Principale / Infertilità

Alimentazione artificiale di un bambino: pro e contro

Il latte materno è la migliore alimentazione per un bambino nel primo anno di vita. Con esso, riceve i nutrienti di cui ha bisogno per una corretta crescita, sviluppo e formazione dell'immunità. Ma, a causa di determinate circostanze, alcune donne non possono o non vogliono allattare al seno il loro bambino, e quindi viene trasferito a una dieta alternativa - una formula di latte adattata.

Ma ci sono madri che hanno paura di offrire al loro bambino un'alimentazione artificiale, preoccupate per la loro salute e preferiscono nutrirlo con latte di mucca diluito con acqua alla vecchia maniera, il che è fondamentalmente sbagliato. Gli alimenti per neonati moderni sono sviluppati sulla base della ricerca scientifica e i requisiti per l'organizzazione della sua produzione sono estremamente elevati.

Considera tutti i vantaggi della nutrizione artificiale per i bambini e scopri anche quali sono i potenziali pericoli.

Motivi per passare a una miscela

Spesso l'allattamento al seno viene sostituito inutilmente dall'allattamento al seno artificiale. Alcune madri vogliono solo andare a lavorare il prima possibile, altre hanno paura di rovinare la forma del loro seno e altre ancora hanno problemi temporanei e risolvibili con l'allattamento. Per questo motivo, il bambino è privato di un'alimentazione ottimale e può affrontare problemi come allergie, diarrea, costipazione e debolezza dell'immunità. Pertanto, il trasferimento del bambino alla miscela deve essere giustificato:

  • disturbo metabolico in un bambino (fenilchetonuria, galattosemia);
  • completa assenza di allattamento nella madre;
  • la necessità per la madre di assumere farmaci controindicati durante l'allattamento;
  • malattie in una donna (mastite purulenta, HIV, epatite C, B, sifilide).

Contro di latte artificiale adattato

  • Anche le formule di latte più moderne non possono sostituire completamente il latte materno, poiché la sua composizione è unica. Inoltre, la quantità di nutrienti, vitamine e oligoelementi in essa contenuti cambia nel tempo, a seconda dell'età, dell'ora del giorno e persino dello stato di salute del bambino..
  • La selezione della dieta ottimale può richiedere molto tempo: non tutte le formule sono ugualmente ben tollerate dai bambini. È impossibile acquistare questo cibo da soli, guidati dal prezzo o dai consigli degli amici. Quale formula scegliere può essere suggerita solo da un pediatra.
  • L'alimentazione artificiale richiede investimenti finanziari significativi, che aumentano solo con la crescita del bambino, poiché ha bisogno di sempre più latte artificiale.
  • L'incidenza di infezioni respiratorie acute, così come il numero di manifestazioni di dermatite atopica e altre reazioni allergiche nei bambini artificiali è leggermente superiore. Ciò è dovuto al fatto che uno speciale fattore immunitario è presente nel latte materno, così come molti importanti anticorpi.
  • Il processo di preparazione della miscela è piuttosto laborioso, il che è particolarmente problematico di notte, così come quando si visitano vari luoghi pubblici e durante i viaggi. Il latte materno è sempre disponibile gratuitamente..
  • Per i bambini allattati artificialmente, è necessario acquistare diversi biberon, selezionare capezzoli adatti e anche sostituirli di tanto in tanto con quelli nuovi e, soprattutto, monitorare costantemente la loro pulizia - sterilizzare accuratamente.
  • I capezzoli del biberon scadenti o montati in modo errato causano l'ingestione di bolle d'aria in eccesso nel cibo, causando dolorose coliche intestinali nel neonato.
  • Ricevendo la formula del latte, il bambino è abbastanza rapidamente saturo, mentre il suo riflesso naturale di suzione può rimanere insoddisfatto. Questi bambini hanno difficoltà ad addormentarsi, sono fortemente attaccati al ciuccio.
  • Esiste un rischio reale di sovralimentazione del bambino con pappe secche, mentre l'eccesso di peso corporeo patologico durante l'allattamento praticamente non si verifica.

Pro dell'alimentazione artificiale

  • Una donna ha una reale opportunità di essere assente da casa per molto tempo: qualsiasi altro membro della famiglia o tata può nutrire il suo bambino per lei.
  • Grazie alla chiara etichettatura dei volumi sui biberon, è possibile monitorare la quantità di latte ingerita dal bambino.
  • Le manifestazioni di dermatite e altre eruzioni cutanee associate all'alimentazione sono più facili da eliminare: basta sostituire la miscela di latte. In una situazione con l'allattamento al seno, una donna deve negarsi molti cibi.
  • A volte le pappe possono risolvere gravi disturbi della salute di un neonato: in casi speciali, il medico selezionerà una miscela ipoallergenica priva di lattosio per il bambino o anche una formula creata sulla base di proteine ​​vegetali.
  • La formula artificiale è relativamente grassa e richiede più tempo per essere digerita: la madre non deve nutrire il bambino così spesso come durante l'allattamento.
  • Le formule adattate per i bambini sono una scelta eccellente per le donne che non possono allattare (hanno malattie gravi, problemi alle ghiandole mammarie).
  • Il seno e la figura femminile non sono soggetti a modifiche associate all'allattamento.
  • Il processo di introduzione di cibi complementari e quindi il passaggio del bambino a una tavola comune è più facile. I bambini spesso si rifiutano di assaggiare qualcosa di diverso dal latte materno fino alla fine dell'allattamento al seno.

Quindi, l'allattamento artificiale è un'alternativa sicura all'allattamento al seno. Se, secondo le indicazioni, è necessario nutrire il bambino con una miscela, allora è importante prestare attenzione alla sua salute, ascoltando le raccomandazioni del pediatra, allora crescerà attivo e sano. Se non ci sono controindicazioni all'allattamento al seno, allora è importante che il bambino riceva le sostanze uniche, le vitamine ei minerali contenuti nel latte umano, che nessuna formula può sostituire.

Benefici dell'alimentazione artificiale

Di solito parlano dei benefici dell'allattamento al seno. Come madre, sostengo questa posizione, ma con alcune riserve. Non tutte le donne hanno l'opportunità di nutrire il loro bambino con il latte materno. Che ciò sia dovuto a cattive condizioni di salute, a un'urgente necessità di assumere farmaci o all'assenza / insufficienza di allattamento, non importa. Propongo di parlare di quali vantaggi dell'alimentazione artificiale possono essere assegnati a una madre che ha rifiutato di nutrire il suo bambino con il latte materno.

Baby e io stiamo andando lontano!

L'allattamento al seno per strada è sia imbarazzante che scomodo. Pochi genitori decidono su questo, quindi trovano una via d'uscita per limitare le passeggiate nel territorio vicino alla casa, in modo che in qualsiasi momento possano tornare a casa per nutrire il bambino.

Per quelle madri che hanno bambini allattati artificialmente, questo problema non esiste. Una bottiglia in una borsa termica - e il problema del cibo è risolto alla prima richiesta del bambino. Puoi pianificare lunghe e lunghe passeggiate con un bambino artificiale e uscire per visitare anche persone sconosciute non è un problema.

La mamma si veste come vuole!

Una donna che allatta dovrebbe vestirsi in modo tale che il bisogno di cibo del bambino possa essere soddisfatto in qualsiasi momento. Idealmente, questi sono abiti speciali per l'allattamento, ma più spesso abiti "separati". Puoi dimenticare vestiti, prendisole, tute fino a quando l'allattamento non si ferma.

Una madre con un bambino allattato artificialmente non ha bisogno di adattare i suoi abiti alle esigenze del suo bambino. Può vestirsi come vuole!

È conveniente nutrire il bambino!

È facile nutrire l '"uomo artificiale" sull'autobus, in coda e in panchina. L'allattamento al seno in un luogo affollato è sia scomodo che vergognoso, almeno per molte donne.

