Principale / Concezione

No-shpa durante la gravidanza

L'articolo discute No-Shpu durante la gravidanza. Ti diciamo se puoi berlo nelle fasi iniziali e finali, se il rimedio per mal di testa e mal di denti aiuta, se è efficace per il tono dell'utero. Imparerai a conoscere il dosaggio raccomandato del farmaco e come prenderlo nel 1 °, 2 °, 3 ° trimestre, recensioni di donne incinte.

Cos'è No-Shpa

No-Shpa - compresse rotonde, biconvesse di colore giallo-arancio o verde-giallastro, su un lato delle quali c'è un'incisione “spa”. Il principio attivo del farmaco è la drotaverina, un potente antispasmodico miotropico.

Il farmaco ha un effetto diretto sulle fibre muscolari lisce situate nelle pareti dei genitali, nonché su stomaco, intestino, utero, uretere e altri. L'uso del farmaco aiuta a rilassare la membrana muscolare di questi organi, eliminare gli spasmi, riducendo così l'intensità delle sensazioni dolorose o scompaiono completamente.

No-Shpa è prodotto sotto forma di compresse e soluzione iniettabile

Il vantaggio principale di No-shpa rispetto ad altri miorilassanti ad azione centrale che alleviano lo spasmo della muscolatura liscia è che non influisce sul sistema nervoso periferico e centrale. Di conseguenza, non ci sono effetti collaterali gravi come la depressione respiratoria dovuta alla paralisi del diaframma. Grazie a questo, No-shpu è spesso consigliato per l'uso nelle malattie del tratto gastrointestinale, di natura urologica e ginecologica, durante la gravidanza.

Importante: a causa dell'effetto sistemico sulla muscolatura liscia, il farmaco influisce sull'attività del sistema cardiovascolare. A causa del rilassamento dei piccoli vasi periferici, il farmaco aiuta ad abbassare la pressione sanguigna, quindi può essere assunto con la pressione alta. Allo stesso tempo, questo effetto del farmaco non è molto pronunciato e la pressione può diminuire solo dopo aver assunto dosi elevate..

Composizione

Il principio attivo del farmaco è la drotaverina cloridrato. Una compressa contiene 40 mg di questo componente. Componenti aggiuntivi:

  • stearato di magnesio - 3 mg;
  • talco - 4 mg;
  • povidone - 6 mg;
  • amido di mais - 35 mg;
  • lattosio monoidrato - 52 mg.

Le compresse di Forte hanno la stessa composizione. Ma con una differenza: la concentrazione del principio attivo è di 80 mg.

No-Shpa in fiale contiene:

  • 20 mg / ml di drotaverina cloridrato;
  • Etanolo al 96%;
  • metabisolfito di sodio;
  • acqua distillata.

Modulo per il rilascio

Il farmaco è disponibile sotto forma di compresse e soluzione iniettabile.

  • blister da 6 o 24 pezzi, un blister per confezione;
  • un flacone in polipropilene, dotato di dosatore pezzo, in una confezione da 60 compresse, in un flacone in 1 confezione.

Le compresse No-Shpa Forte n. 20 sono prodotte in 10 pezzi in blister, in una confezione da 2 blister.

Iniezioni No-Shpa No.25 (5 × 5) - una fiala contiene 2 ml di principio attivo, ci sono 5 fiale in un pallet, 5 pallet in una scatola di cartone.

Questi farmaci sono prodotti da diverse aziende farmaceutiche con vari marchi:

  • No-Shpa - produttore Azienda ungherese Chinoin Pharmaceutical and Chemical Works Co.
  • Spazmonet è un produttore di KRKA-Rus, la filiale russa dell'azienda slovena KRKA.
  • Spazmol - produttore nazionale Pharmstandard-UfaVITA.
  • Drotaverina - azienda farmaceutica nazionale ALSI Pharma.

Dove posso comprare

Puoi acquistare il farmaco in farmacia. Prezzi medi:

  • compresse 6 pezzi, 40 mg - da 60 rubli;
  • compresse 24 pezzi, 40 mg - da 115 rubli;
  • fiale da 2 ml, 5 pezzi - da 95 rubli;
  • fiale da 2 ml, 25 pezzi - da 430 rubli.

Per cosa sono prescritti?

No-Shpa è consigliato in presenza di patologie accompagnate da spasmi della muscolatura liscia. Molto spesso è prescritto per il dolore all'addome, poiché gli analgesici convenzionali in questo caso non sono desiderabili da usare.

Indicazioni per l'uso:

  • discinesia biliare;
  • colecistite cronica;
  • spasmi intestinali;
  • urolitiasi;
  • colica renale ed epatica;
  • ipertonicità dell'utero;
  • la minaccia di parto prematuro;
  • colelitiasi.

Nella pratica ostetrica e ginecologica, No-Shpu è prescritto per l'ipertonicità uterina, il rischio di partorire prima del previsto. In alcuni casi, una singola dose del farmaco ai primi sintomi di parto prematuro o aborto spontaneo, che si manifesta sotto forma di dolori tiranti nell'addome inferiore o sensazione di pienezza in quest'area, aiuta ad eliminare l'ipertonicità uterina e salvare il bambino.

Un'altra indicazione per l'uso di No-Shpa è uno spasmo della muscolatura liscia dell'utero e della cervice durante il parto. Questa condizione è pericolosa perché il bambino sembra essere stretto in una morsa: i muscoli eccessivamente tesi del miometrio stanno cercando di espellerlo dalla cavità uterina, ma la cervice contratta non consente al bambino di muoversi lungo il canale del parto. Di norma, l'uso di un contagocce di drotaverina è sufficiente per ripristinare il normale travaglio..

Poiché il rimedio ha un effetto antispasmodico e analgesico, può essere utilizzato per mal di denti e mal di testa. Ma solo se il dottore ha permesso che fosse fatto.

