Principale / Analisi

CTG 9 punti

L'ostetricia è una delle industrie mediche più richieste. Oggi, nel suo arsenale ci sono metodi informativi moderni che i professionisti usano per studiare lo stato della futura mamma e del feto. La cardiotocografia è considerata un metodo obbligatorio per valutare il benessere di un nascituro..

La base del metodo CTG è registrare le contrazioni uterine e l'attività degli impulsi elettrici del muscolo cardiaco fetale. I dati finali vengono registrati su un nastro speciale, i loro parametri dipendono dall'età gestazionale, dall'ora del giorno e dalla presenza di alcuni fattori di rischio.

Nel nostro articolo, vogliamo raccontare in quali casi viene prescritta la cardiotocografia, come viene effettuata la diagnosi, quali processi patologici vengono rivelati durante l'esame, qual è la valutazione sulla scala di Fisher e cosa significa il risultato CTG di 9 punti.

Perché vengono valutati??

Il periodo migliore per la procedura è considerato di 30-32 settimane ostetriche - ciò è dovuto a un cambiamento nei cicli di movimento attivo del bambino e alla calma. Per esempio:

  • i movimenti attivi del bambino provocano il predominio dei segnali dal sistema simpatico, che contribuisce all'accelerazione della frequenza cardiaca;
  • durante il sonno predominano gli impulsi trasmessi dal nervo vago e la frequenza delle contrazioni del muscolo cardiaco rallenta.

Questi processi contribuiscono alla formazione del cosiddetto principio di unità degli antagonisti - il meccanismo principale del riflesso miocardico. La sua essenza sta nel fatto che l'attività del muscolo cardiaco fetale dipende dalla sua attività motoria e dal ritmo "sonno-veglia". Sono questi fattori che vengono presi in considerazione per un'adeguata valutazione della frequenza cardiaca del futuro bambino e del suo stato prenatale..

Con l'aiuto di uno studio ecografico, è impossibile determinare con elevata precisione se l'ossigeno sta entrando nel corpo del bambino in quantità sufficienti, come tollera le contrazioni uterine e se può passare in sicurezza attraverso il canale del parto.

Il CTG è prescritto se:

  • la futura mamma ha un fattore Rh di gruppo negativo: in questo caso, un neonato può sviluppare una malattia emolitica;
  • nella storia di una donna incinta di malattie croniche, aborti spontanei o parto prematuro, disturbi dell'attività funzionale delle ghiandole endocrine;
  • complicazioni durante la gravidanza: tossicosi grave, aumento della temperatura corporea, gestazione post-termine o multipla;
  • varie anomalie nella formazione della placenta e nello sviluppo fetale, precedentemente identificate dall'ecografia;
  • deviazioni nel movimento del bambino;
  • una donna incinta soffre di dipendenza da alcol, nicotina o droghe;
  • complicazioni dopo un'influenza o un'infezione virale.

Tecnica di procedura diagnostica

Per eseguire CTG, viene utilizzato un apparecchio con un trasduttore ultrasonico specializzato basato sull'effetto Doppler. Il dispositivo è fissato sul ventre della donna incinta nella zona di ascolto chiaro del battito cardiaco del bambino.

Un'onda di segnale viene inviata dal sensore a ultrasuoni al cuore fetale, che viene trasformato dall'organo e ritorna nuovamente al sensore. Le informazioni ottenute durante questo processo riflettono gli indicatori delle contrazioni del muscolo cardiaco del bambino in 60 secondi. I risultati CTG possono essere registrati su nastro con vari metodi: luce, grafica e suono.

Si consiglia di eseguire l'esame diagnostico a stomaco vuoto. Dopo un pasto nel sangue della futura mamma, la concentrazione di glucosio aumenta - questo provoca un aumento dell'attività del bambino e la sua sensibilità all'impatto dall'ambiente esterno.

Alla vigilia della diagnosi, una donna incinta dovrebbe riposare bene; il cibo dovrebbe essere assunto 2-3 ore prima dell'esame. Anche la modalità di attività del bambino è importante: condurre CTG è inutile durante il sonno. È necessario trovare una posizione comoda per una donna: non dovrebbe provare alcun disagio. Per migliorare la conduttività degli impulsi elettrici, viene applicato un gel speciale al sensore.

In gravidanza con complicazioni, il CTG viene eseguito una volta alla settimana. Esistono molte opzioni per le deviazioni dalla norma: è difficile organizzarle in un unico sistema. Ci sono casi in cui i parametri diagnostici rientrano nell'intervallo consentito, ma la loro combinazione con altri fattori indica una violazione del feto.

A volte, durante il normale corso della gravidanza, è possibile una falsa registrazione CTG, che indica la presenza di patologie. Ciò si osserva quando la diagnostica viene eseguita senza utilizzare un gel per il sensore, nonché durante il sonno di un bambino, gravidanze multiple o se la futura mamma è obesa.

Cosa significa valutazione cardiotocografia Fisher??

I risultati dello studio vengono interpretati utilizzando il metodo dello studio dei dati finali su una scala di dieci punti e sommando i parametri ottenuti. Tenendo conto del numero totale di punti, lo specialista qualificato che ha eseguito l'esame diagnostico valuta le condizioni del nascituro e determina la presenza di anomalie dello sviluppo. Diamo uno sguardo più da vicino alla scala di Fisher. Gli indicatori finali di CTG sono stimati nell'intervallo di 0-2 punti.

Indicatori di velocità basale:

  • inferiore a 100 bpm o superiore a 180 = 0;
  • 101-121 e 159-179 = 1;
  • 119-160 = 2.
  • meno di 3 bpm = 0;
  • 3-5 = 1;
  • 6-24 = 2.

Variazione della frequenza cardiaca in 60 secondi:

  • minore di 3 = 0;
  • 3-5 = 1;
  • più di 6 = 2.

Aumento delle contrazioni del cuore fetale in risposta a una contrazione o un bloccaggio del cordone ombelicale - accelerazione:

  • assenza = 0;
  • 1-4 = 1;
  • più di 5 = 2.

Diminuzione della frequenza cardiaca con contrazione dell'utero o movimento attivo - cancellazione:

  • atipico = 0;
  • polmoni = 1;
  • superficiale = 2.

Come decifrare il risultato finale di CTG?

L'interpretazione dei dati dello studio diagnostico viene eseguita da uno specialista qualificato, tenendo conto di tutti gli indicatori visualizzati sul nastro. Il risultato finale è determinato in base ai parametri grafici. I dati CTG finali da 8 a 10 punti indicano lo stato normale del feto: questo è un indicatore di una buona attività fisica, un livello di ossigeno sufficiente e una normale frequenza di contrazioni del muscolo cardiaco.

