Principale / Nutrizione

Lattosio in latte artificiale, i suoi benefici e rischi

I genitori attenti studiano le etichette del latte artificiale e sono interessati alla loro composizione. Uno degli ingredienti nelle miscele è il lattosio. Questo ingrediente è utile per i bambini e in tal caso il lattosio può danneggiare il bambino??

Che cos'è?

Il lattosio è un disaccaride, un carboidrato a due molecole (glucosio + galattosio). La formula di questo carboidrato è C12H22O11.

Il nome di questo disaccaride è associato alla parola latina "lactis", che significa "latte", poiché le molecole di lattosio si trovano nei latticini. Il secondo nome di questo disaccaride è "zucchero del latte".

Nell'intestino umano, questo carboidrato viene scomposto dall'azione dell'enzima lattasi.

Di cosa sono fatti

Il composto viene estratto dal siero di latte. Questo disaccaride fu isolato per la prima volta dall'italiano Fabrizio Bertoletti nel 1615. Ha fatto evaporare il siero di latte e poi lo ha raffreddato, ottenendo un impasto contenente lattosio. Fino ad ora, il processo di produzione di questa sostanza non è praticamente cambiato. Ora il lattosio è ancora ottenuto dal siero di latte utilizzando il metodo dell'evaporazione.

Beneficio

  • Il lattosio è un carboidrato, il che significa che è una fonte di energia per il corpo del bambino..
  • Questo carboidrato è molto importante per il metabolismo del calcio, nonché per l'assorbimento delle vitamine B e C..
  • Sostenendo la crescita della normale microflora nell'intestino, il lattosio previene i processi putrefattivi, quindi è importante per la prevenzione della disbiosi. Senza abbastanza lattosio, la crescita di microrganismi benefici nell'intestino viene inibita.
  • Questo disaccaride è coinvolto nella produzione di sostanze responsabili della viscosità della saliva..
  • Il lattosio stimola lo sviluppo del sistema nervoso nei bambini.
  • Resiste allo sviluppo di malattie vascolari e cardiache.

Lo zucchero naturale come il lattosio è una sostanza molto utile che può essere dannosa solo se ci sono problemi nell'organismo con il suo assorbimento. La ragione di questi problemi è una quantità insufficiente di lattasi, un enzima coinvolto nella degradazione dello zucchero del latte..

conclusioni

Se il bambino non ha una patologia chiamata "deficit di lattasi", il lattosio non causerà alcun danno al bambino. In casi eccezionali vengono introdotte formule senza lattosio per neonati.

Nella composizione del latte artificiale, il lattosio apporta molti benefici e rende la miscela vicina al latte materno, in cui il lattosio è al 100%. Si tratta di un carboidrato fisiologico, che deve necessariamente entrare nel corpo di un bambino allattato artificialmente (salvo casi di intolleranza).

Formule a basso contenuto di lattosio per bambini

Il lattosio è un componente importante del latte materno che, oltre a fornire energia al corpo, svolge una serie di altre funzioni. Ma a volte capita che questo carboidrato non venga assorbito abbastanza bene, il che porta alla nomina di miscele a basso contenuto di lattosio..

  1. Quali miscele sono classificate come a basso contenuto di lattosio e la loro composizione
  2. Elenco delle miscele a basso contenuto di lattosio
  3. Quando vengono prescritte miscele a basso contenuto di lattosio

Quali miscele sono classificate come a basso contenuto di lattosio e la loro composizione

Le miscele caratterizzate da una quantità insignificante di lattosio rispetto al latte materno (non più di 10 g per 1 litro di miscela pronta) sono classificate come miscele specializzate a basso contenuto di lattosio che vengono utilizzate per scopi medicinali. La confezione delle miscele a basso contenuto di lattosio è contrassegnata con "НЛ". Queste miscele devono essere distinte dalle miscele senza lattosio, che non contengono affatto lattosio o lo contengono in tracce (non più di 0,1 g per 1 litro di prodotto finito).

Come nelle formule di latte adattate convenzionali, le proteine ​​nelle formule a basso contenuto di lattosio sono rappresentate da siero di latte e caseina in un rapporto di 50/50 o 60/40. Nelle miscele a basso contenuto di lattosio parzialmente adattate, la caseina è la proteina predominante. Oltre a lattosio, maltodestrine, amido, glucosio possono essere aggiunti alla composizione di queste miscele. Per il resto dei componenti, queste miscele differiscono poco dalle miscele per bambini sani. Per quanto riguarda l'idoneità all'età del bambino, queste possono essere sia miscele dalla nascita fino a un anno di età, sia separatamente: miscele dalla nascita ai sei mesi e successive miscele.

Elenco delle miscele a basso contenuto di lattosio

NomeAspettoBreve descrizione della composizionePrezzo, strofina.
"Similak a basso contenuto di lattosio" da 0 a 12 mesi, 375 gIl rapporto tra proteine ​​del siero di latte e caseina è 50/50, il contenuto di lattosio è 0,2 g per 100 ml di miscela, contiene l'aggiunta di maltodestrine. Per bambini con ipersensibilità al lattosio e diarrea.680
Bellakt NL da 0 a 12 mesi, 400 gComponente proteico con predominanza di proteine ​​del siero di latte 60/40, contenuto di lattosio 1 g per 100 ml di miscela, aggiunta di maltodestrine. Per i bambini con deficit secondario di lattasi, dopo la diarrea, per ridurre le coliche.285
"Basso contenuto di lattosio unestogeno" dalla nascita, 350 gLa componente carboidrata è rappresentata da lattosio, sciroppo di glucosio, maltodestrine. Con carenza di lattasi e dopo aver sofferto di diarrea.275
"Humana LP" da 6 mesi, 300 gContenuto di caseina circa 90%, aggiunta di maltodestrine, fecola di patate. Il contenuto di lattosio è di 1,1 g per 100 ml di miscela. Infezioni intestinali acute, diarrea di varia natura, deficit parziale di lipasi, deficit secondario di lattasi, flatulenza, coliche, rigurgito.710
"Humana LP + SCT" per l'alimentazione di bambini da 6 mesi e adulti, 300 gÈ caratterizzato dalla predominanza della frazione caseina, contiene maltodestrine sciroppo di glucosio. Lattosio 0,5 g per 100 ml di miscela. Contiene trigliceridi a catena media che contribuiscono a un migliore assorbimento della componente grassa, scomponendosi senza la partecipazione della lipasi pancreatica e intestinale. Per disturbi digestivi di varia origine, per disturbi intestinali in fase acuta e durante il periodo di recupero.819
"Similak ipoallergenico" 1.2, 400 gLa proteina è composta interamente da proteine ​​del siero di latte parzialmente idrolizzate. Il contenuto di lattosio è di 0,2 g per 100 ml della miscela finita. Consigliato per deficit di lattasi secondario complicato da reazioni allergiche.625
"Similac antireflux" da 0 a 12 mesi, 375 gIl rapporto tra proteine ​​del siero di latte e caseina è 50/50. Contiene amido per prevenire il rigurgito. Il contenuto di lattosio è di 0,2 g per 100 ml della miscela finita. Consigliato per deficit di lattasi secondario e rigurgito.681
"Similak comfort" 1.2, 375 gLa proteina è composta interamente da proteine ​​del siero di latte parzialmente idrolizzate. Il contenuto di lattosio è di 0,2 g per 100 ml della miscela finita. Aggiunti probiotici. Consigliato per deficit di lattasi secondario e disturbi digestivi.549

Quando vengono prescritte miscele a basso contenuto di lattosio

Le miscele a basso contenuto di lattosio sono prescritte da un medico quando la diagnosi di "deficit secondario di lattasi" è confermata da metodi di ricerca di laboratorio. Questa è una diminuzione dell'attività dell'enzima lattasi, che scompone il lattosio. I sintomi della carenza di lattasi si manifestano in feci verdi liquide, frequenti e schiumose, coliche intestinali, rigurgito e scarso aumento di peso. Spesso viene diagnosticata erroneamente nei neonati sani. La ragione di ciò è la bassa attività della lattasi dopo la nascita, che si normalizza gradualmente entro due o tre mesi..

