Principale / Nutrizione

Alimenti per neonati a 5 mesi


Una corretta alimentazione è la componente più importante del normale sviluppo di un bambino. Nei primi mesi della sua vita, il latte materno è sufficiente per un bambino. Tuttavia, il tempo passa, il bambino sta crescendo e il latte materno non può più fornirgli tutte le sostanze necessarie. Se il bambino ha già 5 mesi, è tempo di dargli degli alimenti complementari.

Il menu di un bambino a 5 mesi dovrebbe consistere in alimenti contenenti micronutrienti: acidi grassi, minerali e vitamine. Se non si introducono cibi complementari prima dei 6 mesi di età, il bambino sarà carente di molte sostanze necessarie, cattive abitudini alimentari e mancanza di capacità per masticare cibi densi.

È all'età di cinque mesi che i bambini rispondono meglio ai nuovi cibi nella loro dieta. Le reazioni allergiche sono possibili, tuttavia, quando vengono introdotti alimenti complementari a 6 mesi di età, appariranno molto più spesso. All'età di 4 mesi vengono introdotti alimenti complementari a bambini con disturbi digestivi, peso ridotto e anemia dovuta a carenza di ferro. In altri casi, è necessario consultare un pediatra.

I primi prodotti del bambino

Durante i primi mesi, il corpo del bambino dipende completamente dal latte materno. Durante questo periodo, la giovane madre dovrebbe essere completamente sana. La nutrizione di una donna che allatta dovrebbe essere completa e arricchita di vitamine e minerali. A 5 mesi, si consiglia di introdurre alimenti complementari. La dieta del bambino dovrebbe contenere i seguenti alimenti:

  • purea di verdure. Questo piatto è adatto a bambini che ingrassano molto velocemente o hanno problemi di feci;
  • cereali per bambini con molti micronutrienti. È necessario iniziare con tali piatti se il bambino ha un leggero aumento di peso, feci instabili o il rischio di sviluppare anemia. Si consiglia di introdurre cereali senza glutine come alimenti complementari, come grano saraceno, riso, mais. I cereali industriali contengono una quantità maggiore di oligoelementi, quindi si consiglia di darli al bambino;
  • purea di carne. Questo prodotto è ricco di ferro, che viene facilmente assorbito da un bambino. Se si aggiunge un po 'di purè di patate al composto di verdure, il ferro di entrambi gli alimenti verrà assorbito ancora più facilmente. Di solito questo prodotto viene introdotto negli alimenti complementari per i bambini di 6 mesi, tuttavia, in alcuni casi, la carne può essere aggiunta alla dieta a 5 mesi. Preferisci coniglio e tacchino. Per prendere una decisione definitiva, consulta il tuo pediatra;
  • purea di frutta. Questo prodotto è meglio somministrato dopo l'introduzione di verdure e cereali. Se si introduce prima la purea di frutta, altri alimenti saranno difficili da digerire in seguito. Inoltre, i bambini rifiuteranno semplicemente i cereali dopo il purè di patate dolci..


È meglio introdurre succhi di frutta e verdura per ultimi, quando il bambino riceve già i micronutrienti necessari da carne, cereali, frutta e verdura. Ci sono molti meno nutrienti nei succhi, quindi questo prodotto può essere somministrato come aggiunta all'assunzione di cibo. Non è consigliabile dare al tuo bambino il succo tra i pasti. Il bambino si abituerà a spuntini e cibi dolci. Questo minaccia la carie e lo sviluppo dell'obesità.

Come introdurre correttamente gli alimenti complementari

Non appena introduci cibi complementari, trasferisci il bambino a un regime alimentare di 5 volte. Devi dare la pappa al tuo bambino secondo le seguenti regole:

  • Dai a tuo figlio pappe industriali. I prodotti contenuti in tali prodotti sono ecologici, hanno una composizione sicura e vengono frantumati solo per i bambini. Se vuoi dare a tuo figlio solo cibo fatto in casa, seleziona solo materie prime di alta qualità. I prodotti devono essere bilanciati e tritati con un tritacarne o un frullatore;
  • il primo alimento complementare dovrebbe essere liquido. Se a un bambino viene somministrato cibo denso, potrebbe essere difficile ingerirlo. Se il bambino soffre di allergie, gli alimenti complementari dovrebbero essere somministrati a partire da 5,5 mesi e nella dieta dovrebbero essere inclusi solo alimenti ipoallergenici. Considera la reazione agli allergeni e alle intolleranze individuali;
  • nelle prime fasi dell'introduzione di alimenti complementari, offrire la pappa da un cucchiaio prima di applicarla al seno. Non nutrire forzatamente il bambino: questo provocherà un riflesso negativo al cibo denso e sarà molto più difficile abituare il bambino ad esso. Se ancora non ti piace un prodotto, continua ad offrirlo con cura al tuo bambino. Con il tempo il bambino si abituerà e si formeranno corrette abitudini alimentari;
  • la nutrizione del bambino a 5 mesi dovrebbe essere iniziata con piatti monocomponenti;
  • all'inizio, nutriti al mattino. Introdurre gradualmente alimenti complementari in un secondo momento e monitorare costantemente la reazione del bambino;
  • aumentare gradualmente la quantità di cibo. Dai a tuo figlio mezzo cucchiaio all'inizio e aumenta la dose nei successivi 10 giorni. Se si tratta di prodotti di una categoria (ad esempio, nuovi cereali o nuovi cereali), il dosaggio può essere aumentato molto più velocemente;
  • se il bambino ha una malattia acuta o un periodo prima o immediatamente dopo la vaccinazione, è altamente sconsigliato introdurre nuovi prodotti. Aspetta qualche giorno, poi sentiti libero di aggiungere nuove verdure, cereali o frutta alla dieta del bambino..

Non modificare bruscamente gli alimenti negli alimenti complementari. Introdurre gradualmente un nuovo piatto, diluendolo leggermente con un prodotto che il bambino conosce già. Ad esempio, dai al tuo bambino il purè di patate, aumentando leggermente il volume ogni giorno. Dopo una settimana diluire le patate con un cucchiaino di purea di cavolo cappuccio. Dopo altri sette giorni, aggiungi le carote. Quindi il bambino si abituerà gradualmente ai piatti multicomponenti, uno dei quali sarà la purea di verdure di tre ingredienti..

Dieta approssimativa per un bambino di 5 mesi

Un bambino di 5 mesi dovrebbe ancora avere il latte nella sua dieta. Questo prodotto rimane un elemento fondamentale nella dieta del bambino. Può essere aggiunto a puree e miscele per diluire un po 'il pasto e renderlo più facile da assorbire per un bambino..

Abbiamo capito come nutrire un bambino a 5 mesi. Ora ti suggeriamo di familiarizzare con una dieta quotidiana approssimativa per un bambino. Immediatamente, denotiamo che i prodotti indicati nel menu sono approssimativi. Puoi sostituirli con quelli che piaceranno di più al tuo bambino e che non causeranno reazioni negative nel bambino..

