Principale / Analisi

Cosa fare in caso di vertigini durante la gravidanza nel 1 °, 2 ° o 3 ° trimestre: cause, segni di manifestazione e momenti pericolosi

Quasi ogni donna incinta può avere le vertigini e nella maggior parte dei casi non dovresti preoccuparti di questo. Una corretta alimentazione e l'adesione a tutte le raccomandazioni del medico aiuteranno ad evitare una situazione più difficile..

  1. Vertigini durante la gravidanza: cause per trimestre e trattamento
  2. Vertigini durante la gravidanza
  3. Le ragioni
  4. Primo trimestre
  5. Secondo trimestre
  6. Terzo trimestre
  7. Se ti fa male la testa e ti gira la testa prima del parto
  8. Cosa fare nelle prime fasi
  9. Come eliminare le vertigini nelle ultime fasi
  10. Possibili cause patologiche
  11. Video utile

Vertigini durante la gravidanza: cause per trimestre e trattamento

La gravidanza è un momento gioioso in ogni famiglia. Per tutti i 9 mesi il corpo della donna si sta preparando per la maternità. Le vertigini durante questo periodo della vita sono uno dei sintomi che molte future mamme devono affrontare. Può essere minore, grave o addirittura precedere la perdita di coscienza..

Vertigini durante la gravidanza

Le vertigini lievi non dovrebbero causare una particolare preoccupazione in una donna incinta, perché è in questo modo che il corpo subisce tutti i cambiamenti fisiologici, specialmente quelli associati alla circolazione sanguigna. Se la tua testa gira così tanto che sembra che stia per perdere conoscenza, allora dovresti chiamare un'ambulanza.

Le ragioni

Nelle diverse fasi della gravidanza, le cause delle vertigini sono diverse. Può essere un banale surriscaldamento o una cattiva alimentazione e fino a ragioni più gravi che possono minacciare la salute non solo della futura mamma, ma anche del feto.

Primo trimestre

Le vertigini in questa fase sono abbastanza normali. La futura mamma si ammala durante il trasporto o in una stanza poco ventilata. Il corpo indebolito semplicemente non riceve l'ossigeno necessario.

Nella stagione calda, questa condizione si osserva quasi ogni giorno. Ad alte temperature dell'aria, i vasi si dilatano, abbassando la pressione sanguigna (pressione sanguigna) e questo porta anche a una mancanza di ossigeno nel cervello. Anche all'inizio della gravidanza viene rilasciato un ormone che aiuta ad abbassare la pressione sanguigna..

Secondo trimestre

Durante questo periodo, il corpo si è già adattato al nuovo stato, quindi le ragioni potrebbero essere già più gravi.

  • diminuzione dell'attività: altera il flusso sanguigno e questo porta a vertigini e oscuramento davanti agli occhi;
  • diabete in gravidanza - si verifica a causa del fatto che il pancreas non può sopportare il carico aggiuntivo della produzione di insulina;
  • carenza di ossigeno - con lo sviluppo del bambino, l'utero aumenta e richiede più ossigeno a scapito del cervello e di altri organi interni della donna;
  • una diminuzione dell'emoglobina (eritrociti) nel sangue - si sviluppa sullo sfondo di alcuni fattori, che interferiscono con il normale assorbimento del ferro da parte del corpo dal cibo.

Con la nascita di un bambino, le possibili cause scompaiono da sole..

Terzo trimestre

Nelle ultime fasi si verificano anche capogiri e non devono essere confusi con l'oscuramento degli occhi. A volte una donna può improvvisamente girarsi da un lato all'altro, il che può portare a un flusso sanguigno incompleto al cervello.

  1. Permanenza prolungata della futura mamma in posizione supina. La testa inizierà a girare a causa del fatto che l'utero allargato premerà e pizzicherà grandi vasi. Quando la vena cava viene schiacciata, non solo il flusso sanguigno viene disturbato, ma iniziano anche le vertigini.
  2. Camminare a lungo o stare in piedi. Il sangue risiede quindi strenuamente nella parte inferiore del corpo, il che porta a un deterioramento della nutrizione cerebrale..
  3. Una forte diminuzione della glicemia. Si verificano in un contesto di vomito grave o cattiva alimentazione (consumo frequente di dolci e rara assunzione di cibo normale e sano).

Se ti fa male la testa e ti gira la testa prima del parto

Quando la testa inizia a far male e gira da 38 a 40 settimane, ciò può essere spiegato dal fatto che il corpo femminile inizia a prepararsi gradualmente per il travaglio. Più sangue scorre agli organi pelvici e il risultato è la carenza di ossigeno della corteccia cerebrale. Potrebbe esserci un forte calo della pressione sanguigna e una sensazione di svenimento imminente. Non dovresti preoccuparti di questo, perché si tratta di un'indisposizione temporanea..

Cosa fare nelle prime fasi

Le vertigini nelle prime settimane di gravidanza non hanno bisogno di cure.

A casa, viene preparato un tè alla menta o alla melissa debole, tuttavia, non dovresti esagerare con tali bevande. È consentito bere 300-400 ml al giorno (non di più). I medici raccomandano di inalare l'aroma della menta secca, che ha anche un buon effetto..

Si consiglia alla donna di sdraiarsi in una stanza ben ventilata, chiudere gli occhi e rilassarsi completamente. Puoi massaggiare leggermente il tuo whisky e, nella stagione calda, applicare un impacco freddo sulla fronte..

Come eliminare le vertigini nelle ultime fasi

Nel terzo trimestre, è importante seguire una dieta equilibrata e non stare in piedi per molto tempo. Se sei tormentato da una forte eccitazione per il parto imminente (che può anche causare vertigini), allora dovresti iniziare a prendere sedativi (valeriana). La futura mamma dovrebbe dormire a sufficienza, mentre il sonno è consentito solo dalla sua parte. Tutti i movimenti mentre ci si alza dal letto o dalla sedia devono essere fluidi e lenti..

Possibili cause patologiche

Ci sono una serie di ragioni che, in alcuni casi, sono molto meno comuni, ma comportano conseguenze pericolose..

  • anemia;
  • cardiopatia;
  • diabete;
  • spremitura di grandi vasi da parte dell'utero;
  • ipotensione arteriosa;
  • emicrania;
  • patologia nel lavoro del sistema nervoso;
  • vomito grave e persistente.

Tali ragioni dipendono direttamente dalla salute della futura mamma e dall'ambiente..

Le vertigini sono uno dei sintomi della gravidanza. Questa condizione di solito scompare rapidamente e senza trattamento. Per evitare casi particolarmente gravi, seguire le raccomandazioni del ginecologo.

Cosa significano le vertigini durante la gravidanza?

PrincipaleNeurologia Vertigini Cosa significa capogiro durante la gravidanza?

Circa l'80% delle ragazze e delle donne in una posizione interessante inizia ad avere le vertigini. Da un lato, questo è uno dei segni di accompagnamento della gravidanza e, dall'altro, sorge la domanda: è normale e danneggia il nascituro? Questo articolo ti aiuterà a capire questo argomento..

Sintomi che precedono le vertigini

Di solito le vertigini durante la gravidanza sono precedute da visione offuscata, aumento della sudorazione, instabilità e instabilità, debolezza, sensazione di nausea, sensazione di pulsazioni alle tempie o alle orecchie, tachicardia e pesantezza nella parte posteriore della testa. Possono comparire improvvisamente ansia inspiegabile, diminuzione della temperatura corporea, intorpidimento degli arti e persino la voglia di vomitare.

Le principali cause di vertigini durante la gravidanza

Le cause delle vertigini durante la gravidanza sono di tre tipi: fisiologiche, non sistemiche e sistemiche.

Il primo è l'impatto sull'apparato vestibolare dall'esterno. Ad esempio, viaggiare con i mezzi pubblici, cambio di posizione improvviso.

Il secondo - problemi psicologici (stato depressivo o stressante)

Il terzo - patologie dell'interazione del sistema vestibolare con il cervello (ipossia cerebrale, malattie infiammatorie croniche delle orecchie).

I fattori specifici che causano vertigini in una donna incinta sono:

  1. Abbassare la pressione sanguigna. Sotto l'influenza di alcuni ormoni, i vasi sanguigni di una donna si espandono, quindi gli indicatori della pressione sanguigna diminuiscono. Ciò porta a un insufficiente apporto di ossigeno al cervello..
  2. Stanza poco ventilata.
  3. Cambio rapido della posizione del corpo da orizzontale a verticale.
  4. Una storia di osteocondrosi delle vertebre cervicali o altre malattie del rachide cervicale.
  5. Basso livello di glucosio plasmatico.
  6. Gravi capogiri si verificano con una gravidanza ectopica o congelata, morte fetale nell'utero.
  7. Vertigini.

Nelle prime fasi

Un leggero capogiro nelle prime fasi del parto è naturale. In questo modo, il corpo si adatta a un nuovo stato..

Inoltre, le donne in gravidanza hanno una maggiore richiesta di ossigeno a causa dell'aumento del metabolismo e dell'aumento del volume sanguigno..

Le vertigini all'inizio della gravidanza causano il precedente ritmo attivo della vita. Una grande quantità di stress sul lavoro, un'eccessiva attività fisica o, al contrario, uno stile di vita sedentario, un sonno insufficiente provocano uno stato di vertigini. La testa può essere stordita a causa di una grande folla di persone in una piccola stanza, condizioni meteorologiche mutevoli, grave surriscaldamento o bassi livelli di emoglobina nel sangue.

