Principale / Parto

Carta di scambio

Una carta di scambio è un documento che visualizza i dati su tutte le analisi di una donna incinta e le informazioni aggiuntive necessarie. La carta di scambio viene compilata dal medico della clinica prenatale (o di una clinica a pagamento). Una donna incinta dovrebbe avere in mano una tessera di scambio dal momento in cui va in congedo di maternità. Tutto ciò che riguarda il parto e il bambino verrà scritto sulla stessa carta in ospedale. La parte sul parto andrà quindi alla clinica prenatale e la parte sul bambino - alla clinica per bambini. Se vieni in ospedale senza carta di scambio, dovrai partorire nel reparto di malattie infettive, perché non si sa di cosa sei malato.

Lo hai già ricevuto? Io si! Leggi cosa dovrebbe esserci!

1.F.,.,.,., Età, indirizzo.

2. Malattie generali, ginecologiche posticipate, operazioni, caratteristiche del decorso di precedenti gravidanze, parto, periodo post-parto, qual è il numero di gravidanze nel conto? Quali sono le prossime nascite? Quanti aborti ci sono stati (anno, per quanto tempo)? Parto prematuro (anno, termine).

3. L'ultima mestruazione. Viene indicata la data del primo giorno.

4.Durata della gravidanza alla prima visita.

5.Totale visitato una volta.

6.Prima agitazione del feto.

7.Caratteristiche del corso di questa gravidanza.

8. La dimensione del bacino. Viene determinato il peso alla prima apparizione. L'aumento di peso durante l'intera gravidanza dovrebbe essere in media di 10-11 kg.

9.Posizione fetale. Battito cardiaco fetale al minuto.

10.Analisi di laboratorio. Diagnostica di sifilide, infezione da HIV, epatite virale B e C.

Fattore Rh, titolo anticorpale, gruppo sanguigno, esami clinici del sangue e delle urine, studio dei fattori di coagulazione del sangue, analisi generale delle urine, analisi del contenuto della vagina, striscio, feci per uova di vermi.

11.Pressione arteriosa (BP). Tavolo di controllo della pressione sanguigna da 30 settimane.

12.Data di rilascio del certificato di inabilità al lavoro per congedo prenatale (30 settimane).

13 Data di nascita prevista Peso fetale stimato.

14.Ultrasuoni: a 10-14 settimane, a 20-24 settimane, a 32-34 settimane.

15. Conclusione del terapeuta, oftalmologo, dentista, otorinolaringoiatra. Conclusione dell'endocrinologo - se indicato.

16. Foglio per analisi di incollaggio e altri documenti.

Sezione da completare presso l'ospedale di maternità:

19. Data e caratteristiche del decorso del travaglio (durata, complicazioni nella madre e nel feto).

20. Prestazioni operative in caso di parto. Viene indicato se c'è stato un taglio cesareo e le indicazioni per esso sono elencate.

21. Sollievo dal dolore (applicato o meno, cosa, efficacia).

22. Il corso del periodo postpartum.

23 Dimesso (in quale giorno dopo il parto).

24. Condizione della madre alla dimissione.

25. Lo stato del bambino alla nascita, in maternità e alla dimissione.

26. Peso del bambino alla nascita e alla dimissione.

27. Crescita del bambino alla nascita.

28. La madre ha bisogno del patrocinio (testimonianza).

Per una clinica per bambini:

29. Da quale gravidanza è nato il bambino. In quale settimana di gravidanza è avvenuto il parto. Le gravidanze precedenti si sono concluse con aborti artificiali, spontanei, parto, anche con un feto morto.

30. Il parto è singolo, multiplo. Viene indicato come è nato il bambino, se la nascita è stata multipla.

31. Caratteristiche del corso del travaglio (durata, complicazioni nella madre e nel feto).

32. Anestesia (se applicata, che tipo). Efficienza.

33. Il corso del periodo postpartum.

34. Dimesso (in quale giorno dopo il parto).

35. Condizione della madre alla dimissione.

37. Peso alla nascita, alla dimissione. Altezza alla nascita.

38. Lo stato del bambino alla nascita sulla scala di Apgar.

39. Ha gridato subito?

40. C'erano misure per rivitalizzare (cosa)?

41. Applicato al seno per la prima volta in un ospedale per la maternità (in quale giorno di vita).

42. Alimentazione (allattamento al seno, latte estratto della madre, donatrice, latte artificiale).

Carta di scambio incinta nel 2019: cosa include al momento del rilascio

Carta di scambio incinta nel 2019: cosa include al momento del rilascio

Una carta di scambio è un documento temporaneo rilasciato a una donna durante la gravidanza. In termini di importanza, questo documento non è praticamente inferiore a un passaporto. La tessera di scambio è pensata per avere a portata di mano tutte le informazioni sugli esami superati, gli esami effettuati, le visite ai medici, ecc..

Esterno della carta di scambio

Il documento ha dimensioni regolari e un aspetto standardizzato: è un piccolo opuscolo in bianco e nero con copertina in brossura. Nelle regioni, il suo aspetto può variare. Ad esempio, a volte gli annunci tematici vengono pubblicati sulle carte di scambio..

L'opuscolo include vari grafici e tabelle compilati dai medici. I primi fogli contengono informazioni sulla futura mamma, la sua anamnesi e altre informazioni. Alla fine del libretto puoi trovare informazioni su come portare un bambino. Queste linee guida sono molto utili.

Emissione di una carta di scambio per una donna incinta

I termini per l'emissione della carta non sono specificati da nessuna parte e quindi possono variare a seconda delle regioni e delle istituzioni. Nella maggior parte delle consultazioni, viene rilasciato quasi immediatamente dopo la registrazione. Entro la 30a settimana, qualsiasi donna incinta dovrebbe già avere una carta di scambio.

La carta di scambio contiene informazioni come:

  • Dati del passaporto.
  • Peso in gravidanza.
  • Data di scadenza (approssimativa).
  • Età gestazionale.
  • Informazioni su gravidanze passate o aborti.
  • Anamnesi.

Il secondo blocco della carta di scambio contiene i risultati del test che la futura mamma dovrà prendere. Ciò dovrebbe includere esami del sangue, esami delle urine, immagini ecografiche, dati su queste immagini, nonché tutti i dati ottenuti durante gli esami di routine.

Il terzo blocco della carta di scambio contiene i dati specificamente dedicati alla consegna. Il personale dell'ospedale di maternità inserisce i propri dati in questa parte della scheda. Il processo del parto sarà descritto in dettaglio qui, verrà fornito il punteggio di Apgar del bambino, informazioni sulle sue reazioni, indicatori fisici, ecc..

Al momento della dimissione dall'ospedale, la madre riceve anche una scheda a strappo, che contiene i dati sul parto. Questo coupon dovrà essere fornito al medico della clinica.

Come viene utilizzata la carta di scambio

La donna deve prendersi cura della sicurezza della carta di scambio dal momento del suo ricevimento. In alcune cliniche, tali schede vengono conservate fino alla 30a settimana circa di gravidanza per evitare perdite o danni..

Nella maggior parte delle cliniche, tali carte vengono rilasciate immediatamente alle donne in gravidanza. È importante mantenere l'aspetto della carta conservandola in una copertina rigida.

