Principale / Infertilità

Cosa fare se il bambino non rutta?

30 settembre 2018, 16:52 Esperto dell'articolo: Nezvanova Svetlana Aleksandrovna 0 20,007

  • 1 È necessario rigurgitare?
  • 2 Cosa fare e come provocare un'eruttazione in un bambino?
    • 2.1 Metodo numero 1. Il bambino rutta sulla spalla
    • 2.2 Metodo numero 2. Il bambino rutta mentre è seduto
    • 2.3 Metodo numero 3. Il bambino rutta da sdraiato
  • 3 Come rendere il processo più facile?
  • 4 suggerimenti

L'aria eruttante dopo aver dato da mangiare a un neonato lo aiuta a liberarsi del gas non necessario che è entrato nello stomaco durante l'alimentazione o per altri motivi. Tuttavia, se non c'è eruttazione, vale la pena preoccuparsi dei genitori e consultare un medico?

È necessario ruttare?

Fondamentalmente, tutti i bambini nei primi mesi di vita ingoiano una grande quantità di aria. Ciò è causato da organi digestivi non completamente formati, a causa dei quali i bambini soffrono di tale disagio. Pertanto, è necessario assicurarsi che il bambino rutti in tempo, poiché ciò causerà meno disagio e dolore all'addome. Tuttavia, accade anche quando i bambini piccoli si comportano con calma, non fanno movimenti bruschi, prendono correttamente il seno, in questo caso l'eruttazione potrebbe dargli meno fastidio.

Tuttavia, quando l'assenza di eruttazione è accompagnata da scarso appetito, perdita di peso, sbalzi d'umore eccessivo, problemi con il sonno notturno, vale la pena mostrare il bambino al medico, poiché questi possono essere sintomi di anomalie congenite dell'apparato digerente, o il bambino sviluppa un'altra malattia pericolosa.

Cosa fare e come provocare un rutto in un bambino?

Nella pratica pediatrica esistono tecniche che funzionano quasi sempre in modo impeccabile, aiutando i bambini a liberarsi indolore dall'aria non necessaria.

Metodo # 1. Il bambino rutta sulla spalla.

Questo metodo prevede che il bambino stia in piedi sulla spalla dopo aver mangiato. È necessario monitorare la testa delle briciole, supportarla sempre. Fai movimenti di massaggio circolari sulla schiena, puoi picchiettare delicatamente tra le scapole. Si consiglia anche di muovere la madre durante questa tecnica, ma i movimenti devono essere fluidi e lenti in modo che il bambino non si spaventi. Se la mamma lo fa, contribuirà a un ulteriore massaggio della pancia e lo rilascerà rapidamente dall'aria. Quando senti che il bambino ha ruttato, dovresti smetterla di accarezzarlo. Lentamente, senza fare movimenti bruschi, metti il ​​bambino in una posizione comoda, è auspicabile che sia solo per un po '.

Metodo numero 2. Il bambino rutta mentre è seduto

Questo metodo prevede di piantare il bambino sulle ginocchia, è importante monitorare la testa del bambino, sostenerlo sempre.

La mamma ha bisogno di prendere una posizione seduta comoda e, tenendo il bambino davanti nella zona del torace con il palmo della mano, fare una leggera pacca sulla schiena, tra le scapole. Dopo un po ', massaggia i colpi. Guarda la testa del tuo bambino tutto il tempo. Dopo il massaggio, inclina leggermente il bambino in avanti, esegui movimenti fluidi e poco nitidi. Dopo il suono caratteristico, metti il ​​bambino in una posizione comoda.

Metodo numero 3. Il bambino rutta da sdraiato

Devi mettere le briciole in grembo, rivolto lontano da te. Non dimenticare la posizione della testa, dovrebbe essere leggermente più alta della posizione del corpo.

Picchietta e massaggia finché il bambino non sputa. Se il bambino è calmo, prende il seno correttamente, l'eruttazione potrebbe non apparire dopo ogni poppata. Tuttavia, quando il bambino è capriccioso, gira, più volte prende e rilascia il seno, allora sarà necessario ruttare.

Come rendere il processo più semplice?

Durante l'allattamento, è necessario assicurarsi che il bambino allatti correttamente. Se la madre non riesce a stabilire questo processo per qualsiasi motivo, puoi contattare uno specialista dell'allattamento al seno che ti aiuterà a far fronte al problema..

Puoi anche provare a mettere la briciola sulla canna, mentre fai movimenti leggeri, accarezzando, massaggiando. Se il bambino rutta con il latte, sdraiato su un fianco non si strozzerà. Monitorare la posizione del corpo e della testa, assicurarsi che il bambino sia a suo agio.

Durante l'alimentazione artificiale, è necessario scegliere biberon con una valvola speciale che regola l'aria. Durante l'allattamento, devi cercare di tenere il bambino in posizione semi-verticale. Ciò faciliterà l'alimentazione, poiché con questa posizione del corpo è più facile per il bambino ingoiare il latte.

Tuttavia, se il rigurgito è raro o completamente assente, il bambino è capriccioso, mangia poco e dorme male, perde peso, questo indica la presenza di patologie e in questo caso è necessario consultare immediatamente un medico.

Suggerimenti

Se il bambino è irrequieto e lunatico, prima di nutrirlo devi calmarlo. Spalmato più spesso sulla pancia, puoi consultare un pediatra e fare un massaggio rilassante al bambino. Ciò avrà un effetto positivo sia sullo sviluppo generale che sullo stato dell'apparato digerente..

Durante l'allattamento artificiale, i bambini piccoli devono scegliere il biberon giusto. Deve essere dotato di un'apposita presa d'aria

La posa frequente del bambino sulla pancia ha un effetto positivo sul sistema digestivo del bambino.

valvola che regola l'alimentazione dell'aria. A volte la formula stessa potrebbe non essere adatta al bambino, il che in alcuni casi causa problemi di digestione e rigurgito. È necessario selezionare il cibo in collaborazione con un medico che ti aiuterà a scegliere la giusta miscela.

A volte il bambino è capriccioso a causa del fatto che è fasciato strettamente o ha una posizione del corpo scomoda. Devi stare attento a queste cose. Prova a fasciare meno spesso, se non fa freddo, il bambino può indossare un minimo di vestiti, lasciare che il suo corpo sia il più libero possibile.

Se il tuo bambino sputa molto, potresti nutrirlo troppo. È necessario monitorare la quantità di latte che il bambino mangia alla volta. Se ce n'è molto, puoi provare ad aumentare il numero di poppate, riducendo il volume del latte. All'inizio sono possibili disagio e capricci da parte del bambino, ma questo metodo è efficace e vale la pena ricorrere ad esso per alleviare il sintomo.

È necessario provare a navigare in base al comportamento del bambino, se sputasse di nuovo o l'aria abbia già lasciato tutto?

Succede anche che il bambino abbia bisogno di sputare durante l'allattamento. Questo può essere visto dall'intensità della suzione su un piccolo seno, dal suo comportamento, il bambino inizierà a essere distratto. In questo caso, è necessario interrompere, tenere il bambino in posizione verticale e quando l'aria in eccesso se ne va, continuare a nutrire.

Durante l'allattamento, se non c'è eruttazione, è necessario rigurgitare dopo aver allattato da un seno e solo dopo offrire il secondo. Se il bambino è in alimentazione artificiale, è necessario offrire di rigurgitare ogni 90 ml della miscela. Quando il bambino è più grande, il sistema digestivo è già più formato, l'eruttazione scomparirà da sola.

