Principale / Nutrizione

Fino a che età fare il bagno a un bambino ogni giorno e perché?

Le procedure dell'acqua per il bambino sono di indubbio vantaggio.

Un bambino che ha comprato un bambino mangerà meglio e si addormenterà più velocemente.

Con un bagno adeguato, si verifica un processo di indurimento, a seguito del quale il bambino ha meno probabilità di ammalarsi.

Ma tutto ciò non significa che i bambini debbano essere lavati il ​​più spesso possibile..

Devo fare il bagno a mio figlio ogni giorno?

Inoltre, nelle famiglie che cercano condizioni sterili per il loro bambino, le malattie si manifestano più spesso, soprattutto le malattie allergiche.

Pertanto, i pediatri russi consigliano di fare il bagno ai bambini di età inferiore ai 6 mesi non più di una volta al giorno, o anche meno spesso..

Considerando che i bambini difficilmente si sporcano, è sufficiente lavarsi e lavarsi. Ci sono salviettine umidificate per le mani e il viso e per prevenire l'eritema da pannolino è necessario assicurarsi che il bambino non si trovi in ​​un pannolino bagnato.

Fino a quanti mesi fare il bagno al bambino ogni giorno?

In generale, le raccomandazioni internazionali sono le seguenti: fino a sei mesi, i bambini vengono lavati ogni giorno, da 6 mesi a un anno - a giorni alterni e dopo un anno, una volta ogni due o tre giorni è sufficiente.

Se lo scopo del bagno è un effetto indurente, allora devi fare il bagno ogni giorno..

Dopo che il neonato è stato dimesso, è importante monitorare la ferita ombelicale, quindi, se il bagno viene effettuato nei primi 10-15 giorni, quindi con molta attenzione.

Frequenza del bagno: raccomandazioni per età

Un bambino piccolo viene lavato non più di una volta al giorno. Se il bambino si sporca, viene lavato sotto l'acqua corrente. Durante i mesi estivi, quando fa caldo, il bambino viene lavato più spesso per evitare il surriscaldamento del corpo. In inverno, puoi accendere la stufa finché il bambino non è vestito.

Per quanto riguarda il tempo di balneazione, viene effettuato 30 minuti prima di mangiare o dopo 40-50 minuti dopo l'alimentazione.

Molte persone preferiscono effettuare trattamenti con acqua prima della poppata serale..

Ciò contribuisce a un sonno migliore del bambino, tuttavia, ci sono bambini che, al contrario, sono eccitati dal bagno, quindi ogni bambino ha bisogno di scegliere il proprio tempo.

In termini di durata, il bagno inizia da 3 minuti, il giorno successivo viene prolungato a 5 e poi portato a 15-20 minuti.

In generale, come per il tempo del bagno, il tempo del bagno dovrebbe essere personalizzato. Se al bambino piace nuotare, puoi schizzare più a lungo, l'importante è non raffreddare eccessivamente il bambino. Monitoriamo anche la pelle: arrossamento, secchezza e desquamazione sono segno della necessità di interrompere le procedure idriche. Se un bambino è malato, non è consigliabile metterlo in acqua calda per evitare il surriscaldamento. La temperatura del bambino davanti al bagno non dovrebbe essere superiore a 37,5 gradi e invece di un bagno, il bambino viene lavato sotto la doccia.

La temperatura dell'aria nel bagno dovrebbe essere di 19-20 gradi per i primi tre mesi. In futuro, tali precauzioni non sono necessarie, ma, ovviamente, non dovresti organizzare correnti d'aria in bagno..

Prima di fare il bagno, preparano tutte le cose necessarie per non essere distratti dalla procedura e vanno con un bambino bagnato per una cosa dimenticata. La temperatura dell'acqua per il neonato è selezionata a circa 34 gradi. Lo controllano con un termometro, non basandosi solo sulla propria sensazione di acqua.

Entro un mese può essere ridotto di 2 gradi, a due mesi la temperatura ottimale per un bambino sarà di 28-30 gradi. Risciacquare con acqua fredda dopo il bagno sarà una buona procedura di indurimento: in primo luogo, la differenza di temperatura dovrebbe essere di almeno 1 grado, quindi portarla gradualmente a 22 gradi. Allo stesso tempo, non è necessario versare troppa acqua in modo che il bambino non si spaventi. Un'altra opzione: dopo il bagno, senza strofinare con un asciugamano, asciugare delicatamente i luoghi umidi e fare un bagno d'aria al bambino.

Il miglior indicatore di quale tipo di acqua dovrebbe essere è il comportamento del bambino. Se sta piangendo, l'acqua potrebbe essere troppo fredda o calda, se non si muove, potrebbe essere troppo calda. Ottimo se il bambino si muove attivamente nell'acqua.

Si sconsiglia di aggiungere all'acqua di balneazione shampoo profumati o oli essenziali, soprattutto il primo..

Non è necessario far bollire l'acqua; l'acqua normale del rubinetto è adatta anche per bagnare le briciole più piccole. Anche il permanganato di potassio non è necessario da aggiungere.

Se l'acqua è di scarsa qualità, puoi usare filtri per l'acqua. Prima di fare il bagno, il bagno viene accuratamente lavato, ma non usando prodotti chimici. La soda e l'acqua bollente saranno sufficienti per elaborare il bagno.

Il bagno può essere effettuato anche in un bagno per adulti, a condizione che non sia utilizzato da persone diverse dai genitori. Si consiglia di fare il bagno in una vasca per bambini per un massimo di 4 mesi. Questo è molto più conveniente per i genitori e il bambino non ha ancora bisogno di molto spazio per giocare nell'acqua. Dopo 2 mesi, puoi già eseguire esercizi speciali per il nuoto, che aggiungeranno immunità al bambino.

Abbassando il bambino nell'acqua, viene tenuto in modo che la testa del bambino si trovi sull'avambraccio del genitore e le ascelle siano tenute con le mani. Tutte le pieghe vengono accuratamente lavate dal collo all'inguine. Presta attenzione agli spazi interdigitali. La testa viene lavata per ultima in modo che il bambino non si sieda con i capelli bagnati.

Per un bambino vengono acquistati prodotti ipoallergenici speciali con un valore neutro: shampoo o gel per bambini. Non è necessario lavarli tutti i giorni, poiché la pelle del bambino contiene già una pellicola che protegge il corpo dalle infezioni. Inoltre, l'abuso di sapone secca la pelle e sconvolge le ghiandole sebacee. Gli asciugamani possono facilmente ferire la pelle delicata, quindi è meglio usare una spugna morbida o una salvietta di flanella. In ogni caso, dovrebbe essere una spugna individuale. Gli shampoo vengono utilizzati non più di una volta alla settimana. Allo stesso tempo, la testa viene lavata ad ogni bagno, migliorando la circolazione sanguigna al cuoio capelluto.

Dopo un anno, il bambino potrebbe avere paura dell'acqua. Ciò potrebbe essere dovuto a un disagio, come il sapone negli occhi.

Ora puoi acquistare una visiera speciale per gli occhi del tuo bambino o trovare istruzioni su come realizzarla da solo.

Il bambino proverà sensazioni più piacevoli se, durante il bagno, i genitori si comportano con calma e parlano con affetto.