Dalla settimana 30, tutte le donne devono avere con sé una carta di scambio. Questo ti aiuterà a ottenere cure mediche qualificate che tengano conto di tutti gli aspetti della salute della madre e del suo feto..

La carta incinta può essere utilizzata come certificato medico per accedere a varie attività sportive, ad esempio per visitare la piscina.

Alcune mamme non hanno intenzione di registrarsi affatto. In questo caso, è possibile ricevere una carta di scambio fino a 30 settimane. Per ricevere una carta di scambio, dovrai superare tutti i test e sottoporsi a una visita medica.

Compilare una carta di scambio

Questo documento verrà compilato dai medici presso i quali sei registrato. Il primo ticket viene compilato dal tuo medico personale responsabile della tua gravidanza. Indica tutte le caratteristiche fisiologiche, le complicazioni, gli aspetti del corso della gravidanza. Questa parte della scheda indica anche i dati relativi ad analisi, ultrasuoni o CTG. Le informazioni fornite aiuteranno i medici a determinare se è necessario essere immagazzinati o meno..

Il secondo tagliando della carta di scambio è già compilato in ospedale. Le informazioni vengono inserite nella scheda già prima della dimissione, quando la salute della madre e del suo bambino è in ordine. La mappa indicherà come è avvenuto il processo di nascita, se ci sono state complicazioni nel periodo postpartum. Se una donna necessita di cure mediche dopo il parto, questa informazione si rifletterà anche nella carta di scambio. Quindi questa carta dovrà essere restituita alla clinica prenatale al medico con cui sei stato registrato.

Il terzo coupon contiene informazioni sul bambino. Tutti i dati sono indicati dal pediatra del reparto pediatrico. La scheda includerà l'altezza, il peso del bambino, la sua valutazione sulla scala Apgar, ecc..

Copia o documento originale

Di recente, le madri hanno iniziato a distribuire non la carta di scambio in sé, ma la sua copia. Ciò consente di mantenere la carta nella sua forma originale e proteggerla dalla perdita. Se hai perso la tua carta, non preoccuparti. Il medico lo farà semplicemente di nuovo e inserirà tutte le informazioni dalla memoria o prenderà parte dei dati dalla tua cartella clinica.

È meglio tenere sempre con te la tua carta di scambio. Anche quando vai a fare una passeggiata o fai la spesa, la carta dovrebbe essere con te. La carta ti aiuta a indirizzarti all'ospedale di maternità corretto se devi chiamare un'ambulanza durante il travaglio. Altrimenti, un'ambulanza ti porterà all'ospedale di maternità più vicino.

Che cos'è una carta di scambio incinta: che aspetto ha e quando viene emessa

Il trasporto di un bambino è un periodo molto importante, durante il quale è richiesta la supervisione costante di un medico. Tutti i punti importanti sono registrati nel documento principale di una donna che aspetta un bambino: una carta di scambio. Viene condotto dal momento della registrazione fino alla nascita, aiutando i medici a scoprire rapidamente tutte le caratteristiche del corso della gravidanza. La carta di scambio compilata viene consegnata al medico che prende in consegna.

La necessità di una carta di scambio

Ogni futura mamma, dopo aver appreso della sua situazione, dovrebbe visitare un ginecologo.

La gravidanza, sebbene non sia una malattia, richiede una maggiore attenzione allo stato di salute di una donna, soprattutto nella fase iniziale.

È durante questo periodo che il corpo ha un carico maggiore e il rilevamento tempestivo dei problemi di salute consente di evitare qualsiasi rischio per il feto.

Al momento della registrazione, la futura mamma deve sottoporsi a molti esami:

  • fare un gran numero di test;
  • frequentare regolarmente gli esami programmati con un ginecologo;
  • fare un'ecografia;
  • visitare alcuni specialisti ristretti per escludere patologie che influenzano il corso della gravidanza e del parto.

Tutti i dati vengono registrati in documenti medici, ma può essere necessario del tempo per trovarli. Ecco perché è necessario emettere una carta di scambio per una donna incinta, che contiene tutti i dati di base.

In caso di circostanze impreviste, ciò consentirà ai medici di valutare rapidamente le caratteristiche del corso della gravidanza e aiutare la futura mamma.

Che cos'è una carta di scambio, una donna lo scoprirà quasi immediatamente al momento della registrazione. Il ginecologo informa della sua necessità e inserisce immediatamente i dati di base.

Cosa viene aggiunto alla carta

Ad ogni appuntamento vengono registrati:

  • peso per valutare l'andamento della gravidanza;
  • circonferenza dell'addome;
  • l'altezza del fondo dell'utero;
  • pressione della donna.

Tutti i dati vengono accuratamente inseriti in una scheda, che rimane con il medico e consente di monitorare in dinamica non solo lo sviluppo del feto, ma anche il benessere della futura madre stessa.

La stessa paziente deve anche conoscere i principali indicatori in modo che in caso di peggioramento della salute o parto prematuro, essere pronta a rispondere a tutte le domande del personale medico.

Ecco a cosa serve una carta di scambio, contenente tutto ciò di cui hai bisogno.

La carta di scambio deve essere tenuta in ordine, evitare di bagnarsi o danneggiare le pagine. È meglio acquistare una copertina, perché dovrai portarla con te per un periodo piuttosto lungo.

Caratteristiche della carta di scambio

Una carta di scambio per una donna incinta è un documento che memorizza le informazioni sulla futura mamma e sullo sviluppo del feto. La sua registrazione richiede molto tempo, le informazioni vengono aggiornate ad ogni appuntamento, creando un quadro generale dell'andamento della gravidanza. I seguenti dati sono solitamente registrati sulla copertina:

  • NOME E COGNOME;
  • data di nascita ed età;
  • indirizzo e numero di telefono di contatto;
  • termine per la registrazione;
  • numero di polizza medica.

A seconda dell'istituto medico presso il quale viene rilasciata la carta, la copertura può contenere altri dati diversi..

Tutte le caratteristiche importanti della salute di una donna sono indicate sulla copertina sopra. Si tratta di dati su reazioni allergiche, problemi nel parto precedente e malattie croniche che influenzano il corso della gravidanza e il processo del travaglio..

Nella prima pagina, di regola, indicare le informazioni sul coniuge, sul luogo di lavoro e sui possibili fattori dannosi associati al lavoro. Anche la presenza di cattive abitudini e malattie croniche si inserisce all'inizio. Al primo appuntamento, il medico effettua le misurazioni necessarie: peso, altezza, pressione, circonferenza addominale. Tutto ciò viene registrato al momento della stesura del documento, integrato dai dati del giorno dell'ultima mestruazione e dalle informazioni sul numero di gravidanze.

