Principale / Analisi

Riduce le gambe durante la gravidanza

Molte mamme, che una volta portavano un bambino, potrebbero incontrare una situazione in cui ti svegli nel cuore della notte per un dolore insopportabile: il muscolo del polpaccio sembra una pietra, non puoi muovere la gamba, il dolore è tale che persino un lupo ulula. Le convulsioni si verificano anche nelle persone in condizioni normali, ma durante la gravidanza il rischio di contrarre spasmi costanti dei muscoli delle gambe aumenta in modo significativo.

Se le gambe sono anguste durante la gravidanza, un massaggio regolare regolare non aiuterà la questione: i crampi sono solitamente associati a situazioni che devono essere corrette di conseguenza. Ma inizialmente, se una donna incinta ha convulsioni, è necessario informare il medico che conduce la gravidanza.

Perché riduce le gambe durante la gravidanza

Ciò è necessario per escludere la probabilità di sviluppare vene varicose. Durante la gravidanza, infatti, il deflusso di sangue venoso dagli arti inferiori è disturbato: l'utero in crescita esercita una pressione significativa sui vasi del bacino e può spremere la vena cava inferiore, provocando eventualmente crampi alle gambe. Se una donna soffriva di vene varicose prima della gravidanza, la situazione è ulteriormente aggravata. Il motivo della situazione in cui le gambe si restringono durante la gravidanza possono essere vestiti di tutti i giorni selezionati in modo improprio, che impediscono la circolazione sanguigna nelle gambe e l'affaticamento muscolare dopo una lunga permanenza sulle gambe, camminare e indossare costantemente i tacchi. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, i crampi ai muscoli del polpaccio sono associati a un metabolismo alterato dei minerali nel corpo della futura mamma, prima di tutto calcio, potassio e magnesio..

È noto che durante la gravidanza una donna sperimenta un doppio carico: il corpo della futura mamma deve fornire tutti i nutrienti non solo per se stessa, ma anche per il nascituro. Di conseguenza, il consumo di vitamine e minerali aumenta e la donna incinta non sempre li riceve in quantità sufficienti, utilizzando la dieta abituale. Il bambino utilizza il calcio "materno" per costruire il suo scheletro, mentre il normale metabolismo dei minerali è possibile solo se i minerali sono presenti nell'organismo nella quantità richiesta. Se uno di loro manca, lo scambio viene interrotto, il che porta irreversibilmente a determinate conseguenze. E uno di questi è il fatto che le gambe di una donna si riducono durante la gravidanza..

Crampi alle gambe durante la gravidanza

Riduce frequentemente le gambe durante la gravidanza

Crampi alle gambe nel primo trimestre di gravidanza

Molte donne soffrono di crampi durante la gravidanza. Durante un attacco, si verificano uno spasmo acuto e contrazioni muscolari involontarie, che possono essere piuttosto dolorose. Ciò è dovuto al fatto che l'equilibrio ionico dell'acqua nella struttura cellulare del muscolo è disturbato. Vari fattori causano violazioni simili a seconda della durata della gravidanza..

Nelle donne nei primi tre mesi di gravidanza, si può verificare uno spasmo muscolare quando c'è una carenza di calcio, potassio e magnesio nel corpo. Pertanto, molto spesso viene prescritto il complesso necessario di vitamine e microelementi, che compensa la mancanza di sostanze prodotte naturalmente. La mancanza di oligoelementi è dovuta al fatto che la maggior parte dei nutrienti dal corpo della madre va al feto. Il dolore ai polpacci delle gambe è più suscettibile alle donne che devono affrontare una grave tossicosi. La nausea costante indebolisce notevolmente il corpo, a causa del quale lo stato di salute si deteriora bruscamente. Colpisce anche i muscoli..

Crampi ai polpacci a metà gravidanza

I crampi alle gambe nel secondo trimestre di gravidanza indicano che la futura mamma ha bisogno di rivedere la dieta. Forse vitamine e minerali, che prima erano sufficienti, non bastano più per due. Un'alimentazione adeguata significa non solo una varietà di cibi, ma anche un certo numero di pasti. Se mangi una o due volte al giorno, cambiando costantemente l'orario dei pasti, sono possibili salti nei livelli di zucchero nel sangue, che possono influire negativamente sul funzionamento del corpo. Durante la gravidanza si consiglia di mangiare almeno tre volte al giorno ad intervalli regolari in modo che il livello di glucosio rimanga sempre normale.

Vale la pena prestare attenzione al fatto che i farmaci presi causino reazioni. A volte gli effetti collaterali dei farmaci includono minzione frequente. Ciò provoca un'eccessiva perdita di potassio, che influisce sulla condizione dei muscoli. Se si verifica un deterioramento del benessere dopo l'inizio dell'assunzione di un nuovo farmaco, consultare il proprio medico per trovare un sostituto per il farmaco.

I crampi alle gambe durante la gravidanza possono essere alleviati con l'aiuto di una ginnastica speciale

Caratteristiche dello spasmo muscolare delle gambe nel III trimestre

Molto spesso, negli ultimi mesi di gravidanza, le gambe si riducono a causa di uno stress eccessivo sui muscoli. Se il flusso sanguigno della futura madre è stato disturbato prima della gravidanza, possono comparire convulsioni sullo sfondo delle vene varicose. Nelle fasi iniziali, le vene varicose sono espresse dalla pesantezza alle gambe, le vene successive possono diventare più evidenti. Se esiste una predisposizione ereditaria alle vene varicose, la futura mamma dovrebbe assolutamente consultare un flebologo. Il controllo del peso durante la gravidanza aiuterà a evitare questo disturbo..

Se il disagio nei muscoli delle gambe si verifica principalmente di notte, molto probabilmente il motivo è la compressione della vena cava inferiore sotto il peso del feto. La vena cava si trova sotto l'utero, quindi spesso le donne con gravidanze multiple o feti di grandi dimensioni soffrono di problemi con l'afflusso di sangue alle estremità. Lo spasmo muscolare è più probabile quando la futura mamma giace sulla schiena o dorme sul fianco destro..

Trattamento dei crampi alle gambe durante la gravidanza

I problemi muscolari sono associati alla mancanza di tre minerali essenziali: calcio, potassio e magnesio. La loro mancanza nel corpo della futura mamma si manifesta in modi diversi..

Il dolore muscolare costante è il sintomo principale della carenza di magnesio. La mancanza di questo oligoelemento è particolarmente pericolosa, poiché è una causa comune del tono uterino. Il magnesio influisce anche sull'umore di una donna in una posizione. Diventa più irritabile, appare l'insonnia. Per evitare la carenza di magnesio, alle donne incinte viene spesso prescritto il farmaco "Magnesio B6". Ma la mancanza di un elemento può essere reintegrata con il cibo. La dieta dovrebbe contenere una quantità sufficiente di cereali, in particolare grano saraceno, noci e pane di grano. L'assunzione di questi prodotti va abbinata all'uso di uova e carne..

I prodotti animali contengono vitamina B6, che aumenta in modo significativo l'assorbimento del magnesio.

Se le crisi sono per lo più notturne, il problema potrebbe essere la carenza di potassio. Con una mancanza di questo oligoelemento, si verifica spesso disidratazione e può comparire stitichezza. Una donna incinta può sentirsi depressa e stanca, con frequenti pensieri depressivi. Il potassio è abbondante nelle patate, nel pesce rosso, nella frutta secca e negli avocado. Inoltre, questo oligoelemento può essere assunto per via orale nel video di un integratore alimentare al cibo.

Il frullato a base di spinaci può aiutare a reintegrare la carenza di potassio.