All'età di 1,5 anni, puoi abituare gradualmente il bambino all'anima. È particolarmente utile per i bambini inattivi con scarso appetito. Puoi fare la doccia tutti i giorni e un bagno è sufficiente 1-2 volte a settimana, abbinandolo allo shampoo.

All'età di due anni, fare il bagno è già un gioco divertente per un bambino e la sua durata aumenta fino a mezz'ora. A questa età è opportuno lavarsi dopo una passeggiata serale, quando il bambino gioca abbastanza e torna a casa sporco. La temperatura dell'acqua del bagno è di circa 28-30 gradi e la temperatura dell'aria è di circa 21. In questi anni, puoi già dare a tuo figlio un asciugamano in modo che impari a lavarsi.

È già possibile utilizzare schiume e gel per bambini per il bagno, ma vale la pena astenersi dai sali cosmetici. Usiamo il sapone più spesso, ma non tutti i giorni. È ancora praticato bagnare con acqua fresca e pulita fino a 21 gradi. Dopo il bagno, il bambino viene coperto con un asciugamano di spugna e asciugato.

I bagni con valeriana o motherwort aiuteranno con esaurimento nervoso e insonnia. Non abusare delle erbe, poiché seccano la pelle.

Il nuoto in bacini aperti inizia dai 2 anni a una temperatura dell'aria di 25-26 gradi e una temperatura dell'acqua di 23. È preferibile nuotare al mattino. Puoi anche iniziare a nuotare in mare dall'età di 2 anni.

Dai 6 agli 11 anni puoi lavarti una volta alla settimana. Inoltre, puoi fare la doccia se il bambino è andato in piscina, ha sudato o si è sporco.

A partire dagli 11 anni circa, è necessario lavarsi più spesso, poiché la pelle diventa più grassa. La doccia viene fatta tutti i giorni e in aggiunta dopo lo sforzo fisico. Lo shampoo porta le stesse raccomandazioni degli adulti..

Devo fare il bagno a mio figlio ogni giorno?

Con la nascita di un bambino, sorgono molte domande di fronte ai nuovi genitori. Uno di loro: è necessario fare il bagno al bambino ogni giorno? La domanda è davvero rilevante e la risposta interessa mamme e papà per vari motivi. Alcuni sono preoccupati per la pelle delicata del bambino, altri hanno paura dei batteri onnipresenti e altri semplicemente non vogliono dedicare il proprio tempo e le proprie energie a questa procedura. Quindi cosa fare: fare il bagno ogni giorno o non fare il bagno?

Fare il bagno a un neonato

La maggior parte dei pediatri ritiene che abbia senso fare il bagno a un neonato ogni giorno. E questo è necessario non tanto per l'igiene quanto per l'indurimento. Grazie alle procedure idriche, l'immunità del bambino viene rafforzata, i muscoli si sviluppano e gli organi respiratori vengono purificati (a causa dell'aria umida). Inoltre, un bambino che ha nuotato si rilasserà, mangerà più densamente e si addormenterà più velocemente. Si consiglia di fare il bagno al bambino prima di coricarsi - circa un'ora. Se questa procedura viene ripetuta quotidianamente, diventerà una sorta di rituale, l'abitudine di un bambino. Capirà che il bagno è seguito dal tempo di sonno e il bambino si addormenterà più rapidamente e volentieri..

Per quanto riguarda l'acqua di balneazione, per i bambini del primo mese di vita, è necessario preparare un bagno esclusivamente con acqua bollita, raffreddata a 36 gradi. Ciò è necessario per prevenire l'infezione della ferita ombelicale. Utilizzare un termometro (acqua o senza contatto) per determinare con precisione la temperatura dell'acqua. Se vuoi usare un bagno o aggiungere erbe all'acqua, allora è meglio consultare un pediatra su questo argomento..

Prestare attenzione non solo alla temperatura dell'acqua, ma anche al comfort dell'aria. La stanza non deve essere né troppo calda né troppo fredda: il bambino non dovrebbe subire un brusco calo di temperatura dopo averlo portato fuori dalla vasca da bagno. Se si nuota in inverno e la stanza non è abbastanza calda, utilizzare una stufa.

Prima di immergere il bambino nella vasca da bagno, lavare la parte inferiore del suo corpo. È buono per l'igiene.

Presta attenzione al comportamento del bambino durante la procedura. Se sta piangendo, forse la temperatura dell'acqua o dell'aria dovrebbe essere cambiata. Puoi anche provare a usare uno scivolo da bagno. Questo dispositivo aiuterà a tenere la testa, la parte superiore del corpo del bambino. Dopo la procedura, avvolgere il bambino in un asciugamano, asciugare tutte le parti del corpo, comprese le pieghe. Usa una cipria. Dopodiché, puoi indossare un pannolino pulito, fasciare un pannolino fresco o vestire il tuo bambino.

Si prega di notare che il bagno è utile solo per i bambini sani. Se il bambino è malato o è stato vaccinato, il bagno serale di quel giorno dovrebbe essere abbandonato. Se il bambino ha una reazione post-vaccinazione sotto forma di aumento della temperatura corporea, non dovrebbe essere lavato fino a quando i sintomi non scompaiono..

Fare il bagno ai bambini sotto i 3 anni

Anche i bambini di età inferiore a 3 anni possono essere lavati quotidianamente. Se al bambino piacciono le procedure dell'acqua, organizzale per lui. L'acqua per fare il bagno ai bambini dopo il primo mese di vita potrebbe non essere bollita se la ferita ombelicale è già guarita e non ci sono altri danni alla pelle. I bambini dall'età di un mese possono indossare uno speciale cerchio intorno al collo per mantenere la testa sulla superficie dell'acqua. Tale procedura sarà simile al nuoto e sarà una buona prevenzione dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico..

I bambini che hanno già imparato a sedersi si divertono particolarmente a fare il bagno. Infatti, in compagnia di navi, anatre e delfini di gomma, si apre un nuovo mondo. La grande vasca da bagno è spaziosa per il bambino, ha le condizioni per un gioco insolito. Questa volta può essere utilizzata per lo sviluppo del bambino. Pronuncia i nomi dei giocattoli, dicci quali suoni fanno gli animali acquatici, come “parlano”, come si muovono. Puoi leggere libri speciali di tela cerata creati per la lettura mentre nuoti. Il bambino sarà interessato e attenderà con ansia la prossima procedura dell'acqua.

Tieni presente che non importa quanto sia impegnato il bambino con i giochi mentre nuota e non importa quanto ti sembri indipendente, non puoi lasciarlo solo per un minuto..

Fare il bagno ai bambini dopo 3 anni

I bambini dai 3 agli 11 anni non possono nuotare tutti i giorni. Tuttavia, 1-2 volte a settimana è un must. Le procedure dell'acqua a questa età possono anche verificarsi se necessario: dopo aver visitato la piscina, in spiaggia, dopo uno sforzo fisico. Se il bambino si sporca, suda, è necessario fare la doccia o il bagno per rimuovere i batteri nocivi dal corpo. Se parliamo solo di mani sporche, è sufficiente lavarle sotto l'acqua corrente per 20 secondi con sapone per bambini.

