Principale / Neonato

Stitichezza in un bambino da una miscela: come aiutare a casa

La stitichezza nei neonati è un evento comune, causato da vari motivi. I genitori devono identificare cosa ha innescato il problema e aiutare il bambino ad affrontarlo. Se necessario, è necessario contattare un pediatra.

Segni di stitichezza in un neonato

Il bambino va in bagno tutti i giorni, di solito più di una volta. Gli intestini di un bambino di un mese vengono svuotati dopo ogni pasto, fino a 9 volte al giorno. Invecchiando, il processo si verifica meno spesso. Le feci fino a 4 volte al giorno sono considerate normali per un massimo di tre mesi. Quindi il numero di movimenti intestinali è ridotto. Se il bambino non ha le feci per due giorni, è irrequieto e piagnucoloso, possiamo parlare di stitichezza. Sebbene ora ci sia un'opinione secondo cui l'allattamento al seno è consentito senza defecazione per un massimo di 10 giorni. Questo è un caso eccezionale ed è improbabile che sia normale.

L'intestino del bambino non è ancora perfetto, potrebbero esserci problemi con la digestione del cibo, quindi potrebbe comparire stitichezza o stitichezza. Questo è un fenomeno comune, quasi tutti i genitori hanno affrontato problemi simili. Le feci del bambino sono normalmente di consistenza pastosa. Se è denso, assomiglia a una salsiccia, significa che il bambino soffre di stitichezza. Quando un bambino non va in bagno per due giorni, ma il suo comportamento non cambia, non preoccuparti. Se il bambino piange, si preoccupa mentre mangia, stringe le gambe, lo stomaco si sente duro, devi aiutarlo. Inoltre, il bambino può spingere, ma non ci sarà alcun risultato, anche sotto forma di scarica di gas.

La mamma sente la pancia del bambino

La presenza a lungo termine di feci nel corpo può portare a intossicazione. Le sostanze nocive verranno assorbite attraverso le pareti intestinali e causeranno un grave avvelenamento, il bambino diventerà letargico, assonnato, la temperatura potrebbe aumentare e sulla pelle apparirà un'eruzione cutanea. Questa condizione richiede di contattare uno specialista..

Costipazione artificiale

Nei bambini allattati artificialmente, la frequenza dei movimenti intestinali è diversa. Quasi dalla nascita, hanno una feci normali una volta al giorno. Questi bambini devono essere integrati con l'acqua. Nessun bambino viene allattato al seno perché il latte materno è costituito per l'80% da acqua.

Le principali cause di stitichezza

In caso di stitichezza nei neonati con alimentazione artificiale, solo un medico può determinare cosa fare. Diversi motivi influenzano i malfunzionamenti nell'intestino, solo uno specialista può determinare con precisione il problema. La mancanza di liquidi nel corpo può portare a costipazione..

La stitichezza dalla miscela in un neonato si verifica abbastanza spesso, cosa fare in una situazione del genere, le seguenti informazioni aiuteranno a capire. Forse la miscela scelta non è adatta per il bambino o cambia costantemente. Ciò influisce negativamente anche sul processo di digestione. Se il bambino reagisce in questo modo alla miscela, significa che contiene un componente che gli provoca un'allergia. In questo caso, si osservano altri sintomi: sulla pelle compaiono eruzioni cutanee, ad esempio dermatiti o orticaria. Se compaiono macchie sulla pelle del bambino, chiama il medico.

Inoltre, se l'alimentazione artificiale è iniziata molto bruscamente, i problemi iniziano nel corpo del bambino. Oltre alla stitichezza, compaiono rigurgito, flatulenza. La ristrutturazione del latte materno non ha avuto il tempo di verificarsi e un piccolo organismo può reagire in questo modo a innovazioni improvvise. Con frequenti cambi di miscele o alimentazione con differenti durante la giornata, l'intestino non ha il tempo di ricostruire e assimilare le sostanze in esso contenute. Dopotutto, tutte le miscele hanno una composizione diversa: alcune contengono più proteine, l'altra contiene più ferro..

Informazioni aggiuntive. In età avanzata, la stitichezza può verificarsi con un'introduzione impropria o prematura di alimenti complementari, quando il tratto gastrointestinale riceve troppo stress e non può far fronte a nuovi prodotti, la loro quantità. Inoltre, uno stile di vita sdraiato può influire negativamente sul lavoro dell'intestino del bambino, così come un'eccessiva pressione sul tratto digestivo, che si verifica quando si fascia strettamente, indossando abiti che non sono abbinati alla taglia.

Le anomalie nello sviluppo degli organi possono influenzare la natura delle feci. Quindi, ad esempio, un bambino può avere un tono intestinale disturbato, sviluppare disbiosi o deficit di lattasi. Il lavoro dell'intestino può essere interrotto a causa della mancanza di calcio nel corpo o, al contrario, del suo eccesso, dei problemi nella ghiandola tiroidea. Ci sono molte ragioni; un pediatra dovrebbe esaminare il bambino corretto. Dopo aver esaminato il bambino e parlato con sua madre, spiegherà cosa causa la stitichezza..

Come evitare la stitichezza dalla miscela

Quando si alimenta con una miscela, ci sono raccomandazioni che indicano la quantità di prodotto e l'intervallo di tempo dopo il quale il bambino lo usa. Di solito, le norme di età sono indicate sulla confezione della miscela..

Importante! Se il bambino si rifiuta di bere una porzione fino alla fine, non è necessario forzarlo e bere con forza. Dovresti provare a resistere 3 ore tra i pasti. La formula richiede più tempo e più difficile da digerire rispetto al latte materno. Pertanto, se ti alimenti spesso, il carico sul tratto gastrointestinale aumenterà e potrebbe iniziare la stitichezza..

Il bambino beve da una bottiglia

Prevenzione della stitichezza nei neonati

La prevenzione della stitichezza include una serie di misure. Questo è un aumento di liquidi nella dieta del bambino, massaggio addominale, aderenza al regime quotidiano. È necessario mantenere un certo tempo tra le poppate, è sufficiente essere all'aria aperta, almeno 2 ore al giorno, per andare a letto alla stessa ora. Il rispetto della routine quotidiana è un prerequisito per mantenere la salute fisica ed emotiva del bambino.

Inoltre, sono state sviluppate formule speciali per i bambini inclini alla stitichezza. Se il bambino è allattato al seno, la madre deve aderire alla dieta: non abusare di cibi grassi e fritti, ridurre la quantità di farina e dolci nella dieta.

Affinché i gas escano e non ci siano problemi digestivi, è necessario adagiare il bambino sullo stomaco, fare un massaggio. Non è necessario un massaggio professionale per questo, è sufficiente accarezzare l'addome in senso orario. Puoi offrire al tuo bambino acqua di aneto, ha un effetto positivo sulla funzione intestinale, riduce le coliche e il gonfiore.

Oltre ad accarezzare la pancia in senso orario, si consiglia di portarla facilmente lungo i muscoli obliqui dell'addome, premere con le pastiglie con le dita nella zona intorno all'ombelico. Tutti i movimenti dovrebbero essere morbidi e fluidi. Il massaggio è meglio farlo all'incirca nello stesso momento, iniziando e terminando con movimenti di carezza. Se il bambino ha già stitichezza, puoi ripetere la procedura fino a cinque volte al giorno..

Massaggio alla pancia del bambino

Pronto soccorso per la stitichezza

La stitichezza in un bambino preoccupa non solo lui, ma anche sua madre. La cosa principale è non farsi prendere dal panico e fare tutto il possibile per alleviare le condizioni del bambino. Spesso la stitichezza si verifica in un neonato con alimentazione artificiale, cosa fare in questi casi dipende dalla causa del problema. Il primo soccorso per i bambini che usano il latte materno e per le persone artificiali non differisce.

