Principale / Infertilità

Lo stomaco può far male nei primi giorni dopo la gravidanza??

Molte future mamme si chiedono: lo stomaco può far male nei primi giorni di gravidanza? Sì, per molte ragioni. Alcuni dolori sono naturali e non sono motivo di preoccupazione, ma ci sono sintomi in cui è necessario consultare urgentemente un ostetrico. In ogni caso, è quasi impossibile determinare con precisione la causa del dolore da soli, è meglio consultare un medico di cui ti fidi.

Quindi, i dolori nei primi giorni di gravidanza sono:

  • fisiologico;
  • patologico;
  • natura non ginecologica.

Il dolore all'inizio della gravidanza è fisiologico. Assomigliano ai periodi mestruali quando la pancia tira. Anche la regione lombare può ferire. Inoltre, è possibile una scarica sanguinolenta. Se il dolore non peggiora, vengono rilasciate solo poche gocce di sangue, non c'è motivo di preoccuparsi.

Cosa causa dolore fisiologico nelle donne in gravidanza??

Il fatto è che entro una settimana dalla fecondazione, l'embrione si muove intenzionalmente attraverso la tuba di Falloppio, lottando per l'utero, che si prepara a riceverlo. L'utero in questo momento, a causa dell'influenza degli ormoni, si gonfia, diventa più voluminoso. Anche i legamenti usati per fissarlo nella piccola pelvi si gonfiano e si allungano leggermente.

Passerà solo una settimana dopo il concepimento e l'uovo fecondato penetrerà nello strato endometriale. Come risultato di questo processo naturale, compaiono microdanni alla mucosa (a volte i vasi sanguigni). È per questo che lo stomaco si tira all'inizio della gravidanza. L'inizio della gravidanza è caratterizzato da dolore all'impianto.

Oltre a tutto ciò, l'equilibrio ormonale in una donna incinta cambia verso un aumento del livello di progesterone nel sangue. In questo caso, anche l'addome inferiore può ferire..

La gravidanza è una ristrutturazione fondamentale di tutto il corpo sin dalle prime settimane dopo il concepimento. I cambiamenti nell'attività vitale di tutti gli organi e sistemi portano a uno scossone, che non può che causare un certo disagio.

Pertanto, non c'è motivo di panico, ma è meglio non perdere la vigilanza e consultare comunque un medico.

Ci sono dolori patologici. Dal momento in cui l'embrione viene introdotto nell'utero e le manifestazioni di impianto associate, ci si dovrebbe osservare con molta attenzione. Il dolore successivo in una donna incinta può essere un segnale allarmante.

Una donna dovrebbe essere allertata nelle prime fasi del dolore crampico, che può indicare contrazioni dell'utero e, quindi, la minaccia di aborto spontaneo.

Quando appare un dolore acuto e una scarica sanguinolenta, imbrattando di rosso scarlatto o brillante, come durante le mestruazioni, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza. Questa condizione è una vera minaccia di aborto spontaneo. Particolare preoccupazione dovrebbe essere causata dai frammenti allocati dell'endometrio, cioè dal distacco attivo dell'ovulo.

Prima dell'arrivo della squadra dell'ambulanza, viene mostrato un rigoroso riposo a letto. Non automedicare: non applicare ghiaccio o una piastra elettrica calda, non assumere farmaci. Puoi prendere solo una pillola anestetica (No-shpa).

Minaccia di aborto spontaneo a causa di cambiamenti nei livelli ormonali

Una delle probabili cause della minaccia di aborto spontaneo è la mancanza dell'ormone progesterone, prodotto dalle ovaie e che sostiene attivamente la gravidanza durante il primo trimestre. Il progesterone è progettato per sopprimere le contrazioni dei muscoli dell'utero. Vengono prescritti analoghi artificiali del progesterone (il più delle volte Duphaston o Utrozhestan).

L'equilibrio ormonale può essere interrotto e portare alla minaccia di aborto se una donna secerne una quantità eccessiva di ormoni maschili - androgeni. Sopprimono gli ormoni sessuali femminili (progesterone e dragoncello) e possono provocare aborti ripetuti.

Nelle prime fasi della gravidanza vengono prescritti esami di laboratorio, compresi test per gli ormoni, al fine di regolare i livelli ormonali.

Cambiamenti mutazionali nell'embrione

Un altro motivo per cui il feto può essere rifiutato sono i cambiamenti mutazionali nell'ovulo. Possono verificarsi per motivi ereditari o per una singola esposizione esterna. Un feto non vitale muore a causa delle leggi della selezione naturale. Non sarà possibile prevenire un simile aborto spontaneo..

I problemi ereditari e le malattie genetiche che possono influenzare il corso della gravidanza sono studiati dai moderni centri genetici.

Incompatibilità, caratteristiche strutturali dell'utero e cambiamenti nel corpo luteo

Un'altra situazione comune è la minaccia di aborto spontaneo dovuto all'incompatibilità genetica femminile e maschile o alla mancata corrispondenza dei fattori Rh dei genitori. In questo caso, l'utero percepirà il feto come un corpo estraneo e, quindi, lo rifiuterà..

Alcune donne hanno le loro caratteristiche: l'utero può avere una forma a due corna oa sella. Questo è osservato a causa del suo sviluppo improprio e può portare al fatto che l'ovulo è abbastanza difficile da impiantare e rimanere nell'endometrio..

Il motivo per cui lo stomaco si tira all'inizio della gravidanza è la cisti del corpo luteo. Il corpo luteo è una formazione che è sorta temporaneamente nel sito dell'ex follicolo ed è progettata per produrre lo stesso progesterone fino a quando la placenta non è completamente formata. Il processo del suo sviluppo può passare con deviazioni: nel corpo luteo, il liquido può accumularsi, il che porterà ad un aumento delle sue dimensioni.

Va tenuto presente che una tale cisti di per sé non è una patologia pericolosa e non minaccia la gravidanza. Solo la sua rottura può portare a sanguinamento e forti dolori. Per evitare che ciò accada, si consiglia alle donne con questa istruzione di evitare uno sforzo intenso e prolungato già nelle prime fasi della gravidanza..

Gravidanza extrauterina

Una gravidanza ectopica può anche causare dolore precoce nell'addome inferiore..

Sfortunatamente, in alcune donne, l'ovulo fecondato, per qualche motivo, non raggiunge l'utero e si fissa a metà (nella tuba di Falloppio). Aumentando, l'embrione inizia ad espandere il tubo, provocando così sensazioni dolorose. Il sanguinamento inizia quando il tubo si rompe. Questo è accompagnato da vertigini, nausea, vomito, svenimenti.