Il menù è rivolto a bambini che sono già stati introdotti alla dieta di alimenti complementari.

6:00 - nutrire il bambino con il latte materno;

10:00 - 100-150 grammi di purea di verdure, 3 cucchiaini di purea di mele;

14:00 - nutrire il bambino con latte materno, 5 cucchiai di succo e 2 cucchiaini di ricotta;

18:00 - allattamento al seno, 6 cucchiai di succo;

22:00 - allattamento al seno.

Gli alimenti nella dieta possono essere alternati. Ad esempio, dai da mangiare al tuo bambino una miscela di zucchine e banana schiacciata un giorno e purea di mele e tacchino tritato il giorno successivo. Se il bambino è allattato artificialmente, ti suggeriamo di familiarizzare con il seguente menu:

6:00 - 200 grammi di kefir o miscela;

10.00 - 150 grammi di porridge nel latte, 3 cucchiaini di ricotta;

14.00 - 100 grammi di kefir, 50 grammi di purea di frutta;

18:00 - 100 grammi di purea di verdure, 3 cucchiai di purea di frutta;

22:00 - 200 grammi di kefir o miscela.

Man mano che tuo figlio si abitua agli alimenti complementari, introduci gradualmente nuovi alimenti nella sua dieta. Combina i cereali con frutta e carne, ma introduci gradualmente questo metodo di cibo. Se il bambino mostra segni di diatesi, mostralo immediatamente al pediatra.

Come nutrire un bambino a 5 mesi

In questa fase di sviluppo, il cibo principale dell'omino è ancora il latte. Il corpo si sviluppa rapidamente, quindi non riceve abbastanza nutrienti dal latte. È ora di diversificare il menù del bambino a 5 mesi con puree di frutta e verdura, cereali. Questa volta è ottimale perché il corpo accetta soprattutto le innovazioni gastronomiche.

Quando iniziare a introdurre cibi complementari?

Fino a 4-5 mesi, il bambino si nutre esclusivamente di latte. Il bambino di cinque mesi è completamente pronto a percepire e digerire il cibo più denso. Inoltre, i pediatri raccomandano di non ritardare l'introduzione di nuove prelibatezze, perché entro 6 mesi il corpo ha una carenza di vitamine, minerali e altri componenti.

Regole generali per introdurre varietà nella dieta:

  1. Poiché il processo inizia con una quantità minima di un trattamento insolito, dovrebbe essere offerto al piccolo prima di nutrirsi con il latte. A poco a poco, sarà completamente sostituito dalla prelibatezza proposta..
  2. La conoscenza inizia con circa 0,5-1 cucchiaini. La dose viene aumentata ogni giorno. Per 7-10 giorni, è necessario portare la quantità della delicatezza introdotta alla norma raccomandata per una determinata età - 200 ml. L'abitudine a prodotti non familiari appartenenti allo stesso gruppo viene effettuata entro 5-7 giorni. Quelli. se il bambino sta già mangiando verdure, aggiungere un'altra varietà può essere fatto più velocemente, questo principio si applica a cereali e frutta.
  3. La dipendenza dal cibo non familiare è fatta con piatti monocomponenti.
  4. Poiché la reazione a una novità può essere sfavorevole, il bambino sviluppa un'allergia o un disturbo delle feci, offre alimenti complementari al mattino in modo che si possano trarre conclusioni e prendere misure durante il giorno.
  5. Non è possibile modificare la dieta del bambino durante la malattia, anche pochi giorni prima e dopo la vaccinazione.
  6. È importante che il cibo sia preparato con ingredienti biologici. Pertanto, è più sicuro utilizzare prodotti industriali. Segui le informazioni fornite sulla confezione, fai la tua scelta in base all'età del bambino. In questo caso, vi è la garanzia che il cibo sia innocuo, abbia la composizione e il grado di macinatura richiesti, che è molto importante per un bambino di cinque mesi..

Quando si tratta di purea di verdure, la più completa in termini di diversità nutritiva è una miscela di tre tipi di verdure. Il quinto mese di sviluppo del bambino richiede cautela. Come già accennato, l'introduzione di alimenti complementari inizia sempre con pasti a singolo ingrediente. Pertanto, per prima cosa, offri a tuo figlio una purea di una verdura. Molti genitori iniziano con le zucchine, è facile da digerire e non provoca allergie. Dopo 7-10 giorni, aggiungi un po 'di cavolo cappuccio alla purea di zucca. Lascia che il bambino si abitui al pasto bidirezionale per altri 7 giorni. Successivamente, aggiungi la seguente verdura alla miscela. Portare una porzione di alimenti complementari a 200 ml.

Quali alimenti possono essere inclusi nella dieta?

I genitori premurosi si preoccupano di ciò che un bambino può mangiare.

Le verdure sono il miglior cibo per una prima conoscenza. Dopo che il bambino si è già abituato a loro, è tempo di abituare il corpo a un cibo più denso: il porridge. I pasti vegetali vengono introdotti dai primi bambini che hanno tendenza alla stitichezza o si ha un aumento di peso accelerato.

Il porridge può anche essere il primo piatto. È lei che dovrebbe essere offerta a un bambino che ha sviluppato l'anemia, c'è una sedia instabile, non prende abbastanza peso. Il porridge fatto in fabbrica, arricchito con micronutrienti, riempirà la mancanza di sostanze essenziali. Saturano il bambino più a lungo rispetto ai piatti di frutta e verdura, danno una sferzata di energia per la fase attiva.

Le puree di frutta sono adatte anche per ampliare il menù di un bambino di 5 mesi. Ma gli adulti in questo caso si trovano spesso di fronte al fatto che dopo aver assaggiato la dolcezza dei frutti, il bambino li richiede e mangia tutto il resto con riluttanza.

Elenco dei prodotti approvati:

  1. Verdure: zucca, broccoli e cavolfiore, patate, carote, zucca.
  2. Frutta: banana, pera, mela.
  3. Porridge: grano saraceno, riso, farina d'avena di mais, ecc..

Inizia con cereali senza glutine e senza latte. I cereali prodotti in commercio vengono diluiti con acqua. È consentito aggiungere latte materno, brodo vegetale, miscela per artificiali. I porridge di latte contengono latte in polvere o una miscela di latte adattata, quindi sono più adatti per le persone artificiali.
Puoi cucinare questo piatto da solo, purché il cibo sia tritato, ad esempio, usando un frullatore..

Il menu di un bambino di cinque mesi può includere succhi. Sono facili da digerire e piacciono ai bambini. Ma va tenuto presente che hanno poche vitamine e minerali, quindi i pediatri raccomandano di introdurre questa prelibatezza al bambino dopo tutti gli altri prodotti, incl. carne. I succhi che aggiungono varietà alla dieta del bambino gli insegnano a mangiare dolci, il che è indesiderabile. Come bevanda, puoi offrire alle briciole acqua, frutta fresca o composta di frutta secca, tè debole. Non versare liquidi in una bottiglia, ma in una tazza, che è ora di imparare a usare.

