Principale / Parto

Colposcopia durante la gravidanza

Ultimo aggiornamento: 30/04/2020

Il contenuto dell'articolo

  • Cos'è la colposcopia durante la gravidanza e come viene eseguita?
  • Colposcopia della cervice durante la gravidanza: perché è prescritta questa procedura?
  • È possibile eseguire la colposcopia durante la gravidanza?
  • Preparazione per la colposcopia durante la gravidanza
  • Quali sensazioni sono normali durante e dopo la colposcopia durante la gravidanza?

La nomina di una colposcopia durante il periodo di trasporto di un bambino di solito solleva preoccupazioni e domande nelle donne: "È possibile fare la colposcopia durante la gravidanza?", "Fa male o no?", "Questa procedura è pericolosa per la salute del bambino?" ? ". Per comprendere le caratteristiche di questo metodo diagnostico, ti consigliamo di leggere il nostro articolo: in esso troverai le risposte alle domande sulla colposcopia durante la gravidanza.

Cos'è la colposcopia durante la gravidanza e come viene eseguita?

La colposcopia è un metodo diagnostico, che è un esame sotto un aumento della superficie della cervice. Viene utilizzato in ginecologia per identificare una serie di patologie: displasia, leucoplachia (leucoplachia, leucoplachia), erosione della cervice, neoplasie maligne e benigne, disturbi del pattern vascolare, endometriosi (endometriosi) della parte vaginale della cervice. Oltre ai disturbi che interessano la cervice, un'indicazione per la colposcopia durante la gravidanza può essere una valutazione preventiva delle condizioni delle pareti della vagina e della vulva.

Esistono due tipi di colposcopia eseguita durante la gravidanza:

  • La colposcopia panoramica (semplice) implica esclusivamente l'esame visivo degli organi genitali femminili senza l'uso di soluzioni chimiche e filtri colorati.
  • Con la colposcopia estesa, il medico applica reagenti chimici speciali a determinate aree della mucosa per rilevare la presenza o l'assenza di cellule alterate. Sono sicuri per la madre e il feto. Di solito, con la colposcopia estesa, vengono utilizzate una soluzione al 3% di acido acetico e una soluzione acquosa di ioduro di potassio (test di Schiller). Quando viene applicato alla mucosa di una soluzione debole di acido acetico, si verifica uno spasmo di piccoli vasi sanguigni, seguito dall'espansione della rete vascolare. L'esecuzione del test di Schiller con la colposcopia provoca una colorazione marrone dell'epitelio squamoso stratificato della superficie della cervice e non macchia la mucosa alterata. Se, a seguito dell'uso di reagenti, qualsiasi parte della cervice o delle pareti vaginali causa dubbi al ginecologo, effettua un raschiamento da quest'area per le successive ricerche di laboratorio per oncocitologia.

Per eseguire l'esame, il medico utilizza uno speciale dispositivo ottico o video: un colposcopio. È un dispositivo dotato di un illuminatore e lenti potenti che consentono di ottenere un'immagine ingrandita 3-40 volte.

La colposcopia durante la gravidanza viene eseguita su una sedia ginecologica. Uno speculum in plastica o metallo viene inserito nella vagina per fornire una visione ottimale. La testa ottica del colposcopio è posizionata a una distanza di circa 15-20 cm dall'ingresso della vagina e l'immagine risultante viene visualizzata sul monitor di un computer. La durata della procedura dipende dal suo tipo: una colposcopia regolare richiede circa 10 minuti e per un esame esteso ci vogliono circa 20 minuti.

Visita dal ginecologo, statistiche

L'essenza della colposcopia durante la gravidanza non è praticamente diversa da uno studio simile su donne non gravide. L'unica differenza è che il canale cervicale durante la gravidanza è chiuso con uno strato più denso di muco, che può compromettere la vista e complicare la diagnosi. Pertanto, la colposcopia durante la gravidanza viene solitamente eseguita da ginecologi ostetrici che hanno esperienza nell'esecuzione di tali manipolazioni in donne in gravidanza..

È anche importante notare che solo un medico può decifrare i risultati della colposcopia..

Colposcopia della cervice durante la gravidanza: perché è prescritta questa procedura?

La colposcopia è inclusa nell'elenco delle misure diagnostiche obbligatorie che vengono eseguite nella fase di pianificazione della gravidanza. Se il paziente è stato identificato con alcuni disturbi che interessano la mucosa vaginale, la cervice e il canale cervicale, si raccomanda di condurre le ricerche necessarie e, se necessario, il loro trattamento prima di concepire un bambino. Se la gravidanza non è stata pianificata e gli esami preliminari non sono stati effettuati, il medico può prescrivere una colposcopia per la futura mamma durante la gravidanza. Cosa serve?

Durante il trasporto di un bambino, lo sfondo ormonale di una donna subisce cambiamenti significativi.

L'erosione della cervice è un concetto collettivo e implica qualsiasi cambiamento identificato. Include, ad esempio, una vera erosione, un difetto provocato della mucosa cervicale, traumi, infiammazioni, ustioni, ecc. La vera erosione è un'area rosso vivo, facilmente sanguinante sulla mucosa cervicale, il cui aspetto è causato dalla desquamazione dell'epitelio squamoso stratificato. Questa condizione è soggetta a trattamento, poiché quando i microbi patogeni entrano nell'area interessata, può iniziare l'infiammazione, che è pericolosa sia per la donna incinta che per il bambino. Inoltre, l'erosione cervicale è più soggetta a distorsioni e lacrime durante il travaglio. L'ectopia è una variante della norma e rappresenta la sostituzione dell'epitelio squamoso stratificato con cellule dell'epitelio colonnare. Tuttavia, in entrambi i casi (sia con vera erosione che con ectopia), sussiste il pericolo di trasformazione di cellule sane in cellule atipiche con conseguente sviluppo di neoplasie benigne o maligne.

Ciò richiede il trattamento e la considerazione di questa malattia durante il parto. Oltre al sospetto del verificarsi di erosione durante la gravidanza, la colposcopia viene eseguita in caso di paura dello sviluppo di un processo oncologico, un polipo del canale cervicale.

Inoltre, se una donna incinta nota sintomi come una secrezione insolita dal tratto genitale, un'eruzione cutanea sulla vulva, prurito e bruciore nella vagina, indolenzimento nell'addome inferiore, dolore durante la minzione o spotting dopo il sesso, si consiglia anche di sottoporsi a una colposcopia..

È possibile eseguire la colposcopia durante la gravidanza?

La risposta a questa domanda dipende dalla salute generale della futura mamma, dalla natura del decorso e dalla durata della gravidanza. In ogni caso, l'esecuzione della colposcopia deve essere eseguita esclusivamente con il consenso della donna stessa: il medico può solo consigliare se eseguire o meno la colposcopia, e la decisione è presa dalla paziente incinta.