Con l'inizio dell'adolescenza, le procedure idriche quotidiane dovrebbero essere riprese. La doccia 1-2 volte al giorno dovrebbe essere la norma per i bambini di età superiore a 11 anni. Durante la pubertà, la pelle inizia a lavorare attivamente, secernendo sudore e sebo, e gli adolescenti stessi sentiranno il bisogno di lavaggi più frequenti.

Sommario

Quindi, il bagno è la procedura dell'acqua più utile in termini di igiene e indurimento. Il bagno quotidiano è indicato per bambini sani. I bambini con la febbre non possono fare il bagno. Dopo 3 anni, non c'è bisogno urgente di fare il bagno quotidiano. Si verifica solo con l'inizio della pubertà.

Quante volte deve essere lavato un neonato e per quanto tempo

I giovani genitori hanno molte domande su come prendersi cura di un bambino. Uno di questi problemi sono le procedure idriche del bambino. Qual è il modo migliore per nuotare, in un bagno grande o piccolo, a che ora farlo e cosa aggiungere all'acqua. Quanto spesso dovresti fare il bagno a un neonato? Devo fare il bagno al mio neonato ogni giorno? Le opinioni divergono su questo tema. Qualcuno dice che il bagno quotidiano è necessario e qualcuno che non è necessario. Dov'è la verità?

Quando puoi fare il bagno a un neonato dopo l'ospedale

In precedenza, i medici consigliavano di astenersi dal fare il bagno al bambino fino a quando la ferita ombelicale non guariva, consigliavano ai genitori di fare solo massaggi. Ora insistono sul fatto che le procedure idriche dovrebbero essere giornaliere e dovrebbero essere avviate immediatamente dopo la dimissione dall'ospedale..

L'unica controindicazione per fare il bagno a un bambino sano è una vaccinazione contro la tubercolosi. Puoi fare il bagno dopo di esso il giorno successivo..

Fino a quando la ferita ombelicale del bambino non è guarita (questo è i primi 14-20 giorni), è necessario far bollire l'acqua e utilizzare uno speciale bagnetto. Fare il bagno in una soluzione debole di permanganato di potassio non sarà utile, è meglio usare un decotto di una serie.

Dopo ogni procedura dell'acqua, l'ombelico del neonato deve essere trattato con perossido di idrogeno o verde brillante. Quando la ferita ombelicale è guarita, puoi passare a un grande bagno, non è necessario far bollire l'acqua.

Quante volte puoi fare il bagno al tuo bambino in estate

Nelle calde giornate estive, è utile fare il bagno più volte al giorno, soprattutto se questa procedura dà piacere al bambino. La termoregolazione del bambino è imperfetta, il che lo rende indifeso di fronte ai raggi del sole cocente e alle stanze soffocanti. Nuotare in acqua fresca ti aiuterà a evitare che il tuo bambino si surriscaldi. Inoltre, le procedure dell'acqua ridurranno il rischio di calore pungente..

Quante volte dovresti fare il bagno in inverno

Molti genitori rifiutano di fare il bagno frequente dei loro neonati in inverno per paura del raffreddore. I pediatri, tuttavia, assicurano che fare il bagno al bambino ogni giorno in una stanza dove la temperatura dell'aria non è inferiore a 21 ° C non solo non è pericoloso, ma anche utile. Ciò contribuisce all'indurimento naturale del bambino..

Non chiudere la porta del bagno durante il processo di balneazione. Ciò contribuirà a evitare differenze di temperatura e umidità quando porti il ​​bambino dal bagno alla stanza dopo la procedura..

Quando è necessario fare il bagno con il sapone

Un bambino sputa e va in bagno più volte al giorno. Il lavaggio e il lavaggio sono procedure obbligatorie e non una, ma due o tre volte al giorno. Ma i genitori non dovrebbero confondere il bagno e il lavaggio. Il lavaggio è necessario per mantenere pulito il bambino e questo non richiede molto tempo. Fare il bagno è una procedura piacevole a lungo termine sia per il bambino che per i genitori ed è meglio farlo in una grande vasca.

Procedura di balneazione:

  • darà al bambino una sensazione di comfort,
  • ti permetterà di indurirlo,
  • rafforza il sistema respiratorio,
  • permetterà al cuore di lavorare più attivamente,
  • consentirà al bambino di spendere energia mentre spruzza nell'acqua, di conseguenza migliorerà l'appetito e il sonno.

Procedura di lavaggio:

  • tenuto 1-2 volte a settimana,
  • prevede l'uso di sapone per bambini e, se necessario, una spugna molto morbida (lo shampoo per bambini può essere utilizzato non prima che il bambino abbia 3 mesi);
  • deve essere completato con l'uso di crema per bambini o olio per la pelle.

Qualsiasi detergente può provocare allergie e seccare la pelle del bambino, soprattutto con un uso frequente..

La frequenza con cui un neonato viene lavato con il sapone può essere influenzata dalle condizioni della sua pelle. Se il bambino ha dermatite da pannolino, diatesi, orticaria, altre malattie della pelle, non utilizzare detergenti. Sarà più utile per il bambino nuotare nelle erbe, ad esempio in una corda o in una camomilla.

Quando puoi fare il bagno al tuo neonato in bagno?

Un bambino fino a un mese, o almeno le prime 2-3 settimane, fino a quando la ferita ombelicale non guarisce e il bambino si abitua alle procedure in acqua, dovrebbe essere lavato in un bagnetto. Inoltre, è meglio usarlo solo per lavare il bambino e nuotare con schizzi in un grande bagno. Poiché il volume d'acqua al suo interno è grande, l'acqua non si raffredda a lungo, il bagno può durare fino a 25-30 minuti.

Per un bambino non sarà solo nuoto, ma vera e propria acquagym in piscina.

Dimagrendo con braccia e gambe, il bambino consumerà molte energie, il che garantirà un buon appetito e sonno. Essendo completamente nell'acqua, i polmoni del bambino lavoreranno molto più attivamente, il che contribuirà a una migliore ossigenazione del piccolo corpo. È ovvio il motivo per cui è necessario fare il bagno a un neonato ogni giorno e utilizzare un bagno grande il più spesso possibile per questo..

Prima di fare il bagno al tuo bambino in una grande vasca da bagno, deve essere accuratamente lavato con bicarbonato di sodio. Non utilizzare detergenti chimici.

Quando è meglio e per quanto tempo fare il bagno

La maggior parte dei genitori trova più conveniente organizzare la nuotata del bambino la sera, prima dell'ultima poppata, un'ora prima di coricarsi. Ma tutti i bambini sono diversi. Alcune persone protestano contro l'idea di fare il bagno in questo momento e sono cattive perché vogliono mangiare..

Puoi provare a scambiare il bagno e il cibo. Ma tra il bagno e il pasto dovrebbe passare un po 'di tempo, almeno 15-20 minuti. Se il bambino è più a suo agio in questo modo, allora così sia. Fare il bagno dovrebbe suscitare solo emozioni positive..

Molto spesso, i bambini dormono bene dopo essersi dimenati nell'acqua. Ma ce ne sono alcuni, secondo le statistiche, circa il 10%, che, al contrario, si attivano e non si addormentano per molto tempo. In questo caso, il bagno dovrebbe essere posticipato al mattino o al pomeriggio..

