Principale / Infertilità

Segni di una gravidanza mancata

Questo argomento è molto eccitante e delicato. È sempre difficile e non gioioso parlarne. Ma è anche impossibile tacere, perché la gravidanza non sviluppata, purtroppo, oggi non è una rarità..

La gravidanza non in via di sviluppo (gravidanza mancata) è una gravidanza in cui l'embrione o il feto interrompe spontaneamente il suo sviluppo mentre è nel grembo materno. Molto spesso, la sfortuna si verifica all'inizio della gravidanza (nel primo trimestre). Ma per una serie di ragioni, questo può accadere nel secondo e anche nel terzo trimestre..

Se credi alle statistiche, circa il 15% delle gravidanze termina prematuramente per questo motivo. Le donne con malattie infettive (herpes, toxoplasmosi, clamidia, citomegalovirus e altri) che fumano, abusano di alcol o assumono droghe, sono molto nervose o assumono antidepressivi, hanno avuto un aborto in passato, così come le donne di età superiore ai 40 anni sono particolarmente a rischio di congelamento fetale., con disturbi ormonali e altri. Ma in generale, qualsiasi donna può affrontare una gravidanza non in via di sviluppo - è impossibile prevedere.

I medici formulano una prognosi favorevole per il futuro per le donne che hanno lo sbiadimento fetale. Ma il problema spesso sta nel fatto che per molto tempo la donna incinta non sa nemmeno cosa sia successo. I segni di una gravidanza non in via di sviluppo possono comparire solo 5-8 giorni dopo lo sbiadimento, e anche allora non sempre.

Se una donna visita regolarmente un ginecologo, allora stabilirà sicuramente una discrepanza tra le dimensioni dell'utero e l'età gestazionale: in questo caso, l'utero sarà molto più piccolo della norma. Durante il monitoraggio del livello di hCG, si noterà immediatamente un calo della concentrazione dell'ormone gonadotropina corionica. Durante un'ecografia, i sospetti di congelamento fetale causano una mancanza di battito cardiaco e attività motoria. Ma se la tragedia è avvenuta durante il periodo in cui l'ecografia pianificata non è stata pianificata e la prossima visita dal medico è pianificata solo dopo 2-3 settimane, solo i suoi sentimenti possono aiutarla a identificare una gravidanza non sviluppata. Ecco perché una donna incinta dovrebbe sempre ascoltare il suo corpo e, al minimo allarme allarmante, contattare un ginecologo.

Nelle primissime fasi, una donna dovrebbe essere allertata dalla netta scomparsa dei segni di gravidanza che si sono manifestati attivamente prima. Se il petto è gonfio e fa male, se sono comparsi sonnolenza, stanchezza, nausea e poi tutto si è improvvisamente fermato o è scomparso, allora con un alto grado di probabilità si può giudicare che qualcosa è andato storto.

Lo spotting lo spotting è considerato un brutto segno durante la gravidanza, il che, tra le altre cose, può indicare una fermata nello sviluppo dell'embrione. La probabilità di un risultato sfavorevole aumenta con un aumento della temperatura corporea a 38 gradi e oltre, la comparsa di brividi, dolori tiranti nell'addome inferiore e nella regione lombare.

Se il feto si è congelato in un momento in cui era già visibile una pancia piuttosto grande, potrebbe ridursi leggermente di dimensioni. In un secondo momento, lo sbiadimento sarà indicato dall'assenza di perturbazioni per un periodo di tempo prolungato..

Ogni volta che si verifica una disgrazia, una donna può sentirsi molto male senza una ragione apparente, come le sembra..

I segni descritti di gravidanza non in via di sviluppo possono manifestarsi individualmente o in combinazione, diversi contemporaneamente o essere del tutto assenti - in ogni singolo caso, tutto accade in modi diversi.

Ci auguriamo sinceramente che queste informazioni rimangano per sempre teoriche e non reclamate per te. Ma se Dio non voglia che sia successo diversamente, non scoraggiarti: l'80-90% delle donne porta in salvo la prossima gravidanza. Inoltre, le possibilità di successo aumentano se la gravidanza viene pianificata in anticipo, si sottopone agli esami necessari e si prepara adeguatamente alla maternità (e anche alla paternità).

Gravidanza non in via di sviluppo

Cause, segni, trattamento della mancata gravidanza

La gravidanza non in via di sviluppo è una patologia in cui, per qualsiasi motivo, l'embrione (o il feto) smette di svilupparsi e muore.

Ci sono molte ragioni per questa patologia. Nel primo trimestre si tratta di gravi "rotture" cromosomiche. In qualsiasi momento - infezioni, mancanza di progesterone e eccesso di androgeni, sindrome da antifosfolipidi - quando un bambino muore a causa di coaguli di sangue formati nei vasi. Inoltre, le ragioni di una gravidanza mancata possono risiedere in vari effetti tossici sul feto. Le radiazioni, l'uso di droghe vietate alle future mamme, il fumo, l'uso di bevande alcoliche possono causare la perdita della gravidanza o gravi malformazioni nel feto.

Come riconoscere una gravidanza congelata

1. Fermare la crescita di hCG o la sua diminuzione. L'HCG è l'ormone prodotto dal corion. E sulla dinamica dell'aumento dell'hCG, si possono trarre varie conclusioni importanti. Tuttavia, la crescita di hCG di solito non è controllata in tutte le donne, poiché non ce n'è alcuna necessità pratica. Solo nei casi in cui vi è un alto rischio di aborto spontaneo. Ad esempio, durante il concepimento con fecondazione in vitro o con aborto spontaneo ricorrente. Il livello di hCG è determinato da un esame del sangue. Ma un test di gravidanza aiuterà anche a trarre alcune conclusioni. I segni di una gravidanza mancata possono manifestarsi in un test di gravidanza negativo (a causa dei bassi livelli di hCG). Tuttavia, questo sintomo è più pronunciato nelle primissime fasi della gravidanza..

2. Mancanza di crescita dell'utero. Questo sintomo può essere notato da un medico durante una visita ginecologica, quando viene rivelata una discrepanza tra le dimensioni dell'utero e l'età gestazionale. O quando si misura la lunghezza dell'utero sul divano con un nastro centimetrico, di solito tali misurazioni vengono eseguite dal secondo trimestre di ogni donna incinta durante una visita programmata dal ginecologo. Si può sospettare una gravidanza congelata se il fondo dell'utero è basso.

3. Una netta scomparsa dei segni di tossicosi. Di solito scompaiono gradualmente, entro il secondo trimestre di gravidanza. Se l'embrione muore, la nausea scompare quasi istantaneamente. Le ghiandole mammarie possono essere morbide, indolori, il che è raro per la gravidanza.

4. Scarico sanguinante e macchiato dal tratto genitale, dolore nella parte inferiore dell'addome. Di solito, questi sintomi si verificano già con l'inizio dell'aborto spontaneo. Tuttavia, non è affatto un fatto che con questi segni il bambino sia già morto..

