Principale / Infertilità

Contrazioni: quando andare in ospedale?

Eccolo, il traguardo gioioso e inquietante che si avvicina! Sembra che sia iniziato! Tutto ciò di cui hai bisogno in ospedale viene raccolto e inizi a ricordare ciò che hai insegnato in classe alle donne incinte quando si verifica il travaglio. Ricordiamo insieme e aspettiamo il momento in cui è già necessario andare alla maternità.

Brevemente sulle contrazioni

Quindi, le contrazioni sono i precursori del parto. Sono un segnale dell'inizio del processo del travaglio, sono contrazioni dell'utero regolarmente ripetute e sono accompagnate da caratteristici dolori tiranti nella parte bassa della schiena, nell'addome inferiore.

Come iniziano? Vale la pena sapere che le prime contrazioni sono troppo deboli, per un paio di secondi, e arrivano con un intervallo di 10-12 minuti. A volte le contrazioni sono subito più frequenti, ripetute dopo 5-6 minuti e di carattere piuttosto forte. Nel tempo, diventano più frequenti con l'aumento del dolore e della durata..

Va tenuto presente che il ritmo della contrazione uterina è una sensazione di pressione nell'addome inferiore. Di solito, tali contrazioni non portano gravi disagi alle condizioni generali. Piuttosto, è una sensazione di pesantezza e dimensione dell'utero stesso, che può diffondersi a tutto l'addome. A volte la futura mamma avverte tali contrazioni anche un paio di settimane prima dell'inizio del processo di nascita stesso, ma non si verifica un ritmo regolare e continuo di contrazioni uterine e questo non sfocia nel travaglio. Se le contrazioni vengono ripetute dopo 25-30 minuti, potrebbero non essere nate e potrebbero interrompersi presto. Di solito, tali contrazioni non stancano affatto una donna e, con la natura sopra menzionata, non è necessario andare in ospedale.

Quando si verificano contrazioni prenatali reali, gli intervalli tra di loro sono necessariamente ridotti. Ciò si verifica prima delle ripetizioni delle contrazioni ogni 3-4 minuti. A proposito, nel periodo tra l'aumento delle contrazioni con uno stomaco rilassato, una donna incinta non sente dolore.

Una donna avverte le prime vere contrazioni nello stomaco e molto raramente nella regione lombare. Le sembra che il dolore si ribalti sotto forma di un'onda, partendo dal lato della parte bassa della schiena e passando attraverso i lati, localizzato nell'addome. Le prime contrazioni assomigliano a un leggero formicolio, quindi la durata della contrazione stessa dura fino a 6-10 secondi a intervalli più brevi.

Tipicamente, nelle donne primipare, la durata totale delle contrazioni è di circa 10-12 ore. Per le madri pluripare, questo periodo è più breve - 6-8 ore.

Come sapere quando è ora di andare in ospedale?

Più si avvicina la fine della gravidanza, più forte è l'ansia della donna per il parto imminente. Questo periodo è particolarmente eccitante e allarmante per chi diventa madre per la prima volta. Ci sono molte domande su quando andare in ospedale, cosa portare con te e come avverrà il parto.

Diversi giorni, e talvolta settimane prima della nascita di un bambino, compaiono alcuni cambiamenti nel benessere della donna. Durante questo periodo, dovresti preoccuparti di ritirare la borsa presso l'ospedale di maternità, i documenti necessari e anche informare i tuoi cari. La nascita stessa avviene in più fasi. In alcuni casi, si consiglia il ricovero precoce.

Come sapere se il travaglio arriverà presto?

Pochi giorni prima della nascita del bambino, il corpo della donna inizia a prepararsi. Osservando le sue condizioni, una donna incinta può rilevare i seguenti segni:

  • riduzione dell'edema e talvolta un po 'di perdita di peso;
  • omissione dell'addome spostando il bambino più vicino al canale del parto;
  • riduzione del bruciore di stomaco e mancanza di respiro;
  • aumento della voglia di urinare;
  • sensazione di pesantezza e spremitura nella regione lombare;
  • crampi alle gambe;
  • cambiamenti nella motilità intestinale: diarrea, nausea, conati di vomito;
  • diminuzione dell'attività del bambino;
  • la manifestazione dell '"istinto di nidificazione" (il desiderio di preparare la casa per l'arrivo di un bambino, lavare tutto, pulirlo, organizzare il posto di un bambino in camera da letto);
  • lo sviluppo di false contrazioni - contrazioni che allenano il corpo e preparano la cervice al parto;
  • l'aspetto di una leggera secrezione mucosa, inodore, trasparente o leggermente rosata;
  • scarico di un tappo mucoso (un coagulo che assomiglia a una medusa).

Se vengono rilevati tali segni, non è necessario contattare immediatamente l'ospedale. Possono essere necessarie da diverse settimane a 1-2 giorni prima che il bambino appaia, è impossibile determinare la data di nascita in modo più preciso. La cosa più importante è stare alla ricerca di cure mediche al primo segno di travaglio..

Quando andare in ospedale?

Devi andare in ospedale ai primi segni dell'inizio del travaglio. Questi sintomi devono essere conosciuti e attentamente monitorati per i cambiamenti nelle condizioni:

  1. Il liquido amniotico è sparito. Nel normale corso del travaglio, ciò si verifica durante il periodo di dilatazione cervicale. Spesso, il liquido amniotico si rompe prima dell'inizio del travaglio e dei crampi. In una situazione del genere, è necessario contattare immediatamente l'ospedale di maternità, un bambino senza liquido amniotico non dovrebbe essere più di 10-12 ore. È pericoloso scaricare il liquido amniotico prima della 37a settimana, in questo caso i medici avranno bisogno di tempo per preparare i polmoni del bambino per il funzionamento.
  2. Apparvero le prime contrazioni: convulsioni contrattili periodiche che si verificano insieme a dolori tiranti nell'addome inferiore. Grazie a loro, la cervice si ammorbidisce e si apre. Durante il primo parto si sviluppano spesso contrazioni minori, ma prolungate (fino a 24 ore o più). All'inizio le contrazioni non provocano molto dolore e durano 15 secondi. Durante le pause i muscoli si rilassano e la donna incinta ha la possibilità di riposare. L'attività lavorativa si intensifica gradualmente, le contrazioni diventano più frequenti, prolungate e dolorose. Le pause sono ridotte a 15-20 minuti e durante il parto - fino a 2-3. Il dolore si diffonde alla parte bassa della schiena, al retto, alle cosce e ai polpacci, talvolta accompagnato da brividi. Quando le contrazioni durano un minuto o più e le pause tra loro sono ridotte a 10-15 minuti, devi andare in ospedale. Questa frequenza è il segno principale della nascita imminente di un bambino..

La differenza tra la prima fase del parto nelle donne pluripare è che passa più rapidamente. Inoltre più spesso c'è una scarica di liquido amniotico prima dell'inizio delle contrazioni..

Situazioni in cui è necessario il ricovero precoce

Una donna può recarsi in ospedale in anticipo di sua spontanea volontà, avendo ricevuto un rinvio dal medico che l'ha supervisionata. Alcune donne in travaglio si sentono più tranquille sotto la supervisione del personale medico, anche se non ci sono persone vicine in giro. Soprattutto spesso chi ha avuto complicazioni in un parto precedente chiede il ricovero precoce.