Se le donne incinte hanno una carenza di calcio, possono affrontare i seguenti problemi di accompagnamento:

  • la condizione dei denti peggiorerà, potrebbero iniziare a sgretolarsi;
  • apparirà sensibilità o sanguinamento delle gengive;
  • la pressione sanguigna aumenterà;
  • le unghie diventano sottili e fragili;
  • i capelli cadono;
  • possibili disturbi nervosi.

Molto spesso, con una mancanza di calcio, le future mamme sentono un forte desiderio di mangiare gesso o persino lime. La comparsa di tali preferenze di gusto dovrebbe essere un motivo per vedere un medico. Lo specialista selezionerà un farmaco che colmerà la carenza dell'oligoelemento mancante. Vale anche la pena modificare la dieta. Tè forti, caffè, cibi salati e affumicati accelerano la rimozione del calcio dal corpo. Dovresti anche rinunciare alla farina d'avena a colazione, l'amore per la farina d'avena può essere la causa dei crampi che compaiono. Carne e prodotti ittici, latte, così come frutta e verdura aiuteranno a colmare la carenza di calcio.

Rimedio popolare per alleviare i crampi notturni: strofina un punto dolente con una saponetta

Per il trattamento possono essere utilizzati unguenti e gel. I farmaci sono divisi in gruppi a seconda del loro effetto. Loro possono:

  • alleviare la sindrome del dolore;
  • rafforzare la struttura cellulare dei muscoli;
  • aumentare la circolazione sanguigna;
  • trattare le vene varicose.

Ogni unguento deve essere selezionato individualmente dal medico curante in base al problema. Non dovresti cercare un gel in una farmacia da solo: i componenti dei farmaci vengono assorbiti nel flusso sanguigno e possono danneggiare il bambino.

Cosa fare in caso di crampi

Quando unisci la gamba, puoi liberarti rapidamente delle sensazioni dolorose. Per fare ciò, è sufficiente tirare il piede verso di te per alcuni secondi. Questa azione dovrebbe essere ripetuta più volte fino a quando il dolore non scompare completamente. Anche il ripristino della circolazione sanguigna aiuterà. Esistono diversi modi per migliorare il flusso sanguigno.

  • Massaggio. Accarezzare intensamente aiuterà a ripristinare il flusso sanguigno più velocemente, eliminando così le cause delle convulsioni che compaiono..
  • Doccia calda. Ricorda che un bagno caldo non è raccomandato durante la gravidanza, poiché può tonificare l'utero. Pertanto, vale la pena riscaldare i piedi per pochi minuti sotto una doccia intensa. Una buona prevenzione delle vene varicose sarà una doccia di contrasto per le gambe.
  • Più caldo. Di notte, puoi migliorare la circolazione sanguigna riscaldando l'area interessata. Una borsa dell'acqua calda funzionerà al posto di una piastra elettrica.
  • A passeggio. Il modo più semplice ed efficace per far fronte alle sensazioni dolorose è esercitare moderatamente..
  • Supporto. Puoi alleviare lo spasmo stando con il piede su una piastrella fredda..
  • Rullo. L'affaticamento delle gambe può essere superato migliorando il flusso sanguigno venoso. Per fare questo, è sufficiente posizionare un rullo o un piccolo cuscino sotto le caviglie per 15 minuti..
  • Calze e calze. Calze a compressione speciali aiuteranno a far fronte al problema. Puoi indossarli quasi tutto il giorno, ma prima dovresti assolutamente consultare un flebologo. I calzini di lana ridurranno anche la possibilità di crampi notturni.
  • Scarpe comode. Per le donne incinte, le scarpe dovrebbero essere il più stabili possibile. In primo luogo, è la sicurezza del bambino nel grembo materno. In secondo luogo, la calzatura giusta allevia il carico sulla colonna vertebrale e lo distribuisce correttamente ai piedi. Stanchezza e pesantezza agli arti con la giusta scelta di scarpe non daranno fastidio.

Se i crampi ti danno costantemente fastidio, non tollerarlo. È necessario andare dal ginecologo che conduce la gravidanza in modo che prescriva i test necessari e si rivolga a un neurologo e flebologo.

I crampi alle gambe possono rendere intollerabile la notte di una futura mamma. Devi sapere come alleviare rapidamente il dolore. Per il trattamento, è importante seguire una corretta alimentazione, bere complessi vitaminici e minerali e consultare un medico.

Perché unisce le gambe durante la gravidanza e cosa fare?

Articoli di esperti medici

  • Codice ICD-10
  • Epidemiologia
  • Le ragioni
  • Fattori di rischio
  • Sintomi
  • Complicazioni e conseguenze
  • Diagnostica
  • Diagnosi differenziale
  • Trattamento
  • Chi contattare?
  • Prevenzione
  • Previsione

La riduzione delle gambe durante la gravidanza è un problema comune nelle donne in gravidanza quanto le manifestazioni di tossicosi. Questa patologia è più spesso preoccupata nel terzo trimestre di gravidanza, che è associata a una violazione del metabolismo delle vitamine. Ma potrebbero esserci altri motivi per questo fenomeno, quindi è necessario conoscere i principali ed eseguire una terapia adeguata, perché la gravità dei sintomi a volte interrompe il normale sonno di una donna incinta e le attività quotidiane.

Codice ICD-10

Epidemiologia

L'epidemiologia di questo problema indica la diffusa prevalenza di questo problema tra le donne in gravidanza, che è superiore all'85% delle donne in gravidanza. Dato il fattore eziologico, questo problema si verifica nel 96% delle donne che non hanno ricevuto vitamine aggiuntive durante la gravidanza e la ragione di tali donne è una carenza di calcio e magnesio. Le cause secondarie di crampi alle gambe durante la gravidanza sono inferiori al 5%. Tali dati ci consentono di giudicare non solo le possibili cause, ma forniscono anche una base per la prevenzione primaria di questa patologia..

Cause di crampi alle gambe durante la gravidanza

La gravidanza è un periodo in cui, per amore di un po 'di felicità, una donna deve sopportare molti momenti spiacevoli che violano le sue condizioni generali. Una di queste condizioni è una sensazione di parestesie e crampi muscolari..

In condizioni normali, il corpo umano ha un rapporto normale di diversi elettroliti, che forniscono una conduzione nervosa e una buona stimolazione muscolare. Questo processo è controllato dal contenuto di calcio, magnesio e potassio nel corpo. Durante la gravidanza, questi micronutrienti vengono ridistribuiti in modo tale da garantire lo sviluppo del bambino, quindi potrebbero non essere sufficienti per la madre. La carenza di vitamine e minerali durante la gravidanza è un evento comune, ma non tutti sono preoccupati per i problemi dei crampi alle gambe. Pertanto, anche altri fattori devono essere presi in considerazione..

Per comprendere la patogenesi dello sviluppo di convulsioni nel tessuto muscolare, è necessario conoscere il ruolo di alcuni elettroliti nel corpo umano..

Il calcio è un oligoelemento che fornisce l'attività cardiaca, il lavoro delle fibre muscolari e nervose, nonché la struttura del tessuto osseo. Il calcio è anche coinvolto nella normale conduzione degli impulsi e nella contrazione delle fibre muscolari. È il principale iniziatore della contrazione muscolare nel momento in cui entra nella cellula attraverso i canali del calcio. Durante la gravidanza, è necessaria un'enorme quantità di calcio per la struttura del tessuto osseo del bambino, pertanto è necessaria una maggiore assunzione di questo elemento dall'ambiente esterno. In condizioni di carenza di calcio, il lavoro dei canali viene interrotto ei canali del calcio aperti vengono sostituiti dal sodio, che provoca un aumento del livello di sodio nella cellula muscolare. L'aumento del contenuto di calcio all'interno della cellula provoca un enorme afflusso di acqua, che a sua volta contribuisce all'iperidratazione intracellulare. L'edema delle fibre muscolari provoca la compressione dei gangli nervosi e delle terminazioni nervose - ciò altera la conduzione degli impulsi nervosi dai muscoli ai centri del cervello. Questo è percepito come una sensazione di intorpidimento alle gambe o ai loro crampi..

