Principale / Neonato

Posso bere il caffè durante l'allattamento?

Yulia Vern 113652 0

Quanto è dannoso bere caffè durante l'allattamento, puoi permetterti diverse tazze al giorno e in che modo la bevanda tonica ubriaca influirà sul bambino e sull'allattamento in generale? Le risposte a queste domande sono rilevanti per le madri che allattano con l'abitudine di bere il caffè prima della gravidanza e il desiderio di continuare almeno qualche volta a concedersi una bevanda aromatica dopo la nascita di un bambino.

Brevemente sulle proprietà del caffè

Con la nascita di un bambino, la vita della famiglia, e soprattutto della madre, cambia radicalmente. Dormire, mangiare, stare fuori, semplicemente rilassarsi: tutto questo può essere fatto secondo la routine quotidiana del bambino. Naturalmente, la mamma (soprattutto nei primi mesi) non dorme abbastanza, si stanca, sente un esaurimento e sogna di riposarsi. Nei momenti di debolezza le sembra che bere il caffè durante l'allattamento sia l'unico modo per restare a galla e non mollare.

Questa opinione è parzialmente giustificata. In effetti, una bevanda sui chicchi di caffè aumenta la pressione sanguigna (in media di 10 unità) e durante l'allattamento potrebbe essere necessario.

Il secondo punto è che la bevanda aumenta l'attività mentale e fisica. In altre parole, bere caffè con latte o senza una madre che allatta sente un'ondata di forza ed energia necessaria per prendersi cura di un bambino e per le pulizie..

La caffeina accelera il metabolismo, aiutando una mamma che allatta a perdere peso ancora più velocemente, mettendosi in ottima forma. La bevanda è anche diuretica. Da un lato, questo è buono, dall'altro non molto buono. Non puoi abusare del caffè, provocando disidratazione e, di conseguenza, coaguli di sangue, trombosi, formazione di calcoli negli ureteri e nei reni.

La bevanda presenta svantaggi significativi:

  • il caffè istantaneo, come il caffè naturale, crea dipendenza;
  • la caffeina influisce negativamente sul lavoro di un cuore malsano;
  • il caffè naturale aumenta la pressione sanguigna, il che non è sempre appropriato.

Inoltre, in modo speciale, la bevanda, arrivando al bambino con il latte materno, influisce sul lavoro dei suoi sistemi corporei..

Cosa succede a un bambino sotto l'influenza della caffeina

L'assorbimento della caffeina nel latte materno è piuttosto elevato. Inoltre, viene escreto dal corpo del bambino per molto tempo. Se una madre che allatta beve caffè costantemente e in grandi quantità, la caffeina si accumula nel corpo delle briciole, avendo un effetto negativo su di esso..

A diverse età nei bambini, la caffeina viene escreta a velocità diverse:

  • bambini prematuri - da 65 a 103 ore;
  • fino a tre mesi - 80-97,5 ore;
  • oltre 3 mesi - 14 ore;
  • oltre 6 mesi - 2,5 ore.

Il livello massimo di caffeina nel latte diventa un'ora dopo aver bevuto la bevanda. Esprimere non funzionerà. Fino a quando la caffeina non viene rimossa dal corpo della madre, una parte di essa passerà nel latte. E un adulto impiega in media fino a 5 ore..

Un bambino che nutre il latte materno con una grande quantità di caffeina può aumentare l'irritabilità nervosa, l'ansia e l'ansia. Il tuo bambino potrebbe avere problemi a dormire e in generale sentirsi calmo. Il risultato: il bambino non dorme bene, piange molto, perde forza insieme a sua madre e al resto della famiglia.

Le manifestazioni descritte sono più spesso rilevanti se la madre abusa di caffè mentre continua ad allattare. Un consumo moderato della bevanda potrebbe non avere un effetto negativo sul bambino, tonificando e accontentando la madre.

Ci sono bambini che reagiscono in modo sottile anche a pochi sorsi di caffè presi dalla madre. In questo caso, dovresti limitarti a bere la bevanda fino alla fine dell'allattamento al seno..

Come scegliere le bevande al caffè per le madri che allattano?

La regola principale per le donne durante l'allattamento è quella di scegliere solo caffè di alta qualità da produttori affidabili, preferibilmente non tostato. Gli amanti dei cereali fritti aromatici dovrebbero prestare attenzione solo al produttore, che li offre in una versione appena macinata (è preferibile la macinatura grossolana). Questa bevanda non è solo più gustosa, contiene meno caffeina..

Il caffè fatto con latte o panna a basso contenuto di grassi sarà più utile durante l'allattamento. E per quanto riguarda la scelta in relazione a una bevanda naturale o istantanea, poi nella prima c'è un ordine di grandezza in meno di caffeina, inoltre il caffè solubile è molto spesso una miscela di chicchi macinati di non la migliore qualità.

Riassumendo, notiamo che l'opzione migliore per una madre che allatta che non può negare a se stessa il piacere di una tazza di bevanda aromatica sono le varietà comprovate di caffè naturale grezzo appena macinato. Questa scelta avrà un impatto migliore sul bambino..

Caffeina e allattamento - sulla compatibilità

Bere il caffè secondo le raccomandazioni sopra in quantità ragionevoli al momento giusto - poche ore dopo aver mangiato, nella maggior parte dei casi, non danneggerà il bambino. Allo stesso tempo, va ricordato che il bere eccessivo può influire negativamente sull'allattamento..

Ogni volta che la caffeina passa nel latte materno in abbondanza, una madre che allatta corre il rischio di lasciare il bambino senza una porzione completa per la successiva poppata a causa del ritardo nei processi naturali nel corpo sotto l'influenza della caffeina.

Cosa dice il dottor Komarovsky sul caffè per l'allattamento

L'opinione dell'autorevole pediatra Komarovsky in ogni occasione riguardo ai bambini è di particolare importanza per molte madri. Ha anche il suo punto di vista sul fatto che valga la pena bere il caffè per l'allattamento, quanto e quando rinunciarvi..

Notiamo la lealtà del medico verso tutto ciò che riguarda la cura di un bambino e l'educazione di lui. Komarovsky è sicuro che per la piena crescita e sviluppo, il bambino non dovrebbe interferire con l'apprendimento del mondo e la madre dovrebbe godersi il processo ogni giorno, ogni minuto..

Alla domanda delle persone che allattano se sia possibile allattare il caffè e se valga la pena negarsi un po 'di gioia, il pediatra risponde semplicemente: se la bevanda non influisce sul comportamento e sulla salute del bambino, la madre può permettersi diverse tazze di caffè davvero buono al giorno.

Se, dopo aver consumato caffeina, il bambino ha i problemi descritti di seguito, dovrai rinunciare per un po 'all'abitudine di bere il caffè. I neonati sotto l'influenza della caffeina possono mostrare:

  • aumento dell'ansia e dell'agitazione;
  • problemi di sonno;
  • capricciosità;
  • eruzioni cutanee;
  • disturbi intestinali.

Conoscendo il tempo durante il quale il caffè viene rimosso dal latte materno, puoi verificare se la caffeina è diventata davvero la causa delle reazioni allergiche e dell'ansia nel bambino..

È possibile che le reazioni negative dell'organismo siano state causate dal dosaggio sbagliato dei farmaci, la cui struttura è vicina a quella della caffeina. Un esempio di tali farmaci è la teofillina o l'aminofillina. I farmaci sono prescritti per eliminare gli attacchi di arresto respiratorio nei neonati.

