Principale / Analisi

Bronchite durante la gravidanza

La bronchite è una malattia infettiva e infiammatoria in cui i bronchi sono coinvolti nel processo. Nella stragrande maggioranza dei casi, questa patologia si verifica nel periodo autunno-inverno. Le donne incinte non sono protette dai danni bronchiali e qualsiasi raffreddore, in una serie di circostanze sfavorevoli, può portare a bronchite. Qual è la minaccia di questa malattia per le future mamme?

Cause di bronchite

Il processo infiammatorio nei bronchi non si verifica da solo. La bronchite è sempre preceduta da un'infezione del tratto respiratorio superiore. Le malattie della faringe e della trachea, con un trattamento inadeguato, portano a danni ai bronchi e compromissione della loro funzione. La bronchite si sviluppa - una malattia infiammatoria, di cui non sarà così facile sbarazzarsi durante la gravidanza.

La fonte di infezione nella bronchite è una persona malata. All'inizio, l'infiammazione è localizzata nella faringe e nella trachea, affondando gradualmente sempre più in basso. Durante la gravidanza è possibile attivare la propria microflora anche a seguito di stress o ipotermia. I virus influenzali e parainfluenzali, così come la famiglia degli adenovirus, sono solitamente la causa della bronchite acuta. È anche possibile che i batteri danneggino i bronchi da pneumococchi e Haemophilus influenzae.

Fattori che provocano lo sviluppo della bronchite:

  • ipotermia;
  • fatica;
  • duro lavoro fisico;
  • fumare;
  • malattie respiratorie croniche.

I medici notano che qualsiasi infezione respiratoria nelle donne in gravidanza può trasformarsi in bronchite. Gli esperti associano questo a una diminuzione fisiologica dell'immunità, che si nota in tutte le future mamme fin dalle prime date. Le difese del corpo durante la gravidanza abbandonano le loro posizioni - e tutto in modo che il corpo della donna non possa liberarsi del feto. Sfortunatamente, è questo meccanismo che porta a una significativa diminuzione dell'immunità e, di conseguenza, a frequenti processi infiammatori nella trachea e nei bronchi..

Questo significa che tutte le future mamme sono condannate alla bronchite? Affatto. Il corpo di ogni donna è individuale ed è difficile indovinare in anticipo come procederà un raffreddore o un'influenza. Molte donne portano e danno alla luce bambini in sicurezza, senza aver incontrato un solo virus in tutti e nove i mesi. Non è possibile scoprire se si tratti di un incidente o delle peculiarità della risposta del sistema immunitario..

Sintomi di bronchite

La comparsa della bronchite è preceduta da segni di infiammazione della faringe e della laringe. Può essere mal di gola, tosse secca o umida, naso che cola abbondante e starnuti. In futuro, con la progressione della malattia, compaiono le caratteristiche tipiche dell'infiammazione bronchiale:

  • tosse violenta con copiosa espettorazione purulenta;
  • dolore al petto;
  • aumento della temperatura corporea a 38-39 ° C;
  • segni di intossicazione corporea (debolezza, sonnolenza, perdita di appetito).

La tosse con bronchite peggiora di notte e quando si è sdraiati. Gli attacchi di tosse sono brevi e vengono sostituiti dallo scarico di una grande quantità di espettorato. Febbre, malessere e altri sintomi di intossicazione scompaiono dopo pochi giorni e dopo una settimana la donna si sente molto meglio. La tosse da bronchite può durare settimane o addirittura mesi.

La guarigione bronchiale è un processo piuttosto lento e può durare da 4 a 8 settimane. Questo significa che una donna incinta dovrebbe solo aspettare il recupero? In nessun caso, perché una tosse persistente può indicare il passaggio dall'infiammazione a una forma cronica. Se la tosse persiste per più di un mese, ha senso chiedere aiuto a un terapista o uno pneumologo..

Conseguenze della bronchite durante la gravidanza

Dopo aver sentito una diagnosi del genere, molte donne incinte vanno nel panico. Non dovresti preoccuparti, perché nella maggior parte dei casi, la bronchite procede senza conseguenze per la donna e il feto. Ciò non significa che devi dimenticare la strada per la clinica e non presentarti al medico. Il trattamento tempestivo e l'attuazione di tutte le raccomandazioni del terapeuta aiuteranno a evitare complicazioni di bronchite e ad accelerare il recupero..

L'infiammazione dei bronchi, trasferita nelle prime fasi, può causare aborto spontaneo. Con lo sviluppo dell'infezione fino a 4 settimane, l'impianto e le primissime fasi dello sviluppo dell'embrione vengono interrotti. Abbastanza spesso, allo stesso tempo, una donna non sa nemmeno della sua gravidanza, perché un aborto spontaneo in questo caso è mascherato da mestruazioni pesanti. Un tale fenomeno di solito non rappresenta alcun pericolo per la salute e non influisce sulla possibilità di concepire un bambino in futuro..

Nell'intervallo da 4 a 12 settimane, l'infiammazione dei bronchi porta spesso all'infezione del feto e alla formazione di malformazioni congenite. In questa situazione, ci sono due possibili esiti che non sono molto favorevoli per una donna. Nel primo caso sorgono vizi incompatibili con la vita e nelle prime fasi si verifica un aborto. Nel secondo caso, la gravidanza continua, ma a tempo debito nasce un bambino malato. Allo stesso tempo, la terza opzione non può essere esclusa, quando la bronchite non influirà sulla salute del feto e sul corso della gravidanza..

Dopo 16 settimane, l'infiammazione trasferita dei bronchi provoca lo sviluppo di insufficienza placentare. Questa condizione minaccia una violazione del flusso sanguigno nei vasi della placenta, dell'utero e del cordone ombelicale, che porta inevitabilmente all'ipossia fetale. La mancanza di ossigeno influisce sul funzionamento del sistema nervoso e inibisce lo sviluppo intrauterino del bambino. La bronchite alla fine della gravidanza è spesso la causa dei bambini con basso peso alla nascita.

Complicazioni di bronchite

Il trattamento inadeguato e prematuro della bronchite può provocare un deterioramento delle condizioni di una donna incinta. L'infezione diminuisce e si sviluppa la polmonite: gravi danni ai polmoni. Il verificarsi di questa complicanza è indicato da un forte aumento della temperatura e da una tosse incessante prolungata. Se sospetti una polmonite, dovresti consultare immediatamente un medico.

Diagnostica

Non vengono effettuati studi speciali per determinare la bronchite. L'infiammazione dei bronchi può essere determinata dall'esame di routine e dall'auscultazione dei bronchi. Rumori, fischi e sibili nei bronchi indicano chiaramente un'infezione del tratto respiratorio inferiore. Per escludere la polmonite, il medico deve ascoltare i polmoni con un fonendoscopio.

Con lo sviluppo della bronchite nelle future mamme, i medici temono non solo per la salute della donna, ma anche per le condizioni del feto. Se si sospetta ipossia o insufficienza placentare, vengono eseguiti l'ecografia e la dopplerometria. Con l'aiuto di questi studi, è possibile determinare lo stato del flusso sanguigno nella placenta e nei vasi del cordone ombelicale, nonché valutare il battito cardiaco del bambino. Dopo 34 settimane, la CTG (cardiotocografia) è consigliata per lo stesso scopo.

Trattamento della bronchite durante la gravidanza

La terapia dell'infiammazione bronchiale nelle donne in gravidanza dovrebbe essere affrontata solo da un medico. L'automedicazione per questa patologia non è consentita: il rischio di complicazioni indesiderate è troppo alto. Le future mamme dovrebbero ricordare che ora sono responsabili non solo della loro salute, ma anche del successo dello sviluppo del loro bambino. Quando compaiono i primi sintomi di bronchite, dovresti consultare immediatamente un medico e seguire tutte le raccomandazioni del medico.