Il magnesio è un elemento che fornisce la conduzione degli impulsi attraverso le cellule nervose. Il lavoro del nervo, che provvede all'innervazione di una particolare fibra muscolare, in questo caso dipende dalla quantità di magnesio. In condizioni normali, c'è un equilibrio tra magnesio e calcio e i processi di conduzione degli impulsi nervosi sono regolati. Il calcio entra nella cellula attraverso canali lenti e si verifica la contrazione muscolare, quindi il magnesio fornisce il rilassamento della fibra muscolare mediante un impulso nervoso dalla fibra nervosa. Quando non c'è abbastanza magnesio, il processo di conduzione di un impulso al ganglio nervoso dalla fibra muscolare non si verifica correttamente, il che può portare a intorpidimento o contrazione muscolare eccessiva sotto forma di convulsioni di alcuni gruppi muscolari. Pertanto, la carenza combinata di magnesio e calcio è la causa dei crampi alle gambe..

Data la carenza di oligoelementi, come causa principale dello sviluppo del problema dell'intorpidimento delle gambe durante la gravidanza, non bisogna dimenticare le possibili altre ragioni di questa patologia. Molto spesso, le donne nella seconda metà della gravidanza sono preoccupate per il problema della ritenzione di liquidi e dell'insorgenza di edema alle gambe. Ciò è dovuto al fatto che un aumento della massa fetale interrompe il deflusso del sangue venoso attraverso il sistema della vena cava inferiore e anche il deflusso della linfa è compromesso. Pertanto, il problema dell'edema degli arti può essere molto pronunciato. In questo caso, non solo i processi di innervazione sono disturbati, ma anche la gravità dell'edema può causare la compressione dei canali nervosi, che causa una violazione dell'innervazione. Questo può essere uno dei motivi per cui le gambe sono anguste durante la gravidanza, soprattutto la sera, dopo lunghe passeggiate o carichi sugli arti..

Va anche notato che nelle donne con vene varicose degli arti inferiori, la causa dell'intorpidimento delle gambe è molto spesso dovuta al fatto che il processo di deflusso del sangue venoso viene interrotto e le vene dilatate portano un notevole disagio.

La gravidanza è un fattore di rischio per lo sviluppo del diabete mellito gestazionale, anche se la donna non ha mai avuto il diabete prima. Pertanto, il diabete mellito può anche essere il motivo per cui le gambe sono anguste durante la gravidanza. La patogenesi dello sviluppo di tali sintomi risiede nel fatto che con una carenza di insulina, il glucosio non attraversa l'intero percorso del metabolismo e si forma un'enorme quantità di un metabolita intermedio, il sorbitolo. Il sorbitolo è una sostanza che può accumularsi nei vasi che forniscono sangue alle fibre nervose - vasa vasorum. Questo interrompe il trofismo delle fibre nervose e si verificano parestesie, cioè una sensazione di intorpidimento alle mani. Pertanto, con questa patologia, è molto importante escludere il diabete mellito, come possibile causa di parestesie..

Un altro possibile motivo per lo sviluppo di crampi o intorpidimento delle gambe durante la gravidanza può essere considerato una malattia neurologica sotto forma di osteocondrosi o artrosi della colonna lombare. In questo caso, si verifica la compressione delle terminazioni nervose, che causa una violazione della normale conduzione dell'impulso nervoso con una sensazione di intorpidimento. Questa patologia è più grave e richiede una correzione ed è più comune nelle donne anziane..

Se riduce le gambe durante la gravidanza, non dovresti nemmeno dimenticare la sindrome della vena cava inferiore: la compressione da parte del feto di questa struttura causa una violazione del deflusso dagli arti inferiori. Questo può portare a disturbi circolatori degli organi pelvici e l'innervazione degli organi e degli arti inferiori è fornita dai plessi nervosi del bacino, quindi si verificano questi sintomi.

Fattori di rischio

Considerando tutti i motivi di cui sopra per lo sviluppo della patologia, è necessario evidenziare i principali fattori di rischio che possono portare al fatto che riduce le gambe:

  1. donne in gravidanza con insufficiente apporto alimentare e assunzione di micronutrienti con il cibo;
  2. vene varicose degli arti inferiori nelle donne;
  3. gestosi tardiva delle donne in gravidanza con sviluppo di edema degli arti inferiori;
  4. diabete mellito in una donna incinta;
  5. essere in sovrappeso prima della gravidanza.

Date queste cause e fattori di rischio, è necessario diagnosticare attentamente questo problema al fine di escludere le cause più gravi ed effettuare un'adeguata correzione della condizione..

Sintomi di crampi alle gambe durante la gravidanza

I crampi alle gambe durante la gravidanza sono più comuni dopo una lunga giornata di lavoro, quando una donna va a riposare. Ciò è dovuto al fatto che la conduzione dell'impulso nervoso dopo un carico intenso sugli arti peggiora, poiché si esprimono gonfiore e affaticamento muscolare, la loro capacità contrattile diminuisce. Per quanto riguarda il periodo, l'intorpidimento si verifica più spesso nel terzo trimestre di gravidanza, quando il peso corporeo della donna aumenta in modo significativo e i processi di escrezione dei prodotti metabolici vengono interrotti. Questo interrompe anche il deflusso del sangue dagli arti inferiori..

Molto spesso riunisce le gambe durante la gravidanza di notte e nella maggior parte dei casi ciò è associato a una mancanza di oligoelementi: potassio, calcio e magnesio. Una caratteristica di tale intorpidimento è la loro natura uniforme, cioè non c'è dolore grave o aumento dei sintomi con movimenti diversi. In questo caso, la gravità dei sintomi può essere tale da far sentire i crampi agli arti, il che porta al fatto che la donna si sveglia e non può dormire a lungo. Spesso riduce i polpacci delle gambe, poiché questi muscoli sono più sviluppati e situati più distalmente, il che interrompe la loro innervazione e la circolazione sanguigna in un sogno.

Spesso, l'intorpidimento delle gambe può essere combinato con altri sintomi. Se le braccia e le gambe si uniscono durante la gravidanza, e questo è anche accompagnato da dolore, è necessario prestare attenzione a questi sintomi, poiché potrebbe essere una manifestazione di osteocondrosi. Possono verificarsi anche gonfiore e intorpidimento. In questo caso, stiamo parlando di funzionalità renale compromessa o possibilità di ipertensione. Se l'intorpidimento degli arti inferiori è accompagnato dal loro edema e si osserva edema generalizzato, allora dovrebbe essere analizzato, forse questo è solo un eccesso di liquido nel corpo e devi solo rimuoverlo. Se c'è un mal di testa concomitante, è necessario escludere la gestosi tardiva - preeclampsia, quindi è necessario controllare la pressione sanguigna.

Se riduce le dita dei piedi durante la gravidanza, è necessario analizzare ed escludere la violazione della circolazione periferica. Quindi tali sintomi possono essere accompagnati da uno schiocco freddo degli arti e dal loro colore bianco - questo deve essere preso in considerazione quando si prescrive il trattamento.

Se le gambe si riducono durante la gravidanza nelle ultime fasi e questo è accompagnato da edema, è necessario prestare particolare attenzione a questo sintomo ed escludere la gestosi tardiva. Se riduce le gambe durante la gravidanza nelle prime fasi, ciò potrebbe indicare una carenza di oligoelementi. Questo può essere osservato con una grave tossicosi precoce, che è accompagnata da vomito grave. Come sapete, durante il vomito, molta acqua ed elettroliti benefici vengono escreti dal corpo, il che sconvolge lo stato di omeostasi. E una delle manifestazioni di questo può essere spasmi nei muscoli degli arti inferiori, specialmente sullo sfondo dell'ipocloremia. Questo deve essere preso in considerazione nella diagnosi delle cause e dei possibili trattamenti. Assicurati di prendere in considerazione altri sintomi quando analizzi le condizioni generali di una donna incinta al fine di evitare possibili complicazioni..

