Principale / Infertilità

Quando eseguire il secondo screening ecografico durante la gravidanza

5 minuti Autore: Irina Bredikhina 209

  • Intervallo di tempo per il secondo screening
  • Indicazioni speciali
  • Valutazione di organi e sistemi durante l'ecografia ripetuta
  • Fattori che influenzano i risultati
  • Video collegati

Quando viene eseguita una seconda ecografia durante la gravidanza, il medico differenzia il sesso del nascituro. Questo screening perinatale, altrimenti un esame completo, è pianificato e viene eseguito per identificare possibili patologie in un bambino. In ostetricia si determinano le date ufficiali, ma possono essere modificate su decisione dell'ostetrico-ginecologo che guida la gravidanza, se il medico ha dubbi sulle dinamiche positive dello sviluppo dell'embrione.

Intervallo di tempo per il secondo screening

Durante la gravidanza, le condizioni della donna e del feto devono essere monitorate con screening tre volte. Nel primo, nel 2 ° trimestre e nel terzo, rispettivamente. Per una donna e un bambino, tutti gli esami sono importanti. La necessità di un secondo screening durante la gravidanza è dovuta alla capacità di prevenire varie patologie in futuro, o di identificare quelle esistenti. Durante questo periodo, il medico può già esaminare in dettaglio il futuro bambino e valutare il grado di sviluppo dei suoi organi interni.

Per quanto riguarda i tempi della 2a ecografia programmata, di solito l'intervallo di tempo è scelto dalla 20a alla 23a settimana. Questi sono indicatori generali. Nello specifico, per quanto tempo fare la seconda ecografia durante la gravidanza, il medico dovrebbe decidere, in base ai singoli indicatori della paziente. Se il medico ha dei dubbi, l'esame può essere eseguito prima.

Oltre alla procedura ecografica, una donna deve superare la biochimica del sangue ormonale. Gli esperti medici consigliano di farlo prima dell'esame ecografico. I risultati dell'analisi biochimica sono estremamente importanti per una valutazione più approfondita delle condizioni della madre e del feto. L'elenco degli ormoni obbligatori, il cui livello dirà al medico i possibili problemi, include:

  • Alfatoproteina (proteina AFP). Fornisce sostanze nutritive al bambino.
  • Gonadotropina corionica umana (hCG). Il cosiddetto ormone della gravidanza è responsabile della conservazione del feto. Viene prodotto dal secondo trimestre e la sua quantità aumenta gradualmente.
  • Estriolo libero (EZ). Ormone sessuale della donna. Colpisce le condizioni e lo sviluppo dell'utero e della circolazione sanguigna uteroplacentare. Un aumento di questo ormone indica una condizione malsana della madre (infiammazione e infezione del fegato e dei reni).

Indicazioni speciali

Esiste un cosiddetto gruppo di rischio: donne in gravidanza con eventuali deviazioni. Per queste donne, lo screening è obbligatorio se indicato. Questi includono:

  • gravidanza avanzata (donne di età superiore ai 35 anni);
  • anomalie genetiche nelle future mamme e nei padri o nei loro figli più grandi;
  • ripetute interruzioni spontanee di precedenti gravidanze (aborti spontanei);
  • soggiorno di una donna nella zona di radiazione;
  • sviluppo anormale del feto rilevato durante precedenti esami ecografici.

Valutazione di organi e sistemi durante l'ecografia ripetuta

Durante il secondo screening di gravidanza, il ginecologo valuta lo stato di salute della donna e del bambino. La futura mamma studia:

  • l'organo principale che collega l'embrione e la madre (placenta). La posizione, lo spessore e la struttura del "posto del bambino" sono soggetti ad analisi;
  • ambiente di vita in cui si verifica lo sviluppo fetale (liquido amniotico). Il loro numero è stimato;
  • vasi del cordone ombelicale. L'enfasi è anche sulla quantità;
  • organi riproduttivi femminili (utero con appendici e cervice).

L'attività vitale dell'embrione dipende dallo stato di salute del corpo della madre, in qualsiasi fase della gravidanza. La seconda ecografia pianificata durante la gravidanza aiuta a raccogliere quanti più dati possibili sulla salute del bambino, identificare e valutare il grado di deviazione dalla norma per un determinato periodo.

Vengono analizzati i seguenti parametri:

  • la posizione del feto stesso nell'utero;
  • struttura ossea della testa e ossa facciali;
  • il nucleo principale dell'intero scheletro (colonna vertebrale);
  • maturità del sistema broncopolmonare;
  • il grado di sviluppo del cuore;
  • lo stato delle strutture cerebrali;
  • sistemi genito-urinari e digestivi;
  • conformità generale con le norme di sviluppo (fetometria).

Inoltre, l'ecografia del secondo trimestre può mostrare possibili anomalie genetiche esterne (sviluppo anormale di gambe, penne, dita). Durante la seconda ecografia durante la gravidanza, il medico determina i seguenti indicatori dimensionali nel bambino: la circonferenza della testa e dell'addome, la lunghezza delle ossa della coscia e della parte inferiore della gamba, la lunghezza dell'omero e delle ossa dell'avambraccio, la dimensione frontale-occipitale del feto.

Le dimensioni corrette di un buon sviluppo intrauterino, che è dimostrato dalla seconda ecografia di screening eseguita alla ventesima settimana di gravidanza, sono:

  • circonferenza testa e addominale: 154-186 mm e 124-164 mm, rispettivamente;
  • dimensione frontale-occipitale: 56-68 mm;
  • la lunghezza delle ossa della coscia e della parte inferiore della gamba: 29-37 mm e 26-34 mm;
  • lunghezza dell'omero e dell'avambraccio: 26–34 mm e 22–29 mm.

Secondo i test ormonali, viene determinato lo sviluppo anormale del sistema nervoso, del cuore, dell'esofago, dell'ernia ombelicale e del rischio di aborto spontaneo nella madre. Inoltre, le analisi della futura mamma e un esame ecografico nel secondo trimestre mostreranno anomalie più gravi. Durante il secondo screening, un medico può rilevare la presenza del difetto più grave nel sistema nervoso dell'anencefalia nel bambino, una forma grave di patologia genomica - sindrome di Down e un'anomalia cromosomica della sindrome della trisomia 18, nota come sindrome di Edwards. Oltre a malattie genetiche rare, sindrome di Turner e sindrome di Patau.

I risultati dello screening vengono valutati solo in combinazione. Se durante l'ecografia viene rilevato uno sviluppo anormale del bambino, è meglio che la donna vada in ospedale, dove vengono eseguiti molti test aggiuntivi. In particolare l'amniocentesi. Questa è una procedura complessa per prendere il liquido amniotico per l'analisi. L'operazione è rischiosa, ma la precisione dei risultati è superiore al 95%.

Il medico deve dare le raccomandazioni necessarie. Forse sorgerà la questione dell'interruzione della gravidanza. Per un periodo di oltre 22 settimane, un aborto medico non è più possibile e il metodo del parto artificiale provoca sia dolore fisico che sofferenza psicologica a una donna. La decisione, in ogni caso, dipende dalla donna..

