Principale / Infertilità

Primi movimenti fetali: quando il bambino inizia a muoversi, norme ostetriche e natura delle sensazioni

I movimenti del bambino nello stomaco provocano sensazioni indescrivibili nelle madri: è in questo momento che la donna si rende conto che in realtà diventerà presto madre. E per il bambino, "calci" e "cretini" sono i suoi tentativi di contattare sua madre nell'unico modo a sua disposizione.

A proposito di quando il bambino inizia a muoversi, come sono le sue spinte, quanto spesso dovrebbe muoversi nella pancia, in quali casi è necessario consultare un medico - descritto in dettaglio in questo articolo.

Quando inizia a muoversi il bambino? Norme ostetriche

Il bambino inizia a muoversi nella pancia della madre molto prima che lei possa sentirlo. I primi movimenti del bambino cadono durante 8-9 settimane dopo il concepimento.

Durante questo periodo di sviluppo, il corpicino del bambino inizia a crescere ricoperto di fasci di muscoli e neuroni, ma il sistema nervoso è ancora in uno stato "rudimentale", quindi i primi movimenti del bambino assomigliano a contrazioni convulsive.

Naturalmente, la madre non può sentire questi "shock" minori, perché in questo momento il bambino è ancora molto piccolo - pesa solo 3,5 grammi e assomiglia più a una bacca che a un bambino nei contorni.

Entro la 12a settimana di gravidanza, le braccia e le gambe del bambino si formano, la sua attività motoria aumenta, inizia a ruzzolare e spingere, ma la madre non riesce ancora a sentirlo a causa delle piccole dimensioni del feto.

Entro la sedicesima settimana, il feto ha sviluppato i tratti del viso, può già distinguere i suoni e reagire ad essi. Inoltre, il bambino diventa più forte, i suoi movimenti diventano più sicuri e c'è sempre meno spazio per lui nella vescica fetale. Ma una donna sarà in grado di sentire le "scosse" fiduciose del bambino durante la prima gravidanza solo a 5 mesi - circa 18-20 settimane.

Secondo / terzo figlio

Il fatto è che le donne in gravidanza del loro primo figlio spesso confondono i punti timidi del feto con problemi di peristalsi intestinale e non capiscono che il bambino ha già iniziato a dare segnali.

Sebbene lo sviluppo del feto non dipenda dal numero di gravidanze, le madri esperte sanno già quando il bambino può iniziare a muoversi e non vedono l'ora che arrivi questo momento..

La natura delle sensazioni: come sono i tremori?

Come sono le spinte del bambino? Una donna che è incinta per la prima volta penserà sicuramente a come sono i movimenti e le spinte di un bambino e come riconoscerli, perché non ha mai sperimentato nulla di simile..
Infatti, i primi movimenti del bambino sono descritti dalle future mamme in diversi modi:

  • Qualcuno sente una leggera carezza dall'interno dell'addome;
  • Alcune persone paragonano questa sensazione a un pesce che nuota;
  • Qualcuno pensa che le farfalle svolazzino all'interno dell'addome;
  • Molto spesso, l'attività del bambino può essere confusa con un gorgoglio nello stomaco..

Soprattutto chiaramente, si possono sentire le "scosse" del bambino sdraiato sulla schiena. In questa posizione, puoi anche notare come la pancia sembra "tremare" a causa delle azioni del bambino.

Se i primi timidi sussulti del bambino possono ancora essere confusi con l'attività dell'intestino, allora in una fase successiva i movimenti si fanno più pronunciati: il bambino inizia a rotolare per assumere una posizione comoda, mentre “calcia” la madre con gambe e braccia. Inoltre, il bambino può girare la testa, giocare con il cordone ombelicale e persino succhiarsi le dita dei piedi, compresi i piedi.

Di tanto in tanto, la futura mamma, invece di singoli sussulti, può sentire il movimento ritmico dell'intero addome, che può spaventarla. I ginecologi dicono che non c'è niente di sbagliato in questo: il bambino ingoia semplicemente il liquido amniotico.

A 6 mesi di gravidanza, il futuro padre può anche sentire i movimenti del bambino: per questo dovrà avvicinare l'orecchio allo stomaco. Successivamente, per "contatto" con il bambino, toccando la pancia con una mano.

Quante volte e con quale frequenza il bambino "calcia"?

A partire dalla 24a settimana di gravidanza, il bambino inizia a comunicare attivamente con la madre nell'unico modo a sua disposizione: il movimento. E la futura mamma deve imparare a capirlo, perché molto può essere giudicato dal comportamento del bambino..

Con l'aiuto dei suoi movimenti, il bambino può: trasmettere il suo stato d'animo - segnalare gioia o ansia, parlare della sua salute e persino mostrare il suo "carattere".

I movimenti del bambino nell'addome sono anche un metodo collaudato di autodiagnosi: per diminuire o aumentare l'attività del bambino, la madre dovrebbe determinare la sua salute e, se necessario, informare il medico.

Come e perché monitorare l'attività del tuo bambino?

I ginecologi raccomandano che tutte le future mamme, a partire dalla 27a settimana di gravidanza, tengano traccia della frequenza dei movimenti del bambino e registrino questi indicatori in un diario speciale.

Questi dati permetteranno al medico di valutare le condizioni del feto e, al minimo sospetto di patologia, di prescrivere esami aggiuntivi.

Molto spesso, il metodo di D. Pearson viene utilizzato per monitorare i movimenti del bambino, che si basa sul fatto che la madre tiene un calendario speciale, a partire dalla 28a settimana di gravidanza.

Il metodo consiste nell'osservare i movimenti del bambino dalle 9:00 alle 21:00 e il tempo di ogni 1 ° e 10 ° movimento del bambino viene registrato nel registro.

Cosa indicano i risultati:

  1. Se l'intervallo tra il primo e il decimo movimento del bambino è di 20 minuti, il bambino si sta sviluppando normalmente e non c'è nulla di cui preoccuparsi;
  2. È anche accettabile un intervallo di 30-40 minuti: in questo momento il bambino può riposare o ha semplicemente un carattere calmo;
  3. Se è trascorsa più di un'ora dalla prima alla decima spinta, la madre dovrebbe consultare un medico per un consiglio..

Cosa fare se il tuo bambino è tranquillo o si comporta in modo insolito?

L'ipossia - un basso contenuto di ossigeno nel corpo, in questo caso, una mancanza di ossigeno nel feto - può portare a gravi patologie e persino alla morte del feto. Il sistema nervoso e il cervello molto spesso soffrono di ipossia..

Pertanto, se per un lungo periodo di tempo non senti i movimenti del bambino, consulta immediatamente un medico. Molto probabilmente, non c'è nulla di cui preoccuparsi, ma ti sentirai più calmo se il medico, dopo aver condotto un esame, non conferma la presenza di ipossia.

Video utile

Maggiori informazioni su quando il bambino inizia a muoversi nella pancia, qual è la norma e cos'è la patologia, è descritto nel video:

Mescolamenti, sobbalzi, calci sono le prime manifestazioni veramente tangibili dell'attività vitale del feto. Così, il bambino cerca di "parlarti" nell'unico modo a sua disposizione. È durante questo periodo di gravidanza che molte donne si rendono conto che presto diventeranno madri..

Dalla 28a settimana di gravidanza, vale la pena osservare attentamente i movimenti del bambino e tenere un diario speciale per tracciare la sua attività, per essere sicuri che il bambino si sviluppi correttamente e che tutto sia in ordine con lui..

Per quanto tempo il bambino inizia a muoversi

A che ora il bambino inizia a muoversi dipende dalle caratteristiche della gravidanza

I tempi della comparsa del primo scalpore

Il primo movimento dell'embrione avviene a 8-9 settimane, ma la donna non sente ancora questa attività, perché è insignificante. Durante questo periodo, il cuore inizia a battere. Il bambino sta sviluppando le terminazioni nervose necessarie per l'attività fisica, così come i fasci muscolari per un periodo di 10-11 settimane. I movimenti fetali sono ancora caotici e convulsi, perché mancanza di coordinamento.