All'età di cinque mesi, il volume medio di un pasto è di 200 ml.
Menu di esempio:

  • Colazione n. 1: latte materno o latte artificiale.
  • Colazione numero 2: porridge senza latticini 150 ml, latte supplementare.
  • Pranzo: purea di verdure - 150 ml con integratore di latte o 200 ml senza supplemento.
  • Spuntino pomeridiano: purea di frutta - 60 ml, latte materno o miscela.
  • Cena: latte materno o formula.

I bambini dovrebbero ricevere esclusivamente cibo preparato al momento!

Ricorda, molti alimenti sono allergenici, quindi tieni d'occhio la salute di tuo figlio. Se si verifica una reazione avversa, escludere temporaneamente l'ingrediente che l'ha causata.

Il kefir è un ingrediente controverso per un bambino di cinque mesi a causa della presenza di calcio in esso e dell'immaturità della microflora intestinale delle briciole.
Puoi aggiungere burro e olio vegetale alla dieta - non più di 1 cucchiaino. in un giorno.

Caratteristiche dell'alimentazione supplementare dei bambini al seno e dell'alimentazione artificiale

Secondo una ricerca dell'Organizzazione mondiale della sanità, si raccomanda ai bambini allattati al seno di introdurre nuovi ingredienti nella dieta dopo 6 mesi. Ma molti pediatri ritengono che questa opzione sia buona se il bambino è nato in tempo, è completamente sano e si sta sviluppando normalmente. Allo stesso tempo, anche la madre dovrebbe essere sana, ricevere un'alimentazione adeguata e integratori vitaminici e minerali. Altrimenti, all'età di 5 mesi, il corpo in crescita mancherà di nutrienti, potrebbero svilupparsi anemia e altre condizioni di carenza. Pertanto, la questione degli alimenti complementari deve essere affrontata individualmente..

A questa età, il bambino sta solo imparando a conoscere il mondo. I nuovi piatti potrebbero non essere di suo gusto. Ma i genitori devono essere pazienti e diversificare la dieta del bambino, anche se a volte è difficile farlo. Succede che ci vogliono 15 o più giorni per abituarsi a nuove sensazioni gustative. È importante formare correttamente le abitudini di gusto, perché solo con un alimento vario un organismo in crescita può ricevere le sostanze di cui ha bisogno.

Cosa può mangiare e bere un bambino a 5 mesi

Mentre l'apparato digerente del neonato è nella fase di formazione, cercano di mantenerlo con una dieta a base di latticini. Da sei mesi, il bambino viene parzialmente introdotto nei prodotti alimentari della famiglia. Per rendere confortevole l'adattamento, il tratto gastrointestinale viene preparato introducendo alimenti complementari. Pertanto, la madre dovrebbe sapere cosa può fare un bambino a 5 5 mesi e quale consistenza dovrebbe essere il cibo.

È ora di introdurre cibi complementari

Caratteristiche degli alimenti complementari per un bambino di cinque mesi

Se il bambino si sta sviluppando normalmente, a questo punto ha già familiarità con purea di frutta e verdura, succhi. Il suo menu contiene una piccola quantità di ricotta e tuorlo d'uovo..

È arrivato il periodo dell'introduzione di alimenti complementari a base di cereali, che forniranno al corpo del bambino vitamine del gruppo B, minerali (in particolare ferro e magnesio), fibre e proteine ​​vegetali. I primi da introdurre nella dieta sono i cereali senza glutine: grano saraceno, mais, riso, poi farina d'avena. Introduci gradualmente il bambino ad altri cereali.

Nota! Quando si compone la razione giornaliera del bambino, tenere conto delle peculiarità della sua alimentazione. In questo caso, ci sono lievi differenze.

Bambino allattato al seno

Se i precedenti alimenti complementari erano un'aggiunta alla dieta principale e venivano somministrati al bambino prima dei pasti, con l'introduzione di cereali nella dieta, sostituiscono gradualmente l'alimentazione del latte. Entro 5,5 mesi, il bambino riceve l'allattamento al seno 3 volte al giorno (con 5 pasti al giorno): al mattino, a pranzo e alla sera. Negli intervalli tra loro, al piccolo vengono somministrati alimenti complementari a tutti gli effetti..

Sulla nutrizione artificiale

Gli alimenti complementari di frutta e verdura vengono introdotti nella dieta di una persona artificiale prima dei neonati. Il porridge e la ricotta fatti in casa non vengono somministrati al bambino fino a sei mesi.

Ma, insieme alle miscele adattate, può essere alimentato con cereali secchi con vari additivi prodotti dall'industria alimentare, tenendo conto delle caratteristiche di età dei bambini. I prodotti semilavorati sono prodotti di 2 tipi: con e senza contenuto di latte.

La dieta quotidiana per bambini in nutrizione artificiale a 5,5 mesi consiste in 4 poppate con una miscela adattata (o 3 più porridge diluito). Per pranzo, al bambino viene data una purea di verdure con metà del tuorlo e una mela raschiata.

Qualsiasi nuovo prodotto nel menu viene introdotto gradualmente. Inizia con 1-2 cucchiaini, aumentando il volume a una norma completa. Affinché il porridge o la purea di verdure possano sostituire un'alimentazione di latte, la quantità del piatto dovrebbe essere di 140-150 g.

Nota! I primi piatti di cereali vengono preparati in acqua, poi nel latte diluito, passando gradualmente al latte intero..

Inoltre, in più fasi, viene introdotta la cagliata, necessaria per i bambini, come misura preventiva contro il rachitismo. Iniziando con ¼ di cucchiaino, portare eventualmente il prodotto a 20 g Le prime porzioni vengono diluite con latte (o miscela) e somministrate prima di una delle poppate principali. In futuro, la ricotta viene aggiunta al porridge.

Grandi errori

Avendo ricevuto una raccomandazione da un pediatra che un bambino di 5 5 mesi può mangiare, le madri non sempre aderiscono alle regole per l'introduzione di alimenti complementari, commettendo una serie di errori:

  • dare un nuovo piatto in un momento conveniente per se stessi, anche se è meglio scegliere le ore del mattino - dalle 9 alle 11 del mattino; questo ti permetterà di osservare la reazione del corpo durante il giorno;
  • costringere il bambino a provare con la forza un prodotto sconosciuto; se il piccolo sputa è meglio rimandare l'innovazione al giorno successivo;

Il ragazzo non è pronto per un nuovo piatto

  • offrire immediatamente al bambino piatti misti, anche se il bambino deve prima familiarizzare con ciascun componente separatamente;
  • affrettarsi ad aumentare la quantità di alimenti complementari, il che porta a un'interruzione del lavoro del tratto gastrointestinale; la dinamica di crescita della dose di un nuovo prodotto dovrebbe allungarsi per 7-10 giorni.

Un altro grosso errore commesso dalle madri è la combinazione sbagliata di alimenti complementari completi con l'allattamento al seno. Se i cereali e i piatti di verdura si alternano tra loro, la pausa tra le poppate aumenterà. Questo, dice Komarovsky, può portare all'estinzione della lattazione..

