Principale / Concezione

Come utilizzare Utrozhestan in modo migliore e più efficiente durante il trasporto

L'uso di farmaci ormonali durante la gravidanza è limitato da indicazioni rigorose. Il dottore nominerà Utrozhestan nella fase di preparazione al concepimento e per preservare l'inizio della gravidanza. La condizione principale è seguire rigorosamente le raccomandazioni di uno specialista.

È importante assumere correttamente il farmaco: questo si riferisce al metodo di somministrazione e al regime di trattamento. Non è possibile ridurre la dose da soli o bere capsule invece della somministrazione vaginale, come consigliato dal medico.

Varianti di consumo di droga

La mattina durante la gravidanza può essere utilizzata come segue:

  • preso per via orale;
  • iniettare nella vagina.

Entrambe le tecniche possono fornire ottimi risultati, ma in alcuni casi è meglio utilizzare l'opzione indicata dal medico. Ci sono diverse ragioni per questo:

  • se bevi capsule, nel tratto gastrointestinale, parte della sostanza ormonale verrà distrutta senza dare l'effetto positivo desiderato;
  • con l'uso vaginale, l'assorbimento e l'ingresso del progesterone nell'area pelvica è molto più veloce;
  • Utrozhestan funziona bene sulla cervice, prevenendo l'insufficienza istmico-cervicale e riducendo il rischio di parto prematuro;
  • se usi la somministrazione di capsule vaginali, saranno necessarie dosi più piccole del farmaco per preservare l'embrione.

Il medico sa molto bene come influisce il metodo di somministrazione del farmaco, pertanto, prescrive un regime di trattamento tenendo conto dell'azione rapida ed efficace durante la gestazione.

Ingestione

Bere capsule è molto più facile e conveniente. Questo può essere fatto in qualsiasi ambiente: a casa, al lavoro, in viaggio e all'aperto. È questo fattore che induce alcune donne in gravidanza a prendere il medicinale per via orale, evitando l'introduzione della capsula nella vagina..

Il metodo di trattamento è semplice: a seconda della prescrizione del medico, è necessario assumere Utrozhestan 200 mg più volte al giorno. Si consiglia di assumere ogni dose con acqua. Il regime di conservazione della terapia implica che dovrai bere almeno 2 capsule, 1 ciascuna al mattino e alla sera. Se necessario, il dosaggio può essere aumentato: una capsula al mattino, pomeriggio e sera. È necessario osservare rigorosamente intervalli di tempo uguali tra l'assunzione del farmaco. Con uno schema di 3 volte, Utrozhestan deve essere assunto ogni 8 ore.

Inserimento vaginale

L'uso del metodo di inserimento nella vagina è un po 'più difficile: non ci sono sempre condizioni adatte per l'uso tempestivo e conveniente del farmaco. Soprattutto se la donna non è a casa o non ci sono servizi igienici nelle vicinanze. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, il medico durante la gravidanza prescriverà l'introduzione di 1 capsula durante la notte quando la donna incinta è a casa..

Lo schema profilattico è l'introduzione di Utrozhestan, 200 mg prima di coricarsi. Se ci sono complicazioni, il regime di trattamento tipico per ICI o minaccia di aborto spontaneo è di 200 mg due volte al giorno (mattina e sera). L'opzione più difficile è iniettare il farmaco nella vagina tre volte al giorno. Di solito, questo metodo di trattamento è richiesto con un accorciamento rapido e pronunciato della cervice, quando una donna incinta dovrebbe essere in congedo per malattia o in ospedale per conservazione.

Per ogni donna, durante il trasporto di un bambino, è necessario selezionare individualmente la dose, il metodo di somministrazione e il regime di trattamento. Inoltre, è necessario ridurre o aumentare il dosaggio nel tempo se ci sono ragioni per questo..

Controindicazioni per la somministrazione orale

È possibile che, durante il trasporto, non sia desiderabile assumere Utrozhestan all'interno, ma può essere utilizzata solo la somministrazione vaginale. Non bere il farmaco nei seguenti casi:

  • sullo sfondo di malattie dell'apparato digerente, quando c'è il rischio di peggiorare una malattia cronica o la mancanza di effetto dal trattamento se Utrozhestan non entra nel sangue della donna;
  • con patologia epatica, quando il farmaco danneggia le cellule del fegato o aggrava la carenza ormonale;
  • con patologia cardiovascolare, quando il farmaco in una certa dose può influenzare il tono vascolare o una tendenza all'edema;
  • con disturbi endocrini, quando il farmaco provoca uno squilibrio ormonale.

Nella fase di preparazione alla gravidanza, il medico identificherà i fattori di rischio e, se del caso, prescriverà Utrozhestan localmente nella vagina. È necessario ascoltare le raccomandazioni di uno specialista per non danneggiare il proprio corpo.

È meglio prendere Utrozhestan correttamente sin dall'inizio. Non è necessario sperimentare o seguire i consigli degli amici: se viene prescritta una somministrazione vaginale del farmaco, è necessario seguire le raccomandazioni.

A volte il portamento calmo del feto e il parto puntuale da parte di un bambino sano dipendono da questo. Tutto questo vale la pena usare un metodo di trattamento non molto conveniente per un po ', non è vero??

Utrozhestan® (200 mg)

Istruzioni

  • russo
  • қazaқsha

Nome depositato

Nome internazionale non proprietario

Forma di dosaggio

Capsule 100 mg, 200 mg

Composizione

1 capsula contiene

principio attivo - progesterone micronizzato naturale 100 mg o 200 mg

eccipienti: lecitina di soia, olio di girasole,

composizione dell'involucro della capsula: gelatina, glicerina, biossido di titanio (E 171)

Descrizione

Capsule di gelatina rotonde, morbide, lucide, giallastre contenenti una sospensione oleosa, biancastra, omogenea (nessuna separazione di fase visibile) (per un dosaggio di 100 mg).

Capsule di gelatina giallastre morbide, ovali, lucide, contenenti una sospensione omogenea biancastra oleosa (nessuna separazione di fase visibile) (per un dosaggio di 200 mg).

Gruppo farmacoterapeutico

Ormoni sessuali e modulatori del sistema riproduttivo. Progestinici. Derivati ​​del pregnene. Progesterone.

Codice ATX G03DA04

Proprietà farmacologiche

Farmacocinetica

Ingestione

Il progesterone micronizzato viene assorbito dal tratto gastrointestinale. La concentrazione di progesterone nel plasma sanguigno aumenta gradualmente durante la prima ora, la concentrazione massima nel sangue (Cmax) si osserva 1-3 ore dopo la somministrazione. Comunicazione con le proteine ​​plasmatiche - 90%.

La concentrazione plasmatica di progesterone aumenta da 0,13 ng / ml a 4,25 ng / ml dopo 1 ora, a 11,75 ng / ml dopo 2 ore ed è 8,37 ng / ml dopo 3 ore, 2 ng / ml dopo 6 ore e 1,64 ng / ml dopo 8 ore.

I principali metaboliti rilevati nel plasma sanguigno sono il 20-alfa-idrossi-delta-4-alfa-pregnanolone e il 5-alfa-diidroprogesterone.

