Principale / Concezione

È possibile mangiare funghi durante la gravidanza

Non è un segreto che i funghi siano un prodotto alimentare molto gustoso e abbastanza sano. Ma cosa dovrebbero fare le future mamme che amano mangiare questo cibo? La maggior parte dei medici consiglia alle donne incinte di eliminare completamente i funghi dalla loro dieta. Ciò è dovuto al fatto che sono considerati alimenti troppo pesanti da digerire. Inoltre, questo alimento è un allergene molto potente. Nonostante il fatto che i funghi contengano molte sostanze utili, sono ancora considerati abbastanza pericolosi da essere consumati durante la gravidanza..

  • 1. Perché i medici non consigliano di mangiare funghi durante la gravidanza?
  • 2. Quali funghi si possono mangiare e quali no?
  • 3. Kombucha e funghi tibetani durante la gravidanza

Perché i medici non consigliano di mangiare funghi durante la gravidanza?

Molte donne incinte sono interessate alla domanda principale: è possibile avere funghi durante la gravidanza? Ogni donna dovrebbe capire che il suo corpo è esposto a un grande stress durante questo periodo. In primo luogo, si indebolisce. In secondo luogo, il corpo ha la capacità di lavorare con difficoltà durante la gravidanza. In terzo luogo, molte donne in una posizione si lamentano molto spesso di vari cambiamenti nel background ormonale, che possono portare a reazioni inaspettate a qualsiasi prodotto alimentare. Come affermato sopra, molti medici e nutrizionisti sconsigliano di mangiare funghi durante la gravidanza, poiché questo cibo può causare avvelenamento.

Di solito si verifica a causa del consumo non solo di funghi velenosi, ma anche abbastanza commestibili. Il cibo in scatola fatto in casa è particolarmente pericoloso. Può aumentare lo sviluppo del botulismo. Non è un segreto che questo alimento tende ad assorbire molte sostanze pericolose. L'avvelenamento da funghi durante la gravidanza si verifica a causa dell'accumulo di metalli pesanti e composti radioattivi in ​​essi, che vengono trasmessi dal suolo e dall'aria. Un altro motivo per cui le donne in una posizione non dovrebbero mangiare i funghi è che sono considerati alimenti altamente allergenici..

Ogni futura mamma dovrebbe sapere che le allergie possono manifestarsi anche durante il periodo di assunzione del cibo più familiare e semplice. I funghi, a loro volta, sono potenti allergeni, motivo per cui possono aumentare il rischio di questo spiacevole disturbo. Il consumo regolare di questo alimento può anche portare a indigestione nelle donne in gravidanza (gonfiore, bruciore di stomaco, eruttazione e pesantezza nel tratto gastrointestinale). Ciò è dovuto al fatto che i funghi, in particolare gli oli, contengono una grande quantità di carboidrati che impediscono l'assorbimento di altri nutrienti. Un tale stato del corpo di una futura madre può influire negativamente sullo sviluppo del feto. Inoltre, i funghi durante la gravidanza possono causare gonfiore. Influenzano negativamente non solo la salute della futura mamma, ma anche il suo bambino atteso. L'edema, di regola, si verifica a causa della ritenzione di liquidi nel corpo di una donna. Il loro aspetto deve essere monitorato dopo 20 settimane di gravidanza, motivo per cui è durante questo periodo che l'uso dei funghi è considerato molto pericoloso..

Quali funghi possono e non possono essere mangiati?

Prima di includere questo alimento nella dieta, ogni donna incinta dovrebbe consultare un medico e controllare la sua salute. Questo deve essere fatto per non mettere in pericolo te stesso o il tuo bambino non ancora nato. Il medico, a sua volta, condurrà esami dettagliati del pancreas, dello stomaco, del fegato e dell'intestino. Inoltre, controllerà sicuramente il corpo per la presenza o l'assenza di reazioni allergiche. Se il medico non trova anomalie, molto probabilmente consentirà l'uso di funghi. Nonostante ciò, ogni donna incinta dovrebbe sapere che non dovrebbero essere mangiate quotidianamente. Inoltre, le future mamme dovrebbero escludere completamente i funghi salati e in salamoia dalla loro dieta. Sono in grado di trattenere il fluido nel corpo, a seguito del quale, di regola, si verificano gonfiore e botulismo. Dovresti anche tenere conto del fatto che mancano completamente di sostanze utili. Molti medici raccomandano l'uso di funghi prataioli durante la gravidanza. Questi funghi sono ricchi di sostanze nutritive. Sono molto nutrienti e deliziosi. Inoltre, i funghi tendono ad essere facilmente digeriti nello stomaco. Anche i funghi porcini durante la gravidanza possono essere mangiati.

Le donne in una posizione non dovrebbero mangiare funghi secchi, poiché sono molto scarsamente assorbiti dal corpo. Ciò è dovuto al fatto che contengono troppi composti proteici. Se la futura mamma voleva davvero assaggiare i funghi, allora il gelato o quelli freschi in umido o bolliti saranno i più utili e innocui per lei. Inoltre, le donne in una posizione non dovrebbero mai mangiare funghi crudi e fritti. È altamente indesiderabile acquistare questo prodotto alimentare dalle nonne sul mercato. Durante l'escursione nella foresta, non puoi raccogliere funghi sconosciuti. Inoltre, non dovrebbero essere consumati la sera o la notte..

Tè e funghi tibetani durante la gravidanza

Oltre ai soliti funghi di bosco, ci sono altri tipi di funghi. Uno di questi è kombucha. Ha molti nutrienti. Molti medici consigliano di consumare kombucha durante la gravidanza. Ma questo dovrebbe essere fatto solo se la futura mamma non è allergica ai polisaccaridi e agli acidi in essa contenuti. Inoltre, non dovrebbe essere consumato in grandi quantità. Il fungo del latte, a sua volta, ha anche molte proprietà benefiche. Contiene acido folico, che è molto benefico per il feto, quindi i funghi del latte durante la gravidanza possono essere consumati.

Nonostante le proprietà benefiche dei funghi, ogni donna incinta dovrebbe capire che il loro uso può sia migliorare che peggiorare lo stato di salute. Prima di assumere questi alimenti, dovresti assolutamente consultare il tuo medico.

Funghi durante la gravidanza

I funghi sono una fonte di proteine ​​e altri nutrienti. Sono stati a lungo considerati un prodotto indispensabile. I doni della foresta hanno aiutato le persone a soddisfare la loro fame durante i fallimenti dei raccolti. La dipendenza dall'uso di questo prodotto è sopravvissuta fino ad oggi. Ma è permesso mangiare funghi per una donna che aspetta un bambino?