5. Diminuzione della temperatura basale. Alcune future mamme misurano la temperatura nel retto prima e durante la gravidanza. Questo metodo, che non è molto accurato, può aiutare a determinare l'ovulazione, la gravidanza e monitorarne lo sviluppo. Durante la gravidanza, la temperatura basale è solitamente superiore a 37 gradi. Ma il suo declino non può essere considerato come un segno assoluto di congelamento.

6. Assenza di battito cardiaco nel feto agli ultrasuoni o nell'embrione nell'ovulo. Se il bambino non ha un battito cardiaco a 5-6 settimane di gravidanza, ciò potrebbe indicare la morte dell'embrione.
Ci sono casi in cui l'embrione non si trova nell'ovulo, cioè muore in una fase molto precoce, quando non è ancora visibile durante l'ecografia. Questa patologia è chiamata anembrionia..

7. Mancanza di movimenti fetali. Le primipare sentono i movimenti fetali ogni giorno da 20 settimane di gravidanza, multipare - dalla 18a settimana. In assenza o cessazione dei movimenti, una donna viene urgentemente inviata per un'ecografia.

Se interrompere la gravidanza e in che modo

Gravidanza non in via di sviluppo, cosa fare: un aborto o attendere un aborto spontaneo? All'estero, i medici hanno adottato una tattica di attesa. Una donna settimanalmente, in alcuni casi anche più spesso, esegue un'ecografia e visita un ginecologo per riconoscere nel tempo l'inizio del processo infiammatorio - la base dell'intervento chirurgico. Nel nostro paese, l'aborto è solitamente consigliato immediatamente se non ci sono segni di un incipiente aborto spontaneo..

Di norma, i medici "trattano" le gravidanze non sviluppate nelle prime fasi mediante aspirazione a vuoto, cioè succhiano il contenuto fuori dall'utero utilizzando una cannula speciale. Questo intervento può essere eseguito con anestesia locale, senza anestesia generale. Un'altra opzione è indurre un aborto spontaneo con i farmaci. Una donna prende farmaci somministrati da un medico e dopo 1-3 giorni ha un aborto spontaneo. Questa procedura è efficace nelle prime fasi. Più lungo è il periodo, più è probabile che l'aborto sia incompleto e dovrai eseguire l'aspirazione del vuoto.

Se una gravidanza non in via di sviluppo viene dimostrata dall'esame, si consiglia di raschiare se il feto è già abbastanza grande e non passerà attraverso la cannula (l'aspirazione a vuoto non è possibile). Il raschiamento (comunemente "pulizia") viene sempre eseguito in ambiente ospedaliero. La durata della degenza in ospedale dopo la procedura è di diverse ore, se non ci sono complicazioni.

Cosa fare dopo una gravidanza congelata

In assenza di controindicazioni, si raccomanda a una donna di assumere contraccettivi orali per almeno 3-6 mesi. Si ritiene che aiutino a ripristinare gli ormoni e proteggano in modo affidabile dalla gravidanza. Se ci sono controindicazioni per l'assunzione di pillole, si consiglia un contraccettivo di barriera (preservativo). Il bambino deve essere pianificato dopo aver subito il trattamento (se necessario), ma non prima di 3 mesi dopo quello congelato, altrimenti c'è un alto rischio di ripetizione della situazione.

Per quanto riguarda la visita medica, i medici la considerano obbligatoria solo se una gravidanza non in via di sviluppo si ripresenta più di 2 volte (se l'embrione smette di svilupparsi nel primo trimestre di gravidanza). Poiché in questo caso, molto spesso, le anomalie cromosomiche casuali diventano il difetto, che è quasi impossibile da evitare. Va notato che le anomalie cromosomiche diventano più frequenti con l'età della donna..

Se la situazione si ripete. È necessario sottoporsi a un esame per identificare ed eliminare la causa dello sbiadimento della gravidanza. Una donna deve superare esami del sangue, strisci per varie infezioni e malattie virali, sottoporsi a un'ecografia degli organi pelvici, essere testata per determinati ormoni, eseguire un coagulogramma del sangue e un'analisi per gli anticorpi ai fosfolipidi, andare a un consulto con un endocrinologo.

Quando si pianifica una gravidanza, le viene prescritto un dosaggio maggiore di acido folico e ioduro di potassio.

Cosa causa una gravidanza non in via di sviluppo nelle prime fasi e cosa fare in questa situazione?

Salve miei lettori!

Nel mondo, milioni di coppie sposate sognano un bambino, ma ancora non riescono a realizzare questo sogno. Le ragioni possono essere diverse, una di queste è una gravidanza mancata nelle prime fasi..

Un serio test psicologico per una coppia - da un lato, il concepimento è andato bene, così come le prime settimane della "situazione interessante", e poi succede qualcosa nel corpo, che porta alla patologia. Qual è la ragione di ciò ed è possibile evitare questa situazione? Oggi risponderemo a queste e ad altre domande..

Cosa significa questa patologia??

Quasi sempre, una donna si incolpa in questa situazione, infatti, anche l'uomo può essere la colpa. Ecco perché è così importante pianificare l'aspetto di un bambino, sottoporsi a un esame per entrambi i coniugi, il che può rivelare fattori negativi.

Eliminandoli, puoi essere sicuro di avere un esito positivo nel portare un bambino. Secondo le statistiche, le gravidanze perse vengono diagnosticate nel 20% di tutti i casi di "situazione interessante". La violazione ha il proprio codice ICD - 10.

Allora, cos'è una gravidanza non sviluppata? Questa è una situazione in cui il feto si blocca improvvisamente, la sua crescita si ferma, questo porta necessariamente alla sua morte. Ma allo stesso tempo, l'embrione continua ad essere nell'utero, il cui corpo non rifiuta il bambino..

Pertanto, puoi spesso sentire un altro nome per questa patologia: un aborto spontaneo fallito. Nonostante il fatto che questa situazione possa verificarsi letteralmente in qualsiasi settimana di gravidanza, si verifica ancora più spesso nelle prime fasi..

Le peggiori a questo proposito sono le prime 3-4 settimane, poi 8-10 settimane e 16-18 settimane. La domanda viene spesso posta: qual è l'origine della patologia? Sappiamo tutti che dopo la fecondazione, l'uovo viene trasportato nell'utero, dove si sviluppa ulteriormente.

Ma se la patologia si sviluppa in base al tipo di anembrione, ciò indica l'assenza dell'embrione stesso. Sebbene siano presenti tutti i segni della sua presenza. Cioè, ci sono membrane fetali, aumenti di hCG, il che rende il test positivo. Molto spesso ciò è dovuto a patologie cromosomiche..

Cosa porta alla patologia

Come puoi immaginare, infatti, le cause della patologia possono essere diverse. E queste non sono solo anomalie cromosomiche, che ho menzionato sopra. Anche se mi soffermerei su di loro in modo più dettagliato, poiché sono i più comuni.

La loro essenza è la seguente: quando un feto cerca di svilupparsi con un cromosoma in più o una patologia genetica, allora già nei primi giorni compaiono malformazioni in esso.

Di solito sono incompatibili con la vita, quindi la natura ha fatto in modo che questo venisse interrotto. Da dove viene? Le ragioni possono essere esterne, ad esempio, alte radiazioni, cattive abitudini.