Prima di prendere No-Shpy, è necessario leggere le istruzioni per l'uso

Beneficio e danno

Nonostante il fatto che il farmaco sia sicuro per la madre e il feto, può essere assunto solo come indicato dal medico. La maggior parte degli effetti collaterali e altre complicazioni dopo l'assunzione di No-Shpa derivano dal fatto che la donna incinta stessa ha prescritto questo farmaco e il dosaggio per se stessa.

Se il rimedio viene utilizzato non per eliminare l'ipertonicità uterina o la minaccia di interruzione della gravidanza, ma per curare malattie del tratto gastrointestinale e del sistema urinario, in questo caso è necessario essere estremamente attenti con il farmaco. Ciò è dovuto al fatto che No-Shpa provoca il rilassamento sistemico della muscolatura liscia, compresi i muscoli dell'utero.

Se non c'è ipertonicità, allora è consigliabile scegliere un altro farmaco per il trattamento di disturbi gastroenterologici e urologici. Ciò è particolarmente vero nel terzo trimestre, quando l'assunzione di farmaci può provocare un travaglio precoce..

Applicazione

L'uso del farmaco durante il periodo di gestazione ha una serie di caratteristiche. Ricorda, puoi bere No-Shpu solo dopo un appuntamento dal medico, l'assunzione indipendente è vietata.

Nelle prime fasi

Nel primo trimestre vengono deposti tutti i sistemi e gli organi del nascituro. Per questo motivo, in questo momento, si consiglia di ridurre al minimo l'assunzione di farmaci e di stare più attenti alla propria salute..

In questa fase, No-Shpu è prescritto per gli spasmi dei muscoli uterini lisci, poiché questa condizione porta spesso ad aborto spontaneo. Il farmaco aiuta a rilassare le cellule muscolari lisce situate nel miometrio, ripristinandone il tono. Tali condizioni sono necessarie per il pieno sviluppo del feto. Per questo motivo, No-Shpu viene utilizzato attivamente nel 1 ° trimestre e da 13 a 15 settimane.

In un secondo momento

Nel 2 ° e 3 ° trimestre, No-Shpu deve essere usato con cautela. In questo momento, il compito principale del medico è mantenere la gravidanza e portarla a termini fisiologici. Per questo motivo, i farmaci che possono provocare il parto non vengono utilizzati affatto o in casi molto rari..

No-Shpa è pericoloso nelle fasi successive? Aiuta a rilassare i muscoli uterini lisci e ha anche un effetto diretto sugli elementi muscolari della cervice. Di conseguenza, può verificarsi la sua rivelazione spontanea, che porterà a un parto prematuro. Per questo motivo, un agente antispasmodico è raramente prescritto nel 2 ° e 3 ° trimestre. Di regola, viene utilizzato a 39 settimane di gestazione..

Prima del parto

La drotaverina viene utilizzata attivamente per facilitare il travaglio e per eliminare l'ipertonicità uterina. Prima del parto, ad alcune donne in travaglio viene prescritto un dosaggio standard di No-Shpa durante la gravidanza per normalizzare il tono dell'utero e garantire l'apertura della sua cervice. Se l'ipertonicità uterina si verifica direttamente durante il parto, un contagocce di drotaverina o un'iniezione endovenosa aiuteranno a farcela.

Nel terzo trimestre, uno dei pericolosi effetti collaterali dell'utilizzo di No-Shpa è l'ipotensione uterina, caratterizzata da un ritardo nella separazione della placenta o dalla formazione di sanguinamento ipotonico. Allo stesso tempo, la maggior parte dei farmaci moderni è in grado di ridurre il rischio di queste complicazioni..

Dosaggio

Quale dose di No-Shpa è consentita per le donne in gravidanza? Il dosaggio standard è di 1 compressa (40 mg), mentre non si possono assumere più di 80 mg del farmaco, cioè due compresse alla volta. Questa quantità è sufficiente per eliminare il malessere..

Il dosaggio medio giornaliero del farmaco è di 120-240 mg, che deve essere suddiviso in 2-3 dosi. Le istruzioni per l'uso indicano che la dose giornaliera di No-Shpa durante il periodo di gestazione non deve superare i 240 mg (6 compresse).

Con l'auto-somministrazione, il corso del trattamento non può essere più lungo di 2 giorni, altrimenti aumenta la probabilità di effetti collaterali.

Inoltre, durante la gravidanza, possono essere prescritte iniezioni di No-Shpa. Ma solo uno specialista dovrebbe fare iniezioni..

Prima di utilizzare No-Shpa, è necessario consultare un medico

Controindicazioni ed effetti collaterali

Poiché il farmaco colpisce la muscolatura liscia degli organi interni, in alcuni casi può danneggiare il corpo. È necessario astenersi dall'utilizzarlo in questi casi:

  • Intolleranza individuale.
  • Ipersensibilità alle sostanze che compongono la composizione. Se, dopo aver assunto il farmaco, si verificano arrossamento e prurito della pelle, un generale deterioramento del benessere, gonfiore delle labbra e della bocca, è vietato utilizzarlo in futuro..
  • Grave insufficienza cardiaca, aritmia: alte dosi del farmaco hanno un effetto negativo sul cuore. Per questo motivo, le persone con malattie cardiovascolari devono assumere il farmaco con cautela e solo come prescritto da uno specialista..
  • Glaucoma - la drotaverina tende ad aumentare la pressione intraoculare, a seguito della quale aumenta la probabilità di un attacco acuto di glaucoma, perdita temporanea della vista nelle persone predisposte.

Se la futura mamma soffre di carenza di lattasi, così come altri malfunzionamenti enzimatici del tratto gastrointestinale, in questo caso, dovresti rifiutarti di prendere No-Shpa sotto forma di compresse a causa della presenza di galattosio, lattosio in esso.

Secondo le statistiche, sullo sfondo dell'uso di No-Shpa, circa una persona su mille ha effetti collaterali, che si manifestano come segue:

  • tachicardia;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • emicrania;
  • problemi con il passaggio delle feci;
  • vertigini;
  • nausea, in rari casi vomito.

