Principale / Analisi

Sintomi di ipertonicità muscolare nei neonati di età inferiore a un anno: rimuoviamo l'aumento del tono con il massaggio e la terapia fisica

I movimenti del nostro corpo avvengono a causa del lavoro dei muscoli. La tensione e il tono muscolare sono regolati dal sistema nervoso centrale, il cervello umano. Il mantenimento di un tono normale è necessario per il movimento nello spazio, la locomozione bipede e qualsiasi altra azione fisica. Il tono muscolare nei neonati gioca un ruolo enorme nello sviluppo. La diminuzione del tono impedisce l'attività fisica e l'aumento del tono crea una sensazione di disagio, impedisce al bambino di sviluppare le capacità motorie necessarie.

L'indicatore del tono muscolare del bambino è molto importante per il suo sviluppo fisico nell'infanzia e oltre.

Tono muscolare nei bambini

La tensione muscolare eccessiva costante è chiamata ipertonicità. L'ipertono è molto spesso asimmetrico. La ragione della sovratensione risiede nell'attività del sistema nervoso centrale. Le braccia e le gambe piegate di un bambino sano, le dita serrate a pugno sono facili da aprire. Se non è possibile raddrizzare gli arti, l'angolo di apertura massimo non è superiore a 45⁰, questo segnala una patologia. Un bambino che ha difetti nello sviluppo del sistema nervoso centrale, di regola, è inattivo: mantiene la postura dell'embrione, i riflessi sono compromessi. Spesso, un bambino simile fin dai primi giorni di vita può tenere la testa sul peso, ma questo non è un segno di sviluppo avanzato, ma una conseguenza dell'ipertensione.

Cause di ipertonia

Un tono aumentato può apparire per ragioni completamente innocenti, ma può anche essere un segno di una grave malattia. Per riconoscere la malattia nel tempo, non bisogna essere indifferenti a questo fenomeno..

I motivi principali che possono causare affaticamento muscolare nei bambini sono:

  1. Fisiologia infantile. Nei neonati si può osservare la cosiddetta ipertonicità fisiologica, associata al fatto che nell'utero il bambino si trovava in una caratteristica posizione "raggruppata" - la posizione dell'embrione. Dopo la nascita, ci vuole un po 'di tempo perché i muscoli si rilassino e inizino a funzionare normalmente. Le gambe piegate con le ginocchia leggermente divaricate, premute contro lo stomaco, le braccia piegate, il mento premuto contro il petto possono persistere sia in un bambino di sei mesi che in un anno. La durata dell'ipertonia fisiologica, secondo le stime di diversi specialisti, varia notevolmente, ma i termini sopra riportati sono considerati entro il range normale..
  2. L'ipertonicità nei neonati può anche essere spiegata dalle caratteristiche individuali. Il tono muscolare nei diversi bambini è diverso per natura, per alcuni è più alto, per altri è più basso, ma questo non influisce in alcun modo sulla loro salute. È impossibile distinguere il livello individuale di tensione muscolare da una condizione patologica da solo, quindi, se sospetti, dovresti consultare un medico e sottoporsi a un esame completo.
  3. Un aumento del tono muscolare può anche verificarsi a seguito di una lesione alla nascita. Il travaglio lungo e difficile, l'asfissia fetale, l'aumento della pressione intracranica e l'emorragia possono portare a tali conseguenze..
  4. Patologia dello sviluppo intrauterino, disturbi congeniti del sistema nervoso centrale, associati sia alla salute della futura gestante, sia alle sue condizioni di vita e caratteristiche comportamentali, possono anche essere le cause dell'ipertonicità del neonato. Particolarmente pericoloso per il sistema nervoso del bambino quando una donna incinta usa nicotina e alcol.
Molti bambini assumono la stessa posizione fetale per un po 'di tempo dopo la nascita: il loro corpo si è abituato ad essa da molti mesi. Questo fenomeno può essere un segno di ipertensione.

Come determinare se il tono è aumentato?

Numerosi sintomi suggeriscono che i muscoli del bambino sono ipertonici. Se trovi almeno alcuni dei sintomi dall'elenco seguente, dovresti consultare il medico. I genitori dovrebbero essere allertati:

  1. Sonno irrequieto, spesso interrotto, urla al risveglio. Difficoltà ad addormentarsi, nonché una postura caratteristica durante il sonno: la testa viene gettata all'indietro, le braccia e le gambe vengono premute sul corpo.
  2. Pianto frequente con mento tremante, testa ribaltata (si consiglia di leggere: mento tremante in un neonato: sintomi e trattamento).
  3. Reazione gravemente negativa alla luce e al suono, anche con una minore esposizione.
  4. La capacità di mantenere la testa in equilibrio fin dai primi giorni di vita.
  5. Grave rigurgito, crampi addominali.
  6. Difficoltà, forte resistenza quando si cerca di allargare le braccia o le gambe del bambino.
  7. Il ragazzo non si alza in piedi, "balla" in punta di piedi.

La presenza di molti di questi segni dovrebbe portare un genitore con un bambino a consultare un medico. Per chiarire i sintomi dell'ipertonia, il medico controllerà alcuni riflessi:

  1. Stepper. Un bambino in posizione eretta di età inferiore a 2 mesi fa un passo.
  2. Riferimento. Il bambino in posizione verticale dovrebbe stare su un piede pieno.
  3. Simmetria e asimmetria. Il bambino sdraiato sulla schiena piegherà le braccia e raddrizzerà le gambe se la sua testa è sollevata e inclinata verso il petto. Quando la testa è inclinata a destra oa sinistra, il braccio e la gamba corrispondenti all'inclinazione si raddrizzeranno e quelli opposti si piegheranno. Il riflesso scompare in un bambino di 3 mesi.
  4. Tonico. Il bambino, posto sulla schiena, raddrizza gli arti, e se lo giri sulla pancia, si piegheranno. Il riflesso scompare dopo 3 mesi.

I riflessi che non sono scomparsi dall'età indicano lo sviluppo della malattia. In questo caso, viene diagnosticata l'ipertonicità, il cui trattamento dovrebbe essere affrontato da un neuropatologo.

Se il bambino ha iniziato a tenere la testa molto presto (o anche dalla nascita), è necessario controllarlo per l'ipertonicità

Compiti e metodi di trattamento dell'ipertonicità nei neonati

Le malattie associate al verificarsi di ipertonicità sono trattate da neuropatologi e ortopedici. Gli obiettivi principali del trattamento sono:

  • alleviare il dolore;
  • eliminazione dello spasmo;
  • rilassamento.

Tipi di massaggio utilizzati per l'ipertensione

Lo scopo di tutti i movimenti di massaggio utilizzati nel trattamento dell'ipertonicità è quello di alleviare lo spasmo e rilassare i muscoli tesi. Per migliorare le condizioni del bambino, vengono utilizzati il ​​massaggio secondo il metodo Phelps, il massaggio secondo il metodo Semenova, l'impatto su alcuni punti attivi del corpo e una serie di altri metodi. Qualsiasi azione di massaggio applicata a un neonato dovrebbe essere molto attenta e delicata. È consentito accarezzare e sfregare, preferibilmente con un palmo aperto, digitopressione senza dolore. La procedura può essere affidata solo a uno specialista qualificato.