Inoltre, Komarovsky ricorda a ciascuna madre che allatta che grandi quantità di caffeina riducono il livello di ferro nel latte, il che porta allo sviluppo di anemia nel bambino. Anche se non ti neghi il piacere di gustare una bevanda profumata, devi farlo con molta attenzione, senza dimenticare la salute del bambino.

Il medico consiglia di bere non più di due tazze di buon caffè naturale al giorno durante l'allattamento, preferibilmente con il latte. Tra un caffè naturale e l'altro, puoi permetterti il ​​caffè decaffeinato durante l'allattamento - sostituti a base di orzo o naturali.

Un'alternativa ai chicchi di caffè: una salvezza per l'allattamento

Un minuto di piacere vale i rischi associati al bere caffè? Difficilmente. L'alimentazione a tutti gli effetti del bambino è la cosa principale che dovrebbe disturbare la madre. Pertanto, vale la pena prestare attenzione alle opzioni di bevande alternative..

Sostituti del caffè appropriati:

  • cicoria (adatta a mamme di bambini senza allergie);
  • tisane;
  • il caffè d'orzo è un prodotto completamente naturale.

Una bevanda a base di orzo merita un'attenzione particolare, poiché è il più vicino possibile al gusto del solito caffè, mentre è molto più economica delle varietà di alta qualità e allo stesso tempo ha una serie di proprietà utili:

  • normalizza il lavoro dei sistemi nervoso e cardiovascolare;
  • influenza favorevolmente il lavoro del tubo digerente;
  • migliora la circolazione sanguigna;
  • ha un effetto diuretico;
  • risolve i problemi di interruzione ormonale.

Il caffè viene preparato dall'orzo nello stesso modo del solito in un turco. Per il gusto, aggiungi spezie o latte, miele e frutta secca.

Queste bevande sono abbastanza adatte per sostituire il caffè naturale e istantaneo durante l'allattamento e, a condizione che siano preparate e consumate correttamente, non daranno meno piacere alla mamma..

Posso bere il caffè durante l'allattamento?

Il caffè allattato al seno non è pericoloso solo con moderazione

I benefici del caffè

La vecchia generazione è dell'opinione che molti prodotti alimentari siano vietati se una donna allatta, compreso il caffè. Tuttavia, la maggior parte dei medici ora crede che da 1 tazza di caffè al giorno non ci sarà alcun danno, soprattutto se lo si diluisce con il latte..

Il caffè stimola perfettamente il sistema nervoso, grazie ad esso c'è una carica di energia, ed è questo di cui le donne hanno bisogno nei primi mesi dopo il parto. Se usi la bevanda a dosi moderate, non causerà conseguenze negative. Il motivo principale per cui molte persone rifiutano il caffè è la paura che il bambino diventi irrequieto e dorma male, soprattutto nel primo mese, quando non è ancora forte. In effetti, la caffeina eccita il corpo, ma affinché una quantità sufficiente di caffeina venga trasmessa al bambino con il latte materno, una donna dovrebbe bere 5-6 tazze al giorno..

In effetti, la caffeina è davvero in grado di accumularsi nel corpo di un bambino e per molto tempo di essere escreta da esso, ma 1 tazza al giorno bevuta non farà male.

  • migliorare la digestione;
  • alleviare gli spasmi;
  • diminuzione della depressione;
  • maggiore concentrazione di attenzione.

Inoltre, il caffè conterrà antiossidanti che prevengono l'ossidazione delle cellule del corpo..

Questa bevanda scura è in grado di prevenire lo sviluppo di alcune malattie:

  • melanoma;
  • cancro al fegato;
  • gotta;
  • carie e parodontite.

Vale la pena ricordare che il caffè naturale, appena macinato, è benefico. Solubile o 3 in 1 non possiede tali proprietà, poiché è sottoposto a trattamento chimico.

Danno del caffè durante l'allattamento

Ovviamente il caffè non è un prodotto completamente innocuo e se lo usi troppo ti disidraterai. Ma il pericolo principale è che la caffeina rimuove il calcio dal corpo. Le donne che allattano trasmettono con il loro latte gli elementi benefici per il suo sviluppo, tra cui il calcio, necessario per la crescita e il rafforzamento delle ossa. Inoltre, bere caffè porta ad una diminuzione della concentrazione di ferro nel sangue di una madre che allatta, che può anche influire negativamente sul bambino..

Se bevi davvero caffè, una donna ha bisogno di mangiare anche intensamente cibi che reintegrano le riserve di calcio e ferro. Questi includono ricotta, formaggio, latte, semi di sesamo, mele, cavoli, mandorle, fagioli, datteri, vitello, albicocche secche.

Bere molta acqua pura è importante per prevenire la disidratazione, poiché la caffeina ha un forte effetto diuretico.

La caffeina è una sostanza che può accumularsi nel corpo di un bambino. Fino a circa 2-3 anni, il corpo del bambino non può rimuovere completamente la caffeina. Pertanto, alcuni bambini possono effettivamente avere una maggiore eccitabilità del sistema nervoso dopo che la madre si nutre con tale "latte di caffè".

La mamma non dovrebbe bere caffè solubile

Regole per bere il caffè

Per ridurre al minimo le possibili conseguenze spiacevoli per il corpo, è necessario attenersi a diversi consigli quando si beve il caffè.

Vale sicuramente la pena astenersi dal bere la bevanda fino a quando il bambino non ha un mese, o meglio ancora - 3 mesi. Ulteriore:

  1. È preferibile non utilizzare caffè istantaneo, ma una bevanda a base di chicchi appena macinati, poiché il caffè istantaneo è composto da materie prime più economiche contenenti un massimo di caffeina e impurità aggiuntive non necessarie. La polvere solubile viene lavorata chimicamente e contiene esaltatori di sapidità.
  2. È possibile consumare un prodotto a basso contenuto di caffeina, comunemente indicato come "caffè decaffeinato" per scopi di marketing.
  3. Basta bere una tazza di caffè al giorno.
  4. Meglio preparare il proprio caffè con buoni chicchi di Arabica. Inoltre, non puoi nemmeno cucinarlo, ma versa solo acqua bollente, quindi meno caffeina entrerà nel corpo.
  5. Si consiglia di bere il caffè dopo aver allattato il bambino, in modo che sia trascorso abbastanza tempo prima del successivo e la concentrazione di caffeina nel corpo della madre diminuisca.
  6. È meglio aggiungere latte o panna al caffè per rendere la bevanda meno concentrata..
  7. Quando si beve una bevanda al caffè, è necessario bere più acqua pura durante il giorno per evitare la disidratazione..
  8. Se la mamma ama il caffè, dovresti ridurre il consumo di altri alimenti che contengono caffeina: tè nero, cioccolato, cacao.
  9. Puoi alternare il caffè con sostituti del caffè. Bevi la cicoria un giorno e il caffè il giorno dopo.

Alcune madri che allattano condividono la loro esperienza e consigliano di fare un trucco: bere il caffè da una tazzina e non dalla solita tazza. Quindi, puoi rallegrarti e goderti la tua bevanda preferita, ma molto meno caffeina entrerà nel corpo..

Un altro punto importante: beviamo caffè senza additivi esotici: cardamomo, zenzero, noce moscata, anice, per ridurre al minimo il rischio di una reazione allergica nel bambino.

