Principale / Infertilità

Metodi contraccettivi per l'allattamento al seno (allattamento): pillole contraccettive, ecc..

Data di pubblicazione: 20.05.2018 | Visualizzazioni: 40678

Cerchi pillole anticoncezionali approvate durante l'allattamento? Non tutti i tipi di contraccezione sono consentiti per le madri che allattano. Come con qualsiasi tipo di droga, esiste un elenco di farmaci consentiti e vietati per l'uso da parte delle donne in HB.

Quali sono i migliori da non usare durante l'allattamento e quali puoi? In che modo le pillole anticoncezionali influiscono sull'allattamento al seno e sui bambini? Quali sono le regole per l'assunzione di contraccettivi? Quali metodi alternativi di contraccezione esistono? Scopriamolo ulteriormente.

Metodi contraccettivi per l'epatite B: confronto di efficacia

Pillole anticoncezionali

Tra le pillole contraccettive, data la componente costitutiva, ci sono:

  • gestageno, cosiddetto. mini-bevuto (l'efficienza è del 99% se assunto correttamente, altrimenti - 92%) [2];
  • farmaci combinati o COC.

Le minipillole sono prodotti monocomponenti, contengono un gestageno o un progestinico. L'efficacia si basa sulla capacità dei progestinici di agire sul muco che chiude l'utero, rendendolo più spesso, creando una barriera allo sperma per il processo di fecondazione. Può essere assunto subito dopo il parto (in assenza di controindicazioni).

Una percentuale insignificante di ormoni viene trasmessa al bambino con il latte materno e questo non danneggia il bambino. Tali pillole contraccettive sono sicure durante l'allattamento perché non hanno alcun effetto sul funzionamento del seno. Il corpo li tollera normalmente, non contiene un ampio elenco di effetti collaterali, raramente influisce negativamente.

I COC contengono due tipi di ormoni: estrogeni sintetici e progestinici. Questi farmaci sono a una, due e tre fasi, a seconda della percentuale di ormoni nella composizione.

I contraccettivi combinati sono proibiti durante l'allattamento.

Altri metodi di contraccezione: lista di controllo

In qualsiasi momento dopo la nascita, se non hai rischi medici, puoi utilizzare:

  • impianto contraccettivo (efficienza superiore al 99%) [3];
  • iniezione contraccettiva (efficienza superiore al 99%) [4];
  • preservativi maschili (efficace al 98% se usati correttamente) [5];
  • preservativi femminili (se usati correttamente - 95%) [6]:
  • IUD (dispositivo intrauterino) (efficienza superiore al 99%) [7];
  • IUD (sistema intrauterino) (efficienza superiore al 99%) [8].

Lo IUD può essere inserito entro 48 ore dalla nascita. Se il sistema / bobina non è stato inserito entro 48 ore, si consiglia di attendere fino a quattro settimane dopo il parto per iniziare l'uso. [dieci]

Pillole consentite

Una mamma che allatta pensa di non rimanere incinta durante l'allattamento, ma questo è vero solo a metà. Solo nei primi sei mesi il rischio di gravidanza è ridotto al minimo.

L'amenorrea della lattazione è una contraccezione naturale, inibisce l'ovulazione e dà il 98-99,5% del risultato. [1]

Anche con la stretta aderenza all'amenorrea della lattazione, una piccola percentuale del rischio esiste ancora. Ogni donna è diversa, il ciclo delle mestruazioni può iniziare nel secondo mese di alimentazione. Ma l'ovulazione si verifica prima che venga stabilito il ciclo mestruale. La probabilità di concepimento durante l'alimentazione, anche se il ciclo non è ancora iniziato, esiste.

I farmaci orali sono efficaci al 99%. In precedenza, alle madri che allattavano non era permesso utilizzare un tale metodo di contraccezione, ma con lo sviluppo della medicina apparivano farmaci consentiti alle donne con epatite B. Le pillole contraccettive durante l'allattamento sono prescritte da uno specialista, tenendo conto delle caratteristiche fisiologiche del corpo, perché la maggior parte non ha nemmeno idea di quali pillole contraccettive possono essere utilizzate per l'allattamento al seno.

Mini bevuto

Per l'uso durante l'allattamento, sono consentite mini-pillole.

Le minipillole sono pillole anticoncezionali adatte dopo il parto durante l'allattamento.

Sono contraccettivi gestageni. Non influenzano l'attività dell'allattamento e la durata della poppata. Gli effetti collaterali sono assenti o ridotti al minimo. Il loro uso riduce il rischio di trombosi, non riduce la libido. Sono un'opzione eccellente per le mestruazioni con sensazioni dolorose, mastopatia fibrocistica, crescita eccessiva dell'endometrio.

Il principale effetto collaterale sono i cambiamenti nel flusso mestruale. Il farmaco agisce in modo che il 40% delle cellule endometriali sia inattivo e anche il loro spessore cambia. La quantità di scarica diminuisce e può scomparire del tutto. Se interrompi l'assunzione, il ciclo viene ripristinato. Anche la capacità di concepire si rinnova in pochissimo tempo. Gli effetti collaterali sotto forma di dolore alla testa e attacchi di nausea si verificano per primi, dopo un po 'scompaiono.

Anche tenendo conto del fatto che tale contraccezione è consentita con l'epatite B, si consiglia di consultare uno specialista prima dell'uso..

Il medico selezionerà il contraccettivo appropriato e la dose appropriata. Va notato che ci sono farmaci che è vietato usare dopo il parto artificiale (sezione) durante il trattamento antibiotico.

Lactinette (Lactinette ®)

Dispensato su ricetta. Principio attivo - Desogestrel.

Queste pillole contraccettive sono ampiamente utilizzate per l'allattamento al seno. Lactinet è efficace, pur contenendo piccole dosi di gestagen. Il suo effetto è mirato a frenare l'ovulazione. Sono stati condotti studi secondo i quali non vi era alcuna differenza tra lo sviluppo mentale e fisico dei bambini le cui madri assumevano Lactinet e lo sviluppo di altri bambini..

Charosetta (Cerazette ®)

Dispensato su ricetta. Principio attivo - Desogestrel.

Le pillole contraccettive di Charosetta hanno una composizione simile a Lactinet. Charosetta è vietata per problemi al fegato, sanguinamento uterino, comparsa di tumori, tromboembolia venosa, formazione di coaguli di sangue nelle vene profonde, disfunzione renale, incapacità individuale di tollerare alcuni componenti. L'effetto del farmaco è simile alla maggior parte dei COC.

Se scegli Lactinet o Charosetta, va notato che la composizione e l'azione dei farmaci sono identiche, ma il prezzo di Charosetta è il doppio.

Exluton

Dispensato su ricetta. Principio attivo - Linestrenol.

L'exluton sopprime l'ovulazione. Il gestagen sintetico riduce la quantità e la viscosità del muco cervicale, riduce la capacità di penetrazione dello sperma. Riduce la capacità di trasporto delle tube di Falloppio.

Microlut®

Il componente principale del contraccettivo è Levonorgestrel. La quantità di principio attivo è minima, quindi è perfettamente tollerata.

Sopprime l'ovulazione. Riduce il sanguinamento mestruale, elimina il dolore mestruale. Microlut non è prescritto per malattie del fegato, sanguinamento uterino.

tavola di comparazione

Tabella 1 - Confronto delle pillole contraccettive approvate per HB

Nome:Principio attivo:Modalità di applicazione:Prezzo:
LactinethDesogestrel1 compressa al giorno, 28 giorni650 rbl
CharosettaDesogestrel1 compressa al giorno, 28 giorni1300 rbl
ExlutonLinestrenol1 compressa al giorno, 28 giorni2100 rbl
MicroluteLevonorgestrel1 compressa al giornoNon in vendita

Se vengono rilevati effetti collaterali, l'uso viene interrotto. Con l'aiuto di uno specialista, è necessario scegliere un diverso tipo di mezzo o metodo di protezione.

Pillole vietate

Durante l'allattamento, è vietato bere farmaci combinati, non importa a una, due o tre fasi: aumentano il volume di estrogeni. Una grande percentuale di estrogeni influisce sulla formazione fisica del bambino. I COC hanno molti effetti collaterali.

I componenti di questi farmaci vengono escreti nel latte materno, inoltre, la sua quantità può diminuire.

Elenco delle pillole anticoncezionali proibite: Jess, Logest, Lindinet, Silest, Zoely, Klayra, Dimia, Minisiston, Novinet, Mersilon, Janine, Femoden, Demulen, Chloe, Tri-Mercy, Microginon, Siluet, Marvelon, Miniziston, Rigevidon, Bel, Regulon, Trikvilar, Non-Ovlon, Tri-Regol, Ovidon, Trizeston.

