Principale / Analisi

Fa male ricucire dopo le lacrime?

Quando ho partorito per la prima volta, non si è rotto, è andato tutto bene, non ha nemmeno fatto troppo male (anche se non ho niente con cui confrontarmi), la figlia non era affatto grande, 49 cm 2800. E questa volta darò alla luce due gemelli ei medici presumono che i maschi siano grandi ci sarà, quindi sono terribilmente preoccupato, ho terribilmente paura delle lacrime, dei tagli, e poi è ancora peggio ricucire, alcuni scrivono: "Sarebbe meglio se partorissi altre 20 volte e non fa tanto male". E ho letto anche questo, scrivono: "Dopo il parto, sembrerà un leggero massaggio". Non lo so, se fa molto male, allora dovremmo fare l'anestesia, giusto? O no? Ragazze che sono state strappate durante il parto o hanno praticato un'incisione, una sutura molto dolorosa? La procedura è lunga?

Come vengono rimossi i punti dopo il parto?

La necessità di suture durante il parto si verifica abbastanza spesso. Questo è indispensabile dopo l'episiotomia, la rottura del perineo e della vagina. La maggior parte delle donne è interessata alla domanda se è doloroso rimuovere i punti dopo il parto e come accade. È altrettanto importante conoscere la cura adeguata per loro. Quindi, ci armiamo di informazioni utili..

Informazioni sulla procedura per rimuovere i punti dopo il parto

Anche se una donna è paziente e forte, il parto è sempre un grande stress per lei. E quando i punti vengono applicati dopo di loro, significa che non è andato tutto così liscio. Pertanto, le donne non vogliono provare il disagio aggiuntivo durante la rimozione dei punti. Ma non preoccuparti troppo di questo, perché, rispetto al parto, questa procedura è una sciocchezza, non vale la pena preoccuparsi. E se consideriamo che nella maggior parte dei casi oggi gli ostetrici-ginecologi suturano con suture riassorbibili, ad esempio, catgut, allora non hanno bisogno di essere rimossi. Si dissolvono, cioè non c'è nulla di cui preoccuparsi. È con questi fili che viene cucita l'incisione sull'addome dopo il taglio cesareo..

Se il medico ha usato fili ordinari per suturare le lacrime esterne e interne, ti dirà quando rimuoverle..

La procedura per rimuovere i punti è più probabile che provochi un forte disagio che dolore. Molte donne confrontano le sensazioni durante il periodo con la rimozione delle sopracciglia. Cioè, sembra punto e formicolio acuto. L'intera manipolazione richiede circa 5-10 minuti, tenendo conto del periodo di preparazione e trattamento delle ferite dopo aver rimosso i fili. L'ultima donna avverte una sensazione di bruciore e un leggero formicolio. Tutto non è così spaventoso, tollerante e non troppo doloroso.

Episiotomia durante il parto - revisione

Quando lo tagliano, non fa male, fa male quando cuciono il profitto.

Durante la gravidanza, e anche prima, non leggevo affatto recensioni su parto, episiotomia e così via. Non volevo lasciarmi andare di nuovo, beh, speravo in cuor mio che tutto sarebbe filato liscio per me. E in generale, prima che non potessi immaginare che durante il parto potessero tagliare il cavallo con le forbici, mi sembrava che la natura dovesse provvedere alla taglia appropriata. Ma no, le donne soffrono e durante le infinite lotte infernali, fai a pezzi tutte le viscere, devi dare alla luce un uomo.

Il dottore mi ha fatto un'episiotomia durante una contrazione quando ha visto che la testa del bambino era grande. Non ha fatto male. Subito dopo l'incisione, il bambino è saltato fuori. Ci fu un sollievo irreale, dopo un minuto venne fuori la placenta. L'episiotomia non mi ha salvato da numerose rotture interne ed esterne, anche la cervice è stata strappata, il che in futuro potrebbe influire sul portamento di un secondo figlio (a meno che, ovviamente, non decida ancora su un secondo, il che è improbabile). L'ostetrica mi ha cucito per un'ora senza alcun sollievo dal dolore. Era difficile da sopportare, così come le contrazioni. Hanno detto due volte al giorno di andare nell'aula procedurale per elaborare le cuciture con la vegetazione, hanno proibito di stare seduti per tre settimane, il che, ovviamente, non può essere fatto con un bambino in braccio.

Il quarto giorno dopo il parto in ospedale, è stata rimossa la sutura più grande, che è stata applicata con suture non autoassorbibili. Era spaventoso guardare il mio inguine, tutto era paralizzato lì. È stato così per tre mesi, poi tutto ha cominciato a guarire. Il primo sesso di prova con mio marito è avvenuto 2 mesi dopo il parto, è stato molto scomodo, tutto all'interno è stato allungato ed è stato doloroso. Siamo tornati alla normale vita sessuale solo dopo un anno, quindi quelle sensazioni durante il sesso che erano prima del parto sono perse per sempre.

Non consiglio un'episiotomia, perché Odio ogni mutilazione fisica. Sono già in silenzio sul fatto che la cucitura possa deteriorarsi e disperdersi, il che è irto di conseguenze per la salute. Dopo il parto, generalmente mi sentivo come una normale incubatrice per la riproduzione della razza umana.

È così doloroso rimuovere i punti dopo il parto?

Durante la gravidanza, le ragazze sono accuratamente preparate per il parto, a quanto pare, sono pronte a tutto, ma a volte la sutura durante il parto diventa una sorpresa per loro. E poiché questa procedura è dolorosa, sorge una domanda logica: "È doloroso rimuovere i punti dopo il parto?".

Prima di rispondere alla domanda sul dolore di questa procedura, è necessario capire cosa sono..

A seconda della manipolazione eseguita durante il parto, si distinguono i seguenti tipi:

  1. All'aperto
  2. Interno
  3. Verticale
  4. Trasversale

Le suture esterne vengono applicate durante l'episiotomia o le lacrime perineali. L'episiotomia, un'incisione del perineo con un angolo di 45 gradi rispetto all'ano, viene utilizzata se il feto è grande. Questa procedura facilita la nascita del bambino e aiuta a evitare le lacrime, poiché l'incisione guarisce molto più velocemente e sembra più accurata. Se il parto è rapido, l'ostetrica a volte non ha il tempo di fare un'incisione, compaiono le lacrime. L'applicazione viene eseguita con catgut o fili di seta. Il tipo di filo viene selezionato in base al grado di rottura o taglio. Sia il catgut che i fili di seta vengono rimossi dopo la guarigione.