Le indicazioni per recarsi in ospedale in anticipo sono le seguenti situazioni:

  1. Gravidanza post-termine. Alla 42a settimana, è meglio andare in ospedale, anche se non ci sono ancora segni di travaglio. In ospedale vengono eseguite procedure speciali che preparano il corpo, ammorbidiscono la cervice e contribuiscono alla sua apertura.
  2. Gestosi. Questa condizione di per sé richiede il ricovero in ospedale. Una delle sue complicazioni può essere il parto prematuro e, in caso di una forma grave di patologia, è richiesto il parto di emergenza con un metodo chirurgico..
  3. Taglio cesareo programmato. Il ricovero precoce consente alla donna e al personale di prepararsi per l'intervento imminente: eseguire esami del sangue e delle urine, scegliere l'anestesia e altri farmaci. La procedura viene eseguita una settimana prima della data di scadenza prevista (PDD). Ulteriori informazioni su come determinare la data di scadenza preliminare →

Questi sono solo i motivi più comuni per recarsi in ospedale in anticipo. La questione del rinvio precoce al ricovero è decisa dal principale ostetrico-ginecologo, in base alle condizioni della donna, alla sua salute, alle caratteristiche del processo di gestazione (presenza di complicanze).

Quando hai bisogno di aiuto di emergenza?

È necessaria una chiamata di emergenza immediata nelle seguenti situazioni:

  • le contrazioni sono diventate regolari, ripetute ogni 5 minuti o più;
  • il liquido amniotico è scomparso;
  • la secrezione vaginale diventa sanguinolenta o si è sviluppato sanguinamento (sangue scarlatto);
  • i dolori non si verificano periodicamente, ma il tormento costantemente, per natura - dolorante o crampi.

Un caso a parte è il parto rapido. Non sempre possono essere previsti, il segno distintivo è la rapida apertura della cervice. Allo stesso tempo, i periodi di riposo sono costantemente ridotti e presto durano 2-3 minuti..

Pertanto, se la nascita precedente è stata rapida o è presente un fattore ereditario, è necessario chiamare un'ambulanza alle prime contrazioni..

In tutti i casi sopra indicati, vale la pena cercare aiuto di emergenza. Non è sicuro raggiungere l'ospedale di maternità con il proprio mezzo di trasporto, poiché il parto può passare alla fase successiva e le condizioni della donna peggioreranno. L'auto dell'ambulanza ha l'attrezzatura necessaria per tali situazioni..

La nascita di un bambino è un processo piuttosto lungo, composto da più fasi. Pochi giorni prima che inizi, compaiono cambiamenti nel benessere, che sono chiamati precursori.

La prima fase del travaglio include lo scarico del liquido amniotico e la comparsa di contrazioni. Devi andare in ospedale quando gli intervalli tra le contrazioni sono di 10-15 minuti e la contrazione stessa dura circa 60 secondi.

Il ricovero precoce è necessario per lo sviluppo di gestosi, gravidanza post-termine, taglio cesareo programmato e con alcune altre complicazioni.

È necessario chiamare immediatamente un'ambulanza se l'intervallo tra le contrazioni è inferiore a 5 minuti, l'acqua è stata drenata, se compaiono perdite sanguinolente o un dolore lancinante costante nell'addome inferiore.

Autore: Olga Khanova, dottore,
appositamente per Mama66.ru

Quando andare in ospedale durante il travaglio?

Ogni donna, specialmente quella che è incinta per la prima volta, dovrebbe essere in grado di distinguere le contrazioni dai falsi tentativi e dal dolore. In effetti, in questo momento, la cervice inizia ad aprirsi, a seguito della quale il canale del parto si espande. Sentendo il percorso verso la libertà, il bambino si sforza verso l'esterno. Pertanto, è importante incontrare il bambino in ospedale, circondato da personale medico..

Cosa sono le contrazioni

Il processo generico è convenzionalmente suddiviso in tre parti:

  1. Contrazioni.
  2. Tentativi.
  3. Parto.

Le contrazioni non sono altro che il lavoro attivo dell'utero. I muscoli lisci iniziano a contrarsi. E in questo momento, il bambino prende una posizione comoda, preparandosi per l'uscita con la completa apertura del collo. Ci sono anche contrazioni di allenamento prima del parto, quando è troppo presto per andare in ospedale. Una donna deve imparare a distinguerli da quelli reali..

Contrazioni di allenamento

Se la gravidanza procede normalmente, il travaglio avviene tra la 38a e la 40a settimana di gestazione. A questo punto, il bambino ha formato tutti gli organi vitali ed è pronto per una vita indipendente. Alcune settimane prima del parto, alcune donne avvertono processi nel loro corpo che imitano il travaglio. Queste sono contrazioni false o di allenamento..

Questo è del tutto normale. Quindi il corpo della donna la prepara per il parto, che avverrà nel prossimo futuro. Alcune donne incinte li sperimentano più volte al giorno, altre non se ne accorgono affatto.

Nota! Se il parto non dovrebbe arrivare presto e le contrazioni dell'allenamento compaiono quasi una volta ogni ora, contatta immediatamente il tuo ginecologo. Soprattutto se questo processo è accompagnato da una scarica sanguinolenta.

Le contrazioni dell'allenamento compaiono dopo la 36a settimana di gravidanza. In questo momento, lo stomaco inizia ad affondare e diventa più facile per la futura mamma respirare. Il verificarsi di questo processo indica anche che la gravidanza sta procedendo normalmente, il che significa che non è necessario preoccuparsi della salute del bambino..

Contrazioni reali prima del parto

Durante le contrazioni durante il primo parto, molte donne hanno paura di non distinguere quelle reali da quelle di allenamento. Tutto è molto semplice:

  • non si fermano;
  • il dolore non si calma.

Durante la gravidanza, è importante non solo distinguere tra ogni tipo di contrazione, ma anche contare quelle reali. Le contrazioni dell'utero si verificano in sequenza. Il processo inizia nella parte superiore, diffondendosi gradualmente fino al collo. Ci sono diverse fasi di combattimento:

  1. Per aprire la cervice - le contrazioni non si fermano fino a quando la cervice non è aperta di 10 cm.
  2. Tentativi: durante questo periodo, il feto viene spinto verso l'uscita.
  3. Postpartum - l'ultima fase in cui la placenta se ne va.

Ci sono molti altri segni che determinano l'inizio del travaglio..

Attenzione! Forse ti interesserà un nuovo articolo sulla gravidanza e il nuovo virus COVID-19: https://nashirody.ru/koronavirus-pri-beremennosti.html

Segni di travaglio

Per determinare una nascita reale, è necessario contare la frequenza delle contrazioni:

  • la durata di una contrazione è superiore a 30 secondi;
  • c'è un aumento della frequenza delle ripetizioni;
  • nella fase iniziale, il periodo tra le contrazioni è di 20-30 minuti;
  • più vicino al parto, la frequenza delle contrazioni è di 10 minuti o meno;
  • il sanguinamento si verifica quando la cervice viene aperta;
  • il travaglio è accompagnato da dolore alla schiena e all'addome inferiore.
È meglio raccogliere in anticipo tutte le cose necessarie in ospedale..