8 regole per prendere la pillola anticoncezionale durante l'allattamento

Affinché il contraccettivo abbia un risultato e non danneggi, è necessario prendere pillole contraccettive seguendo rigorosamente le istruzioni e le raccomandazioni.

  1. Si consiglia di iniziare a prendere rappresentanti di specie progestiniche il 21 ° giorno dopo la nascita..
  2. Piena aderenza alle istruzioni e raccomandazioni di uno specialista. Non aumentare o diminuire il dosaggio. L'eccessività porterà a effetti collaterali indesiderati e una piccola dose non darà un risultato.
  3. Rispettare l'ora di assunzione del farmaco: una compressa da 3 ore (una compressa tradizionale contenente solo un progestinico) deve essere assunta entro e non oltre 3 ore (dopo il rapporto) alla stessa ora ogni giorno; Una compressa da 12 ore (desogestrel contenente solo progestinico) deve essere assunta entro e non oltre 12 ore alla stessa ora ogni giorno [2].
  4. Se si nota un effetto collaterale, il rimedio viene annullato.
  5. Quando viene diagnosticato il concepimento, la ricezione viene interrotta (poiché il farmaco ha un effetto abortivo).
  6. Non utilizzato durante il trattamento antibiotico.

Influenza dei contraccettivi sui bambini

L'obiettivo principale, oltre alla protezione, è non danneggiare il bambino. È importante determinare quali pillole anticoncezionali possono essere prese per HB. La regola principale: non dovrebbero avere un componente attivo per gli estrogeni: questo non solo ha un effetto negativo sul processo di allattamento, ma anche sul bambino, inibendo lo sviluppo.

Una piccola quantità di ormoni sintetici nel controllo delle nascite passerà nel tuo latte, non ci sono prove che sia pericoloso per il tuo bambino. Alcuni bambini di età inferiore a sei settimane possono avere problemi con il metabolismo ormonale e per questo motivo non è consigliabile iniziare a usare contraccettivi ormonali fino a quando il bambino non è più grande. [nove]

Metodi alternativi di contraccezione

Ci sono ragioni individuali per cui una donna non dovrebbe bere la pillola anticoncezionale durante l'allattamento. Gli esperti consigliano di scegliere contraccettivi alternativi per l'allattamento al seno.

Metodi di barriera

I metodi di barriera sono l'uso di preservativi, diaframmi e cappucci. Questa contraccezione non influisce sul funzionamento delle ghiandole, che è molto importante per le madri che allattano. Non hanno alcun effetto sul bambino. Prima dell'uso, è necessario determinare la dimensione dei prodotti barriera femminile, poiché dopo la nascita del bambino, la dimensione della vagina è cambiata. Per migliorare l'effetto, è consentito l'uso di spermicidi.

Le pillole anticoncezionali per l'HV possono avere un'efficacia inferiore ai metodi contraccettivi di barriera.

Supposte contraccettive

I principi attivi delle supposte non vengono assorbiti nel flusso sanguigno, non penetrano nel latte e non influenzano il bambino. Questo metodo di contraccezione presenta alcuni svantaggi, che risiedono nella composizione chimica del contraccettivo: le supposte contraccettive per HB durante l'uso prolungato violano la microflora vaginale. Inoltre, il rapporto sessuale stesso dipende dalla durata dell'azione del farmaco: devi aspettare che funzioni. E dopo l'intimità, devi aspettare un certo periodo per l'igiene..

Nonostante l'inconveniente, le supposte contraccettive per l'allattamento al seno hanno un vantaggio rispetto ai contraccettivi orali: vengono utilizzate solo quando necessario.

Dispositivo intrauterino

Gli esperti tendono a utilizzare lo IUD perché ha un alto grado di efficacia. Cosa è meglio usare: pillole contraccettive per l'alimentazione o IUD - spetta alla madre che allatta decidere, in consultazione con uno specialista. Ci sono spirali che contengono ormoni: servono anche per curare l'endometriosi. La spirale è impostata da diversi anni. Non ha alcun effetto sul bambino e sull'allattamento..

In assenza di controindicazioni (il parto era normale), se non vi è alcun sospetto di infezione, questo metodo può essere utilizzato nel periodo postpartum. Può essere installato entro 48 ore dalla consegna o dopo 4 settimane [10]. Le bobine non vengono installate dopo un parto artificiale (taglio cesareo).

I dispositivi intrauterini non proteggono dalle infezioni.

Metodo calendario

Quando si utilizza il metodo del calendario, calcolano la data stimata dell'ovulazione e si astengono dal rapporto nei giorni fertili. Questo metodo è inefficace. 9-40 donne su 100 rimarranno incinte.

Le pillole anticoncezionali sono più efficaci durante l'allattamento.

Quando si decide sulla contraccezione, è necessario consultare uno specialista per sapere se è possibile assumere questo tipo di contraccettivo. L'attenzione principale è rivolta all'influenza del principale principio attivo sulla condizione di una donna che allatta e sulla formazione di un bambino. Si tiene conto della specificità fisiologica di una donna e della fornitura di effetti collaterali.

Lista di referenze:

  1. Breastfeeding and Fertility - di Kelly Bonyata, BS, IBCLC (pubblicato il 20.07.2011).
  2. La pillola a base di solo progestinico - dal NHS (verificato il 08.01.2018).
  3. Impianto contraccettivo - da NHS (verificato il 22.01.2018).
  4. L'iniezione contraccettiva - da NHS (verificato il 07.02.2018).
  5. Preservativi - da NHS (verificato il 19.09.2017).
  6. Preservativi femminili - da NHS (verificato il 22.02.2018).
  7. Dispositivo intrauterino (IUD) - da NHS (verificato il 22.02.2018).
  8. Sistema intrauterino (IUS) - da NHS (verificato il 22.02.2018).
  9. Birth Control - by LLLI (pubblicato il 23/01/2018).
  10. Quando posso usare la contraccezione dopo aver avuto un bambino? - dal SSN (pubblicazione verificata il 19.07.2017).

Nel 2019 si è laureata presso la National Research Mordovian State University intitolata N. P. Ogareva "nella specialità" Pediatria ".

Serie e numero di registrazione del diploma: 101318 0420079

Come proteggersi dopo il parto

È meraviglioso e commovente guardare come giocano i bambini, ma se la nascita di un secondo non è inclusa nei tuoi piani immediati, dovresti prestare particolare attenzione alla protezione dopo il parto.

Perché speciale? Perché molti dei metodi usuali non possono più essere utilizzati. Ad esempio, la classica pillola anticoncezionale riduce la produzione di latte e compromette lo sviluppo del bambino. Il metodo di contraccezione dopo il parto dovrebbe essere efficace e sicuro per entrambi, sia per la madre che per il bambino..

Quando viene ripristinata la capacità di concepire

Affinché il concepimento avvenga, è necessario che il ciclo mestruale si riprenda, si verifichi l'ovulazione e inizi il ciclo mestruale. Il tempo necessario al corpo di una giovane madre per farlo è molto individuale e dipende da molti fattori, come le complicazioni del parto, l'allattamento al seno e l'attività del sistema ormonale. Secondo l'ultimo studio dell'OMS, le madri che non allattano dopo il parto ovulano molto spesso tra i 45 ei 94 giorni. Tuttavia, ci sono anche eccezioni al ribasso, fino a 25 giorni..

Nella maggior parte dei casi, dopo la prima ovulazione, le donne non rimangono incinte, ma ci sono eccezioni a questa regola. Dopo il parto, la misurazione della temperatura basale è inefficace e quindi è possibile sapere che l'ovulazione si è verificata solo dopo l'inizio delle mestruazioni. Ma a quel punto, la fecondazione potrebbe potenzialmente essersi verificata. È qui che provengono le gravidanze ripetute inaspettate dopo il parto, anche prima dell'inizio del ciclo..

L'allattamento al seno posticipa l'ovulazione e le mestruazioni, proteggendo così dalla gravidanza. Tuttavia, per utilizzare questo strumento in modo efficace, è necessario seguire diverse regole importanti, di cui parleremo di seguito..

Ciò che conta come mestruazioni

Lo scarico sanguinante dopo il parto è la norma. Ma come puoi distinguerli dal tuo periodo? Esiste una regola secondo la quale qualsiasi dimissione prima delle 8 settimane è considerata postpartum e non si applica alle mestruazioni. Se sono comparsi dopo questo periodo, molto probabilmente dovremo parlare delle mestruazioni. Se la madre non allatta, il ciclo può riprendere prima di 8 settimane. Per qualche tempo dopo il parto, le mestruazioni possono essere irregolari, quindi se hai dubbi e domande dovresti contattare il tuo ginecologo.

