Principale / Concezione

Ernia ombelicale nelle donne in gravidanza

Sicuramente non una sola gravidanza nel nostro tempo passa senza complicazioni, piccoli problemi, forza maggiore. E uno di questi problemi durante il trasporto di un bambino è un'ernia ombelicale. Cos'è questa malattia? Come agire e cosa fare in questo caso per la futura mamma?

Brevemente sull'ernia ombelicale

L'ernia ombelicale è un processo patologico. Questo è un rigonfiamento degli organi addominali dovuto all'indebolimento dei muscoli dell'anello ombelicale.

Va notato che ogni donna incinta è a rischio di formazione di ernia ombelicale. Le possibilità che si verifichi aumentano con gravidanze multiple e ripetute, un grande feto e polidramnios, nonché nelle donne di età superiore ai 30 anni..

Ma non c'è bisogno di farsi prendere dal panico quando viene trovata un'ernia ombelicale. Se l'ernia era prima della gravidanza, dovresti consultare un chirurgo prima di rilevarne i sintomi. Ti osserverà e, se necessario, prescriverà una terapia per ridurre al minimo i rischi di complicanze.

Di solito, l'ernia non si forma nel primo trimestre. I più pericolosi in termini di aspetto sono il 2 ° e il 3 ° trimestre. Il motivo è che il bambino cresce nell'utero materno, l'utero aumenta e la pressione intra-addominale aumenta. I muscoli che sono indeboliti da tale pressione non trattengono gli organi - ed è così che si forma la protrusione dell'ernia..

Sintomi di un'ernia ombelicale nelle donne in gravidanza

I segni di un'ernia ombelicale nelle donne in gravidanza sono molto tipici. Questa è una formazione oblunga o arrotondata nell'area dell'ombelico. Tale protrusione può essere facilmente regolata con una leggera pressione o in una posizione orizzontale della donna. Tuttavia, in un secondo momento, tale riduzione è impossibile. La massa aumenta e pulsa quando provi, ad esempio, quando tossisci. Gli attacchi di dolore sono caratteristici durante i periodi di movimento fetale nelle fasi successive..

Ernia ombelicale durante la gravidanza

La gravidanza è un periodo difficile per il corpo femminile. La futura mamma affronta spesso una serie di condizioni spiacevoli: bruciore di stomaco, vene varicose, emorroidi. L'ernia ombelicale durante la gravidanza non fa eccezione. La malattia non rappresenta un pericolo particolare per la vita di una donna e di un bambino. Nella maggior parte dei casi, l'unico segno della malattia è una protrusione nell'ombelico, altri sintomi compaiono solo con un decorso complicato. Il trattamento radicale dell'ernia per le donne in gravidanza non viene eseguito, si consiglia di indossare una benda ed escludere l'influenza di fattori provocatori.

Cos'è

Un'ernia ombelicale è una protrusione di organi interni all'esterno della cavità addominale attraverso l'anello ombelicale. Anse intestinali, fogli peritoneali, tessuto adiposo possono sporgere.

La malattia si verifica non solo nelle donne in gravidanza, in media il 5% dell'intera popolazione adulta è malata. Tuttavia, le donne durante la gravidanza sono più suscettibili all'insorgenza della patologia, che è associata a una serie di fattori provocatori. Le possibilità di insorgenza di ernia aumentano con gravidanze ripetute e multiple, feto di grandi dimensioni.

Ragioni per la formazione di un'ernia durante la gravidanza

L'anello ombelicale è uno dei punti più deboli della pancia. Nell'ombelico non c'è strato di muscoli e grasso sottocutaneo, che crea i prerequisiti per la formazione di un'ernia.

L'influenza di fattori provocatori sullo sfondo della debolezza della parete addominale porta all'insorgenza della malattia. I fattori provocatori includono quelli che aumentano la pressione intra-addominale:

  • tosse cronica;
  • stitichezza frequente;
  • sollevamento pesi;
  • obesità.

Uno di questi fattori è la gravidanza. L'allargamento dell'utero aumenta la pressione intra-addominale, che porta alla divergenza muscolare nell'anello ombelicale. Più grande è l'utero, maggiore è la pressione intra-addominale.

Nel 1 ° trimestre, un'ernia è estremamente rara, c'è un'alta probabilità di sviluppo di un processo patologico nel 2 ° e 3 ° trimestre. Dopo il parto, la protrusione di solito rimane.

Come si manifesta la malattia

I sintomi clinici della malattia dipendono dalla dimensione della protrusione, dal contenuto dell'ernia (intestino, omento o altri organi), dalla presenza di patologie e complicanze concomitanti.

Con un corso semplice

Il principale e spesso l'unico segno della malattia in un decorso non complicato è la presenza di una formazione sferica nell'ombelico. Quali caratteristiche ha tale educazione:

  • diminuisce in posizione orizzontale;
  • aumenta in posizione eretta;
  • viene regolato quando viene premuto;
  • aumenta con la tosse, sforzandosi.

Nel 3 ° trimestre, il sacco erniario rimane quasi vuoto, alla palpazione della formazione, si avverte il vuoto.

Possono comparire ulteriori sintomi, che dipendono dal contenuto della protrusione. Se le anse dell'intestino tenue sporgono, si verifica ulteriore dolore nell'ombelico, costipazione, flatulenza e nausea. Se sporge l'omento maggiore, il dolore di solito non è intenso e non ha una localizzazione specifica.

Se ci sono complicazioni

Quando un'ernia viene violata, il quadro clinico cambia: c'è dolore acuto all'addome, feci e ritenzione di gas, vomito. I sintomi spesso si sviluppano in modo acuto, per diverse ore.

Metodi diagnostici

È possibile sospettare la presenza di un'ernia ombelicale a casa dai suoi sintomi caratteristici (una protrusione sferica nell'ombelico). Per osservare e scegliere le tattiche di trattamento, è necessario consultare un medico. A volte sono necessari test aggiuntivi.

Quando vedere un dottore

Un medico dovrebbe essere consultato se viene rilevata una sporgenza nell'ombelico. Questa non è un'indicazione per il ricovero in ospedale o il trattamento di emergenza, ma non vale la pena ritardare.

Se, oltre alla protrusione, c'è un intenso dolore addominale, ritenzione di feci, vomito, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. Molto probabilmente, c'è stata una violazione dell'ernia.

Diagnostica aggiuntiva

La diagnosi di un'ernia ombelicale è generalmente semplice. Il medico esaminerà e palpa la formazione, raccoglierà anamnesi e reclami.

Sono necessarie ulteriori diagnosi solo se ci sono complicazioni. In questo caso, di solito viene prescritto un esame ecografico (ecografia). La radiografia (panoramica, contrasto, erniografia) nelle donne in gravidanza non viene utilizzata.

Cosa fare se viene rilevata un'ernia

L'unico metodo efficace per sbarazzarsi della protrusione è la chirurgia (ernioplastica). Ma durante la gravidanza, il trattamento radicale della malattia non viene effettuato, poiché l'operazione può influire negativamente sulla salute del bambino. Pertanto, vengono utilizzati metodi di trattamento conservativi sicuri per il bambino e la mamma..

Prima di partorire

Durante la gravidanza, non è desiderabile eseguire un intervento chirurgico, pertanto viene utilizzato un approccio conservativo al trattamento.

Cosa aiuterà a sbarazzarsi della patologia:

  • indossare una speciale benda alta;
  • limitare l'attività fisica pesante;
  • trattamento di malattie che si manifestano come tosse;
  • aderenza a una dieta ricca di fibre (prevenzione della stitichezza).

Nella maggior parte dei casi, il rispetto di queste raccomandazioni consente di evitare pericolose complicazioni della malattia. Ulteriori tattiche di trattamento dipendono dal fatto che la protrusione persista dopo il parto..

Se, durante la gravidanza, l'ernia viene strangolata, è indicata un'operazione di emergenza. Il volume e il tipo di intervento chirurgico dipendono dalla durata della gravidanza.

Dopo il parto

Dopo il parto, la protrusione può scomparire da sola. Ciò è facilitato rafforzando i muscoli addominali e indossando una benda..