Altri motivi includono:

  • la presenza di infezioni;
  • disturbi ormonali;
  • patologie autoimmuni;
  • teratozoospermia.

Tra questi ci sono altri fattori. Più in dettaglio, tra le infezioni dovrebbero essere menzionate la rosolia, la toxoplasmosi e altre. Se una donna ha una mancanza di progesterone, allora stiamo parlando di disturbi ormonali. Una patologia autoimmune è piuttosto interessante, questo è quando le cellule della madre combattono l'embrione, scambiandolo per un corpo estraneo.

Se la prima vince, non si può evitare una gravidanza congelata. Questo di solito è dovuto al fatto che la madre ha un fattore Rh positivo e il bambino ha un fattore Rh negativo. Su numerosi forum femminili, puoi conoscere altre cause di patologia..

Uno dei più interessanti è la teratozoospermia. Questo è quando un uomo è effettivamente sterile, ma a causa di varie circostanze, la fecondazione si verifica ancora. Tuttavia, la gravidanza non si sviluppa, il che porta a una situazione già nota..

Come scoprire una violazione?

Molti sono interessati ai sintomi di questa condizione. Prima di tutto, una donna smette di sentire tutti i segni di una "situazione interessante" che aveva avuto di recente: nausea, tensione nelle ghiandole mammarie e altri. Ma questo non è sempre associato a una gravidanza fallita..

Altri segni di patologia includono quanto segue:

  • la temperatura aumenta, si avverte debolezza;
  • appare lo scarico, l'addome inferiore fa male, il dolore è dato alla parte bassa della schiena.

Cosa fare? Vai subito dal medico. Prima ispezionerà sulla sedia. È in questo momento che il medico può dire: una gravidanza non in via di sviluppo nel tuo caso può essere un errore o è una patologia. Ma l'ispezione visiva non sempre fornisce una risposta al 100% alla domanda..

Molto spesso, il medico invia un'ecografia. Dopo 6 settimane di gravidanza, lo specialista sentirà già il battito cardiaco fetale. Se è assente, allora questa è sicuramente una patologia associata al congelamento fetale. Se sei sicuro di non avere violazioni del codice ICD-10, basandoti solo sul test, posso deluderti.

Il test può anche essere positivo in un momento in cui il tuo embrione è già congelato. Il fatto è che il livello di hCG, sulla base del quale si ottiene il risultato del test, può essere ancora piuttosto alto. Come cresce l'hCG con la patologia congelata? Non c'è modo. All'inizio rimane allo stesso livello e poi diminuisce gradualmente.

Al webinar di Irina Zhgaryova "Interruzione spontanea della gravidanza nelle prime fasi" puoi ottenere risposte a tutte le tue domande sulle cause della gravidanza interrotta, nonché i segni con cui puoi determinare la patologia.

Un ostetrico con una vasta esperienza lavorativa spiegherà come prepararsi al futuro concepimento e come ripristinare la fertilità del corpo dopo un aborto spontaneo. Il feedback di coloro che hanno già partecipato al webinar è il più positivo. Le donne notano che la conoscenza acquisita le ha aiutate a superare la paura di provare a diventare di nuovo madre.

Cosa fare?

Se il medico ha anche il minimo sospetto di una gravidanza fallita, deve necessariamente ricoverare la donna. In caso di dubbio, anche dopo la ricerca, la donna viene seguita per altre due settimane circa. Se ci sono segni di un aborto spontaneo, l'utero viene pulito.

Questo è essenzialmente un aborto. Se il periodo è fino a 7 settimane, gli specialisti possono prescrivere mezzi speciali per la pulizia dei farmaci. È prescritto un ulteriore trattamento. Il primo è l'isteroscopia. E anche il medico può prescrivere antibiotici per aiutare a evitare l'endometrite e la corionamnionite. Ma non è tutto.

Il medico è obbligato a rispondere alla domanda principale: perché la gravidanza non si sviluppa? Pertanto, dopo la pulizia, il materiale viene inviato per la ricerca, deve escludere o confermare anomalie cromosomiche. Potrebbero essere necessarie ulteriori ricerche sulla genetica del tessuto fetale.

I medici raccomandano vivamente la protezione dopo la patologia per almeno sei mesi. Per questo, vengono prescritti contraccettivi orali. Durante questo periodo, la mamma dovrà sottoporsi a tutti i tipi di esami, come suo marito, per escludere la possibilità di una ripetizione della situazione.

La gravidanza successiva dopo che è stata rilevata una gravidanza non in via di sviluppo dovrebbe avvenire in circa un anno. Nessuna cattiva abitudine, solo uno stile di vita sano, elimina tutte le infezioni. Durante il periodo di pianificazione e nelle prime settimane, la futura mamma dovrebbe assumere acido folico e vitamina E..

Se hai sentito molte storie spaventose su una gravidanza fallita, niente panico. Ora sai che la patologia può essere curata.

Dillo ai tuoi amici sui social network, la conoscenza li aiuterà nei momenti difficili. E se hai il desiderio di conoscere altri disturbi durante la gravidanza, iscriviti al blog. Fino a nuovi argomenti! addio.

Rispettosamente tua, Tatyana Chudutova, madre di tre meravigliosi bambini!

Gravidanza congelata: segni e cause

Come ridurre la probabilità di aborto spontaneo.

Igor Makarov Dottore in Scienze Mediche, Professore, Dottore della più alta categoria di qualificazione

Quello che devi sapere su una gravidanza congelata, come ridurre la probabilità di aborto spontaneo - afferma il dottore in scienze mediche, il professor Igor Makarov.

In una gravidanza non in via di sviluppo, chiamata anche "gravidanza congelata", si verifica la morte dell'embrione / feto, ma non ci sono segni clinici di aborto spontaneo.

Cause di mancata gravidanza

Le ragioni per una gravidanza mancata sono molto diverse. Pertanto, l'arresto dello sviluppo dell'embrione / feto può essere dovuto al processo infiammatorio a seguito dell'azione di vari microrganismi. Gli agenti causali più comuni dell'infiammazione sono: streptococchi, stafilococchi, E. coli, Klebsiella, virus della rosolia, citomegalovirus, virus dell'herpes simplex, virus Coxsackie, micoplasma, clamidia, treponema, micobatteri, toxoplasma, plasmodia, funghi (mughetto).

Le malattie infettive croniche in una donna il più delle volte non portano direttamente alla morte fetale intrauterina, ma causano alcuni disturbi che contribuiscono ad essa. Ad esempio, come risultato dell'influenza diretta di un fattore infettivo, si forma un difetto cardiaco nel feto, che ne impedisce l'ulteriore sviluppo normale. Tuttavia, non sempre e non tutte le infezioni portano alla morte dell'embrione. L'effetto dell'infezione in questo caso dipende dal percorso della sua penetrazione, dal coinvolgimento nell'infezione del feto e delle membrane amniotiche, dal tipo e dall'attività dell'agente patogeno, dal numero di microrganismi penetranti, dalla durata della malattia della madre, dall'attività delle capacità protettive del corpo e da altri fattori.

