Principale / Neonato

Cosa può mangiare una madre che allatta

Nel tentativo di stabilire, preservare e prolungare l'allattamento al seno il più a lungo possibile, quasi l'unica domanda per una giovane madre è cosa può e non può essere mangiato con l'allattamento al seno? E stiamo parlando non solo di prodotti che permetteranno al latte di essere nutriente, ma anche di quelli che possono nuocere alla salute del bambino. A che ora iniziare a introdurre determinati ingredienti nel menu di una madre che allatta e quali prodotti è meglio non mangiare e rimandare fino alla fine della poppata: una madre premurosa e amorevole ha più che sufficienti domande. E avendo trovato la risposta, vale la pena trasferire nuove conoscenze alla tua famiglia, alle tue abitudini alimentari e alle caratteristiche individuali dello sviluppo di tuo figlio.

Cosa non può essere mangiato da una madre che allatta

Innanzitutto, vale la pena chiarire l'elenco degli alimenti vietati per l'allattamento al seno, in modo che tali ingredienti siano completamente esclusi dalla dieta infermieristica. Prima di tutto, questi sono:

- alimenti contenenti alcol. L'uso costante di bevande alcoliche porta ad una diminuzione dell'allattamento, poiché quando il sistema nervoso di una donna viene colpito, la produzione della prolattina necessaria peggiora, un ormone da cui dipende direttamente il flusso del latte. Penetrando nel corpo del bambino, particelle nocive di bevande alcoliche possono causare coliche, battito cardiaco accelerato e anche portare a disturbi del sonno del bambino e alla sua sovraeccitazione nervosa;

- varietà lattiero-casearie e troppo dolci di cioccolato, pasticcini e altri dolci. Innanzitutto, l'elevato contenuto di zucchero in tali prodotti influenzerà negativamente la figura di una giovane madre. Inoltre, la digestione del bambino non è ancora sufficientemente sviluppata per digerire i carboidrati semplici da questi alimenti. Di conseguenza, un tale rilassamento nella dieta della madre porterà a disturbi digestivi, gonfiore o coliche. Anche lo sviluppo di diatesi o allergia ai dolci non è escluso quando la madre mangia una grande quantità di cibo dolce;

- caffè, tè e bevande contenenti caffeina. I primi mesi, una tale bevanda è controindicata durante l'allattamento. Quindi, dopo sei mesi dal compleanno del bambino, puoi introdurli gradualmente nel menu, mentre usi caffè bollito e tè sfuso, non dai sacchetti. Bere tali bevande è indesiderabile a causa dello stesso lavoro instabile del tratto gastrointestinale del bambino: il suo corpo semplicemente non è pronto a percepire e rimuovere la caffeina. E come risultato dell'effetto cumulativo, può portare a gravi conseguenze per un bambino piccolo;

- alimenti semilavorati e in scatola, nonché qualsiasi alimento contenente coloranti, addensanti e stabilizzanti. Oltre al fatto che la vera composizione di tali piatti e la qualità degli ingredienti sono sconosciuti, la combinazione di proteine ​​con carboidrati, ad esempio negli gnocchi, è dannosa per il bambino. Tali prodotti portano a reazioni allergiche e aumento della produzione di gas;

- bibita. Una grande quantità di liquido che una madre che allatta dovrebbe bere non significa che devi bere bevande assolutamente malsane. Non ci sono benefici in loro, né per la madre, né per il bambino, ma porteranno notevoli danni alla salute dei bambini. In un neonato, le bevande gassate causano dolore addominale, flatulenza e disturbi intestinali;

- cipolle, aglio, peperoni rossi e altri condimenti pronunciati. Tali additivi alimentari possono modificare il gusto del latte materno; in casi eccezionali, i bambini si rifiutano persino di allattare;

- pancetta affumicata, salsicce grasse e pesce. Tale cibo non possiede proprietà utili: i prodotti affumicati sono forti allergeni, portano alla disidratazione del corpo e possono causare avvelenamento. Nei neonati, tali ingredienti aggraveranno le coliche fisiologiche naturali, porteranno all'accumulo di gas e alla rottura delle feci;

- frutti di legumi. Oltre alle sostanze che aumentano l'amarezza del latte materno, i legumi possono causare coliche e disturbi dell'apparato digerente in un bambino;

- pane nero, che può provocare bruciore di stomaco nella madre e aumento della produzione di gas nel neonato;