Fatto: la famosa Coca-Cola contiene una quantità colossale di caffeina, quindi le madri che allattano dovrebbero astenersi dal bere questa bevanda..

Se una donna beveva una tazza di caffè e dopo che il bambino ha sviluppato una reazione allergica, o è diventato più eccitabile, la bevanda dovrebbe essere esclusa dal menu. Il caffè è vietato e per le donne i cui figli sono nati prematuramente, così come per quelle i cui figli inizialmente soffrono di patologie neurologiche, allergie e disturbi digestivi.

Un buon modo per ingannare il corpo e soddisfare la tua voglia di caffè è preparare una bevanda latte-caffè. Aggiungi meno di un quarto di cucchiaino di caffè a una tazza di latte calda e mescola accuratamente. Il gusto sarà qualcosa come un latte.

Caffè verde

I chicchi di caffè verde non torrefatti stanno guadagnando popolarità. Secondo alcuni rapporti, grazie a una bevanda a base di chicchi verdi, si può perdere peso più velocemente, presumibilmente il metabolismo è accelerato a causa del contenuto di acido clorogenico nei chicchi. In effetti, la differenza tra i cereali tostati e quelli non tostati è che in questi ultimi vengono trattenuti più nutrienti e non si formano nuovi composti nocivi..

Durante l'allattamento, è possibile consumare anche caffè verde, ma non più di 1 tazza al giorno. È importante monitorare la reazione del bambino a un nuovo prodotto, soprattutto se la madre non ha mai usato prima tale caffè verde.

Il caffè d'orzo è un'alternativa sicura al caffè normale

Caffè d'orzo

Esistono varie alternative ai normali chicchi di caffè. Ad esempio, bevanda d'orzo. Si ottiene da chicchi d'orzo prefritti e macinati. Tale caffè può essere acquistato già pronto o preparato da solo. Certo, è più salutare del caffè normale, perché contiene una serie di oligoelementi che possono migliorare la digestione e la funzione renale. A proposito, la bevanda d'orzo stimola la produzione di latte materno..

Oltre al caffè d'orzo, ci sono altri sostituti:

  1. La cicoria è una pianta le cui radici vengono essiccate e macinate. La cicoria è ricca di vitamine e oligoelementi: contiene potassio, ferro, tannini. La bevanda accelera il metabolismo, migliora il funzionamento dello stomaco e dell'intestino, calma il sistema nervoso (a differenza del normale caffè, che lo eccita). Tuttavia, la cicoria ha controindicazioni: malattie cardiache, malattie della colecisti, bronchite.
  2. Caffè ghianda - fatto con ghiande cotte e macinate. Contengono proteine, tannini, amidi e flavonoidi vegetali. Grazie a queste sostanze, è possibile prevenire le malattie del cuore e dello stomaco, eliminare l'edema, i processi infiammatori.
  3. Il guaranà è una pianta tropicale i cui frutti sono simili ai chicchi di caffè. I semi del frutto vengono raccolti, fritti e macinati in polvere. La bevanda è considerata un buon sostituto del caffè normale..
  4. Il topinambur è una pianta i cui rizomi sono simili alle patate, non solo vengono mangiati, ma anche essiccati, fritti e macinati, facendo una specie di bevanda al caffè.

Devi stare attento con i sostituti del caffè, perché il bambino potrebbe manifestare una reazione allergica a prodotti esotici e non standard per il solito menu della madre..

Il caffè preparato è preferibile al caffè solubile, ma se vuoi davvero una bevanda corroborante, puoi bere 1 tazza di caffè liofilizzato normale con l'aggiunta obbligatoria di latte.

Il processo di alimentazione di un bambino non dura così a lungo: da diversi mesi a 2 anni, in media. In questo momento, una donna dovrebbe monitorare attentamente la sua dieta, ascoltare il suo corpo e il corpo del bambino. E se hai domande, assicurati di discuterne con il tuo pediatra..

Caffè da allattamento: si o no?

Il menu per una donna che allatta sembra insipido e monotono. In effetti, a volte una dieta rigorosa è richiesta solo per la prima volta dopo il parto e la cucina moderna è così ricca e ricca che una madre che allatta può facilmente sostituire i suoi ingredienti preferiti con analoghi sani. Inoltre, il tema della nutrizione con guardie è così rilevante che ha acquisito un gran numero di miti sull'utilità di determinati prodotti. Ad esempio, una delle domande più interessanti e controverse per le madri è se il caffè è possibile con l'allattamento al seno? O è meglio limitarsi ai suoi sostituti?

L'effetto della caffeina sul corpo femminile durante l'allattamento

Il caffè è una bevanda, senza la quale molte mamme che allattano non possono immaginare il loro risveglio. Dopotutto, le faccende domestiche, l'assistenza all'infanzia non sono state cancellate e talvolta è molto difficile svegliarsi. Quindi sembra che un boccale di bevanda rinvigorente possa riportarti ai tuoi sensi e darti forza. Inoltre, questo prodotto, durante l'allattamento, non è molto in grado di aumentare la pressione sanguigna, che in alcuni casi è utile per una madre stanca. Il caffè rinvigorente aumenta le prestazioni mentali e fisiche.

Promuove la perdita di peso in quanto contiene caffeina, che aiuta ad accelerare il processo di combustione delle calorie..

Ma un prodotto così ambiguo presenta anche degli svantaggi, altrimenti il ​​caffè non sarebbe nell'elenco dei prodotti vietati sotto sorveglianza. Sebbene questo sia un punto controverso, il tè verde con un contenuto di caffeina ancora più elevato è consigliato a tutte le madri che allattano, ma il caffè non lo è. L'effetto diuretico dei chicchi di caffè può essere considerato in due modi. Da un lato, c'è sempre un eccesso di liquido nel corpo femminile, di cui è meglio sbarazzarsi. D'altra parte, il consumo costante di caffè può portare alla disidratazione, che di per sé porta al deterioramento del sangue e alla comparsa di calcoli renali. Il consumo negativo di più tazze di fila influisce sul lavoro del cuore, e non solo nelle persone che hanno problemi con esso. Una grande quantità di caffè forte solleva il battito cardiaco e danneggia anche una persona sana.

Effetti della caffeina su un bambino

L'esposizione dei bambini alla caffeina è uno dei motivi principali per cui il caffè non è raccomandato per l'allattamento al seno. Dopotutto, può portare a eccitabilità nervosa nei neonati. Il bambino diventerà inutilmente irrequieto e sono possibili anche problemi di sonno. Ma questo effetto si ottiene solo quando la madre è già dipendente e beve diverse tazze al giorno. La situazione è aggravata dal fatto che il corpo di un neonato non è ancora in grado di assimilare tali componenti, quindi non li rimuove dal corpo, ma, al contrario, si accumula.

Pertanto, solo una rara bevanda di caffè aiuterà a ridurre al minimo il rischio per il bambino..

Anche la comparsa di reazioni allergiche è facoltativa e si verifica in rari casi. Vale la pena ricordare il possibile rischio e, per evitare eruzioni cutanee e prurito, aggiungere attentamente il prodotto al menu di una donna che allatta, iniziando con piccole porzioni. Ma la comparsa di anemia nei neonati con l'abuso di caffè da parte della madre può davvero essere attribuita a conseguenze negative. Poiché con un uso costante, una bevanda forte corroborante riduce il contenuto di ferro nel latte materno, il che significa che il bambino ne sentirà una mancanza.