È meglio affidare il massaggio con ipertonicità a un pediatra professionista: sarà anche in grado di mostrare i movimenti necessari ai genitori

Un corso di massaggio di solito consiste in 10-15 procedure. Dopo un mese, se necessario, il ciclo può essere ripetuto. Un massaggio eseguito professionalmente è un rimedio molto efficace. I genitori possono imparare a eseguire i movimenti di base:

  • accarezzare le dita, simile ai movimenti quando si indossano i guanti;
  • accarezzando le mani dalla spalla ai palmi, saltando l'articolazione del gomito;
  • accarezzando le gambe dall'inguine al piede, saltando le articolazioni, ma continuando a muoversi sul piede;
  • accarezzando i piedi dal tallone alle dita dei piedi;
  • le dita dei piedi vengono massaggiate allo stesso modo delle mani;
  • sfregare (solo dopo aver accarezzato) mani, piedi, schiena e pancia con un movimento circolare in senso orario;
  • sfregamento del piede: partendo dalla base delle dita, disegna una figura otto verso il basso con l'intersezione delle linee al centro del piede, la parte inferiore della figura cade sul tallone.

L'impasto nel massaggio dei bambini, specialmente con l'ipertonia, non viene eseguito. È vietato picchiettare e picchiettare, nessuna pressione sui nodi tesi.

Il massaggio, in particolare il massaggio professionale, può suscitare una reazione emotiva in un bambino. Il pianto durante il massaggio è attribuito sia al disagio della procedura che al dolore. È difficile determinare la causa del pianto, mentre alcuni esperti esprimono l'opinione che durante il massaggio il bambino non dovrebbe piangere dal dolore (per maggiori dettagli, vedere l'articolo: Perché un neonato piange spesso?).

Ginnastica a casa

Un certo numero di esercizi ginnici possono essere eseguiti anche a casa. La ginnastica aiuta a rilassare i muscoli, aumenta l'attività fisica. Diversi esercizi per aiutare il tuo bambino:

  1. Formazione. Il bambino dovrebbe sdraiarsi sulla schiena, un adulto che gli accarezza le braccia dalla spalla alla mano e le gambe dall'anca ai piedi in modo che il bambino si rilassi.
  2. Estensione delicata. È necessario distendere alternativamente le braccia e le gambe del bambino senza troppi sforzi, senza fare movimenti bruschi.
  3. Agitando. Prendendo la maniglia o la gamba con le dita, scuoterla delicatamente 4-7 volte, quindi ripetere la procedura con il resto degli arti.
  4. Flessione. Al bambino viene data la posa di un embrione. Le braccia e le gambe sono piegate, la testa si inclina verso il petto. È utile alternare questo esercizio con il precedente. Tutte le azioni vengono eseguite con molta attenzione, senza sforzo..
  5. Passi. Il bambino deve essere sollevato e posizionato sul tavolo in modo che l'intero piede tocchi la superficie. Puoi lasciare che il bambino vada un po 'in modo che possa appoggiarsi alle sue stesse suole per un momento. Aiuta a modellare correttamente il piede..
  6. Esercizio con i piedi. La luce si piega e si gira: se al bambino piace, lui stesso si tirerà le dita dei piedi verso il viso, proverà a metterle in bocca.
  7. Oscillazione della palla. Il bambino è posto a pancia in giù su una grande palla, che dovrebbe essere dondolata, tenendo il bambino per le gambe e le braccia.

La ginnastica terapeutica dà buoni risultati, ma è necessario eseguirla regolarmente, preferibilmente più volte al giorno. Il bambino dovrebbe amare queste attività, non provare disagio.

Procedure di fisioterapia

Le procedure più comuni nel trattamento dell'ipertonicità sono l'elettroforesi e gli impacchi di paraffina. Le cure termali sono indicate per rilassare i muscoli tesi. L'elettroforesi ti consente di introdurre determinati farmaci nel corpo. Gli impacchi di paraffina vengono eseguiti più spesso sulle gambe del bambino..

  • il trattamento di solito inizia da 10 minuti;
  • gradualmente la durata della procedura aumenta a 20 minuti;
  • il ciclo delle procedure è composto da 10 sessioni.

Procedure dell'acqua

Anche le procedure idriche (acquaterapia) contribuiscono al rilassamento della tensione muscolare. Il nuoto migliora la coordinazione dei movimenti, carica uniformemente i muscoli di tutto il corpo. È molto importante ricordare che l'acqua fredda stimola il lavoro muscolare e aumenta il tono muscolare. L'acqua calda ha un effetto rilassante..

Un bambino con ipertonicità muscolare non viene mostrato mentre si tuffa, ma il nuoto e la ginnastica subacquea aiuteranno ad alleviare gli spasmi (vedi anche: ginnastica corretta per bambini a 2 mesi e un video tematico). Si consiglia di condurre le lezioni in modo giocoso. Un certo numero di erbe migliorerà l'effetto delle procedure dell'acqua, queste includono: salvia, valeriana, motherwort, aghi di pino, foglie di mirtillo rosso. I trattamenti dell'acqua dovrebbero essere fatti prima di andare a letto e le erbe dovrebbero essere alternate.

Effetto osteopatico

Questa direzione collaudata in medicina implica il trattamento dell'intero organismo nel suo insieme. Le manipolazioni mirano a migliorare la circolazione dei liquidi nel corpo, vengono eseguite sotto forma di un lieve effetto sul tessuto osseo.

Un metodo di medicina alternativa altamente efficace può essere utilizzato solo ed esclusivamente da un osteopata pediatrico qualificato. Le sessioni di osteopatia possono aiutare con disturbi neurologici causati da traumi alla nascita, disfunzioni cerebrali e persino difetti congeniti nella struttura dello scheletro. Portare le ossa nella corretta posizione fisiologica porta all'eliminazione degli spasmi muscolari, alla rimozione dei riflessi patologici.

A proposito, gli osteopati raccomandano di astenersi dall'usare deambulatori e mezzi simili che possono aggravare il problema. Il loro utilizzo può portare a un posizionamento improprio del piede, disfunzione dei muscoli degli arti inferiori. Dovresti anche prestare attenzione alle scarpe del bambino, specialmente a quelle che hanno iniziato a camminare. Dovrebbe avere un tacco, una suola solida e un tacco adatto all'età. Rimuovi tutti gli stivaletti e le altre scarpe morbide.

L'osteopatia offre un trattamento completo del corpo sotto la guida di uno specialista esperto in questo campo della medicina alternativa

Medicinali per l'ipertensione

Le medicine vengono prescritte al bambino se tutte le procedure sopra descritte non hanno dato il risultato desiderato. I farmaci vengono prescritti quando il tono muscolare del bambino non torna alla normalità dopo che il bambino ha raggiunto i 6 mesi di età.

I farmaci prescritti da un neuropatologo appartengono a uno dei seguenti gruppi:

  • i miorilassanti sono usati per alleviare gli spasmi muscolari;
  • agenti neuroprotettivi sono usati per migliorare la circolazione sanguigna, ripristinare le funzioni cerebrali;
  • i diuretici sono usati per ridurre la pressione intracranica e stimolare l'attività cerebrale.

Molto spesso vengono prescritti Midocalm, Semax, Baclofen, Pantocalcin e Cortexin, nonché vitamine del gruppo B.Nei casi più gravi, può essere prescritta Cerebrolysin. Tutti i farmaci sono prescritti al bambino sotto forma di iniezioni..

Il noto e popolare pediatra Komarovsky oggi ritiene che l'aumento del tono muscolare non debba in nessun caso essere ignorato. Può segnalare una malattia grave, ma saranno presenti anche altri sintomi. È imperativo sottoporsi a un esame diagnostico per assicurarsi che l'ipertonicità sia di natura fisiologica. Il video con le lezioni del dottor Komarovsky aiuterà i genitori a capire meglio il problema.