La bronchite è nella maggior parte dei casi una malattia virale. Nessuna terapia antivirale specifica viene eseguita durante la gravidanza. Dopo 16 settimane, è possibile utilizzare immunomodulatori ("Viferon" e altri) in un corso di 10 giorni. Tale terapia consente di attivare le difese del corpo e accelerare il recupero di una donna incinta..

Gli antibiotici durante la gravidanza sono prescritti solo con un corso prolungato di bronchite e l'instaurazione della sua natura batterica. In questa situazione vengono utilizzati agenti antibatterici del gruppo dei macrolidi o delle cefalosporine. Questi farmaci sono approvati per il trattamento delle future mamme e non influenzano la formazione del feto. Il corso della terapia e il dosaggio di farmaci specifici sono determinati dal terapista. L'autosomministrazione di antibiotici durante la gravidanza è severamente vietata.!

I farmaci mucolitici sono usati per trattare la tosse umida nella bronchite. Questi fondi migliorano il passaggio del catarro attraverso i bronchi e ne favoriscono l'escrezione dal corpo. Anche i mucolitici rendono il catarro meno viscoso, il che accelera in modo significativo la pulizia dell'albero bronchiale..

Durante la gravidanza sono ammessi i seguenti espettoranti:

  • "Mukaltin" (dal primo trimestre);
  • Stodal;
  • Stopussin;
  • "Dottor Mamma";
  • Doctor Theiss;
  • "Gedelix";
  • "Bromexina".

La durata del trattamento con mucolitici è di solito fino a 10 giorni. Prima di iniziare la terapia, consultare il proprio medico. Non sarà superfluo leggere le istruzioni e scoprire tutte le controindicazioni all'uso del farmaco.

Molti farmaci possono essere inalati. Per fare ciò, è necessario acquistare un inalatore speciale che faciliti la spruzzatura del farmaco sull'albero bronchiale. L'inalazione di mucolitici accelera significativamente il recupero di una donna incinta e allevia significativamente le sue condizioni, alleviando una tosse dolorosa.

Per alleviare la condizione con la bronchite, aiuta un'abbondante bevanda calda. Bevande alla frutta, composte e tisane agiscono in modo simile ai mucolitici, rendendo più facile la tosse con catarro. Puoi aggiungere un cucchiaio di miele o una fetta di limone al tè per rafforzare l'immunità..

La bronchite acuta o cronica non impedisce la nascita di un bambino sano. È importante solo iniziare la terapia in tempo e seguire tutte le raccomandazioni del medico curante. Dopo una malattia, si consiglia di essere osservati da un ginecologo e monitorare attentamente i propri sentimenti. Se sospetti l'ipossia fetale, non sarà superfluo essere esaminato da uno specialista.

Qual è il pericolo di bronchite infettiva cronica o acuta durante la gravidanza nel 1 °, 2 ° e 3 ° trimestre, come trattarla e se ci saranno complicazioni in seguito

Tosse, dolore toracico e febbre: tutto questo può essere una manifestazione sintomatica di una malattia del tratto respiratorio superiore apparentemente innocua - la bronchite. Tuttavia, durante la gravidanza, tali manifestazioni comportano un pericolo e rischi di complicazioni in futuro. Le ragioni di questa condizione, trattamento e conseguenze - più avanti nell'articolo.

  1. Infiammazione dei bronchi: rischi, conseguenze, cause
  2. Bronchite: varietà
  3. Infettivo o virale
  4. Complicazioni della malattia
  5. Cronico
  6. Acuto
  7. Perché la bronchite è pericolosa durante la gravidanza
  8. Sintomi
  9. Trattamento
  10. Antibiotici
  11. Pillole
  12. Farmaci antivirali
  13. Per quanto tempo viene trattata la bronchite acuta durante la gravidanza
  14. Conseguenze per la gravidanza
  15. Video utile

Infiammazione dei bronchi: rischi, conseguenze, cause

Malattia infiammatoria diffusa dell'apparato respiratorio nella regione bronchiale, colpisce sia la mucosa che l'intero piano della parete bronchiale. L'infiammazione di questa natura si verifica a seguito di infezione (indipendente) o porta un processo isolato (bronchite primaria), è una complicazione sullo sfondo di precedenti malattie croniche, ARVI, ARI.

L'infiammazione è accompagnata da danni all'epitelio mucoso dell'albero bronchiale, interrompe la secrezione e la funzione motoria delle ciglia. Tali cambiamenti portano a attacchi di tosse costante, durante i quali i polmoni cercano di sbarazzarsi di muco accumulato, batteri.

Bronchite: varietà

La classificazione della bronchite varia in gravità, decorso clinico o nell'area del processo infiammatorio. In particolare, vale la pena ricordare che qualsiasi infiammazione del rinofaringe, dell'orecchio o della gola provoca una complicazione, soprattutto con un'immunità indebolita. La bronchite non è la conseguenza più difficile, con l'assistenza prematura e l'eliminazione del focolaio dell'infezione, la malattia si sviluppa in bronchite ostruttiva e quindi in polmonite.

Infettivo o virale

Forma infettiva della malattia - le conseguenze della crescita di virus parainfluenzali, adenovirus. Tali fattori spesso provocano anche malattie delle vie respiratorie:

  • virus dell'influenza, morbillo, enterovirus;
  • clamidia;
  • infezioni virali e batteriche miste;
  • haemophilus influenzae;
  • streptococchi;
  • virus respiratorio sinciziale.

La bronchite virale ha raramente una causa principale batterica, solo al 3% delle malattie vengono diagnosticate cause principali come l'agente eziologico della pertosse, Haemophilus influenzae o pneumococchi.

Complicazioni della malattia

Una conseguenza pericolosa della bronchite di qualsiasi forma ed eziologia sono le complicazioni. Nel corso del danno agli strati superiori delle pareti dei bronchi, si formano iperemia, edema grave, infiltrazione pronunciata dello strato sottomucoso, alterazioni distrofiche, rigetto delle cellule epiteliali. Inoltre, anche la forma cronica della malattia è una costante fonte di rischio, soprattutto per una donna con un sistema immunitario indebolito durante la gravidanza..

Cronico

A seconda della natura dell'infiammazione con bronchite diagnosticata di una donna incinta, i terapisti distinguono:

  1. Bronchite cronica catarrale.
  2. Bronchite cronica purulenta.

In base al tipo di cambiamento nella funzione respiratoria, si nota la bronchite ostruttiva e non ostruttiva. In presenza di qualsiasi forma di malattia bronchiale cronica, le remissioni e le esacerbazioni del decorso della malattia si notano per tutta la vita.

Acuto

La forma acuta è una malattia con sintomi acuti, febbre alta, tosse secca e le ragioni di questo processo possono non essere chiare o stabilite. Spesso provocano malattie bronchiali acute:

  • origine virale, batterica, virale-batterica;
  • fattori chimici, fisici, allergeni;
  • forme miste della malattia.

Perché la bronchite è pericolosa durante la gravidanza

Il pericolo di bronchite è che è difficile trattarlo con un'eziologia sconosciuta e le conseguenze dell'automedicazione sono l'esacerbazione della condizione, la degenerazione in forme croniche. Inoltre, non dovrebbero essere esclusi gli effetti negativi dell'alta temperatura sul feto. I processi stagnanti nel piccolo cerchio della circolazione sanguigna provocano malattie del cuore, dei vasi sanguigni, che durante la gravidanza sono irti di carenza di ossigeno e arresto della crescita del bambino.

Sintomi

Le manifestazioni sintomatiche variano a seconda della forma della malattia. Ad esempio, la forma acuta si manifesta con febbre alta, tosse toracica bassa e dolore toracico. I sintomi in forma cronica nelle donne in gravidanza sono:

  • mancanza di respiro al minimo movimento;
  • bocca secca, desiderio di bere acqua anche di notte;
  • tosse secca, laringea, senza catarro;
  • aumento della tosse con sbalzi di temperatura (da strada a casa o viceversa);
  • mal di testa;
  • congestione nasale;
  • gonfiore della gola, accumulo di muco sulle superfici;
  • mal di gola che va via e ricompare.