Di solito, tali segni sorgono a causa dell'uso eccessivo del farmaco per ottenere un effetto analgesico e antispasmodico più persistente. Nella maggior parte dei casi, tali misure non sono necessarie, poiché il dosaggio raccomandato del farmaco è sufficiente per eliminare il malessere.

Overdose

I casi di sovradosaggio con la drotaverina sono piuttosto rari. Molto spesso si verificano a causa dell'uso del prodotto senza conoscere le istruzioni per l'uso o per accelerare l'effetto del sollievo dal dolore.

  • deterioramento generale della salute;
  • nausea e vomito;
  • problemi alle feci;
  • blocco intestinale;
  • perdita di coscienza e grave disagio dietro lo sterno, che si verifica a causa di gravi violazioni della conduzione cardiaca, incluso lo sviluppo di blocco atrioventricolare;
  • depressione respiratoria fino al suo completo arresto a causa dell'effetto tossico sul centro respiratorio del cervello.

Se si osservano i sintomi di cui sopra, è necessario bere 2-3 bicchieri d'acqua, quindi indurre immediatamente il vomito artificiale e chiamare un'ambulanza. La terapia di pazienti con overdose di No-Shpa, soprattutto donne incinte, avviene solo in condizioni stazionarie.

Analoghi

Il farmaco No-Shpa ha molti analoghi che hanno un effetto antispasmodico e analgesico. Nonostante questi medicinali abbiano un effetto simile, prima di utilizzarli, è necessario consultare un ginecologo, poiché ogni rimedio agisce in modo diverso sul corpo della donna incinta e sul feto.

Elenco di antispastici miotropici simili, simili a No-Shpe, consentiti durante la gravidanza:

  • Papaverina - è vietata per l'insufficienza renale e surrenalica (per maggiori dettagli, vedere l'articolo Supposte con papaverina durante la gravidanza). Utilizzato principalmente nella pratica chirurgica.
  • Sparex, Niaspam, Duspatalin - usati nel trattamento delle malattie intestinali, praticamente non hanno alcun danno.

Recensioni

Varvara, 36 anni, pediatra

Ho preso No-Shpu nel primo trimestre quando ero molto preoccupato per il mal di schiena. Certo, si poteva fare a meno di lei, ma il disagio appariva di notte, non volevo andare in ospedale.

Marika, 22 anni, consulente

Ho visto No-Shpu nel 2 ° trimestre per forte mal di testa e gonfiore. Una pillola era sufficiente per far fronte al malessere. È vero, in futuro, ho dovuto cambiare il mio stile di vita e rinunciare alla soda per evitare il ripetersi di questa situazione..

Elizaveta, 25 anni, barista

All'inizio della gravidanza, ha preso No-Shpu con la minaccia di aborto spontaneo. In primo luogo, c'è stata una scarica sanguinolenta, poi lo stomaco ha iniziato a far male. Sono andato dal dottore, sono stato subito mandato in ospedale per la conservazione.

No-Shpa è utile durante la gravidanza, ma allo stesso tempo può essere bevuto solo su prescrizione del medico e quando viene fatta la diagnosi corretta. Ricorda, qualsiasi disagio durante la gravidanza può portare a un aborto spontaneo. Pertanto, se ti senti peggio, cerca immediatamente un aiuto medico e non auto-medicare.

È possibile bere No-shpa durante la gravidanza?

L'elenco dei farmaci che possono essere assunti da una donna incinta è estremamente limitato. Durante il normale corso del periodo gestazionale, non ha bisogno di farmaci aggiuntivi, tuttavia, ci sono momenti in cui una donna inizia a provare un grave disagio. È qui che sorge la domanda: è necessario continuare a sopportarlo o esiste un rimedio che può aiutare e, soprattutto, un rimedio?

Caratteristiche generali del farmaco

Il farmaco No-shpa appartiene ai mezzi di azione antispasmodica, il cui componente attivo è la drotaverina. Agisce sulle fibre muscolari situate nelle pareti cave degli organi interni (utero, stomaco, uretere, intestino, ecc.), Rilassandole e alleviando spiacevoli spasmi. Inoltre, il farmaco ha un effetto positivo sul lavoro del sistema cardiovascolare: rilassa i piccoli vasi periferici, espandendoli e aumentando il flusso sanguigno, che provoca una diminuzione della pressione sanguigna. I pazienti inclini all'ipotensione dovrebbero tenerlo presente (ma questo effetto è causato dall'assunzione di dosi elevate, quindi non preoccuparti troppo presto). Il farmaco viene completamente elaborato dal fegato ed escreto dal corpo entro un giorno. Conveniente, non richiede condizioni di conservazione particolari e può essere acquistato presso qualsiasi farmacia.

Disponibile in compresse e in forma di iniezione. Costo dell'imballaggio (24 compresse) - 126 rubli.

ATTENZIONE! No-shpa è controindicato nelle donne con insufficienza renale o epatica, patologie cardiache, aumento della pressione intraoculare, bassa pressione sanguigna cronica, intolleranza individuale ai componenti del farmaco. Inoltre, non dovresti continuare a prendere il farmaco se si osservano effetti collaterali: nausea, vomito, disturbi del sonno, emicrania, stitichezza o diarrea. Una controindicazione indiretta è la presenza di asma bronchiale. Se una donna ha ipotensione, dovrebbe mentire durante l'iniezione (c'è un alto rischio di collasso).

Indicazioni per l'uso e il dosaggio di No-shpy:

- gravidanza precoce

Nelle prime settimane di gravidanza, il corpo di una donna subisce un forte cambiamento ormonale. I cambiamenti avvengono non solo a livello fisico, ma anche a livello emotivo: la futura mamma diventa lamentosa, capricciosa, esprime le sue emozioni molto più spesso. Sfortunatamente, questo ha un effetto negativo sul tono dell'utero. Con un lieve disagio nell'addome inferiore, è meglio sopportare. Non lasciarti trasportare dal medicinale, altrimenti appariranno effetti collaterali. Ma se il dottore consiglia vivamente di prenderlo, obbedisci. Il rimedio aiuterà a prevenire l'aborto spontaneo alleviando gli spasmi e aumentando la circolazione sanguigna nell'utero.