Un campione della carta di scambio di una donna incinta è disponibile in quasi tutte le cliniche prenatali, ma è necessario solo per conoscenza, poiché il medico compila il documento. La futura mamma stessa controlla solo i dati inseriti, monitorando lo sviluppo del suo bambino. Con l'aumentare del termine, nel documento vengono inserite anche altre informazioni obbligatorie:

  1. PDR. Questa è la data di nascita preliminare, è lì che i medici guardano quando una donna entra in ospedale, per decidere cosa fare dopo. Questa data è approssimativa e serve da guida.
  2. Data del primo movimento fetale. Secondo esso, i medici determinano il grado di sviluppo del feto, la sua attività e il suo benessere.
  3. Risultati di tutte le analisi, ecografie, screening. I dati vengono inseriti in sequenza, consentendo di valutare le dinamiche e il cambiamento. Separatamente, viene evidenziata un'analisi per il gruppo sanguigno e Rh della madre, per un maggiore controllo in caso di probabilità di un conflitto Rh.
  4. La dimensione del bacino della donna e la posizione del feto. Si tratta di dati molto importanti necessari per determinare la modalità di consegna e quando i parametri della futura mamma sono lontani dagli standard.
  5. Numero di visite mediche. Obbligatorio per il rilascio di un certificato di nascita, richiesto al momento del ricovero in un ospedale per la maternità.

Non vale la pena correggere da soli i dati nella scheda, può creare confusione. Dopo aver ricevuto il documento, le donne non hanno più domande su cosa sia una carta di scambio e perché è incinta. La memorizzazione dei dati importanti in un unico posto è conveniente sia per i medici che per la paziente stessa.

Esterno della carta di scambio

Prima di registrarsi in una clinica prenatale, è abbastanza difficile scoprire esattamente come appare il documento di interesse. Il fatto è che ogni istituzione medica ha la sua versione.

La base è la stessa ovunque, i dati vengono inseriti gli stessi, solo l'aspetto è diverso. Molto spesso, si tratta solo di pochi fogli A4 pinzati insieme, sui quali vengono stampati i campi per il riempimento.

La scheda viene sempre redatta e, indipendentemente dal suo aspetto, qualsiasi medico vedrà le informazioni di cui ha bisogno.

Un'altra opzione comune è un opuscolo composto da diversi fogli A5.

Quando viene distribuita la carta di scambio di una donna incinta, la futura mamma può aspettarsi una sorpresa: alcune istituzioni mediche redigono non solo carta con dati, ma un vero libro con una bella copertina. In questa forma, è più piacevole tenerlo tra le mani, rughe meno e mantiene un aspetto decente per tutto il periodo.

Alcuni negozi per donne incinte e bambini hanno un buon programma di sconti per le donne incinte. Funziona su presentazione di una carta di scambio, quindi quando fai la spesa, dovresti portarla con te.

Termini e caratteristiche del design

Quando si tratta del documento principale di una donna incinta, le future mamme sono interessate a come appare e quando viene consegnata. La tempistica della sua registrazione non è stata stabilita, il medico inserisce i dati al momento della registrazione o al momento della riammissione, quando riceve i risultati di tutti i test. Nella maggior parte dei casi, la compilazione dei dati avviene in presenza della futura mamma. Il medico o l'infermiere intervista la donna, inserendo immediatamente le informazioni nel documento. In alcuni casi, le informazioni nella cartella clinica vengono inserite successivamente..

La conservazione del documento provoca polemiche anche tra i medici, quindi i dati su quanto tempo a una donna viene rilasciata una carta di scambio possono essere forniti solo da un medico che conduce una gravidanza.

Le informazioni dovrebbero essere chiarite già al primo appuntamento, in modo che in futuro non ci siano confusione e perdita di informazioni importanti.

La maggior parte delle future mamme non può aspettare che la carta di scambio completata sia nelle loro mani.

Questo è un desiderio del tutto normale di conoscere i risultati del test e non preoccuparsi della necessità di ricordare tutto. I termini per ottenere il documento sono possibili in due modi:

  1. Al momento della registrazione. L'opzione più comune, poiché i medici non vogliono sempre conservare un'enorme quantità di tali documenti. È sufficiente che abbiano un motivo di riempimento.
  2. Alla fine del primo trimestre, a 12 settimane ostetriche. Ciò è dovuto al fatto che è in questo momento che si verifica la prima ecografia, la paziente viene sottoposta a screening, mostrando un quadro completo del corso della gravidanza. Inoltre, dopo 12 settimane, è già vietato interrompere una gravidanza senza indicazioni mediche e il medico consegna con calma un documento alla futura madre.

Produzione

Una carta di scambio è un documento importante, la cui necessità non deve essere sottovalutata. Se compilato in base al campione, qualsiasi medico valuterà facilmente tutte le caratteristiche di un caso particolare e sarà in grado di fornire immediatamente l'assistenza necessaria. Ecco perché dovrebbe essere sempre portato con te. Scopri come viene concepito un bambino dal collegamento.

Carta di scambio incinta

Ogni gestante deve registrarsi entro le 12 settimane di gravidanza e redigere i documenti necessari per ottenere il congedo, le prestazioni e l'accompagnamento all'ospedale di maternità: una carta di scambio e un certificato di nascita. In questo articolo parleremo dell'importanza di una carta di scambio per una donna incinta, delle peculiarità per ottenerla, dell'iscrizione e delle analisi necessarie per l'accettazione in un "buon" ospedale per la maternità.

La rilevanza della registrazione nella clinica prenatale

La prima cosa da fare dopo aver scoperto che la gravidanza è arrivata è registrarsi presso la clinica prenatale distrettuale, e preferibilmente prima delle 12 settimane di gravidanza. Il monitoraggio e la supervisione dei medici sono necessari per prevenire possibili complicazioni durante la gravidanza e il parto.

Quindi, cosa dovrebbe fare ogni donna che attende con ansia la nascita di un bambino?

Piano d'azione:

4. Scegli un ostetrico-ginecologo che guiderà la gravidanza, la proposta di maternità ospedaliera in cui vuoi partorire.

1. Se viene stabilita una gravidanza, registrarsi il prima possibile presso la clinica prenatale. Se scegli un ospedale per la maternità o una clinica per la gravidanza a pagamento, registrati lì. È meglio farlo prima della 12a settimana di gravidanza. In questo caso, la donna ha diritto a un'indennità per la registrazione nelle prime fasi della gravidanza..

2. E 'obbligatorio superare tutti i test necessari, che verranno inseriti nella carta di scambio della gestante e nella carta individuale.

3. In caso di consegna di una carta di scambio, è obbligatorio acquistare una copertina rigida per la sua sicurezza..

4. Seguire le istruzioni del medico.

5. Non perdere un appuntamento con un medico.

In sostanza, tutti i test vengono effettuati gratuitamente all'interno delle mura della clinica prenatale se si dispone di una polizza OMS. Inoltre, i test per le anomalie genetiche vengono eseguiti in centri specializzati.

Il giorno della registrazione da un ostetrico-ginecologo,

1. Scheda individuale del paziente (conservata nella clinica prenatale).

2. Carta di scambio di una donna incinta (duplica una carta individuale, rilasciata a una donna incinta).

3. Il medico emette un rinvio per la consegna dei test necessari e rinvia gli esami a specialisti.

Cos'è una carta di scambio

Una carta di scambio o un libro dispensario di una donna incinta è un documento medico ufficiale. Durante tutto il periodo della gravidanza, è il principale documento di accompagnamento per una donna incinta. La scheda di scambio contiene informazioni dettagliate sull'andamento della gravidanza, gli esami programmati della futura mamma, i medici inseriscono nella scheda i risultati degli esami e delle analisi effettuate. La scheda di scambio contiene dati sulla presenza di malattie croniche dei futuri genitori, informazioni sulle malattie che avevano precedentemente sofferto, cattive abitudini, rischi professionali e che vivono in aree ecologiche sfavorevoli..