I segni principali per i quali dovresti vedere un medico è una tosse laringea secca che non si attenua di notte, si nota più spesso di una volta ogni due ore.

Trattamento

La forma di trattamento per la bronchite durante la gravidanza con una forma non complicata del corso è ambulatoriale. Tuttavia, se durante il giorno si verificano febbre, debolezza, letargia e sonnolenza insolita, questo è un motivo per il ricovero. Disidratazione e polmonite: la broncopolmonite è una condizione pericolosa per una donna in qualsiasi momento della gestazione.

Antibiotici

La terapia antibiotica è percepita negativamente dalla maggior parte delle donne in gravidanza. Questo è comprensibile, perché la disbiosi, le feci molli, i crampi addominali e altri spiacevoli compagni di tale terapia sono manifestazioni indesiderabili da cui vuoi proteggerti. Inoltre, molte donne incinte pensano che gli antibiotici siano dannosi per il feto..

Ciò è parzialmente vero, poiché gli antibiotici vengono assorbiti nel flusso sanguigno, raggiungono il loro concentrato nel plasma dopo poche ore e colpiscono il feto, la placenta, i reni e il fegato della madre. Tuttavia, tali rischi sono rari. Mentre la polmonite è una vera minaccia per la madre e un rischio fatale per il feto in utero. Pertanto, se il medico parla della necessità di prendere pillole o perforare antibiotici, è necessario seguire tale consiglio.

Durante la gravidanza vengono utilizzati gli antibiotici più sicuri che non influenzano il bambino e la placenta, ma contribuiscono alla distruzione del virus nel sangue, prevengono complicazioni in futuro.

Pillole

Le pillole antibiotiche o le pillole per il mal di gola sono prescritte solo da un medico. Di norma, quando un'infezione secondaria è attaccata sullo sfondo di un organismo indebolito da antibiotici o influenza, vengono utilizzati antidolorifici - Ibuprofen, Nurofen, per il mal di gola - Faringosept, gargarismi con la soluzione di Lugol, Heppilor. Ma tutti i farmaci dovrebbero essere prescritti esclusivamente da un terapeuta, poiché l'automedicazione provoca rischi per la vita del feto.

Farmaci antivirali

I farmaci antivirali vengono solitamente prescritti nelle prime fasi dello sviluppo della malattia, quando la malattia è appena in via di sviluppo. Questi farmaci includono Arbidol, Anaferon, Novirin. Tuttavia, in momenti diversi ci sono farmaci che sono consentiti e vietati per l'uso..

Per quanto tempo viene trattata la bronchite acuta durante la gravidanza

Trattamento della bronchite lieve durante la gravidanza - 7 giorni. Dovrebbero passare almeno 14 giorni prima che i sintomi siano completamente eliminati. Durante questo periodo, il corpo si adatta, si sintonizza per il recupero e la donna stessa sarà in grado di scegliere i migliori farmaci per ripristinare la microflora intestinale. Se stiamo parlando di una forma cronica della malattia, non si tratta di un completo recupero durante la gravidanza. Di norma, picchi ormonali, indebolimento, immunità e peculiarità dell'area di residenza provocano periodiche esacerbazioni della malattia.

Sullo sfondo della terapia, vale la pena includere immunomodulatori, che rafforzeranno e contribuiranno a ridurre il rischio di polmonite. I rimedi più efficaci includono:

  • Ribomunil;
  • Bronchommunil;
  • Flavoside;
  • Interferone.

L'effetto terapeutico è visibile non prima di 3 settimane dall'inizio del ricovero.

Conseguenze per la gravidanza

Se una donna incinta ha subito chiesto aiuto, ha subito il corso di trattamento necessario per intero, non ci sono conseguenze per la gravidanza. Il feto si sviluppa secondo il termine e la placenta attiva le sue funzioni protettive, proteggendo il bambino dagli effetti negativi dei virus.

Se i metodi terapeutici non sono stati forniti completamente, durante il corso del trattamento si sono verificate violazioni dell'assunzione di antibiotici, quindi la donna riceverà una ricaduta della malattia con complicazioni per il cuore e i reni del bambino..

Non dimenticare che il corpo durante il periodo di trasporto di un bambino funziona anche con un carico maggiore, e quindi malattie virali non necessarie, le temperature sono un pesante fardello.

La bronchite per una donna incinta è una malattia frequente, ma non pericolosa, che non rappresenta una minaccia per la vita della madre e del bambino. Tuttavia, al fine di ridurre al minimo la probabilità che la bronchite degeneri in polmonite, vale la pena utilizzare tutti i metodi necessari di azione terapeutica, senza sostituirli con rimedi popolari..

Bronchite durante la gravidanza: sintomi e trattamento

Le infezioni virali sono complicazioni pericolose. Spesso le comuni infezioni respiratorie acute terminano con la bronchite. Il trattamento della bronchite durante la gravidanza deve essere tempestivo e competente. Il compito principale di tale trattamento è ridurre al minimo i rischi per il feto e alleviare la condizione..

Quasi nessuno può evitare le malattie virali durante i nove mesi di gestazione. Le infezioni "si attaccano" alle donne incinte, poiché l'immunità di tali donne è in uno stato indebolito.

Sintomi di bronchite

Bronchite acuta - infiammazione della mucosa bronchiale.

La bronchite inizia come un comune raffreddore. C'è un leggero aumento della temperatura (di solito fino a 38 ° C), malessere, debolezza, affaticamento. La tosse nei pazienti è inizialmente secca e successivamente con una piccola quantità di espettorato mucopurulento. Il 2-3 ° giorno, i pazienti lamentano dolore dietro il petto. Se hai i sintomi di cui sopra, una donna incinta dovrebbe andare dal medico. Ciò è estremamente importante, poiché i cambiamenti nel corpo, come la bassa mobilità e l'elevata posizione del diaframma (l'utero lo spinge verso l'alto), il gonfiore della mucosa bronchiale (a causa dei cambiamenti nei livelli ormonali), impediscono lo svenimento dell'espettorato. E il catarro che ristagna nei bronchi può prolungare l'infiammazione per un mese o più. È dannoso sia per il feto che per la madre..

Se la bronchite dura non più di due settimane, la diagnosi è bronchite acuta. Di regola, la bronchite acuta non ha effetti negativi sul decorso della gravidanza e sul feto. La bronchite prolungata dura fino a 1 mese o più. La conseguenza della bronchite durante la gravidanza può essere un'infezione intrauterina del feto (in casi piuttosto rari).

Come trattare la bronchite durante la gravidanza

La malattia viene diagnosticata sulla base di esami di laboratorio, reclami dei pazienti. Per le donne in gravidanza, l'esame radiografico è indicato in casi estremi (se ci sono complicazioni, un decorso prolungato o dubbi sulla diagnosi).

Antibiotici

Gli antibiotici sono i principali farmaci per il trattamento della bronchite. Per le future mamme, sono ancora indesiderabili, soprattutto nei primi tre mesi di gravidanza. I medici di solito cercano di evitare di prescrivere farmaci antibatterici. Ma in casi estremi (se c'è una minaccia di polmonite, lo sviluppo di polmonite, con un decorso grave prolungato di bronchite, il pericolo di infezione intrauterina del bambino) non puoi farne a meno. In tali casi, vengono prescritti farmaci penicillinici: amoxicillina, ampicillina, flemoxina, solutab. Questi farmaci sono consentiti durante la gravidanza e non danneggiano il bambino. Gli antibiotici del gruppo delle cefalosporine sono consentiti dal secondo trimestre di gravidanza.