Con una gravidanza extrauterina, è praticamente impossibile evitare un intervento chirurgico (solo in una fase molto precoce è possibile avere un aborto medico). La patologia rilevata nel tempo salverà la tuba di Falloppio da rotture e complicazioni. Pertanto, è necessario monitorare attentamente le tue condizioni, soprattutto se sospetti una gravidanza..

Dolori non ginecologici

Il gonfiore può anche provocare dolore, poiché i disturbi intestinali durante la gravidanza non sono rari..

Possono comparire cause più gravi di natura non ginecologica. Ad esempio, appendicite, pielonefrite, cistite si manifestano anche con sintomi di dolore. È necessario ricordarlo e monitorare la localizzazione e la natura del dolore in una donna incinta..

Devi visitare l'ostetrico-ginecologo in tempo, raccontando tutto ciò che ti preoccupa. Il medico ti aiuterà ad affrontare il dolore e fornirà assistenza tempestiva o ti indirizzerà agli specialisti necessari.

I sintomi nei primi giorni di gravidanza

Sintomi patologici nei primi giorni di gravidanza

I sintomi non sono sempre piacevoli durante i primi giorni di gravidanza. Alcune donne sperimentano una tossicosi atroce, altre soffrono di depressione o insonnia e altre ancora hanno un forte mal di stomaco e spotting sanguinamento..

Parliamo dei sintomi patologici che compaiono nei primi giorni di gravidanza, indicando una possibile minaccia per la vita del nascituro, cosa fare se compaiono, come comportarsi e come aiutare il proprio corpo a non rigettare il feto.

Ci sono, infatti, solo 3 di questi segni patologici: una grave tossicosi precoce, un forte tono uterino e una secrezione sanguinolenta dalla vagina. Consideriamoli separatamente.

Tossicosi

Di regola, il primo sintomo è la salivazione abbondante. Quindi compaiono nausea e vomito. Molto spesso, le donne sperimentano attacchi di nausea al mattino presto e con loro (attacchi) possono essere combattuti con successo con metodi popolari. Tè con l'aggiunta di foglie di menta (ma non comprato in negozio con aromi), con limone o melissa mette molto bene lo stomaco in ordine.

I medici dicono che nei primi giorni di gravidanza questi sintomi compaiono spesso nelle giovani donne che non sono psicologicamente pronte per la maternità. E in questo modo il loro corpo "combatte" con l'embrione. Un'altra versione è che il bambino è, in effetti, una creatura metà aliena, di conseguenza, c'è una risposta dal corpo..

Quando la tossicosi diventa pericolosa? Il vomito frequente è pericoloso (circa 20 volte al giorno o più), quando tutto ciò che una donna mangia e beve in un giorno esce con vomito. Pertanto, il corpo non riceve sostanze nutritive e il suo bambino non ancora nato ne soffre. La futura mamma inizia a perdere peso rapidamente, potrebbe disidratarsi - già una condizione mortale, perché come sai, una persona non può vivere più di 3 giorni senza acqua. In una situazione così difficile, è necessario un ricovero urgente. In ospedale, la futura mamma riceverà contagocce per saturare il corpo con l'umidità e rimuovere le tossine + terapia vitaminica. In casi molto gravi, quando tutto il resto fallisce, si consiglia di interrompere artificialmente la gravidanza (abortire). Pertanto, nei primi giorni di gravidanza, i sintomi possono essere pericolosi per la madre e il bambino. Ma i risultati della medicina moderna consentono di trattare casi praticamente senza speranza, l'importante è iniziare il trattamento in modo tempestivo. Quindi, non disperare se hai una grave tossicosi. I medici ti aiuteranno sicuramente.

Tono uterino

Molte donne hanno mal di pancia nei primi giorni di gravidanza. Queste sensazioni spiacevoli sono quasi una a una simili a premestruali o mestruali. Pertanto, le donne potrebbero non prestare affatto attenzione a questo segno, aspettandosi un sanguinamento mensile, che ancora non si verifica. Cos'è il tono ed è così pericoloso?

I ginecologi amano molto stare dalla parte della sicurezza, dirigere tutte le ragazze con il tono (e il tono si verifica periodicamente in tutte le future mamme) per il trattamento ospedaliero e prescrivere antispastici, tuttavia, il tono va bene se dura pochi secondi / minuti e non differisce regolarmente (non si verifica ogni 40 minuti, ad esempio, come le contrazioni).

Il meccanismo dell'aspetto del tono è piuttosto complicato, non lo considereremo in dettaglio. Ma la ragione principale di questo fenomeno spiacevole e talvolta doloroso è la mancanza di progesterone, che provoca la minaccia di interruzione della gravidanza. E la mancanza di progesterone, a sua volta, può insorgere per ragioni ormonali (ad esempio dovute ad un eccesso di ormoni "maschili"), con tumori o malattie infiammatorie. Più spesso, sia nell'ultimo che nei primi giorni di gravidanza, lo stomaco fa male, se il feto non è solo, durante stress, sforzo fisico, ecc..

La donna stessa può diagnosticare questi spasmi. E il ginecologo conferma solo la correttezza della diagnosi. Durante un esame esterno, il medico osserva una forte tensione nella parete dell'utero. Ma con spasmi non gravi, la donna stessa potrebbe non notare nemmeno questi sintomi, e questa è la norma. A molte donne viene diagnosticata un'ecografia. Tuttavia, gli esperti moderni, sostenitori della medicina basata sull'evidenza, considerano la diagnosi del tono mediante ultrasuoni non informativa ed errata..

Ma quando nei primi giorni di gravidanza, lo stomaco fa male, non è ancora così pericoloso come nei periodi successivi. Il fatto è che gli spasmi uterini possono causare una violazione del flusso sanguigno uteroplacentare, a seguito del quale il bambino riceve meno ossigeno e sostanze nutritive..

Il trattamento è prescritto in base alla durata della gravidanza, alle possibili cause e alla gravità della condizione. Se questa patologia si osserva nel primo trimestre ed è stata causata da una mancanza di progesterone, alla donna vengono prescritti farmaci contenenti questo ormone ("Duphaston", "Utrozhestan").

Il tono deve essere rimosso se è doloroso. Per questo, vengono solitamente utilizzati antispastici: pillole o iniezioni No-Shpy e supposte rettali di papaverina. Nelle situazioni più gravi, quando il trattamento viene effettuato in un ospedale, di solito vengono prescritti contagocce o iniezioni di solfato di magnesio ("magnesia") e supposte lenitive (il più delle volte tintura o compresse di valeriana). Certo, si consiglia di riposarsi sessualmente, stare a letto, muoversi di meno e preoccuparsi.

