Principale / Analisi

Certificato generico

Il programma di certificazione generica è un'area importante del progetto nazionale prioritario "Salute", la cui attuazione è iniziata nel 2006 in Russia. Il suo obiettivo è migliorare la qualità dell'assistenza medica alle donne incinte, alle donne in travaglio e ai bambini del primo anno di vita, motivando finanziariamente le istituzioni sanitarie nei risultati del loro lavoro, stimolando una sana competizione tra di loro..

Sulla base del certificato generico, il personale medico fornisce assistenza medica al livello più alto possibile, poiché le organizzazioni che partecipano al programma ricevono denaro dal Fondo di previdenza sociale (FSS) della Russia (nella quantità stabilita dallo stato) per la qualità e il volume richiesto dei servizi medici forniti.

Il programma include i seguenti servizi medici:

  • gestione della gravidanza nelle cliniche prenatali;
  • ostetricia e assistenza medica per donne e neonati nell'ospedale di maternità;
  • visite mediche preventive di bambini del primo anno di vita in una clinica per bambini.

Un certificato di nascita conferisce a una donna il diritto di scegliere autonomamente un istituto medico per la gravidanza, il parto e la successiva osservazione preventiva (dispensaria) del bambino.

Che cos'è un certificato generico e che aspetto ha

Il certificato generico è un documento di stretta responsabilità ed è protetto dalla contraffazione dei prodotti stampati. Il modulo del certificato è approvato dall'Ordine del Ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale della Federazione Russa del 28 novembre 2005 n. 701 (come modificato il 05/08/2009), che contiene le istruzioni per la compilazione da parte delle istituzioni sanitarie, le specifiche di contabilità e conservazione.

Il certificato generico è composto da sei parti: il certificato generico stesso, la parte staccabile e tre tagliandi.

La colonna vertebrale - rimane nell'organizzazione medica che ha rilasciato il certificato di nascita (di regola, nella clinica prenatale) e serve come conferma del fatto che la donna ha ricevuto il documento. Indica il sesso e la data di nascita del bambino.

Biglietto numero 1 - destinato al pagamento di servizi medici per l'osservazione ambulatoriale (ambulatoriale) delle pazienti durante la gravidanza.

Biglietto numero 2 - viene utilizzato per pagare i servizi resi da istituti ostetrici in condizioni di degenza (ospedale). Una donna presenta questo coupon al momento del ricovero in ospedale.

Certificato di nascita - conferma il fatto di fornire assistenza medica durante la gravidanza, il parto e il periodo postpartum, oltre a condurre visite mediche preventive del bambino durante il primo anno di vita. Emesso separatamente (senza tagliandi) dalle istituzioni ostetriche al momento della dimissione. Il pagamento non viene effettuato.

Biglietto numero 3-1 - per pagare le visite mediche preventive di un bambino (bambini) nato durante i primi 6 mesi. vita.

Biglietto numero 3-2 - per pagare i servizi di una visita medica professionale di un bambino nato (bambini) durante i secondi 6 mesi.

L'importo del certificato di nascita nel 2019

Nel 2019, l'importo del certificato di nascita, come negli anni precedenti, è di 11 mila rubli. Questa somma è composta da più parti:

  • 3 mila rubli - per pagare i servizi di assistenza prenatale (per ogni donna incinta);
  • 6 mila rubli - all'ospedale di maternità (per ogni donna che partorisce, indipendentemente dal numero di bambini nati);
  • due volte 1000 rubli (ogni sei mesi) - alla clinica per bambini (per ogni bambino con gravidanze multiple).

Il pagamento per i servizi con certificati generici viene effettuato dall'ente territoriale della Cassa di previdenza sociale, dove le organizzazioni mediche inviano i buoni.

Quando i buoni del certificato non vengono pagati?

Casi in cui non sono pagabili tagliandi di certificati generici:

  1. Biglietto numero 1:
    • osservazione di una donna incinta in una clinica prenatale per meno di 12 settimane;
    • se durante la gravidanza vieni osservato in una clinica a pagamento (clinica prenatale).
  2. Biglietto numero 2:
    • morte della madre e (o) del bambino nella maternità ospedaliera (ad eccezione dei casi di gravidanza multipla, quando è stata salvata la vita della madre e di almeno un figlio)
    • parto fuori maternità: in ambulanza, centro ostetrico ostetrico, a domicilio (anche con successivo ricovero e osservazione di una donna e di un neonato in ospedale);
    • per parto retribuito (in un'organizzazione medica commerciale).
  3. Biglietto numero 3:
    • morte di un bambino durante il periodo delle visite mediche;
    • registrazione in una clinica per bambini dopo il 3 ° mese di vita;
    • condurre esami preventivi nei primi 6 mesi. completato dopo che il bambino ha 1 anno (n. 3-1) o per il secondo 6 mantello. iniziato dopo 1 anno di performance (n. 3-2);
    • quando ti registri in una clinica a pagamento.

Inoltre, vengono prese in considerazione le violazioni generali dei requisiti legali per l'emissione e l'esecuzione di certificati generici, in cui non viene effettuato alcun pagamento..

Come ottenere un certificato generico e quali documenti sono necessari per ottenerlo

Le organizzazioni che partecipano al programma di garanzie statali per la fornitura gratuita di cure mediche ai cittadini (previsto dall'articolo 80 della legge federale del 21.11.2011 n. 323-FZ) e ai programmi territoriali di garanzie statali possono rilasciare certificati generici.

Per ottenere un certificato generico sono necessari i seguenti documenti:

  • passaporto (o altro documento di identità);
  • polizza assicurativa sanitaria obbligatoria (MHI);
  • certificato di assicurazione dell'assicurazione pensionistica obbligatoria (SNILS).

Qualsiasi donna con cittadinanza russa può ricevere un certificato di nascita. I cittadini stranieri possono rilasciare un certificato generico se hanno un documento che conferma la residenza legale in Russia..

Il fatto del lavoro, dell'età gestazionale ostetrica, della presenza di altri bambini non vengono presi in considerazione per l'ottenimento del certificato di nascita. L'assenza di polizza assicurativa medica obbligatoria, SNILS o documento attestante l'iscrizione al luogo di residenza / soggiorno non costituisce motivo per rifiutarsi di rilasciare un certificato generico, a condizione che i motivi della loro assenza siano indicati nelle apposite colonne dei tagliandi.

Quando viene rilasciato un certificato di nascita a una donna incinta?

In una situazione standard, questo documento viene rilasciato nella clinica prenatale del policlinico dove viene osservata la donna, durante la prossima visita dal medico per un periodo di 30 settimane (con gravidanze multiple - 28) o più.

Quando osservato in diverse cliniche prenatali (che non è vietato secondo il programma), il certificato di nascita viene rilasciato dall'istituzione in cui la donna incinta è stata registrata per il periodo più lungo (almeno 12 settimane). Tali casi sorgono, ad esempio, quando si cambia il luogo di residenza o insoddisfazione per la qualità della fornitura di servizi (competenza di uno specialista).

Per ottenere un certificato in un policlinico, è necessario venire regolarmente per gli esami programmati, altrimenti potrebbe non essere effettuato il pagamento per i servizi di assistenza prenatale. Se la donna era in ospedale o in cura termale, questo periodo è compreso nel periodo di osservazione continua.