Che aspetto ha una carta di scambio?

La normativa non prevede un solo campione della forma esterna della carta di scambio di una donna incinta.
Esistono due forme di carta di scambio:

- carta di scambio di un ospedale per la maternità o un reparto di maternità di un ospedale (modulo n. 113 / a)

- libro dispensario di una donna incinta (modulo n. 113).

La carta di scambio di un ospedale per la maternità è più spesso un pezzo di carta piegato a fisarmonica.
Un libro dispensario o una carta di scambio per una donna incinta, che viene rilasciato in una clinica prenatale, è un piccolo libro tascabile. All'interno, sulle copertine, ci sono opuscoli pubblicitari colorati. Tutti gli annunci sono dedicati al tema della madre e del bambino, vari suggerimenti tematici vengono dati ai futuri genitori. Se porti costantemente un documento in una borsa, diventerà rapidamente inutilizzabile. Pertanto, per mantenere la carta pulita e intatta, si consiglia di acquistare una fodera fitta. È a causa dell'aspetto disordinato del documento in alcune donne che i medici non hanno sempre fretta di rilasciarlo il giorno del trattamento. Rimane invariata la presenza dei dati anagrafici della donna in travaglio e di tre tagliandi a strappo in qualsiasi carta di scambio.

Una carta di scambio potrebbe essere simile a questa:

Quando viene rilasciata una carta di scambio a una donna incinta

Ogni organizzazione medica aderisce alle proprie regole interne per il rilascio dei documenti. Nella maggior parte delle cliniche prenatali, una carta di scambio per una donna incinta può essere ottenuta immediatamente dopo la registrazione a partire dall'8 settimane di gravidanza, ciò richiede un passaporto. L'unico limite di tempo ufficiale per il rilascio di una carta di scambio è che deve essere emessa entro e non oltre le 22-23 settimane di gravidanza. D'ora in poi, ogni donna incinta dovrebbe avere questo documento con sé e portarlo ovunque..

Dove viene emessa la carta di scambio?

Una carta di scambio viene inserita al momento della registrazione per la gravidanza in una clinica prenatale o in una clinica privata. Per una donna non esaminata che è entrata in ospedale, lì viene avviata una carta di scambio. La carta di scambio deve contenere almeno un minimo di analisi necessarie.
Ci sono cliniche che offrono di emettere una carta di scambio in tre giorni, per questo dovrai superare il minimo richiesto di test, ecografia, esame da un ginecologo e visitare specialisti ristretti: un oftalmologo, uno specialista ORL e un dentista. Una scheda redatta in questo modo senza un monitoraggio a lungo termine dell'andamento della gravidanza ha solo significato legale e non dà un'idea reale dello stato di salute della gestante e delle possibili complicanze del parto.

Quali documenti sono necessari per emettere una carta di scambio

In primo luogo, è necessaria una prova documentale della gravidanza per ottenere una carta di scambio e non solo un test di gravidanza positivo. La gravidanza può essere confermata o negata dopo una visita ginecologica e un'ecografia, così come la donazione di sangue per hCG. Per emettere una carta di scambio avrai bisogno di:

- il passaporto;
- polizza di assicurazione medica obbligatoria;
- SNILS (tessera pensionistica).

Perché hai bisogno di una carta di scambio per una donna incinta

È necessario perché contiene informazioni sull'andamento della gravidanza e sullo stato di salute della donna incinta. Il personale medico, utilizzando i dati della carta di scambio, può fornire un'assistenza tempestiva e qualificata sia durante la gravidanza che durante il parto.

È importante sapere: è fondamentale che una donna incinta porti costantemente una carta di scambio nella sua borsa, ovunque vada, anche se si tratta di un viaggio al negozio più vicino, soprattutto nel 3 ° semestre di gravidanza. Inoltre, è necessario portare con sé: passaporto e polizza assicurativa medica obbligatoria.

La vita è piena di incidenti. Ad esempio, una donna incinta si sentiva male per strada oa casa. I medici in visita potranno effettuare rapidamente la diagnosi corretta, in base alle registrazioni effettuate nella scheda di scambio. Avendo in mano una tessera di scambio, in caso di situazione di forza maggiore, i medici dell'ambulanza consegneranno la donna all'ospedale di maternità, dove le sarà fornita assistenza tempestiva.

Se la donna incinta non dispone del documento necessario, verrà inviata al reparto infettivo (osservazionale) dell'ospedale di maternità o di un ospedale specializzato in maternità infettiva. Questo dipartimento ha regole sanitarie più severe e un divieto totale di visite.

Cosa fare se una donna incinta ha perso la sua carta di scambio

Non succederà nulla di brutto, a meno che tu non stia partorendo al momento. Devi solo venire a un appuntamento con il tuo ginecologo e ti rilascerà una nuova carta di scambio. Il medico duplica sempre tutti i risultati dei test e degli esami nella scheda individuale, che rimane nella clinica prenatale, e deve solo riscriverli in un nuovo documento.

Quante volte dovresti visitare la clinica prenatale

Il Ministero della Salute della Federazione Russa ha sviluppato e approvato un ordine sull'osservazione dinamica delle donne incinte. Descrive i tempi consigliati per una donna incinta per visitare un ginecologo in una clinica prenatale:

• Si consiglia di rivedere il medico da sette a dieci giorni dopo la visita iniziale. Dovresti avere con te i risultati delle analisi e le conclusioni dei medici - specialisti (otorinolaringoiatra, oftalmologo, dentista, endocrinologo e altri secondo le indicazioni);

• Prima delle 28 settimane, si consiglia di visitare il medico della clinica prenatale una volta al mese;

• nelle fasi successive della gravidanza, si raccomanda di aumentare il numero di visite alla clinica prenatale fino a due volte al mese.

• dopo 37 settimane di gravidanza, le visite aumentano a una volta alla settimana.

Questo è un elenco di linee guida generali. Ma ogni gravidanza è diversa. Pertanto, il numero di visite all'ostetrico-ginecologo presso la clinica prenatale dipenderà dalle condizioni della donna incinta. In caso di rivelazione di qualsiasi patologia, dovrai consultare un medico più spesso.

Esempio di carta di scambio per una donna incinta

Carta di scambio compilata

Carta di scambio incinta vuota

Quali informazioni sono contenute nella carta di scambio di una donna incinta

La scheda di scambio ha tre componenti. La prima parte è compilata presso la clinica prenatale per il rinvio all'ospedale di maternità, la seconda è compilata presso l'ospedale di maternità per indirizzare una donna alla clinica prenatale e la terza è compilata anche all'ospedale di maternità da un neonatologo per indirizzare il bambino alla clinica per bambini.