La futura mamma non sente ancora questi tremori, perché la cavità uterina è piena di liquido amniotico in cui il bambino galleggia. E poiché la dimensione del feto è piccola, non raggiunge le pareti dell'organo e la sua attività all'interno rimane invisibile.

Nel periodo da 11 a 15 settimane, nel bambino si formano il cervelletto ed entrambi gli emisferi del cervello, che sviluppa la coordinazione. Pertanto, il bambino sta già facendo movimenti con gli arti, ma sua madre continua a non sentirlo..

Per quanto tempo il bambino inizia a muoversi in modo che queste voci si sentano? Secondo le norme generalmente accettate, i primi tremori evidenti si verificano a 16-24 settimane.

Il giorno della prima attività, il medico determina la data di nascita stimata. Per fare ciò, vale la pena aggiungere 20 settimane nel caso della prima gravidanza e nella successiva - 22. I dati ottenuti sono relativi. È possibile effettuare un'ipotesi più accurata sulla base della data dell'ultimo periodo mestruale, della data della prima agitazione e di un esame ecografico. La combinazione di questi dati consente al ginecologo di stabilire la durata della gravidanza.

Ulteriore attività del bambino

La natura delle sensazioni nelle donne può differire

Man mano che il feto cresce, i suoi movimenti saranno più vigorosi e frequenti. Diventeranno gradualmente familiari alla mamma. Il periodo da 24 a 32 settimane è considerato il periodo di massima attività. A questo punto, la vita delle briciole passa in una certa modalità. Il bambino dorme quasi tutto il giorno: 16-20 ore e il resto del tempo è sveglio. Inoltre, l'attività della madre contribuisce alla cinetosi del bambino, quindi si comporta con calma allo stesso tempo. Ma non appena una donna si siede o si sdraia, i movimenti all'interno diventano più pronunciati. Ciò è particolarmente vero quando si dorme di notte..

Le emozioni della madre hanno una forte influenza sui movimenti del feto, con quelle negative il bambino si calma, e con quelle gioiose calcia attivamente.

In futuro, il bambino può esprimere richieste con le sue spinte. I movimenti attivi indicano che vuole che sua madre si muova, perché i suoi movimenti lo scuotono. Oppure la posa blocca il flusso di ossigeno, limita il movimento, in questo caso il bambino segnala che la madre cambia posizione. In futuro, i ritmi della donna e del bambino coincideranno, il disagio diventerà meno evidente.

Dopo 32 settimane, il feto cresce in modo significativo e diventa angusto all'interno, quindi non si gira più. Durante questo periodo si avvertono solo tremori. Anche la natura dei movimenti cambia in questo momento. I tremori rari diventano più dolorosi per la madre. Puoi ridurre il disagio facendo lunghe passeggiate all'aria aperta..

La futura mamma non dovrebbe dormire sulla schiena durante questo periodo, perché in questa posizione, la vena che fornisce ossigeno al bambino viene schiacciata.

Per la natura dei tremori a partire da 32-33 settimane, è possibile determinare la presentazione del feto: quando si avvertono colpi nell'addome inferiore - pelvico, sotto il seno -.

Cosa influenza i tempi?

Il primo movimento può essere sentito in momenti diversi. Lo stile di vita della futura mamma influisce in modo significativo su questo. Se è attiva e continua a lavorare durante la gravidanza, i primi leggeri tremori del bambino potrebbero semplicemente passare inosservati..

Altri fattori che influenzano la tempistica.

  • Il peso della mamma. Se una donna ha uno strato di grasso sulla pancia, può attutire i tremori iniziali. I movimenti più forti si faranno sentire un po 'più tardi..
  • Ancorare la placenta. La sua posizione sulla parete anteriore dell'utero porta a un ritardo nella comparsa dei primi movimenti fetali tangibili, perché riduce la sensibilità.
  • Successive gravidanze. Alla prima gestazione, la madre ascolta ogni giorno i suoi sentimenti, perché sono nuovi per lei. Con gravidanze ripetute, diventano abituali, quindi una donna potrebbe non rispondere immediatamente ai movimenti all'interno. Inoltre, l'utero si allunga sempre di più con ogni volta successiva, quindi le caratteristiche del processo motorio del bambino diventano meno pronunciate.

Più vicino alla data prevista, l'attività del bambino sta già diventando chiaramente tangibile, quindi non dovresti preoccuparti in anticipo. Il momento della comparsa del primo movimento è individuale.

La natura delle sensazioni

Le ragioni dell'aumento dell'attività sono la postura scomoda della madre o lo stato emotivo della madre

Ogni donna descrive i primi movimenti delle briciole che sente in modo diverso. Ma sono tutti d'accordo che questa è una sensazione di immensa felicità e gioia..

Risposte comuni delle mamme che descrivono il primo scalpore:

  • svolazzare di una farfalla all'interno;
  • carezze delicate;
  • leggero solletico o tremori;
  • tocco di piuma.

La natura delle sensazioni dipende anche dal fisico di una donna. Le mamme magre sentiranno più velocemente i primi shock leggermente tangibili.

A volte una donna confonde il primo movimento con la motilità intestinale, perché sente una specie di movimento rotatorio. Ma a un esame più attento, diventa chiaro che questo si verifica molto più in alto del presunto organo..

Caratteristiche del processo di shock

Man mano che il feto cresce, la frequenza degli shock, la durata del periodo di veglia e riposo e la natura della sensazione cambiano. Inizialmente, c'è abbastanza spazio nell'utero, quindi i movimenti non sono così chiaramente percepiti, la briciola tocca raramente le pareti dell'organo. Pertanto, una donna nel periodo da 24 a 26 settimane fissa lunghe pause tra i movimenti attivi all'interno. A volte la loro durata può arrivare fino a 24 ore. Ma questo non significa che il feto abbia smesso di muoversi, si muove semplicemente liberamente nel liquido amniotico..

A partire dalla 28a settimana, il bambino si muove molto più spesso, i suoi tremori si avvertono fino a 10 volte in 3 ore.Questo è un processo naturale e logico.

Velocità di movimento

Per monitorare la regolarità dei movimenti fetali, la futura mamma deve contare i movimenti e registrare la durata delle pause tra di loro durante il giorno. In questo caso, è necessario registrare il tempo di ogni decima spinta..

Se una donna pensa che il periodo di calma si sia trascinato, dovrebbe cambiare la sua posizione del corpo, mangiare, perché l'alimentazione attiva il bambino. Quindi è necessario fissare la frequenza dei movimenti per 2 ore. Se il numero totale di scatti è compreso tra 5 e 10 volte, tale mobilità è considerata nell'intervallo normale.

In assenza di movimento durante questo periodo, la donna dovrebbe camminare un po 'e poi sdraiarsi. Queste manipolazioni aiuteranno a provocare l'attività delle briciole..

In assenza di perturbazioni per 3 ore o più, è necessario consultare uno specialista e la consultazione è necessaria anche quando l'attività del bambino diminuisce.

Araldi pericolosi

Presagi inquietanti: movimenti caotici violenti

Uno dei motivi di preoccupazione è l'eccessiva attività del bambino, che è accompagnata da violenti movimenti caotici, che non erano stati notati prima. Ma allo stesso tempo, non dovresti confonderli e gli shock periodici, con l'aiuto dei quali il bambino fa segno alla madre di cambiare posizione. Le ragioni per una maggiore attività possono essere diverse. Una diagnostica speciale aiuta a identificarli. In caso di deviazioni rilevate, il medico prescrive la terapia.