Guarda la natura del rigurgito, perché devi distinguere la differenza tra esso e il vomito. Il vomito può avere un odore e un colore sgradevoli. A volte, a causa dello sviluppo della malattia, possono esserci impurità del sangue nel vomito. Quindi è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza, poiché è pericoloso auto-medicare. Di per sé, il vomito è un grande pericolo per il bambino, poiché disidrata notevolmente il corpo. Se l'equilibrio idrico nel corpo è disturbato, possono iniziare processi irreversibili. In questo caso, il medico ti consiglierà di rimanere in ospedale per eliminare la causa della malattia. Contagocce nutrienti e altre procedure sono prescritte per aiutare a eliminare la causa della malattia..

Camminare all'aria aperta avrà un effetto positivo sulla digestione. Non avvolgere troppo il bambino, poiché il surriscaldamento può peggiorare la condizione. Ma vale la pena assicurarsi che il bambino non si congeli. Camminare è utile prima di nutrirsi per 1,5-2 ore. Ciò avrà un effetto benefico sia sullo sviluppo generale del bambino che sulla digestione..

Il bambino non sputa dopo aver mangiato: cosa fare?

Non tutti i bambini rigurgitano l'aria in eccesso dopo aver mangiato. Molto spesso questo è del tutto normale, ma in alcuni casi il bambino ha bisogno del tuo aiuto..

Perché il bambino non sputa?

Nei primi mesi di vita, il sistema digestivo del bambino continua a formarsi. Nel corpo del bambino, il lavoro dello sfintere cardiaco, un muscolo circolare, che non consente al cibo di penetrare dallo stomaco nell'esofago e da lì nella cavità orale, non è stato ancora regolato. Molto spesso, l'eruttazione nei bambini si verifica a causa del fatto che durante l'alimentazione ingoiano aria o mangiano troppo. Questo è del tutto normale, ma non necessario. Se il bambino non sputa, gli dai da mangiare correttamente e assimila bene il cibo. Sicuramente non devi preoccuparti se il bambino mangia bene, aumenta di peso e non è capriccioso dopo l'allattamento.

Importante! A volte il rigurgito è irregolare. Ad esempio, un bambino rutta una volta al giorno o in diversi giorni. Questa condizione è considerata normale anche se il bambino rigurgita il latte nella quantità di due o tre cucchiaini. Questo è facile da controllare: versa tre cucchiai d'acqua sul pannolino e confronta la macchia con quanto latte ha eruttato il bambino..

Quando vale la pena preoccuparsi? Se il bambino non sputa dopo la poppata, ma allo stesso tempo tossisce, fa una smorfia, si contorce o è capriccioso, significa che l'aria in eccesso è ancora entrata nell'esofago e il bambino non può liberarsene da solo. Un altro indicatore allarmante: il bambino ha iniziato a perdere peso, il suo appetito è peggiorato, entro un'ora dopo l'allattamento, il bambino inizia a piangere forte o è tormentato colica. In questo caso, il bambino deve essere mostrato al medico e procedere con semplici azioni che aiuteranno il bambino a rigurgitare i resti di cibo..

Come stimolare l'eruttazione nei bambini?

Metti il ​​tuo bambino sulla pancia prima di ogni poppata. Questo dovrebbe essere fatto su una superficie solida e piana. Se il bambino rifiuta di sdraiarsi sul fasciatoio o sul divano, puoi metterlo in grembo, assicurati solo di tenerlo per la schiena e guardarlo da vicino.

Quindi il bambino ha bisogno di un massaggio alla pancia. Affinché possa liberarsi dei gas, è necessario spostare il palmo attorno all'ombelico del bambino in senso orario, premendo leggermente.

Non iniziare a nutrire quando il bambino sta piangendo. Per prima cosa devi scuoterlo un po 'tra le tue braccia e calmarlo. Altrimenti, la mollica ingerirà aria e proverà disagio durante il pasto..

Nutri il tuo bambino su richiesta e osserva attentamente come mangia ogni volta. Il bambino dovrebbe avvolgere le labbra attorno all'intero capezzolo e areola, premendo saldamente contro il tuo petto con la fronte e il mento. In questo caso, il bambino dovrebbe respirare liberamente. Se stai allattando il tuo bambino con il biberon, tienilo a un angolo di 45 ° C e non agitarlo.

Guarda il tuo bambino succhiare mentre allatta. Se dapprima deglutisce ritmicamente, poi si ferma e inizia a innervosirsi, sollevalo delicatamente dal petto e sollevalo verticalmente, premendolo leggermente con una mano in modo che il suo mento sia sulla tua spalla. Il bambino dovrebbe presto rigurgitare l'aria in eccesso. Se ciò non è accaduto e il bambino ha continuato a essere capriccioso, alzati e trattenerlo "Colonna. Puoi picchiettare leggermente sulla schiena del bambino. Quando rutta, riprendi a nutrire..

Dopo che il bambino ha finito di mangiare, tienilo di nuovo in una "colonna" per cinque-dieci minuti, finché il bambino non sputa i resti di cibo. Se ciò non accade e il bambino è calmo, l'aria in eccesso non è entrata nel suo esofago. Se il bambino è nervoso e piange, giralo delicatamente in posizione orizzontale e dopo un po 'riprendilo in una "colonna".

I bambini spesso si addormentano subito dopo aver mangiato. In questo caso, il bambino non ha bisogno di essere svegliato. È sufficiente tenerlo tra le mani con una leggera angolazione in modo che la sua testa sia sollevata.

Per un'ora dopo aver mangiato, non impegnarti in giochi attivi con il bambino e non premere sulla pancia. Il bambino dovrebbe riposare e digerire con calma il cibo. Anche se dopo la poppata ha bisogno di cambiare il pannolino, prima tenere il bambino con una "colonna" e solo dopo cambiarlo.

Importante! Se i metodi elencati non aiutano, il bambino è ancora cattivo dopo ogni pasto e non può rigurgitare l'aria in eccesso, assicurati di consultare un medico..

Come tenere in braccio un bambino in modo che rutti e come puoi aiutarlo

Come tenere in braccio un bambino in modo che rutti su è una domanda che interessa tutti i giovani genitori. Nei neonati, il tratto digestivo non è completamente formato. Il bambino non riceve aria dopo l'allattamento senza l'aiuto degli adulti. Pertanto, i bambini vengono indossati in una posizione speciale per ottenere un rutto..

Bambino sulla spalla della mamma

Perché sputare un bambino dopo aver mangiato

I bambini che allattano al seno vengono nutriti con latte materno o formula. Durante il capezzolo o l'allattamento al seno, il bambino ingoia l'aria. Riempie lo stomaco dei bambini, preme sulle sue pareti, motivo per cui il bambino rifiuta di mangiare, malnutrisce. Successivamente, l'aria passa nell'intestino tenue e preme sulle pareti degli organi, si verificano attacchi di coliche. Il bambino è a disagio, la pancia diventa dura, il comportamento del bambino è irrequieto.

Tutti i pediatri raccomandano di prendere tutte le misure necessarie per sputare il bambino. Come aiutare un bambino a sputare dopo la poppata? Tutto è abbastanza semplice: il neonato viene spostato in posizione verticale. Muovere il bambino in una posizione in una colonna aiuta a sollevare l'aria, questo aiuta a rilasciare l'aria.

Importante! La posa con una colonna è stata inventata negli asili nido sovietici, dove i bambini venivano portati dai 3 mesi di età. Dopo aver nutrito la formula, hanno cercato così tanto di rimuovere il cibo in eccesso mangiato dal bambino.

Se il bambino non vomita, contribuirà all'interruzione della sua digestione. Sintomi di uno stomaco pieno d'aria:

  • piangere;
  • dimenarsi;
  • un attacco di colica;
  • dolore alla pancia;
  • malnutrizione;
  • bambino che cerca di tirare su le gambe piegate.

Dopo l'eruttazione, tutti i sintomi scompaiono, il bambino si calma, la digestione sta migliorando. Il rigurgito a volte è un sintomo di malattie dell'apparato digerente. In questi casi, gli attacchi sono incontrollabili, il vomito è una fontana, il bambino perde peso. I pediatri ti diranno cosa fare per evitare che il bambino sputi.