La situazione più pericolosa è quando nei primi giorni di gravidanza, lo stomaco fa male e inizia lo scarico di sangue dalla vagina. Considereremo il secondo sintomo in modo più dettagliato..

Individuazione e sanguinamento durante la gravidanza

All'inizio della gravidanza, cioè durante il periodo di impianto di un ovulo fecondato nell'utero, le donne possono notare secrezioni marroni o sanguinolente in piccole quantità sulla loro biancheria intima; in questi primissimi giorni di gravidanza, non compaiono più sintomi. Il sanguinamento da impianto di solito si verifica 7-10 giorni prima dell'inizio previsto delle mestruazioni. Questo è uno dei segni più evidenti del concepimento avvenuto..

È molto più pericoloso se il sanguinamento si verifica dopo l'inizio di un ritardo nelle mestruazioni. Ci sono diverse ragioni per questo. Nei primi giorni di gravidanza, la scarica può essere associata all'erosione della cervice, a danni meccanici ad essa o alla mucosa vaginale (ad esempio, durante il rapporto), polipi del canale cervicale e polipi deciduali. Ma la causa più comune della comparsa del sangue è un aborto minaccioso o già iniziato. Con una minaccia, quando la dimissione è insignificante nei primi giorni di gravidanza, la situazione può essere salvata se consulti un medico in tempo e inizi il trattamento. Ma se pezzi dell'endometrio sono già separati dalla vagina, si osservano crampi nell'addome inferiore, è improbabile che i medici siano in grado di salvare la gravidanza, ma in ogni caso è necessario consultare urgentemente un medico. Bisogna anche sapere che le settimane più pericolose in termini di possibile sanguinamento sono quelle in cui, secondo il "programma", sarebbero dovute iniziare le mestruazioni, cioè la 4a, 8a, 12a, ecc..

Lo spotting può anche verificarsi con una gravidanza extrauterina. Altri segni di questa condizione pericolosa sono livelli troppo bassi di hCG (determinati da un esame del sangue), dolore nella parte inferiore dell'addome, in situazioni avanzate, dolore acuto e aumento della temperatura corporea. Una diagnosi accurata può essere fatta solo con l'aiuto di un'operazione diagnostica, durante la quale, se vengono confermate le paure dei medici, l'ovulo viene rimosso da un organo non adatto allo sviluppo (più spesso dalla tuba di Falloppio).

La norma nei primi giorni di gravidanza è incolore, allungata, inodore. Se non ci sono infezioni trasmesse sessualmente e tutto è in ordine con la microflora vaginale, questi sintomi non dovrebbero causare preoccupazione..

Il dolore nella prima settimana di gravidanza, può far male allo stomaco dopo il concepimento?

Può il mio stomaco far male nella prima settimana di gravidanza??

Sì, forse le lamentele di dolore addominale sono molto comuni..

Per capire perché lo stomaco fa male durante le prime settimane di gravidanza, dovrai affrontare il problema da lontano..

A metà del ciclo mestruale, il follicolo dominante matura nell'ovaio, si rompe e l'ovulo viene rilasciato. A volte una donna matura contemporaneamente due follicoli dominanti e si verifica una doppia ovulazione, quindi nascono gemelli fraterni.

La rottura del follicolo è accompagnata dal deflusso di una piccola quantità di sangue nella cavità addominale, mentre l'ovulo dominante guadagna la libertà, viene raccolto dai villi della tuba di Falloppio e inviato all'utero. La fecondazione dovrebbe avvenire immediatamente dopo la rottura del follicolo, ci sono solo 48 ore per un concepimento di successo.

Il sangue versato sul peritoneo durante l'ovulazione provoca dolore, questi dolori a metà ciclo possono essere senza concepimento, i ginecologi li chiamano ovulatori. Sono una variante della norma e si superano. Le donne notano con loro che hanno la colite allo stomaco a destra oa sinistra, spesso associando il dolore al concepimento. Questo dolore alle ovaie a 1 settimana di gravidanza non è necessario, ma possibile. Non dovrebbe allarmarti troppo..

Perché le ovaie fanno male nelle prime settimane di gravidanza, abbiamo capito, ma le sensazioni nell'addome nei primi giorni dal concepimento possono essere associate non solo all'ovulazione.

Se la gravidanza si è davvero verificata, il dolore dopo il concepimento nell'addome può essere causato da un afflusso di sangue all'utero, aumenta di dimensioni e si arrotonda, diventando da molto denso a un po 'morbido. La sua forma sta cambiando. Prima del concepimento, l'utero è a forma di pera, in presenza di gravidanza diventa arrotondato. Questo afflusso di sangue può causare sensazioni che le donne descrivono come impulsi nell'addome..

La prima settimana di gravidanza è caratterizzata da gravi cambiamenti nei genitali, e questo è accompagnato da tensione nei legamenti che fissano l'utero nella piccola pelvi. Quindi il corpo si adatta, il dolore addominale nelle prime settimane di gravidanza diminuisce con la sua progressione. Di regola, il dolore dalla tensione dei legamenti scompare in posizione supina ed è più fastidioso con movimenti improvvisi.

Infine, dopo il concepimento, lo stomaco può ferire a causa della presenza di malattie ginecologiche e veneree. Se durante un rapporto non protetto si verifica un'infezione, ad esempio, con la gonorrea, ci saranno dolore e secrezione che non hanno nulla a che fare con il concepimento e derivanti dall'infiammazione dei genitali.

Possibili cause chirurgiche di dolore addominale e questo può essere pericoloso (p. Es., Appendicite acuta).

Riassumendo:

- I primi segni di gravidanza, lo stomaco può far male? Sì, forse questa non è una patologia.

- Nella maggior parte dei casi, il dolore nelle prime settimane di gravidanza non rappresenta un pericolo per la madre e il bambino ed è di natura fisiologica..

- Dopo il concepimento, lo stomaco può ferire non solo a causa della gravidanza, ma a causa di altri, comprese malattie molto gravi, quindi il mal di stomaco è un motivo per consultare un medico.

Cause di dolore nelle prime settimane di gravidanza

Nelle prime settimane di gravidanza si verificano gravi cambiamenti nel corpo della madre, che sono spesso accompagnati da dolori di diversa localizzazione. Allo stesso tempo, alcune future mamme provano sensazioni simili a quelle che accompagnano il sanguinamento mestruale, qualcuno potrebbe avvertire spiacevoli crampi nella zona inguinale, qualcuno potrebbe provare dolore nella parte bassa della schiena. Inoltre, nella maggior parte dei casi, il disagio è di natura fisiologica. Ma ci sono situazioni in cui il dolore nelle prime settimane di gravidanza segnala seri problemi. Come riconoscere una minaccia?