- nella tarda gravidanza

Nel secondo e terzo trimestre il farmaco può essere assunto senza paura, senza abusi e senza aumentare il corso a piacimento.

- prima del parto

Durante questo periodo di tempo, è meglio rifiutare il farmaco, poiché il rilassamento muscolare durante il travaglio aumenta il rischio di sanguinamento. Se sono gli spasmi che interferiscono con la dilatazione della cervice, il medico decide il dosaggio del farmaco (e molto probabilmente verrà somministrato per via endovenosa).

L'effetto del farmaco sullo sviluppo fetale e sulla gravidanza

No-shpa non ha un effetto negativo sul corpo del bambino e della madre e nella maggior parte dei casi si verificano conseguenze negative a causa della somministrazione non autorizzata del farmaco in dosaggi inappropriati. Soprattutto, è adatto per l'ipertonicità. Se è necessario scegliere un farmaco per il trattamento dei disturbi del sistema urinario e del tratto gastrointestinale, vale la pena scegliere un altro farmaco, poiché un effetto non necessario sulla muscolatura liscia sarà chiaramente superfluo. Ciò è particolarmente vero per la gravidanza avanzata: minimo, ma è presente il rischio di parto prematuro.

L'uso del farmaco No-Shpa nelle prime e ultime fasi della gravidanza

Tra i farmaci ampiamente utilizzati durante la gravidanza, No-Shpa occupa una posizione speciale. Essendo un potente antispasmodico, questo farmaco elimina qualsiasi sensazione spiacevole e dolorosa associata a disfunzioni temporanee del tratto gastrointestinale nelle future mamme. Inoltre, No-Shpa durante la gravidanza è assolutamente sicuro, puoi prenderlo senza alcun timore per il tuo bambino..

Tuttavia, anche per quanto riguarda un agente così innocuo, è necessario prestare attenzione, poiché questo farmaco ha le sue indicazioni, controindicazioni ed effetti collaterali..

Caratteristiche generali del farmaco

Il componente attivo di No-Shpa è la drotaverina, un forte antispasmodico miotropico. Ciò significa che questo farmaco colpisce direttamente le fibre muscolari lisce che si trovano nella parete degli organi cavi come stomaco, intestino, utero, uretere e molti altri. Come risultato dell'assunzione di No-Shpa, la membrana muscolare di questi organi si rilassa e gli spasmi vengono alleviati, il che porta ad una diminuzione o alla scomparsa del dolore.

A differenza dei miorilassanti ad azione centrale, che alleviano anche lo spasmo della muscolatura liscia, No-Shpa non influisce affatto sul sistema nervoso centrale e periferico e quindi non causa effetti collaterali così gravi come, ad esempio, la depressione respiratoria dovuta alla paralisi del diaframma. Di conseguenza, No-Shpu viene spesso prescritto come farmaco di scelta per malattie gastrointestinali, urologiche, ginecologiche e durante la gravidanza.

Va tenuto presente che a causa dell'effetto sistemico sulla muscolatura liscia, No-Shpa influisce anche sul lavoro del sistema cardiovascolare. Rilassando i piccoli vasi periferici, il farmaco porta ad una leggera diminuzione della pressione sanguigna, che dovrebbe essere tenuta presente dai pazienti inclini all'ipotensione. Tuttavia, questo effetto del farmaco non è così pronunciato e la pressione può diminuire solo quando si assumono dosi elevate.

Indicazioni per l'uso

Secondo le istruzioni per l'uso del farmaco, No-Shpa viene utilizzato per una serie di malattie e condizioni patologiche, accompagnate da spasmo della muscolatura liscia. È particolarmente spesso usato per il dolore addominale, poiché in questo caso gli analgesici convenzionali non sono raccomandati..

Indicazioni per l'uso di No-Shpy:

  • Discinesia biliare.
  • Coliche intestinali.
  • Urolitiasi e colica renale.
  • Colecistite cronica, calcoli biliari e coliche epatiche.
  • Ipertonicità dell'utero e minaccia di parto prematuro.

Quest'ultima indicazione è più coerente con la pratica ostetrica e ginecologica. Infatti, ai primi segni di parto prematuro o alla minaccia di interruzione della gravidanza, come i dolori all'addome inferiore e una sensazione di pienezza in quest'area, una singola assunzione di No-Shpa nella maggior parte dei casi aiuta ad eliminare completamente l'ipertonicità uterina e mantenere la gravidanza.

Un'altra indicazione per l'uso di No-Shpa è uno spasmo della muscolatura liscia dell'utero e della cervice durante il parto. Questa situazione è pericolosa perché il bambino è, come in una morsa, i muscoli eccessivamente tesi del miometrio tendono ad espellerlo dalla cavità uterina, ma la cervice contratta impedisce al feto di muoversi lungo il canale del parto. Spesso, un contagocce di drotaverina è sufficiente per ripristinare il normale travaglio.

Controindicazioni

A causa dell'effetto sistemico sulla muscolatura liscia degli organi interni, No-Shpa può portare a una serie di conseguenze indesiderabili.

A questo proposito, il farmaco non è raccomandato per l'uso nelle seguenti situazioni:

  • Ipersensibilità a componenti di medicina. Se dopo aver assunto No-Shpa almeno una volta nella sua vita si sono verificati fenomeni come orticaria, perdita di coscienza, gonfiore delle labbra e della lingua o un calo della pressione sanguigna, allora al fine di preservare la vita e la salute sia sua che del bambino, la futura mamma dovrebbe rifiutarsi categoricamente di prendere questo farmaco.
  • Glaucoma: la drotaverina può aumentare la pressione intraoculare, che può provocare un attacco acuto di glaucoma e una temporanea perdita della vista in individui predisposti.
  • Disturbi del ritmo cardiaco e grave insufficienza cardiaca. Grandi dosi di No-Shpa hanno un effetto negativo sul cuore, quindi i pazienti con malattie cardiovascolari dovrebbero assumere questo farmaco con cautela e solo su raccomandazione di un medico.