Escreti nelle urine come metaboliti, il 95% di loro sono metaboliti coniugati con glucurone, principalmente 3-alfa, 5-beta-pregnandiolo (pregnandione)

Questi metaboliti, che sono determinati nel plasma sanguigno e nelle urine, sono simili a sostanze che si formano durante la secrezione fisiologica del corpo luteo.

Con somministrazione vaginale

L'assorbimento avviene rapidamente, il progesterone si accumula nell'utero, si osserva un alto livello di progesterone nel plasma sanguigno 1 ora dopo la somministrazione. La Cmax del progesterone nel plasma sanguigno viene raggiunta 2-6 ore dopo la somministrazione. Con l'introduzione del farmaco 100 mg 2 volte / die, la concentrazione media rimane al livello di 9,7 ng / ml per 24 ore.

Quando somministrato a dosi superiori a 200 mg / die, la concentrazione di progesterone corrisponde a 1 trimestre di gravidanza. Comunicazione con le proteine ​​plasmatiche - 90%.

Viene metabolizzato per formare prevalentemente 3-alfa, 5-beta-pregnandiolo. Il 5-beta-pregnanolone plasmatico non aumenta.

Viene escreto nelle urine sotto forma di metaboliti, la parte principale è 3-alfa, 5-beta-pregnandiolo (pregnandione). Ciò è confermato da un aumento costante della sua concentrazione (Cmax 142 ng / ml dopo 6 ore).

Farmacodinamica

Gestagen, un ormone del corpo luteo. Legandosi ai recettori sulla superficie delle cellule degli organi bersaglio, penetra nel nucleo, dove, attivando il DNA, stimola la sintesi dell'RNA. Promuove la transizione della mucosa uterina dalla fase di proliferazione causata dall'ormone follicolare alla fase secretoria e, dopo la fecondazione, allo stato necessario per lo sviluppo di un ovulo fecondato. Riduce l'eccitabilità e la contrattilità dei muscoli dell'utero e delle tube di Falloppio, stimola lo sviluppo degli elementi terminali del seno.

Stimolando la proteina lipasi, aumenta le riserve di grasso, aumenta l'utilizzo del glucosio, aumenta la concentrazione di insulina basale e stimolata, favorisce l'accumulo di glicogeno nel fegato, aumenta la produzione di ormoni gonadotropici della ghiandola pituitaria; riduce l'azotemia, aumenta l'escrezione di azoto nelle urine. Attiva la crescita degli acini secretori delle ghiandole mammarie e induce l'allattamento. Promuove la normale formazione endometriale.

Indicazioni per l'uso

Via di somministrazione orale

Disturbi da carenza di progesterone:

- violazione dei cicli mestruali con disovulazione o anovulazione

- terapia della menopausa (in aggiunta alla terapia con estrogeni)

- infertilità dovuta a insufficienza luteale.

- Minaccia di aborto spontaneo o prevenzione di aborti ricorrenti dovuti a insufficienza luteale accertata

- La minaccia di parto prematuro

Via di somministrazione vaginale

- ipofertilità, infertilità primaria o secondaria associata a insufficienza luteale parziale o totale (disovulazione, supporto della fase luteale durante la fecondazione in vitro, donazione di ovociti)

- minaccia di aborto spontaneo precoce o prevenzione di aborti abituali associati a insufficienza luteale

Metodo di somministrazione e dosaggio

La durata del trattamento è determinata dalla natura e dalle caratteristiche della malattia..

Via di somministrazione orale

In media, la dose è di 200-300 mg di progesterone al giorno, suddivisa in 1 o 2 dosi, ad es. 200 mg la sera prima di coricarsi e 100 mg al mattino, se necessario.

Con insufficienza luteale (sindrome premestruale, irregolarità mestruali, premenopausa, mastopatia benigna): il trattamento deve essere effettuato entro 10 giorni per ciclo, generalmente dal 17 ° al 26 ° giorno compreso.

Terapia della menopausa: poiché la sola terapia estrogenica non è raccomandata, il progesterone viene aggiunto nelle ultime due settimane di ogni ciclo di trattamento, seguito dalla sospensione di qualsiasi trattamento sostitutivo per circa una settimana, durante la quale può verificarsi sanguinamento da astinenza.

Con minaccia di parto prematuro: 400 mg di progesterone ogni 6-8 ore, a seconda dei risultati clinici ottenuti durante la fase acuta, poi in dose di mantenimento (ad esempio 3 volte 200 mg al giorno) fino alla 36a settimana di gravidanza.

Via di somministrazione vaginale

La dose media è di 200 mg di progesterone al giorno (ovvero 1 capsula da 200 mg o due capsule da 100 mg, suddivise in 2 dosi, 1 al mattino e 1 alla sera), che viene inserita in profondità nella vagina, se necessario, utilizzando l'applicatore. La dose può essere aumentata a seconda della risposta del paziente.

In caso di insufficienza luteale parziale (disovulazione, irregolarità mestruali): il trattamento deve essere effettuato per 10 giorni per ciclo, generalmente dal 17 ° al 26 ° giorno alla velocità di 200 mg di progesterone al giorno.

In caso di infertilità con completo fallimento della fase luteale (donazione di ovociti): la dose di progesterone è di 100 mg di progesterone il 13 ° e 14 ° giorno del ciclo di trasferimento, quindi 100 mg di progesterone al mattino e alla sera dal 15 ° al 25 ° giorno del ciclo. Nel caso della fase iniziale della gravidanza, a partire dal 26 ° giorno, la dose viene aumentata da 100 mg di progesterone al giorno ad un massimo di 600 mg di progesterone al giorno, suddiviso in tre dosi. Questo dosaggio deve essere osservato fino al 60 ° giorno..

Con il supporto della fase luteale durante la fecondazione in vitro, il trattamento deve essere effettuato a partire dalla sera del giorno di trasferimento, alla velocità di 600 mg di progesterone in tre dosi divise - mattina, pomeriggio e sera.

Quando viene minacciato un aborto spontaneo o quando viene prevenuto un aborto spontaneo a causa di insufficienza luteale

il dosaggio medio è di 200-400 mg di progesterone al giorno in due dosi divise fino alla 12a settimana di gravidanza.

La capsula deve essere inserita in profondità nella vagina.

I seguenti eventi avversi sono stati segnalati con la via di somministrazione orale:

Il farmaco "Utrozhestan"

Utrozhestan è un analogo sintetico del progesterone. Il nome è già diventato una sorta di password per le persone che, per qualche motivo, non possono concepire il loro bambino. Il farmaco ormonale protegge dall'aborto spontaneo e favorisce la normale gravidanza in caso di carenza di progesterone.

Lo stress quotidiano, l'alimentazione, le dinamiche di vita spesso causano anomalie ormonali. Gli esperti non negano che le donne in età riproduttiva paghino un prezzo elevato per questo stile di vita; la particolare debolezza e la carenza di ormoni necessari prevengono una gravidanza sana naturale, una gravidanza senza complicazioni.

Qual è il ruolo del farmaco Utrozhestan

È necessario non solo con una gravidanza già iniziata, ma anche in preparazione per essa..