Se il bambino allatta al seno, le miscele senza lattosio possono essere prescritte come cibo terapeutico per la carenza di lattasi e, se su artificiale, solo miscele a basso contenuto di lattosio.

Importante! La completa esclusione del lattosio durante l'alimentazione artificiale dalla dieta di un bambino minaccia lo sviluppo di disbiosi e disturbi nella formazione e nello sviluppo del sistema nervoso a causa della mancanza di galattosio, che è un componente strutturale del lattosio.

La scelta di una miscela a basso contenuto di lattosio per il trattamento del deficit secondario di lattasi è di natura individuale ed è determinata dalla quantità di lattosio che un bambino può assorbire. È difficile dire in contumacia quale miscela sarà migliore per un bambino, poiché il contenuto di lattosio nelle miscele a basso contenuto di lattosio varia da 0,2 a 1,0 g per 100 ml di prodotto finito ed è più spesso selezionato empiricamente. Di norma, il corso del trattamento con miscele a basso contenuto di lattosio dura 1-3 mesi. Questa volta è abbastanza perché i sintomi della carenza di lattasi scompaiano. Quindi, sotto la supervisione di un medico, il bambino viene gradualmente trasferito a una dieta regolare..

Importante! Le miscele a basso contenuto di lattosio per il deficit secondario di lattasi vengono utilizzate temporaneamente, fino alla normalizzazione dell'attività della lattasi nel corpo.

La conduzione di alimenti complementari per bambini con bassa attività dell'enzima lattasi differisce in quanto tutti i cereali sono preparati non con il latte, ma con la stessa miscela che il bambino riceve come medicinale. Da sei mesi iniziano a dare prodotti a basso contenuto di lattosio: formaggio a pasta dura, ricotta, burro.

Formula senza lattosio per neonati

A volte i genitori che nutrono i bambini con una formula notano che le briciole non possono digerire il cibo. Allo stesso tempo, la forza del disagio psicologico del bambino diventa così forte che il bambino inizia a rifiutarsi di mangiare. Molto spesso, il problema è dovuto all'intolleranza al lattosio (il carboidrato che rende dolce il latte). Questa sostanza è necessaria per il bambino, quindi l'incapacità del corpo di assorbirla può portare a gravi conseguenze. Il motivo è che il corpo non produce un enzima che elabora questo carboidrato - lattasi.

Miscela senza lattosio

La formula senza lattosio per neonati consente a un bambino intollerante a questa sostanza di non morire di fame. Questo metodo di alimentazione presenta una serie di svantaggi significativi rispetto all'allattamento al seno, ma se non ci sono alternative, viene utilizzato attivamente.

Puoi distinguere le formule senza lattosio per bambini dalla combinazione di lettere LF - BL. Il livello consentito di lattosio non è superiore a 0,1 grammi per litro. I complessi nutrizionali includono proteine ​​e tutti gli elementi necessari per il corpo di un bambino.

Importante! La decisione di assumere miscele prive di lattosio viene presa dal pediatra sulla base dei risultati diagnostici. Non possono essere utilizzati come alimento permanente per il bambino (solo nella forma cronica di carenza di lattasi).

Quali miscele sono prive di lattosio

Se il contenuto di zucchero del latte è inferiore a un decimo di grammo per litro di alimento, la composizione è considerata priva di lattosio. Questa quantità di sostanza è consentita, non danneggia il bambino.

Composizione e tratti distintivi

Il lattosio è necessario per lo sviluppo del corpo del bambino, quindi rimuoverlo semplicemente dalla composizione non è sufficiente. È necessario trovare un sostituto per questo. Poiché può essere utilizzato glucosio, saccarosio (sebbene molti medici raccomandino di evitare i disaccaridi nella composizione), isolato di soia o un complesso di alcuni amminoacidi.

Allergia al lattosio in un bambino

Il lattosio è completamente assente nelle formule di proteine ​​di soia. Alcune formule per alimenti per l'infanzia sono realizzate sulla base del latte di capra, che è meglio tollerato del latte vaccino. Contiene circa il 40% di caseina. Se la quantità di proteine ​​è maggiore, questi complessi di alimenti per l'infanzia sono chiamati caseina.

Importante! La maltodestrina è spesso usata al posto del lattosio e l'olio di palma è usato come fonte di grasso. I pasti senza lattosio contengono anche probiotici. Sotto tutti gli altri aspetti non differisce dalle miscele adattate.

Quando hai bisogno di alimenti per bambini senza lattosio

Una malattia in cui il corpo non può tollerare il lattosio è chiamata deficit di lattasi. Di conseguenza, il bambino non può allattare al seno. In questo caso, il bambino ha bisogno di lattosio, poiché fornisce energia al bambino. Inoltre, lo zucchero del latte favorisce l'assorbimento di calcio e ferro, previene le infezioni intestinali e partecipa anche allo sviluppo del sistema nervoso del bambino.

Bambino con deficit di lattasi

Per digerire un elemento utile, viene normalmente prodotto un enzima: la lattasi. Senza di esso, lo zucchero del latte materno non entra nel corpo..

I medici distinguono due tipi di deficit di lattasi:

  1. Forma primaria. Succede raramente. È caratterizzato da un'assenza congenita di lattasi. Il suo sintomo è una grave diarrea dopo l'allattamento al seno o l'alimentazione artificiale a base di latte vaccino. La malattia può manifestarsi solo se entrambi i genitori trasmettono al bambino i geni per la carenza di lattasi.
  2. Forma secondaria. Questo è un fenomeno temporaneo che si verifica a causa di danni agli enterociti, cellule che producono lattasi. Di solito la causa è un processo infiammatorio nell'intestino. Spesso si assume un'allergia alla caseina per carenza, ma la ragione dell'intolleranza è completamente diversa..

Per capire quando somministrare a tuo figlio formule senza lattosio, devi imparare a distinguere tra una carenza dell'enzima che processa i carboidrati del latte da altre malattie con sintomi simili..

Bambino triste con intolleranza

È necessario contattare specialisti se si presentano i seguenti segni:

  1. La natura delle feci diventa liquida, acquisisce una tinta giallastra e ha un odore aspro, e c'è anche uno scarico schiumoso.
  2. Il bambino diventa irrequieto subito dopo l'allattamento o durante esso. Un bambino affamato può balzare sul petto, ma smette quasi immediatamente di mangiare, accompagnando questa azione con il pianto.
  3. Coliche frequenti e rigurgito.
  4. Sottopeso.

Importante! Se non si passa in tempo all'alimentazione artificiale priva di lattosio, le conseguenze possono essere disastrose: rachitismo, ritardo dello sviluppo, disidratazione, indebolimento del corpo e persino morte.

Effetti collaterali della transizione

Il tuo bambino a volte ha i seguenti effetti collaterali dal latte artificiale senza lattosio:

  1. Alcuni tipi di complessi nutrizionali (a base di proteine ​​di soia) possono causare allergie alle briciole.
  2. A lungo termine, le miscele prive di lattosio provocano coliche, diarrea, disbiosi.
  3. In altri casi, il sostituto del latte materno può causare stitichezza.

I benefici delle miscele senza lattosio prevalgono qui sul danno, quindi i medici le prescrivono.