Con numeri da 0 a 4 punti, le condizioni del bambino sono insoddisfacenti: la fame di ossigeno può portare alla sua morte nel grembo materno entro diverse ore. È richiesto il ricovero urgente di una donna incinta e il parto precoce.

Qual è il valore di un punteggio di 9 punti?

I dati finali ottenuti durante lo studio sono di grande valore diagnostico - sono necessari:

  • valutare il normale sviluppo del feto;
  • identificazione di processi patologici nel sistema cardiaco, vascolare e nervoso;
  • attuazione tempestiva di misure mediche e preventive, consentendo di correggere le anomalie rilevate.

Gli esperti praticanti raccomandano che le future mamme si sottopongano a CTG 2 volte - alla trentesima settimana ostetrica e dopo la 36a. Sulla base dei risultati di due test diagnostici, il medico ha un quadro completo delle condizioni del bambino. Un punteggio fetale di 9 è considerato normale. Questo risultato del test significa che il nascituro si sta sviluppando e si sente bene, senza deviazioni dalla norma. Non ci sono motivi di preoccupazione per la sua salute.!

Quali processi patologici vengono rivelati durante la valutazione puntuale?

Sulla base dei dati della cardiotocografia, la diagnosi non viene fatta, ma questo metodo consente di sospettare la presenza di clampaggio o intrappolamento del cordone ombelicale, ipossia, infezione intrauterina, violazioni dell'attività funzionale del cuore, "invecchiamento" prematuro della placenta, cambiamenti nella quantità di liquido amniotico.

Quando il cordone ombelicale è intrecciato, l'ossigeno e le sostanze nutritive provenienti dalla madre non entrano completamente nel corpo del bambino. La compressione del cordone ombelicale porta a un cambiamento nel flusso sanguigno in esso, tuttavia, nella fase iniziale di questa condizione, il feto può compensare la quantità insufficiente di sostanze vitali. Se il corso necessario di terapia medica non viene eseguito in modo tempestivo, la salute del bambino si deteriora gradualmente..

La violazione del ritmo cardiaco può comparire anche con piccole anomalie nello sviluppo del muscolo cardiaco. Nello stato ipossico iniziale, il bambino usa le capacità compensatorie per molto tempo - con una mancanza di ossigeno, si osserveranno piccole deviazioni su CTG.

Nel caso in cui ci siano deviazioni dai valori di riferimento durante la decodifica degli indicatori CTG, il medico che osserva il corso della gravidanza prescrive l'ecografia Doppler, una tecnica informativa per valutare lo stato dei vasi sanguigni e il flusso sanguigno circolante. Se necessario, a una donna incinta viene prescritto un trattamento razionale e un monitoraggio ripetuto del CTG.

Oggi esistono due tipi di dispositivi per l'esame diagnostico:

  • Le contrazioni uterine e il battito cardiaco del bambino vengono registrati sul nastro, gli indicatori vengono analizzati dal medico sulla scala di Fisher.
  • La registrazione e la decodifica della curva ottenuta avviene in modo automatico, tuttavia solo il medico interpreta il protocollo dello studio.

Non vi è alcuna conferma ufficiale che il CTG sia sicuro al 100% per il feto. Alcune future mamme notano la forte ansia del bambino, molto probabilmente questo fenomeno è associato al rumore dell'apparecchiatura o alla pressione del sensore. Tuttavia, è importante capire che il disagio consegnato al bambino durante l'esecuzione della diagnostica è sproporzionato rispetto al rischio di trascurare patologie gravi quando si rifiuta di condurre uno studio..

CTG del feto: interpretazione dei risultati. Scala di Fisher

Esistono alcuni metodi di diagnostica ecografica del feto nelle donne incinte, che sono considerati assolutamente innocui per il bambino. Uno di questi metodi è la cardiotocografia (CTG) durante la gravidanza, la norma o la deviazione da essa in base a determinati indicatori di questo metodo diagnostico può essere rilevata secondo varie scale. Sulla base dei risultati ottenuti, è possibile considerare la questione della condizione del feto e aggiustare, se necessario, la gestione della gravidanza..

Il CTG non si applica alle procedure obbligatorie, quindi il medico potrebbe non indirizzare affatto la futura mamma a questo studio, tuttavia, in caso di dubbi, la procedura deve essere eseguita più volte.

Caratteristiche della procedura CTG

Questo metodo diagnostico viene utilizzato nel terzo trimestre di gravidanza, di solito a partire da 32 settimane. Alcuni medici prescrivono questo studio a 28 settimane, ma i criteri diagnostici sono considerati affidabili a partire da 32 settimane, poiché a questo punto il ciclo attività-riposo nel feto si è stabilizzato.

Con l'aiuto del CTG del feto, lo stato del nascituro viene valutato durante l'attività fisica naturale. Se il bambino non si mostra in alcun modo o dorme affatto, molto probabilmente, la procedura verrà posticipata o eseguita di nuovo - non c'è nulla di minaccioso in questo. Poiché il metodo è assolutamente innocuo per il bambino, puoi eseguirlo un numero infinito di volte.

Colostro durante la gravidanza

Fin dall'inizio della gravidanza, i cambiamenti interessano il seno della donna e continuano fino alla nascita del bambino.

Se consideriamo la domanda in quali casi o quando il CTG viene eseguito durante la gravidanza, di solito si verifica nelle seguenti condizioni:

  • patologia della placenta rivelata all'ecografia,
  • sospetto ritardo della crescita fetale,
  • cicatrice sull'utero,
  • la possibilità di parto prematuro,
  • gestosi,
  • gravidanza post-termine,
  • diminuzione dell'attività fetale,
  • malattie croniche concomitanti in una donna incinta,
  • una diminuzione della quantità di liquido amniotico o un aumento della quantità di liquido amniotico,
  • deviazioni nell'ultimo CTG,
  • intrappolamento del cordone ombelicale del feto rilevato dagli ultrasuoni.

Non esiste una preparazione speciale prima della procedura. Tuttavia, ogni donna vuole essere pronta per ciò che la aspetta. Se il CTG è stato prescritto durante la gravidanza, il buon senso dirà a tutti come prepararsi. Poiché lo studio dura circa 40-60 minuti, dovresti sintonizzarti per un lungo passatempo: fai uno spuntino leggero (mela, pane, cioccolato), una coperta e un cuscino per comodità. Assicurati di andare in bagno prima della procedura, altrimenti dovrai resistere a lungo ei risultati saranno inaffidabili.

La futura mamma sarà sdraiata su un divano o su una sedia comoda (devi essere sdraiato o sdraiato su un fianco, non puoi sdraiarti sulla schiena), un sensore sarà attaccato allo stomaco, le informazioni da cui andranno all'unità elettronica. Il medico riceve ed esamina tutti i dati che si riflettono nella curva. Dopo l'esame, il medico scrive una conclusione, che viene data alla donna incinta..