Con Utrozhestan, la riserva ormonale necessaria per il normale corso della gravidanza viene reintegrata. Come sapete, l'ormone della gravidanza è il progesterone: inizia a essere prodotto dal corpo femminile immediatamente dopo il concepimento del bambino. Non dovresti presumere che Utrozhestan sostituisca completamente il progesterone, compensa solo con successo la sua carenza e fornisce lo sfondo ormonale necessario per la gravidanza. Di norma, la terapia complessa per la prevenzione dell'aborto spontaneo, oltre all'Utrozhestan, include altri farmaci, come antispastici e farmaci con effetto sedativo..

Se una donna ha già avuto gravidanze non riuscite o durante l'inizio della gravidanza compaiono sintomi di un rischio simile, il medico prescrive Utrozhestan per la prevenzione. Questo tipo di profilassi è determinato e inizia già nel primo trimestre di gravidanza, poiché questo periodo è caratterizzato da un rischio particolarmente elevato di aborto spontaneo. Prima di prescrivere il farmaco, vengono eseguiti gli esami del sangue necessari per il livello dei principali ormoni. Quando si valuta la necessità di tale terapia o prevenzione, si tiene conto anche delle condizioni dell'utero e delle tube di Falloppio, o meglio, c'è qualche debolezza nei muscoli locali.

Ci si aspetta un equilibrio e un controllo del tono dell'utero dall'Utrozhestan introdotto nel corpo femminile - questo si qualifica come una prevenzione efficace contro la rimozione del feto. È per questo motivo che nelle donne che hanno già avuto uno o più aborti, l'uso di Utrozhestan è raccomandato durante il periodo di preparazione al concepimento..

Quando viene nominato Utrozhestan

Elenchiamo tutti i casi in cui è consigliata la ricezione di Utrozhestan:

    Quando si verifica una gravidanza - quando c'è il rischio di aborto spontaneo; Per la profilassi contro i fibromi uterini; In violazione del ciclo mestruale; Con endometriosi diagnosticata; Contro l'infertilità dovuta a disturbi endocrini; Con dismenorrea; Con mastopatia fibrocistica; Durante la menopausa e squilibrio ormonale; Postmenopausa; Con carenza di progesterone diagnosticata.

Come funziona il farmaco

Il ricevimento di Utrozhestan è associato ad un effetto sull'ormone del corpo luteo. Penetra nel nucleo cellulare, attiva il DNA e stimola la sintesi dell'acido ribonucleico. Promuove la transizione della mucosa dell'utero nella fase secretoria; dopo la fecondazione contribuisce a creare le condizioni per lo sviluppo di un uovo fecondato. Riduce l'eccitabilità e la contrattilità dei muscoli uterini e delle tube di Falloppio, stimola la preparazione delle ghiandole mammarie per l'allattamento.

Come prendere Utrozhestan durante la gravidanza

La prima cosa da dire in questo caso è che Utrozhestan è nominato individualmente; nelle istruzioni per il farmaco è stato annunciato anche un divieto di utilizzo senza la raccomandazione di un medico. E questo è comprensibile, poiché ognuno ha caratteristiche individuali. Per eventuali aggiustamenti del dosaggio, sono necessari l'osservazione e studi periodici di follow-up..

Ci sono alcune peculiarità nella terapia e nella prevenzione dell'Utrozhestan. È noto che Utrozhestan può essere assunto per via orale o sotto forma di capsule vaginali..

La somministrazione orale è raccomandata per sintomi indicativi di aborto spontaneo o parto prematuro. In questo caso, prendi 3-4 capsule ogni 6-8 ore - nella fase acuta. Dose di mantenimento, che di solito è di 200-300 mg al giorno in caso di gravidanza, in due dosi separate.

Le capsule vaginali vengono inserite proprio all'inizio della gravidanza e la pratica è di iniziare con una capsula al mattino e alla sera e, se necessario, aumentare la dose di una capsula al giorno ogni settimana - questo viene fatto fino a raggiungere la dose massima giornaliera di 6 capsule vaginali al giorno. Il totale è distribuito su tre dosi. La terapia con le capsule vaginali di Utrozhestan continua fino al 60 ° giorno di gravidanza.

Se una donna ha già avuto uno o più aborti spontanei, o se ci sono circostanze come una carenza di progesterone, il trattamento con la forma vaginale di Utrozhestan continua fino alla 12a settimana di gravidanza. Lo schema va da 2 a 4 capsule al giorno in due dosi.

In preparazione al concepimento, in caso di violazioni identificate dell'ovulazione, uno schema di due capsule vaginali opera quotidianamente per dieci giorni (da 17 a 26 giorni del ciclo mestruale).

Tutti i regimi terapeutici descritti sono solo consigliati e il dosaggio specifico per ogni donna è determinato dal medico curante, in base alle caratteristiche individuali.

Effetti collaterali

Utrozhestan, come qualsiasi farmaco ormonale, ha effetti collaterali. E devi sapere cosa può accadere mentre lo prendi e, se necessario, consultare un medico..

Gli effetti collaterali di Utrozhestan sono più spesso associati a reazioni allergiche. Può provocare sonnolenza e vertigini fino a tre ore dopo l'ingestione..

In altri casi, l'effetto della letargia, ma è possibile che una sensazione generale di stanchezza e debolezza sia associata a disfunzioni di alcuni organi. Quindi, ad esempio, a causa del suo effetto sulla muscolatura liscia, Utrozhestan può provocare il ristagno dei succhi biliari con conseguente ingiallimento della pelle. Altre opzioni sono periodi mestruali abbreviati, sanguinamento al di fuori del calendario mensile.

In genere, gli effetti collaterali si verificano quando le dosi raccomandate non vengono calcolate con precisione. Se compare uno qualsiasi di questi sintomi, contattare il medico per correggere il programma di trattamento. Quasi sempre, la correzione porta a una normalizzazione dello stato..

Controindicazioni

Utrozhestan, infatti, non è una medicina classica. Ma non ne consegue che tutti possano prenderlo e che non ci siano controindicazioni a prenderlo. Il farmaco non è prescritto per porfiria, disfunzioni e malattie del fegato, ipersensibilità ai componenti di Utrozhestan, con sanguinamento vaginale con una causa sconosciuta, con ipertensione, con rischio di coaguli di sangue. Non adatto per tromboembolia e flebite acuta.

Grande attenzione è necessaria nella prescrizione in caso di malattie del sistema cardiovascolare, con malattie renali, con diabete mellito, asma bronchiale, epilessia, emicrania, depressione, iperlipoproteinemia.

Come smettere di prendere

La mattina viene presa solo nelle fasi iniziali della gravidanza - durante il primo e il secondo trimestre. Se pensi che il farmaco abbia fatto il suo lavoro, allora può essere fermato, solo che non dovrebbe accadere all'improvviso. A causa di un brusco cambiamento di regime, è possibile un aborto spontaneo. L'interruzione avviene in modo fluido, diminuendo gradualmente la dose assunta nell'arco di 4-6 settimane.