Quali funghi le donne incinte non dovrebbero mangiare in modo categorico?

Alla futura mamma è vietato mangiare funghi in scatola fatti in casa acquistati al mercato. I funghi in scatola acquistati in negozio dovrebbero essere mangiati con cura. Tali prodotti possono anche essere avvelenati. Pertanto, si consiglia di pre-bollire i funghi in salamoia di produzione industriale: per 20-30 minuti.

Quando si raccolgono automaticamente i funghi, è necessario essere guidati dalle seguenti regole:

  • è vietato raccogliere funghi che crescono in aree contaminate: vicino a fabbriche, vicino a discariche, sepolture di bestiame o strade, in zone radioattive;
  • una donna incinta non dovrebbe correre rischi. Se accidentalmente si imbatte in un fungo sconosciuto, è consigliabile aggirarlo. Ad esempio, una persona che non conosce abbastanza bene i funghi può confondere una russula commestibile con un velenoso fungo velenoso pallido;
  • le future mamme non dovrebbero preparare pasti con funghi commestibili condizionatamente. Il loro veleno viene gradualmente distrutto dalla cottura prolungata. I funghi commestibili condizionatamente includono funghi, maiali, alcune varietà di funghi;
  • è vietato raccogliere funghi vecchi. Una quantità abbastanza grande di veleno si accumula in essi;
  • non è consigliabile raccogliere funghi che crescono nelle vicinanze del fungo pallido. Possono prenderle le spore. Di conseguenza, un fungo apparentemente sicuro diventa spesso causa di avvelenamento grave..

Importante! Il veleno nei funghi ha un effetto negativo sul frutto. Anche se la futura mamma sopravvive miracolosamente, è improbabile che il bambino venga salvato!

Quali funghi possono essere mangiati dalla futura mamma?

Le donne incinte possono preparare una varietà di pasti deliziosi utilizzando i seguenti funghi acquistati in negozio:

  • fungo ostrica;
  • champignon;
  • funghi porcini;
  • miele di agarichi.

Dai doni della foresta, dovrebbero essere preferiti i seguenti funghi:

  • boletus boletus;
  • porcini;
  • finferli;
  • funghi.

I piatti a base di funghi porcini sono dotati di un gusto gradevole e di un aroma ricco. I porcini sono piuttosto difficili da confondere con i funghi velenosi pericolosi per la salute. Contiene parecchie vitamine del gruppo B. Il fungo porcino è inoltre ricco delle seguenti sostanze utili:

  • acido folico;
  • vitamina C;
  • fosforo;
  • magnesio;
  • potassio.

Inoltre, il porcino contiene una quantità record di vitamina E, utile durante la gravidanza. In altri funghi, questa sostanza, importante per la futura mamma, non è praticamente contenuta. I porcini possono essere essiccati, fritti, congelati.

L'attuale popolare champignon contiene molte meno vitamine del fungo porcino. Allo stesso tempo, il champignon è ricco di potassio, iodio e fosforo..

La composizione dei finferli è piuttosto varia. Questo delizioso fungo contiene:

  • vitamine C e A;
  • beta carotene;
  • potassio;
  • manganese;
  • rame.

Vantaggi del prodotto per le donne

Il fungo bianco contiene una grande quantità di vitamine del gruppo B, in particolare acido folico. Queste sostanze sono necessarie per la corretta formazione degli organi del nascituro. Sono necessari, prima di tutto, per il pieno sviluppo del sistema nervoso fetale. Inoltre, le vitamine del gruppo B facilitano le manifestazioni di tossicosi..

Molti funghi sono ricchi di potassio e magnesio, che aiutano a rafforzare il sistema cardiovascolare e aiutano a rimuovere il liquido accumulato se una donna incinta ha un edema..

I funghi di bosco possono rafforzare il sistema immunitario del gentil sesso a causa dell'elevata concentrazione di vitamina C.L'acido ascorbico è anche attivamente coinvolto nella formazione del tessuto connettivo nel nascituro.

I funghi contengono fibre alimentari che possono aiutare a combattere la stitichezza. Un importante vantaggio del prodotto è il suo basso contenuto calorico. Pertanto, la futura mamma potrebbe non aver paura di un forte aumento di peso quando mangia i funghi..

Modi per mangiare i funghi

Si consiglia a una donna incinta di smettere di mangiare funghi salati o in salamoia. Contengono molto sale e aceto. Tali funghi possono provocare l'insorgenza di edema e altre complicazioni della gravidanza..

I funghi raccolti nella foresta vengono pre-bolliti. Successivamente, possono essere leggermente fritti in padella o cotti in pentola al forno. I funghi acquistati nel negozio (ad esempio, funghi prataioli o funghi ostrica) possono friggere immediatamente: senza ebollizione preliminare in una casseruola.

Preparare una zuppa di funghi

Per preparare un piatto fragrante, sono necessari i seguenti ingredienti:

  • 1 cipolla;
  • 3 patate;
  • 1 carota;
  • 20 ml di olio d'oliva;
  • 1,5 litri di brodo vegetale;
  • 300 g di funghi porcini;
  • 1 mazzo di aneto;
  • sale qb.

La ricetta del piatto è la seguente:

  1. Pelare le cipolle, le patate e le carote.
  2. Tagliare le patate e le carote a cubetti ordinati, tritare finemente le cipolle.
  3. Devi scaldare l'olio d'oliva in una padella.
  4. Le cipolle vengono fritte per due minuti.
  5. Quindi aggiungere le carote nella padella.
  6. Le cipolle con le carote vengono saltate fino a doratura.
  7. Quindi la quantità richiesta di brodo vegetale viene versata nella padella. Dovrebbe essere portato a ebollizione.
  8. Successivamente, metti i cubetti di patate nella padella..
  9. Dopo 7 minuti aggiungere nel contenitore 300 g di funghi porcini scongelati, carote e cipolle pre-fritte.
  10. Versa il sale nel piatto.
  11. Dopo 20 minuti, il fuoco si spegne. Una piccola quantità di verdure tritate viene aggiunta al piatto finito.

La zuppa di funghi può essere servita con deliziosi crostini all'aglio.

Un approccio inaspettato alla bellezza!