Risultati CTG fetale: decodifica

La questione più importante di questo metodo è la decodifica del CTG del feto. Ci sono diverse scale, le più popolari sono la scala Fisher a 10 punti e la scala Krebs a 12 punti. Di solito, gli indicatori vengono valutati su entrambe le scale e nella conclusione vengono scritte due valutazioni. Va tenuto presente che i dati non devono divergere su scale diverse di più di tre punti.

Alcune caratteristiche del trattamento dentale durante la gravidanza

La maggior parte delle future mamme è molto incline a visitare le cliniche dentali, mentre è il dentista che aiuterà a proteggere il corpo da possibili infezioni.

Di seguito ci soffermeremo più in dettaglio sulla scala di Fisher. Dopo CTG, i risultati vengono decifrati secondo i seguenti parametri, che vengono valutati individualmente da 0 a 2 punti:

1. Ritmo basale (media tra i valori della frequenza cardiaca fetale, che non cambia per 10 minuti o più):

  • meno di 100 o più di 180 battiti al minuto - 0 punti,
  • da 100 a 119 battiti al minuto e da 161 a 180 battiti al minuto - 1 punto,
  • da 120 a 160 battiti al minuto - 2 punti.

2. Variabilità (ampiezza):

  • meno di 3 battiti al minuto - 0 punti,
  • da 3 a 5 battiti al minuto - 1 punto,
  • da 6 a 25 battiti al minuto - 2 punti.

3. Variabilità (frequenza in 1 minuto):

  • meno di 3-0 punti,
  • da 3 a 5 - 1 punto,
  • più di 6 - 2 punti.

4. Accelerazione (un aumento della frequenza cardiaca fetale di 15-20 battiti al minuto rispetto alla frequenza base, che si verifica in risposta al movimento fetale, alla pressione del cordone ombelicale, alla contrazione uterina) in 30 minuti:

  • 0 (assenza) - 0 punti,
  • 1-4 (periodico) - 1 punto,
  • 5 e sopra (sporadico) - 2 punti.

5. Decelerazione (diminuzione della frequenza cardiaca in risposta al movimento o alla contrazione uterina) in 30 minuti:

  • gravi decelerazioni atipiche - 0 punti,
  • decelerazioni moderate moderate - 1 punto,
  • assenza o breve decelerazione superficiale - 2 punti.

Per evitare la soggettività durante la decodifica dei dati CTG fetali, nel mondo moderno della medicina stanno cercando di creare dispositivi e programmi per computer che automatizzano il processo di decrittazione il più possibile..

Normalmente, il CTG durante la gravidanza secondo la scala di Fisher varia da 8 a 10 punti. Un punteggio di 6-7 è considerato pre-patologico ed è probabile che i medici ordinino un esame di follow-up. Se i risultati CTG sono inferiori a 6 punti, molto probabilmente significa ipossia fetale intrauterina e richiede ricovero immediato o parto urgente.

Indicatore delle condizioni fetali (FFR)

In base ai risultati del grafico ottenuto con CTG, i medici trovano il valore della PSP (indicatori dello stato del feto), che, con uno sviluppo normale, è inferiore a 1. Se questi valori sono compresi tra 1 e 2, ciò potrebbe indicare l'inizio della comparsa di violazioni nel feto. Se il valore PSP è maggiore di 3, ciò indica una condizione critica del feto. Tuttavia, sulla base solo di questi dati, non vengono prese decisioni, viene considerata l'intera storia della gravidanza. Le ragioni della deviazione degli indicatori possono essere non solo problemi nello sviluppo del feto (insufficienza cardiaca, anemia, ipossia), ma anche alcune condizioni nella gestante e nel bambino che non sono associate a disturbi (febbre in una donna incinta, fase del sonno in un bambino).

Va notato che il metodo CTG è ausiliario o aggiuntivo, pertanto i suoi risultati si basano solo in combinazione con altri dati diagnostici. Principalmente, ciò influisce su piccole deviazioni dalla norma, quindi non dovresti dare l'allarme in caso di diagnosi di risultati diversi dalla norma, prima di parlare e discutere i risultati con un ginecologo.

Cosa mostra CTG: interpretazione dei risultati

La cardiotocografia è una procedura diagnostica necessaria per valutare la frequenza cardiaca fetale e il grado di contrazione dei muscoli uterini. Ti consente di identificare le patologie del cuore e prendere le misure necessarie il prima possibile. La procedura inizia dalla 32a settimana di gestazione.

Perché viene eseguito

Il cuore del bambino inizia a formarsi nella quinta settimana di gravidanza. L'apporto di nervi ai muscoli cardiaci termina solo entro la 27a settimana. A partire dalla 28a settimana, il cuore e il sistema nervoso formano un unico meccanismo. Ciò significa che i movimenti attivi del bambino si riflettono nel battito cardiaco. Il CTG consente di determinare non solo le condizioni del bambino, ma anche di diagnosticare anomalie congenite, come:

  • anemia;
  • mancanza d'acqua;
  • ipossia;
  • insufficienza fetoplacentare;
  • cardiopatia.

Un cardiotocografo è un apparecchio con più sensori.

Il sensore dell'estensimetro registra le contrazioni uterine.

I monitor cardiaci mostrano la natura dell'attività motoria del bambino. Un sensore a ultrasuoni rileva il movimento delle valvole cardiache.

Di solito, lo studio del battito cardiaco del bambino viene eseguito come previsto..

Inoltre, le manipolazioni diagnostiche sono prescritte nei seguenti casi:

  • la presenza di una donna con malattie croniche;
  • presupposti per un cambiamento nel volume del liquido amniotico;
  • patologie placentari rilevate dagli ultrasuoni;
  • alta probabilità di parto prematuro;
  • gestosi;
  • fattore Rh negativo in una donna;
  • impigliamento con il cordone ombelicale del feto;
  • presenza di una cicatrice sull'utero.

I punteggi diagnostici vengono calcolati automaticamente. In sintesi, viene apportato un emendamento per il sonno. Durante questo periodo, il battito cardiaco del bambino è calmo. Se il bambino non vuole svegliarsi, la donna ha bisogno di muoversi o mangiare un paio di fette di cioccolato.

Nel normale corso della gravidanza, la cardiotocografia viene eseguita ogni 7-10 giorni, a partire dalla 32a settimana. Ma a volte viene fatto dopo la 28a settimana. In caso di gravidanza complicata, la frequenza delle visite allo studio del medico è di 5-7 giorni. Se si sospetta una carenza di ossigeno, lo studio viene effettuato ogni giorno o ogni altro giorno. Dopo la stabilizzazione del feto, ogni settimana vengono effettuate visite alla clinica prenatale. Se il bambino non è attivo durante la sessione diagnostica, può essere trasferito a un altro giorno.