Che cos'è il latte artificiale a basso contenuto di lattosio

Il corpo di ogni bambino è individuale, quindi è in grado di assimilare quantità diverse di proteine ​​del latte alla volta. Per i bambini che producono più lattasi, sono previste miscele a basso contenuto di lattosio, in cui il contenuto di carboidrati è molto - da 0,5 a 1,3 grammi per 100 ml. È possibile distinguere questo tipo di cibo dal marchio "NL" sulla confezione.

Tali alimenti per bambini vengono introdotti nella dieta per non più di tre mesi. Dopodiché, è necessario ricontrollare gli enzimi. Di solito, le miscele senza lattosio e a basso contenuto di lattosio vengono assunte fino a un anno, quindi i sintomi scompaiono (nel caso della forma secondaria) e al bambino può essere somministrato il latte (se è ancora in HB).

Il medico decide se il bambino mangerà alimenti per neonati senza lattosio oa basso contenuto di lattosio. Controlla quanti carboidrati il ​​bambino può assorbire senza dolore. Dovresti sempre dare la preferenza a una miscela ad alto contenuto di lattosio, perché il bambino ha bisogno di zuccheri, non ci sono così tante fonti di energia per il suo corpo a questa età.

Gli alimenti per neonati a basso contenuto di lattosio vengono introdotti nella dieta gradualmente. Innanzitutto, viene aggiunto in due poppate, quindi viene aumentata la proporzione totale della miscela. Quindi vengono prese altre due volte. Il pediatra dovrebbe selezionare il rapporto tra la miscela abituale e dietetica. Da sei mesi, è già possibile introdurre senza problemi latticini contenenti una bassa quantità di lattosio nella dieta del bambino: formaggio a pasta dura, burro, ricotta.

La carenza di lattasi secondaria è spesso il risultato di malattie collaterali, pertanto, oltre ai complessi nutrizionali privi di lattosio, dovrebbero essere utilizzati altri metodi di trattamento. I produttori offrono spesso miscele volte a risolvere più problemi contemporaneamente..

Quindi, alcune miscele antireflusso, così come complessi nutrizionali contenenti proteine ​​parzialmente idrolizzate possono essere considerate a basso contenuto di lattosio..

Importante! Un bambino che si nutre esclusivamente di latte artificiale dovrebbe ricevere una formula a basso contenuto di lattosio, mentre un bambino può prenderne una senza lattosio contemporaneamente con una piccola quantità di latte. Non dovresti abbandonare completamente l'alimentazione naturale se il bambino può digerire una certa quantità di zucchero del latte.

La composizione delle miscele a basso contenuto di lattosio è generalmente la stessa di quella senza lattosio, solo il contenuto di carboidrati è più alto.

Valutazione della formula senza lattosio per i neonati

Un elenco dei migliori alimenti per lattanti senza lattosio:

  1. Nutrilon (Nutricia) è privo di lattosio. Considerata la migliore formula mai prodotta per i bambini con deficit di lattasi nei loro primi giorni.
  2. Humana SL. Riconosciuta come miscela isolata di proteine ​​di soia della migliore qualità.
  3. Bellakt BL. Il miglior rapporto tra prezzo e qualità.
  4. Friso. Una miscela economica che ha una composizione simile al latte di soia.

Importante! Nessuno di loro può sostituire completamente l'alimentazione naturale. Dare cibo per bambini senza lattosio a un neonato se tutto va bene non è raccomandato.

Elenco di formule senza lattosio per bambini prematuri

Qualsiasi latte artificiale destinato a bambini prematuri è privo di lattosio per impostazione predefinita. Ecco alcuni integratori alimentari per questi bambini:

  1. PRE Nutrilon;
  2. PRE NAN;
  3. Friso PRE;
  4. Nutrilak PRE;
  5. Similac neo sicuro.

Tutte le formule nell'elenco sono adatte ai bambini prematuri. Dopo aver guadagnato 3,5-4 chilogrammi, è necessario consultare un medico e prendere una decisione sull'opportunità o meno di passare a miscele convenzionali senza lattosio.

Pertanto, i complessi nutrizionali considerati per i neonati possono essere utilizzati come ultima risorsa, se prescritti da un medico. Un bambino sano ha bisogno di lattosio per il pieno sviluppo.

Miscele a basso contenuto di lattosio: che cos'è, composizione, quando è prescritto, come cambiare

Gli alimenti a basso contenuto di lattosio per neonati si riferiscono agli alimenti terapeutici per lattanti e sono "prescritti" per i bambini con diagnosi di deficit di lattasi.

Come suggerisce il nome, si tratta di miscele in cui il contenuto di carboidrati lattosio è ridotto. Secondo gli standard, dovrebbe essere 0,5 - 1,3 g per 100 ml di cibo pronto.

Esistono anche formule senza lattosio che sono state appositamente formulate per nutrire i bambini con deficit di lattasi. Leggi di più qui. A differenza delle miscele a basso contenuto di lattosio nelle miscele senza lattosio, il contenuto di lattosio varia da zero a 0,1 g / 100 ml.

Il lattosio, come abbiamo già scritto in un altro nostro articolo, è un componente molto importante per il corpo umano, è fonte di carboidrati e aiuta la formazione e il mantenimento della corretta microflora intestinale. È particolarmente importante per il corpo di un bambino piccolo in via di sviluppo. Ma accade che l'intestino del bambino non riesca a processare il lattosio fornito con il cibo, parzialmente o completamente, e quindi, per non sovraccaricare l'organismo, viene introdotta nella sua dieta una miscela priva di lattosio oa basso contenuto di lattosio.

Devo dire che sia l'una che l'altra miscela non possono essere scelte indipendentemente dalla madre, è prescritta dal medico curante, concentrandosi sui risultati delle analisi del bambino, sulla sua età, peso e altri parametri, ad esempio il grado di aggravamento del decorso della malattia.

Inoltre, né quella né quella miscela possono agire come l'unica fonte di nutrimento per il bambino. Di solito, una miscela priva di lattosio oa basso contenuto di lattosio viene miscelata con una miscela adattata con un contenuto di lattosio normale in una certa proporzione, che viene spesso selezionata empiricamente, poiché il corpo di ogni bambino è individuale ed è in grado di assimilare una quantità diversa di lattosio per un certo periodo di tempo.

La carenza di lattasi è solitamente la causa o l'effetto (con FN secondario) di altre malattie del tratto digerente del bambino. Pertanto, le miscele terapeutiche a basso contenuto di lattosio sono spesso finalizzate al trattamento di più di una malattia. Ad esempio, miscele di classe comfort, miscele con proteine ​​parzialmente idrolizzate, aminoacidi e alcune miscele antireflusso possono essere considerate a basso contenuto di lattosio.

Come distinguere una miscela a basso contenuto di lattosio da altre miscele?

In primo luogo, su lattine o scatole con tali alimenti è presente il marchio "LP", che significa "alimento medico", in secondo luogo, il marchio "NL", che significa "basso contenuto di lattosio".

Come nutrire il tuo bambino con una formula a basso contenuto di lattosio?

Come abbiamo già detto, è meglio che la mamma non sia indipendente nella scelta di un alimento medico per il bambino, ma si consulti con uno specialista. Il medico curante seleziona l'alimento che, a suo giudizio qualificato, è più adatto in questo caso.

Nota: se il bambino è allattato al seno, vengono utilizzate miscele senza lattosio come profilassi per la carenza di lattasi. Per i bambini allattati con latte artificiale, viene utilizzato solo il latte artificiale a basso contenuto di lattosio.