Fattori che influenzano i risultati

Al termine dello screening, potrebbero esserci delle imprecisioni nei risultati. Ciò può dipendere dalle condizioni dell'attrezzatura e dalle qualifiche del medico specialista. Inoltre, c'è l'influenza di altri fattori:

  • cambiamenti legati all'età nel corpo di una donna (età 35+);
  • stile di vita asociale malsano (droghe, alcol, nicotina). Queste ragioni rendono la gravidanza intrinsecamente complicata;
  • dipendenza ormonale. La presenza di malattie nella futura mamma, il cui trattamento richiede l'assunzione costante di farmaci contenenti ormoni
  • patologie croniche durante un'esacerbazione;
  • massa corporea. Con l'obesità, la conta ematica è sempre sovrastimata. La mancanza di peso, invece, riduce le prestazioni;
  • fecondazione non naturale (IVF);
  • il bambino è troppo grande;
  • gravidanza multiembrionale (gemelli, terzine, ecc.).

Se vengono rilevate patologie fetali, niente panico, è necessario eseguire nuovamente un'ecografia. Cambiare clinica o specialista, attendere la remissione della malattia, eseguire la procedura di amniocentesi.

L'ecografia del 2 ° trimestre è una procedura estremamente importante durante il periodo di gravidanza. I risultati danno una previsione per l'ulteriore corso della gravidanza e lo stadio di salute del futuro neonato. Il monitoraggio costante del medico nel tempo preverrà possibili complicazioni e con il corretto corso della gravidanza fornirà tranquillità alla donna.

Lyamusik

Blog su gravidanza e genitorialità

  • Pianificazione della gravidanza
  • Gravidanza
  • Nutrizione
  • Salute dei bambini
  • Riposo e sviluppo del bambino
  • Benefici

Screening del 2 ° trimestre: quando fare e norme?

Il concetto stesso di screening durante la gravidanza si riferisce a una serie di studi, il cui scopo è quello di rilevare malformazioni fetali. 2 lo screening include ultrasuoni e analisi del sangue biochimiche. Se un esame del sangue viene eseguito prima, non programmato, viene eseguita solo l'ecografia.

Perché hai bisogno di 2 screening

Non è richiesto un secondo screening, ma le informazioni ottenute dall'esame sono molto preziose. Sulla base di ciò, si traggono conclusioni sull'utilità dello sviluppo del bambino. Se gli indicatori di ricerca sono negativi, il ginecologo può prescrivere un trattamento intrauterino, esami aggiuntivi o causare artificialmente un parto prematuro. È stato durante questo periodo che i genitori prendono una decisione molto responsabile per se stessi: se lasciare un bambino potenzialmente malato o interrompere la gravidanza.

Quando e come fare 2 screening

Di solito vengono effettuati 2 screening dalle 18 alle 20 settimane di gravidanza. Questo periodo è il più conveniente per esaminare il feto e, se necessario, non è troppo tardi per interrompere la gravidanza. L'ora esatta dell'esame è determinata individualmente e dipende dallo stato di salute della donna incinta e dagli indicatori del primo screening. In alcuni casi, si consiglia di eseguire solo l'ecografia.

L'analisi biochimica è meglio eseguire da 16 a 18 settimane. È durante questo periodo che il risultato sarà più informativo. È importante non perdere questa volta, perché la composizione del sangue di una donna incinta cambia molto rapidamente.

  • 1 proiezione
  • 3 screening

Il periodo ottimale per gli ultrasuoni è di 19-24 settimane. Di norma, è prescritto per 19-22 settimane, per programmare, se necessario, una seconda scansione per 22-24 settimane..

Durante lo screening ecografico, le informazioni vengono lette utilizzando un sensore speciale attraverso la parete addominale. Allo stesso tempo, la donna giace supina sul divano. Il paziente riceve immediatamente i risultati. Durante lo studio, è possibile scattare fotografie e persino registrazioni video del bambino nel grembo materno.
Per la ricerca biochimica, il sangue viene prelevato da una vena. I risultati vengono preparati entro due settimane.

È obbligatorio fare lo screening

Se una donna incinta non è a rischio, non ha complicazioni durante la gravidanza o se il primo screening ha dato risultati positivi, le può essere offerto solo un esame ecografico. Ma se la futura mamma vuole ancora fare 2 screening, non possono rifiutarla.

Obbligatorio, 2 screening sono per:

  • Donne di età superiore a 35 anni;
  • Donne incinte con scarsa eredità;
  • Ragazze che hanno avuto una malattia virale o infettiva all'inizio della gravidanza;
  • Donne incinte sposate con parenti stretti;
  • Madri in attesa che abusano di droghe e alcol. E anche, prendendo farmaci forti;
  • Donne con condizioni di lavoro dannose;
  • Ragazze che hanno abortito;
  • Donne che hanno avuto una gravidanza precedentemente congelata o hanno subito un aborto spontaneo;
  • Per le mamme con scarsi risultati del primo screening;

Come prepararsi per l'esame

Per circa un giorno, dovresti rinunciare a frutti di mare, dolci, cibi piccanti e fritti. Tutto ciò può influenzare la composizione del sangue e dare risultati falsi. È meglio non mangiare affatto 5-6 ore prima del prelievo di sangue. Puoi bere acqua naturale, ma non più tardi di 30-40 minuti prima dell'analisi.
Non è richiesta alcuna formazione speciale prima dell'esame ecografico. La vescica e l'intestino non devono essere svuotati; ciò non influirà sui risultati del test. È meglio portare con sé un pannolino, un asciugamano e dei copriscarpe, perché non sono forniti in tutte le cliniche.

Chimica del sangue

Un esame del sangue biochimico include il controllo del contenuto di 3 elementi nel sangue:

  • HCG (gonadotropina corionica umana) - un ormone prodotto dopo la gravidanza;
  • AFP (alfa-fetoproteina) - una proteina prodotta dal tratto gastrointestinale e dal fegato dell'embrione;
  • EZ (estriolo libero) - un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali e dal fegato del feto;

L'inibina A può essere misurata, ma solo se indicata.

Il risultato è preparato per diverse settimane. È un report di molti dati digitali. Sulla base delle deviazioni di questi dati dalla norma, i medici determinano il rischio di quale malattia è più probabile nel feto..

Cosa guardano a 2 proiezioni

Con lo screening ecografico, è possibile rilevare sia difetti fisici minori che gravi anomalie dello sviluppo. Questa procedura esamina indicatori quali:

  • La frequenza cardiaca dell'embrione;
  • Circonferenza del torace, dell'addome, della testa. Questi indicatori possono aiutare a determinare la durata della gravidanza, la correttezza della formazione del cervello, possibili deviazioni nello sviluppo del bambino;
  • Peso e altezza del bambino;
  • Numero di embrioni;
  • Maturità della placenta, suo spessore, presentazione;
  • Funzionamento degli organi interni del feto, valutazione della correttezza della loro formazione;
  • Lo sviluppo delle ossa facciali, del torace e della colonna vertebrale;
  • La correttezza della formazione dei tratti del viso del bambino (la condizione delle orbite, la formazione di un labbro leporino o palatoschisi);
  • Polidramnios o oligoidramnios (entrambi possono indicare problemi come infezioni);
  • Numero di arti, dita delle mani e dei piedi;
  • Lo stato dell'utero (la cervice viene esaminata, viene determinata la presenza del tono);
  • Genere infantile.