Se la protrusione non è scomparsa dopo il parto, viene indicata un'operazione pianificata. L'operazione può essere aperta o laparoscopica, in ogni caso viene utilizzata l'anestesia generale (anestesia).

Nella prima fase dell'intervento chirurgico, viene eseguita la riparazione dell'ernia: il sacco erniario con il suo contenuto viene asportato. Inoltre, la plastica viene realizzata utilizzando tessuti locali o materiale sintetico. La scelta della tecnica dipende dalle dimensioni dell'orifizio dell'ernia (sutura per una taglia piccola, protesi sintetica per una grande).

Azioni preventive

Ovviamente è impossibile influenzare la debolezza della parete addominale nella regione ombelicale. Ma puoi escludere l'influenza di fattori provocatori, riducendo così la probabilità di sviluppare la malattia. Come prevenire lo sviluppo della patologia:

  • rafforzare i muscoli addominali prima della gravidanza;
  • con aumento del peso corporeo - segui una dieta ipocalorica, muoviti di più;
  • mangiare più frutta, verdura ed erbe (prevenzione della stitichezza);
  • sottoporsi a regolari visite mediche.

Perché la patologia è pericolosa?

Nella maggior parte dei casi, la prognosi è favorevole. Le complicanze sono relativamente rare durante la gravidanza..

Il pericolo principale sta nella violazione della protrusione, quando gli organi non possono essere inseriti nel sacco erniario. Di conseguenza, la circolazione sanguigna nell'intestino o nel grande omento viene interrotta, il che può portare alla necrosi dei tessuti..

Il rischio di violazione di una protrusione erniaria è maggiore dopo il parto. In presenza di patologia, è imperativo essere osservati da un chirurgo. Se necessario, viene visualizzata un'operazione pianificata.

video

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Istruzione: Università medica statale di Rostov, specialità "Medicina generale".

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Se il tuo fegato smette di funzionare, la morte potrebbe verificarsi entro 24 ore.

Molti farmaci sono stati inizialmente commercializzati come farmaci. L'eroina, ad esempio, era originariamente commercializzata come medicinale per la tosse. E la cocaina era raccomandata dai medici come anestesia e come mezzo per aumentare la resistenza..

Il noto farmaco "Viagra" è stato originariamente sviluppato per il trattamento dell'ipertensione arteriosa.

La carie è la malattia infettiva più comune al mondo, con la quale anche l'influenza non può competere..

Il farmaco per la tosse "Terpinkod" è uno dei più venduti, non a causa delle sue proprietà medicinali.

Secondo le statistiche, il lunedì il rischio di lesioni alla schiena aumenta del 25% e il rischio di infarto del 33%. stai attento.

L'aspettativa di vita dei mancini è inferiore a quella dei destrimani.

Secondo molti scienziati, i complessi vitaminici sono praticamente inutili per l'uomo..

Con una visita regolare al solarium, la possibilità di contrarre il cancro della pelle aumenta del 60%.

Anche se il cuore di una persona non batte, può ancora vivere per un lungo periodo di tempo, come ci è stato dimostrato dal pescatore norvegese Jan Revsdal. Il suo "motore" si è fermato per 4 ore dopo che il pescatore si è perso e si è addormentato nella neve.

Scienziati americani hanno condotto esperimenti sui topi e sono giunti alla conclusione che il succo di anguria previene lo sviluppo di aterosclerosi vascolare. Un gruppo di topi ha bevuto acqua naturale e l'altro ha bevuto succo di anguria. Di conseguenza, i vasi del secondo gruppo erano privi di placche di colesterolo..

Il lavoro che a una persona non piace è molto più dannoso per la sua psiche che nessun lavoro.

La maggior parte delle donne riesce a trarre più piacere dalla contemplazione del proprio bel corpo allo specchio che dal sesso. Quindi, donne, lottate per l'armonia.

Quando starnutiamo, il nostro corpo smette di funzionare completamente. Anche il cuore si ferma.

Usiamo 72 muscoli per dire anche le parole più brevi e semplici..

Quasi tutti hanno antidolorifici nel loro armadietto dei medicinali. Tra i più famosi c'è Nise sotto forma di gel, che aiuta a far fronte al dolore e.

Ernia ombelicale durante la gravidanza: cosa fare

Spesso la gravidanza diventa per una donna un periodo di esacerbazione o l'insorgenza di malattie che considerava atipiche per se stessa. Un'ernia ombelicale diventa una delle patologie più comuni durante la gravidanza..

Tuttavia, con un controllo e un trattamento adeguati, i rischi di complicanze per una donna e un bambino sono praticamente assenti..

Questa malattia è pericolosa? È possibile partorire con un'ernia ombelicale? Quali complicazioni possono sorgere durante la gravidanza e durante il processo del travaglio? Queste e molte altre domande riguardano le future mamme.

  1. Cos'è un'ernia ombelicale
  2. Perché durante la gravidanza si verifica un'ernia ombelicale
  3. Perché la malattia è pericolosa per le donne incinte?
  4. Sintomi dello sviluppo di un'ernia ombelicale nelle donne in gravidanza
  5. Diagnosi della malattia
  6. Trattamento della patologia durante la gravidanza
  7. Parto con ernia ombelicale
  8. Prevenzione
  9. Gravidanza dopo la rimozione di un'ernia ombelicale
  10. Video: ernia ombelicale durante la gravidanza - sintomi

Cos'è un'ernia ombelicale

Un'ernia ombelicale è una condizione patologica speciale della parete addominale umana, in cui gli organi interni sporgono letteralmente nell'area dell'anello ombelicale.

Questa malattia può essere:

  • Congenita;
  • Acquisita.

L'ernia ombelicale congenita viene diagnosticata subito dopo la nascita al primo pianto. In questo momento, nell'area dell'ombelico appare una specie di palla, che segnala la presenza di patologia.

L'ernia ombelicale acquisita si verifica spesso nelle donne durante la gravidanza a causa dello stiramento dei muscoli addominali.

Nell'infanzia, questa malattia può andare via da sola con un trattamento adeguato con massaggi e fisioterapia. Agli adulti viene assegnata un'operazione..

Nella maggior parte dei casi, la prognosi nelle persone con ernia ombelicale è favorevole ed è ben trattata con un intervento chirurgico.

Perché durante la gravidanza si verifica un'ernia ombelicale

Il meraviglioso tempo di attesa di ogni donna per un bambino è accompagnato da gravi cambiamenti fisiologici nel corpo..

Le principali cause di ernia ombelicale durante la gravidanza sono:

  • Deboli muscoli addominali di una donna incinta
  • La presenza di un'ernia durante l'infanzia;
  • L'età di una donna incinta ha più di 35 anni;
  • Predisposizione genetica;
  • Bambino grande;
  • Polidramnios;
  • Gravidanza multipla;
  • Seconda e successive gravidanze.

Molto spesso, sono i muscoli deboli a diventare la causa di questa malattia. Pertanto, per ridurre il rischio di sviluppare un'ernia durante la gravidanza, si consiglia di rafforzare la parete addominale prima della gravidanza..

Nella maggior parte dei casi, un'ernia ombelicale non dà complicazioni, ma è necessario un monitoraggio regolare da parte di un medico.

Perché la malattia è pericolosa per le donne incinte?

Nonostante il fatto che questa malattia non appartenga al gruppo di patologie gravi, tuttavia, molte donne sono preoccupate che un'ernia ombelicale sia pericolosa durante la gravidanza.

Possibili complicazioni di un'ernia ombelicale durante la gravidanza:

  • Stipsi;
  • Violazione della circolazione sanguigna nella cavità addominale e, di conseguenza, nell'utero;
  • Ernia pizzicata.

La manifestazione negativa più pericolosa è la violazione dell'ernia. In questa condizione, il sacco erniario è compresso e la circolazione sanguigna degli organi è completamente disturbata..

Le ragioni principali per un'ernia pizzicata:

  • Aumento della pressione intra-addominale;
  • Trauma addominale;
  • Tosse;
  • Intervento chirurgico.