Se la donna in travaglio ha tutti questi sintomi, puoi prepararti per andare in ospedale.

Quando andare in ospedale durante il travaglio

Le prime contrazioni di solito passano inosservate. Ciò significa che la donna non prova sensazioni dolorose. La frequenza di ripetizione è 1 volta ogni 15 minuti. Ma a volte le prime contrazioni avvengono in un intervallo leggermente più piccolo, in 5-6 minuti. Durante questo periodo di tempo, la donna avverte una forte pressione nell'utero. Non c'è dolore.

Nel tempo, le contrazioni si verificano più spesso e le sensazioni dolorose diventano pronunciate. Per non confonderli con quelli falsi, è necessario contare il tempo dopo il quale vengono..

Ma quanto tempo ci dovrebbe essere tra le contrazioni dell'utero per andare in ospedale senza indugio? Se arrivano ogni dieci minuti e sono accompagnati da dolore al basso ventre e nella regione lombare, il viaggio non può più essere rimandato.

Quando una donna arriva in ospedale non appena è iniziato il travaglio, di solito viene rimandata a casa. Ma neanche il viaggio dovrebbe essere ritardato. All'inizio del processo di nascita, prendi un cronometro e un pezzo di carta. Annota attentamente l'ora di inizio e di fine di ogni contrazione. È meglio affidarlo a qualcuno della tua famiglia..

È importante sapere! Per un tempismo preciso tra le contrazioni e il rilevamento di false sensazioni, utilizzare l'app per smartphone online.

Ai corsi per future mamme, raccontano in dettaglio a quali contrazioni è necessario andare all'ospedale. Se vivi vicino a un ospedale o utilizzerai il tuo mezzo di trasporto, aspetta un minuto. Chi ha intenzione di viaggiare in ambulanza dovrebbe chiamarne uno quando l'intervallo è di 10 minuti o meno.

Come si sentono le contrazioni prenatali durante le nascite successive

Per le donne che partoriscono per la prima volta, questo processo diventa una scoperta. Non sanno ancora quali sensazioni dovrebbe provare il loro corpo. Durante la seconda nascita, il processo si svolge "lungo il percorso zigrinato". I segni della gravidanza vengono riconosciuti più velocemente e il bambino inizia a muoversi prima.

Per quanto riguarda le contrazioni, nella seconda e terza nascita, le future mamme preferiscono restare a casa fino all'ultimo. È più probabile che abbiano tentativi di formazione, soprattutto la sera. Quando inizia la nascita stessa, dopo l'apertura della cervice compaiono sensazioni forti e dolorose..

I medici consigliano alle donne che partoriscono di nuovo di venire in ospedale un po 'prima, quando le contrazioni si faranno sentire ogni quarto d'ora. Ciò è dovuto al fatto che le fasi del parto in queste ragazze sono più veloci. Se si siedono a casa e aspettano l'inizio dell'intervallo di 5 minuti, c'è il rischio di partorire fuori dalle mura dell'istituto medico..

Come arrivare in ospedale se sono iniziate le contrazioni

È meglio prevedere in anticipo cosa porterai in ospedale all'inizio del travaglio. Potrebbero esserci diverse opzioni:

  1. Se l'ospedale si trova vicino alla casa, cammina. Inoltre, una piccola attività fisica, che è camminare, può ridurre il dolore..
  2. Chiama un'ambulanza, ma tieni presente che l'auto non arriverà immediatamente. Quindi chiamala in anticipo.
  3. Servizi di taxi: l'auto arriva rapidamente, ma gli ingorghi onnipresenti possono ritardare. Se le contrazioni sono iniziate di notte, questa è l'opzione migliore..
  4. Il trasporto personale è il mezzo ideale per trasportare una donna in travaglio in ospedale. È meglio se l'auto è guidata da un marito, una madre o un amico e non dalla donna in travaglio..
È meglio che una donna incinta non guidi..

Puoi anche chiamare un'ambulanza a pagamento. Le cliniche private di solito hanno queste macchine.

Quali vestiti dovrei indossare in ospedale

Un altro aspetto importante che dovrebbe essere toccato è come andare a partorire? Prova a scegliere vestiti e scarpe comode. Questi possono essere leggings, pantaloni della tuta, tuniche e magliette. All'arrivo in ospedale, ti verranno consegnati un accappatoio e una maglietta puliti, con cui partorirai..

I ginecologi consigliano di non indossare la stessa veste. In primo luogo, non è igienico, soprattutto se non guidi la tua auto. In secondo luogo, puoi prendere un raffreddore mentre compili i documenti al pronto soccorso..

La cosa principale da ricordare è che le contrazioni sono uno dei processi più importanti di tutte le nascite. Per non mettere in pericolo il futuro bambino, assicurati di calcolare e annotare tutte le sfumature di questo processo. Non preoccuparti di non distinguere tra allenamento e contrazioni reali. È meglio consultare nuovamente un medico e ottenere consigli piuttosto che partorire senza il supporto del personale medico.

Araldo del parto: quando andare in ospedale

Quale opzione è più vicina a te: vai in ospedale in anticipo o vieni lì con le contrazioni?

Nella prima B sono andato in ospedale con le contrazioni, ma non con le prime contrazioni (di allenamento / false), ma quando le contrazioni sono diventate dinamiche con intervalli tra le contrazioni di 15-10-5 minuti. (in questo caso, prima della nascita del bambino - 8-7-6 ore), indipendentemente dal fatto che l'acqua si sia ritirata o meno. All'arrivo al RD, nel reparto ricoveri, la rivelazione è stata di 4 cm, subito inviata al rodblock e subito il tappo si è staccato, dopo poco le acque sono uscite, e dopo poco ha partorito (per i dettagli vedi sotto: P. S.).

Se vieni in ospedale a intervalli troppo lunghi o con contrazioni di addestramento (false), senza rivelare, possono essere rimandate a casa.

Puoi, ovviamente, andare in anticipo all'ospedale di maternità (per questo devi prendere un rinvio dal tuo ginecologo), ma aspettare le dinamiche del travaglio è più piacevole a casa, accanto al tuo amato marito, in un ambiente domestico caldo e confortevole, attivamente impegnato nella terapia maschile con orgasmo e sperma... per stimolare il travaglio attività che nelle pareti "grigio freddo" dell'ospedale sature di odore di droghe, nella paura e nella tensione... a causa delle quali il processo del parto può scomparire su base nervosa ei medici dovranno fare la stimolazione.

Ma, se c'è un'indicazione medica, vai in ospedale in anticipo, non dovresti rischiare e ignorare le raccomandazioni dei medici.

Ci sono indicazioni in cui non ci si possono aspettare contrazioni dinamiche!
Questi includono:

- le acque verdi con un odore si sono allontanate (la norma è acque limpide con fiocchi bianchi inodori) - un segno che il bambino stava soffrendo;

- sangue rosso, anche se una goccia (la norma è icore con muco) - distacco della placenta;

- Dolore addominale acuto, assenza di contrazioni (durante le contrazioni, l'addome si trasforma in pietra, poi è morbido e il dolore è facoltativo, soprattutto all'inizio) - distacco della placenta;

- l'acqua è drasticamente scomparsa, fino a 2 litri (la norma è un po ', da qualche parte fino a un bicchiere alla volta) - succede se il bambino giace con i piedi verso il basso e non con la testa, come previsto; o il bambino è troppo piccolo (per prematurità, parto prematuro o; se il bambino è a termine, ma fisiologicamente piccolo - in questo caso, questa è la norma!);

- contrazioni ogni 10 minuti. e la distanza tra loro diminuisce

Per uno qualsiasi di questi sintomi, chiama urgentemente un'ambulanza!