L'antibiotico per inalazione Bioparox è destinato al trattamento dei processi infettivi delle vie respiratorie. Bioparox ha solo un effetto locale e non ha alcun effetto sistemico. Ciò significa che, agendo sulle vie respiratorie, non penetra nella placenta. Questo è importante per una donna incinta. Il vantaggio di Bioparox è la combinazione di attività antinfiammatoria e antibatterica. Allevia il dolore, riduce il gonfiore, normalizza la produzione di muco, garantendo un rapido recupero delle vie aeree.

Senza prescrivere antibiotici, il trattamento della bronchite consiste nel ripristinare la funzione bronchiale e rimuovere l'intossicazione.

Intossicazione

L'intossicazione è la principale causa di debolezza, affaticamento, cattiva salute e malessere con la bronchite. Per evitare l'intossicazione ed escludere lo sviluppo di complicanze, la condizione principale è il rigoroso riposo a letto, soprattutto se c'è la febbre. Questa è una semplice regola che non dovrebbe essere ignorata. Per migliorare la condizione e alleviare l'intossicazione, è necessaria una bevanda calda e abbondante: latte con soda, tè al lime, acqua minerale alcalina riscaldata, decotti alle erbe (timo, timo).

Farmaci antitosse

La tosse in violazione del lavoro dei bronchi è divisa in "secca" e "umida". Questa divisione è condizionale, ma necessaria per la selezione di un trattamento adeguato..

Tosse "secca" - senza catarro, doloroso, aspro, è spesso accompagnato da broncospasmo. Le pillole per la rimozione dell'espettorato possono solo fare del male qui, poiché non c'è espettorato. In questo caso, sono necessari farmaci per alleviare l'irritazione e lo spasmo nei bronchi, sedativi della tosse:

  • aminofillina (la dose è determinata dal medico);
  • sciroppo di radice di liquirizia;
  • inalazioni con erbe con effetto antisettico - tintura di menta eucalipto, succo di piantaggine, calendula;
  • inalazione con propoli, mummia, sciolto in acqua minerale.

Una tosse "umida" è una tosse espettorante che aiuta a eliminare il muco. Non è necessario combatterlo: una tale tosse accelera il recupero. I farmaci antitosse faranno solo male. Una tosse "umida" deve essere indotta e stimolata. In questo caso vengono prescritte sostanze che agiscono in modo irritante sulla mucosa bronchiale, intensificando la tosse:

  • miscela di thermopsis;
  • bronchicum (è prescritto 1 cucchiaino ogni 3 ore);
  • sinupret (2 compresse 3 volte al giorno);
  • inalazioni con decotti alle erbe (timo, timo, mirra, incenso), con soluzione di soda;
  • inalazione con oli essenziali (eucalipto, lavanda, olio di melaleuca, timo).

Uno speciale inalatore ad ultrasuoni è abbastanza efficace. Con il suo aiuto, il farmaco viene convertito in una soluzione finemente dispersa. L'inalatore tornerà utile più di una volta, anche per il trattamento di un bambino.

Diluenti ed espettoranti dell'espettorato:

  • Halixol o Ambroxol (non raccomandato nel 1 ° trimestre);
  • bromexina, mucaltina;
  • tasse al seno.

Conseguenze della bronchite durante la gravidanza: con un lungo decorso della malattia, la nascita di bambini con peso ridotto, con malattie infiammatorie, a volte si verifica un'infezione intrauterina.

Il medico ti dirà come trattare la bronchite, quindi non auto-medicare. Dopotutto, la cosa più importante è sopportare e dare alla luce un bambino sano!

Sintomi e trattamento della bronchite durante la gravidanza

Caratteristiche della malattia

La bronchite è un'infiammazione della mucosa che copre l'interno delle vie aeree. Si gonfia, si ispessisce, il che provoca il restringimento dei bronchi, alterata permeabilità all'aria. Sullo sfondo dell'infiammazione, aumenta la produzione di muco, che riempie i bronchi. Rende la respirazione ancora più difficile..

La bronchite durante la gravidanza è acuta e cronica. La malattia acuta è chiamata una malattia che si è manifestata per la prima volta. La sua durata non è superiore a un mese. La bronchite cronica può verificarsi sia prima che durante la gravidanza. Il criterio principale per la forma cronica della malattia è una tosse che si verifica almeno 3 volte l'anno e dura 3 mesi.

Motivi di sviluppo

La bronchite richiede una combinazione di diversi fattori causali. L'importanza principale è l'infezione: virale, batterica, fungina. I microrganismi infettano la mucosa delle vie respiratorie se è danneggiata. La violazione dell'integrità della mucosa si verifica quando si fuma, la presenza di sostanze nocive nell'aria inalata.

Il rischio di sviluppare la bronchite aumenta con una diminuzione dell'immunità. Questo è un processo naturale durante la gravidanza. Il corpo ha bisogno di indebolire le sue difese in modo che il feto non sia percepito come un oggetto estraneo. Le esacerbazioni della forma cronica della malattia sono causate da ipotermia, stress, infezioni respiratorie acute.

Meno comunemente, la bronchite è di origine allergica. Questa forma della malattia è sempre cronica. Qualsiasi fattore ambientale può essere un allergene: polline, peli di animali, polvere domestica, medicinali.

Manifestazioni caratteristiche

I segni di bronchite durante la gravidanza sono causati dall'infiammazione della mucosa delle vie respiratorie, dall'aumento della produzione di espettorato. La bronchite acuta o l'esacerbazione della bronchite cronica inizia con malessere, febbre moderata e sensazione di pesantezza al petto. Presto inizia la tosse. All'inizio è secco, irritante, non allevia. Gli attacchi di tosse possono terminare con il vomito.

Dopo 2-3 giorni, la tosse si bagna. Ciò è dovuto all'accumulo di una grande quantità di catarro nei bronchi. Nei polmoni si sente respiro affannoso, respiro sibilante. L'espettorato è mucoso, trasparente o purulento con una sfumatura verdastra. Una donna tossisce la maggior parte del muco al mattino..

Nel 3 ° trimestre di gravidanza, la malattia è accompagnata da attacchi di soffocamento. L'utero allargato comprime il diaframma dal basso, i polmoni non si espandono completamente. La mancanza di respiro si verifica con attacchi di soffocamento, soprattutto quando si è sdraiati. Spesso compaiono capogiri associati alla mancanza di ossigeno.

Durante la gravidanza, lo sfondo ormonale del corpo cambia. La predominanza del progesterone porta al gonfiore delle mucose. Ciò aumenta il rischio di sviluppare edema delle vie aeree..

La bronchite ostruttiva è grave. C'è un forte spasmo della parete muscolare dei bronchi. In combinazione con l'edema della mucosa, questo porta allo sviluppo di grave mancanza di respiro, soffocamento. Una tosse con questa forma di malattia è improduttiva. L'espettorato non fuoriesce, ma ristagna nei bronchi, peggiorando ulteriormente la condizione.

La bronchite allergica è esacerbata solo quando una donna entra in contatto con un fattore provocante. È caratterizzato da attacchi di tosse spasmodica secca, lacrimazione, naso che cola..

Metodi diagnostici

Il medico determina i segni della bronchite già durante l'esame di una donna. I sintomi di conferma sono respiro affannoso e respiro sibilante misto nei polmoni. Una radiografia del torace non dovrebbe essere eseguita per una donna incinta. Questo metodo viene utilizzato come ultima risorsa, se è necessario escludere la polmonite..

Tattiche di trattamento

Un approccio integrato viene utilizzato nel trattamento della bronchite acuta e cronica. La difficoltà sta nella limitata gamma di farmaci disponibili durante la gravidanza. Nella fase iniziale della malattia, è possibile rinunciare alla terapia sintomatica..

  1. Bere molti liquidi aiuta a liquefare il catarro e rimuoverlo rapidamente dai bronchi. Si consiglia di bere acqua acidificata, bevande alla frutta, acqua minerale alcalina. Il volume del fluido - fino a 1,5 litri al giorno, se ciò non porta alla comparsa di edema sulle gambe.
  2. La dieta dovrebbe essere leggera, ma varia. Si consiglia di utilizzare bolliti di carne, pesce di mare, frutta e verdura, latticini.
  3. È utile fare esercizi di respirazione. Puoi gonfiare un palloncino, soffiare in un bicchiere d'acqua attraverso un tubo di plastica.