Quanto viene compilato nella prima parte della carta di scambio

La prima parte è compilata dal medico della clinica prenatale e contiene informazioni complete sulla futura donna in travaglio:

• dati anagrafici (cognome, nome, patronimico, data di nascita, indirizzo di residenza, telefono);

• risultati dei test per HIV, epatite, sifilide (3 volte: al momento della registrazione, a 30 settimane e poche settimane prima del giorno della nascita prevista, di solito 37-38 settimane);

• fattore Rh e gruppo sanguigno;

• dati sull'ultimo ciclo mestruale;

• scadenza prevista;

• misurazione regolare della pressione sanguigna;

• parametri di altezza e peso (entro la fine della gravidanza, l'aumento dovrebbe essere di circa 10-12 kg);

• la dimensione delle ossa pelviche della donna;

• dati sul numero di gravidanze precedenti;

• informazioni su aborti e aborti involontari. I dettagli dettagliati vengono chiariti;

• viene registrato il periodo di tempo della prima spinta del bambino nell'utero;

• dati sulla posizione e presentazione del feto (il feto assume la posizione finale a 37-40 settimane);

• frequenza cardiaca fetale (indicata a partire da 32 settimane di gestazione);

• malattie croniche e passate della futura gestante;

• la presenza di malattie croniche tra parenti stretti;

• i risultati di altri esami eseguiti da una donna durante la gravidanza (esami clinici del sangue e delle urine, striscio vaginale, ecc.);

• risultati di studi ecografici (screening ecografico a 10-14 settimane di gravidanza, a 20-24 settimane ea 32-34 settimane di gravidanza;

• sviluppo fase per fase dell'embrione, sulla base dell'esame ecografico;

• peso fetale approssimativo a 37 settimane di gestazione (basato sull'ecografia);

• dati sull'introduzione del tossoide stafilococcico;

• visita alla Scuola delle Madri in base alla clinica prenatale;

• rappresentazione grafica del controllo del peso di una donna incinta;

• data di rilascio del congedo per malattia a una donna incinta per la registrazione del congedo di maternità (30 settimane di gravidanza);

• dati anagrafici dell'ostetrico-ginecologo che ha osservato la gravidanza e sua firma.

Cosa viene compilato nella seconda parte della carta di cambio

La seconda parte della carta di scambio viene compilata dall'ostetrico-ginecologo dell'ospedale di maternità dove nascerà il bambino.

Include i seguenti dati:

• dati anagrafici della donna (cognome, nome, patronimico; indirizzo di residenza);

• data di ricovero in maternità;

• data e ora esatta di consegna;

• informazioni sull'andamento del travaglio (intervento naturale o chirurgico);

• applicazione di metodi di stimolazione, anestesia, ecc. (i farmaci utilizzati sono elencati);

• complicazioni insorte (in questi casi, alla donna viene fornito un certificato aggiuntivo di inabilità al lavoro);

• dati sul benessere della madre il giorno della dimissione;

• le condizioni del bambino alla nascita, in ospedale e al momento della dimissione;

• la crescita del bambino alla nascita;

• peso del bambino alla nascita e alla dimissione;

• se è richiesto il patrocinio della madre dopo la dimissione dall'ospedale;

• dati anagrafici dell'ostetrico-ginecologo curante e del primario dell'ospedale di maternità, data e firme.

Questo documento viene rilasciato ad una donna in braccio per la presentazione alla clinica prenatale, dove è stata osservata per tutto il periodo.

Ciò che viene compilato nella terza parte della carta di scambio

La terza parte della tessera di scambio viene compilata da un neonatologo dell'ospedale di maternità.

Contiene informazioni complete sul bambino che è nato:

• dati anagrafici del minore: cognome, nome, patronimico;

• da quale gravidanza è nato il bambino, in quale settimana, come sono terminate le precedenti gravidanze (parto, aborto, feto morto), singole o plurime, in quest'ultimo caso quale è stata la nascita del bambino);

• sesso del bambino (maschio o femmina);

• data e ora esatta di nascita;

• come è andato il parto (durata, complicazioni nella madre e nel bambino);

• punti sulla scala Algar (massimo 10 punti, ma solitamente 7-8);

• se il bambino ha pianto quando è nato;

• se è stato effettuato il sollievo dal dolore (nome dei farmaci);

• misure di rianimazione, se presenti;

• quando il cordone ombelicale è caduto;

• peso e altezza del neonato;

• data del primo attaccamento al seno;

• quale cibo si riceve (allattamento al seno o iniezione di latte artificiale, nome della formula);

• dati vaccinali (vaccinazione anti-tubercolosi e vaccinazione contro l'epatite C);

• presenza o assenza di traumi alla nascita;

• la presenza di malattie e patologie congenite;

• la presenza di malattie durante la maternità (diagnosi, cura);

• durante il periodo postpartum;

• condizione della donna in travaglio alla dimissione;

• data di dimissione (in quale giorno);

• peso del bambino al momento della dimissione;

• condizioni generali del bambino al momento della dimissione dalla maternità;

• raccomandazioni per la cura del neonato;

• data di completamento e firma del neonatologo e del primario dell'ospedale di maternità.

Questa parte viene consegnata alla madre quando viene dimessa dall'ospedale di maternità, per ulteriore trasferimento alla clinica pediatrica del luogo di residenza.

Caratteristiche della compilazione di una carta di scambio

Consideriamo più in dettaglio alcuni punti della carta di scambio, per cosa e quando vengono riempiti.

Cosa e quanto spesso hai bisogno di fare il test?

- Un esame del sangue per l'HIV, l'epatite virale B e C e la sifilide viene eseguito tre volte. La prima volta - dopo la registrazione nella clinica prenatale. Il secondo è per il congedo di maternità (30 settimane). La terza analisi finale viene effettuata poco prima della data di scadenza del parto previsto. Questa analisi è considerata una delle principali.

- Il secondo più importante è l'analisi complessa dell'emostasiogramma. Determinato: piastrine, indice di protrombina, sanguinamento e tempo di coagulazione del sangue. In affitto a una donna incinta 3 volte. La prima volta durante la registrazione, 2 volte - a 22-24 settimane di gravidanza e 3 volte - a 32 settimane di gravidanza.

- Un esame del sangue generale viene eseguito quattro volte: alla prima visita al consulto; nella seconda decade di gravidanza; alla 32a settimana; prima del parto.

- Un esame del sangue biochimico viene eseguito due volte. Con il suo aiuto, vengono determinate le minime deviazioni durante la gravidanza.

- Lo zucchero nel sangue delle donne in gravidanza viene assunto 2 volte. Prima volta al momento della registrazione (8-12 settimane di gravidanza e 30 settimane di gravidanza). Il sangue viene prelevato al mattino a stomaco vuoto. A causa del carico sul pancreas, le donne in gravidanza spesso sviluppano il "diabete in gravidanza", pertanto sono necessari il controllo dello zucchero e la consultazione di un endocrinologo. Con un alto livello di zucchero nel sangue, il parto viene effettuato in un ospedale di maternità specializzato.

- Durante ogni visita alla clinica prenatale deve essere effettuato un esame delle urine generale. Idealmente, nessuna proteina dovrebbe essere presente nelle urine. Durante la gravidanza, i reni sono sottoposti a uno stress enorme. In questo momento, è possibile l'insorgenza di malattie infiammatorie dei reni e della vescica. Se la proteina si trova nelle urine, questa viene registrata nella scheda di scambio. La donna incinta viene tenuta sotto controllo maggiore. Il medico prescrive un consulto con un nefrologo che selezionerà un trattamento delicato. Per il parto potrebbe essere necessario un ospedale specializzato in maternità.