Le maschere a base di funghi sono un rimedio popolare originale. Il loro indubbio vantaggio è dovuto al fatto che i funghi contengono molte fibre e altri nutrienti che hanno un effetto benefico sulla pelle. I seguenti tipi di funghi sono ideali per preparare maschere cosmetiche:

  • champignon;
  • Funghi bianchi;
  • finferli;
  • fungo del tè;
  • russula.

Alcuni tipi di funghi possono provocare una reazione allergica. Pertanto, prima della procedura, si consiglia di sottoporsi a una sorta di test di sensibilità: per questo, la composizione cosmetica viene applicata all'area del polso. Se l'irritazione non si verifica sulla zona trattata entro 20 minuti, puoi iniziare ad applicare la maschera sul viso in sicurezza.

Maschera ai funghi bianchi

Le maschere cosmetiche a base di funghi porcini hanno spiccate proprietà antietà. Aumentano la compattezza e l'elasticità della pelle, migliorano la carnagione.

Per preparare una semplice ed efficace maschera ai funghi bianchi, avrai bisogno dei seguenti ingredienti:

  • una piccola quantità di panna acida grassa;
  • 2 funghi porcini.

La miscela cosmetica viene preparata come segue:

  1. Tritate due funghi porcini.
  2. 20 grammi della pappa risultante sono combinati con un cucchiaio di panna acida.

La miscela risultante viene applicata su un viso accuratamente pulito. Dopo 25 minuti, la maschera viene lavata via con abbondante acqua. Quindi si consiglia di applicare una crema nutriente sul viso.

Danno al prodotto

La gravidanza stessa non è inclusa nell'elenco delle controindicazioni per il consumo di funghi. Ma se la futura mamma ha patologie dell'apparato digerente come colecistite, pancreatite, gastrite o malattie intestinali croniche, il prodotto dovrebbe essere escluso dal menu giornaliero..

Importante! La gravidanza non è il momento per esperimenti rischiosi. Se la futura mamma non ha mai mangiato funghi, la conoscenza di questo gustoso prodotto dovrebbe essere posticipata per un po '..

In conclusione, va notato che una donna incinta non dovrebbe appoggiarsi attivamente ai funghi. Dovrebbero essere consumati in piccole porzioni. La dose settimanale di funghi consigliata, in assenza di controindicazioni adeguate, è di circa 250-350 grammi. Se consumato in quantità illimitate, il prodotto è scarsamente digerito.

Quali funghi possono mangiare le donne incinte?

Le preferenze di gusto di una donna incinta cambiano molto spesso. Per tutto il giorno, vuole qualcosa di salato, poi acido, poi il suo cioccolato preferito. Ma a volte attira i funghi. E come essere? Dopotutto, sappiamo che questo prodotto è pesante per lo stomaco. Scopriamo cosa dicono i medici sui funghi durante la gravidanza.

Come scegliere i funghi per la gravidanza?

Prima di rispondere alla domanda, ricordiamo un'importante raccomandazione per una persona sana sul luogo della raccolta dei funghi. Se per una donna incinta stai per acquistare funghi da un mercato spontaneo o li hai raccolti tu stesso in città, allora questo non dovrebbe mai essere fatto. Tali funghi contengono molecole di metalli pesanti e faranno solo del male. Per quanto riguarda il mercato, se non hai familiarità con le differenze tra funghi commestibili e velenosi, è meglio non comprare. Quando vuoi acquistare funghi porcini freschi, esamina attentamente il loro aspetto. Forse non è troppo fresco? Forse mentono già da diversi giorni? Se hai il minimo dubbio sull'acquisto di tali doni della foresta, è meglio rifiutare. È meglio comprare i funghi nel negozio.

È possibile mangiare funghi durante la gravidanza?

La futura mamma dovrebbe mangiare bene ogni giorno. Le donne si sforzano di diversificare la loro dieta e chiedono la possibilità di includere i funghi. Allo stesso tempo, il dubbio principale riguarda il danno dei funghi al nascituro. Bene, tutto in ordine.

I funghi sono nutrienti e non tutti sono ugualmente utili. Cosa dovrebbe essere considerato quando si preparano i funghi per una donna incinta? Se tali domande sorgono in estate e non ci sono opportunità indipendenti per andare nella foresta e raccogliere buoni funghi, allora è meglio dare la preferenza ai funghi del supermercato. I funghi che vi vengono venduti vengono coltivati ​​per la vendita specificatamente nel rispetto di una certa tecnologia. Passano il controllo di qualità, quindi vengono osservate le condizioni del loro trasporto e stoccaggio. Ciò significa che è sicuro acquistare tali funghi..

Funghi durante la gravidanza

Ci sono molti aneddoti e storie divertenti sulle preferenze di gusto di una donna incinta. Alcune mamme in attesa amano i cetrioli sottaceto con latte, altre - pesce e marmellata. Ebbene, alcuni, al contrario, mangiano poco a causa della tossicosi. Ma durante il periodo gestazionale, è importante monitorare l'alimentazione, perché dipende da come il bambino si svilupperà e crescerà e dal benessere della donna in travaglio. È possibile funghi durante la gravidanza?

  1. Qual è l'uso
  2. Che sono proibiti
  3. Quali sono consentiti
  4. Come scegliere
  5. Come cucinare correttamente
  6. Ricette consigliate
  7. Qual è il pericolo

Qual è l'uso

I funghi sono un alimento pesante per lo stomaco. Ma allo stesso tempo, sono a basso contenuto di calorie e non contribuiscono a guadagnare chili in più. Sono utili se usati correttamente..

  1. Rafforza l'immunità.
  2. Elimina la stitichezza e migliora il lavoro del retto.
  3. Avere un effetto preventivo sulla comparsa di tumori maligni.
  4. Migliora la circolazione sanguigna.
  5. Influenzano la crescita e lo sviluppo del feto, la condizione della donna.

Impatto in momenti diversi:

  • nel primo trimestre forniscono al feto le proteine ​​necessarie, che vengono utilizzate come materiale da costruzione;
  • nel mezzo della gravidanza - minerali e vitamine;
  • alla fine della gestazione - fornire la vitamina D e il calcio necessari.

La risposta alla domanda se sia possibile per i funghi in gravidanza è sì. La cosa principale è seguire le regole durante la cottura e utilizzare i tipi consentiti.

Che sono proibiti

Perché alle donne incinte non sono ammessi alcuni funghi? Questo prodotto può accumulare tossine e quindi alcuni sono pericolosi. Le sostanze nocive possono penetrare nel bambino, in particolare questa minaccia è rilevante nelle fasi iniziali.

