Principale / Analisi

Quale dovrebbe essere la nutrizione per i bambini di età inferiore a un anno?

Il primo anno di vita di un bambino è il più ricco di eventi. Il peso del bambino aumenta 3 volte e la lunghezza del corpo - 1,5. Il bambino impara a tenere la testa, a rotolare, a sedersi e gattonare, fa i primi passi incerti. Particolare attenzione deve essere posta all'alimentazione di un bambino fino a un anno di età, affinché cresca sano ea tutto tondo.

Inizio del bambino e allattamento

Dal momento della nascita, il bambino dovrebbe ricevere micronutrienti, vitamine e minerali: il latte materno li contiene nella giusta quantità. L'alimentazione naturale rimane la più ottimale e adatta al bambino, ma la donna non sempre riesce a stabilire il processo di allattamento. Importante per nutrire un bambino fino a un anno non è solo la qualità, ma anche la quantità di cibo ricevuta - se la madre non ha abbastanza latte, devi passare a formule adattate.

Per la prima settimana, il bambino si nutre di colostro, quindi latte di transizione e solo dopo l'inizio dell'allattamento una donna può determinare la tariffa giornaliera. Esistono due formule per il calcolo della nutrizione dei bambini nel primo anno di vita, che vengono applicate una settimana dopo il parto:

  1. Secondo Finkelstein. Per calcolare la quantità di cibo richiesta, l'età del bambino (in giorni) viene moltiplicata per 70. L'uguaglianza viene applicata quando il bambino pesa fino a 3200 g. Se il bambino pesa più di 3200 g, l'età deve essere moltiplicata per 80.
  2. Secondo Geibner-Czerny. La formula viene utilizzata da 2 settimane di vita del bambino a 9 mesi. A 2-6 settimane, la norma è 1/5 del peso del bambino, da 6 settimane a 4 mesi - 1/6, da 4 a 6 mesi - 1/7.
  3. Secondo Zaitseva. Il peso corporeo del bambino (in grammi) viene moltiplicato per l'età (in giorni), dal numero risultante viene determinato il 2%: questo è il volume nutrizionale giornaliero di un bambino del primo anno di vita, che è allattato al seno.

Durante l'allattamento, gli esperti dell'allattamento al seno raccomandano di nutrire il bambino su richiesta, aderendo a un programma gratuito. Ciò normalizzerà la produzione di latte materno e massimizzerà l'allattamento. Durante il mese, di solito viene stabilito un regime alimentare approssimativo: le pause tra i pasti sono di 2-2,5 ore.

Nutrizione artificiale

L'alimentazione è considerata artificiale se nella dieta è presente fino al 20% del latte materno. I pediatri consigliano di attenersi rigorosamente al programma nutrizionale, stabilendo un regime rigoroso fin dai primi giorni. Il corpo del bambino ha bisogno di più tempo per digerire la formula del latte adattata, quindi il bambino dovrebbe essere nutrito ogni 3 ore.

I periodi limite sono la norma, secondo gli esperti, poiché l'alimentazione è di natura fisiologica. Se il bambino usa il seno della madre durante l'alimentazione naturale per calmarsi e ripristinare l'equilibrio emotivo, dal biberon si riceve solo il cibo.

Alimentazione mista

Questo tipo di alimentazione viene utilizzato quando il latte di una donna è prodotto in un volume insufficiente per una nutrizione completa del bambino. La carenza del principale tipo di alimento è compensata dalla formula del latte adattata. Il latte materno deve essere almeno il 20% della quantità totale di cibo per l'alimentazione per essere considerato misto.

La modalità di alimentazione di un bambino fino a un anno per mesi in questo caso dipende dall'allattamento. Se la miscela predomina nel menu del giorno, è necessario elaborare un programma dei pasti accurato. Se la maggior parte della dieta è il latte materno, è meglio nutrirsi su richiesta: molto spesso, con questo schema, le donne sono state in grado di normalizzare completamente l'allattamento.

Indipendentemente dal tipo di alimentazione, è importante rispettare le norme nutrizionali dei bambini di età inferiore a un anno:

Età (mesi)Volume (ml)
Fino a 2600-900
2-4800-950
4-6900-1000
6-81000-1100
8-121000-1200

Alimenti per neonati per i primi 6 mesi

L'alimento principale è una miscela o il latte materno: i pasti ei prodotti dei primi alimenti complementari vengono introdotti dopo sei mesi. Una raccomandazione simile è stata espressa dall'UNESCO, dalla European Pediatric Association e dall'OMS. La composizione del latte materno è in grado di soddisfare pienamente le esigenze del bambino, tra gli altri vantaggi dell'allattamento al seno si notano:

  • ridurre il rischio di reazioni allergiche;
  • basso tasso di disturbi intestinali;
  • rafforzare il sistema immunitario.

Con l'introduzione precoce di alimenti complementari, il corpo di un bambino immaturo può solo essere danneggiato - non ci sarà alcun beneficio dalla conoscenza del cibo per adulti. Per digerire e assimilare gli alimenti, il sistema del tratto gastrointestinale produce enzimi che i bambini non hanno ancora. Un'alimentazione complementare irragionevole porta spesso ad allergie o irritazioni delle delicate pareti dello stomaco. Fino a 5 mesi, il bambino non è in grado di mescolare e masticare il cibo normalmente in bocca, quindi può facilmente soffocare. Se il bambino è nato prematuramente, si consiglia di prolungare l'allattamento al seno, previa consultazione con il pediatra.

Regole di alimentazione complementare

La dieta di un bambino nel primo anno di vita dovrebbe essere ampliata gradualmente. A circa sei mesi di età, la mobilità del bambino aumenta, il che porta ad un aumento del suo fabbisogno energetico. Il latte materno o la formula non sono più in grado di soddisfare pienamente i bisogni naturali del corpo, quindi dovrebbero essere introdotti alimenti complementari. Il momento giusto aiuterà a mantenere il normale funzionamento del sistema digestivo del bambino.

Quando introdurre cibi complementari?

Nel determinare il periodo ottimale per l'alimentazione complementare, le madri traggono informazioni da varie fonti. Si consultano con un pediatra, navigano in Internet alla ricerca di tavoli affidabili o adottano l'esperienza della vecchia generazione. Non tutte le raccomandazioni sono sicure e competenti e alcuni schemi sono obsoleti da tempo e possono essere dannosi.

È necessario concentrarsi non sull'età specifica del bambino, ma sui segni della disponibilità a familiarizzare con altri alimenti, ad eccezione della miscela e del latte materno:

  1. Il bambino ha un riflesso della deglutizione ben sviluppato. Quando il cibo entra nella bocca, non c'è vomito, il bambino non cerca di sputarlo.
  2. Il peso del bambino è raddoppiato rispetto al peso alla nascita.
  3. Il bambino tiene con sicurezza la testa e si siede su un seggiolone.
  4. Alla vista di un cucchiaio che si avvicina, il bambino apre la bocca.

I pediatri focalizzano l'attenzione delle madri sul fatto che il cibo non digerito grava ulteriormente sugli organi deboli del tubo digerente. Basta un cucchiaino per provocare una reazione acuta del corpo a un nuovo prodotto. Diversi decenni fa, gli alimenti complementari venivano effettivamente introdotti a 12-16 settimane, ma recenti studi scientifici hanno dimostrato che 6 mesi è l'età ideale..