Quando iniziare a usare la contraccezione dopo il parto

Gli esperti dell'OMS raccomandano di iniziare la contraccezione già 3 settimane dopo il parto. Certo, una gravidanza così precoce è improbabile, ma c'è ancora un rischio minimo. La maggior parte delle donne che non allattano al seno ha la prima ovulazione già 6 settimane dopo il parto e la protezione dopo questo periodo è obbligatoria.

L'allattamento al seno protegge dalla gravidanza?

L'allattamento al seno può essere utilizzato come metodo contraccettivo (il cosiddetto "metodo dell'amenorrea della lattazione"), ma per la sua efficacia devono essere soddisfatte diverse condizioni importanti:

• È necessario iniziare HB immediatamente dopo il parto. Se per qualche motivo la giovane madre è stata separata dal bambino nei primi giorni o settimane della sua vita e non poteva nutrirsi, la protezione con mezzi aggiuntivi dovrebbe essere iniziata su base generale, da tre settimane.
• L'alimentazione dovrebbe essere completamente allattata al seno, senza cibi e integratori complementari. L'introduzione di una formula o di una purea riduce drasticamente l'efficacia dell'allattamento al seno come mezzo di protezione.
• L'alimentazione dovrebbe essere frequente, le pause tra le poppate non dovrebbero superare le 4 ore, assicurati di nutrire almeno una volta, e preferibilmente due volte di notte.
• Mancanza di mestruazioni. Se hanno iniziato, allora c'è l'ovulazione e la probabilità di rimanere incinta. Devi proteggerti!
• Età del bambino fino a 6 mesi. L'effetto protettivo dell'HS dura solo fino a questo periodo. Dopo - c'è un'alta probabilità di ovulazione e l'effetto contraccettivo dell'epatite B diminuisce.

Se almeno una di queste condizioni viene violata, la probabilità di gravidanza aumenta notevolmente e devono essere utilizzati metodi contraccettivi aggiuntivi. Se una giovane madre non allatta, nella maggior parte dei casi può tornare al suo metodo abituale e sperimentato, ad esempio le pillole combinate (COC), ma l'allattamento al seno apporta le proprie modifiche.

Quali metodi contraccettivi sono adatti per HB

Preservativi
Il metodo più versatile, se applicato correttamente, la sua efficacia è piuttosto elevata. Non influisce sulla madre e sul bambino, non riduce la quantità di latte e non cambia la sua composizione.
Svantaggi: desensibilizzazione soggettiva, disagio o allergia al lattice.

Candele
Adatto sia per uso occasionale che permanente. Contengono una sostanza (nonoxynol o benzalconio cloruro) che distrugge lo sperma. Il principio attivo non viene assorbito nel flusso sanguigno e non entra nel latte materno, il che significa che non influisce sul bambino. Le supposte sono efficaci anche contro alcune infezioni genitali, batteri patogeni e virus, senza disturbare la microflora naturale.
Svantaggi: possibilmente sensazione di bruciore, allergie, distrutto dal sapone.

Dispositivo intrauterino
In alcuni casi (discusso in precedenza con il medico) può essere installato immediatamente dopo il parto o il taglio cesareo, ma è meglio farlo dopo 6 settimane. Ha un'elevata attività contraccettiva, sebbene non sia esclusa la gravidanza con la spirale installata. Installato solo da un ginecologo esperto dopo l'esame.
Svantaggi: può irritare gravemente l'utero, causare disagio e allungare il tempo di sanguinamento durante le mestruazioni.

Contraccettivi orali (pillole)
Durante l'allattamento, possono essere utilizzati solo farmaci gestageni monoormonali (mini-pillole). Contengono un ormone - un analogo del progesterone nel dosaggio minimo richiesto, quindi non penetra nel latte materno e non ha un effetto dannoso sul bambino. L'efficacia delle mini-pillole è inferiore a quella delle classiche compresse di estrogeni, quindi è meglio combinarle con metodi di barriera. Puoi iniziare a prendere le mini-pillole dalla 4a settimana se non stai allattando e dalla 6a se stai allattando..
Svantaggi: non fornisce una protezione completa, deve essere assunto nei tempi previsti, non deve essere saltato, può causare nausea e vomito, cambiare ciclo.

Iniezioni ormonali e impianti progestinici
Cucito o iniettato sotto la pelle della spalla. Contiene un ormone solo progestinico che di solito può essere usato durante l'alimentazione. Funzionano da diversi anni, l'efficienza è alta.
Svantaggi: cambiare il ciclo, può causare sanguinamento prolungato e infiammazione nel sito di iniezione.

Sterilizzazione (legatura delle tube)
Adatto solo a quelle donne che non hanno più intenzione di avere figli. Dopo un parto difficile, potrebbe sembrare che non lo vorrai mai più, ma dopo la sterilizzazione, dopo un po 'inizierai a pentirti. Ecco perché viene eseguito per le donne solo dopo i 35 anni o se hanno almeno due figli. La sterilizzazione può essere combinata con un taglio cesareo, ma non dovresti prendere una decisione al riguardo in fretta, e ancor di più sotto la pressione laterale.

Quali metodi contraccettivi non sono adatti per HB

Contraccettivi orali combinati
Si tratta di pillole contenenti due ormoni - uno del gruppo degli estrogeni, l'altro - progesterone, in grandi dosi. Hanno un effetto elevato, ma durante l'allattamento compromettono la produzione di latte e, inoltre, hanno un effetto dannoso sul bambino, provocando un ritardo nello sviluppo mentale e fisico. Adatto solo se il bambino è completamente allattato artificialmente. In questo caso, possono essere utilizzati non prima di 3-4 settimane dopo il parto (poiché possono causare trombosi) e devono essere prescritti da un ginecologo.

Metodo calendario
Non adatto dopo il parto, poiché non esiste un ciclo chiaramente definito in questo momento. L'ovulazione può avvenire in qualsiasi momento, soprattutto dopo un'interruzione dell'allattamento al seno. La misurazione della temperatura basale in questo momento non dà nulla, poiché i frequenti risvegli notturni per l'alimentazione la cambiano. Di conseguenza, è impossibile prevedere "giorni sicuri".

Rapporto interrotto
Tanto dannoso quanto il diffuso "metodo di contraccezione". Innanzitutto, non è affatto efficace nel prevenire la gravidanza, poiché lo sperma più attivo può penetrare anche prima dell'eiaculazione. In secondo luogo, il metodo di interruzione ha un effetto negativo sulla psiche di entrambi - marito e moglie, interferendo con il normale corso del rapporto sessuale. Di conseguenza: insoddisfazione, irritabilità, esaurimento nervoso e tutto questo, insieme alla mancanza di sonno e allo stress dovuto alla cura di un bambino piccolo, contribuisce alla discordia familiare..

Contraccezione durante l'allattamento

Di norma, tutti gli aspetti negativi associati al parto scompaiono entro pochi giorni dal parto. Una giovane madre si tuffa a capofitto nella cura di un neonato, nelle faccende domestiche e non si accorge di come passa il mese, poi il secondo e tutti i successivi dopo il parto. Ma non appena la salute della donna torna alla normalità, oltre a prendersi cura del bambino, viene attivato un processo altrettanto importante nella vita della madre: la vita intima con il marito. E qui in primo piano c'è una domanda come: contraccezione durante l'allattamento. Una madre che allatta è interessata a sapere se sia possibile bere la pillola anticoncezionale o se sia meglio ricorrere a metodi di protezione contro le gravidanze indesiderate.

Perché la seconda gravidanza di seguito è indesiderabile

Il parto nella vita di ogni donna è sempre diverso. Qualcuno deve affrontare la depressione postpartum e non può liberarsene per un periodo piuttosto lungo. Ad alcuni, al contrario, la nascita di un bambino non causa problemi, e non appena lascia l'ospedale, una donna è pronta a seguire il secondo bambino. Anche il periodo di recupero e adattamento del corpo dopo il parto è diverso per tutti. Ciò che è buono per una donna può danneggiare seriamente un'altra. Molto spesso, se è trascorso troppo poco tempo tra la nascita dei bambini, una giovane madre può affrontare le seguenti difficoltà:

  • Poiché il corpo è indebolito dopo il parto e l'allattamento al seno e non sono trascorsi i 2-3 anni prescritti per il suo completo recupero, una nuova gravidanza si trasforma spesso in un aborto spontaneo o un parto prematuro.
  • L'allattamento al seno e il travaglio recente sono già un peso per il corpo e le gravidanze ripetute possono aggravare lo stato psicologico stressante di una donna.
  • Durante la seconda gravidanza, se non sono trascorsi due anni dal primo parto, spesso si manifesta anemia a causa della mancanza di ferro nel corpo della madre. Durante questo periodo, la sua scorta non è stata ancora sufficientemente rifornita, soprattutto se il bambino ha allattato troppo a lungo. Per la madre, questo è irto dello sviluppo di tossicosi negli ultimi mesi di gravidanza e per il bambino - un sottopeso alla nascita..
  • È abbastanza difficile per una donna far fronte fisicamente a due bambini..
  • L'aspetto di un nuovo membro della famiglia influenzerà negativamente il primogenito, perché con una gravidanza ripetuta, molto probabilmente dovrai svezzare il bambino. Anche l'assenza di una madre durante il secondo parto sarà una separazione troppo lunga. La mamma dovrà condividere tutta la sua attenzione e il suo affetto per due: questo può ferire la psiche del bambino.
  • La seconda gravidanza consecutiva più indesiderabile è per le donne che hanno subito un taglio cesareo di recente. Ci vuole un tempo sufficiente perché la sutura guarisca e non si rompa durante il trasporto del feto.