Consistenza del cibo per un bambino di 5 mesi

L'alimento principale per i neonati durante i primi mesi è il latte (formula adattata), che è un alimento liquido. Tutti gli alimenti complementari introdotti devono inoltre essere accuratamente macinati in modo che siano più facilmente assorbiti dal tratto gastrointestinale..

Se il bambino ha già iniziato a essere nutrito con cereali, vengono preparati con cereali, macinati in una frazione fine. Il rapporto tra il prodotto e il liquido in cui viene cotto il porridge deve essere tale da ottenere un piatto di consistenza liquida.

È possibile cedere a pezzi

Il quinto mese è il momento di dare ai bambini frutta e verdura bollite. Dovrebbero anche essere una massa omogenea simile a una pappa, facilmente digeribile dallo stomaco del bambino. Devi anche macinare la ricotta e il tuorlo d'uovo..

Porridge di mais per bambini

Importante! Quando servi una mela raschiata, assicurati che non ci siano pezzi di polpa.

A cinque mesi, il bambino non sa ancora come masticare - non ha sviluppato un riflesso appropriato. Si svilupperà più tardi, quando il bambino avrà i denti e il corpo sarà riorganizzato per percepire il cibo solido..

Cosa è incluso nella dieta di un bambino di cinque mesi

Più vicino a sei mesi, il latte materno o la formula non sono più in grado di soddisfare pienamente le esigenze di un corpo in crescita. Pertanto, è importante sapere di quale alimentazione aggiuntiva ha bisogno il bambino..

Bambino con alimenti complementari

Oltre all'alimentazione del latte, il menu giornaliero di un bambino di 5,5 mesi dovrebbe includere:

  • puree vegetali;
  • frutta e succhi da loro;
  • tuorlo;
  • fiocchi di latte;
  • porridge.

Le puree di verdure possono già essere aromatizzate con olio vegetale e una piccola quantità di burro può essere aggiunta ai piatti di cereali. Il sale e altre spezie non sono ancora usati in cucina.

Menu di esempio per un mese

Dopo aver deciso cosa può mangiare un bambino di 5 mesi, la mamma prepara un menu approssimativo. È importante effettuare la corretta distribuzione dei prodotti durante la giornata..

Si consiglia di introdurre il porridge nella prima metà della giornata, i piatti di verdure - nella seconda, incastrandoli tra una poppata e l'altra. Nella tabella è fornito un programma alimentare approssimativo.

Menu per un bambino da 5 a 6 mesi

Ore di lavoroComposizioneDose
6-00Latte materno200 ml
10-00• porridge
• fiocchi di latte
• purea di frutta
150 gr.
2 cucchiaini.
60 g.
14-00• succo
• latte materno
6 cucchiaini.
180-200 ml
18-00• purea di verdure, condita con 1 cucchiaino. olio vegetale
• succo di frutta
150 gr.
6 cucchiaini.
22-00Latte materno200 ml

La dieta data viene presa come base per diversificare il menu del bambino durante la settimana per tutto il mese. Ad esempio, il lunedì puoi servire il porridge di grano saraceno frullato, il martedì - riso o mais. Quindi il bambino viene introdotto alla farina d'avena..

Quando il bambino si abitua a nuovi gusti, vengono preparati piatti misti, combinando cereali in varie proporzioni. Puoi aggiungere purè di carote bollite, zucca, mela al forno e altra frutta e verdura..

La dieta quotidiana indicata nella tabella è consigliata per i bambini allattati al seno. Per le persone artificiali, è leggermente diverso:

  • a 10 e 18 ore dare una miscela adatta (200 ml) e succo di frutta (6 cucchiaini);
  • alle 14, al bambino dovrebbe essere data una purea di verdure (150 g), condita con olio vegetale e integrata con mezzo tuorlo d'uovo sodo, nonché una mela raschiata o purea di frutta (60 g).

Nelle ore rimanenti viene somministrata solo una miscela adattata, sostituendo gradualmente 1 poppata con porridge di latte a base di polvere secca.

Ricette di cucina

Nei reparti di pappe dei supermercati c'è un vasto assortimento di vari purè di patate istantanei e cereali per i più piccoli. Rendono la vita più facile alle mamme: non c'è bisogno di perdere tempo davanti ai fornelli. Il cibo appena preparato a casa non è meno utile per il piccolo.

Purea di verdure assortite

Per cucinare, avrai bisogno di prodotti che il bambino ha già assaggiato in una versione monocomponente: carote, zucca, cavoli, barbabietole, rape, ecc. Le verdure vengono lavate accuratamente, pelate e tagliate a pezzetti. Prendendo 80 g di miscela vegetale, procedere alle seguenti azioni:

  • il vassoio è stato messo in una casseruola;
  • riempito con una piccola quantità d'acqua;
  • coprite con un coperchio e mettete a fuoco basso per spegnere, assicurandovi che ci fosse sempre del liquido sul fondo;
  • dopo aver portato le verdure a metà, aggiungere nella padella i cubetti di patate (20 g) e continuare a cuocere a fuoco lento;
  • quando i frutti sono bolliti, vengono passati a caldo attraverso un setaccio;
  • aggiungere il latte bollente (25 ml) e sbattere bene la massa.

Resta da portare a ebollizione e riempire con purè di patate con olio vegetale (3 g). Il numero di prodotti nella ricetta si basa su una porzione.

Purea di verdure per neonati

Zuppa di crema

Questo piatto piacerà a qualsiasi bambino. Non è richiesto alcuno sforzo particolare per prepararlo. È sufficiente seguire questo algoritmo:

  • il cavolfiore e la zucchina (50 g ciascuno) vengono sbucciati e tagliati a pezzetti;
  • mettere in una casseruola e versare con acqua bollente in modo che l'acqua copra completamente le verdure;
  • coprire bene e cuocere finché sono teneri;
  • il brodo viene versato in un contenitore pulito;
  • macinare le verdure calde al setaccio fine;
  • la massa viene diluita con un decotto in uno stato pastoso e nuovamente messa sul fornello.

Quando la zuppa di purea bolle, togliete dal fuoco e condite con il burro (3 g). Dopo aver lasciato raffreddare leggermente il piatto, aggiungere il tuorlo sodo pestato (1/4).

Porridge di grano saraceno

Di solito, per i bambini, i cereali sono pre-macinati, ma in questa ricetta puoi fare a meno di tale procedura. La sequenza di cottura è rappresentata dal seguente algoritmo:

  • 30 ml di acqua vengono versati in una piccola casseruola e messi a fuoco;
  • i cereali selezionati e lavati (10 g) vengono versati in acqua bollita (con costante agitazione);
  • si riduce la fiamma al minimo e si fa bollire il porridge per 1 ora;
  • i cereali bolliti vengono strofinati al setaccio o montati con un frullatore;
  • diluito con latte caldo (100 ml);
  • versare lo sciroppo di zucchero (3 ml);
  • mescolando, far bollire per altri 2-3 minuti.