Se la bronchite si verifica sullo sfondo di infezioni respiratorie acute, è consentito l'uso di farmaci con interferone umano sotto forma di supposte rettali o gocce nasali.

Nella stanza in cui si trova il paziente con bronchite, è necessario mantenere un'umidità almeno dell'80%.

La terapia farmacologica viene prescritta se una donna ha la febbre per più di 3 giorni, la sua tosse aumenta. L'antibiotico approvato durante la gravidanza è la josamicina. Gli vengono prescritte 2 compresse al giorno per 5-7 giorni. Allo stesso tempo, i probiotici vengono utilizzati per proteggere la microflora intestinale.

Per eliminare la tosse, vengono utilizzati agenti espettoranti e antitosse. Tra gli espettoranti, l'ambroxolo è il più popolare. Non dovrebbe essere prescritto nel 1 ° trimestre di gravidanza. Dopo 12 settimane, è consentito l'uso di ambroxol: 1 compressa 3 volte al giorno. Gli antitosse vengono utilizzati anche dal 2 ° trimestre di gravidanza. Il farmaco più sicuro è a base di butamirato. Sopprime il centro della tosse nel cervello, alleviando una donna da attacchi di tosse ossessiva..

La fisioterapia è consentita in base alla normale temperatura corporea. Con la bronchite, l'inalazione è la cosa migliore: vapore o attraverso un nebulizzatore. La procedura viene eseguita con acqua minerale alcalina, soluzione di ambroxolo.

Il trattamento con rimedi popolari è ausiliario. Oltre alla terapia principale, puoi applicare:

  • impacchi di olio sul petto e sulla schiena;
  • sfregamento con tasso o grasso d'orso;
  • ingestione di un decotto di madre e matrigna;
  • latte caldo con miele.

I rimedi popolari sono efficaci solo con un decorso lieve della malattia, non accompagnato da un aumento della temperatura, attacchi di soffocamento.

Complicazioni

Le donne incinte hanno un rischio maggiore di bronchite complicata. La forma acuta della malattia procede sempre più gravemente di un'esacerbazione cronica. Gli effetti negativi della bronchite colpiscono non solo la donna, ma anche il feto. Le donne incinte sviluppano spesso una forma protratta della malattia con un lungo periodo di tosse residua. L'infezione bronchiale può diffondersi al tessuto polmonare e causare polmonite.

Il lungo decorso della malattia porta a una mancanza di ossigeno nel corpo della donna. Ciò influisce negativamente sulle condizioni del feto. Sta vivendo l'ipossia intrauterina. Successivamente, questo porta ad un rallentamento dello sviluppo mentale e fisico del bambino. L'ipossia può provocare un parto prematuro.

La più pericolosa è l'infezione intrauterina del feto. Nelle prime fasi, ciò contribuisce all'aborto spontaneo, allo sviluppo di gravi difetti e anomalie. L'infezione alla fine di 2-3 trimestri causa un travaglio prematuro.

Prevenzione

Bisogna fare attenzione per prevenire la bronchite anche prima della gravidanza. È necessario escludere tutti i fattori che contribuiscono allo sviluppo di questa malattia:

  • rifiutare le cattive abitudini;
  • eliminare focolai cronici di infezione nel corpo;
  • ridurre l'impatto negativo dell'ambiente.

Una buona alimentazione, un'attività fisica regolare, camminare all'aria aperta possono prevenire le esacerbazioni durante la gravidanza.

La bronchite nelle donne in gravidanza è più grave, soprattutto nell'ultimo trimestre. Più spesso si sviluppano complicazioni che possono danneggiare non solo la madre, ma anche il feto. È importante seguire misure preventive prima e durante la gravidanza, che aiuteranno a prevenire la malattia.

Bronchite durante la gravidanza

La gravidanza per ogni donna diventa un periodo cruciale in cui dovresti prenderti cura non solo di te stesso, ma anche della vita e della salute del futuro bambino. La mamma fa del suo meglio per evitare tutti i tipi di malattie per non danneggiare il feto che cresce dentro di lei, ma, sfortunatamente, i suoi sforzi non sono sempre coronati dal successo. Accade spesso che condizioni meteorologiche sfavorevoli e virus nell'aria si depositino ancora nel corpo di una donna incinta, causando tutti i tipi di malattie. Ciò è anche facilitato dal fatto che durante la gravidanza l'immunità di una donna è indebolita e quindi è più suscettibile alle malattie virali, una delle quali è spesso la bronchite..

Di norma, la bronchite supera una donna incinta in primavera o in autunno, quando il tempo è umido e instabile ei virus che provocano la malattia si trasmettono facilmente da persona a persona attraverso l'aria. Molto spesso, la futura mamma incontra una bronchite acuta o primaria. I suoi sintomi sono naso che cola e tosse - all'inizio insignificante, ma peggiora ogni giorno, spesso secca, senza separazione dell'espettorato. Può essere accompagnato da bronchite con febbre, dolore alle vie respiratorie, debolezza e malessere.

Con un trattamento adeguato e tempestivo, la bronchite non rappresenta un pericolo per il bambino e inoltre non influisce sul corso della gravidanza. Ed è imperativo trattare la bronchite per le donne incinte, altrimenti le conseguenze possono essere molto spiacevoli. Oltre al fatto che la bronchite è accompagnata da una tosse dolorosa e mancanza di respiro per la futura mamma, è anche potenzialmente pericolosa per il feto. Quindi, se non inizi a trattare la bronchite in tempo, c'è il pericolo che la malattia si trasformi in una forma più grave: in questo caso è possibile l'infezione intrauterina del bambino. Inoltre, a causa del fatto che con una tosse soffocante, i bronchi ei polmoni delle donne non sono sufficientemente ventilati, il bambino è scarsamente rifornito di ossigeno e questo è irto dello sviluppo dell'ipossia nel feto. Inoltre, poiché i muscoli addominali si contraggono costantemente durante la tosse, può provocare sanguinamento uterino. E quindi, se ci sono già i primi e non molto gravi segni di bronchite, dovresti iniziare immediatamente il trattamento appropriato.

La prima cosa di cui ha bisogno una donna incinta con bronchite è un'abbondante bevanda calda. Questo dovrebbe essere tè con lamponi o miele e limone, latte caldo con burro e miele (o soda), decotti di timo o farfara. Mele, cipolle e aglio aiuteranno a "espellere" rapidamente i virus dal corpo, oltre a fornire vitamine alla donna incinta. Se la tosse è secca e l'espettorato non tossisce, il medico può prescrivere espettoranti e agenti mucolitici: bromexina, mukaltina, una miscela di termopsis, inalazione con oli essenziali di canfora, timo, timo. Anche il riscaldamento locale con l'aiuto di cerotti e lattine di senape sarà un buon coadiuvante per la bronchite. Secondo le indicazioni durante la gravidanza, sono consentiti anche alcuni antibiotici - se esiste una minaccia di infezione del feto. Questi antibiotici possono essere penicillina, cefalosporine, amoxicillina. In ogni singolo caso, la durata dell'uso di antibiotici e la dose sono fissate dal medico individualmente. Ed è consigliabile assumere antibiotici solo dopo un'adeguata consultazione con un medico e rigorosamente secondo le istruzioni..

Ci sono anche molte ricette nella medicina tradizionale che aiutano a curare la bronchite. Questo è un ravanello con miele e polvere di radice di marshmallow e una tintura di aglio con limoni. I rimedi popolari sono i più sicuri, ma non sempre efficaci per sbarazzarsi completamente della bronchite e, tuttavia, non dovrebbero essere trascurati.

