Principale / Nutrizione

Lassativo durante la gravidanza

Durante il periodo di gestazione, le donne spesso soffrono di stitichezza. Per risolvere rapidamente un problema delicato, molti pazienti iniziano a cercare un lassativo sicuro per le donne in gravidanza. Tuttavia, prima di assumere i farmaci, i medici consigliano di rivedere prima la dieta. I farmaci per la stitichezza dovrebbero essere usati come ultima risorsa. È anche importante che una donna incinta sappia che non tutti i lassativi sono sicuri, anche se sono di origine vegetale..

Quale lassativo può le donne incinte

Nel 1 ° trimestre di gravidanza, i ginecologi consigliano di astenersi dall'uso di lassativi. In caso di urgente necessità, è consentito utilizzare preparati a base di erbe che non contribuiscono ad un aumento del tono dei muscoli uterini e hanno un lieve effetto lassativo. Questa categoria include lassativi a base di lattulosio, bucce di psillio, alghe.

Dal 2 ° trimestre di gravidanza sono ammessi alcuni farmaci coleretici per la stitichezza.

I probiotici (Linex, Rioflora, ecc.) Sono utilizzati come ausilio aggiuntivo in caso di malfunzionamento intestinale..

Nelle fasi successive (2 ° e 3 ° trimestre) sono ammessi lassativi a base di sodio picosolfato. Tuttavia, le donne incinte dovrebbero assumere tali farmaci per la stitichezza con cautela. Spesso provocano una maggiore produzione di gas e coliche intestinali. Non è consigliabile utilizzarli senza prescrizione medica..

Dai farmaci rettali durante la gravidanza sono consentite supposte lassative, che includono il glicerolo. Spesso non è consigliabile usarli, poiché ciò porterà al fatto che l'intestino diventerà pigro e l'atto di defecazione diventerà impossibile senza la somministrazione del farmaco.

È inoltre possibile utilizzare microclittori di citrato di sodio durante la gravidanza..

Quali lassativi sono controindicati nelle donne in gravidanza

I farmaci anti-costipazione durante la gravidanza, che possono aumentare il tono dell'utero, sono completamente controindicati. Questa categoria include farmaci a base di macrogol (Forlax, Lavacol), senna (Senade, Senadexin). Inoltre, non è possibile utilizzare soluzione salina (soluzione di magnesio, sodio e potassio, sale di Carlsbad) e lassativi oleosi (olio di ricino).

Durante la gravidanza, non è desiderabile utilizzare compresse lassative a base di bisacodile (Dulcolax, Bisacodyl). Il principio attivo è in grado di provocare un aumento del tono dell'utero.

Farmaci orali consentiti

Di seguito è riportato un elenco di lassativi che possono essere utilizzati sia all'inizio della gravidanza che alla fine.


TrimestreNome del farmacoSostanza attivaPrincipio
Azioni
Durata del corso
ioDuphalac, Portalac, NormaselattulosioAumenta l'acidità nel lume del tratto intestinale durante la scissione. Mantiene il liquido nella cavità intestinale, liquefacendo e aumentando il volume delle feci. L'azione osmotica porta ad un aumento della peristalsi. Non interferisce con l'assorbimento dei nutrienti. Agisce come un prebiotico che promuove la crescita della microflora benefica.
L'effetto lassativo si sviluppa entro 24 ore dall'ingestione.
Può essere utilizzato per un massimo di 4 settimane o più.
ioFibralax, norme Phytomucil, Mucofalkbuccia di psillioA causa delle fibre idrofile, la sostanza, entrando nell'intestino crasso, aumenta di volume. C'è un processo naturale di aumento della peristalsi.
L'effetto lassativo si manifesta entro 8-24 ore dall'ingestione.
da 2 a 4 settimane
ioExportal, Importal Nlattitolo monoidratoHa un effetto simile al lattulosio. La voglia di defecare si verifica il primo giorno dopo l'applicazione.2-3 settimane
II-IIIAlloholbileHa un effetto coleretico. Elimina i processi di decadimento e fermentazione nel tratto intestinale. Aumenta in modo riflessivo l'attività motoria delle pareti intestinali.3-4 settimane
II-IIIWeakikap, Weakilen, Guttalax, Regulaxpicosolfato di sodioSotto l'influenza dei batteri intestinali, il composto si decompone e ha un effetto irritante sulla mucosa intestinale, contribuendo ad aumentarne la motilità. L'ammorbidimento delle feci si verifica a causa della capacità di trattenere il fluido nel lume intestinale.
L'effetto lassativo si manifesta entro 8-12 ore dall'applicazione.
non più di 7 giorni

Preparazioni rettali approvate

A casa, per un effetto rapido, le supposte di glicerina sono consentite per la stitichezza durante la gravidanza. Hanno un lieve effetto lassativo dovuto a lieve irritazione delle pareti intestinali e stimolazione riflessa della peristalsi. Il principio attivo avvolge la pelle e le mucose nella regione anorettale, rendendo indolore l'atto di defecazione.

Le candele di olivello spinoso sono considerate completamente sicure per la stitichezza nelle donne in gravidanza. Le supposte hanno un effetto lassativo dovuto all'azione meccanica sul retto. Inoltre, l'olio ha proprietà emollienti. Le supposte con olio di olivello spinoso sono consigliate principalmente per il trattamento delle emorroidi, che si verificano anche durante la gravidanza..

Microlax è un lassativo approvato ad azione rapida durante la gravidanza sotto forma di microclitteri. Può essere utilizzato nel primo, secondo e terzo semestre.

I principi attivi trattengono l'acqua nel lume intestinale, fluidificano le feci e migliorano la funzione motoria intestinale. L'effetto indebolente si verifica entro 5-30 minuti dall'iniezione della soluzione.

