Principale / Neonato

Ecografia all'inizio della gravidanza: indicazioni, preparazione, tempistica

Solo 40-50 anni fa, le nostre nonne non hanno mai sognato di vedere un bambino prima che nascesse. Ora, gli appuntamenti periodici con un residente della pancia sono una cosa comune. Sebbene i benefici dell'esame ecografico siano evidenti, c'è ancora un dibattito sul suo pericolo o non pericolo in relazione al bambino nel grembo materno..

Cos'è l'ecografia?

L'ecografia è un metodo per esaminare organi e tessuti interni. Viene eseguito utilizzando una macchina ad ultrasuoni dotata di uno speciale sensore e monitor. Il sensore è chiamato trasduttore. A contatto con la pelle dell'addome della donna incinta, produce vibrazioni (onde sonore), che vengono dirette in profondità nel corpo. Lì entrano in collisione con gli organi interni di una donna (così come con parti del corpo e organi interni del bambino) e vengono riflessi da essi, successivamente visualizzati sul monitor.

L'ecografia è bidimensionale, tridimensionale e quadridimensionale. Qual è la differenza tra loro? Con un'ecografia bidimensionale, sul monitor sono visibili solo i contorni vaghi del feto in bianco e nero. Grazie all'ecografia tridimensionale, il medico potrà vedere un'immagine tridimensionale a colori, per esaminare in dettaglio gli organi e gli apparati del bambino. L'ecografia 4D ti consente di vedere i movimenti fetali.

Questa procedura è assolutamente indolore e non crea alcun disagio..

Perché fare un'ecografia durante la gravidanza?

La realizzazione di uno studio utilizzando gli ultrasuoni non è dovuta ai capricci dei futuri genitori, ma all'urgente necessità di diagnosticare varie deviazioni nello sviluppo del bambino, problemi del corso della gravidanza stessa.

In realtà, la prima ecografia sarà in grado di confermare l'inizio della gravidanza, stabilire la presenza di un ovulo (a volte anche due, o anche tre) e determinare la durata esatta della gravidanza. Questo metodo è molto prezioso in presenza di una gravidanza extrauterina. Dopotutto, se lo diagnostichi in anticipo, puoi evitare un intervento chirurgico..

Inoltre, in un secondo momento, l'ecografia consente di vedere se ci sono patologie. Questi includono il distacco della placenta, la minaccia di aborto spontaneo, l'ipertonicità dell'utero. Patologie diagnosticate tempestivamente e, di conseguenza, le misure adottate ti permetteranno di mantenere la gravidanza e dare alla luce un bambino sano. Inoltre, gli ultrasuoni possono rilevare malformazioni fetali. A volte possono essere curate e, a volte, purtroppo, alla donna verrà chiesto di interrompere la gravidanza..

Alla vigilia del parto, gli ultrasuoni ti permetteranno di scoprire alcune delle sfumature da cui dipenderanno sia il corso del processo stesso che il comportamento dei medici. Ricorda, solo questo metodo può dire con una precisione del 100% se c'è un intreccio del cordone ombelicale. E questo è molto importante, poiché minaccia di complicazioni del processo di nascita e talvolta crea un pericolo per la salute, o addirittura la vita, del bambino.

Non dimenticare che alcune donne devono sottoporsi a un'ecografia. E molto più spesso della maggior parte delle donne incinte. Queste indicazioni includono malattie croniche. I più comuni tra loro sono il diabete mellito, varie malattie del sangue.

Non dovresti trascurare la procedura se in precedenza hai già avuto gravidanze che si sono concluse senza successo (aborti spontanei, gravidanza congelata) o se ci sono persone gravemente malate in famiglia (ad esempio, con sindrome di Down).

Quando fai la prima ecografia durante la gravidanza?

La direzione per la prima ecografia durante la gravidanza viene solitamente ottenuta da una donna a 12-13 settimane di gravidanza. Questo metodo di ricerca iniziale è estremamente importante: con il suo aiuto, il medico sarà in grado di valutare la formazione primaria del feto, per valutare il processo di deposizione di organi e sistemi.

In alcuni casi, la prima ecografia durante la gravidanza può essere eseguita prima. In primo luogo, per confermare la presenza di gravidanza e anche per escludere il fatto di una gravidanza extrauterina. Il sospetto di una gravidanza extrauterina richiede un esame obbligatorio con ultrasuoni: solo in questo modo sarà possibile stabilire in modo affidabile se questa condizione patologica si verifica davvero. E solo in questo modo sarà possibile intervenire per tempo sulla situazione ed effettuare le necessarie pulizie, altrimenti non si potranno evitare gravi conseguenze.

Il motivo di un'ecografia precedente può anche essere sintomi allarmanti sotto forma di sanguinamento vaginale (o secrezione sanguinolenta) e dolori tiranti nell'addome inferiore. È probabile che tali sintomi segnalino la minaccia di interruzione della gravidanza. E, sebbene sia molto difficile determinare se esiste una minaccia di aborto spontaneo esclusivamente con gli ultrasuoni, tuttavia, attraverso un tale studio è possibile scoprire la causa del sanguinamento. In base ai risultati dell'ecografia, il medico sarà in grado di valutare in modo completo la situazione e dare alla donna raccomandazioni appropriate.

Ecografia programmata per la gravidanza

Krasnodar, st. 40 anni di vittoria, 108

Lun-Sab: dalle 08:00 alle 20:00

Dom: dalle 09:00 alle 17:00

Krasnodar, st. Yana Poluyana, 51 anni

Lun-Sab: dalle 08:00 alle 20:00

  • Sulla clinica
    • Recensioni
    • Partner
    • Posti vacanti
    • Promozioni
    • Licenze
    • Lavori scientifici
  • Dipartimenti
  • I nostri dottori
  • Utile
    • notizia
    • Articoli
    • Listino prezzi
    • Domanda risposta
    • Glossario
    • politica sulla riservatezza
    • Politica di trattamento dei dati personali
    • informazione legale
  • notizia
  • Prezzo
  • Contatti

Ecografia della gravidanza per settimana

In quale fase della gravidanza hai bisogno di un'ecografia?

La tecnologia moderna ti consente di monitorare attentamente il tuo bambino anche prima della sua nascita. Per questo, viene utilizzato uno studio come un'ecografia della gravidanza per settimana..

In questo caso, le procedure sono distribuite uniformemente durante l'intero periodo di gestazione, consentendo ai medici di tracciare tutte le dinamiche necessarie dello sviluppo fetale. E in modo tempestivo per scoprire (e, quindi, prendere tutte le misure possibili) sulla presenza di patologie. Già nelle prime fasi della gravidanza, l'ecografia può diagnosticare (nota, anche in utero) fino al 90% di deviazioni e malformazioni!

Per scoprire in quali fasi della gravidanza è necessario eseguire un'ecografia per ogni futura mamma, soprattutto quando si tratta di esami non programmati associati a sospetta patologia, dovresti cercare l'aiuto di specialisti in diagnostica perinatale. Tuttavia, le scansioni ecografiche di routine vengono solitamente eseguite nelle settimane di gravidanza definite standard..