Sintomi di un'ernia strozzata:

  • Dolore acuto all'addome e all'ernia;
  • Abbassare la pressione sanguigna;
  • Disturbo del ritmo cardiaco;
  • Pallore;
  • Nausea e vomito.

Il pizzicamento o la violazione di un'ernia è pericoloso per le condizioni di una donna, violazione della circolazione sanguigna negli organi schiacciati. Ciò provoca lo sviluppo di necrosi tissutale e peritonite concomitante..

Le conseguenze di una violazione di un'ernia per un bambino:

  • Nascita prematura;
  • Aborto spontaneo;
  • Ipossia fetale.

Sintomi dello sviluppo di un'ernia ombelicale nelle donne in gravidanza

La presenza di un'ernia ombelicale durante la gravidanza è caratterizzata dalla presenza di sintomi come la presenza di una sorta di protrusione ombelicale. Questa formazione non si nota immediatamente e non prima del secondo trimestre..

Ciò è dovuto al fatto che solo da questo periodo l'utero inizia ad aumentare attivamente di dimensioni.

Fino al 3 ° trimestre di gravidanza, questa formazione può essere corretta mettendo la donna incinta in orizzontale. Successivamente, diventa più difficile farlo e alla fine della gravidanza è completamente impossibile..

Il resto dei sintomi dipende da quali organi addominali sono caduti nel sacco erniario.

Se l'omento sporge, non c'è dolore. La donna nota un difetto esclusivamente estetico.

Se le anse intestinali entrano nel sacco erniario, è possibile osservare una varietà di disturbi digestivi:

  • Stipsi;
  • Brontolio degli intestini;
  • Dolore;
  • Nausea;
  • Sensazione generale di disagio.

Diagnosi della malattia

Se trovi sintomi caratteristici per questa malattia, dovresti contattare il tuo medico il prima possibile..

Dopo un esame esterno, a una donna incinta devono essere prescritti i seguenti metodi diagnostici:

  • Esame ecografico della protrusione esistente;
  • Gastroscopia;
  • Analisi generale delle urine;
  • Analisi del sangue generale;
  • Esofagogastroduodenoscopia.

Dopo aver ricevuto conclusioni su ciascun metodo di ricerca, una donna deve sottoporsi a una consultazione obbligatoria con un chirurgo, che prescriverà ulteriori trattamenti.

Trattamento della patologia durante la gravidanza

Come e come trattare un'ernia ombelicale durante la gravidanza è deciso esclusivamente dal medico curante.

Il metodo principale per trattare l'ernia negli adulti è la chirurgia. Ma per le donne incinte, questo metodo non è desiderabile..

Se possibile, cercano di evitarlo. L'operazione verrà pianificata immediatamente dopo il processo di consegna.

Il trattamento e il monitoraggio dell'ernia durante la gravidanza dipendono dal tipo.

  • Un sacco erniario vuoto presuppone solo l'osservazione di un medico e di indossare una benda;
  • Si osserva anche una piccola ernia con contenuto che richiede l'uso di speciali dispositivi di fissaggio;
  • Una grande ernia con contenuto coinvolge l'operazione come pianificato;
  • La violazione di un'ernia è urgentemente operata.

Pertanto, per l'intervento chirurgico obbligatorio è richiesta solo la violazione. Minaccia la vita di donne e bambini. Tutti gli altri casi possono essere semplicemente osservati da un medico.

Cercano di posticipare l'operazione mentre la donna è incinta. L'anestesia è molto dannosa per il bambino. Ma in una situazione di pizzicamento, l'operazione e l'effetto dell'anestesia sono meno dannosi delle possibili conseguenze in assenza di intervento chirurgico.

Parto con ernia ombelicale

Un'ernia ombelicale in una donna determina le possibili opzioni per il parto. La modalità di consegna dipende anche dal tipo di ernia..

Un sacco erniario vuoto non impone alcuna restrizione al processo di nascita. Pertanto, una donna può partorire naturalmente senza stimoli aggiuntivi..

Una piccola ernia con contenuto ti consente di partorire naturalmente, ma prima del parto è necessaria la consultazione di un medico.

L'ernia di grandi dimensioni suggerisce il parto tramite taglio cesareo.

Ogni caso è considerato individualmente.

In caso di violazione di un'ernia, il parto viene effettuato nello stesso momento dell'operazione per rimuoverlo con taglio cesareo.

Pertanto, la presenza di un'ernia ombelicale non è un fattore limitante per la possibilità di travaglio..

Fatta salva la necessaria supervisione e la consultazione tempestiva con un medico, le donne di solito partoriscono naturalmente. Questo processo non è diverso da quello delle donne sane..

Prevenzione

Seguendo semplici regole, ogni donna incinta può ridurre al minimo il rischio di sviluppare un'ernia ombelicale durante la gravidanza..

La prevenzione di un'ernia ombelicale include:

  1. Uso obbligatorio di una benda per le donne incinte;
  2. Esercizio per donne incinte;
  3. Controllo del peso e rispetto delle regole dietetiche.

Non si può sostenere che il rispetto di queste raccomandazioni proteggerà al 100% dal verificarsi di un'ernia, ma ridurrà il rischio di sviluppo in larga misura.

Le bende per le donne incinte possono essere trovate in qualsiasi farmacia, è importante solo scegliere la taglia giusta. Qualsiasi farmacista può aiutare con questa domanda..

Un'ottima opzione di esercizio per una donna incinta è lo yoga, il fitness speciale o il nuoto..

Gravidanza dopo la rimozione di un'ernia ombelicale

A volte capita che una donna rimanga incinta dopo un'operazione per rimuovere un'ernia ombelicale. Come procederà una tale gravidanza? Quali complicazioni possono sorgere? È richiesto un monitoraggio speciale delle condizioni della donna?

Va notato subito che nelle donne dopo una precedente ernia, il rischio di recidiva con l'inizio della gravidanza è molto più alto. Non ci sono restrizioni speciali per queste donne..

Hai solo bisogno di osservare attentamente le misure preventive e indossare biancheria intima elastica speciale per donne incinte e bende speciali.

Non dovresti rinunciare alla gravidanza e al parto se hai avuto questa malattia in passato. Non è un'indicazione per l'interruzione della gravidanza.

Al momento della registrazione, è importante informare immediatamente il medico di questo in modo che dalle prime settimane venga effettuato un monitoraggio speciale delle condizioni della parete addominale.

Il verificarsi di un'ernia ombelicale in una donna incinta è un evento frequente nella pratica ostetrica. Nella maggior parte dei casi, non richiede misure speciali per eliminare questa condizione patologica..

È importante consultare un medico in modo tempestivo quando compaiono i primi sintomi. Dopo aver superato l'esame, lo specialista prescriverà il trattamento necessario e controllerà le condizioni della donna e del bambino.

L'ernia ombelicale di solito non è un fattore limitante nella scelta del metodo di consegna.

Solo situazioni eccezionali possono richiedere un intervento chirurgico speciale.

Ernia dell'addome durante la gravidanza

Un'ernia dell'addome è una protrusione patologica di qualsiasi parte della parete addominale. È formato allungando il peritoneo a causa della penetrazione di un organo interno o del suo frammento in un luogo insolito per esso attraverso un difetto esistente nei muscoli o nei tendini situati sulla parete addominale. Consiste in un sacco erniario (una parte tesa del peritoneo), un cancello (aperture allargate e crepe nelle pareti del peritoneo), contenuto ("caduta" all'interno).

Le ragioni

Le manifestazioni e le cause di un'ernia dell'addome durante la gestazione non sono particolarmente diverse da quelle che si possono osservare al di fuori della gravidanza. È solo che in questo stato, il pericolo che si verifichi e la natura complicata del flusso aumenta in modo significativo.

Il corpo è completamente ricostruito, il carico su tutti i suoi organi e sistemi sta crescendo. Ciò colpisce in particolare lo stomaco, che riceve un carico aggiuntivo tangibile: si allunga in modo significativo, aumenta di dimensioni. È qui che può comparire una delle ernie addominali più tipiche per una donna incinta:

  • ombelicale,
  • inguinale,
  • bianca,
  • linea mediana.