- dalle verdure non è consigliabile mangiare crauti e cavoli sottaceto, ravanelli, ravanelli. Il problema già noto con un cambiamento nel gusto del latte materno quando una madre usa tali prodotti è accompagnato da possibili reazioni allergiche. Inoltre, questi tipi di verdure sono vietati alle madri che hanno problemi con la cistifellea, il fegato o il pancreas. Irritando la mucosa con i loro principi attivi, tali verdure amare portano a gonfiore;

- agrumi e frutti di paesi esotici. Arance, ananas, frutto della passione e negli adulti spesso provocano eruzioni cutanee e arrossamenti sulla pelle, e un neonato ancora di più non ne ha bisogno. Gli enzimi necessari per la lavorazione di tali prodotti si formano nei neonati solo entro sei mesi, quindi una madre che allatta dovrebbe mangiare tali ingredienti il ​​più tardi possibile..

Inoltre, nei primi tre mesi dalla data di nascita del bambino, alle madri non è consentito mangiare: frutti di mare, latticini con un'alta percentuale di grassi, latticini grassi, compresi i formaggi (piccanti, salati o con additivi). Salse e marinate, noci e miele: tutti questi ingredienti devono essere provati con estrema cautela e solo dopo che il bambino è un po 'più forte.

Cosa può fare una madre che allatta

Un elenco dettagliato di prodotti sconsigliati impone una certa responsabilità alla madre ea volte sembra che non ci sia assolutamente nulla da mangiare durante l'allattamento. In realtà, questo è tutt'altro che vero. Il cibo sano può essere delizioso e vario. Quindi, gli alimenti consentiti per l'allattamento al seno sono i seguenti:

  1. Carne. Dai prodotti a base di carne, dovresti preferire manzo, coniglio, pollo o tacchino. La bistecca o carne macinata è una fonte di proteine ​​vitali, aiuterà la neomamma a riprendersi più velocemente dopo il travaglio e garantirà il pieno sviluppo del bambino. Inoltre, il corpo femminile riceve le vitamine necessarie e un'ondata di energia, che è molto importante nel duro "lavoro" quotidiano della madre..
  2. Un pesce. Il vantaggio delle varietà bianche e a basso contenuto di grassi è il merluzzo bianco. I piatti di pesce sono una fonte di grassi sani e aminoacidi. Tali prodotti sono facilmente assorbiti dal corpo, soddisfano in modo significativo il fabbisogno di proteine ​​e l'olio di pesce ha un effetto benefico sullo sviluppo del bambino..
  3. Prodotti contenenti proteine ​​del latte. Questi non sono yogurt grassi, ricotta, kefir, formaggio o latte di capra. Contengono importanti per la salute delle donne calcio, fosforo e prodotti a base di latte fermentato contengono utili bifidobatteri, che aiutano il corpo a rimettersi in forma più velocemente, rafforzare l'immunità e mantenere la salute per lungo tempo.
  4. Uovo. L'eccezione è una reazione intollerabile di una madre o un'allergia. Diversamente, le uova di gallina e di quaglia con HV forniscono al bambino vitamina D, grazie al ferro stabilizzano il livello di emoglobina e gli aminoacidi che contengono aumentano l'attività mentale. La vitamina A aiuta a rafforzare il sistema immunitario e il calcio - tessuto osseo, capelli e unghie.
  5. Frutta e bacche di stagione. Sono accettabili mele verdi, pere, banane, pesche, ciliegie, fichi. Queste sono varietà quasi ipoallergeniche, contengono vitamina C, silicio, che previene le malattie virali e aiuta la digestione. Fibre, iodio, acido folico e pectina, beta-carotene e magnesio sono solo alcuni dei micronutrienti benefici nei frutti consentiti. Aiutano con lo stress, hanno un effetto benefico sul sistema immunitario, aggiungono energia e l'ormone della felicità a una madre che allatta..

Potenziali conseguenze di una dieta scorretta

Alcune madri, avendo dato alla luce il loro primo figlio, cercano di aderire a una dieta a base di latte, credendo che ciò aumenterà la produzione di latte. In effetti, il latte materno viene fornito solo quanto il bambino può mangiare. E il latte non ha alcun effetto sul processo di lattazione. Ma l'uso eccessivo di alimenti che aumentano l'allattamento può portare a lattostasi o infiammazione delle ghiandole mammarie..