La medicina moderna suggerisce diversi modi per interrompere una gravidanza indesiderata. Ma oltre al lato etico e morale di una questione così "delicata", c'è anche la salute della donna. Dopotutto, un aborto fatto pochi mesi dopo il parto può portare a seri problemi e persino infertilità. E per proteggere la sua salute e l'intera famiglia, ogni madre deve sapere come proteggersi dopo il parto con le guardie.

Metodo dell'amenorrea della lattazione

Tra le madri che allattano, il metodo dell'amenorrea della lattazione è ben noto: la prevenzione naturale del concepimento durante l'allattamento. Tuttavia, si ritiene che questo metodo di contraccezione non offra una garanzia del 100%. Pertanto, una madre che allatta, al fine di prevenire gravidanze indesiderate, dovrebbe seguire alcune regole per l'allattamento al seno:

  1. Attaccamento il prima possibile dopo il parto: è meglio insegnare al neonato al seno nei primi minuti dal momento della nascita.
  2. Per nutrire il bambino alla sua prima richiesta, non secondo il regime. Allo stesso tempo, non dovresti mantenere un intervallo di più di 4 ore tra le poppate durante il giorno e più di sei ore di notte. Non è necessario nutrire e integrare il bambino fino all'età di sei mesi. Quindi il modello di suzione del bambino non cambierà e l'allattamento continuerà con la stessa intensità..
  3. HV regolare ea tutti gli effetti anche con la malattia della madre.

L'essenza del metodo dell'amenorrea della lattazione è che l'ormone prolattina, che influenza la produzione di latte materno, previene naturalmente l'ovulazione. E gli indicatori stabili della prolattina dipendono dal processo di allattamento stesso: quanto spesso il bambino succhia. Grazie alla stimolazione delle ghiandole mammarie, la produzione dell'ormone è aumentata. Inoltre, il corpo di una donna è progettato in modo tale che un prezioso ormone venga prodotto in quantità maggiori durante la notte, il che rende necessario nutrire il bambino di notte. Dopotutto

più lungo è l'intervallo tra le applicazioni, minore è l'attivazione della produzione dell'ormone prolattina e maggiore è la possibilità di rimanere incinta.

Pertanto, il metodo dell'amenorrea della lattazione è possibile se le donne non hanno ancora avuto le mestruazioni dopo il parto. E anche nei primi sei mesi dalla data di nascita del bambino. Altrimenti, è impossibile garantire una protezione affidabile contro il concepimento. Inoltre, dopo 6 mesi, le funzioni riproduttive iniziano gradualmente a intensificarsi.

Contraccezione per le madri che allattano

Durante l'allattamento, è molto importante scegliere un metodo contraccettivo accettabile:

  1. I contraccettivi orali sono pillole che influenzano i livelli ormonali. I farmaci della generazione odierna ti permettono di prenderli anche mentre il tuo bambino allatta. Ma solo con il permesso del medico curante, non dovresti acquistare medicinali da solo, senza raccomandazioni appropriate. Quindi, ad esempio, i farmaci che contengono contemporaneamente progesterone ed estrogeni danneggeranno il bambino più che aiutare la madre che allatta. Sulla base della salute della madre che allatta, il medico scriverà una prescrizione per medicinali contenenti gestagen o progesterone. Solo questi componenti sono consigliati per le protezioni. Non influenzano la produzione di latte e non danneggiano il bambino..
  2. I preservativi sono adatti anche come mezzo per proteggere dal concepimento non pianificato durante l'allattamento. Inoltre, ti consentono di proteggere un corpo femminile indebolito da possibili infezioni a trasmissione sessuale. Ma solo i preservativi di buona qualità possono fornire una maggiore protezione. Tuttavia sono meno efficaci della contraccezione ormonale.
  3. Gli spermicidi - supposte o gel, sono metodi contraccettivi di barriera. Sebbene siano facili da usare, non sono molto efficaci. Tali farmaci sono consigliati per l'uso in combinazione con altre opzioni di protezione..
  4. La spirale è un metodo sicuro di protezione per l'allattamento al seno. La spirale viene introdotta per via intrauterina, il che non influisce in alcun modo sull'allattamento e sul bambino. Ma nonostante i vantaggi, tale protezione non garantisce il non verificarsi di malattie infettive e può anche provocare dolore durante le mestruazioni. La spirale è installata per diversi anni, ma non viene utilizzata dopo il taglio cesareo. Questo metodo di contraccezione ti salverà da gravidanze indesiderate già dopo 6 settimane dalla data di nascita..

Quali pillole anticoncezionali possono assumere le madri che allattano?

Qualsiasi farmaco utilizzato da una donna che allatta dovrebbe essere prescritto da un medico, i contraccettivi orali non fanno eccezione. Alcuni farmaci non sono compatibili con gli antibiotici o, ad esempio, non sono consentiti dopo un taglio cesareo. Vale anche la pena osservare il dosaggio raccomandato e un intervallo di tempo chiaro per l'uso, che solo un ginecologo personale ti dirà con sicurezza..

Come funzionano le pillole?

L'azione delle pillole anti-concepimento si basa sui cambiamenti ormonali nel corpo della donna, che causano i componenti attivi di tali fondi. Di tutti gli ormoni, le madri che allattano possono assumere solo farmaci contenenti gestagen. Colpisce direttamente l'ovulazione, prevenendo così il concepimento. I farmaci in questo gruppo sono i più efficaci e forniscono una protezione fino al 95% contro una gravidanza non pianificata..

Varietà

Tutte le pillole anticoncezionali si dividono in due categorie: farmaci combinati e gestageni. Se i fondi con più componenti allo stesso tempo (combinati) durante l'allattamento non sono autorizzati a bere. Quindi i farmaci gestageni sono compresse contenenti un componente. Molto spesso, il progestinico o il progesterone sono inclusi nella loro composizione, escludono l'estrogeno dall'entrare nel corpo di una madre che allatta, come nel primo caso.

Queste compresse eliminano quasi completamente gli effetti collaterali, non influenzano la produzione di latte materno e le sostanze attive entrano nel bambino in quantità minime..

Le droghe più popolari

Tutti i prodotti consigliati hanno una composizione simile e quasi lo stesso effetto. Queste sono principalmente le seguenti pillole:

Laktinet è una sostanza attiva nella composizione del farmaco - desogestrel. È un tipo di progestinico che arresta l'ovulazione, prevenendo efficacemente la gravidanza. Non interferisce con il processo di allattamento, è sicuro per mamma e bambino. Le conseguenze negative dell'assunzione includono un raro aumento di peso, la sospensione del ciclo mestruale.

Charosetta è un analogo completo del farmaco precedente. Gli effetti collaterali, le indicazioni per l'uso e la composizione sono identici, l'unica differenza è nel prezzo.

Exluton - ha un ingrediente attivo - linestrenol. Il principio di azione è lo stesso, sopprime l'ovulazione, aumenta la viscosità del muco, impedendo l'ingresso di sperma. Nonostante il prezzo elevato, ci sono più effetti collaterali: secondo le recensioni delle madri che allattano, le pillole possono causare nausea, mal di testa e spiacevoli sensazioni dolorose al petto.

Microlut è un medicinale a base di progestinici. Facilmente tollerabile, escluso dall'uso per malattie della colecisti e del fegato.