Quando si esegue la cucitura con fili autoassorbibili, non è necessario eseguire alcuna procedura. Se sono stati utilizzati altri materiali, vengono rimossi per almeno 5 giorni, a condizione che tutte le regole siano state osservate

Le suture interne vengono eseguite quando ci sono lacrime all'interno della vagina. Tali lacrime compaiono a causa della debole elasticità ed elasticità del canale del parto..

Per il taglio cesareo vengono applicate suture verticali e trasversali. Nella medicina moderna, sono usati estremamente raramente, in casi di emergenza. Di solito vengono applicate suture trasversali, poiché danneggiano meno la cervice dopo il parto e non violano la sua contrattilità, e sono anche più estetiche.

Inoltre, per preservare l'aspetto estetico della cicatrice postoperatoria, vengono utilizzate suture cosmetiche. A differenza di quelli ordinari, sono cuciti sotto la pelle con aghi speciali, quindi dopo la guarigione, la cicatrice è quasi invisibile.

Dopo aver applicato uno qualsiasi dei tipi di suture postpartum, devono essere elaborati quotidianamente, nonché osservare le norme di igiene personale richieste:

  1. Dopo ogni visita in bagno, è necessario lavare e cambiare la guarnizione
  2. Dopo il lavaggio, è necessario asciugare il corpo prima di ulteriori procedure di lavorazione.
  3. Nei primi giorni dopo l'applicazione, è meglio indossare mutandine speciali a forma di rete per fornire un ambiente igienico nell'area della cicatrice;
  4. Trattare con un antisettico o verde brillante 2-3 volte durante il giorno.

Le suture nel perineo devono essere monitorate con particolare attenzione, poiché sono più soggette a infiammazioni a causa dell'effetto irritante delle perdite vaginali.

Il 90% delle donne non ascolta i consigli dei medici sui pericoli della pulizia dei cosmetici e usa prodotti contenenti allergeni o non presta attenzione alla durata di conservazione, che influisce sulla salute

È importante ricordare che con un'igiene e una manipolazione improprie possono sorgere complicazioni:

  1. Suppurazione. Se trovi una secrezione purulenta, devi consultare un medico per fermare la diffusione dell'infezione..
  2. Incongruenza. Con uno sforzo eccessivo o movimenti improvvisi, potresti notare gonfiore e sanguinamento delle cuciture. Questo è indicativo di una discrepanza. In questo caso, è necessario informarne immediatamente il medico, poiché potrebbe essere necessario ripresentare la domanda.

Procedura di recesso

Dopo un certo tempo e con una guarigione riuscita della pelle, le cuciture esterne dovrebbero essere rimosse.

Con l'episiotomia e la rottura, le suture vengono rimosse per 5-8 giorni, a seconda delle loro condizioni. Per il taglio cesareo il giorno 6-7.

Ci vogliono 10-15 minuti di tempo, tenendo conto dell'elaborazione preliminare e successiva. Gli strumenti utilizzati sono forbici e pinzette. Con una pinzetta, l'ostetrica afferra l'estremità del filo, taglia il filo con le forbici e lo tira fuori. A causa del breve tempo della procedura, le ragazze, di regola, non hanno il tempo di capire se fa male toglierle.

I medici rassicurano che quando i punti vengono rimossi, si avverte una leggera sensazione di bruciore e formicolio. Anche se hai una soglia del dolore alta, l'anestesia non viene utilizzata durante questa procedura, quindi dovrai sopportare

Le cuciture interne non possono essere rimosse a causa dell'uso di fili speciali che si dissolvono da soli.

Per quanto riguarda l'auto-rimozione, devi stare attento. Puoi provare a casa solo se sono guariti bene, non c'è infiammazione, non c'è disagio.

Il grado di dolore

Osservando tutte le regole di igiene personale e lavorazione, la pelle guarisce bene senza infiammazioni. La rimozione in questo caso è indolore o con il minimo disagio, manifestato da formicolio nell'area della cicatrice..

Quando i punti sul perineo guariscono dopo il parto e cosa aiuterà ad alleviare il dolore?

Durante il parto naturale, se il bambino è grande o esce fuori dallo standard, ad esempio, il bottino in avanti, possono verificarsi lacrime nel canale del parto e nel perineo. In alcuni casi, i medici stessi praticano una piccola incisione nel perineo durante il parto se il bambino non può nascere altrimenti. Le suture vengono applicate a queste incisioni immediatamente dopo il parto. Aggiungono ulteriore disagio e dolore dopo il parto e i punti sul perineo sono una storia separata che deve essere vissuta..

Sulla cervice, tali suture possono essere applicate senza anestesia: la sua sensibilità nel periodo postpartum è ridotta, ma sul perineo senza anestesia sarà difficile da fare. In questo caso, viene applicata l'anestesia locale. Ma se l'anestesia epidurale è stata utilizzata durante il parto, dura a lungo e non è necessaria un'anestesia aggiuntiva durante la sutura. I punti dopo il parto possono essere posizionati sulla cervice, sulla vagina, sul perineo. Ma è in quest'ultimo caso che si può avvertire il disagio e il dolore più gravi..

Quanto durano le suture interne ed esterne dopo il parto?

Quanto tempo guariscono le ferite dopo i punti durante il parto e questo processo può essere accelerato? In generale, tutto è individuale, dipende immediatamente da molti fattori, non ultimo dalla corretta osservanza delle precauzioni da parte del paziente. Per alcuni, tutto guarisce più velocemente, per altri più lentamente. La velocità di guarigione è influenzata anche dalla loro localizzazione, dal tipo di fili chirurgici che sono stati utilizzati in questo caso. Di norma, il catgut viene utilizzato per la sutura interna, che si dissolve da solo. In questo caso, tutto guarisce in media in 2 settimane. Se vengono utilizzate suture chirurgiche che non si dissolvono, ad esempio suture in nylon, vengono rimosse 5-6 giorni dopo l'applicazione. E il processo di guarigione stesso può richiedere da 2 a 4 settimane e in alcuni casi anche di più..