Nei casi in cui una donna incinta viene osservata in una clinica privata (a pagamento), è possibile ottenere un certificato di nascita presso la clinica prenatale del luogo di residenza / soggiorno (il coupon n. 1 non è pagabile).

Ricezione in un ospedale di maternità e in una clinica per bambini

In pratica, ci sono situazioni in cui una donna incinta, al momento del ricovero in maternità, non ha un certificato di nascita tra le mani:

  • con l'inizio della nascita prematura;
  • smarrimento del documento rilasciato;
  • non riceverlo prima.

Se una donna entra nell'ospedale di maternità senza certificato di nascita, l'istituto ostetrico prende misure per ottenerlo sulla base della carta di scambio del paziente attraverso la clinica prenatale. In mancanza di tale opportunità, l'ospedale per la maternità ha il diritto di rilasciare un certificato da solo (con il timbro FSS sul coupon n. 1 "Non soggetto a pagamento").

Se il certificato di nascita non viene rilasciato nell'ospedale di maternità, allora la clinica pediatrica può anche adottare misure per ottenere il certificato di nascita inviando una richiesta alla clinica prenatale o all'ospedale di maternità, o emettere un nuovo certificato (con il marchio FSS sui tagliandi n. 1 e n. 2 "Non soggetto pagamento "). Ciò si verifica, ad esempio, quando un bambino di età inferiore a 3 mesi viene adottato e successivamente registrato per la sorveglianza medica durante il primo anno di vita..

Differenze dalla carta di scambio di una donna incinta e un libro dispensario

Il certificato di nascita è un documento finanziario, sulla base del quale vengono effettuati i pagamenti con l'istituzione sanitaria che ha fornito alla donna e al suo bambino i servizi medici appropriati.

A differenza di un certificato, una carta di scambio può essere emessa non solo nello stato. istituzione, ma anche in una clinica a pagamento. Puoi ottenerlo da uno specialista che effettua la supervisione medica. Per lo più somministrato alle mani a 30 settimane di gestazione.

Il documento contiene le seguenti informazioni:

  • clinica prenatale su una donna incinta;
  • ospedale per la maternità della donna dopo il parto (compilato nel luogo di nascita e restituito alla clinica prenatale);
  • ospedale di maternità per un neonato (compilato nel luogo di nascita per ogni bambino e trasferito alla clinica pediatrica).

Un libro dispensario per una donna incinta viene rilasciato a una donna immediatamente dopo la registrazione in una consultazione. Ad ogni visita a uno specialista, vengono inseriti i risultati delle misurazioni (ad esempio, pressione sanguigna, circonferenza addominale), analisi, esami e altre informazioni dettagliate sul corso della gravidanza. La futura mamma può in qualsiasi momento, se necessario, fornire informazioni complete sulle caratteristiche del corso della gravidanza.

Se la gestante è ufficialmente impiegata, le viene rilasciato anche un certificato di incapacità al lavoro - congedo per malattia per gravidanza e parto.

È possibile incassare il certificato generico?

I mezzi di certificati generici possono essere utilizzati solo nelle organizzazioni mediche: per pagare il lavoro di specialisti, equipaggiare il miele attrezzature, fornendo alle donne incinte e alle donne durante il parto le medicine necessarie (cibo aggiuntivo).

Le cliniche commerciali non partecipano al programma. I fondi trasferiti ai certificati di nascita non possono essere utilizzati per pagare i servizi a pagamento - come pagamento parziale per un ospedale di maternità commerciale o medici privati.

Ultime novità nel 2019

Dal 2019, il Fondo di previdenza sociale (FSS) prevede di passare ai certificati generici elettronici. Oggi, oltre il 50% delle istituzioni mediche nel paese è collegato alla gestione elettronica dei documenti (coupon per un appuntamento con un medico, certificati elettronici di assenza per malattia, ecc.).

Il certificato elettronico generico è il passo successivo nel passaggio dalla documentazione cartacea a quella digitale. Permetterà:

  • semplificare la procedura di registrazione;
  • accelerare il processo di pagamento;
  • risolvere il problema dell'interazione tra le organizzazioni mediche che partecipano al programma.

Inizialmente, il progetto sarà lanciato come pilota (prova) in diverse regioni della Russia. In caso di corretta attuazione, tutte le entità costituenti della Federazione Russa saranno collegate ad essa.

Inoltre, a partire dal 2020, tutte le spese non assicurative (compresi i pagamenti per i certificati di nascita) saranno finanziate esclusivamente dal bilancio federale mediante un trasferimento tramite il Fondo di assicurazione sanitaria obbligatoria (MHIF).

L'importo totale del finanziamento per il programma dei certificati di nascita dipende direttamente dal tasso di natalità; non vi è alcun aumento o diminuzione dell'importo dei pagamenti per un certificato. Nei prossimi anni, si prevede di spendere per pagamenti per certificati generici dal bilancio dello Stato:

  • nel 2019 - 15,9 miliardi di rubli;
  • nel 2020 - 15,9 miliardi di rubli;
  • nel 2021 - 15,6 miliardi di rubli.

Per quanto tempo viene consegnato un certificato di nascita a una donna incinta: per quanto tempo è prescritto, quanto ricevono i medici e gli ospedali per la maternità secondo il documento

Certificati generici: quando e dove vengono emessi?

Il governo ha sviluppato programmi, il cui obiettivo principale è aumentare il tasso di natalità nel paese. L'ottenimento di certificati generici avviene nell'ambito di uno di questi progetti nazionali denominato "Salute". Grazie a questo documento, ogni donna può avere accesso a servizi di qualità..

Cos'è un certificato generico?

Con questo documento la donna conferma la sua partecipazione al programma nazionale "Salute".

L'obiettivo principale che si persegue quando si rilasciano certificati di nascita è aumentare l'interesse materiale delle autorità sanitarie nel fornire servizi di alta qualità. I moduli sono emessi dalle consultazioni, dove si svolge l'osservazione prenatale.

Regole per ottenere un certificato generico

I principali documenti normativi in ​​quest'area sono l'Ordine del Ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale n. 701 del 28 novembre 2005, contenente questioni relative all'emissione di certificati, nonché al loro utilizzo e compilazione diretti, e l'Ordine del Ministero della Salute della Russia del 16 luglio 2014 n. 370n, che regola la procedura e i termini di pagamento per i servizi medici donne durante la gravidanza e il parto, nonché visite mediche del neonato.

Tempo di elaborazione del documento

La Legislazione in merito a questo problema stabilisce le seguenti regole:

1. A 30 settimane di gestazione o più. Questo è con una gravidanza singola, che non è accompagnata da complicazioni.

2. A 28 settimane possono rilasciare un certificato per gravidanze multiple, presenza di complicazioni varie.

Ma in alcuni casi (ad esempio, parto prematuro), il documento viene redatto prima del parto o immediatamente dopo di loro. I dipendenti delle cliniche maternità hanno il diritto di soddisfare la richiesta della donna, anche se il tempo in esso indicato è leggermente diverso dallo standard.