La frequenza di applicazione è 1 volta al giorno. Il farmaco non è raccomandato per l'uso per molto tempo..

Nonostante Mikrolax non sia controindicato durante la gravidanza, si consiglia di consultare il proprio medico prima dell'uso.

Prodotti lassativi

Un lassativo medicato durante la gravidanza può sostituire il cibo. Per migliorare la funzione intestinale aiuterà:

  • verdure bollite e in umido;
  • frutta secca;
  • frutta cotta.

Di verdure, carote e barbabietole hanno un effetto lassativo. Si consiglia di preparare insalate dall'ultimo prodotto, condito con olio non raffinato. Le barbabietole migliorano la peristalsi a causa della fibra alimentare che contengono. Nella medicina popolare, l'olio di girasole è anche ampiamente usato per la stitichezza. Ha una lieve proprietà lassativa dovuta all'azione coleretica.

Dalla frutta secca, i medici raccomandano di usare albicocche secche. Durante il giorno, devi mangiare almeno 5 albicocche secche. Ma i medici consigliano di escludere le prugne dalla dieta di una donna incinta, poiché questo frutto secco provoca spesso dolori addominali spastici e coliche intestinali.

Tra i frutti cotti durante la gravidanza, le mele cotte sono molto utili. Hanno un lieve effetto lassativo a causa del loro contenuto di pectina..

Per sbarazzarsi della stitichezza per le donne incinte, è utile usare alghe: 2 cucchiai. l. la sostanza secca viene versata con acqua calda, lasciata in infusione per un'ora e consumata prima del pasto principale.

Si consiglia di escludere la fibra grezza dalla dieta, poiché sovraccarica solo l'intestino già pigro di una donna incinta, causando inoltre gonfiore e coliche.

Delle bevande lassative autorizzate a utilizzare:

  • tè alla rosa canina;
  • caffè d'orzo con cicoria;
  • kefir fresco;
  • acqua minerale con magnesio;
  • acqua con succo di limone.

Un decotto di rosa canina ha una proprietà lassativa a causa dell'effetto coleretico, puoi bere dal primo trimestre di gravidanza.

Una bevanda a base di chicco d'orzo con cicoria non è solo un buon lassativo, ma anche un magazzino di vitamine. I medici assicurano che questo rimedio per le donne incinte è uno dei più efficaci e sicuri.

Le acque minerali con magnesio (Donat Mg) hanno anche un effetto lassativo. Per un effetto lassativo a stomaco vuoto, in 40 min. prima dei pasti, si consiglia alle donne incinte di bere 0,5-1 bicchieri di tale acqua minerale.

Kefir aiuta con la stitichezza, se la bevanda non dura più di un giorno. Altrimenti, avrà l'effetto opposto: il rafforzamento.

Per il trattamento della stitichezza nella medicina popolare viene utilizzata acqua con succo di limone e miele. Un bicchiere di liquido richiederà 1 cucchiaino. miele e 1 cucchiaio. l. succo. Bevi un drink un'ora prima dei pasti.

È importante che una donna incinta segua un regime di alcol. Durante il giorno, i medici raccomandano di bere almeno 1-1,5 acqua pura. Questo volume non include tè e altre bevande. Per quanto riguarda l'alimentazione, i pasti dovrebbero essere frequenti, ma in piccole porzioni.

Si dovrebbe ricorrere a farmaci lassativi solo in casi di emergenza, quando non è possibile migliorare la funzione intestinale con l'aiuto del cibo. La donna incinta deve informare il medico curante del farmaco utilizzato.

Con un tono maggiore dell'utero, si consiglia di abbandonare eventuali lassativi. I rimedi per la stitichezza in questo caso possono provocare il travaglio..

Quali lassativi possono essere utilizzati dalle donne in gravidanza?

Spesso una delle preoccupazioni di una donna durante la gravidanza è la rottura dell'intestino e la stitichezza regolare. La situazione è complicata dal fatto che non tutti i lassativi sono accettabili durante la gravidanza. Come aiutare il corpo a funzionare correttamente?

  • Cause di stitichezza nelle donne in gravidanza
  • Pro e contro dell'assunzione di lassativi
  • Quali lassativi possono essere presi durante la gravidanza?
  • Lassativi controindicati durante la gravidanza
  • Cos'altro puoi fare per la stitichezza nelle donne in gravidanza?

Cause di stitichezza nelle donne in gravidanza

Il bambino dentro la madre si sta sviluppando e crescendo rapidamente. Insieme ad esso, aumenta anche l'utero, che si riflette in tutti gli organi che lo circondano. Quindi, sotto la sua pressione dall'utero, gli intestini vengono compressi e allontanati, il che influisce sul suo lavoro.

Inoltre, durante la gravidanza, aumenta la produzione di una donna dell'ormone progesterone. Poiché ha un effetto rilassante sulla contrattilità non solo dell'utero, ma anche dell'intestino, lo "spreco alimentare" non si muove bene lungo l'intestino, con conseguente stitichezza.

Le esperienze e le preoccupazioni possono anche influenzare il lavoro degli organi interni. A volte la stitichezza appare perché una donna era solo nervosa..

Spesso durante la gravidanza, i medici raccomandano di assumere calcio e ferro extra. Naturalmente, non invano: i benefici di questi minerali non possono essere sottovalutati. Ma gli integratori di ferro e calcio hanno un effetto collaterale comune: causano stitichezza..

Possono esserci cause indirette di stitichezza, che risiedono nello stile di vita della futura mamma: poco movimento, spuntini nel cibo secco, poca verdura e frutta nella dieta.