Un sintomo pericoloso è anche una mancanza di attività per 10 ore.Questo sintomo indica l'ipossia, cioè il bambino sta soffrendo di fame di ossigeno.

La patologia è di 2 forme:

  • acuto: la situazione è difficile e richiede cure mediche immediate;
  • cronico: il trattamento è necessario, ma la condizione non è critica.

Con l'ipossia, il bambino inizia inizialmente a correre e si muove anche violentemente, ma dopo un certo periodo di movimento scompaiono completamente. Per eliminare la fame di ossigeno, viene eseguita una terapia speciale, ma in alcuni casi il problema del parto immediato viene risolto per salvare il bambino. Quando è necessario farlo, il medico decide in base alle condizioni della madre e del bambino..

Sapendo per quanto tempo il bambino inizia a muoversi e come sono questi movimenti, puoi riconoscerli facilmente. Pertanto, non è necessario farsi prendere dal panico in anticipo e lasciarsi andare. Tutto accade in tempo. E in caso di dubbio, puoi consultare un medico per un consiglio.

Movimenti fetali durante la gravidanza: la norma, per quanto tempo, frequenti, forti

Tutte le future mamme aspettano con ansia i movimenti fetali durante la gravidanza, questo è il primo contatto con il bambino, che fa accendere l'istinto materno, se ciò non è accaduto prima. I movimenti del futuro bambino non solo portano grande gioia ai futuri genitori, ma li aiutano a sospettare una patologia e contattare immediatamente un ostetrico. Quando iniziano, quanti movimenti dovrebbero normalmente interessare tutte le donne in gravidanza.

Perché il feto si muove?

I movimenti di un piccolo uomo nel grembo materno sono necessari, parlano della sua crescita e del suo sviluppo. Il bambino inizia a muoversi nel primo trimestre, a circa 7 - 8 settimane. Entro la decima settimana, ha dei movimenti di deglutizione, può cambiare la traiettoria dei suoi movimenti e toccare le pareti della vescica amniotica. Ma la dimensione dell'embrione è ancora insufficiente, galleggia liberamente solo nel liquido amniotico, molto raramente "collide" con le pareti uterine, quindi la donna continua a non sentire nulla.

A partire dalla 16a settimana, il feto è già sensibile ai suoni, che si manifesta con una reazione motoria attiva. Dalla 18a settimana, il futuro bambino inizia a toccare il cordone ombelicale con le maniglie, sa come stringere, aprire le dita, si tocca il viso.

Pertanto, il feto è preoccupato nella pancia della madre, che a sua volta preoccupa la donna quando esposta a fattori esterni spiacevoli per il bambino:

  • suoni forti, sgradevoli, rumorosi;
  • una sensazione di disagio nel grembo materno, ad esempio, la fame della madre;
  • stress sperimentato dalla madre (a causa del rilascio di adrenalina, vasi sanguigni, anche nella placenta, contratto, afflusso di sangue si deteriora);
  • carenza di ossigeno (a causa di movimenti attivi, la placenta viene stimolata, il suo apporto di sangue è migliorato, il che fornisce al bambino ossigeno aggiuntivo).

Inoltre, se una donna assume una posizione scomoda quando vengono schiacciati grandi vasi, il bambino avverte una mancanza di ossigeno e diventa attivo..

Primi movimenti

Ogni donna sente il primo movimento del feto in modo diverso in momenti diversi. Quando ciò accade dipende da diversi fattori:

  • età gestazionale;
  • primo o secondo, ecc. gravidanza;
  • ora del giorno (di solito la sera o la notte);
  • carnagione della madre (sottile o piena);
  • Momenti della giornata;
  • opzione di attacco della placenta;
  • Stile di vita;
  • sensibilità individuale (alcuni si sentono da 15 a 16 settimane);
  • comportamento della madre (le donne fisicamente attive semplicemente non notano i movimenti).

Secondo le statistiche, il primo movimento fetale durante la prima gravidanza viene avvertito da una donna incinta a 20 settimane. E con il portamento ripetuto del feto, il periodo di perturbazione si riduce a 18 settimane.

Ma tutto è individuale, anche per una singola donna, la seconda, la terza e le successive gravidanze procedono ogni volta in modo nuovo. Se una donna nella seconda gravidanza ha iniziato a sentire il movimento fetale a 19 settimane, alla terza, questi periodi possono cambiare (sentito prima o dopo).

La velocità dei movimenti

Il tasso di movimenti fetali dipende da quanto tempo la futura mamma è in gravidanza. Il bambino si muove costantemente, ma ovviamente una donna non può sentire tutti i suoi movimenti..

  • Per un periodo di 20-22 settimane, il feto compie fino a 200 movimenti al giorno,
  • ma entro 27-32 settimane, esegue già circa 600 movimenti. È caratteristico che con l'inizio del terzo trimestre (32 settimane) la quantità diminuisce, il che è spiegato dal suo peso (il feto è già abbastanza grande) e diventa angusto nell'utero. Non ci sono più movimenti "grandi" (giri e ribaltamenti nell'utero) e il bambino può fare solo braccia e gambe "piccole".
  • Dopo la 28a settimana, la media è da 8 a 10 l'ora. L'eccezione sono i periodi di sonno del bambino, che è pari a 3-4 ore - in questo momento il bambino non esegue movimenti attivi. La futura mamma dovrebbe ricordare alcuni cicli dell'attività del bambino. L'attività maggiore si osserva dalle 19:00 alle 4:00 e una diminuzione dell'attività o il cosiddetto stato di riposo si verifica tra le 4:00 e le 9:00.
  • Entro 32 settimane, il feto assume la posizione finale, di regola, questa è la testa alla piccola pelvi (posizione longitudinale, presentazione cefalica). Ma la posizione trasversale o la presentazione podalica non sono escluse. La mamma non deve disperare, per correggere tali posizioni, il medico prescriverà sempre l'esecuzione di ginnastica speciale, che contribuisce al ribaltamento del feto e alla sua ricezione della posizione "corretta" - longitudinale, dalla testa al piccolo bacino.

Se il bambino ha preso la posizione "corretta", cioè a testa in giù, la donna incinta sentirà dei movimenti nella parte superiore dell'addome (il bambino "colpisce" con le gambe). In caso di presentazione podalica, i movimenti si faranno sentire sotto, vicino al seno.

Modifica dell'intensità dei movimenti

Se il bambino sta bene e si sente a suo agio nel grembo materno e la madre non sperimenta alcuno stimolo esterno o interno, i movimenti sono ritmici e fluidi. Altrimenti, la natura dei movimenti cambia drasticamente, il che dovrebbe allertare la donna e richiedere la consultazione di un ostetrico.

Di regola, una donna nota l'attività "aumentata" del bambino quando è calmo e riposa. Al contrario, molte madri temono che durante la sua attività vigorosa, il bambino non si muova affatto. Questo fenomeno è facilmente spiegabile. Quando una donna è a riposo, ascolta più attentamente i suoi sentimenti e nota attentamente i movimenti del bambino. Quando è impegnata, non ha tempo per essere distratta dagli affari e semplicemente non si accorge che il bambino si sta muovendo. Per fugare i suoi dubbi (il bambino è malato, muore), la donna incinta dovrebbe sedersi e rilassarsi, guardando come si muove.

I medici consigliano molto spesso alle donne incinte di prendere la posizione di riposo a letto - sul lato sinistro. È in questa posizione che viene migliorato l'afflusso di sangue all'utero, che viene utilizzato nel trattamento dell'ipossia fetale cronica e per la sua prevenzione..

Un cambiamento di attività è possibile da una posizione del corpo scomoda o scorretta di una donna, ad esempio sdraiata sulla schiena o seduta con la schiena dritta. Quando la futura mamma giace sulla schiena, l'utero gravido comprime fortemente la vena cava inferiore (uno dei principali vasi sanguigni).