Vale la pena contattare un ginecologo se la testa gira troppo e spesso, poiché questo può essere un sintomo di malattie più gravi o anomalie nel corso della gravidanza.

In un secondo momento

A 6-9 mesi, il flusso sanguigno al sistema riproduttivo aumenta, quindi il cervello non riceve abbastanza ossigeno. A causa di ciò che la testa inizia a girare. Se è breve, non c'è nulla di cui preoccuparsi..

Nelle fasi successive, a volte si verificano capogiri in posizione orizzontale. Ciò è dovuto al fatto che l'utero con il bambino in crescita esercita una forte pressione sulla vena cava inferiore. Di conseguenza, la circolazione sanguigna è compromessa e il cuore non è sufficientemente rifornito di sangue e ossigeno. Questo riduce la pressione, provocando svenimenti e vertigini..

Vertigini in un secondo momento provocano una prolungata permanenza in una posizione, presenza di distonia vascolare vegetativa, edema, PTH (ormone paratiroideo), consumo eccessivo di cibo a base di carboidrati veloci, problemi nel lavoro del sistema cardiovascolare.

Se lo sospetti, dovresti consultare immediatamente un medico..

Le ragazze e le donne durante la gravidanza dovrebbero ricordare che se le vertigini nel periodo tardivo sono accompagnate da forti dolori addominali, sanguinamento, febbre, diabete di qualsiasi tipo, pressione sanguigna costantemente alta, è necessario consultare immediatamente un medico. Se ciò non viene fatto in tempo, c'è il rischio di perdere il bambino..

Malattie che provocano vertigini

Le vertigini durante la gravidanza possono essere un sintomo di altre gravi condizioni mediche.

Pertanto, non dovresti ignorare questo sintomo se ti dà fastidio spesso e continua per molto tempo..

Le malattie che causano vertigini sono:

  • Emicrania;
  • La malattia di Meniere;
  • Infezione da infezioni virali;
  • Tumori cerebrali benigni o maligni;
  • Osteocondrosi delle vertebre cervicali;
  • Anemia;
  • Distonia vegetovascolare
  • Malattie del cuore e del sistema cardiovascolare;
  • Gravidanza extrauterina;
  • Gravidanza congelata.

Quanto sono pericolose le vertigini per il feto?

Il pericolo per il feto non risiede tanto nelle vertigini durante la gravidanza stessa, ma nelle sue cause e conseguenze. Cadute, lesioni, mancanza di ossigeno o una malattia che causa questo sintomo possono danneggiare il tuo bambino..

Ad esempio, sviluppo embrionale compromesso, aborto spontaneo, parto prematuro, complicazioni durante il travaglio e suo decorso anormale.

Pronto soccorso per le vertigini

Se si verificano improvvisi capogiri o svenimenti durante la gravidanza, gli altri dovrebbero fare quanto segue:

  1. Metti la donna incinta in modo che gli arti inferiori siano sollevati. Puoi posizionare un rullo o un cuscino sotto di loro. In assenza di tale opportunità, siediti e abbassa la testa. Se non c'erano persone nelle vicinanze, la donna incinta ha bisogno di trovare un qualsiasi punto di appoggio: un letto, una sedia, un muro, una panchina. Ciò contribuirà a prevenire una caduta e, di conseguenza, la minaccia di danni a un nascituro..
  2. Rilascia la pressione dal colletto o da altri indumenti sul collo.
  3. Apri la finestra. Questo creerà un rapido flusso di ossigeno nella stanza in cui si trova la donna incinta..
  4. Pulisci il viso con un tovagliolo imbevuto di acqua fredda.
  5. Portare ammoniaca o altri oggetti dall'odore intenso al naso per prevenire la perdita di conoscenza.
  6. Se si sente meglio, dalle una tisana con lo zucchero per aumentare la glicemia.
  7. Se dopo 5-10 minuti non ci sono miglioramenti o la donna peggiora, è necessario chiamare un'ambulanza.
  8. Prima dell'arrivo dei medici, osserva la coscienza e la pressione.

Diagnostica

Con vertigini prolungate e frequenti durante la gravidanza, il ginecologo prescrive una serie di esami per il paziente:

  • Analisi del sangue generale e biochimica;
  • Analisi delle urine;
  • ECG;
  • Ultrasuoni del cuore;
  • MRI;
  • Un'istantanea delle vertebre cervicali;
  • Consultazione endocrinologica;
  • Consultazione con un neurologo o uno psiconeurologo;
  • Consultazione del terapeuta.

Trattamento

Prescrivi alcuni farmaci o rimedi popolari.
Per l'anemia sono indicati integratori di ferro e assunzione alimentare.

Con VSD - sedativi.

Se le vertigini sono accompagnate da tossicosi e vomito, sono indicati farmaci antiemetici.

In caso di pressione disturbata - stimolanti del sistema nervoso.

Per il mal di testa - antispastici.

In generale, la terapia dipende dalla gravità e dalla causa del sintomo disturbante..

Come puoi prevenire le vertigini? Misure di prevenzione

Le ragazze e le donne incinte sono in grado di prevenire attacchi di vertigini. Per questo hai bisogno di:

  • Cerca di dormire non sulla schiena, ma su un fianco, in modo che l'utero con il feto non schiacci la vena cava;
  • Modificare gradualmente la posizione in modo da non causare squilibri nell'apparato vestibolare;
  • Non prendere trattamenti con acqua calda durante la gravidanza;
  • Cammina all'aria aperta per almeno mezz'ora;
  • Vale la pena ricordare che le donne incinte hanno un maggiore bisogno di ossigeno a causa del metabolismo accelerato e dell'aumento del volume sanguigno..
  • Mangia spesso, ma poco a poco, in modo che il livello di glucosio sia stabile;
  • Nelle prime fasi, si consiglia di mangiare cibi salati per normalizzare la pressione sanguigna;
  • Evita le situazioni stressanti;
  • Esercizio, nuoto per normalizzare la pressione sanguigna. Ma questo dovrebbe essere fatto solo dopo aver consultato un medico;
  • In assenza di edema, bere circa 2 litri di acqua al giorno;
  • Ventilare regolarmente la stanza;
  • Non dimenticare di fare periodicamente una doccia di contrasto;
  • Evita i luoghi stretti e affollati;
  • Mantieni uno stato psicologico calmo e positivo. È questo che determina l'esito di tutte le malattie e condizioni del 90%..

Un leggero capogiro a breve termine durante la gravidanza è una reazione naturale del corpo di una donna al suo stato alterato. Ma convulsioni a lungo termine e frequenti sono la ragione di una visita urgente dal medico, poiché possono indicare la presenza di gravi patologie e comportare lesioni e interruzioni nello sviluppo del nascituro..

Cause di vertigini in diversi momenti della gravidanza

Le future mamme dovranno incontrare varie sorprese, comprese quelle spiacevoli. Sotto l'influenza dei colossali cambiamenti in atto nel suo corpo, tutto può succedere. Frequenti e vertigini durante la gravidanza, che possono indicare il decorso di qualsiasi malattia e apparire a causa di soffocamento o affaticamento. Cos'altro può causare questo sintomo e cosa fare?

Cause di vertigini nelle donne in gravidanza

- primo trimestre

Dai primi giorni di gravidanza, i cambiamenti iniziano a verificarsi a diversi livelli. Si applicano anche al sistema circolatorio, il cui lavoro cambia in modo significativo. C'è un afflusso di sangue attivo all'utero e agli organi pelvici, che acquisiscono nuovi vasi sanguigni. Per il pieno funzionamento di tutti i vasi, è necessario un numero maggiore di cellule del sangue, il che significa che il volume totale del sangue aumenta.

In questo caso, l'onere principale ricade sul cuore. Ha bisogno di "pompare" più sangue. Molte donne sentono il suo lavoro intensificato molto acutamente, perché il corpo non ha il tempo di adattarsi così rapidamente al nuovo ritmo del suo lavoro..

A causa della mancanza di coordinazione nel lavoro del cuore e di altri organi e sistemi, si verifica la carenza di ossigeno delle cellule. In questo caso, una donna può provare debolezza, nausea e vertigini..

Un'altra causa di vertigini nelle prime fasi è la tossicosi. Nausea e vomito danno al corpo una vera scossa, con conseguente mancanza di appetito e disidratazione. La debolezza dovuta alla mancanza di energia fornita dal cibo può manifestarsi sotto forma di vertigini, perché a volte le donne incinte a causa della tossicosi non possono mangiare nulla.

- secondo trimestre

Nel secondo trimestre, l'utero inizia ad aumentare di dimensioni. Sposta gli organi adiacenti e schiaccia i vasi sanguigni, il che fa sì che il sangue circoli peggio e alcuni tessuti mancano di ossigeno. La carenza di ossigeno è una minaccia per il cuore, il che significa che il cervello non riceve un'alimentazione adeguata. Per questo motivo, una donna incinta può avvertire vertigini, soprattutto dopo un brusco cambiamento nella postura del corpo nello spazio..

La mancanza di ossigeno può verificarsi sullo sfondo dell'anemia, che spesso si sviluppa nelle donne in gravidanza.

Un'altra causa di vertigini è un forte calo di zucchero nel sangue. Di solito è associato a una dieta povera - consumo eccessivo di dolci e carboidrati veloci (prodotti da forno).

Anche nel secondo trimestre, se cade nella stagione estiva, possono verificarsi vertigini dovute a caldo estremo o afa, ad esempio sui mezzi pubblici.