Quasi tutte le donne in travaglio “colpite” sono preoccupate per la domanda: come guarire rapidamente i punti dopo il parto? La velocità di guarigione dipende anche dalla paziente stessa, dal rispetto di tutte le regole per la cura della zona lesa, dalle precauzioni per non introdurre infezioni, per non ferire nuovamente queste aree. Tutto questo dovrebbe essere riferito a lei in ospedale.

Perché i punti possono far male

Questo è normale, perché c'è stata una pausa. Dopo che l'anestetico svanisce, i punti possono iniziare a far male. Il fatto è che la maggior parte delle giovani madri allatta i propri figli, quindi gli antidolorifici sono controindicati per loro. Il medico può prescrivere farmaci con azione locale per alleviare in qualche modo il destino del paziente. Tuttavia, se tutto è in ordine, non ci sono complicazioni e la donna osserva tutte le regole, il dolore dovrebbe scomparire molto presto. Dopo la sutura, non puoi stare seduto normalmente per la prima settimana. Questo dovrebbe essere fatto con cura e un carico dovrebbe essere applicato al gluteo che si trova sul lato opposto della cucitura. Puoi sederti sul water quasi immediatamente, ma non soffermarti troppo a lungo e non spingere forte.

Cosa fare se i punti fanno male

Devi assicurarti che tutto sia in ordine con loro, non siano infetti, non si deteriorino. Altrimenti, se ciò accade, è necessario consultare un medico. Molto probabilmente prescriverà farmaci antisettici speciali. I punti possono ferire a causa del fatto che una donna si siede per molto tempo, il che è indesiderabile nelle prime 2 settimane dopo il parto. Puoi assumere una posizione reclinata o sdraiarti su un fianco.

Spesso possono essere dolorosi durante i movimenti intestinali. Per questo motivo, una donna dovrebbe evitare la stitichezza. Per fare ciò, deve monitorare la sua dieta, assumere, se necessario, farmaci lassativi consentiti.

A volte, anche dopo un anno, i punti dopo il parto si fanno sentire, soprattutto quando c'è un carico aggiuntivo su di loro.

Come prendersi cura dei punti dopo il parto

Non c'è niente di particolarmente complicato. Dopo ogni visita al bagno, una donna dovrebbe assolutamente lavarsi. La procedura deve essere ripetuta 2 volte al giorno utilizzando acqua calda. Per ora, dimentica le infradito e altri indumenti intimi dimagranti alla moda. Dovrebbe essere libero, comodo, realizzato con materiali naturali e di alta qualità. Sedersi, ad eccezione del bagno quando si visita il bagno, dovrebbe iniziare solo dopo 2 settimane e farlo gradualmente, con molta attenzione, senza movimenti bruschi, in modo che non faccia male e le cuciture non si rompano.

Inoltre, alle donne è vietata qualsiasi attività fisica, sollevamento e trasporto di pesi; anche il sesso dovrà essere abbandonato per 1-1,5 mesi. Molte donne, per il bene del proprio partner sessuale, proprio per non turbarlo, trascurano questa regola, peggiorando solo se stesse. Ma vale la pena ricordare che un uomo comprensivo non insisterà sull'intimità..

Quale dovrebbe essere la dieta di una madre incinta e che allatta e quali sono le caratteristiche di ciascun periodo separatamente?

Informazioni sui pro e contro della legatura delle tube e sulle conseguenze dopo l'operazione, informazioni qui.

Cosa fare se la cucitura è aperta

Se la cucitura si è staccata, non dovresti fare nulla da solo. È necessario chiamare un medico a casa, se possibile, o un'ambulanza. Di solito vengono riapplicate le suture. Se la ferita è già guarita, il medico può semplicemente prescrivere farmaci speciali (supposte vaginali, unguenti) con un effetto curativo della ferita..

Quando i punti vengono rimossi e fa male

Il medico di solito, anche durante la sutura, parla esattamente di quando la donna dovrà andare da lui per rimuovere i fili. Se tutto è in ordine, durante il processo di guarigione non sono sorte complicazioni e altri problemi, i punti vengono rimossi esattamente dopo il periodo da loro specificato.

Il processo stesso è relativamente indolore. Le cuciture interne dal catgut, di regola, non possono essere rimosse; si dissolvono da sole. Anche altri tipi di fili chirurgici vengono rimossi in modo relativamente indolore. Tuttavia, tutto dipende dalla soglia del dolore di ogni singola donna. Nella stragrande maggioranza dei casi, l'anestesia non è richiesta. La donna avverte un leggero formicolio, sensazione di bruciore. Se la donna soffre, il medico può utilizzare un analgesico locale per aiutarla con la procedura. Dopo aver rimosso i punti, dovresti anche continuare a monitorare attentamente l'igiene intima, evitare sforzi fisici faticosi fino a quando le ferite non saranno completamente guarite e guarite..

Quante cuciture esterne guariscono dopo il parto, come va generalmente il periodo di recupero sul video:

Fa male cucire le lacrime dopo il parto?

Di solito non è doloroso riparare le lacrime. Ciò è dovuto al fatto che la pelle ei muscoli degli organi genitali esterni e del perineo sono notevolmente allungati e assottigliati. Pertanto, la donna non avverte dolore durante la sutura. O la donna in travaglio riceve l'anestesia locale - anestesia di infiltrazione con soluzione di novocaina allo 0,25% o soluzione di lidocaina al 2%.

Lo spazio viene suturato a strati. Per questo, viene utilizzato catgut, un materiale di sutura chirurgica autoassorbibile.

Maggiori informazioni su questo argomento

  • Cosa fare se la placenta non nasce?
  • Cosa causa l'asfissia neonatale?
  • Come evitare l'asfissia durante il travaglio?
  • Cos'è l'estrazione del vuoto fetale?
  • Quali sono le indicazioni per l'estrazione sottovuoto?

Invitiamo le supermamme a partecipare alla compilazione dell'enciclopedia

Come vengono rimossi i punti dopo il parto?

La necessità di suture durante il parto si verifica abbastanza spesso. Questo è indispensabile dopo l'episiotomia, la rottura del perineo e della vagina. La maggior parte delle donne è interessata alla domanda se è doloroso rimuovere i punti dopo il parto e come accade. È altrettanto importante conoscere la cura adeguata per loro. Quindi, ci armiamo di informazioni utili..