Lascia che ti ricordi: il parto normale è considerato nel periodo da 38 settimane. fino a 43 settimane.
Se hai già PDD (40 settimane) e il travaglio non è ancora iniziato, non è necessario che suoni l'allarme: il bambino non è ancora pronto per nascere, qui tutto è individuale. Continua a vedere il tuo ginecologo come al solito. L'allarme dovrebbe partire dopo 43 settimane, poiché da questo momento la gravidanza è considerata post-termine e richiede l'intervento dei medici.

Sull'approccio del parto, puoi concentrarti sui presagi del parto:

1. Non molto tempo prima dell'inizio del travaglio, le ossa pelviche iniziano a divergere. Questo può essere accompagnato da sensazioni dolorose non forti ma spiacevoli..

2. Un mese prima del parto - spiacevoli sensazioni di irrigidimento nell'addome inferiore.

3. In media, 4 settimane (per tutti in modi diversi, ho 1 settimana prima del parto), lo stomaco sprofonda. L'utero scende nella piccola pelvi. Bambino in posizione capovolta, al canale del parto.

Segni tipici di una pancia cadente:
- la scomparsa del bruciore di stomaco e dell'eruttazione, così tormentati durante la gravidanza;
- respirazione più facile, perché l'utero non sta già facendo pressione sul diaframma;
- la comparsa di disagio quando si cammina - andatura, come un'anatra, e in posizione seduta è difficile tenere unite le ginocchia - si muovono ai lati, come negli uomini, è difficile sedersi curvi - vuoi inarcare la schiena e le spalle il più possibile;
- necessità più frequente di usare il bagno in modo piccolo, perché l'utero preme più forte sulla vescica;
- la presenza di dolore sgradevole nel perineo e nel bacino - l'utero che preme sulla faringe contribuisce alla divergenza delle ossa pelviche;
- appare uno spazio libero tra il petto e lo stomaco - il palmo è posizionato;
- è difficile mettersi le scarpe, fino al punto di diventare impossibile;
- nello specchio puoi vedere che l'ombelico guarda il pavimento - puoi vederlo molto bene di profilo - quelli intorno a te che hanno visto la tua pancia prima che affondasse, lo vedono di lato - quindi come tu stesso potresti non notarlo ancora.

Se hai ancora dubbi sul fatto che il tuo stomaco sia caduto o meno, esegui una serie di test:
- prova a sederti su una sedia e collega le ginocchia insieme, solo non attraverso te stesso, ma senza intoppi, senza pressione sullo stomaco. Se si scopre, lo stomaco non è sicuramente caduto. Quando lo stomaco si abbassa, con tutto il desiderio di collegare le ginocchia non funzionerà;
- siediti su una sedia e rilassati. Se è difficile piegarsi, la schiena si piegherà automaticamente all'indietro. Risulta piegato solo fino a quando l'addome non si abbassa;
- prova a piegarti e in posizione seduta / eretta e mettiti le scarpe addosso. Se non hai bisogno dell'aiuto di tuo marito, non scendere.

4. Non molto tempo prima del parto, l'appetito scompare, possono comparire nausea, vomito e perdita di feci, come con la diarrea. Il peso può diminuire leggermente.
Purificando l'intestino, il corpo si prepara al parto, da questo momento è meglio non mangiare nulla, è più facile partorire a stomaco vuoto. Ma se la fame davvero vince, mangia, ma non mangiare troppo, dai la preferenza a zuppe leggere e sottili.

5. Sindrome da annidamento. Una donna inizia improvvisamente a prepararsi attivamente per l'aspetto di un bambino: lava i vestiti del bambino, compra tutti i vestiti del bambino di fila, incolla di nuovo la carta da parati nella stanza dei bambini, riorganizza i mobili... La sindrome viene improvvisamente sostituita dall'apatia.
Cerca di incanalare l'energia in una direzione utile, cammina di più.

6. L'agitazione cessa. Il bambino si calma, acquisisce forza, si prepara per il parto.

7. Ci sono secrezioni con muco. La cervice si rilassa, i vasi scoppiano. Questa scarica può essere più spessa durante il rapporto..

8. Un tappo esce - un grumo di muco. Il tappo può essere viscoso in modo da poterlo raccogliere o diluire il muco acquoso..
In questo presagio non è chiaro: il parto inizierà quest'ora o tra una settimana. Non è un motivo per andare in ospedale.

9. Scarico dell'acqua. Le acque sono controllate dalla guarnizione: se la guarnizione assorbe liquido - acqua; se il liquido rimane sulla superficie sotto forma di muco - un tappo.
Stiamo andando lentamente in ospedale: controlliamo borse, documenti.
https://www.baby.ru/blogs/post/37399361-32216313/

10. Allenamento (false) contrazioni: il tono dell'utero, l'utero si prepara ad aprirsi w. utero: l'addome a volte si trasforma in pietra - a volte è morbido..., mentre il dolore non è necessario: può essere sia completamente indolore che doloroso - sensazioni di trazione, come con le mestruazioni. Le contrazioni dell'allenamento sono caotiche, caotiche, senza dinamiche, con un intervallo tra le contrazioni: poi 2 minuti, poi 2 ore, poi 2 secondi, poi 20 minuti... Se in questo momento andiamo in ospedale, possiamo essere riportati a casa.

Le primissime contrazioni dell'allenamento possono iniziare anche prima che la pancia scenda (per me sono iniziate 2 settimane prima che la pancia scenda) e hanno un intervallo molto lungo: Oops! E dimenticavo: silenzio per alcuni giorni / settimane.

11. I dolori del parto sono dinamici, più intensi, l'intervallo tra le contrazioni è di 20 minuti. e va alla riduzione. Indica che la divulgazione di w. utero iniziato.
A questo punto, tutto per l'ospedale dovrebbe essere pronto. Ora puoi prenderti cura di te stesso: sesso sul percorso, fare la doccia, manicure: tagliati le unghie (non è necessario tagliarlo molto corto, puoi lasciare fino a 5 mm) e rimuovere la vernice (è consentito coprire le unghie con vernice trasparente, poiché i medici determinano il colore sotto la pelle delle unghie stato di una donna in travaglio), radersi, chiamare amici...

12. I dolori del parto sono dinamici, l'intervallo tra le contrazioni è di 10-5 minuti. e continua a diminuire. Prima della consegna, circa 6-7 ore.
In questo momento chiamiamo un'ambulanza, indipendentemente dal fatto che il tappo e l'acqua siano partiti o meno. Andiamo in ospedale. Se l'acqua non è uscita, una bolla verrà perforata in ospedale.

La contrazione del travaglio più forte e più lunga dura 1 minuto, tutte le altre contrazioni durano pochi secondi.