Pro e contro dell'assunzione di lassativi

La stitichezza non è solo un fastidio. Le feci si accumulano nell'intestino e questo ha anche conseguenze:

  • Intossicazione della madre, flusso di tossine attraverso il sangue al feto.
  • L'aumento della pressione sull'utero può provocare ipertonicità uterina.
  • I vasi sanguigni sono compressi, il che può portare a emorroidi (vedere il trattamento delle emorroidi nelle donne in gravidanza).

Pertanto, è necessario aiutare l'intestino a sbarazzarsi di accumuli inutili. Ciò non significa che le donne incinte possano usare i lassativi in ​​modo incontrollabile. In primo luogo, alcuni di loro sono controindicati in gravidanza, poiché possono provocare contrazioni uterine. In secondo luogo, nella maggior parte dei casi, questi farmaci non dovrebbero essere assunti regolarmente: alcuni creano dipendenza, altri contribuiscono alla disidratazione e alla perdita di sali necessari per il corpo..

Quali lassativi possono essere presi durante la gravidanza?

Non esiste un unico algoritmo per sbarazzarsi della stitichezza. Spesso i farmaci con effetto lassativo creano dipendenza e il corpo smette di rispondere adeguatamente. Pertanto, è necessario alternare diversi farmaci e solo uno specialista può calcolare uno schema adatto per la loro assunzione. In diverse situazioni, il medico può raccomandare supposte, sospensione, clistere.

Preparati a base di lattulosio

I farmaci in questo gruppo sono considerati i lassativi più sicuri ed efficaci durante la gravidanza. Passano attraverso il tratto digestivo senza interferire con i processi chimici del corpo. Solo nell'intestino iniziano la loro attività: vengono scomposti dai batteri, il che porta alla formazione di acidi. Quelli, a loro volta, liquefano il contenuto dell'intestino, motivo per cui aumenta leggermente di volume e l'intestino si contrae nella misura richiesta, rimuovendo le feci gonfie.

Sulla base del lattulosio disaccaride, tali farmaci sono stati sviluppati come "Duphalac", "Portalac", "Normase", "Dinolak", "Romfalak", "Goodlak", "Lactulose Poslabin".

Tutti questi farmaci hanno una modalità d'azione comune, sono accettabili per un uso regolare e sono consentiti durante la gravidanza.

Tuttavia, questi lievi lassativi in ​​gravidanza presentano alcuni inconvenienti:

  • l'effetto lassativo dovrà attendere circa un giorno;
  • il lattulosio favorisce la formazione di gas, che porta al gonfiore, quindi dovresti prima prendere metà del dosaggio indicato nelle istruzioni, e il giorno successivo, se necessario e sentirti bene, prendere l'intera dose del farmaco.

A questo proposito, il farmaco "Dinolac" ha un netto vantaggio: contiene simeticone. Questo principio attivo aiuta a ridurre la formazione di gas, non viene assorbito e lascia il corpo senza perdere il suo aspetto originale.

Inoltre, i preparati a base di lattulosio possono essere pericolosi per chi soffre di glicemia alta e intolleranza al lattosio. I diabetici hanno bisogno di un consulto medico e coloro che sono intolleranti al lattosio devono essere guidati dal loro benessere.

Supposte lassative per donne incinte

Le candele con olio o vaselina sono considerate sicure ed efficaci. Hanno un effetto locale, ma non sono raccomandati nel primo trimestre. Altrimenti, non ci sono quasi effetti collaterali e il risultato dell'assunzione arriva abbastanza rapidamente, entro mezz'ora.

Durante la gravidanza, si consiglia di utilizzare il farmaco più economico: le supposte di glicerina..

Clistere

Un altro rimedio rapido per la stitichezza. Questo metodo è valido solo dal secondo trimestre a 36 settimane. Inoltre, se la gravidanza precedente è stata interrotta, è meglio rifiutare questa opzione di trattamento per la stitichezza.

Con la minaccia di aborto spontaneo o dolore nell'addome inferiore, anche sanguinamento, clisteri dovrebbero essere evitati.

Se nessun'altra opzione aiuta, allora un clistere è una via d'uscita accettabile con il permesso di un medico. Il volume di una pera non deve superare mezzo litro e la temperatura del liquido dovrebbe essere 3-5 gradi più alta della temperatura corporea. Si consiglia di aggiungere vaselina. È meglio fare un clistere al mattino, non più di una volta alla settimana..

Sono in vendita microclimici (ad esempio Mikrolax). Possono essere tranquillamente utilizzati da tutte le donne in gravidanza..

Lassativi controindicati durante la gravidanza

Ci sono medicinali che è meglio per le donne incinte rimuovere dal loro armadietto dei medicinali. Questi includono alcuni tipi di lassativi..

Irritante parete intestinale

Questo tipo di farmaco rappresenta la maggior parte dei lassativi. Il primo motivo per cui non dovrebbero essere incinte è che l'eccessiva irritazione dell'intestino crea una minaccia di aborto spontaneo. Inoltre, a causa della tensione costante, i recettori intestinali sono esauriti, il loro tono diminuisce. Il farmaco crea dipendenza, la dose precedente non funziona più e i movimenti intestinali sono accompagnati da dolore. Se una donna ha usato questi mezzi prima della gravidanza, quando trasporta un bambino ha bisogno di rinunciarvi.

A volte il medico, sotto la sua supervisione, può prescrivere "Regulax", ma è meglio assicurarsi che questo sia l'unico e veramente necessario modo per sbarazzarsi della stitichezza.

Sarebbe un grave errore pensare che le erbe di questo gruppo siano più sicure. Questo non è il caso, quindi le foglie di senna, la radice di rabarbaro, l'olio di ricino e altri preparati di questo tipo sono meglio rimossi dalle opzioni in esame. Possono danneggiare la donna incinta stessa e portare a un'interruzione della gravidanza o allo sviluppo di deformità nel feto.