C'è sempre abbastanza latte

Il bambino mangia abbastanza? Ha abbastanza delle sostanze contenute nel latte? Perché sta ingrassando così male? Perché mangia così spesso? Queste sono le domande che affliggono tutte le madri che allattano..

Una donna con un bambino allattato artificialmente lo sa: il suo bambino mangia cibo equilibrato di alta qualità, idealmente adattato alla sua età. Questi bambini di solito mangiano bene e aumentano di peso altrettanto bene. Gli "artificiali" mangiano meno spesso dei bambini che allattano, poiché le miscele sono più nutrienti e vengono digerite più lentamente.

La diversità è il nostro tutto

I bambini - "artificiali" ricevono non solo miscele, ma anche varie puree, si abituano rapidamente al cibo "per adulti", mentre i bambini di età inferiore a un anno possono rifiutare del tutto cibi complementari, causando molta ansia alla madre.

La mamma non è chiusa in quattro mura

Dopotutto, sia il papà che gli altri membri della famiglia possono nutrire il bambino.!

Gli artificiali dormono meglio

Si può discutere con questa affermazione, ma alcune madri in cui un bambino è cresciuto con latte materno e il secondo con miscele, notano che l '"artificiale" dormiva meglio, mentre il bambino richiedeva la presenza della madre l'una accanto all'altra, o addirittura preferiva dormire, no liberando il seno dalla bocca.

Dormire insieme è fantastico, ma non tutti i genitori e i bambini possono dormire la notte..

E la connessione profonda?

Allatta il tuo bambino con il biberon tra le tue braccia. È vero, si ritiene che i bambini "artificiali" ricevano meno attenzioni dalla madre. Ma cosa ti impedisce di prendere il bambino in braccio e di nutrirlo così, e non nella culla?

Questi sono solo alcuni dei vantaggi dell'allattamento al seno. Forse i nostri lettori aggiungeranno la loro esperienza a questo elenco.?

"No" - ai sensi di colpa

Un esempio di amici o un genitore di una giovane madre è fantastico. Ma se il tuo bambino è allattato al seno, è importante liberarsi del senso di colpa. Pensa ai milioni di bambini felici che sono stati allevati senza il latte materno. Che una buona madre non è quella che allatta, ma quella che si prende cura di suo figlio e gli dà abbastanza attenzione e amore.

I bambini sono molto sensibili all'umore dei loro genitori, prima di tutto le madri. Non lasciare che i tuoi pensieri ti portino di cattivo umore, almeno in modo che un tale stato d'animo non venga trasmesso al bambino. Dicono che non dovresti preoccuparti durante la gravidanza. Ma il primo anno di vita di un bambino non è peggiore del momento in cui hai portato il bambino sotto il cuore: al contrario, assorbe le informazioni in modo ancora più sensibile e attento, quindi lascia che solo la gioia venga da te! Credimi, ci sono milleuno modi per crescere un bambino sano e felice, e l'allattamento al seno è solo uno di questi. Uno.

Sii felice con il tuo bambino, non lasciare che dubbi e pensieri oscurino le tue giornate - l'infanzia è così fugace, non perdere di vista i momenti gioiosi!

Wisenteta appositamente per il sito Sono una giovane madre

© 2010, sono una giovane madre. Tutti i diritti riservati. In caso di utilizzo totale o parziale dei materiali del sito, è richiesto un collegamento attivo alla fonte.

Alimentazione artificiale di un neonato dalla A alla Z.

Il latte materno è un'alimentazione ottimale per un bambino di un mese e più. Insieme a questo prodotto, il bambino può ricevere le sostanze più importanti e utili, nonché le capacità di comunicazione iniziale e, naturalmente, l'amore materno..

Tuttavia, a causa di determinate circostanze, alcune madri non possono allattare e il neonato viene trasferito a una dieta alternativa..

L'alimentazione artificiale di un neonato pone molti problemi a una neomamma: quale miscela scegliere, come prepararla e darla, quanto dovrebbe mangiare il bambino nel primo mese di vita.

Motivi per l'alimentazione artificiale

L'alimentazione artificiale non dovrebbe essere introdotta proprio così, su richiesta di una madre che allatta. Non una singola miscela di alta qualità è in grado di trasferire a un neonato tutte le sostanze necessarie che fornisce il latte materno.

Gli esperti hanno identificato diversi buoni motivi per cui è necessaria e persino desiderabile un'alimentazione adeguata per i neonati..

  • Lavoro troppo pesante, dopo di che una donna ha bisogno di ripristinare energia e vitalità.
  • Assunzione da parte della madre di un bambino di un mese di farmaci seri, nelle istruzioni per le quali l'allattamento è una delle controindicazioni (spesso dopo un po 'di tempo, GV può essere ripristinato).
  • Malattie infettive di una donna incompatibili con l'allattamento al seno. L'OMS identifica solo 2 vere indicazioni quando la madre non è in grado di allattare il neonato: HIV e tubercolosi aperta. Dovrebbe essere chiaro che le malattie del cuore, dei reni e di altri organi non sono indicazioni categoriche per la cancellazione dell'epatite B.
  • Il latte materno è completamente assente (agalassia) o la sua quantità è insufficiente (ipogalassia) per il pieno sviluppo dei bambini. L'insufficienza della nutrizione naturale può essere determinata dalla pesatura di controllo del neonato dopo un pasto. Gli esperti affermano che la mancanza di latte materno si verifica solo nell'1% delle donne che allattano a causa di un grave squilibrio ormonale.
  • L'allattamento al seno è impossibile perché la madre è lontana dal bambino per molto tempo. Tuttavia, questa condizione può essere considerata abbastanza ragionevole, a meno che il latte non abbia un posto dove conservare o la donna sia assente per settimane e mesi..

Prima di tutto, il latte materno dovrebbe essere provato per essere ripristinato con l'aiuto di rimedi popolari e medicinali che migliorano l'allattamento..

La nutrizione adattiva dei neonati viene eseguita solo se tali farmaci non hanno portato i risultati richiesti..

Pro e contro dell'alimentazione artificiale

Prima di passare all'alimentazione artificiale dei neonati, ogni madre deve conoscere tutti i vantaggi e gli svantaggi di un'alimentazione adeguata..

Abbastanza spesso, i genitori appena coniati passano a miscele a causa di principi inverosimili, privando così i bambini di importanti vitamine e minerali.

I vantaggi dell'IoT sono i seguenti:

  • Il padre e altri parenti stretti possono nutrire il neonato. La donna viene liberata ogni minuto dall'essere accanto al bambino e ora può partire per un tempo piuttosto lungo, senza preoccuparsi che il bambino rimanga affamato (è meglio, ovviamente, non rimanere a lungo).
  • Durante l'allattamento, la madre non può sempre controllare la quantità di porzioni, quindi il bambino a volte rimane affamato o, al contrario, mangia troppo e poi rutta. Inoltre, l'allattamento artificiale consente di monitorare il deterioramento della salute, manifestato da una diminuzione dell'appetito (lo si può vedere dal volume della formula rimanente).
  • Se una reazione allergica inizia nei neonati che mangiano latte artificiale, la madre ha sempre uno specifico "sospetto". Nel caso dell'allattamento al seno, una donna dovrà riconsiderare seriamente la sua dieta e rinunciare a molti cibi..
  • La nutrizione artificiale richiede molto tempo per essere digerita (molto più a lungo del latte materno), motivo per cui il numero di pasti che un bambino può mangiare può essere ridotto.

Questi sono i vantaggi dell'alimentazione adattata, tuttavia, secondo l'opinione di molti esperti, gli svantaggi dell'alimentazione artificiale sono molto più significativi e gravi..