I microrganismi possono entrare nell'utero dalle parti inferiori del sistema riproduttivo, infettando il liquido amniotico, che viene poi ingerito dal feto. L'infezione può diffondersi lungo le membrane amniotiche e oltre al feto, provocando danni ai suoi organi interni, che a loro volta ne sono la causa della morte. L'infezione può arrivare al feto e da focolai cronici di infiammazione nelle tube di Falloppio e nelle ovaie.

La morte dell'embrione / feto può essere dovuta a una violazione del rapporto immunitario, dato che l'ovulo è per metà estraneo all'organismo materno. In questo caso, vengono attivate reazioni di rigetto, volte a colpire l'ovulo e rimuoverlo dall'utero. La gravidanza non in via di sviluppo può essere causata da varie anomalie cromosomiche: nelle prime settimane di gravidanza sono presenti alterazioni cromosomiche nei casi di aborto spontaneo, c - c c - con l'età aumenta la probabilità di anomalie cromosomiche. Le ragioni per lo sviluppo di anomalie cromosomiche sono anche fattori esterni sfavorevoli. Arrestare la crescita e lo sviluppo dell'embrione / feto può causare complicazioni trombotiche causate da difetti genetici nel sistema di coagulazione del sangue in una donna incinta. Le più comuni sono: mutazione del fattore V Leiden, mutazione della protrombina G202110A, mutazione della metiltetraidrofolato reduttasi, polimorfismo del gene attivatore del plasminogeno, polimorfismo del recettore piastrinico.

Disturbi del sistema di coagulazione del sangue causati dalla sindrome da antifosfolipidi determinano anche lo sviluppo sfavorevole dell'embrione / feto. Nelle prime fasi della gravidanza, non è escluso il ruolo dell'effetto dannoso diretto degli anticorpi antifosfolipidi sulle strutture dell'ovulo con successivo aborto spontaneo. Con questa patologia, il processo di impianto dell'ovulo viene interrotto. Inoltre, con la sindrome da antifosfolipidi, c'è una diminuzione della formazione dei vasi sanguigni nella placenta e una diminuzione della sua funzione, che può causare una gravidanza mancata. Un'altra causa di alterato sviluppo dell'embrione e della placenta nella sindrome da antifosfolipidi è la trombosi e il danno ai vasi uteroplacentali.

Tra le cause di aborto spontaneo si distinguono anche i cambiamenti ormonali. La formazione alterata e la ridotta funzione del corpo luteo nell'ovaio portano ad una diminuzione del progesterone e ad una preparazione inadeguata dell'utero per l'impianto dell'ovulo. A questo proposito, la formazione della circolazione sanguigna uteroplacentare viene interrotta, il che comporta una diminuzione dell'afflusso di sangue all'embrione / feto e la sua morte. Spesso, tali violazioni si verificano con un eccessivo accumulo di ormoni sessuali maschili nel corpo di una donna (sindrome di Stein-Leventhal, sindrome adrenogenitale), con una funzione ridotta o aumentata della ghiandola tiroidea.

Più breve è il periodo di gestazione, maggiore è la sensibilità dell'embrione / feto all'azione dei fattori dannosi. Tuttavia, diminuisce in modo non uniforme durante lo sviluppo intrauterino. Si distinguono periodi critici durante la gravidanza in cui l'ovulo, l'embrione, il feto sono particolarmente vulnerabili agli effetti avversi: il periodo di impianto, il periodo di embriogenesi, il periodo di formazione della placenta (fino a 12 settimane), il periodo di formazione dei più importanti sistemi funzionali del feto

Segni clinici di una gravidanza congelata

Si distinguono numerosi disturbi sequenziali caratteristici della gravidanza non in via di sviluppo: diminuzione e cessazione della circolazione uteroplacentare sullo sfondo di danni alle strutture della placenta; cessazione della circolazione uteroplacentare; violazione della struttura dello strato interno dell'utero (endometrio) causata dalla presenza di elementi morti dell'ovulo nella cavità uterina.

I segni clinici di una gravidanza non in via di sviluppo possono essere estremamente scarsi sullo sfondo della cessazione dell'aumento delle dimensioni dell'utero e della loro discrepanza con l'età gestazionale. Tuttavia, l'utero può essere di dimensioni normali, può essere ridotto e può anche essere ingrandito se è pieno di sangue durante il distacco dell'ovulo.

Per qualche tempo dopo la morte dell'embrione / feto, la paziente può sentirsi incinta. Tuttavia, nel tempo, i segni soggettivi della gravidanza scompaiono gradualmente. Si notano periodicamente spotting dal tratto genitale e crampi addominali. La gonadotropina corionica nel sangue di una donna, di regola, è a un livello estremamente basso o addirittura completamente assente.

Diagnosi di gravidanza non in via di sviluppo

L'identificazione più affidabile di una gravidanza non in via di sviluppo può essere basata sui risultati di un esame ecografico in assenza di battito cardiaco fetale. Uno dei tipi più comuni di gravidanze perse è l'anembrione, ad es. l'assenza di un embrione nella cavità dell'ovulo dopo settimane di gravidanza. In questo caso, l'ovulo è più piccolo di quanto dovrebbe essere e l'embrione non viene visualizzato.

In altri casi di gravidanza non in via di sviluppo, secondo i dati ecografici, la dimensione dell'ovulo corrisponde o è in ritardo nel suo sviluppo, l'embrione può essere visualizzato, ma senza battito cardiaco. Spesso è possibile rilevare l'ematoma retrocoriale, che è un accumulo di sangue nel sito di distacco dell'ovulo dalla parete uterina.

Con una permanenza più lunga dell'embrione morto nell'utero, la visualizzazione dell'embrione è impossibile, non ci sono segni della sua attività vitale. La dimensione dell'utero è in ritardo rispetto all'età gestazionale, c'è una deformazione dell'ovulo con contorni sfocati.

Rimozione dell'ovulo morto

La morte di un embrione / feto non è sempre accompagnata dalla sua espulsione spontanea dall'utero. I casi si osservano spesso quando un ovulo morto rimane nell'utero per un tempo indefinitamente lungo. La ragione di questo ritardo può essere: attaccamento stretto primario dell'ovulo alla parete uterina durante l'impianto, inadeguatezza delle reazioni di rigetto immunitario dell'ovulo morto, diminuzione dell'attività contrattile dell'utero.

Quando un embrione morto rimane nell'utero per più di 4 settimane, gli elementi del decadimento dell'ovulo entrano nel flusso sanguigno materno, il che può causare un sanguinamento massiccio quando si cerca di interrompere una gravidanza. Pertanto, prima del curettage dell'utero, è necessario effettuare studi sullo stato del sistema di coagulazione del sangue e, se necessario, effettuare un trattamento appropriato..

Dopo un esame approfondito e un'adeguata preparazione di una donna (esecuzione di misure terapeutiche e preventive volte a ridurre il rischio di sviluppare possibili complicanze), è necessario interrompere una gravidanza congelata. A tale scopo vengono eseguite la dilatazione strumentale o farmacologica della cervice e la rimozione strumentale del contenuto dell'utero. È anche possibile utilizzare farmaci speciali per la rimozione non operatoria dell'ovulo dall'utero. Immediatamente durante l'aborto o subito dopo il suo completamento, deve essere eseguita un'ecografia per assicurarsi che parti del feto e della placenta siano completamente rimosse. Dopo la rimozione dell'ovulo in gravidanza non in via di sviluppo, indipendentemente dal metodo di interruzione scelto, è consigliabile eseguire un trattamento antinfiammatorio.