Se una donna incinta soffre di un deficit di lattasi o di altri disturbi enzimatici del tratto gastrointestinale, non deve assumere No-Shpu sotto forma di compresse, poiché contengono lattosio e galattosio..

Effetti collaterali ed eventi avversi

Sullo sfondo dell'uso di No-Shpa durante la gravidanza, gli effetti collaterali sono estremamente rari: meno di 1 paziente su 1000.

Gli effetti indesiderati includono:

  • Tachicardia o aumento della frequenza cardiaca e del battito cardiaco.
  • Pressione sanguigna bassa.
  • Mal di testa, vertigini (a causa della vasodilatazione del cervello).
  • Nausea, molto raramente vomito.
  • Ritenzione di feci e costipazione.

Di norma, queste reazioni si verificano quando il dosaggio e le istruzioni per l'uso di No-Shpa durante la gravidanza non vengono seguiti - assumendo grandi dosi del farmaco con la speranza di ottenere un effetto antispasmodico e analgesico più persistente. In molti casi, questo è completamente inutile e l'assunzione anche di una dose standard di No-Shpa aiuta a eliminare completamente i sintomi spiacevoli..

Overdose

I casi di sovradosaggio con drotaverina sono estremamente rari. Per la maggior parte, ciò è dovuto a problemi psicologici, quando i pazienti assumono dosi critiche di No-Shpa a scopo di suicidio o senza conoscere le istruzioni per l'uso..

Le principali manifestazioni di overdose di No-Shpoy durante la gravidanza:

  • Malessere generale, nausea, vomito, ritenzione di feci e anche il fenomeno dell'ostruzione intestinale.
  • Grave dolore toracico e perdita di coscienza a causa di gravi disturbi della conduzione cardiaca, incluso lo sviluppo del blocco atrioventricolare completo.
  • Depressione respiratoria fino al suo completo arresto a causa di effetti tossici sul centro respiratorio del cervello.

Al primo segno di sovradosaggio, dovresti bere immediatamente diversi bicchieri d'acqua e indurre il vomito. Il trattamento di pazienti con sovradosaggio di No-Shpa, specialmente durante la gravidanza, viene effettuato solo in ospedale nell'unità di terapia intensiva.

Applicazione di No-Shpy all'inizio della gravidanza

Il primo trimestre di gravidanza è la fase più cruciale dello sviluppo fetale, quando vengono deposti tutti i principali organi e sistemi. Ecco perché la futura mamma dovrebbe monitorare attentamente la sua salute e consultare un medico in modo tempestivo se compaiono i minimi sintomi spiacevoli..

No-Shpa durante l'inizio della gravidanza è prescritto per eliminare lo spasmo della muscolatura liscia dell'utero, che è la principale causa di aborti spontanei. Il farmaco rilassa le cellule muscolari lisce situate nel miometrio (membrana muscolare dell'utero), ripristinandone il tono. Ciò fornisce condizioni normali per il pieno sviluppo del feto, e quindi il farmaco è ampiamente utilizzato durante la gravidanza nel 1 ° trimestre, No-Shpu viene assunto nel 2 ° trimestre, ma non oltre le prime due settimane.

Uso del farmaco nella tarda gravidanza

Diversa è la situazione con No-Shpa nel 2 ° e 3 ° trimestre di gravidanza, quando viene prescritto con grande cura. Durante questi periodi, il compito più importante del medico è quello di preservare la gravidanza e portarla a termini fisiologici, pertanto i farmaci che possono provocare un parto prematuro sono usati raramente o per niente utilizzati.

L'uso di No-Shpa durante la fine della gravidanza aiuta anche a rilassare la muscolatura liscia dell'utero, ma, inoltre, il farmaco agisce direttamente sugli elementi muscolari della cervice. Di conseguenza, può svolgersi spontaneamente, il che può innescare il processo di parto prematuro. Per questo motivo, No-Shpa durante la gravidanza nel 2 ° e 3 ° trimestre viene utilizzato solo in casi eccezionali. Molto spesso, No-shpu viene prescritto a 39 settimane di gestazione..

Uso del farmaco prima del parto

Il drotaverinum viene spesso utilizzato per facilitare il travaglio, in particolare per eliminare l'ipertonicità uterina. Ad alcune donne in travaglio vengono prescritte dosi standard di No-Shpy durante la gravidanza prima del parto, che aiutano a normalizzare il tono dell'organo genitale e garantiscono l'apertura del collo. Se l'ipertonicità si è manifestata direttamente durante il parto, un contagocce di drotaverina o una semplice iniezione endovenosa di No-Shpa può eliminare completamente questa condizione.

È pericoloso assumere No-Shpu nel terzo trimestre di gravidanza, poiché uno dei suoi possibili effetti collaterali è l'ipotensione uterina. In questa situazione, potrebbe esserci un ritardo nella separazione della placenta e persino nello sviluppo di un pericoloso sanguinamento ipotonico. Fortunatamente, grazie all'uso di farmaci moderni, il rischio di queste complicazioni è minimo..

Forma di rilascio e dosaggio di No-Shpy incinta

La drotaverina è prodotta da diverse aziende farmaceutiche con vari marchi.

I farmaci prodotti sono completamente simili tra loro:

  • No-Shpa della società ungherese Chinoin Pharmaceutical and Chemical Works Co.
  • Drotaverina dell'azienda farmaceutica russa ALSI Pharma.
  • Spazmol della società russa Pharmstandard-UfaVITA.
  • Spazmonet della società KRKA-Rus, la filiale russa della società slovena KRKA e altri.

No-Shpa è disponibile in due forme: tablet e iniezione. Le compresse sono poste in scatole, ciascuna delle quali contiene uno o più blister. Inoltre, No-Shpa è disponibile in comodi flaconi dotati di dispenser: quando si preme il pulsante, esce una compressa.

Nella maggior parte dei casi, la dose standard di No-Shpa è di 40 mg (1 compressa). Una singola dose non deve superare gli 80 mg. Questa quantità è sufficiente per eliminare tutti i sintomi spiacevoli entro un'ora..