Dove e da chi viene rilasciato

I dipendenti della clinica prenatale, dove è registrata la donna incinta, sono responsabili del rilascio dei documenti. L'emissione avviene alla successiva visita dal ginecologo alla 30 (28) settimana di gravidanza.

Se una donna ha adottato un bambino che non ha ancora compiuto 3 mesi, un certificato di parto può essere rilasciato da una clinica per bambini, dove in futuro il bambino sarà osservato il primo anno di vita.

In conformità con la clausola 6 della Procedura approvata dall'Ordine del Ministero della Salute della Russia del 16 luglio 2014 N 370n, sarà necessario fornire una serie di documenti aggiuntivi:

  • Passaporto o altro documento di identità.
  • Polizza di assicurazione medica.
  • SNILS.

Allo stesso tempo, la mancanza di polizze mediche e assicurative non può essere un motivo sufficiente per rifiutarsi di rilasciare certificati. Il personale medico dovrebbe semplicemente indicare quali documenti mancano nella serie di documenti fornita.

L'algoritmo del processo di ottenimento stesso comprende i seguenti passaggi:

  1. Tutto inizia con la registrazione nella clinica prenatale.
  2. Il decreto viene emesso a 28 o 30 settimane. In questo momento, puoi richiedere un certificato..
  3. È meglio contattare le cliniche prenatali nel luogo di residenza permanente. Soprattutto quando la registrazione non coincide con l'effettivo luogo di residenza. Va bene se hai in mano una tessera di scambio dell'ospedale, dove il paziente è costantemente monitorato.

Una donna incinta può richiedere certificati di nascita a qualsiasi istituto medico sul territorio della Federazione Russa. Anche la mancata registrazione nel luogo di residenza non dovrebbe diventare motivo di rifiuto.

Come appare il certificato?

Il governo russo ha stabilito separatamente un unico modulo per questo documento. Solo le istituzioni statali e municipali che dispongono di licenze ufficiali per le loro attività possono rilasciare un certificato. Il modulo stesso è diviso in strisce di verde e rosa. Consiste delle seguenti diverse parti:

  • Colonna vertebrale. Conferma il problema. Rimane in un istituto dove la donna viene osservata.
  • Biglietto numero 1. Per pagare i servizi durante la gravidanza. Da inviare alla sezione regionale del Fondo di previdenza sociale.
  • Biglietto numero 2. Paga l'assistenza medica alle donne in travaglio. Viene inoltre trasferito ai dipendenti delle sedi regionali della FSS.
  • Certificato generico. Serve come conferma della fornitura di cure mediche a una donna durante la gravidanza e il parto.
  • Biglietto numero 3. Consiste di due parti. Per l'osservazione del dispensario di un bambino, rispettivamente nel primo e nel secondo semestre di vita.

È possibile organizzare in ospedale dopo il parto?

L'ospedale di maternità ha il diritto di adottare misure per rilasciare un documento se una donna viene visitata e assistita senza di esso. In caso di difficoltà durante la procedura, è possibile emettere documenti con il coupon n. 1, dove ci sarà un segno sull'impossibilità di pagamento. Non ci sono differenze nella procedura di consegna stessa.

Parto senza certificato

Prima del parto, una situazione è ammissibile quando il certificato non è a portata di mano. L'assistenza medica è fornita in qualsiasi circostanza. Ma in questo caso, una donna ha il diritto di rivolgersi solo alle istituzioni nel luogo di residenza. Allo stesso tempo, l'ospedale di maternità o altra istituzione ha il diritto di utilizzare i dati della carta di scambio per rilasciare autonomamente un certificato se ci sono requisiti pertinenti.

Cioè, in caso di emergenza, i certificati vengono rilasciati presso l'ospedale di maternità. Il documento viene quindi compilato semplicemente sulla base delle informazioni disponibili nella carta di cambio. In questo caso, la prima parte del certificato viene solitamente annullata. Se qualcosa non è piacevole nel servizio, il cittadino ha il diritto di cambiare l'istituzione. Questa operazione può essere eseguita prima che venga prodotto il certificato generico..

Costo del certificato di nascita

Per il 2018, questa cifra era di 11 mila rubli. La fonte per gli importi indicati nelle cedole è solo il bilancio federale. I fondi vengono spesi per pagamenti aggiuntivi agli stipendi degli operatori sanitari, nonché per medicinali e attrezzature mediche. Una madre può utilizzare il certificato per ricevere servizi in qualsiasi istituto, non solo nel suo luogo di residenza. Per fare ciò è sufficiente presentare il biglietto corrispondente.

Il pagamento indicato di 11.000 rubli per i servizi medici con il coupon n. 1 è di 3.000 rubli, il coupon n. 2-6.000 rubli (direttamente per i servizi dell'ospedale di maternità o del centro perinatale), i restanti 2.000 rubli vanno a pagare i servizi di una clinica per bambini (1.000 rubli per ogni sei mesi, rispettivamente).

Quando i certificati generici non vengono pagati?

Ci sono diverse situazioni in cui i coupon potrebbero non essere accettati.

  • Se la madre o il bambino muore durante il periodo di osservazione.
  • Con l'osservazione del dispensario, se il bambino stesso è stato registrato all'età di 3 anni e più.
  • Quando i servizi medici sono forniti da un'istituzione su base retribuita.

A destra di scegliere istituzioni mediche e medici

Una donna ha sempre avuto questo diritto e rimane, indipendentemente dai documenti di accompagnamento che redige.

I certificati generici forniscono semplicemente ulteriore supporto materiale. Tuttavia, vale la pena prestare attenzione al rispetto del principio di affiliazione territoriale. Ciò è particolarmente importante in presenza di eventuali patologie, complicazioni aggiuntive.

In caso di ricovero d'urgenza, il medico stesso decide quale istituzione è meglio scegliere in un caso particolare.

I certificati generici non sono soldi destinati a risolvere problemi finanziari personali. Questo dovrebbe essere ricordato in particolare. Lo Stato si occupa di ulteriori finanziamenti per il sistema sanitario. Pertanto, il certificato non può essere incassato, né rilasciato a terzi. Le regole per il trattamento dei documenti sono disponibili sui siti web ufficiali delle istituzioni o degli organismi di regolamentazione che sovrintendono a tali questioni.

Informazioni sul certificato generico

Per cambiare la situazione demografica nel Paese, il Governo della Federazione Russa ha previsto l'aggiunta del progetto `` Salute '' con misure a sostegno del sistema di assistenza ostetrica.

Per cambiare la situazione demografica nel Paese, il Governo della Federazione Russa ha previsto l'aggiunta del progetto Salute con misure a sostegno del sistema di assistenza ostetrica. Dal 2006 è iniziata l'attuazione del programma, in base al quale, venendo alla clinica prenatale per la registrazione, la futura mamma riceve un documento speciale: un certificato di nascita.

A cosa serve un certificato generico??

La nascita di un bambino è sempre un evento significativo per ogni famiglia. La cosa principale che preoccupa la futura mamma è che il bambino nasca sano. E questo dipenderà da molti fattori, tra cui come è andata la gravidanza, come è andato il parto, quale supervisione medica ha ricevuto la donna durante questi periodi e quale era il suo bambino nel primo anno di vita..