Come trattenere un neonato per ruttare

Come rilasciare l'aria da un neonato dopo l'allattamento è una domanda che tormenta i genitori preoccupati. La risposta è semplice: devi tenere il bambino in una posizione speciale che aiuti a spingere l'aria attraverso il rutto. Il bambino non può ancora rilasciare bolle da solo.

Posizione orizzontale

In posizione orizzontale, il neonato è abituato all'essere. In questa posizione trascorre i primi sei mesi della sua vita. Stenderlo su una superficie dritta non aiuterà il bambino a sputare dopo la poppata. Le bolle d'aria continueranno a spremere le pareti dello stomaco e piangerà.

C'è un'opzione per i neonati. Dopo l'alimentazione, il bambino viene lasciato sulle mani in posizione orizzontale. Metti il ​​bambino al gomito. Cercano di tenere la testa più alta delle gambe, camminano così con essa sulle mani finché non ruttano.

Importante! Se il bambino non rutta dopo la poppata, non c'è aria nello stomaco..

Il bambino non ha abbastanza aria durante tutte le poppate. Accade così che trovi una buona posizione durante l'alimentazione, in modo che l'aria non penetri. Per essere sicuri, vale la pena denigrare un po 'il bambino dopo aver mangiato..

Posizione della colonna

Questa è la posizione più popolare dopo l'allattamento. È stato inventato dagli insegnanti negli asili sovietici. Nel periodo prebellico, il congedo di maternità era di soli 3 mesi, quindi gli asili nido lavoravano ovunque. Gli educatori non hanno avuto il tempo di selezionare una dieta speciale per ogni bambino. Anche le porzioni erano uguali per tutti.

Dopo l'alimentazione, ogni bambino è stato trasportato in una colonna in modo da poter rigurgitare il cibo in eccesso. Allora poche persone sapevano che insieme all'eccesso di cibo esce aria, che causa coliche.

Regole per indossare le colonne:

  1. Un tovagliolo è posto sulla spalla.
  2. Dopo l'allattamento, il bambino viene posto faccia a faccia sulla spalla.
  3. La faccia del neonato deve vedere la stanza.
  4. Le maniglie sono tenute da mamma o papà.
  5. La schiena è raddrizzata, sostenuta per questo.
  6. Camminano in questa posizione per 30-40 minuti.

Se il rigurgito non si verifica, mentre il bambino è calmo, ben educato, non piange. Quindi non ha ingoiato aria. Stendilo indietro e lascialo giocare.

Neonato con i genitori

Altre possibili opzioni

Il massaggio dell'addome e della schiena ha un effetto positivo sul corpo del bambino. Si esegue come segue:

  1. Dopo l'alimentazione, il bambino viene sdraiato sulla schiena.
  2. Un piccolo rullo è posto sotto la testa in modo che si alzi leggermente sopra il corpo.
  3. Inizia il massaggio della pancia con un movimento circolare in senso antiorario.
  4. Esercita una leggera pressione addominale.
  5. Il processo continua finché non erutta aria..

È meglio fare il massaggio con un altro metodo insieme. Quindi, l'effetto sarà più forte, il neonato vomiterà più velocemente.

Importante! Se metti il ​​bambino sulla pancia prima di nutrirlo, la colica sarà inferiore.

Precauzioni per la manipolazione del bambino

Se non permetti al bambino di sputare e rilasciare l'aria, avrà un attacco di colica. La posa della colonna si è dimostrata la più efficace. Molte persone usano la posizione orizzontale e il massaggio.

Vale la pena prendere precauzioni mentre si tiene il neonato tra le braccia. Il corpo del bambino è molto fragile, tutto può succedere. Le ossa e le articolazioni sono sciolte e facilmente danneggiabili. Il bambino deve essere trattato con molta attenzione, soprattutto i primi sei mesi. Successivamente, il bambino inizia ad essere attivo e cerca di muoversi in modo indipendente..

Cosa devi fare per non danneggiare il tuo bambino:

  1. Sostieni costantemente la testa, poiché è difficile per i bambini tenerla da soli. Le vertebre cervicali non sono abbastanza forti.
  2. Non puoi far sedere il bambino tra le tue braccia, questo contribuisce allo sviluppo anormale della colonna vertebrale.
  3. Qualsiasi movimento del bambino dovrebbe essere regolare. Le briciole stanno appena iniziando a conoscere il mondo e sono piuttosto timide.
  4. Prendono i bambini fuori dalla culla o li sollevano in aria, prima di tutto tenendoli per il collo, è molto fragile.
  5. È necessario portare il bambino in una colonna, tenendo le scapole e la parte bassa della schiena.
  6. In posizione orizzontale, la testa del bambino è appoggiata sul rullo del gomito, il corpo del bambino è sostenuto dalla mano, il secondo viene eseguito le necessarie manipolazioni.

Importante! È possibile sollevare il bambino avvicinando le maniglie a 6-8 mesi. A questo punto, il bambino sta cercando di sedersi da solo. In tenera età, questo può danneggiare la colonna vertebrale..

La mamma in un maglione blu tiene il bambino

Suggerimenti per aiutare il tuo bambino a ruttare

Ogni madre e nonna esperta ti diranno come aiutare un bambino a ruttare. L'usura della colonna aiuta i bambini a ripristinare la funzione intestinale. Per prevenire le coliche, le mamme usano consigli utili:

  1. Durante l'allattamento, tieni il bambino di lato. In questa posizione, entra meno aria con il cibo..
  2. Quando si alimenta con una miscela di latte artificiale, vengono utilizzati speciali capezzoli anticoliche. Hanno un tubo di uscita del gas all'interno, che rimuove l'aria intrappolata nel latte.
  3. Il buco nel capezzolo dovrebbe essere il più sottile possibile, più è largo, più è probabile la colica.
  4. Durante l'alimentazione, assicurarsi che la tettarella sia costantemente riempita di latte. Succhiare una bottiglia vuota aiuta a ingoiare aria.

È impossibile prevenire completamente un bambino dalle coliche. Sputare non solo aiuta a sbarazzarsi delle bolle nello stomaco, ma rimuove anche il cibo in eccesso. L'eccesso di cibo causa l'obesità in futuro, aumenta il volume intestinale, interrompe lo sviluppo dei processi metabolici.

Come aiutare un bambino a ruttare, suggerimenti:

  1. Prima di nutrirsi, il bambino è sdraiato sullo stomaco, questo migliora la digestione. La cosa principale è creare un tale rituale in modo da non affrontare la resistenza del bambino..
  2. I massaggi all'addome e alla schiena vengono effettuati regolarmente. Questo aiuta a disegnare le bolle..
  3. Prendi la posizione corretta mentre indossi. La testa del bambino dovrebbe essere più alta del corpo, quindi le bolle tenderanno verso l'alto e usciranno.
  4. Anche dopo l'alimentazione notturna, non dovresti trascurare la regola di indossare una colonna.
  5. Il bambino è sempre sdraiato su un fianco, se sputa, la massa non dovrebbe indugiare nella sua bocca.

Mamma e bambino in bianco

Ogni madre sa che il rigurgito allevia il disagio del bambino, elimina gli attacchi di coliche, aiuta la digestione e rimuove il cibo in eccesso. Tutti i pediatri consigliano di portare il bambino in una colonna o in un'altra posizione elevata per stimolare il rilascio di bolle d'aria.

Perché il bambino sputa durante e dopo l'allattamento?

Quando un bambino sputa latte artificiale o latte materno, i giovani genitori iniziano a preoccuparsi se tutto va bene per il bambino. Di solito la ragione sta nella fisiologia, nell'immaturità del sistema digerente. La normalizzazione del regime della tecnica di alimentazione aiuta a far fronte al problema, riducendone la manifestazione.