Questa patologia può essere causata da cambiamenti fisiologici:

  • la dimensione crescente dell'utero esercita pressione sugli altri organi interni, aumenta la pressione intra-addominale;
  • i muscoli addominali, i tendini e gli spazi vuoti tra loro sono allungati;
  • il tono muscolare diminuisce.

In alcuni passano senza conseguenze, mentre in altri finiscono in patologia sotto forma di ernia dell'addome. A rischio sono coloro che hanno i seguenti fattori individuali:

  • una predisposizione nella natura dell'ereditarietà;
  • ernia ombelicale, che si è verificata durante l'infanzia e non è stata rimossa chirurgicamente;
  • seconda gravidanza (con il portamento di un altro bambino, il tono muscolare dell'addome diminuisce);
  • sovrappeso prima della gravidanza o un alto livello di aumento di peso durante la gestazione;
  • il frutto è grande o ce ne sono due o più;
  • l'imminente donna in travaglio oltre i 30 anni;
  • i muscoli addominali sono inizialmente deboli.

Sintomi

I primi segni che dovrebbero avvisarti sono il verificarsi di dolore in determinati punti del processo:

  • camminare,
  • fare lavoro fisico,
  • tosse o starnuti.

Parallelamente a ciò, una piccola protrusione appare nell'inguine, vicino all'ombelico o in un altro punto dell'addome, che scompare se premuta leggermente. Man mano che la formazione cresce, l'intensità del dolore può diminuire. Tuttavia, se i frammenti del colon entrano nel sacco erniario, lo sviluppo della malattia è accompagnato da:

  • nausea, che spesso termina con il vomito;
  • stipsi;
  • eruttazione.

Se c'è una parte della vescica nel sacco erniario, compaiono problemi con la minzione. In caso di violazione di un'ernia nell'area della sua posizione, si verifica un forte dolore e diventa esso stesso incontrollabile e difficile al tatto. Tutti questi sintomi di solito compaiono nella tarda gravidanza, nel secondo o terzo trimestre, quando la dimensione dell'addome è piuttosto impressionante..

Diagnosi di ernia addominale durante la gravidanza

Per determinare la presenza di un'ernia, il medico utilizza prima i metodi di esame fisico, tra cui:

  • esame visivo del paziente;
  • palpazione (un dito viene inserito nel canale erniario, con l'aiuto del quale, quando il paziente tossisce, si sente il contenuto del sacco erniario);
  • percussione (picchiettando, in cui puoi sentire una specie di cotone nell'ernia);
  • auscultazione (applicando al punto dolente dell'orecchio, si sente un brontolio).

Sulla base di tale esame e anamnesi della malattia, un medico esperto è in grado di fare una diagnosi accurata. In caso di dubbi, viene prescritta un'ecografia, la consegna di determinati test. La fluoroscopia durante la gravidanza è controindicata per evitare effetti negativi dei raggi X sullo sviluppo fetale.

Complicazioni

Come accennato in precedenza, il pericolo maggiore è la violazione dell'ernia e, di conseguenza, la peritonite e la necrosi dell'organo interno o del suo frammento. È necessario chiamare urgentemente un'ambulanza se si verificano i seguenti sintomi:

  • l'ernia ha smesso di adattarsi,
  • crescente dolore addominale,
  • vomito,
  • l'aspetto del sangue nelle feci.

Trattamento

Come sapete, l'unico metodo per trattare tutti i tipi di ernie addominali è l'intervento chirurgico. Tuttavia, durante la gravidanza, vi ricorrono solo in caso di forza maggiore (violazione della patologia). Sei visto da due specialisti contemporaneamente: un ostetrico-ginecologo e un chirurgo. Scelgono congiuntamente le tattiche non solo per la gestione della gravidanza, ma anche per il parto (taglio naturale o cesareo). Tutto ciò che ti viene consigliato è:

  • indossare biancheria intima elastica e una benda;
  • una corretta alimentazione, che non provoca il verificarsi di gonfiore e difficoltà nell'uscita dalle feci;
  • lezioni di fitness per rafforzare i muscoli addominali (l'opzione migliore è il nuoto o lo yoga speciale).

Cosa sai fare

Se devi affrontare l'insorgenza di un'ernia durante la gestazione, dovresti:

  • non sollevare pesi,
  • prevenire il raffreddore,
  • comporre una dieta con l'aiuto di un nutrizionista,
  • attenersi rigorosamente alle raccomandazioni del medico.

Quello che fa il dottore

Dopo la diagnosi, il medico dovrebbe:

  • determinare la tattica del trattamento;
  • dare raccomandazioni alla paziente riguardo al suo comportamento prima del parto (alimentazione, esercizio fisico, bendaggio, biancheria intima elastica, ecc.);
  • monitorare i cambiamenti nel processo di sviluppo dell'ernia;
  • se necessario, eseguire immediatamente l'operazione.

Prevenzione

È improbabile che sia possibile prevenire il verificarsi di patologie. Ma è in tuo potere assicurarti che abbia una minima possibilità di apparire. E devi iniziare anche durante la pianificazione della gravidanza. Questo richiede:

  • sottoporsi a un esame per la presenza di un'ernia, se non si è fatta sentire;
  • cancellalo, se esiste già.

Le seguenti misure preventive devono essere prese durante la gravidanza:

  • indossa una benda,
  • rafforzare gli addominali e altri muscoli addominali,
  • andare a fare un massaggio,
  • mettere le cose in ordine nella dieta,
  • evitare un'attività fisica intensa.

Caratteristiche del corso della gravidanza con un'ernia della colonna vertebrale

Si pensava che un'ernia della colonna vertebrale e la gravidanza fossero concetti incompatibili. Alle donne a cui è stato diagnosticato questo è stato offerto l'aborto. La medicina moderna utilizza costantemente i risultati del progresso, quindi oggi portare un bambino, anche in circostanze così aggravanti, non è un problema. Molte ragazze sperimentano la gioia della maternità.

Nel corso di numerosi studi, è stato dimostrato che alcuni ormoni influenzano la formazione di ernie intervertebrali. Spesso dopo il parto, le ernie sono significativamente ridotte di dimensioni o completamente risolte. Se aderisci a determinati consigli del medico, non compaiono più.

Una tale gravidanza è considerata difficile, non tutti i ginecologi ostetrici si occuperanno della sua gestione, ma ora ci sono sempre più medici che non hanno paura di tali difficoltà. Usano i propri algoritmi per gestire la gravidanza e il parto in modo che né la futura mamma né il bambino ne soffrano. Rivolgendoti a un tale specialista, avrai fiducia in un risultato favorevole, che è così necessario per le future mamme nei primi mesi di gravidanza..

Qual è l'ernia più pericolosa durante la gravidanza

La gravidanza e l'ernia del disco sono abbastanza compatibili. Molti neurologi, ginecologi e vertebrologi ne sono sicuri. Ma anche i rischi di interessare parti diverse della colonna vertebrale sono diversi. Con un'ernia cervicale o toracica, il pericolo per la madre e il feto è minimo. Se a una donna viene diagnosticata un'ernia della regione lombosacrale, dovrà prendersi cura dell'intera gravidanza.

Anche altri criteri sono importanti:

  • La posizione dell'ernia;
  • La dimensione;
  • Caratteristiche di protrusione;
  • La presenza di sporgenze sui dischi adiacenti;
  • La presenza di terminazioni nervose pizzicate, processi infiammatori e altre complicazioni.

Quando ti registri con la clinica prenatale, è imperativo informare sul disturbo concomitante esistente. Tali pazienti richiedono un'attenzione speciale non solo dall'ostetrico-ginecologo, ma anche dal neurologo. Questo specialista dovrà effettuare visite abbastanza spesso.

Può svilupparsi un'ernia durante la gravidanza

C'è una piccola possibilità che un'ernia del disco si sviluppi direttamente durante la gravidanza. Tali casi sono isolati, perché il carico sulla colonna vertebrale durante il trasporto di un bambino aumenta gradualmente. In questo processo, il carico ormonale gioca un ruolo significativo. Quelle sostanze che vengono prodotte attivamente dal corpo, preparandolo al parto, hanno un effetto positivo sulla struttura dei dischi intervertebrali..