Lassativi rigonfianti

Questi farmaci assorbono l'acqua dai tessuti vicini e gonfiano e allungano la parete intestinale. Questa pressione aumenta il rischio di aborto spontaneo..

Inoltre, l'assunzione di un tale farmaco implica una grande assunzione di liquidi e la loro ritenzione. Data la tendenza all'edema nelle donne in gravidanza e possibili malfunzionamenti del sistema urinario, questa non è un'opzione adatta.

Soluzioni saline

Preparati contenenti magnesio, sale di Karlovy Vary, sodio e potassio. Questi minerali possono anche causare contrazioni uterine indesiderate. Inoltre, l'assunzione di questi farmaci può interrompere l'equilibrio del sale e portare alla disidratazione..

Cos'altro puoi fare per la stitichezza nelle donne in gravidanza?

È importante ricordare che le pillole di solito non risolvono il problema della stitichezza stessa. Pertanto, potrebbe essere necessario modificare qualcosa nelle tue abitudini alimentari..

È necessario includere frutta secca e composte da essi nella dieta. Le prugne, come le albicocche secche, sono note per le loro proprietà lassative. È meglio sostituirli con il cioccolato, che dovrebbe essere scartato del tutto. Sarà utile mangiare cereali, frutta fresca e verdura in grandi quantità.

Devi bere abbastanza acqua. Allo stesso tempo, è importante monitorare lo stato di salute: in caso di malattie renali e cardiache che portano ad edema, la quantità di liquido consumata non deve essere aumentata. Verdure succose verranno in soccorso.

Ci sono alcune semplici ricette per aiutare il tuo intestino a fare il suo lavoro. Ad esempio, subito dopo il risveglio, bevi un bicchiere d'acqua con uno spicchio di limone e un cucchiaio di miele. Questa semplice azione "risveglierà" l'intestino e, se necessario, contribuirà alla sua pulizia.

Una miscela di albicocche secche, prugne e uvetta ha un buon effetto lassativo. In parti uguali, 50 grammi l'una, la frutta secca va tritata e mescolata con un cucchiaio di miele. Si consiglia di assumere questo delizioso medicinale 2 cucchiaini prima di coricarsi con un bicchiere d'acqua..

La posizione ginocchio-gomito aiuta a ridurre la pressione dell'utero sull'intestino, che ha un effetto benefico sulla sua attività.

La stitichezza durante la gravidanza è un evento comune. I lassativi irritanti e salini sono proibiti durante questo periodo, ma le supposte di lattulosio e lassativi possono aiutare. Una corretta alimentazione, l'uso di rimedi popolari e un moderato esercizio fisico regolare aiuteranno a migliorare il benessere generale..

Lassativo per donne in gravidanza: come scegliere un rimedio sicuro?

Portare in grembo un bambino può essere un momento magico per una donna, ma per alcuni questo periodo è più ricordato dalle difficoltà e dai disturbi del corpo. Ritenzione di liquidi, aumento di peso, mal di schiena, dolore al petto, caviglie gonfie, estrema stanchezza e problemi digestivi spesso accompagnano la gravidanza. Puoi sopportare solo alcuni problemi, ma molti, ad esempio la stitichezza, sono abbastanza curabili..

Lo svuotamento dell'intestino non dovrebbe avvenire meno frequentemente rispetto a giorni alterni, altrimenti si verifica l'accumulo di feci. Esistono requisiti speciali per i lassativi per le donne incinte: devono essere non solo efficaci, ma anche sicuri per il corpo della madre e del nascituro..

Perché le donne incinte spesso soffrono di stitichezza?

Circa la metà delle donne quando trasporta un bambino si lamenta di stitichezza. Ci sono diverse ragioni per questo:

  1. Aumentare il livello dell'ormone progesterone, che è progettato per rilassare i muscoli dell'utero per evitare un parto prematuro. Tuttavia, ha lo stesso effetto sul tratto gastrointestinale, poiché le fibre lisce dei muscoli intestinali sono simili a quelle uterine. Il risultato è un rallentamento delle capacità motorie.
  2. La pressione dell'utero in crescita sul retto, specialmente in posizione seduta, porta alla rottura delle feci. Più lungo è il termine, peggiore è la situazione.
  3. Un altro colpevole della stitichezza è un aumento del ferro nel corpo. Il fabbisogno giornaliero di ferro nelle donne in gravidanza e in allattamento è di 27 mg, che è il doppio del normale. Per questo motivo, si consiglia di assumere integratori di ferro durante la gravidanza e dopo il parto. Ma un alto contenuto di ferro nel corpo può provocare stitichezza..
  4. Aumento dell'ansia, totale mancanza di esercizio fisico e dieta povera di fibre.

Posso prendere un lassativo per le donne incinte??

Qualsiasi farmaco è soggetto a ricerca e studi clinici, anche sugli esseri umani. Le donne incinte non vi partecipano per motivi etici, pertanto, farmaci potenti o soggetti a prescrizione non sono raccomandati per le donne in posizione a causa delle conseguenze imprevedibili.

I lassativi più sicuri durante la gravidanza sono quelli scarsamente assorbiti dal tratto gastrointestinale. Si tratta, in particolare, di preparati contenenti fibre alimentari e lattulosio.

Puoi bere un lassativo durante la gravidanza, o dovresti rinunciarvi a favore della dieta e dell'esercizio fisico? Prima di tutto, devi prestare attenzione allo stile di vita e all'alimentazione. I prodotti lassativi per le donne incinte possono sbarazzarsi del fastidioso e fastidioso problema della stitichezza. Ma nei casi in cui la dieta non aiuta, non puoi fare a meno dei prodotti farmaceutici..