Il principio della procedura

Il CTG viene eseguito secondo determinate regole. La violazione della tecnica è irta di falsi risultati. La donna incinta viene posta su un divano in posizione sdraiata su un fianco.

Questo per evitare la pressione sulla vena cava inferiore. La sonda ecografica è posizionata in base alla posizione del feto.

Un gel speciale viene applicato preliminarmente ad esso. Un estensimetro viene posizionato nel fondo dell'utero. Non necessita di essere lubrificato con gel.

Nelle mani della futura mamma c'è un telecomando che deve essere premuto durante i movimenti fetali. In totale, la procedura richiede 40 minuti.

Lo studio non richiede una preparazione speciale. Si consiglia di pre-svuotare le viscere e la vescica. Prima della procedura, dovresti assolutamente fare uno spuntino. Ciò eviterà qualsiasi disagio. A volte i medici consigliano di mangiare cibi dolci prima di visitare l'ufficio del medico. Ciò aumenta l'attività del bambino nell'utero..

Decodificare il risultato

Come decifrare il risultato CTG, te lo dirà il medico curante. Quando si valuta la salute di un bambino, vengono presi in considerazione i seguenti indicatori:

  • Variabilità: la differenza tra picchi a breve termine della frequenza cardiaca e della frequenza basale.
  • Accelerazione: aumento di 10 secondi della frequenza cardiaca di oltre 15 battiti ogni 60 secondi.
  • La frequenza basale è una media che indica la frequenza cardiaca fetale a riposo.
  • La velocità di decelerazione indica un rallentamento del battito cardiaco di oltre 15 battiti in un intervallo di dieci secondi. La decelerazione è suddivisa in dip3, dip2 e dip1. Il più critico è dip3. Indica una mancanza di ossigeno.

I risultati sono valutati sulla scala Fischer e Krebs. Agli indicatori viene assegnata una cifra da 0 a 2 unità. Il verdetto finale viene emesso da un programma per computer. Ciò evita la soggettività durante la valutazione del battito cardiaco..

Indicatori della norma

La decodifica dei risultati viene effettuata tenendo conto dei benchmark stabiliti. Al ricevimento dei dati contestati, lo studio viene ripetuto, un altro giorno. I seguenti parametri indicano un corso sano di gravidanza:

  • un indicatore di variabilità nell'intervallo da 5 a 25 battiti al minuto;
  • mancanza di decelerazione;
  • il ritmo basale varia da 120 a 160 battiti al minuto;
  • CTG 9 punti o 10 sulla scala di Krebs;
  • la presenza di cinque accelerazioni orarie della procedura.

10 punti su Fischer sono la norma. In questo caso, la donna non deve preoccuparsi delle condizioni del bambino. CTG di 9 punti è considerato l'indicatore medio della norma. Ottieni 8 punti: il limite inferiore della norma.

Ci sono opinioni divergenti tra i medici riguardo a questo risultato. Di solito i medici vengono riassicurati prescrivendo ulteriori studi per una donna..

Per escludere possibili complicazioni, si consiglia al paziente di camminare di più ed evitare situazioni stressanti. Quando la procedura viene ripetuta, 8 punti vengono spesso trasformati in 9 punti CTG.

CTG 7 punti è un risultato controverso, la cui presenza richiede ulteriori ricerche. Se dopo una settimana il CTG è di 7 punti, devono essere prese le misure appropriate. Un indicatore inferiore a 6 punti indica un'alta probabilità di ipossia fetale. In questo caso, il paziente viene urgentemente ricoverato in ospedale.

È importante! Multivitaminici e vitamine per le donne incinte: che sono migliori in 1 trimestre

Un punteggio inferiore a 4 punti indica una grave carenza di ossigeno. Questa condizione è considerata critica. In questa situazione è indicata la consegna immediata. Potrebbe essere necessario un taglio cesareo di emergenza.

Cardiotocografia sospetta

Le seguenti opzioni per la cardiotocografia indicano lo sviluppo di processi patologici:

  • Il ritmo lambda indica la compressione del cordone ombelicale. È caratterizzato da un passaggio dalla decelerazione all'accelerazione.
  • Il CTG monotono o muto è caratterizzato da salti nel battito cardiaco quando il ritmo basale rientra nei limiti normali. Il diagramma rappresenta una linea retta.
  • Il CTG sinusoidale indica una mancanza di ossigeno nel feto. È rappresentato schematicamente come una sinusoide. In rari casi, questo tipo di cardiotocografia indica che una donna sta assumendo farmaci o farmaci psicotropi..

I seguenti indicatori sono considerati condizionatamente patologici: deviazione della variabilità del ritmo, comparsa di decelerazioni dopo accelerazioni e bassa attività del bambino.

Tali segni possono indicare un processo infiammatorio nelle membrane, difetti cardiaci e malattie emolitiche..

La valutazione visiva dei risultati è suddivisa in tre tipi: normale, anormale e sospetto. Questi parametri furono presentati nel 1985 dal comitato Figo.

È interessante! Come prendere Elevit Pronatal: istruzioni per l'uso durante la gravidanza

A volte i risultati della ricerca scrivono che FIGO CTG è sospetto. Cosa significa e come risolvere la situazione, dirà il ginecologo. In questo caso, c'è il rischio di sviluppare ipossia. Non dovresti farti prendere dal panico per questo, aggraverà la situazione. I risultati in questo caso conterranno i seguenti dati:

  • mancanza di accelerazione;
  • ritmo basale entro 150-170 o 100-110 battiti al minuto;
  • la presenza di lievi e sporadiche decelerazioni;
  • l'ampiezza del ritmo basale da 5 a 10 minuti in 60 secondi.

Con la cardiotocografia, che è sull'orlo tra deviazione e norma, dovrebbero essere eseguiti metodi diagnostici aggiuntivi. Questi includono l'identificazione del profilo biofisico e la misurazione della velocità del flusso sanguigno nell'area del sistema uteroplacentare. È necessario interrompere l'assunzione di farmaci che possono influire sulla frequenza cardiaca fetale. Dopo 12 ore, le manipolazioni vengono ripetute. Possono essere necessari test funzionali: esercizio fisico, somministrazione di ossitocina o trattenimento del respiro. Questo metterà alla prova la risposta della frequenza cardiaca del bambino..

Il CTG danneggia il feto

L'analisi della frequenza cardiaca non rappresenta un pericolo per il bambino e sua madre. Pertanto, può essere eseguito un numero illimitato di volte. L'unico inconveniente della cardiotocografia è la presenza prolungata della donna incinta in una posizione. Ciò causa un notevole disagio..

Lo studio aiuta a prevenire lo sviluppo di gravi patologie, quindi non è auspicabile abbandonare le procedure pianificate. Una diagnosi tempestiva può salvare la vita del bambino e di sua madre.