Il tessuto connettivo diventa più elastico per un passaggio facile e veloce del feto attraverso il canale del parto. Anche il tessuto cartilagineo viene ripristinato.

Esiste il rischio di formazione di ernia durante il parto naturale prolungato difficile. Ci sono molte ragioni per questo:

  • Posizione errata del feto nel canale del parto;
  • Errori del personale medico;
  • Gli errori della mamma.

Questa probabilità è minima. Affinché un'ernia si sviluppi sulla colonna vertebrale, l'osteocondrosi deve essere già presente nella sua forma trascurata. Pertanto, il processo di pianificazione familiare e preparazione al concepimento è di così grande importanza. Anche prima della gravidanza, è consigliabile sottoporsi a un esame completo del corpo al fine di identificare i fattori che possono influenzare negativamente il corso della gestazione e il processo del parto..

È un'ernia intervertebrale un'indicazione per l'aborto

Con nostro grande dispiacere, anche oggi nelle cliniche prenatali lavorano medici estremisti, sicuri che la presenza di un'ernia intervertebrale, soprattutto nella regione lombosacrale, sia un'indicazione diretta per l'urgente interruzione della gravidanza. Si rifiutano di accettare un tale paziente, danno raccomandazioni disumane. Devi essere chiaramente consapevole che la gravidanza imminente non sarà facile, che dovrai affrontare molte difficoltà non solo durante la gestazione, ma anche dopo il parto. Ma tutto questo non è indice di interruzione. Migliaia di donne in tutto il mondo con calma e senza il minimo problema sopportano bambini sani, sebbene esse stesse soffrano di ernia intervertebrale. In Occidente, una diagnosi così concomitante è molto più semplice..

Nelle grandi città sono accettati ostetrici-ginecologi specializzati nella gestione di gravidanze complesse. Ottieni il loro consiglio per comprendere la roadmap.

Come mantenere una gravidanza con un'ernia intervertebrale

Con un'ernia intervertebrale, i pesi non dovrebbero essere sollevati: questo è l'unico argomento utilizzato dai sostenitori dell'aborto con una tale diagnosi. Ma il carico sulla colonna vertebrale in questo caso non appare istantaneamente, aumenta gradualmente. Lo scheletro ha il tempo di adattarsi ai cambiamenti.

In caso di processi infiammatori, pizzicamento delle terminazioni nervose, viene posato il riposo a letto. La futura mamma può essere inserita nel reparto di patologia della gravidanza per la conservazione. Spesso devi mentire in questo modo per diversi mesi. Ma alla fine, ottieni l'indicibile gioia della maternità, per questo dovresti sopportare.

Se non ci sono complicazioni significative, la donna può condurre il suo solito stile di vita. Dovrebbe misurarsi un po 'di più. Concediti più tempo per riposare, cerca di trasferire le normali responsabilità domestiche ai parenti. Se durante la gravidanza puoi rifiutare di pulire, cucinare, stirare, questo aumenterà già le possibilità di successo. Se tutte le faccende domestiche devono essere svolte in modo indipendente, non è necessario impostare i record. Nessuno si offenderà se non lavi i piatti in tempo..

Non dovresti nemmeno rinunciare all'attività fisica. Lunghe passeggiate all'aria aperta hanno un effetto benefico su tutti i sistemi e le funzioni del corpo. È vietata l'attività fisica eccessiva, la corsa, il sollevamento pesi. In caso contrario, non ci sono restrizioni significative.

Caratteristiche di consegna

In presenza di un'ernia intervertebrale nella regione lombosacrale, viene presa una decisione al momento del parto mediante taglio cesareo. In rari casi, una donna è ammessa nel processo naturale, ma prima è necessario un esame per assicurarsi che non ci siano dinamiche negative.

Un taglio cesareo pianificato non ha conseguenze negative. Il punto sull'addome è minimo, guarisce rapidamente e non dà fastidio. Il giorno successivo al parto, una donna può prendersi completamente cura del suo bambino..

Ulteriore riabilitazione

Con un'ernia intervertebrale, non devi sollevare pesi. Portare un bambino in braccio per molto tempo non funzionerà. Si consiglia di utilizzare dispositivi di indossaggio speciali che alleviano il carico dalla schiena: un'imbracatura, uno zaino ortopedico, in seguito, un hip-sit. Prova ogni anno a fare dei test per conoscere le condizioni della tua colonna vertebrale. Questo ti salverà da un deterioramento improvviso..

Non ci sono divieti sull'allattamento al seno, ma è consigliabile che una giovane madre padroneggi la tecnica dell'applicazione stando sdraiata.

L'ernia del disco è una malattia grave che richiede un trattamento complesso. Ma se succede che rimani incinta di questa diagnosi, non disperare. Con il giusto approccio, sarà possibile sopportare un bambino sano senza danni alla propria salute..

Tattiche di trattamento per l'ernia della colonna lombare durante la gravidanza

Un'ernia della colonna lombare non interferisce con il concepimento, ma può complicare seriamente il corso della gravidanza e del parto. Lo spostamento del nucleo polposo si verifica anche durante il portamento di un bambino, ma molto più spesso diventa conseguenza di una patologia della colonna vertebrale già esistente. Immediatamente dopo il rilevamento di una protrusione erniaria, viene eseguita una terapia conservativa, uno dei suoi compiti è migliorare il benessere della donna.

L'essenza del problema

È importante sapere! I medici sono scioccati: "Esiste un rimedio efficace e conveniente per i dolori articolari". Leggi di più.

Molte donne prendono sul serio la pianificazione della gravidanza. In presenza di patologie croniche, cercano di ottenere una remissione stabile. Ciò consente di evitare l'assunzione di farmaci farmacologici con gravi effetti collaterali durante la gestazione. Nella maggior parte dei casi, questo approccio contribuisce al corretto corso della gravidanza e ad un parto senza problemi. Ma ci sono patologie croniche e lente della colonna vertebrale, che non sono ancora completamente suscettibili di trattamento. Solo la prevenzione aiuta a prevenire il loro aggravamento, l'adesione a tutte le raccomandazioni mediche.

Durante la gravidanza, per motivi fisiologici naturali, possono verificarsi tiri e dolori lombari. Complicano in modo significativo la vita della futura mamma, che è costretta a trascorrere del tempo a letto invece di un'utile passeggiata all'aria aperta. Un aumento delle dimensioni della protrusione erniaria porta ad un aumento multiplo dell'intensità del dolore, fino alla comparsa della "lombalgia".

Ragioni per la comparsa di un'ernia durante la gravidanza

Per 9 mesi, il corpo sperimenta uno stress significativo, che aumenta con ogni trimestre. Il volume dell'utero e il peso del bambino aumentano gradualmente, vengono prodotti ormoni per preparare il canale del parto. Se una donna non aveva un corsetto muscolare forte prima della gravidanza, i dischi intervertebrali lombari non possono sopportare lo stress. Innanzitutto, si verifica la protrusione, quindi l'anello fibroso si rompe e il nucleo polposo fuoriesce.

Di solito, un'ernia si forma sullo sfondo di donne che hanno già problemi con la parte bassa della schiena. L'osteocondrosi diventa il principale fattore che provoca lo spostamento del disco. A causa di danni significativi alle strutture cartilaginee, l'anulus fibrosus non è in grado di mantenere il nucleo polposo entro i suoi confini. Viene creato un prerequisito per lo sviluppo:

  • sporgenza;
  • protrusione erniaria.

L'osteocondrosi si sviluppa in modo asintomatico, quindi la futura mamma non cerca aiuto medico. E durante la gravidanza, sotto l'influenza di molti fattori, progredisce rapidamente, provocando una protrusione e quindi un'ernia lombare.