La dose media giornaliera del farmaco va da 120 a 240 mg, suddivisa in 2-3 dosi. Secondo le istruzioni per l'uso di No-Shpa durante la gravidanza, il dosaggio giornaliero massimo non deve superare i 240 mg.

La durata della terapia con autosomministrazione non può essere superiore a 1-2 giorni, poiché, altrimenti, il rischio di effetti collaterali aumenta in modo significativo.

Anche durante la gravidanza possono essere prescritte iniezioni di No-Shpy.

Caratteristiche dell'uso di No-Shpy durante la gravidanza

Sebbene No-Shpa sia completamente sicuro per la salute della madre e del bambino, dovrebbe essere usato durante la gravidanza solo su consiglio di un ostetrico-ginecologo. La stragrande maggioranza dei casi di eventi avversi e sovradosaggio si verifica quando il farmaco viene assunto non autorizzato senza previa consultazione con uno specialista.

Se il farmaco viene assunto per altri motivi medici, ad esempio per il trattamento di malattie del tratto gastrointestinale e del sistema urinario, è necessario prestare molta attenzione, poiché No-Shpa provoca il rilassamento sistemico della muscolatura liscia, compresi i muscoli dell'utero.

In assenza di ipertensione, si consiglia di scegliere un altro trattamento per malattie gastroenterologiche, urologiche e di altro tipo. Ciò è particolarmente vero nella tarda gravidanza, quando un eccessivo rilassamento dell'utero con i farmaci può provocare un parto prematuro..

Analoghi

No-Shpa ha molti analoghi con attività antispasmodica e analgesica. Sebbene gli effetti di tutti questi farmaci siano simili, hanno effetti diversi sul feto e sul corpo della madre, quindi dovresti assolutamente consultare il tuo medico prima di usarli..

Analoghi di No-Shpy con attività antispasmodica:

LOCANDANomi commercialiBreve descrizione
PapaverinaPapaverinaControindicato nell'insufficienza renale e surrenalica. Utilizzato principalmente nella pratica chirurgica.
MebeverinDuspatalin, Sparex, NiaspamProfilo di sicurezza ottimale. Utilizzato principalmente nel trattamento delle malattie intestinali.

Esistono altri antispastici miotropici altrettanto efficaci, tuttavia, non dovrebbero essere assunti durante la gravidanza..

No-Shpa è la soluzione ideale al problema dei crampi addominali e del dolore, che unisce efficienza, sicurezza e un prezzo contenuto. Il farmaco può essere acquistato in qualsiasi farmacia, non richiede condizioni di conservazione particolari e viene dispensato senza prescrizione medica. Conosciuto da diversi decenni, No-Shpa è il farmaco più diffuso per il trattamento di malattie del profilo gastroenterologico, urologico, ostetrico-ginecologico e di altro tipo.

Tuttavia, come qualsiasi altro farmaco, No-Shpa ha le sue indicazioni e controindicazioni per l'uso, nonché effetti indesiderati. Non dovresti auto-medicare per affrontare in seguito complicazioni pericolose: è meglio consultare un medico e sottoporsi a esami regolari per diventare una madre felice di un bambino sano.

Autore: Pavel Shuravin, medico,
appositamente per Mama66.ru

"No-shpa" durante la gravidanza: istruzioni per l'uso

Quando una donna aspetta un bambino, dovrebbe prestare particolare attenzione all'assunzione di farmaci, poiché molti farmaci influenzano negativamente lo sviluppo del bambino e il corso della gravidanza.

E quindi, se si verificano disturbi, l'automedicazione durante il trasporto di un bambino è inaccettabile. Spetta al medico decidere se la donna incinta ha bisogno di assumere farmaci..

Se non puoi fare a meno dell'uso di droghe, alla futura mamma verranno prescritti farmaci sicuri per il feto, ad esempio No-shpu. Un tale rimedio non danneggerà lo sviluppo del bambino, ma al contrario, permetterà di portare il bambino normalmente e partorire in tempo senza complicazioni..

Caratteristiche del farmaco

"No-shpa" è un farmaco ungherese del gruppo degli antispastici, il cui nome deriva dalle parole "no spasm" e può essere tradotto letteralmente "no spasms". È disponibile in farmacia in due diverse forme. L'opzione più popolare per "No-shpy" sono i tablet, perché è un prodotto da banco facile da usare. Sono venduti in scatole da 6 a 100 pezzi confezionati in blister o barattoli di plastica.

Il medicinale ha una forma convessa rotonda, di colore giallo con una sfumatura verdastra o arancione, e la scritta "spa" è visibile su un lato della compressa. Conservare tali compresse a casa durante l'intera durata di conservazione (3 anni) in un luogo asciutto a temperature fino a +25 gradi. Il costo medio di una confezione piccola da 6 compresse è di 60 rubli, una confezione da 24 compresse è di 120 rubli.

La seconda forma di "No-shpy" è una soluzione per iniezioni, che vengono somministrate per via endovenosa o intramuscolare. È trasparente e ha un colore giallo-verdastro, venduto in confezioni da 5 e 25 fiale, contenenti 2 ml di liquido. La durata di conservazione di un tale farmaco è di 5 anni e il prezzo medio di cinque fiale è di 100 rubli, ma a differenza delle compresse, è necessaria una prescrizione di un medico per acquistare questa forma di "No-shpy".

Oltre a questi due farmaci, puoi anche trovare "No-shpu forte" in farmacia. Si tratta di tavolette oblunghe con la scritta "NOSPA" su un lato. La principale differenza rispetto al solito "No-shpy" in compresse è il doppio dosaggio del principio attivo. Il resto del farmaco "Forte" è identico, ovvero la composizione, le indicazioni e le precauzioni per tale farmaco sono le stesse del "No-shpa" in compresse.