- terzo trimestre

Nel terzo trimestre, le cause delle vertigini sono le stesse del secondo. Nelle fasi successive, i vasi vengono compressi ancora di più a causa dell'utero allargato, quindi, è nel terzo trimestre che le donne incontrano spesso questo sintomo, soprattutto se dormono o si sdraiano sulla schiena.

Anche la tossicosi tardiva, o gestosi, spesso provoca vertigini. I fattori provocatori sono nausea, disturbi del flusso sanguigno e ipertensione. Allo stesso tempo, una donna può notare visione offuscata e tinnito..

7 cause di vertigini all'inizio della gravidanza e come salvarsi

Buona giornata a voi, future mamme!

Propongo di discutere oggi una questione importante. Perché le vertigini si verificano all'inizio della gravidanza e come affrontarle?

La testa spesso inizia a girare prima che la donna incinta sappia della sua posizione. Per circa ogni 10 donne, le vertigini sono il primo segno di gravidanza.

L'ho fatto. Durante la consulenza psicologica della ragazza su Skype, improvvisamente mi sono sentito stordito, mi sono ammalato molto e ho iniziato a soffocare. La conversazione doveva essere rimandata a un altro momento. Ciò è accaduto altre volte dopo quell'incidente, e solo allora ho scoperto il motivo.

La sensazione di nausea in sé, quando tutto "galleggia davanti ai nostri occhi", non è in pericolo di vita. Ma se non ce la fai in tempo, puoi svenire. E questo è più serio. Le future mamme non dovrebbero cadere.

Oggi voglio condividere ciò che so io stesso, dopo aver parlato con il medico e aver elaborato la massa di informazioni sull'argomento. Pronto ad armarti di conoscenza?

Allora vai avanti! Tutte le cause delle vertigini e come scappare in ogni caso, le aprirò in questo breve articolo-cheat sheet!

A proposito, il promemoria alla fine dell'articolo su cosa fare può essere stampato e tenuto a portata di mano..

Motivo 1, ossigeno basso

Assurdamente semplice. Una donna incinta ha bisogno di più ossigeno. Ha un metabolismo accelerato e un aumento del volume sanguigno.

Dove gli altri respirano con calma, potresti sentirti soffocante. La tua testa inizia a girare: questo è il cervello che segnala che hai bisogno di aria fresca. Un maggiore bisogno di aria fresca, come capisci, può verificarsi anche prima della conferma della gravidanza.

Cosa fare: Sì, apri la finestra. O vai fuori.

Motivo 2, pressione sanguigna bassa

Gli ormoni della gravidanza dilatano i vasi sanguigni. Pertanto, la pressione sanguigna all'inizio della gravidanza diminuisce..

La bassa pressione sanguigna porta a un flusso sanguigno ridotto al cervello, che porta a vertigini..

Cosa fare: nelle prime fasi, non è un peccato mangiare salato. Il sale trattiene il fluido nei vasi e la pressione aumenta. Mangia un pezzo di formaggio feta al mattino o aggiungi sale e erbe tritate al tuo solito kefir.

E anche la pressione normalizza l'educazione fisica, soprattutto il nuoto..

Causa 3, ipotensione ortostatica

Questo termine complicato significa questo. Quando ti alzi, i vasi delle gambe non hanno il tempo di restringersi e il sangue scorre giù dalla testa. Il cervello viene lasciato senza apporto di ossigeno e si verificano forti capogiri, che possono provocare svenimenti.

Questo accade spesso la mattina dopo essersi alzati dal letto. O di notte, quando andavi in ​​bagno.

Cosa fare:

Bere almeno 2 litri di liquidi al giorno.

  • Dormi con la testata del letto sollevata. Per fare ciò, posiziona qualcosa sotto la testata del letto per sollevarlo di circa 10 gradi. Se usi un cuscino grande o alzi solo la testiera, non ci sarà alcun effetto.
  • Mangia salato. Ora, all'inizio, non farà male.
  • Non alzarti bruscamente dal letto la mattina. Per prima cosa, abbassa i piedi sul pavimento e siediti per alcuni minuti..

Motivo 4, tossicosi precoce

Tutto è chiaro qui. Nausea, debolezza e vertigini. Dopo 12 settimane andrà via. Armati di pazienza.

A proposito, assicurati di leggere qui come aiutare te stesso con la tossicosi.!

Cosa fare: non alzarti dal letto la mattina prima di aver mangiato qualcosa. Yogurt, o un paio di cracker con succo, una banana... poi sdraiati per cinque minuti - e puoi alzarti!

Causa 5, ipoglicemia

Cioè, un basso livello di zucchero nel sangue. Il corpo di una donna incinta ha bisogno di molta energia. Le cellule del corpo ricevono questa energia assimilando il glucosio. E per l'assimilazione del glucosio, è necessaria l'insulina ormonale..

Pertanto, nelle donne in gravidanza, i livelli di insulina aumentano. E se non hai tempo di mangiare in tempo, lo zucchero nel sangue sotto l'influenza dell'insulina può diminuire drasticamente..

Quindi c'è una forte sensazione di fame, vertigini - e lì non è lontano dallo svenimento affamato.

Cosa fare:

  • Fai piccoli pasti 5-6 volte al giorno.
  • Meno carboidrati "veloci" - più quelli "lenti". Non servono focacce, biscotti e marmellata, ma cereali, verdure e pane grigio!
  • Porta il cibo con te ovunque. Frutta secca, mela, patatine ai cereali. E in caso di ipoglicemia - cioccolato o caramello alla menta.

Motivo 6, anemia

La diminuzione dell'emoglobina è più comune nelle fasi successive. Tuttavia, molte donne vivono con una lieve anemia. Se prima della gravidanza potresti non averlo notato, ora l'emoglobina bassa si manifestava in vertigini..

Cosa fare: consultare un medico, fare un esame del sangue e assumere integratori di ferro.

Motivo 7, malattie che erano prima della gravidanza

Emicrania, distonia vegetativa-vascolare, vertigine posizionale benigna, malattia di Meniere, ipertensione, malattie cardiache...

Durante la gravidanza, tutte queste malattie possono aggravarsi e manifestarsi come vertigini. Ma poi sto zitto e ti affido la supervisione di un medico. Senza di lui - non un passo!

Promemoria su come procedere

Congratulazioni! Abbiamo individuato le cause delle vertigini all'inizio della gravidanza!

Ed ecco il bonus promesso. Stampa questo promemoria e tienilo con te finché non avrai memorizzato l'intero algoritmo.

Cosa fare in caso di vertigini
· Se ti trovi in ​​una zona affollata, cerca di allontanarti dalla folla. Ideale per l'aria fresca. Non esitare a chiedere a qualcuno di aiutarti in questo se non sei sicuro delle tue capacità.!

Chiedere di aprire una finestra, se possibile, uscire all'aria aperta.

· Sbottonare la gonna o i pantaloni se sono stretti. Togliti il ​​cappello e la sciarpa, libera il collo.

Trova un fulcro: appoggiati a un muro, siediti su una panchina o sdraiati. Puoi accovacciarti e abbassare la testa.

· Stringi i pugni e tendi le braccia. Questa tecnica ti aiuta a non perdere conoscenza..

· Annusa qualcosa di odoroso. Balsamo "Golden Star" o... il tuo profumo preferito.

Bere acqua fredda.

Mangia un pezzo di cioccolato, zucchero o caramello.

È migliorato? Sei ben fatto!

Le vertigini passeranno presto e la gioia della maternità rimarrà per sempre!

Andiamo al parto insieme, passo dopo passo! Ho ancora molte informazioni utili per te. Fare clic sul pulsante per tenersi aggiornati su tutti gli aggiornamenti.

Se, oltre alle vertigini, hai iniziato a dormire male, leggi qui. L'insonnia non è un compagno raro già nel primo trimestre.

Perché vertigini durante la gravidanza?

Le vertigini durante la gravidanza sono comuni. È spesso accompagnato da una sensazione di debolezza o affaticamento. Non c'è niente di pericoloso in questo. Tuttavia, se la tua testa è molto stordita durante la gravidanza e ci sono altri sintomi, vale la pena capire le ragioni di questo malessere.

Debolezza e vertigini all'inizio della gravidanza

Cambiamenti nei livelli ormonali

Durante la gravidanza, i livelli ormonali cambiano, il che aumenta il flusso sanguigno nel corpo. Promuove lo sviluppo del bambino nell'utero.

Il cuore pompa più sangue del solito, il polso accelera, la circolazione rallenta e tutto questo può portare a ipotensione. La pressione bassa spesso causa vertigini quando ci si sposta da sdraiati o seduti a stare in piedi.

Iperemesi delle donne in gravidanza

L'iperemesi della gravidanza è un fenomeno noto come nausea e vomito eccessivi durante la gravidanza. Si verifica nelle prime fasi a causa di picchi ormonali e provoca vertigini. In questi casi, il cibo o l'acqua non vengono trattenuti nel corpo, con conseguente perdita di peso..

Il sollievo arriva nel secondo trimestre, ma a volte i sintomi persistono durante la gravidanza.

Gravidanza extrauterina

Le vertigini possono derivare da una gravidanza extrauterina. Ciò accade quando un ovulo fecondato inizia a crescere al di fuori dell'utero, di solito all'interno della tuba di Falloppio..

Una tale gravidanza non è praticabile. In questo caso, le vertigini sono accompagnate da dolore addominale e sanguinamento vaginale. Il trattamento per una gravidanza ectopica è la rimozione di un ovulo fecondato.