Quali malattie possono essere rilevate nell'embrione durante l'esame.

Durante il secondo screening, si possono riscontrare anomalie nello sviluppo del feto che non sono comparse negli esami precedenti. E anche per confermare o dissipare i sospetti sorti su anomalie fisiche, mentali, genetiche nello sviluppo del feto. Questi ultimi includono:

Sindrome di Down. Può essere rilevato sia analizzando la biochimica del sangue (ci sarà un basso livello di estriolo e AFP e un aumento del livello di hCG), sia mediante esame ecografico (l'accorciamento dell'osso nasale e l'ispessimento della zona del colletto dovrebbero essere allertati);

Un difetto del tubo neurale è ben definito agli ultrasuoni ed è caratterizzato da un aumento dei livelli di AFP e talvolta da una diminuzione dell'estriolo;

La sindrome di Edwards allo screening ecografico è rivelata dalle caratteristiche della struttura del cranio, dai disturbi degli organi. Le proteine, l'estriolo e l'hCG nei risultati degli esami del sangue saranno ridotti.

Sono possibili falsi risultati di screening del 2 trimestre e perché?.

Il secondo screening è caratterizzato da un'elevata affidabilità (60-90%). Ma si verificano anche falsi risultati. Il corpo di ogni persona è individuale e per qualcuno le deviazioni dalle norme generalmente accettate di hCG, AFP, ecc. Non parlano di problemi di sviluppo. Di solito, i medici forniscono semplicemente dati sulla percentuale di rischio di avere un bambino con determinate anomalie..

Circostanze come le seguenti possono contribuire a falsi risultati:

  • Obesità di una donna incinta;
  • Diabete;
  • Gravidanza multipla;
  • Durante il concepimento mediante fecondazione in vitro.

Quando e come viene eseguito lo screening del 2o trimestre di gravidanza: tabelle di indicatori di norma e malattia

Lo screening nel 2 ° trimestre è un esame obbligatorio del feto, a cui viene sottoposta ogni donna incinta. La procedura è prescritta dalla 19a alla 23a settimana di gravidanza.

Indicazioni e controindicazioni per la procedura

La tempistica del secondo screening è di 19–23 settimane. Lo studio è considerato complesso, poiché la donna incinta viene sottoposta a un'ecografia e un esame del sangue biochimico. A volte una donna può rifiutare un esame del sangue. Ma ci sono indicazioni mediche per le quali il sangue deve essere sottoposto all'esame:

  • l'età della futura mamma ha più di 35 anni;
  • c'è una minaccia di interrompere la gravidanza;
  • se le altre gravidanze di una donna si concludevano con aborti spontanei, il feto si estingueva, si verificava un parto prematuro, la nascita di un bambino morto;
  • la donna incinta ha usato medicinali illegali durante il trasporto di un bambino;
  • la futura mamma soffre di tossicodipendenza, alcolismo o fumo;
  • la mamma e il papà del bambino sono legati dal sangue;
  • la donna ha una malattia oncologica;
  • una donna incinta lavora in condizioni di lavoro difficili;
  • a uno dei genitori è stata diagnosticata una malattia genetica, ad esempio il diabete mellito;
  • la prima volta che un esame del sangue e un esame ecografico hanno mostrato una malattia congenita nel feto;
  • la futura mamma ha sofferto di una malattia infettiva o virale fino a 19 settimane;
  • la donna incinta era stata precedentemente irradiata;
  • i parenti più stretti della donna soffrono di malattie cromosomiche o la famiglia ha avuto un figlio con una tale patologia.

Ultrasuoni, test biochimico a 19-22 settimane viene eseguito ai fini della diagnosi precoce della sindrome di Down, malattia di Edwards, patologie cromosomiche comuni.

Quando una donna incinta riceve un secondo screening

L'esame di screening perinatale del 2 ° trimestre è previsto dalla 19a alla 22a-23a settimana. L'esame comprende l'esame di parti del feto con ultrasuoni insieme a un esame del sangue per indicazioni speciali.

È meglio fare lo screening del 2 ° trimestre il prima possibile.

Non puoi ignorare l'età gestazionale, poiché l'analisi biochimica dopo la 24a settimana non sarà più informativa.

Come prepararsi per un'ecografia

La preparazione per lo screening nel secondo trimestre è simile alla diagnosi a 11-12 settimane, la prima ecografia e analisi del sangue durante la gravidanza:

  1. Il giorno prima dello screening del 2 ° trimestre, non è consentito mangiare molti cibi grassi, piccanti, fritti e che provocano una forte formazione di gas. Tuttavia, se hai molta sete, puoi bere acqua prima del secondo screening. In caso contrario, i risultati degli esami del sangue e degli ultrasuoni potrebbero essere inaffidabili..
  2. Non dovresti preoccuparti ed essere nervoso prima dello screening ecografico del 2 ° trimestre e della donazione di sangue. L'ormone norepinefrina, che viene rilasciato durante lo stress, influisce negativamente sui risultati del test.

Come è l'esame

Innanzitutto, la donna incinta viene sottoposta a diagnostica ecografica. La procedura è completamente indolore e innocua per il feto. L'ecografia al 2 ° screening viene eseguita per correlare le norme stabilite degli indicatori per la misurazione di parti del corpo e organi del feto con i risultati degli esami individuali nelle donne in gravidanza.

La donna è sdraiata sul divano. Un pannolino usa e getta è già stato posato. Dopo che la donna incinta ha scoperto la pancia. Il medico applica uno speciale gel per ultrasuoni che migliora la penetrazione delle onde ultrasoniche. Alla fine dello screening del 2 ° trimestre, la donna si asciuga la pancia con fazzoletti o un pannolino usa e getta.

Dopo l'esame con un trasduttore transaddominale con ultrasuoni, la donna incinta si reca in laboratorio per donare il sangue. Quando gli studi saranno completati, resta da attendere la decodifica dei risultati. Di solito si chiede a una donna di venire per un referto medico entro una settimana.

Per guardare una recensione video di uno specialista:

Decodifica dei risultati della ricerca

I medici esaminano principalmente i risultati degli ultrasuoni al 2 ° screening. Un esame del sangue biochimico è prescritto per indicazioni speciali, quando la futura mamma ha dei rischi allo screening nel primo trimestre. I risultati dell'ecografia del 2 ° screening indicano i dati esterni del bambino: la dimensione di tutte le parti del corpo, l'altezza, il peso, il numero di feti nell'utero.

Dopo aver analizzato i dati esterni, il sonologo procede alla fetometria, valutando la struttura anatomica del feto durante lo screening del 2 ° trimestre. Le ossa del bambino vengono esaminate, viene misurata la lunghezza degli arti, vengono determinate le condizioni degli organi interni e il loro sviluppo.

È nel mezzo della gravidanza che i futuri genitori scoprono il sesso del bambino..

Peso e altezza fetale

Uno degli indicatori importanti nei risultati del secondo screening è il peso e l'altezza del bambino:

  1. Il peso molto basso è spesso associato alla fame di cibo e all'ipossia fetale. Per questo motivo, c'è una violazione dello sviluppo della crescita e dell'aumento di peso. Pertanto, la gravidanza si blocca.
  2. Un piccolo peso che non rispetta la scadenza indica possibili malattie cromosomiche: sindrome di Down, Edwards.
  3. Il peso eccessivo è caratteristico delle patologie del sistema nervoso centrale. Un altro segno può indicare edema interno nella malattia emolitica, quando il sangue del bambino è incompatibile con quello della madre.