Da questo articolo imparerai

Il bambino allattato al seno sputa durante l'allattamento

I bambini di età inferiore a un anno sputano dopo aver mangiato. Ciò è solitamente dovuto al fatto che il sistema digestivo continua a formarsi e non rappresenta una minaccia per la salute e la vita del bambino.

Perché il bambino sputa dopo il latte materno:

  • Mangia troppo. Non puoi offrire il seno non appena il bambino piange. Il bambino può essere scomodo, freddo, caldo o annoiato. Il bambino può essere disturbato da coliche, denti taglienti. E urlare è un modo naturale per attirare l'attenzione della mamma..
  • Tecnica di alimentazione errata. È importante che il bambino afferri l'intero capezzolo. Se si sente uno schiocco, il bambino ingoia l'aria. Le bolle accumulate sono in grado di spingere fuori parte del cibo, con conseguente rigurgito.
  • Ha una forte pressione sull'addome. Ciò accade se i genitori sono sostenitori di fasce strette o usano vestiti stretti e oversize con elastici, cinture.
  • Imperfezione dell'apparato digerente. Un bambino su tre soffre di coliche che iniziano all'età di due settimane e terminano in 3-4 mesi. Il bambino è capriccioso mentre mangia, battendo i piedi. Il pianto si verifica la sera e la notte. Massaggiare, applicare un pannolino caldo sull'addome allevia le sue condizioni.

Quando il rigurgito assomiglia alla ricotta nella consistenza, il volume di scarico non supera 1-2 cucchiai, non c'è motivo di preoccupazione. È importante valutare il benessere del bambino. Se il bambino è vigoroso, attivo, mangia con appetito, aumenta di peso, le feci sono regolari, il rigurgito è un processo naturale. Nel tempo, il bambino diventerà più forte, si adatterà all'ambiente e si fermerà.

Perché il bambino sputa la miscela

Il latte materno è l'alimento ideale per un bambino fino a sei mesi. Inoltre, vengono utilizzate miscele speciali per nutrire i bambini. Sono state sviluppate le norme che devono essere osservate per la diluizione di un prodotto adattato. Non dovresti deviare dalle raccomandazioni, dovrai nutrire il bambino a ore.

Se trascuri la tecnica di cottura, aggiungi una quantità d'acqua insufficiente, mescola male la polvere, il bambino sputerà. Questo di solito è un segno che sta mangiando troppo o che il cibo è duro per lui. Quando il bambino non riesce a far fronte alla porzione, la prossima volta cucinare meno, ma nutrire più spesso, senza deviare dal valore giornaliero raccomandato.

Perché il bambino sputa dopo la miscela adattata:

  • L'apertura sui capezzoli per il biberon è grande, il che fa sì che il bambino ingoi aria.
  • Il bambino non tollera la miscela selezionata. Anche un prodotto costoso potrebbe non essere adatto a un bambino in particolare.
  • Si consiglia di selezionare il cibo sostitutivo in collaborazione con un pediatra. È necessario trasferire gradualmente il bambino da una miscela all'altra, senza provocare nuovi problemi digestivi.
  • Interruzione improvvisa dell'allattamento al seno.

I bambini di "artificiale" hanno anche coliche, che possono portare al rigurgito.

Spesso i bambini sviluppano la stitichezza, che influisce sulla digestione..

I bambini che mangiano latte artificiale dovrebbero essere integrati con acqua. Questo dovrebbe essere fatto anche se non ci sono problemi visibili con l'assorbimento del cibo..

Un bambino può sputare acqua, questo è provocato da fattori:

  • Il ragazzo ha bevuto troppo liquido.
  • I denti del bambino stanno mettendo i denti, il che ha portato a una salivazione abbondante. Rigurgito acquoso - sbavando che il bambino non può affrontare.
  • L'apparato digerente non funziona perfettamente, il che è normale per i bambini in assenza di sintomi aggiuntivi. Il rigurgito simile all'acqua può essere latte materno parzialmente digerito. Sono quasi trasparenti, compaiono 1,5-2 ore dopo aver mangiato.

Azioni corrette dei genitori

Se il bambino sputa spesso, non prenderlo tra le braccia, scuoterlo, girarsi dopo aver mangiato. Si consiglia di dare la preferenza alle attività tranquille. Devi mettere il bambino su un fianco, a pancia in giù, in modo che il bambino non soffochi, non soffochi.

Anche se la tecnica di alimentazione non viene violata, il bambino ha mangiato la quantità ottimale di cibo, può ingoiare aria. È meglio dare al bambino una posizione eretta dopo aver mangiato, indossandolo in una "colonna":

  • Posiziona il bambino in modo che il petto sia al livello della spalla di mamma o papà.
  • Accarezza leggermente il bambino sulla schiena, aiutando l'aria a fuoriuscire.

Sintomi allarmanti

Quando un bambino ha un mese, sputa per vari motivi. La cosa principale è che il bambino si sente bene, sembra sano, il comportamento non differisce dal solito.

Il rigurgito diventa meno comune dopo 6 mesi. Entro l'anno scompaiono gradualmente. I genitori dovrebbero essere avvisati che il bambino sputa dopo 12 mesi. Quindi è necessario contattare un pediatra per escludere lo sviluppo di patologie.

Vale la pena preoccuparsi se il bambino sputa costantemente una fontana. È consentito che ciò avvenga una volta al giorno e il bambino aumenti di peso. Un sintomo allarmante quando si verifica un rigurgito abbondante, uguale in volume alla porzione di cibo consumata, dopo ogni poppata.

Non è possibile posticipare la visita dal pediatra se il bambino presenta sintomi:

  • Il rigurgito è iniziato dopo 6 mesi, non si è fermato dopo un anno.
  • Il bambino ha la febbre, feci molli.
  • Il bambino dorme ansiosamente, si sveglia senza motivo apparente, mostra ansia durante il giorno.
  • Lo scarico ha un odore sgradevole, ha cambiato colore, è diventato verdastro, è apparso del muco.

Tali segni possono indicare patologie nello sviluppo del tratto gastrointestinale, accompagnare i processi infiammatori. Se il bambino è eccitabile o letargico, apatico, il mento del bambino trema quando piange, è necessaria la consultazione con un neurologo. Il medico escluderà o confermerà problemi nel funzionamento del sistema nervoso.

Come sbarazzarsi del rigurgito dopo l'alimentazione

Se un bambino sputa latte o una formula adattata, è necessario seguire una serie di raccomandazioni:

  • cambiare la tecnica di alimentazione. La testa del bambino dovrebbe essere più alta del corpo e sollevata. Durante l'allattamento, assicurati che il capezzolo con l'aureola sia nella bocca del bambino. Nei bambini "artificiali", il capezzolo deve essere completamente riempito con la miscela;
  • nutrire il bambino prima che inizi a urlare, sentendosi affamato.

Un momento scelto correttamente eliminerà l'ansia, provocando il fatto che il bambino è nervoso, distratto, ingoia aria;

  • controlla se il capezzolo sul biberon è corretto per l'età del bambino. Sono etichettati dai produttori in modo che i genitori non abbiano domande quando scelgono. Un buco troppo grande non è adatto ai bambini. Se la bottiglia viene capovolta, una goccia esce dal capezzolo corretto in un secondo;
  • non giocare con il bambino dopo aver mangiato, non disturbare, non vomitare, rimandare la ginnastica, il massaggio;
  • non sovralimentare il bambino. Quando si alimenta con miscele, fare affidamento sulle raccomandazioni selezionate in base all'età, al peso del bambino. Se il bambino sta bevendo il latte materno, non offrire il seno in nessuna situazione, cercando di calmarlo;
  • cambiare la miscela sotto la supervisione di un pediatra.
  • Se compaiono sintomi allarmanti, il bambino smette di ingrassare, vale la pena visitare un medico. Puoi controllare se il bambino ha abbastanza cibo facendo la pipì. Va bene quando ce ne sono più di 10 al giorno. Per quanto riguarda il peso, normalmente aumenta di almeno 125 grammi a settimana e 0,5 chilogrammi al mese.