Programma di ecografie pianificate durante la gravidanza per settimana

La scelta della tempistica dell'ecografia della gravidanza per settimana è tutt'altro che casuale, poiché ogni studio viene svolto con uno scopo specifico. Puoi trovare un elenco di ecografie richieste (pr-z del Ministero della Salute della Federazione Russa n. 457 del 28/12/2002) durante la gravidanza e scoprire per quanto tempo sono necessarie nella seguente tabella:

Nome della proceduraDurataScopo dello studioIndicatori studiati
Il primo screening ecografico di routine10-14 settimaneRilevazione di difetti gravi, chiarimento dei tempi della gravidanzaLa posizione del feto, il diametro dell'ovulo (DPR), nonché la "condizione" dell'utero (dimensioni, tono delle pareti muscolari, cicatrici, ecc.) Inoltre, è possibile condurre uno studio per i segni di anomalie cromosomiche
Secondo screening ecografico di routine20-24 settimaneDeterminazione di possibili malformazioni di organi esterni e interni, anatomia fetale, nonché esame della placenta.Struttura anatomica del feto:
  • Dimensioni (CTE, BPR, LZR, OG, OZH
  • La condizione di organi fetali come - cuore, reni, ecc.;
  • Struttura del tessuto polmonare fetale.
Condizione della placenta:
  • attaccamento placentare
  • struttura e spessore
  • possibile delaminazione.
Terzo screening ecografico di routine32-34 settimaneIdentificazione di difetti manifestati tardivamente, possibile correzione della condizioneIl grado di sviluppo del feto, la sua presentazione (la posizione del feto in cui, di regola, avrà luogo il parto), nonché lo stato della cervice e del canale cervicale

A proposito, è nelle fasi della gravidanza come 12-22 settimane che gli ultrasuoni vengono utilizzati, tra le altre cose, per determinare il sesso del tuo futuro bambino. Il sesso del bambino viene determinato in modo più accurato nella seconda scansione pianificata..

Inoltre, l'ecografia nelle varie fasi della gravidanza consente di monitorare lo stato del liquido amniotico (quantità e composizione qualitativa, inclusa la presenza di impurità di terze parti), nonché una serie di indicatori aggiuntivi che possono segnalare la presenza o l'assenza di patologie della gravidanza.

Il contenuto informativo e la sicurezza degli ultrasuoni, indipendentemente dalle fasi della gravidanza in cui viene effettuato, sono forniti dalla tecnologia stessa di questo tipo di ricerca: la "immagine" risultante è un riflesso dei tessuti fetali delle onde ad alta frequenza emesse e quindi registrate dall'ecografo..

A proposito, le installazioni di ultima generazione ti permetteranno di vedere il futuro bambino anche in 3D.

Servizi di specialisti in ecografia, nonché esperti e attenti a te e ai tuoi baby ginecologi delle cliniche "URO-PRO" - una garanzia di maternità felice!

Ecografia in gravidanza: quanto e perché?

Tempistica degli ultrasuoni durante la gravidanza, indicazioni, indicatori. Cosa si può vedere sugli ultrasuoni nelle diverse fasi della gravidanza

Eleonora Shaherbieva ostetrica-ginecologa, candidata in scienze mediche

Uno dei metodi diagnostici durante la gravidanza è l'ecografia: l'ecografia. Quante volte la futura mamma deve sottoporsi a questo studio, quali informazioni fornisce l'ecografia a seconda della tempistica e in quali casi aumenta il numero di studi??

Quasi tutte le future mamme vengono sottoposte a ecografia, e almeno tre volte durante l'intera gravidanza, a condizione che la donna sia registrata nella clinica prenatale per un breve periodo (fino a 12 settimane) e segua tutte le raccomandazioni dell'ostetrico-ginecologo che conduce la sua gravidanza, che riflesso nei pertinenti documenti normativi del Ministero della Salute della Federazione Russa. Tuttavia, molte donne fanno questa ricerca più spesso..

Va detto subito che l'ecografia ostetrica (uno studio effettuato durante la gravidanza) è un metodo diagnostico molto importante e informativo che aiuta a rispondere a molte domande e consente di identificare alcune anomalie nello sviluppo intrauterino del feto.

Lo studio in sé è assolutamente indolore: la paziente non avverte alcun disagio, tranne che per il sensore che si muove lungo l'addome. Numerosi dati scientifici indicano la quasi totale innocuità degli ultrasuoni per la salute sia della futura mamma che del suo bambino. In particolare, è stato dimostrato che la dose e l'intensità dell'esposizione agli ultrasuoni durante un esame ostetrico standard non ha avuto un effetto negativo sugli embrioni di animali da laboratorio e sui cromosomi delle cellule viventi. Data la sicurezza e l'elevato contenuto di informazioni di questo studio, l'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda un'ecografia durante la gravidanza almeno 3 volte.

Tuttavia, le future mamme non dovrebbero abusare degli esami ecografici di propria iniziativa. Ad esempio, non dovresti correre decine di volte nello studio solo per chiarire il sesso del bambino, stimarne il peso e le dimensioni. D'accordo, è difficile immaginare che una donna incinta ancora una volta sia andata a donare il sangue per curiosità, senza la prescrizione del medico, vengono determinati anche i termini e le indicazioni per l'esame ecografico.

Prima ecografia

Il primo esame ecografico deve essere completato entro 10-14 settimane. Va detto che, se necessario, viene eseguito uno studio ecografico in una fase precedente della gravidanza.Molto spesso, vengono eseguite fino a 10 settimane di ecografia per confermare il fatto della gravidanza. Questo può essere necessario se il paziente ha irregolarità mestruali prima della gravidanza: con ritardi prolungati nelle mestruazioni, con mestruazioni ritardate, ma un test di gravidanza domestico negativo.

Elenchiamo le situazioni che sono indicazioni per l'ecografia obbligatoria prima della 10a settimana di gravidanza:

  • sanguinamento dal tratto genitale di varia intensità;
  • dolore addominale inferiore;
  • sospetto di una gravidanza non sviluppata (discrepanza tra le dimensioni dell'utero durante l'esame vaginale e l'età gestazionale stimata);
  • una storia di aborto spontaneo (se la donna ha avuto in precedenza un aborto spontaneo, un aborto spontaneo precoce, ecc.);
  • gravidanza derivante dall'utilizzo di tecnologie di riproduzione assistita - ART (IVF - fecondazione in vitro - fecondazione in vitro, ecc.);
  • malformazioni fetali durante precedenti gravidanze;
  • possibile gravidanza multipla (una situazione del genere può essere prevista quando il paziente stimola l'ovulazione - l'introduzione di grandi dosi di farmaci ormonali in preparazione alla gravidanza per stimolare la crescita e la maturazione del follicolo).