Rimedi popolari per i bambini

Importante! È molto pericoloso affrontare la stitichezza nei neonati con rimedi popolari. Non usare sapone, può bruciare la mucosa, causare dolore. È pericoloso usare tamponi di cotone e altri oggetti, possono causare lesioni. Tutte le procedure che stimolano l'attività intestinale sono molto dannose, interrompono il naturale processo di svuotamento e provocano solo stitichezza.

Puoi fare un clistere con acqua bollita, iniettare non più di 2 millilitri di liquido. Perché tali procedure non possono essere eseguite costantemente? L'intestino del bambino si abituerà a questo facile svuotamento e il bambino smetterà di andare in bagno da solo. I clisteri non possono essere fatti tutti i giorni - tranne che per la rimozione delle feci, contribuiscono alla lisciviazione dei nutrienti dal corpo. Se assolutamente necessario, puoi prendere un terzo della candela alla glicerina. Non è necessario inserirlo fino alla fine.

Neonato e clistere

Trattamento della stitichezza con farmaci

Quando viene fatta la diagnosi - disbiosi, vengono prescritti farmaci che aiutano a normalizzare la microflora del corpo. Le medicine e il dosaggio sono selezionati dal medico, a seconda dell'età e del peso corporeo del bambino. Se tutti i metodi di cui sopra non aiutano, le condizioni del bambino non migliorano, è possibile utilizzare lassativi su consiglio di un medico. Può essere candele, sciroppi, clisteri..

I microlitter sono stati sviluppati appositamente per i bambini; il loro uso è consentito dalla nascita. Hanno una punta sicura che non può danneggiare il bambino. Agiscono molto rapidamente, l'effetto si verifica entro 10-15 minuti dalla somministrazione del farmaco. I componenti del farmaco non vengono assorbiti nel sangue, per cui non influenzano il funzionamento del corpo. Si utilizzano sciroppi a base di lattulosio. Il suo scopo principale è migliorare la peristalsi intestinale. Supposte, sciroppi e clisteri dovrebbero essere usati solo come ultima risorsa. Il loro uso frequente dovrebbe essere discusso con un medico, così come il loro dosaggio..

Nota! Questi rimedi non cureranno la stitichezza, ma solo alleviano il sintomo. Il motivo deve essere identificato ed eliminato, quindi l'intestino del bambino non gli causerà disagio.

Quando chiamare un dottore

Quando la condizione dolorosa di un bambino viene rilevata all'inizio, in una fase precoce, puoi affrontarla a casa. Con l'uso corretto delle raccomandazioni ricevute, le feci del bambino si normalizzeranno e non causeranno problemi a lui ea sua madre.

Se un bambino non può andare in bagno per diversi giorni, soffre, piange, lo stomaco è duro, i gas non vanno via, è necessario chiedere aiuto a uno specialista. È anche necessario chiamare un medico se le feci sono dure e ci sono impurità di muco, sangue. Se viene trovato sangue, è necessario un appello urgente a un pediatra, anche in assenza di altri sintomi. Le vene del sangue e del muco non sono solo associate alla stitichezza, ci sono molte altre malattie che spiegano sintomi simili. Pertanto, il bambino deve essere esaminato ed esaminato al fine di prevenire complicazioni. Se il bambino ha la febbre, è debole e assonnato, inoltre è tormentato dalla stitichezza, devi chiamare un'ambulanza. Potrebbe essere iniziato l'avvelenamento del corpo.

La stitichezza in un bambino è un evento frequente, sia nelle persone artificiali che nei bambini allattati al seno. Per evitarlo e le conseguenze negative, è necessario monitorare da vicino la salute del bambino e non auto-medicare, chiedere consiglio agli specialisti.

Cosa fare se un bambino soffre di stitichezza durante l'allattamento

Nei neonati, il sistema digestivo è poco sviluppato, specialmente in coloro che sono allattati artificialmente. Il risultato è un disturbo delle feci. La stitichezza è più comune. A volte il corpo stesso li affronta, ma spesso è necessario ulteriore aiuto..

Identificare un problema in un bambino

Nei bambini alimentati con latte artificiale, le feci diventano rare. Anche la consistenza delle feci stesse cambia. Quando un bambino è allattato al seno, le feci sono più volte al giorno e durante l'allattamento artificiale possono scendere a una volta. Ciò accade a causa di un aumento della produzione di enzimi: il cibo viene scomposto quasi completamente e l'introduzione di qualsiasi alimento complementare aumenta il fabbisogno di enzimi del corpo.

È necessario adottare misure se:

  • feci irregolari, non tutti i giorni;
  • le feci sono troppo spesse, dure e di colore scuro;
  • il bambino è preoccupato per il dolore addominale;
  • il sonno è disturbato, l'appetito scompare;
  • il bambino spinge forte, arrossisce, grugnisce;
  • pancia dura, gonfia.

Nella maggior parte dei casi, la stitichezza nei bambini durante i primi mesi di vita è associata al sottosviluppo del tratto gastrico e intestinale..

È particolarmente pronunciato nei bambini prematuri. Con l'alimentazione artificiale, il problema è ulteriormente aggravato.

Cause di occorrenza

  1. La stitichezza può verificarsi con una brusca transizione dal latte materno al latte artificiale. Il latte della mamma è abbastanza facile da digerire. Le formule non sono completamente digerite dall'intestino di un bambino piccolo, poiché contengono proteine ​​e carboidrati pesanti. Ma quando il corpo si abitua a un nuovo tipo di alimentazione, la stitichezza scompare da sola..
  2. Con pasti misti. Due cibi diversi possono causare sintomi spiacevoli nella pancia di un bambino..
  3. Le feci possono essere disturbate durante l'introduzione di alimenti complementari. Non introdurre cibi complementari troppo presto. Gli enzimi prodotti dal pancreas e dal fegato sono sufficienti solo per elaborare la miscela, quindi non affrettarti a nuovi prodotti.
  4. Mancanza di liquidi. Un bambino allattato artificialmente dovrebbe ricevere costantemente acqua bollita, soprattutto in estate. Anche se il bambino segue una dieta mista, l'acqua è necessaria.
  5. Il passaggio frequente da una miscela all'altra provoca disturbi nell'intestino. La sedia diventa fissa, ci sono problemi nel comportamento e nella salute del bambino.

Altre cause di disturbi delle feci includono quanto segue:

  1. L'interruzione della funzione intestinale può verificarsi durante il raffreddore di natura infettiva o virale. La flora intestinale soffre di microrganismi patogeni, quindi ci vuole tempo per riprendersi.
  2. L'assunzione di antibiotici può portare alla disbiosi intestinale. La conseguenza è diarrea o costipazione..
  3. Quando i prodotti a base di carne vengono introdotti nella dieta del bambino e non c'è cibo a base vegetale nella dieta, le feci iniziano a fissarsi. Quando si introducono tali alimenti complementari, al bambino dovrebbero essere somministrate più verdure contemporaneamente..
  4. Se un bambino di circa un anno ha problemi con una sedia almeno una volta, ha semplicemente paura di spingere. Sorge un problema psicologico.
  5. La struttura anatomica dell'intestino. La presenza di anelli aggiuntivi rallenta il movimento delle feci attraverso l'intestino. Di conseguenza, ristagna e si indurisce, ci sono difficoltà nella rimozione delle feci. Man mano che il bambino cresce, l'intestino stesso si allungherà, i cappi scompariranno.
  6. L'assunzione di alcuni farmaci (come gli integratori di ferro) può causare stitichezza.
  7. La violazione del tono intestinale porta alla comparsa di feci sotto forma di piccoli grumi.
  8. La stitichezza può verificarsi anche con malattie che non sono correlate al sistema digestivo, ad esempio con il rachitismo.
  9. Crepe e ferite nell'ano possono spaventare il bambino durante la defecazione.
  10. Parassiti intestinali.