Sarebbe sbagliato mangiare molte arance e mandarini, contando sul fatto che contengono molte più vitamine. È molto meglio e più sano mangiare i frutti del clima locale. Le mele abituali faranno molto più bene dei litchi o dei manghi stravaganti.

Alcune diete raccomandano alle donne di limitare l'assunzione di carne. Non vale la pena farlo in pratica, poiché la carne contiene una grande quantità di sostanze necessarie e utili per madre e bambino. Tale consiglio può essere applicato solo alla scelta di una varietà di prodotti a base di carne. Non è consigliabile mangiare carne di maiale e anatra con le cavie, queste sono varietà troppo grasse e poco digeribili.

Se la madre si limita completamente al cibo, credendo che tutti i prodotti siano dannosi per il bambino, anche questo non porterà a nulla di buono. La mancanza di nutrienti, d'altra parte, ha maggiori probabilità di portare ad un aumento di peso rispetto a un'alimentazione corretta ed equilibrata. Gli alimenti di dubbia qualità possono provocare effetti negativi sul sistema digerente, provocando fermentazione e gonfiore..

Le conseguenze più negative di una dieta scorretta, ovviamente, sono problemi di salute per il bambino. Quindi, una violazione della dieta da parte di una madre può causare allergie nel bambino, peggiorare la digestione o danneggiare l'ulteriore sviluppo del bambino con l'assunzione costante di alcol..

Una dieta impropria della madre o una certa quantità di cibo proibito non significa che il bambino sia in pericolo o che il cibo consumato dalla madre sia completamente trasmesso al bambino. Tutto nella dieta di una madre che allatta dovrebbe essere moderato. Puoi bere un bicchiere di champagne per il nuovo anno e mangiare un pezzo di cetriolo sottaceto al tavolo festivo. E affinché ciò non influisca in alcun modo sul bambino, la madre può consumare questi prodotti per un certo tempo prima di nutrire o nutrire il bambino con riserve di latte precedentemente espresse. Tutti i consigli e i trucchi riguardano principalmente l'uso moderato di ogni prodotto, perché la stessa cipolla verde proibita fa un buon lavoro nel ripristinare la forza e la salute di una donna dopo il parto. Pertanto, se la madre non ha reazioni allergiche ai cibi, è improbabile che il bambino le abbia..

La fame non minaccia: un elenco di alimenti che sono ammessi per l'allattamento al seno

La nutrizione con HB è un problema scottante. Non sorprende che ci sia un'enorme quantità di informazioni su questo argomento e persino un piccolo carrello. Perdersi è facile. Un breve riassunto di ciò che una madre che allatta può mangiare aiuterà a risolvere il caos nella sua testa, costruire un sistema coerente e preparare il menu giusto..

Principi nutrizionali per l'allattamento al seno

L'alimentazione ideale per una madre che allatta fornisce a lei e al suo bambino tutto il necessario per il recupero e lo sviluppo.

È conforme a diversi principi fondamentali:

  • varietà ed equilibrio. La dieta di una madre che allatta fornisce una serie completa di vitamine, acidi organici, sostanze nutritive e oligoelementi. Il menù comprende quindi pesce, carni varie, verdura e frutta fresca e lavorata, cereali, minestre e brodi, latte, latticini. Tutte le diete volte a perdere peso sono completamente escluse. Ciò si ritorcerà contro con gravi conseguenze sia per la madre stessa che per il suo bambino;
  • spesso ea poco a poco. La dieta di una madre che allatta è di cinque pasti: tre pasti principali e due spuntini. La malnutrizione non dovrebbe essere consentita, ma anche l'eccesso di cibo è dannoso. L'abuso influenzerà non solo la tua figura, ma anche il tuo benessere. Interrompe la digestione e le feci della mamma e le briciole sviluppano coliche e gonfiore. Inoltre, anche gli alimenti più sicuri e anallergici in grandi quantità provocano una reazione spiacevole nei neonati;
  • dopo la nascita del bambino, la madre dovrebbe rinunciare ai cibi fritti, l'accento è posto sullo stufato, sulla cottura, sul vapore. Inoltre, sono vietati cibi in scatola, sottaceti, prodotti semilavorati e, naturalmente, alcolici in qualsiasi forma. E anche - tutti gli alimenti che sono considerati allergeni. Dimenticateli almeno per il primo mese, poi, se in famiglia non c'è tendenza alle allergie, potete provare un po ';
  • i nuovi prodotti possono essere introdotti con l'epatite B rigorosamente uno alla volta, monitorando la reazione del bambino per 2-3 giorni. Se durante questo periodo non ci sono stati disturbi alle feci o eruzioni cutanee, aumentare gradualmente il dosaggio. Se la salute è peggiorata, il prodotto viene posticipato di un mese..