Informazioni sulla procedura per rimuovere i punti dopo il parto

Anche se una donna è paziente e forte, il parto è sempre un grande stress per lei. E quando i punti vengono applicati dopo di loro, significa che non è andato tutto così liscio. Pertanto, le donne non vogliono provare il disagio aggiuntivo durante la rimozione dei punti. Ma non preoccuparti troppo di questo, perché, rispetto al parto, questa procedura è una sciocchezza, non vale la pena preoccuparsi. E se consideriamo che nella maggior parte dei casi oggi gli ostetrici-ginecologi suturano con suture riassorbibili, ad esempio, catgut, allora non hanno bisogno di essere rimossi. Si dissolvono, cioè non c'è nulla di cui preoccuparsi. È con questi fili che viene cucita l'incisione sull'addome dopo il taglio cesareo..

Se il medico ha usato fili ordinari per suturare le lacrime esterne e interne, ti dirà quando rimuoverle..

La procedura per rimuovere i punti è più probabile che provochi un forte disagio che dolore. Molte donne confrontano le sensazioni durante il periodo con la rimozione delle sopracciglia. Cioè, sembra punto e formicolio acuto. L'intera manipolazione richiede circa 5-10 minuti, tenendo conto del periodo di preparazione e trattamento delle ferite dopo aver rimosso i fili. L'ultima donna avverte una sensazione di bruciore e un leggero formicolio. Tutto non è così spaventoso, tollerante e non troppo doloroso.

Dopo il parto. È stata somministrata l'anestesia quando sono stati applicati i punti?

  • 30 settembre 2014
  • Risposte

La nostra scelta

Alla ricerca dell'ovulazione: follicolometria

Consigliato

I primi segni di gravidanza. Sondaggi.

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Sintomi della gravidanza, 13 settembre 2019

Consigliato

Wobenzym aumenta la probabilità di concepimento

Consigliato

Massaggio ginecologico: l'effetto è fantastico?

Irina Shirokova ha pubblicato un articolo su Gynecology, 19 settembre 2019

Consigliato

AMG - ormone anti-mulleriano

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Analyzes and Surveys, 22 settembre 2019

Consigliato

Argomenti popolari

Autore: // Ira //
Creato 16 ore fa

Autore: Mamma in un cubo)))
Creato 22 ore fa

Autore: Qwerty30
Creato 17 ore fa

Autore: Enma13Ai
Creato 12 ore fa

Autore: Tarakashka
Creato 19 ore fa

Autore: London-london
Creato 9 ore fa

Autore: Vredinka87
Creato 8 ore fa

Autore: iriroman
Creato 16 ore fa

Autore: Riccioli d'oro //
Creato 19 ore fa

Autore: Katarina_SH
Creato 19 ore fa

Informazioni sul sito

Link veloci

  • Informazioni sul sito
  • I nostri autori
  • Aiuto del sito
  • Pubblicità

Sezioni popolari

  • Forum di pianificazione della gravidanza
  • Grafici della temperatura basale
  • Biblioteca sulla salute riproduttiva
  • Recensioni di cliniche sui medici
  • Comunicazione nei club per PDR

I materiali pubblicati sul nostro sito sono a scopo informativo e sono destinati a scopi educativi. Si prega di non usarli come consiglio medico. La determinazione della diagnosi e la scelta di un metodo di trattamento rimane una prerogativa esclusiva del medico curante!

Punti dopo il parto: tipi, trattamento, come affrontare le complicazioni

Il parto è un processo naturale, ma doloroso e traumatico per una donna. Durante il passaggio attraverso il canale del parto, il bambino allunga il tessuto materno, che porta a piccole ferite e gravi lacrime. Se c'è una minaccia di rottura, così come un parto prematuro, un feto troppo grande e altri problemi, il medico esegue un'incisione (episiotomia). Le incisioni e le rotture vengono suturate per una rapida guarigione. Come comportarsi, quanto tempo ci vorrà per riprendersi, quali complicazioni potrebbero esserci con i punti sul perineo - guarda in questo materiale.

Punti a strappo dopo il parto

Il parto rapido, l'elasticità dei tessuti insufficiente, il comportamento improprio della donna in travaglio (inizia a spingere troppo presto) portano alle lacrime. L'episiotomia eseguita correttamente e tempestivamente è molto meglio dello strappo: il medico esegue un'incisione pulita con un bisturi affilato, che è facile da cucire. Le ferite lacerate che si verificano durante il parto richiedono più punti, possono lasciare una brutta cicatrice e guarire fino a 5 mesi (punti interni).

Tipi di suture postpartum:

  1. Interno - situato sulle pareti della vagina, cervice. Solitamente eseguito con suture autoassorbibili.
  2. Esterno - situato sul perineo. Eseguito sia con fili autoassorbibili che regolari.

Cuciture inguinali esterne

Il processo più lungo e doloroso durante il parto è la dilatazione della cervice. Ha bisogno di fare molta strada da circa 1 cm di apertura (con questo di solito le donne finiscono in ospedale) a 8-10 cm. Il processo è accompagnato da forti contrazioni e può durare da alcune ore a diversi giorni.

Rispetto all'apertura cervicale, la nascita stessa di un bambino richiede pochi minuti. Al segnale dell'ostetrica, la donna inizia a spingere, aiutando il bambino a passare attraverso il canale del parto, e presto lui nasce. I tentativi richiedono in media da 20-30 minuti a 1-2 ore. Questo processo non deve essere ritardato, può portare all'asfissia nel neonato. Pertanto, quando il medico vede che la nascita spontanea è impossibile o difficile, esegue un'incisione.

Un'incisione (episiotomia) è un'incisione chirurgica del perineo e della parte posteriore della vagina. Allocare la perineotomia (incisione dalla vagina all'ano) e l'episiotomia medio-laterale (incisione dalla vagina al tubercolo sciatico destro).

Tipi di episiotomia: 1 - testa del bambino, 2 - episiotomia medio-laterale, 3 - perineotomia

Per qualche motivo sconosciuto, le donne in travaglio fanno di tutto per evitare lacrime e soprattutto incisioni. Sui forum femminili è spesso possibile trovare un orgoglioso "non strappato", che in generale significa una buona preparazione della madre, un normale decorso del parto, dimensioni normali del feto e un'elevata elasticità dei tessuti. Ma quando il medico parla della necessità di un'incisione e la donna in travaglio protesta attivamente, è indignata e persino urla, questo è irto di conseguenze negative, principalmente per il bambino..