Uno degli aspetti importanti di un'ecografia nel primo trimestre di gravidanza è la possibilità di diagnosticare malformazioni embrionali che vengono rilevate in una fase precoce, a volte incompatibili con la vita o che disabilitano gravemente il nascituro. Se si sospetta la presenza di una malformazione dell'embrione durante un'ecografia nel primo trimestre, per confermare o negare la diagnosi, diventa necessario utilizzare metodi diagnostici invasivi - lo studio del liquido amniotico, meno spesso - biopsia corionica (prendendo tessuto corionico - la futura placenta - per la ricerca).

Anche la diagnosi precoce dei difetti congeniti nel primo trimestre di gravidanza è importante perché quando diventa necessario interrompere una gravidanza, il danno all'organismo è molto meno significativo dell'interruzione della gravidanza in una data successiva. Esistono indicatori ecografici che sono informativi solo nelle prime fasi della gravidanza. Ad esempio, la misurazione dello spazio del collo cervico viene effettuata alla 11-14 settimana di gravidanza, in un secondo momento questo studio non porta alcuna informazione significativa o la dimensione del feto è informativa per stabilire l'età gestazionale fino alla 15a settimana, quindi la dimensione del feto. le caratteristiche ereditarie possono influenzare. Ad esempio, per i genitori alti, è più probabile che un bambino nasca alto e non si adatterà ai parametri statistici medi..

Seconda ecografia

Nel normale corso della gravidanza, la successiva ecografia programmata viene eseguita tra la 20a e la 24a settimana di gravidanza. Tuttavia, potrebbero essere necessari ulteriori test tra la 14a e la 20a settimana di gravidanza. Viene eseguito se vengono rilevati cambiamenti nel livello degli ormoni donati in modo pianificato da tutte le donne in gravidanza, prima a 10-12 settimane, poi a 16-18 settimane di gravidanza (PAPP-A, AFP, (ß-hCG, estriolo).

Uno dei compiti più importanti degli ultrasuoni nel secondo trimestre di gravidanza è ancora l'identificazione delle malformazioni congenite del feto. Durante questo periodo di gravidanza, le dimensioni del feto stesso, i suoi organi e sistemi (cuore, fegato, reni, ecc.) Consentono al medico che conduce lo studio di condurre un esame più dettagliato e mirato e identificare possibili violazioni nel loro sviluppo. È anche importante studiare lo stato della placenta (presenza di cisti, calcificazioni in essa (piccoli depositi di calcio nel tessuto della placenta), che possono interrompere il suo normale funzionamento, valutazione delle sue dimensioni, ecc. Questi parametri sono molto significativi per determinare ulteriori tattiche di gestione della gravidanza, poiché la placenta è un collegamento importante nell'interazione della futura mamma e del bambino, aiutando quest'ultimo a ricevere i nutrienti necessari, le vitamine necessarie per la sua normale crescita e sviluppo in utero, viene valutata la quantità di liquido amniotico, dal suo cambiamento, sia nella direzione di diminuzione che nella direzione di aumento, può parlare di un decorso sfavorevole della gravidanza e richiede un ulteriore e più approfondito esame della futura gestante.A 22-24 settimane, i futuri genitori saranno probabilmente informati del sesso del bambino, anche se in alcuni casi questa notizia può essere scoperta nel primo trimestre.

Nel periodo dalla 22a alla 24a settimana di gravidanza, la dopplerografia viene eseguita utilizzando un apparecchio a ultrasuoni: uno studio dei vasi dell'utero, lo stato del flusso sanguigno uteroplacentare (vasi dell'utero, cordone ombelicale, placenta). La natura e la gravità dei possibili disturbi nei vari legami della circolazione sanguigna nel sistema "madre - placenta - feto" consente di valutare il grado della loro gravità e prevedere l'ulteriore corso della gravidanza al fine di sviluppare tattiche per la sua gestione.

Va detto che solo una serie di parametri ottenuti mediante ultrasuoni e Doppler consentirà al medico di dare la valutazione più accurata dello stato intrauterino del feto e sviluppare tattiche razionali per l'ulteriore gestione della gravidanza..

Terza ecografia

In assenza di deviazioni dagli indicatori standard, la successiva ecografia secondo il piano viene eseguita nell'intervallo dalla 32a alla 34a settimana di gravidanza e l'analisi Doppler - non prima di un mese dopo, poiché lo sviluppo di eventuali disturbi circolatori avviene gradualmente e sono diagnosticamente significativi diventare entro un mese, se durante questo periodo di questo periodo non ci sono state altre complicazioni, ad esempio, non ci sono state modifiche nell'emostasiogramma (test di coagulazione del sangue). In questo caso, il medico consiglierà di eseguire misurazioni Doppler prima della data programmata. Se durante la ricerca vengono rilevate violazioni (diminuzione del flusso sanguigno nei vasi studiati, ritardo fetale nella crescita e nello sviluppo) e il paziente necessita di misure terapeutiche che possono essere eseguite sia di tasca propria che stazionarie, a seconda del grado delle violazioni identificate, il medico prescriverà un esame ecografico ripetuto e un'ecografia Doppler almeno un'altra volta dopo il ciclo di trattamento appropriato. Se necessario, il corso del trattamento viene ripetuto e il numero di esami ecografici aumenta di conseguenza.

Studi di maggiore accuratezza

Nel terzo trimestre, la diagnosi di malformazioni congenite del feto è ancora rilevante. Sebbene tutte le malformazioni grossolane vengano rilevate, di regola, con ecografie precedenti, tali malformazioni come idronefrosi di uno o entrambi i reni (accumulo di liquido nella pelvi renale), megauretere (ingrossamento dell'uretere del feto) nelle prime fasi della gravidanza potrebbero non diagnosticato. Uno di questi motivi potrebbe essere la posizione scomoda del feto nell'utero per l'esame durante l'esame nel secondo trimestre. Nel caso di una diagnosi di qualsiasi difetto, a seconda della sua complessità, la questione della sua correzione viene risolta: è necessario eseguire urgentemente un intervento chirurgico immediatamente dopo il parto per salvare la vita del bambino, o è possibile posticipare un po 'l'operazione se questo difetto non rappresenta un pericolo per la vita del neonato... A volte, in caso di rivelazione di difetti gravi, il problema dell'interruzione anticipata della gravidanza (prima della 40a settimana di gravidanza) viene risolto con l'introduzione di farmaci che favoriscono l'inizio del travaglio.

I compiti della ricerca ecografica nel terzo trimestre sono:

  • valutazione del flusso sanguigno fetoplacentare e uteroplacentare, poiché i disturbi in questo sistema possono causare complicazioni della gravidanza come il ritardo della crescita intrauterina;
  • valutazione delle dimensioni del feto, la loro conformità con l'età gestazionale;
  • la posizione della placenta (placenta previa totale o parziale (marginale), che è importante per la scelta del metodo di consegna - parto vaginale o taglio cesareo), la sua "maturità", ad es. prontezza per la nascita imminente;
  • posizione del feto nella cavità uterina (la sua parte di presentazione; che è rivolta verso l'uscita dall'utero - la testa o l'estremità pelvica), che è importante per determinare la tattica del travaglio.