Dolore fisiologico

Ci sono diverse cause naturali di dolore nelle prime settimane di gravidanza. Accompagnano l'inizio della gravidanza e non richiedono cure mediche. Questi includono i seguenti fattori.

Impianto di ovuli. Si verifica circa una settimana dopo il concepimento. Quando l'introduzione dello zigote nell'endometrio è accompagnata da danni alla mucosa o ai vasi sanguigni, la futura mamma avverte dolore e può persino osservare un leggero sanguinamento (letteralmente poche gocce). Esternamente, le sensazioni assomigliano al dolore premestruale, se non sai della gravidanza, allora è facile confonderlo con le normali mestruazioni.

Cambiamento dei livelli ormonali. La principale causa principale del dolore è l'aumento del livello di progesterone nel sangue. Sotto l'influenza dell'ormone, i legamenti iniziano ad allungarsi, il centro di gravità cambia, l'utero aumenta. Il dolore in questo caso si verifica nella regione lombare, dopo 20 settimane di solito si ferma. Sotto l'influenza del progesterone e degli estrogeni, il seno viene ingrandito. Questo può portare a dolore fisiologico nella zona del seno. Inoltre, i cambiamenti ormonali possono provocare flatulenza, in cui i dolori di formicolio sono localizzati nell'ombelico e la stitichezza, accompagnati da gonfiore e brontolio nell'addome, prurito o sensazione di bruciore nel retto. La condizione aiuterà ad alleviare la dieta e l'uso di lassativi è controindicato..

Spostamento degli organi interni. La pressione dell'utero in crescita, combinata con l'azione degli ormoni, influenza lo stato dell'intestino: i suoi muscoli si rilassano, l'organo stesso viene respinto dall'utero. In questo caso, il dolore può essere sentito nella parte sinistra e per neutralizzarli è sufficiente praticare pasti frazionati frequenti.

In tutti i casi sopra descritti, non sarà superfluo consultare un medico, ma solo a scopo preventivo, poiché tali dolori passano nel tempo senza trattamento..

Gravidanza extrauterina

Una gravidanza ectopica è una condizione in cui l'ovulo viene impiantato non nell'utero, ma in una delle tube di Falloppio. Tali canali stretti non sono destinati alla gestazione e quando l'uovo inizia a superare il diametro del tubo in termini di dimensioni, preme sulle pareti, le espande e può portare alla rottura. Il risultato è sanguinamento, nausea, vomito, forte dolore, vertigini e svenimento.

Questa condizione richiede un intervento chirurgico urgente. I sintomi possono durare dalle 6 alle 12 settimane.

Ipertonicità dell'utero

L'ipertonicità dell'utero non è considerata una malattia indipendente, è solo un sintomo che indica alcune patologie della gravidanza. L'ipertonia si manifesta come un dolore tirante nell'addome inferiore, che ricorda il dolore mestruale e si irradia alla parte bassa della schiena. Allo stesso tempo, l'utero si irrigidisce, si indurisce, ma nelle prime fasi non sarai in grado di determinarlo da solo. Pertanto, se senti dolori tiranti nelle prime settimane di gravidanza, devi consultare un ginecologo, anche se ti sembra che non ci siano motivi di preoccupazione.

L'ipertonicità dell'utero influisce negativamente sul futuro bambino, poiché questa condizione provoca una violazione dell'afflusso di sangue al feto e, di conseguenza, carenza di ossigeno, crescita e ritardo dello sviluppo. Nei casi più gravi, questo può portare ad aborti spontanei..

Gravidanza congelata

A volte il risultato del concepimento è un embrione non vitale. Il feto smette di svilupparsi e muore e l'organismo materno lo espelle. In questo caso, l'utero si contrae, ci sono forti dolori nell'addome inferiore e sanguinamento. In questo caso è necessaria l'assistenza medica, ma non per il bambino, che non può più essere aiutato, ma per la madre. Il ginecologo esamina l'utero e, se necessario, il curettage.

Distacco dell'ovulo

Il dolore nelle prime settimane di gravidanza a volte indica una minaccia di aborto spontaneo, provocato dal distacco dell'ovulo. Può essere accompagnato da sanguinamento, la cui intensità dipende dal grado di patologia..

Nelle prime fasi del distacco, il feto può essere salvato. Per fare questo, al primo segno di sanguinamento, devi chiamare un'ambulanza e prendere una posizione sdraiata prima che arrivi il medico. Devi prendere il controllo delle tue emozioni e cercare di essere il più calmo possibile. Nel trattamento della patologia si raccomanda anche il riposo completo..

Cisti del corpo luteo

Una cisti del corpo luteo è una neoplasia che si verifica a causa dell'accumulo di liquido al posto di un follicolo che scoppia. Può causare dolori tiranti nell'addome inferiore dall'ovaia colpita. Di regola, non è richiesto alcun trattamento. Hai solo bisogno di evitare l'attività fisica per prevenire la rottura della cisti. Se la crescita è danneggiata, può causare emorragie interne profuse..

Vale la pena ricordare che il dolore nelle prime settimane di gravidanza potrebbe non essere correlato in alcun modo al processo di gestazione. Sorgono con lo sviluppo di malattie infettive, esacerbazione di disturbi cronici. E anche se sei sicuro della tua salute, se provi dolore, consulta il tuo medico, almeno per assicurarti che tutto sia in ordine..

Tira lo stomaco nella prima settimana di gravidanza: cause e trattamento

Tutti i contenuti di iLive vengono esaminati da esperti medici per garantire che siano il più accurati e concreti possibile.

Abbiamo linee guida rigorose per la selezione delle fonti di informazione e ci colleghiamo solo a siti Web affidabili, istituti di ricerca accademica e, ove possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia inaccurato, obsoleto o altrimenti discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

  • Codice ICD-10
  • Epidemiologia
  • Le ragioni
  • Fattori di rischio
  • Patogenesi
  • Sintomi
  • Complicazioni e conseguenze
  • Diagnostica
  • Diagnosi differenziale
  • Trattamento
  • Chi contattare?
  • Prevenzione
  • Previsione

L'inizio della gravidanza è spesso accompagnato da varie nuove sensazioni per una donna e molte di queste sensazioni possono disturbare in modo significativo la futura mamma. Ad esempio, vale la pena preoccuparsi se il tuo stomaco si tira un po 'nella prima settimana di gravidanza? È tutto in ordine o è necessario correre urgentemente dal dottore?

Su Internet, puoi trovare molte informazioni sul fatto che tirare il dolore è uno dei segni di una minaccia di aborto spontaneo o, in poche parole, aborto spontaneo. Questa affermazione ha un senso. Tuttavia, un medico qualificato non spaventerà una donna con tali previsioni, ma condurrà le ricerche necessarie per individuare la causa del disagio..