Ipertonicità muscolare nei bambini di età inferiore a un anno: sintomi, conseguenze e trattamento, massaggio per l'ipertonicità

L'ipertonicità è una violazione del tono muscolare del corpo, che si esprime nel sovraccarico muscolare. Quasi tutti i bambini nascono con una grave ipertonicità muscolare. Infatti, durante il tempo all'interno dell'utero, il bambino è costantemente nella posizione dell'embrione. Gli arti e il mento in questa posizione sono strettamente premuti contro il corpo ei muscoli del feto sono costantemente tesi.

  1. Sintomi di ipertensione
  2. Conseguenze e pericolo
  3. Ipertonicità delle gambe
  4. Ipertonicità delle mani
  5. Trattamento
  6. Massaggio
  7. Video: come fare il massaggio per l'ipertonicità
  8. Bagni

ipertonicità nei bambini di età inferiore a un anno

Fino a circa sei mesi, il sistema nervoso del bambino “impara” a lavorare in condizioni diverse da quelle intrauterine. Il bambino si sviluppa gradualmente e inizia lentamente a controllare i movimenti dei suoi muscoli e scheletro. In un bambino di un mese, l'ipertonicità è molto pronunciata. Ciò si riflette nelle camme serrate e nelle gambe piegate, nell'inclinare la testa all'indietro. Il tono dei muscoli estensori in un bambino di un mese è più alto della flessione.

Con l'ipertonicità fisiologica, le gambe del bambino si allontanano di soli 45 gradi ciascuna. Quando si muovono le gambe, si avverte una pronunciata resistenza al movimento. Entro tre mesi, l'ipertonicità muscolare in un bambino senza patologie praticamente scompare. Se, dopo che il bambino ha raggiunto i sei mesi, la tensione muscolare persiste, è urgente consultare un medico.

Sintomi di ipertensione

Video:

Complicazioni durante la gravidanza, traumi alla nascita, conflitto Rh, incompatibilità del sangue dei genitori, un luogo di residenza con una cattiva situazione ambientale e molti altri fattori causeranno l'ipertensione. Vale la pena prestare molta attenzione ai sintomi dell'ipertensione, perché questa può essere espressione di una grave malattia neurologica.

Segni di grave ipertonicità:

  1. Sonno irrequieto e breve.
  2. Nella posizione prona, la testa viene gettata all'indietro e le braccia e le gambe sono rimboccate..
  3. Quando si cerca di allargare le gambe o le braccia del bambino, si avverte una forte resistenza. Il bambino piange allo stesso tempo. La diluizione secondaria aumenta la resistenza muscolare.
  4. In verticale su una superficie dura, il bambino cerca di stare in piedi sulla parte anteriore del piede, cioè sta in punta di piedi (Informazioni: se il bambino cammina in punta di piedi).
  5. Quando piange, il bambino getta la testa all'indietro, si piega e allo stesso tempo i muscoli del mento tremano (Vedi articolo sui tremori del mento).
  6. Rigurgito frequente.
  7. Reazione dolorosa a vari stimoli: luce, suono.
  8. Dalla nascita, il bambino "tiene" la testa a causa della tensione costante dei muscoli del collo.

È importante determinare il prima possibile che il bambino abbia ipertono. Trovare almeno uno dei suddetti sintomi in un bambino è un buon motivo per contattare un neurologo pediatrico. La diagnosi di ipertonicità verrà fatta se il tono di flessione è più alto di quanto dovrebbe essere a una data età..

L'ipertonicità muscolare è determinata da diversi test riflessi:

  • Seduto sulle mani: è impossibile staccare le mani del bambino dal petto.
  • Riflesso del passo. In posizione eretta, il bambino sembra tentare di fare un passo. Persiste dopo due mesi.
  • Riflesso di sostegno: in piedi, il bambino si appoggia sulle dita dei piedi.
  • Conservazione dopo tre mesi di riflessi asimmetrici e simmetrici. Quando la testa è inclinata verso il petto mentre è sdraiato sulla schiena, le braccia e le gambe del bambino sono piegate. Quando si gira la testa a sinistra nella stessa posizione, il braccio sinistro è esteso in avanti, la gamba sinistra è estesa e la destra è piegata. Quando è inclinato a destra, tutto viene ripetuto in un'immagine speculare.
  • Conservazione dopo tre mesi del riflesso tonico: sdraiato sulla schiena, il bambino raddrizza gli arti e li piega sullo stomaco.

Se a una certa età questi riflessi non si indeboliscono e non scompaiono in futuro, il bambino ha pronunciato ipertonicità muscolare. Pertanto, è necessario consultare un medico.

Conseguenze e pericolo

Perché l'ipertonicità è così pericolosa se la sua comparsa è dovuta alla posizione stessa del feto? L'ipertonia fisiologica scompare senza lasciare traccia dopo tre mesi. L'ipertonia patologica è causata da danni ai tessuti cerebrali responsabili delle condizioni dei muscoli. Tali violazioni si verificano con aumento della pressione intracranica, encefalopatia perinatale, aumento dell'eccitabilità e altre patologie.

Se, dopo tre mesi, l'ipertonicità nei bambini persiste, le conseguenze, se non trattate, sono deplorevoli. La mancanza di regolazione del tono muscolare influenzerà l'ulteriore sviluppo del bambino:

  • Compromissione della coordinazione dei movimenti;
  • Formazione di un'andatura irregolare;
  • Formazione della postura errata;
  • Ritardi nello sviluppo, soprattutto capacità motorie;
  • Compromissione del linguaggio.

Ipertonicità delle gambe

È particolarmente pericoloso se il bambino ha una grave ipertonicità alle gambe. Colpisce la velocità di sviluppo dell'attività motoria. I bambini con questa diagnosi in seguito iniziano a gattonare e camminare. Per i bambini con ipertonicità delle gambe, l'uso di deambulatori e maglioni è particolarmente controindicato. Questi dispositivi aumentano lo stato di tensione nei muscoli delle gambe e della colonna vertebrale a causa della distribuzione irregolare della gravità. Il carico aumenta in modo specifico sui muscoli del bacino e della colonna vertebrale.

Ipertonicità delle mani

L'ipertonicità delle braccia si esprime nella resistenza muscolare quando le braccia vengono rimosse dal petto e i pugni sono strettamente chiusi. Questa condizione è più spesso osservata con ipertonia fisiologica. Tuttavia, il mantenimento prolungato della tensione muscolare dovrebbe essere motivo di preoccupazione per i genitori del bambino..

Guarda il video:

Trattamento

Il trattamento corretto e tempestivo dell'ipertonicità viene eseguito esclusivamente da un medico specialista, un neurologo pediatrico. Tutte le procedure sono prescritte solo dal medico curante. Prima si inizia il trattamento, migliori e più velocemente appariranno i risultati positivi..

Esistono diverse tecniche e indicazioni in medicina che ti consentono di alleviare l'ipertonicità:

  1. Massaggio rilassante.
  2. Fisioterapia.
  3. Elettroforesi.
  4. Applicazioni di paraffina (termoterapia).
  5. Nuoto.
  6. Trattamento farmacologico.

Come puoi vedere dall'elenco, per rimuovere l'ipertonicità, i farmaci vengono utilizzati per ultimi. Questi sono farmaci che rilassano i muscoli, riducono il tono muscolare e diuretici per ridurre il livello del liquido cerebrale. Oltre al massaggio, possono essere prescritti dibazolo e vitamine del gruppo B..