  • I bambini in IV hanno maggiori probabilità di avere raffreddori, malattie infettive, reazioni allergiche durante il primo mese di vita e nella prima infanzia. I medici spiegano questo fenomeno con il fatto che le miscele mancano degli anticorpi più importanti che la madre dovrebbe trasmettere al bambino insieme al latte..
  • L'uso di contenitori per l'alimentazione richiede un lavaggio regolare e persino una sterilizzazione. Se tali condizioni non vengono osservate, il neonato può sviluppare un disturbo intestinale o un altro fattore dispeptico.
  • È abbastanza difficile per un bambino in IV digerire un prodotto che non è caratteristico del suo tratto gastrointestinale. Questo è il motivo per cui le persone artificiali spesso soffrono di coliche, rigurgito costante a causa della deglutizione dell'aria..
  • Quando si viaggia per un lungo viaggio con un bambino, la madre deve preparare e portare con sé un gran numero di oggetti, inclusa la miscela secca stessa, i biberon puliti e un dispositivo di sterilizzazione adatto. Cioè, devi raccogliere un'intera borsa e cucinare il cibo da qualche altra parte..
  • Non sempre è possibile trovare subito la formula ideale per i neonati, per questo le neomamme spesso devono cambiare diversi tipi di cibo per poter scegliere quello più adatto ad un determinato bambino..
  • Un'alimentazione adeguata per i bambini richiede una certa somma di denaro dalla madre. Un prodotto equilibrato e completo non può essere economico, soprattutto perché un bambino più grande avrà bisogno di una quantità molto maggiore di latte artificiale.

Pertanto, ci sono ancora vantaggi dall'alimentazione artificiale, tuttavia, una tale dieta ha più svantaggi. Ecco perché è estremamente indesiderabile rinunciare all'allattamento al seno per il bene dei propri principi, dell'opinione dei media e del desiderio di sentirsi "liberi" nei primi mesi di vita di un bambino..

Quello che dice Komarovsky?

Il pediatra Komarovsky, che è un'autorità indiscutibile tra molte madri, è convinto che il latte materno sia un prodotto insostituibile, nonostante gli ultimi risultati scientifici e tecnologici.

Il latte materno contiene così tanti componenti essenziali (anticorpi, sostanze ormonali, enzimi digestivi) che la sua composizione non sarà superata per molto tempo. Komarovsky non si stanca mai di ripetere che il latte materno è preferibile alla formula in qualsiasi circostanza..

L'allattamento artificiale di un neonato è un problema che preoccupa molte giovani mamme che, a causa di varie circostanze, non riescono ad allattare un neonato.

Komarovsky propone di concentrarsi su 2 assiomi più importanti:

  1. Nessuna formula, anche se adattata, può sostituire completamente il latte materno.
  2. Il latte di mucca o di capra non è buono per un bambino come una formula equilibrata.

Komarovsky rileva un modello interessante: negli ultimi tre decenni, il numero di casi di allergie alimentari o disturbi intestinali nei bambini del primo mese è diminuito molte volte (mille o più volte), poiché le madri sono passate dal latte animale alle miscele industriali.

Komarovsky cita i dati secondo cui i neonati di età inferiore a un anno non dovrebbero essere nutriti con latte di mucca o di capra. Dopo 12 mesi e fino a tre anni, il volume di questo prodotto dovrebbe essere minimo e, dall'età prescolare, il bambino può consumare tale latte in quantità ragionevoli.

Tali restrizioni sono associate all'aumento del contenuto di fosforo e composti di calcio nel latte animale. Un tale eccesso della norma di questi minerali è irto di malattie renali e sviluppo patologico del sistema muscolo-scheletrico..

Quali sono le miscele?

Quindi, hai soppesato tutti i pro e i contro e hai deciso che il bambino ha bisogno di alimentazione artificiale. È importante seguire determinati principi e tenere conto di alcune condizioni. Tra loro:

  • scelta di un'alimentazione adeguata;
  • modalità di alimentazione e dimensioni della porzione;
  • tecnica di alimentazione del bambino.

Per selezionare prodotti di qualità per bambini, è necessario seguire i consigli di un medico esperto. Ai genitori vengono offerte miscele per l'alimentazione completa di neonati sani, bambini con disturbi digestivi, allergie e neonati prematuri. Consideriamoli in modo più dettagliato.

Miscele adattate

Questi prodotti sono a base di latte vaccino, ma la quantità di componenti proteiche in esso contenuti è notevolmente ridotta dall'introduzione di siero di latte demineralizzato.

Contengono miscele adattate di vari ingredienti essenziali: aminoacidi, compresa la taurina (importante per gli organi della vista e il cervello), nucleotidi, complessi vitaminici e minerali, carboidrati facilmente digeribili (saccarosio, per esempio).

All'età di 6 mesi, a un bambino dovrebbe essere somministrata una cosiddetta formula di follow-up. Sono anche chiamate miscele meno adattate. Contengono quantità maggiori di proteine ​​del latte e carboidrati per soddisfare le maggiori esigenze energetiche.

Miscele di latte fermentato

Differiscono dal prodotto precedente non nella quantità, ma nella qualità degli elementi proteici..

Le proteine ​​del latte subiscono uno speciale effetto enzimatico, che ne implica il portamento allo stato cagliato. Di conseguenza, la miscela è simile al latte materno nella composizione..

A causa di un tale processo tecnologico, la miscela viene digerita meglio nel tratto gastrointestinale del neonato e viene assorbita più rapidamente. Gli ingredienti della cagliata formano la microflora intestinale ottimale introducendo batteri benefici nel corpo.

Tali prodotti sono indicati per l'alimentazione di neonati con disbiosi, disturbi delle feci, predisposizione alle allergie..

Inoltre, un'alimentazione artificiale simile è prescritta per un bambino debole e prematuro..

Miscele inadatte

Sono prodotti con latte animale fresco o essiccato. Il volume dei componenti proteici nella loro composizione è significativamente più alto rispetto al latte femminile.

Poiché l'elemento principale di tali prodotti è la caseina, innaturale per i neonati, è possibile lo sviluppo di alcune condizioni non sicure:

  • violazione della microflora intestinale;
  • disturbi digestivi;
  • basso aumento di peso in un bambino;
  • sviluppo ritardato.

Gli esperti dell'IoT sconsigliano di dare questo prodotto a bambini di età inferiore ai 12 mesi. Non soddisfa i bisogni dei bambini e minaccia persino il suo benessere. Inoltre, gli esperti non consentono l'uso di latte di mucca o capra per cucinare il porridge..

Regole di selezione

Se non puoi allattare il tuo bambino ed è arrivato il momento di un prodotto alternativo, è meglio coordinare la scelta della formula con uno specialista. Il pediatra, conoscendo le caratteristiche del corpo del bambino, consiglierà l'alimentazione più delicata.

Per scegliere il prodotto ottimale, è necessario tenere conto di alcune sfumature e dei criteri più importanti..

  • Assicurati di controllare la data di scadenza della miscela. I prodotti freschi ti aiuteranno a evitare conseguenze negative. Questo è il motivo per cui dovresti scegliere un packaging che abbia una durata di diversi mesi..
  • Guarda l'integrità della scatola. Se la confezione è deformata, ammaccata, aperta o graffiata, questo prodotto non è più adatto per l'alimentazione di un bambino..
  • Quando acquisti una miscela, dovresti concentrarti sull'età del bambino. Quindi, il prodotto consigliato per i bambini del settimo mese di vita non è adatto per un neonato. Inoltre, l'opzione ideale per un bambino di un mese sono miscele ipoallergeniche che si adattano al massimo al tratto digestivo di tali briciole.
  • Le miscele di qualità sono piuttosto costose. La composizione ottimale del prodotto è il risultato dei più seri studi sperimentali di intere istituzioni scientifiche. Anche le materie prime sono piuttosto costose, motivo per cui la miscela pronta non è tra i prodotti disponibili. Alcune mamme sono costrette ad acquistare sostituti del latte materno poco costosi, ma gli esperti sconsigliano di risparmiare sull'acquisto di una formula, perché la salute del bambino dipende dalla scelta giusta..
  • È importante acquistare prodotti di marchi noti e questo non è un tributo al marketing pubblicitario, ma l'eliminazione del rischio di scegliere analoghi caseari di bassa qualità. Famosi e rispettabili produttori mondiali apprezzano la loro meritata reputazione e non daranno alle madri un "maiale in un colpo".
  • Poiché la miscela non dura a lungo, deve essere utilizzata negli intervalli di tempo indicati. La confezione aperta deve essere lasciata in luoghi asciutti e bui, ma non deve essere collocata nei frigoriferi, poiché il latte in polvere diventerà semplicemente umido e diventerà inutilizzabile.
  • Se un neonato soffre di problemi di salute, il latte artificiale può contenere una varietà di additivi. Per i bambini con anemia, vengono prodotti alimenti speciali fortificati con ferro. Se il bambino sputa costantemente, dovresti acquistare una miscela anti-reflusso.