Quando questo vaso viene compresso, il flusso sanguigno verso l'utero si riduce in modo significativo e il bambino inizia a soffrire di carenza di ossigeno.

In modo che la mamma capisca che si sente male, ha movimenti violenti e frequenti. È abbastanza semplice stabilire la circolazione sanguigna ed eliminare l'ipossia: la mamma dovrebbe girarsi dalla sua parte.

Inoltre, l'attività fisica del bambino cambia se la madre è in una stanza soffocante o fumosa. A causa della mancanza di ossigeno, il bambino reagisce alla situazione con shock dolorosi e forti. Una donna dovrebbe lasciare la stanza e fare una passeggiata per ritrovare uno stato confortevole per se stessa e il bambino..

Inoltre, i tremori del feto cambiano se la madre ha fame. Sperimenta una mancanza di sostanze nutritive e "si calma", si muove lentamente e con riluttanza. Ma non appena la donna incinta fa uno spuntino, la gioia del bambino si esprime in una maggiore attività..

Mescolando in condizioni patologiche

Se l'attività fisica del bambino diventa improvvisamente violenta, prolungata e dà dolore a una donna, questo indica una condizione patologica e richiede una visita immediata da un medico:

  • Minacciando la nascita prematura

I movimenti diventano frequenti e violenti a causa dell'aumentato tono dell'utero.

In questo caso, la natura dei tremori è fondamentalmente diversa. Raramente sono sentiti da una donna e la loro forza è insignificante, il che è spiegato dal grande volume dell'utero, dove il bambino raramente tocca le sue pareti e la madre non sente spesso i suoi movimenti.

A causa del piccolo volume di liquido amniotico, il bambino ha dei crampi nell'utero, "batte" costantemente nella pancia della madre, che è caratterizzata dalla donna come tremori frequenti e dolorosi.

  • Ipossia acuta

Con patologie come distacco prematuro della placenta, preeclampsia e altre, il feto sperimenta una mancanza acuta di ossigeno e reagisce di conseguenza.

  • Ipossia cronica

Si sviluppa in presenza di insufficienza fetoplacentare, anemia, preeclampsia. Il movimento è lento e diventa raro.

  • Ernia diaframmatica in una donna incinta

In questo caso, la madre, quando il feto si muove, avverte dolore sotto lo sterno..

  • Incoerenza della cicatrice uterina

Se una donna ha una storia di taglio cesareo, se la cicatrice è incoerente, il che può portare alla rottura dell'utero, avverte dolore nell'area della cicatrice quando il bambino si muove.

  • Cistite acuta

Con l'infiammazione della vescica, la donna incinta si lamenta di minzione frequente e dolorosa, dolore quando si muove l'addome inferiore.

Come si sentono i tremori

Ogni donna incinta descrive le sensazioni a modo suo, inoltre, cambiano con l'aumentare dell'età gestazionale.

  • Per brevi periodi di tempo (20 - 25 settimane), le donne li caratterizzano come "farfalla che svolazza" o "pesce che nuota". Altre donne incinte parlano di "svolazzare" o "vibrare il telefono" o "solletico". Alcuni di loro descrivono i loro sentimenti in modo meno romantico: "gorgoglio nello stomaco, come se gli intestini fossero spazzatura".
  • Dopo 27-28 settimane, quando il feto è già abbastanza grande, i suoi movimenti diventano più chiari e più specifici. La futura mamma, e anche il futuro padre, può sentire un calcio nell'addome dove è posata la mano. L'insoddisfazione del bambino è molto spesso espressa da tali "calci" - nel caso di una posizione scomoda da parte della madre o con suoni forti e fastidiosi. Ma se una mano sconosciuta bacia la pancia della madre, il bambino si rimpicciolisce per la paura e non vuole "calciare".

Contare

Per determinare come si sente il feto, è importante contare i suoi movimenti. Come contare i movimenti fetali? A tale scopo vengono utilizzate diverse tecniche:

Il metodo di Pearson

Questo metodo si basa sul conteggio dei movimenti nell'arco di 12 ore. Prodotto dalle 9:00 alle 21:00. Durante questo test, una donna richiede solo una condizione: ridurre l'attività fisica. Vengono contati tutti i movimenti, anche i più piccoli o i più deboli. Nella clinica prenatale, il medico emette un modulo speciale o ti chiede di compilare autonomamente una tabella dei movimenti fetali, in cui verrà annotato il tempo del decimo movimento. Normalmente tra il primo e il decimo movimento dovrebbe passare circa un'ora. E, naturalmente, la mamma deve ricordare che è possibile anche un periodo di riposo, che non dovrebbe durare più di 4 ore. Se questo tempo viene superato, è urgente contattare un ostetrico.

Per disegnare una tabella, dovresti prendere un foglio di quaderno in una scatola e allinearlo come segue. L'età gestazionale viene registrata in alto. Le ore dalle 9.00 alle 21.00 sono contrassegnate verticalmente e i giorni della settimana o le date sono contrassegnate orizzontalmente. Dalle nove del mattino, dovresti iniziare a contare i movimenti. Non appena il loro numero raggiunge 10, viene messo un segno nella tabella nell'ora in cui ciò è accaduto. Ulteriori informazioni vengono inserite nella tabella: ci sono stati meno di 10 movimenti e quanti in totale. Continuiamo il conteggio nei giorni successivi, e dobbiamo inserire i dati nella tabella, con cui dobbiamo andare all'appuntamento dal medico..

28 settimane9:0012:0015:0018:00Appunti
15 luglio
16 luglio
17 luglio
...

Metodo Cardiff

La base di questo metodo consiste anche nel contare i movimenti del bambino in 12 ore, l'unica differenza è che la donna stessa sceglie l'ora per iniziare a contare. Di nuovo, viene preparata una tabella, dove viene registrata la decima agitazione. È considerato normale quando il decimo movimento si è verificato prima della dodicesima ora dello studio. In caso contrario, consultare immediatamente un medico.

Metodo Sadowski

Il conteggio dei movimenti fetali inizia dopo cena dalle 19.00 alle 23.00. Questo metodo si basa sul fatto che la sera e dopo aver mangiato, il feto aumenta l'attività motoria. Assicurati di registrare l'ora di inizio del conteggio e la donna incinta dovrebbe sdraiarsi sul lato sinistro in questo momento.

Quando il feto fa 10 movimenti all'ora o meno, il conteggio si interrompe. Ma se ce ne fossero di meno, continua a contare i movimenti. Un segno sfavorevole è una diminuzione delle perturbazioni (meno di 10) in 2 ore.

Pertanto, diventa chiaro che ogni donna incinta può padroneggiare i metodi elencati per contare i movimenti del bambino. L'uso di queste tecniche non richiede alcuna attrezzatura e supervisione medica..

Diagnosi di patologia

Un cambiamento nella natura e nell'intensità dei movimenti nel nascituro indica il suo problema. Un segno terribile è l'assenza di movimento per 6 o più ore, che richiede cure mediche immediate. I metodi per esaminare le condizioni del feto includono:

Auscultazione della frequenza cardiaca fetale

L'ascolto del battito cardiaco viene effettuato direttamente dall'ostetrica utilizzando uno stetoscopio ostetrico (tubo di legno). Normalmente, la frequenza cardiaca fetale è di 120-160 battiti al minuto. In caso di deviazione in una direzione o nell'altra, parlano della mancanza di ossigeno del bambino, che richiede metodi di ricerca strumentali.