Massaggio

Il massaggio per l'ipertonicità può essere eseguito indipendentemente a casa a partire dalle due settimane di età. Naturalmente, devi prima consultare uno specialista in massaggi per bambini e ottenere istruzioni e consigli per il massaggio da lui. In totale, vengono eseguite dieci sessioni, che è meglio ripetere sei mesi dopo..

Il massaggio consiste in tre tipi di metodi di influenza: carezze, sfregamenti e dondoli:

  1. Con il dorso della mano, accarezza la superficie delle braccia, delle gambe e della schiena. Puoi alternare una carezza superficiale con le dita a una carezza avvolgente con l'intero pennello.
  2. Sfregamento circolare della pelle. Il bambino viene posizionato sulla pancia e le dita vengono strofinate con movimenti circolari dal basso verso l'alto. Quindi lo stesso viene fatto con gli arti, girando il bambino sulla schiena..
  3. Prendi il bambino per mano e scuoterlo leggermente. In questo caso, dovresti assolutamente tenere la mano nell'area dell'avambraccio. Esegui la procedura con entrambe le braccia e le gambe.
  4. Prendi il bambino per le maniglie sopra il polso e scuoti ritmicamente le braccia in diverse direzioni.
  5. Afferra le gambe del bambino per gli stinchi e scuoti.
  6. Termina il massaggio accarezzando dolcemente braccia e gambe.

Con ipertonicità, non è possibile utilizzare tecniche di impastamento profondo dei muscoli, accarezzare e tagliare. Tutti i movimenti dovrebbero essere fluidi e rilassanti, ma ritmici..

Video: come fare il massaggio per l'ipertonicità

Bagni

Un ottimo rimedio per alleviare l'ipertonicità sono i bagni alle erbe. L'acqua stessa ha una proprietà rilassante e in combinazione con le erbe diventa un ottimo rimedio per l'ipertonicità. Si effettuano a turno per quattro giorni bagni caldi con radice di valeriana, foglia di mirtillo rosso, motherwort e salvia. Si fa una pausa per un giorno, si ripetono le procedure e così via per 10 giorni. I bagni di conifere hanno anche un ottimo effetto rilassante..

Vuoi essere il primo a leggere i nostri materiali? Iscriviti al nostro canale Telegram, alla pagina Facebook o al gruppo VKontakte.

Siamo a Yandex.Zen - unisciti!

Ipertonia nei bambini

L'ipertono è una tale violazione del tono muscolare, in cui i muscoli rimangono in tensione anche dopo la contrazione, a riposo e rilassamento. L'ipertonicità nei neonati è una diagnosi abbastanza comune e viene diagnosticato quasi un neonato su due..

Ragioni per l'aspetto

Il tono muscolare è la tensione muscolare residua durante il rilassamento o la resistenza ai movimenti passivi durante il rilassamento muscolare volontario. Normalmente, è regolato dal cervello e dal midollo spinale e funziona in modo automatico in una persona sana. È grazie al tono muscolare che una persona può camminare e cambiare la posizione del corpo nello spazio..

Il tono muscolare è estremamente importante per l'attività motoria di un bambino che padroneggia nuove abilità motorie. Quando i muscoli sono costantemente rigidi e tesi, la padronanza di queste abilità viene ritardata, il che causa disagio e ansia al bambino..

Nella stragrande maggioranza dei casi, l'ipertonicità nei neonati è associata a disturbi neurologici, che possono essere causati da una serie di fattori. Questi includono:

  • malattia della madre durante la gravidanza, accompagnata da intossicazione cronica del corpo;
  • tono uterino costante durante la gravidanza;
  • gravidanza grave, minaccia di aborto spontaneo;
  • tossicosi grave all'inizio o alla fine della gravidanza;
  • durante la gestazione del bambino è stato effettuato il trattamento di patologie infettive (toxoplasmosi, clamidia, meningite, encefalite);
  • ipossia cerebrale fetale;
  • parto prolungato o rapido, che è stato accompagnato da un lungo periodo anidro, apertura incompleta del canale del parto, ecc.;
  • malattie endocrine e cardiovascolari della madre.

Il motivo più comune per lo sviluppo dell'ipertonia è l'asfissia (soffocamento) del neonato a causa del travaglio prolungato e dell'emorragia intracranica. A volte gli ostetrici-ginecologi eseguono un'incisione "cosmetica" troppo piccola durante un taglio cesareo per ridurre la sutura postoperatoria e la futura cicatrice da essa. Tuttavia, la dimensione della testa del bambino risulta essere significativamente più grande dell'incisione (36 cm contro 13 cm!), Che è irta di lesioni alla colonna cervicale e al midollo spinale..

L'iperono muscolare nei neonati è assolutamente sicuro e non rappresenta alcuna minaccia per la salute. Si caratterizza come "tono muscolare individuale": alcuni bambini hanno naturalmente un tono aumentato, mentre altri hanno un tono diminuito. In poche parole, per alcuni bambini questa è una variante della norma, mentre per altri è patologia. In questo caso, solo un sondaggio aiuterà a stabilire la verità..

Ipertonicità fisiologica: quanto è normale

Quasi tutti i bambini nascono con ipertonicità fisiologicamente condizionata. Questo perché nella posizione fetale con gli arti piegati e premuti contro il corpo, i muscoli del bambino sono costantemente tesi. Inoltre, nei muscoli estensori cervicali, il tono è più alto che nei muscoli flessori - per questo motivo, la testa del neonato è leggermente inclinata all'indietro.

Si nota anche un aumento del tono nei lunghi muscoli adduttori delle cosce. Se provi ad allargare le gambe ai lati, puoi chiaramente sentire resistenza. In un bambino sano, gli arti inferiori sono divisi ad angolo retto, ovvero ogni gamba è ritratta di 45 °.

Il tono fisiologico di solito dura 3 mesi ± 2 settimane. Dopodiché, scompare gradualmente. Nei muscoli flessori, il tono diminuisce e negli estensori si uniforma. In totale, l'ipertonicità può persistere per non più di 6 mesi. Se dura più a lungo, devi vedere un neurologo.

segni e sintomi

Indipendentemente dal motivo che ha causato l'aumento del tono muscolare nel bambino, è necessario agire in tempo. Altrimenti, sono possibili conseguenze negative sotto forma di un ritardo nello sviluppo motorio, che comporta una violazione della postura e dell'andatura, un disturbo della coordinazione. Ecco perché è così importante che i genitori notino i sintomi tipici dell'ipertensione in modo tempestivo e prevengano le sue possibili conseguenze..

L'alto tono muscolare si manifesta con le seguenti caratteristiche caratteristiche:

  • rigurgito regolare e forte dopo l'alimentazione;
  • mentre piange, il bambino getta indietro la testa e si piega dappertutto;
  • sonno irrequieto e intermittente, durante il quale il bambino si sveglia spesso da qualsiasi suono estraneo;
  • le mani sono quasi sempre chiuse a pugno e sono difficili da aprire;
  • la testa si inclina nella stessa direzione (torcicollo);
  • quando si cerca di raddrizzare gli arti, il bambino reagisce piangendo.

Esistono diversi test che possono identificare la sindrome da ipertensione. Se metti il ​​bambino sulla schiena e lo tiri delicatamente verso di te, afferrandolo per i polsi, le braccia rimarranno piegate all'altezza delle articolazioni del gomito (ipertonicità delle braccia). Con un tono normale, il bambino proverà a tirarsi su, piegando leggermente i gomiti e si siederà.