È assolutamente vietato mangiare:

  • specie non familiari;
  • coltivato in condizioni ambientali sfavorevoli;
  • con segni di decadimento;
  • odore sgradevole e verme.

Dai tipi comuni dovrebbero essere esclusi durante il periodo di gestazione di funghi da latte e russula.

Quali sono consentiti

I funghi durante l'inizio della gravidanza sono ammessi, ma solo specie sicure. Possono essere utilizzati anche durante la gestazione..

  • funghi;
  • champignon;
  • porcini;
  • finferli;
  • shiitaki.

Posso mangiare funghi ostrica durante la gravidanza? È meglio se vengono coltivati ​​in ambiente industriale nel rispetto di tutte le regole e requisiti.

I tipi elencati sono facili da digerire e hanno un effetto positivo su una donna e un bambino in via di sviluppo..

Come scegliere

È necessario acquistare un prodotto in negozi affidabili e soddisfare i requisiti.

  1. Il suo profumo dovrebbe essere neutro..
  2. Non dovrebbero esserci segni di decadimento.
  3. Non dovrebbe contenere parassiti.

Il magazzino deve rispettare i termini e le condizioni del suo stoccaggio.

Come cucinare correttamente

Affinché il prodotto sia utile, è necessario prepararlo correttamente. Immediatamente è necessario annotare la domanda se sia possibile per le donne incinte mettere in salamoia funghi - no. Inoltre, i funghi salati durante la gravidanza sono gli iniziatori di un aumento del gonfiore..

Durante il processo di preparazione, si consiglia di aggiungere il sale al minimo, perché aiuta a ritardare il rilascio di acqua dal corpo e la formazione di edemi.

La quantità massima giornaliera è di 200 grammi di funghi. Si consiglia di mangiarli due o tre volte a settimana. Quindi il corpo avrà il tempo di digerirli..

Ma non dobbiamo dimenticare le caratteristiche individuali, per qualcuno una volta alla settimana è sufficiente..

  • nausea;
  • vomito;
  • vertigini;
  • diarrea;
  • aumento del tono uterino.

Se uno qualsiasi dei sintomi è presente, è urgente consultare un medico.

Il massimo beneficio si conserva se vengono cotte o stufate, le verdure possono essere fatte come contorno.

Ricette consigliate

Nome della ricetta
Con ChikenLessare i finferli e aggiungere le patate e il pollo. Bollire.
In salsa di panna acidaTagliare gli champignon e cuocere a fuoco lento. Aggiungere la panna acida e l'acqua. Verdi a piacere. Lasciate sul fuoco per altri dieci minuti.
Con le verdureStufare i funghi di miele, aggiungere cipolle, carote, melanzane. Versare la salsa e tritare l'aneto.

È possibile che le donne incinte mangino funghi fritti - anche no. Spesso questo provoca pesantezza allo stomaco, bruciore di stomaco, nausea.

Qual è il pericolo

La minaccia principale è che possono assorbire facilmente le tossine e, se consumate, provocare avvelenamento. Pertanto, è necessario scegliere attentamente il prodotto. È importante conoscere le controindicazioni quando non puoi mangiarle:

  • con grave tossicosi;
  • se ha una reazione allergica;
  • con intolleranza individuale;
  • se hai problemi di digestione;
  • con malattie del cuore e del sistema vascolare;
  • con la gotta;
  • se la donna non li ha mai provati prima della gravidanza.

L'avvelenamento nelle prime fasi può causare aborto spontaneo, ritardo della crescita intrauterina e deterioramento del benessere della donna in travaglio. In seguito, provoca parto prematuro e anomalie durante il processo stesso.

Se segui le regole di preparazione e aggiungi i tipi consentiti alla dieta, di conseguenza, la donna trarrà beneficio dall'uso, dalle vitamine e dai minerali necessari.

Perché non puoi mangiare funghi fritti durante la gravidanza e vale la pena mangiare funghi ostrica in salamoia o funghi nelle prime fasi

Si possono mangiare i funghi durante la gravidanza e come cucinarli? Qual è il pericolo di un consumo eccessivo di questo prodotto e quali tipi di essi sono meglio assorbiti dal corpo durante la gravidanza - più avanti nell'articolo.

  1. Perché è pericoloso mangiare funghi durante la gravidanza?
  2. Beneficio e danno
  3. È possibile mangiare funghi durante la gravidanza
  4. Quando puoi
  5. Quando non puoi
  6. Quali funghi sono preferibili durante la gravidanza, se lo desideri
  7. Funghi ostrica
  8. Champignons
  9. Finferli o altri funghi di bosco
  10. bianca
  11. Che è meglio: funghi freschi o in salamoia durante la gravidanza?
  12. È possibile mangiare funghi fritti o in umido
  13. Momenti pericolosi
  14. Video utile

Perché è pericoloso mangiare funghi durante la gravidanza?

I funghi contengono molti nutrienti, comprese le proteine, che sono essenziali durante la gravidanza..

Durante questo periodo, le donne hanno spesso varie preferenze di gusto, tra le quali potrebbero esserci funghi. Sono dannosi per la futura mamma e suo figlio??

Beneficio e danno

Il consumo di questo prodotto ha i suoi pro e contro. Tra le caratteristiche positive ci sono:

  1. Molte sostanze utili, comprese le proteine. E quest'ultimo è molto più in loro che nelle uova e nella carne..
  2. Poche calorie. Anche con una piccola quantità, ti fanno sentire pieno per molto tempo..
  3. Rafforza il sistema immunitario. I funghi contengono beta-gluconato, che supporta l'immunità e ha attività antitumorale.
  1. Il corpo assorbe male le vitamine. Per ottenere un complesso di sostanze nutritive, non devi mangiare un solo chilogrammo di questo prodotto..
  2. Accumula sostanze tossiche dall'ambiente che possono danneggiare il corpo.
  3. Scarsamente digerito. Pertanto, non sono raccomandati durante la gravidanza, le persone con malattie gastrointestinali e i bambini sotto i 14 anni..

È possibile mangiare funghi durante la gravidanza

Durante la gravidanza, puoi mangiare funghi, ma dovresti sapere quando fermarti in tutto. Allo stesso tempo, è importante seguire le regole per l'elaborazione di questo prodotto, altrimenti potrebbe causare avvelenamento.

Quando puoi

Se non c'è intolleranza individuale, occasionalmente questo prodotto può essere incluso nella dieta. Il loro consumo è consigliato per:

  • Immunità ridotta;
  • Rapido aumento di peso;
  • Problemi con il sistema cardiovascolare durante la gravidanza. Le lecitine in esse contenute sostengono il lavoro del cuore;
  • Carenza di proteine, necessaria per la crescita e lo sviluppo del bambino;
  • Carenza di alcune vitamine e minerali presenti nei funghi.