Contrariamente alla credenza popolare, il principale pericolo di stitichezza durante la gravidanza non è l'intossicazione da prodotti di scarto, ma la compressione e la tensione degli organi interni. Il risultato sono emorroidi e parto prematuro..

Beneficio e danno

I farmaci consentono di risolvere rapidamente (entro 2 giorni al massimo) il problema della stitichezza, ma se usati in modo incontrollato possono essere dannosi. Anche un lassativo naturale a base di erbe o fibre per le donne incinte non è sempre innocuo.

Possibili conseguenze dell'assunzione di lassativi:

  1. Alcuni farmaci agiscono stimolando l'attività dell'intestino, ma qui può verificarsi la stessa situazione del progesterone, solo nella direzione opposta: agendo sull'intestino, i fondi causano contrazioni dell'utero. Il risultato è tonicità, aborto spontaneo, parto prematuro.
  2. Cambiamenti nell'equilibrio sale-acqua, carenza vitaminica e disidratazione con uso prolungato a causa di un rallentamento dell'assorbimento di acqua e sostanze dall'intestino o diarrea incontrollata.
  3. Disbatteriosi, poiché alcuni farmaci interrompono la microflora intestinale.
  4. Flatulenza, gonfiore, coliche dopo l'applicazione di emollienti sfusi o osmotici, specialmente con costipazione prolungata.
  5. Alterato assorbimento di integratori vitaminici e farmaci, che deve essere considerato durante l'assunzione.

Quali farmaci puoi prendere

Quale lassativo possono usare le donne incinte? Esistono diversi tipi principali di farmaci. Ogni gruppo di lassativi ha un diverso livello di efficacia e sicurezza se usato durante la gravidanza.

Ammorbidenti fecali

I lassativi aumentano la quantità di acqua nelle feci e ne facilitano il passaggio, consentendo lo scorrimento. L'effetto richiesto è dato in 3-4 ore. Questo gruppo comprende supposte di glicerina, per le donne in gravidanza sono preziose per la sicurezza, l'azione esclusivamente locale e la capacità di evitare di sforzarsi durante i movimenti intestinali, che è problematico durante il trasporto di un bambino. Anche la vaselina orale e l'olio di mandorle sono emollienti. Potenzialmente, questi farmaci possono stimolare l'utero, quindi quando li prendi, devi monitorare attentamente la risposta del corpo.

Lassativi sfusi (cellulosa, fibra alimentare)

Possono essere utilizzati a lungo, anche durante la gravidanza, poiché non vengono assorbiti nell'apparato digerente. Contengono fibre idrofile che si gonfiano con l'acqua e ammorbidiscono le feci. L'effetto è visibile dopo un giorno, ma fondamentalmente tali farmaci agiscono in 2-3 giorni e richiedono l'assunzione simultanea di liquido (1-1,5 l). Tali prodotti includono meticellulosa.

Lassativi osmotici

Agiscono aumentando l'acqua nelle feci, la ammorbidiscono e stimolano l'intestino. I lassativi osmotici per le donne incinte sono sicuri per l'uso a breve termine, l'uso a lungo termine può portare a squilibri elettrolitici.

Questo gruppo di farmaci include:

  • Fortrans, Endofalk, Forlax. Questi agenti a base di macrogol fanno sì che le feci si saturino con l'acqua, ripristinando la sensibilità delle terminazioni nervose al contenuto intestinale. Non assorbito, non irrita i tessuti, non intacca la microflora.
  • Duphalac, Lactusan, Normase, Normolact, Inulina. I prebiotici interagiscono con la microflora naturale, oltre ad ammorbidire le feci, aiutano lo sviluppo di colture batteriche benefiche nell'intestino.
  • Prodotti salini: solfato di magnesio, solfato di sodio, idrossido di magnesio. Non vengono assorbiti, attirano l'acqua nell'intestino dai tessuti circostanti, ammorbidendo così le feci. Questo gruppo di lassativi osmotici non è raccomandato durante la gravidanza, poiché può causare contrazioni uterine.

Secondo le recensioni, i lassativi ad azione più rapida durante la gravidanza sono emollienti e i più sicuri per l'uso domestico sono sfusi. I farmaci osmotici sono prescritti da un ginecologo solo se altri farmaci non aiutano.

Lassativi vietati durante la gravidanza

È impossibile scegliere un lassativo senza consultare un medico, perché molti farmaci durante la gravidanza sono severamente vietati.

Lassativi stimolanti

Entro 6-12 ore, le terminazioni nervose dell'intestino vengono stimolate, dopodiché la sua peristalsi affronta rapidamente l'escrezione delle feci. Non sono raccomandati per l'uso durante la gravidanza perché stimolano gli spasmi uterini e sono parzialmente assorbiti nell'apparato digerente. Secondo molti scienziati, sono troppo aggressivi e hanno potenziali proprietà teratogene, quindi non dovrebbero essere usati non solo durante la gravidanza, ma anche in altri casi..

Questi strumenti includono:

  • preparati a base di erbe a base di corteccia di olivello spinoso, foglie di senna, senade, radice di rabarbaro;
  • medicinali Dulcolax, fenolftaleina, bisacodil, guttalax, picosolfato di sodio, laxabene e altri.

Lassativi lubrificanti

Non vengono assorbiti nel tratto gastrointestinale, ma possono bloccare l'assorbimento delle vitamine liposolubili. Il rappresentante più famoso di questo tipo di lassativo è l'olio di ricino..