Riflesso del passo. Devi prendere il bambino sotto le ascelle e, tenendolo, mettere i piedi sul tavolo. Quindi inclina leggermente il bambino in avanti, come se lo costringessi a fare un passo. Se incrocia le gambe e si alza in punta di piedi, questo è un segno sicuro di ipertonia muscolare. Un bambino sano mette i piedi su tutto il piede e cerca di imitare il camminare.

Il prossimo test aiuterà a capire se un bambino di 2 mesi ha ipertono. Per fare ciò, è necessario verificare la presenza di riflessi simmetrici e asimmetrici. Il riflesso simmetrico viene testato come segue: il bambino viene posto su un tavolo piatto, la parte posteriore della testa viene tenuta con il palmo della mano e la testa viene inclinata lentamente verso il petto. Quando si esegue questo movimento, le braccia del bambino si piegano di riflesso e le gambe sono estese..

Per testare il riflesso asimmetrico, la testa del bambino deve essere girata verso la spalla. Allo stesso tempo, il suo braccio e la gamba sul lato della spalla, a cui è girata la testa, si raddrizzeranno e gli arti opposti si piegheranno di riflesso.

Sia i riflessi simmetrici che quelli asimmetrici scompaiono all'età di 2-3 mesi. Se ciò non è avvenuto e i riflessi persistono, significa che il tono è ancora aumentato..

Per confermare l'ipertonicità viene utilizzato anche un riflesso tonico: il bambino viene semplicemente appoggiato sulla schiena, e lui istintivamente raddrizza braccia e gambe, “si apre”. Se lo giri a pancia in giù, gli arti si piegano quasi immediatamente e si tirano verso il centro del corpo. Aumentando il tono dei muscoli flessori, il bambino sembra tentare di nuovo di assumere la posizione dell'embrione.

Il riflesso tonico diminuisce gradualmente e scompare completamente dopo 2 - 2,5 mesi. La sua presenza in un bambino di 3 mesi indica un aumento del tono persistente..

I riflessi Babinsky e Moro sono presenti da più tempo e scompaiono solo a 4 mesi. Il riflesso di Babinsky è un'estensione riflessa delle dita dei piedi in risposta al tatto e al solletico. Il riflesso di Moro è un forte rapimento delle braccia ai lati quando sono eccitate.

Qual è il pericolo?

La presenza delle suddette manifestazioni nei bambini di età inferiore a un anno è un buon motivo per consultare un neurologo, anche in caso di ipertonia fisiologica. Uno specialista ti aiuterà a capire se c'è davvero una deviazione dalla norma. Se non trattata, la patologia neurologica progredirà e può portare a un ritardo significativo nello sviluppo mentale e fisico e persino alla disabilità..

A causa dell'aumento del tono dei muscoli cervicali, è più comodo per il bambino sdraiarsi con la testa girata nella direzione in cui i muscoli sono più tesi. Di conseguenza, le ossa del cranio non si formano correttamente. La persistente ipertonicità degli arti inferiori porta ad una ridotta coordinazione dei movimenti e alla formazione di una normale arcata dei piedi. In questo caso, l'asimmetria è possibile non solo dei muscoli, ma anche delle ossa: un arto diventa più corto dell'altro. Nel tempo, la postura si deteriora e l'andatura cambia.

Se l'ipertonicità muscolare persiste quando il bambino ha 2-3 anni, la situazione si complica. Il bambino continua a camminare in punta di piedi e non può far fronte ad azioni che richiedono capacità motorie delle mani. Tuttavia, non tutto è affatto disperato e devi continuare il trattamento, poiché ci sono ancora tutte le possibilità di affrontare il problema..

Una seria minaccia è rappresentata dall'ipertonia muscolare in un bambino di 4-5 anni che non solo cammina in punta di piedi, ma è anche incapace di tenere una matita in mano. A causa del ritardo nello sviluppo mentale e fisico, non ha tempo per padroneggiare il curriculum scolastico e non può fare educazione fisica nel gruppo generale.

Le statistiche mostrano che circa il 6% dei bambini ha aumentato il tono muscolare durante l'intero periodo prescolare. Tuttavia, a condizione di procedure di trattamento sistematiche, il 4% di loro riesce a tenere il passo con il processo educativo e frequentare una scuola regolare. A una certa età, di regola, al raggiungimento dei 12-13 anni, l'ipertensione muscolare scompare completamente. Il restante 2%, purtroppo, studia in istituti scolastici specializzati e ottiene una disabilità.

Trattamento

È necessario trattare l'ipertonia a seconda della diagnosi principale, cioè per influenzarne la causa. Per le patologie infettive vengono prescritti antibiotici e farmaci antivirali. Se necessario, viene eseguita la terapia di disidratazione per normalizzare la pressione intracranica.

Una parte integrante del trattamento sono i farmaci neuroprotettivi che prevengono i danni ai neuroni nel cervello. I miorilassanti aiutano ad eliminare la tensione e rilassare i muscoli: questi fondi consentono non solo di alleviare la tensione e la rigidità dei muscoli dei bambini, ma anche di chiarire la diagnosi. Per i disturbi neurologici gravi, i miorilassanti sono assolutamente inefficaci..

Se si riscontrano difetti nello sviluppo del sistema nervoso, si riscontrano formazioni tumorali, è indicato l'intervento chirurgico.

Massaggio

Il metodo principale per trattare l'ipertonicità nei neonati è il massaggio. Vengono inoltre utilizzati fisioterapia ed esercizi terapeutici. E solo in casi particolarmente gravi vengono prescritti farmaci.

Lo scopo principale del massaggio è il rilassamento muscolare. Il primo corso di solito consiste in 10 sessioni e dovrebbe essere somministrato da un massaggiatore qualificato. In futuro, puoi fare massaggi a casa, dopo aver studiato la tecnica della sua implementazione..

Con l'ipertonicità degli arti inferiori, i medici prescrivono spesso stivali di paraffina. La paraffina viene applicata sulle gambe e conservata per 10-20 minuti. Questa procedura viene eseguita separatamente o in combinazione con il massaggio. Durante la sessione di massaggio, il maestro massaggia la parte superiore del busto, mentre le gambe del bambino vengono riscaldate dalla cera calda.

Poiché con l'aiuto del massaggio è necessario ottenere il rilassamento della tensione e il rilassamento dei muscoli, tutti i movimenti dovrebbero essere morbidi, fluidi. Non puoi spremere i muscoli, impastarli, picchiettarli e picchiettarli.

Non è difficile eseguire una seduta di massaggio da soli se applichi tecniche elementari:

  • accarezzare le dita con movimenti come quando si indossano i guanti;
  • accarezza ogni mano dalla spalla al gomito e dal gomito alla mano. L'impatto sull'articolazione del gomito stesso è escluso;
  • se il massaggio alle mani inizia dalle parti distali - le dita, è necessario massaggiare gli arti inferiori, partendo dall'alto. Prima accarezza le cosce, poi spostati sugli stinchi e scendi fino ai piedi. L'articolazione del ginocchio, l'area inguinale e l'interno coscia devono essere trattate con particolare attenzione;
  • i piedi vengono accarezzati nella direzione dai talloni alle dita dei piedi, quindi ogni dito separatamente;
  • disegnare una figura tridimensionale: traccia una linea immaginaria attraverso la base delle dita dei piedi, incrocia i movimenti vicino alla caviglia in alto e finisci la parte inferiore della figura nella parte inferiore del tallone.