In conformità con l'Ordine del Ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale della Federazione Russa del 28 novembre 2005 n. 701 "Sul certificato generico" (come modificato il 25 ottobre 2006, entrato in vigore il 1 gennaio 2007), dal 1 gennaio 2006 certificati generici sono stati introdotti in tutte le regioni della Federazione Russa. Lo scopo di questo documento è aumentare l'interesse materiale delle istituzioni mediche nel fornire cure mediche di alta qualità alle donne durante la gravidanza e il parto..

La registrazione tempestiva di una donna incinta (fino a 12 settimane di gravidanza) e le successive visite regolari a un ostetrico-ginecologo (almeno 10 volte) ti consentiranno di osservare il corso della gravidanza ed evitare molte delle sue complicazioni, prevenire una serie di possibili malattie del nascituro e ricevere consigli pratici per la prevenzione più spesso malattie riscontrate durante la gravidanza (anemia, minacce di interruzione della gravidanza, ecc.), corretta alimentazione e comportamento durante il parto, allattamento.

Quali diritti fa?

Il certificato di nascita dà a una donna incinta il diritto di scegliere una clinica prenatale, in cui intende registrarsi ed essere monitorata durante la gravidanza, nonché il diritto di scegliere un ospedale per la maternità. Su sua richiesta, le viene concesso il diritto di scegliere un medico.

Cosa include il certificato generico?

Il certificato generico è composto da sei parti:

  1. Certificato generico indietro (destinato a confermare l'emissione del certificato generico).
  2. Coupon n. 1 del certificato generico (destinato a pagare i servizi forniti alle donne dalle istituzioni sanitarie (cliniche prenatali, ecc.) Durante la gravidanza in fase ambulatoriale).
  3. Buono n. 2 del certificato di nascita (destinato a pagare i servizi forniti alle donne dalle istituzioni sanitarie durante il parto in maternità (reparti), centri perinatali.
  4. Un certificato di nascita che conferma la fornitura di cure mediche alle donne durante la gravidanza e il parto da parte delle istituzioni sanitarie.
  5. Coupon n. 3-1 del certificato di nascita (destinato a pagare i servizi alle istituzioni sanitarie per i primi sei mesi di osservazione del dispensario del bambino).
  6. Coupon n. 3-2 del certificato di nascita (destinato a pagare i servizi alle istituzioni sanitarie per i secondi sei mesi di osservazione del dispensario del bambino).

Le istituzioni sanitarie trasferiscono questi tagliandi agli uffici del RF Social Insurance Fund. Le istituzioni mediche riceveranno fondi aggiuntivi, a condizione che il parto sia stato completato in sicurezza.

Consultazioni femminili, ambulatori ostetrici e ginecologici di policlinici, punti feldsher-ostetrici, ecc., Fornendo assistenza medica alle donne durante la gravidanza nella fase ambulatoriale, dal 2007 riceveranno 3.000 rubli per ogni donna. Istituzioni sanitarie che forniscono assistenza medica durante il parto e il periodo postpartum (ospedali e reparti di maternità, centri perinatali) - 6.000 rubli per ogni donna in travaglio.

A partire da quest'anno, il sistema di finanziamento dal bilancio federale (attraverso il Fondo di previdenza sociale della Federazione Russa) include anche i policlinici per bambini che condurranno l'osservazione del dispensario del primo anno di vita di un bambino. Questi servizi sono pagati a queste istituzioni per un importo di 1000 rubli per ogni bambino.

Chi viene rilasciato?

Le donne che sono cittadine della Federazione Russa hanno il diritto di ottenere un certificato di nascita. I cittadini stranieri e gli apolidi legalmente residenti nel territorio della Federazione Russa hanno diritto a ricevere un certificato generico solo se in possesso di polizza assicurativa OMS.

Quando e dove una donna incinta dovrebbe ricevere un certificato di nascita?

Il certificato di nascita viene rilasciato da una clinica femminile o da un'altra istituzione medica statale in cui una donna incinta viene osservata quando l'età gestazionale raggiunge le 30 settimane (in caso di gravidanze multiple - a 28 settimane). La condizione principale per ottenere un certificato è l'osservazione e la gestione continua di una donna in fase ambulatoriale di questa clinica prenatale per almeno 12 settimane.

Per ottenere e rilasciare un certificato generico è necessario presentare un passaporto o altro documento di identità (carta d'identità di un ufficiale o carta d'identità militare per il personale militare; certificato di nascita per le donne di età inferiore ai 14 anni), una polizza assicurativa OMS e un certificato assicurativo di assicurazione pensionistica obbligatoria. Alle lavoratrici viene rilasciato un certificato di nascita insieme a un congedo per malattia al momento della registrazione del congedo di maternità.

In caso di parto prematuro, il certificato può essere rilasciato in data anteriore al ricevimento delle informazioni sul parto dall'ospedale di maternità.

Cosa succede dopo con il certificato generico?

Il coupon n. 1 del certificato di nascita rimane nella clinica prenatale e il coupon n. 2 del certificato di nascita viene rilasciato alla donna per la successiva presentazione insieme a una carta di scambio all'ospedale di maternità al momento del ricovero per parto. Dal 1 gennaio 2007 l'atto di nascita è stato integrato con i tagliandi n. 3-2 e n. 3-1, che verranno consegnati alle giovani madri. Questi coupon vengono consegnati da una donna a una clinica pediatrica quando registra il suo bambino per l'osservazione del dispensario di un bambino durante il primo anno di vita.

Se una donna è registrata per la gravidanza al di fuori del suo luogo di residenza?

In questo caso, la donna presenta un estratto della scheda di osservazione ambulatoriale nella clinica prenatale e un certificato di cancellazione presso la clinica prenatale del luogo di residenza. Dopo la nascita del bambino, l'ospedale di maternità inserisce le informazioni pertinenti nel certificato di nascita e nel tagliando n. 2 del certificato di nascita. In questo caso, il coupon n. 2 rimane nell'ospedale di maternità e il certificato di nascita (senza coupon) viene rilasciato alla donna al momento della dimissione.

Può essere rilasciato un certificato di nascita a una donna che, durante la gravidanza, è stata osservata in una clinica prenatale a pagamento, o ha stipulato una convenzione con un ospedale per la maternità sulla fornitura di servizi a pagamento, anche in base a un contratto di assicurazione medica volontaria (VHI)?

In questo caso il certificato generico non può essere rilasciato, in quanto non pagabile.

Se una donna prima di 30 settimane di gravidanza è stata osservata in una clinica prenatale su base pagata e dopo 30 settimane di gravidanza ha ricevuto servizi gratuiti, anche il consulto non ha il diritto di rilasciarle un certificato di nascita, poiché il periodo di osservazione gratuita di una donna in questo caso sarà inferiore a 12 settimane.

Se a una donna viene rilasciato un certificato di nascita ed entra in maternità a titolo oneroso, i servizi dell'ospedale di maternità non possono essere pagati. Se alla donna sono stati forniti a pagamento solo servizi aggiuntivi, può essere pagato il coupon numero 2.

È possibile utilizzare il certificato come pagamento parziale in una maternità commerciale se una donna utilizza servizi a pagamento di medici privati?