La riduzione della dose di Utrozhestan viene eseguita dal medico curante, tenendo conto di come si sente il paziente. Quindi, se una donna prende 400 milligrammi al giorno, inizierà a prenderne 300 per due settimane. Questo cambiamento deve essere monitorato molto attentamente dal medico curante. È possibile che cose spiacevoli, come dolore addominale o sanguinamento vaginale, possano accadere con la dose più bassa. In questi casi, è necessaria un'attenzione medica immediata e di solito è consigliabile tornare alla dose più vecchia e più alta..

In assenza di tali sintomi, la riduzione della dose continuerà con una nuova riduzione di 100 mg al giorno. Ogni due settimane verrà eseguita una correzione al ribasso e alla fine la dose giornaliera raggiungerà i 100 mg. Dopo altre due o tre settimane, è possibile che il paziente abbandoni completamente Utrozhestan..

Cosa scegliere Dyufaston o Utrozhestan

Duphaston è un preparato analogo del progesterone e presenta molti vantaggi. Si prevede che abbia lo stesso effetto dell'Utrozhestan, quindi la domanda logica è quale dei due farmaci scegliere.

Duphaston, ad esempio, non provoca reazioni allergiche, è sicuro per una donna incinta e un feto, non c'è un brusco salto negli ormoni con conseguenze imprevedibili.

A differenza di Utrozhestan, Dufaston non agisce in modo aggressivo sul sistema nervoso, non provoca sonnolenza o vertigini. In pratica, questa è una soluzione ideale per reintegrare la carenza di progesterone.

Sebbene siano molto simili tra loro, anche due farmaci - Utrozhestan e Duphaston - hanno le loro differenze. Abbiamo già detto che Duphaston - a differenza di Utrozhestan - non provoca sonnolenza, vertigini e sanguinamento vaginale. Duphaston viene assunto solo sotto forma di compresse, mentre Utrozhestan ha anche la forma di capsule vaginali. Duphaston agisce solo sul progesterone, mentre Utrozhestan agisce anche sull'ormone androgeno: ne riduce i valori.

Utrozhestan richiede di evitare di guidare, mentre Dufaston no. Il ricevimento di Duphaston non alza la temperatura del corpo, ma in Utrozhestan succede.

Dyufaston non interferisce con l'allattamento al seno, mentre Utrozhestan ha il contrario.

Quale farmaco sarà raccomandato per una donna incinta dipende sia dalle sue condizioni che dalla discrezione del medico. Se necessario, uno dei due farmaci può essere sostituito con l'altro.

Utrozhestan o Estrofem

Estrofem è un farmaco contenente l'ormone femminile estradiolo. Consigliato per le donne in postmenopausa, soprattutto nei casi di isterectomia, ad es. con un utero rimosso. È usato per i sintomi gravi della postmenopausa - vampate di calore e altri disturbi funzionali. Può essere usato per prevenire l'osteoporosi. Ci sono una serie di avvertimenti sulle controindicazioni e sui possibili effetti collaterali: queste non sono sicuramente le pillole che una persona può prescrivere a se stessa..

È possibile migliorare da Utrozhestan

Nei forum delle donne, questo argomento è commentato abbastanza attivamente; ci sono molte opinioni su come guadagnare chili nei primi mesi di gravidanza. Il farmaco ormonale non ha effetto. Ogni organismo risponde individualmente.

Quando è veramente necessario Utrozhestan durante la gravidanza?

Con notizie gioiose, una colossale quantità di informazioni ricade sulla futura madre. E così, essendo sotto l'influenza degli ormoni, le mummie si innervosiscono e ascoltano tutti i loro sentimenti, e poi ci sono così tanti tutti i tipi di storie dell'orrore, pregiudizi e miti.

Quando i medici prescrivono Utrozhestan durante la gravidanza, molti lo percepiscono con apprensione: "È ormonale!" Ma alcuni ormoni sono semplicemente necessari per il concepimento e la nascita di un bambino. D'altra parte, anche quegli ormoni prodotti dal corpo stesso a volte hanno un effetto collaterale, per non parlare dei farmaci speciali. È necessario capire quando Utrozhestan è utile e quando no. E c'è sempre un motivo per un tale appuntamento?

Qual è il ruolo degli ormoni nello sviluppo e nella maturazione del bambino?

Sebbene il contenuto di ormoni nel sangue sia molto piccolo, è su di loro che la responsabilità principale risiede nel corpo della futura madre. Sono responsabili della coerenza di tutti i sistemi. La combinazione di queste sostanze biologicamente attive può essere paragonata a un complesso di impostazioni del computer. Non appena una delle impostazioni viene persa, il risultato finale cambia. Questo è il motivo per cui l'equilibrio è così importante, soprattutto per una posizione interessante..

Lo squilibrio ormonale può portare alle seguenti conseguenze:

  1. difficoltà nel concepire un bambino;
  2. infertilità;
  3. nascita prematura;
  4. aborti spontanei;
  5. varie malattie degli organi genitali femminili e delle ghiandole mammarie.

Gli ormoni regolano tutto, dall'ovulazione, alla fecondazione e all'attaccamento di un ovulo fecondato alla parete dell'utero, all'inizio del travaglio. Sopprimendo o aumentando l'azione di alcuni ormoni, il corpo viene ricostruito prima per sopportare e preservare un bambino, e poi per il parto.

Cos'è Utrozhestan?

Farmaco ormonale. Contiene progesterone sintetico, il cosiddetto "ormone per la preservazione della gravidanza". Una caratteristica distintiva di questo farmaco è la massima vicinanza alla struttura del progesterone naturale, che consente di ridurre al minimo l'effetto collaterale. Pertanto, in molte pubblicazioni su Internet si afferma spesso che il farmaco contiene una sostanza naturale.

Quando viene nominato Utrozhestan?

Questo farmaco è prescritto per prevenire l'aborto spontaneo, sullo sfondo di disturbi ormonali nel corpo della futura mamma, vale a dire una produzione insufficiente di progesterone.

Il rischio più elevato di interruzione della gravidanza a causa della carenza di ormone della gravidanza si verifica nel primo trimestre. Per preservare la gravidanza e garantire il suo corso normale, il farmaco viene prescritto.

Viene anche utilizzato dai ginecologi per trattare la sindrome premestruale e i disturbi mestruali. In linguaggio scientifico suona così: "per ottenere un effetto antiestrogenico". E in termini semplici, per alleviare la condizione con:

  • ingorgo e sensazioni dolorose nell'area delle ghiandole mammarie;
  • dolore durante le mestruazioni;
  • ciclo esteso;
  • periodi pesanti.

I ginecologi prescrivono spesso Ultrazhestan durante la gravidanza come parte di una terapia complessa nel trattamento della mastopatia fibrocistica.

Ormoni della gravidanza e come funzionano

Le donne spesso sentono concetti come: "background ormonale", "equilibrio ormonale", "estrogeni", "progesterone". Questo articolo si basa anche su di loro. Pertanto, per una migliore comprensione del meccanismo d'azione di Utrozhestan, perché e come prenderlo correttamente, è necessario comprendere il lavoro degli ormoni del corpo femminile. Se alcuni "agiscono" costantemente nel corpo, alcuni sono determinati nel sangue solo dopo il concepimento.

L'HCG è il primo ormone di una gravidanza tanto attesa, che è presente nel sangue solo dopo che l'embrione è stato attaccato alla parete dell'utero. L'HCG è il segnale principale per il corpo per ricostruire completamente lo sfondo ormonale del corpo della futura madre.