Va notato che a volte i bambini sono irrequieti e piangono durante una sessione di massaggio. In una situazione del genere, è difficile dire perché il bambino è arrabbiato. Forse anche una leggera pressione sui muscoli è dolorosa, o non gli piace la procedura stessa. Molti esperti ritengono che non dovrebbe esserci dolore. Altri, invece, sono convinti che si tratti di una reazione naturale del corpo..

La terapia fisica stimola l'attività fisica e normalizza il tono muscolare. Puoi farli a casa nella seguente sequenza:

  • metti il ​​bambino su un fianco e, tenendolo con una mano sulla spalla superiore, fai scorrere il bordo del palmo dell'altra mano lungo la colonna vertebrale. Il riflesso del talento funzionerà: il bambino raddrizzerà istintivamente la schiena;
  • gira il bambino sulla schiena e metti i palmi delle mani sotto la parte superiore del corpo e la testa. Allo stesso tempo, le gambe del bambino dovrebbero poggiare contro lo stomaco di chi fa la ginnastica (mamma o papà). Quindi sollevalo in modo che sul tavolo rimangano solo il bacino e le gambe. Pertanto, la stampa addominale è rafforzata;
  • dopo aver messo il bambino a pancia in giù, è necessario allargare le gambe ai lati, piegando le ginocchia. Spostare i piedi al centro e premere leggermente su di essi, afferrando entrambi i piedi con l'intera spazzola. Il bambino proverà a gattonare, cercando di raddrizzare le gambe;
  • girando il bambino sulla schiena, afferragli la gamba appena sopra la caviglia: le dita si stringeranno istintivamente. Continuando a tenere il piede, fai scorrere il pollice lungo il piede nella direzione dal tallone alle dita dei piedi, più vicino al mignolo;
  • afferra le mani e i piedi del bambino con una mano e metti sotto l'altro palmo come supporto. Sollevalo e fallo oscillare da un lato all'altro;
  • il bambino giace sulla schiena, le gambe sono piegate alle articolazioni del ginocchio. Piegando le gambe del bambino alle articolazioni dell'anca, allargale e avvicinale con movimenti rotatori.

Raccomandazioni importanti

I bambini con ipertonicità sono controindicati nei dispositivi che caricano i muscoli in modo non uniforme e danno ulteriore stress alla fragile colonna vertebrale, ad esempio camminatori e saltatori. Quando un bambino impara a camminare, è molto importante scegliere le scarpe giuste per lui. Questi possono essere modelli ortopedici o scarpe normali con uno schienale alto e una soletta speciale. Le scarpe basse (pantofole, ballerine, stivaletti in maglia) non vanno assolutamente bene.

Si consiglia inoltre di utilizzare le scarpe non solo per camminare, ma anche per indossarle a casa. Camminare con scarpe comode e comode che fissano bene il piede contribuirà alla corretta formazione dell'arco plantare distribuendo uniformemente il carico sui muscoli delle gambe.

Va notato che l'ipertonicità muscolare nei bambini è molto spesso di natura fisiologica e non richiede un trattamento farmacologico. Per eliminare la spasticità, è sufficiente eseguire sedute di massaggi e fisioterapia. Il cervello del bambino è in grado di compensare i difetti neurologici da solo, ma questo richiederà diversi mesi.

Ipertonicità nei neonati

Questo articolo discuterà una condizione come l'ipertonia muscolare nei neonati. Spesso, quando i genitori sentono parlare di ipertonia muscolare all'appuntamento di un pediatra, vanno nel panico, poiché considerano terribile questa diagnosi. Qual è il pericolo di questa condizione e quando deve essere corretto mediante la nomina di procedure terapeutiche?

Soddisfare

  • Informazione Generale
  • L'ipertonicità è sempre patologica nei bambini??
  • A che età è possibile rilevare l'ipertonicità nei bambini?
  • Come si manifesta l'ipertonia nei neonati?
  • Ciò che provoca l'ipertonia muscolare nei neonati?
  • Qual è il pericolo di ipertonicità nei neonati nel primo anno di vita?
  • Esame diagnostico
  • Tecniche terapeutiche utilizzate per l'ipertensione
  • Raccomandazioni importanti
  • Conclusione

Informazione Generale

Questo termine, incomprensibile per una persona senza educazione medica, provoca ansia subconscia dal suo stesso suono. Tuttavia, non si dovrebbe sempre farsi prendere dal panico, poiché l'ipertonicità dopo la nascita in un bambino è completamente normale fino a quando non raggiunge i quattro mesi, ma se rimane con il bambino dopo l'età indicata, è necessario suonare l'allarme e risolvere il problema.

Cos'è il tono muscolare da un punto di vista fisiologico? Dovrebbe essere inteso come tensione muscolare involontaria, con l'aiuto della quale una persona si muove e cambia la sua posizione spaziale. Anche se le fibre muscolari sono rilassate, la tensione residua rimane in esse.

Il sistema nervoso centrale, cioè il cervello e il midollo spinale, è responsabile del tono muscolare. Da ciò possiamo concludere che il tono è un fenomeno del tutto normale della fisiologia umana. E affinché il bambino possa muoversi normalmente e acquisire capacità motorie, ne ha solo bisogno.

L'ipertonicità è sempre patologica nei bambini??

È consuetudine intendere l'ipertonicità come un aumento del tono muscolare, manifestato sotto forma di rigidità e rigidità del sistema muscolare. A causa sua, il piccolo non può padroneggiare le capacità motorie in modo tempestivo. Inoltre, provoca disagio e ansia nel bambino. In pediatria esiste un termine come ipertonicità fisiologica dei neonati..

Per tutti i nove mesi, il bambino è nell'utero nella posizione dell'embrione. I suoi arti superiori e inferiori hanno una posizione piegata e sono premuti saldamente al corpo, le sue gambe sono leggermente divaricate, i piedi sono incrociati e il suo mento è premuto contro il petto. Dopo la nascita, il bambino cerca di mantenere la stessa postura, è questa condizione che viene chiamata ipertonicità fisiologica del neonato.

Il tono delle strutture muscolari flessori è molto più alto di quello dell'estensore. Quando il bambino cerca di allargare o raddrizzare l'arto, si avverte una resistenza muscolare. Ad esempio, se provi ad aprire il pugno chiuso di un bambino, non rimarrà aperto a lungo..

Va notato che i neonati sono considerati il ​​primo mese dopo la nascita. L'ipertonicità fisiologica si osserva in un bambino non solo nel primo mese, ma anche nei prossimi mesi. In media, dura tre mesi, ma fino a quattro mesi non saranno considerati una patologia. Nei neonati, questa condizione è più pronunciata, ma ogni mese diventa più debole e poi scompare del tutto..

A che età è possibile rilevare l'ipertonicità nei bambini?

L'ipertonia può essere diagnosticata non solo nel primo mese dopo la nascita. È estremamente difficile identificarlo in un neonato prima che raggiunga i tre mesi. Questo può essere fatto solo da un pediatra..

Se il tono muscolare del bambino è molto alto e non corrisponde alla sua norma di età, allora inizia ad avere problemi con il riflesso della suzione e il sequestro del seno della madre. Questo perché i muscoli tesi sono molto difficili da controllare, soprattutto per un bambino piccolo. Inoltre, l'ipertonicità colpisce anche lo strato muscolare degli organi interni, per questo motivo i bambini con la presenza di tale deviazione rigurgitano il latte che hanno bevuto. Per questo la rigidità dei movimenti del bambino e l'adduzione degli arti non possono essere considerate l'unica sintomatologia dell'ipertonicità in un neonato..