Codice ICD-10

Epidemiologia

Non ci sono statistiche speciali per quanto riguarda le sensazioni di trazione nell'addome inferiore nella prima settimana di gravidanza. Tuttavia, si presume che almeno una donna su 50 possa provare un lieve disagio nelle fasi iniziali. In una donna su 150, il dolore può essere associato a una gravidanza extrauterina.

Cause di tirare il dolore addominale nella prima settimana di gravidanza

Il medico dovrebbe determinare le cause delle sensazioni di trazione nell'addome inferiore, poiché è quasi impossibile farlo da solo. È molto importante preservare la gravidanza nelle prime fasi e prevenire eventuali violazioni associate all'inizio di questo periodo..

Le sensazioni di trazione nell'addome inferiore possono essere associate a ragioni fisiologiche e patologiche.

Le ragioni fisiologiche includono quanto segue:

  • tensione naturale dei muscoli dell'utero, che ricorda quella durante le mestruazioni;
  • aumento del flusso sanguigno nell'utero, accompagnato da un aumento delle ghiandole mammarie e instabilità dell'umore.

Tutti i motivi di cui sopra sono naturali e sono considerati una variante della norma. Tuttavia, ci sono altri motivi patologici che dovrebbero essere distinti da quelli fisiologici e rispondere prontamente ad essi..

Cause patologiche delle sensazioni di trazione nell'addome inferiore:

A volte le sensazioni di trazione nell'addome inferiore potrebbero non avere una connessione con la ginecologia. Ad esempio, tali segni spesso accompagnano la dispepsia, i crampi intestinali, che possono diventare sintomi di tossicosi precoce della gravidanza..

Fattori di rischio

I fattori di rischio che possono contribuire alla comparsa di una sensazione di trazione nell'addome inferiore nella prima settimana di gravidanza possono essere:

  • gravidanza multipla;
  • diabete;
  • ovaio policistico;
  • malattie infettive nella zona pelvica;
  • trauma addominale;
  • malattie del sistema riproduttivo;
  • squilibrio degli ormoni sessuali;
  • anomalie nella zona delle appendici;
  • la presenza di endometriosi, aderenze;
  • fumare e bere alcolici.

Patogenesi

La patogenesi delle sensazioni di trazione nell'addome inferiore nelle prime fasi della gravidanza non è completamente compresa: sono state espresse solo poche teorie. La più famosa di queste è l'opzione generalmente accettata, secondo la quale lo stiramento dei tessuti e l'aumento della circolazione sanguigna negli organi pelvici stimolano i recettori del dolore. Se, contemporaneamente a questi segni o sullo sfondo, c'è qualche patologia del sistema riproduttivo, allora il dolore nell'addome inferiore ha un'eziologia diversa.

Sintomi di tirare il dolore addominale nella prima settimana di gravidanza

Se consideriamo le sensazioni di trazione nell'addome inferiore, come una variante della norma, gli altri sintomi sono generalmente assenti. Queste sensazioni sono generalmente minori, transitorie, volubili e non troppo dolorose. Molti medici concordano sul fatto che i primi segni che una donna è incinta sono solo tali sensazioni di attrazione, nonché debolezza (o, al contrario, un aumento energetico), sbalzi d'umore, aumento del seno.

Se l'addome si tira costantemente, c'è un forte dolore su un lato o in tutto l'addome, si osservano perdite vaginali anormali (pallide, rosate, marroni, sanguinolente), la temperatura aumenta o sono presenti altri sintomi dolorosi, questo è un motivo molto serio per un appello urgente a dottore, fino a chiamare un'ambulanza.

Complicazioni e conseguenze

Se lo stomaco si tira nella prima settimana di gravidanza, nella maggior parte dei casi questo è un fenomeno normale fisiologico. Tuttavia, non bisogna dimenticare le altre probabili conseguenze negative del dolore da tirare:

  • la minaccia di interruzione della gravidanza;
  • gravidanza extrauterina;
  • gravidanza congelata.

Di norma, la prima settimana di gravidanza non è critica, poiché le complicazioni di una gravidanza anormale vengono rilevate un po 'più tardi. Ma molti medici consigliano di cercare aiuto medico ai primi sintomi negativi: spesso è la prima visita dal medico che previene molte conseguenze negative.

Diagnosi di tirare il dolore addominale nella prima settimana di gravidanza

Alle donne all'inizio della gravidanza che si lamentano di tirare sensazioni nell'addome inferiore vengono prescritti i seguenti test diagnostici:

  • Analisi:
  1. condurre un esame del sangue generale (conta leucocitaria, emoglobina, ematocrito);
  2. Valutazione ESR;
  3. analisi generale delle urine;
  4. analisi del sangue per hCG.
  • Diagnostica strumentale:
  1. Ultrasuoni della piccola pelvi (addominale, vaginale);
  2. metodo di mappatura color Doppler per la diagnosi di gravidanza ectopica e monitoraggio dello stato delle ovaie e delle tube (utilizzato nei casi in cui altri tipi di ricerca non sono così informativi: ad esempio, con l'obesità).

A volte un esame bimanuale di routine è sufficiente per fare una diagnosi. Ad esempio, con una gravidanza ectopica, il dolore si trova nell'ovaio sul lato della lesione, che si manifesta anche quando la cervice viene spostata.

Diagnosi differenziale

Se lo stomaco si tira nella prima settimana di gravidanza, la diagnosi differenziale viene eseguita, prima di tutto, con una gravidanza extrauterina e il pericolo di aborto spontaneo (aborto spontaneo).

Chi contattare?

Trattamento della trazione del dolore addominale nella prima settimana di gravidanza

Prima di consultare un medico, non è consigliabile assumere farmaci per tirare le sensazioni nell'addome inferiore. In casi estremi, è consentito assumere farmaci come No-shpa (drotaverina) o supposte con papaverina.

Dosaggio e metodi di somministrazione del farmaco

Prendi 20-40 mg 1-3 volte al giorno.

Palpitazioni, febbre, vertigini.

Se il farmaco non ha avuto l'effetto desiderato dopo due dosi, consultare un medico.

Applicare per via rettale, 20-40 mg fino a 3 volte al giorno.

Nausea, costipazione, aumento della sudorazione, diminuzione della pressione sanguigna.

Non utilizzare il farmaco senza prescrizione medica più di 2 volte..

Non dovresti assumere farmaci che influenzano la motilità intestinale, poiché possono portare a contrazioni muscolari dell'utero.

Se i suddetti farmaci non hanno portato a un miglioramento della condizione, è meglio interrompere gli esperimenti e consultare un medico.