Come prendere il controllo delle nascite durante l'allattamento

Come con qualsiasi farmaco, la contraccezione deve essere presa con cautela per l'HV. Per non danneggiare se stessa o il bambino, una donna che allatta dovrebbe rispettare le seguenti regole:

  1. L'inizio dell'assunzione di tali farmaci dovrebbe essere 21-28 giorni dopo il parto..
  2. Non puoi consentire di saltare le pillole. Se per qualche motivo la madre non ha bevuto la pillola, durante il rapporto vale la pena usare mezzi di protezione aggiuntivi.
  3. Non dovresti cambiare nomi diversi e anche cambiare il dosaggio del prodotto a piacimento. Ciò può provocare sia effetti collaterali che una completa mancanza di protezione contro la gravidanza..
  4. Le pillole quotidiane dovrebbero essere prese alla stessa ora del giorno..
  5. All'inizio dell'assunzione (necessariamente nei primi 14 giorni), è meglio prendersi cura anche di altri contraccettivi che vengono utilizzati in parallelo.
  6. Per evitare reazioni negative del corpo, si consiglia di assumere le pillole la sera, prima di coricarsi..
  7. Se l'effetto collaterale dell'assunzione delle pillole è diverso da quello descritto nelle istruzioni o le reazioni sono troppo forti, è meglio consultare un ginecologo per identificare la causa o cambiare il farmaco.

Quando non puoi bere contraccettivi orali con hv

Oltre alle controindicazioni per ogni singolo farmaco durante l'allattamento, i contraccettivi orali non devono essere assunti se:

  • la donna ha neoplasie nell'area delle ghiandole mammarie;
  • c'è una diagnosi: cirrosi epatica o tumore;
  • preoccupato per il sistema cardiovascolare e malattie concomitanti;
  • il corpo è affetto da epatite (una malattia attiva);
  • sono presenti malattie renali, gonfiore o lesioni cistiche.;
  • ci sono attacchi di epilessia;
  • si verifica spesso sanguinamento di origine sconosciuta.

Effetti collaterali

I contraccettivi per HV sotto forma di pillole contraccettive sono i più sicuri per la salute delle donne, il che significa che gli effetti collaterali di tali farmaci dovrebbero essere ridotti al minimo. In pratica, questo è quasi il caso, ma in rari casi, una caratteristica mancanza di contraccettivi è considerata irregolarità mestruale..

Con gv con le pillole, i periodi possono essere irregolari o scomparire del tutto. E possono diventare più scarsi di quanto non fossero prima di assumere i farmaci.

Qualsiasi fenomeno è considerato la norma, poiché ogni organismo si sviluppa a modo suo. Questa può essere considerata una patologia solo se il problema non scompare dopo l'annullamento dell'uso dei contraccettivi.

L'inizio del trattamento può essere accompagnato da mal di testa, frequenti sbalzi d'umore o nausea. Nel tempo, questi sintomi dovrebbero ridursi. Ma se l'assunzione di un contraccettivo orale agisce sulla quantità di latte materno, allora è meglio cambiare un tale farmaco contattando prima un ginecologo.

Influenza dei contraccettivi sul bambino

Si raccomanda di assumere tutti i medicinali durante l'allattamento solo se non ci sono rischi per il bambino. Anche con contraccettivi orali: puoi assumere solo farmaci monocomponenti, senza estrogeni. Non solo influenzerà l'ulteriore sviluppo e la formazione del bambino, ma provocherà anche problemi con l'allattamento..

Se una giovane madre considera la pillola anticoncezionale l'opzione più garantita per la protezione contro una gravidanza non pianificata, la scelta di un nome adatto può essere fatta solo su consiglio di un ginecologo. Quando prescrive farmaci, il medico si concentra sullo stato di salute della madre, tiene conto dei potenziali rischi per il bambino e dell'effetto delle reazioni avverse sul corpo femminile.

È possibile per le madri che allattano bere contraccettivi ormonali - COC e mini-bevute

Una nuova gravidanza subito dopo la nascita di un bambino è raramente inclusa nei piani delle coppie sposate. In primo luogo, una donna ha bisogno di riposare e mettersi in ordine e, in secondo luogo, di adattarsi alla nuova posizione di sua madre. Pertanto, il problema della protezione durante l'allattamento al seno è piuttosto acuto. È noto da tempo che l'HB non è un metodo contraccettivo affidabile. L'amenorrea della lattazione "funziona" solo in determinate condizioni e solo per i primi sei mesi. Quindi, se non c'è tempo nei piani, devi pensare alla protezione.

Pillole contraccettive, pillole, spirali: durante l'allattamento, la scelta è ampia, ma è necessario avvicinarsi consapevolmente e attentamente, con il consiglio di un medico.

È necessario proteggersi?

La maggior parte delle condizioni meteorologiche dei bambini è stata una sorpresa per i loro genitori, perché l'opinione che non funzionerà durante l'allattamento è ancora saldamente in molte menti. Questo è in parte vero, ovviamente. Ma ci sono dei seri "ma"! Di più su di loro.

L'amenorrea della lattazione (il periodo in cui una donna dopo il parto ha "spento" il ciclo mestruale, non c'è l'ovulazione, le mestruazioni e, quindi, la possibilità di concepimento) dura i primi sei mesi dopo la nascita del bambino. Un prerequisito è l'allattamento al seno completo:

  • su richiesta (il seno sostituisce il ciuccio di un bambino. La mamma offre il seno per qualsiasi cigolio, tranne quando il problema è evidente in qualcos'altro - un pannolino sporco o una maglietta scomoda, per esempio);
  • con pause non più di 3 ore durante il giorno e 6 ore di notte;
  • senza biberon, capezzoli, ciucci;
  • senza integrazione e alimentazione (in qualsiasi forma!);
  • senza espressione artificiale, stimolazione o "inibizione" della lattazione.

Con la scrupolosa osservanza di queste regole, il metodo dell'amenorrea della lattazione offre un alto livello di protezione: una gravidanza non pianificata solo in 2-3 donne su 100. Per confronto, per i preservativi questo indicatore è in media 2-18 gravidanze su 100.

Se almeno una di queste condizioni viene violata, le mestruazioni durante l'allattamento possono tornare entro due o quattro mesi dalla nascita del bambino. Il risultato è spesso una gravidanza inaspettata. Può venire senza mestruazioni - a prima vista. Cioè, il ciclo si è già ripreso, l'ovulazione è passata, ma le mestruazioni non sono arrivate, poiché l'uovo è riuscito a fecondare. Di conseguenza, una donna potrebbe non scoprire immediatamente la sua posizione interessante ripetuta..

Due gravidanze di seguito sono un test serio, non solo per la salute, anche se sarà soggetto a un forte sovraccarico. Una donna impiega circa 2-3 anni per riprendersi - per ripristinare le riserve di nutrienti, per mettere in ordine muscoli e organi. Inoltre, a causa di una nuova gravidanza, il primo bambino potrebbe soffrire: improvvisamente diventa "più grande" e adulto, sebbene lui stesso abbia ancora davvero bisogno di sua madre e della sua attenzione. E ha meno forza per questo..

Con tutto questo in mente, il giusto contraccettivo per le mamme che allattano sta diventando una questione importante. La scelta qui è ampia, ma ci sono una serie di restrizioni e divieti che proteggono la salute del bambino e il processo di allattamento stesso..

Contraccettivi orali per l'allattamento al seno

Le pillole anticoncezionali sono una forma popolare di controllo delle nascite per HV. Tuttavia, ha le sue sfumature. Innanzitutto, sono divisi in due grandi gruppi: combinati (COC) e mini-pillole.

I contraccettivi ormonali combinati durante l'allattamento sono controindicati perché contengono estrogeni. Innanzitutto, passa nel latte e influisce negativamente sullo sviluppo del bambino, rallentandolo. In secondo luogo, le pillole anticoncezionali possono ridurre la produzione di latte o addirittura portare a una fine non pianificata dell'allattamento. In terzo luogo, la depressione, la depressione, i disturbi ormonali nel corpo a volte diventano un effetto collaterale dell'assunzione di COC. Possono essere utilizzati non prima di sei mesi dopo la nascita del bambino e rigorosamente sotto la supervisione di un medico..

Ottimale per le madri che allattano sono le mini-pillole - contraccettivi monocomponenti contenenti progestinico o progesterone. Questi ormoni, secondo gli studi, difficilmente entrano nel latte, non influiscono sul benessere della madre e sulla salute del neonato, e raramente provocano spiacevoli effetti collaterali. E non influenzano in alcun modo la produzione di latte.

Un ulteriore bonus di mini-bibita - "permesso" per essere un po 'in ritardo con l'appuntamento - da 3 a 12 ore. Mentre le pillole anticoncezionali combinate devono essere prese esattamente nello stesso momento, altrimenti diventano inutili..