Sintomi

Nella fase iniziale della formazione di una protrusione erniaria, non si verificano sintomi. Poi c'è disagio nella parte bassa della schiena, più spesso dopo uno sforzo fisico intenso. Nel tempo, è sostituito da dolore episodico associato alla compressione dell'ernia delle radici spinali. Se non c'è intervento medico, la gravità dei sintomi aumenta. Il dolore lombare diventa costante, non scompare nemmeno a riposo.

Un'ernia che si forma durante la gestazione di un bambino può diventare clinicamente evidente molto prima. Il dolore si avverte con qualsiasi carico statico o dinamico, complicato da un aumento del tono muscolare.

Ernia del rachide cervicale

Il dolore nella parte posteriore del collo non è il segno più pericoloso di spostamento dei dischi intervertebrali. Con l'aumentare delle dimensioni della protrusione erniaria, aumenta la probabilità di sviluppare la sindrome dell'arteria vertebrale. Vertigini, mal di testa, la coordinazione dei movimenti è compromessa. La ragione dei sintomi specifici della patologia della colonna vertebrale è una carenza di ossigeno e sostanze nutritive in varie parti del cervello. Nel tempo, il quadro clinico viene reintegrato con una diminuzione dell'acuità visiva e dell'udito, torcicollo.

Ernia della colonna vertebrale toracica

Un'ernia si forma raramente nell'area delle vertebre toraciche a causa della loro maggiore stabilità, forte attaccamento alle costole. Ma se si verifica lo spostamento dei dischi, compaiono sintomi che complicano estremamente la diagnosi. Il dolore è localizzato non solo nella parte centrale della schiena, ma si diffonde anche agli organi interni. Un paziente con un'ernia toracica spesso chiede aiuto non a un vertebrologo o neurologo, ma a un gastroenterologo, nefrologo, cardiologo. Si lamenta di dolori al cuore, ai reni, al fegato, allo stomaco. Una tale clinica è spiegata dalla comune innervazione delle vertebre toraciche e degli organi interni..

Ernia della colonna lombare

Una tipica manifestazione clinica di un'ernia lombare è la "lombalgia" o lombalgia. Con un movimento imbarazzante (rotazione, inclinazione), si verifica un dolore acuto. È così forte che una persona ha paura di raddrizzarsi, letteralmente si blocca sul posto. Più velocemente la patologia progredisce, più spesso compaiono i sintomi della lombalgia. Per ridurre al minimo la probabilità che si verifichino, il paziente evita deliberatamente di piegarsi o girarsi, assume una posizione del corpo forzata. E questo porta già a una violazione della postura e dell'andatura..

Il decorso della malattia durante la gravidanza

Una protrusione localizzata nella regione cervicale o toracica non complica il corso della gravidanza tanto quanto lo spostamento dei dischi lombari. Questa parte della colonna vertebrale assume i carichi principali a causa dell'aumento del peso fetale. Inoltre, l'utero comprime gli organi pelvici e le terminazioni nervose sensoriali che li innervano. Ciò porta alla distruzione accelerata del tessuto cartilagineo, alla perdita di stabilità dei dischi e dei corpi vertebrali.

Trimestri di gravidanzaCaratteristiche dello sviluppo e sintomi dei dischi intervertebrali lombari erniati
Il primoNelle prime fasi della gravidanza, il livello di progesterone inizia a salire nel corpo, il che aumenta la circolazione sanguigna nella parte bassa della schiena. Sullo sfondo delle fluttuazioni ormonali, si verifica edema, comprimendo le radici spinali. Il risultato della loro violazione è il dolore, che molte donne considerano una condizione naturale per la gravidanza.
SecondoÈ stato durante questo periodo che si osserva un'esacerbazione della patologia. La dimensione dell'utero è già notevolmente aumentata e lo sfondo ormonale sta subendo cambiamenti ancora maggiori. Il dolore particolarmente intenso è sperimentato dalle donne con gravidanze multiple o che trasportano un bambino grande
TerzoNelle fasi successive, aumenta il livello nel flusso sanguigno della relaxina, un ormone prodotto per preparare il canale del parto. Rilassa l'apparato legamentoso per facilitare il parto. Ma allo stesso tempo la relaxina colpisce anche le strutture del tessuto connettivo situate nella regione lombare, provocando una sporgenza ancora maggiore dell'anello fibroso

Anche i problemi articolari "trascurati" possono essere curati a casa! Ricorda solo di spalmarlo una volta al giorno..

Metodi diagnostici

Il metodo più informativo per diagnosticare lo spostamento del disco lombare è la risonanza magnetica. Tutte le strutture danneggiate sono chiaramente visualizzate sulle immagini ottenute: dischi intervertebrali, vertebre, tessuti molli, radici spinali, vasi sanguigni. Con l'aiuto della risonanza magnetica, puoi stabilire la localizzazione della protrusione, valutarne la forma e le dimensioni. Inoltre, lo studio rivela i segni tipici dell'osteocondrosi lombare, che ha provocato la formazione di un'ernia in questo reparto..

La gravidanza non è una controindicazione per la risonanza magnetica. Non ci sono stati casi di impatto negativo del campo magnetico sullo sviluppo intrauterino del feto. Ma durante la procedura diagnostica, è possibile un aumento della temperatura del liquido amniotico. Pertanto, la risonanza magnetica non viene eseguita nel 1 ° trimestre, quando vengono deposti gli organi di tutti i sistemi vitali dell'embrione.

Nelle prime fasi della gravidanza, questo metodo diagnostico viene utilizzato solo per motivi di salute. Di solito lo spostamento del disco viene rilevato durante un esame ecografico sicuro, tenendo conto dei risultati dei test clinici generali.

Trattamento consentito

Durante la gravidanza, le future mamme, temendo per la salute del bambino, rifiutano di assumere farmaci farmacologici. Ma lo spostamento spinale dei dischi è accompagnato da sintomi così intensi che non si può fare a meno dell'uso di antidolorifici. Il benessere psicologico di una donna non è meno importante per il corretto sviluppo del feto di quello fisico. Se soffre di dolore, si aspetta costantemente che riappari, questo può diventare un fattore scatenante per il verificarsi di altre patologie..

Recentemente sono stati sintetizzati nuovi farmaci più sicuri. I medici li prescrivono durante la gravidanza nei dosaggi più bassi possibili. Anche la frequenza di ricezione è notevolmente ridotta. Il rispetto del regime di dosaggio determinato dal neurologo esclude completamente qualsiasi danno al bambino. Ridurre il carico farmacologico sul corpo e l'intensità della sindrome del dolore consente l'attuazione di raccomandazioni mediche:

  • indossare bende prenatali che stabilizzano i dischi per prevenire lo spostamento;
  • passeggiate quotidiane all'aria aperta, terapia fisica o ginnastica;
  • camminare con scarpe comode con tacchi bassi con suola ammortizzante;
  • cambiamento di posizione del corpo ogni mezz'ora, soprattutto quando compare il disagio.

Se necessario, il medico può prescrivere sedativi sotto forma di compresse o sciroppi per la futura mamma. Non puoi sostituirli indipendentemente con infusi o decotti di piante medicinali. Quasi tutte le "erbe innocue" sono severamente vietate durante la gravidanza a causa dell'elevata probabilità di sviluppare una reazione allergica.

Ernia spinale e parto

Durante il parto, la colonna lombare è sottoposta a uno stress significativo. Sotto la loro influenza, anche donne perfettamente sane possono successivamente sviluppare problemi alla schiena. E in presenza di una protrusione erniaria, soprattutto grande, la probabilità di complicanze aumenta direttamente durante il passaggio del bambino attraverso il canale del parto. Esiste il rischio di violazione della radice spinale durante i tentativi, manifestata clinicamente da disfunzione degli organi pelvici, dolore acuto e penetrante, diminuzione della sensibilità delle gambe.

La decisione sul parto naturale o sul taglio cesareo è presa da un tandem di specialisti: ginecologi, neurologi, vertebrologi, ostetrici, anestesisti. Prendono in considerazione la salute generale della donna, la localizzazione dell'ernia, il suo tipo e le sue dimensioni..