Una corretta alimentazione durante l'allattamento include l'aderenza al regime di bere. A una donna non dovrebbe essere permesso di disidratarsi, quindi dovrebbe consumare almeno 2-2,5 litri di liquidi al giorno.

Il dottor Komarovsky è sicuro che per la sua tranquillità, buon umore e salute, una madre che allatta può mangiare tutto! Ma solo con moderazione e senza fanatismo. Il rifiuto di un'alimentazione adeguata, restrizioni rigorose e malnutrizione, ovviamente, conferiscono alla madre un'aura di lieve eroismo, ma non contribuiscono affatto alla normale lattazione..

Pertanto, il medico è sicuro: se la madre vuole qualcosa, ma dubita di come il bambino l'accetterà, vale la pena condurre l'esplorazione - mangiare una piccola porzione e osservare cosa succede. Forse le paure erano infondate e la mamma può essere più felice per una caramella. Una dieta variata è la chiave per lo sviluppo sano e soddisfacente di un bambino. Dopotutto, solo fornirà un set ottimale di vitamine, elementi e minerali, oltre a un buon umore per la mamma.

Elenco degli alimenti per una mamma che allatta

Tuttavia, anche dalle voci consentite, è del tutto possibile comporre un menu gustoso e vario con GW. Requisiti dietetici particolarmente rigidi per l'allattamento al seno vengono proposti solo nelle prime 3-4 settimane di vita di un bambino, quindi il rilassamento è consentito. La cosa principale da ricordare è che la dieta per le madri che allattano dovrebbe essere ipoallergenica e non per la perdita di peso! Limitare te stesso in grassi e carboidrati è molto dannoso, prima di tutto, per lo sviluppo del bambino..

È molto importante durante l'allattamento trovare un mezzo d'oro nella dieta, in modo da poter mangiare deliziosamente e non indulgere in "tutto cattivo". Aiutarti a tastare la sua lista di alimenti per l'allattamento al seno.

Frutta, verdura e bacche

Sono molto importanti per il menu di una madre che allatta, perché servono come fonte di vitamine, glucosio, fibre. Ma, come al solito, c'è un aspetto negativo nella moneta. Mangiare verdura, frutta e bacche durante l'allattamento dovrebbe essere molto, molto attento, introdurre gradualmente nella dieta uno alla volta e osservare le briciole.

Frutta, verdura e bacche rosse e arancioni, che causano una reazione allergica in molti bambini, dovrebbero essere posticipate a 3-4 mesi. E se la famiglia ha la tendenza alle allergie, allora anche di più - fino a sei mesi o più.

È meglio iniziare con frutti verdi: in questo senso, una mela, una pera, un ribes bianco sono adatti per una madre che allatta. Se vuoi andare sul sicuro, puoi prima fornire loro un trattamento termico. Cuocere le mele, far bollire le composte di pere e bacche, cuocere le cotolette al vapore di zucchine. Con calma, bacche, frutta e verdura crude possono essere mangiate dopo tre mesi e succhi appena spremuti possono essere bevuti anche prima, non appena il bambino ha un mese.

Cereali e pane

La dieta di una madre che allatta deve includere i cereali. Sono abbastanza sazianti e aiutano la digestione. È meglio iniziare con i cereali in acqua, passando gradualmente ai porridge di latte. Secondo i principi di una dieta ipoallergenica, i cereali bianchi (riso e semolino) vengono introdotti molto più tardi di quelli "marroni" - miglio, farina d'avena, grano saraceno.

È meglio escludere temporaneamente dalla dieta pane bianco e pasticcini: sono troppo pesanti per le briciole. Ma il pane scuro, specialmente con vari additivi - crusca, semi di cumino - sarà utile. Anche se non lasciarti trasportare, poiché provoca la formazione di gas.