In ogni caso, con una gravidanza non in via di sviluppo, è richiesto un esame approfondito per identificare le possibili cause di interruzione della gravidanza, seguito dalla loro eliminazione o indebolimento dell'azione.

Come ridurre la probabilità di morte degli embrioni?

Per ridurre la probabilità dell'azione di possibili fattori dannosi nel corso della gravidanza, è necessario condurre un esame di screening delle pazienti che stanno pianificando una gravidanza, nonché delle donne nelle prime fasi della gravidanza per l'infezione urogenitale. È anche importante condurre consulenza medica e genetica al fine di identificare i gruppi ad alto rischio di patologie congenite ed ereditarie. In presenza di cause endocrine di aborto spontaneo, deve essere selezionata una terapia ormonale correttiva appropriata.

È anche importante identificare vari disturbi autoimmuni e la loro correzione. La ri-gravidanza è possibile quando le cause identificate di morte dell'embrione / feto vengono eliminate e dopo il trattamento necessario. Con una nuova gravidanza, viene eseguito un esame ecografico, la determinazione dei marcatori nel sangue di possibili disturbi dello sviluppo fetale, tra cui: α - fetoproteina, gonadotropina corionica, test PAPP-A nei termini più informativi. Secondo le indicazioni, viene eseguita anche la diagnostica prenatale invasiva, tra cui biopsia corionica, amniocentesi o cordocentesi per determinare malattie cromosomiche e un certo numero di malattie fetali monogeniche. Inoltre, eseguono misure terapeutiche e profilattiche volte ad eliminare il processo infettivo, eseguono una terapia antinfiammatoria specifica in combinazione con immunocorrettori, correggono le violazioni del sistema di coagulazione del sangue e prevengono l'insufficienza placentare a partire dalle settimane di gravidanza.

Per questioni mediche, assicurati di consultare un medico in anticipo

Gravidanza non in via di sviluppo: cause e conseguenze

Aspettare la nascita di un bambino è uno dei periodi più felici nella vita dei futuri genitori. Sopportano coraggiosamente tutte le difficoltà e le difficoltà della gravidanza, sperando di vedere presto un miracolo: il loro bambino appena nato. Tuttavia, alcune donne possono sperimentare inaspettatamente un grande dolore, che si chiama gravidanza mancata. Più spesso questo problema si verifica nel 1 ° trimestre, sebbene possa verificarsi in qualsiasi momento.

Cos'è una gravidanza non sviluppata?

Una gravidanza non in via di sviluppo o congelata è un arresto dello sviluppo fetale a causa della sua morte, in cui non ci sono segni di aborto spontaneo. Più spesso, questa patologia si verifica nelle prime fasi - nel 1 ° trimestre. Un altro tipo è una gravidanza non in via di sviluppo di tipo anembrionale. Questa è una situazione in cui si è verificata la fecondazione e le membrane hanno iniziato a formarsi, ma non c'è nessun embrione nell'uovo fecondato..

Una gravidanza congelata è un colpo terribile per lo stato psicologico ed emotivo. Tuttavia, le informazioni su come il corpo di una donna può riprendersi da esso è molto importante per aumentare le possibilità di avere un bambino sano in futuro..

Cause di una gravidanza congelata

Sfortunatamente, non è sempre possibile stabilire perché una donna ha una gravidanza non sviluppata. Se la morte del feto si verifica entro 1 trimestre, di solito è causata da un problema nel feto. Circa 3/4 degli aborti si verificano durante questo periodo.

Se il feto muore durante il 2 ° o 3 ° trimestre, ciò può essere dovuto alla presenza di malattie nella madre.

Cause di una gravidanza congelata nel 1 ° trimestre

Molto spesso, una gravidanza precoce mancata è causata da problemi con i cromosomi fetali. Sono costituiti da DNA, che contiene una serie dettagliata di istruzioni che controllano un'ampia gamma di fattori diversi, dallo sviluppo delle cellule del corpo del nascituro al colore dei suoi occhi..

A volte, al momento del concepimento, si verifica un errore, a causa del quale l'embrione riceve troppi o troppo pochi cromosomi. La causa di questo fenomeno rimane sconosciuta, ma le sue conseguenze sono lo sviluppo anormale del feto e l'aborto spontaneo..

I medici stimano che circa 2/3 degli aborti precoci siano associati ad anomalie cromosomiche. Va ricordato che il ri-sviluppo di una gravidanza non sviluppata per questo motivo è molto raro, poiché molto spesso non ci sono problemi con i cromosomi nei futuri genitori.

La morte fetale intrauterina nel 1 ° trimestre può anche portare a problemi con lo sviluppo della placenta, l'organo che collega la circolazione sanguigna della madre al bambino.

I seguenti fattori possono aumentare il rischio di una gravidanza mancata nelle prime fasi:

  • La madre ha più di 35 anni.
  • Obesità.
  • Fumare durante la gravidanza.
  • Uso di droghe e alcol durante la gravidanza.
  • Bere grandi quantità di caffeina, che si trova in caffè, tè, cioccolato, bevande energetiche e alcune bibite.

Cause di una gravidanza congelata nel 2 ° e 3 ° trimestre

Di norma, nel 2 ° e 3 ° trimestre, i problemi di salute della futura mamma possono portare a una gravidanza mancata..

Cause di mancata gravidanza nel 2 ° e 3 ° trimestre:

Tipo di motivoMalattie
Malattie croniche in una donnaDiabete scarsamente controllato

Grave ipertensione arteriosa

Lupus eritematoso sistemico

Ipertiroidismo o ipotiroidismo

Malattie infettiveRosolia

Malaria

Avvelenamento del ciboListeriosi - il più delle volte causata dal consumo di latticini non pastorizzati

Toxoplasmosi: può svilupparsi mangiando carne infetta cruda o poco cotta, in particolare agnello, maiale o cervo

Salmonellosi - più comunemente causata dal consumo di uova crude o poco cotte

Problemi con l'uteroLa presenza di fibromi

Struttura anormale dell'utero

Miti sulle cause della mancata gravidanza

Nonostante gli stereotipi comuni, l'aborto spontaneo non è associato a:

  • lo stato emotivo della madre durante la gravidanza;
  • paura;
  • Esercizio (tuttavia, il tipo e l'intensità dell'esercizio dovrebbero essere discussi con il medico)
  • lavorare durante la gravidanza;
  • fare sesso;
  • viaggio in aereo;
  • mangiare cibo piccante.

Sintomi di una gravidanza mancata

Sfortunatamente, nella maggior parte dei casi, una donna non sa che suo figlio è già morto, poiché una gravidanza non in via di sviluppo nelle prime fasi non presenta sintomi vividi che sono caratteristici di un aborto spontaneo. Con questa patologia, la placenta non smette di produrre ormoni, motivo per cui la donna continua a sentirsi incinta.