Taglio cesareo

Il taglio cesareo è un'operazione in cui il neonato viene rimosso attraverso un'incisione nell'utero. È prevista la sua implementazione, che esclude completamente qualsiasi carico sui dischi lombari e sulle vertebre. Le indicazioni assolute per un taglio cesareo sono una grande protrusione, una localizzazione lombosacrale, un alto rischio di compressione delle radici spinali e (o) dei vasi sanguigni. L'operazione verrà eseguita anche se viene rilevata una rapida progressione della patologia. Una donna è anche preparata per un intervento chirurgico per ernie complicate da gravi sintomi neurogeni, ad esempio, con una diminuzione dei riflessi e della sensibilità.

In alcuni casi, l'indicazione per un taglio cesareo è l'osteocondrosi lombare di 2 o 3 gradi di gravità. Precede sempre la formazione di un'ernia ed è caratterizzato da sintomi specifici. Con l'osteocondrosi lombosacrale, non solo i dischi, ma anche gli osteofiti (escrescenze ossee) possono comprimere le terminazioni nervose.

parto naturale

Una donna può partorire naturalmente quando viene diagnosticata una piccola protrusione erniaria. Anche la forma anteriore o anterolaterale di spostamento dei dischi intervertebrali di solito non diventa una controindicazione. In alcuni casi, dopo una serie di studi strumentali e di laboratorio, il parto naturale è consentito anche con un'ernia di taglia media. Soprattutto se la futura mamma non ha guadagnato molto peso in eccesso durante la gravidanza e il dolore della parte bassa della schiena è stato osservato abbastanza raramente.

Gravidanza dopo la rimozione dell'ernia intervertebrale

Se il trattamento conservativo è inefficace, viene eseguita un'operazione per rimuovere la protrusione erniaria. La durata del periodo di riabilitazione dipende dal tipo di intervento chirurgico. In media, sono necessari dai 5 ai 10 mesi per ripristinare completamente l'attività funzionale della colonna vertebrale. Quindi il medico esamina la paziente e fornisce raccomandazioni sulla pianificazione di una gravidanza. È necessario rafforzare il corsetto muscolare della schiena per trasportare un bambino, prevenendo la formazione di una nuova ernia. Questo è aiutato dalla terapia fisica quotidiana, dallo yoga, dal nuoto, dalle procedure di massaggio..

Azioni preventive

Nella maggior parte dei casi, lo spostamento del disco è una complicanza dell'osteocondrosi. Il trattamento tempestivo di tutte le patologie articolari, l'assenza di una maggiore attività fisica e uno stile di vita attivo aiutano a prevenirne lo sviluppo. È necessario escludere dalla dieta cibi ricchi di grassi (carni affumicate, semilavorati), sale e spezie. Dovresti dare la preferenza a frutta e verdura fresca, zuppe, carni magre. E per rimuovere i sali minerali nocivi, le tossine e le tossine dal corpo, i medici raccomandano di bere almeno 2 litri di acqua pura non gassata ogni giorno..

Articoli simili

Come dimenticare i dolori articolari?

  • I dolori articolari limitano i tuoi movimenti e una vita appagante...
  • Sei preoccupato per il disagio, lo scricchiolio e il dolore sistematico...
  • Forse hai provato un sacco di medicine, creme e unguenti...
  • Ma a giudicare dal fatto che stai leggendo queste righe, non ti hanno aiutato molto...

Ma l'ortopedico Valentin Dikul afferma che esiste un rimedio davvero efficace per i dolori articolari! Leggi di più >>>

Tipi e come viene trattata un'ernia della linea bianca dell'addome durante la gravidanza?

Un'ernia della linea bianca dell'addome durante la gravidanza è una patologia caratterizzata da un'eccessiva protrusione della pelle e dall'ingresso di organi interni nel sacco erniario. La terapia è conservativa, ma quando la condizione si aggrava e il rischio di complicanze è alto, è necessaria un'operazione di emergenza senza attendere il parto.

Le ragioni

Durante la gravidanza, la pressione addominale è sempre aumentata (a causa della rapida crescita del feto e di un aumento della cavità uterina, che inizia a premere sugli organi vicini). La patologia può essere provocata da:

  • peso in eccesso;
  • grande massa del feto;
  • nutrizione impropria;
  • debolezza dei muscoli addominali dovuta al fatto che nella vita di una donna prima della gravidanza non c'era un'attività fisica regolare.

Aumenta la probabilità di un'ernia nella seconda e nelle successive gravidanze, la presenza di una predisposizione ereditaria e un rapido aumento di peso.

Sintomi

Il sintomo principale è la comparsa di dolore addominale. Si manifesta mentre si cammina, dopo aver mangiato, quando si usa il bagno. Nell'area dell'ombelico, la pelle inizia a sporgere, il tubercolo scompare quando la donna si trova sulla schiena. Con lo sviluppo di un processo patologico, quando la sporgenza dell'anello ombelicale aumenta, ci sono segni di una violazione dell'apparato digerente e dello stomaco: stitichezza frequente, bruciore di stomaco, attacchi di nausea.

Se parti degli organi del sistema urinario entrano nel lume dell'orifizio erniario, si verificano problemi con la minzione, compaiono crampi e dolore.

Diagnostica

Quando compaiono i segni caratteristici della formazione di una formazione erniaria nell'addome, il medico esegue un esame fisiologico della donna, la palpazione dell'addome, analizza i principali reclami, studia la storia medica per determinare le cause dell'ernia.

Il medico esegue i seguenti test diagnostici:

  • Un test per la tosse, in cui il medico inserisce un dito nel canale erniario e chiede al paziente di tossire. Questo è il modo in cui viene verificato il contenuto che è entrato nell'istruzione..
  • Percussioni: picchiettando su una massa erniaria, provocando un suono simile a un pop.
  • Auscultazione: il medico mette un orecchio all'ernia per sentire il rombo caratteristico di questa formazione.

Questi metodi di esame nella maggior parte dei casi consentono una diagnosi accurata. Per chiarire e determinare quali organi o parti di essi sono caduti nel sacco erniario, viene eseguito un esame ecografico.

I raggi X, come metodo più efficace per diagnosticare un'ernia, sono severamente vietati durante la gravidanza.

Classificazione

Un'ernia della linea bianca dell'addome è divisa in diversi tipi a seconda del luogo della sua localizzazione. La natura e il grado di intensità del quadro sintomatico, i metodi di trattamento dipendono dal tipo di educazione.

Supra ombelicale

Questo tipo di protrusione patologica è caratterizzato dalla formazione di un tubercolo di pelle sopra l'ombelico..

Un altro nome per questo tipo di ernia è epigastrico.

I sintomi nella maggior parte dei casi sono associati a un malfunzionamento dell'apparato digerente.

Paraumbilical

Tale ernia si forma direttamente nella regione ombelicale. Questo è il tipo più comune di patologia nelle donne in gravidanza..

Il quadro sintomatico è moderato, la probabilità di complicanze è minima. La ragione per la comparsa di un'ernia ombelicale è un grande peso fetale o una gravidanza multipla.

Ombelicale

Un'ernia di tipo subombelicale è caratterizzata dalla formazione di una protrusione sotto l'ombelico.

Questo è il tipo più raro di formazione patologica, perché i muscoli in quest'area sono abbastanza forti.

L'ernia ombelicale è pericolosa perché parti degli organi del sistema urinario possono entrare nell'orifizio erniario, che causa i sintomi corrispondenti: sindrome del dolore quando si va in bagno, bruciore e crampi, ritenzione urinaria.

Possibili complicazioni

Le complicazioni sono rare, ma questo è a condizione che la donna rispetti tutte le prescrizioni del medico. Ma se l'ernia si sviluppa rapidamente, può verificarsi una complicazione come il pizzicamento del sacco, in cui parti degli organi interni sono bloccate tra le porte dell'ernia con una ridotta circolazione sanguigna in esse, che causerà la formazione di focolai necrotici.

La violazione di un'ernia è un'emergenza e richiede un intervento chirurgico immediato.