- Una macchia sulla flora della vagina consente di escludere la presenza di processi infettivi infiammatori in una donna incinta.

La formazione della microflora dipende da molti fattori:

• lo stato di immunità della donna;
• malattie infettive pregresse del sistema genito-urinario.

Durante la gravidanza, il pH dell'ambiente della microflora può cambiare. Ciò è dovuto a un cambiamento nel background ormonale di una donna. Di conseguenza, aumenta il rischio di candidosi e altre malattie a trasmissione sessuale..

Fare un'analisi aiuterà a identificare la malattia in una fase precoce e prescriverà il trattamento appropriato. Se ciò non viene fatto, nel periodo postpartum c'è un'alta probabilità di infezione del bambino. Le infezioni sono pericolose anche perché portano all'allentamento delle pareti della vagina. Questo può portare alla rottura della mucosa nel momento in cui il bambino passa attraverso il canale del parto..

- Analisi delle feci per la presenza di uova di elminti e raschiatura per le uova di ossiuri. La norma è l'assenza di uova di elminti nel materiale sottoposto alla ricerca..
Se vengono trovati parassiti, viene selezionato un metodo di trattamento individuale.

Perché hai bisogno di voci nella scheda di scambio sul fattore Rh e sul gruppo sanguigno

Se una donna incinta ha un sangue rhesus negativo e suo marito ne ha uno positivo, non si può escludere la probabilità di un conflitto rhesus, a seguito del quale il corpo del bambino viene percepito come estraneo e il feto sviluppa anemia. Questa condizione può portare a aborto spontaneo o mancata gravidanza..

Inoltre, con il conflitto Rh, è importante rilevare gli anticorpi nel sangue di una donna incinta e determinarne il titolo (quantità) nel tempo. Questo aiuterà a gestire la gravidanza e scegliere il metodo di consegna..

In caso di conflitto Rh, l'immunoglobulina umana anti-rhesus viene prescritta per la profilassi e il parto viene effettuato in un ospedale di maternità specializzato.

Informazioni sui gruppi sanguigni. Il gruppo sanguigno materno e il gruppo sanguigno fetale non sono sempre compatibili. A causa della loro incompatibilità, c'è il rischio di sviluppare una malattia emolitica nel bambino..
Inoltre, la conoscenza del gruppo sanguigno è necessaria per fornire assistenza di emergenza quando è necessaria una trasfusione di sangue..

Perché è importante riportare i dati sulle malattie croniche ed ereditarie in famiglia e sulle malattie passate di una donna incinta durante la sua vita?

Una donna che porta con sé un bambino dovrebbe essere consapevole del grado di rischio causato da malattie passate e croniche. Inoltre, le malattie ereditarie possono causare lo sviluppo di patologie nel feto. Il medico curante, conoscendo la minaccia, controllerà la situazione. Di conseguenza, sarà in grado di rilevare nel tempo alcune deviazioni nello sviluppo dell'embrione e prendere le misure necessarie. In presenza di una serie di malattie croniche, il parto dovrebbe avvenire in un ospedale di maternità specializzato o in un reparto ospedaliero.

Somministrazione di tossoide stafilococcico

La data di somministrazione del tossoide stafilococcico è indicata nella scheda di scambio della donna incinta. L'immunizzazione viene somministrata a tutte le donne incinte infette da Staphylococcus aureus a 32, 34 e 36 settimane di gestazione per prevenire l'infezione del bambino. L'iniezione viene eseguita per via sottocutanea sotto la scapola alla dose di 0,5 ml. Il patogeno viene rilevato dall'esame microbiologico.

Quali sono le complicazioni delle precedenti gravidanze e del parto?

La futura mamma ha l'obbligo di informare il medico che conduce la gravidanza le seguenti informazioni:

1. Com'è stata la gravidanza precedente. Quali complicazioni sono state osservate (tossicosi, edema, ipertensione, minaccia di aborto spontaneo, anemia). Questi fatti aiuteranno il medico a scegliere il trattamento giusto in caso di necessità..

2. Come è andata la consegna. Se la stimolazione è stata utilizzata per mantenere l'efficacia del travaglio. Se una donna ha subito un taglio cesareo, c'è un'alta probabilità di intervento chirurgico nel successivo parto..

3. Ci sono state complicazioni nel periodo postpartum. I processi infiammatori degli organi genitali femminili interni possono portare alla minaccia di aborto spontaneo, complicazioni del travaglio e recupero postpartum. Per prevenire l'emergere di minacce, il medico prescriverà una terapia terapeutica.

Qual è lo scopo di esaminare il bacino di una donna incinta

Le dimensioni anatomiche del bacino sono altamente individuali. Ci sono taglie generalmente accettate da cui i medici sono guidati quando esaminano una donna incinta, se la dimensione è inferiore alla norma di 1,5-2 cm o più, allora parlano di un bacino stretto. Il mancato sviluppo della piccola pelvi e di un feto grande può portare a un travaglio difficile. Il taglio cesareo è spesso raccomandato per queste donne..

Alla prima visita dall'ostetrico-ginecologo, viene esaminato il bacino. Le anomalie nello sviluppo del bacino sono convenzionalmente divise in due tipi: congenite e acquisite.

Le anomalie acquisite derivano da:

• malattie trasferite nell'infanzia;
• mancanza di vitamine (cattiva alimentazione);
• malattie della colonna vertebrale;
• ha ricevuto lesioni alla colonna vertebrale.

Nelle prime fasi della gravidanza, una donna non avverte disagio fisico a causa di ciò. Ma, man mano che il feto cresce, una donna incinta deve affrontare una serie di problemi. Più il parto è vicino, più la testa del feto affonda nella piccola pelvi. Questa è la norma. Ma in una donna con un bacino stretto, questo non accade. Di conseguenza, la testa del feto è in alto, l'utero allargato causa difficoltà nella respirazione. Si verificano gravi attacchi di mancanza di respiro.
A causa della mobilità più pronunciata dell'utero in questi pazienti, è sensibile a ogni movimento. Un bacino stretto può portare a una posizione fetale errata.

Le gestanti con anomalie anormali nella dimensione della piccola pelvi vengono registrate individualmente. I medici monitorano regolarmente la posizione del feto. Si consiglia ai pazienti con sviluppo anormale della piccola pelvi di recarsi in anticipo all'ospedale di maternità per prevenire la possibilità di complicazioni durante il parto.

Perché la posizione fetale è importante?

Nel parto naturale, la posizione del feto è molto importante, la tattica del parto dipenderà da questo. Una posizione longitudinale con una presentazione cefalica è considerata normale (cioè la testa viene premuta contro l'ingresso della piccola pelvi). È anche possibile una presentazione podalica, nel qual caso il bambino nascerà in avanti con le gambe o le natiche. La posizione trasversale e obliqua è considerata patologica e richiede l'uso dell'inversione intrauterina, questo può essere facilmente fatto da un ostetrico-ginecologo qualificato durante il parto. Con una pelvi stretta e una posizione patologica del feto, il parto è possibile solo con taglio cesareo.