    Prevenzione del rigurgito nei neonati

    Per evitare il rigurgito, i suggerimenti aiuteranno:

    • Non dare da mangiare a un bambino mentre è seduto sul seggiolino dell'auto o raggomitolato.
    • Assicurati che vestiti, pannolini, pannolini non premano sullo stomaco.
    • Mentre mangi, crea un ambiente calmo, altrimenti il ​​bambino inizierà a diventare nervoso, distratto dal mangiare.
    • Astenersi dal viaggio, giochi attivi dopo i pasti.
    • Metti il ​​bambino a pancia in giù prima di mangiare. Soprattutto se la sera diventa teso, il bambino è preoccupato per le coliche. Consiglia massaggio, colpi circolari nell'addome.

    I giovani genitori dovrebbero sapere come aiutare un bambino a rigurgitare. È importante capire quando si tratta di un processo naturale che avviene con la crescita del bambino, nel qual caso è impossibile posticipare una visita dal medico. È necessario prestare attenzione al comportamento del bambino, ai sintomi allarmanti, ai volumi di rigurgito, alle variazioni di peso.

    Torna all'esterno: il bambino dovrebbe sputare dopo la poppata e perché succede?

    Nei primi mesi di vita, il corpo del bambino si abitua a nuove condizioni per esso, che è accompagnato dalla manifestazione di varie reazioni comportamentali.

    Uno di questi è il rigurgito, una condizione in cui il cibo non entra nello stomaco, ma ritorna nell'esofago e defluisce. A questo proposito, i genitori hanno una domanda naturale se il bambino debba sputare dopo aver mangiato.

    Il che porta al rigurgito?

    Il rigurgito è fisiologico e patologico. I primi sorgono a causa dell'immaturità del tubo digerente..

    I neonati hanno un piccolo stomaco con un debole muscolo ostruttivo e un esofago ispessito e accorciato. Pertanto, parte del cibo consumato con l'aria ingerita lascia lo stomaco e quindi scorre attraverso la bocca. Altri motivi dipendono dal modo di nutrirsi.

    Se una madre allatta al seno un bambino, il rigurgito si verifica nei seguenti casi:

    • bere molto latte;
    • tecnica di alimentazione impropria, in cui il neonato ansima per l'aria;
    • un brusco cambiamento nella posizione del corpo dopo aver mangiato (la madre stringe il bambino, lo gira, lo scuote in un passeggino, lo fascia);
    • mancanza di regime alimentare.

    Motivi per il rigurgito con l'alimentazione artificiale:

    • una brusca transizione dal latte materno a una formula acquistata;
    • eccesso di cibo;
    • alimenti per neonati selezionati in modo improprio;
    • aria che entra nello stomaco a causa di dimensioni improprie e apertura del capezzolo.

    Le cause patologiche di rigurgito il più delle volte si alternano o si combinano con il vomito.

    I processi di natura patologica includono:

    • malattie dell'apparato digerente;
    • patologia del sistema nervoso;
    • idrocefalo congenito;
    • malattie infettive ed ereditarie.

    Norma o patologia?

    Quando è sazio, si verifica una reazione a livello dello stomaco e se il bambino deve sputare contemporaneamente dopo l'allattamento - sì, poiché questo è un processo naturale, direttamente correlato alla fisiologia imperfetta del bambino. La norma è considerata un leggero rilascio di cibo, ripetuto non più di 6-8 volte al giorno.

    Se tuo figlio aumenta costantemente di peso e sta bene, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Tale rigurgito non rappresenta un pericolo per il corpo del bambino e può essere osservato fino a 12 mesi..

    • rigurgito abbondante, vomito;
    • diarrea, costipazione, flatulenza;
    • aumento della temperatura;
    • debolezza;
    • scarso appetito;
    • comportamento irrequieto;
    • minzione rara;
    • odore sgradevole del contenuto gastrico.

    Come distinguere dal vomito?

    Quando un neonato sputa, i muscoli addominali non si contraggono molto (nessuno spasmo caratteristico del vomito).

    Dopo l'alimentazione, il cibo non digerito esce dalla bocca in un sottile rivolo. Molto spesso questo si osserva con un brusco cambiamento nella posizione del corpo. Il vomito è accompagnato dalla separazione di una grande quantità di latte o formula non digerita.

    Le masse acquisiscono un colore giallastro a causa della bile che contengono. Si osservano anche altri sintomi indesiderati: crampi allo stomaco (contrazione dei muscoli addominali), comportamento irrequieto, pianto, respiro accelerato, sudorazione.

    Cosa fare se il tuo bambino sputa spesso?

    Il rigurgito può essere dovuto a vari motivi. Il compito dei genitori è scoprire perché il cibo non rimane nello stomaco del bambino e prendere le misure necessarie.

    Le seguenti raccomandazioni possono prevenire il rigurgito fisiologico:

    1. prima di nutrire il bambino, devi metterlo sulla pancia per alcuni minuti;
    2. è importante assicurarsi che il bambino prenda il seno correttamente e non inclini la testa all'indietro;
    3. se il motivo del rigurgito risiede nell'eccesso di cibo, è necessario ridurre il tempo di alimentazione;
    4. quando il naso è pieno, è necessario liberarlo da croste e muco con un aspiratore nasale;
    5. Per i neonati allattati artificialmente, usa capezzoli piccoli. Se il bambino è sdraiato durante la poppata, tieni il biberon ad un angolo di 40 gradi;
    6. dopo aver mangiato, è necessario tenere il bambino con una colonna (puoi picchiettarlo leggermente sulla schiena) in modo che l'aria intrappolata durante la poppata esca, quindi appoggiare il bambino e dargli riposo per almeno mezz'ora.

    Video collegati

    Cosa fare se il tuo bambino sputa dopo la poppata:

    Se il rigurgito è causato da motivi patologici, consultare un pediatra per una diagnosi e una terapia. Non puoi scegliere tu stesso medicinali e miscele medicinali, sulla base delle raccomandazioni di persone che non hanno un'istruzione medica nel campo della pediatria..

    La terapia deve essere prescritta esclusivamente da uno specialista pediatrico. Questo è l'unico modo per sbarazzarsi di un sintomo indesiderato senza conseguenze negative per la salute..

    Va bene se il bambino non sputa dopo le poppate?

    Il primo anno di vita di un bambino è compatibile con l'assenza di stress e ansia? Forse questo è il sogno azzurro di ogni mamma, che non è mai stato destinato a realizzarsi. Ma se trovi immediatamente le informazioni necessarie su vari problemi, tutte le preoccupazioni saranno ridotte al minimo. Quasi tutte le madri dubitano che sia normale che un neonato non sputi dopo aver mangiato? E se, al contrario, sputa?

    Sputare dopo un pasto con latte materno o artificiale è nella maggior parte dei casi del tutto normale, perché è causato da cause naturali. Tuttavia, a volte la mamma dovrebbe prestare attenzione a questo processo, perché può servire come motivo per i problemi di alcuni bambini. Ora, quando dai da mangiare sorprese sotto forma di rigurgito, saprai cosa significa e se devi fare qualcosa..