Se il medico non trova problemi ginecologici in una donna incinta, può prescrivere farmaci preventivi che prevengono il tono dell'utero e supportano il normale corso della gravidanza. Tali medicinali includono, ad esempio, Magne-B6 (Magnikum), Hofitol, ecc..

Dosaggio e metodi di somministrazione del farmaco

Assumere 3-6 compresse al giorno.

Diarrea, gonfiore.

La durata del trattamento farmacologico è determinata dal medico.

Assumere 1 capsula 3 volte al giorno, prima dei pasti.

Il farmaco non viene utilizzato per la colelitiasi.

Vitamine

Per le prime fasi, al fine di preservare una gravidanza normale, si consiglia di assumere vitamine complesse contenenti, in primis, acido folico, vitamina E, vitamine del gruppo B e acido ascorbico. Nelle farmacie è possibile acquistare speciali preparati multivitaminici destinati specificamente al periodo della gravidanza: tali preparati contengono tutte le vitamine e i minerali necessari all'organismo.

  • Elevit pronatal è un farmaco estremamente popolare che è utile anche in caso di rischio di aborto spontaneo, poiché contiene magnesio e acido folico. Elevit previene l'aumento del tono uterino e migliora il flusso sanguigno negli organi pelvici. Prendi 1 compressa del farmaco al giorno.
  • Vitrum prenatal o Vitrum prenatal forte sono rimedi complessi con un alto contenuto di vitamine del gruppo B, ferro e altre sostanze utili. Vitrum prenatal forte contiene anche iodio. Uso standard del farmaco - 1 compressa al giorno.
  • L'alfabeto "Salute della mamma" è un preparato complesso con un alto contenuto di vitamine del gruppo B. Consigliato per l'uso, 1 compressa tre volte al giorno.

Trattamento fisioterapico

In alcuni casi, se lo stomaco si tira nella prima settimana di gravidanza, il medico può prescrivere procedure fisioterapiche non pericolose:

  • idroterapia;
  • balneoterapia;
  • elioterapia;
  • elettroforesi;
  • agopuntura;
  • elettrolassazione;
  • leggero massaggio delicato.

Le opzioni di fisioterapia elencate per influenzare il corpo sono considerate le più sicure e le più popolari per mantenere la gravidanza..

La fisioterapia può essere controindicata:

  • con oncologia;
  • con disturbi psico-emotivi in ​​una donna;
  • quando sanguina dal tratto genitale.

Le sedute di fisioterapia vengono eseguite solo su appuntamento del medico e solo sotto la sua supervisione.

Trattamento alternativo

Se lo stomaco si tira nella prima settimana di gravidanza, puoi utilizzare metodi alternativi per alleviare le condizioni della donna.

L'aromaterapia allevia bene il dolore e rilassa i muscoli. Puoi spruzzare oli profumati all'interno, usare lampade aromatiche o medaglioni aromatici speciali. Con sensazioni di trazione nell'addome inferiore, sarà particolarmente utile:

  • olio di gelsomino;
  • olio di loto;
  • olio di rosa;
  • aroma di vaniglia;
  • oli di melissa, valeriana, geranio.

È anche utile consumare una manciata di nocciole o mandorle al giorno, iniziando presto e durante la gravidanza..

Se compaiono sensazioni di trazione, devi calmarti e rilassarti se possibile. È consigliabile sedersi in questo momento, o, meglio ancora, sdraiarsi. Non preoccuparti. È necessario respirare in modo uniforme, controllando la profondità di ogni inspirazione ed espirazione. Puoi prendere una bottiglia di tintura alcolica di valeriana o motherwort e inalare l'aroma medicinale più volte. Ricorda: l'umore e il benessere della futura mamma influenzano direttamente il corso della gravidanza..

Trattamento a base di erbe

A volte il tè alla melissa appena preparato aiuta ad alleviare le sensazioni di trazione nell'addome inferiore, che dovrebbe essere bevuto 2-3 volte al giorno. L'olio di melissa può anche aiutare se strofinato nell'area del tempio durante la notte..

Alcuni erboristi consigliano di preparare il succo di piantaggine: per questo, le foglie fresche della pianta vengono macinate in un frullatore o tritacarne e spremute attraverso una garza. Prendi 1 cucchiaio. l. un quarto d'ora prima dei pasti, tre volte al giorno.

Inoltre, un decotto alle erbe di bacche viene preparato da 20 g di bacche di rosa canina, 20 g di foglie di melissa, 20 g di chicchi d'avena, 10 g di centaurea e 10 g di crespino. Un cucchiaio della miscela viene versato con 250 ml di acqua, fatto bollire per 1 minuto, infuso per 1 ora sotto un coperchio e filtrato. Bere 1/3 di tazza tre volte al giorno prima dei pasti.

L'uso di ricette a base di erbe è possibile solo dopo che il medico ha determinato la causa fisiologica delle sensazioni di trazione nell'addome inferiore. Se viene rilevata una patologia, è necessario seguire rigorosamente le prescrizioni del medico e non auto-medicare.

Omeopatia

L'omeopatia è uno dei modi più efficaci e sicuri per curare questa o quella malattia, anche durante la gravidanza. Il principale meccanismo d'azione dei rimedi omeopatici è creare condizioni nel corpo in modo che possa far fronte in modo indipendente a un problema o malattia..

Naturalmente, prima di iniziare a prendere qualsiasi farmaco, è necessario consultare il proprio ginecologo. L'autotrattamento non è accettabile sia durante la gravidanza che in qualsiasi altro periodo fisiologico della vita.

Per conoscenza, daremo un esempio di una serie di rimedi omeopatici che possono essere utilizzati dalle donne in gravidanza se lo stomaco viene tirato nella prima settimana di gravidanza.

  • Con forti sensazioni di trazione nella parte inferiore dell'addome e nella parte bassa della schiena, applicare:
    • Aesculus
    • Kali carbonicum
  • Con dolore tirante e la minaccia di aborto spontaneo:
    • Belladonna
  • Con dolore da trazione associato a tossicosi precoce:
  • Causticum
  • Con sensazioni di trazione, accompagnate da nausea e vomito:
    • Ipecacuanha
    • Album di Arsenicum

I dosaggi dei farmaci elencati sono prescritti individualmente, tenendo conto di tutte le caratteristiche del corpo femminile. Tra gli effetti collaterali dei medicinali omeopatici, lo sviluppo di allergie è raramente possibile: in generale, i medicinali elencati sono ben accettati dall'organismo.

Trattamento operativo

A volte, se lo stomaco si tira durante la gravidanza, la causa potrebbe essere una cisti. In una tale situazione, il medico può decidere di eseguire un'operazione per rimuoverlo..

L'operazione durante la gravidanza viene eseguita per via laparoscopica, cioè in modo chirurgico delicato e meno doloroso.