Quando un bambino incontra per la prima volta un prodotto lattiero-caseario, è necessario monitorare costantemente le sue reazioni e comportamenti: guarda quanto è vigoroso, traccia il colore della sua pelle, la frequenza e la natura delle feci.

Come preparare la miscela?

Dovrebbe essere chiaro che indipendentemente dal fatto che si stia allattando o allattando artificialmente, è necessario servire adeguatamente il "piatto".

Prima della produzione, dovresti assolutamente studiare la confezione per capire come preparare la miscela acquistata. I requisiti standard per la preparazione del prodotto a base di latte secco sono i seguenti:

  1. L'acqua per la preparazione dell'impasto deve essere di alta qualità. L'opzione ideale è l'acqua speciale per bambini, basata su un contenitore standard al giorno, in questo caso l'acqua rimarrà sempre fresca. Se prendi un tale liquido, l'ebollizione non è necessaria, poiché la qualità si deteriorerà solo da questo. Se l'acqua proviene dal sistema di approvvigionamento idrico, acqua di pozzo o di pozzo, deve essere bollita.
  2. Rispetta il dosaggio. Se si supera la quantità di massa polverosa secca, il tratto gastrointestinale del neonato sarà saturo di miscela nutritiva e questo è già irto di feci instabili, eruttazione costante, reazioni allergiche, vomito o aumento di peso troppo rapido. Se l'acqua predomina nel prodotto, il bambino non riceve le quantità necessarie di sostanze nutritive, a causa delle quali rimane affamato, lunatico, irrequieto e non ingrassa bene.
  3. Il prossimo passo è raffreddare l'acqua bollita e la sua temperatura non deve superare i 50 ° C. Una temperatura più alta porterà alla morte di microrganismi benefici e alla distruzione delle vitamine. L'acqua viene versata nel contenitore di alimentazione, quindi viene aggiunta la quantità richiesta di polvere..
  4. Quindi mescolare il prodotto nel modo più accurato, assicurandosi che non si formino grumi. Puoi controllare l'omogeneità della formula guardando la luce attraverso la bottiglia.
  5. Se è la prima volta che prepari questo tipo di cibo, devi sapere come viene controllata la temperatura del prodotto. Versare un paio di gocce di latte sul gomito. Il regime di temperatura ottimale è 36-37 ° C (cioè una persona non avverte un tale effetto).

I riscaldatori speciali sono venduti nei negozi e l'acqua calda (o l'acqua del rubinetto) è adatta anche per il riscaldamento. Il riscaldamento nel microonde è sconsigliato, poiché il prodotto si riscalda in modo troppo irregolare, il che significa che il bambino potrebbe scottarsi.

Modalità libera o alimentazione oraria?

Gli esperti identificano due modi principali per nutrire un neonato allattato artificialmente: regime orario e alimentazione gratuita.

Modalità oraria

Il biberon deve essere accurato. Gli esperti spesso consigliano alle neo mamme di seguire il regime, mantenendo determinati intervalli tra le poppate e osservando le norme di dosaggio.

Quante volte nutrire i neonati con il latte artificiale? Il numero di pasti al mese è simile a questo:

  • Da 0 a 3 mesi. Cucini e dai da mangiare al tuo bambino ogni 3 ore, con una pausa di 6 ore durante la notte. Circa 7 poppate al giorno.
  • Da 3 a 6 mesi. Dopo 3,5 ore nel pomeriggio, sosta notturna per circa 6 ore. Cioè, durante il giorno, il bambino dovrà essere nutrito 6 volte..
  • Sei mesi. All'età di 6 mesi, il bambino artificiale inizia a essere introdotto all'alimentazione. All'incirca alla stessa età, vengono introdotti alimenti complementari anche ai bambini allattati al seno. Per un bambino più grande, un'alimentazione dovrebbe essere cambiata in porridge o purè di verdure. Ora il numero di pasti è 5 dopo 4 ore, il sonno notturno è di circa 8 ore.

Alimentazione gratuita

Gli esperti sconsigliano di utilizzare il metodo di alimentazione gratuita, che ricorda in qualche modo la popolare tecnica di allattamento al seno "su richiesta" per un neonato..

Tuttavia, altri esperti suggeriscono di utilizzare l'alimentazione parzialmente gratuita, un metodo caratterizzato da un tempo di alimentazione specifico. Il volume della miscela in questo caso dipende dal desiderio del bambino, ma rientra nei limiti specifici..

Si prepara e si versa il composto in un contenitore di circa 25 millilitri più grande, ma il cibo va somministrato in un tempo strettamente fissato. Ciò ti consentirà di stabilire con maggiore precisione la dimensione della porzione ottimale richiesta dal bambino. Se lascia il latte in una bottiglia, non puoi forzare l'alimentazione.

Regole di alimentazione per un bambino artificiale

Allattare un bambino non è così facile, cosa possiamo dire di un bambino artificiale. In alcune situazioni, il bambino non ingrassa bene, in altre parlano di sovralimentazione. Ecco perché una madre dovrebbe seguire alcune regole di alimentazione artificiale..

  1. Un bambino dovrebbe essere tenuto in una "colonna" (quasi verticale), questa posizione ottimizza il processo di suzione e il bambino non soffoca.
  2. È importante assicurarsi che la miscela riempia completamente la tettarella e che l'aria rimanga solo sul fondo del contenitore di alimentazione. Questo aiuterà a prevenire il rigurgito. Dopo aver mangiato, il bambino non viene trattenuto per molto tempo per uscire per "cacciare" l'aria possibile.
  3. Il tappo del flacone deve essere cambiato regolarmente. In primo luogo, il bambino può danneggiarlo con le gengive e, in secondo luogo, il materiale può diventare più sottile, a seguito del quale il liquido si riverserà in un flusso. Cioè, devi cambiare in modo che la briciola non si strozzi.
  4. La mamma nutre un bambino di un mese, tenendolo sulle maniglie, un bambino più grande può sedersi su un seggiolone. Tuttavia, lasciarlo da solo con una bottiglia è severamente vietato. È in grado di soffocare sulla miscela o far cadere la nave.
  5. Durante il primo mese, i contenitori per l'alimentazione e gli allegati vengono sterilizzati dopo ogni pasto. All'inizio, la bottiglia viene semplicemente risciacquata con acqua tiepida, quindi l'intero dispositivo dovrebbe essere bollito. Questo può essere fatto manualmente o in un dispositivo speciale: uno sterilizzatore. Dal secondo mese, la nave e il capezzolo vengono lavati e semplicemente versati con acqua bollente.

Non pensare che una persona artificiale abbia bisogno delle cure della madre meno di una persona fisica. Sembra che un padre o un altro parente sia in grado di dargli un biberon e un capezzolo può confortarlo. Tuttavia, gli esperti raccomandano alle madri di garantire il contatto più stretto con il bambino, stringendolo a lei, sdraiandosi fianco a fianco.

Quanta formula mangia un neonato?