No, non puoi. Le cliniche private e altre strutture commerciali non partecipano al programma. L'obiettivo del programma non è lo sviluppo di servizi medici a pagamento per la popolazione, ma, al contrario, ulteriori finanziamenti e sostegno delle istituzioni statali che forniscono cure mediche gratuite di alta qualità per i pazienti durante la gravidanza e il parto..

Quali sono i fondi per le istituzioni sanitarie statali e comunali trasferiti per pagare i servizi per le cure mediche fornite alle donne durante la gravidanza, il parto, il periodo postpartum, nonché per l'osservazione dispensaria di un bambino durante il primo anno di vita??

In conformità con l'ordine del Ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale della Federazione Russa del 19 gennaio 2007 n. 50, i fondi per il pagamento dei servizi per le cure ambulatoriali fornite alle donne durante la gravidanza sono diretti dalle istituzioni sanitarie a:

  • retribuzione del personale medico;
  • fornitura di medicinali alle donne durante la gravidanza (acido folico, ioduro di potassio, multivitaminico, multivitaminico + multiminerale, idrossido di ferro (III) polimaltosio, fumarato di ferro + acido folico, vitamina E, carbonato di calcio);
  • dotare di attrezzature mediche, strumenti, inventario morbido e prodotti medici.

I fondi per pagare i servizi per le cure ospedaliere fornite alle donne durante il parto e il periodo postpartum sono stanziati dalle istituzioni sanitarie per:

  • retribuzione del personale medico;
  • dotare di attrezzature mediche, strumenti e attrezzature software;
  • fornitura di medicinali e prodotti medici, alimentazione supplementare per donne in gravidanza e in allattamento.

I fondi per il pagamento dei servizi per l'attuazione dell'osservazione dispensaria di un bambino durante il primo anno di vita sono utilizzati per pagare il lavoro del personale medico (ad eccezione dei pediatri distrettuali, dei medici di base (medici di famiglia) e dei loro infermieri).

Per questioni mediche, assicurati di consultare un medico in anticipo

Tutto sul certificato di nascita: che aspetto ha, a cosa serve, quando viene ricevuto e cosa farne dopo il parto

Lo Stato sta adottando varie misure per stimolare il tasso di natalità e migliorare la qualità dei servizi medici per le donne in gravidanza e durante il parto. Una di queste misure è l'introduzione nella pratica dei certificati di nascita..

In teoria, questo documento mira a creare una sana concorrenza nel sistema delle cliniche prenatali e degli ospedali per la maternità di bilancio..

Cos'è un certificato generico ea cosa serve

Le donne incinte sanno che un certificato di nascita ha diversi vantaggi:

  1. Il lavoro dei medici è pagato dal bilancio.
  2. Libertà di scelta delle istituzioni per ricevere una gamma di servizi.
  3. L'implementazione del principio "il denaro segue il paziente" consente di aumentare il livello di concorrenza tra gli ospedali e di aumentare la qualità dei servizi forniti. Solo l'istituzione a cui la persona fa domanda riceverà il finanziamento. Di conseguenza, un'istituzione più popolare avrà l'opportunità di migliorare la sua base materiale o aumentare il reddito dei medici.

Che aspetto ha la carta

Considera l'aspetto di un certificato generico in base al modulo approvato. Il documento è composto da una colonna vertebrale e 3 tagliandi, che differiscono per denominazione e vengono utilizzati per ricevere un compenso per la fornitura di servizi per il monitoraggio della salute della madre, del bambino e per garantire il processo di nascita.

Le seguenti informazioni sono scritte sul dorso:

  • Nome completo della donna incinta;
  • Numero OMS e SNILS di un individuo;
  • data di rilascio del modulo;
  • firma del destinatario.

Modulo di certificato generico

La forma principale del certificato di nascita indica:

  • data e ora di nascita del bambino;
  • sesso, altezza e peso del bambino;
  • quanti figli ha una donna in travaglio.
  • Nome completo del destinatario;
  • SNILS;
  • OMS;
  • il nome dell'ospedale in cui è avvenuto il parto.

I tagliandi 1, 2, 3-1, 3-2 contengono, con alcune differenze, informazioni su madre, bambino, indirizzo di residenza, data di nascita, polizze e dati del passaporto della donna. I coupon hanno anche un retro con i dati sul secondo (terzo, ecc.) Bambino.

Come rimanere incinta

La procedura per ottenere un documento è chiaramente indicata nel regolamento. Ogni donna incinta dovrebbe conoscere l'algoritmo per ottenere il modulo, in modo che in seguito, in caso di ritardo nell'emissione, non ci siano domande inutili.

Quando viene distribuito

La registrazione del documento viene effettuata alla 30a (28a in casi eccezionali) settimana di gravidanza. Sapendo quando (per quanto tempo) viene rilasciato il certificato di nascita, è più facile pianificare il periodo, registrazione presso un ginecologo. Il modulo viene compilato dal medico della donna.

L'intera carta non sarà mai data alla donna in travaglio, perché:

  • la radice viene conservata in clinica per un periodo specificato (almeno 5 anni);
  • il coupon numero 1 viene inviato direttamente alle assicurazioni sociali per ricevere il pagamento dal fondo per i servizi medici forniti dalla consulenza alla donna.

"Movimento" del certificato generico

I coupon n. 2, 3-1, 3-2 vengono emessi immediatamente dopo la registrazione, perché il periodo di 7,5 mesi di gravidanza è già abbastanza critico e c'è la minaccia dell'inizio del travaglio quasi ogni minuto.

Il modulo viene scritto dopo l'osservazione da un ginecologo per 3 mesi. Questa è una condizione importante. I medici non accetteranno in alcun modo di violarlo.

Quali documenti sono necessari per la registrazione

Se elenchi i documenti necessari per ottenere un certificato generico, devi preparare:

  • il passaporto;
  • SNILS;
  • OMS;
  • carta d'identità militare (infermiere, polizia, ecc.).

L'assenza di uno dei documenti di cui sopra non è motivo di rifiuto del rilascio del certificato, perché è possibile la perdita dei moduli di assicurazione, viene semplicemente apposto un segno che indica il motivo per non inserire il numero di una determinata polizza. Quando una donna partorisce e sarà più facile per lei muoversi, ripristinerà autonomamente l'OMS o lo SNILS.

Come scegliere un ospedale per la maternità

La scelta di una maternità con certificato di nascita è una nuova pratica introdotta a seguito della riforma medica e dell'adozione del programma sanitario a livello nazionale. Come viene esercitato questo diritto in una situazione particolare? La decisione è presa esclusivamente dalla madre insieme ai suoi parenti sulla base di:

  • consigli di amici;
  • esperienza passata;
  • visite a un numero illimitato di istituzioni mediche.

I criteri principali per la scelta di un ospedale per la maternità per un certificato di nascita sono i seguenti:

  • vicinanza o lontananza dal luogo di residenza;
  • dotare l'attrezzatura;
  • avere una doccia separata;
  • ventilazione della stanza;
  • stato sanitario di stanze, servizi igienici, corridoi e sala parto;
  • la competenza del personale medico (sia ostetrici che infermieri);
  • la possibilità di soggiorno permanente con un figlio neonato;
  • consegna del partner su richiesta dei genitori.