L'ultimo punto è molto condizionato, poiché un bambino nel grembo materno e in un successivo periodo di gravidanza (dopo la 34a settimana), anche se raramente, può passare dalla posizione corretta (testa in giù) a quella sbagliata - obliqua o trasversale. In alcuni casi, il bambino può generalmente ruotare di 180 ° e posizionare le gambe verso l'uscita dall'utero.

Ecografia 3D

Tutte le violazioni identificate dagli ultrasuoni in questa fase della gravidanza, in particolare quelle associate alla condizione della placenta, richiedono un intervento medico qualificato, necessario per evitare la nascita di un bambino immaturo con peso ridotto.

In conclusione, vorrei dire che l'ecografia durante la gravidanza è di grande importanza e non dovrebbe essere trascurata. Non importa quanto sia grande, secondo te, il numero di questi studi - tre (con gravidanza fisiologica) o molto di più (con patologia), dovresti seguire tutte le procedure prescritte dal tuo medico. Dopotutto, un esame ecografico tempestivo può aiutarti a partorire senza complicazioni e tuo figlio può nascere sano..

L'ultima ecografia programmata viene eseguita a 32-34 settimane, tuttavia, in alcuni casi, potrebbero essere necessarie ulteriori ricerche prima del parto, ad esempio, per chiarire la posizione e la presentazione del feto (più spesso nelle donne in sovrappeso), nonché lo stato del flusso sanguigno nei vasi dell'utero e della placenta e stato intrauterino del feto, che può influenzare la scelta del metodo di parto (taglio cesareo o parto vaginale).

Per questioni mediche, assicurati di consultare un medico in anticipo

Quando viene eseguita un'ecografia durante la gravidanza ea che ora: preparazione, decodifica, possibile danno

Solo pochi decenni fa, una donna incinta poteva solo indovinare il sesso del suo bambino non ancora nato e lo riconobbe solo dopo il parto. Il metodo ad ultrasuoni eseguito durante la gravidanza ti consente di scoprire il sesso del bambino dopo il terzo mese. Il significato dell'esame risiede nel fatto che consente di identificare gravi malattie e anomalie nello sviluppo del feto.

Indicazioni per l'appuntamento

L'ecografia degli organi pelvici, o OMT, viene eseguita in preparazione alla gravidanza e più volte durante l'intero periodo di gestazione. Durante la pianificazione del concepimento, la procedura identifica le malattie ginecologiche che possono interferire con il normale portamento del feto. Dopo aver scoperto patologie, il medico prescrive un trattamento, che aumenta le possibilità del corretto corso della gravidanza, la nascita di un bambino sano.

A volte un'ecografia viene utilizzata per calcolare un calendario fertile. Questo è possibile se la donna ha un ciclo mestruale regolare. Inoltre, l'esame determina l'ovulazione precoce o tardiva: per questo, l'ecografia viene eseguita più volte durante un ciclo.

La gravidanza non può essere stabilita con precisione, anche se non ci sono mestruazioni e il test hCG è positivo. L'ecografia è prescritta per confermare la gravidanza uterina, per determinarne la durata. Successivamente, durante la gravidanza viene eseguita un'ecografia dell'utero per valutare le condizioni del feto. Il metodo rivela anomalie dello sviluppo, infezioni intrauterine, aumento del tono uterino. Rilevare e trattare queste condizioni garantisce il portamento continuo del bambino..

In quale fase della gravidanza viene eseguita l'ecografia?

Un'ecografia per una donna incinta include tre esami obbligatori. Se necessario, il medico prescrive procedure non programmate. Per quanto tempo viene eseguita un'ecografia per la prima volta dipende da quando la donna è stata consultata. Per standard, la prima ecografia viene eseguita a 12-13 settimane. Durante questo periodo, gli organi vitali dell'embrione sono già formati, puoi valutare le loro condizioni.

Nella primissima settimana, l'ecografia non sarà nemmeno in grado di determinare il fatto della gravidanza. L'uovo fecondato passa ancora attraverso la tuba di Falloppio. Può essere trovato nell'utero durante il primo mese, ma l'embrione non è nemmeno visibile all'interno. Il suo profilo diventa disponibile per l'ecografia in 30-40 giorni dopo il concepimento. Tenendo conto di ciò, viene determinato dopo quanti giorni è possibile eseguire un'ecografia se il test ha mostrato un risultato positivo.

Il periodo ottimale per stabilire il fatto della gravidanza uterina è di 5, 6, 7 settimane. Una donna può consultare un consulto 2-3 settimane dopo un periodo mancato. Puoi contattare prima se c'è il sospetto di un attacco ectopico dell'ovulo. I sintomi di questo sono dolore nell'addome inferiore, imbrattando lo scarico marrone..

La seconda ecografia pianificata durante la gravidanza viene eseguita a 20-22 settimane. Al 5 ° mese si formano quasi tutti gli organi del feto, la formazione della placenta è completata. Lo scopo di questa procedura è valutare lo sviluppo del bambino, identificare le deviazioni dall'utero. In questo momento, il sesso del nascituro è chiaramente visibile..

L'ultima terza procedura viene eseguita in un periodo di 32-34 settimane. Il medico rivaluta le condizioni del feto, l'utero, determina la posizione del bambino. Ciò è necessario per pianificare la tattica del parto: un percorso naturale o un taglio cesareo. Se durante la pianificazione della gravidanza è stato determinato un alto rischio di sviluppare anomalie cromosomiche, o la donna ha già figli con anomalie, viene eseguita un'ecografia genetica a 2-3-4-6 mesi. La procedura ha lo scopo di rilevare anomalie dello sviluppo.

Non ignorare una recensione di un ginecologo sulla prima ecografia durante la gravidanza:

Varietà di diagnostica

L'ecografia pelvica viene eseguita in diversi modi:

  • il metodo transaddominale è il più comune; l'esame viene effettuato attraverso la parete addominale anteriore;
  • transvaginale: esame attraverso la vagina.

Entrambi i metodi vengono utilizzati in qualsiasi fase della gravidanza..

Come metodo diagnostico, l'esame ecografico è apparso negli anni '70. Fino al 2000 esisteva una sola specie: la ricerca bidimensionale. Gli organi interni nella foto erano mostrati piatti. Quindi è stato inventato uno studio tridimensionale del colore, che ha permesso di ottenere un'immagine volumetrica. Al giorno d'oggi, la ginecologia utilizza l'ecografia bidimensionale, tridimensionale e quadridimensionale. Quest'ultima opzione ti consente di vedere i movimenti del feto all'interno dell'utero.

Regole di preparazione

La fase preparatoria dipende dal metodo diagnostico pianificato. Non è richiesta alcuna formazione speciale per un esame transvaginale. È sufficiente che una donna esegua le solite misure igieniche. Devi portare con te un pannolino usa e getta, un preservativo che viene messo sul sensore.