    Da dove viene il rigurgito

    Le statistiche su questo tema sono abbastanza categoriche: il 70% delle madri deve affrontare uno sputo in un bambino dopo l'allattamento. Inoltre, una tale sorpresa li visita almeno una volta al giorno. E se rientri nella categoria delle madri che si fanno prendere dal panico alla vista di un bambino che sputa, queste statistiche dovrebbero calmarti. Ci sono diversi motivi per questo fenomeno:

    • L'allattamento al seno è probabilmente l'argomento più popolare tra le mamme. E la base delle basi in questa materia è il corretto attaccamento del bambino al seno. Ci sono molti manuali e opuscoli per aiutare la mamma a imparare come farlo. Il bambino dovrebbe coprire l'intero capezzolo e la maggior parte dell'areola con la sua piccola bocca. Se ciò non accade, l'aria entrerà nello stomaco dei bambini, provocando il rigurgito..
    • Fasciare o non fasciare è una decisione personale di ogni madre. Oggi ci sono molte teorie che "predicano" la fasciatura o richiedono di farne a meno. Ma ci sono genitori che vanno agli estremi e fasciano il bambino troppo stretto, trasformandolo in un soldatino di latta. Il bambino spesso reagisce a tale spremitura sputando e come se dichiarasse: "Mamma, allenta la presa!".
    • Ci sono bambini che mangiano troppo avidamente e allattano troppo intensamente. Una cosa è quando questo è raro e significa che il bambino ha molta fame. Ma a volte questo approccio al cibo diventa un'abitudine per il bambino. Quindi mangia più di quanto dovrebbe e il cibo in eccesso semplicemente sputa. In questo caso, ti consigliamo di accorciare un po 'il tempo di alimentazione o di fare delle pause..
    • Se stai alimentando un latte artificiale e lui reagisce rigurgitando, il tipo di prodotto potrebbe semplicemente non essere adatto a lui. Studia attentamente la composizione della miscela: il motivo dei capricci a volte è un alto contenuto di lattosio.
    • Non solo la miscela può essere selezionata in modo errato, ma anche la bottiglia. Oggi il mercato dei prodotti per bambini è molto vario e questo è fantastico. È possibile acquistare una bottiglia con una valvola speciale che impedisce l'ingresso di aria.
    • Ogni madre conosce l'importanza della nutrizione durante l'allattamento. Ma se se ne è dimenticata (o sembrava essersi dimenticata) e ha mangiato qualcosa di proibito, allora questo potrebbe essere il motivo della formazione di gas nello stomaco dei bambini, e quindi il rigurgito.
    • L'eccessiva attività dopo l'alimentazione è un'altra causa comune di reazione.

    Queste sono le cause più comuni di rigurgito e non rappresentano una minaccia per il tuo bambino. Ma ci sono altre situazioni in cui la mamma dovrebbe, se non preoccuparsi, prestare attenzione in modo così accurato.

    Quando non è la norma?

    Forse la regola più importante per crescere un figlio è tenere conto della sua individualità. Se una donna non adegua il suo bambino agli standard generali, non segue ciecamente tutti i consigli indiscriminatamente e non si preoccupa se il suo bambino è in qualche modo diverso da quello del vicino: è una madre meravigliosa! Questo principio funziona anche nel rigurgito. Di seguito abbiamo elencato i sintomi che spesso indicano la presenza di un problema, ma non richiedono misure risolutive indipendenti, e ancor più l'iniziativa della madre per stabilire una diagnosi. La prima e unica misura qui è la consultazione con un pediatra.

    • Se il rigurgito si verifica dopo ogni poppata e il suo volume aumenta gradualmente, questo è spesso un segnale per il bambino che alla sua digestione non piace qualcosa..
    • Presta attenzione a ciò con cui sta vomitando il tuo bambino. Se la consistenza è sospettosamente giallastra o verdastra con sangue o muco, ha senso consultare un medico per scoprire la causa e agire.
    • Se la pancia del bambino è morbida dopo l'allattamento, non c'è motivo di preoccuparsi. Ma il gonfiore a volte può essere un brutto segno..
    • I genitori sensibili possono notare che il processo di rigurgito è accompagnato da una smorfia dispiaciuta nel bambino, che molto spesso simboleggia dolore e disagio nell'addome..
    • Nel caso in cui il bambino sia debole, apatico, non ingrassi, questo è un motivo per consultare un medico. Presta attenzione alle norme generali sull'età del tuo bambino. Sebbene stiamo parlando dello sviluppo individuale di ogni bambino, un forte ritardo è ancora inaccettabile.
    • Durante l'allattamento, dai un'occhiata più da vicino a ciò che il bambino ha sputato. Se tutto è normale, la massa assomiglierà alla cagliata o al latte cagliato. Controlla facilmente la quantità di massa senza misurazioni super complicate. Basta versare un cucchiaino d'acqua accanto alla "sorpresa" lasciata dal bambino dopo la poppata. Quando tutto è naturale, le macchie avranno all'incirca le stesse dimensioni..

    Misure principali

    Spesso, le misure più semplici aiutano a sbarazzarsi del rigurgito o almeno a ridurne la ripetizione. Ecco un promemoria universale con azioni che possono essere molto utili:

    • Non nutrire il bambino in posizione orizzontale, un angolo di inclinazione di circa 60 gradi è l'ideale.
    • Dopo aver mangiato, tieni il bambino verticalmente in una colonna in modo che l'aria possa fuoriuscire.
    • Controlla la tua dieta per evitare cibi che producono gas.
    • Cerca di ridurre le porzioni e la frequenza dei pasti.
    • Dopo aver mangiato, lascia riposare un po 'il bambino..
    • Se il bambino mangia la miscela, offrila solo tiepida..
    • Metti il ​​tuo bambino sulla pancia per un paio di minuti prima di mangiare..
    • Se stai allattando artificialmente, posiziona il biberon in un angolo in modo che la tettarella sia piena di latte artificiale.

    Commento del pediatra - video

    L'intellettuale cresce

    Alcune madri a volte si preoccupano della domanda opposta: perché il bambino non sputa dopo aver mangiato? Questo è un tipico esempio di quando le preoccupazioni di una donna sono vane. Quando alcune madri temono che i loro bambini spesso vomitino, altre iniziano a pensare: se questo fenomeno è così comune, è normale che il bambino non ce l'abbia?

    Infatti, se il neonato non sputa dopo la poppata, questo è un buon segno e non certo motivo di preoccupazione. Al contrario, hai tutte le ragioni per essere felice: quando il bambino non vomita aria, significa che semplicemente non lo raggiunge e non c'è eccesso di cibo. Pertanto, stai andando bene e un problema popolare con l'allattamento al seno ti è passato..

    Alcune mamme ricercano varie fonti sull'opportunità di adottare misure per provocare il rigurgito se non si verifica dopo l'alimentazione. Saremo categorici nella nostra risposta: non sono richieste azioni speciali per il tuo bambino. Va tutto bene con lui e non vuole che una madre agitata lo rovini. Quindi, come si suol dire, rilassati e divertiti!

    In conclusione, vorrei dire che il rigurgito o la sua assenza nella maggior parte dei casi è un processo naturale che può verificarsi con qualsiasi bambino sano. Molte mamme, condividendo la loro esperienza, affermano che questo fenomeno scompare dopo pochi mesi, man mano che il bambino cresce. Quindi, se non ci sono altri motivi di preoccupazione, non suonare l'allarme..

    Rigurgito nei neonati: quando essere cauti?

    Per alcuni genitori il rigurgito nei neonati è motivo di preoccupazione, mentre altri, al contrario, ritengono che si tratti di un fenomeno del tutto naturale. Vediamo se il rigurgito può davvero essere attribuito allo stato normale del bambino, oppure è ancora un sintomo che richiede osservazione e trattamento?

    Larisa Shumina
    Pediatra, Orfanotrofio Elizavetinsky, Mosca

    Il rigurgito è un processo in cui, dopo la poppata, un bambino ha una scarica posteriore di una piccola quantità (5–30 ml) di latte o latte artificiale se il bambino è in alimentazione mista o artificiale. Questo di solito non influisce sul comportamento e sul benessere generale del bambino..

    Il che porta al rigurgito?

    Per rispondere a questa domanda, è necessario conoscere alcune caratteristiche anatomiche e fisiologiche del tratto gastrointestinale nei neonati..