La velocità di dilatazione cervicale è di 1 cm (1 dito) a 1 ora, la dilatazione cervicale completa è di 10-12 cm (10-12 dita) a 10-12 ore.

La presa del dolore inizia gradualmente e aumenta in ordine crescente, da completamente senza contrazioni dolorose / poi: "Oh!" - e si sono dimenticati, a: "Dio, uccidimi!" - Non come nei film, - la donna è tranquilla, calma. e poi bruscamente a tutta la casa: “A-aaaa. ", Ed è iniziato... Dopo 5 minuti. lei è con il bambino in braccio. - non succede mai nella vita!

L'apice del dolore da presa si verifica nel momento in cui w. l'utero è già completamente aperto fino a 10-12 cm e il bambino scende nella piccola pelvi. In questo caso, il dolore è accompagnato da forti desideri di spingere. In questo momento, in nessun caso dovresti spingere, perché la tua w può uscire da questo. utero, anche in questo momento in nessun caso dovresti sederti sul prete, perché questo può danneggiare la testa del bambino (puoi solo squat o fitball; se sei sdraiato e vuoi alzarti, devi alzarti evitando di stare seduto), - il primo tirare le contrazioni deve essere respirato!

Quando il bambino affonda completamente nella piccola pelvi, i dolori crampi passeranno, l'ostetrica, senza toccarti, vede la parte posteriore della testa del bambino e puoi toccare la parte posteriore della testa del bambino con la tua mano - da questo momento puoi spingere... È importante obbedire all'ostetrica in tutto!

Il primo travaglio dura in media circa 10-12 ore. Il secondo - 5-7 ore in media. Terzo, ancora più veloce.

Puoi andare all'ospedale in macchina, per gravità. In questo caso l'ammissione avviene nell'ordine della coda generale e dopo chi è arrivato in ambulanza.

Ma se decidi di andare all'ospedale di maternità in ambulanza allo specifico ospedale di maternità che hai scelto, i seguenti suggerimenti ti aiuteranno:

1. Quando la squadra arriva, spiega all'autista di che tipo di ospedale per la maternità hai bisogno e offri al conducente dei soldi: una ricompensa. Di solito la remunerazione del conducente è di 500 rubli - 1.000 rubli, ma l'importo può crescere fino a 5.000 rubli o anche fino a 10.000 rubli. Un'ambulanza deve essere portata gratuitamente, solo al più vicino ospedale per la maternità, dove ci sono posti liberi, o all'ospedale per la maternità indicato dal dispatcher.

Se l'autista è contrario a portarti dove vuoi per una ricompensa e continua a insistere sulla sua.

2. Rifiuta i servizi di questa squadra e chiama un amico. In questo caso, non hanno il diritto di prenderti denaro, come un forfait..

3. Quando chiami una nuova ambulanza, il dispatcher deve essere informato che partorirai in uno specifico ospedale per la maternità e indicare l'indirizzo di questo ospedale per la maternità. In questo caso, il team arrivato sarà obbligato a condurti esattamente dove dice il dispatcher e gratuitamente e non dove è più vicino a loro.

Nel caso del tuo arrivo in ospedale in ambulanza, il ricovero avviene senza fila, ma nell'ordine della coda di chi è arrivato in ambulanza prima di te.

E infine: prima di partire per la RD, non dimenticare di lavare via lo smalto. Questo è un punto molto importante, poiché i medici monitorano le condizioni della donna in travaglio in base al colore delle unghie..

Buona fortuna e parto facile!

____________________________
P. S.: Ho chiamato un'ambulanza per andare alla taxiway quando le contrazioni erano a intervalli di 5 minuti e l'intervallo si è accorciato. Siamo arrivati ​​velocemente, in 5 minuti. Il medico dell'ambulanza ha individuato l'apertura di w. utero 2 cm (2 dita). Mi è stato chiesto in quale taxiway portarmi? Ho chiamato il RD desiderato. Il dottore ha chiesto, e se non ci sono posti, allora dove portare? Ho nominato una versione alternativa della taxiway. Il dottore ha chiesto, e se non ci sono posti lì, allora dove. Ho detto, quindi a tua discrezione... Dopodiché, ha chiamato il RD desiderato, per chiedere informazioni sulla disponibilità di posti lì... Sono stati presi gratuitamente. Abbiamo guidato per circa 30 minuti.

Nella via di rullaggio desiderata, i posti erano e sono stato accolto volentieri, poiché la divulgazione di w. l'utero era già di 4 cm, com'era stato fatto, è stato immediatamente portato in un blocco di aste separato, con l'apertura del w. utero 6 cm... ha partorito in modo completamente gratuito secondo il suo piano di nascita:
https://www.baby.ru/blogs/post/46269834-32216313/

L'unica cosa... Quando fu dimesso, il marito, l'ostetrica che gli diede sua figlia, gli diede una busta con i soldi, ma era una sua iniziativa personale... L'ostetrica accettò la busta e, senza aprirla, la rimosse...

Video:
Quando andare in ospedale durante il travaglio:

Quando durante le contrazioni prima del parto devi andare in ospedale?

  • Come puoi capire che stai partorendo?
  • La strada per l'ospedale
    • Durante la prima gravidanza
    • Nella seconda nascita
    • Nella terza nascita
    • Motivi di emergenza
  • Cosa cercare?
  • Cosa portare con te?

Si ritiene che la questione dell'invio tempestivo in ospedale riguardi solo le donne che stanno per partorire per la prima volta. Non hanno l'esperienza appropriata e quindi la sensazione di iniziare l'attività lavorativa per loro è un segreto. Ma in pratica, la domanda su quando lasciare tutti gli affari e andare urgentemente in ospedale preoccupa coloro che partoriscono per la seconda volta e anche durante il parto successivo. Questo materiale parlerà di quando è ora di andare in ospedale, di quanto tempo aspettare per non rischiare la tua salute e le condizioni del bambino.

Come puoi capire che stai partorendo?

Le contrazioni (contrazioni o spasmi dell'utero) prima del parto sono di due tipi: vere, che si verificano sullo sfondo dell'espansione e dell'apertura della cervice e false (o allenamento), che non sono direttamente correlate all'espansione della cervice. Le contrazioni di allenamento in chi partorisce per la prima volta possono benissimo iniziare già a metà del periodo di gestazione, mentre in quelle che partoriscono di nuovo, di solito iniziano quasi prima di quelle vere, dopo 35 settimane di gravidanza. Pochi giorni prima dell'inizio del travaglio (e durante il primo parto, a volte diverse settimane), iniziano le contrazioni preparatorie, che sono chiamate messaggeri.

Se le false contrazioni dell'utero durante la gravidanza non sono in alcun modo interconnesse con i muscoli uterini e si manifestano solo da tensioni episodiche della muscolatura liscia dell'utero, allora le contrazioni precursori hanno una buona ragione. La cervice inizia a prepararsi per il parto: si ammorbidisce, si leviga, perché deve aprirsi durante il parto di 10-12 centimetri. In generale, una donna non può sentire il processo di preparazione per l'inizio del parto. Il suo background ormonale sta cambiando, la concentrazione di progesterone, che era responsabile del portamento del bambino durante l'intero periodo, diminuisce, la produzione di estrogeni e ossitocina aumenta. Una proteina speciale, l'actomiosina, inizia ad accumularsi nelle cellule del tessuto uterino..