È ideale eseguire un'operazione del genere nel secondo trimestre, quando gli organi del bambino sono già formati e l'utero è di dimensioni relativamente piccole. Tuttavia, è possibile eseguire la laparoscopia quasi in qualsiasi momento..

La pratica chirurgica mostra che con una pianificazione preoperatoria competente e la tattica corretta del medico, la chirurgia laparoscopica può essere eseguita in sicurezza durante la gravidanza senza alcun rischio per la futura mamma e il suo bambino..

Prevenzione

Le donne che hanno già provato sensazioni di trazione nell'addome inferiore, al fine di evitare disagi, altre future mamme possono dare il seguente consiglio:

  • almeno durante il primo trimestre, qualsiasi attività vigorosa dovrebbe essere evitata: non guidare l'auto su una strada dissestata, non andare in bicicletta, non correre o saltare, ecc.;
  • prova a mentire di più, riposa;
  • prendere compresse di acido folico, sia prima che durante la gravidanza;
  • non prenda farmaci non prescritti dal medico;
  • vestirsi per il clima, evitare raffreddori, ipotermia, cercare, se possibile, di non visitare luoghi affollati dove si può contrarre l'influenza o la SARS;
  • evitare ansia, stress, paura inutili;
  • indossare scarpe comode, evitare cadute e ferite.

Ricorda: una donna incinta è responsabile non solo della propria salute, ma anche della salute del suo bambino non ancora nato..

Previsione

Se lo stomaco si tira nella prima settimana di gravidanza, allora, ovviamente, è meglio consultare un medico, nonostante il fatto che il periodo sia ancora molto, molto breve. Di regola, una donna può essere messa "in conservazione" solo dalla quinta settimana di gravidanza. Tuttavia, se il bambino è tanto atteso, allora vale la pena preoccuparsi per lui fin dai primi giorni - quando una donna scopre la sua "posizione interessante". Qualsiasi ginecologo qualificato non rifiuterà mai di aiutare la futura mamma, valuterà le sue condizioni e le possibilità di sopportare e dare alla luce un bambino sano..

I primi segni e sintomi che possono manifestarsi a 1 settimana di gravidanza

Hai scoperto di essere incinta. Questa è un'ottima notizia per molte future mamme. Il bambino inizia e completa il suo sviluppo nell'utero entro nove mesi. L'intero periodo può essere suddiviso in due periodi: embrionale, che dura 8 settimane dopo il concepimento, e frutto.

A livello intuitivo, ogni donna sentirà che si sono verificati dei cambiamenti nel suo corpo, sebbene le sensazioni siano ancora sottili. Se hai, secondo le stime, 1 settimana di gravidanza, questo può essere determinato solo usando gli ultrasuoni.

Quando puoi rimanere incinta?

Gli scienziati sono giunti al consenso generale sul fatto che ci sono determinati giorni in cui una donna può rimanere incinta. Questi sono i giorni in cui l'uovo lascia l'ovaia, cioè si verifica l'ovulazione. Puoi calcolare tu stesso un momento del genere.

Per determinare il momento più favorevole per il concepimento, non dovresti fare affidamento solo sui tuoi sentimenti, devi misurare la tua temperatura basale ogni giorno. Ogni mattina, al risveglio, è necessario inserire un termometro a mercurio nel retto. Un forte aumento della temperatura è uno dei primi segni che l'ovulazione è in corso..

Nota! È nei giorni dell'ovulazione che hai un'alta probabilità di rimanere incinta.

Come avviene la fecondazione?

La piena formazione del feto inizia a verificarsi proprio durante l'ovulazione. L'uovo e lo sperma si incontrano in una delle tube di Falloppio e l'ovulo fecondato inizia il suo viaggio verso l'utero. Già il quarto giorno dopo che l'uovo è stato fecondato, raggiunge la sua destinazione. Successivamente, inizia a condividere. La cellula uovo nella maggior parte dei casi è attaccata alla parete posteriore dell'utero nella sua parte inferiore.

Si trasferisce in questo luogo per impiantarsi nella mucosa uterina entro la fine della prima settimana dopo il concepimento. Di solito, la prima settimana di gravidanza è asintomatica. I villi delle membrane embrionali sono incorporati nelle pareti dell'utero, mentre rilasciano una sostanza speciale che dissolve la sua mucosa.

È durante questo periodo che i vasi sanguigni del feto si connettono con quelli della madre e alla fine formano uno speciale circolo embrionale di circolazione sanguigna. Da questo punto in poi l'embrione inizia a ricevere una nutrizione adeguata dalla madre. Anche se prima aveva mangiato il contenuto dell'uovo.

Cambiamenti sorprendenti

Di solito, i sintomi ei segni all'inizio della gravidanza non sono diversi dalla sindrome premestruale. Tuttavia, potresti notare alcune sensazioni insolite, come i cambiamenti nelle preferenze di gusto. Ad esempio: una donna precedentemente incinta non amava affatto la marmellata e ora la mangia in chilogrammi.

L'appetito aumenta quasi immediatamente dopo il concepimento. Vuoi mangiare costantemente. A volte c'è un forte bisogno di mangiare un pezzo di gesso o lime. C'è una leggera avversione per gli odori. Tuttavia, i segni più significativi del concepimento sono i cambiamenti nelle ghiandole mammarie. Il petto si gonfia e diventa duro. Quando viene premuto, può essere rilasciato un liquido bianco (colostro).

I tuoi cari notano che sei diventato piagnucoloso, irritabile e eccessivamente agitato. Questo perché dopo il concepimento lo sfondo ormonale cambia completamente, preparando il corpo a creare una "atmosfera" accogliente per lo sviluppo del feto. La pigmentazione può apparire sulla pelle di una donna incinta.

È possibile che subito dopo il concepimento, la natura delle perdite vaginali cambierà, acquisiranno un colore bianco-giallo. Una donna incinta può avere spesso bisogno di urinare..

Nota! Nel caso in cui trovi tutti questi segni in te stesso, dovresti consultare un ginecologo. È possibile che non vedrà la gravidanza in così poco tempo come la prima settimana, quindi l'ecografia aiuterà. Con l'aiuto degli ultrasuoni, puoi determinare con precisione se sei incinta o meno..

Quando vedere un ginecologo?

Immediatamente dopo il concepimento, non ci sono segni specifici di gravidanza, sebbene in questo momento si verifichi una colossale ristrutturazione nel corpo della donna. Di solito, puoi determinare l'inizio della gravidanza dai tuoi sentimenti solo dopo un ritardo nelle mestruazioni..