Cardiotocografia (CTG)

Il CTG è giustamente considerato un metodo conveniente, affidabile e più accurato per valutare le condizioni del feto. Il CTG viene eseguito da 32 settimane di gestazione e in caso di sospetto di patologia intrauterina e in un periodo precedente (da 28 settimane). Con l'aiuto della cardiotocografia, non vengono registrati solo i movimenti fetali, ma anche il ritmo delle sue contrazioni cardiache e delle contrazioni uterine. Lo studio viene condotto come segue: una donna incinta viene posizionata su un divano e 2 sensori sono attaccati al suo stomaco. Uno è in un punto ben ascoltato del battito cardiaco fetale (registrerà la frequenza cardiaca) e l'altro è vicino (registra le contrazioni uterine). La registrazione del cardiotocogramma viene eseguita per almeno 30 minuti, ma è possibile aumentare il tempo di esame fino a 1,5 ore. Quando si prende un cardiotocogramma, una donna deve annotare ogni movimento del bambino e premere un pulsante speciale. L'analisi del cardiotocogramma include:

  • frequenza cardiaca basale (la norma è 120-160 battiti al minuto);
  • ampiezza della variabilità (tolleranza delle deviazioni su o giù) del ritmo basale (norma 5 - 25 battiti al minuto);
  • decelerazione (improvvisi salti della curva verso il basso) - si osservano normalmente assenti o sporadici, accorciati e poco profondi;
  • accelerazione (salti improvvisi della curva verso l'alto) - normalmente dovrebbe essere almeno 2 entro 10 minuti dallo studio.

Per una diagnosi più accurata dello stato del feto, il CTG viene eseguito con test funzionali (senza carico e con introduzione di ossitocina endovenosa).

Ecografia Doppler

Un esame ecografico consente di valutare le dimensioni del feto, la sua conformità con l'età gestazionale (con ipossia cronica, si nota un ritardo nelle dimensioni) Il medico studia anche la struttura della placenta, il grado di maturità (segni di invecchiamento), il volume del liquido amniotico e il suo tipo (questi indicatori cambiano con la carenza di ossigeno del bambino). Con l'aiuto della dopplerometria, i vasi placentari e del cordone ombelicale vengono studiati la velocità del flusso sanguigno in essi. Se il flusso sanguigno è ridotto, parlano di ipossia fetale intrauterina..

Durante l'ecografia, i movimenti del bambino, la frequenza cardiaca e il tono muscolare vengono valutati per 20-30 minuti. Se il feto non avverte disagio, i suoi arti sono piegati, un segno del normale tono muscolare. Nel caso di braccia e gambe estese, si parla di un tono ridotto, che indica carenza di ossigeno..

Domanda risposta

Ho il mio primo figlio, ma sono passate 4 ore e non sento movimenti fetali. Cosa fare?

Prima di tutto, devi calmarti. Il feto non si muove sempre attivamente, per 3-4 ore è consentita l'assenza di movimento, in questo momento il bambino dorme. Cerca di trattenere il respiro per un breve periodo, il sangue smetterà di fluire alla placenta, al bambino, sperimenterà una lieve ipossia e, in risposta, "sarà indignato" - inizierà a "battere" con braccia e gambe. Se questo metodo non aiuta, osserva il bambino per altri 30-40 minuti. In assenza anche del minimo movimento, consultare urgentemente un ostetrico.

Quali movimenti del feto dovrebbero essere prima del parto?

Alla vigilia del parto, il bambino praticamente smette di muoversi, il che è considerato normale. Il bambino si sta preparando per la nascita, che è un processo molto difficile per lui e richiede molta energia, e la diminuzione dell'attività motoria del feto risparmia energia prima del parto. Ma non dovrebbe esserci un'assoluta assenza di movimento, il bambino, anche se occasionalmente, fa dei movimenti.

In che modo la cardiotocografia e l'ecografia Doppler influenzano le condizioni del bambino? Non è dannoso?

No, questi metodi sono assolutamente sicuri sia per il bambino che per la madre..

Darò alla luce il mio terzo figlio, il termine è ancora breve, 10 settimane. Cosa e quando dovrebbero esserci movimenti nella terza gravidanza?

È impossibile dire con certezza in quante settimane sentirai il movimento. Tutto qui è individuale. Normalmente, con gravidanze ripetute, la madre inizia a sentire i movimenti del feto da 18 settimane. Ma il loro esordio precoce è anche possibile, a 16 settimane, ma la natura dei movimenti può essere completamente diversa, a differenza delle prime due gravidanze, e questo non dovrebbe spaventare. Tutti i bambini sono diversi, anche se sono ancora nello stomaco della madre.

Ho un CTG "cattivo", che è stato eseguito due volte. Assicurati di andare in ospedale?

Sì, i risultati "cattivi" della cardiotocografia parlano di sofferenza fetale intrauterina e richiedono cure mediche in ospedale. Oltre al trattamento in ospedale, le verrà somministrato il CTG e, se necessario, deciderà il parto anticipato..

Da quante settimane il bambino inizia a muoversi: tempismo e sensazioni

A quante settimane il bambino inizia a muoversi e di cosa può parlare la prolungata inattività del bambino o, al contrario, i suoi movimenti troppo frequenti e forti - questo è l'articolo su questo. Le informazioni più complete e utili per le future mamme.

  1. Quando il feto inizia a muoversi
  2. Quando puoi sentire i primi movimenti
  3. Come sono le spinte di un bambino
  4. Perché è importante ricordare la data approssimativa dei movimenti fetali
  5. Attività del bambino durante la gravidanza
  6. Perché è importante monitorare la frequenza dei movimenti del bambino
  7. Casi di emergenza
  8. Conclusione

Quando il feto inizia a muoversi

L'embrione inizia a muoversi a 8 settimane. Non importa quanto sia attivo, la futura mamma non lo sentirà. Dopotutto, il suo peso è di circa 3,5 grammi. I primi movimenti del bambino sono deboli, convulsi.

Entro 12 settimane, il feto cresce di dimensioni. Può stringere i pugni o infilare il dito in bocca. La sua attività fisica aumenta. Ma la donna ancora non riesce a sentirlo. Alcune donne incinte in questo momento confondono i problemi con la peristalsi e i primi movimenti del bambino.

Entro la sedicesima settimana, il feto sviluppa i tratti del viso e l'attività fisica aumenta in modo significativo. Ma le sue dimensioni non consentono ancora a una donna di sentire gli shock dentro di sé..

Quando puoi sentire i primi movimenti

Puoi sentire i tremori del bambino a 5 mesi di gravidanza. Il tempismo è vago e individuale. Alcune donne avvertono i primi movimenti durante la loro prima gravidanza a 20 settimane, alcune un po 'prima o un po' dopo..

Se hai una maggiore sensibilità del grasso sottocutaneo, brucerai i movimenti del bambino a 16-17 settimane. Le donne grasse con una grande quantità di tessuto adiposo nell'addome sentiranno le scosse del bambino un po 'più tardi delle date indicate.

Le future mamme si chiedono quando il bambino inizia a muoversi a 2 gravidanze.

Lo sviluppo del feto non dipende dal tipo di gravidanza di una donna. Quando trasporta un secondo figlio e il successivo, la futura mamma può sentire i suoi tremori anche a 18 settimane. Ciò è dovuto al fatto che ha già un'idea di queste sensazioni..

Come sono le spinte di un bambino

Le sensazioni del primo tocco del bambino all'interno dell'addome sono descritte dalle donne in gravidanza in modi diversi. Sono soggettivi e in parte dipendenti dal fisico di una donna..

Le donne snelle descriveranno il primo movimento come una leggera spinta. Le donne nel corpo parlano di un tocco leggero, come se qualcuno le solleticasse con una piuma dall'interno.

Se riassumiamo tutte le storie di donne sulla prima attività tangibile del bambino, otteniamo i seguenti confronti:

  • farfalle svolazzanti;
  • carezze attente ma persistenti dall'interno;
  • come se un pesce nuotasse nello stomaco.

Se i primi tremori possono ancora essere persi o confusi con l'attività intestinale, quindi con un aumento della gravidanza, i tremori diventano più pronunciati.