Vertigini nel 2 ° trimestre di gravidanza

Alcune delle condizioni sopra elencate possono comparire anche nel secondo trimestre. Tuttavia, ci sono altre condizioni che possono sorgere durante lo sviluppo del feto..

Pressione sulle navi

Se l'utero in crescita preme sui vasi, la testa inizia a girare. Può accadere nel secondo o terzo trimestre ed è più comune quando il bambino è grande.

Stare sdraiati sulla schiena più tardi durante la gravidanza fa sì che l'utero dilatato blocchi il flusso sanguigno dagli arti inferiori al cuore. Ecco come appaiono le vertigini. Dormi e riposa su un fianco per evitare problemi simili.

Diabete gestazionale

A volte il diabete gestazionale si sviluppa durante la gravidanza quando i cambiamenti nei livelli ormonali influenzano la produzione di insulina.

Se il livello di zucchero nel sangue diminuisce, ci sono diverse cose che lo chiariscono:

Per aumentarlo, devi bere succo di frutta o mangiare qualcosa di dolce. Controlla il livello di zucchero nel sangue dopo alcuni minuti per assicurarti che sia normale.

Quando diagnosticati, i livelli di zucchero nel sangue devono essere monitorati regolarmente e aderire a una dieta rigorosa e ad un programma di esercizi fisici.

Vertigini nel 3 ° trimestre di gravidanza

Molte delle cause di vertigini nel primo e nel secondo trimestre possono ripresentarsi in seguito. È importante consultare regolarmente il medico per monitorare condizioni potenzialmente pericolose..

Presta attenzione ai segni di svenimento per evitare di cadere, soprattutto nel terzo trimestre. Alzati lentamente e aggrappati al supporto in modo che la tua testa non abbia le vertigini ed evita anche di stare in piedi a lungo.

Ci sono alcuni motivi che possono provocare vertigini a una donna incinta in qualsiasi momento. Queste condizioni non sono correlate a un trimestre specifico.

Anemia

La mancanza di ferro e folato si traduce in anemia, una condizione in cui il numero di globuli rossi sani diminuisce.

Oltre alle vertigini, l'anemia è caratterizzata da affaticamento, pallore o mancanza di respiro. In questo caso, il livello di ferro viene controllato da un esame del sangue e vengono prescritti integratori vitaminici come trattamento..

Disidratazione

La disidratazione può verificarsi in qualsiasi momento durante la gravidanza:

nel primo trimestre se si sente male o vomita;

in un secondo momento, perché il corpo ha bisogno di più acqua.

Nelle prime fasi, dovresti bere almeno 8-10 bicchieri di acqua al giorno e aumentare questa quantità man mano che più calorie vengono aggiunte alla dieta. Pertanto, il consumo di acqua al giorno a volte aumenta di 300 millilitri..

Rivolgiti immediatamente a un medico se hai capogiri improvvisi o gravi o se manifesti sintomi associati. Questi includono:

Vertigini durante la gravidanza

Le vertigini durante la gravidanza sono una condizione spiacevole comune. Provoca una sensazione di perdita di orientamento nello spazio. Una tale violazione può essere innescata da molte ragioni che la futura mamma deve conoscere..

  1. Cos'è
  2. Le ragioni
  3. Sintomi
  4. Quando sorge
  5. Qual è il pericolo
  6. Come prevenire
  7. Quando e quale medico contattare
  8. Diagnostica e trattamento
  9. Trattamento e prevenzione

Cos'è

Le vertigini durante la gravidanza si manifestano all'improvviso. La futura mamma sperimenta qualcosa di simile a una scossa e inizia a "guidarla" da una parte all'altra. In altri casi, potrebbe esserci una sensazione di movimento di oggetti familiari..

Lo stato raggiunge un punto critico e per rimanere in piedi devi aggrapparti agli oggetti.

La patologia si manifesta in 2 tipi.

  1. Polmone. La futura mamma sente un disagio che va via da solo. Per facilitarne il flusso, è sufficiente uscire all'aria aperta..
  2. Forte. È accompagnato da nausea, mancanza di coordinazione e persino perdita di coscienza.

Molto spesso, la violazione provoca l'essere in una stanza soffocante o cambiamenti nella pressione atmosferica. Mentre trasporta un bambino, una donna sente i cambiamenti del tempo e il solito ritmo della vita può causare disagio.

Le ragioni

Una manifestazione debole non dovrebbe causare panico. La sua ragione è l'ansia della futura mamma, così come i cambiamenti nel corpo. Se ti senti spesso o fortemente stordito durante la gravidanza, questo è un motivo per consultare un medico..

Le cause delle vertigini durante la gravidanza sono diverse per ogni trimestre. Ma, per ogni periodo del personaggio, uno di loro, un grande flusso di sangue circolante. Alla fine della gestazione, il volume del sangue aumenta al 20%.

Le vertigini all'inizio della gravidanza sono normali. La futura mamma inizia a sentirsi male in una stanza non ventilata e diventa insensibile anche durante il trasporto. La condizione peggiora quando fa caldo.

Anche le vertigini durante la gravidanza nel secondo e terzo trimestre sono accettabili. Ma, se accompagnato da un oscuramento degli occhi, questo è un sintomo allarmante. A volte è innescato da una postura scomoda o da movimenti improvvisi. Anche l'alimentazione scorretta è la ragione. Con una dieta inadeguata, i livelli di glucosio nel sangue diminuiscono.

Prima del parto, può verificarsi anche questa sensazione. Ciò è spiegato dalla ristrutturazione del corpo e dalla sua preparazione al parto. Il sangue scorre verso gli organi pelvici, dai quali la corteccia cerebrale sperimenta la carenza di ossigeno.

Nella terminologia medica, ci sono 3 cause di disturbo.

  1. Fisiologico. Questo motivo, lo stesso, risiede nei movimenti improvvisi, una sensazione di soffocamento nell'aria e viaggi nel trasporto. Spesso i viaggi in trasporto terminano con un attacco di vomito.
  2. Non sistemico. È accompagnato da maggiore ansia e depressione. La futura mamma, mentre trasporta un bambino, è costantemente stressata e preoccupata per l'esito del parto..
  3. Sistemico. Questo motivo è il più pericoloso e richiede una consulenza specialistica. Provocato dalla presenza di malattie latenti o lente.

In ogni caso, sembra che le vertigini durante la gravidanza compaiano senza motivo.

Sintomi

Una leggera torbidità non rappresenta un pericolo per la salute. Ma si consiglia di sapere cosa viene provocato per proteggersi.

L'inizio di un attacco è accompagnato da una serie di sintomi:

  • palpitante nelle orecchie e nelle tempie;
  • la visione diventa "sfocata";
  • dolce freddo;
  • debolezza;
  • intorpidimento.

Se si riscontrano sintomi, si consiglia di assumere una posizione orizzontale e sollevare le gambe. Ciò consentirà al sangue di fluire al cervello e farà sentire meglio la futura mamma..

Quando sorge

Tra i fattori provocatori, vengono considerati i seguenti.

  1. Emoglobina bassa. Un livello insufficiente provoca la perdita di coscienza. Per riportarlo alla normalità, è necessario consultare un medico che possa prescrivere una terapia.
  2. Tossicosi. Questo fenomeno è considerato comune. Secondo le statistiche, una donna su due deve affrontare la tossicosi. Di solito scompare entro la metà del secondo trimestre..
  3. Bassa pressione sanguigna e debolezza con vomito.
  4. Livelli di glucosio abbassati. Provoca un'alimentazione irregolare o spuntini dolci.
  5. Esposizione prolungata al sole. Questa azione provoca il surriscaldamento del corpo, che porta a una sensazione di perdita nello spazio..
  6. Periodo di gestazione tardo, quando l'utero è aumentato di dimensioni e preme sugli organi.

Qual è il pericolo

Poiché le vertigini e la nausea durante la gravidanza sono un compagno costante delle donne, dovresti sapere se questo è pericoloso per la salute della futura mamma e del bambino. Il pericolo principale è la perdita di coscienza.

Succede all'improvviso, a seguito del quale la donna perde l'equilibrio e cade. Se cadi, c'è il rischio di danneggiare il feto.

È necessario consultare un medico se la condizione è accompagnata da:

  • alta pressione;
  • diabete mellito;
  • un aumento della temperatura corporea;
  • perdite vaginali sanguinolente;
  • dolore addominale.

Come prevenire

Il suo decorso lieve non rappresenta un pericolo per la salute. Ma si consiglia di sapere come prevenire tale disturbo..

Al primo segno di malattia, una donna ha bisogno di sdraiarsi e sollevare le gambe. Se non è possibile assumere una posizione orizzontale, dovresti sederti.

In posizione seduta, devi abbassare la testa il più in basso possibile. Questa azione migliorerà il tuo benessere..

Prevenire un attacco non è difficile. È sufficiente evitare stanze soffocanti, ma se ciò non è possibile, esci più spesso.

Anche l'aerazione della stanza aiuterà. Se una donna incinta trova vertigini sui mezzi pubblici, dovresti chiedere di rinunciare al tuo posto.

Se la donna sa di avere la pressione sanguigna bassa, può essere presa una bevanda a base di caffeina. Poiché il caffè è dannoso per le donne incinte, dovresti consultare un ginecologo.

Quando e quale medico contattare

La patologia può essere sospettata nella fase iniziale. Tuttavia, lievi perdite non sono un motivo per cercare l'aiuto di uno specialista. In caso di decorso più severo, è richiesta la consultazione di un terapista o neurologo.