Tuttavia, a volte l'attuazione di questa procedura diagnostica è indesiderabile e ci sono alcune controindicazioni. Ad esempio, la colposcopia non è raccomandata se esiste una minaccia di interruzione anticipata della gravidanza. Ciò è dovuto al rischio di sanguinamento e aborto spontaneo.

Una biopsia della cervice durante la gravidanza viene eseguita solo se si sospetta un cancro precanceroso o cervicale.

Preparazione per la colposcopia durante la gravidanza

Per ottenere risultati accurati, si consiglia di seguire le semplici regole di preparazione alla colposcopia durante la gravidanza:

  • un paio di giorni prima della diagnosi, si consiglia di abbandonare l'intimità vaginale;
  • non è desiderabile usare supposte vaginali, compresse, gel e schiume;
  • per il lavaggio prima della colposcopia, non è necessario utilizzare sapone o gel detergente, ma viene utilizzata acqua calda pulita;
  • alla vigilia della colposcopia durante la gravidanza, l'irrigazione vaginale non è raccomandata.
Cosa portare con te? Soprattutto per la procedura, non devi portare nulla con te, devi cercare di soddisfare i consigli di cui sopra.

Quali sensazioni sono normali durante e dopo la colposcopia durante la gravidanza?

Durante l'esame, una donna incinta può avvertire un leggero fastidio causato dall'introduzione di uno speculum ginecologico. La sensazione di scoppio provocata da questa manipolazione non è pericolosa, quindi il paziente dovrebbe semplicemente rilassarsi e cercare di non prestarvi attenzione..

Se viene eseguita una biopsia durante una colposcopia, una donna può avvertire una leggera sensazione di formicolio che scompare da sola entro poche ore (meno spesso giorni) dopo una colposcopia. Lo stesso vale per il test con acido acetico: una leggera sensazione di bruciore è una reazione naturale della mucosa in risposta al trasporto del reagente durante la colposcopia prolungata. Puoi ridurre queste sensazioni spiacevoli utilizzando il gel rivitalizzante Ginokomfort. Lo strumento affronta bene il disagio vaginale causato da manipolazioni ginecologiche (inclusa la colposcopia). Contiene principi attivi come acido lattico, tea tree oil, estratto di camomilla, pantenolo e bisabololo. Il gel rivitalizzante "Ginokomfort" riduce il disagio vaginale, assicura la rapida rigenerazione della mucosa dopo le procedure diagnostiche e aiuta a mantenere un normale livello di acidità vaginale. Lo strumento è stato sottoposto a studi clinici presso il Dipartimento di Dermatovenereologia con la clinica dell'Università Statale di Medicina di San Pietroburgo sotto la guida di E.V. Sokolovsky. e Ignatovsky A.The. e ha mostrato ottimi risultati, il gel ha anche i documenti ei certificati di qualità necessari.

Quali sono le conseguenze della colposcopia? Se, dopo una colposcopia, una donna incinta scopre piccole perdite vaginali, questo non è motivo di panico. Nella maggior parte dei casi, sono causati dalla reazione della mucosa ai reagenti chimici..

È possibile eseguire la colposcopia durante la gravidanza

La colposcopia è un metodo diagnostico per rilevare la presenza di malattie ginecologiche. Si raccomanda alle donne di sottoporsi a questa procedura ogni anno come misura preventiva. E se durante la gravidanza fosse stata prescritta una colposcopia? Quanto è sicura questa procedura per la madre e il suo bambino? Proviamo a scoprirlo insieme.

Cos'è la colposcopia?

Questo è un metodo diagnostico che utilizza uno speciale dispositivo ottico (colposcopio) e soluzioni di sostanze coloranti. Tutto ciò è necessario per esaminare la cervice e la vagina. Inoltre, durante la colposcopia, il materiale organico può essere prelevato per l'esame istologico e citologico. La colposcopia consente di identificare tempestivamente varie patologie degli organi genitali, comprese le neoplasie.

I medici distinguono due tipi di colposcopia: semplice ed estesa. La prima tecnica viene eseguita solo con un dispositivo, senza l'uso di soluzioni speciali. E con la colposcopia estesa, il medico utilizza soluzioni di acido acetico o iodio, che aiutano a identificare alcune malattie ginecologiche.

Va notato che questa procedura è indolore. Ma è sicuro durante la gravidanza? Abbiamo chiesto ai nostri esperti di rispondere a questa domanda.

Gravidanza e coloscopia: opinione di esperti

La durata media di questo studio è di 10-20 minuti. Un esame viene eseguito su una sedia ginecologica, allo stesso modo di un esame regolare. Il ginecologo che esegue gli esami colposcopici ha un apparato accanto alla sedia, con l'aiuto del quale il medico valuta le condizioni della vulva, della cervice e della vagina del paziente. Se viene eseguita una colposcopia estesa, il ginecologo applica una soluzione speciale alla mucosa, che consente di distinguere visivamente le aree dell'epitelio colpite da quelle sane.

L'aceto viene spesso usato come soluzione, quindi il paziente può avvertire una sensazione di bruciore a breve termine e se il medico usa Lugol o iodio per la ricerca, non dovrebbe esserci alcun disagio.

È possibile eseguire la colposcopia durante la gravidanza

Le donne che stanno pianificando una gravidanza e si sottopongono a un esame preliminare prima del concepimento sono a conoscenza di una procedura come la colposcopia. Tuttavia, la maggior parte delle femmine incontra questo concetto per la prima volta dopo la fecondazione. Pertanto, molte donne incinte sono interessate alla domanda: è possibile eseguire la colposcopia durante la gravidanza e perché viene prescritto un esame colposcopico durante la gestazione.

Cos'è una colposcopia della cervice durante la gravidanza

La colposcopia è un metodo di esame endoscopico utilizzato per rilevare malattie e disturbi patologici della cervice uterina. L'esame dell'utero con un colposcopio è incluso nell'elenco dei metodi diagnostici obbligatori in ostetricia.

La colposcopia è un metodo diagnostico che viene utilizzato per identificare patologie della cervice e può essere prescritto durante la gravidanza. La procedura di esame colposcopico è assolutamente sicura per il feto e la futura mamma.

Le forme lievi di malattie rilevate dalla colposcopia durante la gestazione spesso non sono soggette a terapia. Pertanto, i risultati dell'esame colposcopico rimarranno validi per una donna dopo il parto..