Quale caffè scegliere durante l'allattamento

Una o due tazze a settimana non influiranno negativamente sulla salute della madre e del bambino. Ma solo quando il prodotto è naturale, cotto da chicchi macinati e non istantaneo. Per la preparazione di una tale bevanda, viene utilizzato un grado inferiore di cereali, che vengono sottoposti a ulteriori trattamenti chimici. Inoltre, il caffè naturale contiene meno caffeina del caffè istantaneo. Quando si scelgono i fagioli, è necessario considerare il grado di tostatura e il produttore..

Un'opzione di bevanda veloce - caffè 3 in 1 - non è affatto consentita con le guardie. Questa polvere solubile contiene molto zucchero, aromi e altri additivi che non porteranno alcun beneficio al corpo e alla figura di una donna che ha appena partorito..

Dovresti scegliere il caffè con latte durante l'allattamento?

Se scegli in quale forma bere una bevanda deliziosa, è meglio diluire con il latte: in questo modo la porzione sarà meno dannosa e non così forte. Una tazza di caffè aromatico appena preparato aiuterà la mamma a fuggire dalle preoccupazioni quotidiane mentre il bambino dorme.

Inoltre, il caffè aiuta a mantenere la bellezza femminile, perché oltre alla caffeina, contiene antiossidanti naturali e oli che fanno bene all'aspetto..

In quantità così piccole, una porzione di caffè al latte è una buona alternativa a qualsiasi bevanda calda per aumentare l'allattamento..

Poiché i chicchi di caffè color cioccolato contengono sostanze simili ai bambini di cacao, il loro uso aiuterà le madri che allattano a liberarsi dalla depressione e migliorare il loro umore. Ma se una donna ha problemi nel tratto digestivo, non è necessario bere bevande contenenti caffè, anche con il latte.

Caffè decaffeinato con gv: si o no

Se parliamo della bevanda dal punto di vista del danno della caffeina al bambino e alla madre, allora sì, puoi berlo. Ma quanto possa essere utile il caffè decaffeinato per l'allattamento al seno è una domanda interessante. Inoltre, una certa parte della caffeina rimane ancora in una tale bevanda. Il massimo beneficio può essere ottenuto bevendo 1-2 tazze al giorno e scegliendo solo cereali macinati di alta qualità. Allo stesso tempo, non dovresti cercare una bevanda decaffeinata naturale nelle strutture di ristorazione e aggiungere anche sciroppi dolci o cioccolato. I consigli di base per la scelta di una varietà sono gli stessi di una bevanda normale: guarda il produttore, è ancora meglio ordinare i cereali direttamente dal paese di origine. Non consumare bevande solubili, aggiungere latte fresco se possibile.

Caffè verde per l'allattamento

È sempre la stessa bevanda contenente caffeina, ma senza ulteriore tostatura. La principale differenza di colore e contenuto di sostanze nutritive, poiché a causa della mancanza di trattamento termico, ce ne sono di più in questa varietà. Per dosaggio: bere caffè verde non costa più del caffè normale. Un tale prodotto si trova spesso nel menu dietetico, poiché tonifica, ripristina il corpo dopo il parto e favorisce la perdita di peso. Quando acquistano i fagiolini, guardano il colore e il produttore, poiché il falso si trova più spesso nei soliti negozi vicino alla casa. Vale la pena acquistare un prodotto di alta qualità da negozi specializzati.

Alternativa al caffè per l'allattamento

Se il bambino è allergico o non tollera il caffè nero e la madre che allatta si considera dei veri amanti del caffè, durante l'allattamento puoi bere bevande alternative. Ce ne sono di diversi tipi:

    Cicoria: la composizione di una tale bevanda è molto più ricca di vitamine e microelementi utili rispetto al caffè. La bevanda esclude l'ingresso di caffeina nel corpo di una madre che allatta, ma ripristina l'apporto di ferro, potassio e altre sostanze. Ha anche un effetto benefico sul lavoro del sistema nervoso, il tratto gastrointestinale. Non è consigliabile bere la cicoria se una donna che allatta soffre delle seguenti malattie:
    - asma;
    - malattie bronchiali;
    - vene varicose;
    - malattie vascolari;
    - malattie cardiache;
    - infiammazione della cistifellea.
    Pertanto, prima di aggiungere caffè o bevande sostituendoli al suo menu, una madre che allatta dovrebbe chiedere al terapista cosa è meglio bere e cosa no.

Come bere il caffè con gv

Se nessun analogo è in grado di sostituire una bevanda aromatizzata, quando allatti un bambino, dovresti seguire una serie di regole per il suo utilizzo. I principali sono:

  • il numero massimo di tazze a settimana - 3 pezzi. Allo stesso tempo, dovrebbero essere bevuti in giorni diversi e non tutti in una volta;
  • è meglio consumare la porzione ambita al mattino, quindi la bevanda è più facile da assorbire per il corpo;
  • è meglio fare una pausa caffè subito dopo la successiva poppata, in modo che al prossimo approccio la caffeina sia presente nel latte nella quantità minore;
  • una tazza di una bevanda contenente caffeina dovrebbe essere integrata con la stessa porzione di semplice acqua potabile in modo che il corpo non si disidrati;
  • parallelamente all'introduzione del caffè nella dieta, tutti gli altri prodotti contenenti caffeina dovrebbero essere eliminati dall'uso;
  • per completare il menù di una donna che allatta che beve anche occasionalmente caffè è importante con latticini o kefir. Poiché il calcio viene parzialmente rimosso dal corpo ei prodotti a base di latte fermentato aiuteranno a reintegrarlo;
  • Per ridurre le proprietà dannose della caffeina, puoi usare un semplice consiglio: non far bollire i fagioli in un turco, ma prepararli in una tazza. Lascialo fermentare e poi bevi.

Non dimenticare che dovresti introdurre gradualmente il caffè nella dieta di una donna che allatta. Quindi la madre sarà in grado di notare la reazione negativa nel bambino in tempo. Ma se segui le regole per bere una bevanda corroborante, non dovrebbe sorgere un dosaggio moderato di problemi.

Le madri che allattano possono bere caffè: naturale, istantaneo, decaffeinato

Data di pubblicazione: 24.05.2018 | Visualizzazioni: 16735

Con la nascita di un bambino, la dieta viene rigorosamente rivista, perché ciò che mangia la madre, mangerà anche il suo bambino. Ma per quanto riguarda le tue abitudini preferite? Posso prendere il caffè durante l'allattamento? È possibile per una madre che allatta prendere il caffè con il latte? O vale la pena sacrificare i propri interessi? O forse ci sono delle eccezioni e bere caffè mentre l'allattamento al seno è ancora consentito?

Ci sono due opinioni fondamentalmente opposte: "è impossibile usarlo affatto durante l'allattamento" e "è possibile, è meglio iniziare ad abituare il bambino a tutto prima, l'adattamento agli stimoli esterni sarà più veloce e migliore". Quale delle opinioni è corretta, sono compatibili con caffè e GV, quale posizione scegliere - scopriamolo insieme.