Quando non puoi

  • Se hai un'allergia. Anche se non c'era prima della gravidanza, può manifestarsi a causa di cambiamenti ormonali nel corpo.
  • In caso di indigestione. Questo prodotto può causare eruttazione, stitichezza, pesantezza allo stomaco e bruciore di stomaco che sono difficili per le donne in gravidanza. Allo stesso tempo, interferiscono con l'assimilazione di altri oligoelementi..
  • Con edema. Soprattutto se i funghi sono in salamoia. Promuovono la ritenzione di liquidi nel corpo.
  • Con grave tossicosi.
  • Per disturbi del fegato e del pancreas.

Quali funghi sono preferibili durante la gravidanza, se lo desideri

Le donne incinte possono mangiare i seguenti tipi: funghi ostrica, funghi prataioli, funghi bianchi e funghi. Possono essere acquistati liberamente in negozio. Puoi dare la preferenza a porcini, porcini, finferli e funghi. Contengono molto acido folico, vitamina C, fosforo, magnesio, potassio, ecc..

Funghi ostrica

Ricco di vitamine B, E, PP e acido ascorbico. Contiene una quantità sufficiente di ferro, potassio, calcio, ecc..

Champignons

Questa è la varietà più comune ed è preferita durante la gravidanza..

Contiene molte vitamine, niacina, potassio, sodio e fosforo. Il prodotto è più digeribile e aiuta a ridurre il colesterolo.

Finferli o altri funghi di bosco

I finferli sono considerati i più "leggeri", sono ben digeriti e hanno molte caratteristiche positive. Contengono beta-gluconati che migliorano l'immunità. Sono un'ottima alternativa alla carne, soprattutto se sei incinta vegetariana. Nelle specie forestali ci sono molte vitamine B, C, E, A e altre. Sono ricchi di rame, fosforo, cloro e altri nutrienti.

Tuttavia, accumulano molte sostanze nocive e tossiche che possono danneggiare una donna incinta e un bambino. Pertanto, non dovresti comprare funghi dalle tue mani, dovresti dare la preferenza ai funghi acquistati in negozio o raccoglierli tu stesso.

bianca

È considerato il più nutriente, contiene molte proteine, che sono così necessarie per una donna incinta..

Inoltre, il fungo bianco contiene vitamine A, D, C e B1. Ha un effetto antitumorale e tonificante.

Che è meglio: funghi freschi o in salamoia durante la gravidanza?

I funghi in salamoia sono il prodotto più inutile e dannoso, soprattutto durante la gravidanza. La ragione di ciò è la presenza di sale in essi, che trattiene l'acqua nel corpo, che causa l'edema. Il secondo pericolo di questo tipo di fungo è il possibile botulismo, che si trova nel cibo in scatola casalingo (malattia infettiva).

Inoltre, questo tipo di snack non ha valori nutrizionali, poiché scompaiono quando il prodotto viene marinato..

I motivi principali per rifiutare questo tipo di spuntino sono:

  1. Insufficiente trattamento termico del prodotto.
  2. Aumento dell'equilibrio acido nello stomaco, che aggrava solo il bruciore di stomaco.
  3. L'aceto nei cibi in salamoia può portare a vari disturbi di stomaco.

La preferenza dovrebbe essere data ai funghi freschi, ma con alcune restrizioni:

  1. Devono essere freschi e raccolti in luoghi ecologicamente puliti, lontano da impianti costosi e industriali.
  2. Devono essere accuratamente lavati e puliti..
  3. Non puoi mangiare funghi crudi, dovrebbero essere bolliti prima dell'uso per 1-1,5 ore.
  4. Devi mangiarli non più di una volta alla settimana, poiché sono difficili da digerire..

È possibile mangiare funghi fritti o in umido

Per quanto riguarda i funghi fritti, è meglio che le donne incinte li rifiutino. Qualsiasi cibo fritto durante questo periodo dovrebbe essere limitato, poiché questo è un forte carico sul corpo, e ancora di più se contiene funghi.

La preferenza dovrebbe essere data a un prodotto in umido, poiché sono più facilmente assorbiti dall'organismo. L'estinzione rimuove una grande quantità di sostanze nocive che possono essere contenute nei funghi.

Momenti pericolosi

Questo tipo di prodotto è un cibo abbastanza pesante per lo stomaco, anche in una persona sana, sono possibili spiacevoli conseguenze del loro utilizzo. E durante la gravidanza, il rischio diventa ancora maggiore, perché il corpo è già molto sovraccarico..

Quando li si utilizza, è necessario tenere conto del seguente pericolo:

  • L'avvelenamento è molto pericoloso per le donne in posizione, perché con vomito o diarrea, il corpo perde molta acqua e oligoelementi utili, che possono influire negativamente sulla donna stessa e sul bambino. Soprattutto, avvelenamento con conservazione domestica, se tutte le regole e i regolamenti non sono stati seguiti durante la raccolta, c'è il possibile rischio di sviluppare il botulismo.
  • Una reazione allergica è un forte allergene, quindi è necessario consumare la quantità minima di funghi. Va tenuto presente che le allergie a questo prodotto possono essere trasmesse al bambino.
  • Indigestione - A causa della grande quantità di aminoacidi che contengono, il corpo impiega molto tempo per digerirli. Pertanto, c'è pesantezza allo stomaco, bruciore di stomaco, ecc..
  • Edema - può verificarsi come quando si mangia qualsiasi tipo di funghi, ma soprattutto quelli in salamoia, poiché contengono una grande quantità di sale, che trattiene l'acqua nel corpo.

Durante la gravidanza, devi mangiare in vari modi, non lasciarti trasportare dall'uso eccessivo di funghi. Meglio limitarti a un piccolo numero e non più di una volta alla settimana. L'opzione migliore sarebbe mangiare funghi prataioli, sono più facili da assorbire per il corpo. Va ricordato che l'abuso di qualsiasi tipo di cibo può provocare allergie e altri problemi nel bambino..

Funghi durante la gravidanza: mangiare o no?

Articoli di esperti medici

La domanda principale di cui si preoccupano molte future mamme in autunno è se i funghi sono possibili durante la gravidanza? E se sì, quali? E se no, allora perché?

Francamente, i funghi durante la gravidanza non sono il miglior prodotto alimentare in un periodo così cruciale della vita di una donna ed è più consigliabile evitarlo..