Le feci sono disturbate quando si passa dal latte materno al latte artificiale, quindi è necessario combattere con tutte le forze per assicurarsi che il latte non scompaia.

Non dovresti fare clisteri e abusare di supposte lassative. Le pareti intestinali iniziano a funzionare male, la peristalsi è disturbata, la stitichezza ritorna di nuovo.

Esame del bambino

Oltre a un esame esterno, il pediatra può prescrivere una serie di procedure aggiuntive:

  • esame di laboratorio delle feci (coprogramma);
  • analisi dettagliata del sangue e delle urine;
  • analisi delle feci per la disbiosi;
  • test per identificare i parassiti;
  • Ecografia addominale.

Trattamento della stitichezza nei bambini di età inferiore a un anno

Sperimentare con il sapone come le nostre nonne non vale la pena. Secca la mucosa intestinale, interrompe la peristalsi e può essere dannoso per la salute. È meglio usare supposte lassative speciali destinate a un bambino piccolo. Dovresti prima consultare il tuo pediatra sul dosaggio. Forse il medico, esaminando il bambino, deciderà di prescrivere altri farmaci..

  1. Il medico può prescrivere farmaci contenenti enzimi.
  2. Quei bambini allattati artificialmente dovrebbero aumentare la loro assunzione di liquidi..
  3. Esistono preparati contenenti lattulosio. Aiuterà ad ammorbidire le feci e promuoverne il rilascio naturale. Dopo un ciclo di utilizzo di questo farmaco, le feci migliorano e il problema potrebbe scomparire del tutto.
  4. Prebiotici e probiotici aiutano a far fronte ai disturbi intestinali.
  5. Puoi provare ad aggiungere meno miscela alla quantità di acqua richiesta del necessario..

Quelle madri che per qualche motivo non possono allattare devono comprare del latte artificiale.

E non è sempre la prima volta che è possibile trovare una miscela ideale per il corpo del bambino..

Regole di alimentazione complementare

L'introduzione di alimenti complementari dovrebbe essere appropriata per l'età del bambino e le sue condizioni.

  1. È meglio iniziare la prima introduzione di alimenti complementari di età superiore ai quattro mesi..
  2. Con un'esacerbazione di malattie allergiche, è vietata l'introduzione di alimenti complementari.
  3. Al momento della dentizione, anche l'introduzione di alimenti complementari non è raccomandata..
  4. Se hai il raffreddore.

Gli alimenti complementari non dovrebbero contenere più prodotti contemporaneamente e le porzioni dovrebbero essere ridotte.

Considera l'ordine di introduzione del prodotto:

  1. I succhi di frutta vengono somministrati per primi. Deve esserci un prodotto ed è meglio iniziare con una mela.
  2. Una volta che il tuo corpo è abituato al succo di mela, puoi provare la salsa di mele o la purea di prugne. Le prugne sono particolarmente utili per i bambini con stitichezza frequente, in quanto possono ripristinare la flora intestinale in breve tempo. La sedia migliora e il problema scompare.
  3. Purea di verdure. I cibi vegetali possono aiutare ad alleviare la stitichezza.
  4. Il porridge può essere somministrato dopo sei mesi.
  5. L'introduzione delle patate nella dieta può iniziare dopo cinque mesi. Tuttavia, l'elevato contenuto di amido in questo ortaggio rende il prodotto difficile da digerire. In misura maggiore, questo vale per i bambini che seguono un'alimentazione artificiale e mista. Gli enzimi che processano le patate iniziano a essere prodotti dall'organismo dopo nove mesi.
  6. Alimenti come ricotta, carne e uova dovrebbero essere lasciati invecchiare dopo otto mesi. Alcune mamme hanno fretta di introdurre questi prodotti, citando i benefici e l'alto contenuto di vitamine. Ma non dovresti farlo troppo presto: devi aspettare che il corpo diventi più forte.

I bambini allattati artificialmente hanno bisogno di meno alimenti complementari. Ciò è particolarmente vero per i cereali e i prodotti a base di carne, quindi il quadro per l'introduzione di alimenti complementari può essere spostato a un periodo successivo. Inoltre, da questi prodotti può verificarsi stitichezza..

Prevenzione della stitichezza

  1. Prima di nutrirsi, puoi massaggiare accarezzando la superficie della pancia con un movimento circolare.
  2. Una madre e un bambino dovrebbero fare ginnastica semplice: piegare e piegare alternativamente le gambe.
  3. Dovresti spesso adagiare il bambino sulla pancia. Questa posizione aiuta a rilasciare i gas e migliorare la funzione intestinale. Dopo l'alimentazione, questa procedura non può essere eseguita..
  4. Bere quanto più possibile. I bambini misti e nutriti con latte artificiale necessitano soprattutto di liquidi.
  5. La madre stessa dovrebbe aderire a una corretta alimentazione: niente fritti, farina e piatti troppo dolci nella dieta.!

Un bambino allattato artificialmente ha bisogno di una dieta più delicata, ma ciò non significa che il problema non scomparirà mai. Dopo un anno, il bambino subisce importanti cambiamenti nella struttura degli organi. È probabile che, a seconda della dieta, la stitichezza non dia più fastidio.

Costipazione nei neonati con alimentazione artificiale

Spesso, le giovani madri i cui figli sono allattati artificialmente devono affrontare un problema spiacevole: la stitichezza nei bambini. Prima di tutto, le mamme non dovrebbero farsi prendere dal panico, poiché la stitichezza da allattamento artificiale è abbastanza comune. È meglio prestare attenzione ai motivi per cui si verifica la stitichezza e ai metodi che aiuteranno a eliminare o evitare questo problema.

Cause di stitichezza in un neonato

I pediatri dichiarano pubblicamente che la stitichezza è più comune nei bambini allattati artificialmente. La ragione principale di ciò è il latte artificiale con un alto contenuto di acidi grassi e additivi artificiali. Non ancora adattato alla digestione di cibi così difficili, il tratto gastrointestinale del bambino inizia a “risentirsi”. Il processo di digestione è ritardato e l'intestino tenue non è in grado di svuotarsi in tempo. È l'alimentazione artificiale che è la causa principale della stitichezza..

Gli esperti identificano una serie di altri motivi che influenzano la violazione del processo digestivo e la defecazione tempestiva:

  1. Una brusca transizione verso un nuovo tipo di cibo (in questo caso, l'alimentazione artificiale);
  2. Basso apporto di liquidi, mancanza di esso;
  3. Usare miscele di mangimi differenti e cambiarle frequentemente;
  4. Dysbacteriosis (Vedi articolo sulla disbiosi).

Come riconoscere la stitichezza in un bambino?

Leggi: IW Child Chair

Per determinare se c'è una difficoltà nell'atto della defecazione, i genitori devono osservare la quantità di svuotamento nel loro bambino. Quindi se:

  • Non c'è defecazione per 2-4 giorni (guarda quante volte un bambino dovrebbe fare la cacca in 1 mese);
  • Quando cerca di svuotarsi, il neonato arrossisce, spinge, sbuffa, piange;
  • La pancia del bambino è troppo stretta e gonfia -

il bambino ha maggiori probabilità di essere stitico.