La composizione del caffè e il suo effetto sul corpo

I chicchi hanno una composizione complessa. La quantità e la varietà delle sostanze varia a seconda delle condizioni di crescita. Durante la tostatura, la composizione cambia qualitativamente, compaiono nuovi composti. I cereali tostati contengono più di 1000 sostanze, la maggior parte di questi composti influisce sulla qualità dell'aroma e sulle caratteristiche del gusto. I cereali grezzi contengono:

  • composti fenolici;
  • carboidrati;
  • aminoacidi;
  • proteine;
  • tannino;
  • alcaloidi e poliammine (caffeina, teofillina, teobromina, glucoside, ecc.);
  • lipidi;
  • elementi minerali;
  • acidi clorogenici e organici.

Ogni persona che abbia mai consumato il caffè ha sentito la sua influenza su di sé. Le principali azioni del caffè sul corpo:

  1. Energizzante: basato sulla presenza di caffeina.
  2. Il sangue diventa più denso, aumenta la probabilità di formazione di coaguli di sangue.
  3. Cambia la pressione: utile per emicranie e pazienti ipertesi.

Il caffè durante l'allattamento colpisce la donna e, attraverso di lei, il bambino.

Posso bere il caffè durante l'allattamento: l'effetto della caffeina

La caffeina ha una serie di restrizioni (a partire dal 3 ° trimestre di gravidanza) nella quantità della dose giornaliera consentita a causa dell'elevata emivita della caffeina nei bambini di età inferiore a 6 mesi [13].

Influenza sul bambino: caffeina nel latte materno

Sono possibili le seguenti manifestazioni:

  1. La caffeina passa nel latte materno, ma il bambino riceve circa l'1-1,5% della quantità di caffeina che assume la mamma [1] [5].
  2. La comparsa di una grande quantità di caffeina nel corpo rende il bambino irrequieto, incline all'agitazione, al pianto, interrompe il sonno, influisce sull'appetito [2].
  3. L'emivita della caffeina è di circa 97,5 ore per un neonato, 14 ore per un bambino di 3-5 mesi e 2,6 ore per un bambino di 6 mesi. In confronto, l'emivita della caffeina in un adulto è di 4,9 ore. Per l'eliminazione completa di una sostanza dal corpo, sono necessarie cinque emivite, cioè fino a 20 giorni. [13]
  4. I livelli massimi di caffeina nel latte materno si trovano 60-120 minuti dopo l'ingestione [4].
  5. La caffeina è dannosa durante l'allattamento, in quanto riduce la quantità di latte prodotta dalla madre: non ci sono prove per questa teoria. Inoltre, uno studio dimostra la capacità della caffeina di stimolare la produzione di latte materno [8].

Conclusione: l'assunzione di una tazza (fino a 300 ml) della bevanda non sembra fornire dosi significative di caffeina a un bambino [4].

Quando escludere l'uso

Ci sono casi in cui il consumo non deve solo essere limitato, ma anche escluso:

  1. Il bambino è nato debole, prematuramente.
  2. La comparsa di manifestazioni allergiche, un'eruzione cutanea sulla pelle del bambino.
  3. Alcune persone credono che gli acidi nel caffè possano abbassare il contenuto di ferro nel latte materno, sebbene non ci siano prove scientifiche a sostegno di ciò.

Tuttavia, tenendo conto di questi punti, i nutrizionisti sono inclini a credere che si possa bere un caffè con HS, se si seguono le raccomandazioni.

7 regole per una mamma che allatta: mangiarlo in sicurezza

È necessario imparare una serie di suggerimenti per le madri che allattano che consumano caffè:

  1. I neonati possono essere particolarmente sensibili alla caffeina (a causa del lungo tempo di elaborazione). Tuttavia, entro 6 mesi, un bambino può impiegare solo 2-3 ore per digerire la caffeina. [cinque]
  2. Gli autori di uno studio prospettico di coorte hanno concluso che un limite di caffeina di 300 mg al giorno è ragionevole [6].
  3. Prova a sostituire le bevande senza caffeina per una o due settimane per vedere se questo fa la differenza. Se la caffeina colpisce tuo figlio, dovresti notare una differenza entro 3-7 giorni. [1]
  4. È meglio macinare i chicchi appena prima della fermentazione: nel prodotto, che viene macinato industrialmente, il peso specifico della caffeina è maggiore.
  5. Elimina la bevanda se sei in trattamento con un farmaco contenente caffeina.
  6. Limita o escludi i cibi contenenti caffeina: cola, cacao, cioccolato.
  7. Irritabilità, scarso sonno, irrequietezza e nervosismo sono stati segnalati in neonati di madri con un consumo di caffeina molto elevato: circa 10 o più tazze di caffè al giorno (oltre 750 ml) [7].

Ne vale la pena o no concedersi questa bevanda nei primi mesi se ha un tale effetto? Nessun miele ufficiale. la fonte non pone restrizioni all'uso del caffè nel primo mese (se vengono seguite le raccomandazioni). Tuttavia, il servizio sanitario nazionale del Regno Unito consiglia di limitare l'assunzione di caffeina a 200 mg / giorno [9] [11]:

  • Espresso: 145 mg per 50 ml
  • 1 tazza di caffè filtrato: 140 mg
  • 1 tazza (250 ml) di caffè istantaneo: 80 mg (1 cucchiaino per tazza)
  • 1 lattina (250 ml) bevanda energetica: 80 mg (le lattine grandi possono contenere fino a 160 mg di caffeina)
  • 1 tazza di tè: 75 mg
  • 1/2 confezione (50 g) di cioccolato fondente: fino a 50 mg
  • lattina di cola (354 ml): 40 mg.

È possibile leggere informazioni su altre fonti di caffeina sul sito web del Comitato internazionale per l'HS [12].

Quale caffè è meglio per l'allattamento

Per la produzione del caffè solubile vengono selezionate materie prime di qualità più bassa. Per migliorare il gusto, il peso specifico della caffeina è aumentato a causa di esaltatori di sapidità e aromi. Non è consigliabile berlo alle madri che allattano..

Caffè decaffeinato per HW

Una donna, cercando di scegliere un'alternativa, si chiede se sia possibile consumare caffè decaffeinato durante l'allattamento? Il caffè decaffeinato ne contiene ancora una piccola quantità. È sicuro o addirittura più sicuro del caffè con caffeina [10].

Caffè verde con HW

Questa bevanda sta rapidamente guadagnando popolarità, soprattutto tra coloro che vogliono perdere peso, quindi sorge la domanda sulla possibilità del suo utilizzo durante l'allattamento. L'esclusione della fase di tostatura nella tecnologia di preparazione è l'unica differenza rispetto al caffè tradizionale. Vale la pena considerare: i cereali che non hanno subito un trattamento termico hanno sostanze più preziose. Se c'è completa fiducia nelle caratteristiche di qualità del prodotto, una madre che allatta può viziarsi di tanto in tanto con caffè verde.

I chicchi buoni selezionati hanno una leggera sfumatura verdastra. Si consiglia di macinare e infornare immediatamente prima dell'uso. Introdurre nella dieta, facendo attenzione, per monitorare la reazione e il comportamento del bambino.

Caffè con latte per HW

Può il caffè con latte durante l'allattamento ridurre gli effetti negativi sul corpo del bambino? Il latte cambia il gusto, aumenta la quantità di liquido consumato, ma non riduce il peso specifico e l'effetto della caffeina, pertanto, una madre che allatta può consumare caffè con latte nel rispetto delle regole generali.

Come scegliere il caffè per una mamma che allatta

Durante l'allattamento, è meglio per una donna dare la preferenza al caffè esclusivamente naturale: avrà un peso specifico di caffeina inferiore rispetto al caffè precedentemente macinato.