Come si manifesta l'ipertonia nei neonati?

Con ipertonicità, le briciole hanno i seguenti sintomi, che dovrebbero causare ansia nei genitori:

  • Il bambino non dorme bene, spesso piange, dà una reazione acuta alla luce fioca e ai suoni tranquilli nella stanza;
  • Il bambino è costantemente cattivo, spesso sputa molto. Il suo mento trema, trema e piange se esposto a stimoli;
  • La posa può anche confermare la presenza di sintomi di ipertensione. Un bambino con tono muscolare asimmetrico giace in modo irregolare nel letto, assumendo una posizione leggermente piegata. La mollica si piega e getta indietro la testa;
  • La testa del bambino è inclinata di lato verso l'articolazione della spalla. Quindi, il torcicollo inizia a formarsi in lui, poiché i muscoli si tendono in modo non uniforme. Anche se all'età di un mese il bambino tiene già bene la testa, questo non è ancora un motivo per rallegrarsi. Forse questa condizione è una conseguenza dell'aumentato tono del sistema muscolare dell'occipite e del collo;
  • Il bambino si gira e si gira solo in una direzione. Prende oggetti di interesse con una mano sola. Questo è un segno di patologia, poiché tutti i neonati non hanno il concetto di destra o sinistra e sono a due mani fino a una certa età;
  • L'ipertonia può essere avvertita quando si cerca di allargare gli arti del bambino ai lati. Le braccia del bambino sono costantemente piegate ai gomiti, i pugni sono chiusi e non si raddrizzano;
  • I pollici vengono premuti sui palmi. I bambini di età superiore a quattro mesi non dovrebbero averlo. Quando solleva gli arti, il bambino inizia a resistere fortemente e piangere;
  • Con l'ipertonicità degli arti inferiori, il bambino ha una violazione della mobilità delle articolazioni articolari, in particolare dell'anca. L'allevamento delle gambe in questi luoghi è estremamente difficile per un bambino..
  • Quando si mette il bambino sul tavolo, non si appoggerà su tutto il piede, ma sulle punte dei piedi, piegando le dita dei piedi;
  • Quando si cerca di muovere gli arti inferiori, il bambino li attraversa involontariamente. Inoltre, il bambino ha un'andatura in punta di piedi..

Se i genitori notano i sintomi di cui sopra nel bambino, devono essere segnalati al pediatra che osserva il bambino..

Tipi di ipertonia nei neonati

Un elenco così ampio di segni di tono muscolare è dovuto al fatto che la deviazione di ogni bambino si manifesta in modi diversi. Va anche notato che l'ipertonicità è di tre tipi:

  • Simmetrico: in questa condizione, l'intero sistema muscolare del bambino è uniformemente teso. La posa è naturale per i bambini e la simmetria è osservata nella posizione degli arti superiori e inferiori.
  • Il distonico è un disturbo complesso del tono muscolare. È caratterizzato da una forte tensione di alcuni gruppi muscolari e da uno stato di completo rilassamento degli altri. Con tali cambiamenti patologici nel bambino, il funzionamento degli arti viene interrotto, il che porta a gravi deviazioni e riabilitazione complessa a lungo termine;
  • Asimmetrico: questa condizione patologica è caratterizzata da una tensione muscolare irregolare sui lati destro e sinistro del corpo del bambino. Il bambino non può sdraiarsi, piega il corpo, cade di lato e inclina la testa verso la spalla dove la tensione muscolare è maggiore.

Se trovi sintomi sospetti in un bambino, non dovresti rimandare una visita a uno specialista a più tardi, nell'aspettativa che scompaia da solo. Prima il pediatra esamina il bambino, prima inizia la riabilitazione, che salverà il bambino da gravi conseguenze per la salute in futuro.

Ciò che provoca l'ipertonia muscolare nei neonati?

Vari motivi che influenzano il sistema nervoso centrale di un bambino nell'utero e nel processo della sua nascita possono provocare lo sviluppo di ipertonia. I problemi nello sviluppo intrauterino che portano a disturbi del sistema nervoso del feto sono associati allo stile di vita della futura mamma e al suo stato di salute.

Fumare e bere bevande alcoliche influisce negativamente sul sistema nervoso centrale del bambino. Inoltre, una deviazione può essere provocata da una gravidanza che procede con patologie o traumatismi alla nascita.

L'ipossia fetale o la mancanza prolungata di ossigeno durante il parto possono portare a disturbi del sistema nervoso del bambino. A causa della mancanza di ossigeno, le strutture cellulari del cervello sono gravemente colpite e le lesioni alla nascita derivanti da un travaglio rapido o prolungato causano emorragie microscopiche nel cervello, che portano allo sviluppo di ipertonicità muscolare nel bambino dopo la nascita.

Qual è il pericolo di ipertonicità nei neonati nel primo anno di vita?

Dovresti sempre prestare attenzione ai segni di aumento del tono muscolare, nonostante sia molto spesso fisiologico. È molto importante consultare un pediatra il prima possibile, che può determinare se questa è la norma, o forse la condizione è congenita ed è patologica.

Se la diagnosi di ipertonicità viene eseguita in ritardo, ciò può causare un ritardo nello sviluppo fisico e la formazione delle capacità motorie nel bambino con un ritardo significativo. Inoltre, il bambino avrà problemi con le capacità motorie fini e grossolane e lo sviluppo del linguaggio, poiché hanno una relazione.

L'ipertonicità del corsetto muscolare del collo porta a restrizioni sulla rotazione della testa del bambino. Un bambino può sperimentare l'asimmetria ossea del cranio se giace su un lato tutto il tempo senza la possibilità di rotolare sull'altro a causa della tensione muscolare.

Un pericolo particolare risiede nell'aumentata ipertonicità dei muscoli degli arti inferiori. Questa deviazione porta a frequenti convulsioni, ridotta attività motoria e malformazione dell'arco del piede. Con l'ipertonia, potrebbe esserci una differenza nella lunghezza degli arti del bambino, a seguito della quale svilupperà problemi con l'andatura e la postura in futuro.

Esame diagnostico

Per capire cosa ha causato l'ipertonicità e se si tratta di una caratteristica legata all'età o è stata provocata da una patologia neurologica, il medico esegue un esame completo del bambino, compreso un esame iniziale. Le tecniche diagnostiche più importanti in questo caso sono:

  • Neurosonografia: questa tecnica è un esame ecografico del cervello nei bambini fino a un anno di età. Lo studio può essere condotto fino a quando la fontanella del bambino non è troppo cresciuta, poiché è attraverso i tessuti molli nella sua area che è possibile valutare le condizioni generali delle strutture cerebrali e la qualità del loro apporto di sangue. La tecnica è molto istruttiva, sicura, accessibile e non richiede l'immobilizzazione del bambino. Viene eseguito su base pianificata per i bambini di età inferiore a un mese e mezzo.
  • Elettromiografia: viene anche utilizzata per diagnosticare l'ipertono, ma molto meno spesso. La tecnica consente di valutare le caratteristiche di velocità degli impulsi nervosi, la forza muscolare e i suoi indicatori simmetrici. Inoltre, offre l'opportunità di valutare il funzionamento di vari gruppi muscolari e il loro lavoro in uno stato di calma..

A tutto quanto sopra si può aggiungere un esame da parte di un genetista per verificare la presenza di anomalie genetiche che hanno portato al tono muscolare.