Un contratto per la fornitura di servizi medici viene concluso tra la futura mamma e l'istituto. Le informazioni sulla firma del documento sono registrate nella carta di scambio. Fare un ingresso è obbligatorio, perché l'ambulanza consegnerà la donna all'istituto selezionato in base alle informazioni della carta.

Saranno ricoverati in ospedale senza certificato

Immediatamente dopo l'attuazione del programma, la maggior parte delle giovani donne delle zone rurali ha iniziato a chiedersi se sarebbero state ricoverate all'ospedale di maternità senza certificato di nascita.

Una donna può essere senza un documento per i seguenti motivi:

  • mancato ricevimento della carta in tempo;
  • perdita di un documento;
  • parto precoce - le contrazioni iniziano improvvisamente, quindi il caso è caratterizzato come un'emergenza e si applicano le regole per fornire cure mediche di emergenza.

Una donna che è cittadina della Federazione Russa non paga per i servizi, quindi il personale dell'istituto ostetrico:

  • ripristinare la carta di compensazione sulla carta di cambio;
  • emettere un nuovo modulo senza coupon numero 1.

Dove dare il documento dopo il parto

Quando la madre e il neonato vengono dimessi dall'ospedale, spesso non sa cosa fare con il certificato di nascita rimanente dopo il parto. Assicurati di salvare il documento. Tornerà comunque utile.

La fase successiva è l'osservazione da parte di un pediatra. Nota che ha anche senso concordare in anticipo con un medico al fine di:

  • il medico è stato in grado di servire un altro paziente;
  • tenere conto in questo caso del fattore di vicinanza territoriale del luogo di residenza del minore all'istituto medico.

Sapendo perché è necessario un certificato di nascita dopo il parto, è sicuro dire che durante i primi 12 mesi di vita, il bambino sopravviverà. Il pericolo è che i bambini si trovino in un gruppo a rischio speciale, quindi la loro salute richiede un serio monitoraggio. È necessario visitare un pediatra il più spesso possibile, soprattutto perché i neonati in un mese, tre, sei e 9 mesi vengono sottoposti a visita medica generale.

È fondamentale che vengano eseguiti esami delle urine e del sangue in modo che il pediatra abbia una comprensione dettagliata della salute del bambino e dei potenziali problemi. I buoni n. 3-1 e 3-2 sono forniti nelle assicurazioni sociali per compensare il costo dei servizi di monitoraggio per un bambino fino a un anno di età.

Congedo di maternità

La questione di come ottenere un certificato generico è decisa già all'inizio del decreto, composto da:

  • congedo per malattia - fino a 140 giorni (70 - prima della comparsa del bambino e 70 - dopo l'evento);
  • il periodo fino a quando il bambino raggiunge i 3 anni di età.

Qualsiasi membro della famiglia, inclusi marito, sorella e nonna, può usufruire del congedo parentale non retribuito sotto i 3 anni di età. Allo stesso tempo, conserva la sua esperienza lavorativa e assicurativa.

Durante il congedo di maternità, una donna svolge una missione sociale: dare alla luce e crescere un bambino come degno membro della società.

Tutte le informazioni necessarie sul certificato generico

+Quando, da chi e dove viene rilasciato il certificato generico; quali documenti sono necessari per ottenere un certificato generico; se i certificati generici vengono rilasciati a cittadini stranieri; la dimensione del certificato generico; in quali casi il certificato generico non viene pagato; se la donna non era soddisfatta della qualità dei servizi di assistenza medica forniti; se la donna incinta non ha un certificato di nascita

Il certificato generico è stato introdotto il 1 gennaio 2006 come parte dell'attuazione del progetto nazionale "Salute" in tutte le regioni della Federazione Russa. Il suo obiettivo è migliorare la qualità dei servizi nelle cliniche prenatali, negli ospedali per la maternità e nei policlinici pediatrici. La procedura e le condizioni per il pagamento del certificato generico sono state approvate dall'Ordine del Ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale della Federazione Russa del 16 gennaio 2008 N 11n.

Il certificato generico è composto da sei parti

· Il retro del certificato di nascita, destinato a confermare il rilascio del certificato di nascita a una donna. Rimane nella struttura sanitaria che ha rilasciato l'atto di nascita.

· Buono n. 1 del certificato generico, destinato al pagamento delle prestazioni di assistenza medica alle istituzioni sanitarie che prestano cure ambulatoriali alle donne durante la gravidanza. Trasferito dalla clinica prenatale alla filiale regionale del Fondo di previdenza sociale per il successivo pagamento.

· Coupon n. 2 del certificato di nascita destinato al pagamento delle prestazioni di assistenza medica alle istituzioni sanitarie che forniscono assistenza medica alle donne durante il parto e nel periodo postpartum in maternità (reparti), centri perinatali. Trasferito dall'ospedale alla filiale regionale del Fondo di previdenza sociale per il successivo pagamento.

· Un certificato di nascita, che conferma la fornitura di cure mediche alle donne durante la gravidanza, durante il parto e nel periodo postpartum, nonché l'osservazione (preventiva) dei bambini. Un certificato di nascita viene rilasciato a una donna al momento della dimissione da un ospedale di maternità.

Buono N 3-1 del certificato generico destinato al pagamento dei servizi di assistenza medica alle istituzioni sanitarie che effettuano l'osservazione (preventiva) dei bambini (di seguito - l'ambulatorio pediatrico) per i primi sei mesi di osservazione dei bambini partoriti durante il primo anno di vita all'età di 3 mesi sulla registrazione del dispensario.

Buono N 3-2 del certificato generico destinato a pagare i servizi di assistenza medica ai policlinici pediatrici per i secondi sei mesi di osservazione dei bambini collocati durante il primo anno di vita all'età massima di 3 mesi all'atto della registrazione al dispensario.

Quando, da chi e dove viene rilasciato il certificato di nascita

Un certificato di maternità viene rilasciato alle donne da una clinica prenatale che monitora una donna durante la gravidanza, quando una donna con un'età gestazionale di 30 settimane si presenta dal medico per la visita successiva (con gravidanze multiple - 28 settimane di gravidanza) o più

In casi eccezionali, un certificato parentale può essere rilasciato a una donna da una clinica pediatrica se:

Il coupon N 3-1 e il coupon N 3-2 del certificato di nascita non sono stati presentati dalla donna alla clinica pediatrica che effettua l'osservazione dispensaria (profilattica) dei bambini collocati durante il primo anno di vita di età inferiore ai 3 mesi all'iscrizione al dispensario (per bambini nati in 2007 - indipendentemente dal periodo di registrazione nella registrazione del dispensario) (ad esempio, in caso di parto prematuro, perdita del certificato di nascita, se il certificato di nascita non è stato rilasciato alla donna);

Una donna ha adottato un bambino durante il primo anno di vita all'età di fino a 3 mesi e lo ha inserito nella registrazione del dispensario in un policlinico per bambini che esegue l'osservazione (preventiva) del dispensario dei bambini che sono stati inseriti nella registrazione del dispensario durante il primo anno di vita all'età di 3 mesi (per i bambini, nati nel 2007 - indipendentemente dal periodo di registrazione).