Secondo l'ecografia del 2 ° trimestre, gli indicatori del tasso di crescita e del peso sono esaminati nella tabella con la decodifica:

SettimaneAltezza in centimetriPeso in grammi
1814.2190
diciannove15.3240
2025.8300

Lunghezza dell'osso del naso

La lunghezza dell'osso del naso di un bambino è correlata allo sviluppo fisico. Se il parametro non corrisponde alle norme, la donna incinta viene inviata per essere esaminata per la presenza di malattie cromosomiche nel feto. Entro la 20-21a settimana di gravidanza alla 2a ecografia di screening, l'osso nasale raggiunge una lunghezza media di 7 millimetri.

Dimensioni della testa biparietale - BPR

L'indicatore BPD al 2 ° screening indica la distanza da una tempia della testa all'altra. Questa linea collega le ossa parietali. Dovrebbe essere perpendicolare alla linea tra la fronte e la parte posteriore della testa. Il parametro caratterizza la durata esatta della gravidanza.

Se i singoli parametri differiscono dalla norma stabilita, sono possibili le seguenti diagnosi:

  1. Il grande disturbo bipolare è correlato ad altri arti. Con una distribuzione uniforme dei parametri, viene diagnosticato un bambino grande, il che non va bene per il parto naturale.
  2. La sindrome del ritardo della crescita intrauterina è data a coloro che hanno un disturbo bipolare più volte in ritardo rispetto alla norma.
  3. L'idrocefalo viene rilevato allo screening nel 2 ° trimestre, se il disturbo bipolare, le dimensioni della fronte e dell'occipite, insieme alla circonferenza della testa fetale, sono aumentate. La malattia si verifica a causa dell'infezione.
  4. La microcefalia viene diagnosticata con indicatori sottostimati di disturbo bipolare, OH e LHR. La malattia è caratterizzata da una piccola massa del cervello, seguita da ritardo mentale..

I valori della norma BPD nella tabella, che sono considerati nei risultati dell'ecografia del 2 ° screening:

SettimaneNormaParametro inferiore in millimetriParametro superiore in millimetri
18423747
diciannove454149
20484353

Dimensione occipitale frontale - LZR

Con l'ecografia al 2 ° screening si valuta la dimensione frontale-occipitale, la distanza tra fronte e nuca. La linea di collegamento tra le ossa frontale e occipitale passa normalmente attraverso il centro della testa e diventa una linea perpendicolare, che viene disegnata da una tempia all'altra.

L'LHR viene sempre valutato insieme al BDP. Successivamente, viene effettuata una diagnosi in caso di deviazione dagli standard. Considera le norme del parametro al 2 ° screening per settimane di gravidanza:

SettimaneI parametri della norma sono stimati in millimetriLivello inferioreLivello superiore
18544959
diciannove585363
20625668

Circonferenza e forma della testa

Oltre alla BPD con LHR, il sonologo misura la forma e la circonferenza della testa del bambino. Un bambino completamente sano alla seconda ecografia di screening ha la testa arrotondata. Altre forme sono considerate deviazione. Normalmente, la circonferenza della testa entro 20 settimane di gravidanza è di 170 millimetri.

Lunghezza della coscia, parte inferiore della gamba, spalla e avambraccio

È richiesto il calcolo delle dimensioni di fianchi, gambe, spalle e avambraccio. Il sonologo prescrive un esame aggiuntivo con un forte accorciamento degli arti e una discrepanza tra la lunghezza delle braccia e delle gambe. Considera una tabella con le norme per la lunghezza degli arti del bambino allo screening del 2 ° trimestre:

Lunghezza dell'indicatoreSettimaneStandard in millimetriLivello inferioreLivello superiore
Hip18272331
diciannovetrenta2634
20332937
stinco18242028
diciannove272331
20trenta2634
Spalla18201723
diciannove232026
20262229
Avambraccio18242028
diciannove272331
20trenta2634

Circonferenza addominale

La sindrome da ritardo della crescita intrauterina viene rilevata lungo la circonferenza addominale. Se sei in ritardo rispetto alle norme medie, il medico fa questa diagnosi. Con uno sviluppo normale allo screening del 2 ° trimestre, la circonferenza dell'addome del feto è in media di 15 centimetri.

Indice del liquido amniotico - AFI

L'AFI è responsabile dell'indicatore del volume del liquido amniotico nella vescica. Normalmente, entro la 20a settimana, sono 140-214 millimetri.

Con un indice basso sulla seconda ecografia di screening, il medico mette l'oligoidramnios e la minaccia di infezione. Con un indice alto, c'è il rischio di presentazione anormale del feto e di feto morto a causa del flusso libero: il bambino può rimanere impigliato nel cordone ombelicale e soffocare.

Per visualizzare l'aspetto di un bambino su un'ecografia:

Screening biochimico

Lo screening biochimico del sangue nel 2 ° trimestre viene effettuato a pagamento secondo le indicazioni. Il test è considerato triplo, poiché vengono determinati 3 marker principali:

  1. Alfa-fetoproteina. Il feto produce questa proteina da 5 settimane. Il compito principale della sostanza è trasportare utili oligoelementi e proteggere il bambino dalla reazione aggressiva dell'immunità materna. La norma del contenuto di ormone entro la 20a settimana è compresa tra 27 e 125 unità per millilitro.
  2. Estriolo libero. Anche prima della fecondazione, viene prodotto nelle ovaie, ma in piccole quantità. Durante la gravidanza, il livello di estriolo libero aumenta a causa della sintesi nella placenta e nel fegato del bambino. L'ormone prepara il corpo della futura mamma per l'allattamento. L'HCG e l'estriolo libero vengono sempre misurati all'inizio del termine. La norma è 7,6-27 unità di nmol per litro.
  3. HCG. L'ormone è sintetizzato solo nelle donne in gravidanza. La concentrazione più alta si osserva nel primo trimestre. Entro la 21a settimana, l'indicatore scende al limite di 1,6-59 unità microscopiche per millilitro.

Oltre ai principali parametri elencati, nello screening biochimico del 2 ° trimestre, l'inibina A viene calcolata in coefficienti MoM. Il suo indice con sviluppo intrauterino normale è pari a 2 MoM. Questo coefficiente è considerato il grado di deviazione delle informazioni ricevute dai valori medi..

Possibili malattie basate sui risultati dell'analisi biochimica

Lo scopo di un esame del sangue biochimico è determinare le malattie cromosomiche in un bambino. Nella sindrome di Down, la caratteristica è un aumento del livello di hCG allo screening del 2 ° trimestre e una diminuzione del livello di altri ormoni nel sangue..

AFP, EZ o estriolo libero sono elevati in presenza della sindrome di Meckel e della necrosi epatica. L'HCG è normale. L'AFP e altri parametri diminuiscono al di sotto della norma stabilita nella sindrome di Edwards.