Come sostituire un lassativo

Molto spesso, gli aggiustamenti dietetici e dello stile di vita sono sufficienti per combattere la stitichezza durante la gravidanza, quindi il ginecologo consiglia di provare i seguenti metodi prima di prescrivere lassativi:

  1. Una dieta ricca di fibre che include frutta fresca, verdura e cereali (pane integrale, crusca di frumento).
  2. Aumentando la quantità di liquidi che bevi fino a 2 litri al giorno. È auspicabile che questa sia acqua pura. È inoltre necessario limitare l'assunzione di sale per evitare l'edema. Maggiori informazioni sull'edema →
  3. Fai esercizio 2-3 volte a settimana per 20-30 minuti. Può essere camminare, nuotare o fare yoga..
  4. Se si rende necessario assumere integratori di ferro, dividere l'indennità giornaliera in dosi minori da consumare durante la giornata e bere con acqua.
  5. I probiotici (negli alimenti o nei prodotti farmaceutici) aiutano a normalizzare la microflora intestinale e migliorare la funzione gastrointestinale.
  6. Uso regolare della toilette al primo bisogno.

I piatti con effetto lassativo possono essere preparati con prugne, albicocche secche, barbabietole.

La stitichezza durante la gravidanza è una condizione fisiologica normale e può essere curata. In primo luogo si raccomandano cambiamenti nella dieta e nello stile di vita, ma in assenza di progressi è necessario consultare un ginecologo che raccomanda farmaci sicuri.

Che tipo di lassativo può essere usato durante la gravidanza non è una domanda facile, poiché alcuni farmaci possono causare contrazioni uterine o ridurre l'assorbimento dei nutrienti. Gli ammorbidenti delle feci e i lassativi sfusi sono considerati i più sicuri. Se non aiutano, prendono lassativi osmotici, ma solo per un breve corso. Stimolanti e lubrificanti non sono raccomandati durante la gravidanza.

Autore: Olga Rogozhkina, dottore,
appositamente per Mama66.ru

Quale lassativo scegliere durante la gravidanza nel primo, secondo e terzo trimestre

La stitichezza provoca disagio, dolore, coliche intestinali. Molte donne sopportano semplicemente spiacevoli sintomi di ritenzione delle feci, facendo affidamento sul loro aspetto temporaneo. Durante il trasporto di un bambino, una tale condizione è pericolosa sia per la futura mamma che per il bambino. Un lassativo per le donne incinte aiuterà a sbarazzarsi della stitichezza senza complicazioni, ma questo si applica solo ai farmaci correttamente selezionati. Alcuni farmaci sono consentiti solo nel primo, secondo o terzo trimestre.

Posso prendere un lassativo per le donne incinte?

Quando si trasporta un bambino, è necessario assumere farmaci con estrema cautela, che possono danneggiare sia la madre che il bambino. Un lassativo durante la gravidanza è prescritto solo da un ginecologo o da un medico curante.

Il farmaco sbagliato può causare sanguinamento, aborto spontaneo e parto prematuro. È meglio prevenire la stitichezza che curarla.

Quali lassativi possono essere presi durante la gravidanza

Per sbarazzarsi della stitichezza, vengono prescritti lassativi per promuovere l'atto di defecazione. Durante il trasporto di un bambino, il terapista o il ginecologo curante fornirà un elenco di farmaci, quali lassativi possono essere utilizzati durante la gravidanza in un particolare trimestre.

  • Lassativi osmotici. I farmaci aumentano i livelli di sale nell'esofago e trattengono l'acqua lì. Il processo diluisce gli escrementi e consente di eliminarli dal corpo. L'elenco di tali farmaci include Forlax, solfato di magnesio, solfato di sodio, Laxomag, sale di Karlavar e Morshynska.
  • Prebiotici. La categoria dei lassativi non viene assorbita nella parte sottile dell'esofago, si sposta nell'intestino nella stessa forma e spinge le feci. I prebiotici normalizzano il lavoro dell'apparato digerente a causa della comparsa dei batteri dell'acido lattico e dell'attivazione della loro crescita. Questi sono Lactovit, Lactulose, Inulin, Dufalak, Normase.
  • Medicinali per ammorbidire le feci. Questo gruppo è costituito da oli che migliorano lo scorrimento del cibo trasformato e lo rimuovono dal corpo. Questi sono oli di girasole, oliva, ricino, mais e mandorle. I farmaci possono essere trovati in tutti in casa..
  • Mezzi per irritare la mucosa dell'esofago. I loro costituenti agiscono sui recettori degli organi e stimolano il processo di peristalsi. Questi sono Kafiol, Regulax, Picolax, Guttalax, foglie di senna, corteccia di olivello spinoso.
  • Contatta i lassativi. Hanno un effetto locale, si presentano sotto forma di supposte e clisteri. I medicinali agiscono sui recettori della mucosa intestinale, provocando un'escrezione rapida e delicata delle feci. Questi sono Bisacodyl, Norgalax, supposte con glicerina o olio di ricino.
  • Preparati per aumentare il volume delle feci. Puoi prenderli con acqua, con questa combinazione, si gonfiano, espandono l'intestino e, per questo motivo, le feci sono più facili da espellere. Questi sono semi di lino, Laminarid, Angiopax, crusca di frumento, Fiberlex, Mucofalk.

Prima di scegliere quale lassativo può essere utilizzato per le donne in gravidanza, vale la pena considerare la presenza di disturbi concomitanti.

Attenzione! I lassativi osmotici hanno un effetto antitossico, liberando una persona dalle tossine e dalle tossine che si formano a causa di uno scarso metabolismo.

Lassativo per l'inizio della gravidanza

Il primo trimestre è il momento più pericoloso della gravidanza, perché molti hanno un tono uterino aumentato. Nella fase iniziale vengono prescritti farmaci parsimoniosi per la stitichezza.