A livello fisico, i muscoli dell'utero possono tendersi di tanto in tanto, il che si avverte come un'improvvisa tensione nell'addome. Tali contrazioni non hanno una periodicità, un certo ritmo. Il fatto che il parto sia iniziato, una donna lo può intuire proprio dalla natura ciclica di ciò che sta accadendo. Le contrazioni si sentono come uno stiramento, che iniziano nella parte posteriore e terminano nell'addome inferiore e medio. Le prime sensazioni possono persino passare inosservate, soprattutto durante la seconda o terza gravidanza. Ma gradualmente le contrazioni si intensificano, i momenti di tensione si allungano e l'intervallo di riposo e rilassamento tra di loro si accorcia..

Le contrazioni iniziali si verificano a intervalli di circa ogni 30 minuti. Questo divario può essere ampio, ma meno è improbabile. La durata dello spasmo stesso all'inizio del travaglio è di circa 15-20 secondi.

Né un cambiamento nella posizione del corpo, né una doccia calda, né una pillola antispasmodica, che aiuta efficacemente a sbarazzarsi del disagio delle false contrazioni, quando compaiono le contrazioni del travaglio reale, possono influenzare la frequenza e la frequenza degli spasmi.

I possessori di smartphone moderni possono venire in aiuto per determinare l'essenza di ciò che sta accadendo, applicazioni create appositamente per questi casi. Sono gratuiti e sono noti collettivamente come Contraction Counter. Il loro principio di funzionamento è che una donna avvia l'applicazione quando compaiono strane sensazioni, quindi preme semplicemente un pulsante ad ogni ripetizione dello spasmo..

L'applicazione analizza la ricorrenza, la frequenza e pronuncia un verdetto, indipendentemente dal fatto che l'apertura dell'utero sia già iniziata o meno. Inoltre, l'applicazione può segnalare l'ora in cui è ora di partire per la struttura ostetrica. Lo svantaggio del programma è che non può tener conto delle caratteristiche individuali di una donna incinta, motivo per cui non si escludono errori.

La strada per l'ospedale

Il periodo latente dei dolori del travaglio di solito dura il più lungo, quindi quando trovi i primi dolori, non dovresti farti prendere dal panico e prendere il telefono per chiamare immediatamente un'ambulanza. Arrivare troppo presto in ospedale, se non ci sono complicazioni della gravidanza, può influire negativamente sullo stato psicologico della donna in travaglio, perché l'aspettativa è peggiore della realtà.

Nella scelta del momento giusto per chiamare l '"ambulanza", è necessario concentrarsi sui propri sentimenti e sul numero di nascite vissute nell'anamnesi.

Durante la prima gravidanza

I tessuti del sistema riproduttivo nelle donne che partoriscono per la prima volta sono stretti, tesi, i muscoli uterini sono meno plastici e la cervice si apre molto più lentamente. Se sono iniziate contrazioni regolari a tutti gli effetti, possono essere necessarie fino a 14-18 ore prima che il bambino venga espulso dall'utero, e quindi non c'è chiaramente nessun posto dove correre. Dovresti andare in ospedale quando l'intervallo tra gli spasmi è di 5-10 minuti. Un tale periodo di tempo significa che la dilatazione uterina non supera i 3 centimetri e lo stadio attivo delle contrazioni, quando può essere richiesto l'aiuto dei medici, non è ancora arrivato.

La donna ha così il tempo di farsi una doccia, pranzare, controllare se tutto ciò di cui ha bisogno è messo nella sua borsa per la maternità, chiamare i suoi parenti e informarla che il travaglio è già iniziato. Alcune persone dormono un po 'se riescono ad addormentarsi, anche se la maggior parte dell'eccitazione è fuori scala. Dalle prime contrazioni, è altamente auspicabile che una donna primipara ricordi tutto ciò che le è stato insegnato in classe in una consultazione o clinica in cui è stata registrata.

Dovresti fare respiri profondi con l'inizio di uno spasmo ed espirare lentamente e lentamente in modo che il corpo sia saturo di ossigeno. Questo allevierà naturalmente le contrazioni sin dall'inizio del loro sviluppo..

Nella seconda nascita

Nel secondo parto, la fase degli spasmi uterini latenti è più breve e le sensazioni di dolore possono essere meno pronunciate, e quindi le donne abbastanza spesso non percepiscono le contrazioni rare e deboli che sono iniziate, come generiche. Quando gli spasmi diventano abbastanza forti e acquisiscono un aspetto riconoscibile pronunciato, può volerci molto tempo. Dovresti andare all'ospedale di maternità nel momento in cui le contrazioni iniziano a ripetersi ogni quarto d'ora..

Perchè così presto? Perché tutte le fasi del travaglio in chi partorisce procedono ripetutamente più velocemente. Un errore comune delle donne sta nel fatto che si siedono a casa e aspettano pazientemente fino a quando, come nel primo parto, l'intervallo tra le contrazioni è di 5 minuti per andare alla struttura ostetrica. Di conseguenza, quando la donna arriva in ospedale, il suo utero è già completamente aperto e iniziano i tentativi. A volte non è affatto possibile portare la donna in travaglio in ospedale in tempo: il bambino inizia a nascere prima.

Devi recarti all'ospedale di maternità prima che le contrazioni entrino nella fase attiva, in modo che i medici possano controllarlo, perché né la seconda né la terza nascita riducono la probabilità di complicanze del travaglio e lesioni al feto.

Il tempo per raccogliere i pluripari, quindi, sarà molto minore. È meglio ritirare in anticipo la borsa ei documenti necessari per la registrazione all'ospedale di maternità. Ma la donna avrà tempo per farsi una doccia e fare un paio di telefonate. È anche importante respirare correttamente dalle prime contrazioni in modo che il tono muscolare generale rimanga rilassato e ci sia abbastanza ossigeno nel corpo. Questo aiuterà a evitare un rapido affaticamento e renderà le contrazioni meno dolorose..

Nella terza nascita

Potrebbe esserci poca differenza tra la seconda e la terza nascita. È possibile che ogni fase del travaglio proceda un po 'più velocemente di quanto non fosse la seconda volta. Pertanto, devi essere estremamente attento ai tuoi sentimenti. Si consiglia di arrivare alla maternità quando compaiono contrazioni regolari con una frequenza di 1 contrazione ogni 15 minuti.

Considera la maggiore probabilità di una nascita rapida e precipitosa. Pertanto, è meglio cercare un aiuto medico in anticipo..

Motivi di emergenza

Indipendentemente dal numero di gravidanze e nascite che hanno preceduto la gravidanza in corso, indipendentemente dalla durata della gravidanza, dalla presenza o assenza di dolori del parto, dovresti recarti immediatamente all'ospedale di maternità, senza aspettare un'ora, se:

  • l'acqua si è allontanata (in tutto o in parte);
  • la contrazione è iniziata, ma non finisce (lo spasmo è lungo e molto doloroso);
  • apparve una scarica sanguinolenta (di qualsiasi intensità, ombra, quantità, con o senza dolore).