Spesso, durante la colposcopia, alle donne incinte vengono diagnosticate lesioni precancerose e cancerose della cervice uterina. Tali condizioni influenzano il normale corso della gestazione e interferiscono con il travaglio naturale. Fare una diagnosi accurata e identificare la causa dei disturbi patologici è particolarmente importante, poiché sono questi risultati che possono influenzare la modalità di consegna (parto spontaneo, taglio cesareo).

Indicazioni e controindicazioni

Negli ultimi anni la colposcopia è stata inserita nell'elenco degli esami obbligatori per le donne in gravidanza. Ciò è dovuto all'alto rischio di sviluppare patologie ginecologiche e al fatto che la maggior parte delle donne si rivolge a un ginecologo con una gravidanza non pianificata. Inoltre, dal momento della fecondazione, la difesa immunitaria del corpo femminile è significativamente ridotta, il che può provocare lo sviluppo di violazioni precedentemente non identificate.

L'esame colposcopico è prescritto non solo per sospetti di patologia degli organi riproduttivi, ma anche a scopo preventivo. Ciò garantirà che non ci siano cambiamenti che potrebbero influenzare il parto naturale e causare complicazioni alla nascita..

Non ci sono controindicazioni all'esame del collo uterino con un colposcopio. La procedura può essere programmata a qualsiasi età gestazionale. È assolutamente sicuro e non influisce sullo sviluppo del feto e sulla salute della futura donna in travaglio. Se c'è una minaccia di interruzione, la colposcopia può essere posticipata fino a quando l'aumento del tono dell'utero si normalizza e l'emorragia scompare. Inoltre, l'esame colposcopico non viene eseguito per le donne con intolleranza individuale alle soluzioni ausiliarie utilizzate nella colposcopia estesa (iodio, acido acetico).

A che ora viene eseguita la colposcopia durante la gestazione

Di norma, la colposcopia durante la gravidanza viene prescritta nelle prime fasi - quando la donna incinta viene registrata o subito dopo. Il primo esame colposcopico è consigliato a 8-9 settimane di gestazione. Se non vengono identificate patologie, non sarà richiesto un secondo studio.

Se in una donna incinta si riscontrano erosione o altre malattie urogenitali (cervicite), la colposcopia viene prescritta all'inizio di ogni trimestre. Ciò consentirà di monitorare il decorso della patologia e di valutare i risultati della terapia prescritta. Se sospetti violazioni che minacciano il normale corso della gravidanza, la colposcopia può essere prescritta in qualsiasi momento della gestazione.

Per ottenere risultati diagnostici affidabili 3-4 giorni prima della manipolazione imminente, si consiglia di astenersi dal rapporto sessuale, dall'introduzione di farmaci nella vagina, dalle lavande e dall'uso di detergenti sintetici per l'igiene intima.

Dopo la colposcopia, si possono osservare perdite vaginali sanguinolente per 2-3 giorni. Questa è la norma. Se la leucorrea è diventata sanguinolenta, abbondante e accompagnata da sensazioni dolorose nell'addome inferiore, consultare immediatamente un medico.

Video: diagnosi colposcopia della cervice in ginecologia.

Attenzione! Questo articolo è pubblicato solo a scopo informativo e in nessun caso è materiale scientifico o consiglio medico e non può sostituire un consulto di persona con un medico professionista. Consultare medici qualificati per diagnosi, diagnosi e trattamento.!

Colposcopia durante la gravidanza: caratteristiche dell'esame

Le donne che intendono avere un figlio dovrebbero sottoporsi a una visita medica molto prima del concepimento, ma spesso le future mamme scoprono improvvisamente la loro situazione. La colposcopia durante la gravidanza viene eseguita rigorosamente secondo la testimonianza di uno specialista, poiché durante il periodo di sviluppo fetale, il paziente subisce cambiamenti ormonali.

Malattie infiammatorie, eventuali deviazioni dalla norma e neoplasie: tutto ciò è rivelato da una colposcopia eseguita durante la gravidanza. Inoltre, tale manipolazione consente di prescrivere il trattamento in modo tempestivo ed eliminare la formazione di gravi conseguenze..

Sembra un esame colposcopico

  1. Perché viene eseguita la colposcopia per le donne incinte
  2. Indicazioni e controindicazioni per la procedura
  3. È sicuro eseguire la colposcopia per le donne incinte
  4. Caratteristiche della colposcopia
  5. Possibili conseguenze e complicazioni dopo l'esame

Perché viene eseguita la colposcopia per le donne incinte

L'esame endoscopico a basso trauma consente al medico di esaminare la cervice grazie a un dispositivo speciale: un colposcopio. Il suo ruolo difficilmente può essere sopravvalutato, il metodo moderno determina inequivocabilmente disturbi come la colpite, vari tipi di erosioni, nonché condizioni precancerose dell'organo e dell'oncologia..

Oggi nel mondo sono registrati sempre più casi di patologie oncologiche, il che significa che la colposcopia è necessaria. Lesioni gravi della cervice interferiscono con il facile flusso del travaglio, ma i medici avranno il tempo di aiutare la donna e in futuro eseguiranno un taglio cesareo.

La gravidanza rende una donna vulnerabile alle malattie ginecologiche, pertanto, lo studio in questo caso viene effettuato in modo pianificato, ma la raccomandazione di sottoporsi a un esame non significa che il paziente abbia alcuna patologia. La colposcopia di routine consentirà al ginecologo di vedere la superficie della cervice e assicurarsi che il parto sarà normale.

Spesso, i medici possono prescrivere la procedura descritta se il paziente ha una storia di sviluppo di erosione dei tessuti o displasia, nonché un sospetto di infezione da HPV.

Indicazioni e controindicazioni per la procedura

La colposcopia standard della cervice all'inizio della gravidanza è una delle manipolazioni indispensabili, ma la sua attuazione immediata è indicata se si verificano i seguenti problemi:

  • cambiamenti anormali nella mucosa (erosione);
  • perdite vaginali anormali;
  • risultati del test insoddisfacenti.

La colposcopia può anche essere prescritta per qualsiasi diagnosi che colpisce la cervice. Malattie infiammatorie della sfera intima, dolore di eziologia inspiegabile e altri reclami dei pazienti sono un'indicazione per lo studio.

Il ginecologo può informare la donna sulle controindicazioni per la procedura. Ad esempio, la minaccia di interruzione della gravidanza e il rilascio di sangue indicano che la colposcopia è ora impossibile. Inoltre, non è consigliabile ricorrere al metodo di ricerca endoscopica in un processo infiammatorio acuto, nonché dopo un recente intervento chirurgico su un organo..

Quando una donna ha un tono aumentato e l'utero è in uno stato di tensione, l'esame viene posticipato per qualche tempo.

La procedura viene eseguita con cura se il paziente è sensibile ai reagenti utilizzati durante la colposcopia.