Nei casi più gravi, quando una donna ha avuto un'ernia prima della gravidanza, ma il trattamento e le misure preventive non sono state eseguite, durante il periodo di gestazione (a causa di un utero allargato), la pressione all'interno della cavità addominale aumenterà rapidamente e l'ernia inizierà a crescere attivamente.

Con grandi formazioni patologiche nell'ombelico, possono verificarsi gravi complicazioni, fino a un'interruzione totale del funzionamento dell'apparato digerente della donna.

Ciò minaccia che il feto non riceva una quantità sufficiente di nutrienti, il che può causare un ritardo nello sviluppo..

Trattamento

Un'ernia della linea bianca dell'addome in una donna incinta viene trattata utilizzando tecniche prevalentemente conservative. Il tipo di trattamento viene selezionato individualmente e tenendo conto di quanto è pronunciata la protrusione, qual è l'intensità del quadro sintomatico, se ci sono complicazioni.

Terapia conservativa

La terapia dell'ernia non chirurgica durante la gravidanza implica l'uso costante di una fascia di supporto. La benda sostiene il corsetto muscolare della regione addominale, aiutando a ridurre la pressione intra-addominale e riducendo il rischio di ulteriore sviluppo di protrusione erniaria.

Oltre alla benda, è prescritto indossare biancheria intima elastica speciale.

Una corretta alimentazione è importante per prevenire la stitichezza e la flatulenza..

È importante per una donna monitorare il proprio peso, per prevenirne il rapido aumento. I medici consigliano di fare attività fisica, yoga, fitness o pilates alle donne incinte per rafforzare i muscoli addominali. L'opzione migliore è nuotare.

Intervento chirurgico

Dati i rischi, si ricorre all'intervento solo quando assolutamente necessario..

Indicazioni per la chirurgia:

  • un quadro sintomatico intenso che non può essere fermato dalla terapia farmacologica;
  • alti rischi di violazione;
  • violazione di un'ernia;
  • entrare nella sacca dell'omento, parte della cavità uterina.

Viene somministrata l'anestesia spinale locale, l'operazione viene eseguita utilizzando metodi minimamente invasivi. Vengono praticate diverse punture nella pelle attraverso la quale vengono inseriti gli strumenti chirurgici. Il compito dell'operazione è rimuovere la formazione patologica e parte del tessuto connettivo vicino ad essa, riportare gli organi interni nella loro posizione originale, dopo averli precedentemente rivisti.

Dopo la rimozione dell'ernia, viene eseguita l'ernioplastica, suturando il cancello. L'ernioplastica può essere tesa, durante la quale viene installato un impianto a rete, e priva di tensioni: il cancello viene suturato con l'aiuto dei tessuti biologici del paziente. Molto spesso, a questo scopo viene utilizzato un tendine..

Non ci sono praticamente rischi per il feto dopo l'intervento chirurgico. La riparazione dell'ernia viene eseguita solo nel primo e all'inizio del secondo trimestre; in un secondo momento, l'intervento chirurgico è severamente vietato.

Parto con ernia della linea bianca dell'addome

La decisione sulla possibilità di un lavoro autonomo in presenza di istruzione può essere presa solo da un medico, tenendo conto della gravità del caso clinico e dei possibili rischi. Se la protrusione patologica è di piccolo diametro, non c'è un quadro sintomatico pronunciato e il rischio di complicanze (soprattutto pizzicamento), il medico può consentire di partorire da solo.

Durante il parto naturale, una donna dovrebbe essere in una benda speciale che sosterrà i muscoli e contribuirà alla corretta distribuzione del carico..

Se l'ernia è abbastanza grande e c'è una possibilità di violazione, il parto naturale è escluso. Dovrai dare alla luce un bambino solo con taglio cesareo, dopodiché l'ernia viene rimossa immediatamente. Un taglio cesareo è obbligatorio per quelle donne che non hanno potuto rimanere incinta per molto tempo e hanno fatto ricorso alla procedura di fecondazione in vitro. Il cesareo nelle donne con inseminazione artificiale viene effettuato anche con una piccola dimensione dell'istruzione.

Misure preventive

È quasi impossibile prevenire la formazione di patologie, ma ci sono una serie di misure preventive che, quando appare una formazione patologica, aiuteranno a ridurre i rischi di complicanze e minimizzare l'intensità del quadro sintomatico..

La misura principale è pianificare una gravidanza e sottoporsi a un'accurata visita medica prima di concepire un bambino.

Dalle prime settimane di gravidanza, una donna dovrebbe monitorare la sua dieta, controllare il suo peso corporeo. Più velocemente una donna aumenta di peso, maggiore è il rischio di sviluppare patologie..

Se il peso del feto è grande, c'è polidramnios o gravidanze multiple, a seguito delle quali la pancia della donna cresce rapidamente, è necessario indossare una benda di supporto e biancheria intima speciale. Durante la gravidanza, non dimenticare la necessità di un'attività fisica moderata..

Devi camminare all'aria aperta ogni giorno e per molto tempo, se non ci sono controindicazioni - per fare sport leggeri secondo un programma progettato per le donne incinte. Il nuoto è l'ideale per rafforzare tutti i muscoli..

Se l'ernia di una donna è stata diagnosticata prima della gravidanza, si raccomanda di rimuovere chirurgicamente anche una piccola formazione immediatamente in modo che non sorgano complicazioni durante il periodo di gestazione..

Recensioni

Ksenia, 32 anni, Murmansk: “Volevo partorire da sola, ma ho dovuto fare un taglio cesareo, e tutto perché avevo un'ernia anche prima della gravidanza, ma poi avevo paura di subire un'operazione per rimuoverla, e invano. Per tutta la gravidanza, quasi dai primi giorni, ho indossato una benda, avevo paura di mangiare un pezzo di pane in più per non ingrassare velocemente. E sebbene l'ernia non fosse grande, il medico ha proibito di partorire da sola in modo che non ci fosse alcuna violazione "..

Anna, 28 anni, Irkutsk: “Quando la mia ernia ha iniziato a comparire, non me ne sono accorta subito. Ma nel secondo trimestre, la protrusione è diventata grande, non poteva andare in bagno per diversi giorni, soffriva di bruciore di stomaco costante. Si è scoperto che l'ernia era già grande e avrebbe dovuto essere operata. L'ecografia ha mostrato che potrebbe esserci un pizzicotto. Avevo molta paura, ma è andato tutto bene, hanno fatto una laparoscopia. Ma ho partorito tramite taglio cesareo, tk. durante il parto naturale le cuciture potrebbero danneggiarsi ".

Marina, 33 anni, Pskov: “Io stessa ho partorito con un'ernia, anche se ho dovuto indossare un corsetto speciale durante il parto, che si stringeva strettamente. Tuttavia, non c'era altro modo. L'ernia ha iniziato ad apparire nel secondo trimestre, perché sono già grande, ho anche iniziato a ingrassare rapidamente e mio figlio era di 4 kg. E sembrava che mangiasse bene, non per due, ma comunque il peso è aumentato rapidamente, provocando la comparsa di un'ernia ".

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Frequenza cardiaca fetale durante la gravidanza

Analisi

La frequenza cardiaca (FC) è un indicatore importante che consente ai medici di determinare la salute di un nascituro.È possibile sentire il battito cardiaco fetale già 1 mese dopo il concepimento, ma in questa fase è impossibile contare il numero di battiti senza attrezzature speciali.

Paracetamolo durante la gravidanza: quanto e quando puoi prenderne

Parto

La gravidanza non è solo un periodo di vita felice per ogni donna. Questo è il momento in cui è necessario monitorare in particolare la propria salute per non danneggiare il nascituro.

Ecografia all'inizio della gravidanza: indicazioni, preparazione, tempistica

Neonato

Obiettivi iniziali della ricercaL'ecografia all'inizio della gravidanza consente non solo di registrare il fatto della gravidanza, ma anche di calcolare il periodo con elevata precisione e di rilevare possibili patologie.

Metipred: testosterone

Nutrizione

Commenti degli utentialcuni lo bevono ancora durante B..Ciao Natalia. Mio marito ed io stiamo aspettando di ricevere una chiamata dalla commissione per quanto riguarda la frutta artificiale.