Nella maggior parte dei casi, le madri non hanno fretta di chiedere consiglio agli specialisti, ma iniziano il "trattamento a casa": danno al bambino più acqua, usano il sapone per bambini per irritare il retto e massaggiano la pancia. Spesso tali azioni finiscono con il successo. Tuttavia, se il bambino ha abbastanza spesso difficoltà con la defecazione, ha senso consultare un pediatra. Il medico fornirà raccomandazioni per eliminare questo problema e, se necessario, prescriverà un trattamento appropriato.

(Cliccabile. L'immagine porta a un articolo sui sintomi e sul trattamento della stitichezza nei neonati)

Come alleviare la stitichezza in un neonato?

Prima di iniziare la lotta contro la stitichezza, è necessario visitare un pediatra che determinerà correttamente i motivi dei movimenti intestinali ritardati e prescriverà un trattamento appropriato. Il pediatra darà anche preziosi consigli sull'alimentazione e sulle azioni da intraprendere per alleviare la stitichezza..

  • Rispetta la dieta corretta.

Il bambino dovrebbe ricevere la formula in un determinato momento e in quantità uguali. Non è necessario costringere il tuo bambino a bere l'intero contenuto del biberon se non vuole. Con l'alimentazione artificiale, è importante organizzare razionalmente il regime alimentare. È auspicabile che il neonato venga nutrito ogni 3 ore. Vedi quanto dovrebbe mangiare un neonato?

Gli esperti moderni concordano sul fatto che durante l'allattamento è più corretto nutrire il bambino su richiesta. Nel caso di "artificiale", questo non è del tutto appropriato. Ricorda che la formula richiede più tempo per digerire ed è più difficile da digerire per l'intestino del bambino. E l'alimentazione frequente può provocare stitichezza. Pertanto, monitorare la frequenza di alimentazione e attenersi alle quantità raccomandate..

  • Posizionare il neonato sulla pancia più spesso (consigliato a partire da 2 settimane).

Questo aiuta a far passare il gas e ridurre la probabilità di problemi con i movimenti intestinali..

  • Massaggia la pancia.

La tecnica di un tale massaggio dovrebbe essere padroneggiata da ogni madre. Non c'è niente di complicato e complicato in questo. È necessario accarezzare la pancia del bambino con un movimento circolare in senso orario (nella zona intestinale, senza intaccare la zona del fegato). Vedi l'articolo sul massaggio alla pancia

Video: i 6 migliori movimenti di massaggio per la stitichezza nei neonati

  • Dai al bambino più liquido (acqua, acqua di aneto).

I componenti che compongono le miscele di latte molto spesso provocano la sete nei bambini. A questo proposito, è necessario soddisfare tempestivamente il fabbisogno "artificiale" di liquido. Si consiglia di farlo negli intervalli tra le poppate principali..

  • In caso di disbiosi, assumere farmaci che normalizzano la microflora intestinale.

Se il pediatra locale identifica la disbiosi come causa della stitichezza, allora prescriverà sicuramente un ciclo di farmaci che migliorano la microflora intestinale. Tali farmaci devono essere assunti rigorosamente secondo la prescrizione del medico e in stretta conformità con il dosaggio da lui indicato.!

Se tutti i metodi suggeriti non hanno aiutato a far fronte ai problemi del movimento intestinale, il pediatra può prescrivere lassativi. Il più comune è Duphalac e i suoi analoghi. Le supposte di glicerina rettale sono ben tollerate dai neonati. Questi farmaci devono essere assunti solo con il consiglio di un medico..

Noi leggiamo:

Vuoi essere il primo a leggere i nostri materiali? Iscriviti al nostro canale Telegram, alla pagina Facebook o al gruppo VKontakte.

Siamo a Yandex.Zen - unisciti!

Cosa fare per i genitori se un neonato soffre di stitichezza con l'alimentazione artificiale?

La stitichezza è un fenomeno spiacevole che causa disagio anche a un adulto, per non parlare dei neonati. I problemi con i movimenti intestinali causano gonfiore e dolore addominale, il bambino inizia a lamentarsi, dorme male e si rifiuta di mangiare e la tendenza alla stitichezza è molto più alta negli artificiali rispetto ai bambini che ricevono latte materno. Questo stato del bambino fa prendere dal panico i giovani genitori, fanno una domanda ai medici: stitichezza in un neonato con alimentazione artificiale, cosa fare? Oggi considereremo le cause delle difficoltà con le feci nelle persone artificiali, i sintomi e le soluzioni al problema..

Caratteristiche delle feci nei bambini allattati artificialmente

Nei bambini allattati al seno, i movimenti intestinali sono più frequenti e più regolari rispetto a quelli artificiali. Ciò è spiegato dal fatto che il latte materno ha una composizione ideale, arricchita con la giusta quantità di fibre alimentari, proteine ​​e acqua. Le miscele artificiali conferiscono alle feci del bambino un colore scuro, una consistenza densa, poiché si basano su sostituti del latte. I bambini allattati artificialmente hanno meno movimenti intestinali e più costipazione.

Cause di stitichezza?

Perché i bambini allattati artificialmente soffrono di stitichezza? I seguenti motivi possono causare una condizione patologica:

  • transizione precoce dall'allattamento al seno alla formula;
  • cibo misto;
  • carenza di enzimi, a causa della quale il cibo non può essere completamente assorbito;
  • violazione della peristalsi durante la crescita dei denti, raffreddore;
  • trattamento di malattie con antibiotici;
  • malattie: rachitismo, struttura intestinale anormale, parassiti, anemia.

Queste sono le cause della stitichezza nelle persone artificiali. Ulteriori fattori negativi sono descritti di seguito..

Disturbi dell'alcol

Un bambino che riceve latte materno non ha bisogno di supplementi aggiuntivi, poiché contiene sostanze utili, compresa l'acqua. A un bambino in allattamento artificiale dovrebbe essere somministrata acqua al ritmo di 30 ml di acqua per 1 kg di peso. Cioè, una briciola del peso di 5 kg dovrebbe ricevere almeno 150 ml di liquido al giorno. Acqua bollita in una forma raffreddata, primavera o "uva passa", preparata preparando 1 cucchiaio da tavola è adatta. uvetta in un bicchiere d'acqua. Rilassa l'intestino e previene la stitichezza.

Violazioni nella selezione delle miscele

Se la formula per l'alimentazione viene selezionata in modo errato, il bambino, che è in alimentazione artificiale, reagirà ad essa con costipazione. Il motivo sta nella composizione degli alimenti per bambini: se contiene una grande quantità di proteine ​​e meno fibre alimentari rispetto al latte materno, le feci diventano dure. È difficile per le persone artificiali digerire tali miscele, il che aumenta il tasso di assimilazione e la quantità di feci che escono diminuisce.

Passaggio a una nuova miscela

Se la madre decide di cambiare drasticamente la formula con cui nutre il bambino, la stitichezza diventa un problema concomitante. Una diversa composizione del cibo provoca rigurgito nelle briciole, gonfiore e ispessimento delle feci. Per prevenire tali problemi, è necessario determinare in anticipo la composizione della miscela per l'alimentazione futura: dovrebbe essere poco costosa, venduta nei negozi e nelle farmacie vicini, preferibilmente contenente bifidobatteri e lattobacilli. È necessario introdurre gradualmente il nuovo cibo, trasferendovi una persona artificiale per 7-10 giorni.