Il primo bagno del neonato non dovrebbe essere fatto per molto tempo, cerca di mantenerlo entro 5 minuti. Aumenta gradualmente il tempo in cui il tuo bambino è in bagno. Entro la fine del primo mese di vita, potrebbero essere già 10-15 minuti e un bambino di sei mesi può nuotare per 30-40 minuti.

Il dottor Komarovsky sul fare il bagno a un neonato

  • Caratteristiche:
  • Formazione
  • Se fare il bagno con una ferita ombelicale non cicatrizzata?
    • Massaggio
    • Temperatura dell'acqua
    • Tempo
    • Erbe e decotti
  • Cosa fare se al bambino non piace lavarsi e urla?
  • Grande bagno
  • Dopo
  • Consigli

Fare il bagno per un neonato e per i suoi genitori è un evento completo (soprattutto se è il primo dopo l'ospedale). Come ogni attività molto responsabile, questo processo solleva molte domande: come e quando fare il bagno, far bollire l'acqua o meno, se è possibile aggiungere decotti di erbe e quanto spesso farlo, se è pericoloso far entrare l'acqua nelle orecchie e così via. Il famoso pediatra Yevgeny Komarovsky nei suoi libri e articoli ha ripetutamente parlato delle regole e dei principi di base dell'organizzazione delle procedure idriche per un bambino.

Vale la pena considerare i punti più importanti che devi sapere in modo che il bagno porti piacere e beneficio sia al bambino che ai suoi genitori.

Caratteristiche:

Le procedure dell'acqua sono utili per assolutamente tutti i bambini fin dai primi giorni di vita. Nell'utero, le briciole sono nell'ambiente acquatico, e quindi è loro familiare e caro. Il bambino si sente a casa nell'acqua. Fare il bagno non è solo una procedura igienica volta a mantenere puliti la pelle e i capelli del bambino. Fare il bagno favorisce lo sviluppo fisico, porta un elemento di gioco e quindi ha un effetto positivo sullo sviluppo mentale ed emotivo del bambino.

Alcuni decenni fa, i pediatri proibivano categoricamente di fare il bagno a un bambino con una ferita ombelicale non cicatrizzata, si opponevano all'acqua non bollita e stabilivano requisiti e restrizioni molto più severi per i genitori.

I medici moderni guardano alla balneazione più democratica.

I genitori con esperienza, di regola, hanno molte meno difficoltà quando fanno il bagno a un neonato a casa per la prima volta rispetto alle madri e ai padri appena nati che hanno ricevuto il loro primogenito in braccio solo poche ore fa. Komarovsky consiglia di mantenere la calma spartana. È questa la garanzia del successo nella difficile questione del bagno delle briciole..

Formazione

Il bambino dovrebbe avere tutto il necessario per un piacevole bagno. Mamma e papà devono occuparsene in anticipo. Anche durante la gravidanza, i genitori di solito acquistano l'attrezzatura necessaria. Non dovresti buttare soldi nello scarico e comprare molte cose inutili, ad esempio diversi set di giocattoli di gomma per giocare in acqua. Il più necessario, secondo Komarovsky, è:

  1. Bagno. Anche se vuoi davvero iniziare immediatamente a fare il bagno in un grande bagno o in procedure idriche comuni, Evgeny Olegovich consiglia di acquistare un normale bagno di plastica per bambini piccoli e di usarlo per i primi 2-3 mesi di vita di un bambino. I motivi sono diversi: in poco spazio il bambino è più a suo agio, è più facile riempire una vasca piccola con acqua calda, anche se manca l'acqua calda, ed è più facile lavarla e mantenerla pulita rispetto a una vasca grande, che viene utilizzata non solo dal bebè, ma anche da tutta la famiglia.
  2. Termometro ad acqua. All'inizio, i genitori ne avranno bisogno per non essere confusi con la temperatura dell'acqua ottimale per le procedure idriche del neonato. Un po 'più tardi, mamma e papà capiranno quale tipo di acqua piace di più al bambino e potranno fare a meno di questo dispositivo. Tuttavia, il termometro può tornare utile in seguito, se i genitori decidono di temperare il bambino, e Komarovsky consiglia vivamente di farlo a tutti senza eccezioni. Ora in vendita ci sono termometri giocattolo (giraffe di plastica, serpenti e altri personaggi). Possono essere molto divertenti per un bambino quando inizia a giocare consapevolmente durante una nuotata serale..
  3. Sapone. Dovresti comprare un sapone per bambini speciale. Tuttavia, Komarovsky non consiglia di usarlo spesso. Il medico ritiene che sia sufficiente fare il bagno al bambino con il sapone 1-2 volte a settimana. Non dovresti comprare spugne e salviette, poiché la pelle del bambino è molto delicata e vulnerabile. Evgeny Olegovich considera l'opzione migliore per insaponarsi la mano e pulire facilmente la pelle del bambino. Se vuoi davvero insaponare qualcosa, allora è meglio dare la preferenza a guanti speciali per fare il bagno ai bambini. È tempo che i prodotti "senza lacrime" nuovi e pubblicizzati appaiano sullo scaffale del bagno un po 'più tardi. Nei primi due mesi di vita, un bambino non ha bisogno di tali gel e shampoo..
  4. Asciugamano. Il bambino deve avere il proprio asciugamano. Un asciugamano in spugna o cialda non è adatto per un bambino. Devi scegliere un prodotto molto morbido e grande in modo che il bambino possa essere avvolto dalla testa ai piedi. Komarovsky attira l'attenzione sui coloranti tessili, che possono essere abbastanza allergenici per la pelle delicata del bambino. È meglio dare la preferenza agli asciugamani bianchi o di colore chiaro realizzati con tessuti naturali (senza coloranti).
  5. Scivolo o amaca. Questo è un comodo accessorio per fare il bagno in assenza di un paio di mani aggiuntive. Se non c'è aiuto e non è previsto, non sarà difficile riscattare il bambino con l'aiuto di uno scivolo di plastica o di un'amaca sospesa, che è attaccata ai bordi del bagnetto..

Quante volte fare il bagno a un neonato fino a un mese

Dopo la dimissione dall'ospedale, i giovani genitori hanno molte domande e dubbi sulla cura di un bambino. Uno di questi problemi è fare il bagno a un neonato..

Fare il bagno non è tanto una misura igienica quanto un elemento importante per la crescita e lo sviluppo di un bambino. Le procedure idriche hanno un effetto benefico sullo stato emotivo, mentale e fisico del bambino, alleviano il tono muscolare e stabilizzano la circolazione sanguigna.

La frequenza di fare il bagno al bambino

Fino ad ora, i pediatri non danno una risposta univoca alla domanda su quanto spesso fare il bagno a un neonato fino a un mese. Alcuni credono che il bambino non sia imbrattato a tal punto da aver bisogno di un bagno quotidiano. Inoltre, l'immunità del bambino si sta appena formando e non ha bisogno di essere testata. Altri, invece, ritengono necessario il bagno quotidiano..

Quale di queste opinioni è corretta, decidono i genitori, in base al benessere del bambino e ad alcune condizioni esterne.