    Innanzitutto, il rigurgito nei neonati è associato all'immaturità dello sfintere tra l'esofago e lo stomaco (lo sfintere è chiamato muscolo circolare, che, contraendosi, chiude l'una o l'altra apertura nel corpo). Normalmente, dopo il passaggio del cibo dall'esofago allo stomaco, si chiude. Questo è ciò che impedisce al contenuto gastrico di tornare nell'esofago. Quando il bambino nasce, questo sfintere è ancora molto debole e quindi il latte o il latte artificiale vengono gettati nell'esofago e nella bocca del bambino. I bambini molto piccoli hanno anche un'altra caratteristica importante: l'angolo dell'esofago che entra nello stomaco è spesso smussato o vicino a 90 °, mentre nei bambini più grandi e negli adulti diminuisce fino a diventare acuto. Questo crea anche le condizioni per il reflusso del contenuto gastrico nell'esofago, che porta al rigurgito nei neonati..

    Cause di rigurgito

    Ma non solo queste caratteristiche contribuiscono al rigurgito. Possono verificarsi in una serie di altri casi:

    • con un'immaturità generale del corpo, che si trova più spesso nei bambini prematuri;
    • con sovralimentazione del bambino - se la quantità di cibo mangiato supera il volume dello stomaco. Ciò accade nei neonati quando si nutrono su richiesta, se la madre ha molto latte o nelle persone artificiali con un volume di latte artificiale calcolato in modo errato;
    • quando si consuma una grande quantità di cibo (latte o formula), lo stomaco è eccessivamente dilatato, lo sfintere non può sopportare l'aumento della pressione al suo interno e parte del cibo ingerito viene gettato nell'esofago. Se il bambino sta mangiando troppo, sputa latte fresco nella prima mezz'ora dopo l'allattamento;
    • quando l'aria viene ingerita durante l'alimentazione (aerofagia), che si verifica più spesso nei bambini con suzione rapida e avida, attacco improprio del bambino al seno o posizione errata del biberon con la formula. In questi casi, nello stomaco si forma una bolla d'aria che espelle una piccola quantità di cibo mangiato. Con l'aerofagia, il bambino può diventare ansioso durante l'alimentazione, gettando il seno, girando la testa e urlando. Gli stessi sintomi possono verificarsi dopo l'alimentazione;
    • con un rapido cambiamento nella posizione del corpo dopo l'alimentazione. Il rigurgito può verificarsi in un bambino se la madre subito dopo la poppata inizia a dargli fastidio, fasciare, fare il bagno, fare massaggi, ecc.;
    • con un aumento della pressione nella cavità addominale. Ad esempio, una fascia o un pannolino troppo stretto esercita un'eccessiva pressione esterna sulla pancia del bambino, il che può portare a rigurgito. Inoltre, i fattori che contribuiscono ad un aumento della pressione intra-addominale includono flatulenza (aumento della produzione di gas nell'intestino), coliche intestinali e costipazione..

    Perché il bambino sputa? Guarda il video

    Rigurgito nei neonati: quando è un segnale di malattia

    Sfortunatamente, sputare nei neonati può essere una delle manifestazioni di alcune malattie. Molto spesso si verificano in malattie come traumi alla nascita, ipossia (mancanza di ossigeno) durante la gravidanza o il parto, aumento della pressione intracranica, ridotta circolazione cerebrale, aumento dell'eccitabilità neuroriflesso, ecc. In questi casi, insieme al rigurgito, il bambino presenterà sintomi caratteristici del danno al SNC: aumento dell'eccitabilità o letargia, disturbi del sonno, tremore del mento o delle braccia, aumento o diminuzione del tono muscolare.

    Inoltre, si osserva rigurgito con alcune malformazioni congenite del tratto gastrointestinale:

    • ernia dell'apertura esofagea del diaframma. Questo è un sottosviluppo congenito delle strutture del tessuto connettivo che rafforzano l'apertura nel diaframma attraverso la quale passa l'esofago. In questa malattia, il rigurgito si verifica 2-3 settimane dopo la nascita, è persistente e di lunga durata, appare immediatamente dopo l'alimentazione, il bambino perde rapidamente peso. L'esame a raggi X è necessario per confermare la diagnosi;
    • stenosi pilorica e pilorospasmo. Nel punto in cui lo stomaco passa nel duodeno, c'è uno sfintere: il piloro dello stomaco. Blocca il lume dello stomaco mentre digerisce il cibo. Quindi si apre e il contenuto dello stomaco si sposta nel duodeno. Nei neonati, ci sono due tipi di disturbi nel lavoro di questa apertura di chiusura: pilorospasmo e stenosi pilorica. Nel primo caso, il muscolo dello sfintere si contrae convulsamente e nel secondo è notevolmente ispessito e restringe l'uscita dallo stomaco. In queste condizioni, il contenuto dello stomaco non può passare completamente nel duodeno. Nei primi giorni, il bambino non subisce alcun inconveniente, poiché il volume di latte che succhia è piccolo. Il rigurgito si verifica quando la quantità di cibo consumato aumenta e, di regola, inizia entro la fine del primo mese di vita. In futuro, invece del rigurgito, potrebbe apparire il vomito con una fontana di latte cagliato con un odore aspro. Per confermare la diagnosi, è necessario condurre un esame endoscopico dello stomaco;
    • chalasia del cardias. Il cardias è lo sfintere che separa l'esofago dallo stomaco. Quindi, con la chalasia congenita (cioè il rilassamento), non può chiudersi completamente, il che porta al lancio del contenuto dello stomaco nell'esofago. In questo caso il latte esce invariato, non avendo ancora avuto il tempo di essere digerito. Tale rigurgito inizia dai primi giorni di vita, si verifica immediatamente dopo aver allattato il bambino ed è più forte se il bambino viene lasciato sdraiato. Le condizioni generali del bambino sono spesso disturbate: succhia lentamente, si stanca rapidamente, guadagna poco peso e non dorme bene. La diagnosi è confermata dalla radiografia.
    • esofago corto congenito. Con questa patologia, c'è una discrepanza tra la lunghezza dell'esofago e il torace, a causa di quale parte dello stomaco si trova sopra il diaframma.

    Norma o patologia?

    Come può una madre capire se il rigurgito è fisiologico, cioè dovuto alle normali caratteristiche del tratto gastrointestinale, oppure è una manifestazione di qualche malattia?

    Se il rigurgito si verifica raramente (1-2 volte al giorno), in un piccolo volume (1-3 cucchiai), mentre il bambino ha un buon appetito e buoni movimenti intestinali regolari, si sviluppa normalmente, ingrassa bene (nei primi 3-4 mesi, il bambino dovrebbe aggiungere almeno 125 g a settimana (600-800 g al mese)) e ha una quantità sufficiente di minzione al giorno (almeno 8-10), quindi al rigurgito non può essere data molta importanza. In questi casi, sono molto probabilmente associati alle caratteristiche legate all'età del tratto gastrointestinale n. Con un alto grado di probabilità nella seconda metà della vita, dopo l'introduzione di alimenti complementari, passeranno da soli senza alcun trattamento.

    Nella lotta al rigurgito

    Cosa dovrebbe fare la mamma per evitare il rigurgito alla frontiera? Le seguenti raccomandazioni verranno in soccorso:

    • non sovralimentare il bambino. È necessario effettuare periodicamente la pesatura di controllo del bambino (pesatura prima e dopo una poppata) per determinare la quantità di latte aspirato. Per i neonati con rigurgito, si raccomandano poppate più frequenti in porzioni più piccole. In questo caso, la quantità giornaliera di cibo non dovrebbe diminuire. Con l'alimentazione artificiale, il pediatra dovrebbe calcolare il volume dell'alimentazione giornaliera e una tantum per il bambino, tenendo conto della sua età e del peso corporeo;
    • corretto attaccamento del bambino al seno. Durante l'allattamento, è importante assicurarsi che il bambino non solo catturi il capezzolo, ma anche l'areola (areola). In questo caso, il capezzolo e l'areola riempiono quasi tutta la bocca del bambino, si crea un vuoto completo, che praticamente esclude la deglutizione dell'aria;
    • con l'alimentazione artificiale, la scelta corretta del foro nel capezzolo è di grande importanza. Non dovrebbe essere grande, la miscela dovrebbe scorrere in gocce frequenti dalla bottiglia capovolta. Durante l'alimentazione, il biberon deve essere inclinato in modo che il capezzolo sia completamente riempito con la formula. Altrimenti, il bambino ingoierà aria..