Una formula di latte a basso contenuto di lattosio viene solitamente introdotta nella dieta del bambino per un breve periodo - per un massimo di tre mesi, dopodiché vengono ripetuti i test per rilevare la carenza di lattasi nel corpo e, in base ai risultati, la dieta viene nuovamente rivista dal pediatra. In casi normali, entro la fine del primo anno di vita, il corpo del bambino è già in grado di produrre lattasi, che processa il lattosio e scompaiono i sintomi della malattia (feci molli frequenti, gonfiore, coliche). Molto raramente, ma ci sono casi di persistenza del deficit di lattasi per tutta la vita. Questo è un argomento completamente diverso, perché un bambino adulto riceve già cibi complementari, quindi inizia a mangiare del tutto cibo "adulto", e in un menu così ampio è molto facile ottenere altre fonti di carboidrati oltre al lattosio.

Come scegliere una miscela a basso contenuto di lattosio?

L'opzione ideale è l'alimentazione con la quantità massima di lattosio nella composizione, che il corpo del bambino può assimilare indolore. Dopotutto, il lattosio è un elemento importante per un corpo in crescita, quindi non solo puoi privarlo completamente di un bambino, ma è anche auspicabile che il bambino lo riceva altrettanto.

Come introdurre una miscela a basso contenuto di lattosio nella tua dieta?

Come ogni altro, gradualmente, partendo da piccole dosi. Di solito, il primo giorno, la miscela viene aggiunta a due poppate, sulla seconda dose della miscela a basso contenuto di lattosio in ciascuna poppata, il terzo giorno, una nuova alimentazione viene aggiunta a un paio di poppate e così via. È meglio se il rapporto tra la miscela adattata e quella a basso contenuto di lattosio viene selezionato dal pediatra curante, che ti dirà anche come passare a una nuova dieta.

Se il bambino è già cresciuto e riceve cibi complementari, allora i cereali e altri alimenti dovrebbero essere preparati solo sulla miscela a basso contenuto di lattosio prescritta per te invece del latte. Da sei mesi puoi provare a dare al tuo bambino il "latte" a basso contenuto di lattosio - formaggio a pasta dura, burro, fiocchi di latte.

Miscele a basso contenuto di lattosio: composizione

Di solito, la composizione di tali miscele non è molto diversa dagli alimenti per neonati adattati, ad eccezione del basso contenuto di lattosio (0,5 - 1,3 g / 100 ml).

Il contenuto di caseina è standard - 40%, in alcune miscele 50%.

Oltre a una piccola quantità di lattosio, la composizione contiene maltodestrina, glucosio, saccarosio, amido.

La composizione delle miscele a basso contenuto di lattosio comprende set standard di vitamine e microelementi: vitamine del gruppo B, nonché A, D, K, E e, oltre a questo, ferro, selenio, rame, manganese, fosforo e necessariamente calcio.

Come tutte le altre miscele, queste sono divise per età: per i bambini dalla nascita a sei mesi, da 6 mesi a un anno, oltre un anno.

Aggiungiamo che le miscele senza lattosio hanno approssimativamente la stessa composizione. In generale, qual è la differenza tra miscele prive di lattosio e miscele a basso contenuto di lattosio? La risposta è che la composizione della miscela varia da produttore a produttore, qualcuno aggiunge più calcio, qualcuno non usa la maltodestrina e così via. L'unica differenza che scorre come un filo rosso è il contenuto di lattosio nel prodotto finale - da zero a 0,1 go da 0,5 a 1,3 g.

Cibo sano senza lattosio - esiste, scegliamo una formula senza lattosio per i bambini

Molti genitori, quando si nutrono, notano che i loro figli hanno difficoltà ad assorbire il cibo. Spesso i bambini sperimentano un grave disagio associato alla digestione, rifiutano di mangiare. Una delle cause più comuni di questo spiacevole fenomeno è la carenza di lattasi..

Si manifesta quando il corpo di un bambino, a causa di caratteristiche strutturali o danni alle cellule intestinali, malattie infettive, produce una quantità insufficiente dell'enzima lattosio.

Con una tale patologia, gli esperti raccomandano di introdurre miscele prive di lattosio nella dieta del bambino. Per scegliere la giusta formula senza lattosio per i bambini, è necessario sapere quali tipi esistono, come differiscono, quando e come dovrebbero essere utilizzati..

Quali miscele sono prive di lattosio e la loro composizione

Quando scegli un alimento, dovresti cercare una marcatura speciale sulla confezione. La combinazione di lettere LF - BL indica che il latte artificiale è privo di lattosio o la sua frazione del peso totale è di 0,1 grammi per 1 litro e non di più.

Le proteine ​​necessarie al corpo del bambino per una crescita normale sono presenti negli alimenti per lattanti senza lattosio nelle loro varietà che non causano una reazione negativa.

Miscele senza lattosio

Cos'è una formula senza lattosio, quali sono le differenze rispetto alle normali pappe? Una miscela senza lattosio è intesa come una completa assenza di lattosio in presenza di tutti gli altri nutrienti facilmente digeribili necessari per il corpo di un bambino, nonché un aumento del contenuto di microelementi.

Quale miscela senza lattosio è la migliore per il tuo bambino, decide il pediatra - in base ai risultati dell'esame, della diagnosi.

Gli esperti hanno compilato una valutazione delle migliori miscele per neonati:

  1. Nan senza lattosio;
  2. Bellact senza lattosio;
  3. Nutrilak senza lattosio plus;
  4. Premio Nutrilon.

Nan senza lattosio

La composizione della formula è molto vicina a quella del latte materno, che aiuta la normale crescita e sviluppo del bambino.

Caratteristica:

  • peso: 400 gr;
  • composizione: sciroppo di mais, oli vegetali, proteine ​​del siero di latte, microelementi;
  • indicato per l'uso: per disturbi nel lavoro dell'intestino tenue;
  • età: dalla nascita a un anno.

Pro: vicino alla composizione del latte materno.

Contro: possibili variazioni di colore, odore sgradevole nello scarico del bambino.

Bellact senza lattosio

Prodotto per bambini con esigenze dietetiche. Contiene vitamine, macro e microelementi per lo sviluppo armonioso del bambino.

Diamo uno sguardo più da vicino:

  • peso: 400 gr;
  • composizione: minerali, prebiotici, complesso vitaminico, nucleotidi, aminoacidi, maltodestrine;
  • età: da 0 a 12 mesi;
  • indicato per l'uso: se il lattosio non viene assimilato, bambini che hanno avuto diarrea.

Pro: no esaltatori di sapidità, no coloranti, no conservanti, altamente digeribile.

Contro: è possibile allergia ad alcuni ingredienti del prodotto.

Nutrilak (Nutrilak) senza lattosio plus

Il prodotto soddisfa le esigenze di nutrienti essenziali ed energia.

Descrizione:

  • peso: 350 gr.;
  • composizione: glutine, proteine, un complesso di macro, microelementi, maltodestrine, un insieme di vitamine;
  • indicato per l'uso: intolleranza al lattosio o sindrome diarroica, galattosemia;
  • età: dalla nascita a 1 anno.

Pro: rinforza e stimola il sistema nervoso, il cervello, i muscoli e il tessuto osseo.

Contro: sapore amaro, odore, a volte allergico.

Premio Nutrilon (Nutrilon)

Le miscele di Nutrilon sono vicine al latte umano, consigliate per la prevenzione delle malattie.

Caratteristiche:

  • peso: 400 gr;
  • composizione: prebiotici, proteine ​​del latte, lattosio, acidi grassi, un complesso di vitamine e minerali, taurina;
  • indicato per l'uso: maggiore sensibilità al cibo;
  • età: n. 1 da 0 a 6 mesi, n. 2 - da sei mesi.