Per ottenere forme di certificati di nascita, i policlinici pediatrici presentano le domande alle sedi regionali del Fondo in base alle quali ai policlinici infantili vengono fornite le forme di certificati di nascita con i tagliandi n. 1 e n. 2 del certificato di nascita, annullati dal timbro "Non soggetto a pagamento".

Se una donna incinta è stata osservata in una clinica a pagamento che non ha il diritto di rilasciare un certificato di nascita

Per le donne che vengono osservate durante la gravidanza in un istituto sanitario che non ha il diritto di rilasciare certificati di nascita secondo le modalità prescritte, può essere rilasciato un certificato di nascita per pagare i servizi di un ospedale per la maternità e di una clinica per bambini a partire da 30 settimane di gravidanza (in caso di gravidanze multiple, da 28 settimane di gravidanza) e oltre clinica prenatale situata presso il luogo di residenza della donna, con un segno corrispondente nella tessera di scambio della donna e (o) nella tessera medica ambulatoriale (clausola 6 della Procedura approvata con Ordinanza del Ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale del 16 gennaio 2008 N 11n).

Se una donna incinta è stata osservata su base retribuita

L'art. 18 della Procedura approvata con Ordinanza del Ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale n. 11n del 16 gennaio 2008 prevede che i tagliandi di certificati generici per prestazioni mediche prestate da istituzioni sanitarie a pagamento, anche in virtù di contratti di volontariato medico assicurazione.

Pertanto, la fornitura di qualsiasi tipo di assistenza medica su base retribuita è la base per il rifiuto di pagare da parte delle sedi regionali del Fondo i buoni dei certificati di nascita per i servizi forniti alle donne durante la gravidanza, durante il parto e nel periodo postpartum, nonché la supervisione (preventiva) dei bambini..

A tal proposito, in contrasto con la normativa del 2007, la Procedura prevede la possibilità di pagare tagliandi di certificati generici qualora l'istituzione sanitaria abbia fornito servizi “domestici”, ad esempio l'erogazione di un reparto superiore, servizi di infermiere personale, e altri).

Se la donna incinta è stata seguita per meno di 12 settimane o in diverse cliniche prenatali

La clausola 9 della Procedura stabilisce che l'osservazione continua di una donna in fase ambulatoriale da parte di una clinica prenatale per 12 settimane è un prerequisito per il pagamento delle prestazioni mediche fornite a una donna da una clinica prenatale, ma non per il rilascio di un certificato di nascita a una donna, a differenza della procedura in vigore in 2006 anno.

Quando una donna viene osservata presso l'ambulatorio in diverse cliniche prenatali, il coupon n. 1 del certificato di nascita presentato all'ufficio regionale del Fondo dalla clinica prenatale che ha osservato una donna incinta per il tempo più lungo, ma non inferiore a 12 settimane è soggetto al pagamento da parte del dipartimento regionale del Fondo.

Quali documenti sono necessari per ottenere un certificato generico

Un passaporto (per il periodo della sua sostituzione, un certificato temporaneo della forma stabilita) o un altro documento di identità (carta d'identità di un ufficiale o un documento d'identità militare per il personale militare, un certificato di nascita per le donne sotto i 14 anni di età), (un passaporto straniero, una patente di guida e altri i documenti non possono servire come base per il rilascio di un certificato generico);

· Una polizza assicurativa di assicurazione medica obbligatoria;

Certificato di assicurazione di assicurazione pensionistica obbligatoria (per le lavoratrici).

Se una donna non ha una polizza assicurativa OMS (assicurazione sanitaria obbligatoria), un certificato assicurativo di assicurazione pensionistica obbligatoria o un documento che conferma la registrazione nel luogo di residenza (soggiorno), i servizi di assistenza medica vengono pagati se è presente un segno nelle colonne corrispondenti dei tagliandi dei certificati generici del motivo della mancanza di documenti.

Chi ha diritto a un certificato di nascita? Sono certificati generici rilasciati a cittadini stranieri?

I cittadini della Federazione Russa, così come i cittadini stranieri e gli apolidi che risiedono legalmente nel territorio della Federazione Russa, hanno diritto a ricevere un certificato generico. Per cittadini stranieri regolarmente soggiornanti si intendono le persone in possesso di un permesso di soggiorno o di un permesso di soggiorno temporaneo.

In conformità con la legge del 28.06.91 N 1499-1 "Sull'assicurazione medica dei cittadini nella Federazione Russa", l'assistenza medica gratuita è fornita ai cittadini stranieri che hanno una polizza di assicurazione medica di assicurazione medica obbligatoria. Pertanto, le donne che sono cittadine straniere a cui sono state fornite cure mediche gratuite sulla base di una polizza di assicurazione sanitaria obbligatoria devono essere rilasciate un certificato generico..

È possibile rilasciare un certificato di nascita a donne - cittadini della Federazione Russa che non hanno documenti che confermano la registrazione nel luogo di residenza?

Secondo la clausola 5 della Procedura approvata dall'Ordine del Ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale del 16 gennaio 2008 N 11n, i certificati di nascita vengono rilasciati alle donne dietro presentazione del passaporto o altro documento di identità. Le informazioni sulla registrazione nel luogo di residenza (soggiorno) vengono inserite nel certificato di nascita sulla base dei documenti di identità presentati dalla donna. Se è impossibile inserire le informazioni specificate nelle colonne corrispondenti del certificato generico, viene annotata il motivo della mancanza di informazioni di registrazione.

Pertanto, il fatto della registrazione nel luogo di residenza non pregiudica il diritto della donna a ricevere un certificato generico e una donna ha il diritto di richiedere assistenza medica a qualsiasi istituzione sanitaria nel territorio della Federazione Russa, anche in assenza di un marchio di registrazione nel luogo di residenza nel documento di certificazione personalità.

Dimensioni del certificato generico

L'importo del pagamento per i servizi di assistenza medica forniti alle donne durante la gravidanza e il parto e nel periodo postpartum, nonché per la supervisione del dispensario di un bambino durante il primo anno di vita:

  • cliniche prenatali per un importo di 3.000 rubli per ogni donna;
  • ospedali per la maternità per un importo di 6.000 rubli per ogni donna;
  • cliniche per bambini:

-per i primi sei mesi di osservazione (preventiva) dispensaria di un bambino per un importo di 1.000 rubli per ogni bambino che ha ricevuto i servizi appropriati;

-per i secondi sei mesi di osservazione dispensaria (preventiva) di un bambino per un importo di 1.000 rubli per ogni bambino che ha ricevuto i servizi appropriati.

Se una donna incinta non ha un certificato di nascita

Se una donna arriva per parto senza certificato di nascita (anche in caso di parto prematuro, smarrimento del certificato di nascita), alla donna verranno forniti i servizi necessari. E gli ospedali per la maternità, nonché i policlinici pediatrici (in caso di mancata presentazione del certificato di nascita per i servizi di osservazione del dispensario di un bambino durante il primo anno di vita), sulla base dei dati della carta di scambio, vengono prese misure per ottenere un certificato di nascita, anche attraverso cliniche prenatali.