L'estriolo libero diminuisce dopo un ciclo di antibiotici, con lo sviluppo di infezione intrauterina e insufficienza placentare. A una donna incinta può essere somministrato un amniotest, una puntura nella parete addominale per prelevare un campione di liquido amniotico. Questo viene fatto per confermare o confutare accuratamente le diagnosi precedentemente diagnosticate..

Patologie che possono essere rilevate

Nel 2 ° trimestre, lo screening della gravidanza viene effettuato a scopo profilattico per rilevare anomalie cromosomiche. L'ecografia rivela patologie come la sindrome di Down e la sindrome di Edwards.

Nel primo caso, una caratteristica è l'osso nasale, che, in caso di malattia, è molto inferiore al limite inferiore della norma. Nel secondo caso si considera il peso del bambino: in caso di malattia è molto piccolo. Considera altre possibili patologie:

  1. La trisomia 13, o sindrome di Patau, è una malattia rara che è determinata dagli ultrasuoni nel secondo trimestre quando il cranio è malformato, deformità dei piedi, delle mani, disturbi nella struttura del cervello.
  2. La spina bifida, spina bifida, viene mostrata sulla diagnostica ecografica come vertebre aperte dietro. La deformazione si verifica a causa della ridotta formazione del tubo neurale.
  3. L'anencefalia viene solitamente diagnosticata nel primo trimestre. Ma, se lo studio è stato saltato, il difetto intrauterino viene rilevato al 2 ° screening. All'ecografia, il bambino ha lobi cerebrali parzialmente o completamente mancanti.
  4. La sindrome di Shereshevsky-Turner allo screening ecografico prenatale del 2 ° trimestre è caratterizzata da un torace ampio, curvatura degli arti, dita corte, gonfiore, basso peso corporeo e bassa statura.
  5. La sindrome di Klinefelter viene rilevata raramente con la diagnostica ecografica. Ma, se il medico sospetta una patologia, manderà la donna incinta a sottoporsi ad amniocentesi.

Cosa può influenzare i risultati

I risultati dello screening perinatale del secondo trimestre dipendono da:

  1. Errori nel determinare i tempi della gravidanza.
  2. La presenza di cattive abitudini in una donna incinta (più spesso fumando).
  3. Stress ricorrente.
  4. Portando parecchi frutti. In questo caso, il tasso degli ormoni viene calcolato individualmente per una gravidanza doppia, tripla..
  5. Assunzione di farmaci ormonali durante la gestazione.
  6. Background ormonale, che cambia a causa dell'età della madre oltre i 35 anni.
  7. L'inizio della gravidanza dopo la fecondazione in vitro. Prima di questo, viene eseguita la terapia ormonale, i cui risultati rimangono fino al 2 ° screening.
  8. Grave obesità. La malattia produce ormoni sessuali femminili che alterano la composizione del sangue.

Lo screening nel 2 ° trimestre è una procedura responsabile, che è meglio che una donna incinta non rifiuti. La salute e l'ulteriore sviluppo del bambino dipendono da questo..

Suggeriamo di guardare le risposte alle domande più frequenti sul tema del 2 ° trimestre in un'intervista con un medico:

Come sei andato per lo screening del 2 ° trimestre? Condividi questo nei commenti. Condividi l'articolo con i tuoi amici sui social network. essere sano.

Screening del 2 ° trimestre: tempistica e norme

Quindi, l'ambito test con due strisce è stato messo in una busta "per le generazioni future", la gravidanza è stata confermata dagli ultrasuoni, ogni settimana devi andare alla clinica prenatale con barattoli di test... A poco a poco, la futura mamma inizia ad abituarsi a una routine insolita, in cui è già responsabile di due ( o per tre).

Dopo la ricerca nel primo trimestre, sembra che puoi calmarti e rilassarti un po ', ma non è stato così: il medico dice che tra un mese dovrebbe essere ripetuto il test del sangue per ormoni ed ultrasuoni. Perché è necessario questo secondo screening??

Cos'è?

Innanzitutto, un po 'di terminologia. Screening è una parola di origine inglese, che significa "vagliatura", "smistamento", "selezione". In medicina, lo screening significa esami massicci e relativamente semplici di grandi gruppi di persone per identificare il rischio di sviluppare determinate malattie (gruppi a rischio).

Prenatale in latino significa "prenatale". Il termine "prenatale" può essere applicato solo al periodo di sviluppo intrauterino del feto (prima della nascita) e non deve essere confuso con il simile, ma con un significato diverso, la parola "perinatale" - un periodo di tempo che combina:

  • sviluppo fetale da 22 settimane di vita intrauterina alla nascita;
  • il periodo effettivo del parto;
  • i primi 7 giorni (168 ore) di vita di un neonato;

Un trimestre è un periodo di tempo pari a tre mesi. Una normale gravidanza umana dura normalmente 38-42 settimane. Ci sono tre trimestri:

  • I - 1-13 settimane;
  • II - 14-26 settimane;
  • III - da 27 settimane alla nascita.

Lo screening prenatale del secondo trimestre è un insieme di esami che devono essere completati a 15-22 settimane per determinare la probabilità di rischi di malattie ereditarie e genetiche del feto. Per fare ciò, usa due test complementari:

  • Esame ecografico nel secondo trimestre (ecografia-II) - pianificato, obbligatorio per tutti;
  • Se indicato, viene eseguito un esame del sangue per gli ormoni gravidici specifici (dal latino "graviditas" - gravidanza) (screening biochimico del secondo trimestre - BCS-II o "triplo test").

Il protocollo di screening prenatale è stato sviluppato dalla Fetal Medicine Foundation (FMF) ed è utilizzato in tutto il mondo. Lo screening del secondo trimestre viene effettuato in Russia da oltre 20 anni. La prima proiezione è un po '"più giovane" ed è entrata in pratica all'inizio degli anni 2000. Durante l'esame nel secondo trimestre, devono essere presi in considerazione i dati dello screening HD e degli ultrasuoni eseguiti a 11-13 settimane.

A differenza degli esami del primo trimestre, BCS-II e ultrasuoni-II vengono eseguiti in diverse settimane di gestazione.

Con lo sviluppo della tecnologia nei centri di pianificazione familiare e nelle cliniche private, al posto dei già familiari ultrasuoni bidimensionali, vengono sempre più utilizzati dispositivi 3D, che danno un'immagine volumetrica (aiuta a valutare meglio l'anatomia del feto) e persino 4D (immagine volumetrica in movimento).

La necessità della ricerca

Durante i nove mesi di gravidanza, un complesso sistema di autoregolazione costituito da un feto e una placenta si forma da un uovo fecondato, uno zigote. Unisce circa cento trilioni (!) Di cellule, che muoiono e si rinnovano, formando organi e sistemi che interagiscono continuamente tra loro e con il corpo di una donna incinta.

Attraverso la futura mamma, questo straordinario organismo multicellulare è costantemente influenzato da molti fattori dell'ambiente esterno e interno in varie combinazioni. Pertanto, ogni gravidanza, anche con una coppia di genitori, è unica e unica nel suo genere..

L'embrione, nel processo del suo sviluppo individuale nel grembo materno (nel processo dell'ontogenesi), cambia continuamente, ripetendo l'intero percorso evolutivo della vita animale sul pianeta Terra: in alcune fasi assomiglia a un pesce, poi a una lucertola, ha persino una coda. Solo alla fine dell'ottava settimana di gravidanza l'embrione diventa un feto: tutti i principali organi e apparati sono in genere già formati, ma la loro struttura è ancora molto diversa da quella che dovrebbe avere un neonato a termine.