Schemi di alimentazione complementare

Nutrire un bambino di età inferiore a 1 anno per mesi può differire leggermente, ma lo schema per l'introduzione di alimenti complementari è lo stesso per tutti:

1 giorno5 g
2 ° giorno10 g
3 ° giorno20 g
4 ° giorno40 g
5 ° giorno80 gr
6 giorni120 gr
7 ° giorno150 gr

Affinché la conoscenza del nuovo cibo non sia oscurata dal disagio del bambino, devi rispettare le regole di base:

  1. È meglio posticipare l'alimentazione complementare a un momento più favorevole se il bambino si sveglia al mattino non dell'umore o non si sente bene. Inoltre, l'introduzione di nuovi prodotti dovrà essere posticipata se sono previsti viaggi, vacanze o trasferimenti..
  2. Gli alimenti complementari dovrebbero essere monocomponenti. Se si tratta di zucchine, non è necessario aggiungere alla purea carote o patate, poiché sarà difficile determinare successivamente l'allergene specifico..
  3. A volte la madre vuole addolcire o salare il primo piatto per il bambino. Ha un sapore insipido, quindi vuoi accontentare il piccolo buongustaio - e questo è l'errore principale. I bambini non hanno ancora sviluppato i recettori necessari e la delicata mucosa gastrica reagirà bruscamente agli integratori.
  4. Ogni nuovo prodotto viene introdotto dopo aver conosciuto con successo il precedente. La prima porzione è di 5 g, quindi tutte le successive vengono raddoppiate e solo quando il cerchio è chiuso, puoi dare il prodotto successivo. Dare da mangiare a un bambino con zucchine lunedì, patate martedì e purea di zucchine mercoledì è un'idea pericolosa. È necessario attendere 48 ore per determinare con precisione l'assenza di allergie a un particolare prodotto.
  5. Al mattino vengono somministrati alimenti complementari, in modo che la madre possa osservare lo stato di salute del bambino fino alla sera. In caso di allergia, il prodotto deve essere annullato e la conoscenza con esso deve essere posticipata di un altro mese.
  6. È importante non solo cosa nutrire un bambino fino a un anno per mese, ma anche come farlo. Prima vengono offerti alimenti complementari e solo successivamente viene somministrato latte materno o artificiale.

Da dove iniziare cibi complementari?

I pediatri consigliano di introdurre verdure che non provocano allergie: zucca e carote vengono offerte per ultime. Dovrebbero essere somministrati non più di 2 volte a settimana per evitare la pigmentazione della pelle del bambino. Se sei sottopeso, è meglio iniziare con cereali senza glutine e senza latticini:

  • riso;
  • Mais;
  • grano saraceno.

Puoi aggiungere latte materno o latte artificiale ai pasti pronti per rendere il gusto familiare al tuo bambino. Non fa differenza: cucinare cereali normali o acquistare porridge per bambini speciali nel negozio. È importante non dimenticare la regola di base dell'alimentazione: monocomponente. È necessario attendere almeno un anno con latte intero, poiché gli organi digestivi non possono ancora far fronte alla lavorazione di un prodotto pesante.

Fasi approssimative di alimentazione complementare

La tabella aiuterà a capire la corretta alimentazione dei bambini al di sotto di un anno:

EtàTipo di alimentazione
6 mesiVerdure non amidacee
Sette mesiPorridge (senza glutine e latte)
8 mesiTuorlo, patate, alcune carni
9 mesiProdotti lattiero-caseari fermentati della cucina dei bambini
10 mesiFrutta

Da circa 7 mesi, puoi offrire tisane per bambini, da 10 - composta di frutta secca, ma senza albicocche secche. È consentito entrare nella dieta dopo 12 mesi..

Anche per i prodotti consentiti ci sono delle restrizioni:

  1. Le patate vengono offerte per ultime e il volume finale viene portato a soli 50 g.
  2. Dalla carne provate prima il coniglio e il tacchino, poi il vitello. A 9 mesi la dieta può essere variata con agnello, filetto di pollo e manzo magro. Anche il volume giornaliero di purè di patate è di 50 g, entro l'anno aumenta a 100 g.
  3. I frutti sono offerti solo dalla regione locale, non quelli esotici. Devi iniziare la tua conoscenza con una mela o una pera.
  4. Non è desiderabile acquistare latticini nel negozio: è meglio limitarsi a una linea di cucina casearia. La cagliata viene introdotta da 5 ge portata gradualmente a 30 g, la dose giornaliera annua è di 50 g La prima porzione di kefir non deve superare i 5 ml, il volume totale è 150 ml. Non sono ammessi frutta e additivi dolci nei prodotti a base di latte fermentato.
  5. Per quanto riguarda il tuorlo, dovresti iniziare la tua conoscenza con alcuni chicchi. Devi scegliere uova di pollo o di quaglia: queste ultime hanno meno probabilità di causare reazioni allergiche. Per una settimana, il volume del prodotto viene portato a un tuorlo intero, che può essere miscelato con una miscela, latte materno o porridge.

Tabella di nutrizione del bambino per mese

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha compilato la dieta ottimale: l'alimentazione per i bambini di età inferiore a un anno è presentata in dettaglio per mese nella tabella. Lo schema è adatto a tutti i tipi di alimentazione: naturale, artificiale e mista:

ProdottoPeriodo di introduzioneRegole di introduzionequantità
Purea di verdure6 mesiVerdure bianche o verdi, monocomponente½ cucchiaino, portare a 150 g
Porridge in acqua6-7 mesiRiso, grano saraceno, mais, con una normale digestione, puoi provare la farina d'avena5 g, aumentare a 150 g
Purea di carne8 mesiConiglio, tacchino, manzo5 g, portare a 100 g
Purea di frutta10 mesiVarietà morbide, composizione monocomponente5 g, aumenta a 150 g
Latticini9 mesiLinee per bambini senza zucchero e additivi5-10 ml con successivo aumento a 150 ml
Biscotti per bambini9-10 mesiInizia con 1/8 porzione, aumentando a una porzione intera, a 12 mesi la dose giornaliera è di 5 pezzi
Un pesce10 mesiConsentito una volta ogni 3 giorni5 g, aumentare gradualmente fino a 150 g
Succhi10-12 mesiChiarificato, da frutti verdi o bianchiPoche gocce, entro 12 mesi, aumentano a 100 ml
Olio vegetale6 mesiGirasole, mais3-5 gocce, portare a 1 cucchiaino.
BurroSette mesiNaturale, nessuna diffusioneSulla punta di un cucchiaio aumentare gradualmente la dose a 15 g

Per i primi sei mesi, il bambino dovrebbe ricevere solo latte materno o una formula adattata. Durante il periodo di alimentazione complementare, ogni prodotto ha un proprio limite di tempo, che non deve essere violato. Con una transizione competente e agevole al cibo per adulti, molti problemi di salute del bambino possono essere evitati.

Nutrire un bambino fino a 1 anno per mese: tabelle con gli standard nutrizionali per un bambino sull'allattamento al seno e sull'alimentazione artificiale

Una dieta completa ed equilibrata è un prerequisito per il normale sviluppo di tutti gli organi e sistemi del bambino. È importante che i bambini ricevano ogni giorno una certa quantità di macronutrienti (proteine, grassi, carboidrati), minerali e vitamine. Grazie a questo, cresceranno sani, allegri e intelligenti. Come organizzare correttamente l'alimentazione dei bambini di età inferiore a un anno? Capiremo questo problema che interessa tutti i genitori consapevoli.

Tipi di alimentazione per bambini di età inferiore a un anno

Esistono tre tipi di alimentazione dei bambini di età inferiore a un anno: naturale, artificiale e mista. Ognuno di loro ha la sua dieta. Considera le caratteristiche dei diversi tipi di menu per neonati. Vengono forniti schemi generali per bambini sani. In caso di violazioni delle norme sull'assunzione di cibo, il medico determina.

Alimentazione naturale

Un bambino allattato al seno da 0 a 6 mesi riceve solo latte materno. Secondo le raccomandazioni dell'OMS, dopo questa età, il cibo solido (alimenti complementari) viene gradualmente introdotto nella sua dieta. La quota di latte materno nel volume di cibo giornaliero sta diminuendo, ma rimane elevata. Il famoso dottore per bambini E.O. Komarovsky insiste sul fatto che l'introduzione di alimenti complementari in un periodo precedente è inappropriata.