In un diagramma semplificato, le norme nutrizionali di una persona artificiale sono le seguenti:

  • nei primi 10 giorni, il volume giornaliero della miscela può essere calcolato in base al numero di giorni di vita del bambino, moltiplicato per 70 o 80 (a seconda del peso corporeo, 80 - se il peso alla nascita è superiore a 3200 g);
  • da 10 giorni a 60 giorni - il bambino mangia fino a 800 millilitri di cibo adattato per 7 o 8 volte;
  • da 2 a 4 mesi - il volume massimo di latte aumenta a 900 millilitri (o costituisce un sesto del peso del bambino).

Quando cambiare la miscela?

L'alimentazione deve corrispondere alle caratteristiche del bambino. Tuttavia, non tutti gli alimenti artificiali sono adatti ai bambini, quindi ogni miscela viene somministrata inizialmente in piccola quantità e non molto a lungo, monitorando attentamente ogni reazione.

Gli esperti consigliano di cambiare il prodotto nelle seguenti situazioni:

  • il bambino non tollera la miscela, appare un'eruzione cutanea, arrossamento, rigurgito, stitichezza o diarrea;
  • il bambino ha raggiunto determinati limiti di età quando è necessario passare a una miscela meno adatta (in questo caso, si consiglia di cambiare il prodotto con pappa della stessa marca);
  • diventa necessario passare a un alimento medico speciale (una reazione allergica, ad esempio) e quindi tornare al prodotto abituale.

Dovresti procedere in sequenza, osservando alcune sfumature. Per prima cosa viene introdotto un nuovo prodotto, mescolandolo con quello vecchio (due terzi della vecchia miscela e un terzo di quella introdotta). Quindi la proporzionalità inizia a essere osservata, entro la fine della settimana il bambino passa completamente a un prodotto precedentemente non familiare.

Se una madre nutre il suo bambino con un latte artificiale, il pediatra può dirle tutto sull'alimentazione artificiale. Il consiglio di uno specialista è particolarmente prezioso quando si sceglie il primo prodotto e quando si sostituisce l'alimentatore adattivo. Sebbene la formula non sia in grado di diventare una copia assoluta del latte materno, se vengono osservate tutte le regole di base, un bambino artificiale crescerà sicuramente forte e sano..

Benefici dell'alimentazione artificiale

Senza dubbio, per la salute e la forte immunità di un neonato indifeso e per la salute della madre dopo il parto, l'allattamento al seno sarà molto più appropriato, almeno per i primi 6 mesi. Ma non tutte le mamme, per vari motivi, hanno la possibilità di nutrire un neonato con il latte materno.

Le situazioni possono essere diverse: mancanza di latte, necessità urgente di farmaci e molte altre. In questo caso, il problema può essere risolto: trasferire il bambino all'alimentazione artificiale. Ovviamente, nessun altro latte artificiale può eguagliare la composizione unica del latte materno. Ma l'industria moderna produce formule di latte di alta qualità che contengono l'intera gamma di nutrienti, vitamine e minerali necessari per un corpo in crescita. I bambini che ricevono tale alimentazione crescono sani come i bambini cresciuti con il latte materno..

Se decidi di passare al latte artificiale, fallo gradualmente. Dopotutto, per le briciole è molto stress. Per prima cosa, dai al tuo bambino il latte materno da una bottiglia, non insistere se non funziona subito. Puoi provare a dare una miscela artificiale da un cucchiaio, far capire al bambino che il cibo può essere ottenuto non solo dal seno della madre. Potrebbero essere necessarie 2-3 settimane per addestrarlo a mangiare in bottiglia.

Anche l'alimentazione artificiale ha i suoi vantaggi. Alcune delle responsabilità di prendersi cura del piccolo possono essere assunte dai propri cari: non solo dai da mangiare al piccolo, ma anche il tuo coniuge, i parenti, la tata o anche i bambini più grandi possono aiutare a nutrire il bambino. È positivo se assumono il cibo notturno per la prima volta nelle estenuanti settimane dopo il parto..

Non avrai restrizioni dietetiche e nessuna ansia per i farmaci che passano nel latte materno poiché non stai allattando. Non devi preoccuparti di una produzione di latte insufficiente, capezzoli screpolati o possibile trasmissione di infezioni al tuo bambino..

Se stai lavorando, potresti anche trovare più conveniente passare al latte artificiale. Sarai in grado di misurare con precisione e sapere quanti grammi beve il tuo bambino. A causa del fatto che il bambino impiega più tempo a digerire la miscela, potrebbe non svegliarsi tutta la notte e deve essere nutrito meno spesso. Con l'alimentazione artificiale, sarai sollevato dal disagio che le persone a volte provano durante l'allattamento al seno in pubblico o al lavoro.

Quando iniziare l'alimentazione artificiale di un neonato

Indicazioni per il passaggio prematuro a IV

In assenza di indicazioni, si raccomanda ai neonati di ricevere il latte materno, che contiene tutti i nutrienti e gli anticorpi necessari coinvolti nella formazione dell'immunità del bambino. Tuttavia, in alcuni casi è necessario passare all'IoT.

Le indicazioni per l'alimentazione artificiale in così tenera età includono:

  • La condizione di una donna dopo una gravidanza e un parto difficili. In questo caso, l'allattamento al seno dovrebbe essere abbandonato in modo che la madre possa riprendersi completamente..
  • La necessità per una donna di utilizzare farmaci per i quali l'allattamento al seno è controindicato.
  • La presenza di malattie infettive trasmesse attraverso il latte materno.
  • Mancanza di allattamento o secrezione di latte insufficiente. La sua mancanza può essere determinata dalla misurazione di controllo del peso corporeo dopo l'alimentazione.
  • Altri motivi, come l'assenza temporanea della madre, la mancanza di condizioni per una corretta conservazione del latte estratto.

Quando una donna ha un'attività insufficiente delle ghiandole mammarie, la terapia farmacologica è indicata utilizzando farmaci che stimolano l'allattamento. Se tale trattamento è inefficace, il bambino deve essere trasferito all'alimentazione artificiale..

Se la madre ha una lattazione insufficiente, si consiglia di passare prima all'alimentazione mista. Nelle fasi iniziali, il bambino dovrebbe ricevere anche una piccola quantità di latte materno insieme alla formula. Ciò contribuirà a fornire al tuo bambino i nutrienti di cui ha bisogno. Ridurrà anche il carico sul suo sistema digestivo associato ai cambiamenti nella dieta..

Come scegliere la formula per l'alimentazione

Per nutrire un bambino piccolo, è necessario fare elevate esigenze sulla formula. Prima di tutto, si consiglia di consultare un pediatra su quali rimedi sono più adatti per un neonato, a seconda delle sue caratteristiche individuali. Inoltre, il peso corporeo gioca un ruolo importante nella scelta delle miscele..

In generale, quando si sceglie l'alimentazione artificiale, è necessario considerare quanto segue:

  • Età del bambino. Per i neonati, l'uso di fondi che contengono componenti del latte fermentato è controindicato, poiché ciò può provocare frequenti rigurgiti. Per i bambini a partire da due settimane di età, tale cibo può essere aggiunto gradualmente alla dieta..
  • Per neonati e bambini che stanno ingrassando male, si consiglia di utilizzare una miscela altamente adattabile, che è la composizione più vicina al latte materno naturale..
  • L'alimentazione artificiale di un neonato a base di kefir e latte intero è consentita solo da sei mesi. In età precoce, il kefir intero può essere somministrato a un bambino solo se ci sono segni di indigestione o disbiosi. Dovrebbe essere aggiunto alle pappe in piccole quantità..

Durante l'alimentazione, il bambino chiarirà in modo indipendente quanto il nutriente è adatto a lui. Se lo succhia volentieri, allora gli piace. Altrimenti, è meglio cambiare la miscela con una simile contattando prima il pediatra. Va anche ricordato che ci sono momenti in cui il bambino rifiuta miscele altamente adattive, dando la preferenza a formulazioni con meno adattamento.

