Principale / Neonato

Ottimo articolo. Leggi prima / dopo aver parlato con un neurologo. Riflessi dei neonati

Ventotto giorni: questo è esattamente quanto dura il periodo neonatale, durante il quale il corpo del bambino si sta adattando a condizioni completamente nuove per questo, ora vita extrauterina, quindi i riflessi di un neonato giocano il ruolo principale qui.

riflessi di un neonato

Ciò è spiegato dal fatto che un bambino nato di recente è ancora privo di molte abilità utili: la natura si prende cura di lui.

Riflessi di base

Durante questo periodo, il bambino ha sviluppato solo riflessi incondizionati, cioè quelli che vengono stabiliti come per impostazione predefinita. A poco a poco, alcuni di loro scompaiono, lasciando il posto al condizionale.

I riflessi condizionati possono anche essere chiamati "esperienza personale" di un bambino, poiché vengono acquisiti nel processo di ulteriore sviluppo e maturazione del cervello..

A cosa servono i riflessi incondizionati (innati)?

Ci sono ben quindici riflessi incondizionati clinicamente significativi nel bambino - e il loro "destino" è molto diverso: alcuni sono necessari solo per sopravvivere al difficile processo del parto (quindi scompaiono rapidamente dopo la nascita), altri - per dare impulso allo sviluppo di nuovi, e altri ancora restano per tutta la vita.

I neonatologi pediatrici dividono i riflessi congeniti dei neonati in diversi gruppi:

  1. Fornire una normale attività vitale generale (respiratoria, suzione, deglutizione e riflessi spinali)
  2. Destinato a proteggere il corpo del bambino da influenze esterne di luce intensa, freddo, calore e altri irritanti
  3. Riflessi "temporanei" - ad esempio, il riflesso del trattenimento del respiro, necessario per muovere il canale del parto della madre.
Fare clic per aumentare (riflessi di base)

Riflessi orali

La capacità di succhiare il seno o il capezzolo di una madre su un biberon è chiamata riflesso della suzione e la capacità di ingoiare il cibo è chiamata riflesso della deglutizione..

Il riflesso della suzione si verifica nelle prime ore di vita e dura fino a un anno: il bambino afferra il capezzolo con le labbra, il corno del biberon e lo succhia ritmicamente - qualcosa del genere dal punto di vista della fisiologia, sembra il solito processo di alimentazione. Riflesso di suzione in dettaglio

Il riflesso della deglutizione rimane per tutta la vita.

Il riflesso della proboscide è un altro tipo di riflesso orale. Se è facile toccare le labbra del bambino, sporgono ridicolmente in un tubo, proprio come il tronco di un elefantino, perché in questo momento il muscolo orbicolare della bocca si contrae involontariamente. Il riflesso della proboscide scompare entro due o tre mesi.

Il riflesso di Babkin (palmo-orale) è un tipo misto di reazione del bambino, in cui apre leggermente la bocca se preme delicatamente i pollici su entrambi i palmi allo stesso tempo. Si esprime al meglio nei primi due mesi di vita, nel terzo inizia a sbiadire e poi scompare completamente.

Il riflesso (ricerca) di Kussmaul è un tentativo di trovare del cibo: se tocchi l'angolo della bocca del bambino, lui gira la testa verso lo stimolo. Scompare abbastanza rapidamente - tre o quattro mesi dopo la nascita. Inoltre, la ricerca del cibo avviene visivamente: il bambino vede un seno o un biberon.

Riflessi spinali. Esaminando un bambino subito dopo la nascita e per tutto il periodo neonatale, il pediatra presta attenzione anche ai riflessi spinali, un insieme di reazioni responsabili dello stato dell'apparato muscolare.

Riflesso protettivo superiore. Uno dei riflessi incondizionati più importanti, che si attivano già nelle prime ore di vita, è il riflesso di difesa superiore. Si manifesta se un neonato viene messo a pancia in giù: la testa si gira immediatamente di lato e il bambino cerca di sollevarlo. Questa è una protezione contro una possibile insufficienza respiratoria: il bambino ripristina così l'accesso dell'aria alle vie respiratorie. Il riflesso scompare un mese e mezzo dopo la nascita.