Con l'allattamento al seno, la maggior parte degli esperti consiglia di nutrire il bambino liberamente, cioè su sua richiesta. Questo approccio consente di mantenere l'allattamento al livello richiesto. Dopo 2-3 mesi, anche in caso di alimentazione libera, viene stabilito un programma di alimentazione flessibile per il neonato: i pasti avvengono ad intervalli di 2-2,5 ore.

Alimentazione artificiale


Con l'alimentazione artificiale, il bambino riceve una formula di latte adattata. Il suo menu può contenere latte materno, ma in piccole quantità - fino al 20% del cibo totale.

L'alimentazione artificiale richiede il rispetto di un rigoroso programma nutrizionale con intervalli specifici tra i pasti. E.O. Komarovsky ricorda che devono essere conservati, poiché la miscela viene digerita più lentamente del latte materno.

Alimentazione mista

La quota di latte materno con alimentazione mista è superiore al 20% della razione giornaliera. Il regime alimentare per questo tipo di dieta dipende dal livello di allattamento della madre. Se la base della dieta è il latte materno, il programma si avvicina a quello gratuito. In caso di predominanza dell'impasto l'alimentazione avviene a ore.

Come calcolare la quantità di cibo richiesta?

Primi 7-10 giorni

Il calcolo del volume giornaliero di formula o latte materno per i bambini nei primi 7-10 giorni di vita viene effettuato in due modi:

  1. La formula di Zaitseva. È necessario moltiplicare il peso corporeo del bambino alla nascita per il numero di giorni della sua vita e trovare il 2% di questo numero. Di conseguenza, ottieni la quantità di cibo richiesta al giorno..
  2. La formula di Finkelstein. Per determinare la quantità giornaliera di latte o formula per un bambino di peso inferiore a 3,2 kg, è necessario moltiplicare la sua età in giorni per 70. Se il peso delle briciole è inferiore a 3,2 kg, è necessario trovare il prodotto del numero dei suoi giorni di vita e 80.

Indipendentemente dalla formula utilizzata, il volume giornaliero ottenuto deve essere diviso per il numero di poppate. Quindi puoi scoprire la quantità di latte o miscela, sufficiente per un pasto..

Più vecchio di 7-10 giorni

Per calcolare la quantità di nutrizione per un neonato di età superiore a 7-10 giorni fino a 12 mesi, viene utilizzato il metodo Heibener e Cherni o volumetrico. Il metodo Geibener e Czerny consente di trovare la quantità totale richiesta di liquido al giorno, inclusi miscela, latte, acqua, succo di frutta, tè e così via. Questo tiene conto del peso e dell'età del bambino. Le principali raccomandazioni sono presentate nella tabella.

Età, mesiQuantità di cibo, ml
fino a 21/5 del peso corporeo del bambino in grammi
2-41/6
4 - 61/7
6 - 81/8
8-121/9

Ad esempio, un bambino a 3 mesi pesa 5,2 kg. Ha bisogno di 5200 ÷ 6 = 867 ml di latte o miscela al giorno. Questo indicatore dovrebbe essere diviso per il numero di pasti. Il volume totale di liquido non deve superare 1 litro in 24 ore.

In condizioni moderne, la tecnica Heibener e Czerny è usata raramente, poiché non è progettata per i bambini con un peso corporeo aumentato, di cui sempre più nascono di recente. Il metodo volumetrico è considerato più razionale..

Nella tabella sono riportati i tassi di consumo di cibo in base all'età del bambino.

Età, mesiQuantità di cibo, ml
fino a 2600-950 (600-800)
2-4800-1050 (800-900)
4 - 6900-1050 (900-1000)
6 - 81000-1200 (1000-1100)
8-121000-1200

Introduzione di alimenti complementari

Esistono istruzioni speciali dell'OMS, che contengono informazioni sulla sequenza di introduzione di cibi solidi nella dieta dei bambini nel primo anno di vita. Di seguito vengono presentate le raccomandazioni suddivise per mese.

ProdottoEtà, mesi
Verdure6
Porridge (grano saraceno, farina d'avena, mais)6-7
Verdura e burro6-7
Purea di frutta8-9
Purea di carne8-9
Tuorlo8-9
Frattaglie9-10
Prodotti a base di latte fermentato (ricotta, kefir, yogurt)9-10
Biscotti per bambini9-10
Un pescedieci
Frutta, bacche, succhi di verdura10-12
Purea di frutti di bosco12
Brodo sulla carne12

Bollire il porridge in acqua. A partire da 6 mesi, l'olio vegetale dovrebbe essere aggiunto al purè di patate e al porridge. Per la prima volta, si consiglia di limitarsi a 1 goccia, aumentando gradualmente il volume a 1 cucchiaino. Il burro viene introdotto nella dieta a 7 mesi. La dose iniziale è di 1 g, la media è di 10 g Si consiglia di aggiungerlo ai cereali già pronti..

Lo schema dato di alimentazione complementare è rilevante per i bambini allattati al seno. Se il bambino riceve una miscela, il cibo solido può essere introdotto da 5 mesi, poiché il suo corpo ha bisogno di vitamine e minerali per il normale sviluppo. Viene utilizzata la stessa tabella, ma tutte le righe vengono spostate di un mese.

Informazioni dettagliate su come nutrire il tuo bambino con prodotti "per adulti" possono essere trovate nella tabella. Tutte le raccomandazioni sono generali. Prima di introdurre cibi complementari, dovresti consultare un pediatra.

ProdottoTerminequantitàPiatti per iniziare a nutrire
VerdureCon normale o sovrappeso da 6 (a volte da 5-5,5) mesi.Iniziale - ½ cucchiaino. Massimo: 100-200 g.Purea di 1 verdura, bianca o verde.
PorridgeCon normale o sovrappeso da 6-7 mesi. Se il peso è insufficiente, vengono introdotti da 4-5 mesi.Iniziale - ½ cucchiaino. Massimo: 100-200 g.Cereali senza glutine bolliti in acqua: grano saraceno, riso, mais, farina d'avena. Dopo aver inserito separatamente ogni porridge, puoi cucinare miscele di cereali.
Olio vegetale6 mesiIniziale: 3-5 gocce. Massimo - 1 cucchiaino.Girasole, mais, oli d'oliva. Dovrebbero essere aggiunti a purea di verdure o carne..
Burro7Iniziale - 1/3 cucchiaino. Massimo - 10-20 g.Il burro di alta qualità senza componenti vegetali dovrebbe essere aggiunto a purea di verdure e cereali.
Frutta8Iniziale - ½ cucchiaino. Massimo: 100-200 g.Monopure di frutti di bosco. A poco a poco puoi preparare piatti multicomponenti.
Carne8Iniziale - ½ cucchiaino. Massimo: 50-100 g.Purea di un componente: coniglio, tacchino, vitello, manzo.
Tuorlo8Iniziale - 1/4 cucchiaino. Massimo - ½ tuorlo di un uovo di gallina.È necessario far bollire l'uovo e aggiungere il tuorlo tritato al purè di patate o al porridge.
Latticini*noveIniziale - ½ cucchiaino. Massimo - 150-200 g.Yogurt, kefir o biolatto per bambini. Dopo 10 mesi si possono introdurre prodotti con riempitivi (si consiglia di leggere: cosa può mangiare un bambino a 9 mesi?).
Fiocchi di latte*noveIniziale - ½ cucchiaino. Massimo - 50 g.Pure baby fiocchi di latte. Dai 10 mesi va integrato con purea di frutta.
Biscotti per bambini9-10Iniziale - 1/3 cookie. Massimo - 5 pezzi.
Un pesceIl periodo medio di introduzione è di 10 mesi (consigliamo di leggere: schema nutrizionale del bambino per 10 mesi e ricette semplici). Se il bambino ha la tendenza alle allergie - 1 anno.Iniziale - ½ cucchiaino. Il massimo è di 60 g. Costa 1-2 volte a settimana nutrire il bambino con il pesce..Tipi di pesce a basso contenuto di grassi: pesce persico, nasello, merluzzo. Dovrebbe essere bollito o cotto a vapore e poi schiacciato.
Succhi10-12Iniziale: 2-3 gocce. Massimo - 100 ml.Succhi chiarificati di frutti verdi e bianchi.