Violazione delle regole di alimentazione

La stitichezza in un bambino allattato artificialmente è anche provocata da un inizio sbagliato di alimentazione. Se la madre introduce troppo presto alimenti aggiuntivi, nutre il bambino con patate, porridge di latte e altri alimenti fissativi quando il bambino non raggiunge i 5-6 mesi di età, l'intestino reagirà negativamente. Tale cibo, introdotto troppo presto, appesantisce il corpo, rallenta la digestione e provoca stitichezza persistente. Viene ulteriormente descritto come introdurre correttamente alimenti complementari per non creare problemi digestivi in ​​una persona artificiale.

Cause psicologiche di stitichezza

La stitichezza nei neonati allattati artificialmente si verifica per ragioni fisiologiche e psicologiche. La difficoltà con un movimento intestinale si verifica in un bambino dopo un forte shock emotivo, come la paura. Il bambino ricorda la sensazione di dolore durante un recente attacco di stitichezza o diarrea e trattiene deliberatamente i movimenti intestinali in modo da non provare nuovamente disagio. Questa condizione può durare fino a 5 giorni consecutivi..

Come identificare la stitichezza in un bambino in IV?

La stitichezza nei bambini con alimentazione artificiale è un fenomeno comune, ma richiede la convinzione preliminare che il problema esista. Molti bambini defecano fino a 10 volte al giorno, ma questa cifra non è la norma o lo standard per cui lottare. Ogni bambino, specialmente se alimentato artificialmente, è individuale. Per alcuni, è normale cambiare i pannolini in briciole 5-6 volte al giorno, e per qualcuno con una sedia usa e getta, non ci sono problemi.

I medici convincono i genitori che vale la pena monitorare la frequenza delle feci nel bambino, la natura dei movimenti intestinali, il comportamento del bambino durante il processo e lo stato di salute. Se il bambino non piange durante il viaggio in bagno, la consistenza delle feci ricorda uno spesso porridge giallo-marrone - anche le feci usa e getta di un bambino al giorno non sono motivo di preoccupazione. Devi sperimentare quando il movimento intestinale assomiglia a una salsiccia stretta, densa e scura. I sintomi della stitichezza in un uomo artificiale assomigliano a questo:

  • movimento intestinale meno di una volta ogni 2-3 giorni;
  • pianto forte, capricci quando va in bagno, il bambino si contorce e geme;
  • dormire con frequenti risvegli e urla;
  • nausea, crampi allo stomaco, gonfiore;
  • rifiuto di mangiare e ansia.

Attenzione! Se il bambino ha la tendenza alla stitichezza e il problema è quando le feci vengono ritirate nel retto, questa condizione richiede cure mediche immediate..

Trattamento della stitichezza nei bambini artificiali

Cosa fare se la stitichezza in un neonato con alimentazione artificiale si verifica sempre più spesso e la condizione è aggravata da coliche, stomaco duro, urla e insonnia? I genitori si fanno prendere dal panico e affrontano il problema in modo radicale. L'algoritmo delle azioni per la stitichezza frequente in un uomo artificiale è il seguente:

  • non cedere al panico;
  • è severamente vietato somministrare al neonato lassativi destinati agli adulti;
  • non lasciarti trasportare dai clisteri: la regolare pulizia dell'intestino porterà alla lisciviazione della microflora benefica e allo sviluppo della disbiosi, che aggraverà il problema;
  • dai al tuo bambino più liquido per liquefare le feci;
  • selezionare, insieme al pediatra, un'altra formula per l'alimentazione o ridurre la concentrazione - diluire con abbondante acqua.

Le seguenti sono linee guida dettagliate per il trattamento della stitichezza nei neonati allattati artificialmente. Il processo richiede circa due settimane, ma un approccio integrato risolverà il problema con le feci dure seguendo i suggerimenti.

Lassativi

Tra i farmaci per la stitichezza nei bambini artificiali, Duphalac e Forlax sono in testa. Si tratta di preparati con un lieve effetto sull'intestino, che possono essere somministrati in sicurezza ai bambini di età inferiore a un anno, contenenti lattulosio. Il dosaggio corretto viene selezionato dal medico, in base al peso, all'età del bambino e allo stadio della stitichezza.

Nei primi 2-3 giorni di assunzione di tali farmaci, la formazione di gas nell'intestino aumenta nell'uomo artificiale, ma nel tempo il problema scompare. A poco a poco, mentre le feci dure si liquefano e si liberano della stitichezza, la dose del farmaco viene ridotta, quindi il bambino va in bagno da solo.

È importante sapere! Non puoi dare lassativi senza la raccomandazione di un medico e una prescrizione per il dosaggio corretto, è pericoloso.

Metodi meccanici

Non è necessario iniziare il trattamento con lassativi per combattere la stitichezza in un neonato allattato artificialmente. Puoi provare altri modi per rendere più facile per il tuo bambino avere un movimento intestinale:

  • mettere un clistere - per questo prendono la siringa più piccola, prendono l'acqua bollita lì, raffreddata a 18-20 o C, lubrificano la punta con olio e iniettano le briciole di 1,5-2 cm nell'ano Dopo l'introduzione dell'acqua, i glutei vengono schiacciati per 4-5 minuti in modo che l'acqua non fuoriesca immediatamente. Le feci andranno via in 20-30 minuti;
  • mettere un micro clistere - i preparati pronti (Mikrolax) sono venduti nelle farmacie. È adatto per il dosaggio infantile, ma la punta del clistere neonatale è inserita a metà;
  • metti una candela lassativa - le candele per bambini per la stitichezza a base di glicerina vengono utilizzate dai 3 mesi di età, ma al neonato viene data metà della supposta.

La stimolazione del retto aiuta l'artificiale ad andare in bagno. La punta della siringa viene lubrificata, inserita nell'ano, in risposta, l'intestino si contrae ed è più facile per il bambino defecare.

Rimedi popolari

Per eliminare la stitichezza, puoi introdurre gradualmente nella dieta olio vegetale sterilizzato. Versate in un barattolo e mettete a bagnomaria a bollire l'olio per 30 minuti. Quindi il prodotto raffreddato viene somministrato al bambino, una goccia al mattino a stomaco vuoto, il secondo giorno vengono somministrate due gocce. E così continua fino a quando il volume raggiunge mezzo cucchiaino..

Puoi preparare un decotto medicinale con prugne e corteccia di olivello spinoso. Per questo 500 gr. la frutta viene versata con 3500 ml di acqua e fatta bollire per mezz'ora. Dopo aver raffreddato la composizione, viene versata l'erba di olivello spinoso secca nella quantità di 50 grammi e il brodo viene nuovamente messo a fuoco basso per 25 minuti. Dopo il raffreddamento si aggiunge al brodo una torta da 200 gr. rosa canina. Al bambino viene data una composizione di 60 ml da bere prima di coricarsi..

Regole di alimentazione complementare

Prima di iniziare l'introduzione di alimenti complementari, tenere conto dello stato di salute del bambino, dell'età e del peso. Le regole per nutrire le persone artificiali sono le seguenti:

  • la prima poppata inizia dopo che il bambino ha raggiunto i 4 mesi di età;
  • è vietato introdurre cibo aggiuntivo se il bambino ha una tendenza alle allergie ed è peggiorato;
  • non nutrire la persona artificiale durante il periodo della dentizione e con il raffreddore, quando il corpo è indebolito;
  • non introdurre più prodotti contemporaneamente nella dieta del bambino, ma iniziare con un piatto.

Prima di tutto, i succhi di frutta vengono introdotti nel menu dell'uomo artificiale, è meglio iniziare con il succo di mela, poi dopo essersi abituati al bambino danno purea di mele o prugne. Quest'ultimo prodotto è utile per i bambini inclini alla stitichezza: ripristina i movimenti intestinali regolari e ha un effetto lassativo. Quando il bambino raggiunge i sei mesi, vengono introdotti i cereali del latte e le puree vegetali.