A volte il programma di ontogenesi fallisce. In realtà, questo non accade così raramente, ma di solito una donna non sospetta nemmeno di essere incinta: solo il ciclo successivo è arrivato un po 'prima o un po' più tardi del solito. Ciò accade con violazioni molto gravi della struttura ereditaria dell'embrione, il più delle volte con cambiamenti in interi set cromosomici - poliploidie.

Il normale set cromosomico (cariotipo) di una persona è costituito da 22 coppie di cromosomi: 44 "pezzi" di autosomi (cromosomi somatici) e una coppia di cromosomi sessuali: XX nelle donne e XY negli uomini. La composizione completa del cariotipo normale è scritta "46, XX" o "46, XY".

I cambiamenti nel materiale ereditario dell'embrione possono essere meno gravi: c'è un gene difettoso (una piccola sezione del cromosoma) o un cromosoma in più nel nucleo cellulare (trisomia). A volte il cariotipo è generalmente normale, ma il periodo embrionale doveva essere esposto a qualche fattore sfavorevole, che causava danni ai tessuti del feto. In tali situazioni, la gravidanza continua a progredire, ma si formano deviazioni nel normale sviluppo di sistemi e organi..

Vengono effettuati esami di screening delle future mamme al fine di identificare tempestivamente queste deviazioni e dare alla donna e alla sua famiglia l'opportunità di scegliere ulteriori azioni.

Gli obiettivi principali del secondo screening:

  • chiarire il grado di rischio di sviluppare trisomie nel feto su 13, 18 e 21 coppie di cromosomi (sindromi di Patau, Edwards e Down);
  • valutare la probabilità di formazione di anomalie del sistema nervoso (ernia spinale, anencefalia);
  • valutare le condizioni generali del feto (conformità delle dimensioni dei marker di testa, tronco, arti con l'età gestazionale);
  • identificare possibili deviazioni nello stato del liquido amniotico, della placenta, delle pareti uterine e del canale cervicale.

Particolare attenzione è rivolta all'identificazione della sindrome di Down. La comparsa di ulteriori 13 o 18 cromosomi e la patologia del tubo neurale si manifestano non solo da anomalie nell'analisi del sangue, ma anche da difetti d'organo che possono essere rilevati con un'ecografia esperta. Con la sindrome di Down, il feto potrebbe non avere disturbi anatomici macroscopici ed è impossibile valutare l'intelligenza e le funzioni cognitive in utero. Pertanto, se si sospetta la trisomia 21 autosomi, il secondo screening biochimico gioca un ruolo importante..

Date

BHS-II e ultrasuoni-II vengono eseguiti in tempi diversi. Il secondo screening biochimico è anche chiamato "triplo test". Il momento ottimale per il suo passaggio è il periodo che va dall'inizio della 16a settimana ai 6 giorni della 18a settimana. A partire dalla settimana 19, gli ormoni che vengono determinati durante il secondo test (estriolo libero, gonadotropina corionica umana e alfa-fetoproteina) iniziano a essere sintetizzati attivamente dalla placenta e dal fegato del nascituro, i loro livelli cambiano e possono distorcere i risultati.

Il periodo di tempo preferito per una seconda ecografia è di 19-20 settimane di gestazione. L'ecografia è consentita anche in un secondo momento, fino a 24 settimane, ma è consigliabile rispettare le scadenze fino a 21-22 settimane. In questo momento, puoi già vedere chiaramente la struttura anatomica del feto e identificare difetti di sviluppo grossolani (incompatibili con la vita o che causano disabilità del nascituro), ad esempio anencefalia (non ci sono grandi emisferi del cervello), osteogenesi imperfetta (intrauterinamente a causa della fragilità patologica delle ossa, si formano fratture multiple) e interrompere una gravidanza per motivi medici.

Se c'è un alto rischio di trisomia 21 coppie di cromosomi (sindrome di Down), ci sarà ancora tempo sufficiente affinché, con il consenso dei genitori, i medici possano eseguire l'amniocentesi (prelevare cellule fetali dal liquido amniotico) e contare il numero di cromosomi.

Un aborto medico viene eseguito prima delle 22 settimane, in un secondo momento è necessario ricorrere al travaglio indotto, che è peggio per la donna e la sua salute riproduttiva.

Cosa stai guardando?

Si è già detto in precedenza che il secondo screening può consistere in una (ecografia) o due procedure (ecografia e BCS). Quando si conducono due esami, si parla di screening combinato del secondo trimestre, include anche una consultazione con un genetista per interpretare i risultati.

Con l'ecografia del secondo trimestre, viene valutato quanto segue:

  • Quanti feti ci sono nell'utero, è il battito cardiaco, la frequenza cardiaca, da quale parte (testa o bottino) il feto è rivolto al canale del parto (presentazione cefalica o podalica). Se una donna incinta ha due gemelli, tutte le ulteriori ricerche vengono necessariamente eseguite per ciascuno dei feti, viene prestata maggiore attenzione alla struttura della placenta (o placenta).
  • Per questo vengono misurati i parametri fetali (chiamati fetometria):
    1. la testa fetale tra i tubercoli delle ossa parietali (dimensione biparietale - BPD); la distanza tra gli angoli più distanti della fronte e l'occipite (dimensione frontale-occipitale - LZR);
    2. circonferenza della testa e dell'addome;
    3. la dimensione delle lunghe ossa tubolari delle braccia e delle gambe (femore, omero, parte inferiore della gamba e ossa dell'avambraccio). Il medico ecografico confronta le misurazioni con la norma secondo tabelle speciali e fa una conclusione sullo sviluppo del nascituro (quanto proporzionale e corrisponde all'età gestazionale) e determina il peso stimato del feto.

Con l'aiuto della fetometria, un bambino può rilevare un ritardo nello sviluppo o sospettare una lesione in alcune malattie della madre (ad esempio il diabete). Questi dati aiuteranno a prescrivere tempestivamente le cure necessarie ed evitare ulteriori complicazioni in caso di progressione della gravidanza..

  • Anatomia fetale. La conformità degli indicatori degli organi interni alla norma è valutata in modo completo. Non vengono prese in considerazione solo le dimensioni specifiche, ma anche la qualità della visualizzazione su un monitor ecografico, le condizioni generali, le relazioni e la proporzionalità. Valutato:
    1. ossa della parte cerebrale del cranio (assenti nell'anencefalia);
    2. il cervello nel suo insieme e lo stato del suo liquido cerebrospinale (ventricoli laterali, cisterna magna);
    3. cranio facciale (orbite, osso nasale, triangolo naso-labiale). Una diminuzione delle dimensioni dell'osso nasale è caratteristica della sindrome di Down. Le interruzioni del segnale nell'area del triangolo naso-labiale indicano labbro leporino e palato;
    4. come si formano gli arti;
    5. colonna vertebrale: continuità, forma delle vertebre;
    6. polmoni;
    7. cuore: il numero di camere cardiache, il loro rapporto.
    8. stomaco, intestino, fegato;
    9. l'integrità della parete addominale - per escludere un'ernia del cordone ombelicale o della fessura;
    10. reni e vescica: presenza, dimensioni, struttura. L'espansione bilaterale del bacino è un segno indiretto di trisomia 21 coppie;
    11. la struttura degli organi genitali esterni aiuta a scoprire il sesso del bambino.