La procedura transaddominale richiede una preparazione più approfondita. Poiché l'esame viene eseguito attraverso la parete addominale, la qualità dell'immagine è influenzata dai gas nell'intestino. Per evitare la loro formazione, si consiglia al paziente di seguire una dieta per tre giorni. La dieta prevede di evitare latticini, piselli, pane nero, cibi grassi.

Si sconsiglia di mangiare prima dell'esame. L'ultima volta che puoi mangiare entro e non oltre 8-10 ore prima della procedura. La necessità di bere acqua dipende dagli organi che il medico intende esaminare. Se è previsto un esame della vescica, dovresti bere 1-1,5 litri di liquido mezz'ora prima dell'ecografia.

Tecnica di ispezione

La diagnostica ecografica durante la gravidanza è facile da eseguire. Durante la procedura addominale, al paziente viene offerto di sdraiarsi su un divano, esponendo l'addome. Il medico lubrifica la pelle con un gel che conduce il suono, quindi passa un sensore su di essa, esaminando gli organi necessari. L'ispezione richiede 7-10 minuti. Dopodiché, la donna si asciuga lo stomaco con un asciugamano, si mette.

Un esame vaginale viene eseguito su un lettino o una sedia ginecologica. La donna è sdraiata sulla schiena, allarga le ginocchia. Il medico utilizza un sensore speciale inserito nel preservativo. La sonda viene inserita nella vagina fino alla cervice. L'ispezione richiede 7-10 minuti.

Risultati ottenuti

Un esame ecografico di una donna incinta include l'esame dell'utero con un uovo fetale all'interno, tube di Falloppio, ovaie. Se necessario, viene prescritto un esame dei reni, della vescica, della cervice. L'ecografia mostra la patologia del feto e del corpo materno.

Criteri di gravidanza

Il fatto della gravidanza è confermato dal rilevamento di un uovo fetale con un embrione all'interno della cavità uterina. L'uovo fecondato nella foto è rappresentato da una macchia grigia rotonda con inclusioni chiare e scure. Si trova su una delle pareti uterine. L'immagine non mostra la gravidanza uterina se l'ovulo è attaccato all'interno della tuba di Falloppio o nella cavità addominale.

Risultati ecografici per settimane specifiche di gravidanza:

  • 4 settimane: l'embrione è determinato all'interno dell'ovulo;
  • 10 settimane: si formano gli organi principali, è possibile determinare anomalie genetiche;
  • Settimana 16 - formazione della placenta;
  • Settimana 20 - determinazione delle anomalie degli organi interni, scheletro;
  • 30 settimane - posizione fetale, malformazioni.

Dal terzo mese, tutte le parti del corpo dell'embrione sono visibili all'interno dell'ovulo. Il punto più grande è la testa. Macchie allungate più piccole - arti che mostrano le dita.

Tabella dei parametri ecografici ostetrici:

IndiceCaratteristica
FetoNumero, posizione trasversale o longitudinale
PresentazionePelvico o cefalico
FetometriaLa dimensione della testa, del tronco, degli arti
Larghezza del collettoDeterminato a 12 settimane - non più di 3 mm
Frequenza del battito cardiacoNorma: 110-180 al minuto

L'ecografia è sempre leggermente più lunga della gravidanza mensile. Un ritardo nelle mestruazioni viene rilevato da una donna 2 settimane dopo il concepimento. L'ecografia determina il periodo dal momento in cui l'uovo entra nell'utero - 3-5 giorni dopo il concepimento.

Indicatori di patologia

Le anomalie nello sviluppo della gravidanza si trovano in qualsiasi momento.

  1. Falsa gravidanza. Si forma un uovo fecondato, ma al suo interno non c'è alcun embrione. Puoi determinare da 10 a 12 settimane. All'interno del punto grigio chiaro nell'immagine, c'è uno spazio nero invece di inclusioni bianco-grigio.
  2. Bubble drift. Anomalia nello sviluppo delle membrane. L'immagine mostra molte bolle scure nel punto in cui dovrebbe essere l'embrione.
  3. Sindrome di Down. La prima scadenza per la determinazione è di 12 settimane. Il segno è un ispessimento della zona del colletto di oltre 3 mm. A 20 settimane, la sindrome è determinata dalla lunghezza dell'osso nasale.
  4. Un marker IUI (infezione intrauterina) è una quantità insufficiente di liquido amniotico.
  5. Placenta previa - la sua posizione nella faringe uterina. Nella fotografia, una macchia scura ovale è visibile nella regione della faringe, a cui è attaccato il feto. Si verifica a causa di più cicatrici sull'utero.
  6. Insufficienza della cervice. Determinato dal suo accorciamento inferiore a 12 mm.
  7. Intreccio del cordone ombelicale. L'immagine mostra un laccio emostatico scuro intorno al collo del bambino..
  8. Malattie del cuore, degli arti, del cervello.

Lo specialista che conduce l'esame fornisce una descrizione di ciò che ha visto. Basandosi solo su questa conclusione, la diagnosi non viene fatta. Il sonologo può sbagliarsi per una serie di ragioni. La visualizzazione dell'utero può essere difficile a causa dell'obesità del paziente, dell'eccessiva formazione di gas. Il bambino può mentire in modo tale che la sua posizione sembri patologica.

Dopo la procedura, dovresti contattare il tuo ginecologo per confermare o escludere le patologie rilevate. Spesso è necessario eseguire l'ecografia in dinamica. Durante la gravidanza, il feto si gira più volte, per il parto prende la posizione desiderata. Se una donna è sospettata di anomalie cromosomiche, si consiglia un genetista.

Guarda una master class di un ginecologo sull'identificazione di patologie usando gli ultrasuoni:

L'ecografia è pericolosa per il feto

Gli ultrasuoni non danneggiano il corpo anche nelle prime fasi dello sviluppo. Alcuni esperti non dicono inequivocabilmente in che modo gli ultrasuoni influiscono su un bambino. Tuttavia, non è stato riscontrato un solo caso di malattia associato all'esame ecografico, anche se eseguito costantemente.

I vantaggi della diagnostica ecografica sono stati dimostrati. Frequenti scansioni ecografiche durante la gravidanza non danneggiano il feto in via di sviluppo. Un esame tempestivo rivela anomalie dello sviluppo, che consente di correggere l'ulteriore gestione della gravidanza.

Inoltre, puoi guardare un video sull'argomento:

Costo della procedura

Un esame ecografico durante la gravidanza viene eseguito a una donna nella clinica prenatale del luogo di residenza. Se è registrata, il sondaggio sarà gratuito. La procedura viene eseguita da centri medici privati. Il costo dipende dal tipo di esame.

CittadinaCosto, rubli
Mosca500-3500
San Pietroburgo550-4000
Ekaterinburg500-3500
Novosibirsk550-4500
prezzo medio525-3875

Un esame ecografico è una procedura importante durante la gravidanza. Per la prima volta, può essere fatto nella quinta settimana ostetrica, cioè 35 giorni dopo il concepimento. Una donna ha il diritto di rifiutare la ricerca. In questo caso, non conoscerà il sesso del nascituro, non ci sarà alcuna possibilità di identificare tempestivamente le anomalie dello sviluppo del bambino..