Indicazioni e controindicazioni per la colposcopia

È sicuro eseguire la colposcopia per le donne incinte

Alcune donne sono preoccupate per le loro condizioni e non sanno se è possibile eseguire una colposcopia durante la gravidanza. Naturalmente, l'opzione ideale è eseguire la manipolazione prima del concepimento e raccogliere tutte le informazioni riguardanti la salute del paziente e le sue caratteristiche, ma in ogni caso la procedura non danneggerà la futura mamma e suo figlio..

La colposcopia in qualsiasi trimestre viene prescritta solo dopo che il medico ha familiarizzato con la storia della donna e con i risultati dei test.

Il metodo colposcopico ha lo scopo di identificare l'infiammazione e cambiamenti più gravi che rappresentano un pericolo per il corpo durante il periodo di gestazione senza trattamento..

La colposcopia per una donna incinta può essere eseguita durante l'intero periodo di gravidanza, il periodo precoce o tardivo in questo caso non gioca un ruolo speciale, l'importante è ascoltare le raccomandazioni del ginecologo e prepararsi adeguatamente per lo studio.

Dopo aver passato uno striscio elementare per determinare la microflora, una donna deve escludere rapporti sessuali e metodi di trattamento locali, come una candela, lavande, 48 ore prima della procedura.

Il giorno della manipolazione, è necessario eseguire la pulizia dei genitali usando i soliti mezzi. Poiché il colposcopio non è inserito nella vagina, ma è davanti al paziente, non vi è alcun rischio per il corpo della donna.

Caratteristiche della colposcopia

Come accennato in precedenza, il dispositivo ottico non tocca la vagina, si ferma nel sito desiderato, in modo che la cervice sia completamente visibile allo specialista. L'accesso all'organo è fornito attraverso uno specchio ginecologico, la cui dimensione è selezionata individualmente dal medico.

Se non viene rilevata alcuna controindicazione alla procedura, il paziente assume una posizione rilassata su una sedia speciale e dopo aver installato lo specchio ginecologico, il medico procede all'esame.

È importante sapere perché i ginecologi applicano l'acido acetico alla cervice uterina. Questo metodo aiuta a valutare la mucosa dell'organo quando rileva i cambiamenti dei tessuti e anche la soluzione di iodio viene utilizzata nel lavoro del medico.

Se la futura mamma ha problemi come erosione, infiammazione, le viene prescritto un trattamento.

Naturalmente, la terapia dipende dalla durata della gravidanza e la settimana corrente lo determina completamente. Ad esempio, per le infezioni fungine, i medici possono prescrivere il clotrimazolo.

Durante il periodo di gestazione, le donne vengono sottoposte a colposcopia secondo un principio simile, come nei pazienti al di fuori di questo stato, ma ci sono caratteristiche distintive nello studio. È noto che il corpo adulto crea una difesa: uno strato mucoso che copre la cervice per impedire che l'infezione entri nell'utero.

Pertanto, è più difficile notare deviazioni, spesso durante la colposcopia un tale paziente ha diversi specialisti.

Se una donna è riuscita a rimanere incinta di recente, è necessario pianificare una seconda procedura dopo 1,5 mesi.

A volte nelle prime fasi è impossibile riconoscere le sfumature della salute del paziente. La colposcopia nell'ultimo trimestre di gravidanza richiede una maggiore attenzione da parte del ginecologo, poiché qui la cervice non è solo ingrandita, ma anche permeata di vasi sanguigni.

Le malattie nella tarda gravidanza devono essere trattate rigorosamente secondo le istruzioni del medico, la terapia viene spesso posticipata fino al periodo postpartum.

Parametri di valutazione del rilievo

Possibili conseguenze e complicazioni dopo l'esame

Ogni donna, prima di rimanere incinta, dovrebbe capire perché la colposcopia viene prescritta durante la gravidanza.

La ricerca viene svolta a beneficio della salute della futura mamma e del suo bambino, pertanto le complicanze sono estremamente rare e includono i seguenti fenomeni:

  • scarico;
  • disagio nella vagina.

Quando si esegue una colposcopia estesa con l'imposizione di reagenti, è possibile uno scarico scarso di un colore scuro, non rappresentano un pericolo e scompaiono rapidamente.

Meno spesso, c'è spotting, in questi casi è necessario consultare un ginecologo, ma nella maggior parte dei casi non vi è alcuna minaccia per il feto..

Se, durante la procedura, un frammento di tessuto è stato prelevato da una donna incinta per un esame approfondito (biopsia), entro 2 settimane si consiglia di riposare sessuale, rifiutarsi di visitare la sauna e la piscina ed evitare anche l'attività fisica per ridurre al minimo le conseguenze della manipolazione e ridurre l'utero tono.

La pianificazione di una procedura secondaria per le pazienti in gravidanza viene effettuata in accordo con il medico e tenendo conto delle indicazioni e delle controindicazioni.

Di cosa parlerà la colposcopia durante la gravidanza

Una donna incinta viene inviata per la colposcopia da un ostetrico-ginecologo osservatore se si sospetta una malattia precancerosa. Questo studio chiarisce e dettaglia le condizioni dei genitali, consentendo al medico di eseguire prontamente il trattamento e quindi escludere complicazioni del parto..

Cos'è la colposcopia e può essere eseguita durante la gravidanza

Colposcopia: un metodo per diagnosticare patologie delle pareti della vagina e della parte vaginale della cervice utilizzando un dispositivo ottico con un sistema di lenti e lenti di ingrandimento.

I colposcopi di ultima generazione sono dotati di attrezzatura fotografica che permette di documentare le informazioni ottenute durante l'esame.

Lo studio non ha controindicazioni, è assolutamente indolore. Non danneggia in alcun modo il feto e può essere cancellato solo in caso di una pronunciata minaccia di aborto spontaneo, quando qualsiasi manipolazione nella vagina può causare contrazioni uterine.

Il buon ingrandimento e la risoluzione del colposcopio consentono una diagnosi tempestiva dei più piccoli cambiamenti nella cervice e identificano varie malattie

Tipi di colposcopia

La colposcopia per le donne incinte è prescritta sia semplice che estesa.

Semplice

Viene eseguito un esame approssimativo della cervice, durante il quale vengono determinati i suoi parametri:

  • la forma della faringe esterna;
  • sollievo della mucosa;
  • Colore;
  • caratteristiche del pattern vascolare;
  • i confini dell'epitelio squamoso che copre il collo e il rivestimento cilindrico del canale cervicale.