Possibili conseguenze per il bambino:

  • Lesione al rachide cervicale.
  • Danni al sistema nervoso dovuti alla mancanza di ossigeno.
  • Ematomi sulla testa, fratture e crepe, emorragie agli occhi dovute a un'eccessiva pressione sulle ossa molli del cranio.

Un'incisione liscia e pulita lunga 2-5 cm aiuterà mamma e bambino a conoscersi più velocemente. Dopo il parto, il medico lo stringerà con una sutura cosmetica continua, che, con un trattamento adeguato, guarisce molto rapidamente, in circa un mese. Dopo la guarigione, appare come un sottile "filo" di colore leggermente più chiaro della pelle.

Se parliamo di pause è tutta un'altra cosa. Innanzitutto, è impossibile prevedere in quale direzione il tessuto si strapperà e fino a quale profondità. In secondo luogo, ha una forma irregolare, i bordi strappati, anche allentati sono difficili da collegare com'era. In questo caso sono necessari più punti, in alcuni casi (per rotture di terzo grado che raggiungono e passano alle pareti vaginali) può essere richiesta l'anestesia generale.

Cosa è cucito

Le incisioni dell'episiotomia e le lacerazioni perineali minori vengono suturate con suture autoassorbibili. Sono molto più convenienti, non hanno bisogno di essere rimossi, entro 2-3 settimane i fili si dissolvono senza lasciare traccia (a seconda del materiale!). Piccoli residui e noduli possono fuoriuscire con secrezioni e rimanere sull'assorbente o sulla biancheria intima.

Ferite profonde e tagli vengono suturati con fili di nylon, vicryl o seta. Il medico le rimuoverà in 5-7 giorni. Stringono saldamente la ferita e assicurano una buona guarigione.

In alcuni casi (con forti rotture), vengono posizionati punti metallici. Vengono rimossi in modo simile ai fili di nylon o di seta, ma possono lasciare piccole cicatrici-buchi.

Esempio di cucitura dopo la rimozione dei punti metallici: sono visibili buchi nella pelle

Cura delle cuciture

Mentre sei in ospedale, sotto la supervisione di specialisti, un'infermiera si occupa della sutura. Di solito viene trattato quotidianamente con una soluzione verde brillante. Dopo la dimissione, dovresti continuare a prenderti cura del punto come raccomandato dal medico. Se tutto guarisce bene, è sufficiente seguire le regole di igiene, lavarsi dopo ogni visita in bagno, non indossare biancheria intima attillata, utilizzare assorbenti a base naturale e fornire accesso all'aria. In caso di infiammazione e suppurazione, il medico prescrive la terapia (levomekol, solcoseryl, in casi particolarmente gravi, antibiotici).

Cuciture interne sulla vagina, sulla cervice, sul clitoride

Le suture interne vengono applicate alla cervice, le pareti della vagina per rotture durante il parto. La principale causa di lesioni, dicono i medici, è il comportamento sbagliato della donna in travaglio. I primi tentativi, quando la cervice non si è ancora aperta, portano alla sua rottura. Circostanze "aggravanti": operazioni sulla cervice, diminuzione dell'elasticità dei tessuti legata all'età. Le lacrime nelle pareti della vagina provocano, oltre ai motivi sopra indicati, la presenza di vecchie cicatrici, travaglio d'urgenza, posizione alta della vagina rispetto all'ano. Naturalmente, la possibile colpa dell'ostetrica non può essere negata: anche le tattiche errate portano a lesioni..

In alcuni casi, dopo l'applicazione di suture interne alla vagina, le madri lamentano dolore al clitoride. Il clitoride stesso non viene suturato, ma le cuciture e le estremità dei fili possono essere vicine ad esso, tirando e ferendo la zona delicata. In generale, se il disagio è troppo grave, è meglio consultare un medico. A poco a poco i fili si dissolveranno e il dolore andrà via.

Cosa è cucito

Le suture interne sono realizzate solo con suture riassorbibili. Il motivo è il difficile accesso agli infortuni. Molto spesso, per questo viene usato catgut o vicryl, a volte lavsan. Il tempo di dissoluzione finale per tutti i tipi di materiali autoassorbibili è di 30-60 giorni.

Cura delle cuciture

Le cuciture interne non richiedono cure particolari. È sufficiente che una madre segua le raccomandazioni del medico, non sollevare pesi, astenersi dall'attività sessuale per 1-2 mesi, mantenere l'igiene personale. Assicurati di visitare il ginecologo all'ora stabilita, anche se nulla ti infastidisce, solo il medico può valutare le condizioni dei tessuti, il tasso di guarigione e altri fattori.

Quanto tempo ci vuole perché i punti guariscano?

Aspettati disagio e fastidio intorno a tagli e lacrime per circa 2-3 mesi. Il processo di recupero è individuale per ogni donna, a seconda della sua salute, salute, soglia del dolore, età. Alcuni si sentono già prima della gravidanza tra due settimane, altri hanno bisogno di un anno o più per riprendersi.

Prenditi il ​​tuo tempo per tornare alla vita sessuale attiva! Le restrizioni non sono il capriccio di un medico e non la sua riassicurazione, ma prima di tutto preoccupazione per la tua salute. Per 2-3 mesi dopo il parto, il rapporto sarà doloroso fino a quando l'area lesa con una cicatrice fresca non riacquista sensibilità.

Qualcosa è andato storto se:

  1. Il sito di sutura sanguina dopo la dimissione.
  2. Anche a riposo, senti dolore all'interno, una sensazione di gonfiore (può essere un segno di un ematoma).
  3. La cucitura si infiamma, si verifica uno scarico con un odore sgradevole, la temperatura può aumentare.

Tutti questi segni, così come altri cambiamenti nella condizione che ti sembrano sospetti, sono motivo al 100% per vedere immediatamente un medico.

Suture interne autoassorbibili

Il tempo di recupero dipende dal materiale e dalla gravità della rottura. Catgut scompare entro 30–120 giorni, lavsan - 20–50 giorni, vicryl - 50–80 giorni. Se ti senti bene, non c'è dolore e disagio dentro, sei pieno di forza ed energia - tutto è in ordine. Presta attenzione alla tua dieta, devi evitare la stitichezza. Prendi un lassativo secondo necessità, come discusso con il tuo medico.