Complicazioni e conseguenze

Le complicazioni che possono svilupparsi sullo sfondo di crampi degli arti inferiori sono ridotte a una violazione delle condizioni generali della donna. Se la carenza di oligoelementi aumenta, ciò può interrompere il lavoro del cuore e della circolazione sanguigna. In futuro, ciò può causare violazioni della circolazione uteroplacentare e causare ipossia fetale cronica. La conseguenza di una diagnosi prematura di osteocondrosi può essere una sindrome da compressione pronunciata con una violazione dell'innervazione degli organi pelvici. Poi c'è una disfunzione della vescica.

Diagnosi di crampi alle gambe durante la gravidanza

Dato che più del 95% dei casi di crampi alle gambe durante la gravidanza sono causati da una mancanza di calcio e magnesio, quindi per la diagnosi, prima di tutto, è necessario determinare il livello di questi microelementi ed eseguire il loro controllo durante la gravidanza. È molto importante tenere conto di tutti i dettagli, con il chiarimento di tutti i reclami e altri sintomi. È necessario scoprire come si sono svolte altre gravidanze, se prima c'erano sintomi simili. È necessario scoprire le dinamiche del peso corporeo di una donna incinta e dettagliare la questione della presenza di edema e affaticamento delle gambe, dolore. I dati anamnestici consentono di escludere o confermare la presenza di diabete mellito, vene varicose degli arti inferiori e osteocondrosi, che possono anche essere la causa di tale intorpidimento alle gambe. È necessario prestare attenzione alla presenza di piedi piatti in una donna, perché un motivo così innocuo, a prima vista, può diventare un problema serio. Infatti, con l'aumento del peso corporeo del bambino, aumenta il carico sulle gambe e sui piedi, quindi anche se prima non c'erano manifestazioni di piedi piatti, durante la gravidanza questo può manifestarsi come intorpidimento delle gambe.

Le analisi sono un indicatore importante per diagnosticare i cambiamenti nel livello degli elettroliti essenziali, nonché per monitorare i principali indicatori delle condizioni di una donna incinta. Vengono eseguite analisi generali e speciali: un esame del sangue generale, un'analisi generale delle urine, delle feci, un esame del sangue biochimico con la diagnosi degli elettroliti di base. Di regola, nel caso di una gravidanza normale, non ci sono cambiamenti specifici che indicherebbero patologia. Quando si determinano gli elettroliti, può esserci una diminuzione della quantità di calcio, magnesio e potassio, ma possono anche essere normali, poiché il loro livello diminuisce solo nella cellula e nel sangue rimane ancora normale. Il livello normale di calcio nel sangue è 2,25 - 2,75 mmol / l. Se questo indicatore è significativamente inferiore al normale, è necessario pensare a una grave carenza di questo oligoelemento, perché in questo caso i crampi alle gambe possono essere aggravati dai sintomi dell'osteoporosi e appare un forte dolore alle articolazioni e alle ossa..

In un esame del sangue biochimico, è inoltre necessario determinare il livello di proteine ​​totali..

Per escludere la patologia del sistema venoso, è anche necessario condurre un esame del sangue con la determinazione dei principali indicatori del coagulogramma. Se gli indicatori indicano un ispessimento del sangue, allora è necessario pensare alla patologia delle vene degli arti inferiori, che può anche causare dolore e crampi alle gambe..

Per escludere il diabete mellito gestazionale, è imperativo condurre un'analisi per determinare il livello di glucosio nel sangue, nonché un test di tolleranza al glucosio. Ciò aiuterà nella diagnosi differenziale della patologia..

Un'analisi generale delle urine dovrebbe includere la diagnosi obbligatoria di proteinuria quotidiana, che consente di escludere la gestosi tardiva e la presenza di edema nascosto delle estremità, come una delle possibili cause di intorpidimento delle gambe.

La diagnostica strumentale viene eseguita al fine di escludere patologie neurologiche, patologie degli organi pelvici e per monitorare le condizioni del feto. Per fare ciò, è necessaria un'ecografia per determinare lo stato del feto e, nella tarda gravidanza, la cardiotocografia, che consente di determinare lo stato del battito cardiaco fetale e del tono uterino. Inoltre, con l'aiuto degli ultrasuoni degli organi pelvici, è possibile determinare la presenza di disturbi circolatori nella piccola pelvi e possibili fonti di compressione.

Speciali studi strumentali possono essere utilizzati anche ai fini della diagnosi differenziale per escludere l'osteocondrosi o altri sintomi neurologici. È anche necessario consultare specialisti: terapista, neuropatologo, chirurgo (con vene varicose).

Diagnosi differenziale

La diagnosi differenziale dei crampi alle gambe durante la gravidanza dovrebbe prima di tutto escludere problemi così gravi che possono danneggiare il bambino: neuropatia diabetica, osteocondrosi, preeclampsia, ipertensione arteriosa.

Il diabete mellito può essere escluso eseguendo un test della glicemia e un test di carico del glucosio. I problemi neurologici sotto forma di osteocondrosi possono essere differenziati dopo l'esame e la consultazione con uno specialista. In questo caso, ci sarà dolore e violazione di altri tipi di sensibilità e il torpore non sarà solo locale, ma ci saranno altri dolori somatici o disfunzioni degli organi pelvici.

Se le gambe si uniscono e questo è accompagnato da edema grave, è necessario misurare la pressione sanguigna ai fini della diagnosi differenziale con gestosi tardiva. Puoi confermare o negare determinando il livello di proteine ​​e la proteinuria giornaliera.

In ogni caso, la diagnosi dovrebbe essere il più ampia possibile al fine di escludere condizioni patologiche che possono interrompere il normale stato e lo sviluppo del feto..

Chi contattare?

Trattamento dei crampi alle gambe durante la gravidanza

Il trattamento di questo problema dovrebbe consistere non solo nell'influenzare la causa, ma dovrebbe essere preso in considerazione anche il principio del minimo danno per il bambino. Dato che nella maggior parte dei casi i crampi alle gambe sono causati da una mancanza di oligoelementi, è necessario ricostituire questo deficit non solo attraverso i farmaci, ma anche attraverso una dieta equilibrata. In primo luogo, è necessario aderire a un apporto calorico sufficiente e un regime di consumo di alcol. Se, oltre ai crampi, c'è anche gonfiore alle gambe, allora devi limitare la quantità di liquidi che consumi. Questo può ridurre la gravità dei sintomi. È inoltre necessario escludere carichi statici eccessivi sulle gambe e aumentare la durata del riposo e del sonno..

Per quanto riguarda il cibo, è necessario utilizzare quegli ingredienti che sono ricchi di magnesio e calcio. Pertanto, è necessario aumentare la quantità di latticini nella dieta e dare la preferenza alla ricotta, che è ben digerita e non lascia una sensazione di pesantezza, come può essere il caso del latte intero durante la gravidanza..

Puoi aumentare la quantità di magnesio esogeno utilizzando alimenti ricchi di questo oligoelemento. Comprende pane nero, pane integrale di crusca, grano saraceno, miglio, farina d'avena, noci, lenticchie e piselli, ceci e frutta secca. I tè a base di frutta secca, che contengono anche molto potassio, sono molto utili..

È bene aumentare la quantità di altre vitamine, pertanto, si consiglia alle donne incinte di consumare frutta e verdura di stagione..