* Si noti che l'approccio del Dr. E.O. Komarovsky riguardo agli alimenti complementari differisce dalle raccomandazioni dell'OMS. Suggerisce di iniziare la conoscenza del cibo per adulti con l'aiuto del latte acido - kefir e ricotta.

Il nuovo prodotto dovrebbe essere somministrato al bambino al mattino. Si consiglia di aumentare la quantità molto lentamente, portandola gradualmente alla norma di età e monitorando la reazione del corpo del bambino. In una settimana, a un bambino dovrebbe essere presentato un nuovo piatto. Se c'è un'allergia o un malfunzionamento del tubo digerente, il prodotto deve essere rimosso dal menu..

Nutrizione dopo un anno

L'allattamento può essere mantenuto anche se la mamma va a lavorare. La frequenza dell'allattamento al seno diminuirà, ma il bambino riceverà elementi preziosi. Se è necessario interrompere l'allattamento, i medici consigliano di non farlo durante il periodo della malattia del bambino, quando il suo corpo è indebolito, e anche in estate, poiché in questo momento c'è un'alta probabilità di contrarre un'infezione intestinale.

La nutrizione del bambino a 1 anno non differisce dal suo menu a 11 mesi, ma le porzioni aumentano leggermente (consigliamo di leggere: cosa può mangiare un bambino a 11 mesi - la dieta e le deliziose ricette). Per la colazione e il tè pomeridiano, dovrebbe essere alimentato con porridge o purea di verdure. Cena e pranzo dovrebbero essere soddisfacenti. Per dessert, puoi offrire marmellata, marshmallow, marshmallow e come bevanda - acqua, tè, gelatina, composta o bevanda alla frutta.

Alimentazione per bambini di età inferiore a un anno

Informazione Generale

Immediatamente dopo la nascita del bambino e durante il primo anno di vita, l'approccio all'organizzazione della sua alimentazione da parte dei genitori dovrebbe essere il più corretto possibile. Dopotutto, una corretta alimentazione dei bambini di età inferiore a un anno determina l'attività e la correttezza del loro sviluppo e crescita. Durante questo periodo, vengono presentati requisiti speciali sia per la quantità che per la composizione chimica del cibo, poiché le capacità dei sistemi enzimatici del bambino sono ancora molto limitate. È importante praticare correttamente l'alimentazione del bambino per mesi, poiché la sua salute dipende da questo, così come il suo stato di salute e il metabolismo in età avanzata. Una delle regole più importanti per organizzare l'alimentazione di un bambino di età inferiore a 1 anno è tenere conto delle sue caratteristiche di età. In questo articolo parleremo di come nutrire correttamente un bambino per mesi, quale dovrebbe essere la sua dieta e il suo regime alimentare.

Alimentazione del bambino: tipi e caratteristiche

La nutrizione dei bambini di età inferiore a un anno dipende in gran parte dalla possibilità per la madre di praticare l'allattamento al seno. Nel primo anno di vita dei bambini vengono utilizzati tre tipi principali di alimentazione: naturale, artificiale, mista.

  • Naturale: nei primi 4-6 mesi, la dieta del bambino consiste per il 100% o l'80% di latte materno.
  • Artificiale: un bambino artificiale riceve esclusivamente formule di latte o la quota di latte materno al giorno è fino al 20%.
  • Misto: il "menu" del neonato è composto da meno dell'80% di latte materno e più del 20%, e allo stesso tempo è integrato con formule adattate.

L'alimentazione per un bambino a 6 mesi prevede l'introduzione di alimenti complementari, per i quali è necessario utilizzare le ricette corrette per le pappe.

Lo sviluppo e la nutrizione sono correlati e i pediatri moderni di tutto il mondo concordano sul fatto che l'alimentazione naturale è la più preferibile in questo caso. In questo caso, il bambino riceve l'insieme ottimale di sostanze necessarie per il suo corpo, forma una normale microflora intestinale e il rischio di allergie diminuisce..

Nel menu di un bambino di sei mesi vengono gradualmente introdotti alimenti complementari, poiché per la salute di un bambino a 6 mesi. è già necessaria una gamma più ampia di utili e nutrienti.

Quindi, riassumendo quanto sopra, possiamo evidenziare le seguenti caratteristiche del menu nutrizionale del bambino nel primo anno di vita:

  • La nutrizione del bambino a 4 mesi e fino a quel momento prevede l'allattamento al seno al cento per cento. Se ciò non è possibile, vengono utilizzate miscele adattate. Allo stesso tempo, la madre dovrebbe mangiare una varietà di cibi per insegnare al bambino a gusti diversi attraverso il latte.
  • Nel periodo da quattro e mezzo a 6 mesi, la dieta dovrebbe includere anche latte materno o artificiale, ma allo stesso tempo è già possibile introdurre gradualmente alimenti complementari nel menù di un neonato o artificiale. I prodotti vengono somministrati uno alla volta e somministrati fino a 5 giorni consecutivi. Questo regime è importante per determinare come il bambino reagisce a un nuovo prodotto. In questo momento, vale la pena dare ai bambini purea di verdura o frutta con un componente, cereali, succhi. Ma la dieta di un bambino a 6 mesi dovrebbe ancora includere il latte materno come componente principale..
  • Nel periodo da 6 a 8 mesi, continuano ad essere aggiunti alimenti complementari alla dieta: purea di carne, purè di verdure e frutta con diversi componenti. È molto importante che la dieta di un bambino di 8 mesi includa le verdure. Se sono inclusi nel suo menu a questa età e in seguito, in futuro il bambino mangerà volentieri verdure..
  • Durante gli 8-12 mesi, al bambino viene già dato un purè di patate con piccoli pezzi, oltre a biscotti e cracker. La nutrizione del bambino a 11 mesi e un anno è già abbastanza varia, anche se in alcuni casi l'allattamento al seno parziale persiste fino a un anno.

Nutrire il bambino per mesi

Pertanto, al fine di garantire il corretto sviluppo del bambino, è necessario osservare il corretto regime alimentare fin dai primi giorni della sua vita..

Un mese

Quindi, l'alimentazione di un bambino a 1-3 mesi dovrebbe idealmente includere solo il latte materno, come il prodotto più completo. Questo è indicato sia dal famoso dottore Komarovsky che da altri eminenti pediatri. La nutrizione a 1 mese è più o meno inclusa in un determinato regime. La mamma di un bimbo di un mese, che lo allatta a richiesta, sa già come capire che un neonato ha fame e, soggetto alla normale allattamento, provvede al suo fabbisogno di latte materno.

Norma nutrizionale neonatale

Un neonato il primo giorno di vita prova solo poche gocce di colostro, ma poi ogni giorno ne mangia sempre di più. All'età di un mese, la quantità di cibo consumato alla volta è di circa 100 ml.

La tabella contiene informazioni più dettagliate su quanto latte consuma un bambino nel primo mese di vita..

Alla volta (ml)Al giorno (ml)
Il primo giorno7-10cento
2-3 giorni20-30300
Settimana 160-80400
2 settimane70-90600
1 mese100-120800

Due mesi

La nutrizione di un bambino a 2 mesi è simile. Durante questo periodo, il bambino si sta sviluppando attivamente. Per un bambino di 2 mesi l'allattamento al seno è importante non solo per ottenere importanti nutrienti, ma anche come stretto contatto spirituale con la madre. Il latte materno contiene i livelli più equilibrati di minerali, proteine, carboidrati e grassi. Il bambino riceve insieme a sé i componenti protettivi e le sostanze biologiche di cui ha bisogno. È anche importante che tale latte sia ben assorbito da un piccolo organismo e contribuisca alla formazione di una microflora intestinale ottimale. Pertanto, è questa alimentazione che è più preferibile..