Tuttavia, in alcuni casi, una donna può notare che i suoi sintomi come la tenerezza del seno, la nausea e la stanchezza sono scomparsi. In un secondo momento, lo sbiadimento della gravidanza è caratterizzato da una mancanza di movimento fetale nell'utero.

Diagnosi di gravidanza non in via di sviluppo

Se hai paure e sospetti sulla possibilità di una gravidanza congelata, dovresti consultare immediatamente un medico per un esame completo..

La diagnosi di gravidanza non in via di sviluppo viene spesso stabilita dopo un esame ecografico, che rileva l'assenza di battito cardiaco nel feto. L'ecografia viene eseguita attraverso la parete addominale anteriore o per via transvaginale. Quest'ultima tecnica è più accurata, ma è accompagnata da un certo disagio. Per escludere un errore nella diagnosi, vengono eseguite almeno due procedure di esame.

Il medico può rilevare l'assenza di battito cardiaco nel feto nelle fasi successive della gravidanza mediante auscultazione con uno stetoscopio ostetrico. La cardiotocografia aiuterà a confermare le preoccupazioni: metodi di registrazione del battito cardiaco fetale e del tono uterino.

Possono essere misurati anche i livelli di gonadotropina corionica e progesterone, ormoni associati alla gravidanza..

In alcuni casi, la diagnosi non può essere effettuata immediatamente. Ad esempio, è difficile confermare una gravidanza non in via di sviluppo prima dell'età gestazionale di 6-7 settimane, poiché solo in questo momento il feto ha un battito cardiaco. In questo caso, i medici, di regola, raccomandano un riesame in 1-2 settimane..

A volte la morte fetale viene scoperta per caso, durante un esame ecografico di screening.

Dopo che un caso di gravidanza svanisce, un uomo e una donna devono sottoporsi a un esame completo, con l'aiuto del quale gli specialisti cercheranno di identificare le possibili cause della morte fetale. Sfortunatamente, nella metà dei casi, l'eziologia della gravidanza non in via di sviluppo non può essere rilevata..

In caso di ripetuti casi di aborto spontaneo, donne e uomini vengono sottoposti a un esame ancora più dettagliato, tra cui:

  • Il cariotipo è un test per rilevare anomalie nei cromosomi che possono causare la morte del feto durante lo sviluppo intrauterino. Se vengono rilevati problemi, i partner vengono inviati per un consulto con un genetista, che spiega alla coppia le loro possibilità di una gravidanza di successo in futuro e parla delle possibili soluzioni, ad esempio sulla fecondazione in vitro.
  • Procedura ad ultrasuoni. Per studiare la struttura dell'utero e identificare la sua patologia, viene eseguito un esame ecografico transvaginale.
  • Esami del sangue che misurano i livelli di anticorpi antifosfolipidi e lupus anticoagulante. Gli anticorpi antifosfolipidi aumentano il rischio di coaguli di sangue e influenzano la formazione della placenta, che può compromettere l'afflusso di sangue al feto, causando la morte fetale.

Trattamento di una gravidanza non sviluppata

Dopo che la diagnosi è stata stabilita, una donna deve spesso affrontare una scelta difficile di quale tattica scegliere per il trattamento di una gravidanza non sviluppata. In ogni caso, una permanenza prolungata nell'utero di un feto deceduto è pericolosa per la salute e la vita di una donna, poiché ciò aumenta il rischio di gravi emorragie e complicanze infettive.

Di norma, a una donna viene offerta una delle opzioni:

  1. Attendi e guarda tattiche. Nelle prime fasi della gravidanza, con la morte intrauterina dell'embrione, è possibile attendersi il naturale rigetto dei suoi tessuti da parte del corpo della donna. Durante questo periodo viene effettuato un attento monitoraggio e osservazione. Tuttavia, non puoi aspettare troppo a lungo: è pericoloso. Di norma, il trattamento attivo può essere ritardato solo fino a 2 settimane dopo la diagnosi. I medici non amano troppo le tattiche in attesa con una gravidanza congelata.
  2. Tattiche chirurgiche. Dopo aver stabilito e chiarito la diagnosi, viene eseguita una piccola operazione ostetrica: dilatazione della cervice e curettage (raschiatura della cavità uterina). Durante questo intervento chirurgico, i tessuti del feto, le sue membrane e la placenta vengono rimossi dall'utero. L'operazione viene solitamente eseguita in anestesia generale.
  3. Tattiche farmacologiche. L'interruzione di una gravidanza non in via di sviluppo nelle prime fasi (fino a 8 settimane di gestazione) può anche essere eseguita in modo conservativo. A tale scopo vengono utilizzati farmaci che fanno contrarre l'utero e spingono il tessuto fetale e la placenta fuori dalla sua cavità..

Con la morte fetale intrauterina nel 3 ° trimestre, è necessario il parto. A tale scopo, i medici stimolano il travaglio attraverso il canale del parto vaginale o eseguono un taglio cesareo.

Va ricordato che una gravidanza mancata è un duro colpo emotivo. Pertanto, la donna incinta ha un grande bisogno del supporto sia del personale medico che di chi le è vicino..

Complicazioni e conseguenze di una gravidanza congelata

Un grave pericolo per la salute e la vita di una donna con una gravidanza mancata è il rischio di gravi emorragie e infezioni..

Molto spesso, la gravidanza non in via di sviluppo ha gravi conseguenze emotive non solo per la donna, ma anche per il suo partner, così come per chi è vicino a loro. Durante questo periodo, potrebbero aver bisogno di supporto psicologico..

Le persone che hanno sofferto di questo dolore possono sviluppare stanchezza, diminuzione dell'appetito e disturbi del sonno, provano sensi di colpa, shock, tristezza e rabbia. Le persone subiscono perdite in modi diversi. Alcuni di loro trovano conforto nel raccontare agli altri i loro sentimenti, mentre altri non vogliono comunicare il loro dolore. Alcune donne iniziano a pianificare la loro prossima gravidanza entro poche settimane, mentre altre non riescono nemmeno a pensarci..

Anche il padre del bambino può subire una perdita. È più difficile per gli uomini esprimere le proprie emozioni, soprattutto quando sanno di dover sostenere il proprio partner con le proprie azioni. Una gravidanza senza eguali a volte può causare problemi di relazione.

Molte donne che hanno sofferto di questo dolore sono preoccupate per la questione se la gravidanza possa ripetersi dopo una gravidanza non in via di sviluppo. Fortunatamente, nella maggior parte dei casi, un bambino sano nasce da loro dopo un certo tempo, poiché molto spesso le anomalie cromosomiche si sviluppano nel feto stesso e non vengono ereditate dai loro genitori. Di norma, i medici consigliano di pianificare la prossima gravidanza 3-6 mesi dopo la fine della precedente..

Prevenzione della morte fetale prenatale

Nella maggior parte dei casi, la causa della gravidanza non sviluppata rimane sconosciuta, quindi questa patologia non può essere prevenuta.