Lo scarico del tappo mucoso di per sé non è considerato l'inizio del travaglio e quindi, dopo questo evento, "Ambulanza" di solito non viene chiamata. L'uscita del tappo mucoso è un presagio di nascita imminente, ma finora - non parto. Nelle primipare, dal momento del suo rilascio al parto, possono essere necessari 7-10 giorni, in multipare 1-3 giorni.

Cosa cercare?

Non importa come inizi il parto, una donna deve assolutamente monitorare le sue condizioni prima di arrivare in ospedale, annotare tutti i cambiamenti, in modo che al momento della registrazione in ospedale, informi il medico, rendendo così più facile per lui diagnosticare la condizione. A cosa devi prestare particolare attenzione:

  • sulla natura della scarica: intensità, colore, odore;
  • localizzazione del dolore (dove fa male e con quale intensità);
  • sui movimenti fetali (dal momento in cui sono iniziate le contrazioni, sono diventate più forti, più deboli, sono scomparse del tutto);
  • il colore del liquido amniotico (soprattutto se sono scuri, verdi, marroni, marroni);
  • sintomi aggiuntivi da parte della madre (diventa torbido negli occhi, gli oggetti diventano poco distinguibili, il cuore batte violentemente, la testa fa male, compare il vomito, ecc.).

Una descrizione competente e accurata delle sensazioni dovrebbe includere il tempo di insorgenza dei sintomi. Tutto ciò aiuterà il medico a capire rapidamente se ci sono complicazioni del travaglio, se ci sono motivi per un parto di emergenza con taglio cesareo. All'esame all'arrivo in ospedale, il medico valuterà il grado di dilatazione cervicale, la forza delle contrazioni e le condizioni del feto.

Cosa portare con te?

Oltre a un ampio elenco di cose necessarie per la maternità (comprese le cose per il bambino), una donna deve assolutamente verificare la disponibilità di ciò che è necessario prima di tutto prima di andare in maternità. Tutto il resto, ad esempio, vestiti per bambini, i parenti possono portare in seguito. Le cose e i documenti seguenti sono di fondamentale importanza:

  • passaporto della donna;
  • polizza assicurativa sanitaria obbligatoria;
  • SNILS;
  • carta di scambio (con la quale la donna è andata dal medico per tutta la gravidanza);
  • certificato di nascita (rilasciato alla 30a settimana di gravidanza quando si va in congedo di maternità in una clinica prenatale);
  • telefono cellulare e caricabatteria (per una rapida comunicazione con la famiglia);
  • pantofole di gomma;
  • accappatoio;
  • camicia da notte;
  • assorbenti igienici per donne in travaglio;
  • asciugamano per il corpo (alla reception verrà offerta alla donna di farsi la doccia a colpo sicuro).

Se hai la tua auto o utilizzi il tuo mezzo di trasporto per recarti in ospedale, un'offerta di amici o parenti, pensa attentamente prima di concordare.

L'ambulanza ha medici e tutto il necessario per fornire il primo soccorso in caso di emergenza. I veicoli personali non hanno tali capacità e il parto è un processo piuttosto imprevedibile..

Per quando è ora di andare in ospedale, guarda il prossimo video.

  • Contrazioni
  • Formazione
  • Contrazioni reali: segni
  • Come sopravvivere
  • Respiro
  • Posa per il sollievo
  • Andiamo in ospedale
  • Differenza dallo spingere

revisore medico, specialista in psicosomatica, madre di 4 figli

Quando andare in ospedale durante il travaglio

Le donne negli ultimi mesi di gravidanza sono sempre interessate a: quando andare in ospedale? Sorpresa, ma ci pensa anche chi è già diventata mamma. Non preoccuparti: non puoi perdere il momento cruciale. Tuttavia, per non essere nervoso ed essere puntuale, è necessario studiare in anticipo tutte le informazioni. Ti dirò quando devi andare in ospedale e come riconoscere le contrazioni.

Foto: Sukhorukova L.N., Kuchmenko V.S., Tsekhmistrenko T.A. Biologia. 8 ° grado. Manuale. - M.: Istruzione, 2009 - 160 p..

Quando andare in ospedale: segni di parto nelle donne

Nella mia pratica, ci sono stati molti casi in cui le donne sono arrivate in ospedale troppo tardi o troppo presto. Una delle mie pazienti spesso confondeva le contrazioni false con quelle vere e veniva all'ospedale di maternità quasi ogni giorno. E sono solo 38 settimane di gravidanza! Naturalmente, è stata costretta a partire, poiché non c'era traccia di travaglio.

Molti hanno paura del parto prematuro (prima della 37a settimana di gravidanza). L'OMS riferisce, che questo fenomeno è raro in una gravidanza sana. Quindi se tutto è andato bene, non preoccuparti, aspetta con calma. Ricorda che non è necessario che una donna incinta sia nervosa..

Per non spendere soldi extra per un taxi o per non chiamare costantemente un'ambulanza, tratta con calma la nascita imminente e non farti prendere dal panico. I primi messaggeri del parto, di regola, compaiono pochi giorni prima dell'evento più gioioso. Avrai sicuramente tempo per prepararti. Potresti non aver nemmeno immaginato cosa potrebbero essere.

Attiro la tua attenzione sui principali segni di un imminente incontro con un bambino:

  • Prolasso addominale.

Questo segno non aiuterà a rispondere alla domanda su quando andare in ospedale, poiché appare un paio di settimane prima del parto. Un giorno una donna incinta nota che è diventato più facile respirare e il suo stomaco sembra gravitare verso il suolo. Questo si chiama prolasso addominale: il bambino all'interno si avvicina al canale del parto.

Anche la mancanza di respiro e il bruciore di stomaco vanno via con il prolasso addominale. Questo non può che piacere alla futura mamma. Tuttavia, la pressione sulla vescica e sugli organi interni aumenta..

  • Disturbi di stomaco o frequenti movimenti intestinali.

Molte future mamme notano che spesso vanno in bagno per svuotare le viscere in uno o due giorni o direttamente alla data di nascita. Così, il corpo si pulisce prima dell'imminente evento importante..

Foto: Sukhorukova L.N., Kuchmenko V.S., Tsekhmistrenko T.A. Biologia. 8 ° grado. Manuale. - M.: Istruzione, 2009 - 160 p..

  • Perdita di peso.

Quando dovresti andare in ospedale? Hai notato che hai perso un po 'di peso e il gonfiore è diminuito? Hai notato che la bilancia mostrava un paio di chilogrammi in meno? Questo è normale prima del parto: prepara la valigia.

  • Sindrome da annidamento.

I miei pazienti mi hanno ripetutamente parlato di questi segni di travaglio. A proposito, questo è un fenomeno abbastanza comune. È semplice: le future donne in travaglio sviluppano la sindrome del nido. Cosa significa? La donna inizia a prepararsi per l'aspetto del bambino: lava e accarezza, lava, pulisce, costringe il marito a riorganizzarsi. Il 90% delle donne affronta questo comportamento e tutto accade involontariamente.

  • Rilascio di Cork.

Durante la gravidanza, l'ingresso dell'utero era chiuso in modo sicuro con un piccolo grumo di muco - un tappo. Uno o due giorni prima del parto, esce dalla vagina. Molte donne hanno paura di questo fenomeno, ma non dovresti farlo. Esternamente il tappo si presenta come muco con piccole striature, trasparenti o giallastre. Può anche essere colorato di marrone o leggermente verde.