Afferra i riflessi

I riflessi di Janiszewski e Robinson in un neonato compaiono quando afferra saldamente le dita della madre (dottore) con entrambe le mani ed è in grado di tenerle così forte che può anche essere sollevato in questo modo. Sono espressi fino a tre o quattro mesi, quindi si indeboliscono. La persistenza di questi riflessi in età avanzata è la prova di problemi neurologici esistenti.

Il riflesso di Babinsky - è anche chiamato riflesso plantare: un leggero accarezzamento dei bordi delle suole dall'esterno fa aprire le dita a forma di ventaglio, mentre i piedi sono piegati dalla parte posteriore. I criteri di valutazione sono l'energia e soprattutto la simmetria dei movimenti. Uno dei riflessi congeniti più longevi: dura fino a due anni.

Altri riflessi motori

Il riflesso Moro è una reazione a due fasi in cui il bambino risponde a un colpo abbastanza forte sul fasciatoio o qualsiasi altro suono aspro.

  • La prima fase: il bambino allarga le braccia ai lati e apre le dita dei piedi, mentre raddrizza le gambe.
  • La seconda fase è un ritorno alla posizione precedente. A volte il bambino allo stesso tempo può persino abbracciarsi, quindi il riflesso di Moro ha un altro nome: "riflesso dell'abbraccio".

Pronunciate fino a cinque mesi di età.

Il riflesso di Kernig è la reazione delle articolazioni dell'anca e del ginocchio a un tentativo di aprirle con forza dopo la flessione. Normalmente, questo non può essere fatto. Scompare completamente dopo quattro mesi.

Il riflesso "automatico" dell'andatura, che è uno spettacolo molto divertente, consiste nei tentativi del neonato di camminare in modo reale, se è sollevato e il corpo è leggermente inclinato in avanti. Il criterio di valutazione è il grado di completezza del sostegno quando si "cammina" su tutto il piede. Fare affidamento sulle dita e sui piedi aggrappati l'uno all'altro è un segno di disturbi che richiedono la supervisione di un neurologo pediatrico.

Riflesso di supporto: un tentativo di stare in piedi quando lo si tiene delicatamente, posizionarlo su una superficie piana (su un tavolo, ad esempio). Questo è un riflesso a due fasi: in primo luogo, il bambino, sentendo il tocco del supporto, piega bruscamente le gambe alle ginocchia, quindi diventa entrambi i piedi e preme saldamente le suole sul tavolo. Riflessi di sostegno ben pronunciati e andatura "automatica" persistono per un mese e mezzo.

Il riflesso di Bauer (gattonare spontaneo) può essere osservato ponendo il bambino sulla pancia e appoggiando i palmi delle mani sulle piante dei piedi: inizia a gattonare, allontanandosi dal supporto creato e aiutandosi con le mani. Appare 3-4 giorni, questo riflesso scompare dopo 3-4 mesi.

Il riflesso di Galant è la reazione della colonna vertebrale a uno stimolo esterno. Se fai scorrere il dito lungo l'intera lunghezza della cresta, il bambino inarca la schiena, mentre piega la gamba dal lato dello stimolo.

Ci sono anche riflessi posturali dei neonati: tentativi di ridistribuire il tono muscolare quando la postura del corpo cambia in assenza della capacità di tenere la testa, sedersi e camminare.

Il riflesso di Magnus-Klein è una reazione dei muscoli estensori e flessori della spalla, dell'avambraccio e della mano, in cui il bambino assume la "posa dello schermidore". Questo accade se la testa del bambino è girata di lato. Puoi osservare come il braccio e la gamba sono raddrizzati sul lato dove si trova il viso del bambino. Sul lato opposto, al contrario, si piegano. Questo riflesso dura fino a due mesi..

Riflessi deboli o quando suonare l'allarme

Accade così che alcuni dei riflessi del bambino si attivino con un ritardo o non siano molto chiari. Ciò può essere dovuto a traumi durante il parto, malattia o una risposta individuale a determinati farmaci..