Pro: aiuta lo sviluppo dell'immunità, previene le infezioni intestinali, stimola il cervello, il sistema nervoso centrale, la funzione visiva.

Contro: contiene olio di palma.

Cestino senza lattosio della nonna

Gli alimenti per bambini "Babushkino Lukoshko" sono sviluppati e prodotti tenendo conto delle esigenze moderne e delle tendenze scientifiche.

Diamo uno sguardo più da vicino:

  • peso: 400 g;
  • composizione: caseina, acidi grassi, sciroppo di glucosio, taurina, oligoelementi;
  • indicato per l'uso: con deficit di lattasi, galattosemia;
  • età: dalla nascita a 12 mesi;

Pro: niente proteine ​​del siero di latte.

Contro: prezzo elevato.

Celia LF (senza lattosio)

Il prodotto garantisce il normale sviluppo e crescita del bambino. Karinka 2, Celia LF.

Diamo uno sguardo più da vicino:

  • peso: 400 g;
  • composizione: un complesso di minerali, oli vegetali, proteine ​​del siero di latte, vitamine, probiotici;
  • indicato per l'uso: deficit di lattasi, guarigione da gastroenteriti, diarrea;
  • età: dalla nascita a 1 anno.

Pro: hanno un effetto benefico sull'intestino, migliorano l'immunità.

Contro: contenuto di olio di palma.

Similac (Similak) a basso contenuto di lattosio

Il prodotto aiuta a ridurre la produzione di gas, prevenire la diarrea.

Descrizione:

  • peso: 375 g;
  • composizione: concentrato di proteine ​​del siero di latte, oli vegetali, caseinato di calcio, minerali, taurina;
  • indicato per l'uso: deficit di lattasi, nel periodo successivo a diarrea, gastroenterite;
  • età: dalla nascita a 1 anno.

Pro: sostiene le difese naturali dell'organismo, favorisce lo sviluppo del sistema immunitario del bambino.

Contro: contiene caseina, spesso provoca reazioni allergiche.

Enfamil (Enfamil) senza lattosio

Contiene acidi grassi speciali - ARA, DHA, che contribuiscono alla formazione del cervello, allo sviluppo della vista del bambino.

Caratteristiche:

  • peso: 400 g;
  • composizione: proteine ​​del siero di latte e caseina (20/80);
  • indicato per l'uso: deficit di lattasi primario e secondario, riabilitazione dopo gastroenterite acuta o diarrea;
  • età: da 0 a 1 anno.

Pro: facile digestione e assimilazione del prodotto.

Contro: contiene caseina.

Miscele senza lattosio per la tendenza del bambino alle allergie alimentari

I neonati sono allergici all'impurità del latte. Il motivo principale è l'intolleranza dei componenti contenenti. Qual è la differenza tra la composizione ipoallergenica e quella usuale? Prodotto ipoallergenico per neonati contiene proteine ​​della soia altamente purificate e assoluta assenza di lattosio.

Pertanto, i prodotti sono adatti a bambini che sono intolleranti al lattosio, proteine ​​del latte vaccino.

Elenco di formule senza lattosio per bambini inclini alle allergie alimentari:

  1. Amminoacidi Nutrilon;
  2. Alfare Amino;
  3. Nutrilon Pepti TCS;
  4. Soia Nutrilak;
  5. Frisosa;
  6. Humana SL.

Quando incontri un pediatra che alza le mani e dice "pensa tu stesso quale miscela senza lattosio dare al bambino", pensa alla necessità di consultare un altro medico per quanto riguarda le cause della reazione allergica e aiuta nella scelta dell'alimentazione del bambino.

Amminoacidi Nutrilon

Un prodotto sviluppato sulla base di amminoacidi essenziali ed essenziali per bambini fin dalla nascita con allergie alimentari. Immagine 3, Amminoacidi Nutrilon.

Caratteristica:

  • peso: 400 gr.;
  • composizione: aminoacidi, sciroppo di glucosio;
  • indicato per l'uso: in presenza di allergie alimentari, intolleranze alle proteine ​​del latte vaccino e al lattosio;
  • età: dalla nascita a 12 mesi.

Pro: tutti i minerali essenziali, vitamine.

Contro: aumento dell'osmolarità.

Alfare Amino

Nutrizione equilibrata a base di aminoacidi per neonati con reazioni allergiche, intolleranze alimentari dalla nascita.

Descrizione:

  • peso: 400 gr.;
  • composizione: aminoacidi, sciroppo di mais, fecola di patate, trigliceridi;
  • indicato per l'uso: intolleranza al lattosio, soia, latte vaccino, problemi all'intestino tenue;
  • età: dalla nascita a 12 mesi.

Pro: complesso completo di minerali e vitamine essenziali.

Contro: costo elevato.

Nutrilon (Nutrilon) Pepti TCS

Il prodotto alimentare è destinato all'alimentazione dietetica. A base di proteine ​​del siero di latte con nucleotidi.

Descrizione:

  • peso: 450 gr.;
  • composizione: proteine ​​del siero di latte idrolizzate, sciroppo di glucosio, complesso minerale;
  • indicato per l'uso: non percezione delle proteine ​​del latte vaccino, soia;
  • età: dalla nascita a 12 mesi.

Pro: di facile assorbimento, rinforza il sistema immunitario.

Contro: sapore leggermente amaro.

Soia Nutrilak (Nutrilak)

Consigliato per alimenti per l'infanzia medici e dietetici. Contiene proteine ​​isolate di soia.

Caratteristiche:

  • peso: 350 gr.;
  • composizione: un complesso di minerali, proteine ​​isolate di soia, sciroppo di glucosio, un insieme di vitamine;
  • indicato per l'uso: in caso di non percezione delle proteine ​​del latte vaccino, carenza di lattasi, galattosemia;
  • età: dalla nascita a 12 mesi.

Pro: non geneticamente modificato, con valore biologico aumentato.

Contro: contiene olio di palma.

Soia Friso

Prodotto altamente adattato a base di isolato di soia, lattosio sostituito da glucosio, maltosio e polimeri di glucosio.

Diamo uno sguardo più da vicino:

  • peso: 400 gr.;
  • composizione: oli vegetali, proteine ​​isolate di soia, sciroppo di glucosio, un complesso di sali minerali, oligoelementi;
  • indicato per l'uso: per ipo- e alattasia di varia origine, galattosemia, allergia o immunità alle proteine ​​del latte vaccino;
  • età: dalla nascita a 1 anno.

Pro: completamente assorbito e trasferito dal corpo del bambino.

Contro: nessuna supplementazione di aminoacidi triptofano.

Humana SL (Humana SL)

Consigliato come una delle opzioni nutrizionali per l'alimentazione mista o artificiale.

Descrizione:

  • peso: 500 gr;
  • composizione: un complesso di vitamine e microelementi, proteine ​​isolate di soia, oli vegetali, sali minerali;
  • indicato per l'uso: con scarsa assimilazione del lattosio (ipo- e alattasia), galattosemia, mancata percezione delle proteine ​​del latte vaccino, allergie al saccarosio, fruttosio;
  • età: dalla nascita a 1 anno.

Pro: il contenuto di proteine ​​ed elettroliti evita un aumento dello stress sui reni.

Contro: costo elevato.

Quale miscela senza lattosio è migliore

Qual è il miglior prodotto senza lattosio è una domanda urgente, a cui troveranno risposta esperti che hanno deciso di compilare un elenco delle migliori formule senza lattosio per neonati:

  1. "Nan senza lattosio";
  2. Enfamil Lactofree;
  3. "Nutrilak";
  4. Bellakt;
  5. "Nutrilon senza lattosio".