Un'ecografia viene eseguita una volta al trimestre, più spesso se necessario. Quando fare la ricerca, il ginecologo determina al momento della registrazione di una donna. La diagnostica è sicura per la futura mamma e il bambino.

Condividi la tua esperienza con gli ultrasuoni nei commenti. Parla ai tuoi amici delle informazioni che leggi sui social network, sarà utile non solo per le future mamme, ma anche per i padri.

Ecografia programmata durante la gravidanza: per quanto tempo?

In quale settimana di gravidanza viene eseguita la terza ecografia durante l'esame del bambino e della placenta da parte di un medico?

Con la decisione del Ministero della Salute della Federazione Russa, è stato stabilito che ogni donna incinta si sottoponesse a un esame delle condizioni del feto con il metodo della diagnostica ecografica, cioè sottoposta a un'ecografia. Lo scopo di questo ordine è prevenire la nascita di bambini con gravi malattie ereditarie. In questo caso, una donna deve registrarsi per la gravidanza nella clinica prenatale del luogo di residenza entro 12 settimane..

Termini dell'esame ecografico pianificato

Un esame ecografico viene eseguito come parte di un triplo screening. Per una conclusione informativa, una donna non dovrebbe solo fare una diagnosi con un medico, ma anche fare un esame del sangue lo stesso giorno. Pertanto, i medici ricevono risultati più affidabili, supportati dai risultati delle analisi biochimiche..

Per quale periodo di tempo fare l'ecografia è stabilito con ordinanza n. 457 del 20.12.2000. I periodi di studio corrispondono ai trimestri di gravidanza, uno per ciascuno. Ogni diagnosi ha obiettivi rigorosamente definiti.


Determinare la durata della gravidanza

Presta attenzione al fatto che il cosiddetto termine ostetrico appare nel determinare i tempi della gravidanza e le conclusioni dei diagnostici!

Cosa significa questo? I medici non tengono traccia dell'età gestazionale reale, contano dal 1 ° giorno dell'ultima mestruazione, se non altro perché la donna stessa a volte non può dire a seguito di quale rapporto sessuale è rimasta incinta. I calcoli includono un ciclo mestruale standard di 28 giorni di calendario. Alla prima visita alla clinica prenatale, è necessario conoscere esattamente la data dell'ultima mestruazione, con queste informazioni il medico calcolerà il numero di settimane di gravidanza.

Il tempo reale è specificato in tutte le sessioni ecografiche, in particolare nei primi trimestri. Nel processo di diagnosi, le singole parti del corpo del feto, la loro lunghezza, circonferenza vengono misurate e correlate con le tabelle di sviluppo. Il metodo ecografico, soprattutto nelle prime fasi, è l'indicatore più affidabile.

È generalmente accettato che la differenza tra gravidanza ostetrica e gravidanza reale sia di 14 giorni di calendario. Ma questo è vero in circa il 25% dei casi, a volte la differenza può arrivare fino a 3 o 1-1,5 settimane. Ciò è dovuto alle peculiarità del processo di fecondazione dell'uovo..

Gli obiettivi e i metodi di un'ecografia pianificata durante la gravidanza

Ogni ecografia viene eseguita per uno scopo specifico, è importante che i tempi degli esami siano rigorosamente rispettati. In questo caso, il contenuto informativo sarà massimo.

Il primo viene eseguito come parte di un esame completo, che dovrebbe identificare patologie cromosomiche grossolane, patologie genetiche e difetti nella struttura anatomica del feto. Viene eseguito nel periodo da 11 a 14 settimane..

Cosa viene fatto come parte della prima diagnosi dello stato dell'ovulo mediante ultrasuoni?

  • Viene rilevata una gravidanza normale, mentre viene esclusa una gravidanza extrauterina;
  • Specificare la durata della gravidanza in settimane;
  • Rivelare gravi difetti cardiaci fetali;
  • Verificare la presenza di organi interni (fegato, stomaco, organi addominali);
  • Misurare le principali dimensioni muscolo-scheletriche come BPD, CTE;
  • Analizza il sito di attacco della placenta;
  • Misura la lunghezza della cervice;
  • Valutare le condizioni del cordone ombelicale;
  • Analizza il rischio di distacco della placenta;
  • Correggi se c'è ipertonicità dell'utero;
  • Calcola il volume del liquido amniotico.

Per rilevare anomalie cromosomiche, misurare:

  • Lo spessore dello spazio del colletto (TVP) del feto;
  • La lunghezza dell'osso nasale del bambino.

Il primo esame ecografico è una fonte di preziose informazioni su come si sono formati l'ovulo e il posto del bambino, uno degli esami più importanti del primo periodo. Le informazioni ricevute fino a 14 settimane sulla base della prima ecografia, insieme agli esami del sangue, consentono di prendere decisioni sull'opportunità di continuare a portare una gravidanza o di interromperla.

L'ecografia del primo trimestre evita la nascita di bambini con patologie d'organo come la sindrome di Edwards, Down, Cornelia de Lange, anche con malformazioni del sistema cardiovascolare, tubo neurale e altre anomalie.

Se si sospettano anomalie nello sviluppo del feto in base ai risultati di un'ecografia e di un esame del sangue, la donna viene indirizzata per ulteriori esami. In questi casi è necessario consultare un genetista, è possibile fare ricerche direttamente sul tessuto fetale o sul liquido amniotico, come l'amniocentesi o la biopsia corionica.

La seconda ecografia pianificata del feto, eseguita nel periodo da 22 a 24 settimane, ha lo scopo di ottenere informazioni sullo sviluppo del feto, sullo stato della placenta e del cordone ombelicale. Quali azioni esegue il medico durante il secondo esame pianificato con onde ultrasoniche?

  • Chiarisce il numero di feti nell'utero;
  • Misura i parametri e lo sviluppo funzionale degli organi interni del feto;
  • Corregge la durata della gravidanza;
  • Determina il sesso del nascituro;
  • Elimina le malformazioni congenite dei sistemi funzionali del feto;
  • Analizza le condizioni della placenta, la sua localizzazione e struttura;
  • Conclude sulla quantità di liquido amniotico;
  • Chiarisce l'altezza e il peso del bambino.

Non tutte le malformazioni possono essere considerate nel primo periodo, quindi la seconda ecografia non è meno importante della prima. Su di esso, i medici possono vedere segni di malattie incompatibili con la vita. In questo caso, puoi avere il tempo di fare un'interruzione per motivi medici..

Un esame ecografico è prescritto nel terzo trimestre nel periodo da 30 a 34 settimane. Durante la procedura, 3 ultrasuoni guardano gli stessi indicatori del secondo trimestre, solo allo stesso tempo sono guidati da altre norme di età. Dato che la data di scadenza si avvicina, viene prestata attenzione alla posizione in cui il bambino si trova nell'utero. Valutare il grado di invecchiamento della placenta e le condizioni della cervice.