Per quanto riguarda il trattamento farmacologico della carenza di magnesio e calcio, è obbligatorio per la rapida correzione della carenza e la regressione dei sintomi. Pertanto, è necessario includere nel trattamento dei preparati di magnesio e calcio sotto forma di preparati vitaminici.

  1. Kerkavit - Questa è una preparazione vitaminica complessa, la cui composizione consente di ripristinare la carenza di calcio e altre vitamine. Data la sua ricca composizione, il farmaco reintegra non solo vitamine e microelementi, ma anche aminoacidi, che gli consentono di essere utilizzato come preparato vitaminico per il trattamento di intorpidimento e convulsioni, nonché per migliorare il trofismo dei tessuti e il tono muscolare. La composizione di Kerkavit contiene vitamina B1, che migliora il flusso sanguigno nelle aree muscolari disturbate e allevia i crampi e l'intorpidimento, aumentando il tono di questi muscoli. Inoltre, la composizione del farmaco comprende calcio, cistina e cheratina, che forniscono trofismo delle fibre nervose. A causa della complessa azione del calcio e della vitamina B1, intorpidimento e crampi scompaiono molto rapidamente con il ripristino dei normali livelli di elettroliti nei tessuti. Kerkavit è disponibile sotto forma farmacologica di capsule di gelatina. Metodo di applicazione: una capsula una volta al giorno, da sciogliere in una piccola quantità d'acqua. Quando si osserva la dose, gli effetti collaterali non vengono rilevati, il colore dell'urina può cambiare a causa della composizione del farmaco. Le controindicazioni all'assunzione del farmaco sono un aumento del livello di ormoni, una grave compromissione della funzionalità renale ed epatica. Precauzioni: non combinare con altri integratori di calcio e non utilizzare per più di trenta giorni.
  2. Magwith B6 - è un rimedio vitaminico, che contiene magnesio e vitamina B6, che completano le azioni e gli effetti l'uno dell'altro. Il magnesio è il principale oligoelemento che aiuta a migliorare l'eccitazione nervosa e la conduzione degli impulsi ai muscoli. Il farmaco è disponibile in compresse. Dosaggio: una compressa due volte al giorno, è meglio prendere un'ora dopo un pasto, che migliora il metabolismo del farmaco. Il corso del trattamento è di un mese. Gli effetti collaterali possono essere sotto forma di manifestazioni allergiche e sintomi dispeptici. Le controindicazioni all'uso di questo farmaco per il trattamento sono una maggiore quantità di magnesio nel corpo, sindrome da malassorbimento e deficit congenito di lattasi. Il farmaco è approvato per l'uso durante la gravidanza. Precauzioni in caso di utilizzo di questo farmaco: è necessario assumere il farmaco con cautela in caso di guida imminente.
  3. Berocca plus È una preparazione vitaminica complessa che può essere utilizzata come preparazione vitaminica medicinale. Data la sua ricca composizione, il farmaco reintegra le riserve non solo di vitamine, ma anche di microelementi. Il preparato contiene vitamine - A, B1, B2, B6, B12, C, D, E, nonché oligoelementi magnesio e calcio. A causa della complessa azione del calcio e del magnesio, intorpidimento e crampi scompaiono molto rapidamente con il ripristino dei normali livelli di elettroliti nei tessuti. Il farmaco è disponibile in compresse con un dosaggio di una compressa una volta al giorno, è meglio prenderlo quindici minuti dopo un pasto, il che migliora il metabolismo del farmaco. Gli effetti collaterali sono possibili sotto forma di manifestazioni allergiche e sintomi dispeptici sotto forma di costipazione. Le controindicazioni all'assunzione del farmaco sono la gastrite e una storia di ulcere, urolitiasi, calcoli alla cistifellea. Precauzioni quando si utilizza questo farmaco: non prenderlo in combinazione con altri complessi multivitaminici.
  4. Vitrum È un complesso multivitaminico consigliato alle donne in gravidanza come rimedio vitaminico preventivo e terapeutico. Il preparato contiene vitamine A, B1, B2, B6, B12, C, D, E, nonché oligoelementi: magnesio, calcio, rame, manganese, zinco, fosforo, biotina, nicotinamide e acido folico. Il magnesio, contenuto nel preparato, partecipa al metabolismo degli elettroni nella catena respiratoria delle cellule, che contribuisce alla sintesi dell'energia necessaria alla cellula. Ripristina la conduzione neuromuscolare e riduce i crampi muscolari individuali.

Questo strumento è disponibile sotto forma di compresse nella quantità di 30, 60 pezzi. Dosaggio: una compressa una volta al giorno. Precauzioni in caso di utilizzo di questo farmaco: non prenderlo in combinazione con altri complessi multivitaminici, in particolare con le vitamine A, D.

Il trattamento fisioterapico di questa patologia è possibile e ha un effetto benefico sullo stato delle fibre nervose. Usano magnetoterapia, elettroforesi con ioni e massaggi terapeutici. È possibile utilizzare l'automassaggio dei muscoli interessati e durante un attacco convulsivo, questo massaggio allevia i sintomi.

Trattamento alternativo dei crampi alle gambe durante la gravidanza

Le medicine ei metodi popolari utilizzati sono principalmente volti a correggere la mancanza di oligoelementi e migliorare la conduzione nervosa. Tali metodi possono essere utilizzati in combinazione con prodotti vitaminici medicinali. Puoi usare sia infusi medicinali che tè, e sfregare con erbe e sostanze biologicamente attive.

  1. La radice di liquirizia ha un trofismo per il tessuto osseo e il sistema muscolare, quindi è ottima per i crampi agli arti. Per un infuso medicinale di liquirizia, devi prendere cento grammi di foglie di liquirizia e versare mezzo litro di acqua bollita. Metodo di applicazione: un cucchiaino di infuso tre volte al giorno. Un tale rimedio aiuta a normalizzare la maggiore eccitabilità delle strutture muscolari e ha anche un effetto tonico sulle fibre nervose..
  2. I gusci d'uovo sono considerati la più grande fonte di calcio. Per ottenere la medicina, è necessario lavare il guscio di un uovo crudo, quindi macinarlo finemente in un mortaio fino a quando non è in polvere, aggiungere cinque gocce di succo di limone lì, quindi quando la reazione passa, prenderlo almeno una volta al giorno.
  3. Sfregare i muscoli degli arti inferiori aiuta molto bene ad alleviare l'affaticamento delle gambe. Per fare questo, è necessario utilizzare una tintura alcolica di galanga. Aggiungere alcune gocce di olio d'oliva a una tale tintura e strofinare durante la notte..

Le principali erbe che vengono utilizzate per trattare questa patologia sono le seguenti:

  1. Il biancospino è una pianta che aiuta a normalizzare la funzione delle cellule muscolari e ripristinare la normale struttura delle fibre nervose. Per un'infusione medicinale, devi prendere tre cucchiai di erba, versare acqua bollente e cuocere a fuoco lento per altri cinque minuti, coprire questa infusione e insistere per tre ore. Devi prenderlo caldo cinque volte al giorno, due cucchiai. Il corso del trattamento è di almeno tre settimane.
  2. La radice di valeriana e le foglie di ortica riducono l'eccitabilità nervosa e migliorano la conduzione degli impulsi nervosi lungo le fibre ai muscoli e agli organi interni. Per preparare il tè medicinale, è necessario prendere foglie di ortica e radice di valeriana, versarle con acqua e lasciare agire per dieci minuti. Tale soluzione dovrebbe essere bevuta in un bicchiere due volte al giorno..
  3. In questo caso vengono utilizzate anche radici di bardana e piante di baffi dorati. Per fare questo, usa un infuso di queste erbe e consumale mezzo bicchiere due volte al giorno. È importante controllare la quantità di liquido in presenza di edema.