Un medico dovrebbe prescrivere il controllo delle nascite. Non puoi sceglierli da solo, perché hanno una composizione diversa e alcune controindicazioni. Ad esempio, sono vietati dopo un taglio cesareo o non possono essere combinati con i medicinali che la donna sta assumendo. È importante seguire il dosaggio prescritto dalle istruzioni o dalle raccomandazioni del medico. Un aumento della dose non autorizzato può portare a problemi di salute e una diminuzione annullerà semplicemente l'efficacia delle pillole..

Le compresse Mini-pili, popolari con HS, rientrano in un elenco di quattro nomi: Microlut, Exluton, Lactinet e Charosetta. Questo, ovviamente, non è un "verdetto" e non un elenco finale dei fondi disponibili, ma sono prescritti alla maggior parte delle madri.

Microlute

Le pillole contengono un ormone chiamato levonorgestrel. Il suo compito principale è ridurre l'attività di altri due ormoni, luteinizzanti e follicolo-stimolanti, responsabili della maturazione e del rilascio dell'uovo. Inoltre, sotto la sua influenza, l'endometrio cresce nell'utero, motivo per cui un ovulo fecondato accidentalmente non può prendere piede in esso. E per essere assolutamente certi, l'ormone ispessisce il muco cervicale, che impedisce allo sperma di penetrare nell'uovo (in ogni caso, rende questo compito molto più difficile per loro).

L'assunzione della pillola anticoncezionale Microlut durante l'allattamento è considerata sicura per il bambino. Devi prenderli 1 compressa al giorno, la confezione contiene 28 pezzi. Possibili effetti collaterali includono orticaria, prurito, eruzioni cutanee, vomito, flatulenza, mughetto, acne, cloasma e diminuzione della libido..

È possibile assumere Microlut durante l'allattamento quando non ci sono controindicazioni, intolleranza individuale ai componenti. Inoltre, una nuova gravidanza è una controindicazione: al primo sospetto, l'assunzione di pillole dovrebbe essere interrotta.

Exluton

Un altro rimedio disponibile durante l'allattamento sono le compresse Exluton a base dell'ormone linestrenolo. La loro area di responsabilità è la normalizzazione e il controllo del ciclo mestruale. Un importante "requisito" di queste compresse è la necessità di osservare la regolarità dell'assunzione, 1 compressa al giorno. Gli appuntamenti saltati o solo irregolari sono pieni di una nuova gravidanza.

Come altri contraccettivi orali per l'allattamento, ha una serie di effetti collaterali: può causare mal di testa, gonfiore al seno, nausea e gonfiore. Devi anche considerare che con vomito o diarrea, l'efficacia del farmaco è inferiore.

Lactineth

Il principio attivo di Laktinet compresse è l'ormone desogestrel. Sopprime l'ovulazione, aumenta la viscosità del muco cervicale e diminuisce i livelli di ormone luteotropico e progesterone.

Questo è un rimedio efficace, ma solo se vengono seguite le regole di ammissione: rigorosamente 1 compressa una volta al giorno, alla stessa ora. Se salti una dose, l'efficacia del farmaco diminuisce in modo significativo.

Charosetta

Un'altra mini-bevanda, sicura per l'allattamento, a base di desogestrel. Come gli altri, dovrebbero essere presi una compressa al giorno. L'azione delle pillole contraccettive si basa sulla soppressione dell'ovulazione, sull'aumento della viscosità del muco e sulla riduzione del livello di alcuni ormoni (estradiolo, progesterone). Non influenzano la produzione di latte, il metabolismo dei carboidrati o dei lipidi.

In quali casi sono vietate le pillole

Come è stato detto più di una volta, la scelta di pillole contraccettive da sole per le madri che allattano non è solo sconsigliata, ma quasi proibita. Ciò è dovuto al fatto che hanno un elenco di controindicazioni ed effetti collaterali. E per determinare con certezza quale particolare farmaco sarà sicuro, solo un medico che abbia familiarità con lo stato di salute della madre e del bambino può.

Controindicazioni all'assunzione di pillole anticoncezionali:

  • epilessia;
  • tubercolosi;
  • emicrania;
  • patologia renale;
  • cancro al seno, tumori e neoplasie;
  • sanguinamento di natura poco chiara (uterino e / o vaginale);
  • herpes;
  • ha avuto un ictus;
  • diabete;
  • tromboembolia;
  • anemia falciforme o anemia emolitica;
  • intolleranza agli ingredienti.

In alternativa alle mini-pillole, che devono essere assunte regolarmente, alcune donne usano pillole anticoncezionali come Postinora o Exapela..

Tuttavia, la contraccezione di emergenza, sebbene relativamente sicura per l'allattamento al seno (poiché contiene levonorgestrel compatibile con l'HV), è ancora un metodo di emergenza una tantum. Il suo uso regolare è irto di problemi di salute.

Tutti i farmaci ormonali, oltre alle controindicazioni, hanno anche possibili effetti collaterali - vertigini, nausea, gonfiore al seno, periodi pesanti, sanguinamento intermestruale, disturbi digestivi, ecc. Inoltre, dopo la loro cancellazione, potrebbe essere necessario del tempo (a volte lungo) per ripristinare la capacità riproduttiva del corpo dopo pillole anticoncezionali.

Altre forme di contraccezione per l'allattamento

Se una donna non vuole o non può assumere contraccettivi sotto forma di pillola, ci sono una serie di contraccettivi alternativi sicuri per le madri che allattano e per i loro bambini..

Le supposte contraccettive sono molto popolari: sono convenienti e sicure per l'allattamento al seno. Sebbene abbiano una serie di svantaggi. Con l'uso a lungo termine, possono interrompere la normale microflora della vagina, causando disagio. Quando li usi, l'atto sessuale è legato al momento della loro azione, e dovrai andare a fare la doccia "a tempo" per non ridurre l'efficacia del rimedio.

Altri contraccettivi ormonali per le donne sono le iniezioni e gli impianti sottocutanei. Contengono anche gestagen e sono efficaci quasi al 100%. Viene praticata un'iniezione ogni tre mesi e l'impianto dura circa 5 anni.

I metodi di barriera possono essere utilizzati due mesi dopo la nascita del bambino. Questi includono diaframmi e preservativi. Il loro vantaggio è che non influenzano né il lavoro del sistema ormonale di una donna, né il suo benessere, né la salute e lo sviluppo del bambino. E sebbene la loro efficacia sia inferiore a quella dei farmaci ormonali, per molte coppie questo metodo di contraccezione, con l'epatite B e non solo, diventa il principale..

I dispositivi intrauterini sono più spesso raccomandati dai ginecologi. La spirale viene installata 6-8 settimane dopo il parto, se non ci sono state complicazioni e non ci sono controindicazioni, per un periodo abbastanza lungo - fino a 5-7 anni. La spirale installata nell'utero impedisce il consolidamento delle uova fecondate e impedisce lo sviluppo della gravidanza.

È consentito l'uso di spermicidi quasi immediatamente dopo il parto - non appena la lochia finisce e l'attività sessuale diventa "disponibile". Sono prodotti in diverse forme - unguenti, supposte, compresse - che ti consentono di scegliere quello più conveniente. Se usati correttamente, sono farmaci sicuri ed efficaci che forniscono una protezione superiore al 90%.

Metodi contraccettivi naturali

La prevenzione dopo il parto è un compito piuttosto individuale e ogni coppia si avvicina alla sua soluzione a modo suo. Molte donne, durante l'allattamento, riducono al minimo l'uso di droghe (indipendentemente dallo scopo) o le rifiutano del tutto, se possibile. I metodi naturali di protezione vengono in soccorso.

La loro efficacia dipende non solo dal metodo scelto, ma anche dalla correttezza della sua applicazione. Questi metodi includono:

  • calendario. Efficace con un ciclo regolare, cosa che accade raramente subito dopo il parto.
  • misurazione della temperatura basale. Secondo le regole, la BBT viene misurata dopo 4 ore di sonno ininterrotto e l'allattamento al seno raramente offre questa opportunità. C'è un'opinione secondo cui il corpo della madre si adatta ai frequenti risvegli notturni, quindi le misurazioni della temperatura hanno ancora senso.
  • Metodo di riconoscimento della fertilità sintotermica (STMRP). Basato su un'osservazione completa di tre segni contemporaneamente: lo stato del muco cervicale, della cervice e della temperatura basale. Con l'osservazione regolare e l'aderenza alle regole del metodo, è efficace e consente di determinare l'inizio del ciclo prima dell'inizio delle mestruazioni..

Non è difficile scegliere un metodo di protezione durante l'allattamento. Le droghe rigorosamente proibite includono solo COC e dalla massa dei rimanenti un ginecologo esperto selezionerà sempre il più sicuro e adatto a te.