Più vicino ai 6 mesi, l'attività del bambino può essere percepita dal futuro padre. Se all'inizio ha bisogno di portare l'orecchio allo stomaco per questo, allora sarà sufficiente mettere la mano sullo stomaco di sua moglie.

Perché è importante ricordare la data approssimativa dei movimenti fetali

I primi movimenti del feto percepibili da una donna durante la gravidanza possono aiutare a calcolare la data di nascita prevista. Pertanto, i medici chiedono alla donna di ricordare la settimana in cui li hanno sentiti..

Quando si trasporta il primo figlio, a questo periodo devono essere aggiunte venti settimane. Per il secondo e il successivo - 22.

Naturalmente, questa non è un'informazione al 100%. Più precisamente, il PDR stabilirà un'ecografia. Ma anche questa data deve essere considerata condizionale.

Attività del bambino durante la gravidanza

Dopo i primi shock del bambino, le future mamme cambiano il loro atteggiamento nei confronti della loro posizione. La donna sente più pienamente come sta crescendo il bambino. E i movimenti stessi diventano una sorta di metodo di comunicazione.

Il bambino nello stomaco della madre si gira attivamente, come se fluttuasse nel liquido amniotico. Può girare la testa, muovere le braccia o le gambe. Spesso il bambino gioca con il cordone ombelicale o succhia il pollice. E non solo sul manico, ma anche sulla gamba.

A volte, invece di singoli sussulti, la donna incinta sente il movimento ritmico dell'addome. Questo può essere allarmante per le donne primipare. Ma i ginecologi hanno fretta di calmare le future mamme: il bambino in questo momento ingoia il liquido amniotico. Non c'è niente di pericoloso in questo.

Il picco di attività del bambino si verifica a 25-26 settimane. Il frutto si muove attivamente, cambiando la sua posizione. Reagisce a suoni forti o sgradevoli con scatti acuti, riconosce non solo la voce di sua madre, ma anche di altri cari.

Ecco perché i medici raccomandano:

  • parlare di più con il bambino;
  • includere musica classica per lui;
  • cerca di evitare stress e conflitti.

Un microclima calmo in famiglia e al lavoro è importante.

Entro la 32a settimana di gravidanza, l'attività del bambino diminuisce. Di norma, a questo punto, il feto assume una posizione in cui rimarrà prima del parto.

Perché è importante monitorare la frequenza dei movimenti del bambino

I ginecologi consigliano di monitorare i movimenti del bambino dopo 27 settimane. Per fare ciò, una donna deve prendere appunti su una pagina speciale nella carta di scambio.

La dinamica dell'attività consente al medico di valutare le condizioni del feto. Al minimo sospetto di patologia, alla donna vengono assegnati ulteriori esami.

Il CTG viene eseguito come previsto a 32 settimane, ma con una diminuzione dell'attività fetale, viene nuovamente prescritto. Lo studio registra i movimenti del bambino nell'addome, nonché le condizioni dei muscoli uterini. In alcuni casi, una donna viene indirizzata a un'ecografia per scoprire a cosa è associata la ridotta attività motoria del bambino..

Quanto spesso il bambino dovrebbe muoversi in modo che ciò non provochi ansia nella madre, te lo dirà anche il medico. Secondo il tasso medio, si ritiene che in 10-15 minuti il ​​bambino farà 2-3 movimenti. Entro mezz'ora, dovresti contare 5-6 tremori. E per 60 minuti interi - circa 15.

Questi sono dati generalizzati e molto dipende dalle caratteristiche individuali del bambino e della madre. Per un periodo fino a 32 settimane, è importante anche la posizione in cui si trova il bambino. Se è rivolto verso la parete posteriore del peritoneo, una donna potrebbe non sentire le sue scosse per molto tempo..

Il bambino potrebbe essere addormentato, quindi non puoi sentirlo muoversi. Di solito, l'assenza di sobbalzi e calci per 3 ore di fila lo indica..

Ma se il bambino non è attivo per 12 o più ore, questo è un motivo per consultare urgentemente un medico..

Casi di emergenza

Dal modo in cui si muove il feto, si può capire quanto sia comodo nella pancia della madre. Spesso le donne notavano l'aumento dell'attività del bambino quando si sdraiavano sulla schiena o assumevano una posizione scomoda. In tali momenti, il bambino inizia a provare disagio a causa della mancanza di ossigeno o sostanze nutritive..

Spesso la mattina presto, la futura mamma si sveglia dalla maggiore attività del bambino. E non appena fa uno spuntino, lui si calma immediatamente.

Ma i movimenti frequenti la sera o la notte, i medici associano a una maggiore attività della madre durante il giorno. Al bambino piacciono i dondoli nello stomaco, richiede che vengano ripetuti.

Abbiamo capito le norme del movimento fetale durante la gravidanza e piccole deviazioni da esse. Consideriamo quando suonare l'allarme.

  • Come già accennato, l'inattività del bambino per 12 ore o più richiede una visita urgente da uno specialista. Questo può indicare ipossia o morte fetale..
  • È necessaria una consultazione urgente con un medico se l'attività del bambino è significativamente ridotta durante il giorno.

Puoi determinare il secondo stato dai segni sulla pagina speciale della carta di scambio. Ci metti dentro ogni decima spinta del bambino. È importante iniziare a farlo ogni mattina alla stessa ora..

Se ce ne sono meno di dieci entro 10 o 12 ore, c'è il rischio di sviluppare ipossia cronica.

La mancanza di ossigeno è pericolosa per il bambino. Può portare a morte fetale o malformazioni. Il sistema nervoso e il cervello ne soffrono maggiormente..

L'aumento dell'attività fisica è importante, calci acuti e sobbalzi sono un sintomo dell'ipossia. Non dovrebbero essere ignorati, vale la pena vedere un medico..

Conclusione

I primi movimenti del bambino nella pancia sono sensazioni incomparabili. Ogni donna incinta li attende con particolare trepidazione. Di solito si fanno sentire a 20 settimane.

Per l'intero periodo successivo, è importante monitorare l'attività del feto. Lei, infatti, è l'unico mezzo di comunicazione tra il bambino e la madre. Pertanto, non è necessario ignorare le modifiche..

Mescolare il feto durante la gravidanza: imparare a capire il tuo bambino

Le future mamme sono molto preoccupate e hanno paura di perdere il primo movimento fetale durante la gravidanza. Tuttavia, gli shock carini non sono solo una piacevole sensazione di unità con il loro piccolo miracolo, ma anche un indicatore accurato del corretto sviluppo e benessere del bambino. Anche nella pancia, il bambino può spiegare abbastanza chiaramente a sua madre cosa vuole. Quali movimenti indicano disagio e quando dovresti correre in ospedale? Come tenere traccia dell'attività fetale?

Quando il ragazzo ha imparato a muoversi?

Il bambino inizia a muoversi molto prima del momento in cui la mamma avverte i primi shock.

L'attività muscolare si manifesta molto prima della formazione del sistema nervoso, dello scheletro e di altri organi. Già il 21 ° giorno di gravidanza, un piccolo cuore batte. All'inizio della nona settimana, si forma il sistema nervoso, compaiono i primi riflessi. Alla nona settimana, il bambino ingoia l'acqua amniotica, che in effetti è già un movimento piuttosto complesso.

È noto dalle lezioni di biologia scolastiche che la muscolatura del viso umano è composta da diverse dozzine di muscoli. Può singhiozzare. Alla 10a settimana, un piccolo miracolo è in grado di cambiare in modo indipendente la traiettoria del suo movimento, ma è ancora inosservato dalla madre. Alla sedicesima settimana di sviluppo, il bambino è in grado di distinguere i suoni e reagire ad essi. Differisce nell'intonazione, sente l'umore della madre. Una settimana dopo, apre e chiude gli occhi, sbatte le palpebre.