Cuciture esterne

Con la cura adeguata e l'assenza di complicazioni, le suture sul perineo guariscono completamente entro 1-2 mesi. Per fare questo, la madre deve riposare di più, si consiglia, se possibile, il riposo a letto e osservare l'igiene. Una delle cause della frequente infiammazione delle cuciture esterne è la secrezione postpartum dall'utero. Cambiare la biancheria il più spesso possibile, fornire accesso all'aria (se possibile, è possibile rifiutare la biancheria almeno a casa), utilizzare assorbenti speciali con impregnazione antibatterica.

La sutura esterna dell'episiotomia (normale) smette di disturbare dopo circa 2 mesi

Quando i fili vengono rimossi dalle cuciture esterne

I punti metallici e i fili vengono rimossi 3-7 giorni dopo il parto, il più delle volte il quinto giorno. Il medico valuta le condizioni della donna in travaglio, il tasso di guarigione e, sulla base delle informazioni ricevute, prende una decisione sulla dimissione.

Fa male rimuovere i fili

Tutto dipende dalla tua soglia del dolore. La procedura è spiacevole, ma veloce. Se hai paura del dolore, chiedi al tuo medico di spruzzare un anestetico locale sul punto..

Quando posso alzarmi e sedermi con i punti dopo il parto?

Per due settimane, puoi solo sdraiarti o stare in piedi. È severamente vietato sedersi! È consentita una posizione reclinata, appoggiata alla testiera. Questo vale anche per la dimissione, avvisa in anticipo i parenti che l'intero sedile posteriore dell'auto sarà occupato da te e dal bambino.

Perché tanto rigore? Se provi a sederti prima del tempo, è possibile che le cuciture divergano. E questo non solo fa male, ma richiede anche cuciture ripetute, raddoppiando la durata della guarigione della ferita..

Quanto tempo fanno male i punti

Il dolore, le sensazioni di trazione e il disagio causati dai punti esterni ed interni dovrebbero scomparire entro due settimane dal parto. Se sono trascorse tre settimane e provi ancora molto dolore nel sito di sutura, assicurati di informare il tuo ginecologo al riguardo. Non tardare, in questo caso è meglio esagerare per evitare possibili conseguenze.

Sintomi di complicanze della sutura dopo il parto:

  1. Dolore (per cuciture esterne), sensazione di pulsazioni e spasmi all'interno (per cuciture interne).
  2. Gonfiore della cucitura, suppurazione, spesso accompagnata da un forte aumento della temperatura corporea.
  3. Divergenza della cucitura.
  4. Sanguinamento persistente.
  5. Prurito.

Se sviluppi uno o tutti i sintomi, consulta il tuo medico. Non aspettare, non usare i consigli della rete, non fidarti dei consigli di amici e conoscenti. La frivolezza è inaccettabile qui!

Cucitura rotta - motivi:

  • La mamma ha cercato di sedersi prima della scadenza.
  • Pesi sollevati (più di 3 kg).
  • Ritornato alla vita sessuale.
  • Ha infettato accidentalmente la ferita.
  • Non ha seguito le regole di igiene.
  • Stitico.
  • Indossava biancheria intima sintetica aderente.
  • Cura delle cuciture in modo errato.

È possibile riconoscere il problema da una sensazione di bruciore o prurito nel sito della cucitura, gonfiore (perineo), dolore e formicolio, sanguinamento, febbre, debolezza generale. Cosa fare? Vai immediatamente a un appuntamento con il medico curante, in casi particolarmente gravi, chiama un'ambulanza.

"Microlax" dopo il parto con suture

Soffermiamoci separatamente sul problema della stitichezza. Una forte spinta durante i movimenti intestinali può portare a discrepanze tra le cuciture esterne e interne. Un lassativo aiuterà, ma se stai allattando, il tuo pediatra dovrebbe prescriverti il ​​farmaco. I microlitter "Mikrolax" sono adatti come rimedio di emergenza, sono sicuri per le madri che allattano, risolveranno rapidamente e senza dolore un problema delicato. Hanno un effetto delicato, il risultato arriva entro 10-15 minuti dall'uso.

I punti fanno male

Se tutto è in ordine, il processo di guarigione sta andando bene, il ginecologo non trova alcun problema, ma i punti fanno male - qual è il motivo? Forse hai una soglia del dolore bassa, i tuoi tessuti impiegano più tempo per riprendersi o il tuo ritmo di vita è troppo attivo in questo momento. In ogni caso, se hai fiducia nel tuo medico curante (potrebbe valere la pena consultare un altro specialista), lascia che il tuo corpo si riposi un po '. Non tornare all'allenamento attivo, sollevare pesi, sedersi su una sedia dura per molto tempo e organizzare la pulizia generale quotidiana. Tutto questo aspetterà.

Il dolore si verifica solo durante i rapporti sessuali? Questo è un fenomeno temporaneo, prova a cambiare posizione, usa lubrificanti. A poco a poco, il tuo corpo tornerà alla sua forma precedente e si adatterà ai cambiamenti..

Le cuciture si sono infiammate e marcite, cause, cure

L'infiammazione e la secrezione purulenta compaiono quando un'infezione entra nella ferita. Può penetrare sia dal corpo della donna (secrezione postpartum, infezione non curata prima del parto), sia dall'esterno, se non vengono rispettate le regole igieniche. Il regime di trattamento finale deve essere prescritto dal medico..

  1. Unguenti anti-infiammatori e curativi: levomekol, sintomicina, unguento di Vishnevsky e altri. Allevieranno il gonfiore, avranno effetti antisettici e antibatterici e fermeranno il processo infiammatorio.
  2. Le supposte, in particolare, "Depantol", "Betadine" - accelerano la guarigione delle mucose, trattano malattie infettive e infiammatorie della zona genitale.
  3. Un ciclo di antibiotici, farmaci antipiretici e antinfiammatori: il medico sceglierà la terapia in modo tale da poter mantenere l'allattamento al seno.