Esteso

Con la colposcopia estesa, la cervice viene esaminata dopo essere stata trattata con una soluzione debole di acido acetico, la cui azione dura 4 minuti. Questo reagente chiama:

  • diminuzione dell'afflusso di sangue al collo;
  • breve edema del suo epitelio;
  • costrizione dei vasi sanguigni sotto di essa;
  • gonfiore delle cellule.

Durante questo test, viene valutata la condizione dell'epitelio cervicale, che diventa biancastro sotto l'influenza dell'acido. E più è intensa la colorazione bianca delle parti dell'organo, più pronunciato è il loro cambiamento patologico.

Quindi viene eseguito il test di Schiller, lubrificando la cervice con la soluzione di Lugol. Allo stesso tempo, l'epitelio sano cambia colore in marrone scuro, mentre le cellule danneggiate, povere di glicogeno, rimangono senza macchie. In questo modo vengono identificate le zone patologiche e le aree per la biopsia mirata (prelevando un campione di tessuto per l'esame al microscopio).

Una biopsia mirata della cervice viene eseguita con una pinza speciale sotto il controllo di un colposcopio

Esiste una variazione dell'esame esteso: la cromocolposcopia. Allo stesso tempo, vengono utilizzati vari coloranti per colorare la mucosa, ad esempio blu di toluidina, violetto di metile, ematossilina.

Galleria fotografica: come appare la cervice attraverso un colposcopio

Perché è importante fare un sondaggio, cosa mostra

L'esame colposcopico è estremamente accurato nel rilevare, prima di tutto, condizioni precancerose. Viene eseguito per escludere un processo maligno. L'esame da parte di un medico esperto consente di limitarsi solo alla biopsia mirata di aree sospette di cancro, senza ricorrere alla conizzazione della cervice, che è estremamente pericolosa durante la gravidanza.

Conizzazione: rimozione in anestesia di una parte del collo, comprese le cellule atipiche, per un ulteriore esame istologico.

Video: perché viene eseguita la colposcopia

Come prepararsi per una colposcopia

Non è richiesta alcuna formazione speciale. È sufficiente condurre un bagno degli organi genitali esterni e astenersi dall'uso di farmaci vaginali, irrigazioni e rapporti sessuali 3 giorni prima dell'esame.

Può essere eseguita una biopsia, accompagnata dal rilascio di un paio di gocce di sangue, quindi un tampone quotidiano dovrebbe essere attaccato alla biancheria.

Come viene eseguita la colposcopia

La procedura viene eseguita in regime ambulatoriale in 10-15 minuti nel seguente ordine:

  1. La donna incinta viene posta sulla sedia ginecologica.
  2. La cervice viene esposta utilizzando uno speculum vaginale.
  3. Inizia l'esame eseguendo una semplice colposcopia.
  4. Fai uno striscio per la citologia.
  5. Tratta il collo con un reagente, drenalo dal muco e focalizza il colposcopio su di esso.
  6. La colposcopia estesa viene eseguita spostando l'oculare in senso orario.
  7. Scatta foto se necessario.
  8. Se si riscontrano gravi alterazioni displastiche da aree atipiche, viene eseguita con attenzione una biopsia.
  9. La donna si alza, prende i risultati tra le braccia e torna a casa.

La procedura di colposcopia è assolutamente indolore e innocua per la futura mamma e il feto

Nelle donne in gravidanza, c'è un aumentato rischio di sanguinamento a causa della congestione delle mucose. Per evitare ciò, vengono utilizzate pinze speciali per la biopsia e il luogo di campionamento viene immediatamente premuto con un tampone sterile.

In caso di sanguinamento, viene interrotto bruciando la fonte con nitrato d'argento. Il raschiamento del canale cervicale, eseguito senza fallo dopo colposcopia per tutte le donne con sospetta patologia cervicale precancerosa, non viene eseguito durante la gravidanza.

Dall'autore: ho esperienza personale di colposcopia durante la mia gravidanza. Come con qualsiasi visita ginecologica, questa procedura è poco piacevole, ma lo studio non ha causato il minimo dolore o disagio. È vero, la biopsia non è stata eseguita.

Norme e interpretazione dei risultati della colposcopia

In considerazione del fatto che la gravidanza induce ectropion, la colposcopia durante questo periodo è particolarmente informativa e affidabile. Tuttavia, l'immagine colposcopica della cervice è leggermente diversa da quella delle donne non gravide..

Ectropion - inversione della mucosa del canale cervicale verso l'esterno, durante la gravidanza è una variante della norma.

Ectropion: una condizione in cui la cervice sembra leggermente capovolta

Poiché il livello di estrogeni circolanti nel corpo nelle future mamme aumenta, la cervice si allenta, ipertrofica (aumenta di volume). A causa dell'aumentato riempimento del sangue, appare bluastro se visto, il che è particolarmente visibile dopo il trattamento con acido acetico.

Normalmente, la cervice è coperta all'esterno da un epitelio piatto multistrato, e all'interno - da un epitelio cilindrico. Entro la fine del terzo mese, il muco che riempie il canale cervicale diventa denso e viscoso, il che complica la colposcopia. L'ectropion ben espresso da questo momento e la trasformazione dell'epitelio offuscano i confini tra cellule di vario tipo. Nel sito di applicazione dell'acido acetico, le aree patologiche formano mosaici e macchie..

Dal quarto mese fino alla fine della gravidanza, la cervice è normalmente edematosa, le sue ghiandole sono dilatate. In risposta all'applicazione di acido acetico, si verifica una reazione infiammatoria acuta che può essere fraintesa. A questo proposito, la colposcopia per le donne in gravidanza dovrebbe essere eseguita da un ginecologo esperto e altamente qualificato.

Nella descrizione dei risultati dell'esame si incontrano i seguenti termini che richiedono attenzione:

    Ectopia. Una macchia rossa intorno alla faringe esterna, che rappresenta l'uscita dell'epitelio che riveste il canale cervicale verso la superficie esterna del collo. Passa senza trattamento.

L'ectopia della cervice di solito si risolve dopo il parto e non necessita di trattamento; è sufficiente un'osservazione regolare

La leucoplachia della cervice spesso procede senza sintomi allarmanti, facendosi sentire solo per secrezione biancastra dal tratto genitale

La zona di trasformazione sulla cervice spesso fa presagire l'inizio del cancro

Mosaico e punteggiatura significano cambiamenti patologici nel sistema vascolare della cervice

I papillomi cervicali crescono a seguito dell'introduzione di uno speciale virus a trasmissione sessuale

Cause e conseguenze delle deviazioni dalla norma

Le ragioni delle deviazioni dalla norma sono:

  • processi infiammatori (cervicite, colpite, endocervicite);
  • erosione, leucoplachia e displasia cervicale comparse prima della gravidanza e rimaste senza trattamento;
  • uso incontrollato di prodotti chimici intravaginali;
  • disturbi ormonali;
  • infezioni genitali.