Tecniche terapeutiche utilizzate per l'ipertensione

Di solito, prima viene rilevato l'aumento del tono muscolare, più facile sarà correggerlo. Ai bambini con una deviazione simile vengono prescritte procedure di massaggio rilassante, esercizi terapeutici, nuoto e fisioterapia.

Si ricorre a farmaci solo in caso di un decorso grave della malattia o se i metodi non farmacologici non hanno dato i risultati desiderati.

Tutte le procedure di cui sopra non dovrebbero causare pianto e sensazioni di disagio nel bambino. Se il bambino mostra ansia e piange, la tensione del sistema muscolare aumenta ancora di più, il che significa che non porteranno alcun effetto positivo e devi scegliere altri metodi per affrontare la deviazione patologica.

Ipertonicità infantile: procedure di massaggio

Il massaggio, che viene eseguito con ipertonia muscolare, ha lo scopo di rilassare il sistema muscolare ed eliminare gli spasmi in esso. La procedura deve essere eseguita da un massaggiatore esperto per bambini. Il massaggio viene eseguito in più corsi di quindici sedute ciascuno.

I genitori possono anche eseguire un massaggio generale per un neonato. Ma prima devi prendere alcune lezioni da uno specialista. Quando si esegue la procedura, è necessario tenere conto della situazione, degli indicatori di temperatura nella stanza, del luogo di esecuzione e della tecnica di massaggio, dell'umore del bambino.

La stanza in cui verrà eseguito il massaggio deve essere calda, poiché l'aria fredda affatica i tessuti muscolari. Prima della procedura, il bambino deve spogliarsi completamente e lubrificare la pelle con olio da massaggio. La stanza non dovrebbe essere troppo calda. Il massaggio al bambino non dovrebbe essere fatto dopo aver mangiato, così come quando il piccolo vuole mangiare o dormire.

Il bambino dovrebbe essere completamente sintonizzato sulla procedura e avere un buon umore. Dovrebbe anche sentirsi sicuro, protetto e rilassato, per questo motivo i genitori cercano di chiamare un massaggiatore a casa, in modo da non spaventare il bambino e rendere confortevole la procedura per lui.

Le procedure di massaggio devono essere eseguite su un tavolo coperto con un panno morbido e denso e un pannolino assorbente. La superficie non deve scivolare. Le mani del massaggiatore devono essere calde, pulite, senza unghie lunghe e gioielli, che possono causare lesioni alla pelle del bambino.

Il massaggio può essere avviato quando il bambino ha due settimane dal momento della nascita. Fino a un mese e mezzo, dovrebbe consistere solo in tratti. A partire da tre mesi si possono aggiungere sfregamento, vibrazione e oscillazione. Non sono ammessi impastamenti muscolari, movimenti improvvisi, battiti di mani e pressione.

Poiché l'ipertonicità può essere diversa, anche le procedure di massaggio avranno le loro sfumature. Pertanto, prima di iniziare a massaggiare il tuo bambino da solo, dovresti prendere lezioni da un massaggiatore, oppure è meglio affidare completamente la procedura a uno specialista.

Esercizi di ginnastica per l'ipertonicità muscolare

Eseguire esercizi di ginnastica terapeutica consente di normalizzare il lavoro del sistema muscolare e stimolare l'attività motoria del piccolo.

Solo uno specialista dovrebbe eseguire esercizi con un bambino, dopo aver sviluppato un complesso individuale per un bambino, tenendo conto della sua categoria di età, stadio di ipertonicità e caratteristiche del corpo.

Con una maggiore ipertonicità, è impossibile fare ginnastica dinamica con un bambino.

Ipertonicità nei neonati: procedure di fisioterapia

Con l'ipertonia, ai bambini vengono prescritte procedure termiche sotto forma di applicazioni di paraffina. Con il loro aiuto, gli spasmi muscolari vengono alleviati e il bambino si rilassa completamente sotto l'effetto del calore..

Le applicazioni vengono applicate come stivali sulla parte inferiore della gamba e sul piede del bambino. La procedura richiede dai dieci ai venti minuti. Il corso completo si compone di dieci procedure. La terapia del calore può essere sostituita dall'elettroforesi su magnesia.

Ipertonicità infantile: esercizi in acqua

Le attività con un bambino in un ambiente acquatico possono normalizzare il tono muscolare, ridurre gli spasmi e migliorare la coordinazione dei movimenti. Inoltre, le procedure idriche consentono di allenare uniformemente tutti i muscoli, formando gradualmente un corsetto muscolare sano..

Per alleviare l'ipertonicità, l'acqua del bagno dovrebbe essere calda. Inoltre, puoi aggiungere un decotto di pino, salvia o motherwort. È meglio fare il bagno prima di andare a letto. La procedura dovrebbe piacere al piccolo e non causare disagio, quindi i genitori possono usare vari giocattoli e un anello gonfiabile per il collo del bambino.

L'unica cosa che non si può fare durante le procedure in acqua è l'immersione..

Osteopatia per ipertonicità dei muscoli in un bambino

Questa tecnica è molto popolare nel nostro tempo. Un osteopata pediatrico esperto dovrebbe eseguire le procedure.

Le sessioni sono prescritte per i bambini che hanno disturbi neurologici causati da traumi alla nascita o patologie scheletriche congenite.

Trattamento farmacologico dell'ipertonicità muscolare nei neonati

La terapia farmacologica è prescritta solo in casi eccezionali in assenza di effetti visibili del trattamento non farmacologico.

Spesso, con un aumento del tono muscolare, un neurologo prescrive farmaci che migliorano il flusso sanguigno nel cervello e stimolano il lavoro delle cellule neuronali. E anche lekforms che eliminano il ristagno, in parole semplici: diuretici.

Il trattamento farmacologico viene effettuato sotto la stretta supervisione di uno specialista.

Raccomandazioni importanti

Ai bambini a cui è stato diagnosticato un aumento del tono muscolare è vietato l'uso di maglioni e deambulatori, poiché mettono ulteriore stress sulla colonna vertebrale e sul sistema muscolare.

Inoltre, quando si insegna a camminare a un bambino ipertonico, non è necessario utilizzare stivaletti o pantofole, ma scarpe ortopediche con un supporto che fissa la zona del tallone e solette ortopediche. In questo modo, puoi contribuire alla corretta formazione dell'arco del piede e una distribuzione uniforme del carico sul sistema muscolare..

Conclusione

L'ipertonicità muscolare nei neonati non è un problema serio, se presti attenzione ad essa per tempo e ti sottoponi a una terapia consigliante, che eviterà gravi conseguenze per la salute durante la crescita.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

10 fatti sui combattimenti di allenamento

Parto

Alcune di noi, prima della gravidanza, non avevano mai sentito parlare di combattimenti di allenamento, beh, tranne quelle amiche che erano già diventate madri illuminate.

Banane durante la gravidanza

Nutrizione

La gravidanza cambia una donna non solo esternamente, ma influisce in modo bizzarro sui bisogni interni del corpo. Mangiando per due, una donna è costretta a modificare la sua dieta per non danneggiare il feto.

Come e quando il dolore dopo un taglio cesareo scompare?

Infertilità

Oggi il parto con taglio cesareo è tutt'altro che raro e l'operazione viene spesso eseguita non secondo le indicazioni, ma su richiesta della futura mamma.

Perché il bambino singhiozza nel grembo materno

Nutrizione

Durante il giorno, l'omino nel grembo materno fa così tanti movimenti diversi che noi adulti non ci siamo mai sognati. Fortunatamente, solo il 10% di tutte le azioni delle sue briciole si riflette sulla futura mamma.