Video utile: interpretazione dei risultati CTG

Produzione

Il CTG è una delle procedure più importanti durante la gravidanza. Tuttavia, una conclusione sul corso della gravidanza può essere fatta solo sulla base di un esame completo. Non diagnosticare te stesso. Solo un professionista medico può decifrare CTG.

CTG del tono dell'utero e della frequenza cardiaca del feto: 6, 7, 8, 9 punti

Quando la futura mamma sente il movimento fetale, è meraviglioso: la donna incinta sa che il bambino sta bene. Ma è impossibile valutare la possibile insorgenza di sofferenza intrauterina in un bambino per attività motoria..

Per rilevare e prevenire i problemi nel tempo, è necessario utilizzare metodi di ricerca ecografica (CTG, ultrasuoni e dopplerometria). La cardiotocografia (CTG) del feto è un metodo semplice ed economico per valutare il battito cardiaco del bambino, con il quale è possibile notare i primi segni di carenza di ossigeno.

Inoltre, è possibile identificare i cambiamenti nel tono muscolare dell'utero in una donna, che possono causare un parto prematuro. Il CTG è una tecnica per registrare il tono uterino e la frequenza cardiaca su una speciale carta di calibrazione. Cioè, ci sono 2 grafici, alcuni dispositivi possono registrare l'attività fisica del bambino:

  • battiti cardiaci registrati dagli ultrasuoni
  • tono uterino determinato da un estensimetro

La cardiotocografia è dannosa per il feto?

Questa è una procedura assolutamente sicura sia per il feto che per la donna, non provoca disagio e può essere eseguita secondo le indicazioni anche quotidiane (in caso di ipossia fetale), per valutare l'efficacia della terapia e prendere una decisione sul parto urgente..

Indicazioni per CTG

Il metodo più informativo è nell'ultimo trimestre di gravidanza. È dopo 30 settimane che i bioritmi del feto (cicli "attività-sonno") sono completamente stabiliti e si forma un riflesso specifico (aumento della frequenza cardiaca durante i movimenti fetali), che può essere utilizzato per giudicare la piena fornitura e il normale sviluppo intrauterino del bambino (vedere il calcolatore per il calcolo della durata della gravidanza). Le principali indicazioni per CTG durante la gravidanza includono:

  • Sangue Rh negativo in una donna
    con un alto rischio di sviluppare emolitico
    malattie fetali
  • il passato di una donna
    nascita prematura,
    casi di morte fetale intrauterina
  • diminuzione dell'attività fetale
    l'opinione della donna stessa
Gravidanza complicata:

  • gestosi
  • posizione bassa o placenta previa
  • presentazione anormale del feto
  • gravidanza multipla
  • polidramnios, mancanza di acqua
  • gravidanza prolungata
  • febbre in una donna incinta
Malattie del feto identificate dall'esame ecografico:

  • disturbi del flusso sanguigno nella placenta
  • ritardo della crescita intrauterina
  • discrepanza tra la dimensione del feto e l'età gestazionale
  • anomalie della placenta e del cordone ombelicale
  • diminuzione del numero di movimenti fetali
  • cambiamenti nella qualità del liquido amniotico
Malattie gravi in ​​una donna incinta:

  • diabete
  • malattie cardiache
  • malattie vascolari
  • problemi endocrini
  • anemia

Nei casi elencati nella tabella, il CTG dovrebbe essere eseguito più spesso, fino a un giorno. Anche le condizioni del feto e l'efficacia del travaglio possono essere valutate in tempo reale.

Metodologia di ricerca

Molto spesso, l'esame viene eseguito a 32-34 settimane di gravidanza. Il CTG viene eseguito nella posizione della donna incinta sulla schiena con un piccolo rullo sotto il lato destro (la postura ottimale è una leggera svolta a sinistra). È possibile eseguire CTG in posizione sdraiata su un fianco o seduti, appoggiandosi allo schienale su una sedia.

  • Innanzitutto, il medico usa uno stetoscopio per individuare il punto sull'addome in cui si sente meglio il cuore del bambino..
  • Un sensore a ultrasuoni viene posizionato in questo punto e un sensore viene posizionato sul fondo dell'utero per valutare il tono muscolare.
  • Per notare i movimenti del bambino, alla donna viene dato un dispositivo speciale con un pulsante, che premerà, sentendo i movimenti intrauterini.
  • Il tempo di registrazione è di 40-60 minuti.

Quando il CTG è terminato, lo studio viene eseguito utilizzando sensori con una frequenza di onde ultrasoniche di 1,5-2 MHz, che è assolutamente sicura per il feto, anche con un'esposizione prolungata. Qualsiasi apparato moderno ha la capacità di valutare l'attività vitale di due feti contemporaneamente, che viene utilizzata nelle donne con gemelli.

Tipi di dispositivi

Nelle strutture sanitarie, ci sono varie opzioni per valutare il battito cardiaco di un bambino. Molto spesso, il medico ascolta semplicemente il ritmo cardiaco del bambino usando uno stetoscopio ostetrico, ma se sorgono dubbi (o se ci sono indicazioni), è necessario utilizzare un apparecchio speciale. Quali sono i tipi di dispositivi CTG?

  • CTG senza analisi automatica

Questi dispositivi obsoleti, di regola, sono piuttosto rari negli ospedali moderni, ma possono ancora essere trovati in angoli remoti del nostro paese. Il principale svantaggio di questi dispositivi è che il medico deve valutare in modo indipendente il grafico della frequenza cardiaca fetale. Se il medico ha esperienza e possiede questa tecnica, l'efficacia di questi dispositivi non è inferiore a quella dei nuovi dispositivi CTG..

  • CTG con analisi al computer

I cardiotocografi moderni non solo registrano il grafico, ma elaborano anche i dati in modo indipendente. Il medico deve solo leggere il risultato finale e decidere sulla necessità del trattamento. Questo tipo di CTG è usato più spesso in medicina.

La moderna era mobile offre un'opzione meravigliosa per monitorare un bambino utilizzando uno speciale sensore attaccato alla pelle dell'addome e uno smartphone connesso a Internet. Le informazioni sul battito cardiaco fetale in tempo reale vengono trasmesse al portale web, elaborate e fornite sotto forma di rapporto già pronto al medico. Sfortunatamente, mentre KTG-online è usato abbastanza raramente.