    Rigurgito nei neonati: trattamento della posizione

    Per evitare il rigurgito durante l'alimentazione del tuo bambino, è importante che sia nella posizione corretta:

    • è auspicabile che il bambino, durante l'alimentazione, sia tra le braccia della madre con un angolo di 45-60 ° rispetto al piano orizzontale. Per renderlo comodo per la mamma, puoi mettere rulli, cuscini, ecc. Sotto la mollica;
    • dopo l'allattamento, il bambino deve essere tenuto in posizione verticale - "colonna" - per 10-20 minuti in modo che possa rilasciare l'aria, che esce con un caratteristico suono forte in una o più volte, non dovresti fasciare il bambino strettamente e metterlo nei vestiti con fasce elastiche strette che stringono la pancia. È importante che la testa del bambino sia leggermente sollevata (con un angolo di 30-60 ° rispetto al piano orizzontale). Per fare questo, si consiglia di far dormire il bambino su un piccolo cuscino o su 1-2 pannolini piegati, è anche possibile alzare le gambe della testata del letto di 5-10 cm;
    • Si raccomanda ai bambini che soffrono di rigurgito di dormire non sulla schiena, ma sulla pancia o sul lato destro. Il fatto è che in posizione supina, il passaggio dall'esofago allo stomaco si trova sotto lo stomaco stesso, il che facilita il ritorno del cibo nell'esofago e porta al rigurgito. Lo stomaco è a sinistra e, se il bambino viene posto sul lato sinistro, verrà esercitata una pressione su questo organo, che a sua volta può provocare il rigurgito. Il bambino può essere girato sul lato sinistro del bambino non prima di 30 minuti dopo l'allattamento. Ma nella posizione sullo stomaco, l'ingresso gastrico, al contrario, si trova sopra lo stomaco, il che aiuta a trattenere il latte ingerito. Inoltre, la posizione del bambino sullo stomaco o sul lato destro durante il rigurgito è considerata la più sicura, poiché in queste posizioni la possibilità di inalare il vomito è ridotta al minimo. Prima di nutrirsi, si consiglia di cambiare il pannolino del bambino, in modo da non disturbarlo dopo aver mangiato. È anche meglio fare il bagno al bambino prima di nutrirlo e non prima di 40 minuti dopo aver mangiato..

    Nutrizione medica per il rigurgito nei neonati

    Al fine di ridurre il rigurgito nei bambini allattati artificialmente, è possibile utilizzare formule speciali di latte medicinale ad alta viscosità. Ciò si ottiene grazie al fatto che nella loro composizione sono inclusi degli addensanti: amido di mais o di riso, glutine di carruba. A causa della consistenza più spessa della miscela, il grumo di cibo viene trattenuto meglio nello stomaco. Inoltre, i sostituti del latte a base di caseina sono usati come alimento terapeutico. In queste miscele, aumenta il contenuto di proteine ​​della caseina che, quando coagulata nello stomaco, forma un coagulo denso e quindi previene il rigurgito. Queste formule di latte medicato sono contrassegnate con le lettere AR, ma possono essere utilizzate solo come indicato da un medico e non devono essere somministrate a bambini sani che non soffrono di rigurgito..

    Con l'alimentazione naturale e il rigurgito persistente in un bambino, a volte vengono utilizzate anche miscele con addensanti insieme al latte materno. Allo stesso tempo, prima di nutrire il latte materno, al bambino vengono somministrati 10-40 ml della miscela terapeutica da un cucchiaio o da una siringa (senza ago), quindi il bambino viene allattato al seno.

    La durata dell'uso di tali miscele è determinata dal medico individualmente. Può essere piuttosto lungo: 2-3 mesi.

    Quando servono i medicinali?

    Se la causa del rigurgito è l'aumento della produzione di gas, costipazione, disbiosi o colica intestinale, il medico può prescrivere i test del bambino per identificare la causa di questi disturbi e quindi prescrivere un trattamento per ridurre la manifestazione di questi sintomi, nonché farmaci speciali che aiutano a ridurre o fermare il rigurgito. L'effetto terapeutico di questi farmaci è che normalizzano l'attività motoria del tratto gastrointestinale, aumentano il tono dello sfintere cardiaco dell'esofago, accelerano l'evacuazione del cibo dallo stomaco nell'intestino e quindi portano all'assenza di rigurgito.

    Nonostante il rigurgito nei neonati sia comune e nella maggior parte dei casi non sia pericoloso per il bambino, è importante ricordare che possono essere un sintomo di una particolare malattia e causare un deterioramento della salute del bambino. Pertanto, se qualcosa nel comportamento o nelle condizioni del bambino provoca ansia nella madre, è meglio chiedere aiuto a un medico..

    Hai bisogno di una consulenza

    Se la madre non può valutare da sola la natura del rigurgito o qualcosa la preoccupa, il bambino deve essere mostrato al pediatra. I motivi di preoccupazione per i genitori e la visita obbligatoria da un medico sono:

    1. rigurgito abbondante e frequente;
    2. rigurgito misto a bile o sangue;
    3. il rigurgito è apparso dopo 6 mesi o non scompare dopo sei mesi;
    4. sullo sfondo del rigurgito, il bambino non ingrassa bene, è inattivo, ha un volume raro e piccolo di minzione.

    Peso neonato

    Il peso di un neonato è un indicatore importante, dalla dinamica dei cambiamenti in cui si può giudicare come il bambino cresce e si sviluppa. Anche una piccola quantità di perdita di peso può essere un campanello d'allarme per i genitori. Ma con un rigurgito regolare, il bambino potrebbe non ricevere nutrienti preziosi per la sua crescita. Ecco perché è così necessario monitorare costantemente il peso del bambino, anche a casa. La presenza di bilance elettroniche per neonati a casa garantirà la tranquillità della madre e la capacità di regolare la dieta del bambino..

    Meno aria!

    Per i bambini allattati artificialmente e che soffrono di rigurgito per ingestione d'aria, sono stati sviluppati appositi biberon: biberon fisiologici con una parte stretta inclinata di un angolo di 30 °. Ciò impedisce all'aria di entrare nella tettarella. Bottiglie, in cui è presente un apposito "tunnel" a forma di tubo con la parte superiore in espansione verso il collo: un tale sistema esclude la formazione del vuoto e la creazione di pressione negativa. Bottiglie con valvola antigurgito incorporata, che impedisce all'aria di entrare nel contenitore e di ingerirla.

    E 'Importante Conoscere La Pianificazione

    Massaggio per bambini con tosse, vibrazioni, miele, coppettazione, drenaggio

    Analisi

    Uno dei metodi per migliorare il processo di scarico dell'espettorato dalle vie respiratorie è un massaggio di drenaggio quando si tossisce.

    Come passare dall'allattamento al seno all'alimentazione artificiale in caso di necessità urgente

    Nutrizione

    Anche prima della gravidanza e durante il trasporto di un bambino, ogni donna sente parlare dei benefici dell'allattamento al seno.

    Come dovrebbe dormire un neonato in una culla

    Infertilità

    Un neonato trascorre molto tempo a dormire. Pertanto, il compito principale dei genitori è creare condizioni confortevoli per lui e monitorare la sicurezza del bambino..