  1. Duphalac. Un lassativo per donne in gravidanza nelle prime fasi risolve il problema grazie al lattulosio, che fa parte del farmaco. La sostanza è un analogo artificiale del lattosio presente nel latte materno.
  2. Exportal. Il farmaco in polvere è simile al farmaco precedente nel principio del lavoro, viene utilizzato nel primo trimestre. Il principio attivo è il lattitolo.
  3. Microlax. I microclitteri ammorbidiscono rapidamente le feci. È usato come aiuto di emergenza, non è prescritto per la stitichezza cronica.
  4. Mucofalk. L'integratore alimentare derivato dai semi di piantaggine si presenta come una polvere. I granuli devono essere sciolti in un liquido. Da non assumere durante il terzo trimestre di gravidanza. Un analogo dello strumento è Fibralax.
  5. Phytomucil. Un integratore alimentare che si dissolve in acqua, yogurt o kefir. Non ha controindicazioni durante il trasporto di un bambino.
  6. Candele alla glicerina. Le supposte possono essere utilizzate all'inizio della gravidanza, ma non su base continuativa. La diminuzione del tono esofageo porta a costipazione cronica.

Va notato che quando si utilizzano i suddetti farmaci nel 1 ° trimestre, la flatulenza può comparire nei primi 2 giorni dalla loro assunzione..

Lassativi durante la gravidanza nel 2 ° trimestre

Nel mezzo del termine, l'assenza di una sedia viene trattata in modo completo. Se non si ottengono risultati quando si modifica la dieta e l'attività fisica, viene prescritta la terapia farmacologica.

  1. Candele. Non tutte le supposte sono sicure durante il trasporto di un bambino. Durante questo periodo, è consentito utilizzare candele di olivello spinoso e glicerina. Il secondo tipo non viene utilizzato in presenza di crepe, emorroidi.
  2. Microclysters. Solo in casi eccezionali viene fatto un clistere, che spesso fa contrarre l'utero. È meglio usare un micro clistere con una soluzione pronta..
  3. Medicinali. Quando arriva il 2 ° trimestre di gravidanza, è consentito assumere Duphalac, Tranzipeg, Defenorm con movimenti intestinali difficili.

Tutti i metodi sopra indicati sono efficaci, ma prima di utilizzarli è necessaria una consultazione obbligatoria con uno specialista. Alcuni di essi possono essere controindicati in base alle caratteristiche individuali dell'organismo e alla presenza di malattie concomitanti.

Lassativo per la tarda gravidanza

Il terzo trimestre di gravidanza è caratterizzato da un gonfiore eccessivo, quindi gli esperti cercano di non prescrivere lassativi che trattengono il liquido nel tronco. In un periodo così importante, vengono utilizzati farmaci che non danneggiano la madre, il bambino e non provocano un parto prematuro. Per il 3 ° trimestre, sono più spesso prescritti:

  • medicinali con bifidobatteri;
  • supposte;
  • microclitteri;
  • prodotti con lattulosio.

Queste sono le medicine più sicure. In alcune situazioni, alle donne incinte, nonostante la data in una data successiva, vengono prescritti altri metodi per trattare la stitichezza, ma questo dipende dalle condizioni della futura mamma.

Elenco di tutti i farmaci approvati

Indipendentemente dal trimestre, durante il trasporto di un bambino possono essere utilizzati solo alcuni lassativi per donne incinte:

  • Duphalac;
  • Phytomucil;
  • Senade;
  • Microlax;
  • Candele alla glicerina.

Il resto dei medicinali viene selezionato solo dal medico curante, in base alle condizioni della donna, al feto, alla presenza di controindicazioni e malattie concomitanti. Ecco l'elenco principale di farmaci, lassativi:

  • Lattovite;
  • Lattulosio;
  • Inulina;
  • Dufalak;
  • Normase;
  • Forlax;
  • Solfato di magnesio;
  • Exportal;
  • Solfato di sodio;
  • Laxomag;
  • Sale di Karlavar;
  • Sale di Morshyn;
  • Kafiol;
  • Regulax;
  • Picolax;
  • Guttalax;
  • Bisacodile;
  • Defenorm;
  • Norgalax;
  • Laminarid;
  • Angiopax;
  • Fiberlex;
  • Tranzipeg;
  • Mukofalk.

Le pillole per la stitichezza ti permettono di sbarazzarti delle feci prima che inizi l'intossicazione. Non è necessario risparmiare denaro e acquistare un lassativo economico ed economico.

Lassativi rapidi per donne incinte

I farmaci ad azione più rapida che combattono la stitichezza sono supposte e microclittori. Questi fondi hanno un effetto rapido. Ma tali metodi vengono utilizzati solo dopo la prescrizione del medico, perché possono causare complicazioni, tra cui sanguinamento e aborto spontaneo..

Attenzione! Questi medicinali vengono utilizzati solo in casi speciali..

Lassativi naturali per donne incinte

La stitichezza durante il trasporto di un bambino è scomoda, ma non tutti i lassativi sono affidabili in questa situazione. Durante la gravidanza si verifica uno squilibrio ormonale, la struttura muscolare dell'esofago si indebolisce e non può far fronte al carico. Il lassativo utilizzato non deve irritare il tratto digerente, quindi non è consigliabile bere prodotti di sintesi. È particolarmente pericoloso auto-medicare, perché alcuni farmaci provocano ipertonicità uterina.

Una donna dovrebbe dare un'occhiata più da vicino ai prodotti naturali che hanno un effetto lieve. Per la stitichezza, puoi usare:

  • cereali integrali, crusca;
  • mele, fichi, albicocche secche, prugne;
  • verdure fresche;
  • noccioline;
  • pompelmo.