Fare il bagno al bambino 1 mese al giorno

Per la prima volta, un neonato viene lavato dopo che si è formata una crosta sull'ombelico. Il 2-3 giorno dopo la dimissione dall'ospedale, quando una tale crosta si è già formata, i genitori iniziano a fare il bagno al bambino.

Un bambino sano a 1 mese di età viene lavato quotidianamente, ma senza l'uso di sapone, agenti antibatterici e decotti alle erbe.

Importante! L'uso di detergenti più spesso di una volta alla settimana può interrompere la formazione di microflora sulla pelle del bambino, causare una tendenza all'irritabilità e alla secchezza..

Briciole da bagno con detergenti

Molte madri usano acqua bollita fredda per lavare il loro bambino di un mese fino a quando la ferita ombelicale non guarisce. Non tutti gli esperti ritengono che ciò sia corretto e consigliano di utilizzare solo acqua pulita senza impurità. Anche l'uso frequente di decotti o infusi di erbe non è sempre giustificato. Fare il bagno in una soluzione debole di permanganato di potassio asciuga la pelle delle briciole, ma impedisce all'infezione di entrare nella ferita ombelicale non cicatrizzata.

La trascuratezza dell'igiene di un bambino non impedisce:

  • la comparsa di dermatite da pannolino sul collo, pieghe delle braccia e delle gambe;
  • l'aspetto del caldo pungente, specialmente nella stagione calda;
  • deterioramento del benessere del bambino.

Allo stesso tempo, il bagno ha un effetto positivo sul bambino:

  • il tono muscolare viene rimosso,
  • la circolazione sanguigna è attivata,
  • lo scheletro è rafforzato,
  • i muscoli si sviluppano.

Nella stagione calda la balneazione quotidiana è obbligatoria, nella stagione fresca genitori e pediatri considerano normale saltare più sedute, soprattutto se gli adulti non hanno la possibilità di riscaldare la stanza ad una temperatura favorevole.

Frequenza di balneazione ottimale per i bambini

Dopo aver analizzato le opinioni degli esperti sulla frequenza ottimale del bagno dei bambini, la conclusione suggerisce che la decisione di quanto spesso fare il bagno a un neonato è presa dai genitori. La frequenza del bagno dipende dallo stato di salute del bambino e dalle condizioni esterne (ad esempio, dalla stagione).

Se in inverno mamme e papà non raggiungono la temperatura ottimale nella stanza e il bambino si congela dopo il bagno, sono limitati a 2-3 bagni a settimana.

Nella calda primavera, il bambino viene lavato ogni giorno. Abbassare settimanalmente la temperatura dell'acqua di 1 grado e iniziare a indurire le briciole. Si ritiene che il processo di indurimento sia più efficiente in primavera..

In estate, quando fa caldo, i bambini vengono lavati più volte al giorno. Ciò previene la comparsa di calore pungente e dermatite da pannolino. Frequenti procedure idriche forniscono al bambino una sensazione confortevole al caldo.

In autunno, il bagno viene effettuato non più di 1 volta al giorno. Allo stesso tempo, monitorano da vicino la salute del bambino. In caso di disturbi, il bagno viene posticipato per la prossima volta.

Indipendentemente dal numero di bagni, al mattino lavano il piccolo e lo lavano anche se necessario.

Temperatura della stanza e dell'acqua

Durante il bagno del bambino in casa e in bagno, viene mantenuto il regime di temperatura ottimale. Alcuni genitori premurosi riscaldano bene la stanza per fare il bagno con le briciole, soprattutto nella stagione fredda. I medici, incluso il dottor Komarovsky, pensano che questo sia sbagliato. Secondo le norme, il grado di riscaldamento dell'aria nella stanza di lavaggio non differisce dalla temperatura dell'intero appartamento. La temperatura desiderata per la vita e il bagno del bambino è di 18-22 gradi. Il superamento di questi indicatori non sarà utile per le briciole..

Le prime due settimane la temperatura dell'acqua per il bagno delle briciole raggiunge i 370. Quindi questa cifra si riduce, ma non più di 1 grado alla settimana. A poco a poco, la temperatura dell'acqua per la balneazione quotidiana viene portata a 27-28 gradi. Per evitare che il piccolo si raffreddi troppo durante il bagno di raffreddamento, l'acqua calda viene sempre aggiunta con cura durante il bagno..

Il grado di riscaldamento dell'acqua viene monitorato mediante speciali termometri dell'acqua. A volte i genitori usano il metodo della "nonna" e controllano la temperatura dell'acqua del bagno con i gomiti. Il metodo non è il più preciso, ma è disponibile per tutti, nessuno escluso..

Quando si lava in acqua calda (36-37 gradi), il bambino si rilassa e si calma bene, quindi si addormenta rapidamente. Ma in questo caso non c'è alcun effetto di indurimento e guarigione..

Bagnetto rilassante

Tempo e durata del bagno

La durata delle procedure idriche dipende dall'età e dalle condizioni del bambino. Per la prima volta, il bambino viene lavato rapidamente, entro 3-4 minuti. Ogni bagno successivo viene prolungato di 1-2 minuti. La durata ottimale delle procedure idriche è di 15-20 minuti. Se i genitori vedono che al bambino piace fare il bagno, la procedura viene leggermente estesa, ma anche una lunga permanenza in acqua ha conseguenze negative..

Regole di sicurezza durante il nuoto:

  • preparare in anticipo vestiti puliti, un asciugamano e prodotti necessari per la cura della pelle del bambino;
  • coprire il fasciatoio con un asciugamano morbido e un pannolino;
  • preparare in anticipo l'acqua per il bagno e per il risciacquo del bambino;
  • assicurati di controllare la temperatura dell'acqua prima di immergervi il bambino;
  • in nessun caso lasciare il bambino da solo in bagno, la presenza di accessori per il bagno non garantisce la sicurezza;
  • aggiungere acqua tiepida in modo che la pelle delicata del bambino non soffra;
  • le procedure dell'acqua vengono annullate se le briciole hanno la febbre alta o altri disturbi.

Molto spesso, il bambino viene lavato la sera prima di coricarsi. Il momento ottimale per questo è ogni giorno, nell'intervallo dalle 20.00 alle 21.00. A volte i genitori organizzano le procedure dell'acqua per il bambino in un altro momento, conveniente per loro e per il bambino. Di solito, il bambino viene lavato 30 minuti prima di nutrirsi e un po 'di tempo dopo il risveglio.

E. Komarovsky ritiene che il bagno serale abbia i suoi vantaggi: la procedura rilassa e calma il bambino, contribuisce a un sonno notturno sano e salutare.

La differenza tra fare il bagno e lavarsi

Durante il giorno, il bambino svuota ripetutamente l'intestino e la vescica. Per evitare infiammazioni, infezioni e irritazioni della pelle, i genitali e il sedere del bambino vengono lavati sotto l'acqua corrente. Questo viene fatto prima di ogni cambio di pannolino. In caso di emergenza, usano salviettine per neonati, ma se esiste una tale opportunità, il vantaggio è dato all'acqua normale.

Importante! Le salviettine umidificate per neonati contengono sostanze chimiche che influiscono negativamente sulla pelle delicata dei bambini.