In questo momento, è necessario eseguire la diagnostica dopplerometrica dello stato dei vasi del cordone ombelicale, dell'utero e dell'arteria cerebrale media.

È importante rispettare le scadenze indicate in settimane e non ritardare l'ecografia. I periodi sono determinati in base al trimestre di gravidanza, uno per ciascuno. Ogni diagnosi ha obiettivi rigorosamente definiti.

Gli esami ecografici durante la gravidanza vengono eseguiti in due modi: addominale e transvaginale. Entrambi i metodi sono completamente indolori e non richiedono alcuna preparazione speciale. Durante la procedura, il trasduttore esamina la cavità addominale per un esame superficiale, quindi il medico utilizza un trasduttore diverso e più stretto, che viene posizionato nella vagina. In questo modo è possibile considerare anche le più piccole caratteristiche dello sviluppo fetale..

Il metodo a ultrasuoni è pericoloso o no?

Le donne non dovrebbero aver paura della tripla diagnostica ecografica durante la gravidanza. Quando il metodo è davvero pericoloso? Solo quando la sessione durerà diverse ore in modalità intensiva. Ma, in primo luogo, nessuno esamina le donne incinte per più di un quarto d'ora. In secondo luogo, l'ordine limita il numero di volte in cui il feto è esposto agli ultrasuoni.

Nonostante la sicurezza della tecnica, non è consigliabile registrare e passare in modo indipendente la madre del nascituro, a causa della mancanza di studio dell'effetto degli ultrasuoni sulle cellule viventi.

Un medico che osserva lo sviluppo degli organi e dei sistemi del feto può prescrivere una sessione ecografica aggiuntiva rigorosamente secondo le indicazioni.

È importante sottoporsi a diagnostica ecografica nelle settimane prescritte dall'ordine, ma se una donna rifiuta, nessuno la costringerà. Tuttavia, è importante ricordare che i rischi di dare alla luce un bambino con deviazioni rimangono alti, anche se la gravidanza procede senza complicazioni..

Quante settimane viene eseguita la terza ecografia pianificata durante la gravidanza? Meglio fare il test a 30-34 settimane.

Ecografie di routine durante la gravidanza

È persino difficile immaginare che alcuni decenni fa, l'ostetrico-ginecologo, osservando la gravidanza, usasse solo le loro conoscenze, mani sensibili, un tubo-stetoscopio ostetrico e una lista piuttosto esigua di test di laboratorio. Al giorno d'oggi, i medici hanno a disposizione molte conquiste della medicina mondiale: cardiotocografia, le più recenti diagnosi di laboratorio, test genetici e diagnostica ecografica. Secondo le statistiche, il tasso di mortalità infantile si è quasi dimezzato dagli anni '90 e il tasso di mortalità materna si è più che dimezzato. Tutti questi notevoli successi sono stati raggiunti grazie alle conquiste della civiltà. Un'ecografia durante la gravidanza è diventata indispensabile quanto l'acquisto della dote di un bambino da parte dei futuri genitori. L'ecografia durante la gravidanza in tutti i paesi del mondo è inclusa nei protocolli clinici obbligatori per il monitoraggio di una donna incinta, approvati dallo stato.

Nel nostro articolo parleremo più dettagliatamente dei tempi degli ultrasuoni durante la gravidanza, di quali patologie fetali e complicazioni della gravidanza si possono vedere sugli ultrasuoni, nonché di altre interessanti sfumature della diagnostica ecografica.

  1. Vantaggi della diagnostica ecografica
  2. Ecografia entro la settimana di gravidanza
  3. La prima ecografia programmata per le donne incinte
  4. La seconda ecografia pianificata durante la gravidanza
  5. Terza ecografia pianificata durante la gravidanza
  6. Preparazione per l'esame ecografico del feto
  7. Dove vengono eseguiti gli ultrasuoni per le donne incinte

Vantaggi della diagnostica ecografica

La diagnostica ecografica è uno dei migliori standard mondiali per la valutazione delle condizioni del feto nell'utero. Questo metodo è diventato così prezioso per i seguenti motivi:

  1. Sicurezza. Per molti decenni sono stati effettuati vari test sulla sicurezza della ricerca ultrasonica. L'esperienza nell'uso degli ultrasuoni non ha mostrato alcun effetto negativo sul feto, indipendentemente dai tempi della gravidanza..
  2. Indolore. A differenza di molte procedure invasive, l'ecografia è assolutamente indolore e non provoca alcun disagio a mamma e bambino.
  3. Possibilità di ripetizioni multiple dello studio. Data la sicurezza del metodo, lo studio può essere ripetuto tante volte quanto necessario. Per alcune complicazioni della gravidanza, l'ecografia viene ripetuta ogni settimana o anche più spesso. Ovviamente, nel normale corso della gravidanza, non dovresti abusare degli esami ecografici e osservare il tempo degli ultrasuoni regolato durante la gravidanza..
  4. Disponibilità del metodo. Gli esami ecografici hanno un costo relativamente basso e un'elevata disponibilità, quindi è possibile coprire assolutamente tutte le future mamme con tali esami..

Ecografia entro la settimana di gravidanza

Molte mamme sono preoccupate per la domanda: "Quante volte durante la gravidanza ea che ora è necessario fare un'ecografia?" Faremo subito una prenotazione che in presenza di eventuali patologie e complicanze della gravidanza, il numero e la frequenza degli esami ecografici sia determinato dal medico che monitora la gravidanza.

Quando si tratta di una gravidanza normale o fisiologica, la comunità medica mondiale consiglia di eseguire un'ecografia durante la gravidanza tre volte: a 11-14 settimane, a 18-22 settimane ea 32-37 settimane.

Ciò non significa affatto che l'ecografia non possa essere eseguita in altri momenti o più spesso rispetto alle norme specificate. Di norma, viene eseguita un'ecografia aggiuntiva in caso di patologie o peculiarità del corso della gravidanza al fine di prevenire gravi complicazioni. Queste indicazioni includono:

  1. La presenza di secrezioni sanguinolente dal tratto genitale in qualsiasi fase della gravidanza.
  2. La presenza di una sindrome da dolore grave.
  3. La presenza di gravi malattie extragenitali nella madre che possono influenzare le condizioni del feto: gestosi, diabete mellito, malattie cardiache e vascolari, trombofilia, sindrome da antifosfolipidi e così via.
  4. Gravidanza multipla.
  5. Conflitto Rhesus tra madre e feto.
  6. Infezione intrauterina.
  7. Letture cardiotocografiche scadenti.
  8. Profilo di movimento fetale sfavorevole.
  9. Sospetti di complicanze della gravidanza, identificati dall'ostetrica al successivo esame: polidramnios, oligoidramnios, ritardo della crescita fetale, "cervice corto" e così via.
  10. La presenza di formazioni volumetriche della piccola pelvi in ​​una donna: nodi miomatosi, tumori delle ovaie, cervice e così via.