A casa, puoi preparare autonomamente un lassativo naturale per le donne incinte. Le albicocche secche grattugiate al vapore vengono mescolate con la torta delle carote tritate in un frullatore. In assenza di carote, viene sostituito con la zucca. L'effetto del consumo degli alimenti di cui sopra contribuirà a migliorare il corretto regime di consumo. Devi bere almeno 2 litri di acqua pulita al giorno.

Perché un lassativo naturale funzioni, è necessario seguire una dieta sana:

  • cinque pasti al giorno;
  • una dieta equilibrata composta da vitamine, minerali, proteine, carboidrati e grassi;
  • piccole porzioni;
  • cibo proteico al mattino e prodotti vegetali e latticini la sera;
  • escludere noci, tè forte, riso e uova sode, che provocano la comparsa di patologia;
  • ogni giorno devi mangiare borscht, zuppe, brodi;
  • 2 ore prima di coricarsi, dovrebbe esserci l'ultimo pasto;
  • fibra aggiunta, fibra di origine vegetale.

Se una donna ha sofferto di stitichezza prima, ma la dieta cambia nelle prime fasi della gravidanza.

Lassativi vietati durante la gravidanza

Le sostanze pericolose si dividono in tre categorie:

  1. Fastidioso. Un lassativo durante la gravidanza a volte causa contrazioni riflesse. Questi sono bisacodile, sale di Karlovy Vary, olio di ricino, prodotti a base di senna. I medicinali sono tossici, mutageni e causano gravi anomalie del sistema nervoso enterico.
  2. Detergenti. Questa categoria è composta da oli minerali che si depositano nella milza, nel fegato e nell'intestino. Il farmaco interferisce con l'assorbimento delle vitamine liposolubili e provoca infiammazione.
  3. Lassativi sfusi. La composizione di tali fondi include colloidi idrofili, fibra alimentare. Quando li prendi, dovrai bere una grande quantità di liquido, che causa un grave edema durante il trasporto di un bambino.

È inoltre vietato assumere farmaci a base di alghe, cellulosa, agar-agar, lino. Questi componenti aiutano a rallentare il ritiro dei liquidi nel corpo femminile. I lassativi più pericolosi sono i lassativi salini, che hanno un effetto lassativo e violano l'equilibrio sale-acqua..

L'uso incontrollato di tali farmaci porta ad un aumento della stitichezza. Tutti i suddetti medicinali sono vietati per l'uso durante la gravidanza..

Pro e contro dell'assunzione di lassativi durante la gravidanza

La stitichezza è una condizione caratterizzata dall'accumulo di materia fecale nell'esofago. La patologia diventa la causa di conseguenze spiacevoli come lo sviluppo di emorroidi, l'aumento del tono uterino, l'intossicazione della madre e del bambino. Per evitare complicazioni, è necessario sbarazzarsi delle feci, ma questo non significa che sia consentito assumere tutti i farmaci per la stitichezza durante la gravidanza..

Alcuni di questi lassativi non possono essere bevuti durante il trasporto di un bambino, mentre altri provocano dipendenza e non possono essere bevuti su base continuativa, e altri ancora disidratano il corpo, rimuovendo i sali necessari per la stitichezza.

Le medicine hanno un vantaggio principale: combatte rapidamente la mancanza di defecazione, prevenendo lo sviluppo di intossicazione del corpo. Solo in rare situazioni, quando trasportano un bambino, ricorrono a questo metodo per sbarazzarsi della stitichezza. Ma ci sono alcuni mezzi che possono essere utilizzati durante la gravidanza senza una minaccia per la vita del feto e della madre..

Il principale svantaggio dei lassativi è la rapida soluzione di movimenti intestinali difficili, senza eliminare il problema stesso, che ha provocato la stitichezza. In questo caso, la patologia si verificherà regolarmente. I farmaci non possono essere usati spesso, l'intestino si abitua alla stimolazione artificiale e dopo un po 'smette di funzionare da solo. Durante la gravidanza, è meglio rifiutare tali farmaci, è meglio preferire prodotti naturali.

I problemi con la defecazione sono molto comuni nelle donne in gravidanza, la ragione di ciò sono i cambiamenti ormonali, la compressione degli organi interni, l'alimentazione squilibrata. La patologia è una minaccia per donne e bambini. Ai primi segni di stitichezza, è necessario informare il medico curante che prescriverà il tipo ottimale di trattamento. Mentre trasporti un bambino, devi ascoltare il tuo corpo..

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

32 settimane di gravidanza

Parto

Il tempo vola e ora la 32a settimana di gravidanza è finita. La pancia è cresciuta. Diventa sempre più difficile indossarlo, ma la futura mamma, di regola, è piena di forza ed energia.

Come puoi rimuovere il tono dell'utero durante la gravidanza a casa

Concezione

Scrivere su come rimuovere il tono a casa è piuttosto pericoloso, perché la gravidanza non è un momento per rischi inutili ed è meglio consultare il proprio medico su questo problema.

Periodi irregolari in una madre che allatta: normale o no?

Neonato

Il ripristino del ciclo mestruale dopo il parto avviene gradualmente. Pertanto, i periodi irregolari durante l'allattamento al seno sono una variante della norma.

Scarica dopo il parto

Concezione

Ultimo aggiornamento: 06/06/2020Il contenuto dell'articolo Quanto dura la dimissione dopo il parto? Scarico dopo il parto: norma e patologia Scarica che può essere un segno di patologia Il corpo di una donna nel periodo postpartum, video Mestruazioni e dimissione dopo il parto Recupero postpartumPer evitare possibili complicazioni postpartum, è necessario essere attenti al proprio corpo e monitorare la quantità e la composizione delle secrezioni, la temperatura corporea, il dolore.