Inoltre, la debolezza delle reazioni orali e spinali si osserva solitamente nei neonati prematuri e in coloro che sono nati con lieve asfissia..

È interessante notare che i riflessi deboli in un neonato associati alla ricerca di cibo e all'assorbimento (suzione e deglutizione) possono essere semplicemente spiegati dal fatto che il bambino semplicemente non ha fame. Sono più pronunciati prima di nutrirsi..

La cosa più spaventosa è la situazione in cui non ci sono riflessi. La completa assenza di riflessi in un neonato è motivo di rianimazione immediata, che dovrebbe essere eseguita solo da specialisti.

Le ragioni di ciò sono diverse: difetti intrauterini, gravi traumi alla nascita, asfissia profonda (strangolamento da parte del cordone ombelicale).

Tuttavia, va ricordato: le riserve del corpo del bambino sono enormi, quindi in molti casi viene ripristinato con successo e il bambino cresce sano.

Aggiornato:

La domanda viene spesso posta: cosa sono i riflessi rudimentali? Questi sono riflessi che scompaiono nel tempo (fino a un anno di vita), ad es. Questi sono: riflesso di presa, riflesso di Moro, riflesso di supporto, riflesso automatico dell'andatura, riflesso strisciante, riflesso di Galant, riflesso di suzione, riflesso di ricerca, riflesso di proboscide, riflesso palmo-orale.

Leggiamo anche:

Consultazione video: riflessi dei neonati

Tselekhovich Olga Petrovna - medico della categoria più alta dice quali riflessi incondizionati di base dovrebbero essere normali nei bambini.

Vuoi essere il primo a leggere i nostri materiali? Iscriviti al nostro canale Telegram, alla pagina Facebook o al gruppo VKontakte.

Siamo a Yandex.Zen - unisciti!

Cosa devi sapere sui riflessi neonatali

I riflessi dei neonati e dei bambini del primo anno di vita sono una sorta di reazioni protettive del corpo, che sono fornite dalla natura in modo che il bambino che è ancora incapace di fare qualsiasi cosa possa in qualche modo rispondere alle azioni che si svolgono intorno a lui. In altre parole, questo è l'arsenale di base degli strumenti di cui un bambino ha bisogno per adattarsi a nuove condizioni e acquisire determinate abilità in futuro..

Riflessi e loro ruolo nel corpo umano

Per prima cosa devi scoprire cos'è un riflesso. Questo termine deriva dalla parola latina reflexus, che significa "riflesso" e denota una reazione motoria che si verifica in risposta all'azione di uno stimolo specifico. Tutti i riflessi sono divisi in due grandi gruppi: condizionati e incondizionati.

Le incondizioni sono presenti in una persona dal momento della nascita. Ad esempio, possiamo citare i riflessi ciliare (quando tocca il cilio, una persona sbatte le palpebre) e tendine (il muscolo si contrae da un colpo al tendine). Naturalmente, tutti gli adulti hanno la stessa serie di reazioni incondizionate..

Quei riflessi che ogni persona acquisisce durante la vita sono chiamati condizionali. Ci danno l'opportunità di non pensare a molte cose, ma di eseguire automaticamente determinate azioni. Quindi, un atleta da combattimento risponderà inconsciamente a un attacco con una sorta di trucco. L'aumento della salivazione che osserviamo quando vediamo un limone è anche una delle reazioni condizionate.

A parte i riflessi incondizionati, un neonato non ha abilità. Sono le reazioni incondizionate che aiutano il bambino a navigare in questo mondo durante le prime settimane di vita extrauterina. Nel processo di sviluppo del bambino, molti di loro vengono sostituiti da azioni consapevoli e più perfette. Tali riflessi volubili sono chiamati transitori. A differenza delle reazioni persistenti agli stimoli che persistono per tutta la vita (starnuti, tosse, tendini e altri riflessi), le reazioni transitorie sono presenti solo nei neonati e nei bambini fino a un anno di età.