Dopo aver tolto la padella dal fuoco, aggiungi il burro (3 g) al porridge. La quantità di prodotti indicata nella ricetta dà 100 g di cibo in uscita..

Porridge di riso con purea di frutta

Per cominciare, il riso normale viene caricato in un macinacaffè e trasformato in farina. Quindi, prelevando 10 g di prodotto, iniziano la cottura:

  • il riso viene diluito con acqua fredda (20 ml);
  • il latte (100 ml) viene portato a ebollizione;
  • versare (mescolando continuamente) la farina di riso ammollata;
  • far bollire per 5 minuti;
  • aggiungere lo sciroppo di zucchero (3 ml), la purea di frutta (30 g) e far bollire.

Metti 1 cucchiaino nel porridge finito. burro. La purea può essere sostituita con bacche fresche tritate.

Porridge con la zucca

Questo piatto è mangiato avidamente non solo dai bambini, ma anche dagli adulti. Puoi cucinare il porridge con qualsiasi cereale (riso, grano saraceno, farina d'avena) seguendo questi passaggi:

  • la zucca viene lavata e sbucciata;
  • prendere 100 ge tagliarli a cubetti;
  • versare acqua (75 ml);
  • aggiungere lo sciroppo di zucchero (5 ml);
  • mettere sul fuoco e stufare per mezz'ora;
  • durante questo periodo, i cereali (10 g) vengono selezionati e lavati;
  • versare in una casseruola, mescolare e continuare a cuocere a fuoco lento per altri 30 minuti;
  • togliendo dal fuoco, strofinare la polenta al setaccio;
  • aggiungere il latte caldo (50 ml) e portare ad ebollizione;
  • togliendo dal fuoco, mettete un pezzo di burro (1 cucchiaino).

Il porridge di latte secondo questa ricetta può essere preparato non solo con la zucca. È delizioso con carote, barbabietole o rape. Il piatto risulta insolito se la verdura viene sostituita con la frutta.

Come cucinare il porridge di zucca

Purè di patate fresche

In estate, quando è disponibile la frutta fresca, è possibile preparare la purea di frutta e verdura, seguendo l'algoritmo:

  • carote e mele sbucciate (1 pz.);
  • i frutti vengono grattugiati (senza dimenticare di buttare via la parte seminale della mela);
  • mirtilli rossi (1 cucchiaio) macinare con lo zucchero (2 cucchiaini).

Dopo aver mescolato gli ingredienti, danno immediatamente il piatto al bambino. Non dovresti cucinare un simile purè di patate per il futuro: i prodotti "finiranno" rapidamente nel frigorifero.

Infuso di bacche

La bevanda può essere preparata da qualsiasi frutto. In questa ricetta, si consiglia di prendere il ribes nero e seguire questi consigli:

  • bacche (10 g) sciacquare con acqua corrente fredda;
  • mettere in una padella smaltata e versare acqua bollente (90 ml);
  • coprire e cuocere per 10 minuti;
  • togliere dal fuoco e lasciare per 24 ore a temperatura ambiente;
  • filtrare la bevanda attraverso una garza sterile piegata in 2-3 strati;
  • aggiungere lo sciroppo di zucchero caldo (5 ml) e mescolare bene il tutto.

Il liquido viene versato in un biberon sterile e dato da bere al bambino al posto del succo di frutta. Lo sciroppo di zucchero può essere preparato in anticipo facendo bollire 100 g di zucchero in 100 ml di acqua. Quindi è sufficiente prendere la giusta quantità di liquido dolce e usarlo come indicato (ad esempio aggiungere a infusi di frutti di bosco o cereali).

Menu per un bambino di 5 mesi su artificiale e allattamento: la dieta nelle tabelle

Cinque mesi è l'età in cui i genitori di un bambino sano iniziano a pianificare l'introduzione di alimenti complementari nella dieta. Se fino ad ora tutti i bisogni delle briciole erano completamente soddisfatti del latte materno o di una formula di latte adattata, ora la dieta dovrebbe diventare più diversificata, soddisfare le esigenze di un organismo in crescita e fornirgli tutte le risorse necessarie.

L'introduzione di alimenti complementari a un bambino allattato artificialmente inizia a 4,5-5 mesi e per l'allattamento al seno - da 6 (vedi anche: come comporre la dieta di un bambino allattato artificialmente a 8 mesi?)

Dieta del bambino a 5 mesi

Secondo lo schema standard per l'introduzione di alimenti complementari nei bambini artificiali, la dieta inizia ad espandersi prima rispetto ai bambini allattati al seno, vale a dire a 5 mesi. A questa età, il loro sistema digestivo è già pronto per incontrare nuovi alimenti..

A differenza dell'HS, con IV, non sorgono problemi di sottoalimentazione, poiché la quantità di miscela durante l'alimentazione può essere regolata e, se necessario, aumentata. Di conseguenza, gli alimenti complementari possono essere posticipati a una data successiva, soprattutto nei casi in cui il bambino non vuole mangiare nient'altro che la solita miscela.

Se il bambino piange e continua a cercare un seno, dopo averne mangiato completamente uno, allora questo potrebbe essere un segnale che è ora di iniziare a introdurre i primi alimenti complementari (consigliamo di leggere: Come e quando introdurre alimenti complementari a un bambino allattato artificialmente?). Parla con il tuo pediatra.

Verdure come primo alimento

Per un bambino sano con peso normale o per briciole in sovrappeso, i pediatri consigliano di iniziare cibi complementari a 5 mesi con purè di verdure. Contengono molti elementi utili che aiutano a migliorare il tratto digestivo..

Le purè di verdure possono essere utilizzate prima per alimenti complementari.

Per i primi assaggi è meglio optare per zucchine o cavoli di qualsiasi tipo, ad eccezione del cavolo bianco. A causa del fatto che nella fase iniziale il bambino li mangia in piccole quantità, per comodità è preferibile acquistare puree omogeneizzate monocomponenti già pronte in barattoli.

Il principio di input è standard. Il volume iniziale della purea proposta dovrebbe essere mezzo cucchiaino. In assenza di una reazione negativa e se la mollica ha mangiato l'intera porzione, il giorno successivo può essere raddoppiata. Pertanto, nel corso di una settimana, il volume aumenterà gradualmente fino a raggiungere i 150 grammi prescritti. Dopodiché, la purea di verdure può sostituire una delle poppate..

Inoltre, il cibo può essere diversificato con purea bicomponente, composta da verdure già familiari al bambino, che non gli causano problemi digestivi.

I cereali liquidi vengono scelti come primi alimenti complementari nei casi in cui il bambino è sottopeso. Le regole di base di introduzione rimangono invariate. Un punto importante è dare prima alle briciole il porridge senza glutine. Questa proteina può causare mal di stomaco e problemi digestivi. È meglio iniziare con grano saraceno, riso o porridge di mais, semolino e farina d'avena dovrebbero essere introdotti non prima di 8-9 mesi.