Quando vengono prescritte miscele senza lattosio

Se un bambino ha sintomi di indigestione, i genitori dovrebbero assolutamente consultare un medico. Alla conferma di un'intolleranza al lattosio parziale o totale, il medico prescrive al bambino un alimento senza lattosio.

Come passare a una miscela senza lattosio

Dopo aver preso una decisione sulla necessità di trasferire a una miscela senza lattosio, il medico di solito consiglia un prodotto di un determinato produttore, tenendo conto dei dati del test, delle caratteristiche del corpo del bambino e fornirà istruzioni su come passare correttamente a una miscela senza lattosio.

Durante l'allattamento

Con una sostituzione completa del latte materno, vengono utilizzati preparati di lattasi. Vengono aggiunti a un piccolo volume di latte estratto, tenuto per una ventina di minuti e quindi somministrato al bambino fino all'allattamento al seno principale. Per la sostituzione parziale del latte materno, vengono utilizzate formule senza lattosio per neonati, da tre a cinque giorni, aumentando gradualmente gli alimenti complementari e portando il suo volume a due terzi del tasso abituale.

Con alimentazione artificiale

Il lattosio nella nutrizione del latte è necessario per il corpo del bambino, ma se è necessaria l'alimentazione artificiale, vengono prescritte impurità a basso contenuto di lattosio e un'ulteriore transizione graduale a miscele prive di lattosio.

Cosa fare in caso di stipsi in caso di alimentazione artificiale con formule prive di lattosio:

  1. rivedere la miscela, verificare la correttezza della ricezione;
  2. consultare un medico.

Durante l'introduzione di alimenti complementari

Quando si espande la dieta, quando rimangono i sintomi della carenza di lattasi, utilizzare una miscela nutrizionale terapeutica, mescolando con cereali, vari piatti con latte.

Come passare da una miscela senza lattosio a una normale? La transizione deve essere eseguita gradualmente. All'inizio si nutrono con impurità a basso contenuto di lattosio, poi danno il solito e rimpiazzano quello privo di lattosio.

Miscele senza lattosio per deficit di lattasi

Per la prevenzione e il trattamento delle malattie da carenza di lattasi, vengono utilizzati tutti i tipi di prodotti senza lattosio contenenti carboidrati convertiti in glucosio.

Il trasferimento del bambino alla nutrizione senza lattosio viene effettuato immediatamente, quando viene fatta una diagnosi - deficit di lattasi primaria.

Con l'allattamento al seno e la carenza concomitante di lattasi, la miscela terapeutica viene somministrata al bambino inizialmente a piccole dosi e gradualmente aumentata a 1/3 - 2/3 della norma del consumo di latte materno durante una poppata. Il periodo in cui i bambini si adattano al consumo di alimenti senza lattosio è solitamente di 3-5 giorni.

Le miscele senza lattosio possono essere miscelate con quelle convenzionali? Il pediatra deciderà sull'esame.

Le formule a basso contenuto di lattosio vengono utilizzate al posto di quelle prive di lattosio se il bambino viene nutrito artificialmente. Durante il periodo di alimentazione complementare, si consiglia di cuocere il porridge sulle stesse miscele.

Ai bambini prematuri vengono prescritti anche pasti speciali a ridotto contenuto di lattosio..

Tabella delle miscele a ridotto contenuto di lattosio registrate nel territorio della Federazione Russa:

Se i problemi del bambino sono scomparsi, non è consigliabile passare da una miscela senza lattosio a una normale fino a un secondo test per la carenza di lattasi.

Miscele senza lattosio per galattosemia

L'insufficienza metabolica dovuta a fermentazione insufficiente durante l'assimilazione del galattosio è una malattia della galattosemia. In caso di reazione allergica, vengono utilizzati Pregestimil, Frisosep AS, Nutramigen. La composizione delle miscele nutrizionali differisce dalle altre miscele prive di lattosio per l'inclusione di proteine ​​di soia, idrolizzato di caseina. Elenco aggiuntivo di miscele senza lattosio consigliate per l'uso: Frisosoy, Nutrilak soy, Humana SL.

Effetti collaterali delle miscele prive di lattosio

Reazioni negative nel corpo del bambino alla nutrizione senza lattosio:

  • la presenza di proteine ​​di soia - una possibile reazione allergica;
  • il passaggio dall'allattamento al seno all'artificiale - la stitichezza è possibile;
  • uso a lungo termine: possibile comparsa di coliche, disbiosi, diarrea.

I problemi digestivi nei neonati sono caratterizzati da un ridotto assorbimento intestinale di uno o più nutrienti.

Conclusione

Se il bambino ha notato una reazione negativa al lattosio (disturbo delle feci, eruzione cutanea, prurito) o segni di uno scarso assorbimento, i genitori dovrebbero consultare un medico il prima possibile. L'appuntamento e l'uso tempestivi e corretti di alimenti senza lattosio aiuteranno ad evitare gravi conseguenze per il corpo del bambino, oltre a fornirgli tutto il necessario per la crescita.

Formule di latte a basso contenuto di lattosio

L'articolo sulle formule del latte a basso contenuto di lattosio ti è stato utile??

Risposta garantita entro un'ora

  • 1

Carenza di lattasi

La carenza di lattasi è una condizione del corpo in cui è presente una carenza di un enzima speciale (lattasi), che aiuta il corpo a scomporre i carboidrati complessi in molecole più semplici. Quindi, l'enzima lattasi scompone il lattosio - il principale carboidrato nel latte - formando due molecole: galattosio e glucosio. Gli zuccheri semplici, in particolare galattosio e glucosio, sono in grado di essere assorbiti nel flusso sanguigno, saturando l'organismo di energia. Pertanto, una carenza dell'enzima lattasi nel corpo porta a un ridotto assorbimento dello zucchero del latte e una scarsa tolleranza agli alimenti contenenti lattosio. Da un punto di vista medico, esiste una distinzione tra deficit di lattasi primario e secondario..

La carenza di lattasi primaria si sviluppa quando si osserva una rottura del codice genetico nel corpo e una persona non può tollerare alcun prodotto lattiero-caseario per tutta la vita. Il trattamento è necessario per tutta la vita. Fortunatamente, ci sono pochissime persone che soffrono di deficit totale di lattasi - alattasia, nel 10% della popolazione mondiale. Nei bambini che soffrono di alattasia, vengono sempre identificati i parenti adulti con lo stesso problema, il che aiuta il medico a navigare nella situazione.

La carenza di lattasi secondaria è associata a danni alle cellule intestinali sullo sfondo di qualsiasi malattia o immaturità dell'apparato digerente nel suo complesso.

Condizioni che possono portare a un deficit secondario di lattasi:

  1. infezioni intestinali acute dovute a danni alla mucosa intestinale da tossine di microrganismi o dal loro effetto diretto sulla parete dell'intestino tenue;
  2. cambiamenti atrofici nella mucosa, dopo una lunga assenza di assunzione di cibo (stiamo parlando di una mancanza di nutrizione per più di 7-10 giorni). Ad esempio, dopo un'alimentazione endovenosa prolungata, nell'unità di terapia intensiva, ecc..
  3. varie intossicazioni;
  4. allergia al cibo;
  5. violazione della microbiocenosi intestinale;
  6. immaturità del sistema enzimatico;
  7. danno alla mucosa dell'intestino tenue durante l'uso di droghe (più tipico per i bambini più grandi);
  8. Prematurità. Tutti i bambini nati prima delle 35 settimane di gestazione hanno un deficit di lattasi. Spesso associato ad un'intolleranza alle proteine ​​del latte intero. Questo è il motivo per cui si consiglia di nutrire tutti i bambini prematuri con l'aiuto di formule di latte specializzate..
Nei neonati, compresi i prematuri, nella stragrande maggioranza dei casi, il deficit di lattasi è temporaneo. A seconda del grado di carenza enzimatica, la durata dell'intolleranza ai carboidrati può variare, da 1-2 mesi a 5-6 mesi, e nei bambini prematuri più a lungo.