Il principio attivo di tutti i tipi di "No-shpy" è chiamato drotaverina cloridrato. Il suo dosaggio in una compressa è di 40 mg (nella preparazione "forte" - 80 mg) e in un millilitro di soluzione iniettabile - 20 mg. Le compresse includono inoltre amido, lattosio, povidone e alcune altre sostanze per una struttura densa. In una soluzione iniettabile, la drotaverina è integrata con disolfito di sodio, acqua sterile e alcool al 96%.

Quando si acquista "No-shpy" in farmacia, è importante non confondere questo medicinale con il farmaco "No-shpalgin".

La composizione di tali compresse dell'azienda Sanofi include anche la drotaverina alla dose di 40 mg, ma è integrata con 500 mg di paracetamolo e 8 mg di codeina. Questo rimedio è indicato come analgesico spasmodico, poiché allevia bene il dolore e i crampi. Tuttavia, queste pillole sono controindicate durante la gravidanza..

Come fa?

La drotaverina come parte di qualsiasi forma di "No-shpa" è in grado di influenzare il tessuto muscolare liscio, che è presente nelle pareti dei vasi sanguigni e in molti organi interni: cistifellea, bronchi, utero, intestino e altri. Quando questo composto attivo entra nel flusso sanguigno del paziente, viaggia verso le cellule muscolari e le fa rilassare. Grazie a ciò, gli spasmi, che causano coliche e dolore tirante, scompaiono e il normale funzionamento dell'organo viene ripristinato.

A causa dell'effetto della drotaverina sulle pareti vascolari, si verifica la loro espansione, a seguito della quale la pressione sanguigna diminuisce leggermente, il che è importante da considerare quando c'è una tendenza all'ipotensione. A differenza dei farmaci del gruppo dei miorilassanti, "No-shpa" non influisce in modo significativo sullo stato del sistema nervoso, quindi è meno dannoso e può essere utilizzato sia per i bambini piccoli che per le future mamme..

La pillola assunta per via orale viene assorbita abbastanza rapidamente e l'effetto terapeutico si osserva dopo circa mezz'ora..

Se vuoi che No-shpa funzioni più velocemente, scegli un'iniezione di iniezione, poiché dopo l'iniezione l'effetto si verifica in circa 3-5 minuti.

I cambiamenti metabolici della drotaverina avvengono nel fegato e la completa eliminazione del farmaco avviene in 72 ore - con la bile e attraverso i reni.

In quali situazioni è assegnato alle donne in gravidanza?

L'indicazione principale per l'uso di "No-shpy" nelle donne in posizione è un aumento del tono delle pareti dell'utero. Questa condizione è pericolosa sia per la futura mamma che per il feto. Se si verifica nelle prime settimane di gravidanza, può interrompere il processo di attaccamento dell'ovulo e provocare un aborto spontaneo. E quindi, l'uso di "No-shpa" nel 1 ° trimestre è pienamente giustificato, in quanto aiuta a evitare l'aborto spontaneo e mantenere la gravidanza.

Nel 2 ° trimestre, "No-shpu" viene utilizzato anche per l'ipertonicità, perché la contrazione della membrana muscolare dell'utero interferisce con il normale flusso sanguigno, motivo per cui il bambino non riceve nutrienti importanti per lo sviluppo. Tuttavia, a partire dalla fine del secondo trimestre (da 26-30 settimane), l'agente viene utilizzato con cautela in modo da non causare il rilassamento della cervice, a causa del quale il travaglio può iniziare prima di quanto dovrebbe avvenire secondo i tempi.

Gli ostetrici-ginecologi usano "No-shpa" durante il parto, se c'è il rischio di distacco prematuro della placenta e rottura dell'utero, e il tessuto muscolare eccessivamente contratto comprime il feto, il che può portare a lesioni ai suoi organi interni. In tali situazioni, un contagocce antispasmodico consente di ripristinare il normale travaglio ed evitare complicazioni..

Quando viene applicato altro?

L'effetto antispasmodico di "No-shpy" rende possibile utilizzare un tale farmaco per quasi tutti gli spasmi che causano disagio e dolore. Il rimedio è prescritto:

  • con colecistite, pericolecistite, colangite e calcoli biliari, se il paziente ha dolore o colica biliare;
  • con gastrite, enterite, colite spastica, disturbi digestivi funzionali con crampi addominali;
  • con pielite, cistite e altri processi infiammatori negli organi escretori;
  • con una tosse secca, se è causata da uno spasmo dei bronchi;
  • con un aumento della temperatura corporea con un pallore simultaneo della pelle, quando si verifica uno spasmo dei vasi periferici;
  • mal di testa.

La questione della possibilità di assumere "No-shpy" durante la gravidanza con tutte queste indicazioni dovrebbe essere decisa individualmente. Di norma, nelle prime fasi, il farmaco può essere utilizzato senza paura e, alla fine della gravidanza, con malattie urologiche, gastroenterologiche e di altro tipo, vengono selezionati altri mezzi che non influenzeranno lo stato della cervice..

Controindicazioni

Vale la pena ricordare che con tutta la sicurezza di "No-shpy" per il feto, è vietato usare questo medicinale in modo incontrollabile, perché ci sono limitazioni per il trattamento con un tale rimedio. Ad esempio, "No-shpu" non è prescritto per le malattie renali, poiché ciò influirà sulla velocità di eliminazione del farmaco.

Questo farmaco è anche controindicato:

  • con insufficienza cardiaca, poiché può disturbare il ritmo cardiaco, specialmente a dosi elevate;
  • con glaucoma, poiché No-shpa può causare un aumento della pressione intraoculare;
  • con gravi violazioni del fegato, perché ciò influenzerà il metabolismo della drotaverina;
  • con ipersensibilità a qualsiasi componente nella composizione, in modo da non provocare una reazione allergica.

Inoltre, il farmaco in compresse è controindicato nelle donne con malattie ereditarie in cui l'assorbimento dei carboidrati è compromesso, ad esempio, se a una donna incinta è stato diagnosticato un malassorbimento di glucosio-galattosio o un deficit di lattasi.

Se la futura mamma ha la pressione sanguigna bassa, è anche consigliabile rifiutare il trattamento con No-shpa, poiché il farmaco può peggiorare la condizione.