Il trattamento consiste in un esame approfondito e nella selezione dei farmaci. Le procedure sono richieste previa consultazione con uno specialista.

Diagnostica e trattamento

Poiché lo svenimento può accompagnare la condizione spiacevole, esiste il rischio di danni alla salute del bambino. Questo può accadere se cadi su una superficie dura e subisci un forte impatto. Con una ricorrenza regolare del fenomeno, è necessario consultare un medico per la diagnosi e il trattamento.

All'appuntamento, il medico scriverà un rinvio, che includerà:

  • donare sangue per analisi;
  • condurre un elettrocardiogramma;
  • Ultrasuoni del cuore e del cervello.

Se è necessaria una diagnosi più approfondita, il medico ti indirizzerà per un consulto ad altri specialisti. In ogni caso, il complesso del trattamento dovrebbe avvenire su raccomandazione di un medico..

Se l'attacco finisce con uno svenimento, è necessario il primo soccorso. È necessario adagiare la donna sulla schiena e sollevare le gambe verso l'alto. Quindi, allenta i vestiti e spruzza l'acqua sul viso.

Per alleviare la condizione, puoi pulire il viso con un asciugamano umido o annusare l'ammoniaca. Dopo che una donna ha ripreso conoscenza, è consigliabile che lei prenda valeriana o Corvalol.

Se si è verificato uno svenimento a causa del salto dei pasti, è necessario bere un tè dolce e sdraiarsi. In presenza di distonia vegetativa è consentito bere tisane lenitive. Per l'anemia, agire per aumentare i livelli di emoglobina.

Trattamento e prevenzione

Non è difficile evitare la condizione. È sufficiente seguire le raccomandazioni generali.

  1. Quando si è seduti o sdraiati, non alzarsi improvvisamente. Devi alzarti gradualmente, prima abbassarlo sulla superficie della gamba e poi, dopo pochi secondi, alzarti.
  2. Se devi passare molto tempo seduto o in piedi, allora devi fare esercizi.
  3. Evita le folle.
  4. Predisporre la ventilazione della stanza.
  5. Ci sono più volte al giorno, pur non consentendo una lunga pausa nei pasti.
  6. Il giorno stabilito, vieni dal ginecologo per un appuntamento per controllare il corso della gestazione.
  7. Evita di fare il bagno.
  8. Con la tossicosi, fai uno spuntino al mattino, prima di dover alzarti dal letto.
  9. Nel terzo trimestre, non sdraiarsi sulla schiena per molto tempo o nella stessa posizione.
  10. Trascorri del tempo all'aperto.

Pertanto, le vertigini durante la gravidanza possono essere innescate da molti fattori. Per evitarlo, devi stare attento alla tua salute. E la cosa principale da ricordare è che il futuro del bambino dipende dalla salute della madre..

Perché le vertigini si verificano durante la gravidanza

Il trasporto di un bambino è accompagnato da cambiamenti significativi nel corpo di una donna, pertanto, nella maggior parte dei casi, lievi capogiri durante la gravidanza sono considerati una variante normale.

Di solito, le vertigini si verificano a causa di disturbi della circolazione cerebrale, anemia, tossicosi, tipici delle donne in gravidanza. Se la tua testa gira raramente, non c'è vomito e svenimento, non dovresti temere per la salute della futura mamma.

Attacchi frequenti, accompagnati da un forte deterioramento della condizione, perdita di coscienza, richiedono cure mediche immediate. In questo caso, le vertigini sono un sintomo allarmante, che indica processi patologici nel corpo. Sulla base dei risultati dell'esame, viene prescritto un trattamento appropriato tenendo conto della gravidanza.

Perché le donne incinte hanno le vertigini

La maggior parte delle donne incinte sperimenta vertigini durante la gravidanza. Spesso è questo segno che indica il concepimento, specialmente in quelle donne che non hanno precedentemente sperimentato le vertigini.

Inoltre, potresti provare attacchi ricorrenti di nausea, debolezza, sonnolenza o difficoltà ad addormentarti. Tali sintomi sono caratteristici della tossicosi causata da cambiamenti ormonali..

Nel secondo e terzo trimestre, i parossismi delle vertigini sono molto spesso il risultato di un deterioramento della circolazione cerebrale. L'utero in crescita rappresenta circa un terzo del volume totale di sangue circolante, rispettivamente, la nutrizione del tessuto cerebrale si deteriora.

Per riferimento. Un'altra causa comune è l'anemia da carenza di ferro, spesso diagnosticata nelle donne in gravidanza..

Pertanto, la testa durante la gravidanza ha le vertigini nei seguenti casi:

  • cambiamenti nei livelli ormonali associati al trasporto di un bambino;
  • mancanza di emoglobina nel sangue e, di conseguenza, carenza di ossigeno;
  • osteocondrosi del collo, a seguito dell'ammorbidimento del tessuto cartilagineo;
  • aumento dei livelli di zucchero nel sangue e colesterolo a causa di imprecisioni nella nutrizione;
  • ridistribuzione dell'afflusso di sangue man mano che l'utero cresce;
  • superlavoro, stress e altri sovraccarichi psico-emotivi.

I fattori elencati causano malessere nelle donne generalmente sane, quindi si verifica sporadicamente e può essere corretto con l'aiuto della dieta, l'organizzazione del regime quotidiano e la creazione di un ambiente tranquillo..

Vertigini frequenti e gravi durante la gravidanza possono essere un sintomo di gravi condizioni mediche..

Importante. Spesso, si verificano attacchi intensi sullo sfondo di infezioni croniche, malattie vascolari o nervose e disturbi vestibolari. In questo caso, c'è una minaccia di interruzione della gravidanza, il verificarsi di difetti e anomalie nel feto, parto prematuro.

Cause di vertigini in momenti diversi

L'effetto principale sullo stato del corpo di una donna incinta è esercitato da cambiamenti significativi nei livelli ormonali..

All'inizio della gravidanza, è necessario prevenire il rigetto del feto, nel mezzo - per garantirne la crescita e lo sviluppo, e negli ultimi mesi - per prepararsi al parto. Gli ormoni regolano l'attività di tutti i sistemi e organi, quindi le fluttuazioni della loro concentrazione nel sangue si manifestano spesso con la comparsa di sintomi patologici.

In caso di vari disturbi, consultare immediatamente un medico. Tuttavia, una comprensione dei processi che si verificano nel corpo aiuterà una donna a distinguere una condizione patologica pericolosa da violazioni minori transitorie..

Primo trimestre

Le vertigini all'inizio della gravidanza sono spesso il risultato di cambiamenti ormonali. Immediatamente dopo la fecondazione dell'uovo, viene attivato il meccanismo della sua conservazione: la concentrazione di estrogeni diminuisce drasticamente, aumenta la quantità di progesterone e ormoni del gruppo prolattina.

Leggi anche sull'argomento

Di conseguenza, il ciclo mestruale viene interrotto, l'immunità della donna viene parzialmente soppressa (per prevenire il rigetto del feto). Tali cambiamenti drammatici influenzano inevitabilmente il benessere della futura mamma, causando tossicosi, vertigini, debolezza.

Perché la mia testa gira a causa delle fluttuazioni dei livelli ormonali? Il tono ottimale delle arterie cerebrali viene mantenuto grazie alla regolazione neuroumorale: gli ormoni forniscono contrazione e rilassamento della muscolatura liscia della parete vascolare, mantenendo una pressione sanguigna stabile.

Con qualsiasi deviazione, si verifica uno spasmo o un'espansione incontrollata dei vasi cerebrali e, di conseguenza, la pressione sanguigna aumenta o diminuisce. Nelle donne in gravidanza, si osserva più spesso ipotensione, contro la quale si deteriora l'afflusso di sangue al cervello, compaiono vertigini, disturbi visivi e di coordinazione, parestesie.

Secondo trimestre

Il periodo dal quarto al sesto mese di gestazione è il più favorevole in termini di benessere della gestante. Da un lato, il suo corpo si è già adattato a nuove condizioni di funzionamento, la tossicosi è passata, lo stato del sistema nervoso si è stabilizzato.

D'altra parte, la dimensione dell'utero (e, di conseguenza, l'addome) non limita ancora la mobilità fisica, non influisce in modo significativo sull'attività degli organi interni. Ma anche in questo momento, non tutte le donne riescono a evitare problemi di salute e benessere..

Durante il secondo trimestre, le vertigini possono verificarsi per diversi motivi, il più comune dei quali è l'anemia da carenza di ferro. Per garantire la crescita dell'utero, il funzionamento della placenta e lo sviluppo del feto nell'area pelvica della donna incinta, si forma un'ulteriore rete di vasi sanguigni. Di conseguenza, il volume del sangue circolante aumenta e aumenta la necessità di ossigeno per nutrire i tessuti..

L'emoglobina è responsabile del suo trasporto, che spesso non è sufficiente. Il rischio di sviluppare anemia è particolarmente alto con una mancanza di alimenti contenenti ferro nella dieta..
Di conseguenza, la fame di ossigeno si verifica con sintomi caratteristici.

Una dieta scorretta può causare vertigini non solo a causa della mancanza di ferro. Spesso le future mamme smettono di limitarsi all'uso di carboidrati "veloci" e cibi grassi, spiegando l'intemperanza alimentare da parte dei bisogni del bambino.

Per riferimento. In effetti, i dolci, i prodotti da forno, i cibi ricchi di grassi in grandi quantità danneggiano solo.