Tre mesi

A condizione che l'allattamento venga mantenuto, tale nutrizione continua per 3 mesi. Lo sviluppo del bambino è normale se a questa età riceve solo il latte di sua madre. Ma in alcuni casi, da 3 mesi, e talvolta anche prima, il bambino inizia a nutrire la formula. Questo può essere fatto solo se l'allattamento è insufficiente. In questo caso, viene praticata l'alimentazione mista di un bambino di tre mesi: nella sua dieta vengono introdotte formule di latte adattate. Ma la decisione di passare all'alimentazione mista dovrebbe essere presa dal pediatra, valutando adeguatamente la situazione e le condizioni del bambino..

È importante capire che l'alimentazione mista dei neonati è un passaggio estremo. La domanda su quale alimentazione sia migliore per i neonati e su come scegliere il metodo di alimentazione corretto non dovrebbe nemmeno sorgere di fronte a una donna. Sicuramente, sia l'alimentazione mista che quella artificiale sono inferiori a quella naturale.

Solo in una situazione in cui l'allattamento al seno è impossibile, la nutrizione di un bambino artificiale di 3 mesi viene effettuata con miscele adattate. Tali miscele sono vicine al latte umano nella composizione, ma non sono ancora il suo analogo. A partire dai 4 mesi, i bambini artificiali possono gradualmente abituarsi a cibi complementari. Le informazioni a riguardo sono contenute nella tabella corrispondente.

Quattro mesi

La dieta per un bambino di 4 mesi dipende dal tipo di alimentazione. I bambini che ricevono il latte materno continuano a mangiarlo senza integrazione. Gli artisti di questa età possono iniziare a dare cibi complementari. Come mostra la tabella nutrizionale del bambino a 4 mesi, iniziano a reintegrare la dieta del bambino con succhi di frutta. Il succo può provenire da mele verdi, un po 'più tardi - da prugne, pere, ciliegie. È necessario iniziare con poche gocce, dopo alcuni giorni, aumentando la dose a 1 cucchiaino. Inoltre, la quantità di succo nel menu dovrebbe essere aumentata. Non è consigliabile dare al tuo bambino succhi di fragole o agrumi, che possono provocare manifestazioni allergiche. Anche il succo d'uva non viene somministrato ai bambini, poiché può portare alla fermentazione.

Dopo due settimane, il bambino viene gradualmente introdotto nel menu con purea di frutta. Alla fine del quarto mese di vita, il bambino può anche provare la purea di verdure. Il calcolo della nutrizione aiuterà a creare la tabella corrispondente.

Cinque mesi

La nutrizione di un bambino a 5 mesi è caratterizzata dalla continuazione dell'introduzione di alimenti complementari, se si tratta di un neonato artificiale o di un bambino che segue una dieta mista. Per quanto riguarda i bambini allattati al seno, sia il dottor Komarovsky che altri pediatri raccomandano di non cambiare la dieta del bambino a 5 mesi e di attendere con alimenti complementari fino alla fine di questo mese.

Un bambino artificiale di 5 mesi ha già "esperienza" nel consumo di succo e purea di frutta, a volte verdura. Il suo sviluppo durante questo periodo è molto attivo. E poiché lo sviluppo e l'alimentazione di un bambino a 5 mesi sono strettamente correlati, durante questo periodo aumentano sia la quantità che la varietà di alimenti complementari nel suo menu. Inoltre, per un bambino di 5 mesi, le formule adattate vengono sostituite con le cosiddette formule di proseguimento, che sono solo parzialmente adattate al latte materno. Dopotutto, la nutrizione per lo sviluppo di un bambino a 5 mesi dovrebbe già essere più varia. Durante questo periodo, la dieta dei bambini artificiali viene gradualmente arricchita con porridge di latte e fiocchi di latte..

Sei mesi

La dieta del bambino a 6 mesi continua a cambiare. In questo momento, tutti i bambini stanno già ricevendo alimenti complementari. Gli uomini artificiali hanno già cibo "ordinario" nel menu. A 6 mesi, al bambino vengono già somministrati succhi con polpa, che arricchiscono il corpo con potassio, ferro, fibre alimentari, vitamine, che è molto importante per lo sviluppo del bambino a 6 mesi. I pasti includono anche latticini: porridge di latte, ricotta. Il porridge è spesso insolito per un bambino, poiché è più denso del suo latte o formula preferito. Ma poiché lo sviluppo del bambino è molto attivo e molto presto inizieranno a comparire i suoi primi denti, deve abituarsi a cibi di consistenza più densa. A questo punto, puoi iniziare a dargli biscotti morbidi in quantità molto piccole..

Quando un bambino compie 5-6 mesi, anche la verdura e il burro vengono introdotti nella sua dieta in quantità molto piccole..

Come prima, durante questo periodo, tutti i nuovi piatti vengono dati al bambino in piccole porzioni, a partire da 5-10 ge portando alla quantità richiesta per due settimane. Per ulteriori informazioni su come avviene lo sviluppo e l'alimentazione di un bambino a 6 mesi, i genitori dovrebbero assolutamente chiedere al pediatra.

Sette mesi

Quindi, la piccola persona cresce e la dieta del bambino a 7 mesi continua a diventare più diversificata. Durante questo periodo, la dieta comprende tutti quegli alimenti che sono già stati introdotti in precedenza (la tabella nutrizionale del bambino a 7 mesi e la tabella generale per mese contengono informazioni sulla quantità di cibo per ogni giorno).

Per lo sviluppo di un bambino a 7 mesi, il cibo deve essere completo e sufficientemente vario. Pertanto, la nutrizione di un bambino a 7 mesi è arricchita dall'introduzione di tuorlo d'uovo di gallina e purea di carne nel menu. Questi prodotti vengono introdotti nella dieta di un bambino di sette mesi, partendo da porzioni molto piccole, per controllare tradizionalmente la reazione del suo corpo. Il regime alimentare non è meno importante. Dopo tutto, più cibo "normale" mangia un bambino, maggiore è il suo bisogno di bere. A 7 mesi. al bambino possono essere somministrati liquidi lontano dai pasti. Come bevanda, sono adatti tè debole, brodo di frutta, brodo di rosa canina. È particolarmente importante introdurre una quantità sufficiente di liquido nella dieta di un bambino artificiale di 7 mesi. Nelle giornate calde, una persona artificiale dovrebbe avere circa 120 ml di liquido nella dieta. Un bambino che sta ancora ricevendo latte materno può bere un po 'meno..

Ma se il bambino sta appena iniziando ad abituarsi alla carne, la base della dieta durante questo periodo è la purea di verdure e il porridge di latte. Per preparare il purè di patate, puoi utilizzare un'ampia varietà di verdure: carote, zucca, zucchine, cavolfiori, patate, spinaci, piselli, zucca, ecc. Devi cuocere in modo che le patate non costituiscano più della metà del piatto.

Le verdure vengono prima cotte a vapore e poi strofinate con un po 'd'acqua o latte e burro - burro o verdura. Periodicamente, puoi dare al bambino e purea già pronta, che viene prodotta per la pappa. Durante questo periodo, i bambini iniziano spesso a tagliare i primi denti. Pertanto, puoi dare a tuo figlio dei crostini che ti aiuteranno ad abituarti al cibo solido e allo stesso tempo a grattarti le gengive..

Otto mesi

Per lo sviluppo di un bambino a 8 mesi, il cibo dovrebbe essere così vario da ricevere tutte le sostanze di cui il corpo ha bisogno. È vero, spesso l'alimentazione del bambino a 8 mesi include anche il latte materno, e questo è un bene per lui.

Oltre ai piatti già familiari, la dieta del bambino a 8 mesi è arricchita con prodotti a base di latte fermentato, se non sono stati introdotti nella dieta del bambino un po 'prima. Nel menu di un bambino di otto mesi, puoi anche inserire la purea di pesce, ma solo se il bambino non è soggetto a gravi manifestazioni allergiche.