Decodifica CTG: patologia o norma

La tabella seguente mostra la valutazione dello stato fetale da parte del CTG, proposta dalla dott.ssa Savelyeva, che tiene conto di tutti gli indicatori:

  • velocità basale: la frequenza cardiaca media del feto
  • variabilità: un cambiamento nella frequenza e nell'ampiezza della frequenza cardiaca (deviazione dalla frequenza basale
  • accelerazione - accelerazione della frequenza cardiaca dalla base, più di 15 battiti, della durata di oltre 10-15 secondi.
  • decelerazione: una diminuzione della frequenza cardiaca del feto dalla basale, più di 15 battiti, della durata di più di 10 secondi.
  • attività motoria fetale

Un cattivo CTG durante la gravidanza sarà quando verranno trovati i seguenti indicatori:

  • aumento prolungato della frequenza cardiaca fetale (tachicardia) superiore a 160 battiti al minuto
  • rallentamento della frequenza cardiaca del bambino inferiore a 110 battiti al minuto
  • aumento della variabilità del ritmo con un'ampiezza superiore a 25 battiti al minuto
  • diminuzione della variabilità inferiore a 5 battiti al minuto
  • ritmo sinusoidale, in cui si verifica un battito cardiaco monotono e monotono senza fluttuazioni e cambiamenti nella variabilità
  • la comparsa di decelerazioni
2 punti1 punto0 punti
Ritmo basale, battiti / min110-160100-110 o 160-170inferiore a 100 o superiore a 170
Variabilità del battito cardiaco
(il numero di deviazioni dal ritmo basale in min.)
più di 63-6meno di 3
Ampiezza dell'oscillazione
(deviazioni dal ritmo basale)
10-255-9 o più 25meno di 5 o ritmo sinusoidale
Accelerazioneregolare, 2 o piùperiodico o assenteassente
Decelerazioneassenti, compaiono contemporaneamente alla contrazione uterinararo e brevepronunciato e di lunga durata

Dopo aver contato i punti, viene valutata la condizione del feto:

  • 5 o meno: uno stato di ipossia fetale, il bambino sta vivendo carenza di ossigeno
  • 6, 7 punti: i primi segni di ipossia fetale
  • 8, 9, 10 punti: niente ipossia, il bambino si sente bene

L'attività locomotoria non viene presa in considerazione nel metodo di Savelyeva, ma dovresti sapere che una maggiore mobilità fetale eccessiva, o viceversa, la sua assenza, indica la presenza di carenza di ossigeno nel feto.

Tuttavia, anche quando vengono rilevate deviazioni, ciò non indica sempre gravi problemi nel bambino. È necessario prendere in considerazione non solo il CTG durante la gravidanza, la cui decodifica indicherà la presenza di ipossia nel bambino, ma anche la durata della gravidanza, la presenza di complicanze in una donna incinta, i dati ecografici e Doppler.

Cosa fare con un CTG scadente

Tutti i metodi per valutare le condizioni del feto sono necessari per lo svolgimento tempestivo della terapia volta a ridurre l'ipossia fetale, i risultati del CTG durante la gravidanza sono uno dei più informativi per questo. Ciò è particolarmente vero nel caso in cui l'esame rivela una sofferenza pronunciata del feto ed è necessario prendere rapidamente una decisione per salvare la vita del bambino. Di norma, in questa situazione, viene eseguito un taglio cesareo di emergenza..

In caso di segni moderati di insufficiente afflusso di sangue al feto, rilevati con CTG, viene eseguito un trattamento complesso. È ottimale farlo in ospedale, nelle condizioni del reparto prenatale..

  • Alla donna incinta viene mostrato il riposo completo
  • Migliorare la circolazione sanguigna placentare (flusso sanguigno tra madre e feto)

Vengono utilizzati farmaci che riducono il tono dell'utero, il che porta a un migliore flusso di sangue dai vasi uterini alla placenta. Per fare ciò, utilizzare la soluzione di Ginipral per la somministrazione endovenosa sotto forma di contagocce giornalieri. Gli antispastici (papaverina, no-shpa) danno un buon effetto. Mostrato anche Magne B6, Bricanil.

  • Preparati per migliorare la permeabilità cellulare all'ossigeno

È richiesta la prescrizione di farmaci che migliorano il metabolismo: acido glutammico, vitamine C, E, glucosio, neuroprotettori, antiipocanti. Così come i farmaci che migliorano la permeabilità cellulare - Esenziale Forte, Lipostabil.

  • Diminuzione della viscosità del sangue

Considerando che i piccoli vasi predominano nella placenta, è necessario migliorare il flusso sanguigno per prevenire la formazione di piccoli coaguli di sangue. Vengono prescritti Curantil, Trental, Actovegin, Reopolyglukin, si possono usare piccole dosi di Aspirina - ¼ compresse due volte al giorno (vedere l'aspirina durante la gravidanza riduce il rischio di gestosi)

  • Trattamento delle complicanze della gravidanza e delle malattie di una donna

Con la pressione alta in una donna incinta, è indicata la terapia antipertensiva. Con l'anemia, è necessario aumentare il livello di emoglobina, che trasporta il sangue con l'ossigeno al feto (vedi Preparati di ferro per l'anemia). La correzione dei disturbi endocrini e della disfunzione renale in una donna è importante.

  • Accelerare la maturazione dei polmoni del bambino

Con un periodo di gestazione fino a 36 settimane, il feto non ha ancora maturato il sistema respiratorio e il bambino potrebbe avere problemi con il primo respiro. Se esiste il rischio di parto precoce a causa di gravi sofferenze fetali, lo sviluppo del tessuto polmonare nel bambino dovrebbe essere accelerato. Per fare ciò, utilizzare iniezioni di un corticosteroide (desametasone).

  • Cocktail di ossigeno

Una donna può assumere da sola un cocktail di ossigeno, che può essere acquistato in farmacia o in reparti speciali di negozi per madri e bambini (Ecoteil). Un cocktail è fatto in modo molto semplice, il set include cartucce di gas, sacchetti con la miscela. Diluendo il composto con succo di mela si ottiene una soluzione, che viene riempita di ossigeno attraverso un apposito tubo, per 5 minuti e il cocktail è pronto. In caso di ipossia in un bambino o per prevenzione, dovrebbe essere usato 3 volte al giorno dopo 30 settimane (o anche l'intera gravidanza con 15 giorni di interruzione).

  • Dopo il miglioramento

Con una diminuzione dei segni di ipossia fetale e un miglioramento delle condizioni di una donna incinta, si raccomandano acquagym, esercizi di respirazione, UFO.

La terapia complessa dell'ipossia fetale viene eseguita sotto regolare controllo CTG. Se il trattamento è inefficace o il cardiotocogramma peggiora per un periodo di oltre 28 settimane, per salvare la vita del bambino, i medici possono decidere un parto urgente.

Cosa significano 9 punti su CTG??

La valutazione delle condizioni del bambino mentre si trova nella pancia della madre è molto importante. Tale studio consente di identificare molte patologie del corso della gravidanza, che sono difficili da valutare per un medico solo durante un esame clinico. Uno di questi metodi è la cardiotocografia..

Come viene eseguita la valutazione?