Alla 18a settimana, l'omino sa già molto:

  • dita il cordone ombelicale con piccole mani,
  • stringe e apre i pugni,
  • tocca la testa,
  • cambia la posizione del corpo.

In quale fase della gravidanza i bambini imparano a manipolare la madre ea creare conforto da soli?

Nella ricerca, alcuni si coprivano il viso con le penne quando sentivano suoni sgradevoli o forti.

Nelle prime fasi si forma il concetto di comfort e si capisce che è in grado di influenzare l'intensità degli stimoli esterni. La briciola farà rotolare la madre dalla schiena a un lato con forti scosse o le ricorderà che è importante mantenere la calma quando la donna incinta si innervosisce.

Il movimento è l'unico modo per comunicare con tua madre, per comunicare i tuoi sentimenti. Dalla natura e dall'intensità dei movimenti della madre e dei medici, giudicano le condizioni del bambino.

Come riconoscere il primo saluto del tuo bambino?

Dal giorno in cui il bambino ha preso a calci la pancia della madre per la prima volta, le donne percepiscono il feto come un bambino, si sentono come una futura madre in piena misura. Questo è ciò che dicono gli psicologi.

Le mamme hanno paura di perdere i primi movimenti fetali durante la prima gravidanza, perché non sanno che aspetto hanno. Ma poi dicono: “. non può essere confuso con niente, è indimenticabile ".

Spesso, le donne incinte descrivono i loro sentimenti come segue:

  • una bolla d'aria è salita in superficie;
  • il pesce si è avviato;
  • una farfalla con i palmi chiusi sta cercando di decollare;
  • la palla rotolò.

Oltre a bellissimi confronti poetici, le donne attribuiscono soprattutto la somiglianza dei primi movimenti del bambino alla banale flatulenza. Poiché durante la gravidanza l'apparato digerente "vive secondo le proprie regole" e spesso "piace con sorprese", le mamme possono perdere i primi tremori esitanti delle briciole, scambiandole per peristalsi intestinale.

Puoi sentire il tuo bambino anche alla 13a settimana. Quando dicono che ogni gravidanza è diversa, stiamo parlando di tutti i processi. I medici attirano l'attenzione delle madri sul periodo di 16-22 settimane di gravidanza, quando dovresti ascoltare attentamente il bambino.

20-22 settimane è il periodo in cui i movimenti del bambino diventano più ordinati e assomigliano a un neonato. In 30 minuti, un uomo di cinque mesi è in grado di fare 20-60 movimenti diversi. E se si tiene conto del fatto che anche il bambino è cresciuto, è impossibile perdere i frullati o confonderlo con qualcosa. In questo momento, i movimenti diventano distinti e le madri primipare non dovrebbero aver paura di non essere in grado di riconoscerli..

Importante! Se il bambino non si fa sentire a 22 settimane di gestazione, dovresti consultare un medico.

Quando inizia il periodo di agitazione tangibile?

A partire dalle 24 settimane, il bambino comunica continuamente con la madre nell'unico modo a sua disposizione: il movimento. Una donna incinta impara a capire il bambino ancor prima che nasca. Dal "comportamento" delle briciole puoi giudicare molto.

L'omino riferisce gioia, ansia, benessere, disagio, persino il suo temperamento. E potrà anche "salutare" papà e le persone care che non vedono l'ora di vederlo. A 6 mesi, si avverte movimento sulla superficie della pancia.

Il movimento del feto è incredibilmente piacevole da sentire, soprattutto durante la prima gravidanza, e anche il modo più semplice e sicuro di autodiagnosi. Con una diminuzione o un aumento dell'attività del bambino, la madre dovrebbe giudicare le sue condizioni e informare il medico in tempo.

Importante! La mancanza di movimento per 12 ore è inaccettabile. Il tasso di attività per un feto di sei mesi è di 10-15 movimenti all'ora, con intervalli di 3-4 ore, quando il bambino dorme.

Un'attività eccessiva può indicare disagio. Il bambino chiede quindi alla madre di sedersi o sdraiarsi più comodamente, o viceversa, di fare una passeggiata. Quando una donna si sdraia sulla schiena, il feto stringe le vene grandi e riceve meno ossigeno. Successivamente, la madre può avvertire tremori intensi. Lo stesso effetto può essere osservato se si sta seduti a lungo nella posizione "a gambe incrociate"..

Basta girarsi su un fianco o sedersi in un modo più adatto in gravidanza: sul bordo di una sedia, le gambe leggermente divaricate in modo che la pancia si trovi comodamente. Quando la mamma si siede al computer per molto tempo o per strada, devi fare delle pause e una ginnastica praticabile facile, fermarti e scendere dall'auto più spesso. Altrimenti, i calci irritabili non ti faranno aspettare a lungo..

Di solito si calma dopo un po 'dopo che il fattore fastidioso è stato rimosso. Ma se il bambino tamburella instancabilmente per diverse ore o giorni, i movimenti procurano dolore alla donna incinta, questo non dovrebbe essere tollerato. Il medico può determinare con maggiore precisione la causa del comportamento irrequieto.

Fidget è più mobile durante il periodo di 24-32 settimane. Inoltre, la frequenza dei movimenti diminuisce, ma la forza rimane la stessa o aumenta. La 25a settimana di gravidanza è il momento in cui il corpo è completamente formato e ora non resta che crescere. Ciò significa che la pancia della casa si sta avvicinando sempre di più. Quando l'addome si abbassa e il bambino viene inserito nel canale del parto con la testa, diventa completamente scomodo muoversi. Si scopre solo per allungare le braccia o le gambe.

Molte madri notano che prima del parto, il bambino si calma completamente e si prepara a nascere. Ma ci sono anche quelli più capricciosi che reagiscono violentemente ai vincoli della libertà di movimento..

Importante! Nelle fasi successive, il movimento del bambino può causare disagio e persino dolore. Molto spesso nell'ipocondrio. Non è spaventoso, è solo molto angusto per il bambino.

Perché le madri sentono i loro bambini in momenti diversi?

Le madri primipare si tormentano semplicemente con la domanda: quando puoi sentire i tremori preziosi? Ci sono diversi fattori che influenzano la sensibilità della madre:

  1. peso: la madre sentirà prima le scosse di un bambino grande;
  2. sensibilità individuale;
  3. costituzione corporea della madre - le madri magre sentono il movimento prima di quelle che stanno ingrassando intensamente;
  4. problemi intestinali;
  5. volume del liquido amniotico.

Lascia che le sensazioni delle donne incinte siano tutt'altro che inequivocabili, ma tutti i bambini iniziano a muoversi attivamente e in modo ordinato dalle 16-18 settimane. Prima di allora, tutti i movimenti sono più simili alla contrazione muscolare caotica riflessa.

Importante! Il movimento tardivo non è sempre un segno di deviazione. Questo è spesso il risultato di errori nel calcolo dell'età gestazionale. Con un ciclo prolungato, la differenza tra termini ostetrici e reali può essere di 1-3 settimane. Ma non farà male andare sul sicuro e andare di nuovo dal dottore..

Qual è la differenza tra dimenarsi durante una seconda gravidanza?

Per la seconda volta o durante la terza gravidanza, la mamma sente il suo bambino 1-3 settimane prima, che è l'unica differenza. In primo luogo, ha a che fare con l'esperienza. Una donna consapevole della questione non confonderà più i tremori tanto attesi con nient'altro.

In secondo luogo, tale sensibilità è anche associata all'utero, che non è tornato completamente al suo stato originale dopo la nascita del bambino più grande. I muscoli addominali si indeboliscono, quindi la pancia è visibile molto prima.

Se il movimento si avverte solo nella parte inferiore dell'addome

In base alla posizione delle spinte, la madre può determinare la posizione del bambino nella pancia. Se si osserva movimento sopra l'ombelico, il bambino si trova nella posizione corretta con la testa in giù. Ma il movimento nell'addome inferiore parla a favore della presentazione della culatta, cioè con le gambe o le natiche verso il basso.