Sintomi di carenza di lattasi

Tra i sintomi clinici, i più degni di nota sono:

    feci frequenti, acquose, schiumose e dall'odore aspro;

Per i bambini del primo mese di vita, le feci molli e persino molli fino a 5-10 volte al giorno sono considerate la norma. Nel secondo mese di vita, la normale frequenza di feci per un bambino è da 1 a 5 volte al giorno. Per i bambini di età superiore a 2 mesi, i movimenti intestinali sono considerati la norma - 1-4 volte al giorno.

  • rigurgito frequente e abbondante, nei casi gravi - episodi di vomito;
  • forte formazione di gas nell'intestino, accompagnata da attacchi di intenso dolore all'addome - coliche;
  • diarrea che non risponde al trattamento convenzionale (tipico per i bambini più grandi);
  • ritardo in peso, altezza e sviluppo;
  • l'osservazione di un bambino rivela spesso una relazione tra l'allattamento al seno o latte artificiale contenente lattosio e un deterioramento del benessere del bambino con rigurgito, vomito o caratteristiche feci molli.
  • Nel trattamento del deficit di lattasi secondario vengono utilizzati vari metodi, che dipendono completamente dalla natura dell'alimentazione e dalla gravità del deficit di lattasi..

    Metodi utilizzati per confermare la diagnosi

    L'esame diagnostico minimo per sospetta carenza di lattasi è:

    1. Studio delle feci per i carboidrati. Nei neonati, non dovrebbero esserci affatto carboidrati liberi nelle feci o pochissimi di essi. Pertanto, la loro rilevazione è un segno di un ridotto assorbimento dei carboidrati, in particolare del lattosio..
    2. Studio del coprogramma con determinazione del pH o determinazione isolata del pH fecale. Le informazioni del coprogramma possono indicare una violazione non solo della composizione dei carboidrati della dieta, ma riflettono anche indirettamente la capacità di digerire correttamente proteine ​​e grassi. In caso di disturbi digestivi combinati, nel coprogramma compaiono saponi, grassi neutri, acidi grassi, abbondanza di muco, ecc..

    Un cambiamento nell'acidità delle feci verso l'acidificazione dell'ambiente, cioè il pH delle feci è inferiore a 5,5 - indica la predominanza dei processi di fermentazione. Se il pH delle feci è 5,5 e inferiore, allora c'è una carenza di lattasi. Un test con l'introduzione di preparati enzimatici durante l'allattamento o un test con l'introduzione di una miscela a basso contenuto di lattosio (o priva di lattosio) per 2-3 giorni, al posto del solito alimento per bambini alimentati con latte artificiale.

    Se entro 24-48 ore dall'introduzione diagnostica di un prodotto a basso contenuto di lattosio si verifica una tendenza positiva alla regressione dei sintomi esistenti, si prosegue l'alimentazione con una miscela specializzata.Oltre ai metodi di ricerca di cui sopra, è possibile eseguire quanto segue:

    1. test genetici in caso di sospetto deficit congenito di lattasi (soprattutto se ci sono casi di rifiuto di latticini da parte di uno dei parenti stretti);
    2. test del respiro che indicano la presenza di prodotti di degradazione del lattosio nell'aria espirata. La specificità di questo test presuppone l'età dei bambini di età superiore ai 4 anni.
    Trattamento con correzione nutrizionale

    Lo schema per correggere la carenza di lattasi secondo la Strategia nazionale per l'alimentazione dei bambini del primo anno di vita:

    Con l'allattamento al senoCon alimentazione artificiale
    La quantità massima e la conservazione a lungo termine del latte materno nella dieta del bambino è fondamentale. Il trattamento inizia con la nomina di preparati enzimatici:

    1. Mamalak
    2. Lactazar
    3. Lattasi baby
    4. Baby-Doc Lactaza
    Con bassa efficienza, vengono somministrati anche preparati probiotici:

    1. Primadophilus
    2. Biogaya
    3. Maxilak Baby
    4. Baxet Baby
    Nei casi di estrema inefficacia dei preparati enzimatici, si ricorre alla sostituzione parziale del latte materno con una miscela di latte senza lattosio per 1 / 3-2 / 3 del volume di ciascuna poppata.A seconda del grado di carenza di lattasi senza segni di intolleranza alla componente proteica, la miscela abituale viene parzialmente o completamente sostituita con una miscela a basso contenuto di lattosio o priva di lattosio.Con sintomi di carenza di lattasi lieve o moderata, il bambino viene completamente trasferito a una miscela a basso contenuto di lattosio o parzialmente priva di lattosio.

    Il fatto è che con una carenza transitoria di lattasi, il corpo, tuttavia, produce una certa quantità di lattasi per la scomposizione dei carboidrati, e nei bambini in IV potrebbe non essere necessario trasferirlo completamente a una miscela priva di lattosio.

    Il lattosio è molto importante nella corretta formazione della microbiocenosi intestinale e nello sviluppo del cervello e dell'organo della vista del bambino, pertanto, la quantità massima di lattosio che il bambino può tollerare viene preservata nella dieta, ad es. trasferire in una miscela a basso contenuto di lattosio. Nei casi più gravi, è necessaria la completa eliminazione del lattosio dalla dieta - alimentazione con formule prive di lattosio.

    Come accennato in precedenza, con l'alattasia primaria dei neonati (è estremamente rara), il bambino viene immediatamente e completamente trasferito all'alimentazione con una formula di latte senza lattosio, indipendentemente dal tipo di alimentazione.

    Panoramica delle miscele a basso contenuto di lattosio

    Le miscele a basso contenuto di lattosio possono essere distinte da tutte le altre sullo scaffale del negozio dal loro nome. C'è sempre la parola "Basso contenuto di lattosio" ("NL") o un'indicazione che il prodotto appartiene all'alimentazione medica ("LP") nel nome della formula del latte. Se non vi è alcuna indicazione specifica che la miscela contenga una quantità ridotta di lattosio, la miscela è considerata a basso contenuto di lattosio quando il contenuto di questo carboidrato è compreso tra 0,5 grammi e 1,3 grammi in 100 ml della miscela finita..

    Per confronto, nelle miscele senza lattosio, la quantità di lattosio non supera 0,1 grammi per litro di prodotto finito.