È questa sostanza unica che consente alla futura mamma di apprendere la buona notizia in una settimana utilizzando un semplice test in farmacia. Poiché viene escreto nelle urine, la concentrazione raddoppia ogni due giorni. Il massimo viene raggiunto nei giorni 7-10. Successivamente, il peso specifico dell'hCG nel sangue diminuisce e rimane invariato nella seconda metà della gravidanza..

Gli estrogeni e il progesterone sono sostanze biologicamente attive del corpo luteo, che si verifica invece di un follicolo rotto. Per non usare una terminologia medica complessa, diciamo solo: un follicolo è un sacco in cui l'uovo matura fino al giorno dell'ovulazione. In un determinato giorno del ciclo (14/15 giorno), scoppia ed esce una cellula femminile pronta per la fecondazione (giorno dell'ovulazione).

Il corpo luteo è una ghiandola temporanea. Fino a 12 settimane, manterrà il livello richiesto di queste sostanze. Da 12 a 17 settimane, il corpo luteo scompare gradualmente, trasferendo le sue funzioni alla placenta.

Alla 14a / 16a settimana, la placenta è completamente pronta per svolgere le sue funzioni e diventa la fonte principale di un intero cocktail di ormoni. Che raccoglierà il miracolo della natura: una nuova vita. Ma di più su questo in altri articoli. Soffermiamoci sulle funzioni dei due ormoni sopra menzionati.

Estrogeni - ormoni dello sviluppo fetale

Un gruppo di ormoni responsabili dello sviluppo del feto. Dopo l'inizio della gravidanza, il corpo della madre intensifica la produzione di estrogeni, il suo contenuto nel sangue aumenta di 30 volte. Sono di grande importanza nella corretta formazione dell'embrione, regolano:

  • il tasso di divisione cellulare di un organismo in crescita in tempi diversi;
  • allargamento dell'utero;
  • sviluppo dei dotti lattiferi, ingrossamento delle ghiandole mammarie, preparazione per l'allattamento, ecc..

Il livello di alcuni ormoni in questo gruppo viene monitorato a 16-18 settimane - "triplo test". Una diminuzione del livello di estrogeni nel sangue può indicare un'infezione intrauterina, sviluppo ritardato del feto o della placenta.

Il progesterone è una garanzia per mantenere la gravidanza

Il progesterone è molto importante per mantenere la gravidanza fino al giorno in cui il bambino è pronto per una vita indipendente. Le analisi possono indicare 17-OH-progesterone.

Grazie a lui l'utero si prepara all '"incontro" dell'ovulo fecondato: la aiuta a prendere piede, contribuisce alla corretta alimentazione del futuro bambino.

Questa sostanza letteralmente "fa la guardia" alla gravidanza:

  • rilassa l'utero per prevenire il travaglio precoce;
  • protegge un piccolo organismo dall'immunità materna, impedendo che l'embrione venga percepito come un corpo estraneo;
  • forma un tappo mucoso che blocca il percorso di varie infezioni;
  • previene la comparsa della prossima ovulazione;
  • riconfigura il sistema nervoso della futura mamma per portare e dare alla luce un bambino.

Capricci, lacrime irragionevoli, sonnolenza e cento sfumature di umore al giorno sono opera del progesterone. E anche lui non è molto schizzinoso e, insieme ai muscoli dell'utero, rilassa tutta la muscolatura liscia che fornisce il lavoro di molti organi: esofago e stomaco, intestino, vasi sanguigni. A causa di questo "effetto collaterale", una situazione interessante è associata a una serie di disturbi: nausea; stipsi; gonfiore delle gambe, vene varicose, cadute di pressione, rispettivamente.

Se esiste una minaccia di parto prematuro, la donna esegue periodicamente determinati test in modo che il medico possa prescrivere un trattamento in modo tempestivo, viene presa una decisione sul ricovero. L'uso di farmaci a base di progesterone è possibile sia per mantenere la gravidanza che nella fase della sua pianificazione.

Perché è importante l'equilibrio tra estrogeni e progesterone??

Gli estrogeni prendono parte non solo allo sviluppo del bambino, ma aiutano anche al parto. Sotto la loro influenza, la cervice si apre. A partire dalla 36a settimana, la placenta cambia le sue funzioni dal trasporto di un bambino al parto, cioè il livello di estrogeni aumenta e il progesterone diminuisce.

Il ragazzo si sta preparando a incontrare i suoi genitori. Un aumento della componente estrogenica, a sua volta, provoca la produzione di sostanze che innescano il meccanismo del parto.

Pertanto, bassi livelli di 17-OH-progesterone all'inizio della gravidanza possono innescare un travaglio pretermine. Ecco perché la questione del mantenimento dell'equilibrio degli ormoni nel corpo femminile è particolarmente rilevante quando è in attesa di rifornimento in famiglia..

Importante! Il progesterone naturale non viene assorbito dall'intestino, quindi tutti i farmaci sono realizzati sulla base di sintetici. Questo farmaco è chiamato naturale condizionatamente. Resta inteso che la sostanza nella composizione del farmaco è al massimo identica a quella naturale, è stata ottenuta da materiali vegetali naturali e ha un effetto positivo sulla conservazione della gravidanza nella stessa misura.

Come prendere il medicinale?

Come dicono le istruzioni, è meglio bere Utrozhestan prima dei pasti per 15-30 minuti con acqua. Se non è possibile seguire un tale schema, puoi prendere il medicinale indipendentemente dal cibo, osservando l'intervallo tra le dosi di 10-12 ore.

Non è consigliabile decidere in modo indipendente sull'uso del farmaco o modificare il dosaggio. Il corso del trattamento dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico. I dosaggi e gli schemi posologici possono essere modificati da uno specialista in ogni singolo caso..

Le istruzioni indicano le dosi adatte alla maggior parte delle donne per ottenere il massimo effetto positivo. Di solito Utrozhestan viene assunto 100-150 mg due volte al giorno. Poiché il farmaco è disponibile in capsule con un dosaggio di 100 e 200 mg, una capsula (100 mg) deve essere assunta al mattino e due da 100 ml ciascuna la sera.

Quando si pianifica una gravidanza, il farmaco viene bevuto dal 16 ° / 17 ° al 25 ° / 26 ° giorno di ogni ciclo femminile, con monitoraggio costante dell'insorgenza dell'evento desiderato tramite un test o un'ecografia al 26 ° giorno. Se tutto è andato bene, il medicinale viene applicato fino alla fine della 12a settimana di gravidanza secondo lo stesso schema..

Un altro medicinale è prescritto per il trattamento dei disturbi mestruali secondo il seguente schema:

  • menopausa - due volte al giorno, 100 ml per 14 giorni;
  • menopausa - allo stesso dosaggio continuamente.

Inoltre, i medici prescrivono un farmaco contenente estrogeni..

Con la minaccia o la prevenzione dell'aborto spontaneo, si consiglia di bere 400 mg al giorno (in due fasi).