Tuttavia, il rispetto di determinate condizioni aiuterà a ridurre il rischio di una gravidanza mancata:

  • smettere di fumare, alcol, droghe;
  • seguire una dieta sana ed equilibrata ricca di frutta e verdura;
  • cercando di evitare di contrarre alcune malattie infettive durante la gravidanza (es. rosolia);
  • rifiuto di utilizzare determinati alimenti che possono danneggiare una donna incinta e il suo bambino;
  • normalizzazione del peso prima della gravidanza;
  • l'assunzione di vitamine prenatali e integratori di acido folico prima della gravidanza può anche ridurre il rischio di morte fetale prenatale e difetti alla nascita.

Se vengono identificati i motivi della mancata gravidanza, vengono trattati per prevenire casi simili in futuro.

Autore: Taras Nevelichuk, medico,
appositamente per Mama66.ru

Cause di mancata gravidanza: cosa comportano

La gravidanza è un evento tanto atteso nella vita di quasi tutte le donne. Non sempre ha un esito felice. A volte la gravidanza si interrompe, il feto smette di svilupparsi. Di regola, per una donna è uno shock. La paura, la disperazione e l'incomprensione della situazione possono causare gravi complicazioni alla salute fisica e psicologica. Perché il feto non si sviluppa e come agire correttamente in una situazione del genere. Le risposte a queste domande più avanti nell'articolo.

  1. Cos'è una gravidanza non sviluppata
  2. Cause di una gravidanza congelata
  3. Sintomi
  4. Diagnostica
  5. Trattamento
  6. Complicazioni e conseguenze
  7. Prevenzione
  8. Video utile: perché si verifica una gravidanza non sviluppata

Cos'è una gravidanza non sviluppata

La diagnosi "gravidanza non sviluppata" è intesa come un processo patologico in cui lo sviluppo embrionale si arresta..

Può essere innescato da una serie di fattori esterni e interni. Questa è la morte fetale che non ha i segni clinici caratteristici..

Spesso una donna scopre che la gravidanza si è congelata dopo un po 'di tempo durante un esame ecografico pianificato.

La moderna pratica ostetrica distingue 2 tipi di questa patologia:

  • anembryonia (lo sviluppo si interrompe a causa dell'assenza dell'ovulo);
  • morte biologica di un embrione normale.

L'arresto dello sviluppo e la morte dell'embrione possono verificarsi in qualsiasi fase della gravidanza. È stato riscontrato che il più delle volte questa patologia si verifica nelle prime 12 settimane del periodo perinatale..

Gli ostetrici-ginecologi distinguono periodi speciali in cui il rischio di interrompere lo sviluppo del bambino è abbastanza alto:

  • 3 settimane di gravidanza;
  • 8-11 settimane di gravidanza;
  • 16-20 settimane di gravidanza.

Questi dati non escludono la probabilità di una gravidanza mancata in altri periodi..

Ci sono casi in cui un bambino muore in utero un paio di settimane prima della nascita.

Cause di una gravidanza congelata

Ci sono molte ragioni per fermare lo sviluppo dell'embrione.

La patologia è provocata dai seguenti fattori:

  • genetico;
  • endocrino;
  • contagioso;
  • autoimmune.

L'interruzione dello sviluppo della gravidanza si verifica a causa di anomalie cromosomiche o genetiche. Un malfunzionamento nella struttura del DNA può essere innescato da molti fattori..

I processi infiammatori nel corpo della madre possono arrestare lo sviluppo dell'embrione. Vaginosi, SARS, virus influenzali e molte altre malattie sono fattori negativi per il corso della gravidanza.

La gravidanza si blocca a causa di uno squilibrio ormonale nel corpo della futura mamma o per la presenza di malattie autoimmuni di natura sconosciuta.

Sintomi

Fermare lo sviluppo di un embrione nella cavità uterina è una patologia che può causare seri problemi alla salute di una donna.

Segni di una gravidanza mancata nelle prime fasi:

  • diminuzione della temperatura basale;
  • spotting dalla vagina;
  • tirando il dolore nell'addome inferiore, che ricorda le sensazioni durante le mestruazioni;
  • se il torace era doloroso e gonfio, questa sintomatologia scompare;
  • cessazione improvvisa delle manifestazioni di tossicosi.

Quando la gravidanza si interrompe nelle prime 12 settimane, una donna non sarà in grado di determinare in modo indipendente che si è verificato un problema. Può essere allertata solo da sintomi allarmanti..

Segni di gravidanza che non si sviluppano nel 2 ° e 3 ° trimestre di gravidanza:

  • fermare la crescita dell'addome;
  • i movimenti del bambino si interrompono bruscamente;
  • la temperatura corporea generale della donna aumenta dall'inizio dei processi infiammatori;
  • sanguinamento vaginale.

Dopo che la donna ha iniziato a sentire come si muoveva il bambino nell'utero, questo dovrebbe diventare il segno principale del normale corso del periodo perinatale..

Se i movimenti diventano rari o scompaiono del tutto, questo è un motivo per andare dal medico il prima possibile..

Diagnostica

Quando si contatta un medico con reclami sui sintomi caratteristici di una gravidanza non in via di sviluppo, a una donna verrà assegnato un esame completo, che consentirà di stabilire con precisione la diagnosi.

La diagnostica include:

  • un esame ecografico, che determina la presenza di un battito cardiaco in un bambino;
  • visita ginecologica;
  • analisi del sangue della madre per la quantità di hCG.

Una cronologia completa con elevata precisione consente di effettuare questa diagnosi.

Trattamento

Il trattamento per una gravidanza non sviluppata dipende dal periodo perinatale in cui è stata fatta la diagnosi.

Spesso una gravidanza congelata termina con un aborto spontaneo. Ciò è particolarmente vero per le prime settimane del periodo perinatale..

Se la rimozione dell'embrione morto non è avvenuta entro pochi giorni, sarà necessaria l'assistenza medica.

Fino all'ottava settimana di gravidanza, viene utilizzato un metodo di interruzione medica di una gravidanza non in via di sviluppo. A una donna viene somministrato un farmaco speciale che provoca un aborto spontaneo.

In un secondo momento, la rimozione dell'embrione morto avviene chirurgicamente mediante raschiatura della cavità uterina.

Dopo che una gravidanza congelata è stata rimossa dall'utero, alla donna viene prescritto un complesso di terapia riparativa.

Complicazioni e conseguenze

Con la rimozione tempestiva dell'embrione morto e delle membrane per una donna, non ci sono gravi anomalie fisiologiche. Si svolge per parlare solo della componente psicologica del problema.

Se una gravidanza mancata viene diagnosticata abbastanza tardi, possono verificarsi le seguenti complicazioni:

  • processi infiammatori nel rivestimento uterino;
  • sepsi.

Nella maggior parte dei casi, una donna può portare e dare alla luce un bambino sano dopo una precedente gravidanza congelata.

Se il congelamento fetale si è verificato ripetutamente, si consiglia di sottoporsi a un esame completo del corpo e alla consultazione con un genetista.