I rimedi omeopatici si basano sul ripristino del livello di oligoelementi, nonché sull'effetto tonico sulla conduzione dell'impulso lungo le fibre. Immobilizzazioni:

  1. Magnikumiodato - preparato omeopatico monocomponente, il cui principale ingrediente attivo è la sostanza inorganica magnesio. Il farmaco è raccomandato per il trattamento dei crampi muscolari come farmaco per il meccanismo d'azione sostitutivo. Il farmaco viene prodotto sotto forma di granuli omeopatici standard e il suo dosaggio è di dieci granuli tre volte al giorno. Metodo di applicazione: sotto la lingua dopo aver mangiato, mezz'ora dopo. Precauzioni: non utilizzare se si è allergici allo iodio. Gli effetti collaterali includono arrossamento del viso e sensazione di calore.
  2. Calcohel - rimedio omeopatico complesso, che è la principale fonte di calcio. Questo rimedio viene utilizzato in un dosaggio di tre grani omeopatici. Il corso del trattamento è di tre mesi con l'uso quotidiano del farmaco due volte al giorno. Gli effetti collaterali possono includere difficoltà a deglutire, ma questo è raro.
  3. Stramonium - rimedio omeopatico di origine naturale. Il farmaco viene prodotto sotto forma farmacologica di una soluzione omeopatica in fiale e viene dosato nella terza parte della fiala una volta alla settimana, con possibile uso orale. Gli effetti collaterali sono possibili sotto forma di arrossamento del viso e sensazione di pesantezza alle gambe, possono esserci anche manifestazioni allergiche di varia gravità.
  4. Grafiti - è un rimedio omeopatico di origine inorganica. Il farmaco viene utilizzato sotto forma di granuli e gocce omeopatici. Dosaggio: sei granuli tre volte al giorno o due gocce sotto la lingua. È necessario sciogliere i granuli fino a quando non sono completamente sciolti e non assumere cibo per un'ora. Gli effetti collaterali sono rari, ma può verificarsi sindrome diarroica. Precauzioni: il farmaco non deve essere usato nelle donne con fisico astenico e umore depresso.

Prevenzione

Le misure di prevenzione per lo sviluppo di questa patologia non sono specifiche e consistono nel prevenire lo sviluppo di una carenza di vitamine di base e oligoelementi. Questa è la corretta alimentazione di una donna incinta, il suo equilibrio, una quantità sufficiente di frutta e verdura, vitamine. Si consiglia di iniziare l'assunzione profilattica di vitamine anche prima della gravidanza, nonché di assumere complessi vitaminici durante la gravidanza. Per la prevenzione delle complicanze della patologia quando compaiono altri sintomi - mal di testa, gonfiore delle mani, sensibilità ridotta - è necessario essere esaminati. Devi monitorare la tua salute, soprattutto durante la gravidanza.

Crampi ai piedi e ai muscoli delle gambe in una donna incinta: cause e metodi di trattamento della patologia

I crampi ai piedi e ai muscoli delle gambe in una donna incinta sono abbastanza comuni. Fondamentalmente, iniziano a disturbare dai primi mesi. Si manifestano con una forte riduzione dei vitelli durante la notte, durante il periodo di addormentamento. Meno spesso, riuniscono le gambe della futura mamma durante il giorno. Questo di solito accade quando la donna incinta si sdraia o si siede..

  1. Che cosa sono i crampi alle gambe
  2. Perché sorgere
  3. Primo soccorso
  4. Trattamento
  5. Come puoi prevenire
  6. Video informativo: crampi alle gambe nelle donne in gravidanza

Che cosa sono i crampi alle gambe

I crampi alle gambe si manifestano con una forte contrazione muscolare. Possono improvvisamente schiacciarsi e congelarsi in questa posizione. Se senti che il posto è angusto, puoi trovare un piccolo sigillo.

La contrazione è accompagnata da un forte dolore. La maggior parte dei crampi colpisce i muscoli dei polpacci. Con la contrazione dei muscoli della parte inferiore della gamba, il piede viene raddrizzato e allungato in avanti.

I crampi durante la gravidanza non sono un buon segno. Non comportano alcun pericolo particolare per la salute della madre e del bambino, ma indicano malfunzionamenti nel corpo.

Non dovresti lasciarli incustoditi, pensando che passeranno da soli. Se non trattate, possono diffondersi ai muscoli dell'utero. Può causare parto prematuro..

L'allarme dovrebbe suonare quando il disagio diventa forte: le gambe si uniscono quasi ogni notte, a volte durante il giorno.

Perché sorgere

I motivi per cui si verificano crampi alle gambe durante la gravidanza includono:

  1. Mancanza di oligoelementi. Durante il periodo di partorire un bambino, sono necessari molti di più. Una donna deve provvedere non solo a se stessa, ma anche al bambino.
  2. Vomito costante. Pertanto, una donna perde una grande quantità di oligoelementi, che non ha il tempo di reintegrare..
  3. Dieta squilibrata. Dando la preferenza a un certo tipo di cibo, una donna non riceve sostanze uniche che si trovano negli altri. Quindi rifiutando i prodotti a base di latte fermentato, può provocare una carenza di calcio.
  4. Bere caffè e tè forte. Le donne incinte bevono spesso queste bevande per stabilizzare la pressione sanguigna. Non solo danno un debole effetto diuretico, ma stimolano anche le fibre muscolari. Di conseguenza, è possibile la tensione riflessa delle gambe..
  5. Uso incontrollato di diuretici. A volte, le future mamme possono ricorrere a tali farmaci per alleviare il gonfiore. Questi fondi non solo rimuovono l'acqua dal corpo, ma anche i minerali disciolti in esso..
  6. Diminuzione dell'emoglobina. Un esame del sangue aiuterà a determinare se l'anemia è presente. Questa malattia può essere accompagnata da vertigini, rapida stanchezza, perdita di capelli e, in rari casi, svenimento. L'uso di pistacchi, fegato, spinaci, grano saraceno, noci aiuterà ad aumentare l'emoglobina.
  7. Flebeurisma. In questo caso, i crampi saranno combinati con stanchezza e pesantezza alle gambe. Nel terzo trimestre, l'edema è evidente, a causa del ristagno di sangue. Ciò è spiegato da un aumento del carico sulle gambe..

Spesso le convulsioni sono causate da una mancanza di potassio, calcio, magnesio e vitamina B6.

Spiega anche perché le donne incinte hanno crampi ai polpacci da un aumento della circolazione sanguigna, difficoltà nel deflusso venoso, permanenza prolungata in una posizione, una violazione dell'equilibrio idrico-elettrolitico.

Durante la gravidanza, si verifica un indebolimento dell'immunità, compaiono malattie croniche.

Le brusche contrazioni notturne delle gambe possono causare il diabete gestazionale. A causa dei cambiamenti ormonali, il pancreas inizia a produrre più insulina del necessario..

I sintomi di questa patologia sono: aumento della sete, sapore dolce in bocca e contrazioni muscolari riflesse.

A volte il loro aspetto è influenzato dalla sindrome della vena cava inferiore. Quando una donna giace sulla schiena o su un fianco, l'utero inizia a spremere questa vena, il che provoca crampi alle gambe delle donne incinte.

Un vaso pizzicato porta a un deflusso venoso alterato dalle gambe.

Questo fenomeno si osserva principalmente nel terzo trimestre..

Per evitare ciò, la futura mamma dovrebbe dormire sul fianco sinistro o mettere un piccolo cuscino sotto la natica destra..

Primo soccorso

Per alleviare lo spasmo dal muscolo contratto, dovrebbe essere riscaldato. Puoi strofinare il punto dolente con la mano o mettere una piastra elettrica calda. Un leggero massaggio e un bagno caldo daranno un buon risultato. Puoi anche pizzicare o pizzicare il muscolo angusto..