Quali contraccettivi possono essere usati durante l'allattamento?

La pillola anticoncezionale durante l'allattamento fornisce un alto grado di protezione contro la gravidanza, ma non tutti i tipi sono approvati. I componenti ormonali passano nel latte materno e influenzano il bambino. Pertanto, la scelta dei contraccettivi orali per l'allattamento al seno dovrebbe essere affrontata con cautela e, in alcuni casi, dovrebbero essere preferiti metodi non ormonali..

  1. Tipi di contraccezione durante l'allattamento
  2. Contraccettivi ormonali approvati per l'allattamento
  3. Microlute
  4. Lactineth
  5. Exluton
  6. Charosetta
  7. Tabella comparativa della pillola contraccettiva
  8. Pillole contraccettive vietate per l'allattamento
  9. Regole per l'assunzione di pillole anticoncezionali con hv
  10. Influenza delle pillole anticoncezionali sui neonati
  11. Metodi alternativi di contraccezione durante l'allattamento
  12. Supposte con spermicidi durante l'allattamento
  13. Dispositivo intrauterino con hv
  14. Metodi di barriera per l'allattamento al seno
  15. Metodo di contraccezione del calendario durante l'allattamento
  16. Raccomandazioni dei medici

Tipi di contraccezione durante l'allattamento

Dopo il parto, è necessario scegliere un metodo contraccettivo affidabile per pianificare una nuova gravidanza non prima di 1,5-2 anni dopo. Durante questo periodo, il corpo avrà il tempo di riprendersi. Dopo un taglio cesareo, è necessario mantenere una pausa di 2 anni o più in modo che si formi una cicatrice a tutti gli effetti sull'utero.

La contraccezione deve essere affidabile durante l'allattamento. Durante il periodo dell'allattamento al seno, l'ovulazione può essere soppressa a lungo, ma in alcune donne il lavoro delle ovaie viene ripristinato dopo 3 mesi, il che porta a un concepimento accidentale. Pertanto, un mese dopo il parto, è necessario visitare il proprio ginecologo e scegliere il metodo contraccettivo più adatto durante l'allattamento..

La protezione durante l'allattamento al seno è possibile con i seguenti metodi:

  • contraccettivi orali con una componente progestinica;
  • dispositivo intrauterino;
  • contraccettivi di barriera;
  • contraccezione con agenti spermicidi;
  • preparati ormonali locali per la contraccezione.

Contraccettivi ormonali approvati per l'allattamento

Le pillole anticoncezionali per le madri che allattano sono contraccettivi orali puramente progestinici con una concentrazione minima dell'ormone, motivo per cui sono anche chiamate mini-pillole. La dose di progestinico, un analogo sintetico del progesterone, è inferiore in loro rispetto ai COC, quindi agiscono in modo più morbido, ma hanno meno effetto contraccettivo. Le mini-bevande sono insostituibili durante l'allattamento, così come nelle donne con controindicazioni al COC.

L'indice di Pearl per la contraccezione per mini-pillole è 1, il che significa che se usato correttamente durante l'allattamento entro un anno, 1 donna su 100 rimarrà incinta.

I progestinici non sono adatti per la contraccezione per le donne durante l'allattamento che hanno sofferto di trombosi degli arti o dei polmoni dopo il parto, sono state trattate per il cancro nei 5 anni precedenti o hanno gravi patologie epatiche. Con l'uso simultaneo di rifampicina, carbamazepina, fenitoina, l'efficacia della contraccezione diminuisce.

Microlute

Il principio attivo è levonorgestrel alla dose di 0,03 mg. La contraccezione in HV è fornita dall'ispessimento del muco cervicale e dal blocco del rilascio degli ormoni ipofisari FSH e LH. L'ovulazione è inibita e la gravidanza non si verifica.

È prodotto in un blister con 28 compresse destinate alla somministrazione continua. È necessario berli durante l'allattamento allo stesso tempo per non ridurre l'effetto contraccettivo.

Lactineth

Il principio attivo è desogestrel alla dose di 0,075 mg. Questi contraccettivi orali sono meglio utilizzati per l'HS, è stato dimostrato che quando vengono utilizzati, l'ovulazione viene inibita e il follicolo dominante non matura. L'indice di Pearl per il farmaco Laktinet è 0,4, che corrisponde al livello di contraccezione dei contraccettivi orali combinati.

Lactinet riduce la produzione di estradiolo. Secondo i dati della ricerca, la sua concentrazione nel sangue corrisponde all'inizio della prima fase del ciclo mensile. Ma va ricordato che, come altri farmaci progestinici, influisce sul metabolismo dei lipidi e dei carboidrati, quindi, può portare ad un aumento di peso se la nutrizione non è controllata..

Exluton

Il principio attivo è il linestrolo alla dose di 0,5 mg. È un progestinico sintetico, la cui azione principale è finalizzata al passaggio dell'endometrio dalla fase proliferativa a quella secretoria. Pertanto, anche in caso di fecondazione, l'embrione non può essere impiantato nella parete uterina..

Altri effetti Exluton sono i seguenti:

  • aumento della viscosità del muco cervicale;
  • soppressione dell'ovulazione;
  • diminuzione della capacità di penetrazione dello sperma.

Charosetta

Il principio attivo nelle compresse di desogestrel è 0,075 mg. Questi contraccettivi sono sicuri durante l'allattamento e raramente causano effetti collaterali. Fatte salve le raccomandazioni per l'uso, la protezione della gravidanza raggiunge quasi il 100%. Ma devi ricordare che devi berli rigorosamente allo stesso tempo. Se ritardi l'assunzione della pillola, devi proteggerti ulteriormente con metodi di barriera per 7 giorni.

I contraccettivi ormonali per le donne che allattano non proteggono dalle infezioni genitali. Pertanto, in caso di rapporti sessuali occasionali, è necessario utilizzare la profilassi postcoitale.

Tabella comparativa della pillola contraccettiva

Una drogaComposizioneRegole di ammissione
MicroluteLevonorgestrel 0,03 mgInizi a prendere 1 compressa al giorno alla stessa ora 6 settimane dopo il parto, non è richiesta alcuna pausa tra le confezioni.
ExlutonLinestrolo 0,5 mg
LactinethDesogestrel 0,075 mg
CharosettaDesogestrel 0,075 mg

Pillole contraccettive vietate per l'allattamento

Dopo il parto, è vietato bere pillole contraccettive dal gruppo di contraccettivi orali combinati. Contengono alte dosi di gestageni e un componente estrogenico, che è vietato durante l'allattamento..

Il meccanismo di produzione del latte è associato ad una maggiore secrezione di prolattina. Durante la gravidanza, questo ormone è inibito da alte concentrazioni di estrogeni. Pertanto, durante l'assunzione di contraccettivi orali combinati, è possibile un effetto simile, l'allattamento sarà inibito.

Un altro motivo per cui i contraccettivi ormonali sono proibiti durante l'allattamento è dovuto alla penetrazione degli estrogeni nel latte. Nei farmaci moderni, il dosaggio dell'ormone è minimo, ma questa quantità è sufficiente per influire negativamente sul bambino. Riceverà quotidianamente estrogeni che altereranno il suo equilibrio ormonale..

Regole per l'assunzione di pillole anticoncezionali con hv

Che tipo di pillole contraccettive puoi bere durante l'allattamento, il medico dovrebbe decidere dopo una visita ginecologica e uno studio della storia della donna. Devi venire all'appuntamento un mese dopo il parto. I contraccettivi a base di solo progestinico possono essere iniziati 6 settimane dopo il parto con l'allattamento al seno completo o parziale. Il riposo sessuale, consigliato per questo periodo, protegge in modo affidabile dalla gravidanza.

Le pillole anticoncezionali vengono prese 1 al giorno alla stessa ora. Non puoi saltare l'orario di ammissione, trasferirlo, questo riduce l'efficacia della contraccezione. Dopo la fine del confezionamento delle compresse, il giorno successivo è necessario iniziarne una nuova, non è necessaria una pausa quando si usano i COC.

Durante l'assunzione di pillole gestagene durante l'allattamento, sono possibili i seguenti effetti collaterali:

  • irregolarità mestruali, spotting periodico, sanguinamento, ma nella maggior parte dei casi il ciclo torna alla normalità entro 1-2 mesi dal ricovero;
  • la comparsa di cisti ovariche funzionali, non richiedono un trattamento speciale, vanno via da sole in 1-2 mesi;
  • attivazione del fungo con predisposizione alla candidosi;
  • aumento dell'untuosità della pelle, acne;
  • l'aspetto della sensibilità delle ghiandole mammarie;
  • gonfiore delle gambe;
  • macchie dell'età sulla pelle sotto l'influenza delle radiazioni ultraviolette.