Nel periodo di 19-20 settimane, è possibile diagnosticare molti difetti cardiaci congeniti (difetti dei setti intracardiaci, sindrome da ipoplasia sinistra, anomalie dell'aorta e secrezione dell'arteria polmonare);.

  • La condizione delle pareti dell'utero: ci sono segni di ipertonicità (minaccia di interruzione), fibromi. Se una donna ha avuto in precedenza un taglio cesareo, l'area della cicatrice postoperatoria viene attentamente controllata, la sua consistenza.
  • Una valutazione completa della placenta include:
    1. posizione nella cavità uterina rispetto alla parte interna del canale del parto: idealmente, in alto su una delle pareti dell'utero (anteriore o posteriore). La placenta può essere localizzata al confine con la parte interna del canale cervicale (attacco basso) o sovrapporla (presentazione). Con l'aumentare dell'età gestazionale, la placenta si sposta: l'attaccamento basso viene sostituito dal solito, la presentazione può trasformarsi in un attaccamento basso.
    2. lo spessore del disco placentare (la norma è di circa 20 mm);
    3. struttura (a 19-20 settimane - omogenea);
    4. grado di maturità (di solito zero nel secondo trimestre)
    5. ci sono segni di distacco;
  • Cordone ombelicale: spessore, quanti vasi (tre - la norma), la qualità del sangue che scorre attraverso di essi, la possibile presenza di nodi, segni di rotazione (entanglement) del cordone ombelicale;
  • La quantità di liquido amniotico è caratterizzata dall'indice del liquido amniotico (AFI). La norma corrisponde a IAZH 137-212 mm;
  • Lo stato della parte interna del canale del parto (regione istmo-cervicale): il sistema operativo interno della cervice è normalmente chiuso.

Sulla base dei risultati, viene fatta una conclusione generale (conclusione) sulla compliance del feto con l'età gestazionale, la presenza di anomalie congenite, manifestazioni di insufficienza placentare e istmico-cervicale.

Il secondo screening biochimico è attualmente effettuato gratuitamente solo per le donne in gravidanza a rischio. Sono definiti tre marker:

  • L'alfa-fetoproteina (AFP) è una proteina che assomiglia all'albumina sierica negli adulti. Partecipa al trasporto delle sostanze nelle cellule e protegge il feto dalle reazioni immunitarie della madre: solo la metà dei geni del feto sono "nativi" del corpo della madre. L'altra metà viene trasmessa al feto dal padre, è "aliena". Il corpo combatte sempre contro l'invasione estranea (ricorda come avevi l'ARVI; anche i virus hanno geni), ma durante la gravidanza l'AFP sopprime il sistema immunitario fetale in modo che non si verifichi il rigetto. L'embrione inizia a produrre AFP già 5 settimane dopo il concepimento. Questo si verifica per la prima volta nel sacco vitellino. L'embrione espelle AFP con l'urina nel liquido amniotico, da dove, per l'escrezione, vengono assorbite nel sangue della madre.

Dopo 12 settimane, il sacco vitellino si riduce e la sintesi dell'AFP avviene nel fegato e nell'intestino del feto. Entro la 16a settimana, il livello di AFP raggiunge concentrazioni che possono essere determinate con metodi diagnostici nel sangue materno.

  • La gonadotropina corionica totale umana (hCG) è un ormone gravidico della gravidanza, sintetizzato da organi che si sviluppano con il nascituro: fino a 12 settimane - corion (precursore della placenta), a partire dal secondo trimestre - direttamente dalla placenta. Al di fuori della gravidanza, una donna sana non produce questo ormone. È la sua presenza che mostra il test di gravidanza in farmacia. HCG garantisce la normale progressione della gravidanza. La gonadotropina corionica totale è composta da due frazioni: α-hCG e β-hCG. La subunità β-hCG libera ha una concentrazione più alta nel primo trimestre, quindi è β-hCG che viene determinata al primo screening. A 16-18 settimane, l'hCG totale è già determinato.
  • Prima del concepimento, l'estriolo libero viene prodotto dalle ovaie a bassa concentrazione, ha una bassa attività biologica e viene rapidamente escreto dall'organismo. Durante la gravidanza, la sua concentrazione nel sangue di una donna aumenta molte volte a causa della sintesi nella placenta e nel fegato del feto. Questo ormone fornisce il rilassamento dei vasi uterini, il miglioramento del flusso sanguigno uteroplacentare, stimola la crescita e la ramificazione dei dotti della ghiandola mammaria in una donna incinta, preparandosi per l'allattamento.

come va?

Alla data fissata dall'ostetrico-ginecologo in sala di cura, la donna incinta dona sangue da una vena per un triplo test. Dopo aver superato l'analisi, è necessario compilare un apposito questionario (questionario), dove è necessario indicare:

  • cognome, nome, patronimico;
  • data del prelievo di sangue;
  • età (data, mese e anno di nascita richiesti);
  • età gestazionale al momento dell'esecuzione del test;
  • numero di feti (gravidanza mono, gemelli);
  • peso corporeo del paziente al momento del prelievo di sangue;
  • affiliazione razziale (etnica). Di norma, coloro che vivono nel territorio della Federazione Russa, indipendentemente dalla nazionalità, appartengono al gruppo etnico europeo.

Ma se la donna incinta oi suoi genitori provengono dal Medio Oriente, dal Sud-est asiatico o dall'Africa, l'etnia sarà diversa.

  • se la donna incinta ha il diabete di tipo I e altre malattie croniche;
  • se la donna incinta ha una dipendenza da nicotina;
  • come è avvenuta la gravidanza (concepimento naturale o fecondazione in vitro). Se sono state utilizzate tecnologie di riproduzione assistita, sarà necessario rispondere a una serie di domande aggiuntive, che saranno chiarite da un professionista medico.

Tutte le domande del questionario non sono inattive: le risposte ricevute sono necessarie per la valutazione prenatale del rischio di sviluppare patologie nel feto di un particolare paziente, che viene calcolato utilizzando programmi informatici specializzati tenendo conto dei risultati di tutti i test in aggregato, compresi i dati ecografici. Questo si chiama screening della combinazione.

È imperativo capire e ricordare che lo screening valuta solo la probabilità, il possibile rischio di sviluppare una particolare patologia nel feto e non è una diagnosi definitiva. Per la valutazione più completa basata sui risultati del triplo test, si consulta un genetista. I dati BCS-II vengono confrontati con gli indicatori del primo studio (BCS-I ed ultrasuoni a 11-13 settimane).

Pertanto, è auspicabile che il primo e il secondo studio biochimico di screening siano effettuati nello stesso laboratorio. Ciò renderà più facile per il medico decifrare i risultati..