Prodotti lattiero-caseari e fermentati

Durante l'allattamento, il menu della mamma deve includere prodotti a base di latte fermentato. Il latte cotto fermentato e il kefir sono utili per l'allattamento, la ricotta aiuta a ripristinare le riserve di calcio. Le madri che allattano scelgono prodotti a basso contenuto di grassi, senza additivi, aromi e colori della frutta. A proposito, anche gli alimenti completamente scremati non valgono la pena di mangiare, il contenuto di grassi ottimale è del 2,5% per il latte e del 5-9% per la ricotta..

Il latte acido e i latticini devono essere consumati solo freschi. Gettiamo via tutto il latte dubbio e scaduto. È meglio introdurre il latte vaccino nella dieta 3-4 mesi dopo la nascita. O non berlo affatto se a mamma non piace. Fino a 3 mesi puoi aggiungere il latte al porridge.

Carne e pollame

Una corretta alimentazione per l'HS richiede un approccio attento alla scelta della carne. Non si può escludere affatto, poiché è una fonte di amminoacidi essenziali..

Vale la pena dare la preferenza all'opzione magra, poiché le carni grasse hanno un grande peso sul tratto digestivo, anche negli adulti, per non parlare di un bambino. Il filetto di pollo, tacchino, manzo, vitello, coniglio e maiale magro sono buoni per il menu della mamma. Puoi prestare attenzione alle frattaglie. Sono ricchi di nutrienti e proteine, ma molto più dietetici della carne..

È utile per una madre che allatta mangiare qualsiasi pesce di mare e di fiume. Dovresti rifiutare solo cibi grassi, affumicati o salati. Viene introdotto nella dieta gradualmente, portandolo a 300-500 grammi a settimana. È meglio cuocere a vapore o bollire, puoi cuocere o stufare con le verdure. Le specie meno allergeniche sono considerate bianche: merluzzo bianco, merluzzo e altri. Il salmone e il salmone sono molto utili, spesso provocano una reazione allergica in un bambino. Puoi provarli, ma fai attenzione.

Inoltre, gamberi, granchi, caviale, frutti di mare e bastoncini di granchio non si adattano alla dieta di una donna che allatta. Per la prima volta, è meglio abbandonarli completamente..

Anche le uova di pollo e di quaglia sono necessarie nella dieta di una madre che allatta. Sono ricchi di aminoacidi e vitamina E, calcio e altri nutrienti necessari per una donna e il suo bambino. Le quaglie sono considerate più preziose e meno allergeniche.

Poiché le uova di gallina sono un forte allergene, vengono consumate con moderazione, non più di 2-4 pezzi a settimana. E quaglia - non più di 8. Allo stesso tempo, è necessario monitorare attentamente la reazione delle briciole, in modo che immediatamente, ai primi segni di allergia, rimuovere questo prodotto.

Olio e grassi

La mamma può mangiare sia verdura che burro durante l'allattamento. Qualsiasi olio vegetale: oliva, semi di lino, girasole. È meglio scegliere opzioni non raffinate. Burro e margarine al burro possono essere consumati in quantità limitate. Sono pesanti sul fegato e sul pancreas..

Per lo stesso motivo nel menù non sono presenti grassi, carni grasse e pesce. Durante l'allattamento, possono complicare la vita di un bambino, poiché sono abbastanza difficili da digerire anche dagli adulti a causa della grande quantità di acidi grassi saturi.

Dolci

In generale, i dolci sono un concetto piuttosto vago. Una madre che allatta non dovrebbe mangiare dolciumi, conserve e marmellate acquistate, gelati glassati, che contengono molti coloranti, aromi, conservanti e altri prodotti chimici.

Puoi usare biscotti secchi, biscotti, marshmallow, marshmallow e marmellata. Consentito un po 'di cioccolato amaro e gelato senza additivi - in piccole quantità, se non ci sono segni di allergie. Frutta secca dolce - uvetta, albicocche secche, prugne secche, torte fatte in casa con un po 'di zucchero, biscotti di farina d'avena possono anche sostituire le caramelle nel menu di una madre che allatta..

Ecco una tabella di compilazione degli alimenti consentiti e proibiti per l'HS. Tieni presente che non esiste un elenco valido per tutte le mamme che allattano. Alcuni bambini tollerano tranquillamente i gamberetti, ma è gonfio di mele. Oppure dà una reazione a un'innocua uva spina, ma mia madre mangia tranquillamente le fragole. Quindi non prendere questo tavolo come la verità ultima, anche se sei un perfezionista e decidi di fare tutto "secondo la scienza".