Camminare a piedi nudi lentamente sarà un'ottima prevenzione. Migliora la circolazione sanguigna nei muscoli.

Ma cosa fare se i crampi alle gambe durante la gravidanza compaiono di notte? Tira delicatamente le dita verso di te. Dopo dovrebbero essere rilassati e la procedura ripetuta..

Tali movimenti dovrebbero essere eseguiti fino a quando il dolore non scompare. Respirare con calma e profondamente durante l'esercizio.

Se non puoi muovere le dita da solo, puoi appoggiarle su qualche tipo di supporto e spingere. Questo movimento dovrebbe essere ripetuto fino a quando il muscolo si rilassa..

Puoi anche alzare la gamba e tirare con forza ma lentamente il pollice o l'intero piede verso di te. Dopo un attacco, dovresti indossare calze calde o gambaletti. Questo aiuterà i tuoi muscoli a rilassarsi meglio..

Trattamento

Il ginecologo dovrebbe essere informato del verificarsi di convulsioni. Per identificare la causa, prescriverà test di laboratorio ed esami da specialisti ristretti.

Avendo appreso il fattore che provoca convulsioni, il medico può prescrivere farmaci con calcio e magnesio. Se il livello di glucosio viene abbassato, vengono prescritti farmaci per normalizzare i suoi indicatori. Con una mancanza di vitamine e microelementi nel corpo, il medico analizzerà e cambierà la dieta della futura mamma.

Se necessario, integralo con un complesso vitaminico e minerale. Per le vene varicose, si consiglia di utilizzare creme e unguenti speciali.

Come puoi prevenire

Ci sono alcuni suggerimenti di base per aiutarti a ridurre la frequenza delle crisi. I principali includono:

  • Indossa solo scarpe comode. Il suo tallone non dovrebbe essere più di 5 cm e la dimensione dovrebbe adattarsi completamente. Calzature scomode portano a uno stress eccessivo sul piede.
  • Fai alcuni semplici esercizi per le gambe. Può essere normale rotolamento dal tallone alla punta, yoga, aerobica in acqua. Tali esercizi migliorano la circolazione sanguigna, prevengono il ristagno del sangue venoso..
  • Allunga le gambe per tutto il giorno. Aiuterà a ridurre il numero di crampi notturni..
  • Non stare in una posizione per molto tempo e non incrociare le gambe mentre sei seduto.
  • Quando massaggiate i piedi, usate tappetini o palline da massaggio. I movimenti del massaggio dovrebbero essere diretti dal piede al ginocchio. In questo caso, puoi usare creme rinfrescanti speciali.
  • La sera, fare pediluvi con l'aggiunta di sale marino. 5 litri di acqua richiederanno un paio di cucchiai di sale.

Dovresti modificare la tua dieta. Non lasciarti trasportare dai dolci. Nel menu devono essere presenti banane, albicocche secche, alghe. Questi alimenti riempiranno il corpo di potassio.

Aumenta il calcio con verdure, noci, latticini e uova. Soddisfa il fabbisogno di magnesio di frutta secca, legumi e barbabietole.

Dovresti mangiare spesso fino a 5-6 volte al giorno. Le porzioni dovrebbero essere piccole. È meglio dare la preferenza ai carboidrati complessi. Questo include cereali, pasta di grano duro, verdure e frutta..

Cosa fare se le gambe hanno crampi durante la gravidanza?

La gravidanza per ogni donna è individuale. Ma la condizione in cui le gambe si riducono durante la gravidanza è nota a quasi tutte le future mamme. Gli spasmi muscolari o i crampi causano non solo disagio, ma anche un forte dolore che non può essere controllato ed eliminato finché il muscolo non si rilassa da solo.

Non è sempre possibile nominare la causa esatta di questo fenomeno. Se la frequenza dei crampi nei muscoli delle gambe aumenta, è necessario parlarne con il medico. Lo specialista non solo cercherà di chiarire la causa della condizione, ma aiuterà anche a correggerla in modo che i crampi alle gambe non perseguitino più la futura mamma.

Perché sta succedendo?

Di regola, le convulsioni non sono una malattia indipendente. È noto che le future mamme hanno questo problema più spesso di altre persone. Le gambe durante la gravidanza possono avere crampi a causa della cattiva circolazione degli arti inferiori, dello stress muscolare eccessivo o di una certa condizione medica.

Cause di convulsioni nel primo trimestre

Con l'inizio della gravidanza, molte donne incinte si trovano ad affrontare un fenomeno come la tossicosi precoce. Questa condizione è più spesso accompagnata da nausea e vomito. In questo contesto, il corpo di una donna perde una grande quantità di vitamine e minerali essenziali. La loro carenza di solito porta a una situazione in cui i muscoli delle gambe si riducono durante la gravidanza.

In questo caso, le convulsioni possono disturbare la futura mamma per tutto il primo trimestre. Per evitare ciò, è necessario consultare un ginecologo che conduce una gravidanza. Lo specialista cercherà di trovare farmaci che aiuteranno a compensare la perdita degli oligoelementi necessari..

Cause di convulsioni nel secondo trimestre

A partire dal secondo trimestre, il corpo della donna inizia a spendere un'enorme quantità di minerali e oligoelementi per lo sviluppo del feto. A volte ciò è dovuto non solo alla crescita intensiva del nascituro, ma anche all'assunzione incontrollata di diuretici o ad una dieta scorretta..

Per eliminare la causa di questa condizione, è necessario regolare la dieta, consultare un medico sull'assunzione di farmaci o farmaci a base di erbe che hanno un effetto diuretico e, se necessario, rifiutarli. Inoltre, uno specialista può selezionare un complesso vitaminico e minerale per soddisfare le crescenti esigenze della futura mamma e del bambino in oligoelementi.

Cause di convulsioni nel terzo trimestre

Nell'ultimo trimestre, il feto è già cresciuto notevolmente, quindi è sempre più difficile per una donna far fronte allo stress associato alle attività quotidiane. Il problema può essere aggravato dall'aumento di peso in eccesso.

Di solito ci sono due ragioni per cui le gambe si riducono durante la gravidanza nel terzo trimestre (e possono essere combinate tra loro):

  • Vene varicose;
  • compressione della vena cava da parte di un utero allargato.


Spesso, la condizione in cui i polpacci delle gambe si riducono, appare sullo sfondo delle vene varicose. Allo stesso tempo, le convulsioni sono combinate con un aumento dell'affaticamento degli arti inferiori, una sensazione di pesantezza in essi, specialmente dopo lo sforzo fisico..

Con le vene varicose, c'è una violazione del deflusso di sangue venoso, che porta a un deterioramento del trofismo dei muscoli delle gambe. Ciò provoca uno squilibrio di oligoelementi nei tessuti con il successivo sviluppo di convulsioni..

I muscoli possono essere angusti a causa della sindrome della vena cava inferiore, soprattutto se una donna ha gravidanze multiple o un feto di grandi dimensioni. In questo caso, l'utero allargato esercita una pressione eccessiva sulla vena cava inferiore quando la donna incinta giace sulla schiena o sul lato destro..

Come nel caso delle vene varicose, ciò porta a una violazione del deflusso di sangue venoso dagli arti inferiori. Il meccanismo di comparsa delle crisi sarà esattamente lo stesso.

Quale medico contattare?

La situazione in cui le gambe delle donne incinte si riducono, nella maggior parte dei casi non è affatto un sintomo innocuo e non accidentale. Pertanto, è importante discutere il problema con il medico. Al fine di determinare correttamente la causa della condizione patologica e selezionare il trattamento necessario, si può consigliare a una donna di eseguire test, consultare un endocrinologo, terapista e flebologo.