Se il prodotto viene acquistato in un negozio specializzato, si consiglia di chiedere di vedere i certificati di qualità. Le varietà di cereali differiscono in diverse percentuali di caffeina (% su base secca): Arabica - 0,5-1,3; Liberica - 1,14-1,7; Robusta - 1.7-2.9. I produttori assicurano: l'Arabica di montagna alpina ha una percentuale minima di caffeina.

Alternativa al caffè: sostituti del caffè approvati per l'allattamento

È possibile per una donna che allatta sostituire il caffè con qualcosa e, se sì, cosa? Sì, ci sono sostituti vegetali che sono innocui e persino benefici. I sostituti del caffè sono prodotti a base di erbe utilizzati per preparare bevande simili nell'aspetto e nel gusto al caffè. Questi includono i seguenti prodotti.

Cicoria

La cicoria è un'ottima alternativa ed è considerata caffè solo per il suo gusto. Ha l'effetto opposto rispetto alla caffeina: lenisce, ha un effetto benefico sul pancreas. Viene introdotto nella dieta con cautela, osservando la reazione del bambino.

Guaranà

Il guaranà ha un frutto delle dimensioni di una nocciola e ha un colore giallo intenso o arancione. Il frutto maturo si apre, all'interno c'è un seme marrone o nero. Un sostituto è fatto da questi semi..

Carciofo di Gerusalemme

Una bevanda dietetica è a base di radice di topinambur. I tuberi vengono puliti, schiacciati e versati con acqua bollente per alcuni minuti. Dopo - essiccato, fritto, schiacciato in polvere.

Mugitya

Prodotto in Giappone da grano tostato, chicchi d'orzo. Dopo il processo di tostatura, i cereali non raffinati vengono preparati e infusi, a volte schiacciati in polvere.

Caffè ghianda

Un altro nome è caffè surrogato. Per la produzione della bevanda vengono selezionate ghiande di grandi dimensioni che hanno un colore verdastro, solido. Dopo l'essiccazione, vengono frantumati in uno stato in polvere.

Caffè durante l'allattamento: una madre che allatta può bere un caffè

Il periodo dell'allattamento richiede che la madre stia estremamente attenta alla sua dieta, perché tutto ciò che la madre consuma entrerà sicuramente nel corpo del bambino con il latte materno. E quindi, la questione se il caffè sia consentito durante l'allattamento è di particolare rilevanza per una madre che allatta, perché questa è una delle bevande preferite da molte persone.

Effetti della caffeina su un bambino

C'è un mito tra molte donne che il caffè durante l'allattamento sia classificato come una bevanda proibita. Ciò è dovuto al fatto che la bevanda contiene una grande dose di caffeina, che colpisce il sistema nervoso del bambino e può causare ansia, disturbi del sonno e ansia..

Ma i pediatri, incluso il famoso dottore Komarovsky, hanno un'opinione diversa. Il caffè durante l'allattamento non danneggerà il corpo del neonato con una moderata quantità di bevanda.

Bere una tazza di caffè al mattino aiuterà una madre che allatta a rallegrarsi dopo una notte insonne, recuperare e ricaricarsi, migliorare la concentrazione e alleviare il mal di testa..

Inoltre, un prodotto naturale aiuta ad accelerare il metabolismo, aumentare leggermente la pressione sanguigna, perché molte donne dopo il parto soffrono di ipotensione.

Il primo mese dopo il parto

Nelle prime settimane dopo il parto, i medici raccomandano alle donne di prestare attenzione a tutti i cibi e le bevande che mangiano. In questo momento, non puoi bere un caffè forte, poiché il sistema digestivo del bambino sta appena iniziando ad adattarsi al latte materno..

Una madre che allatta può bere caffè 4-8 settimane dopo il parto, quando il sistema digestivo del bambino si rafforza. Quanto dura esattamente la restrizione sulle bevande al caffè dipende dalle caratteristiche individuali del corpo del bambino.

Il danno della bevanda durante l'allattamento

Perché non dovresti bere caffè durante l'allattamento: la risposta a questa domanda dipende dal volume della bevanda che bevi. In grandi quantità, una bevanda aromatizzata può avere un impatto negativo sulla salute dei neonati e causare lo sviluppo di reazioni allergiche, feci alterate, disturbi del sonno.

Perché devi rinunciare al caffè:

  • sono comparsi sintomi di allergia: il bambino ha eruzioni cutanee, arrossamento, prurito;
  • il neonato ha coliche nell'addome;
  • il bambino è diventato capriccioso, piagnucoloso;
  • uso simultaneo di aminofillina: sotto l'influenza di una tale combinazione, una persona sviluppa sintomi di intossicazione.

Secondo le donne che hanno bevuto caffè, con HB è impossibile prevedere esattamente quale effetto avrà la bevanda sul corpo del bambino. Questo è il motivo per cui i neonati dovrebbero essere sotto costante supervisione dei genitori e dei bambini per almeno 12 mesi..

Che tipo di caffè può una madre che allatta

Durante l'allattamento, è necessario essere estremamente attenti alla scelta del caffè, perché una bevanda aromatica dovrebbe essere non solo gustosa, ma anche salutare.

Le principali varietà di caffè:

  • con latte;
  • appena macinato;
  • cappuccino;
  • solubile;
  • 3 in 1;
  • verde;
  • caffè in omaggio;
  • sostituti.

Caffè con latte: durante l'allattamento, questa bevanda deve essere trattata con estrema cautela, poiché i bambini possono avere un'intolleranza allergica al latte. Dovrebbe essere introdotto gradualmente nella dieta: bevi una tazza di bevanda al latte e caffè e osserva attentamente il bambino. L'assenza di manifestazioni negative indica che una tale bevanda è consentita per la mamma.

Appena macinato

Il caffè naturale appena macinato è uno dei più sani. Indipendentemente da quante varietà ci sono, si consiglia di consumare arabica durante il periodo dell'allattamento al seno. Contiene la quantità minima di sostanze attive. L'Arabica deve essere versata con acqua bollente e insistita per 3-5 minuti.

Cappuccino

Il cappuccino è una deliziosa bevanda aromatica dal gusto delicato, amata da molte donne. È ben tollerato dal corpo sia della mamma che del bambino, poiché contiene una quantità minima di caffeina. Per la cottura, versare acqua bollente sugli arabica, lasciare agire 4-6 minuti e aggiungere la panna. Quanto aggiungere - puoi farlo a tuo piacimento.

Solubile

Caffè istantaneo: è dannoso da usare durante l'allattamento. È ottenuto da materie prime di scarsa qualità e nel processo di lavorazione perde quasi tutte le qualità di gusto e aroma. L'uso del caffè solubile dovrebbe essere ridotto al minimo e, soprattutto, completamente eliminato. È meglio sostituire la bevanda con naturale.

3 in 1

3 in 1 è una delle varietà più pericolose e dannose di bevande al caffè. Tali additivi con latte, panna, caramello contengono un'enorme quantità di colori, aromi e conservanti sintetici. Questa combinazione viene escreta dal corpo per molto tempo. Questo consumo di alcol non è benefico e può causare numerosi problemi di salute a donne e bambini..

verde

Il caffè verde è ampiamente pubblicizzato come rimedio a base di erbe che aiuta a rimuovere efficacemente le tossine e le tossine e ad accelerare la disgregazione delle cellule adipose. Sono chicchi di caffè naturali che non sono stati tostati. Mantengono la massima concentrazione di sostanze contenenti caffeina.