  • Tirando i dolori.

Molte donne riferiscono che le loro ossa pelviche fanno male. Ciò è dovuto alla loro graduale divergenza prima del parto..

Foto: Nosal E. Il parto dalla natura. - M: Eksmo, 2020-200 secondi.

  • Cambiare il comportamento del bambino.

Prima di nascere, il bambino risparmia energia. Si muove meno spesso e dorme molto. Questo è normale, ma se il bambino non si muove per molto tempo, questo è un motivo per diffidare..

Inoltre, molte madri notano un cambiamento nell'appetito, sbalzi d'umore improvvisi. Ascolta la tua intuizione: raramente fallisce. Ottieni tutte le forniture necessarie per il parto e resta in contatto con il tuo medico in ogni momento. Ti dirà esattamente quando è ora di andare in ospedale. Ricorda, è meglio giocare sul sicuro piuttosto che perdere importanti precursori del lavoro..

Quando andare in ospedale: come riconoscere le contrazioni

I miei pazienti mi chiedono: quando andare in ospedale per il primo parto? Le future mamme hanno tanta paura di partorire a casa che cercano continuamente informazioni su cosa siano le contrazioni. Comprendiamo la questione in dettaglio.

Quindi, le contrazioni regolari sono contrazioni ritmiche dell'utero, che spingono il bambino ad uscire e portano all'apertura della cervice. Molte persone li paragonano al dolore durante le mestruazioni. In effetti, ci sono alcune somiglianze. All'inizio delle contrazioni, senti pesantezza nella parte inferiore dell'addome, dolore lombare, fastidio nella zona vaginale.

Probabilmente hai provato queste sensazioni più di una volta durante l'ultimo mese di gravidanza. Erano combattimenti di addestramento. Cos'è? Il nome parla da solo: una prova per una vera nascita. L'utero si contrae lentamente in preparazione del prossimo evento.

Tali contrazioni, la cui frequenza non è lunga, compaiono spesso nell'ultimo mese di gravidanza e sono regolari. Descritto in modo più dettagliato i miei colleghi nel loro lavoro scientifico. Devo prepararmi? Sapendo con quali contrazioni andare in ospedale, non ti confonderai. È facile distinguere i due tipi l'uno dall'altro: i combattimenti di allenamento di solito passano se sei impegnato in qualsiasi attività, fai una doccia calda o cambi posizione. Tali tecniche non funzionano con contrazioni reali..

Foto: Lankowitz A. Libro di testo di ostetricia e ginecologia. - M: MEDGIZ, 1963

Quindi come riconosci le contrazioni reali? Quando andare in ospedale? Noterai che le contrazioni sono intermittenti:

  1. Il dolore si accende e poi se ne va, poi si ripresenta e se ne va di nuovo. All'inizio, gli spasmi sono di breve durata - circa 15 secondi. Poi c'è una pausa.
  2. A poco a poco, i periodi di dolore aumentano e diminuiscono i momenti di rilassamento..
  3. Nel tempo, una contrazione dura circa un minuto, il dolore diventa più forte, è più difficile sopportarlo. I periodi di rilassamento vengono rapidamente ridotti, con circa 10 minuti rimanenti tra di loro.
  4. Come contare le contrazioni e quando andare in ospedale? Tempo il dolore per diminuire. Se questo periodo dura circa 20 minuti, significa che il travaglio è iniziato. Non esitare e vai in ospedale.

Molti smartphone hanno la possibilità di scaricare un'app per il conteggio delle contrazioni. Questo è molto comodo per coloro che non capiscono bene come procedere..

Sai quando chiamare un'ambulanza durante il parto? Molte donne scelgono di restare a casa il più a lungo possibile. Tuttavia, non consiglio di farlo. Anche i bambini primipari possono improvvisamente avere un travaglio rapido. Puoi leggere di più su questo nell'articolo "Lavoro rapido in ostetricia moderna". Pertanto, è meglio rimanere più a lungo sotto controllo medico..

Foto: Lankowitz A. Libro di testo di ostetricia e ginecologia. - M: MEDGIZ, 1963

Spesso, prima delle contrazioni prenatali, il liquido amniotico di una donna esce. Anche questo presagio è difficile da perdere. La pratica mostra che molte donne confondono questo sintomo con la minzione involontaria..

Come capire che è ora di andare in ospedale in questo caso? È semplice: devi andare immediatamente. Rimanere a lungo senza acqua è dannoso per il bambino. Inoltre, ci sono momenti in cui le acque si sono ritirate, ma non ci sono contrazioni. In questo caso, vengono chiamati artificialmente..

Questo non è da temere: la consegna avviene senza problemi. A volte l'acqua perde: scorre lentamente lungo l'interno delle cosce. Questo sintomo indica anche la necessità di andare dai medici..

Interessato a cosa andare in ospedale? In effetti, i vestiti che indossi non contano davvero. Vestiti comodamente. La cosa principale è che nella tua borsa, che è stata raccolta in anticipo nella maternità, ci sono le cose necessarie (camicia da notte e accappatoio).

Hai imparato a quali contrazioni andare in ospedale. Non preoccuparti: la natura ti dirà come procedere. Ma è anche necessario familiarizzare in anticipo con informazioni preziose..

Attenzione! Il materiale è solo a scopo informativo. Non utilizzare i trattamenti in esso descritti senza prima consultare il medico.

Fonti:

  1. Parto prematuro // https://www.who.int/ru/news-room/fact-sheets/detail/preterm-birth
  2. Buzumova Zh.)., Bazarbaeva Zh.U., Nurmanalieva E.B., Kanigaeva A.M., Seksenova A.B. Problemi di contrazioni false nell'ostetricia moderna // Bollettino dell'Università medica nazionale kazaka. - 2018. - N. 3. - P. 11-14.
  3. Zhelezova M. Parto rapido in ostetricia moderna // Medicina pratica. - 2016. - N. 1 (93). - P. 16-20.

Autore: Candidata di scienze mediche Anna Ivanovna Tikhomirova

Revisore: candidato di scienze mediche, professor Ivan Georgievich Maksakov

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Un giocattolo per i genitori: i passeggini più costosi

Parto

Un passeggino è un must per le famiglie con bambini piccoli, un modo per dimostrare benessere e non rinunciare alle cose alla moda, anche durante un periodo difficile per mamma e bambino - i primi mesi.

Screening obbligatorio nel primo trimestre, caratteristiche e norme

Nutrizione

Il primo screening durante la gravidanza è un insieme di metodi di ricerca funzionale e di laboratorio necessari, con l'aiuto del quale vengono valutati lo stato morfologico e funzionale del feto e le variazioni nel corpo femminile.

Come cambia l'altezza del fondo dell'utero entro settimane di gravidanza?

Neonato

I più grandi cambiamenti che si verificano nel corpo di una donna durante la gravidanza sono probabilmente associati al suo utero.

Microlax può essere utilizzato durante la gravidanza

Analisi

Nell'articolo discutiamo del micro clistere Mikrolax durante la gravidanza. Vi diciamo se può essere utilizzato nelle fasi iniziali e finali, quali sono le controindicazioni per l'uso.