Quasi tutti i genitori capiscono perché il bagno non è un sostituto del lavaggio. Il lavaggio è una procedura igienica che mantiene pulito il corpo del tuo bambino. Il bagno è considerato non tanto come una procedura igienica, ma come un mezzo per stimolare e rafforzare l'immunità, uno dei modi di sviluppo fisico del bambino, fonte di emozioni positive.

Fare il bagno a un bambino in una grande vasca

Non molti genitori osano fare il bagno al loro bambino in una grande vasca da bagno, poiché temono per la sicurezza del bambino. La grande vasca da bagno offre maggiori opportunità di gioco e attività con il tuo bambino, anche per allenare le abilità di nuoto.

Fare il bagno in una grande vasca

Al fine di risparmiare acqua e limitare lo spazio, i produttori offrono restrizioni speciali in una grande vasca da bagno per fare il bagno a un bambino. Il tappetino da bagno con tasche ti consente di inginocchiarti comodamente quando fai il bagno al tuo bambino in una grande vasca. Le tasche contengono tutto il necessario per nuotare. Le cucitrici realizzano un tappeto del genere da sole.

Regole di balneazione in un bagno grande:

  1. La procedura è organizzata per i bambini con una ferita ombelicale guarita.
  2. È fondamentale controllare la temperatura dell'acqua durante tutta la procedura.
  3. Il bambino viene gradualmente abbassato nell'acqua: prima le braccia e le gambe vengono inumidite, solo allora il corpo.
  4. Tieni correttamente la mollica. Il mignolo di un adulto si trova nella zona del collo del bambino, le dita rimanenti si trovano nella zona della parte posteriore della testa del bambino. In questa posizione, il corpo del bambino galleggia ben al di sopra dell'acqua..
  5. Assicurati che l'acqua non entri nella bocca e nel naso del bambino.
  6. Con la mano libera, un adulto regola il grado di immersione del bambino.
  7. Al primo bagno in una vasca grande, lasciano al bambino il tempo di abituarsi a grandi spazi aperti, solo allora iniziano a guidare il bambino in acqua e in questo modo attivano i suoi movimenti.
  8. Per facilitare lo sviluppo di un grande specchio d'acqua, il bambino viene messo su uno speciale anello gonfiabile con una cavità per il mento e una chiusura in velcro sul collo.

Dopo l'adattamento a questo metodo di balneazione, inizia la padronanza delle pose di base:

  • sdraiato sulla schiena con supporto per la testa,
  • nuotare sullo stomaco (con il sostegno del mento tra il pollice e l'indice),
  • postura seduta.

Importante! Se fare il bagno in un bagno grande non porta una briciola di piacere, tale procedura viene posticipata o trasferita all'età di 2-3 mesi.

Fare il bagno in un bagnetto

La maggior parte dei genitori preferisce fare il bagno in una vasca speciale. Questo è meno fastidioso per gli adulti e rende più facile monitorare il bambino..

Quali sono i bagni balneari:

  1. Il classico bagnetto. Ha una forma anatomica, comoda sia per gli adulti che per i bambini. Progettato per un bambino fino a 3 mesi.
  2. Con uno strato antimicrobico, che, se usato correttamente, disinfetta a lungo la superficie del bagno. Accessorio comodo, ma anche piuttosto costoso.
  3. Il bagno termale è dotato di un termometro incorporato e di un serbatoio per sapone liquido o shampoo.
  4. La vasca da bagno gonfiabile viene utilizzata in un cottage estivo o in condizioni di campo.

Insieme al bagno vengono solitamente acquistati altri accessori da bagno, questi sono:

  • uno scivolo o un'amaca che mantenga il bambino in posizione reclinata,
  • una brocca o un mestolo con un coperchio per sciacquare il bambino (l'acqua viene versata al suo interno contemporaneamente al bagno e si raffredda un po 'al momento del risciacquo, il che ha un effetto benefico sul corpo del bambino),
  • termometro per acqua,
  • sapone per bambini (liquido o grumo), shampoo a pH neutro, olio per la pelle, spugna morbida.

Fare il bagno in un piccolo bagno

La procedura per fare il bagno a un bambino in un bagno:

  1. il contenitore viene accuratamente trattato con una soluzione di soda e risciacquato più volte;
  2. riempire con acqua 2/3 del volume, controllare la temperatura dell'acqua;
  3. quindi la testa del bambino viene appoggiata alla curva del gomito, l'asino viene tenuto con il palmo della mano;
  4. il bambino viene accuratamente immerso nell'acqua: prima le gambe vengono abbassate, quindi il corpo al centro del petto; se c'è uno scivolo o un'amaca, prima installa correttamente gli accessori, assicurati che siano sicuri e solo dopo posiziona il bambino su di essi;
  5. delicatamente, senza spugna e sapone, lava le pieghe sulla pelle del bambino;
  6. capovolgere la mollica;
  7. sciacquare con acqua da una brocca dalla testa ai piedi;
  8. avvolgere il bambino in un pannolino morbido.

Importante! Fare il bagno evoca necessariamente emozioni positive nel bambino. Per fare ciò, l'adulto parla affettuosamente con il bambino durante la procedura..

Fare il bagno di buon umore

Dopo le procedure di balneazione

Un bambino piccolo non viene pulito, solo la sua pelle viene macchiata con un asciugamano morbido o un pannolino con un angolo cucito per la testa. Quindi mettono il bambino sul fasciatoio ed esaminano il corpo per identificare eruzioni cutanee e dermatite da pannolino.

Dopo il bagno, viene trattata la ferita ombelicale. Normalmente guarisce entro 2 settimane, ma richiede un'attenzione quotidiana. Per ridurre il rischio di infezione, la prima volta che il bambino viene bagnato in acqua bollita o in una soluzione debole di permanganato di potassio.

La pelle di un bambino sano non richiede l'uso di creme, oli o altri prodotti. In caso di problemi, il Dr. Komarovsky consiglia: "Bagnato - asciutto, asciutto - idrata!".

I pediatri consigliano il trattamento delle zone secche con olio per bambini, con arrossamenti nelle pieghe che combattono con polvere o borotalco. La crema per bambini è usata per trattare le rughe sul corpo e prevenire la dermatite da pannolino. Una crema o uno spray contenente pantenolo è necessaria per la guarigione di dermatite da pannolino e pelle secca. Il talco e il borotalco riducono l'umidità nelle aree problematiche.

Importante! La polvere o il borotalco non vengono spruzzati sulla pelle del bambino. Si applicano alla mano e si elaborano le pieghe..

Il latte o la lozione è utile per prevenire la pelle secca, fa fronte alla desquamazione della pelle sui palmi e sui piedi.

Nota! Tutti i prodotti per la cura vengono applicati sulla pelle secca.

Pulisci le orecchie prima di vestirti. Si mette prima il berretto, poi il pannolino. Solo allora il bambino viene vestito o fasciato. Alcuni esperti consigliano di fasciare il tuo bambino per dormire bene.

Dopo le procedure idriche correttamente eseguite, il bambino ha un buon umore, è pronto per l'alimentazione e il sonno precoce. Il bagno è una procedura obbligatoria per un neonato, necessaria per la sua piena crescita e sviluppo. Non richiede conoscenze e abilità mediche speciali da parte di un adulto..