Cereali - il secondo alimento complementare dopo la purea di verdure

Inoltre, non dovresti cucinare il porridge nel latte. Non importa quanto sia utile questo prodotto, il corpo del bambino non produce ancora enzimi che abbattono l'amido contenuto nel latte. È meglio introdurre il bambino al latte più tardi, non prima dei 9 mesi di età.

È meglio dare la preferenza ai cereali secchi già pronti. Sono prodotti tenendo conto di tutte le esigenze del corpo del bambino. La loro produzione si basa su materie prime rispettose dell'ambiente. Inoltre, hanno una composizione costante, arricchita con vitamine, prebiotici e altri elementi utili..

Succhi e frutta

Purtroppo né succhi né frutta sono adatti come primo alimento complementare. I succhi sono gli allergeni più forti. Inoltre, possono provocare irritazione della mucosa intestinale. Vale la pena darli da bere a 10-11 mesi, dopo che la mollica ha assaggiato il porridge, le purea di verdure e la carne.

Il menu di un bambino a 5 mesi non differisce ancora in una vasta gamma di piatti. Questo è abbastanza normale, poiché gli intestini non sono ancora preparati per digerire il cibo più pesante. Per questo motivo la dieta di un bambino di 5 mesi non contiene burro e altri grassi animali..

Esclude anche zucchero, sale, spezie, biscotti, carne e pesce. L'unica cosa che può essere aggiunta alla purea è un po 'di olio vegetale, latte materno o formula.

Dieta

Una delle domande principali della costruzione di una dieta per una briciola all'età di cinque mesi è quante volte e in quale quantità deve essere nutrita. Questi volumi dipendono direttamente dal tipo di alimentazione. I bambini alimentati con latte artificiale hanno bisogno di meno cibo a causa del loro contenuto calorico più elevato.

Di seguito sono riportate due tabelle di schemi dietetici per neonati a 5 mesi al giorno per formula / misto e allattamento al seno. I dati sul volume dei prodotti in essi contenuti sono indicati per i piatti già preparati.

Allattamento al seno:

TempoMangiareVolume, gr.
6:00latte materno200
10:00porridge senza glutine, più integratore di latte materno50
14:00purea di verdure con olio vegetale, più latte materno supplementare50 (olio fino a 2 ml)
18:00latte materno200
22:00latte materno200

Alimentazione artificiale:

TempoMangiareVolume, ml.
6:00miscela di latte adattata200
10:00porridge senza glutine plus mix30 gr. - porridge, 100 ml - miscela
14:00purea di verdure con olio vegetale, più alimentazione supplementare con una miscela30 gr. - porridge (olio fino a 2 ml), 100 ml - miscela
18:00miscela di latte adattata200
22:00miscela di latte adattata200

L'assunzione giornaliera di cibo è di 900 ml, che non include acqua, tisane o composta. Vengono forniti su richiesta durante tutta la giornata..

Secondo i grafici, si può trarre una conclusione generale: l'alimentazione di un bambino a 5 mesi consiste in cinque poppate. È possibile anche la sesta poppata notturna, forse correlata alla fame del bambino..

I principi dell'introduzione di alimenti complementari

Affinché l'introduzione di alimenti complementari sia il più sicura possibile per il bambino, deve essere alimentato correttamente, osservando una serie di principi elementari:

  • iniziare cibi complementari con un prodotto;
  • il prossimo prodotto non familiare viene introdotto solo in assenza di allergie o altre manifestazioni negative al precedente;
  • 5-7 giorni: il tempo necessario al bambino per abituarsi al nuovo prodotto;
  • si introducono cereali e puree vegetali a partire da mezzo cucchiaino;
  • ogni volta dopo aver allattato il bambino, è necessario integrare con latte materno o formula, ma questo non dovrebbe essere fatto con la forza;
  • tempo per provare un nuovo prodotto - mattina;
  • si consiglia di tenere un diario per l'introduzione degli alimenti complementari con il menu, i volumi e la reazione del bambino (si consiglia di leggere: il menu degli alimenti complementari per bambini dai 6 mesi).

Avendo iniziato l'introduzione di alimenti complementari con un prodotto, prima di tutto, la sua quantità dovrebbe essere portata alla norma, quindi dovrebbero essere aggiunti i seguenti prodotti. Usando la purea di verdure come esempio, puoi prima iniziare con le zucchine e aumentarne il volume per 6 giorni, e solo dopo aggiungere mezzo cucchiaino di broccoli o cavolfiore. Quindi continua ad aumentare la porzione totale. L'opzione migliore è la purea di verdure, composta da tre componenti. Successivamente, possono essere sostituiti con altri tipi di verdure..

Esempio di menù settimanale

Di seguito è riportata una tabella con un menu approssimativo per un bambino di 5-6 mesi. Presenta una dieta per bambini che hanno già familiarità con tutte le verdure e i cereali. Se necessario, ogni poppata è accompagnata da una successiva alimentazione supplementare con latte materno o una formula di latte adattata.

Tutti i cereali dovrebbero essere bolliti in acqua o aggiunti al latte materno o alla miscela che il bambino mangia. Puoi aggiungere olio vegetale alla purea.

Menu per la settimana:

Giorno della settimanaPrima colazioneSeconda colazione (porridge)Pranzo (purea di verdure monocomponente)CenaSeconda cena
Lunedilatte materno o formulagrano saracenoschiacciarelatte materno o formulalatte materno o formula
martedìrisocavolfiore (consigliamo di leggere: come si cucina il cavolfiore per la prima pappa?)
mercoledìMaisbroccoli
giovedigrano saracenopatate
Venerdìrisozucchine (consigliamo di leggere: come cucinare le zucchine per i cibi complementari?)
SabatoMaiscavolfiore
Risurrezionegrano saracenobroccoli

Ricette di alimenti per l'infanzia

Esistono due modi per preparare il porridge complementare. Nel primo caso, è necessario preparare la farina dai cereali. Ciò richiederà un macinacaffè. Con il suo aiuto, è necessario macinare i cereali, dopo averli selezionati in precedenza, sciacquati più volte e asciugati su tovaglioli o carta assorbente.

Inoltre, la farina di cereali risultante viene gradualmente aggiunta all'acqua bollita o un decotto di verdure. In questo caso, il futuro porridge dovrebbe essere continuamente mescolato. Continuate quindi a cuocerlo fino a completa cottura, continuando a mescolare periodicamente, in modo da evitare la formazione di grumi e bruciare la polenta.

Il secondo metodo si riduce al fatto che i cereali ordinari vengono versati con la giusta quantità di acqua e appena bolliti. Successivamente, viene passato al setaccio o schiacciato in un frullatore. A seconda del rapporto tra acqua e cereali prelevati, il porridge può risultare più liquido o viceversa, semi-viscoso:

ConsistenzaGrano saracenoRiso
Liquido1: 4.51: 5.5
Semi-viscoso1: 3.51: 4.5

Purea di verdure

Prima di cuocere le verdure per la purea, dovresti prepararle. Per fare questo, devono essere accuratamente lavati e puliti. Una volta puliti, vengono nuovamente lavati sotto l'acqua calda. Si consiglia di versarvi sopra dell'acqua bollente o anche di lasciarli per 1-2 minuti. Le verdure che hanno subito questo tipo di preparazione vanno cotte a fuoco lento, coperte in poca acqua, fino a quando non sono pronte..