Menu giornaliero approssimativo per una madre che allatta

Quando si compone un menu approssimativo per una madre che allatta per i primi mesi dopo la nascita di un bambino, è necessario prendere in considerazione due fattori: la dieta dovrebbe essere variata e il contenuto calorico totale di tutti i piatti al giorno dovrebbe essere di almeno 2000 kcal. (o meglio 2500-3000).

Una madre che allatta ha bisogno di mangiare in una varietà di modi, questo è stato detto molte volte. Ma questo è davvero molto importante, poiché il bambino riceve tutto il necessario per il pieno sviluppo della dieta della madre, anche se indirettamente.

Alcuni esempi della dieta quotidiana:

  • Colazione.
    • frittata con formaggio grattugiato (non piccante e senza muffa), un pezzo di pane ai cereali e tè con latte;
    • casseruola di ricotta con marmellata fatta in casa, pane tostato, tè con latte;
    • porridge in acqua (farina d'avena, miglio, grano saraceno) con frutta e un cucchiaio di miele, mezza mela, cacao.
  • Pranzo.
    • zuppa di purea di formaggio con crostini di pane, patate lesse con aringhe, una tazza di tè verde.
    • vinaigrette, brodo di pollo con crostini di pane, polpette di carne macinata adatta, spezzatino di verdure a bagnomaria, succo (mela o altra frutta).
    • insalata di verdure, zuppa di cavolo cappuccio senza frittura, casseruola di patate con carne macinata, uzvar, qualche fetta di pane.
  • Spuntino pomeridiano.
    • 2-3 cheesecake;
    • toast (pane di crusca) con tonno ed erbe aromatiche;
    • macedonia di frutta (mele, pesche, pere, farina d'avena), come condimento - yogurt naturale senza additivi.
  • Cena.
    • gnocchi pigri con panna acida, tè con latte;
    • polpette al vapore, broccoli al forno con formaggio, tè verde con una fetta di limone;
    • merluzzo al cartoccio con contorno di verdure, grano saraceno, composta.

Naturalmente, questi sono solo esempi. La mamma può scegliere lei stessa i piatti secondo i suoi gusti o in base ai prodotti disponibili.

Regime di bere durante l'allattamento

Si è detto molto sulla necessità che la mamma segua il regime alimentare. Certo, bere non influisce sulla quantità di latte, ma la costante disidratazione provoca una diminuzione della sua produzione..

Una madre che allatta ha bisogno di consumare almeno 2-2,5 litri di liquidi al giorno - la quantità esatta dipende dal peso e dal livello di attività fisica. Va tenuto presente che circa la metà del volume specificato è acqua pura, il resto è tè, succhi, composte, zuppe e brodi. Non devi sforzarti di bere, ma non puoi nemmeno ignorare la tua sete..

La nutrizione della mamma è una questione molto controversa e dibattuta. Andare agli estremi in ogni caso non ne vale la pena, devi cercare di trovare il mezzo d'oro: mangiare vario, sano, per il tuo piacere, ma allo stesso tempo tenendo conto degli interessi del bambino.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Gravidanza uterina

Neonato

Cos'è la gravidanza uterina?Dopo che la fecondazione dell'uovo avviene nella tuba di Falloppio, si sposta ulteriormente verso l'utero, mentre si verifica la divisione e la crescita cellulare attiva.

È possibile stufare il cavolo con l'allattamento al seno?

Concezione

La dieta di una madre che allatta dovrebbe essere completa e varia e ci devono essere abbastanza verdure. E, se in relazione a molti di loro tutto è chiaro, la questione dell'uso del cavolo tra le madri che allattano rimane aperta.

Ittero dei neonati

Parto

L'aumento del giallo della pelle e del bianco degli occhi si verifica nel 60% dei bambini a termine e nell'80% dei prematuri durante la prima settimana dopo la nascita. Di regola, questo ittero non è associato all'epatite e nella stragrande maggioranza dei casi non richiede trattamento.

HCG per gravidanza ectopica e congelata nelle prime fasi

Analisi

Offriamo tutte le informazioni necessarie su hCG per la gravidanza ectopica precoce. Il luogo principale di sintesi dell'ormone corionico (hCG) è la membrana fetale dell'embrione umano.