La tabella nutrizionale per un bambino a 8 mesi e la tabella generale indicano che in questo momento la base del menu è la purea di verdure, il porridge di latte. A 8 mesi. al bambino viene data più carne. Tuttavia, secondo il dottor Komarovsky e molti altri pediatri, i bambini di questa età esprimono già le proprie preferenze di gusto e, sullo sfondo, si forma una dieta e una dieta speciali per ogni bambino..

Nove mesi

Per lo sviluppo di un bambino a 9 mesi, l'alimentazione dovrebbe essere molto varia, ma allo stesso tempo, il latte materno dovrebbe comunque rimanere al suo interno, se possibile. Ma gli eccessi possono anche danneggiare, quindi la dieta di un bambino a 9 mesi dovrebbe essere corretta e non è necessario sovralimentare un bambino di nove mesi. Il suo menu ora dovrebbe includere pesce, carne, yogurt naturale, kefir, verdure, frutta, ricotta, olio vegetale, tuorlo.

Per coloro che fino ad ora non hanno dato il pesce bambino da provare, è ora di farlo ora. Innanzitutto, pesce di mare: pollock, nasello, merluzzo possono essere introdotti nel menu nutrizionale del bambino a 9 mesi. Un po 'più tardi, il pesce di fiume può apparire periodicamente nella dieta: lucioperca, carpa. Prima di cuocere il pesce, deve essere accuratamente lavato e la carne deve essere rimossa dalle ossa..

La dieta a questa età si arricchisce non solo di nuovi prodotti, ma anche di nuovi piatti per il bambino. La varietà è importante, afferma il dottor Komarovsky e altri esperti, poiché in questo momento il bambino si sta abituando a cibi e piatti diversi..

Ad esempio, per un bambino, puoi preparare delle polpette tritate aggiungendo un po 'di polpa di pane bianco imbevuto di latte e tuorlo d'uovo. Le palline formate devono essere bollite in acqua salata. Anche altre ricette funzioneranno..

La nutrizione di un bambino a 9 mesi non dovrebbe includere purè di patate, ma masse vegetali a grana più grossa. Per cucinarli, macinare le verdure su una grattugia grossa..

La dieta di un bambino di 9 mesi può essere la seguente: mattina - porridge di latte a base di riso, grano saraceno, orzo; pranzo - zuppa di verdure con polpette, brodo di rosa canina; tè pomeridiano - biscotti, latte; cena - yogurt e cracker; prima di andare a letto - latte.

10 mesi

La dieta di un bambino a 10 mesi è più o meno la stessa. A questa età, non solo la dieta è importante, ma anche un graduale abituarsi all'indipendenza. Dopo tutto, lo sviluppo e la nutrizione continuano ad andare "mano nella mano". Molte madri stanno già iniziando a mettere un cucchiaio nella mano del loro bambino. E anche se non imparerà presto a usarlo, lo stesso, è così che il bambino acquisisce le sue prime abilità di autoalimentazione.

Il regime alimentare prevede l'alimentazione ogni 3-4 ore. A questa età, i bambini di solito hanno già diversi denti. Pertanto, l'alimentazione di un bambino a 10 mesi dovrebbe includere non solo piatti morbidi e liquidi, ma anche biscotti, cracker, pane.

Per quelle madri che continuano a praticare l'allattamento al seno, è importante considerare che la quantità di latte materno dovrebbe essere circa un quarto della dieta totale..

Il menu nutrizionale di un bambino a 10 mesi può già includere non solo i soliti cereali, ma anche casseruole di cereali e pasta. La frutta secca può essere aggiunta al porridge. Quando il bambino ha già 10 mesi, il menu può includere non solo tuorli di pollo, ma anche uova di quaglia. Puoi anche diversificare il menu di carne: cuocere cotolette, polpette e altri piatti di vitello, pollo, coniglio, maiale magro.

La tabella nutrizionale del bambino di 10 mesi fornisce informazioni generali sulla quantità di cibo di cui un bambino ha bisogno. Ma la guida dovrebbe essere non solo il tavolo, ma anche le preferenze di gusto del bambino..

Non bisogna dimenticare il bere, soprattutto d'estate. Composte, tè per bambini possono essere somministrati a bambini di dieci mesi.

11-12 mesi

Il bambino è già cresciuto così tanto che mangia già molti prodotti diversi. Ma, formando il menu nutrizionale del bambino a 11 mesi e introducendo nuovi prodotti nel menu, dovresti comunque farlo in modo che sia chiaro se il bambino è allergico al nuovo cibo. A 11 mesi. molto spesso le madri stanno già svezzando il bambino. In questo caso, al posto del latte materno, la dieta del bambino a 11 mesi comprende yogurt, kefir, latte vaccino o caprino. In generale, la dieta di un bambino di 11 mesi differisce poco dal mese precedente, il che è confermato dalla tabella corrispondente. Molte mamme, visto lo sviluppo dei bambini di 11-12 mesi, iniziano a dare loro il cibo dalla tavola comune. Ma, facendo questo, vale la pena ricordare che la dieta dei bambini di età inferiore a un anno e un po 'più grandi non dovrebbe contenere categoricamente.

Stiamo parlando di tali piatti e prodotti:

  • Sottaceti, marinate.
  • Piatti fritti.
  • Qualsiasi cibo in scatola ordinario (non per neonati).
  • Carni affumicate, aringhe, caviale.
  • Salsicce.
  • Spezie piccanti.
  • Caffè, cioccolato, cacao, caramelle.

Tabella nutrizionale neonatale per mese

Questa tabella ti aiuterà a navigare tra i periodi di introduzione di cibi complementari e la quantità di cibo..

Mese34cinque678-9Dalle 9 alle 12
Succo di frutta e verdura (ml)5-3040-5040-6060708090-100
Purea di frutta (g)5-3040-5040-6060708090-100
Purea di verdure (g)-10-100150150170180200
Porridge di latte (g)--50-100150150180200
Cagliata (g)--10-3040404050
Tuorlo d'uovo (pz.)----1/41/41/2
Purea di carne (g)----5-50cento150
Purea di pesce (g)-----5-3030-60
Latte acido (ml)----200200400-500
Crostini, biscotti (g)---3-5cinquecinque10-15
Pane bianco (g)----cinquecinquedieci
Olio vegetale (g)-1-333cinquecinque6
Burro (g)--1-444cinque6

conclusioni

La nutrizione per i bambini nel loro primo anno è molto importante per il loro sviluppo. E dipende dalla sua corretta organizzazione se il bambino crescerà sano. Non c'è dubbio che il latte materno è il miglior alimento per i bambini nei primi sei mesi di vita. Ma la corretta introduzione di alimenti complementari è importante anche dal punto di vista del benessere e dello sviluppo del bambino ora e in futuro. Pertanto, il bambino dovrebbe sicuramente ricevere cibo di alta qualità, gustoso e solo sano e l'introduzione di alimenti complementari dovrebbe essere effettuata tenendo conto di tutte le norme e i regolamenti.

Istruzione: Laureato in Farmacia presso il Rivne State Basic Medical College. Laureato alla Vinnitsa State Medical University dal nome M.I. Pirogov e stage alla sua base.

Esperienze lavorative: Dal 2003 al 2013 - ha lavorato come farmacista e responsabile di un'edicola di farmacia. È stata premiata con certificati e riconoscimenti per molti anni di lavoro coscienzioso. Articoli su argomenti medici sono stati pubblicati su pubblicazioni locali (giornali) e su vari portali Internet.

Nutrire un bambino da 0 a 1 anno per mese

Lo sviluppo più attivo del corpo del bambino si osserva durante i primi 12 mesi. Durante questo periodo, il neonato aumenta in modo significativo nella crescita, il peso corporeo differisce dall'originale di quasi 20 volte. Affinché la formazione avvenga senza patologie, è importante organizzare adeguatamente l'alimentazione del bambino da 0 a 1 anno per mese.