Sorge una domanda naturale: perché i genitori hanno bisogno di sapere quali riflessi incondizionati ha un neonato? La risposta è semplice: dalla presenza di queste reazioni, dal grado della loro gravità e simmetria, si può trarre una conclusione sullo stato di salute del bambino, lo sviluppo del suo sistema nervoso e al momento della comparsa e dell'estinzione dei riflessi transitori, si può giudicare quanto velocemente il bambino si sta sviluppando e se è in ritardo rispetto ai suoi coetanei.

Riflessi incondizionati del neonato

  1. Riflesso di ricerca. Accarezzare la pelle nell'angolo della bocca (senza toccare le labbra) porta all'abbassamento del labbro inferiore, alla deviazione della lingua e alla rotazione della testa verso lo stimolo. Così, il neonato cerca il seno della madre;
  2. Riflesso proboscide. Un leggero colpetto con un dito sul labbro superiore del bambino provoca una contrazione del muscolo circolare della bocca, a seguito della quale le sue labbra vengono tirate nella proboscide;
  3. Il riflesso di suzione nei neonati si manifesta con movimenti di suzione ritmici quando il capezzolo o il dito indice vengono posti nella bocca del bambino;
  4. Riflesso palmare-orale di Babkin. Quando si preme sul palmo vicino all'eminenza del pollice, il bambino si strappa la bocca;
  5. Il riflesso di presa in un neonato si manifesta piegando le dita e afferrando un oggetto in risposta all'irritazione striata della pelle del palmo;
  6. Il riflesso di Robinson. Afferrando le maniglie per qualcosa (ad esempio, per le dita della madre), il bambino è in grado di sostenere il peso del proprio corpo liberamente sospeso;
  7. Reflex Moro. Questo riflesso può essere innescato in vari modi: con l'aiuto di un forte battito di mani nel palmo della mano, colpire il letto a una distanza di 10-15 cm dal bambino, estensione passiva degli arti inferiori, modificare la posizione del corpo del bambino nello spazio (alzandosi e poi abbassandosi). In tutti i casi, la reazione sarà la stessa: prima il bambino allargherà le braccia ai lati, quindi le unirà, come se stesse facendo un movimento di abbraccio;
  8. Riflesso di sostegno. Un neonato, attaccato a un supporto, distende le gambe e poggia i piedi saldamente sulla superficie;
  9. Riflesso automatico di deambulazione. Se tieni il bambino sotto le braccia e allo stesso tempo inclini leggermente il suo corpo in avanti, tenendo la testa, inizierà a eseguire movimenti di passo;
  10. Il riflesso di Bauer. Un tale riflesso nei neonati si manifesta con movimenti striscianti quando si preme sulla superficie dei piedi mentre si è sdraiati sullo stomaco;
  11. Riflesso protettivo. Se metti il ​​bambino a pancia in giù, girerà immediatamente la testa e proverà a sollevarlo, sfuggendo al soffocamento;
  12. Il riflesso di presa inferiore nei neonati può essere visto quando si preme sulla parte anteriore della suola. In risposta, si verifica la flessione tonica delle dita dei piedi;
  13. Reflex Babinsky. L'irritazione da ictus del bordo della suola del bambino porta all'estensione involontaria del pollice e alla divergenza a forma di ventaglio del resto;
  14. Riflesso d'anatra. Se un getto d'acqua, latte o aria colpisce il naso, il bambino tratterrà il respiro.

Riflessi deboli in un neonato: quando suonare l'allarme?

Accade così che certe reazioni nei bambini si accendano più tardi o non si manifestino chiaramente. La parziale assenza di riflessi in un neonato può essere dovuta a traumi alla nascita, alcune malattie o una reazione individuale a determinati farmaci. La debolezza delle reazioni orali e spinali è caratteristica dei neonati prematuri e dei bambini nati con lieve asfissia.

È interessante notare che l'assenza in un neonato di riflessi associati alla ricerca e all'assorbimento di cibo (suzione e deglutizione), nella maggior parte dei casi, ha una ragione banale: il fatto è che il bambino semplicemente non aveva fame durante l'esame. Mentre queste reazioni sono osservate più chiaramente prima di nutrirsi.

Tuttavia, se i riflessi nelle briciole non compaiono affatto, questo è un motivo per la rianimazione immediata. Una spiegazione di ciò potrebbe essere malformazioni intrauterine, gravi traumi alla nascita, soffocamento del cordone ombelicale e altre gravi patologie..