Pertanto, una tale bevanda per le madri che allattano dovrebbe essere esclusa. Anche l'uso del tè verde come alternativa non è raccomandato in quanto contiene teina, chiamata anche caffeina del tè..

Cafein gratuito

Se ti piace il caffè decaffeinato durante l'allattamento è controverso. Non contiene praticamente composti della caffeina, ma sono presenti in quantità minima. Le materie prime subiscono una lavorazione di produzione a lungo termine e in più fasi, durante la quale perdono la maggior parte degli ingredienti utili. Inoltre, molti produttori utilizzano additivi chimici per migliorarne il gusto, quindi è meglio che le donne rifiutino una bevanda del genere..

Sostituti

È preferibile utilizzare la cicoria come sostituto del caffè per l'HS. Non contiene composti di caffeina e ha un effetto positivo sul corpo: normalizza le feci, calma il sistema nervoso, rafforza le difese.

Tali sostituti hanno un gusto specifico che differisce dal caffè. Per migliorarlo puoi usare latte, una piccola quantità di panna e zucchero..

Il dottor Komarovsky sul caffè per l'allattamento

Evgeny Olegovich Komarovsky è un'autorità riconosciuta nel campo della pediatria. È sicuro che una tazza di caffè durante l'allattamento non danneggerà né la mamma né il bambino. Una regola importante è bere la bevanda, se possibile, con il latte e al mattino..

L'opzione migliore è bere il caffè subito dopo aver attaccato il neonato al seno. Quanta caffeina viene rimossa - almeno 2-4 ore. L'escrezione di questa sostanza dipende dalla sua quantità. E quindi, alla successiva alimentazione, viene quasi completamente eliminato e la sua concentrazione diventa molto più bassa..

Durante l'allattamento, la mamma deve monitorare attentamente il comportamento e le condizioni del neonato. In assenza di manifestazioni allergiche, si può concludere che una donna può bere una tazza di caffè al mattino..

Regole di base d'uso

Per ottenere il massimo dal bere caffè durante l'allattamento e non danneggiare il corpo del bambino, è necessario ricordare diverse regole importanti:

  1. Non puoi bere bevande dalle macchine del caffè, devi solo prepararlo da solo, utilizzando un prodotto naturale in chicchi.
  2. Per ridurre la quantità di caffeina nella bevanda, non è necessario prepararla in un turco, ma semplicemente versarvi sopra dell'acqua bollente e lasciarla per 4-5 minuti..
  3. Una donna che allatta dovrebbe bere il caffè al mattino, subito dopo l'applicazione, quindi alla successiva poppata la maggior parte della caffeina verrà rimossa dal latte, perché l'alta concentrazione dura 2-3 ore.
  4. Il caffè rimuove il calcio e il magnesio dal corpo, quindi si consiglia alla mamma di consumare prodotti con il suo contenuto in grandi quantità: ricotta, formaggio, kefir.
  5. Il numero di tazze consentite al giorno - non più di una.

Durante l'allattamento, bere deve essere accompagnato da un ulteriore bicchiere d'acqua o altro liquido. Le bevande contenenti caffeina sono leggermente diuretiche e causano disidratazione e possono causare problemi di equilibrio idrico.

Una tazza di caffè forte e aromatico è un must nella dieta di molte donne. Ma dopo il parto, devi stare estremamente attento alla tua dieta e limitare tutti i cibi allergenici. Il caffè è consentito durante l'alimentazione, ma in quantità strettamente limitata, non più di una tazza al giorno. Qualsiasi deterioramento del benessere del bambino indica che è meglio per una madre che allatta rinunciare a una bevanda corroborante per un po '..

6 regole importanti per bere il caffè durante l'allattamento

Durante il periodo dell'allattamento al seno, ci sono spesso molte questioni controverse riguardanti l'alimentazione della madre. E uno di questi si riferisce specificamente al caffè, in quanto è una delle bevande preferite da molte donne. Alcuni, quindi, ritengono dannoso e pericoloso utilizzarlo durante l'allattamento, mentre altri neppure ci pensano e “si divertono”, ritenendolo utile. Posso allattare il caffè? C'è un'alternativa a questa bevanda? Colpisce il bambino? Come cambia il suo effetto sul corpo quando viene aggiunto il latte?

Dovresti smettere di bere caffè durante l'allattamento??

Il caffè è adatto alle madri che allattano o non dovrebbe essere consumato durante l'allattamento? Questa domanda interessa molte madri, particolarmente amanti "ardenti" di questa bevanda..

Informazioni generali sugli effetti del caffè sul corpo

Questa bevanda ha un effetto tonico, stimolante e rinvigorente, oltre a migliorare l'attività cerebrale e migliorare il processo digestivo..

Questa bevanda, come tutti i prodotti alimentari, viene assorbita nel flusso sanguigno ed entra nel bambino attraverso il latte materno. Pertanto, se viene utilizzato in modo eccessivo o se ci sono controindicazioni, possono verificarsi effetti collaterali..

Le complicazioni più frequenti durante il suo utilizzo durante l'allattamento sono considerate: una reazione allergica, disturbi del sonno, sovraeccitazione, malumore e pianto del bambino, coliche, anemia e disidratazione nel bambino.

Penetrazione del caffè nel latte materno

Quando una donna che allatta lo consuma, la caffeina in esso contenuta penetra abbastanza bene nel latte, ma è difficile che le briciole vengano espulse dal corpo. Pertanto, se la madre beve regolarmente questa bevanda e in grandi quantità, la caffeina si accumula nel corpo del bambino. A sua volta, ciò influenzerà negativamente il benessere e le condizioni del bambino..

Tassi medi di eliminazione della caffeina nei bambini a seconda dell'età del bambino.

EtàNumero di ore
Precoce66-105
0-3 mesi80 - 98
3-6 mesi14 - 15
6 mesi a 2 anni2.5 - 10

Gli effetti negativi della caffeina su un bambino durante l'allattamento

L'effetto di questa bevanda è vario. Colpisce molti organi e sistemi. Quindi, ad esempio, agisce sul corpo del bambino nel modo seguente:

  • promuove la sovraeccitazione, la comparsa di pianto e irritabilità;
  • provoca reazioni allergiche;
  • ha un effetto diuretico;
  • rimuove il calcio e altri minerali;
  • il suo uso in grandi quantità aiuta a ridurre la concentrazione di ferro nel latte materno e porta allo sviluppo di anemia nel bambino.

Idee sbagliate sul bere caffè durante l'allattamento

Ci sono molte idee sbagliate sul suo utilizzo durante l'allattamento. Ed eccone alcuni.

  1. Quando si scelgono le bevande, si dovrebbe dare la preferenza al tè verde. Questa opinione è considerata errata perché contiene anche caffeina (teina), che irrita ed eccita il sistema nervoso..
  2. Si consiglia di sostituire questa bevanda con caffè decaffeinato. Ma l'errore sta nel fatto che lo contiene anche, ma semplicemente in quantità minore. Lo svantaggio di questo tipo di caffè è l'alto contenuto di colesterolo in esso contenuto, che può influire negativamente sulla mollica..
  3. Durante il periodo dell'allattamento al seno, la madre dovrebbe mangiare e bere tutto ciò che ha usato prima della gravidanza e del parto, quindi il suo bambino si adatta al cibo più velocemente. Questo non è vero, poiché tutti gli alimenti sono un carico eccessivo sul sistema digerente ancora non formato del bambino. Pertanto, si consiglia di introdurre cibo per adulti nella sua dieta solo da sei mesi..
  4. Molte madri credono che bere un paio di tazze di questa bevanda ogni giorno non influirà sullo stato del bambino. Ma dovresti sapere che in presenza di controindicazioni, tendenza alle allergie, possono verificarsi non solo reazioni collaterali, ma anche dipendenza da esse.