Granulazione della sutura, che cos'è, trattamento

La granulazione è un nuovo tessuto che cresce durante la guarigione delle ferite (cellule sane, vasi sanguigni, ecc.) Normalmente, questo è un processo naturale, ma a volte nel sito delle suture dopo il parto, le granulazioni crescono, possono causare disagio e sembrare piccole escrescenze. Trattamento - alla scelta del ginecologo. Molto spesso, le granulazioni vengono rimosse, localmente o in ospedale.

Polipi sulla cucitura, che cos'è, trattamento

Un polipo è solitamente inteso come le granulazioni o patologie già menzionate sopra nella formazione di una cicatrice. Anche le verruche e i papillomi possono essere mascherati sotto di loro. Guarda e senti come una crescita incomprensibile (una o più formazioni) intorno alla cucitura. Trattamento - solitamente chirurgico.

Sigillo (cono) sulla cucitura

Se si avverte un sigillo abbastanza grande sulla cucitura, la prima cosa da fare è visitare il proprio ginecologo. Molto spesso, un nodo da una sutura autoassorbibile viene considerato un nodulo, che scomparirà abbastanza presto. Ma potrebbero esserci altre opzioni. Oltre alle granulazioni e ai papillomi sopra elencati, può formarsi un ascesso con contenuto purulento nel sito di sutura. Questo è un sintomo pericoloso che segnala sutura impropria, infezione della ferita, rigetto dei fili da parte del corpo. Ottieni aiuto urgentemente.

Come accelerare la guarigione dei punti

Prima di tutto, nessuno dei metodi dovrebbe essere utilizzato prima di consultare un medico!

A casa, si consiglia di continuare il trattamento antisettico della cucitura con verde brillante, perossido di idrogeno, una soluzione di permanganato di potassio o furacilina, levomekol e altri mezzi.

Evita la biancheria intima, soprattutto quando dormi. Con una forte scarica postpartum, puoi dormire su uno speciale pannolino assorbente.

Prenditi cura della tua dieta. Hai bisogno di un'alimentazione migliorata, dimentica per un po 'le calorie in eccesso. Il corpo è sopravvissuto allo stress e ha bisogno di cibi sani e di qualità.

Forse le ricette della medicina tradizionale possono aiutarti. L'olio dell'albero del tè, l'olio di olivello spinoso favorisce la guarigione delle ferite.

Quando lavare dopo il parto con i punti

Le docce sono consentite e mostrate dopo ogni visita al bagno. E con un bagno, e ancora di più con una visita al bagno e alla sauna, dovrai aspettare. In media, i medici possono fare il bagno due mesi dopo il parto, se il processo di guarigione ha avuto successo, senza problemi. Puoi anche concentrarti sul tuo corpo, se la dimissione postpartum non si è ancora fermata, non dovresti correre in bagno. Il fatto è che molto tempo dopo il parto, la cervice rimane socchiusa, sanguina e l'acqua del rubinetto non può essere definita sterile. I batteri, entrando in un ambiente favorevole, iniziano a moltiplicarsi attivamente, innescando processi infiammatori in un corpo indebolito.

Punti cosmetici dopo il parto

Dopo la guarigione, la sutura cosmetica è quasi invisibile sulla pelle. È arrivato in ginecologia dalla chirurgia plastica. Caratteristiche principali: passa attraverso il tessuto, non ha tracce visibili di entrata e uscita dell'ago.

Per una cucitura cosmetica, vengono solitamente utilizzati fili autoassorbibili (lavsan, vicryl). Viene eseguito su tagli netti e uniformi e attraversa lo spessore della pelle secondo uno schema a zig-zag, detto continuo.

Sutura regolare e cosmetica dopo il parto durante la prestazione e dopo la guarigione

Cura delle cuciture: un promemoria per una donna in travaglio

  1. Cambiare l'assorbente igienico ogni due ore, indipendentemente dalla presenza di una scarica. Se possibile, rinuncia alla biancheria intima.
  2. Non dimenticare il trattamento con antisettici, se prescritto da un ginecologo.
  3. Dopo aver visitato il bagno, fai una doccia e, se ciò non è possibile, pulisci il perineo con un tovagliolo sterile con movimenti assorbenti attenti.
  4. Non sederti per due settimane.
  5. Monitorare la dieta, escludere la formazione di gas e i prodotti fissanti (prodotti da forno, cereali, ecc.). Se necessario, prendi un lassativo e fai microclittori in accordo con il tuo medico.

Con la dovuta cura, le cuciture esterne ed interne, indipendentemente dal materiale con cui sono realizzate, guariscono rapidamente e non lasciano grandi cicatrici e cicatrici. Abbi cura di te, segui i consigli del ginecologo e molto presto sarai in grado di tornare alla vita normale.

Quando i punti sul perineo guariscono dopo il parto e cosa aiuterà ad alleviare il dolore?

Durante il parto naturale, se il bambino è grande o esce fuori dallo standard, ad esempio, il bottino in avanti, possono verificarsi lacrime nel canale del parto e nel perineo. In alcuni casi, i medici stessi praticano una piccola incisione nel perineo durante il parto se il bambino non può nascere altrimenti. Le suture vengono applicate a queste incisioni immediatamente dopo il parto. Aggiungono ulteriore disagio e dolore dopo il parto e i punti sul perineo sono una storia separata che deve essere vissuta..

Sulla cervice, tali suture possono essere applicate senza anestesia: la sua sensibilità nel periodo postpartum è ridotta, ma sul perineo senza anestesia sarà difficile da fare. In questo caso, viene applicata l'anestesia locale. Ma se l'anestesia epidurale è stata utilizzata durante il parto, dura a lungo e non è necessaria un'anestesia aggiuntiva durante la sutura. I punti dopo il parto possono essere posizionati sulla cervice, sulla vagina, sul perineo. Ma è in quest'ultimo caso che si può avvertire il disagio e il dolore più gravi..

Quanto durano le suture interne ed esterne dopo il parto?

Quanto tempo guariscono le ferite dopo i punti durante il parto e questo processo può essere accelerato? In generale, tutto è individuale, dipende immediatamente da molti fattori, non ultimo dalla corretta osservanza delle precauzioni da parte del paziente. Per alcuni, tutto guarisce più velocemente, per altri più lentamente. La velocità di guarigione è influenzata anche dalla loro localizzazione, dal tipo di fili chirurgici che sono stati utilizzati in questo caso. Di norma, il catgut viene utilizzato per la sutura interna, che si dissolve da solo. In questo caso, tutto guarisce in media in 2 settimane. Se vengono utilizzate suture chirurgiche che non si dissolvono, ad esempio suture in nylon, vengono rimosse 5-6 giorni dopo l'applicazione. E il processo di guarigione stesso può richiedere da 2 a 4 settimane e in alcuni casi anche di più..