Un eccesso di zucchero e lipoproteine ​​a bassa densità nel sangue è la causa dello sviluppo del diabete e dell'aterosclerosi. Queste malattie aumentano la viscosità del sangue, influenzano negativamente il tono vascolare, provocano lo sviluppo di disturbi cerebrovascolari e altre malattie croniche.

Terzo trimestre

Anche le cause di debolezza e vertigini durante la gravidanza negli ultimi mesi possono essere diverse. Oltre all'anemia da carenza di ferro sopra elencata, i cambiamenti nella composizione del sangue, il cervello di una donna incinta può soffrire di carenza di ossigeno a causa di un utero allargato.

Alla fine della gestazione, questo organo diventa diverse centinaia di volte più grande della sua dimensione originale ei suoi vasi sanguigni, la placenta e il feto stesso rappresentano circa il 30% di tutto il sangue. In condizioni di carenza di ossigeno, il sistema nervoso centrale non può funzionare normalmente, il che porta a vertigini.

Vertigini durante la gravidanza

Articoli di esperti medici

Il concepimento e la nascita di un nuovo uomo è un periodo gioioso e responsabile nella vita di ogni donna, e qualsiasi deviazione nel suo benessere porta al panico. Pertanto, anche un leggero capogiro durante la gravidanza è allarmante e spaventoso. Pertanto, in questo articolo proveremo a capire se vale la pena lanciare l'allarme su questo e se tali sintomi sono pericolosi.

Codice ICD-10

Cause di vertigini durante la gravidanza

Il periodo di gravidanza non è una malattia, ma, tuttavia, è un carico significativo sul corpo della futura mamma, che risponde più attivamente a ulteriori stress e irritazioni esterne. Le cause delle vertigini durante la gravidanza possono variare. Un certo numero di influenze che provocano lo stato in esame possono essere abbastanza innocue ed estinte da un comportamento più misurato o da semplici metodi quotidiani. Ma non dovresti comunque ignorare il problema, poiché i sintomi in questione potrebbero essere una conseguenza di disturbi più gravi nel corpo della donna.

  • Uno dei motivi potrebbe essere un brusco cambiamento nella posizione del corpo. L'aumento del carico sull'apparato vestibolare lo sbilancia alquanto, non sempre permettendo di "estinguere" lo squilibrio motorio.
  • L'aria viziata in una stanza, in compagnia di un gran numero di persone, può diventare un provocatore. Il motivo è la mancanza di ossigeno nella stanza, come sintomo della carenza di ossigeno delle cellule cerebrali.
  • Pressione sanguigna bassa.
  • Diverse malattie possono anche causare vortici..
    • Emicrania.
    • Infezione virale.
    • La malattia di Miniere.
    • Altro.
  • Iperventilazione dei polmoni.
  • Disturbo della circolazione cerebrale causato da:
    • Neoplasie maligne o benigne localizzate nel cervello.
    • Distonia vegetovascolare.
    • Osteocondrosi delle vertebre cervicali.
    • Lesioni patologiche di organi e sistemi del sistema cardiovascolare.
    • Altri motivi.
  • L'anemia è una diminuzione dei livelli di emoglobina dovuta alla carenza di ferro. Questo componente del sangue è responsabile del trasporto dell'ossigeno in tutto il corpo. In una donna incinta, il volume del sangue pompato aumenta, il che non corrisponde al numero di eritrociti. Ciò porta alla fame di ossigeno del corpo della futura mamma e del suo feto..
  • Gravidanza extrauterina.
  • Basso livello di glucosio nel sangue in una donna.
  • Questo può essere un sintomo di una reazione allergica in via di sviluppo..
  • Una forte diminuzione dei parametri della pressione atmosferica, che colpisce le persone meteorologiche.
  • Durante questo periodo, l'afflusso volumetrico di sangue ai tessuti dell'utero aumenta (dal due al trenta percento del flusso sanguigno totale), il che porta invariabilmente a una carenza nell'erogazione di ossigeno ad altri organi (questo fatto vale anche per le cellule cerebrali).
  • Poiché la necessità di pompare più sangue aumenta, il sistema cardiovascolare è pesantemente appesantito. Si osserva un aumento del numero di contrazioni cardiache, la parete miocardica diventa più spessa. Come reazione inversa: una diminuzione del tono vascolare e un calo della pressione sanguigna.
  • Gravidanza congelata, morte fetale intrauterina.
  • Tali sintomi negativi possono essere provocati dalla tossicosi, che infastidisce molte future mamme nelle prime fasi della gravidanza..
  • In un secondo momento, quando il bambino ha guadagnato abbastanza peso e l'utero allungato inizia a dominare sulla vena cava inferiore. Soprattutto tale pressione aumenta quando la donna incinta mente. Questo fatto si riferisce agli ultimi termini di gravidanza..
  • In alcuni casi, l'inizio di vertigini diventa il sintomo principale di vertigini. Di solito in una situazione del genere, è accompagnato da una sensazione di vuoto alla testa, tinnito, sudore freddo sulla fronte, un forte indebolimento del corpo, intorpidimento dei membri.

Sintomi di vertigini durante la gravidanza

La sintomatologia in questione perseguita spesso il gentil sesso anche in un periodo non legato alla sua missione di vita. Sono quelle donne che, anche nel loro stato abituale, sanno in prima persona cosa siano le vertigini, mentre trasportano un bambino, affrontano questo problema molto più spesso delle loro "compagne d'arme".

I sintomi di vertigini durante la gravidanza non iniziano a manifestarsi spontaneamente, di solito hanno i suoi predecessori:

  • Pulsazioni crescenti nella regione temporale.
  • Ronzio nelle orecchie.
  • Forte debolezza che supera il corpo.
  • Perdita di chiarezza della vista: oscuramento, pattern fluttuante, "moscerini" volanti.
  • Il corpo esplode nel sudore freddo.
  • Sono noti casi di unione dei sintomi già avvertiti di intorpidimento degli arti superiori e / o inferiori. A volte la rigidità colpisce solo le falangi..

Vertigini all'inizio della gravidanza

Una donna non sa ancora cosa indossa sotto il cuore del suo bambino, ma già i primi segni di gravidanza possono dirglielo. Le vertigini all'inizio della gravidanza, se non si verificano spesso, sono una reazione completamente naturale del corpo femminile a un cambiamento nel suo background ormonale e all'adattamento a un nuovo stato.

La luce che vortica intorno agli oggetti può anche essere il risultato di una tossicosi precoce..

Molte madri moderne, anche dopo aver appreso di essere rimaste incinte, non cambiano il loro solito stile di vita: uno stato di stress costante, un ritmo di vita duro, lavoro eccessivo e mancanza di sonno - tutti questi fattori, insieme o separatamente, possono provocare sia vertigini che perdita di coscienza a breve termine.

Nessuno dice che, avendo appreso della sua "posizione interessante", la futura mamma dovrebbe attribuire a se stessa il riposo a letto e la dieta, ma non dovrebbe nemmeno assumere i carichi precedenti.

Non dovresti rinunciare a uno stile di vita attivo, ma dovresti comportarti con certe precauzioni, con un occhio di riguardo alla tua posizione. Ogni donna incinta dovrebbe trovare il suo "mezzo d'oro" nel comportamento adattando la sua routine di lavoro e riposo.

Se le vertigini durante la gravidanza sono infastidite abbastanza spesso, dovresti chiedere consiglio e un ulteriore esame al tuo medico, un ginecologo che osserva il corso della gravidanza. In questo caso, una donna deve analizzare la sua giornata. È necessario ridurre al minimo tutti i fattori fastidiosi (ad esempio turni notturni, stress e così via), pur rispettando il programma dei pasti (a poco a poco, ma spesso), le passeggiate all'aria aperta dovrebbero essere ottimali nel tempo, e così via.

Vertigini e nausea durante la gravidanza

Abbastanza spesso, la tossicosi precoce passa con sintomi negativi concomitanti. Vertigini e nausea durante la gravidanza sono frequenti compagni della manifestazione dell'inizio del concepimento.

La sensazione ingannevole di far girare il corpo o gli oggetti nelle prime settimane dopo la fecondazione è principalmente causata da cambiamenti che iniziano a verificarsi nel corpo femminile subito dopo il concepimento.

Inoltre, molte donne incinte sperimentano una diminuzione della pressione sanguigna, che non può né influire sulla carenza di apporto di ossigeno alle cellule cerebrali, che porta all'ipossiemia. Questa deviazione si sviluppa più spesso in una donna incinta sullo sfondo dell'anemia esistente - una diminuzione degli indicatori quantitativi dell'emoglobina nel sangue. L'emoglobina si trova nei globuli rossi (globuli rossi). È lui che cattura l'ossigeno proveniente dai polmoni e lo trasporta attraverso i sistemi e gli organi del corpo umano.

Durante il trasporto di un bambino, il carico sul sistema cardiovascolare aumenta. Allo stesso tempo, si osserva un effetto di diluizione quando il numero di globuli rossi è inferiore al numero di volumi di sangue pompati, il che porta all'ipossiemia..

Va ricordato che lo sviluppo dell'ipossiemia può essere una conseguenza di qualsiasi malattia o una conseguenza dell'anemia.

Anche l'apparato vestibolare è squilibrato. Pertanto, se una donna incinta si alza improvvisamente o si china, la nausea può rapidamente sollevarsi e l'immagine circostante può nuotare.

A poco a poco, il feto inizia ad aumentare di dimensioni, allungando le pareti dell'utero. Di conseguenza, i suoi parametri crescono e inizia a fare pressione sugli organi interni vicini. Anche lo stomaco è sottoposto a pressione, che provoca nausea e persino attacchi di vomito.