Come trattare la bronchite durante la gravidanza

La bronchite acuta durante la gravidanza non è tanto pericolosa quanto spiacevole. La cosa principale è il trattamento giusto.

La situazione è un po 'diversa nel caso della bronchite cronica, soprattutto ostruttiva.

Processo di sviluppo della malattia

Tutto inizia come un comune raffreddore, ma il processo si diffonde alla mucosa bronchiale. Si gonfia, si infiamma, il lume si restringe, inizia la separazione dell'espettorato.

L'infiammazione dei bronchi può essere causata da:

  • microrganismi (virus, batteri);
  • molto meno spesso - una reazione allergica.

Nella bronchite acuta, che è più spesso di altri tipi diagnosticati durante la gravidanza, compare una tosse: il corpo cerca di sbarazzarsi dell'infezione. All'inizio è secco, dopo alcuni giorni il muco inizia a tossire.

La temperatura può aumentare, questa è una reazione al processo infiammatorio. In genere, le letture del termometro non sono superiori a 38-38,5 gradi. Molto spesso naso chiuso, ci sono segni di un generale deterioramento del benessere - aumento della fatica, debolezza, sudorazione.

Segni speciali di bronchite, con i quali puoi distinguerlo da un raffreddore, anche durante la gravidanza:

  • tosse forte, "profonda", ossessiva;
  • dolore doloroso all'osso toracico;
  • costante sensazione di stanchezza;
  • la respirazione può essere difficile, "fischiare";
  • grandi quantità di espettorato.

Deterioramento generale del benessere

È peggio quando la bronchite durante la gravidanza è complicata da processi purulenti. Questo accade se inizi una malattia. Viene creato un ambiente favorevole per la crescita dei batteri, che causano la suppurazione.

La tosse è il sintomo principale della malattia. È brutto se il paziente è tormentato da una tosse secca, persistente e tagliente, mentre l'espettorato non è separato. Va bene se la tosse è "umida" con secrezione di muco. All'inizio è un po ', ma con un decorso favorevole, la quantità aumenta, l'espettorato si illumina, il processo di tosse è più facile.

La diagnosi di bronchite durante la gravidanza e la determinazione di come trattarla vengono eseguite dal medico in base ai reclami e all'esame del paziente. Si sente il respiro, si esamina la gola. Questo di solito è sufficiente per una diagnosi..

Ulteriori esami durante la gravidanza saranno necessari in caso di malattia protratta, quando il trattamento non aiuta per più di un mese. Potrebbe essere necessario cambiare il corso dei farmaci, per escludere la presenza di altre malattie.

Il recupero delle donne in gravidanza può essere ritardato a causa del ristagno dell'espettorato associato a tali cambiamenti nel corpo:

  • nel 3 ° trimestre di gravidanza, l'utero allargato spinge il diaframma, riducendone la mobilità, la bronchite è ritardata a causa della tosse inefficace;
  • sotto l'influenza degli ormoni, la mucosa che riveste i bronchi si gonfia.

La bronchite cronica, che può diventare pericolosa durante la gravidanza, è considerata separatamente. La diagnosi viene fatta se, per almeno due anni consecutivi, almeno tre mesi all'anno, è presente una tosse ricorrente. Ciò accade principalmente al mattino, durante una brezza fredda, dopo uno sforzo fisico..

Le ragioni per lo sviluppo di una malattia cronica:

  • raffreddori frequenti;
  • bassa immunità;
  • tendenza congenita;
  • fumo attivo o passivo;
  • alcolismo;
  • ambiente inquinato: gas, polvere, lavori pericolosi.

La bronchite cronica durante la gravidanza può peggiorare. Una riacutizzazione si sviluppa quasi allo stesso modo di una forma acuta. Esistono due tipi di decorso cronico della malattia. La non ostruzione è caratterizzata dalla tosse con espettorato leggero in piccole quantità.

Ciò suggerisce che il muco viene escreto dal corpo. Non ci sono spasmi nei bronchi. Di solito, durante la gravidanza, non è richiesto il trattamento di questo tipo di bronchite, solo l'osservazione viene eseguita nel 1 °, 2 ° e 3 ° trimestre. Impara anche tutto sulla trombofilia nelle donne in gravidanza e sul trattamento della toxoplasmosi durante la gravidanza.

Il secondo tipo, ostruttivo, si sviluppa dal primo. Il processo infiammatorio prolungato provoca la crescita del tessuto connettivo - fibrosi. Restringe il lume, rende difficile la respirazione e la tosse diventa improduttiva..

Hai bisogno di un consulto con un medico

Purtroppo il percorso ostruttivo è irreversibile. Misure speciali possono solo sospendere questo processo.

Metodo di trattamento delle donne in gravidanza

È necessario non solo sapere come trattare la bronchite, ma seguire le raccomandazioni generali, soprattutto durante la gravidanza. Si raccomanda il riposo a letto. Per facilitare lo scarico dell'espettorato, è necessario bere caldo in grandi quantità. Inoltre ammorbidisce gola e bronchi, riducendo il disagio..

La stanza non deve essere superiore a 22 gradi Celsius e non inferiore a 19. È necessario ventilarla spesso, assicurarsi che l'aria non sia secca. Il livello normale è intorno al 70%, ma leggermente più alto è meglio che più basso.

I farmaci prescritti dai medici per la bronchite possono variare, in particolare molti di essi sono proibiti all'inizio della gravidanza.

Indicazione per appuntamentoFarmaci approvatiDroghe vietate
"Tosse seccaAmbroxol - solo dal 2 ° trimestre; antitosse antispasmodiche: Euphyllin, decotto di marshmallow, liquiriziaCodeina, etilmorfina cloridrato, iodio, aspirina; Ambroxol (vietato per il trattamento della bronchite nel 1 ° trimestre di gravidanza)
"Tosse umidaEspettoranti: Mukaltin, thermopsis herb, Sinupret; sciroppo ipecac - con cautela può indurre il vomito in caso di tossicosi
Corso prolungato, pus nell'espettoratoAntibiotici a base di amoxicillina, cefalosporine, penicillinaLevomicetina, biseptolo, streptomicina, tetraciclina, sulfonamidi, fluorochinoloni

Una delle migliori opzioni per il trattamento della bronchite durante la gravidanza è l'inalazione. Per loro vengono utilizzati decotti delle stesse erbe espettoranti, una soluzione di soda aiuta bene. Vengono aggiunte sostanze antisettiche: eucalipto, oli di menta.

Aiuta ad accelerare il recupero. Puoi mettere lattine, cerotti di senape. Anche gli impacchi riscaldanti funzionano bene. Lo sfregamento aiuta.

Sarà utile usare ricette popolari concordate con il medico. Forse questa sarà la via d'uscita nel trattamento della bronchite all'inizio della gravidanza, quando i farmaci non sono desiderabili e nel 3 ° trimestre sono già presi senza paura.

Una miscela espettorante è efficace. Necessario:

  • miele: una parte;
  • mela grattugiata - una parte;
  • cipolla macinata - due parti.

Preparazione e applicazione.

  1. Mescola gli ingredienti.
  2. Mangia un cucchiaio sei o più volte al giorno.

La tintura espettorante aiuta. Ingredienti:

  • ravanello grande;
  • miele.
  1. Raschiare la "tazza" all'interno del ravanello.
  2. Riempilo di miele.
  3. Attendi qualche ora che il miele si dissolva.
  4. Prendi un cucchiaio tre volte al giorno prima dei pasti.

Puoi usare un impacco di farina di miele. Avrai bisogno:

  • miele;
  • farina - tanto quanto il miele.
  1. Mescolare il miele con la farina.
  2. Da mettere sulla schiena.
  3. Avvolgere con una sciarpa calda, scialle.
  4. Tenere per un'ora tre volte al giorno.