Quasi tutte le donne in travaglio “colpite” sono preoccupate per la domanda: come guarire rapidamente i punti dopo il parto? La velocità di guarigione dipende anche dalla paziente stessa, dal rispetto di tutte le regole per la cura della zona lesa, dalle precauzioni per non introdurre infezioni, per non ferire nuovamente queste aree. Tutto questo dovrebbe essere riferito a lei in ospedale.

Perché i punti possono far male

Questo è normale, perché c'è stata una pausa. Dopo che l'anestetico svanisce, i punti possono iniziare a far male. Il fatto è che la maggior parte delle giovani madri allatta i propri figli, quindi gli antidolorifici sono controindicati per loro. Il medico può prescrivere farmaci con azione locale per alleviare in qualche modo il destino del paziente. Tuttavia, se tutto è in ordine, non ci sono complicazioni e la donna osserva tutte le regole, il dolore dovrebbe scomparire molto presto. Dopo la sutura, non puoi stare seduto normalmente per la prima settimana. Questo dovrebbe essere fatto con cura e un carico dovrebbe essere applicato al gluteo che si trova sul lato opposto della cucitura. Puoi sederti sul water quasi immediatamente, ma non soffermarti troppo a lungo e non spingere forte.

Cosa fare se i punti fanno male

Devi assicurarti che tutto sia in ordine con loro, non siano infetti, non si deteriorino. Altrimenti, se ciò accade, è necessario consultare un medico. Molto probabilmente prescriverà farmaci antisettici speciali. I punti possono ferire a causa del fatto che una donna si siede per molto tempo, il che è indesiderabile nelle prime 2 settimane dopo il parto. Puoi assumere una posizione reclinata o sdraiarti su un fianco.

Spesso possono essere dolorosi durante i movimenti intestinali. Per questo motivo, una donna dovrebbe evitare la stitichezza. Per fare ciò, deve monitorare la sua dieta, assumere, se necessario, farmaci lassativi consentiti.

A volte, anche dopo un anno, i punti dopo il parto si fanno sentire, soprattutto quando c'è un carico aggiuntivo su di loro.

Come prendersi cura dei punti dopo il parto

Non c'è niente di particolarmente complicato. Dopo ogni visita al bagno, una donna dovrebbe assolutamente lavarsi. La procedura deve essere ripetuta 2 volte al giorno utilizzando acqua calda. Per ora, dimentica le infradito e altri indumenti intimi dimagranti alla moda. Dovrebbe essere libero, comodo, realizzato con materiali naturali e di alta qualità. Sedersi, ad eccezione del bagno quando si visita il bagno, dovrebbe iniziare solo dopo 2 settimane e farlo gradualmente, con molta attenzione, senza movimenti bruschi, in modo che non faccia male e le cuciture non si rompano.

Inoltre, alle donne è vietata qualsiasi attività fisica, sollevamento e trasporto di pesi; anche il sesso dovrà essere abbandonato per 1-1,5 mesi. Molte donne, per il bene del proprio partner sessuale, proprio per non turbarlo, trascurano questa regola, peggiorando solo se stesse. Ma vale la pena ricordare che un uomo comprensivo non insisterà sull'intimità..

Quale dovrebbe essere la dieta di una madre incinta e che allatta e quali sono le caratteristiche di ciascun periodo separatamente?

Informazioni sui pro e contro della legatura delle tube e sulle conseguenze dopo l'operazione, informazioni qui.

Cosa fare se la cucitura è aperta

Se la cucitura si è staccata, non dovresti fare nulla da solo. È necessario chiamare un medico a casa, se possibile, o un'ambulanza. Di solito vengono riapplicate le suture. Se la ferita è già guarita, il medico può semplicemente prescrivere farmaci speciali (supposte vaginali, unguenti) con un effetto curativo della ferita..

Quando i punti vengono rimossi e fa male

Il medico di solito, anche durante la sutura, parla esattamente di quando la donna dovrà andare da lui per rimuovere i fili. Se tutto è in ordine, durante il processo di guarigione non sono sorte complicazioni e altri problemi, i punti vengono rimossi esattamente dopo il periodo da loro specificato.

Il processo stesso è relativamente indolore. Le cuciture interne dal catgut, di regola, non possono essere rimosse; si dissolvono da sole. Anche altri tipi di fili chirurgici vengono rimossi in modo relativamente indolore. Tuttavia, tutto dipende dalla soglia del dolore di ogni singola donna. Nella stragrande maggioranza dei casi, l'anestesia non è richiesta. La donna avverte un leggero formicolio, sensazione di bruciore. Se la donna soffre, il medico può utilizzare un analgesico locale per aiutarla con la procedura. Dopo aver rimosso i punti, dovresti anche continuare a monitorare attentamente l'igiene intima, evitare sforzi fisici faticosi fino a quando le ferite non saranno completamente guarite e guarite..

Quante cuciture esterne guariscono dopo il parto, come va generalmente il periodo di recupero sul video:

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Tabella nutrizionale per un bambino a 9 mesi: caratteristiche della dieta e un menu approssimativo per tutti i giorni con ricette

Concezione

Un bambino di 9 mesi segue già una dieta molto varia. L'assortimento alimentare di alimenti complementari è notevolmente aumentato rispetto all'età di 6 mesi.

Ci sono benefici del massaggio anticellulite durante la gravidanza??

Neonato

Per molte donne l'aspetto e la forma sono di primaria importanza anche durante il periodo di gestazione. Queste donne incinte cercano di mantenere l'elasticità della pelle, usano vari agenti anticellulite e fanno esercizi.

Il primo bagno di un neonato

Analisi

L'omino è finalmente tornato a casa dall'ospedale, è sempre felicità, case e muri aiutano. Prenderà tutte le tue forze, ma in cambio darà incommensurabilmente più gioia. I genitori del bambino, soprattutto se questo è il primogenito, dovranno imparare e imparare molto.