Se la causa delle convulsioni è una violazione del deflusso di sangue venoso sullo sfondo delle vene varicose, la futura mamma viene indirizzata a un flebologo. In questo caso, uno specialista può prescrivere la venotonica a una donna incinta - farmaci che tonificano le pareti dei vasi sanguigni e prevengono la congestione nelle vene.

Questi farmaci sono disponibili sotto forma di gel, unguenti e compresse. Inoltre, il medico può prescrivere al paziente di indossare calze a compressione. Maggiori informazioni sui metodi di trattamento e prevenzione delle vene varicose →

Se c'è il sospetto di diabete mellito, la futura mamma deve fare un test della glicemia. Un aumento del livello di glucosio nel sangue può indicare un disturbo metabolico, che influisce negativamente sul lavoro dell'intero organismo, compreso il trofismo muscolare. Il contenuto di zucchero in una donna incinta viene corretto da un endocrinologo dopo un ulteriore esame del paziente.

Se non ci sono motivi seri che spieghino perché i vitelli della futura mamma durante la gravidanza non vengono trovati, il terapista prescrive alla donna complessi vitaminici progettati specificamente per le donne in gravidanza, ad esempio, Vitrum Prenatal, Complivit Mama e altri.

Il loro obiettivo è sopperire alla carenza di oligoelementi, in particolare magnesio e calcio. I complessi multivitaminici possono essere assunti durante la gravidanza, fino alla nascita del bambino..

Cosa fare con i crampi alle gambe?

Se la gamba della futura mamma è coperta, non dovrebbe essere nervosa. È necessario eseguire azioni a causa delle quali gli spasmi muscolari dolorosi si fermeranno. Cosa fare?

Per eliminare il disagio:

  1. È necessario tirare lentamente le dita del piede della gamba, che ha crampi, verso di te. Quindi rilassare la gamba per un breve periodo e ripetere di nuovo l'allungamento. Come risultato di queste semplici azioni, le convulsioni dovrebbero scomparire.
  2. Dopo che lo spasmo è passato, riscalda i muscoli massaggiando gli arti inferiori, acqua calda o usando una piastra elettrica.
  3. Cammina per ripristinare la circolazione sanguigna nella gamba.

Rimedi popolari

I metodi alternativi utilizzati per i crampi agli arti inferiori mirano a reintegrare la mancanza di oligoelementi e migliorare la conduzione nervosa. Le ricette della medicina tradizionale possono essere combinate con i farmaci prescritti da un medico.

Radice di liquirizia

L'infuso di questa pianta migliora la nutrizione dei muscoli degli arti inferiori e tonifica le fibre nervose, normalizzandone la conduzione, contro la quale diminuisce la frequenza delle convulsioni. Per preparare l'infuso, è necessario versare 100 grammi di liquirizia con 500 ml di acqua bollente, insistere finché non si raffredda completamente. Assumere per via orale 1 cucchiaino di infuso 3 volte al giorno.

Guscio d'uovo

È la fonte più ricca di calcio, un oligoelemento essenziale per il tessuto osseo e muscolare. Per preparare il medicinale, è necessario sciacquare il guscio dall'uovo crudo (non bollito!), Schiacciarlo in un mortaio fino allo stato in polvere e aggiungere 5 gocce di succo di limone appena spremuto alla pappa risultante. Prendi il prodotto finito una volta al giorno.

Biancospino

Questa pianta normalizza il lavoro delle cellule muscolari e ripristina la struttura delle fibre nervose. Per preparare un brodo medicinale, avrai bisogno di 3 cucchiai. cucchiai di erbe e frutti di biancospino e 500 ml di acqua. Portare a ebollizione il brodo, cuocere a fuoco lento per 5 minuti, coprire i piatti con un coperchio e lasciar riposare per almeno 3 ore.

Il prodotto finito viene preso in una forma riscaldata 5 volte al giorno per 2 cucchiai. cucchiai. Durata del trattamento - 3 settimane.

Valeriana e ortica

La combinazione di queste piante aiuta a ridurre l'eccitabilità delle fibre nervose e migliorare la conduzione degli impulsi nervosi nei muscoli. Per preparare un rimedio, hai bisogno di 2 cucchiai. cucchiai di foglie di ortica e altrettanta radice di valeriana versare 500 ml di acqua bollente, lasciare agire per almeno 10 minuti. Si consiglia di bere l'infuso un bicchiere alla volta al mattino e alla sera..

Prevenzione

Per prevenire una situazione così spiacevole come i crampi alle gambe durante la gravidanza, è necessario prestare attenzione alla prevenzione. In primo luogo, dovrebbe mirare a prevenire l'avitaminosi e la mancanza di oligoelementi nel corpo..

Una dieta equilibrata con un apporto sufficiente di varie verdure e frutta aiuterà la futura mamma. Inoltre, non dobbiamo dimenticare l'assunzione regolare di complessi multivitaminici raccomandati dal medico..

In secondo luogo, è meglio escludere i cibi ricchi di caffeina dalla dieta. I principali sono tè e caffè. Sono quelli che stimolano più fortemente il tono muscolare, di conseguenza i muscoli delle gambe sono in costante tensione..

In terzo luogo, se le gambe si stancano la sera, i bagni di sale per le gambe e il massaggio aiuteranno ad alleviare la tensione muscolare. Prima di andare a letto, puoi appoggiare i piedi su un cuscino sopra il livello del corpo per migliorare il flusso venoso. Ma dormire sulla schiena in questa posizione non è raccomandato, è meglio che la futura mamma si addormenti sul lato sinistro. Leggi di più su come dormire durante la gravidanza →

Con l'inizio delle vene varicose, è necessario indossare biancheria intima speciale - calze o collant, che hanno un effetto tonificante sulle vene. Puoi anche usare farmaci speciali per le vene varicose. Ma per non danneggiare il bambino, è consentito utilizzarli solo con il permesso di uno specialista..

È severamente vietato assumere farmaci per i crampi degli arti inferiori durante la gravidanza da soli. Solo un medico può determinare quali farmaci e in quale dosaggio prescrivere alla futura mamma. Per prevenire possibili complicazioni e la comparsa di sintomi aggiuntivi (edema, mal di testa), è imperativo sottoporsi a un esame e aderire a tutte le raccomandazioni di uno specialista.

Autore: Olga Rogozhkina, ostetrica-ginecologa,
appositamente per Mama66.ru

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Posa per il sonno notturno e diurno durante la gravidanza

Parto

La posizione corretta per dormire durante la gravidanza non è un capriccio delle donne e non un requisito dei medici, ma una necessità. È stato dimostrato che la posizione del corpo durante il riposo notturno in attesa di un bambino ha un impatto sullo stato fisico e mentale della futura mamma, sullo sviluppo del bambino e sul decorso della gravidanza in generale.

Alimentazione complementare a 6 mesi con alimentazione artificiale

Neonato

I dipendenti del negozio online "Dochki-Sinochki" ti presenteranno una vasta gamma di prodotti per l'infanzia.Come iniziare a nutrire una persona artificiale a 6 mesiA sei mesi di età, il neonato sviluppa una disponibilità fisiologica a consumare nuovo cibo.

Perché la pressione sanguigna scende durante la gravidanza e quanto è pericoloso?

Infertilità

Il cambiamento dei livelli ormonali che si verifica durante la gravidanza nel corpo di una donna influisce anche sulla forza della pressione sanguigna sulle pareti dei vasi sanguigni.

Benefici di una doccia per influenza e raffreddore

Analisi

Benefici di una doccia per influenza e raffreddoreGli esperti dicono che fare la doccia durante il raffreddore è possibile e persino utile. Ma la temperatura alla quale puoi fare la doccia e come farlo correttamente dovrebbero essere suggerite dal medico curante.