Per redigere la conclusione dello studio, i medici utilizzano vari indicatori clinici. Questo metodo di esame consente di valutare l'attività contrattile delle pareti dell'utero della futura mamma.

Inoltre, utilizzando questo tipo di esame, è possibile determinare diversi indicatori di base dell'attività vitale del bambino, che si trova nella pancia della madre. Uno dei criteri più importanti che possono essere valutati è il numero di battiti cardiaci del bambino..

La frequenza cardiaca del bambino, che viene valutata in questo studio, è chiamata basale. I medici hanno determinato i valori normali per questo indicatore. Il superamento di 160 al minuto è chiamato tachicardia. Questa condizione, di regola, indica che il feto non sta bene..

Le velocità basali consentono ai medici di stimare il numero di battiti del cuore del bambino al di fuori delle contrazioni uterine. Quando l'utero inizia a contrarsi, vengono registrati cambiamenti periodici.

I medici chiamano la differenza tra loro l'ampiezza. Il ritorno della frequenza cardiaca al livello basale (basale) dopo le contrazioni uterine è chiamato periodo di recupero (tempo).

Anche l'accelerazione e la decelerazione sono importanti indicatori clinici. Nel primo caso, si tratta di un aumento della frequenza dei battiti cardiaci del bambino di oltre 15 dal ritmo di base iniziale. Questo indicatore è molto importante, in quanto consente di valutare la capacità del bambino di rispondere a vari stimoli.

Una diminuzione della frequenza di oltre 15 battiti dal livello basale iniziale è chiamata decelerazione. Normalmente, per un determinato periodo di tempo, non dovrebbero ancora esserlo.

Questo tipo di ricerca può essere effettuato in momenti diversi di gravidanza. Tuttavia, gli esperti consigliano ancora di eseguire questo metodo a 32 settimane. Gli studi precedenti spesso non sono indicativi di alcuna patologia grave.

In una situazione del genere, è necessaria la consultazione di un ostetrico-ginecologo esperto. In questo caso, il medico sarà in grado di confrontare gli indicatori ottenuti dopo la cardiotocografia eseguita ei dati dell'esame clinico di una determinata donna. Ciò aiuterà lo specialista a valutare i progressi della gravidanza..

Condurre questo studio in tarda gravidanza identifica anche le contrazioni. Per questo, vengono valutate le contrazioni delle pareti uterine. Se l'indicatore è del 99% o più, l'attività contrattile dell'utero è molto attiva. In questo caso, il medico valuterà sicuramente le condizioni della cervice per capire la prontezza del corpo femminile per il parto..

Come viene eseguita la CTG del feto, per quanto tempo e cosa indicano i risultati

Il CTG durante la gravidanza viene eseguito nel terzo trimestre

Quando e per cosa viene eseguito il CTG durante la gravidanza

La cardiotocografia durante il trasporto di un bambino è assegnata a tutti. Permette di valutare il lavoro del sistema cardiovascolare, fissare la frequenza cardiaca fetale, la sua attività motoria e tracciare la relazione tra le contrazioni uterine e le reazioni del bambino ad esse. Con l'aiuto del CTG del feto, il medico valuta le sue condizioni generali, la presenza o l'assenza di patologie e condizioni pericolose che richiedono un intervento immediato.

L'esame cardiotocografico del feto mostra quanto segue:

  • infezione intrauterina;
  • ipossia;
  • polidramnios o acqua bassa;
  • invecchiamento precoce della placenta;
  • insufficienza fetoplacentare;
  • la minaccia di interruzione della gravidanza;
  • deviazioni nel lavoro del sistema cardiovascolare del bambino.

Se una di queste diagnosi è confermata dai risultati della cardiotocografia, il medico decide sulla nomina di determinati farmaci o procedure.

Il CTG del feto viene prescritto il prima possibile nelle seguenti situazioni:

  • sospetto di patologia cardiovascolare fetale;
  • storia di gravidanza disfunzionale;
  • attività fetale eccessiva;
  • storia della madre gravata;
  • tono uterino;
  • terapia intrauterina eseguita;
  • gestosi che causa carenza di ossigeno;
  • età gestazionale superiore a 40 settimane;
  • fumatrice gestante.

In caso di gravidanze multiple, lo studio viene condotto separatamente per ogni bambino..

Quanto dura il CTG?

La massima affidabilità dell'esame CTG del feto è nel terzo trimestre, a partire dalla 28-32 settimane di gravidanza. È in questo momento che viene stabilito il ciclo di sonno e veglia del bambino, le contrazioni del muscolo cardiaco sono chiaramente pronunciate e la loro chiara relazione con l'attività motoria può essere tracciata.

Tipi di procedura

Sono disponibili due opzioni per ottenere dati sull'attività cardiaca del bambino. Il primo metodo, esterno (indiretto), è il più comune. Viene utilizzato senza limitazioni per tutte le donne in gravidanza. Non ha controindicazioni ed effetti collaterali. Durante la procedura, i sensori vengono posizionati sulla pancia della donna incinta e non causano fastidio a lei o al bambino.

Il secondo modo è interno (diretto). È usato estremamente raramente, principalmente al momento del parto. Per l'esame, un catetere o un estensimetro viene inserito nella cavità uterina, che registra gli indicatori della pressione intrauterina, e un elettrodo ECG, che è attaccato alla testa del feto e registra la frequenza cardiaca.

Come funziona CTG esterno

Decifrare il risultato del CTG fornisce informazioni sull'attività cardiaca del feto

Il CTG durante la gravidanza viene eseguito utilizzando un dispositivo speciale. Consiste di due sensori e un registratore di dati. Entrambi i sensori sono attaccati alla pancia della donna incinta con una cintura speciale.

Un sensore a ultrasuoni. Ti permette di registrare la frequenza cardiaca fetale. Il secondo sensore è un estensimetro. Registra le contrazioni uterine. Un telecomando con un pulsante per fissare i movimenti fetali è posto nella mano della donna incinta.

L'orario ottimale per la procedura di ricerca è il giorno dalle 9 alle 14 e la sera dalle 19 alle 24.

Una delle condizioni principali per condurre la ricerca è la comodità della futura mamma. Dovrebbe prendere una comoda posizione seduta su una sedia, sdraiata sulla schiena o su un fianco. Durante l'intera procedura, non dovrebbe provare disagio..

Come prepararsi per la procedura

I risultati del CTG dipendono direttamente dalle condizioni della madre, quindi l'assunzione di cibo prima dello studio deve essere moderata, altrimenti un aumento della glicemia può portare a un'eccessiva attività fetale e una scarsa cardiotocografia. Il risultato sarà ottimale due ore dopo aver mangiato..

La distorsione dei risultati della ricerca può essere il risultato di:

  • mangiare molto cibo prima dell'esame;
  • coincidenza del tempo della procedura con il periodo di sonno del bambino;
  • sovrappeso della futura mamma;
  • attività fetale eccessiva;
  • la presenza di più di un feto nell'utero;
  • montaggio errato dei sensori.