La sostituzione dei fondi può essere richiesta in altri casi, ad esempio:

  • La miscela contiene sostanze che causano allergie in un neonato.
  • Il bambino cresce e le sue preferenze alimentari cambiano, così come la necessità di alcuni componenti nutrizionali.
  • Se il bambino è malato, la miscela deve essere sostituita con una medicinale. Dovresti anche scegliere un rimedio con l'aiuto di un pediatra..
  • Dopo il recupero, il bambino viene nuovamente trasferito al cibo normale.

Quando scegli un mezzo per l'alimentazione artificiale, dovresti sempre essere guidato da quanto bene il bambino lo mangia. Vale anche la pena ricordare che nessuna miscela in tenera età può sostituire completamente il latte materno, quindi, se possibile, è meglio dare la preferenza all'alimentazione mista..

Tasso di alimentazione artificiale

Prima di iniziare la transizione alla flebo, è necessario determinare la quantità richiesta di alimenti per bambini. L'importo giornaliero dei fondi dipende dall'età del bambino:

  • Nei bambini di età inferiore a 2 mesi, la nutrizione è 1/5 del peso corporeo, ovvero 700-750 ml al giorno..
  • All'età di 2-4 mesi, il volume di alimentazione raggiunge 750-800 ml, ovvero 1/6 del peso.
  • Da 4 a 6 mesi, la proporzione viene aumentata a 1/7 - 800-900 ml al giorno.
  • I bambini dai sei mesi hanno bisogno di 1000-1100 ml di miscele al giorno, che equivalgono a 1 / 8-1 / 9 del suo peso.

Questi sono i valori medi della quantità giornaliera di pappe. Puoi scegliere la quantità esatta di alimentazione artificiale per mesi, a seconda delle caratteristiche di sviluppo del bambino, dal pediatra.

Il numero raccomandato di poppate è determinato anche dall'età del bambino: più il bambino è grande, meno spesso deve essere nutrito. Un neonato dovrebbe avere fino a dieci pasti. La quantità di fondi per alimentazione può essere determinata semplicemente dividendo la razione giornaliera per il numero di poppate. Quindi, si consiglia ai neonati di dare cibo per bambini 10 volte al giorno, 70-75 ml..

Va notato che l'alimentazione artificiale per mese in questa tabella tiene conto solo del volume della soluzione. Bere acqua bollita per un bambino non è considerato un pasto..

Conservazione del prodotto preparato

Dopo la fine della poppata, quando il bambino si addormenta, il resto del prodotto deve essere versato dal biberon. Una miscela non finita non dovrebbe essere data al bambino per il pasto successivo, in quanto ciò può portare alla rottura del suo intestino. Sciacquare sempre bene il biberon e la tettarella prima di allattare, assicurandosi che non vi siano residui di alimenti per l'infanzia su di essi. Dopodiché, gli accessori vengono sterilizzati, indossati un asciugamano pulito e attendi che si raffreddino a temperatura ambiente.

Tali procedure dovrebbero essere eseguite durante il primo mese di vita di un bambino. In età avanzata, puoi limitarti a sciacquare accuratamente il biberon e la tettarella.

Regole per l'alimentazione del bambino

In genere, i bambini a cui vengono somministrate immediatamente formulazioni artificiali invece del latte materno sono più pesanti dei bambini allattati al seno. Ciò influisce negativamente sulla salute del bambino, poiché porta allo sviluppo dell'obesità e all'accumulo di peso corporeo in eccesso. A loro volta, questi fattori contribuiscono alla comparsa di varie malattie in futuro..

Per evitare ciò, la sovralimentazione del bambino è controindicata. Si consiglia di seguire le regole:

  • Se il bambino sta ancora allattando, la miscela artificiale deve essere somministrata attraverso un cucchiaio..
  • Dopo che la proporzione di IV raggiunge i due terzi dell'intera dieta del bambino, è necessario scegliere una bottiglia. Si consiglia di prendere un capezzolo con un'apertura stretta per facilitare lo svezzamento del bambino dal seno. Il volume di un biberon neonato dovrebbe essere compreso tra 80 e 150 ml.
  • Se il bambino non vuole mangiare da un cucchiaio e una bottiglia, puoi inserire la miscela diluita con una siringa medica senza ago. Per evitare che il bambino si soffochi, dovrebbe infondere cibo in piccole porzioni..

Per prevenire complicazioni associate a un'alimentazione scorretta, si consiglia di seguire queste regole:

  • Il bambino dovrebbe essere in posizione eretta o quasi eretta mentre mangia. Questo lo aiuterà a non soffocare mentre succhia..
  • La miscela diluita deve sovrapporsi completamente alla tettarella. Allo stesso tempo, l'aria si accumula sul fondo del biberon quasi verticale, in modo che non entri nello stomaco del bambino quando il latte viene ingerito.
  • Dopo la fine della poppata, il bambino dovrebbe essere in posizione eretta per circa dieci minuti. Questo è necessario per far uscire l'aria che potrebbe entrare nello stomaco..

Il rispetto delle regole sopra elencate contribuirà a facilitare il passaggio all'alimentazione artificiale per il bambino..

Alimentazione gratuita

La routine quotidiana del bambino determina il suo bisogno di cibo, quindi, durante il giorno, il bambino può richiedere una quantità diversa di pappe. L'alimentazione libera tiene conto di queste caratteristiche, motivo per cui consente di ottenere un aumento di peso migliore rispetto all'assunzione di cibo rigorosamente dosato..

Tuttavia, i pediatri raccomandano di attenersi a un'alimentazione parzialmente gratuita. In questo caso, in determinate ore, la miscela viene somministrata secondo un programma, altre volte, a seconda del desiderio del bambino..

Per fare ciò, si consiglia di versare 20-30 ml di soluzione nutritiva in più in un contenitore e somministrarli a orari prestabiliti con una diffusione consentita di 30 minuti. Se il bambino non succhia completamente la miscela, l'alimentazione viene interrotta. Nel caso in cui il bambino mangi l'intera quantità di cibo, la bottiglia non viene riempita. In questo modo è possibile ottimizzare la quantità di pappe consumate durante il giorno..

L'alimentazione artificiale di un neonato consente di fornire al bambino tutte le sostanze necessarie se è impossibile utilizzare il latte materno della madre. Si consiglia di attenersi a un programma parzialmente libero quando la quantità di cibo consumata è adatta alla routine quotidiana del bambino. Durante l'alimentazione, è necessario osservare i principi indicati nell'articolo, che renderanno il pasto per il bambino il più comodo e sicuro..

Leggi il prossimo articolo: Tutto sugli alimenti per l'infanzia

Alimentazione artificiale

Sicuramente tutte le giovani madri capiscono che è il latte materno a essere considerato l'opzione alimentare ideale per un bambino per i primi sei mesi. Non solo aiuterà il bambino a crescere forte e sano, grazie al supporto e al rafforzamento del sistema immunitario, ma riceverà anche tutti i nutrienti necessari per il corpo del bambino, che mancano quando si passa all'alimentazione artificiale..

Ma, sfortunatamente, una donna non ha sempre l'opportunità di allattare il suo bambino e quindi deve trasferirlo all'alimentazione artificiale. Nutrire un bambino con latte artificiale richiede un approccio speciale non solo alla scelta del cibo, ma anche alla modalità stessa di alimentazione. Prima di trasferire il bambino in IV, dovresti assolutamente consultare un pediatra.

Soddisfare

  • Quando passare all'allattamento artificiale
  • Vantaggi e svantaggi dell'alimentazione artificiale
  • Selezione della miscela
  • Regole per l'alimentazione del bambino
  • Suggerimenti e regole per l'alimentazione artificiale
  • Dieta
  • Problemi con l'alimentazione artificiale

Quando passare al biberon

Nutrire un bambino anche con una formula di altissima qualità non sarà in grado di reintegrare quegli elementi benefici che sono presenti nel latte materno. Per questo motivo, il bambino dovrebbe essere trasferito alla nutrizione artificiale solo quando ce n'è un'urgente necessità..