Allo stesso tempo, l'utero con il feto può premere su grandi vasi venosi. Soprattutto la pressione aumenta se la donna incinta è in posizione supina. Spremere il flusso sanguigno porta ad una diminuzione del volume del sangue che scorre al cuore, che provoca anche una mancanza di nutrizione per le cellule cerebrali.

Anche una diminuzione della pressione atmosferica può portare a tali conseguenze. Ad esempio, la calma prima della tempesta. Ciò è particolarmente vero per le persone meteorologiche..

Gravi capogiri durante la gravidanza

Va notato qui che il livello di intensità della patologia è di particolare importanza. Se una donna incinta è perseguitata da forti capogiri durante la gravidanza, questa è un'indicazione inequivocabile per chiedere consiglio a un medico..

La ragione di questa sintomatologia dolorosa, più rapidamente, risiede nel piano dei cambiamenti patologici che hanno colpito il corpo della futura mamma. Non dovresti scherzarci su. Dopotutto, le vertigini possono essere un sintomo di una malattia piuttosto grave che colpisce l'area del cervello o della colonna vertebrale di una donna incinta. E, come tutti sanno, un appello tempestivo a uno specialista qualificato offre la possibilità di uscire da questa situazione con meno perdite e complicazioni. Va ricordato che in questo caso non stiamo parlando solo della salute della donna, ma, possibilmente, della vita del suo nascituro..

L'unica eccezione alla regola possono essere forti capogiri nelle prime settimane, a causa del fatto che il corpo non si è ancora riorganizzato e non si è adattato alla nuova posizione. È questo squilibrio che contribuisce alla comparsa di tali sintomi. Di solito, all'inizio della dodicesima settimana, tutto è risolto e il disagio non dà più fastidio. Ma anche in questo caso, è meglio informare il medico di una tale condizione piuttosto che pentirsene in seguito..

Debolezza e vertigini durante la gravidanza

La gravidanza non è una malattia, ma, tuttavia, è un carico maggiore che colpisce tutti gli organi e i sistemi della futura mamma. Nei primi giorni dopo la fecondazione della cellula, una donna non è ancora a conoscenza di un cambiamento nel suo stato, continuando a vivere la sua vita abituale.

Lo stress al lavoro ea casa, il ritmo folle delle grandi città, la mancanza di un riposo adeguato, combinato con un cambiamento del background ormonale possono causare debolezza e vertigini durante la gravidanza.

A poco a poco, il corpo di una donna inizia ad abituarsi a un nuovo livello di lavoro, ma, tuttavia, una diminuzione dell'emoglobina e un calo della pressione sanguigna non sono così rari in una situazione del genere, il che porta allo sviluppo di debolezza in tutto il corpo e alla sensazione di un universo rotante.

Ma ci sono anche casi più gravi in ​​cui la mancanza di ossigeno, provocando debolezza e vertigini durante la gravidanza, ha portato ad un aumento della fame di ossigeno del feto, che influisce negativamente sul suo sviluppo e successivamente può causare un parto prematuro. O peggio, aborto spontaneo.

Pertanto, le donne che hanno problemi di pressione sanguigna devono monitorare con particolare attenzione i suoi indicatori e, alla minima deviazione (soprattutto se questa situazione ha iniziato a diventare più frequente), contattare immediatamente un istituto specializzato per un consiglio..

Vale la pena notare che molte donne moderne, essendo incinte, cercano di monitorare il loro peso, temendo di ingrassare molto e quindi rovinare la figura. Pur trovandosi in una "posizione interessante", cercano di non mangiare molto, il che invariabilmente non può che influire sulla sua salute. Mancanza di nutrizione con carichi aumentati e, di conseguenza, una diminuzione del tono generale del corpo, nausea (o persino vomito), rotazione dell'immagine circostante sono segni di svenimento imminente.

La situazione è aggravata dal fatto che il livello di zucchero nel sangue diminuisce, una riserva di energia che il corpo è in grado di ricevere immediatamente.

Vertigini durante la gravidanza nel primo trimestre

I primi tre mesi dopo il concepimento sono forse i più critici. Sono gli indicatori della capacità di una donna incinta di sopportare e dare alla luce un bambino normalmente. È durante questo periodo che il suo corpo subisce la più grande ristrutturazione, che invariabilmente comporta alcune deviazioni nello stato di salute e nelle sensazioni.

Una di queste spiacevoli manifestazioni può essere il capogiro ricorrente durante la gravidanza nel primo trimestre..

Il primo "colpo" è preso dal sistema cardiovascolare. Il corpo della donna in una modalità potenziata inizia a produrre cellule del sangue, aggiungendo il loro numero al volume richiesto. Ma allo stesso tempo, il numero di globuli rossi non tiene il passo con la "produzione" di globuli, portando l'intero sistema a un certo squilibrio, e quindi alla carenza di ossigeno dei tessuti degli organi, cervello compreso. Questo è ciò che causa la comparsa di vertigini e altri sintomi..

Pertanto, se i momenti in cui "la terra esce da sotto i vostri piedi", costringendo gli oggetti circostanti a ruotare, non si presentano molto spesso e passano in forma lieve, non dovete preoccuparvi particolarmente. Questo è un fenomeno del tutto normale e fisiologicamente spiegabile che non richiede intervento medico..

Nel primo trimestre, il disagio in questione può essere innescato da:

  • Aria soffocante in una stanza soffocante.
  • La presenza di un gran numero di persone in uno spazio ristretto.
  • Un rapido cambiamento nella posizione del tuo corpo. Ad esempio, si è alzato bruscamente o si è raddrizzato, girato di lato.
  • Cambiamento del tempo, fenomeni naturali.

Se una donna incinta avverte disagio, alla prossima visita da un ostetrico - ginecologo, è imperativo dirlo. Questa raccomandazione è dovuta al fatto che nel primo trimestre nelle donne in gravidanza si afferma abbastanza spesso un calo della pressione sanguigna, che inevitabilmente comporta un deterioramento del flusso sanguigno. Una diminuzione del volume di sangue circolante per unità di tempo non porta alla ricezione di una quantità sufficiente di nutrienti da parte degli organi della donna, ma, di conseguenza, il feto.

La mancanza prolungata di ossigeno può portare a interruzioni nello sviluppo del futuro uomo, aumentando il rischio di sviluppare patologie intrauterine. Una carenza nutrizionale può anche causare aborto spontaneo..

Pertanto, non dovresti essere così incurante di questo sintomo. Informando il suo medico, una donna può proteggersi in futuro da molti problemi..

Con la ristrutturazione del corpo, inizialmente nel sangue di una donna incinta, il contenuto di glucosio diminuisce - una rapida fonte di energia, che indebolisce naturalmente il corpo.

Anche l'alimentazione di una donna durante questo periodo è importante. Non dovrebbe "mangiare per due", come affermano alcuni pettegolezzi. La sua dieta dovrebbe essere varia, completa, ricca di minerali, oligoelementi e vitamine. Pasti in piccole porzioni, ma spesso, almeno da quattro a sei volte nell'arco della giornata. Questo ti permetterà di non mangiare troppo e allo stesso tempo di ottenere tutto ciò di cui hai bisogno dal cibo..

Le passeggiate all'aperto e il relax non dovrebbero essere ignorati. Una donna che porta un bambino sotto il cuore dovrebbe dormire circa 10 ore di notte e 1-2 ore nel pomeriggio..

Se, sullo sfondo di seguire tutte le raccomandazioni del medico, compaiono ancora convulsioni, vale la pena sdraiarsi sul divano in una stanza fresca, assicurandosi che il cuore e la testa siano approssimativamente allo stesso livello. La "pressione fallita" può essere leggermente aumentata con un pezzo di cioccolato o un tè dolce forte.

Vertigini durante la gravidanza nel secondo trimestre

È passato il primo trimestre, il più pericoloso, quando il corpo della futura donna in travaglio viene ricostruito e tutti gli organi si formano nel feto. Il background ormonale della donna si è in qualche modo stabilizzato, lo sviluppo dell'embrione continua. Nel secondo trimestre di gravidanza, le vertigini dovrebbero lasciare una donna senza causare il suo disagio..

Questo fatto si applica solo ai motivi legati direttamente all'andamento della gravidanza stessa, ma esistono ancora fonti non del tutto legate all'evento di interesse. Sono loro che rimangono la "minaccia" provocando l'inizio di un attacco di vertigini durante la gravidanza nel secondo trimestre.

L'utero e l'intero corpo femminile continuano a prepararsi per il parto. Durante questo periodo, le reazioni dei sistemi della futura mamma possono rispondere agli stimoli esterni un po 'lentamente, il che porta a uno squilibrio.

Si può provocare una situazione in cui tutto fluttua e gira davanti alle teste:

  • Permanenza prolungata del corpo in uno stato stazionario.
  • Disturbi che influenzano il flusso sanguigno.
  • Fame di ossigeno delle cellule cerebrali per qualsiasi motivo.
  • Essere in una stanza soffocante, non ventilata o in una grande folla di persone.
  • L'ipotensione è la pressione sanguigna bassa. Questo è particolarmente pericoloso quando cade bruscamente..
  • Rapido cambiamento nella posizione del corpo.