In una nota! Le patate sono un prodotto difficile da digerire, pertanto, non dovrebbero essere introdotte nel menu prima di 5-6 mesi se la persona artificiale ha regolarmente stitichezza. E la ricotta, la carne e le uova di gallina vengono mangiate non prima di raggiungere gli 8 mesi di età.

Raccomandazioni per la scelta della formula per la stitichezza

La madre dovrebbe collaborare con il pediatra per selezionare la formula appropriata per un bambino che è in alimentazione artificiale e soffre costantemente di stitichezza. Il medico conosce le caratteristiche della salute del bambino e può aiutare a determinare il tipo di alimentazione.

Vengono vendute miscele contenenti una maggiore quantità di probiotici e prebiotici, sostanze che migliorano la digestione e prevengono la stitichezza nelle persone artificiali. Hanno un contenuto proteico ridotto, motivo per cui il cibo viene digerito ed escreto più velocemente. Le miscele contenenti lattulosio si sono dimostrate efficaci: sotto l'influenza di questo componente, l'intestino produce bifidobatteri benefici, a causa dei quali le feci si allentano e la stitichezza rimane nel passato.

Massaggio

Per facilitare i movimenti intestinali e prevenire la stitichezza, il massaggio dell'addome del bambino dovrebbe essere iniziato subito dopo la nascita. In questo caso, i movimenti dovrebbero essere fluidi, senza forti pressioni, circolari in senso orario. La cyclette aiuta a liberare l'intestino dai gas e dalle feci stagnanti: le gambe del bambino sono piegate alle ginocchia, ruotate nell'aria. Puoi premere le gambe piegate sulle ginocchia allo stomaco, non senza applicare forza, senza intoppi e con attenzione.

Un modo vecchio stile per alleggerire le feci di un uomo artificiale è massaggiare la pancia attraverso un pannolino caldo stirato con un ferro da stiro. Questo riscalderà la pancia, eliminerà il gas in eccesso e aiuterà il bambino ad andare in bagno..

Cosa non fare

Nel trattamento della stitichezza nelle persone artificiali, le madri a volte adottano misure estreme che sono semplicemente inaccettabili. Ci sono una serie di regole che non possono essere fatte per facilitare i movimenti intestinali in un bambino:

  • usa il sapone da bucato per stimolare le feci - contiene sostanze irritanti che feriranno la delicata mucosa del retto nel bambino, portando alla formazione di ulcere e infiammazioni;
  • dare al bambino erba di senna, compresse lassative per adulti e utilizzare supposte in un dosaggio per adulti;
  • limitare l'attività motoria del bambino (metterlo in un box, cuscini, portarlo sempre in braccio o lasciarlo in una culla) - quando il bambino si siede, gattona, si gira, stimola la funzione intestinale, prevenendo così la stitichezza.

Inoltre, non negare al bambino una bevanda abbondante: se il bambino chiede una porzione aggiuntiva di acqua o succo, il corpo ha bisogno di più fluido. Il rispetto del regime di consumo è un buon aiuto nella lotta contro la stitichezza..

Prevenzione della stitichezza

Per sbarazzarsi della stitichezza nei neonati allattati artificialmente, è necessario seguire misure preventive:

  • prima di nutrirsi, fare un leggero massaggio dell'addome con un movimento circolare;
  • più spesso adagiare il bambino sulla pancia, rafforzando i muscoli addominali, facilitando il rilascio di gas dall'intestino e aiutando il bambino ad andare in bagno in tempo;
  • dare all'uomo artificiale più liquido: acqua, succhi, composte (quando raggiunge l'età), l'acqua di aneto aiuta contro il gonfiore e le coliche;
  • escludere la madre se il bambino è in alimentazione mista, grassi, farina e cibi fritti dalla dieta.

La persona artificiale dovrebbe introdurre gradualmente alimenti complementari, nel rispetto delle regole sopra descritte. Se la stitichezza non scompare, nonostante le misure prese, è necessario consultare un medico e condurre un esame preventivo, escludendo patologie degli organi interni e altri problemi.

Komarovsky sulla stitichezza nei bambini nutriti artificialmente

Secondo il famoso pediatra Komarovsky, la stitichezza nelle persone artificiali è provocata dai seguenti fattori negativi:

  • introduzione troppo precoce di alimenti complementari;
  • nutrizione artificiale selezionata in modo improprio;
  • insufficiente assunzione di liquidi da parte del bambino;
  • passaggio troppo precoce dal latte materno al latte artificiale, prima che il bambino raggiunga i 4 mesi di età;
  • la presenza nella miscela artificiale di un componente a cui il bambino ha un'allergia o un'intolleranza.

Per tua informazione! Il medico afferma che la stitichezza può essere innescata da un cambiamento di scenario, quando il bambino ha paura di stare da solo o sta visitando estranei da molto tempo. Eliminando tutti questi fattori, puoi salvare il tuo bambino dai problemi con le feci..

Come è diventato chiaro, la stitichezza in una persona artificiale può essere innescata da molte ragioni, che vanno dalla malnutrizione ai problemi psicologici. Puoi affrontare una tale condizione da solo in caso di casi occasionali di difficoltà con la defecazione in un bambino, con problemi regolari, dovresti contattare un pediatra e, insieme a un medico, cercare la migliore via d'uscita dalla situazione.

Costipazione nei neonati con alimentazione artificiale

Come evitare la stitichezza durante l'alimentazione artificiale dei neonati

I medici diagnosticano la stitichezza nei neonati meno spesso. Almeno quelli veri, cronici. Di solito si verificano nei bambini di età superiore a 1,5-2 anni e iniziano a causa della paura psicologica del bambino di defecare. E lo sgabello di un bambino allattato artificialmente può essere molto stretto. Gli episodi di feci dure non sono ancora costipazione. E devono essere combattuti fino a quando non si manifesta davvero la stitichezza, cronica... Ci sono diverse regole che devono essere seguite.

Come capire che un neonato allattato artificialmente ha la stitichezza

Ci sono solo pochi segni: lo sgabello è irregolare, non quotidiano, bitorzoluto e duro. Un bambino stitico non dorme bene, può avere flatulenza, mal di stomaco. Durante il movimento intestinale, è chiaro che il bambino sta attraversando un momento difficile, che gli fa male. In effetti, le feci dense provocano quasi sempre la formazione di crepe nell'ano. Che non solo fa molto male, ma sanguina anche durante le feci.

Cause di stitichezza nei neonati

1. Cambio di miscela. Non è necessario cambiare la miscela senza una buona ragione e, se necessario, è necessario effettuare una transizione graduale a una nuova. Di solito è quando si cambia la miscela che sorgono tutti i problemi. La mamma improvvisamente inizia a dare al bambino una nuova miscela, con una composizione diversa. L'intestino del bambino reagisce a questo. Feci dure e coliche, rigurgito a volte abbondante.
E per evitare che ciò accada, devi decidere immediatamente che tipo di miscela darai da mangiare al bambino. Deve essere accessibile. Vendi te stesso nelle farmacie e nei negozi più vicini e sii sui tuoi soldi. L'alimentazione artificiale dei neonati richiede il buon senso dei genitori.

Se le feci sono già assenti e decidi di cambiare la miscela del bambino, scegli quella che contenga latto- o bifidobatteri, fibra alimentare. Puoi acquistare una miscela di latte fermentato e nutrirla. Di solito tali miscele hanno la parola "comfort" nel loro nome..
Ricorda solo che la stitichezza nei neonati misti e allattati artificialmente diventerà più forte con un brusco cambiamento nella miscela. Introdurlo gradualmente, sostituendo il solito, in circa 7-10 giorni si verifica un passaggio completo a una nuova miscela..