La firma dello scambio in maternità

Molti ospedali per la maternità offrono un servizio come la firma della carta di scambio da parte del medico capo dell'ospedale di maternità. Non ha valore legale, hai il diritto di scegliere l'ospedale per la maternità in cui partorirai (ovviamente, con la condizione di uno scambio completamente riempito e l'assenza di indicazioni per il ricovero in una maternità specializzata e la presenza di altri documenti per il ricovero in maternità). Se sono iniziate le contrazioni, vieni da solo o chiama un'ambulanza che ti porterà all'ospedale che desideri (anche se si trova dall'altra parte della città), se al momento ci sono posti liberi. È possibile conoscere la disponibilità di posti vacanti chiamando l'ospedale stesso o tramite "03". Possono rifiutarti solo se è necessario un ricovero urgente, quindi sarai portato all'ospedale di maternità più vicino.

Quali test devono essere presenti nella carta di scambio di una donna incinta per entrare in un "buon" ospedale per la maternità

Sfortunatamente, alcune donne deliberatamente non si registrano per il monitoraggio della gravidanza. Pertanto, non hanno prove documentali delle loro condizioni di salute. Quando arriva la data prevista di nascita, vengono inviati al reparto di osservazione (infettivo) dell'ospedale di maternità. Questo viene fatto per eliminare il rischio di infezione delle donne incinte esaminate. Se una donna incinta non ha con sé una carta di scambio, o se non vengono inseriti tutti i test richiesti, partorirà anche in un ospedale di maternità infettiva, poiché è convenzionalmente considerata infetta. Di conseguenza, tutte le donne che attualmente hanno malattie infettive (inclusa febbre alta, diarrea, vomito, ecc.), Indipendentemente dai risultati del test, vengono inviate al reparto di osservazione dell'ospedale di maternità o dell'ospedale di maternità infettiva..

Analisi obbligatorie per la carta di scambio

• Sangue RW, HIV, epatite B e C (almeno 2 volte e preferibilmente 3 volte, gli ultimi test devono essere eseguiti non prima di 2 mesi prima del giorno del parto previsto, cioè dopo 32 settimane di gravidanza).

• Analisi per determinare il gruppo sanguigno e il fattore Rh. Se la madre ha un fattore Rh positivo, è sufficiente un test. Se la donna incinta è negativa e il marito è positivo, sarà necessario eseguire regolarmente un esame del sangue per determinare la presenza di anticorpi contro il fattore Rh (fino a 20 settimane di gravidanza - una volta al mese, dopo 20 mesi - dopo 2 settimane).

• Emocromo clinico completo almeno 2 volte, ma migliore di 3 al momento della registrazione, a 18 settimane di gravidanza ea 30 settimane.

• Il sangue per lo zucchero e la coagulazione viene prelevato 1 volta. Se ci sono deviazioni dalla norma, verranno inviate per un ulteriore esame.

• L'analisi del sangue biochimica viene eseguita 1 volta.

• Uno striscio del contenuto vaginale per la flora viene eseguito 2 volte. La gonorrea e altre malattie sessualmente trasmissibili devono essere gratuite.

• L'analisi delle urine viene eseguita almeno 2 volte per registrare lo scambio (non dovrebbero esserci proteine ​​nelle urine). In generale, l'urina viene somministrata quasi prima di ogni visita dal ginecologo.

Se vuoi che tuo marito sia presente al parto, allora deve fare fluorografia e acquisire una veste pulita e scarpe sostituibili (secondo la legge federale della Federazione Russa del 21 novembre 2011 N 323-FZ "Sulle basi della protezione della salute dei cittadini nella Federazione Russa" Articolo 51 Clausola 2. "Al padre o altro familiare del bambino è riconosciuto il diritto, previo consenso della donna, tenuto conto del suo stato di salute, di essere presente alla nascita del bambino, salvo nei casi di parto operatorio, se ci sono le condizioni appropriate nella struttura di assistenza ostetrica (sale parto individuali) e il padre o un altro membro della famiglia affetto da malattie infettive. L'esercizio di questo diritto è svolto senza addebito di un compenso da parte del padre del bambino o di altro familiare ").

Conclusione

Riassumiamo le informazioni presentate sopra. Il parto senza carta di scambio avverrà nel reparto di osservazione di un ospedale di maternità o di un ospedale specializzato in maternità infettiva.

Gli ovvi vantaggi di una carta di scambio incinta:

- La presenza di una carta di scambio garantisce alla donna un senso di sicurezza di fronte a circostanze impreviste e fiducia nella fornitura delle cure mediche richieste.

- Fin dall'inizio della gravidanza, registra dati non solo sulla salute della donna incinta, sul parto previsto, ma anche sullo sviluppo del feto e sugli eventuali interventi medici richiesti dopo la sua nascita..

- Grazie alla scheda c'è continuità nel monitoraggio del paziente, dopo il parto e del bambino. Tutte le informazioni necessarie sulla salute della madre e del bambino vengono registrate e trasmesse in più fasi.

Alcuni medici e donne incinte lamentano che si tratta di burocrazia non necessaria. Naturalmente, molto deve essere fatto a questo riguardo. Nell'era delle tecnologie innovative, dovrebbe essere utilizzato il metodo elettronico per compilare le carte di scambio per le donne incinte e il governo sta lavorando in questa direzione.

Oltre alla carta di scambio nella clinica prenatale, una donna incinta riceve i seguenti documenti:

1. Certificato di registrazione in una fase iniziale della gravidanza (fino a 12 settimane). Indicato sul luogo di lavoro per pagare un risarcimento.

2. Congedo per malattia, rilasciato nella 30a settimana di gravidanza (per gravidanze multiple nella 28a settimana). Rilasciato da un istituto medico in cui la donna è registrata. Il congedo per malattia viene consegnato sul luogo di lavoro.

2. Certificato di nascita - conferma la fornitura di supporto medico a una donna per tutto il periodo, dalla registrazione e termina con il periodo postpartum e la registrazione del bambino nella clinica pediatrica.

Carta di scambio incinta: com'è

Una carta di scambio per una donna incinta è un documento di ogni futura mamma. Rilasciato nella clinica prenatale. Contiene informazioni sulla gravidanza in corso, con l'aiuto del quale il medico fornisce una valutazione oggettiva dello stato di salute della donna in travaglio e sceglie le tattiche appropriate dell'ostetricia.

La carta di scambio è composta da tre parti, che vengono compilate da un ginecologo in consultazione, un medico che ha partorito un bambino e un neonatologo per un policlinico pediatrico. Questo documento non può sostituire una normale tessera sanitaria, ma con il suo aiuto una donna può scoprire dal medico le informazioni a cui è interessata sull'andamento della sua gravidanza..

Cos'è una carta di scambio

Una carta di scambio per una donna incinta è un modulo che inizia a essere compilato dal momento in cui una donna viene registrata per la gravidanza. Ma una donna riceverà questo documento nelle sue mani solo entro 28 settimane per presentarlo in ospedale.

Una carta di scambio viene rilasciata a una donna incinta dopo aver superato tutti gli esami di laboratorio e diagnostici, che confermano o negano la presenza di difetti congeniti nel feto in via di sviluppo e complicazioni nella gestante.

Il documento indica i dati del passaporto della donna, la data dell'ultima mestruazione, una storia di malattie infettive, patologie croniche, il fattore Rh, il gruppo sanguigno, le informazioni su precedenti gravidanze e parto, il numero di aborti, le peculiarità del corso di questa gravidanza.