Vertigini durante la gravidanza nel terzo trimestre

In questa fase della gestazione, la responsabilità per il bambino aumenta. A partire da 38 settimane, l'utero è praticamente pronto per il processo di consegna. In questo momento, aumenta la quantità di sangue che scorre a questo organo e ad altri componenti che prendono parte al parto. Ma allo stesso tempo, ne viene creata una carenza in altri organi, inclusa una carenza di sangue e, di conseguenza, anche l'ossigeno, il cervello inizia a sentire.

Questo fatto di solito provoca vertigini durante la gravidanza nel terzo trimestre. Se l'attacco non dura a lungo e si verifica raramente, non dovresti preoccuparti: questo si adatta ai normali indicatori. Ma vale la pena ricordare che le vertigini e la perdita di coordinazione possono portare alla caduta della donna incinta, che è molto pericolosa nella sua posizione. Pertanto, durante questo periodo, una donna dovrebbe stare molto attenta..

Per molte mamme resta inspiegabile il fatto che, nelle ultime settimane di gravidanza, un attacco possa colpirla sdraiata sul letto. Ma i medici lo spiegano molto semplicemente. La linea di fondo è che in posizione supina, l'utero già grande e pesante può spremere la vena cava, portando a una violazione del flusso sanguigno che fornisce questo fluido vitale al cuore. La risposta a tale carenza è un forte calo della pressione sanguigna, che provoca vertigini o addirittura svenimenti..

Per evitare che si verifichi una situazione del genere, una donna incinta dovrebbe dormire o semplicemente riposare sdraiata su un fianco..

Vertigini e vomito durante la gravidanza

Come già accennato in precedenza, molte donne incinte nelle prime fasi soffrono di tossicosi, che può manifestarsi come nausea, debolezza generale, vertigini, un forte rilascio di sudore freddo e persino vomito. Di solito, questa sintomatologia compare dalla sesta all'ottava settimana, ma può verificarsi dai primi giorni dopo il concepimento..

Vertigini e vomito durante la gravidanza sono sintomi che spesso vanno di pari passo. Ma va ricordato che il verificarsi del riflesso del vomito provoca disidratazione. Se tali attacchi diventano più frequenti, allora non solo il corpo della donna soffre, ma anche l'ovulo fecondato con un embrione in via di sviluppo ne risente negativamente.

La disidratazione provoca una diminuzione del volume sanguigno, che porta a un deterioramento dell'apporto di ossigeno alle cellule cerebrali e ad altri sistemi.

In generale, non c'è nulla di pericoloso nel riflesso del vomito. Pertanto, il corpo viene purificato dalla presenza di composti pericolosi e tossine in esso. Bisogna solo assicurarsi che tali attacchi non siano frequenti e che il bilancio idrico venga ripristinato.

Ogni donna è individuo, quindi, alla luce del problema in esame, alcune donne fortunate, avendo attraversato l'intera gravidanza, non presentano mai sintomi di tossicosi, mentre alcune sperimentano questo disagio durante tutto il periodo della gestazione. Ma la maggior parte deve ancora affrontare questo problema nel primo trimestre, dimenticandosi dopo 12 settimane.

Dopo un attacco di vomito, non dovresti bere immediatamente molto liquido - questo provocherà solo un altro spasmo. Per prima cosa, devi solo sciacquarti la bocca e dopo 10-15 minuti prendere uno o due sorsi di acqua pulita, ma non di più. Dopo altri 10-15 minuti, bevi di nuovo un po 'di liquido fino a quando la nausea scompare completamente e i crampi allo stomaco si fermano.

Questa situazione è comprensibile, ma vale comunque la pena informare il medico. Ciò è dovuto al fatto che sintomi simili possono anche essere causati dalla presenza di qualsiasi malattia nella storia della futura mamma: patologia del tratto gastrointestinale, effetti dello stress, intossicazione del corpo e così via..

Per prevenire o almeno parzialmente fermare il problema, è necessario mangiare in piccole porzioni, da quattro a sei volte durante il giorno, senza rimpinzarsi prima di andare a letto. Allo stesso tempo, dovresti trascorrere più tempo all'aperto e dormire o essere in un'area ben ventilata..

Vertigini al mattino durante la gravidanza

In questo articolo, è già stato detto molto sui motivi che provocano uno squilibrio nell'apparato vestibolare in una donna incinta e la comparsa di una sensazione di oggetti in cerchio.

Le vertigini durante la gravidanza al mattino sono abbastanza comuni. Se una donna non ha una malattia più grave, questo fatto può essere spiegato abbastanza semplicemente.

Con un brusco cambiamento nella sua posizione (dapprima si è sdraiata e si è seduta bruscamente), il pavimento inizia a staccarsi da sotto i suoi piedi. E ci vuole del tempo prima che tutto vada a posto. In una situazione del genere, vale la pena monitorare la fluidità del movimento, alzarsi lentamente dal letto.

Un'altra fonte di attacco può essere il senso di soffocamento nella stanza in cui riposa la futura mamma..

Vertigini nei primi giorni di gravidanza

I primi giorni dopo la fecondazione dell'uovo sono forse uno dei più pericolosi. Dopotutto, una donna non è ancora consapevole di un cambiamento nel suo stato, continuando a condurre il suo solito stile di vita. Ma i segni che appaiono sono in grado di spingerla a fare un passo avanti: condurre un test di gravidanza, o viceversa, contattare uno specialista con il sospetto di qualsiasi malattia.

Fin dai primi minuti dopo la fecondazione, il corpo della donna inizia a ricostruirsi a un ritmo accelerato, creando le condizioni per il normale portamento del feto e il regolare svolgimento del parto naturale. Il primo sistema che subisce una riorganizzazione è il sistema circolatorio della futura donna in travaglio. C'è una crescita eccessiva del sistema dei vasi sanguigni, che semplicemente impiglia gli organi pelvici e in particolare l'utero.

In questo caso, i volumi di sangue vengono ridistribuiti e l'utero inizia a riceverne molto di più rispetto allo stato normale. Se l '"utero non gravido" rappresenta circa il due percento del volume totale di sangue, dopo il concepimento, riceve già dal venti al trenta percento di questo fluido.

Ci vogliono tempo e flusso sanguigno per ripristinare il normale flusso sanguigno con un aumento del flusso sanguigno. È al momento dell'incongruenza nella disponibilità di sangue e nella sua necessità che possono verificarsi vertigini nei primi giorni di gravidanza. In effetti, per fermare rapidamente lo squilibrio, il cuore inizia a lavorare in una modalità potenziata. Il primo giorno, il processo in esame non ha ancora raggiunto la perfezione e non è in grado di affrontare completamente il compito che gli era stato assegnato.

A questo proposito, è possibile un temporaneo deterioramento del flusso sanguigno, che porta allo sviluppo di ipossia, cioè una carenza di ossigeno che entra nelle cellule cerebrali. È questo scenario che può provocare un attacco di vertigini o addirittura svenimento..

La riorganizzazione dello sfondo ormonale può causare una sensazione di rotazione del proprio corpo o dell'immagine circostante dopo che una donna incinta è stata per un po 'di tempo in una stanza soffocante, in un cerchio stretto di molte persone, o dopo essere stata in piedi per molto tempo, ha improvvisamente cambiato posizione.

Diagnosi di vertigini durante la gravidanza

Per stabilire la fonte che provoca la comparsa di uno stato di disagio, è necessario chiedere aiuto a un neuropatologo o neuropsichiatra. La diagnosi di vertigini durante la gravidanza consiste nell'identificazione da parte del medico del quadro completo delle manifestazioni patologiche, anamnesi della donna incinta.

È consigliabile che una donna si sottoponga a risonanza magnetica, che aiuterà a ottenere risposte a molte domande, confermando o confutando la presenza di qualsiasi malattia. Ma per questa procedura, dovresti ottenere il permesso dal tuo ostetrico - ginecologo che osserva il corso della gravidanza.

Non sarà superfluo avere un'istantanea delle vertebre cervicali per escludere l'osteocondrosi di questa parte della colonna vertebrale.

Sono necessarie analisi delle urine e analisi del sangue biochimiche.

La cosa principale in questa situazione è escludere o determinare la presenza della malattia, stabilirne la localizzazione e la gravità della fase del decorso. Dopotutto, ci sono malattie che non solo di per sé sono pericolose per una donna incinta e il suo bambino non ancora nato, ma anche il loro trattamento è indesiderabile, poiché può anche causare danni irreparabili.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Quali antibiotici possono essere presi durante la gravidanza?

Analisi

Il trattamento antibiotico durante la gravidanza è vietato, ma ci sono malattie che non possono essere curate altrimenti. In questo caso, il medico valuta i rischi e se il rischio della malattia è maggiore rispetto all'assunzione di antibiotici, vengono prescritti farmaci appropriati.

Come funzionano le pillole anticoncezionali?

Infertilità

Sul nostro forum sulla contraccezione, quasi ogni giorno ci sono domande su quando iniziano le pillole contraccettive a proteggere dalla gravidanza? Dopo aver analizzato queste domande, possiamo concludere che non tutte le donne comprendono correttamente quale sia l'effetto contraccettivo delle moderne pillole contraccettive.

SNIGLAR Lettino per bambini, faggio, 60x120 cm

Concezione

Il fondo del presepe può essere installato su due diversi livelli.I materiali durevoli della base della culla sono stati rigorosamente testati per garantire il sonno più confortevole e sicuro per il bambino.

Dr. Komarovsky sull'ittero nei neonati

Concezione

Quello che è successo? Come trattare? Situazioni patologiche Trattamento dell'ittero patologico Il consiglio del dottor KomarovskyIl bellissimo e tanto atteso bambino che è nato improvvisamente è diventato giallo.