La donna incinta deve essere avvertita che la procedura richiede un lungo periodo di tempo e si consiglia di visitare il bagno prima di iniziare.

Durata dell'esame

A seconda di come il bambino si comporta, dorme o è sveglio, la durata della procedura può variare. In media, non è più di 40-60 minuti.

Almeno due fasi di movimento fetale attivo devono essere registrate per non meno di 20 secondi.

Decodificare i risultati

Il risultato di più di 9 punti su una scala di 10 punti è normale

Sulla base dei risultati dello studio, il medico riceve un nastro su cui vengono visualizzate curve con ampiezze diverse. Secondo loro, lo specialista decifra il risultato.

Indicatori chiave per valutare il risultato:

  1. Frequenza cardiaca (FC) o frequenza basale. Normalmente, a riposo, la frequenza cardiaca fetale è compresa tra 110 e 160 battiti al minuto. Le perturbazioni possono aumentare il numero di colpi a 130-190.
  2. Altezza delle deviazioni dalla frequenza media delle contrazioni del muscolo cardiaco. Normalmente la variabilità non va oltre i limiti di 5-25 battiti al minuto.
  3. Decelerazione della frequenza cardiaca. Sul nastro, la curva scende, formando una depressione. Normalmente, dovrebbero essere assenti o registrati raramente, a brevi intervalli, mentre la parte inferiore della curva è poco profonda.
  4. Accelerazione della frequenza cardiaca. Sul nastro, la curva forma un motivo frastagliato. Normalmente, per ogni 10 minuti di studio, vengono registrate due o più accelerazioni.
  5. Attività contrattile dell'utero. La norma non supera il 15% della frequenza cardiaca, durata da ½ minuto.

Il risultato viene valutato su una scala di 10 punti, dove:

  1. Meno di 5 punti - scarso CTG. Indica la presenza di fame acuta di ossigeno - ipossia. La condizione richiede cure urgenti sotto forma di stimolazione del travaglio.
  2. Un indicatore di 6-8 punti indica la fase iniziale della carenza di ossigeno del feto. In questo caso, la procedura viene riconfermata nel prossimo futuro..
  3. Da 9 punti: la norma.

Con un CTG scadente, è importante escludere errori di misurazione che possono insorgere a causa della postura scomoda della donna incinta durante la procedura..

I risultati del CTG da soli non sono sufficienti per fare una diagnosi, e ancor di più per prendere una decisione sul parto operatorio. Oltre al CTG, ci sono una serie di altri studi che possono confermare o negare i risultati ottenuti, ad esempio, Doppler o ultrasuoni.

Significato della procedura

Uno studio utilizzando un cardiotocografo è di grande importanza per valutare le condizioni del feto. Insieme a procedure come l'ecografia, la dopplerometria, l'elettrocardiografia approfondita, consente di sospettare tempestivamente anomalie nell'attività cardiovascolare del bambino e adottare misure per correggerle..

Con gravidanze multiple, quando non è possibile valutare con uno stetoscopio il lavoro del cuore di ogni bambino, il CTG è l'unico modo sicuro per valutare la loro condizione.

Se una donna sta portando gemelli identici, l'uso di uno stetoscopio per valutare la funzione cardiaca è inaccettabile, poiché i risultati saranno falsi.

Il processo generico è raramente completo senza esame da parte di un cardiotocografo. Con il suo aiuto, il medico determina il periodo più adatto per stimolare il travaglio. Sulla base del programma risultante, lo specialista valuta la relazione tra la frequenza cardiaca fetale e l'utero, calcola la dose necessaria di farmaci per stimolare e prevenire l'ipossia fetale.

Il corretto calcolo delle dosi di farmaci è una componente importante di una gravidanza di successo. Qualsiasi errore può portare a conseguenze negative, fino a un ritardo e una violazione della placenta nella fase finale del travaglio.

È possibile rifiutare gli studi CTG durante la gravidanza

Alcune future mamme sospettano di tali procedure. Le donne incinte particolarmente sensibili non amano mentire in una posizione per molto tempo, altre sono confuse dai fili.

È impossibile vietare a una donna di rifiutare la procedura, ma solo con l'aiuto del CTG è possibile valutare davvero le condizioni del bambino, registrare e tenere conto della sua attività motoria, correggere il possibile tono dell'utero o la fame di ossigeno.

Per le future mamme attive che hanno difficoltà a trascorrere molto tempo senza movimento, le cliniche moderne offrono sensori CTG wireless e persino sensori che consentono la registrazione in acqua.

La diagnosi precoce di possibili patologie consente, anche nella fase della gravidanza, di correggere la salute del bambino e di portare a termine in sicurezza la gravidanza.

L'esame cardiotocografico danneggia il feto

Nei casi in cui è necessario il monitoraggio giornaliero dei risultati CTG, le future mamme possono preoccuparsi dell'impatto negativo del dispositivo sul bambino. Gli esperti assicurano che il dispositivo è completamente innocuo. Anche la procedura quotidiana non danneggia il bambino e non gli causa disagio.

I benefici dell'esame intrauterino del feto molte volte superano tutti i possibili rischi e paure delle future mamme riguardo alla procedura CTG. Un leggero disagio per una donna durante la procedura può solo causare una prolungata mancanza di movimento.

La cardiotocografia consente di identificare le condizioni pericolose nelle prime fasi, prevenire possibili conseguenze negative per il feto e la gravidanza in generale e ridurre il rischio di recidiva. Ma va ricordato che uno studio non è sufficiente per fare una diagnosi accurata. Inoltre, sono sempre prescritti test, ultrasuoni e dopplerometria.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Ben dimenticato vecchio, o tutti i benefici degli asparagi durante la gravidanza

Parto

Essendo un ortaggio sano e gustoso, l'asparago è conosciuto fin dall'antica Grecia. Ha iniziato a crescere come pianta coltivata nell'antica Roma..

Modi per rimanere incinta di due gemelli

Parto

Molte famiglie sognano di avere due gemelli. L'argomentazione è ben diversa: uno dei genitori stesso è cresciuto accanto al gemello, qualcuno vuole che suo figlio abbia sempre un compagno fedele.

È possibile mangiare biscotti "Latte al forno" durante l'allattamento?

Parto

I biscotti al latte sono una prelibatezza nutriente che soddisfa rapidamente la fame e solleva l'umore. Ma i biscotti al latte possono essere allattati al seno?

Come alleviare il mal di denti durante la gravidanza

Parto

Nell'articolo si parla di mal di denti durante la gravidanza. Parliamo delle ragioni del suo aspetto, che del pericolo di malessere nelle prime e ultime fasi della gravidanza.