Il farmaco è necessario in tutti i casi o è solo "assicurazione"? Opinione alternativa

Su Internet e tra i medici, c'è un'opinione secondo cui in molti casi l'accoglienza di Utrozhestn e dei suoi analoghi in una posizione interessante ha piuttosto un effetto psicologico per la futura mamma come garanzia del completamento della gravidanza dalla nascita di un bambino sano al momento stabilito.

D'altra parte, i medici stessi prescrivono farmaci "per ogni evenienza" per essere sicuri. Se un ginecologo qualificato o qualsiasi altro specialista prende appuntamenti con le parole "lascia che sia", allora, probabilmente, si dovrebbe dubitare della sua competenza.

Gli esperti europei sono sicuri che i prerequisiti principali per l'aborto spontaneo (spontaneo) siano i difetti della cellula femminile stessa (a volte accade e non è un'anomalia). In questo caso, è impossibile mantenere la gravidanza o garantire il corretto sviluppo del feto, indipendentemente dal numero di farmaci ormonali prescritti..

Con aborti ripetuti, possiamo già parlare della mancanza della seconda fase del ciclo (fase luteale). Ci sono significativamente meno donne che soffrono di questo disturbo rispetto a quanto diagnosticano i medici domestici. Poiché la ragione per l'interruzione della gravidanza può anche essere la mancanza della prima fase del ciclo - bassi livelli di estrogeni.

La ragione per la nomina di questi farmaci è la mancanza della fase luteale del ciclo mestruale, cioè l'utero non è pronto ad accettare una cellula fecondata a causa di una carenza di progesterone.

Qual è il motivo dell '"abuso" di una tale diagnosi??

Spesso la base per la diagnosi è l'analisi del livello di progesterone nel 21 ° giorno del ciclo femminile. Si ritiene che questo giorno sia l'apice della sua produzione. In molte donne, il ciclo mestruale dura 28 giorni o più, rispettivamente, la maturazione dell'uovo e il livello normale di progesterone saranno osservati in seguito. In questo caso, l'analisi del 21 ° giorno mostrerà una mancanza di ormoni e verrà prescritto un trattamento appropriato..

Per ottenere informazioni accurate, è necessario eseguire tali analisi 3-4 volte entro 3 cicli almeno (ovvero 12 o più analisi). Con un tale esame, è imperativo tracciare la curva della produzione di progesterone..

Gli esperti moderni non ritengono corretto prescrivere farmaci ormonali come profilassi in assenza di ragioni apparenti. Poiché, se si è verificato il concepimento e si è verificata una gravidanza, allora tutto è in ordine con il progesterone.

Vorrei sottolineare che questo punto non mette in dubbio l'efficacia dei farmaci progesterone, Utrozhestan in particolare, ma richiama l'attenzione sulle tendenze negative della ginecologia domestica. Quando tali farmaci vengono prescritti non solo quando sono necessari e avranno un effetto terapeutico significativo, ma anche quando il loro uso "non nuoce". D'accordo, non è un approccio molto scientifico!

Per quanto tempo puoi bere medicinali contenenti progesterone??

La durata del corso del trattamento è determinata dal medico in base al motivo di questo appuntamento:

  1. pianificare una gravidanza durante la diagnosi di una carenza di progesterone - fino a una concezione confermata, il farmaco viene assunto durante l'intero primo trimestre di gravidanza;
  2. con la minaccia di parto prematuro - fino a 36 settimane;
  3. nel trattamento di una serie di malattie femminili (menopausa, mastopatia) - fino a quando le condizioni del paziente non migliorano, con la menopausa, Utrozhestan può essere assunto per anni mentre il trattamento è efficace;
  4. con la minaccia di aborto spontaneo - fino a 13-20 settimane.

Allocazioni

Le donne possono subire dimissioni dopo Utrozhestan e durante il corso, che non necessitano di alcun trattamento e scompaiono completamente 5-10 giorni dopo la fine del trattamento. Possono essere marroncini, di colore rossastro, liquidi e trasparenti (come l'acqua), flocculanti in un volume piccolo (sbavatura) o moderato. Se la secrezione aumenta, informi il medico.

Quando il farmaco viene assunto per via vaginale?

Questo farmaco non è disponibile in forma di supposte. Le capsule possono essere assunte per via orale o inserite nella vagina.

Se, dopo Utrozhestan, ci sono fenomeni indesiderabili sotto forma di sonnolenza o il paziente ha malattie renali o epatiche croniche, nonché con inseminazione artificiale, i ginecologi raccomandano di inserire capsule nella vagina.

Poiché le candele Utrozhestan durante la gravidanza dovrebbero essere usate nel 1-2 trimestre. Dopo la 20a settimana, il farmaco viene annullato per escludere un grande carico sul fegato ed evitare l'intossicazione del corpo.

Inoltre, le capsule vengono utilizzate in questo modo nella prevenzione delle malattie nelle donne causate da un eccesso di estrogeni:

  • fibromi uterini;
  • mastopatia;
  • endometriosi.

La dose media del farmaco è di 100 mg due volte al giorno. La dose può essere regolata dal medico in base ai risultati del monitoraggio della salute del paziente. Ad esempio, se esiste una minaccia di aborto spontaneo, la dose può essere aumentata a 400 mg al giorno..

Abolire i pregiudizi

C'è un'opinione secondo cui Utrozhestan non può essere cancellato immediatamente dopo la normalizzazione della salute delle donne. E devi ridurre la dose gradualmente.

Ci affrettiamo ad assicurarti che il corpo non si abitua a questo farmaco. E la cancellazione di Utrozhestan non può provocare un aborto spontaneo, un parto prematuro o un forte deterioramento della salute delle donne (tranne nei casi di auto-interruzione del farmaco). Ciò è stato confermato da numerosi studi. I medici occidentali non usano questa tecnica e le future mamme si sentono benissimo.

Quando iniettare il farmaco per via vaginale?

Le capsule non vengono inserite nella vagina con sanguinamento o unguenti di sangue (senza determinare i motivi esatti), forme gravi di disturbi metabolici (metabolismo), neoplasie ormono-dipendenti indesiderate (vari tumori negli organi genitali femminili e nel seno).

Il farmaco viene assorbito nelle pareti dell'utero bypassando il fegato, quindi gli effetti collaterali si manifestano più spesso con l'uso interno. Tuttavia, Utrozhestan viene dimesso con estrema cautela e monitoraggio costante delle condizioni del paziente quando:

  • gravi malattie del fegato e dei reni;
  • patologie cardiovascolari;
  • diabete mellito;
  • obesità;
  • vene varicose;
  • forti mal di testa (emicrania);
  • epilessia;
  • disturbi nervosi, condizioni depressive;
  • epilessia;
  • dopo la 20a settimana di gravidanza.

Può verificarsi intolleranza individuale. L'assunzione del farmaco può avere conseguenze negative come: una diminuzione del ciclo mestruale; allergie, sanguinamento. Spesso trovato a causa di dosaggi errati. E per sbarazzarsene è sufficiente ridurre la dose.

Importante! Questo articolo è solo a scopo informativo per comprendere il meccanismo d'azione del farmaco e dei suoi analoghi, nonché i motivi della sua nomina. Non prendere questo articolo come guida all'autotrattamento..