Devo fare il bagno a mio figlio ogni giorno?

La questione dell'opportunità di fare il bagno quotidiano si pone davanti ai genitori per una serie di motivi. Qualcuno vuole ridurre il numero di scoppi d'ira in relazione all'antipatia del bambino per le procedure idriche, qualcuno non ha tempo o pigrizia, altri sono costretti a risparmiare acqua e il quarto è preoccupato per le condizioni della pelle del bambino, se il contatto con l'acqua lo danneggerà. Come essere - fare il bagno o non fare il bagno?

Certo, le briciole hanno bisogno di procedure idriche: il bagno è la primissima fisioterapia per un bambino. Rimanere in acqua rafforza i muscoli, aiuta il sistema respiratorio (in primo luogo, l'aria umida pulisce naso e polmoni e, in secondo luogo, favorisce una respirazione corretta e uniforme), dà al bambino nuove sensazioni, indurisce e aiuta a prepararsi al sonno.

Un bambino che lo ha comprato mangerà con appetito e si addormenterà più velocemente di quello che era appena sdraiato tra le braccia di sua madre la sera, ma questo non significa affatto che tu abbia bisogno di fare il bagno ai bambini ogni giorno.

Molti pediatri rispettabili, tra cui Yevgeny Komarovsky, rispettato da molte madri, credono che non ci sia alcun punto igienico nel bagno quotidiano dei neonati, perché i bambini praticamente non si sporcano.

Secondo i medici, il bagno quotidiano non è necessario nemmeno per i bambini che hanno già familiarizzato con cibi complementari, iniziano a muoversi da soli nell'appartamento o addirittura vanno alla sandbox. Durante questo periodo, è necessario lavare e lavare il bambino una volta al giorno. Le mani e il viso possono essere puliti con salviettine umidificate. È inoltre necessario monitorare l'igiene del bambino nel suo insieme per evitare la dermatite da pannolino: il bambino non dovrebbe camminare con un pannolino bagnato o vestiti stantii..

Il bagno quotidiano può essere pericoloso

Laura Jena, MD, portavoce dell'American Association of Pediatricians, osserva che fare il bagno più di tre volte alla settimana può danneggiare gravemente la pelle dei bambini piccoli: l'esposizione frequente all'acqua può causare eczema, una condizione che causa secchezza e prurito. E si verifica principalmente nei primi cinque anni di vita..

Studi hanno dimostrato che i bambini dei paesi sviluppati soffrono sempre di più di eczema, dove i lavaggi frequenti sono già diventati parte della cultura popolare e quasi uno degli indicatori del benessere. Ma quando si fa il bagno a un bambino, va ricordato che la sua pelle è molto più morbida e sottile della pelle di un adulto: i prodotti per il bagno e persino l'acqua stessa possono causare reazioni allergiche.

Inoltre, l'eczema che inizia in tenera età è irto di asma: circa la metà di tutti i bambini a cui è stata diagnosticata questa malattia della pelle in tenera età sono a rischio..

Se noti che la pelle del tuo bambino è secca, desquamata e arrossata, interrompi il tuo bagno quotidiano e osserva le condizioni del bambino. Puoi usare uno speciale olio per bambini come crema idratante. Se la pelle si schiarisce in tre o cinque giorni, allora è davvero una reazione all'acqua oa un prodotto da bagno..

Perché il bagnoschiuma fa male

I test condotti con prodotti per il bagnetto hanno dimostrato che sono inefficaci: le loro proprietà emollienti e idratanti sono minime e l'effetto è paragonabile al lavaggio con semplice acqua corrente.

Margaret Cox, una portavoce della British Eczema Society, consiglia di evitare del tutto tutti i prodotti a base di sapone se il bambino ha segni di una malattia della pelle. Consiglia di lavare il tuo bambino non più di due volte a settimana, utilizzando oli da bagno ed emollienti speciali..

Il professore dell'Università di Edimburgo Aziz Sheikh aggiunge che è necessario scegliere questi shampoo per bambini e gel da bagno, che non contengono composizioni di profumi e coloranti. E il bagnoschiuma, dal suo punto di vista, è un male assoluto per la pelle dei bambini..

Con quale frequenza dovrebbero nuotare i bambini di età superiore a 6 anni

Più il bambino è grande, meno spesso ha bisogno di essere lavato, il che è sicuramente una buona notizia per i genitori di quei bambini che hanno già superato l'età in cui fare il bagno sembrava loro un'avventura divertente..

I bambini dai 6 agli 11 anni possono nuotare una volta alla settimana. Potrebbe essere necessario un ulteriore lavaggio se il bambino è molto sporco, sudato o è andato in piscina o in spiaggia. Ed è meglio trasformare questa procedura aggiuntiva dell'acqua da un bagno completo in una doccia veloce, piacevole e fresca prima di coricarsi..

Come dicono i medici, il sistema immunitario del bambino continua a svilupparsi e migliorare, e lo sporco, i batteri e persino i virus che incontra durante la settimana aiutano solo a rafforzarlo..

Ma ancora, non dimenticare le regole di igiene. Ovviamente, il trattamento dell'acqua non dovrebbe essere ignorato ei genitori dovrebbero assicurarsi che i bambini possano lavarsi i denti, lavarsi il viso e lavarsi le mani correttamente - con acqua corrente calda, con sapone, per 20 secondi.

Ma nell'adolescenza bisognerà ricordare di nuovo i bagni frequenti. Durante la pubertà, devi fare la doccia ogni giorno. Inoltre: due volte al giorno per lavare e lavare ogni volta dopo un'intensa attività fisica.

Devo fare il bagno al bambino ogni giorno

L'OMS raccomanda di fare il bagno ai bambini 24 ore dopo la nascita, ma se non c'è molto tempo, è necessario attendere almeno 6 ore.

Fondamentalmente, i bambini amano nuotare, ma se il bambino inizia a piangere e si rifiuta di schizzare nella vasca da bagno, è meglio non forzarlo. I bagni lunghi possono essere sostituiti con un risciacquo veloce. Costringere un bambino a nuotare e immergerlo in acqua, nonostante l'isteria, è l'approccio sbagliato, per questo la paura dell'acqua non può che aumentare.

È meglio innaffiare un po 'il bambino, ogni volta aumentando il tempo in acqua, gradualmente si abituerà e smetterà di avere paura.

I bambini fino a 6 mesi dovrebbero essere lavati quotidianamente. In inverno, i bambini vengono lavati una volta al giorno, nel caldo periodo estivo - 2, le pieghe possono essere ulteriormente pulite con un asciugamano morbido umido. Quando si fa il bagno tutti i giorni, è vietato usare shampoo, gel, saponi e altri prodotti. In generale, tutti questi cosmetici possono essere utilizzati solo da 3-6 mesi e solo con il marchio "baby". Ma anche a questa età, non può essere utilizzato tutti i giorni..

Puoi aggiungere decotti di camomilla e mèches al bagnetto del bambino, leniscono il bambino e rendono il sonno più profondo.

Un bambino di sei mesi può essere lavato a giorni alterni in inverno e tutti i giorni in estate. Dopo 1 anno, il bambino non ha bisogno di lavaggi frequenti in inverno - 2-3 volte a settimana saranno sufficienti. Hai bisogno di nuotare tutti i giorni in estate.