Il passo successivo è quello di strofinare le verdure cotte al setaccio o macinarle in un frullatore, aggiungere il brodo in cui erano cotte e l'olio vegetale. Tutto viene mescolato e portato a ebollizione.

Brodo vegetale

Per preparare un brodo vegetale avrai bisogno di:

  • verdure - 50 grammi;
  • acqua - 100 ml.

Un ortaggio introdotto a un bambino, come broccoli, patate o zucca, deve essere lavato bene, sbucciato e tagliato a pezzetti. Quindi metterlo in acqua fredda e cuocere a fuoco lento, coperto, finché non è pronto. Successivamente, filtrare con una garza sterile e lasciar bollire di nuovo. Quindi versare in un contenitore sterile. Il brodo vegetale può fungere da bevanda aggiuntiva tra i pasti del tuo bambino.

Il menu per un bambino di 5 mesi in alimentazione artificiale

6.00 - miscela (200 g) o kefir (200 g);
10.00 - porridge di latte (ad esempio farina d'avena o grano saraceno) - 150 g, ricotta - 2 cucchiaini, purea di frutta - 3 cucchiai;
14.00 - miscela (200 g) o kefir (200 g), succo di frutta - 5-6 cucchiaini;
18.00 - una delle purea di verdure (150 g), 1/2 tuorlo, succo di frutta - 5-6 cucchiaini;
22.00 - miscela (200 g) o kefir (200 g).

Menù biberon a cinque mesi: gli ingredienti principali

Cinque mesi è l'età in cui i bambini che sono artificialmente (solo latte artificiale senza latte materno) vengono nutriti con alimenti complementari. Non confonderlo con l'integrazione.
Quali sono le regole per introdurre alimenti complementari?
1. Il bambino dovrebbe essere in grado di assumere una posizione seduta (anche se non a 90 gradi, ma a 45 gradi) e non dovrebbe stancarsi mentre è seduto
2. Il riflesso di spingere il cucchiaio fuori dalla bocca dovrebbe svanire
3. Deve esserci interesse alimentare
Se il bambino sta ingrassando bene, iniziano a nutrirsi con purea di verdure, se il bambino è piccolo, quindi con i cereali.
Zucchine o cavolfiori senza additivi funzionano bene per la prima poppata. Vengono utilizzati solo prodotti mono. Puoi dare al tuo bambino verdure fatte in fabbrica (lattine con alimenti per bambini) o cucinarle tu stesso usando un frullatore. Un pasto di alimenti complementari viene offerto al bambino prima di dargli il latte artificiale quando ha fame. Per la prima volta offerto? cucchiaino, il resto è integrato con una miscela. Poi, durante il giorno, osservano attentamente il bambino. Se il suo stato di salute, le feci e l'appetito non sono cambiati e le eruzioni cutanee non sono comparse sulla pelle, il giorno successivo la porzione viene aumentata. Quindi in una settimana il volume della purea di verdure viene portato a 50 g La settimana successiva il volume non aumenta e non viene introdotto un nuovo prodotto. Devi continuare a nutrire il tuo bambino ogni giorno con una porzione della verdura introdotta.
Dopo un'altra settimana, puoi provare a introdurre un nuovo ortaggio (se il primo era zucchine, ora puoi offrire il cavolfiore o viceversa), osservando gli stessi principi.
Quindi, all'età di 6 mesi, il bambino avrà 2 nuove verdure nella sua dieta..
Se l'alimentazione complementare inizia con i cereali, allora è meglio dare al bambino grano saraceno senza latticini, realizzato appositamente per la prima alimentazione complementare. Il porridge può essere diluito con la miscela che il bambino usa costantemente. Le regole di introduzione sono esattamente le stesse delle verdure: a partire da? un cucchiaino entro una settimana, la porzione viene portata a pieno volume.
Non abbiate fretta di introdurre purea di frutta nella dieta del bambino - vengono introdotte dopo sei mesi, carne - il suo turno arriva a 7-8 mesi, fiocchi di latte e kefir, nonché tuorlo d'uovo - vengono offerti dopo 8-9 mesi. Ricorda che né il latte di mucca né quello di capra è raccomandato per i bambini di età inferiore a un anno. Lo stesso vale per i piatti di pesce, i prodotti da forno e i muffin contenenti lievito, nonché le verdure crude e i succhi di frutta..
Ricorda che la dieta principale di un bambino per 5 mesi di vita è il latte artificiale, ha tutto il necessario per la crescita e lo sviluppo del bambino. Più agevolmente carichi il tratto gastrointestinale delle briciole, meno problemi di digestione avrà.

La dieta di un bambino a 5 mesi. Cosa puoi nutrire ?

Come capire se un bambino è pronto per i cibi complementari?

Gli esperti dell'OMS consigliano di introdurre alimenti complementari dall'età di sei mesi. Ma in realtà l'inizio dell'alimentazione complementare è una questione puramente individuale che dipende solo dalla prontezza del bambino e dalla decisione dei genitori. Come capire che è già possibile diversificare il menù del bambino a 5 mesi? Per fare questo, devi osservare il comportamento del tuo bambino preferito. Alimentazione complementare bambino:

  • siede con sicurezza sul seggiolone;
  • mostra interesse per i prodotti alimentari, tira loro le maniglie;
  • non si ingozza di latte materno, non sopporta gli intervalli tra le poppate;
  • tira oggetti in bocca per alleviare il disagio in bocca dovuto alla dentizione;
  • lecca il cucchiaio invece di spingerlo fuori dalla bocca con la lingua.
  • il peso del bambino è il doppio rispetto a quando è nato

Cosa puoi dare a un bambino a 5 mesi?

Se il bambino viene nutrito artificialmente, è molto più facile diversificare la nutrizione del bambino a 5 mesi. Un neonato alimentato con latte artificiale passa a nuovi alimenti più velocemente di un neonato perché il suo tratto digerente è più adatto alla lavorazione di "nuovo cibo". Ma se il bambino non vuole prendere nulla in bocca tranne il seno di sua madre o un biberon di latte artificiale, non è necessario che tu vada contro il desiderio del bambino. È solo che il bambino non è ancora pronto per mangiare nuovo cibo. I genitori dovrebbero aspettare. Quale dovrebbe essere l'alimentazione di un bambino a 5 mesi?