Sulla base di quanto precede, concludiamo che la più grande minaccia per il normale portamento di un bambino è il panico e l'automedicazione. Pertanto, care madri, selezionate attentamente gli specialisti, seguite tutti i consigli e anche per un minuto, non permettete il pensiero che qualcosa non va in voi o nel vostro futuro bambino.

Mattina quanto tempo ci vuole

Esistono controindicazioni per l'assunzione di pillole

Come molti altri farmaci, il farmaco "Utrozhestan" 200 e 100 non può essere utilizzato in caso di ipersensibilità ai componenti. Quindi, se sei allergico al burro di arachidi o alla soia, vale la pena scegliere un trattamento alternativo..

Quando è ancora impossibile usare le compresse Utrozhestan? Le istruzioni per l'uso dicono quanto segue. Le capsule sono controindicate per la trombosi venosa e arteriosa. Inoltre, durante un'esacerbazione della flebite, non dovresti prendere questo medicinale. È severamente vietato utilizzare l'ormone in caso di aborto incompleto o sanguinamento dai genitali di origine sconosciuta. È impossibile bere capsule in caso di insufficienza renale ed epatica, in caso di rilevamento di tumori maligni che hanno dipendenza ormonale.

Con estrema cautela, dovresti usare il rimedio per problemi ai vasi sanguigni e al cuore, durante l'allattamento e così via. Prima di prenderlo, dovresti assolutamente consultare uno specialista e sottoporsi ad alcuni esami

Controindicazioni

ipersensibilità a componenti di medicina;

trombosi venosa profonda, tromboflebite, disturbi tromboembolici (tromboembolia polmonare, infarto del miocardio, ictus), emorragia intracranica o una storia di queste condizioni / malattie;

sanguinamento dalla vagina di origine sconosciuta;

neoplasie maligne accertate o sospette delle ghiandole mammarie e dei genitali;

se assunto per via orale - grave malattia del fegato (inclusi ittero colestatico, epatite, sindrome di Dubin-Johnson, rotore, tumori epatici maligni) attualmente o con una storia.

Con cura: malattie CVS; ipertensione arteriosa; fallimento renale cronico; diabete; asma bronchiale; epilessia; emicrania; depressione; iperlipoproteinemia; periodo di allattamento

istruzioni speciali

Secondo le istruzioni, l'Utrozhestan non è raccomandato per essere assunto con i pasti, perché aumenta la biodisponibilità del progesterone.

Si deve usare cautela quando si intraprendono attività che comportano una maggiore concentrazione, inclusa la guida.

Si noti inoltre che nella maggior parte dei casi, l'aborto spontaneo all'inizio della gravidanza si verifica a causa di malattie genetiche, infezioni, danni meccanici. L'uso di Utrozhestan in tali situazioni ritarderà solo il naturale processo di rigetto e rimozione di un uovo non vitale dal corpo..

Se è necessario un trattamento a lungo termine con il farmaco, è necessario condurre regolarmente una valutazione del funzionamento del fegato..

In quale dose e come utilizzare il prodotto

Il farmaco "Utrozhestan" può essere utilizzato in diverse forme e dosi. Le istruzioni per l'uso parlano dei seguenti schemi per l'assunzione del farmaco.

Per uso orale

La dose giornaliera del farmaco va da 200 a 400 milligrammi. In questo caso, le capsule devono essere prese con una grande quantità di liquido (è meglio usare acqua naturale).

Con una mancanza di progesterone nel corpo, vengono utilizzate 1-2 capsule da 200 milligrammi o 2-4 compresse da 100 milligrammi al giorno. La porzione è divisa in due porzioni. In questo caso, l'intervallo tra l'uso del farmaco dovrebbe essere di 12 ore.

Se viene eseguita la correzione della carenza di fase luteale, sindrome premestruale pronunciata e altre patologie, il farmaco viene prescritto dopo l'ovulazione. Il seguente schema viene scelto più spesso: vengono presi da 200 a 400 milligrammi di progesterone al giorno. Il corso del trattamento dura dal 17 ° al 26 ° giorno del ciclo mestruale. Tuttavia, in alcuni casi, può essere scelto un intervallo diverso..

Per somministrazione vaginale

La ricezione di "Utrozhestan" spesso non è orale. In questo caso, il farmaco viene iniettato in profondità nella vagina. Molto spesso, questo metodo viene scelto nei seguenti casi: in preparazione per l'inseminazione artificiale, per la terapia ormonale sostitutiva, durante la gravidanza e in caso di minaccia di interruzione.

La somministrazione vaginale del farmaco è consentita in una dose da 200 a 600 milligrammi al giorno. Molto spesso, lo strumento viene utilizzato due volte al giorno: al mattino e alla sera. Se esiste una minaccia di interruzione della gravidanza, il farmaco deve essere somministrato a intervalli regolari. Se si verifica un sanguinamento grave, ha senso sostituire il medicinale con uno alternativo o utilizzare farmaci aggiuntivi contenenti progesterone.

Il farmaco "Utrozhestan" viene utilizzato in questo caso come segue: lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone. L'inserimento di capsule con le mani sporche può portare a infezioni del tratto genitale. Quindi apri la capsula e afferrala con due dita. Accovacciati e inietta in profondità nella tua vagina. Dopo aver utilizzato il prodotto, si consiglia di trascorrere un po 'di tempo a riposo..

Reazioni avverse

Quando si sceglie un metodo di utilizzo di Utrozhestan, si dovrebbe tenere conto del verificarsi di reazioni avverse sistemiche e locali. I primi si osservano più spesso durante l'assunzione di capsule all'interno e il secondo - con uso intravaginale. Gli effetti collaterali sistemici includono le seguenti reazioni del sistema nervoso e immunitario, dello stomaco e dell'intestino, del fegato e della cistifellea:

  • mal di testa, sonnolenza, vertigini;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • ittero;
  • flatulenza, disturbi delle feci, nausea, vomito;
  • irregolarità mestruali, aumento delle perdite vaginali;
  • depressione, insonnia;
  • eruzione cutanea, prurito.

Queste reazioni possono verificarsi diverse ore dopo aver usato il farmaco.

I cambiamenti nei livelli ormonali dovuti all'assunzione di Utrozhestan provocano un aumento della secrezione vaginale. Se la leucorrea è leggermente rosa, bianca, giallastra, di colore beige ed è sottile, spessa, di consistenza viscida e il loro numero è leggermente aumentato, non dovresti preoccuparti della gravidanza. Se lo scarico è di formaggio, marrone o rosso, contenente coaguli di sangue e pus nella sua composizione, allora questo con un alto grado di probabilità indica un processo patologico.

Mal di testa e vertigini sono i principali effetti collaterali della somministrazione orale di Utrozhestan

In caso di reazioni negative pronunciate di una donna incinta, è necessario consultare un medico che selezionerà un altro farmaco o cambierà il regime di trattamento. Molto spesso, le reazioni avverse di cui sopra si verificano in caso di sovradosaggio. Fondamentalmente, gli effetti collaterali vengono eliminati riducendo la dose. Per fermare le conseguenze di un sovradosaggio, si raccomanda una terapia sintomatica.