La prima ecografia programmata per le donne incinte

I medici di tutto il mondo raccomandano di eseguire la prima ecografia programmata durante la gravidanza a 11-14 settimane. Sono questi termini che vengono chiamati screening o vagliatura. Durante questo periodo di gravidanza, i medici si stanno impegnando per cercare possibili difetti genetici del feto, motivo per cui sono stati scelti tali periodi. Per questi termini, tutte le caratteristiche ecografiche del feto sono state studiate in dettaglio, sono stati identificati segni o marcatori affidabili di difetti genetici:

  1. Ispessimento della piega cervicale o spazio del colletto del feto.
  2. Anomalie nella struttura e mineralizzazione delle ossa nasali.
  3. Anomalie delle ossa del palato duro e delle ossa del cranio del feto.
  4. Caratteristiche della struttura dei grandi vasi del feto, in particolare il seno venoso.

L'esame ecografico nel primo periodo di screening è strettamente intrecciato con un esame del sangue biochimico. Questo metodo si basa sulla determinazione di alcune sostanze nel sangue di una donna incinta, un aumento o una diminuzione del livello di cui indica il rischio di anomalie genetiche del feto, o meglio, identifica possibili anomalie cromosomiche del feto.

La seconda ecografia pianificata durante la gravidanza

Come abbiamo già accennato, la seconda ecografia durante la gravidanza viene eseguita a 18-22 settimane di gravidanza. Il feto è già abbastanza grande e sviluppato, quindi quasi tutti gli organi e i tessuti dell'embrione possono essere esaminati in dettaglio. Questa ecografia è anche di screening, poiché rivela il secondo blocco di marcatori di anomalie genetiche:

  • Anomalie del cuore e dei grandi vasi.
  • Caratteristiche della struttura del cervello e del midollo spinale.
  • Anomalie scheletriche, compreso il cranio fetale.
  • Deformità degli arti.
  • Malformazioni del tratto digerente.
  • Malformazioni dei reni e del sistema urinario.
  • Anomalie nella struttura della parete addominale anteriore e della regione perineale.

Inoltre, sulla seconda ecografia, puoi già vedere il sesso del bambino, nonché valutare la quantità di liquido amniotico e le sfumature della struttura e dell'attaccamento della placenta. Inoltre, a partire dal secondo trimestre, la procedura cervicometrica è rilevante: misurare la lunghezza della cervice. È in questi periodi che si manifesta per la prima volta una complicanza della gravidanza come ICI o insufficienza istmo-cervicale, altrimenti chiamata "sindrome cervicale corta". Le donne con questa diagnosi hanno un rischio significativamente maggiore di parto pretermine..

Terza ecografia pianificata durante la gravidanza

Il periodo ideale per l'ultima ecografia fetale programmata è di 32-36 settimane. Nelle fasi successive della gravidanza, il feto è già troppo grande, schiacciato da tutti i lati dalle pareti dell'utero e la parte presentante del feto può già essere abbassata nella piccola pelvi. Pertanto, un esame dettagliato di molte delle sue strutture è estremamente complicato. Sulla terza ecografia, vengono valutati tutti gli stessi organi e sistemi della seconda, compresa la lunghezza del collo e la struttura della placenta.

Una caratteristica separata dell'ecografia del terzo trimestre è l'uso attivo del Doppler fetale. Ciò è possibile grazie a speciali sensori e blocchi dell'apparato a ultrasuoni. Il doppler è una misura della velocità e della forza del flusso sanguigno in un dato vaso. Nel caso dell'ecografia perinatale, i ricercatori sono interessati ai seguenti vasi:

  • arterie uterine;
  • vasi del cordone ombelicale;
  • aorta fetale;
  • arteria cerebrale media del feto;
  • flusso sanguigno nelle camere del cuore e altri grandi vasi del feto.

Esistono grafici e tabelle speciali di norme degli indicatori Doppler per settimane di gravidanza per ciascuna delle navi elencate. Questa tecnica consente di valutare l'adeguatezza della nutrizione della placenta e del feto e prevedere la possibilità di ipossia intrauterina del feto..

Preparazione per l'esame ecografico del feto

Non è richiesta alcuna preparazione speciale per un'ecografia durante la gravidanza. Molto spesso si tratta di uno studio transaddominale, ovvero il medico metterà un sensore sulla pancia della donna incinta. A differenza dell'ecografia ginecologica transaddominale, qui non è richiesto il riempimento della vescica, poiché il liquido amniotico svolgerà il ruolo di una finestra acustica.

Occasionalmente, il medico completa un'ecografia transaddominale con una transvaginale, in cui il sensore viene inserito nella vagina. Pertanto, il medico può "esaminare" alcune strutture del feto o dell'utero. Misurazione della cervice - cervicometria - eseguita solo per accesso vaginale.

Dove vengono eseguiti gli ultrasuoni per le donne incinte

Di norma, un'ecografia per la gravidanza può essere eseguita in qualsiasi centro perinatale, grande ospedale per maternità o clinica prenatale. Un servizio simile è fornito anche dai centri medici commerciali. È importante verificare la certificazione di quest'ultimo per tali servizi, poiché i medici devono avere corsi speciali per il diritto di condurre la diagnostica perinatale e le macchine ad ultrasuoni devono essere di una classe di esperti..

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Complesso vitaminico Elevit pronatale: indicazioni e modalità d'uso durante la gravidanza

Analisi

Le donne incinte hanno spesso bisogno di assumere complessi vitaminici e minerali. Elevit è presente sul mercato farmaceutico da diversi anni.

Perché il seno fa male durante l'allattamento?

Infertilità

Una giovane madre può essere scoraggiata dalla comparsa di dolore e disagio quando allatta un neonato. Normalmente, questo processo dovrebbe procedere senza sensazioni spiacevoli.

Il ciclo delle mestruazioni (mestruale). La norma dei giorni nelle donne dopo 30-40 anni, le ragazze. Come contare correttamente, perché è diventato più breve, le ragioni

Infertilità

Il ciclo mestruale è un cambiamento mensile nel sistema riproduttivo di una donna, a seguito del quale vengono prodotti ovociti nel suo utero e vengono create le condizioni per prepararla alla gravidanza.

Bondage dopo il parto

Analisi

Quasi il 100% delle donne durante la gravidanza almeno una volta e pensa se possono tornare alle loro forme precedenti dopo il parto. Molte persone si preoccupano di questo praticamente durante l'intero periodo di gestazione, cercando di limitarsi nel cibo e non ridurre la loro attività fisica.

No. di esame p / p e trimestrePeriodo degli ultrasuoniAnalisi del sangue
111-14 settimaneDoppio test per la proteina PAPP-A e l'ormone della gravidanza b-hCG
220-24 settimaneTriplo test, in cui si misura il livello degli ormoni: - b-hCG; - AFP (alfa-fetoproteina); - la norma dell'estriolo.
330-34 settimaneIl sangue viene donato per gli stessi ormoni del secondo trimestre, solo gli standard differiscono.