  1. Succhi. Il succo può essere incluso nel menu giornaliero di un bambino di 5 mesi. Il succo preparato a casa deve essere diluito 1 a 1 con acqua; i succhi di conservazione, di regola, non vengono diluiti. È necessario iniziare a introdurre il succo nella dieta del bambino a 5 mesi con un cucchiaino. I succhi sono utili soprattutto per quei bambini allattati artificialmente. Per quanto riguarda le bevande alla frutta, la gelatina, le composte fatte in casa, è meglio iniziare a inserire queste bevande non prima del 7 ° mese.
  2. Purea monocomponente con frutta e verdura. La purea monocomponente schiacciata in un frullatore è ciò che puoi e dovresti iniziare l'alimentazione complementare per neonati e bambini che allattano. Mangiare un bambino a 5 mesi ti consente di introdurre le seguenti verdure nella dieta: patate, broccoli, cavolfiori, zucchine. È meglio includere purea di frutta dopo purea di verdure. I frutti includono: mele verdi e pere.
  3. Purea bicomponente. La mamma può preparare una purea bicomponente da verdure provate dopo che diverse verdure sono state introdotte nella dieta del bambino per 2 settimane (1 verdura a settimana). Inoltre, per 2 settimane, la madre deve controllare la reazione del bambino alle verdure in modo che dopo l'alimentazione non ci siano reazioni allergiche.
  4. Porridge. Il porridge non viene introdotto nella dieta del bambino a 5 mesi. Fondamentalmente, i cereali nel menu del bambino a 5 mesi vengono introdotti a quei bambini sottopeso. Si consiglia di introdurre il porridge nella dieta del bambino non prima di 6 mesi.
  5. Latticini. I prodotti a base di latte fermentato non sono inclusi nella nutrizione del bambino a 5 mesi, poiché è troppo presto per introdurli anche per i bambini allattati artificialmente. Il kefir e la ricotta possono essere inclusi da 6-7 mesi (allattato artificialmente) e da 7-8 mesi allattati al seno.
  6. Tuorlo d'uovo. Il tuorlo d'uovo viene introdotto nel menu del bambino non prima di 6 mesi.

Menu per un bambino di 5 mesi, allattato al seno o alimentato artificialmente

La quantità di cibo che un bambino di cinque mesi deve mangiare non deve superare i 900 ml al giorno, esclusi i succhi. È necessario nutrire un bambino a 5 mesi 5-6 volte al giorno. Gli intervalli tra le poppate non sono più di quattro ore. Diamo un'occhiata a diverse opzioni per nutrire un bambino a 5 mesi:

Menu universale per un bambino di 5 mesi, allattato al seno e allattato artificialmente:

  • 6:00 - latte materno o formula;
  • 10:00 - purea di verdure monocomponente di una verdura (150 g) *.
  • 14:00 - latte materno o formula;
  • 18:00 - latte materno o miscela + 1-2 cucchiaini. succo;
  • 22:00 - latte materno o formula;

* Poiché a questa età alcuni genitori stanno appena iniziando a introdurre nuovi alimenti nella dieta del bambino, la quantità di porzione dipenderà direttamente dalla fase dell'alimentazione complementare in cui si trova il bambino:

  • 1 ° giorno: 1 cucchiaino o 5 g
  • 2 ° giorno: 2 cucchiaini o 10 g
  • 3 ° giorno: 3 cucchiaini o 15 g
  • 4 ° giorno: 4 cucchiaini o 20 g
  • 5 ° giorno: il bambino è ora pronto per essere servito (50 g)
  • 6 ° giorno: doppia porzione (100 g)
  • 7 ° giorno: 150 g (questa è esattamente la quantità di porzione che è sufficiente per il bambino per 1 pasto). Va notato che in questo caso non è necessario integrare con l'allattamento al seno o una miscela..

Inoltre, se stai solo introducendo il primo alimento complementare del bambino e non sai come avviarlo al meglio, puoi trovare consigli utili dall'articolo: Come introdurre correttamente il primo alimento complementare

  • 6:00 - latte materno o formula;
  • 10:00 - purea di verdure monocomponente da una verdura (150 g). Selezioniamo il prossimo ortaggio come secondo ortaggio, se il primo era, ad esempio, cavolfiore, allora vale la pena inserire il prossimo, ad esempio zucchine.
  • 14:00 - latte materno o formula;
  • 18:00 - latte materno o miscela + 1-2 cucchiaini. succo;
  • 22:00 - latte materno o o miscela;

Alla settimana 3, puoi diversificare il menu del bambino a 5 mesi e offrire una purea di verdure bicomponente da quei due tipi di verdure che venivano offerte in precedenza, nel caso in cui, dopo aver osservato la madre, il bambino non abbia un'allergia. I pasti principali sono latte materno o formula. Il ricevimento della purea di verdure bicomponente (150 g) avviene alla stessa ora al mattino alle 10:00.

A 4 settimane può essere offerta la purea di frutta. E diversifica anche un po 'la dieta del bambino:

  • 6:00 - latte materno o formula;
  • 10:00 - purea di verdure (puoi introdurre gradualmente una nuova verdura). Si consiglia di introdurre un nuovo ortaggio come purea monocomponente, e solo successivamente mescolarlo con verdure provate, sulle quali non sono state identificate allergie o altre reazioni corporee.
  • 14:00 - latte materno o miscela + purea di frutta monocomponente (50 g).
  • 18:00 - latte materno o formula (puoi anche offrire al bambino 1-2 cucchiai di succo naturale per bambini).
  • 22:00 - latte materno o formula

Cosa non dovrebbe essere dato a un bambino a 5 mesi?

La dieta di un bambino a 5 mesi è scarsa. E questo è normale, perché l'apparato digerente delle briciole è ancora completamente incapace di digerire cibi grossolani e pesanti. È severamente vietato nutrire un bambino di 5 mesi con ricchi brodi, carne e pesce. Non aggiungere condimenti, sale, zucchero, grassi animali ai piatti dei bambini. Puoi gocciolare un po 'di olio vegetale non raffinato nella purea.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

LA DIFFERENZA TRA MOONY, GOON E MERRIES

Nutrizione

Qual è la differenza tra i pannolini Mooney, Merris e Goon?Pannolini MooneyI pannolini più sottili dei prodotti di cui sopra sono i pannolini Merries. I pannolini di Gong e Mooney sono leggermente più stretti.

Come viene eseguita la CTG del feto, per quanto tempo e cosa indicano i risultati

Parto

Il CTG durante la gravidanza viene eseguito nel terzo trimestreQuando e per cosa viene eseguito il CTG durante la gravidanzaLa cardiotocografia durante il trasporto di un bambino è assegnata a tutti.

35 settimane di gravidanza

Parto

35 settimane di gravidanza - quanti mesi?Se sei entrato nella 35a settimana di gravidanza, significa che 8,5 mesi sono già indietro. Questa e la prossima settimana chiuderanno il nono mese, il che, in generale, non significa l'inizio del parto.

A che ora la gravidanza può congelarsi più spesso: un periodo pericoloso per il feto secondo le statistiche

Infertilità

Nella pratica ostetrica, il problema dell'aborto spontaneo (congelamento) della gravidanza è rilevante perché ci sono sempre più casi di questa patologia ogni anno.