Se davvero vuoi... Quale bevanda dare la preferenza

In assenza di controindicazioni, non è vietato bere caffè in quantità ragionevole. Tuttavia, se la madre ne è dipendente o ne ha sviluppato una dipendenza, può essere sostituito con: cicoria, tisane, anice, semi di cumino, bevanda d'orzo, tisane, acqua di aneto, ecc..

Nel caso in cui si desideri davvero il caffè, è meglio seguire queste regole:

  • usalo al mattino, in modo da non provocare ancora una volta un sonno irrequieto nel bambino;
  • è meglio berlo dopo che il bambino è stato nutrito, così il corpo di una donna che allatta avrà due ore in più per rimuovere la caffeina prima di nutrire le briciole;
  • non consumare caffè tutti i giorni per ridurne la concentrazione nel latte;
  • mangiare più latticini;
  • è necessario aumentare il regime di consumo generale, poiché questa bevanda aumenta l'escrezione di liquidi dal corpo;
  • diluirlo con il latte.

Come scegliere il caffè?

Durante l'allattamento, la preferenza dovrebbe essere data ai cereali grossolani appena macinati (poiché contengono meno caffeina).

È meglio non bere caffè istantaneo, poiché per questo tipo di bevanda vengono utilizzate principalmente varietà basse. E c'è anche la possibilità di acquistare invece polvere liofilizzata con caffeina artificiale (e contiene il doppio della caffeina rispetto ai chicchi di caffè).

Come cucinare?

Prima di preparare questa bevanda, è necessario macinare abbastanza grani in modo che sia sufficiente per una volta.

È necessario versare acqua di sorgente pura o filtrata in un turco (fino al collo), quindi aggiungere due cucchiaini di cereali macinati (per una porzione) e, se lo si desidera, uno o due cucchiai di zucchero semolato. È necessario cuocere la bevanda a fuoco basso. Quando la schiuma inizia a salire, il turco dovrebbe essere messo da parte in modo che si depositi un po '. Questa procedura deve essere ripetuta tre volte. Successivamente, la bevanda può essere versata nelle tazze..

Frequenza del consumo di caffè da parte di una donna durante l'allattamento

Nel caso in cui la mamma sia un'amante del caffè e non possa rifiutarlo per il periodo dell'allattamento al seno (visto che non ci sono altre controindicazioni), allora è consentito l'uso di un paio di tazze al giorno.

Ma allo stesso tempo, è molto importante monitorare la reazione delle briciole ed è anche necessario escludere tutti gli altri prodotti contenenti caffeina..

Caffèlatte

Il caffè con latte è possibile per una madre che allatta ed è più utile??

In assenza di una reazione allergica al caffè e se è tollerato, è meglio consumare questa bevanda con il latte. Poiché contiene molto calcio, è necessario che le ossa del bambino siano sane e forti. Oltre al calcio, il latte contiene zinco e ha un effetto benefico sulla pelle, sulle unghie e sui capelli delle briciole.

Il latte dovrebbe essere naturale, non UHT. Il suo contenuto di grassi dovrebbe essere del 2, 5%. Autorizzato a utilizzare questo prodotto in sacchetti o imballaggi del negozio.

Alla ricerca di un'alternativa al caffè

Ma cosa fare se sua madre lo ama moltissimo o una o due tazze al giorno non le bastano? In questo caso puoi trovare un'alternativa al caffè.

I sostituti di questa bevanda sono:

  • cicoria. Contiene molte vitamine, macro e microelementi, oltre a molti altri componenti utili. Questa bevanda ha un effetto calmante sul sistema nervoso, sul tratto gastrointestinale, migliora i processi metabolici nel corpo;
  • bevanda d'orzo. Uno dei suoi importanti vantaggi è l'aumento dell'allattamento. Contiene proteine, vitamine, fibre vegetali, sali minerali. La bevanda d'orzo migliora la funzione renale e il sistema digestivo;
  • caffè ghianda. Questa bevanda contiene molte proteine, acidi tannici, sostanze amidacee, flavonoidi vegetali. A causa di ciò, ha un effetto antinfiammatorio, antibatterico e il caffè di ghiande normalizza il lavoro dei sistemi cardiovascolare, nervoso, respiratorio e digestivo..

Opinione del pediatra sul caffè con epatite B.

In una quantità ragionevole, il suo utilizzo non rappresenta una minaccia particolare per la salute della madre e del bambino. Ma nel caso in cui ci siano controindicazioni, non dovrebbe essere usato (ad esempio, il bambino è nato prematuramente, ci sono manifestazioni di una reazione allergica, ecc.), Poiché possono verificarsi reazioni collaterali.

Si raccomanda di non bere questa bevanda fino a tre mesi di vita del bambino, poiché il tasso di eliminazione della caffeina dal corpo durante questo periodo è molto basso. Tuttavia, se la mamma non può rinunciare del tutto al caffè, non abusarne. Se le "voglie" sono molto alte, è meglio sostituirlo con bevande alternative.

Conclusione

Durante il periodo dell'allattamento, le madri che allattano devono rinunciare a molti prodotti e uno di questi è il caffè. Ma non sempre è necessario negarsi questa "prelibatezza" per tutto il periodo dell'allattamento. La regola principale (in assenza di controindicazioni) è sapere quando fermarsi e non esagerare. Quando si sceglie tra caffè istantaneo e macinato, dare la preferenza al caffè macinato, poiché è di qualità superiore e contiene meno caffeina..

Non consumare questa bevanda se controindicata. Non dovresti farlo, perché non solo la tua salute dipende dalla tazza di caffè che bevi, ma anche dalla salute del tuo bambino.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Esercizio in palestra per donne incinte

Infertilità

È consentita l'attività fisica durante la gravidanza? Ovviamente. Inoltre, sono utili, ma con una serie di ragionevoli precauzioni. Per le future mamme di qualsiasi livello di allenamento, saranno utili passeggiate all'aria aperta, nuoto in piscina ed esercizi con fitball.

Il ruolo della musica durante la gravidanza: è possibile andare ai concerti, ascoltare ad alta voce con le cuffie e cantare ai concerti

Concezione

Come funziona la musica durante la gravidanza. Va bene ascoltare musica ad alto volume mentre si aspetta un bambino.

Perché l'edema è pericoloso durante la gravidanza?

Concezione

Cause di edema durante la gravidanzaNel terzo trimestre, aumenta il rischio di accumulo di liquidi nel corpo. Fondamentalmente, questa situazione è associata ad aspetti fisiologici:

È possibile volare in aereo durante la gravidanza?

Infertilità

È possibile volare in aereo nel 1 ° trimestreGli esperti raccomandano di astenersi dal volare su un aereo all'inizio della gravidanza, poiché durante questo periodo il corpo di una donna subisce cambiamenti ormonali.