La maggior parte degli effetti collaterali delle pillole anticoncezionali non richiede l'interruzione del farmaco e scompare nel tempo. Una maggiore tenerezza del seno può verificarsi nelle donne con preesistente malattia fibrocistica del seno. Dopo la fine dell'allattamento, il medico può raccomandare un ciclo di compresse Mammanorm o la loro combinazione con un gel simile.

Influenza delle pillole anticoncezionali sui neonati

La contraccezione durante l'allattamento con farmaci progestinici non influisce sul bambino. Il dosaggio dell'ormone è minimo; non passa nel latte materno. Il pericolo durante l'allattamento è rappresentato dalle compresse di estro-progestinici.

Gli ormoni sessuali femminili passano nel latte materno e causano cambiamenti nel funzionamento del sistema endocrino del bambino. Nei ragazzi, in risposta all'assunzione di estrogeni, può verificarsi congestione delle ghiandole mammarie e il loro aumento - ginecomastia.

Per le ragazze, anche un aumento degli estrogeni è indesiderabile. La reazione naturale agli ormoni si manifesta sotto forma di ginecomastia, in alcuni casi, quando si preme sul capezzolo, appare il colostro. Reagisce agli estrogeni e ai genitali, a volte appare la secrezione macchiata dalla fessura genitale.

Metodi alternativi di contraccezione durante l'allattamento

Per le donne che hanno controindicazioni all'uso della pillola anticoncezionale, possono essere utilizzati altri metodi contraccettivi durante l'allattamento. Affinché diano un'elevata efficienza, è necessario seguire le regole di applicazione..

Se si sono verificati rapporti sessuali non protetti, le giovani madri possono utilizzare la contraccezione di emergenza per HB. La compressa contiene anche un progestinico, ma ad alto dosaggio. Pertanto, dopo la contraccezione di emergenza, non puoi allattare per 24 ore, il latte viene estratto.

Supposte con spermicidi durante l'allattamento

Le supposte spermicide contraccettive per HB agiscono localmente. Il principale ingrediente attivo è il benzalconio cloruro. Non viene assorbito dalla mucosa vaginale, quindi è sicuro durante l'allattamento. Lo svantaggio di questo metodo è che le supposte devono essere inserite nella vagina 10 minuti prima dell'inizio del rapporto. I vantaggi degli agenti spermicidi sono i seguenti:

  • non influisce sugli ormoni e sull'allattamento;
  • non richiedono la consultazione di un medico;
  • può essere utilizzato 4 settimane dopo la consegna;
  • idratare le mucose e agire come lubrificanti;
  • proteggere parzialmente dalle infezioni genitali.

Le supposte spermicide possono essere utilizzate insieme ai contraccettivi ormonali durante l'allattamento, se sono stati commessi errori nel momento dell'assunzione della pillola.

Dispositivo intrauterino con hv

Durante l'allattamento al seno, è possibile utilizzare un dispositivo intrauterino per la contraccezione. Il suo principio d'azione si basa su un ostacolo meccanico all'impianto dell'ovulo, violazione della peristalsi tubarica e cambiamenti nella composizione del muco cervicale. Un focolaio di infiammazione asettica viene creato nella cavità uterina, poiché la reazione del corpo a un corpo estraneo, le cellule immunitarie migrano vigorosamente. Questo interrompe il movimento dello sperma e impedisce l'attaccamento dell'embrione se avviene la fecondazione.

Puoi installare la spirale dopo il parto dopo 3 mesi. Durante questo periodo, l'utero viene completamente ripristinato e il rischio di prolasso IUD diminuisce. Ma non è consigliabile installare una spirale con HB per le donne che hanno avuto complicanze settiche purulente nel periodo postpartum: endometrite, miometrite, parametrite. Ciò aumenta il rischio di recidiva della malattia infettiva..

Inoltre, la spirale durante l'allattamento non è posizionata con un tipo infiammatorio di striscio vaginale. È prima necessario riorganizzare la vagina, altrimenti c'è il rischio di infezione ascendente.

Per le donne con mestruazioni abbondanti prima della gravidanza, fibromi, si consiglia la spirale ormonale Mirena. Agisce localmente e non influisce sull'allattamento al seno.

Un'alternativa alla spirale e alle pillole contraccettive è l'anello ormonale Novaring. Viene inserito nella vagina una volta al mese e dura 21 giorni, dopodiché viene rimosso. Dopo una pausa di 7 giorni, il ciclo si ripete. Gli ormoni non passano nel latte materno e agiscono localmente.

Metodi di barriera per l'allattamento al seno

La contraccezione per l'allattamento al seno con metodi di barriera è sicura e non influisce sull'allattamento. Le coppie sposate possono usare preservativi maschili e femminili, cappucci cervicali senza timore di danneggiare il bambino. Il preservativo ha il più alto effetto contraccettivo, altri mezzi sono inferiori nella qualità della protezione contro la gravidanza. Il lato positivo dell'utilizzo di metodi di barriera è la protezione contro le infezioni genitali.

Metodo di contraccezione del calendario durante l'allattamento

Durante l'allattamento, le mestruazioni possono iniziare in 4-6 mesi, ma in molte donne, a causa dell'aumento fisiologico della secrezione di prolattina, possono verificarsi malfunzionamenti. I periodi vengono interrotti, vengono a intervalli diversi. Questa condizione può continuare dopo la fine dell'allattamento al seno..

Il metodo del calendario si basa sul ritmo del ciclo mestruale. Per usarlo, è necessario conoscere esattamente il primo giorno delle mestruazioni, la durata del ciclo e la data approssimativa dell'ovulazione. Durante l'allattamento, non possono essere determinati, quindi il metodo del calendario non può essere raccomandato.

Anche i tentativi di utilizzare altri metodi fisiologici di contraccezione durante l'allattamento possono portare a una gravidanza involontaria. È difficile per una donna che allatta determinare con precisione la temperatura basale. Per fare questo, un sonno notturno continuo deve durare almeno 4 ore. Se una giovane madre deve alzarsi di notte con il suo bambino, la temperatura basale sarà imprecisa.

Raccomandazioni dei medici

I ginecologi raccomandano di astenersi dall'attività sessuale per 4-6 settimane dopo il parto. Ciò consentirà la guarigione dell'utero e dei tessuti vaginali. Dopodiché, devi venire a un appuntamento per l'esame e la prima macchia. Il medico fornisce raccomandazioni sulla scelta di un metodo di contraccezione per l'allattamento al seno individualmente.

Il medico aiuterà a determinare quali pillole anticoncezionali sono adatte per HB e se ci sono controindicazioni a questo metodo..

Si deve usare cautela nelle donne con diabete gestazionale. A volte si trasforma in diabete di tipo 2, in assenza di un trattamento adeguato, nefropatia, è una controindicazione per l'assunzione di contraccettivi ormonali.

I medici non raccomandano di ricorrere al metodo dell'amenorrea durante l'allattamento durante l'allattamento. Anche con un livello sufficiente di prolattina, può verificarsi un'ovulazione spontanea, di cui la donna non è a conoscenza, perché non c'erano mestruazioni il giorno prima. Inoltre, non puoi indovinare l'inizio della gravidanza per molto tempo, perché l'allattamento sarà preservato. Ma l'alta prolattina è pericolosa per l'embrione, creando un alto rischio di interruzione anticipata della gravidanza.

Pertanto, tutte le donne durante l'allattamento al seno devono selezionare il metodo contraccettivo più efficace. Ciò ti consentirà di non dare al corpo un peso aggiuntivo sotto forma di gravidanze ripetute ed evitare l'interruzione.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Quanti giorni puoi prendere no-shpu?

Analisi

Per quanto tempo puoi prendere la drotaverina?Quanti giorni?Il farmaco HO-shpa, come la drotaverina, appartiene ai farmaci antispastici per alleviare il dolore nel dolore di varia origine.

Gravidanza e feci

Nutrizione

La nostra sceltaAlla ricerca dell'ovulazione: follicolometria ConsigliatoI primi segni di gravidanza. Sondaggi. Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Sintomi della gravidanza, 13 settembre 2019

Un neonato ha bisogno di un ciuccio durante l'allattamento?

Analisi

In attesa di un bambino, soprattutto un primogenito, la futura mamma è pronta a comprare tutti i negozi con articoli per bambini, perché tutti gli articoli per neonati sembrano così carini.

Una madre che allatta può mangiare banane: nel primo mese, benefici e rischi

Neonato

Data di pubblicazione: 02.06.2018 | Visualizzazioni: 9580 Durante il periodo dell'allattamento al seno (HB), la dieta di una giovane madre è molto importante.