    Quantità di lattosio in 100 ml di miscela pronta: 1,0 grammi

    1. Componente proteica con predominanza di proteine ​​del siero di latte 60/40;
    2. Aggiunta di maltodestrine;
    3. Utilizzato nei bambini con deficit secondario di lattasi, dopo la diarrea, per ridurre le coliche.
    Basso contenuto di lattosio non sostituito

    Quantità di lattosio in 100 ml di miscela pronta: 0,19 grammi

    1. La componente carboidrata è rappresentata da sciroppo di glucosio, maltodestrine e un po 'di lattosio.
    2. Usato per la carenza di lattasi e dopo aver sofferto di diarrea.
    Humana LP

    Quantità di lattosio in 100 ml di miscela pronta: 1,1 grammi

    1. Il contenuto di caseina è di circa il 90%;
    2. Aggiunte maltodestrine e fecola di patate;
    3. Viene utilizzato per infezioni intestinali acute, diarrea di varia natura, deficit parziale di lipasi, deficit secondario di lattasi, flatulenza, coliche, rigurgito.
    Humana LP + SCT

    Quantità di lattosio in 100 ml di miscela pronta: 0,5 grammi

    1. È caratterizzato dalla predominanza della frazione caseina;
    2. Contiene sciroppo di glucosio e maltodestrine;
    3. Contiene trigliceridi a catena media (MCT) per un migliore assorbimento dei grassi.
    4. Gli MCT vengono scissi senza la partecipazione della lipasi pancreatica e intestinale, che compensa l'immaturità degli enzimi pancreatici.
    5. Viene utilizzato per disturbi digestivi di varia origine, per disturbi intestinali in fase acuta e durante il periodo di guarigione.
    Nutrilon a basso contenuto di lattosio

    La quantità di lattosio in 100 ml di miscela pronta: 1,33 grammi

    1. Questa miscela è stata interrotta nel 2009, la società Nutricia, così come molte altre, ha abbandonato la produzione di una miscela a basso contenuto di lattosio a causa della comparsa di miscele "comfort" sul mercato. (più su miscele-comfort in questo articolo)

    La migliore miscela a basso contenuto di lattosio

    La scelta di una miscela a basso contenuto di lattosio per il trattamento del deficit secondario di lattasi è di natura strettamente individuale ed è determinata dalla quantità di lattosio che il bambino è in grado di assimilare autonomamente. A un bambino può essere prescritto cibo specializzato solo dopo l'esame e la valutazione della sua capacità di abbattere il lattosio. Poiché la quantità di lattosio in tutte le formule è diversa, è difficile dire quale formula è necessaria per un particolare bambino ed è più spesso selezionata empiricamente. Il corso del trattamento con una miscela a basso contenuto di lattosio dura, in media, da 1 a 3 mesi. Questo tempo è abbastanza perché il corpo impari a produrre i propri enzimi per la normale digestione dei latticini. Dopo un ciclo di terapia e sollievo dai sintomi di carenza di lattasi, sotto la supervisione di un medico, il bambino viene gradualmente trasferito a una dieta regolare.

    Miscele a basso contenuto di lattosio

    La carenza di lattasi è abbastanza spesso combinata a vari disturbi digestivi, quindi tra le miscele a basso contenuto di lattosio ci sono rappresentanti di altri gruppi di miscele di latte.

    Tra le miscele ipoallergeniche ad idrolisi proteica parziale, ad alta idrolisi delle proteine ​​del siero di latte e caseina, miscele a base di aminoacidi, miscele antireflusso e miscele comfort, ci sono prodotti a ridotto contenuto di lattosio, che vengono utilizzati per patologie combinate dell'apparato digerente:

    Introduzione alla dieta di una miscela a basso contenuto di lattosio, alimenti complementari e successiva espansione della dieta

    In caso di carenza di lattasi, nei bambini allattati artificialmente, viene introdotta una miscela a basso contenuto di lattosio con il contenuto massimo di questo carboidrato, che il bambino può tollerare senza causare sintomi clinici. La necessità di preservare l'assunzione di lattosio nell'organismo è dovuta a:

    1. Il lattosio è un probiotico naturale, in presenza del quale la microflora intestinale si sviluppa in modo più favorevole.
    2. Il lattosio è anche l'unica fonte di galattosio, che viene prodotto quando si rompe. Il galattosio è utilizzato per la produzione di galattolipidi, compresi i cerebrosidi, necessari per la corretta formazione del sistema nervoso centrale e la mielinizzazione delle fibre nervose.
    3. Il galattosio (un prodotto di degradazione del lattosio) è necessario per la sintesi dell'acido ialuronico, che fa parte del corpo vitreo dell'occhio e del liquido sinoviale.
    Una miscela a basso contenuto di lattosio viene introdotta in ogni poppata, sostituendo gradualmente la solita miscela di latte con essa. L'introduzione di nuovi alimenti nella dieta di tuo figlio è molto importante. I bambini che soffrono di intolleranza al lattosio richiedono un'attenta osservazione, tenendo un diario alimentare indicando il tipo di prodotto, la sua quantità e la sua tolleranza. Gli alimenti complementari per i bambini del primo anno di vita con carenza di lattasi vengono preparati non con il latte, ma con la miscela terapeutica a ridotto contenuto di lattosio che il bambino riceve. A 5 mesi di età, si consiglia di introdurre porridge senza glutine (riso, mais, grano saraceno) o purea di verdure con fibra vegetale grossolana (cavolfiore, zucchine, zucca, carote) con aggiunta di olio vegetale.

    Quindi viene introdotta la purea di carne. Frutta e succhi di frutta (diluiti 1: 1 con acqua) vengono introdotti nella dieta dei bambini con deficit di lattasi in un secondo momento, generalmente dopo 6-7 mesi. Nei bambini della seconda metà della vita, è possibile utilizzare latticini dove il contenuto di lattosio è insignificante: ricotta lavata dal siero di latte, burro, formaggio a pasta dura.

    Durata dell'uso di miscele a basso contenuto di lattosio

    Nella carenza di lattasi primaria (congenita), una dieta a basso contenuto di lattosio è prescritta per tutta la vita. In caso di carenza transitoria di lattasi, vengono utilizzate miscele a basso contenuto di lattosio al raggiungimento della remissione della malattia sottostante, di regola, dopo 1-3 mesi, la dieta viene gradualmente ampliata introducendo formule di latte contenenti lattosio, sotto il controllo dei sintomi clinici (diarrea, flatulenza) e studi di laboratorio (analisi fecale dei carboidrati).

    Criteri per l'efficacia della terapia dietetica con miscele a basso contenuto di lattosio

    1. miglioramento delle condizioni generali del bambino;
    2. appetito migliorato;
    3. la scomparsa di rigurgito, vomito;
    4. la scomparsa della flatulenza;
    5. normalizzazione delle feci (più spesso entro 2-4 giorni dall'inizio del trattamento);
    6. aumento del pH delle feci;
    7. diminuzione del contenuto di carboidrati (lattosio) nelle feci;
    8. dinamiche positive nel peso corporeo. Dopo 5-7 giorni dall'inizio della terapia dietetica, il peso dovrebbe iniziare a crescere.
    Pertanto, la dieta è il trattamento principale per la carenza di lattasi. La correzione tempestiva della nutrizione nei bambini con intolleranza al lattosio consente di ottenere dinamiche positive nelle condizioni del bambino il prima possibile e prevenire lo sviluppo di complicanze.

    Se hai una domanda, puoi farla subito. I migliori specialisti del nostro sito sono pronti a fornire una consulenza professionale.

    Lascia commenti sull'articolo, risponderemo alle tue domande.

    E 'Importante Conoscere La Pianificazione

    Bambini prematuri: gradi e segni di prematurità in un neonato, caratteristiche del corpo e comportamento

    Infertilità

    Il sito fornisce informazioni di base solo a scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista.

    Dr. Brown's

    Infertilità

    Prodotti selezionati 129 di 129Il marchio americano Dr. I genitori associano Brown's a bottiglie anti-coliche. E c'è. È la tecnologia innovativa Natural Flow Dr. Browns ha ridotto al minimo il rischio di coliche nei bambini.

    Perché si verifica l'edema durante la gravidanza e cosa fare?

    Neonato

    Molte donne incinte appena nate sanno che durante il periodo di gravidanza, gambe, braccia, viso possono gonfiarsi. E sembra essere considerato normale, perché questo accade spesso.

    Quante volte cambiare un pannolino per un neonato

    Analisi

    I pannolini usa e getta sono un articolo indispensabile che permette di mantenere asciutta la pelle sensibile del neonato e dare ai genitori una pausa nelle sue cure.