All'appuntamento con un genetista, puoi e dovresti chiedere al medico le domande corrette sull'esame, chiedergli di spiegare termini incomprensibili. Comprendere lo scopo e le caratteristiche dello screening aiuterà una donna incinta a valutare correttamente il problema, a rispondere adeguatamente alle circostanze attuali e, insieme al medico, a scegliere le ulteriori tattiche di gestione della gravidanza. Se necessario, un genetista può prescrivere una seconda visita dopo la seconda ecografia a 19-20 settimane.

La seconda ecografia viene eseguita per via transaddominale (il sensore del dispositivo si trova sulla parete addominale anteriore) in posizione supina. Lo studio dovrebbe essere eseguito da un medico specializzato in diagnosi prenatale..

Chi è nominato?

L'ecografia del secondo trimestre viene eseguita per tutte le donne in gravidanza. Anche in assenza del rischio di malformazioni congenite nel feto, è necessario avere un'idea chiara di come si sviluppa: come si aggiunge in crescita e massa, come si sviluppano proporzionalmente e in modo sincrono i suoi organi.

Inoltre, viene valutato lo stato dell'utero e della placenta, che dalle 24-25 settimane inizia a trasformarsi attivamente per soddisfare le crescenti esigenze del feto di nutrienti e ossigeno.

A differenza del primo screening obbligatorio per tutte le donne in gravidanza, lo screening biochimico nel secondo trimestre viene attualmente eseguito per i pazienti solo se ci sono indicazioni speciali:

  • Primo screening “scarso” - i suoi risultati indicavano il rischio di patologia congenita;
  • i membri della famiglia hanno malattie ereditarie;
  • precedenti gravidanze in una donna si sono concluse con la nascita di un bambino con malformazioni congenite e / o patologia ereditaria (malattie cromosomiche e genetiche), oppure è stato effettuato un aborto in connessione con l'individuazione di una patologia congenita nel feto;
  • matrimonio strettamente correlato;
  • la donna incinta ha sofferto di una malattia infettiva; tuttavia, il primo screening potrebbe essere "buono";
  • la donna ha avuto in precedenza aborti spontanei, soprattutto a breve termine;
  • cancro durante la gravidanza;
  • nelle prime fasi della gravidanza, una donna assumeva alcuni farmaci (ad esempio, anticonvulsivanti, tranquillanti, citostatici, antibiotici) per alcune malattie;
  • l'età della futura mamma è di 35 anni. Con l'età, si verifica l'invecchiamento degli ovociti, più spesso si verificano rotture di materiale ereditario in essi..

Preparazione per l'analisi

Un esame del sangue da una vena per un triplo test deve essere effettuato a stomaco vuoto. Di solito i laboratori prendono il sangue per l'analisi al mattino. Il periodo di sonno notturno sarà il periodo di tempo in cui ti astieni dal cibo. Al mattino, invece della colazione, bevi un bicchiere d'acqua (non tè o caffè) senza gas entro e non oltre 30-40 minuti prima della procedura. Se devi sostenere il test in un momento diverso, devi osservare una "pausa della fame" per 5-6 ore. In questo momento, tutte le bevande sono escluse, ad eccezione dell'acqua naturale.

Non è necessario seguire alcuna dieta speciale prima di arrendersi, poiché gli ormoni determinati non sono direttamente correlati al metabolismo. Tuttavia, vale la pena prepararsi un po '. Si consiglia di non mangiare cibi molto grassi e fritti (pancetta, kebab, patatine fritte) durante il giorno prima di prelevare il sangue da una vena, astenersi dal consumare cacao e cioccolato, pesce e frutti di mare, nonché agrumi.

Non è necessario prepararsi appositamente per la seconda ecografia di screening. Nel primo trimestre, per una buona visualizzazione dell'embrione, si esegue l'ecografia con la vescica materna straripante, per la quale, prima dell'esame, bisogna bere molta acqua e trattenersi.

Durante il secondo trimestre di gravidanza, la finestra acustica richiesta per questo studio è naturalmente formata dal liquido amniotico.

Norme

Fonti dedicate ai problemi di screening prenatale indicano tassi diversi di ormoni a triplo test. Ciò è dovuto alle peculiarità della metodologia di ricerca utilizzata da un particolare laboratorio e con l'utilizzo di varie unità di cambiamento. Quindi, l'alfa-fetoproteina può essere misurata in U / ml o in UI / ml e gonadotropina corionica - in U / ml, UI / ml e ng / ml.

Di seguito sono riportati solo i tassi approssimativi degli ormoni del triplo test, a seconda dell'età gestazionale:

  • AFP: 17-19 settimane - 15-95 UI / ml;
  • HCG: nel periodo da 15 a 25 settimane nell'intervallo 10x103 - 35x103 UI / ml;
  • Estriolo libero in nmol / l alla settimana 17: 1,17-5,52; a 18-19 settimane: 2.43-11.21.

Gli stessi risultati dei test eseguiti nello stesso laboratorio contemporaneamente in diverse donne con la stessa età gestazionale possono essere interpretati in modi diversi e per uno saranno la norma e per l'altro - una deviazione. Ciò è influenzato da molte circostanze, tra cui:

  • il numero di fruttiferi;
  • massa corporea;
  • malattie croniche e cattive abitudini;
  • il fatto della fecondazione in vitro.

Inoltre, modificando il livello di un solo ormone, è impossibile determinare il rischio di una particolare patologia. Ad esempio, il livello di hCG nelle malformazioni del cervello e del midollo spinale rientra nell'intervallo normale. Pertanto, vale la pena lasciare il compito di decodificare gli indicatori a professionisti appositamente formati..

Il genetista valuta non un singolo indicatore, ma la loro combinazione. Tenendo conto di tutte le sfumature di BHS-II (ricorda, dopo aver donato il sangue da una vena, viene compilato un questionario speciale), viene calcolato un coefficiente speciale - MoM (multipli della mediana) - il risultato della divisione matematica della concentrazione del livello ormonale in uno studio individuale per il tasso medio per una data razza, età, peso corporeo ed età gestazionale. I valori MoM in tutti i laboratori sono gli stessi, la norma è compresa tra 0,5 e 2,5, se una donna porta un feto.

Il confronto dei risultati del triplo test MoM viene utilizzato per calcolare il grado di rischio. In termini più generali, questo può essere rappresentato sotto forma di tabella, dove N è la norma, ↓ è la ridotta; ↑ - sopra la norma:

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

La gravidanza è possibile durante le mestruazioni??

Nutrizione

Sulla base della ricerca scientifica, è possibile rimanere incinta principalmente durante l'ovulazione, che si verifica nel mezzo del ciclo mestruale (MC).

A cosa serve Curantil durante la gravidanza?

Parto

L'uso di farmaci durante la gravidanza ha sempre causato molte polemiche e polemiche. Ognuno di loro ha i propri argomenti a favore e contro. Ma per prendere una decisione informata, devi essere ben informato.

Test di gravidanza Clearblue: come si usa e recensioni degli utenti

Concezione

Oggi ci sono due modi per diagnosticare precocemente la gravidanza: esami del sangue e test di gravidanza, questi ultimi sono facili da usare a casa..

Come riprendersi rapidamente da un taglio cesareo?

Nutrizione

Una donna non può sempre dare alla luce un bambino da sola. Le ragioni possono essere molte: un feto troppo grande, placenta previa piena, un alto grado di miopia, altre malattie e caratteristiche in cui è indicato solo l'intervento chirurgico.