Se non si attribuisce importanza ai risultati dell'esame e non si adottano misure per eliminare la malattia, durante il parto possono verificarsi conseguenze imprevedibili, come la rottura della cervice o l'infezione del feto. I medici raccomandano vivamente di non rinunciare alla colposcopia, anche se non ci sono ancora segni visibili della malattia.

L'erosione estesa può causare lacerazioni profonde della cervice durante il parto

Recensioni di donne sottoposte a colposcopia durante la gravidanza

Ho avuto un caso del genere, ho avuto una colposcopia la 30a settimana. Ho chiesto perché fosse stato fatto, mi è stato detto che poteva influenzare il parto. Ma il mio medico ha detto che posso partorire da solo. Alla fine ho partorito io stesso, va tutto bene. Non c'è niente di sbagliato nella colposcopia. Guardano attentamente attraverso la telecamera, che mostra l'immagine sullo schermo. L'unica cosa, mi hanno detto di venire 2 mesi dopo il parto, non sono mai andato...

KatiaS

https://www.u-mama.ru/forum/waiting-baby/pregnancy-and-childbirth/368894/

Sì, lo fanno con l'aceto per vedere i capillari (vene), ma non solo sono stato imbrattato di aceto, ma anche in qualche modo, beh, non ha fatto male, ma è stato spiacevole. Controlla i bordi e le condizioni dell'epitelio. E in generale, entrano con uno specchio fino al collo, lo aprono per vedere, e non solo sotto un microscopio, ma lo imbrattano di soluzioni. Non credo che questa sia una procedura positiva... Meglio parlare con il tuo ginecologo.

Pusik

https://www.babyblog.ru/community/post/living/1775433

L'erosione è diversa e il grado è diverso. Se l'erosione è piccola, senza infiammazione, di solito non viene toccata prima del parto. L'eccezione è scarsa, l'ho avuta prima della gravidanza per sei mesi, ma non mi sono nemmeno sdraiata dopo l'operazione. Poi, dopo il parto, è emersa una nuova erosione: mio figlio aveva una grande testa, un piccolo shm era danneggiato. Il ginecologo ha osservato + colposcopia + citologia + biopsia - tutto è normale - non l'hanno toccato fino al successivo. gravidanza e parto. Durante la colposcopia, nulla viene toccato, ma solo guardato, e ho anche sentito parlare di cancro.

mammina

https://www.u-mama.ru/forum/waiting-baby/pregnancy-and-childbirth/368894/

Si sale su una sedia, si introduce uno specchio, poi si guarda attraverso un apparato che sembra un microscopio - un tubo così lungo con una mini telecamera all'estremità; se necessario, possono eseguire una biopsia, ma questo è molto improbabile per le donne in gravidanza. L'intera procedura non è più dolorosa e non più disgustosa di un esame regolare da parte di un ginecologo.

Elena @ dunyasha

http://eka-mama.ru/forum/part23/topic113906/message114037/

Fatto alla settimana 9. Abbiamo guardato tutto con attenzione, anche una specie di pizzicato via qualcosa (non l'ho nemmeno sentito). Hanno detto per i risultati - al tuo medico. Tre minuti di tempo. Vai, avevo più paura, ma si è scoperto... Come mi hanno spiegato, questo deve essere fatto per scoprire che tipo di erosione. Con una grave erosione, viene eseguito un taglio cesareo, poiché la cervice non può resistere e si rompe. Certo, è così che l'ho capito.

Nyura

https://www.baby.ru/community/view/73449/forum/post/477016737/

Nessun medico prescriverà una colposcopia a una donna incinta se non ha una ragione per questo. Uno studio tempestivo e un trattamento prescritto salveranno te e tuo figlio da complicazioni formidabili. Alcuni metodi di terapia per le patologie cervicali sono disponibili anche per le donne in gravidanza; saranno sollecitati da un ostetrico-ginecologo.

Perché la colposcopia viene eseguita durante la gravidanza?

Le donne che stanno pianificando una gravidanza iniziano a sottoporsi alla serie necessaria di esami molto prima del concepimento. Questi pazienti sanno esattamente cos'è la colposcopia ea cosa serve. Ma alcune future mamme devono affrontare questo termine dopo che la gravidanza è arrivata. Colposcopia durante la gravidanza: cos'è e perché viene eseguita?

La colposcopia è una tecnica diagnostica volta a rilevare patologie della cervice. Se la gravidanza non è stata pianificata, è del tutto possibile che durante l'esame iniziale della donna, il medico vedrà cambiamenti nello strato epiteliale della cervice. La diagnosi esatta e la causa di questi cambiamenti sono importanti per una donna incinta, poiché possono influenzare la decisione sul metodo di consegna. A volte dipende dai risultati della colposcopia se una donna partorirà da sola o avrà bisogno di un taglio cesareo.

Cos'è la colposcopia?

La colposcopia è un metodo di esame endoscopico poco traumatico, il cui scopo è esaminare la cervice utilizzando un dispositivo: un colposcopio. Il ruolo della colposcopia è difficile da sopravvalutare: questo metodo diagnostica con alta precisione malattie ginecologiche come l'erosione, la condizione precancerosa e l'oncologia cervicale.

La colposcopia è uno degli studi obbligatori in ostetricia, soprattutto se c'è un'indicazione per questo. Molto spesso, le malattie rilevate durante la gravidanza in una forma lieve non possono essere trattate, quindi i risultati dello studio rimarranno rilevanti per una donna dopo il parto. Ma, data l'attuale tensione sulle patologie oncologiche nel mondo, a volte la colposcopia durante la gravidanza può rivelare lesioni precancerose e cancerose della cervice. Naturalmente, queste condizioni interrompono il normale corso della gravidanza e prevengono il parto naturale - in questi casi viene eseguito un taglio cesareo.

La colposcopia per le donne in gravidanza viene eseguita di routine. Un rinvio per la ricerca è prescritto da un ginecologo. La maggior parte delle donne è allarmata quando viene consigliato di sottoporsi a questo studio, ma in realtà ciò non significa che la futura mamma abbia qualche grave patologia. Può essere prescritto non solo se si sospettano problemi ginecologici, ma anche con relativo benessere per assicurarsi che nulla possa interferire con il parto naturale e non ci saranno complicazioni durante il parto..

Indicazioni e controindicazioni

Con una semplice colposcopia, è possibile ottenere più informazioni sulle condizioni della cervice rispetto a un normale esame da parte di un medico senza usare un microscopio. Se viene utilizzata la colposcopia estesa, è possibile vedere anche le fasi di sviluppo del processo precanceroso e canceroso. La condizione della mucosa della cervice, il suo strato epiteliale, i vasi, i tessuti patologicamente alterati, il volume delle lesioni, in generale, tutti i tipi di anomalie in quest'area possono essere valutati grazie all'esame colposcopico.