Prevenzione

Per dare alla luce un bambino sano in futuro, devi rispettare semplici regole preventive:

  • assicurati di scoprire i motivi per cui la gravidanza si è interrotta l'ultima volta;
  • essere esaminato per la presenza di un'infezione urogenitale e, se necessario, trattarla;
  • ottenere una consulenza con un genetista che può parlarti dei possibili rischi;
  • sottoporsi a un trattamento ormonale durante il periodo di recupero;
  • ripristinare lo stato psico-emotivo (se è necessario, cercare l'aiuto di uno psicologo);
  • visitare regolarmente un ginecologo a scopo preventivo.

Se segui questi consigli, la probabilità di sapere cos'è una gravidanza non in via di sviluppo si riduce a zero..

La gravidanza congelata è uno scenario perinatale indesiderabile. Poche donne sono pronte per questa svolta degli eventi..

Se conosci le cause e le conseguenze di una gravidanza mancata, cosa fare con questa patologia, i rischi diventano minimi..

Seguendo semplici raccomandazioni e consigli preventivi, la futura mamma assicura il normale sviluppo del suo bambino.

L'identificazione tempestiva del problema consente di risolverlo con il minimo danno per la donna. Pertanto, al primo segno di ansia, non dovresti posticipare la visita dal medico..

Gravidanza non in via di sviluppo

Secondo le statistiche, oggi una gravidanza su cinque diagnosticata termina con un aborto spontaneo o si interrompe lo sviluppo. L'80% di tutte le gravidanze non in via di sviluppo si verifica nel 1 ° trimestre.

Due tipi di gravidanze perse

Sulla base dei risultati degli ultrasuoni, è possibile determinare due tipi di gravidanze non in via di sviluppo: un ovulo vuoto (anembryonia) e la morte fetale.

L'anembrione è l'assenza di un embrione nell'ovulo.

La morte di un embrione si dice quando si è sviluppato normalmente all'inizio della gravidanza, ma poi è morto per qualche motivo. Se ciò è accaduto di recente (sono passati diversi giorni dalla morte), l'embrione e l'uovo hanno le solite forme e dimensioni, ma non ci sono segni di vita fetale. Questa condizione potrebbe non essere accompagnata da sintomi clinici di minaccia di aborto..

Cause di mancata gravidanza

1. Le anomalie genetiche e cromosomiche dell'embrione sono la principale causa di perdite nelle fasi iniziali (80%).

2. Malformazioni degli organi genitali femminili (ad esempio, raddoppio dell'utero, setto completo dell'utero, utero a due corna, ecc.).

3. Condizioni patologiche della mucosa dell'utero della donna (atrofia endometriale, sindrome di Asherman - sinechie intrauterine (aderenze, aderenze).

4. Violazione del sistema di coagulazione del sangue: trombofilia ereditaria.

5. Altri motivi.

Secondo l'American Society of Obstetricians and Gynecologists (ACOG), il legame tra la perdita precoce della gravidanza e due fattori di rischio è il più affidabile:

1. Età riproduttiva più vecchia e tarda della madre. 2. Un gran numero di aborti precedenti (3 o più).

Le malattie croniche della madre, sia ginecologiche (ad esempio, endometriosi) che generali (diabete mellito, ipertensione arteriosa, obesità), riducono anche le capacità riproduttive..

Inoltre, i fattori di rischio includono una violazione della salute riproduttiva di un partner sessuale. Si dividono in gestibili (dipendenza da nicotina, tossicodipendenza, indice di massa corporea basso o alto) e non gestibili (età riproduttiva dei genitori, stress).

Diagnostica

1. Segni soggettivi:

- dolore addominale inferiore,

- scarico sanguinante dal tratto genitale,

- scomparsa dei segni di tossicosi precoce (nausea, vomito).

2. Segni oggettivi:

- L'ecografia è il metodo più informativo per diagnosticare le gravidanze non in via di sviluppo; la diagnosi può essere fatta prima della comparsa dei reclami. Con una gravidanza congelata, viene rilevata l'assenza di un embrione nella cavità dell'ovulo dopo 7 settimane di gravidanza o l'assenza di un battito cardiaco fetale.

- un esame del sangue per determinare il livello di b-hCG. Il suo contenuto durante una gravidanza congelata viene ridotto più volte. Di solito questa analisi viene eseguita in dinamica (più volte).

Soluzione medica al problema

Questa può essere una tattica in attesa, ovvero il monitoraggio dinamico del paziente fino a quando il feto non viene esportato. Se inefficaci, passano alla rimozione medica o chirurgica del feto (aspirazione a vuoto o curettage della cavità uterina).

Esame dopo una gravidanza mancata

Immediatamente dopo un aborto spontaneo o la rimozione del feto, viene esaminato il cariotipo dell'ovulo. In presenza di tre o più perdite, si consiglia di indagare sul cariotipo dei genitori.

Il cariotipo è un'analisi genetica che studia le anomalie quantitative e strutturali dei cromosomi.

Se vengono rilevate anomalie anatomiche, si consiglia un esame ecografico approfondito e l'isteroscopia con ulteriore eliminazione dei difetti (se possibile). In rari casi, in presenza di trombosi nella storia della vita del paziente e dei suoi parenti stretti, si raccomanda l'esame da parte di un ematologo.

In preparazione per una successiva gravidanza

Ci sono situazioni prevedibili ma molto difficili da cambiare. Questi includono gravidanze non sviluppate. Sfortunatamente, è impossibile eliminare completamente il rischio di una gravidanza non sviluppata, ma una gravidanza non in via di sviluppo, sebbene un fattore psicologicamente difficile, non esclude il normale corso delle gravidanze successive.

Avrai bisogno di un periodo di recupero, dopodiché ha senso visitare un medico e assicurarti di ripristinare il background mentale.

1. prendendo acido folico - 400 mcg al giorno (secondo le raccomandazioni dell'OMS) per 3 mesi. prima della gravidanza prevista;

2. cambiamenti nello stile di vita (perdita di peso, smettere di fumare, ecc.);

3) rivelazione e trattamento di malattie croniche concomitanti (ipotiroidismo, ipertensione, diabete, ecc.).

Tutto sarà assolutamente normale se la gravidanza è attentamente pianificata e si svolge sotto la costante supervisione di un medico..

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Il canale cervicale è chiuso

Parto

Buona giornata! Oggi ho riletto la mia ultima ecografia, dice che il canale cervicale è chiuso. Ho iniziato a cercare su Internet quello che è. Ho scoperto che durante la gravidanza dovrebbe essere chiuso per tenere in braccio il bambino, e durante il parto si apre...

Cosa fare con mancanza di respiro durante la gravidanza

Neonato

Cosa fare in caso di fiato corto nel primo trimestreÈ importante identificare i motivi per cui la respirazione diventa disordinata. Possono essere diversi per ogni termine.

Olio di ricino

Analisi

Olio di ricino durante la gravidanza: a favore o controL'olio di ricino è un medicinale a base di erbe a base di semi di ricino. Stimola le contrazioni della muscolatura liscia ed è quindi utilizzato come lassativo.

Duphaston durante la gravidanza: cosa è prescritto e come bere nelle fasi iniziali e finali

Concezione

Molte donne che decidono di diventare madri affrontano il problema di concepire e portare un bambino. La ragione di ciò potrebbe essere malattie croniche degli organi genitali interni, nonché fattori ambientali sfavorevoli.