Se una donna è insoddisfatta della qualità dei servizi medici che le vengono forniti

La clausola 18 della Procedura approvata dall'Ordine del Ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale n. 11n del 16 gennaio 2008 stabilisce un elenco esaustivo dei casi in cui le sedi regionali del Fondo di previdenza sociale della Federazione Russa non sono soggette al pagamento per l'assistenza medica fornita alle donne durante la gravidanza e (o) il parto.

Questi casi non includono reclami per la qualità delle cure mediche, pertanto, la presenza di reclami e reclami di una donna sulla qualità delle cure mediche fornite durante la gravidanza e il parto non influisce sul pagamento dei buoni del certificato di nascita.

Va tenuto presente che una donna dispone di vari meccanismi per tutelare i propri diritti in caso di violazione da parte di un'istituzione sanitaria, dal presentare un reclamo contro tale istituzione e terminare con un ricorso all'autorità giudiziaria..

Quindi, in conformità con la normativa che disciplina i rapporti in materia di tutela dei consumatori, se una donna non è soddisfatta della qualità dei servizi che le vengono forniti da un'istituzione sanitaria, può avanzare pretese nei confronti di tali istituzioni..

Inoltre, ha il diritto di rivolgersi alle autorità sanitarie dell'ente costituente della Federazione Russa nella sede dell'istituto sanitario, al Servizio federale per la sorveglianza nella sanità e nello sviluppo sociale, che monitora il rispetto degli standard di qualità dell'assistenza medica..

Una donna ha il diritto di scegliere un istituto medico, un medico e un ospedale per la maternità?

Una donna aveva e ha ancora il diritto di scegliere un istituto di cura e prevenzione, indipendentemente dal fatto che abbia ricevuto un certificato di nascita..

Il certificato di nascita consente alle istituzioni sanitarie di fornire ulteriore sostegno finanziario incoraggiandole a fornire migliori servizi di assistenza sanitaria, che aiuta le donne a esercitare più pienamente i loro diritti.

Allo stesso tempo, è necessario prestare attenzione all'opportunità di aderire ai principi di territorialità, al profilo delle istituzioni sanitarie e alla continuità dei medici, sanciti dal Regolamento sull'organizzazione delle attività della clinica prenatale, i.e. in presenza di determinate patologie del decorso della gravidanza o di altre indicazioni mediche, la questione della scelta di un ospedale per la maternità va sicuramente considerata tenendo conto di questi fattori.

Per quanto riguarda i casi di ricovero d'urgenza di una donna in emergenza, in questi casi, le questioni di ricovero di una donna in un particolare istituto medico saranno decise da un medico dell'ambulanza, tenendo conto di tutti i fattori da cui dipende la conservazione della vita e della salute della madre e del bambino..

Pagamento di un certificato di nascita in caso di donna che partorisce un bambino fuori dall'ospedale di maternità

In caso di parto fuori dall'ospedale di maternità, ad esempio, la nascita di un bambino a casa, in ambulanza, in un centro paramedico e ostetrico, in una struttura sanitaria che non dispone di un reparto di maternità, anche se la donna e il bambino sono seguiti in ospedale per la maternità, tagliando n. 2 del certificato di nascita non è soggetta a completamento e, quindi, a pagamento, in quanto la maternità non ha fornito cure mediche durante il periodo del parto.

In quali casi il certificato generico non viene pagato

I buoni di certificati generici non sono pagabili nei seguenti casi:

  • per i servizi di assistenza medica forniti alle donne durante il parto e nel periodo postpartum da un ospedale per la maternità, in caso di morte di una madre e / o di un bambino durante un ospedale per la maternità (ad eccezione dei casi di morte di uno o più bambini per nascita di due o più gemelli, nel caso di preservare la vita della madre e di almeno un figlio);
  • per i servizi di osservazione dispensaria (profilattica) di un bambino nel caso di bambino iscritto al dispensario dopo 3 mesi di vita, in caso di morte di un bambino durante il corrispondente periodo di osservazione dispensaria (profilattica);
  • per i servizi medici forniti da istituzioni sanitarie su base retribuita, anche nell'ambito di contratti di assicurazione medica volontaria.

Il coupon n. 2 dell'atto di nascita non è pagabile in caso di parto al di fuori della maternità.

I tagliandi N 3-1 del certificato di nascita non sono soggetti a pagamento nel caso in cui i primi sei mesi di osservazione (preventiva) del dispensario del bambino siano terminati dopo che il bambino ha compiuto un anno.

I buoni N 3-2 del certificato di nascita non sono pagabili nel caso in cui l'osservazione del dispensario del bambino nei secondi sei mesi sia iniziata dopo che il bambino compie un anno di vita.

Trasferimento del certificato di nascita da una clinica pediatrica a un'altra in caso di cambiamento del luogo di residenza della donna

Se durante l'osservazione del dispensario del bambino durante il primo anno di vita, la donna ha cambiato il suo luogo di residenza, allora quando la donna si sposta da un luogo di residenza a un altro, l'ambulatorio per bambini nel luogo di residenza precedente restituisce alla donna il certificato di nascita insieme alla carta della visita medica del bambino modulo N OZO-D / y, per la registrazione di un bambino in una clinica per bambini in un nuovo luogo di residenza. Il diritto di pagare il coupon N 3-1 o il coupon N 3-2 del certificato di nascita quando una donna cambia il suo luogo di residenza avrà una clinica per bambini che ha osservato un bambino per almeno sei mesi.

In questo caso, i periodi di osservazione del bambino in una clinica per bambini possono essere riassunti nei casi in cui si è verificata un'interruzione nell'osservazione del dispensario del bambino. I periodi di osservazione di un bambino in varie cliniche pediatriche non vengono riassunti.

In considerazione di quanto sopra, se il periodo di osservazione del dispensario del bambino è inferiore a sei mesi, il coupon N 3-1 o il coupon N 3-2 non vengono pagati.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Metodi della "nonna" per determinare la gravidanza

Infertilità

È il XXI secolo. Tutto è noto da tempo, generalizzato e semplificato. Acquistare un test di gravidanza in farmacia, fissare un appuntamento con un medico non è più un lusso, come le nostre nonne, ma una realtà ordinaria.

Elenco delle formule per lattanti più adatte e altamente adattate per i neonati

Infertilità

Non esiste un'alimentazione migliore per i neonati del latte materno. È anche molto più facile per la mamma vivere quando non c'è bisogno di fare la spesa, non c'è bisogno che il bambino cucini o si riscaldi, lavi i piatti dopo l'allattamento.

È possibile allattare al seno a una temperatura

Neonato

L'alimentazione naturale è la base per lo sviluppo completo e armonioso di un neonato. Sfortunatamente, il corpo di una giovane madre non è immune dalla penetrazione di agenti patogeni infettivi che provocano gravi malattie.

Per quanto tempo un bambino si capovolge: norme di base

Concezione

All'inizio della gravidanza, un embrione viene impiantato nella cavità uterina e inizia a svilupparsi attivamente. Cresce a passi da gigante e presto inizierà ad assomigliare a un bambino minuscolo con una testa sproporzionatamente grande e arti piccoli.