Nel caso del dolore addominale, è prima necessario un esame medico, perché una tale sindrome del dolore può verificarsi non solo a causa di spasmi e disturbi funzionali, ma in molte patologie pericolose, ad esempio con l'appendicite.

Effetti collaterali

Occasionalmente, nelle donne incinte, "No-shpa" può causare vari effetti collaterali, tra cui vertigini, nausea, costipazione, mal di testa, calo della pressione sanguigna, reazioni allergiche e altri sintomi negativi. Se almeno uno di loro è sorto dopo aver preso una pillola o iniettato una soluzione, è meglio rifiutare l'ulteriore uso di un tale antispastico, sostituendolo con un medico con un analogo del genere che non provocherà reazioni indesiderate.

Istruzioni per l'uso

Il farmaco in compresse deve essere deglutito con una piccola quantità di acqua. La dose singola media di tale "No-shpy" è di 40 mg (una compressa standard), ma può essere aumentata a 80 mg (due compresse normali o una compressa del farmaco "Forte"). Questa quantità di drotaverina è spesso sufficiente per eliminare tutti i sintomi fastidiosi..

Il farmaco viene prescritto al giorno alla dose di 120-240 mg, che è suddivisa in 2-3 dosi durante il giorno. È impossibile superare la dose di 240 mg al giorno, cioè non è sicuro prendere più di sei compresse normali o tre pezzi di "No-shpy Forte".

Se entro un'ora dall'assunzione di dolore e altri sintomi persistono, è necessario informare il medico in modo che possa scegliere un altro trattamento.

Quando prescrive "No-shpy" nelle iniezioni, lo specialista determina individualmente sia il metodo di somministrazione della soluzione che il dosaggio richiesto. A una donna possono essere prescritti da 40 a 240 mg di principio attivo al giorno, che vengono somministrati utilizzando 1-3 iniezioni intramuscolari. Se il paziente ha una colica acuta, il medicinale può essere iniettato lentamente in vena, alla dose di 40-80 mg. Di regola, "No-shpu" nelle iniezioni è integrato con altri farmaci che aiutano ad eliminare l'ipertonicità o un'altra causa di spasmi..

È molto importante osservare correttamente la dose prescritta da uno specialista, poiché il suo superamento porta a un deterioramento del lavoro del cuore. Pertanto, non è necessario cercare di ottenere un effetto più rapido aumentando il dosaggio di No-shpa da soli. Tali azioni non accelereranno l'eliminazione del dolore, ma possono solo danneggiare.

Per quanto tempo prendere "No-shpa" in compresse o iniezioni dipende dalla situazione clinica e da molti altri fattori. In molti casi, il farmaco viene utilizzato solo per 1-2 giorni e viene immediatamente annullato dopo il miglioramento della condizione, ma a volte il farmaco viene prescritto per un periodo più lungo..

Recensioni

Ci sono per lo più recensioni positive sull'uso di No-shpa durante la gravidanza. In loro, le donne definiscono un tale farmaco efficace e confermano che ha aiutato con la "pietra" dell'addome, coliche e altri problemi, senza influenzare lo sviluppo del bambino. Secondo i pazienti, un tale antispastico è generalmente ben tollerato, poiché raramente si verificano reazioni allergiche o di altro tipo.

Tra gli svantaggi, a volte viene chiamato il costo elevato rispetto ad altri farmaci con lo stesso meccanismo d'azione..

Analoghi

Se diventa necessario sostituire "No-shpa" con un altro medicinale, il medico consiglierà uno degli analoghi per il principio attivo:

  • Drotaverina;
  • "Spazmol";
  • Drotaverin-Ellara;
  • "Fiducia";
  • Droverin;
  • Drotaverin-Teva;
  • "Spazmonet".

Questi farmaci sono presentati come compresse con un dosaggio di 40 mg o 80 mg e fiale con una soluzione sterile che può essere iniettata in una vena o nel tessuto muscolare. Sono prodotti da aziende provenienti da Russia, Israele, Bielorussia, quindi molti di questi analoghi sono più economici..

Con ipertonicità, "No-shpa" può anche essere sostituito con "Papaverine". Questo antispastico è approvato durante la gravidanza e funziona in modo simile per alleviare i crampi e abbassare la pressione sanguigna. Uno dei suoi vantaggi è la presenza di un'altra forma di dosaggio: supposte rettali.

Questo tipo di "Papaverina" è spesso utilizzato nelle donne in gravidanza sia nel primo trimestre che nelle fasi successive, poiché agisce più velocemente delle compresse, si differenzia per una composizione semplice (meno spesso provoca allergie) e può essere utilizzato a casa.

Se la minaccia di interruzione della gravidanza è alta, il medico prescriverà iniezioni di "papaverina", che vengono eseguite in un ospedale.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

L'uso dell'ascorutina durante la gravidanza

Analisi

Durante il periodo di gravidanza, il corpo femminile è più suscettibile a varie malattie. Per rafforzare il sistema immunitario e mantenere tutti gli organi e sistemi in buona forma, i medici prescrivono l'ascorutina durante la gravidanza.

Pannolini o pannolini: che è meglio?

Parto

+7 (965) 412-68-41
+7 (916) 282-27-14Vendiamo prodotti per neonati di 16 anni, dal 2003. Spedizione gratuita per ordini superiori a RUB 3.000.Puoi anche ritirare i tuoi prodotti per bambini preferiti nei nostri negozi:

ELEVIT PRONATALE

Parto

Gruppo clinico e farmacologicoIngredienti attiviForma, composizione e confezione del rilascio◊ Compresse, rivestite con film, di colore giallo-grigiastro, oblunghe, biconvesse, con rischio di rottura su un lato; alla rottura - un nucleo grigio intervallato da quasi bianco e giallo; nessun odore o appena rilevabile.

Pappe a 9 mesi

Analisi

A 9 mesi avvengono piacevoli cambiamenti nella dieta del bambino: la varietà di cibi che il bambino può mangiare diventa molto più grande. È vero, per la mamma questo è associato a certe preoccupazioni.