Molto spesso, i medici raccomandano questo studio alle donne che si lamentano di:

  • dolore durante e immediatamente dopo il rapporto sessuale;
  • sanguinamento intermestruale e comparsa di sangue dopo il rapporto sessuale;
  • bruciore e prurito nella vagina;
  • dolori di trazione cronici nell'addome inferiore, che peggiorano nel tempo;
  • eruzioni cutanee sugli organi genitali esterni.

Per le future mamme, la colposcopia viene eseguita se vi è il sospetto o la presenza di erosione cervicale. Tuttavia, negli ultimi anni, i medici hanno incluso questo studio nell'elenco delle obbligatorie per tutte le donne in gravidanza, poiché la frequenza delle patologie ginecologiche sta aumentando in modo significativo e molte donne si rivolgono al medico con una gravidanza non pianificata. Inoltre, dal momento del concepimento nel corpo di ogni donna, si deteriora la difesa immunitaria, contro la quale malattie ginecologiche precedentemente non diagnosticate possono divampare con rinnovato vigore.

Non ci sono controindicazioni a questo studio. La colposcopia viene eseguita anche all'inizio della gravidanza. Non è pericolosa per una donna e non è in grado di danneggiare un nascituro..

Tuttavia, se esiste una minaccia di aborto spontaneo, lo studio può essere posticipato fino a quando la scarica sanguinolenta e l'aumento del tono uterino non scompaiono. Inoltre, la colposcopia non viene praticata nelle donne che non possono tollerare soluzioni ausiliarie - acido acetico e iodio usati per la procedura.

Colposcopia durante la gravidanza - è possibile?

Certo, sarebbe meglio se fossero effettuati degli studi diagnostici anche nella fase di pianificazione della gravidanza, poiché i risultati della colposcopia aiutano a studiare le tendenze generali riguardanti la salute ginecologica della donna e a suggerire una prognosi per una possibile gravidanza. In ogni caso, la risposta alla domanda se la colposcopia può essere eseguita durante la gravidanza sarà positiva. Questa ricerca non solo è possibile, ma anche necessaria, in caso di necessità..

La colposcopia viene prescritta in qualsiasi fase della gravidanza dopo che il medico ha familiarizzato con lo stato della microflora vaginale. La procedura è assegnata a tutte le donne, soprattutto quando si tratta di possibili patologie. Non è necessario dubitare della veridicità e della rilevanza di questo metodo diagnostico. Il fatto è che problemi ginecologici come l'infiammazione o l'erosione della cervice durante la gravidanza possono passare a una fase di sviluppo attivo che richiede un trattamento urgente..

Lo studio è completamente sicuro sia per la futura mamma che per il bambino, perché non interferisce con il processo di gestazione. Insieme alla colposcopia, viene spesso eseguita una biopsia, che consente di valutare più accuratamente le deviazioni esistenti.

Caratteristiche della colposcopia durante la gravidanza

In termini generali, la colposcopia nelle donne in gravidanza viene eseguita allo stesso modo degli altri casi. L'unica differenza è che la cervice della futura mamma è ricoperta da uno spesso strato di muco, che protegge il feto dall'infezione dall'esterno. Per questo motivo, diventa più difficile rilevare neoplasie e cambiamenti sulla sua superficie, quindi, uno specialista che ha esperienza nella conduzione di colposcopia in donne in gravidanza dovrebbe eseguire la manipolazione.

Molto spesso, nelle prime fasi della gravidanza, può essere difficile ottenere una quantità sufficiente delle informazioni necessarie, pertanto, molti pazienti si sottopongono a colposcopia secondaria dopo 6 settimane o nel 3 ° trimestre di gravidanza, nel caso in cui i primi risultati dello studio non fossero del tutto buoni.

La colposcopia come metodo diagnostico è indolore, ma per alcune donne questa procedura può causare disagio.

Prima della procedura, si consiglia, entro 48 ore:

  • non fare sesso;
  • non lavarsi;
  • non iniettare farmaci di qualsiasi natura nella vagina (supposte, unguenti).

In una fase iniziale, la colposcopia viene eseguita con molta attenzione, la procedura sembra il solito esame ginecologico di una donna. Se non ci sono problemi esterni, le soluzioni ausiliarie non vengono utilizzate durante la procedura. Se si sospetta un processo maligno, viene eseguita una biopsia tissutale.

Durante la gravidanza, sulla cervice e nella vagina è spesso presente una secrezione mucosa viscosa, che può interferire con un esame completo. In questo caso il medico può rimuoverli con acido acetico al 3% e apposite spugne trattando la superficie in esame..

Nelle fasi successive, la cervice della futura mamma viene solitamente ingrandita, il che è spiegato dall'aumento della circolazione sanguigna negli organi pelvici. Pertanto, dalla seconda metà della gravidanza, la colposcopia richiede una condotta ancora più attenta. Se il sanguinamento inizia durante la procedura, il medico lo interrompe con una pasta speciale Monsel.

La maggior parte degli esperti insiste sul fatto che la colposcopia è meglio eseguire prima della gravidanza. Durante la gravidanza, la colposcopia viene solitamente eseguita quando indicato. Lo stadio avanzato dell'erosione cervicale e altre patologie vengono trattate immediatamente, nonostante la donna sia nella posizione.

Quindi, la colposcopia viene eseguita durante la gravidanza? Naturalmente, dopo tutto, questa procedura consente di diagnosticare e valutare i focolai esistenti di danno tissutale e decidere il metodo di consegna. Se si riscontra una lieve erosione durante la colposcopia della cervice durante la gravidanza, il trattamento viene effettuato topicamente con supposte e farmaci antisettici. 3 mesi dopo la nascita del bambino, viene eseguita la colposcopia per il controllo.

Autore: Olga Rogozhkina, dottore,
appositamente per Mama66.ru

Colposcopia durante la gravidanza

La colposcopia è un esame endoscopico, che implica un esame mirato della cervice con un coloscopio, che ricorda visivamente un dispositivo ottico: un microscopio. Questo metodo diagnostico consente la diagnosi precoce di varie patologie ginecologiche, tra cui erosione cervicale, condizioni precancerose e oncopatologia..

Abbastanza spesso, la coloscopia viene eseguita durante la gravidanza. Gli ostetrici-ginecologi decidono sulla necessità di un tale esame. Più spesso, una donna in posizione viene inviata per la coloscopia, quando il medico presume la presenza di patologie. Molte future mamme si spaventano quando viene prescritta questa procedura e sono vivamente interessate alla possibilità di eseguire la coloscopia durante la gravidanza.