La carta di scambio incinta si presenta come un opuscolo in bianco e nero che ha dimensioni standard e un aspetto ufficiale. In diverse regioni viene rilasciata una carta di scambio per donne in gravidanza in base alle regole stabilite: alcune donne la ricevono subito dopo la registrazione, altre solo al raggiungimento della 28a settimana di gravidanza.

L'unica regola che si applica in tutti i casi con una carta di scambio è il limite di tempo per l'emissione: non oltre 30 settimane. Quando si fa domanda per un ospedale per la maternità, questa carta verrà richiesta prima di tutto e, se non è a portata di mano, la donna sarà determinata a dare alla luce il reparto di malattie infettive.

Durante la gravidanza, il medico inserisce i risultati della ricerca nella tessera di scambio e nel libro dispensario della donna incinta. Più volte durante la gravidanza, una donna supera gli esami di laboratorio del sangue e delle urine, una macchia dalla vagina.

Inoltre, il medico esamina sistematicamente il volume dell'addome, l'allargamento dell'utero, il battito cardiaco fetale, il peso della donna e la presenza di edema in lei. La scheda registra i dati dell'elettrocardiografia, degli esami ecografici programmati e della cardiotocografia del feto nel terzo trimestre di gravidanza.

Inoltre, una donna deve essere esaminata dai seguenti specialisti: un oculista, un terapista, un endocrinologo e un dentista..

Sezione completata in clinica prenatale

La carta di scambio comprende tre parti. Il primo è compilato da un medico che osserva una donna in consultazione dal momento della registrazione. Nel documento, inserisce accuratamente i dati sullo stato di salute della futura mamma dopo l'esame e gli esami di laboratorio e diagnostici.

L'elenco di queste informazioni include:

  • Dati su malattie infettive pregresse e presenza di patologie croniche, importante per prevedere il decorso della gravidanza.
  • Informazioni su gravidanze e parto che la donna ha avuto in passato. Se la gravidanza precedente è proseguita con complicazioni o il parto è iniziato prematuramente o ha subito un taglio cesareo, il medico sceglie le tattiche appropriate di gestione della gravidanza, adotta misure preventive per prevenire tali conseguenze. Il fatto è che la probabilità di recidiva di complicanze aumenta con ogni nuova gravidanza..
  • Informazioni sugli aborti. Un aborto indotto o spontaneo può portare a certe difficoltà nel portare avanti una gravidanza. È necessario informare il medico sul numero di aborti e sui tempi della loro attuazione. Leggi di più sulle conseguenze dell'aborto →
  • Data dell'ultimo periodo. Questa è anche un'informazione significativa, con l'aiuto del quale il medico determina accuratamente il PDD, il giorno stimato in cui nascerà il bambino..
  • Data di registrazione. Anche il primo giorno in cui una donna appare nell'ufficio del ginecologo per la gravidanza è registrato nella carta di scambio. La registrazione deve essere effettuata entro e non oltre 12 settimane di gravidanza. Questo è importante per prevenire possibili complicazioni che spesso si verificano nel primo trimestre - la fase più importante della gravidanza, quando vengono deposti i principali organi e sistemi del feto e sarà utile un'ulteriore supervisione medica. Inoltre, tutte le donne registrate prima delle 12 settimane ricevono un piccolo sussidio in denaro..
  • Informazioni sul feto: l'inizio del primo movimento, caratteristiche di crescita e sviluppo - dimensioni, posizione nell'utero, dati ecografici, presenza o assenza di difetti congeniti.

Sezione da completare nell'ospedale di maternità

Questa sezione include una descrizione dettagliata dei seguenti elementi:

  • Data di nascita. È necessario per rilasciare un certificato di nascita di un bambino, nonché per ottenere un congedo per malattia se la nascita è avvenuta con complicazioni.
  • Caratteristiche del parto. A questo punto il medico indica la durata del parto, la durata del periodo "secco" dopo il passaggio dell'acqua, complicazioni che sono sorte nella donna in travaglio e nel bambino. Questa informazione è rilevante per prevedere il corso del periodo postpartum..
  • Interventi chirurgici durante il parto. Taglio cesareo, episiotomia, applicazione del forcipe - tutto questo è registrato nella scheda di scambio con l'elenco obbligatorio delle indicazioni che sono servite da motivo del parto operatorio.
  • L'uso dell'anestesia. Il metodo per alleviare il dolore è descritto in dettaglio, che è importante per eliminare le possibili conseguenze dopo la nascita di un bambino..
  • Informazioni sulle condizioni del neonato, la sua altezza e il peso.

Sezione per una clinica per bambini

La terza parte della tessera viene compilata da un neonatologo tra le mura dell'ospedale di maternità e rilascia un documento alla donna per il trasferimento all'ambulatorio pediatrico.

Inserisce i seguenti dati:

  • informazioni sul parto: tempo, numero di feti, complicazioni riscontrate, assistenza fornita;
  • qual è la gravidanza, la durata del parto, l'anamnesi di precedenti gravidanze;
  • sesso del neonato, peso e altezza;
  • indicatori della scala Apgar;
  • tipo di alimentazione, momento del primo attaccamento al seno;
  • informazioni sulla vaccinazione.

Dal terzo trimestre all'inizio del parto, è necessario avere con sé il seguente elenco di documenti: carta di scambio, inserto, polizza, passaporto.

È impossibile prevedere l'inizio del travaglio e, se inizia in modo imprevisto, il medico dell'ambulanza sarà in grado di fornire assistenza tempestiva alla donna in travaglio e al suo bambino anche prima del ricovero in ospedale. La tattica dell'ostetricia sarà suggerita dalle informazioni inserite nella scheda.

Molte donne incinte considerano questo documento come un'altra invenzione burocratica e lo sottovalutano, ma è importante capire che è necessaria una registrazione tempestiva affinché il medico sia in grado di dettagliare i parametri della gravidanza nel documento, poiché si tratta di un'informazione vitale che può salvare la vita e la salute di una donna e suo figlio.

Autore: Olga Rogozhkina, dottore,
appositamente per Mama66.ru

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

4-7 giorni di segni di gravidanza

Neonato

La gravidanza è un periodo piacevole e un po 'inquietante che attraversa ogni ragazza. Molti sono interessati ai segni con cui si può riconoscere, cioè diagnosticare un risultato positivo del concepimento.

Prepararsi al parto

Analisi

(contenuto di conversazioni con donne incinte)Nella prima lezione, alla donna incinta vengono fornite brevi informazioni sulla struttura anatomica degli organi genitali femminili sui cambiamenti che si verificano nel suo corpo in relazione alla gravidanza; Sottolinea che tutto ciò garantisce il normale corso del lavoro.

Test di ovulazione. Raccomandazioni per l'uso

Neonato

La pianificazione del concepimento include un test di ovulazione generale. La tecnologia si basa sulla rilevazione dell'ormone luteinizzante nelle urine. Prima dell'ovulazione (24-48 ore), il suo contenuto nelle urine aumenta.

Peperoni ripieni al forno durante l'allattamento.

Infertilità

I peperoni ripieni sono una buona opzione per una cena deliziosa. Il modo delicato di cucinare questo ortaggio super sano conserva tutte le vitamine per una madre che allatta e il suo bambino.!