Ma non preoccuparti. Prima delle 32 settimane, c'è un'alta probabilità che il bambino si ribalti da solo. Nella pratica medica, ci sono casi in cui i bambini hanno assunto la posizione corretta pochi giorni prima del parto. Il medico può anche aiutare il bambino a rotolare. Ma anche se è testardo e non vuole aspettare il parto a testa bassa, allora con la medicina moderna l'esito del parto sarà comunque positivo..

La situazione è più complicata con la presentazione trasversale. Il bambino è in posizione sdraiata, cioè le gambe e la testa sono sui lati e la spalla è rivolta verso il canale del parto. In una situazione del genere, il parto naturale è escluso. Il bambino nasce con taglio cesareo. Tuttavia, non c'è motivo di preoccuparsi: la presentazione trasversale è un evento molto raro..

Il tono ridotto dei muscoli dell'utero e dell'addome porta anche al movimento nell'addome inferiore. A volte questo è accompagnato da disagio nella regione perineale. Il più delle volte osservato nelle madri con una seconda gravidanza e altro ancora.

I fibromi oi fibromi uterini apportano le proprie modifiche alla gravidanza, poiché interferiscono con il bambino in una pancia stretta. E se la testa non ha abbastanza spazio accanto alla neoplasia, allora ci saranno le gambe.

L'acqua alta consente al bambino di rotolare costantemente ed è difficile per i medici prevedere esattamente come nascerà il bambino. Ma la madre, dimenandosi, capirà in che posizione si trova il bambino.

Una quantità insufficiente di liquido amniotico, al contrario, limita il movimento e il bambino potrebbe non avere il tempo di assumere la posizione corretta.

Come capire un bambino?

Esistono diversi metodi per contare il numero di movimenti del bambino, che si basano sul principio del "contare fino a dieci". Solo il termine e l'oggetto dello studio differiscono. I più famosi sono:

  1. Md Pearson;
  2. md Cardiff;
  3. Test di Sadovsky;
  4. test britannico.

Le prime tre tecniche sono quelle più comunemente utilizzate. La metodologia di D. Pearson si basa sul mantenimento di un calendario speciale di movimenti a partire dalla 28a settimana. La mamma ascolta i peli dalle 9:00 alle 21:00. L'ora del decimo movimento è registrata nel calendario.

  1. fissiamo il tempo della prima mescolata;
  2. sono considerati movimenti di qualsiasi natura diversi dal singhiozzo: sobbalzi, rotolamenti, colpi di stato;
  1. si inserisce l'ora della decima agitazione.

Cosa indicano i risultati:

  • un intervallo di venti minuti tra la prima e la decima percussione segnala il corretto sviluppo delle briciole;
  • anche la durata dello studio di 30-40 minuti è accettabile, forse il bambino stava riposando o ha un carattere calmo;
  • quando passa un'ora o più dall'inizio del conteggio al decimo movimento, la mamma non dovrebbe esitare ad andare dal medico.

Per il metodo Cardiff, è possibile utilizzare la stessa tabella. In questo caso, il punto chiave è la velocità di movimento negli stessi intervalli di tempo 9: 00-21: 00. In altre parole, se nelle 12 ore assegnate la briciola ha ricordato se stessa almeno 10 volte, significa che va tutto bene. Quando la madre non riesce a contare il numero richiesto di tremori, significa che il bambino non sta bene..

Il metodo Sadowski monitora la reazione del bambino ai pasti della madre. Una donna incinta dovrebbe ascoltare i movimenti entro un'ora dopo aver mangiato. Se riesci a contare 4 o più, allora va tutto bene.

Se la reazione è debole, è necessario ripetere lo studio dopo il pasto successivo.

Importante! Una deviazione di 1,5 volte dalla norma in una direzione o nell'altra indica problemi con la salute del bambino.

Un forte movimento del bambino spesso segnala l'ipossia. In uno stato di abbandono, l'attività eccessiva è sostituita da movimenti lenti inespressivi.

Per una diagnosi tempestiva, vengono eseguiti ultrasuoni e CTG (cardiotocografia). Il CTG consente di valutare il battito cardiaco del bambino e di fare la diagnosi corretta. Lo studio dura circa 30 minuti, durante i quali la madre registra tutti i movimenti del bambino utilizzando un apposito sensore. Durante la guida, la frequenza dovrebbe aumentare di 15-20 battiti.

Importante! Il battito cardiaco del tuo bambino non dovrebbe essere monotono. La frequenza cardiaca varia da 120 a 160 battiti al minuto.

L'ipossia è evidenziata da:

  • 60-90 battiti al minuto;
  • battito cardiaco monotono;
  • mancanza di risposta al movimento.

Deviazioni minori dalla norma vengono corrette da una terapia speciale volta a migliorare il flusso sanguigno nella placenta. Una grave ipossia è un'indicazione per il taglio cesareo immediato, se il tempo lo consente. Inoltre, alla mamma può essere prescritta la dopplerometria. Si consiglia di eseguire il CTG una volta alla settimana, a partire dalla 28a settimana di gravidanza.

È possibile far muovere o calmare il bambino?

Le madri notano che il bambino spesso "si muove" quando la madre cerca di sdraiarsi o dormire. Inoltre, il bambino risponde dopo un delizioso pranzo. I medici dicono che il bambino ha più energia per muoversi..

I bambini si godono il dolce dimenarsi della pancia mentre fanno la spesa o fanno i lavori domestici. Durante questo periodo dormono più spesso. Dopo la nascita, questa abitudine persiste a lungo. Molti devono essere cullati a lungo, portati in braccio, cullati in un passeggino. E quando la mamma cerca di sdraiarsi, il bambino, a quanto pare, diventa annoiato e poco interessante.

Per stimolare il bambino, puoi mangiare qualcosa di gustoso e sdraiarti a riposare. O viceversa, fai ginnastica leggera, fai una passeggiata, ascolta musica e poi rilassati. Il bambino piacerà sicuramente alla mamma con un calcio amichevole. Inoltre, a riposo, la madre diventa più sensibile..

Anche la comunicazione di papà con un piccolo miracolo è importante. Il tocco e la voce del papà calma sia il bambino che la mamma dopo lo stress o l'eccitazione. E viceversa, il bambino vorrà ringraziare papà per la comunicazione e accarezzare la pancia.

Finalmente

Il panico non è il miglior consigliere in nessuna situazione, specialmente quando si trasporta un bambino amato. In qualunque fase della gravidanza sia una donna, una decisione tempestiva e corretta e la consapevolezza di tutti i problemi elimineranno la maggior parte dei problemi.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Come si comporta un bambino prima del parto

Parto

Posizione del bambino prima del partoNel primo e nel secondo trimestre di gravidanza, il bambino nell'utero si sente molto a suo agio. Il suo corpicino è così piccolo in relazione al volume del liquido amniotico che può muovere liberamente le braccia e le gambe e anche voltarsi costantemente.

Come sostituire la ricotta: fonti alternative di proteine ​​e calcio

Infertilità

La ricotta è una fonte di aminoacidi, calcio, fosforo e vitamine necessari per il corpo umano. Come altri prodotti a base di latte fermentato, è una parte essenziale di una dieta sana.

Gravidanza senza sintomi o segni

Infertilità

C'è una gravidanza asintomatica?Nei tempi antichi si diceva che "non ero incinta, quando improvvisamente ho partorito!" Com'è possibile? Abiti larghi potrebbero nascondere una pancia in crescita.

Come rimanere incinta velocemente: il consiglio del medico

Parto

L'inizio della gravidanza è possibile solo in caso di ovulazione completata (puoi calcolare l'ovulazione qui), a condizione che i partner non utilizzino contraccettivi.