Organizzazione di una corretta alimentazione

Standard e linee guida

I tempi stanno cambiando e con loro le condizioni per lo sviluppo dei bambini. Se le giovani madri aderivano ai consigli delle nonne, ora l'assistenza sanitaria presta grande attenzione allo sviluppo dei bambini.

I programmi per ottimizzare l'alimentazione dei bambini vengono periodicamente aggiornati nel Paese. Sulla base di essi, i pediatri danno raccomandazioni alle madri, che, a loro volta, devono seguirli..

Programma di gestione degli alimenti per bambini

L'iniziatore della creazione di questo documento normativo è stato il Consiglio dei pediatri del paese. Il programma ha lo scopo di migliorare lo sviluppo dei bambini di età inferiore ai 3 anni attraverso la normalizzazione della nutrizione. La base è l'analisi dei criteri che influenzano lo stato fisiologico del bambino.

Il programma ha sollevato le seguenti questioni:

  • l'effetto dei macronutrienti sulle caratteristiche funzionali del corpo;
  • raccomandazioni sul valore nutritivo dei prodotti naturali e pappe speciali per i più piccoli;
  • organizzazione della dieta con riferimento allo stato del corpo, condizioni sociali, ecc.;
  • prevenzione alimentare come mezzo per correggere una serie di malattie.

Il programma offre opzioni per una serie di prodotti per il consumo quotidiano, con una descrizione della composizione chimica. Sulla base di queste raccomandazioni, le norme alimentari per un neonato vengono stabilite per mese.

Alimentazione infantile secondo le raccomandazioni dell'OMS

Anche l'Organizzazione Mondiale della Sanità presta grande attenzione all'alimentazione del bambino. Offre una gamma di strategie per guidare pratiche alimentari complementari a seconda delle circostanze..

Secondo l'OMS, il latte materno è sufficiente per un bambino fino a sei mesi per soddisfare tutti i bisogni di un organismo in via di sviluppo (secondo il programma nazionale russo - fino a 5 mesi). Quindi iniziano a utilizzare l'esca nella sequenza e nelle velocità determinate dai metodi sviluppati.

Nota! All'età di uno, il bambino mangia già a un tavolo comune, ma si consiglia di conservare il cibo misto fino a 1,5-2 anni.

Alimentazione del bambino allattato al seno

Durante le prime settimane dalla nascita, la maggior parte delle madri pratica l'alimentazione gratuita (su richiesta del bambino). La frequenza di tali visite è determinata dalle esigenze del bambino e dalla capacità della madre di controllare il processo. Il tasso ottimale è considerato di 10 poppate (tenendo conto dell'assunzione di cibo notturno). Il regime ottimale viene gradualmente sviluppato, che cambia con l'età del bambino..

Numero di allattamenti fino a un anno

Età, mesiNumero di poppateIntervallo, ore
1.5-27 (o 6)3 (o 3,5)
2-463.5
4-6cinque4
Ulteriore4-5a certe ore

Quando il bambino inizia a dare alimenti complementari, viene trasferito a una dieta stabile, che comprende 3 visite principali (colazione, pranzo e cena) e 1-2 spuntini. In questo caso, è necessario mantenere la norma giornaliera del cibo per il neonato..

Nutrizione nel 1 ° mese di vita

Se la madre è sana e ha abbastanza latte, il bambino è completamente fornito di tutti i componenti necessari. Se il bambino non sta ingrassando bene, i pediatri consigliano di dargli da mangiare latte artificiale.

I primi mesi di vita

In inverno, al fine di aumentare l'immunità, è consentito introdurre sussidi con succhi per fornire all'organismo acido ascorbico. Si inizia con il limone, poi si passa alla mela e alla carota. La norma della bevanda nel 1 ° mese di vita è di 5 gocce al giorno. Il succo viene dato al bambino dopo aver mangiato.

Tabella nutrizionale per bambini da 1 a 3 mesi

Non ci sono cambiamenti significativi nell'alimentazione del neonato in questa fase. Il bambino è esclusivamente su GW. Se vengono forniti sussidi, solo su raccomandazione di un pediatra.

Schema nutrizionale in 1-3 mesi

NutrizioneQuantità per mese, grammi
123
Latte materno, ml / giorno700-800800-900
Succhi di fruttaSu consiglio di un medico
Purea di frutta

Importante! Perché un bambino abbia abbastanza latte materno, deve essere ricco e nutriente. Pertanto, il normale sviluppo e la salute del neonato dipendono completamente dalla dieta della madre..

Alimenti per neonati 3-6 mesi

Per la prevenzione del rachitismo, ai bambini, a partire dai 3 mesi di età, vengono prescritti preparati contenenti olio di pesce. Se il medico lo consente, puoi dare un po 'di mela grattugiata (1/2 cucchiaino).

Il primo alimento complementare viene introdotto (secondo le raccomandazioni dei medici) da 5-6 mesi, dovrebbe essere un prodotto vegetale. Di solito iniziano con purè di zucchine o cavolfiore. L'assortimento si sta gradualmente espandendo, dando al bambino purea di broccoli, zucca, patate (in questo ordine).

Tra le zucchine e il cavolo, puoi incuneare le carote e, dopo le patate, dare le rape. Un po 'più tardi, pomodori e piselli vengono introdotti nella dieta..

Dieta del bambino 6 mesi

Il bambino nel tempo si abitua alla varietà della dieta. Anche il suo regime sta gradualmente cambiando: il bambino viene trasferito a un'alimentazione stabile per 5 volte con un intervallo di 3,5-4 ore. La pausa per il sonno notturno è estesa a 10 ore. Questo regime continua nei mesi successivi..

Da questa età, oltre alle puree vegetali, vengono introdotti nel menù i cereali aromatizzati con burro e cagliata. È meglio dare cibi sovvenzionati all'ora di pranzo, prima che la madre allatti il ​​bambino..

Organizzazione dell'alimentazione a 6 mesi

Alimentazione, no.Ora del pasto, h.Menu di esempioQuantità prodotto, ml (g)
16-00Latte materno180-200
210-00Purea di fruttatrenta
Latte materno150
314-00Purea di verdure50
Porridge di latte150
418-00Cagliata25
Latte materno150
cinque22-00Latte materno180-200

La sesta poppata è consentita anche se il bambino è malato, non ha mangiato bene durante il giorno o sta ingrassando poco. In questi casi, l'allattamento al seno viene somministrato alle 2 del mattino.

Alimenti per neonati da 6-10 mesi

Dopo sei mesi, le purè di patate vengono introdotte nella dieta. Forniscono al corpo ferro e proteine ​​animali. Quando il bambino ha i denti, gli viene insegnato gradualmente a tritare la carne, introducendo nel menu le polpette e le cotolette al vapore.

Innanzitutto, è necessario dare al bambino un po 'di brodo di carne (10-30 ml) per verificare la suscettibilità del corpo al prodotto. Se tutto va bene, dopo 1-2 settimane è possibile aggiungere carne alla dieta..

Al 7 ° mese, il bambino dovrebbe già ricevere ¼ del tuorlo d'uovo e dall'8 ° mese - metà. Dopo un altro mese, una volta alla settimana, il prodotto a base di carne viene sostituito con il pesce..

Alla fine di questo periodo, la dieta del bambino appare così:

  • al mattino - latte materno;
  • nel pomeriggio - 3 cibi complementari;
  • la sera - latte materno.

Durante questo periodo, il bambino è abituato al pane, dato che alcuni biscotti, prodotti a base di latte fermentato, succhi e burro vengono introdotti nella dieta.

Pasti da 10 mesi a un anno

Più vicino a 12 mesi, il tasso giornaliero di latte materno diminuisce, la dieta diventa diversificata. Affinché sia ​​bilanciato, dovresti aderire all'alimentazione del bambino per un massimo di un anno per mesi in conformità con le norme fornite.