E proveremo a fornire argomenti convincenti che ti aiuteranno a decidere se utilizzarli durante la gravidanza..

Funghi in gravidanza: freschi, salati, in salamoia

Molte persone credono che i funghi siano estremamente utili per l'uomo e i funghi durante la gravidanza non fanno eccezione, soprattutto perché questo prodotto appartiene a ipocalorici.

Nei macromiceti, alla classe a cui appartengono sia il bianco, sia i porcini e gli champignon, il contenuto di sostanze proteiche è significativo: glicoproteine ​​contenenti fosforo (fino al 70%) e amminoacidi. Grassi (colesterolo, lecitina, acidi grassi) - non più del 10%. Esistono acidi organici: malico, tartarico, citrico, fumarico, ossalico (sotto forma di ossalato). I carboidrati sono relativamente pochi e sono presenti sotto forma di polisaccaridi. I funghi contengono enzimi, macro e microelementi, vitamine B1 e PP, nonché provitamina D (ergosterolo).

Da notare la presenza nei funghi (soprattutto nelle loro gambe) di un polisaccaride lineare ad alto peso molecolare, che, come negli artropodi e in alcune specie di alghe, sostiene la struttura delle cellule. E questa è chitina! È questa sostanza che rende il cibo dei funghi difficile per lo stomaco: semplicemente non viene scomposto dagli enzimi proteolitici del succo gastrico. Pertanto, mangiando funghi durante la gravidanza, corri il rischio di complicare notevolmente il lavoro dell'apparato digerente..

I funghi contengono azoto ammonico e una parte è allo stato libero, il resto è nella composizione dei sali. L'azoto ammonico è un inquinante chimico delle acque reflue e i sali di ammonio, sottoposti a idrolisi, aumentano l'acidità (pH) dei fluidi biologici del corpo. Queste sono condizioni ideali per lo sviluppo dell'acidosi metabolica, in cui i vasi sanguigni perdono elasticità, aumenta la pressione sanguigna, insonnia, mal di testa e dolori articolari e crescita del tessuto adiposo..

E i funghi contengono anche molta urea, di cui hanno bisogno per neutralizzare l'ammoniaca e restituirla alla sintesi degli amminoacidi. Nel corpo umano, i sali di acido urico sono un prodotto di degradazione delle proteine ​​che viene escreto nelle urine. Se c'è troppa urea, i reni non possono far fronte alla sua rimozione e questo può portare alla urolitiasi, con tutte le conseguenze che ne derivano.

A proposito, i funghi in salamoia durante la gravidanza e i funghi in salamoia durante la gravidanza dovrebbero essere esclusi dalla dieta. Non credermi, chiedi a qualsiasi nutrizionista.

Avvelenamento da funghi durante la gravidanza

In caso di avvelenamento da funghi, la domanda "mangiare o non mangiare funghi durante la gravidanza" deve essere formulata come segue: essere o non essere incinta, o anche la stessa incinta.

È particolarmente pericoloso mangiare funghi raccolti con le tue mani nella foresta o acquistati al bazar. E non solo perché nessuno darà la garanzia che non ci sono velenosi o non commestibili.

L'avvelenamento da funghi durante la gravidanza può verificarsi anche se tutti i funghi sono "corretti", cioè sono commestibili. Il fatto è che, in base al tipo di nutrizione, tutti i funghi superiori sono osmotrofi, cioè ricevono nutrienti disciolti assorbendo tutte le parti della loro superficie. E nella nostra ecologia, non si sa come siano riusciti a nutrirsi...

Inoltre, c'è un notevole rischio di avvelenamento con funghi preparati in modo improprio o in scatola viziata.

Cosa fare se si verifica avvelenamento da funghi? È necessario: 1) chiamare l'assistenza medica di emergenza; 2) svuotare lo stomaco (bere quanta più acqua possibile a temperatura ambiente e provocare il vomito); 3) sdraiare la vittima e applicare una piastra elettrica ai piedi; 4) dare da bere acqua salata fredda (per 200 ml di acqua un cucchiaino di sale) - a piccoli sorsi.

Funghi di lievito durante la gravidanza

Ora scopriamo se hai bisogno di mangiare lievito durante la gravidanza. E per cominciare, ricordiamo che oltre ai soliti funghi con una gamba e un berretto, esiste un enorme esercito di funghi microscopici, rappresentati da muffe, lieviti e altri micromiceti patogeni, non patogeni e potenzialmente patogeni.

Quando alcuni lieviti e funghi simili a lieviti coesistono con acido lattico o batteri dell'acido acetico e batteri gram-negativi-chemioorganotrofi del genere Zoogloea ramigera, si formano "colonie" muco-gelatinose - zooglea. Si nutrono di sostanze organiche che vengono assorbite dai liquidi attraverso l'ossidazione. Di conseguenza, i processi di fermentazione iniziano nel liquido..

Sono questi funghi zoogley che includono il cosiddetto tè, tibetano (latte, kefir) e funghi di riso..

Kombucha durante la gravidanza

Il kombucha durante la gravidanza, come in tutti gli altri casi, viene utilizzato per preparare una bevanda simile al kvas a casa. Per fare questo, un pezzo di fungo viene posto in un'acqua per infusione di tè leggermente zuccherata e colorata. Il “lievito” inizia a crescere e abbastanza rapidamente si trasforma in una torta a matrice viscida che galleggia sulla superficie del liquido. Come risultato dell'attività vitale di questo zoogley, si ottiene una bevanda leggermente gassata..

Il fungo Kombucha (giapponese o mare bianco) - Medusomyces gicevii - è una simbiosi di funghi simili a lieviti del genere Saccharomyces (presenti sull'uva e nel mosto d'uva) e gli ascomiceti Brettanomyces bruxellensis, Torulaspora delbrueckii e altri utilizzati nella produzione di vari tipi di birra. Acetobacter xylinum, che ossida l'etanolo in acido acetico. In natura, questo microrganismo vive nel terreno e di solito si trova sui frutti in decomposizione caduti. Assimilando glucosio e composti contenenti carbonio, l'acetobacter sintetizza la cellulosa.

La bevanda ottenuta con l'aiuto del kombucha contiene vitamine (gruppi C, B e PP), zuccheri, etanolo, acidi organici (malico, citrico, acetico, ecc.), Vari enzimi e persino sostanze con proprietà antimicrobiche.