Correggere le norme riflesse nei neonati

Per sopravvivere con successo in nuove condizioni, la natura ha premiato i bambini con riflessi che li aiutano ad adattarsi agli stimoli interni ed esterni dell'ambiente..

Molti di loro sono presenti nella vita umana solo durante il primo mese di nascita..

  1. Varietà
  2. Incondizionato (congenito)
  3. Condizionale
  4. Tabella mensile
  5. Riflessi atavici
  6. Riflessi tonici
  7. Come verificare tu stesso un riflesso in un bambino?
  8. Reflex Moro
  9. Riflesso di suzione
  10. Afferra il riflesso
  11. Reflex Babinsky
  12. Reflex Babkin
  13. Riflesso proboscide
  14. Il riflesso di Bauer
  15. Reflex Landau
  16. Reflex Perez
  17. Riflesso della deambulazione (passo)
  18. Reflex Galant
  19. Riflesso di sostegno
  20. Riflesso di Robinson
  21. Come generare?
  22. Cosa fare se il riflesso è debole o assente?

Varietà

Riflessi: la risposta del corpo agli stimoli esterni.

Sono estremamente importanti per tutti e soprattutto per i bambini..

Incondizionato (congenito)

Questi riflessi fisiologici si sono evoluti..

Sono considerati relativamente costanti, sorgono con l'aiuto dell'intero sistema nervoso centrale..

Una piccola parte scompare dopo un certo tempo dopo la nascita.

Condizionale

Queste reazioni sono individuali, indicate dalla corteccia cerebrale. La loro formazione continua per tutta la vita. Uno dei valori più importanti è la capacità di una persona di adattarsi a un nuovo ambiente..

IMPORTANTE! All'inizio della sua vita, il bambino ha solo riflessi incondizionati, alcuni dei quali lo accompagnano per tutta la vita successiva.

Tabella mensile

NomeDescrizioneFino a che momento esiste
MoreauControllo della velocità di reazione del sistema nervoso centrale.Fino a 6 mesi inclusi.
SucchiareCapacità di succhiare il seno della madre o un capezzolo incorporato nel biberon.Si indebolisce fino a 12 mesi, scompare completamente dopo 3-4 anni.
ProtettivoLa capacità di proteggere gli organi vitali della percezione.Osservato per tutta la vita.
Afferrare (ricerca)La capacità di percepire il mondo attraverso sensazioni tattili e afferrando vari oggetti nelle vicinanze.Fino a 12 mesi inclusi.
BabinskyÈ un riflesso estensore del piede.Fino a 12-14 mesi inclusi.
BabkinaLa capacità di girare la testa e aprire la bocca quando esposto al palmo.Fino a 3 mesi inclusi.
ProboscideLa capacità di piegare le labbra in un tubo quando viene toccata è associata al riflesso di suzione.Fino a 3 mesi inclusi.
BauerLa capacità di sfuggire allo stimolo che agisce sui piedi strisciando nella direzione opposta.Fino a 4 mesi inclusi.
Riflesso di supporto (supporto)La capacità di stare completamente in piedi con il supporto laterale.Fino a 2 mesi inclusi.
Riflesso della deambulazione (passo)Capacità di fare piccoli passi quando si piega il bambino fuori dalla posizione di "sostegno".Fino a 2 mesi inclusi.
Riflesso di trattenimento del respiroLa capacità di trattenere il respiro oltre il normale.Fino a 2 mesi inclusi.
GalanteLa capacità di piegarsi quando esposti a uno stimolo sulla parte bassa della schiena.Fino a 3 mesi inclusi.
LandòLa capacità di eseguire movimenti più complessi, per mantenere la testa, le braccia e le gambe a baldacchino.Da 4 a 8 mesi inclusi.
PerezRispondere a uno stimolo che provoca dolore.Fino a 4 mesi inclusi.
RobinsonLa capacità di afferrare saldamente uno stimolo che colpisce il palmo.Fino a 4 mesi inclusi.
DeglutizioneLa capacità di ingoiare il cibo necessario per la vita.Rimane per tutta la vita.