I pediatri distinguono diverse situazioni in cui non sarà possibile fare a meno dell'alimentazione artificiale. Questi includono:

  • Parto complicato, dopo di che una donna dovrà ripristinare la sua salute per molto tempo;
  • Malattie che obbligano la madre ad assumere farmaci pericolosi per il corpo del bambino;
  • Malattie infettive in una donna;
  • Mancanza di latte o niente latte. La mancanza di latte può essere valutata pesando il bambino dopo la poppata;
  • Assenza prolungata della madre e incapacità di allattare il bambino. Se una donna non è in grado di estrarre e conservare il latte in frigorifero a causa di lunghi viaggi di lavoro o altre situazioni, il bambino deve essere trasferito all'alimentazione artificiale.

La mancanza di produzione di latte può essere tentata di essere ripristinata con farmaci che aumentano l'allattamento. Tuttavia, se non portano il risultato desiderato, devi trasferire il bambino alla formula.

Va notato che se il latte materno è ancora disponibile, anche se in piccole quantità, non dovresti rinunciarvi. Sarà sufficiente integrare il bambino con la formula quando non ha abbastanza latte materno. Pertanto, il bambino riceverà tutto il necessario per il suo corpo, pur non rimanendo affamato..

Vantaggi e svantaggi dell'alimentazione artificiale

Non tutte le mamme pensano a cosa attende il suo bambino quando viene trasferito all'alimentazione artificiale. Molto spesso, solo per il loro capriccio, le donne privano i bambini dei nutrienti presenti nel latte materno, che consentono loro di sostenere il sistema immunitario dei bambini.

Prima di decidere di trasferire un bambino all'alimentazione artificiale e ad una miscela consigliata dal pediatra, è necessario studiare tutti i pro ei contro della futura dieta del neonato.

I vantaggi dell'alimentazione artificiale sono:

  • Opportunità per nutrire il bambino non solo dalla madre, ma anche dal padre o dalle nonne del bambino. Cioè, una donna sarà in grado di partire tranquillamente per lavoro o addirittura di andare a lavorare, senza preoccuparsi che il bambino sia affamato e nervoso;
  • Determinazione dello stato di salute delle briciole. Quando allatta un bambino dal biberon, la mamma saprà sempre quanto mangia e se ha problemi di salute, lo può capire dalla quantità della miscela rimanente;
  • Determinazione di una reazione allergica. Con l'alimentazione artificiale, puoi sempre capire a cosa è allergico il bambino, poiché mangia solo una miscela. Tuttavia, quando si alimenta con il latte materno, è molto difficile determinare qual è l'allergene, poiché la dieta della madre è piuttosto ampia e dovrà rivederla completamente per identificare l'allergene;
  • Ridurre l'assunzione di cibo. Poiché la miscela richiede molto più tempo per essere digerita, il bambino chiederà di mangiare molto meno spesso..

Svantaggi dell'alimentazione artificiale

I vantaggi dell'alimentazione artificiale sono molto inferiori agli svantaggi. Gli svantaggi dell'alimentazione artificiale sono:

  • Raffreddori e allergie. I bambini che mangiano latte artificiale hanno molte più probabilità di soffrire di ARVI e allergie. Questi problemi di salute sorgono a causa del fatto che non ci sono enzimi speciali nel corpo del bambino che sono presenti solo nel latte materno;
  • Conformità alla sterilità. L'allattamento artificiale richiede che la madre sia completamente sterile. Se non si attiene a questa regola, le briciole possono sviluppare gravi disturbi digestivi;
  • Frequenti problemi digestivi. Quei bambini alimentati con latte artificiale molto spesso soffrono di coliche intestinali e rigurgitano costantemente a causa di un capezzolo di scarsa qualità, che porta a deglutire aria durante l'alimentazione;
  • L'inconveniente del viaggio. Quando viaggi con un bambino, devi portare con te uno sterilizzatore, biberon, miscele, ecc., Che è un bagaglio in eccesso;
  • Sostituzione frequente delle miscele. Quando si alimenta un bambino con miscele, è necessario cambiarle spesso per trovare quella più adatta;
  • Costi finanziari aggiuntivi. Mangiare latte artificiale comporta costi significativi. Le buone formule non sono economiche e più il bambino cresce, più formule avrà bisogno..

Come puoi vedere, l'alimentazione artificiale ha molti più svantaggi che vantaggi, quindi, se c'è anche la minima possibilità di allattare un bambino, deve essere fatto. L'alimentazione artificiale dovrebbe essere utilizzata solo come ultima risorsa..

Selezione della miscela

È solo necessario selezionare una miscela per un bambino insieme a un pediatra, poiché lo specialista conosce tutte le caratteristiche del corpo del bambino, incluso il suo stato di salute, quindi sarà in grado di scegliere una miscela ideale per il bambino.

Tuttavia, la mamma stessa deve selezionare attentamente gli alimenti per bambini, aderendo ai seguenti criteri nella scelta:

  • Date di scadenza. Se la durata di conservazione del cibo è normale, il bambino non dovrebbe avere reazioni indesiderate ad esso. È necessario scegliere quei pacchetti che hanno una durata di conservazione da due a sei mesi.
  • L'aspetto della confezione. La confezione del cibo non deve essere deformata o strappata. Se ci sono graffi o ammaccature su di esso, allora è stato trasportato in modo errato e molto probabilmente, la miscela in essa contenuta si è già deteriorata.
  • Categorie di età. Ai neonati non deve essere somministrata una miscela progettata per i bambini più grandi, poiché un tratto gastrointestinale non sviluppato può reagire a questo sviluppando un disturbo grave.
  • Nutrizione ipoallergenica. È con miscele ipoallergeniche che il bambino dovrebbe essere insegnato all'alimentazione artificiale;
  • Additivi aggiuntivi. Se le briciole hanno problemi di salute, puoi usare il cibo con alcuni additivi che migliorano le sue condizioni. Le erbe possono essere presenti in miscele per rafforzare il sistema immunitario o componenti ghiandolari per trattare l'anemia.

Introducendo questo o quel cibo per la prima volta, dovresti prestare attenzione alla pelle delle briciole, al suo comportamento, alla frequenza dei movimenti intestinali e alla natura delle feci.

Come preparare adeguatamente la miscela

Lo stato di salute di un bambino allattato artificialmente dipenderà direttamente da come viene preparata la formula per l'alimentazione. La mamma deve assolutamente seguire le istruzioni sulla confezione con la miscela e aderire ad essa.

È meglio usare l'acqua in bottiglia per diluire gli ingredienti secchi, è più sana e contiene meno sale dell'acqua del rubinetto. Se viene utilizzata l'acqua del rubinetto, deve essere bollita prima dell'uso..

È inoltre necessario osservare rigorosamente il dosaggio indicato sulla confezione degli alimenti. Se si supera la quantità di miscela secca o si aggiunge meno acqua, ciò porterà a una saturazione eccessiva dell'intestino del bambino con sostanze nutritive, che provocherà disturbi dispeptici e coliche. Una quantità insufficiente di miscela secca farà sì che il bambino non si ingozzi, sia capriccioso e spesso chieda una bottiglia.

Le pappe vanno diluite direttamente in un biberon, dove bisogna prima versare acqua con una temperatura non superiore a 50 gradi. Se le letture della temperatura sono più alte, tutti i batteri benefici nella miscela verranno distrutti. Dopo che la miscela è stata diluita, deve essere agitata bene in modo che non vi siano grumi. Prima di dare al bambino un biberon, dovresti controllare che la temperatura con la miscela non superi i 37 gradi.

Il foro nel capezzolo dovrebbe essere dimensionato in modo che il bambino faccia uno sforzo per succhiare, poiché se la miscela scorre liberamente nella sua bocca, rifiuterà di allattare se la nutrizione artificiale viene utilizzata come alimento supplementare e il suo stomaco si allunga rapidamente, il che porterà a problemi in futuro.

La miscela può essere preparata poche ore prima della poppata, ma va conservata in frigorifero per non più di un giorno, scaldando in acqua calda prima della somministrazione.