Per fare il bagno, dovresti scegliere la stessa ora in modo che il bambino sviluppi un regime (qui puoi inserire il regime della giornata del neonato) - dalle 8 alle 22 prima di coricarsi. Se il bagno provoca stress nel bambino, è meglio lavarlo dopo pranzo, altrimenti, se è nervoso, il bambino non dormirà bene..

Non è consentito fare il bagno al bambino quando ha la temperatura. Durante la malattia, può essere asciugato con un asciugamano umido e poi avvolto in una coperta calda. Solo un pediatra può permettere a un bambino di fare il bagno.

Il momento del bagnetto può essere divertente e gratificante se fatto bene.!

Come fare il bagno correttamente a tuo figlio? È possibile fare il bagno al bambino ogni giorno?

È dannoso fare il bagno a un bambino ogni giorno? O viceversa: è dannoso non lavarlo affatto? Quante volte alla settimana costa fare il bagno a un neonato? Il primo bagno del bambino avviene solitamente il primo giorno dopo l'arrivo della neomamma dalla maternità. Il bambino non viene lavato troppo a lungo: semplicemente immergendo il bambino e sostenendo la sua testa. Ora ci sono dispositivi speciali per bambini, tappetini da bagno in gommapiuma. È conveniente appoggiare il bambino su di esso ed eseguire le procedure dell'acqua. Si consiglia di fare il bagno a un neonato in acqua a 37-38 gradi. Nei giorni successivi la temperatura può essere ridotta, ma solo fino a 24 gradi, non abbassata.

Se questo è il primo bagno, il cordone ombelicale del bambino non è guarito fino alla fine, poiché un bambino sano viene dimesso il quarto giorno dopo la nascita, è necessario aggiungere un po 'di decotto di camomilla all'acqua, quindi il bagno avrà anche un effetto terapeutico.

Ci sono molte opinioni sul bagnetto del bambino. Alcuni credono che sia necessario fare il bagno a un neonato ogni giorno, molti sono sicuri che tale bagno danneggi il corpo del bambino, lavando via lo strato protettivo dalla pelle del neonato. Come madre di due figli, penso che la scelta del numero di procedure idriche sia una questione di ogni singola famiglia. Se abituate il vostro bambino al bagno quotidiano, non c'è niente di sbagliato in questo, perché non è sempre necessario lavare il bambino con prodotti speciali che influiranno negativamente sulla pelle delicata. Puoi fare il bagno al tuo bambino in acqua e senza schiume o shampoo. Ad esempio, quando il bambino è neonato fino a 4 mesi, puoi nuotare a giorni alterni. Il bambino non può essere sporco, perché c'è ancora il lavaggio dopo aver cambiato il pannolino, quindi non è necessario fare il bagno al neonato ogni giorno.

Fare il bagno al tuo bambino in sicurezza

Se il bambino non può sedersi da solo, è ancora troppo piccolo, dovresti essere presente alla vasca ogni secondo. Quando il bambino ha imparato a sedersi, molti pensano che possa essere lasciato solo per un minuto. Questo è proibito. Il bambino può scivolare via in qualsiasi momento e anche la supervisione di un bambino più grande non aiuterà a evitare la tragedia. In effetti, un bambino più grande potrebbe non reagire in tempo. Il bambino deve essere costantemente sorvegliato da un membro adulto della famiglia in bagno.

Video su come fare il bagno correttamente a un bambino

Può un bambino immergersi mentre nuota?

Un bambino può immergersi se un adulto gli insegna come farlo. Per prima cosa, il bambino deve abituarsi al fatto che si immerge dopo un forte comando: "Immergiti!", Ad esempio. A poco a poco, il bambino si abituerà al fatto che, appunto, questa frase segnala che il respiro deve essere trattenuto. Se stai facendo il bagno al tuo bambino in bagno, tuffati nella tua salute e non preoccuparti che l'acqua ti entri nelle orecchie. Contengono una cera protettiva che impedisce all'acqua di entrare nel condotto uditivo..

È possibile andare con un bambino allo stabilimento balneare o alla sauna?

La sauna per un bambino non è desiderabile. A causa della differenza di temperatura, potrebbe esserci la possibilità di sviluppare un'otite media. Il bagno è più sicuro per il bambino. Il bagno può essere non più di 1 volta al mese.

Quando fare il bagno al tuo bambino?

Non esiste un momento esatto in cui fare il bagno al tuo bambino. Questo dovrebbe essere fatto quando è conveniente per te. Se è conveniente la sera, il bambino si abitua e aspetta il bagno serale per mangiare bene e dormire sonni tranquilli. Se abituate il vostro bambino alle procedure dell'acqua mattutina, il bambino le aspetterà dopo il sonno per rallegrarsi prima di nuovi risultati e fare una buona colazione. Insegna a tuo figlio a fare il bagno prima di coricarsi, mangerà bene all'ora di pranzo e si addormenterà profondamente dopo il bagno nel pomeriggio. Solo ogni singola famiglia sceglie il proprio programma personale e lo offre al proprio bambino.

È possibile fare il bagno a un bambino malato o malato?

Se il bambino ha la febbre alta, non puoi lavarlo. Dopotutto, qualsiasi ipotermia porterà a conseguenze negative e minaccerà di complicare il processo della malattia. Se il bambino ha un leggero naso che cola ed è estate, allora il bambino può essere comprato, ma non per molto tempo. Una doccia calda e leggera non complicherà un lieve raffreddore. Se, dopo il bagno, il bambino inizia a sentirsi peggio, il bagno dovrebbe essere annullato per un po ', fino a quando il bambino non si riprende completamente..

Fai il bagno al tuo bambino per la salute e lascia che il bambino riceva solo piacere e benefici dal processo di balneazione.

Attenzione! L'uso di eventuali medicinali e integratori alimentari, nonché l'uso di eventuali tecniche terapeutiche, è possibile solo con il permesso di un medico.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

La mattina della droga: una fedele assistente nella pianificazione della gravidanza

Concezione

Quando si pianifica una gravidanza, la gravidanza è consigliata alle ragazze con irregolarità mestruali e bassa temperatura basale nella sua seconda fase.

Il canale cervicale è normale agli ultrasuoni

Nutrizione

a) Anatomia della cervice:• Inizia dalla costrizione uterina inferiore (istmo):
o Regione sopravaginale: endocervice
o Regione vaginale: ectocervice• Canale cervicale: una cavità fusiforme che comunica con il corpo dell'utero e della vagina

Durata dell'assunzione di Duphaston

Nutrizione

La minaccia di aborto spontaneo è un problema comune per le ragazze incinte. Le istruzioni non indicano per quanto tempo bere Duphaston durante la gravidanza. Ci sono due ragioni principali per un aborto spontaneo precoce: gravi difetti genetici nel feto o carenza di progesterone nella madre.

Le smagliature dopo il parto sono il modo migliore per sbarazzarsi delle smagliature

Nutrizione

Le smagliature dopo il parto sono motivo di preoccupazione per la maggior parte delle neomamme. Appaiono sull'addome, sul petto, sulle cosce e sui glutei.