Farmadinamica

Gestagen, un ormone del corpo luteo. Legandosi ai recettori sulla superficie delle cellule degli organi bersaglio, penetra nel nucleo, dove, attivando il DNA, stimola la sintesi dell'RNA. Promuove la transizione della mucosa uterina dalla fase di proliferazione causata dall'ormone follicolare alla fase secretoria e, dopo la fecondazione, allo stato necessario per lo sviluppo di un ovulo fecondato. Riduce l'eccitabilità e la contrattilità dei muscoli dell'utero e delle tube di Falloppio, stimola lo sviluppo degli elementi terminali del seno.

Stimolando la lipasi proteica, aumenta le riserve di grasso; aumenta l'utilizzo del glucosio; aumentando la concentrazione di insulina basale e stimolata, favorisce l'accumulo di glicogeno nel fegato; aumenta la produzione di ormoni gonadotropici ipofisari; riduce l'azotemia, aumenta l'escrezione di azoto nelle urine. Attiva la crescita degli acini secretori delle ghiandole mammarie e induce l'allattamento. Promuove la normale formazione endometriale.

Controindicazioni

Secondo le istruzioni, l'uso di Utrozhestan è inaccettabile se il paziente ha una tendenza alla trombosi. Non puoi usare il medicinale immediatamente dopo un aborto. In caso di sanguinamento uterino di eziologia poco chiara, il farmaco deve essere sospeso per evitare ulteriori complicazioni

Assumere il farmaco con cautela nelle malattie del sistema cardiovascolare, ipertensione, diabete mellito. Controindicazioni assolute all'uso di Utrozhestan:

  • neoplasie maligne dei genitali o delle ghiandole mammarie;
  • gravi problemi al fegato;
  • ipersensibilità a uno dei componenti del farmaco;
  • malattia da porfirina;
  • flebite acuta;
  • periodo di allattamento al seno.

Analoghi di farmaci

Quando si pianifica una gravidanza, la medicina "Utrozhestan" viene spesso sostituita da analoghi. Ciò è spesso dovuto alla facilità d'uso e all'intolleranza di alcuni componenti. Tra i fondi simili ci sono i seguenti: "Prajisan", "Progestogel", "Progesterone", "Iprozhin" e "Duphaston". Tutti questi farmaci possono avere usi diversi. Alcuni sono solo per uso orale, altri vengono somministrati per via endovenosa o vaginale.

Molti pazienti chiedono al loro medico: "Quale è meglio," Duphaston "o" Utrozhestan "?" In effetti, l'effetto di questi fondi è lo stesso. L'unica differenza è che il farmaco "Duphaston" contiene progesterone sintetico e può essere utilizzato solo per via orale.

Mattina durante la gravidanza, a cosa serve?

Utrozhestan è indicato alle donne per correggere le malattie provocate dall'inferiorità del corpo luteo. La ricezione può avvenire per via orale o vaginale e dipende dalla patologia.

Il ricevimento interno di Utrozhestan durante la gravidanza viene effettuato in presenza di tali patologie ostetriche:

  • rischio di interruzione della gravidanza;
  • prevenzione del parto prematuro.

Al di fuori della gravidanza, Utrozhestan è prescritto per eliminare le seguenti patologie ginecologiche:

  • disturbi premestruali;
  • infertilità in violazione della fase luteale;
  • violazione del processo ovulatorio (anovulazione, disovulazione);
  • carenza di gestagen in menopausa;
  • mastopatia;
  • periodo antenato-batterico.

L'applicazione vaginale di Utrozhestan è appropriata per:

  • impossibilità di ingestione orale di capsule (tossicosi, malattie degli organi interni);
  • impossibilità di concepimento con infertilità;
  • la minaccia di aborto spontaneo;
  • rischio di inizio prematuro del travaglio.

Farmacinetica

Ingestione

Aspirazione. Il progesterone micronizzato viene assorbito dal tratto gastrointestinale. La concentrazione di progesterone nel plasma sanguigno aumenta gradualmente durante la prima ora, la Cmax si nota 1-3 ore dopo la somministrazione. La concentrazione di progesterone nel plasma sanguigno aumenta da 0,13 a 4,25 ng / ml dopo 1 ora, a 11,75 ng / ml dopo 2 ore ed è 8,37 ng / ml dopo 3 ore, 2 ng / ml dopo 6 ore e 1,64 ng / ml 8 ore dopo l'ingestione.

Metabolismo. I principali metaboliti rilevati nel plasma sanguigno sono il 20-alfa-idrossi-delta-4-alfa-pregnanolone e il 5-alfa-diidroprogesterone.

Escrezione. Viene escreto nelle urine sotto forma di metaboliti, il 95% dei quali sono metaboliti coniugati con glucurone, principalmente 3-alfa, 5-beta-pregnandiolo (pregnandione). Questi metaboliti, che sono determinati nel plasma sanguigno e nelle urine, sono simili a sostanze che si formano durante la secrezione fisiologica del corpo luteo..

Con somministrazione vaginale

Aspirazione. L'assorbimento avviene rapidamente, il progesterone si accumula nell'utero, si osserva un alto livello di progesterone nel plasma sanguigno 1 ora dopo la somministrazione. Tmax del progesterone nel plasma sanguigno - 2-6 ore dopo la somministrazione. Con l'introduzione del farmaco 100 mg 2 volte al giorno, la concentrazione media rimane al livello di 9,7 ng / ml per 24 ore.

Quando somministrato a dosi superiori a 200 mg / die, la concentrazione di progesterone corrisponde al primo trimestre di gravidanza.

Metabolismo. Viene metabolizzato per formare prevalentemente 3-alfa, 5-beta-pregnandiolo. Il 5-beta-pregnanolone plasmatico non aumenta.

Escrezione. Viene escreto nelle urine sotto forma di metaboliti, la parte principale è 3-alfa, 5-beta-pregnandiolo (pregnandione). Ciò è confermato da un aumento costante della sua concentrazione (Cmax 142 ng / ml dopo 6 ore).

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

20a settimana di gravidanza

Nutrizione

Cosa sta succedendoA 20 settimane di gravidanza, lo strato di grasso sottocutaneo bruno del bambino aumenta, sul corpo si forma un lubrificante primordiale pastoso (rimane sulla pelle grazie alla lanugine) e sulla testa iniziano a crescere i capelli.

È possibile concepire e trasportare un bambino con un polipo nell'utero

Neonato

Gli squilibri ormonali e le infezioni sono fattori formidabili che impediscono a una donna di rimanere incinta. Sono questi disturbi che causano una serie di cambiamenti patologici nel corpo femminile che non consentono il concepimento.

È possibile concepire se le tube di Falloppio sono legate?

Parto

La legatura delle tube, o sterilizzazione chirurgica, è un metodo radicale per prevenire la gravidanza. Avendo scelto un'opzione contraccettiva simile per se stesse, le donne in alcuni casi stanno cercando un modo per tornare indietro, preoccupandosi se sia possibile rimanere incinta con tubi legati.

Come curare l'otite media durante l'allattamento?

Parto

L'infiammazione dell'orecchio interno o esterno porta sensazioni dolorose e guarigione a lungo termine. Di solito, l'otite media si verifica con ipotermia o con un'esacerbazione di raffreddori precedentemente sperimentati.