E dal video imparerai come controllare la maggior parte delle reazioni:

Riflessi atavici

I riflessi atavici sono riflessi incondizionati che scompaiono nel processo della vita del bambino come non necessari. La maggior parte di queste reazioni funziona solo nei primi 6 mesi di vita..

Esempi di riflessi atavici:

  • Robinson;
  • Moreau;
  • trattenere il respiro;
  • camminare.

Queste reazioni del corpo non formano il suo ulteriore sviluppo, ma indicano solo il pieno funzionamento del sistema nervoso centrale. Anche il riflesso di Bauer non è fonte di ulteriore apprendimento per gattonare, poiché il bambino si muove con l'aiuto dei movimenti della mano, non con la repulsione. I riflessi dell'infanzia sono rilevanti solo nel regno animale..

Riflessi tonici

I riflessi tonici sono riflessi incondizionati che scompaiono dalla vita di un bambino dopo 3 mesi di vita. Se vengono osservati ulteriormente, possiamo parlare della paralisi cerebrale del bambino..

Esempi di riflessi tonici:

  • Landò;
  • riflesso cervicale simmetrico;
  • riflesso cervicale asimmetrico.

Come verificare tu stesso un riflesso in un bambino?

Tutte le reazioni necessarie per lo sviluppo armonioso del bambino vengono controllate da un pediatra, a seconda dell'età del bambino. Tuttavia, ci sono momenti in cui è necessario verificare da soli la presenza dell'uno o dell'altro riflesso. Questo è abbastanza facile da fare, conoscendo un chiaro algoritmo di azioni..

Reflex Moro

Attività per un adulto:

  1. Posiziona il tuo bambino su una superficie piana e dura.
  2. Colpire la superficie a una distanza di 15 cm dalla testa del bambino (o battere forte le mani).

Feedback, risposta normale:

  1. Lancio acuto e simmetrico delle braccia lateralmente.
  2. Apertura delle camme.
  3. Bambino spaventato / che piange, scarica di adrenalina o palpitazioni cardiache.

Puoi controllare il riflesso Moro usando altri metodi. La reazione con le maniglie sarà identica.

  1. Raddrizza e solleva le gambe del bambino insieme al bacino.

IMPORTANTE! Il riflesso può essere osservato anche nella vita di tutti i giorni. Ad esempio, quando un segnale acuto da un'auto, una TV si accende improvvisamente o un oggetto cade.

Riflesso di suzione

  1. Accarezza la guancia del bambino o premi leggermente sulle labbra.

Risposta normale:

  1. Aprire la bocca e muovere la lingua come per succhiare.

Dopo aver mangiato, il riflesso di suzione si indebolisce, ma dopo un'ora si riprende.

Afferra il riflesso

  1. Premere leggermente sul palmo aperto del bambino.

Risposta normale:

  1. Forte presa sull'oggetto o sul dito di un adulto.

Reflex Babinsky

  1. Premi verso il basso dal tallone alle dita dei piedi.

Feedback, risposta normale:

  1. Il pollice sporge, il resto è leggermente nascosto.
  2. Tutte le dita si aprono a ventaglio.

IMPORTANTE! Le azioni devono essere simmetriche.

Reflex Babkin

  1. Allo stesso tempo, applica una leggera pressione sui palmi del bambino.

La reazione normale del bambino è:

  1. Aprire la bocca, possibilmente sporgere la lingua.

Riflesso proboscide

  1. Posiziona il dito sul labbro superiore del bambino.

Risposta normale:

  1. Tira fuori le labbra, piegandole in un "tubo".

Il riflesso è associato alla contrazione dei muscoli facciali.

Il riflesso di Bauer

  1. Metti il ​​bambino sulla pancia.
  2. Premere leggermente sui piedi.

Risposta normale:

  1. Fare un movimento che simuli una scansione.

Reflex Landau

Questa reazione è a due fasi. Il primo è il riflesso superiore, il secondo è quello inferiore.