Norme di prodotto da 10 mesi a un anno

NomeQuantità, ml (g) / giorno.
Latte materno200
Purea di frutta, succhi90-100
Fiocchi di latte50
Purea di verdure200
Porridge200
Prodotti a base di carne60-70
Latte fermentato400
Pane, crostini, biscottidieci
Olio (vegetale, burro)6

Il tuorlo d'uovo per un massimo di un anno continua a essere dato a metà. Puoi alternare il porridge con le tagliatelle al latte e preparare una casseruola con la ricotta. Se il bambino non ha allergie, gli viene periodicamente permesso di mordicchiare un pezzo di mela fresca, pera o altro frutto.

Informazioni aggiuntive. Quando il bambino ha un anno, i muscoli dell'apparato masticatorio dovrebbero svilupparsi bene..

Schema alimentare complementare settimanale

Per rendere più facile per la mamma navigare su come organizzare una dieta equilibrata per il suo piccolo per mesi, dovresti iniziare studiando l'ordine di introduzione dei nuovi prodotti. Pertanto, si suggerisce di familiarizzare con l'algoritmo dettagliato per la prima alimentazione..

Schema di introduzione di purea di verdure

Giorni della settimanaNome dei prodotti, in grammi
schiacciarecavolfiorebroccolizuccapatate
1a settimana
Lunedicinque------------
martedìdieci------------
mercoledì20------------
giovedi50------------
Venerdì80------------
Sabato150------------
Domenica150------------
2a settimana
Lunedi145cinque---------
martedì140dieci---------
mercoledì13020---------
giovedicento50---------
Venerdì8070---------
Sabato---150---------
Domenica---150---------
3a settimana
Lunedi145---cinque------
martedì---140dieci------
mercoledì130---20------
giovedi---cento50------
Venerdì80---70------
Sabato------150------
Domenica------150------
4a settimana
Lunedi------145cinque---
martedì140------dieci---
mercoledì---130---20---
giovedi------cento50---
Venerdì80------70---
Sabato---------150---
Domenica---------150---
5 settimane
Lunedi---------145cinque
martedì140---------dieci
mercoledì---130------20
giovedi------cento---50
Venerdì---------8070
Sabato------------150
Domenica------------150

Questo schema per l'introduzione dei primi alimenti complementari è condizionato e viene fornito per comprendere la frequenza del cambio di prodotto. La mamma può modificarlo e modificarlo, ma la dose giornaliera di purè di patate rimane sempre la stessa - 150 g.

Nota! Per una migliore digeribilità dei sussidi vegetali, si consiglia di diluire le prime porzioni di zucchine con una piccola quantità di latte materno.

Alimentazione artificiale

I bambini in IV ricevono il latte artificiale invece del latte materno. Sono nutrienti e quasi uguali nella composizione a un prodotto naturale. Ma si consiglia di introdurre alimenti complementari 1 mese prima, aderendo alle norme nutrizionali di seguito per i neonati per mesi con alimentazione artificiale.

Bambino allattato artificialmente

Menu per bambini su IV

ProdottiTariffa giornaliera, ml (g), per mesi
0-34cinque6789-12
Miscela di latte700-900800700400350200
Succhi di frutta, purea*5-3040-5050-60708090-100
Purea di verdure------cento150170200
Porridge---------cento150180200
Fiocchi di latte---------trenta4050
Purea di carne------------5-305060-70
Latticini------------200300-400
Prodotti da forno---------------cinque10-15
Olio vegetale------1-33
Burro---------1-44cinque
Tuorlo d'uovo (pz.)------------0.250,5

* Come consigliato da un pediatra

La tabella mostra le norme massime di prodotti al giorno. Seguendo ogni mese la stessa dieta dei bambini in HB, la madre può facilmente calcolare quanti grammi (millilitri) dare al bambino in una poppata.

Ad esempio, considera la dieta di un bambino per il periodo da 9 a 12 mesi. La miscela viene somministrata al bambino solo al mattino e alla sera per l'alimentazione e, secondo la tabella, dovrebbe essere di 100 ml per dose (200: 2). Puoi nutrire tuo figlio con ricotta o altri prodotti.

Nelle ore rimanenti, al posto della miscela, viene introdotto il porridge nell'alimentazione. Il bambino dovrebbe mangiare 200 g al giorno, che possono anche essere suddivisi in 2 dosi, integrate con latte fermentato o prodotti a base di carne.

Si consiglia di somministrare la purea di verdure 3 volte al giorno o 5. Di conseguenza, in una volta il bambino riceverà 60-70 g (200: 3) o 40 g (200: 5). In base a questo principio, viene calcolata una dose una tantum di altri prodotti inclusi negli alimenti complementari.

È importante seguire la dieta

È importante che un bambino allattato artificialmente aderisca agli orari dei pasti. Ciò è dovuto ai seguenti aspetti:

  • Il latte artificiale è un pasto più ricco e viene assorbito più lentamente dal sistema digerente, quindi, se il bambino piange tra una poppata e l'altra, non è perché ha fame;
  • la modalità è comoda per la mamma: avrà il tempo di cucinare il cibo entro un certo tempo.

Rispettando le ore di alimentazione del bambino in IV per mesi, è più facile fare un menu per tutti i giorni e introdurre cibi complementari nella dieta in modo equilibrato.

Come introdurre nuovi componenti

Indipendentemente dal fatto che il bambino sia allattato al seno o artificiale, le regole per gli alimenti complementari sono sempre le stesse:

  • la novità nella nutrizione viene praticata solo su bambini sani che hanno normali movimenti intestinali;
  • se le condizioni di vita del bambino cambiano (ad esempio, in movimento), il periodo di alimentazione complementare viene spostato in un momento successivo;
  • si consiglia di somministrare le prime puree vegetali nella 2a poppata;
  • iniziare con piccole quantità (1 cucchiaino ciascuna), con un aumento graduale a 150 ml;
  • dare alimenti complementari prima dell'alimentazione principale e sempre in una forma calda.

Quando il bambino si abitua a un tipo di verdura, viene introdotto nel menu il prodotto successivo (non escluso quello già padroneggiato).

Importante! Per i bambini che ricevono il cibo attraverso un tubo, il menu e il calcolo dei prodotti sono redatti dal medico curante.

Avendo scoperto un'allergia a qualche componente in un bambino, viene rimosso dalla dieta e dopo 2-3 giorni il tentativo viene ripetuto. Se la reazione si verifica di nuovo, il nuovo prodotto viene completamente escluso dal menu..

La dieta mensile per i bambini dovrebbe diventare la regola principale per la madre nello sviluppo fisiologico del bambino. Questo ti permetterà di distribuire i prodotti, creando un menù equilibrato. Sapendo quanto il bambino dovrebbe mangiare al giorno, è più facile determinare una singola dose di cibo. Grazie al quale lo stomaco non sarà sovraccaricato e il piccolo inizierà ad aumentare di peso normalmente.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Come cucire i pannolini di garza per i neonati - guida passo passo

Analisi

Per i genitoriPer bambiniPopolare oggiCirca 15-20 anni fa, pochissimi conoscevano i pannolini usa e getta, l'assortimento era troppo limitato e la qualità dei prodotti speciali non differiva.

Come scegliere un materasso per un neonato in una culla

Concezione

L'acquisto di un materasso per un bambino è una delle azioni più responsabili, poiché è questo prodotto che determinerà in gran parte la formazione della colonna vertebrale del bambino.

Quali cosmetici scegliere per i neonati, valutazione dei migliori produttori e prodotti

Concezione

Una vasta gamma di prodotti viene presentata al consumatore in questi giorni. Ma occorre prestare molta attenzione ai prodotti cosmetici per neonati, poiché la pelle dei neonati è più delicata e sensibile di quella degli adulti, soggetta a reazioni allergiche e necessita di una protezione speciale fin dai primi giorni.

Mezim può essere assunto durante la gravidanza?

Parto

I disturbi nel lavoro del pancreas, del fegato o della cistifellea non sono rari per una persona moderna. La nostra salute si sta indebolendo, ci sono sempre più fattori provocatori e di tanto in tanto molti, se non tutti, possono "vantarsi" di tali problemi.