Azioni preventive

Durante la gravidanza, la bronchite può essere pericolosa:

  • portare l'utero al tono a causa di una forte tosse (minaccia di aborto spontaneo);
  • infezione intrauterina;
  • ipossia fetale (specialmente nella forma cronica ostruttiva);
  • anomalie dello sviluppo intrauterino.

Utilizzare solo medicinali comprovati e sicuri per i bambini

Il decorso acuto della malattia porta molto raramente a tali conseguenze. È importante iniziare il trattamento in tempo, evitando il passaggio a uno stadio prolungato o cronico. Questo, così come l'aggiunta di un processo purulento, aumenta il rischio di complicanze..

Ma di solito dopo la bronchite durante la gravidanza, non rimangono conseguenze. Ora vengono utilizzati medicinali comprovati che sono sicuri per il bambino, compresi gli antibiotici. Anche loro vengono prescritti quando assolutamente necessario..

È più facile prevenire la bronchite durante la gravidanza, specialmente nel 1 ° trimestre. Le misure di prevenzione sono semplici e comuni per qualsiasi malattia infettiva.

  1. Luoghi meno affollati.
  2. Prima di uscire, lubrificare l'interno del naso con un unguento ossolinico.
  3. In caso di rischio di contatto con il paziente, indossare una benda di garza.

Circa l'autore: Borovikova Olga

Cause, sintomi e conseguenze della bronchite durante la gravidanza, caratteristiche del trattamento

La gravidanza è un periodo difficile e cruciale nella vita di ogni donna. È necessario proteggersi da eventuali malattie, poiché possono causare varie anomalie nello sviluppo del feto. Ma non è sempre possibile evitare malattie, soprattutto virali.

L'immunità nelle donne in questo momento diminuisce, quindi spesso ottengono ARVI. E le malattie virali possono essere complicate dalla bronchite..

L'infezione penetra nei bronchi e provoca tosse e malessere. Inoltre, la bronchite durante la gravidanza è abbastanza difficile da trattare, perché molti farmaci non possono essere presi in questo momento.

Tipi di bronchite

La malattia infiammatoria dei bronchi si manifesta in forma acuta o cronica. Inoltre, c'è la bronchite ostruttiva. Questa forma di patologia è caratterizzata dalla comparsa di attacchi di tosse secca e dolorosa..

È accompagnato da soffocamento e sensazione di mancanza d'aria dovuta al fatto che il lume dei bronchi è ristretto. Questa condizione porta alla fame di ossigeno e minaccia anche i disturbi dello sviluppo del bambino..

Ma il più delle volte la bronchite acuta si verifica nelle donne in gravidanza. Inizia all'improvviso, è caratterizzato da tosse grave, febbre, debolezza. Di solito, con un trattamento tempestivo, questa forma della malattia scompare in 2 settimane..

Nonostante il fatto che la bronchite acuta sia difficile per una donna, raramente causa complicazioni.

Con un trattamento improprio, può svilupparsi la bronchite cronica. Allo stesso tempo, la tosse non diventa così dolorosa, anche la temperatura non aumenta molto. La salute della donna è normale, quindi non tutti vanno dal medico.

Ma in realtà, la forma cronica di questa patologia è più pericolosa di quella acuta, poiché l'infezione si diffonde più spesso. Ma la bronchite cronica non compare sempre durante la gravidanza. Potrebbe iniziare prima, ma in questo momento peggiora..

Inoltre, a seconda della causa della patologia, viene isolata la sua forma virale e batterica. Molto spesso la malattia è causata da adenovirus, virus influenzali o parainfluenza.

Ma la causa può essere anche streptococchi, pneumococchi, Haemophilus influenzae e persino funghi. Inoltre, la bronchite allergica a volte si verifica nelle donne in gravidanza..

Si sviluppa quando le vie respiratorie sono esposte ad allergeni, vapori chimici, fumo.

Cause di bronchite durante la gravidanza

L'immunità diminuisce durante la gravidanza e la donna diventa vulnerabile a varie malattie. Molto spesso, la bronchite si sviluppa a causa di un'infezione virale.

Le difese del corpo sono indebolite, quindi i virus penetrano oltre il tratto respiratorio superiore, provocando l'infiammazione dei bronchi.

Ma, oltre a questo, la bronchite nelle donne in gravidanza si sviluppa per altri motivi:

  • a causa di disturbi ormonali, la composizione della mucosa bronchiale cambia. Creano un ambiente favorevole per i microrganismi patogeni;
  • se una donna respira aria inquinata, ad esempio, in una situazione ambientale sfavorevole, aumenta anche il rischio di sviluppare una malattia;
  • l'elevata umidità nella stanza contribuisce allo sviluppo di funghi. Le sue spore possono penetrare nei bronchi, provocandone l'infiammazione;
  • dal secondo trimestre, la patologia può svilupparsi a causa del fatto che l'utero si allarga e solleva il diaframma. Ciò interferisce con il normale scambio d'aria nei polmoni e causa anche il ristagno del catarro;
  • l'ipotermia frequente indebolisce le deboli difese della donna e crea le condizioni per lo sviluppo del processo infiammatorio;
  • se una donna fuma o inala il fumo di tabacco, il corpo cerca di liberarsene. Per questo motivo, nei bronchi si forma una grande quantità di muco, che porta a infiammazione e tosse;
  • le cause più rare dello sviluppo della malattia comprendono la predisposizione genetica e le anomalie congenite nello sviluppo delle vie aeree.

Sviluppo e sintomi di bronchite

La malattia inizia più spesso come un comune raffreddore: naso chiuso, la salute generale peggiora, la temperatura aumenta.

A poco a poco, soprattutto in assenza di un trattamento adeguato, l'infezione si diffonde lungo le vie respiratorie ed entra nei bronchi. In questo caso, si sviluppa edema della mucosa, il loro lume si restringe. La donna ha difficoltà a respirare, inizia la separazione dell'espettorato.

Appare sempre una tosse con una tale malattia, questa è la sua principale caratteristica distintiva. Può essere asciutto o bagnato. Il corpo si sbarazza dell'infezione con il muco.

La tosse di solito peggiora di notte o al mattino, così come dopo l'esercizio o l'ipotermia.

Nelle donne in gravidanza, i sintomi della bronchite sono gli stessi delle altre persone. Può essere distinto da un comune raffreddore per le seguenti caratteristiche:

  • compaiono dolori al petto;
  • tosse violenta, spesso ossessiva, con tosse dolorosa di catarro;
  • diminuzione delle prestazioni, affaticamento, debolezza e sonnolenza;
  • molto espettorato.

La bronchite procede in modo leggermente diverso durante la gravidanza nel 3 ° trimestre. In questo momento, l'utero è già notevolmente ingrandito, quindi preme sul diaframma. Per questo motivo, la sua mobilità diminuisce e la tosse diventa improduttiva..

Inoltre, durante questo periodo si verificano gravi disturbi ormonali nel corpo. Influenzano le condizioni della mucosa bronchiale: si gonfia. Tutto ciò porta al fatto che nelle fasi successive della gravidanza, la malattia di solito procede gravemente e per molto tempo..

Pericolo di bronchite durante la gravidanza

Questa patologia non si applica a quelle che escludono la possibilità di una gravidanza normale. Tuttavia, richiede un controllo medico obbligatorio..

La bronchite acuta durante la gravidanza è pericolosa, perché di solito si sviluppa sullo sfondo di un'infezione virale. E i virus, penetrando nel sangue, possono causare patologie dello sviluppo fetale..

Conseguenze particolarmente gravi per il bambino sorgono quando la bronchite ostruttiva si sviluppa durante la gravidanza. La difficoltà di respirazione porta alla fame di ossigeno e all'ipossia nel bambino.

Questo può innescare un aborto spontaneo. Nelle fasi successive, la bronchite ostruttiva spesso porta a un parto prematuro, perché la tosse persistente causa la contrazione muscolare.

Ma la bronchite durante la gravidanza può anche avere conseguenze negative per la donna stessa..