L'alimentazione artificiale e mista è una causa comune di stitichezza nei bambini piccoli. Ecco perché, tra le altre cose, i medici stanno conducendo una campagna per l'allattamento al seno da molto tempo, circa due anni, ma non meno di 6-12 mesi..

2. Una piccola quantità di liquido consumata. La maggior parte dei pediatri consiglia l'acqua bollita. Se possibile si può dare acqua di sorgente, ricca di microelementi, non "morta" o acqua per neonati da biberon. Se non esiste tale possibilità, Komarovsky consiglia di preparare quotidianamente "acqua di uva passa". Prendete un cucchiaio di uvetta, sciacquate bene, mettete in un bicchiere e versateci sopra dell'acqua bollente. Dopo circa un'ora, quando l'acqua si sarà completamente raffreddata, puoi offrirla al bambino. Tale acqua ha una composizione minerale ottimale, è ricca di potassio, che, a proposito, stimola bene la motilità intestinale..

Inoltre, è in potere dei genitori ridurre la sudorazione del bambino e preservare così la preziosa umidità nel corpo. Per fare ciò, è necessario creare un buon clima nella stanza del bambino. La temperatura dell'aria non è superiore a 22 gradi e l'umidità è di circa il 50-60%.

Approssimativamente, un bambino in una stanza con una temperatura di 22-24 gradi ha bisogno di 30 g di acqua per 1 kg di peso. Cioè, un bambino di 5 kg berrà circa 150 grammi di acqua al giorno..

3. Bassa mobilità. Questo vale, in generale, non per i neonati (che sono considerati bambini fino al 28 ° giorno di vita), ma più vicini a un anno. I genitori devono cercare di non limitare i movimenti dei loro figli. Certo, è più facile mettere il bambino in un box o in una culla in modo che non si tolga in bocca ciò che non è necessario dal pavimento e non giochi in giro per l'appartamento. Ma tali misure portano solo a un rallentamento del suo sviluppo fisico e mentale e alla stitichezza..

4. Allergia al latte vaccino. Se il bambino ce l'ha, i genitori probabilmente lo sanno. In questo caso, per evitare problemi cutanei e intestinali, ai bambini vengono somministrate miscele con proteine ​​parzialmente o completamente divise. Queste miscele hanno un sapore un po 'amaro, perché ai bambini non piacciono troppo. E tali miscele vengono utilizzate solo quando necessario..

5. Motivi medici (malattie). A volte la stitichezza compare in un bambino sin dal primo giorno di vita e non è dovuta alle peculiarità della sua dieta, ma a una malattia della tiroide o dell'intestino. Di solito, questi bambini fin dai primi giorni di vita sono in ospedale per esami e cure..

Come aiutare un neonato con stipsi IV

1. Offri prodotti a base di latte fermentato. Da circa 6-7 mesi, i bambini che normalmente tollerano la solita miscela adattata nel latte vaccino possono essere introdotti a prodotti a base di latte fermentato: ricotta e kefir. Il dottor Komarovsky, a proposito, li consiglia esattamente come primo alimento complementare, non cereali o verdure. Il latte fermentato stimola bene l'intestino. Di solito si consiglia di dare kefir e cagliata per bambini. Sono emessi in molte città più o meno grandi nella cucina del caseificio. Il dottor Komarovsky ritiene che la stitichezza durante l'alimentazione artificiale sia risolta, anche in questo modo.

2. Dare un lassativo. Di solito consiglia lo sciroppo di lattulosio o un rimedio più serio - "Forlax". Il dosaggio dello sciroppo di lattulosio è molto individuale. È importante ottenere feci molli quotidiane. Nei primi giorni di assunzione di questo farmaco, il bambino potrebbe aver aumentato la produzione di gas. Ma entro una settimana, tutto si calma. E la stitichezza nei neonati con alimentazione mista e artificiale scompare. A poco a poco, la dose di sciroppo di lattulosio viene ridotta e il bambino impara a fare la cacca senza di essa.

3. Massaggiare la pancia, la parte bassa della schiena, esercitare la "bicicletta", premendo le gambe piegate sullo stomaco. Tutti questi stimolano l'intestino e talvolta prevengono la stitichezza con l'allattamento artificiale. Ricorda che è corretto massaggiare la pancia muovendo il palmo della mano in senso orario attorno all'ombelico, ma senza premere forte. I movimenti del massaggio dovrebbero essere piacevoli, accarezzando.

4. Sostituisci il "cibo in scatola" con uno preparato da te. Cosa fare se la stitichezza è iniziata nei neonati durante l'alimentazione artificiale, come aiutare? Si ritiene che le verdure in scatola non stimolino l'intestino tanto quanto le verdure in scatola. Prova a far bollire tu stesso la stessa zucca e aggiungi 0,5-1 cucchiaino di olio vegetale. Il consumo regolare di tali purè di patate e zuppe aiuterà una piccola pancia..

5. Dare un clistere o una supposta. Grave stitichezza che si verifica durante l'alimentazione artificiale, quando il bambino non fa la cacca per 3 o più giorni, questo è un motivo urgente per aiutarlo. Per fare questo, puoi usare una normale siringa piccola (riempila con acqua bollita a temperatura corporea), micro clistere "Microlax" o supposte di glicerina. Ma questi sono tutti modi per aiutare il bambino. Questa non è una cura.

Da tutto quanto sopra, puoi trarre una conclusione su come evitare la stitichezza durante l'alimentazione artificiale dei neonati. La stitichezza persistente nei bambini è molto rara. Quindi tutto dipende da te!

Stitichezza in un neonato con alimentazione artificiale: cosa fare

La stitichezza in un neonato con alimentazione artificiale è un problema serio derivante da una funzione intestinale impropria, assenza prolungata di formazione di gas, incapacità di andare in bagno, in cui il movimento intestinale si verifica una volta ogni 2-3 giorni o meno spesso.

  • Perché un bambino non può andare in bagno e piange costantemente
  • Sintomi
  • Cause comuni di stitichezza infantile
  • Come eliminare la stitichezza nei bambini
  • Trattamento di un bambino con grave stitichezza
  • Quando non preoccuparti
  • Misure preventive per la stitichezza nei neonati

Non esiste un tasso chiaramente stabilito di movimenti intestinali per i bambini, ma se il bambino si sviluppa normalmente, allora fa la cacca tutte le volte che mangia.

Di norma, le feci del bambino nei primi mesi di vita sono acquose, sembra salsa di senape.

Una caratteristica dei bambini allattati artificialmente è che raramente fanno la cacca - 1 o meno volte al giorno. Per loro, questa è una variante della norma.

Perché un bambino non può andare in bagno e piange costantemente

Il verificarsi di stitichezza nei neonati è molto spesso un problema di alimentazione artificiale.

Il bambino, provando dolore ogni volta che una scarica dura passa attraverso il retto, che diventa più grave ad ogni pasto successivo, semplicemente non vuole spingere.

Entro pochi giorni, le feci si accumulano nell'intestino, allungando le sue pareti.

I muscoli della cavità addominale perdono forza, a causa della quale non possono far fronte alle grandi dimensioni delle feci. Quando le feci dure cercano di passare attraverso il retto stretto, un bambino può rompere l'ano e secrezioni sanguinolente.

Il pianto costante, i grugniti, le urla indicano che il neonato ha mal di pancia, fa il broncio, ma il passaggio del gas è difficile e il bambino non può svuotarsi.