Regole per l'alimentazione del bambino

I bambini allattati artificialmente pesano spesso molto di più dei bambini che mangiano il latte materno. Molte madri considerano questo un vantaggio, ma questo è tutt'altro che vero, perché con lo sviluppo dell'obesità, le briciole possono iniziare ad avere seri problemi di salute. Per prevenire il sovrappeso, il bambino non dovrebbe essere sovralimentato. Pertanto, è necessario monitorare attentamente quanto mangia il bambino e quanto durano le pause tra le poppate..

Il biberon deve essere accuratamente selezionato solo quando il bambino è completamente alimentato artificialmente o 2/3 della sua nutrizione è costituito da latte artificiale. In altri casi, non è possibile imporre requisiti speciali alla bottiglia. Il capezzolo dovrebbe avere un'apertura stretta, che impedirà al bambino di svezzarsi dall'allattamento al seno, se ci è sopra.

Un cucchiaino dovrebbe essere usato al posto del biberon quando il bambino rifiuta di bere dal capezzolo, ma allo stesso tempo si nutre di latte materno. Se il bambino non vuole bere né da un biberon né da un cucchiaio, ma è necessario nutrirlo, gli dovrebbe essere somministrata una miscela diluita da una siringa senza ago a piccole dosi.

Tecnica di alimentazione artificiale per neonati

Durante l'alimentazione, il bambino deve essere posizionato in posizione verticale. Quindi, sarà conveniente per lui succhiare e non si strozzerà. Durante l'alimentazione, assicurarsi che il liquido si sovrapponga al capezzolo e che l'aria si accumuli sul fondo del biberon. Pertanto, è possibile evitare l'ingresso di aria nello stomaco e quindi le coliche..

Dopo la fine della poppata, il bambino deve essere tenuto con una colonna in modo che rigurgiti l'aria che è stata ingerita durante la poppata.

Suggerimenti e regole per l'alimentazione artificiale

Nonostante il fatto che il bambino si nutra di latte artificiale, non dovrebbe essere lasciato solo durante il processo di alimentazione, poiché potrebbe soffocare, soffocare o far cadere il biberon. Inoltre, è molto importante che avvenga il contatto emotivo tra la donna e il bambino durante l'allattamento. Per questo motivo, durante la poppata, dovresti tenere il bambino tra le braccia, osservando il suo benessere e la sua reazione mentre mangia..

Il capezzolo sulla bottiglia dovrebbe essere cambiato una volta al mese, poiché le sue pareti diventano rapidamente più sottili e il cibo inizia a fuoriuscire continuamente. La miscela va data alle briciole subito dopo la preparazione, oppure conservata in frigorifero. Il cibo rimasto nel biberon dopo il pasto non può essere lasciato, deve essere versato immediatamente.

I bambini allattati artificialmente devono iniziare a nutrirsi prima dei bambini per compensare la mancanza di vitamine e microelementi che mancano nel corpo in via di sviluppo.

Quanto cibo dovrebbe mangiare il bambino?

I neonati consumano circa 800 millilitri di latte artificiale in dieci poppate nel primo mese dopo la nascita. Nel secondo e terzo mese di vita iniziano a mangiare circa 900 millilitri.

Dopo l'introduzione di alimenti complementari, la quantità di nutrizione artificiale consumata inizia a diminuire.

Come viene calcolato il volume del latte artificiale?

È generalmente accettato che un bambino dovrebbe mangiare 1/5 del volume di latte artificiale dal suo peso corporeo al giorno. Cioè, se la mollica pesa 4 chilogrammi, gli dovrebbero essere somministrati 800 millilitri di cibo al giorno.

Nella prima settimana dopo la nascita, i bambini mangiano fino a 40 millilitri per poppata e in futuro questa quantità sale a 100 millilitri. A causa della variazione della quantità di cibo consumato, dopo il primo mese di vita, la frequenza di alimentazione diminuisce.

Quante volte sterilizzare la tettarella e il biberon?

Nel primo mese dopo la nascita del bambino, il biberon e la tettarella devono essere sterilizzati dopo ogni pasto. Per prima cosa, il biberon deve essere risciacquato per rimuovere i resti di pappe, quindi, insieme alla tettarella, deve essere bollito per 10 minuti o lavorato in uno speciale sterilizzatore per un effetto più affidabile.

Dopo il primo mese di vita, non ha senso sterilizzare continuamente biberon e tettarella, è sufficiente sciacquarli con acqua bollente dopo ogni poppata. Tuttavia, è necessario prestare attenzione per garantire che la bottiglia sia accuratamente lavata. Particolare attenzione deve essere posta a luoghi difficili da raggiungere come l'intaglio, perché è lì che i batteri possono moltiplicarsi in poche ore, danneggiando gravemente il bambino.

Come conservare gli alimenti per neonati già pronti?

La miscela preparata per le briciole può essere conservata a temperatura ambiente per non più di due ore. Può essere conservato in frigorifero per dodici ore..

Dopo la poppata, il resto degli alimenti per bambini deve essere scartato, poiché il suo uso alla successiva poppata può causare gravi avvelenamenti.

Dieta

Il fabbisogno di cibo delle briciole in diversi momenti della giornata non sarà lo stesso. Ma nonostante ciò, è meglio elaborare una certa modalità con una deviazione massima di trenta minuti in una direzione o nell'altra. Così, la mamma sarà in grado di sapere approssimativamente quando il bambino vuole mangiare, il che significa che sarà in grado di pianificare una passeggiata o una visita per un esame di routine dal pediatra senza temere che il bambino rimanga affamato..

Se una donna insegna al suo bambino una certa dieta, allora sarà molto più facile per lui addormentarsi e meno a rischio di ingrassare..

Le situazioni in cui è necessario cambiare la formula per l'alimentazione del bambino includono:

  • Rifiuto della nutrizione da parte del corpo del bambino, che consiste in costante rigurgito, stitichezza, diarrea o allergie;
  • Passare da una fascia d'età all'altra. Il cibo dovrebbe essere selezionato in base all'età del bambino, questo è l'unico modo che gli gioverà.
  • La necessità di nutrire il bambino con una speciale miscela terapeutica per alleviare il decorso di alcuni disturbi.

Problemi con l'alimentazione artificiale

L'alimentazione artificiale in pediatria per le briciole è considerata stress metabolico e quindi provoca spesso varie reazioni, tra cui allergie, coliche, problemi di defecazione e così via. Per alcuni scompaiono da soli, mentre altri devono cambiare la dieta scelta..

Ma, comunque sia, non c'è niente di meglio del latte materno per un bambino, e se c'è anche la minima opportunità, non dovrebbe essere abbandonata, poiché puoi sempre avere il tempo di trasferire un bambino al latte artificiale e portargli via la possibilità di una corretta e sana alimentazione con il latte materno non ne vale la pena.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

I nostri esperti

Parto

La rivista è stata creata per aiutarti nei momenti difficili in cui tu oi tuoi cari dovete affrontare qualche tipo di problema di salute!
Allegology.ru può diventare il tuo assistente principale sulla strada per la salute e il buon umore!

Come funziona il test di gravidanza a getto d'inchiostro e quanto è affidabile

Nutrizione

Puoi scoprire una gravidanza tanto attesa il prima possibile, senza aspettare un esame da un ginecologo, utilizzando un test a casa acquistato in farmacia.

Alimenti per neonati a 5 mesi

Nutrizione


Una corretta alimentazione è la componente più importante del normale sviluppo di un bambino. Nei primi mesi della sua vita, il latte materno è sufficiente per un bambino.

Sanguinamento negli II e III trimestre di gravidanza. Le ragioni. Sintomi Diagnostica. Trattamento

Nutrizione

Articoli di esperti mediciIl sanguinamento durante la gravidanza è osservato nel 2-3% delle donne. Le cause più comuni di sanguinamento sono la placenta previa e il distacco prematuro di una placenta normalmente localizzata.