Non enumereremo l'elenco delle malattie per le quali si consiglia di bere l'infuso di kombucha, perché non può essere una panacea. Ma le controindicazioni all'uso di kombucha durante la gravidanza dovrebbero essere trattate in modo più dettagliato.

Controindicazioni all'uso di kombucha durante la gravidanza

I medici sconsigliano l'uso di kombucha per il diabete, la presenza di malattie fungine, con una maggiore acidità dello stomaco e una tendenza alle reazioni allergiche. Questo vale per tutti, comprese le donne incinte.

Ora pensa se berrai kombucha durante la gravidanza se sai che:

  • L'infusione di kombucha, dissetante, "lungo la strada" aumenta l'appetito.
  • L'acido gluconico prodotto da kombucha aiuta ad aumentare il metabolismo e la forza muscolare, ma può causare irritazione intestinale e diarrea.
  • Gli acidi lattici contenuti nell'infusione di kombucha distruggono i microbi patogeni nell'intestino. Ma un aumento del contenuto di acido lattico nel corpo può portare a una ridotta circolazione sanguigna e una diminuzione dell'apporto di ossigeno ai tessuti..
  • L'acido acetico presente nel kombucha può causare acidosi (vedere l'inizio della pubblicazione), danneggiare i globuli rossi fino alla loro distruzione (emolisi) e interrompere la funzionalità renale ed epatica.

Inoltre, la bevanda kombucha, sebbene leggera, è gassata. E l'anidride carbonica nel liquido consumato, come sapete, provoca la produzione di succo gastrico, aumenta la sua acidità e provoca flatulenza..

Fungo tibetano durante la gravidanza

Fungo tibetano durante la gravidanza, è anche un fungo del latte durante la gravidanza, è anche un fungo kefir durante la gravidanza, in termini di parametri microbiologici, è simile al fungo del tè ed è anche uno zoogley.

La base di questo organismo sono batteri lattici attivi e funghi di lievito (Lactobacillus caucasus, Leuconostoc, Saccharomyces, Torula, Acetobacter, ecc.), Che nel processo di fermentazione producono alcol e acidi - lattico e acetico. Il fungo del latte contiene proteine, polisaccaridi, vitamine A, D, PP, un complesso di vitamine del gruppo B, calcio, ferro, zinco, iodio e altre sostanze utili. E anche un gran numero di microrganismi probiotici, che, dopo aver consumato il kefir a base del fungo tibetano, continuano a vivere nel tuo intestino e hanno un effetto positivo sulle sue condizioni.

Attualmente, esistono prove ufficiali che i ceppi di Lactobacillus del fungo tibetano aiutano nel trattamento delle malattie infiammatorie e gastrointestinali (gastrite, ulcere gastriche), promuovono la guarigione delle ferite e il recupero postoperatorio del corpo..

È controindicato l'uso del fungo tibetano durante la gravidanza se si soffre di diabete mellito insulino-dipendente; ipolattasia (intolleranza al lattosio); aumento dell'acidità dello stomaco.

Funghi di riso durante la gravidanza

Il fungo di riso è anche una zooglea e i principi della sua esistenza come simbiosi di funghi e batteri microscopici non sono molto diversi dal kombucha. Pertanto, non vale la pena usare il fungo di riso durante la gravidanza per gli stessi motivi (vedi sopra - Controindicazioni all'uso di kombucha durante la gravidanza).

Inoltre, il fungo di riso è controindicato nelle patologie dello stomaco e dell'intestino, nonché nell'ipotensione arteriosa..

Il modo più sicuro per usare il fungo di riso durante la gravidanza è usare l'infuso per via topica come risciacquo dei capelli. Ha affermato di aiutare a rafforzare i capelli e renderli lucenti.

Fungo Reishi durante la gravidanza

Vi avvertiamo subito: le controindicazioni all'uso di questo fungo medicinale sono, insieme a diatesi emorragica e bambini sotto i sette anni di età, gravidanza e allattamento.

Il fungo della classe degli agaricomiceti Ganoderma lucidum o fungo esca verniciato è chiamato dai cinesi ling-chji (fungo dell'immortalità), mentre i giapponesi sono chiamati reishi (fungo della forza spirituale). Proprio come il noto chaga, cresce sui tronchi degli alberi decidui morenti e distrugge il loro legno.

Grazie ad amminoacidi essenziali, polisaccaridi, triterpeni, flavonoidi, phytoncides e altre sostanze biologicamente attive, questo fungo, come si dice nelle istruzioni, "ha un effetto immunomodulatore, antitumorale, antivirale, antibiotico, ipolipemizzante, epatoprotettivo, genico-protettivo, antiossidante-infiammatorio"

Ovviamente, il fungo Reishi durante la gravidanza è vietato per molti motivi. Ad esempio, perché è, come il ginseng e l'eleuthero, un adattogeno di origine vegetale. O per la presenza nella sua composizione di composti naturali di triterpenoidi, simili agli ormoni steroidei.

Mangiare funghi durante la gravidanza

I funghi sono ricchi di carboidrati, proteine, includono vitamine del gruppo B, vitamine A, D, E, una grande quantità di macro e microelementi. Il prodotto è salutare, ma è considerato pesante per lo stomaco. I funghi durante la gravidanza sono indicati per il consumo, ma è necessario sapere chiaramente quali dei loro rappresentanti sono innocui e seguire precisamente le regole di preparazione.

  1. Elenco delle specie vietate
  2. Elenco dei funghi consentiti
  3. Vantaggi del prodotto
  4. Metodi di cottura
  5. Preparare una zuppa di funghi
  6. Conclusione

Mangiare funghi durante la gravidanza

Elenco delle specie vietate

I funghi selvatici vengono presi con grande cura durante la gravidanza. Se il luogo di raccolta è stato scelto in modo errato, i rappresentanti velenosi sono entrati nel cestino, le regole per cucinare i funghi non sono state seguite, il cibo danneggerà sia la madre che il bambino. Esistono diversi tipi vietati alle donne incinte:

  1. Crudi: sono pericolosi per l'organismo, hanno proprietà cancerogene dovute al possibile accumulo di composti pericolosi per la salute umana negli organismi dall'ambiente.
  2. Sottaceto: perdono le loro qualità benefiche durante la cottura e, se i processi produttivi vengono interrotti, possono diventare fonte di botulismo.
  3. Acquistati in mercati spontanei: è impossibile stabilire dove e come vengono raccolti. E se il commerciante offre principalmente cappelli, qui vale generalmente la pena considerare.
  4. Specie velenose: in esse per natura stessa viene posta la formazione di tossine.
  5. Condizionalmente commestibile: alcuni neutralizzano le tossine solo con cotture prolungate o stufati.