Sintomi

I segni più comuni di stitichezza nei bambini sono:

  • movimenti intestinali irregolari (1 volta al giorno o meno);
  • consistenza delle feci dense;
  • respiro affannoso;
  • arrossamento dell'addome, delle gambe;
  • una posa in cui il bambino sporge con la pancia in avanti, mentre è sdraiato sulla schiena con le gambe tirate fino al petto;
  • movimenti intestinali sotto forma di piccole palline di media durezza;
  • gemendo..

Cause comuni di stitichezza infantile

La causa principale della stitichezza è il passaggio a un diverso tipo di dieta (con alimentazione artificiale) o un cambiamento nella dieta della madre (con l'allattamento al seno).

A differenza dei bambini artificiali, i bambini hanno molte meno probabilità di avere problemi con le feci..

Inoltre, i fattori emotivi possono contribuire alla stitichezza nei neonati..

Lo stress elevato può scatenare malattie intestinali, che a loro volta possono portare a stitichezza o diarrea...

Come eliminare la stitichezza nei bambini

Immediatamente dopo la nascita e nei prossimi mesi di vita, i bambini soffrono di crampi, diarrea, gonfiore, costipazione, aumento della produzione di gas nell'intestino.

Suggerimenti utili per le mamme: SALUTE DEL BAMBINO

Cosa fare quando la causa della stitichezza era un cambiamento nel tipo di dieta (c'era una brusca transizione del bambino all'alimentazione artificiale)?

Il mancato rispetto di alcuni fattori nutrizionali può avere un effetto molto negativo sulle feci del bambino al momento dello svuotamento.

Al fine di eliminare la stitichezza nei bambini, i pediatri consigliano di aderire alle seguenti regole:

• Se stai assumendo latte materno, limita gli alimenti che rafforzano le feci nella tua dieta.

Il corpo di ogni bambino è diverso, quindi cibi come formaggio, banane, riso, carote bollite, entrando nell'intestino insieme al latte, possono influenzare la sua microflora e il tratto digestivo nel suo insieme in modi diversi..

• Dai al tuo bambino acqua calda bollita ogni giorno tra una poppata e l'altra, poiché il liquido è uno dei modi più efficaci per ammorbidire le feci.

• Elimina il problema del movimento intestinale del bambino con supposte di glicerina. Ce ne sono molte varietà. Puoi acquistare tali candele senza prescrizione medica in qualsiasi farmacia..

Prima di impostare la candela va tenuta per un paio di minuti a temperatura ambiente in modo che non sia troppo fredda, poi con le mani pulite inserirla nell'ano, spingendola leggermente all'interno, quindi, per un paio di minuti, stringere con le mani il sedere del bambino in modo che si dissolva più velocemente.

Le supposte di glicerina rettale sono una massa grassa, lubrificante che il retto facilita il rilascio delle feci.

Pertanto, il bambino sarà in grado di svuotarsi rapidamente e senza dolore..

Con l'uso frequente di lassativi in ​​un neonato, può verificarsi dipendenza, che in futuro è irta di mancanza di riflessi per l'impulso indipendente di svuotarsi.

Puoi facilitare i movimenti intestinali con prodotti naturali. Ad esempio, il succo di prugna diluito con acqua 1: 1 dovrebbe essere somministrato ai bambini fino a sei mesi nella quantità di 1-2 cucchiai. cucchiai e bambini più grandi - 0,5 tazze ciascuno.

Si consiglia inoltre di introdurre gradualmente la purea di prugne nella dieta. Elimina perfettamente la stitichezza, normalizza le feci.

Cosa consiglia Komarovsky

Trattamento di un bambino con grave stitichezza

In caso di movimenti intestinali complicati nei bambini in nutrizione artificiale, è necessario seguire le seguenti raccomandazioni:

• Non utilizzare vari lassativi senza prescrizione medica, incl. destinato agli adulti;

• Rifiuta di somministrare un clistere, poiché aiuta a lavare la microflora intestinale naturale.

Con l'alimentazione artificiale, quando il neonato ha scarso movimento intestinale, si consiglia:

• lontano dai pasti, dare al bambino acqua bollita a temperatura ambiente;

• diluire il latte artificiale fino a ottenere una consistenza liquida, ignorando temporaneamente le istruzioni nutrizionali.

Se la stitichezza persiste a lungo e tutte le raccomandazioni di cui sopra non sono efficaci, un clistere aiuterà il bambino a svuotarsi.

La quantità di liquido per i clisteri è determinata tenendo conto dell'età del bambino ed è:

  • all'età di 1-3 mesi - 50 ml;
  • a 3-6 mesi - 75 ml;
  • al raggiungimento di 6-12 mesi -100-150 ml.

Le farmacie vendono clisteri monouso per bambini pronti (Microlax) e sciroppi medicinali a base di lattulosio (Prelax, Dufalak, Normolact).

Alcuni medicinali contengono sciroppi di frutta, elementi sintetici, chicchi di crusca, sostituti del latte..

Quando non preoccuparti

La stitichezza nei bambini nei primi tre mesi dalla nascita nella maggior parte dei casi è associata all'immaturità del tubo digerente, quindi non dovrebbe essere presa come una patologia grave.

I giovani genitori dovrebbero sapere che un bambino allattato con latte artificiale su quattro ha problemi di defecazione..

Con le feci regolari che si verificano in un bambino ogni 2-4 giorni, il trattamento non è richiesto, se il bambino dorme bene, si sviluppa in base alla sua età, non perde peso.

Feci morbide, liquide, leggermente giallastre durante lo svuotamento: un indicatore della norma per un bambino sano con alimentazione artificiale..

Misure preventive per la stitichezza nei neonati

Per prevenire la stitichezza nei bambini artificiali, si raccomanda:

• massaggiare l'addome del bambino con leggeri movimenti circolari in senso orario;

• eseguire periodicamente l'esercizio "bicicletta" con il bambino (è importante imitare il processo di scorrimento dei pedali con le gambe del bambino);

• più spesso capovolgere il bambino sulla pancia;

• fare bagni caldi rilassanti;

• dare da bere al bambino acqua di aneto o composta, tè con aggiunta di finocchio..

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Le donne incinte dovrebbero rifiutare la carne di anatra

Neonato

Gli esperti dicono che le donne incinte devono includere la carne nella loro dieta. Il fatto è che la carne contiene ferro, proteine, vitamina B12 e zinco, necessari per lo sviluppo e la crescita del nascituro..

Funghi durante l'allattamento

Analisi

I funghi sono un prodotto allergenico e molto difficile da digerire, che richiede molto tempo ed è difficile da digerire per il corpo. Inoltre, un piatto di funghi cucinato in modo improprio o funghi di scarsa qualità possono portare a gravi avvelenamenti.

Esercizio in palestra per donne incinte

Nutrizione

È consentita l'attività fisica durante la gravidanza? Ovviamente. Inoltre, sono utili, ma con una serie di ragionevoli precauzioni. Per le future mamme di qualsiasi livello di allenamento, saranno utili passeggiate all'aria aperta, nuoto in piscina ed esercizi con fitball.

Dubbio.

Concezione

Mi sento come se fossi già una cattiva madre, e cosa sarà il prossimo spaventoso e pensare.Il periodo B è già di 24 settimane e... ero di nuovo tormentato dai dubbi sulla stessa cosa: "La decisione di rimanere incinta non è stata troppo affrettata?" Faccio subito una prenotazione sul fatto che volevo un bambino solo in teoria e completamente in teoria - qualche tempo dopo.