Indicazioni

L'indicazione principale per l'esame coloscopico nelle donne in gravidanza è il sospetto della presenza di erosione cervicale e della sua presenza nella storia della futura gestante. Inoltre, gli ostetrici-ginecologi prescrivono la coloscopia a tutti i loro pazienti se hanno i seguenti reclami:

  • nella fase luteale del ciclo e dopo un rapporto sessuale, una donna ha una scarica di sangue;
  • il paziente avverte sensazioni dolorose durante o dopo l'intimità;
  • dolore prolungato e nel tempo diventa più intenso nell'addome inferiore;
  • all'ingresso degli organi genitali interni, una donna avverte prurito e bruciore;
  • un'eruzione cutanea si trova sugli organi genitali esterni.

Diverse donne vengono con tali lamentele e alcune di esse possono essere osservate nelle future mamme. Inoltre, recentemente i ginecologi hanno iniziato a prescrivere la colposcopia durante la gravidanza a quasi tutti senza fallo. Ciò è dovuto all'aumento del numero di patologie ginecologiche e al fatto che la maggior parte delle donne non rimane incinta come previsto (non hanno condotto un esame preliminare).

Inoltre, la coloscopia viene eseguita dopo il parto per valutare le condizioni della cervice dopo il parto fisiologico standard. Oppure con un'incisione chirurgica del perineo e della parete posteriore della vagina per valutare il danno alla cervice. Ciò è particolarmente vero se l'erosione cervicale è stata diagnosticata durante la gravidanza, poiché potrebbe rompersi durante il parto.

Controindicazioni

Come tale, non ci sono controindicazioni a questa procedura, poiché è praticamente indolore e poco traumatica. Ma uno specialista esperto prima di iniziare la procedura dovrebbe studiare attentamente tutti i risultati dell'esame di una donna incinta al fine di escludere rischi anche minimi. La procedura non viene eseguita all'inizio della gravidanza per le donne a rischio di aborto spontaneo.

La colposcopia per le donne incinte ha la stessa tecnica di quella eseguita per le donne che non stanno trasportando un bambino. Una differenza significativa è che se non ci sono patologie gravi, le donne incinte non vengono sottoposte a coloscopia estesa. Ciò significa che non vengono eseguiti test con coloranti, soluzione di Lugol, triclortetrazolo o altre sostanze. Tuttavia, se c'è una ragione seria per assumere una condizione precancerosa, anche le donne incinte ricevono materiale biologico per l'esame istologico.

Caratteristiche di

Fondamentalmente, la colposcopia durante la gravidanza viene eseguita allo stesso modo delle donne non gravide. Tuttavia, si dovrebbe tener conto delle caratteristiche fisiologiche delle future mamme. La cervice delle donne incinte è ricoperta da uno spesso strato di muco, progettato per proteggere il feto dalle infezioni esterne.

Pertanto, al fine di rilevare determinati cambiamenti e neoplasie, la procedura deve essere eseguita da uno specialista altamente qualificato che abbia già eseguito tali procedure per le donne nella posizione.

Se la coloscopia viene eseguita in una fase iniziale della gravidanza, nei casi in cui ci sono problemi controversi o i risultati dell'esame, si consiglia di ripetere la procedura insoddisfacente dopo 1,5 mesi o già nell'ultimo trimestre. La colposcopia è considerata una procedura indolore, ma alcune donne sensibili potrebbero trovarla a disagio.

Affinché l'esame sia il più efficace possibile, una donna deve aderire a semplici raccomandazioni. 2 giorni prima della diagnosi programmata, dovrebbe:

  • rinunciare all'intimità;
  • non sciacquare la vagina con soluzioni di sostanze medicinali a scopo terapeutico;
  • non utilizzare farmaci vaginali (supposte, unguenti).

La coloscopia durante la gravidanza nel primo trimestre è molto delicata e può sembrare una normale visita ginecologica. Se il paziente non ha una storia di gravi malattie ginecologiche, la parte vaginale della cervice non viene trattata con reagenti speciali. Una biopsia, a causa dei maggiori rischi per il feto, viene eseguita solo se ci sono seri motivi per sospettare l'oncopatologia.

Nelle fasi successive, la circolazione sanguigna negli organi pelvici aumenta e la cervice della futura mamma aumenta di solito di dimensioni, quindi, dalla fine del secondo trimestre, la colposcopia deve essere eseguita ancora più attentamente e delicatamente. A volte durante la procedura può iniziare il sanguinamento, che il medico interrompe cauterizzando il nitrato d'argento o il solfato di ferro basico (pasta di Monsel), vengono utilizzate anche spugne emostatiche. La coloscopia viene eseguita su una sedia ginecologica. In questo caso, il dispositivo ottico viene installato a una distanza di 10-15 cm dalla fessura genitale.

Recensioni

Avendo capito perché le è stata prescritta questa procedura, la donna incinta vuole conoscere le recensioni di altre donne che l'hanno sottoposta nella stessa posizione.

La coloscopia per le donne in gravidanza viene solitamente prescritta se i risultati dei test ginecologici standard sono scarsi o se il medico sospetta la presenza di alcune gravi patologie. Se la gravidanza sta procedendo bene ei risultati del test non rivelano alcuna anomalia, la futura mamma potrebbe non sapere cos'è la coloscopia..

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Come riconoscere e distinguere le contrazioni dell'allenamento da quelle reali e quali sono le loro principali differenze: che aspetto hanno, quanto durano se dolorose

Parto

Ogni donna incinta, la cui attesa sta volgendo al termine, dovrebbe capire come non confondere le contrazioni dell'allenamento con quelle reali, come reagire correttamente e quella che può essere definita una deviazione dalla norma..

Perché Utrozhestan viene prescritto durante la gravidanza?

Infertilità

L'articolo discute Utrozhestan durante la gravidanza. Ti diciamo perché il farmaco è prescritto, istruzioni per l'uso, caratteristiche d'uso nelle prime e ultime fasi della gestazione.

Cosa fare se l'utero si contrae male dopo il parto

Parto

Per quaranta settimane, mentre una donna porta un bambino sotto il cuore, tutto il suo corpo sta subendo cambiamenti globali, che vanno dai cambiamenti nei livelli ormonali e terminano con un cambiamento nella posizione degli organi vitali.

Articolo: Confusione sui tempi della gravidanza

Infertilità

// Confusione con i tempi della gravidanzaMolto spesso, una donna ha una domanda: perché mi viene data esattamente questa età gestazionale, specialmente spesso dopo un'ecografia.