L'auto-raccolta prevede il rispetto di alcune regole:

  1. Non è possibile raccogliere corpi fruttiferi che crescono vicino a strade, fabbriche, fabbriche, cimiteri di bestiame, sepolture e in aree ad alta radiazione. I funghi accumulano tutte le sostanze nocive.
  2. Non fregare opinioni non familiari.
  3. I vecchi corpi fruttiferi commestibili accumulano tossine nel tempo, vengono anche lasciati nella foresta.
  4. Non prendere rappresentanti di specie commestibili che crescono vicino a funghi velenosi. Le spore del fungo non commestibile si diffondono in quello commestibile, quindi diventa fonte di avvelenamento. Ed è anche molto probabile che le ife a contatto del micelio "scambino" anche vari composti, a seguito dei quali le tossine entrano nel corpo del fungo commestibile.

Elenco dei funghi consentiti

Durante la gravidanza, i gusti di una donna cambiano notevolmente. Se vuole soprattutto i funghi, non limitarsi al loro uso. In questo caso si preferisce la frutta coltivata artificialmente: funghi prataioli, tartufi, funghi ostrica, agarichi di miele, funghi porcini, shiitake. Sono venduti nei supermercati. La cosa principale è scegliere il fresco giusto.

Le donne incinte possono consumare tali frutti di bosco:

  • porcini;
  • funghi porcini, che hanno molte proprietà utili;
  • finferli, contengono vitamine C e A, beta-carotene, rame, potassio, manganese;
  • boletus e boletus boletus;
  • funghi.

Vantaggi del prodotto

I funghi sono una fonte di vitamine del gruppo B. Oltre a loro, il prodotto contiene acido folico, essenziale per la crescita fetale senza anomalie all'inizio della gravidanza, che favorisce lo sviluppo di tessuti e organi. La composizione del prodotto aiuta ad alleviare la tossicosi e migliorare il benessere della madre.

Irina Selyutina (biologa):

I funghi contengono:

  • lecitine che supportano la funzione cardiaca. Considerando che durante la gravidanza viene imposto un carico maggiore a questo organo, l'assunzione di questa sostanza nel corpo della donna è semplicemente necessaria;
  • beta glucani: aiutano a rafforzare il sistema immunitario;
  • antiossidanti: distruggono i radicali liberi, ecc. prevenire lo sviluppo di neoplasie maligne;
  • fibra alimentare e alcuni enzimi: in grado di abbassare il livello e rimuovere il colesterolo "cattivo" dall'organismo.

I funghi di bosco aumentano la resistenza alle malattie, accelerano il cervello e aiutano a combattere lo stress o la depressione. I finferli rimuovono le sostanze radioattive accumulate dal corpo, lo shiitake ha proprietà anti-cancro, i funghi prataioli aiutano con il mal di testa durante la gravidanza.

Il prodotto è dietetico e non contiene grassi. La sua composizione è vicina alla carne, perché saturo di amminoacidi. Zinco, potassio, rame, manganese, acido nicotinico, magnesio arricchiscono il corpo. L'acido ascorbico è coinvolto nella formazione dei tessuti connettivi del bambino.

Metodi di cottura

È meglio stufare i funghi

È meglio per le donne incinte mangiare questi prodotti bolliti e stufati: in questo modo mantengono le loro proprietà benefiche, ma vengono assorbiti meglio (più facilmente) dall'organismo. Il trattamento termico dura circa un'ora e neutralizza le sostanze pericolose. Prima della cottura, ogni copia viene esaminata, quelle vecchie, secche e marce vengono gettate via.

Non è desiderabile mangiare funghi in salamoia, arrotolati e asciugati durante la gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che:

  • l'aceto provoca disagio e crampi all'addome, i sali in eccesso portano a gonfiore;
  • i funghi secchi sono difficili da digerire, difficili per lo stomaco;
  • in salamoia, sebbene gustosi, perdono proprietà utili.

Preparare una zuppa di funghi

La zuppa incinta dovrebbe contenere ingredienti sani. È meglio che non sia grasso e eccessivamente condito con una varietà di spezie. Molto spesso, le donne preparano la zuppa di champignon. Sono sicuri e prontamente disponibili. Va bene se si aggiungono al piatto verdure fatte in casa: non contengono nitrati.

  • acqua - 1,5 l;
  • champignon - 5-6 pezzi;
  • cipolla - 1 pz.;
  • carote - 1 pz.;
  • patate (medie) - 3-4 pezzi.;
  • aneto, prezzemolo;
  • olio vegetale - 1 cucchiaio. l.
  • sale qb.
  1. Funghi e verdure vengono lavati, pelati e tagliati.
  2. Per prima cosa friggere la cipolla in olio vegetale fino a doratura, quindi aggiungere le carote e far rosolare.
  3. Verdure tritate, funghi e frittura vengono immersi in acqua bollente.
  4. Cuocere per un'ora.
  5. L'aneto e il prezzemolo tritati vengono salati e aggiunti.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Bioparox durante la gravidanza

Neonato

Articoli di esperti medici Codice ATX Ingredienti attivi Indicazioni per l'uso Modulo per il rilascio Farmacodinamica Farmacocinetica Utilizzare durante la gravidanza Controindicazioni Overdose Condizioni di archiviazione Gruppo farmacologico effetto farmacologico Codice ICD-10Il bioparox durante la gravidanza può essere uno dei principali farmaci utilizzati nel trattamento delle infezioni del tratto respiratorio superiore.

Cosa può fare una madre che allatta con il raffreddore: trattamento e restrizioni

Infertilità

Data di pubblicazione: 16.10.2018 | Visualizzazioni: 9327 L'Infectious Disease Specialists Association (IDSA) conferma che il 90-98% dei raffreddori è causato da virus a RNA e DNA.

Wilprafen durante la gravidanza - recensioni di farmaci

Infertilità

È altamente indesiderabile che le donne incinte assumano farmaci, in particolare antibiotici. Ma quando viene rilevata un'infezione, il loro utilizzo diventa un'opportunità per informare e dare alla luce un bambino sano.

Revisione completa dei pannolini Moony: tipi, dimensioni, prezzi, recensioni

Nutrizione

I pannolini Moony sono tra i più popolari in Giappone. Ma non solo nel Paese del Sol Levante hanno apprezzato l'alta qualità di questi pannolini: molti dei nostri compatrioti preferiscono anche i pannolini Mooney.