Per identificare il riflesso superiore, devi:

  1. Metti il ​​bambino a pancia in giù in modo che il suo petto sia fuori dal tavolo.

Risposta normale:

  1. Estensione della schiena, del collo e delle braccia. A volte il bambino può rotolare.

Per identificare il riflesso inferiore, devi:

  1. Metti il ​​bambino su una superficie piana, privando le gambe e il bacino di sostegno, oppure sollevalo.
  1. Inarcamento dell'arco.
  2. Alzando le gambe verso di te.

Reflex Perez

  1. Fai scorrere il dito lungo la colonna vertebrale (lungo i bordi appuntiti) dal coccige al collo.

Risposta normale:

  1. Piangere o urlare.
  2. Flessione degli arti.
  3. Alzando la testa.
  4. Estensione del tronco.

Il riflesso di Perez è percepito come estremamente negativo dal neonato.

Riflesso della deambulazione (passo)

  1. Prendi il bambino tra le tue braccia e mettilo in posizione verticale.
  2. Piegati leggermente in avanti.

Risposta del bambino:

  1. Simula passaggi inclinati.

Reflex Galant

  1. Passa il palmo della mano sulla schiena del bambino.
  1. Flessione della schiena.
  2. Raddrizzare la gamba sul lato della chiamata di reazione.

Riflesso di sostegno

  1. Metti il ​​bambino in posizione verticale con i piedi che toccano il supporto.
  1. Raddrizzare il busto.
  2. Posizione stabile (con supporto) su supporto.

Riflesso di Robinson

  1. Metti le dita nel palmo del tuo bambino.
  2. Ottieni una risposta stretta.
  3. Sollevamento.
  4. Il bambino dovrebbe tranquillamente appendere le braccia tese.

Come generare?

La cosa principale che è necessaria quando si sviluppa una reazione è la regolarità..

Ad esempio, un debole riflesso di presa può essere rafforzato mettendo vari oggetti nella mano del bambino e appendendo giocattoli luminosi e accattivanti dalla culla..

Anche il riflesso strisciante non è difficile, devi solo stimolarlo, come descritto sopra..

Da soli, i genitori sono in grado di sviluppare afferrare, camminare, gattonare, succhiare e altri riflessi.

Cosa fare se il riflesso è debole o assente?

Se i riflessi sono ritardati o sono estremamente deboli, il bambino potrebbe riscontrare danni al sistema nervoso centrale.

Dopo il parto, dovresti visitare ogni mese un pediatra, che può verificare la presenza delle reazioni necessarie e, se sono assenti o deboli, inviare un controllo più serio a un neurologo.

IMPORTANTE! Nell'infanzia, il riflesso della suzione è il riflesso principale, perché grazie ad esso, il corpo del bambino riceve il cibo necessario per un'ulteriore crescita e sviluppo. Se debole o se il riflesso di suzione è assente, può essere prescritta l'alimentazione mediante sonda o per via endovenosa..

Niente può essere fatto senza consultare uno specialista, poiché ogni caso è unico.

Monitora attentamente il comportamento del tuo neonato. In nessun caso dovresti trascurare le visite regolari dal pediatra per monitorare la tua salute, perché la situazione può essere innescata a un livello estremo. Prenditi cura del tuo bambino!

Sarà anche informativo scoprire l'opinione del Dr.Komarovsky dal seguente video:

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Chi ha avuto anemia durante la gravidanza?

Infertilità

calmati urgentemente. Va tutto bene con te. dopotutto, i medici sono maestri nell'intimidazione. !
meglio leggere una citazione dal libro dell'ostetrico francese Michel Auden che scrive a riguardo !

Singolo intreccio del cordone ombelicale attorno al collo del feto: qual è il rischio per il bambino

Concezione

Il singolo intreccio del cordone ombelicale attorno al collo del feto, scoperto dall'ecografia, spaventa la donna incinta, che inizia a presentare terribili immagini di soffocamento, suggerendo un triste esito per il bambino.

Nutrire un bambino di un mese

Neonato

L'allattamento al seno è l'alimentazione fisiologicamente adeguata ed equilibrata ottimale per una persona nel primo anno di vita. Il latte materno è una fonte sufficiente di nutrienti per il pieno sviluppo del bambino.