Oltre alla diffusione dell'infezione e allo sviluppo di malattie respiratorie più gravi, minaccia di fame di ossigeno o grave intossicazione. Anche la mucosa bronchiale può essere interessata, rendendola suscettibile a malattie in futuro..

Diagnostica

Solo un medico può diagnosticare e curare la bronchite durante la gravidanza. Esamina la paziente, ascolta le sue lamentele.

Inoltre, la respirazione deve essere ascoltata. Di solito, dopo queste azioni, puoi già fare una diagnosi.

A volte in casi difficili o se il trattamento prescritto non aiuta, sono necessari metodi diagnostici aggiuntivi. Ciò consente di escludere altre malattie e di regolare il trattamento.

Alla donna può essere assegnata una radiografia del torace, una broncoscopia o una spirometria.

Trattamento

Nonostante il fatto che con un decorso lieve, la malattia possa andare via da sola, il trattamento della bronchite è ancora necessario. Inoltre, è importante farlo sotto la guida di un medico..

La difficoltà nel trattare la bronchite durante la gravidanza è che la maggior parte dei farmaci non può essere assunta in questo momento. Pertanto, la base della terapia è la disintossicazione del corpo, il sollievo dalla tosse e il riposo a letto..

È necessario seguire le raccomandazioni del medico sull'aderenza al regime e alla dieta. È importante bere di più, il liquido non solo aiuta a rimuovere le tossine, ma migliora anche l'espettorazione del catarro.

Inoltre, il riposo a letto è necessario, ma sdraiarsi costantemente è indesiderabile, poiché ciò può portare al ristagno dell'espettorato. L'aria nella stanza in cui si trova il paziente non deve essere secca.

Si consiglia di ventilare la stanza più spesso e mantenere la temperatura da 19 a 22 gradi.

Efficace per l'inalazione di bronchiti con decotti alle erbe o soda. È possibile utilizzare vari metodi alternativi, poiché al momento non è consentito l'uso di tutti i medicinali tradizionali..

Non è consigliabile fare impacchi riscaldanti, mettere cerotti o lattine di senape. In generale, tutti i metodi di trattamento devono essere concordati con il medico..

Caratteristiche di trattamento entro trimestre

Solo un medico può determinare come trattare la bronchite durante la gravidanza. Il metodo di trattamento della bronchite dipende non solo dalla gravità del suo decorso. La scelta degli agenti terapeutici è influenzata dal periodo di gravidanza.

Nelle prime fasi della bronchite, quasi nessun farmaco può essere assunto. Pertanto, è meglio fare l'inalazione e bere molti liquidi. A volte vengono prescritti espettoranti a base vegetale, sebbene non tutte le erbe possano essere utilizzate..

Se inizi il trattamento nella fase iniziale della malattia, questi metodi dovrebbero essere sufficienti. Nella bronchite grave nel 1 ° trimestre di gravidanza, possono essere prescritti antibiotici del gruppo delle penicilline.

Si consiglia di prevenire lo sviluppo della malattia e la comparsa di una forte tosse, poiché ciò può provocare un aborto spontaneo.

Durante il 2 ° trimestre di gravidanza, possono essere utilizzati diversi farmaci per trattare la bronchite. Fondamentalmente, viene eseguita la terapia sintomatica, inclusi espettoranti, antipiretici, inalazione, bere molti liquidi.

Se necessario, vengono utilizzati antibiotici e immunoglobuline.

La bronchite nel 3 ° trimestre di gravidanza può portare a un parto prematuro, quindi si consiglia a una donna di andare in ospedale per la conservazione. T

Viene anche utilizzata la terapia sintomatica, solo che non puoi bere molto, poiché il liquido in eccesso può provocare edema e aumento della pressione. È anche importante prendere antitosse..

Farmaci consentiti

Di solito, pochi farmaci sono usati per trattare la bronchite nelle donne in gravidanza. In primo luogo, cercano di sbarazzarsi della tosse con l'aiuto di un sacco di bevande e rimedi popolari.

A volte vengono utilizzati medicinali a base di erbe, espettoranti contenenti thermopsis, marshmallow o radice di liquirizia, piantaggine o timo.

Tutti i preparati per la bronchite per le donne incinte possono essere utilizzati solo dopo aver consultato un medico. Sono necessari per la terapia sintomatica e vengono selezionati individualmente.

Di solito, farmaci antipiretici a base di paracetamolo o derivati ​​dell'acido propionico, farmaci antivirali.

In casi difficili, se si sospetta un'infezione batterica, vengono utilizzati agenti antibatterici. Non tutti sanno quali antibiotici possono essere usati per la bronchite per le donne incinte..

Sono consentiti solo i farmaci del gruppo delle penicilline e le cefalosporine vengono aggiunte dal 2 ° trimestre.

Droghe vietate

Devi sapere che ci sono farmaci che sono severamente vietati durante la gravidanza. Di solito, puoi sempre trovare un sostituto per loro scegliendo un rimedio più sicuro con un effetto simile..

I medicinali a base di acido acetilsalicilico e codeina, così come i preparati contenenti iodio, non sono usati per la bronchite nelle donne in gravidanza.

Dai farmaci antimicrobici durante la gravidanza, è vietato prescrivere fluorochinoloni, tetracicline, aminoglicosidi, anfenicoli e sulfonamidi.

Rimedi casalinghi per la bronchite

Molte donne credono di sapere come curare la bronchite usando rimedi popolari. Ma durante la gravidanza, devi stare attento anche con tali metodi di trattamento..

Si consiglia di bere di più. Può essere tè caldo con lamponi, miele e limone, latte con soda e miele, brodo di rosa canina. Anche l'inalazione con soda o acqua minerale è efficace. Puoi farli con decotti alle erbe.

L'erba di San Giovanni, la camomilla, la salvia, il tiglio e la piantaggine aiutano con la tosse secca. Se la tosse è umida, l'inalazione con rosmarino selvatico, farfara, eucalipto e achillea faciliterà il passaggio del catarro.

Se una donna non è allergica al miele, puoi preparare un medicinale espettorante gustoso e sano a base di esso. È fatto con ravanello, mela e cipolla, aloe o rafano grattugiato.

Prevenzione della bronchite durante la gravidanza

La bronchite durante la gravidanza può essere grave, quindi è meglio prevenirne lo sviluppo. Una donna deve evitare il contatto con persone malate, non raffreddare eccessivamente.

Se hai bisogno di visitare un luogo pubblico durante uno scoppio di un'infezione virale, dovresti indossare una maschera di garza protettiva. Una donna incinta ha bisogno di mangiare bene e liberarsi delle cattive abitudini..

Mantenere uno stile di vita sano durante la gravidanza contribuisce al corretto sviluppo del bambino, ma protegge anche la donna dalle malattie.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

A che età è meglio per una donna avere un figlio ed è vero che dopo i 30 anni è "troppo tardi"?

Neonato

Tradizionalmente, si ritiene che sia meglio avere un figlio di età inferiore ai 25 anni. Il corpo è giovane, il parto può avvenire facilmente e senza complicazioni.

Biberon, tettarelle e accessori NUK

Nutrizione

La tettarella First Choice Plus è il più vicino possibile alla natura. Una valvola dell'aria integrata riduce la probabilità di coliche. Le bottiglie sono disponibili in una varietà di modelli.

Vermi durante la gravidanza: cosa fare, trattamento con pillole e rimedi popolari

Parto

L'elmintiasi o invasione elmintica è un problema comune pericoloso per la salute di una donna in posizione e del feto. Una donna che aspetta un bambino dovrebbe evitare di infettare il corpo con i vermi durante la gravidanza.

Tutto sui metodi di trattamento delle aderenze nelle tube di Falloppio

Concezione

Le aderenze nelle tube di Falloppio sono una delle cause più comuni di infertilità femminile. Questa patologia non è considerata una malattia separata, ma piuttosto una conseguenza di altre malattie ginecologiche.