I medici registrano una donna presso una clinica prenatale a partire dal secondo mese di gravidanza. Quando si determina il periodo ostetrico, il punto di partenza non è il giorno del concepimento, ma il giorno dell'inizio dell'ultima mestruazione prima della gravidanza.

Nessuno ti dirà la data esatta. Di solito, varia da due a tre settimane. Nel corpo di una donna incinta iniziano i cambiamenti ormonali. È durante questo periodo che si forma il feto. Un intervento eccessivo da parte dei medici può causare un aborto spontaneo, quindi non dovresti visitare un medico prima del mese di gravidanza.

Come capire se sei incinta?

Ai nostri giorni, viene utilizzato un test speciale per determinare l'inizio della gravidanza. Nelle prime fasi, dovrebbe essere utilizzato un test di ipersensibilità, che reagisce alla presenza di uno speciale ormone nel fluido biologico (urina). Puoi acquistare un test del genere in qualsiasi chiosco di farmacia in città. È sufficiente aprire il test e lasciarci cadere una goccia di urina, dopo 3-5 minuti è possibile valutare il risultato.

Se il test mostra due strisce, significa che sei incinta. Se non sei sicuro, puoi ripetere il test. È meglio utilizzare il test al mattino per ottenere un risultato accurato. È durante questo periodo che l'urina di una donna contiene una grande concentrazione di gonadotropina corionica, il che significa che è più probabile che il test fornisca un risultato accurato..

Nota! Non dovresti fare affidamento solo sul test, la conclusione esatta che sei incinta può essere fatta da un ginecologo dopo un esame ecografico e un esame.

Il modo più sicuro per rilevare la gravidanza

L'ecografia è uno dei modi più sicuri per rilevare la gravidanza. Il medico esaminerà il tuo utero con uno speciale sensore vaginale e riferirà il risultato dell'esame.

Se sei incinta di 1 settimana, le sensazioni possono essere completamente diverse. I test moderni di solito danno risultati accurati, ma in caso di dubbio, visita il tuo ginecologo. A quali sintomi dovresti prestare attenzione? Ecco i segni che potresti essere incinta:

  • Nausea al mattino. Inoltre, la nausea può verificarsi su vari odori pungenti e alcuni tipi di cibo;
  • Gonfiore e indurimento del seno;
  • Scarico dai capezzoli di un liquido trasparente;
  • Mancanza di mestruazioni;
  • Un netto cambiamento nelle preferenze di gusto;
  • Eccitabilità e irritabilità eccessive;
  • Pianto;
  • Evidenzia bianco-giallo.

Nota! Se vengono rilevati tutti questi segni, vale la pena acquistare un test di gravidanza in farmacia o visitare un ginecologo. Tuttavia, nelle prime fasi, le donne non notano sensazioni speciali, la nausea, ad esempio, viene raramente notata prima del ritardo.

Cambiando il modo di vivere

Come abbiamo appreso, l'inizio della gravidanza può passare senza alcuni segni. Gli esperti ritengono che ogni gravidanza debba essere pianificata in modo che non ci siano problemi di salute e il feto si sviluppi normalmente senza patologie..

Ma quali misure adottare? Tutte le cattive abitudini dovrebbero essere abbandonate. Cambia completamente la dieta, inizia a usare l'acido folico. Cerca di trascorrere più tempo all'aperto, bere più liquidi e circondarti di emozioni positive. Se la nausea soffre, allora devi mangiare un crostino, un paio di cracker o un pezzo di albicocche secche senza alzarti dal letto.

Secondo gli esperti, 1 settimana di gravidanza è solo l'inizio del viaggio, il feto è ancora minuscolo, si sta appena formando e sembra un piccolo cerchio visibile agli ultrasuoni. Ma si sta sviluppando attivamente, è all'inizio della gravidanza che vengono deposti tutti i sistemi e gli organi.

Metodi per determinare il termine ostetrico

Devi sapere che 1 settimana ostetrica di gravidanza è determinata dal calendario, dalla data dell'ultima mestruazione. In questo modo, i nostri lontani antenati hanno determinato i tempi della gravidanza. Questo metodo è molto semplice: devi trovare il primo giorno dell'ultima mestruazione usando il calendario e aggiungere duecentottanta giorni a questo numero..

Il periodo ostetrico è determinato dal giorno della fecondazione dell'uovo. Nota che la prima settimana di gravidanza è un periodo piuttosto pericoloso e se lo scopri, rinuncia a un bagno caldo, andando in sauna. Durante questo periodo, devi prenderti cura di te stesso. Se pensi di essere rimasta incinta, devi cambiare subito il tuo stile di vita. Ecco i consigli degli esperti:

  1. Una donna incinta dovrebbe abbandonare le cattive abitudini, non essere in una stanza soffocante con i fumatori;
  2. Non dovresti usare farmaci, è necessario discutere tutti i farmaci con un ginecologo;
  3. Gli esami radiografici devono essere esclusi;
  4. Una donna dovrebbe consumare ogni giorno un complesso di tutte le vitamine necessarie;
  5. Si dovrebbe evitare una grande folla di persone, poiché possono esserci vari tipi di infezioni in questi luoghi;
  6. Devi cercare di evitare situazioni stressanti;
  7. Non dovresti avere animali durante la gravidanza, poiché sono portatori di toxoplasmosi;
  8. Hai bisogno di vedere regolarmente il tuo medico, anche se ti senti bene;
  9. Vale la pena limitare l'uso di tè e caffè;
  10. Devi analizzare a fondo la tua occupazione, se sono dannosi per il nascituro.

Va tenuto presente che la prima settimana di gravidanza è un periodo molto pericoloso, quindi è necessario prenderti cura della tua salute. Dovresti visitare regolarmente un medico, monitorare la tua dieta, cambiare le tue abitudini. Prenditi cura di te stesso e della tua salute - allora la gravidanza procederà bene e ti regalerà piacevoli momenti di gioia.

Lo stomaco può tirare e ferire dopo il concepimento?

La sensazione allo stomaco durante l'inizio della gravidanza può essere un indizio importante per una donna. Secondo alcuni segnali, anche prima del ritardo, si può sospettare la nascita di una nuova vita. Per fare questo, devi ascoltare costantemente te stesso. Il momento migliore per osservare il "comportamento" dell'addome è la mattina e la sera. Durante il giorno, la futura mamma è impegnata con il lavoro, le faccende domestiche e il trambusto quotidiano. A questo ritmo, sarà molto difficile notare piccoli cambiamenti..

I primi segni di gravidanza dopo il concepimento

La donna che pianifica può sentire se è incinta o meno dopo che ha tentato di concepire. Si può sospettare una nuova posizione sulla base di segni insoliti. Dopo il concepimento, la natura della dimissione può cambiare. Cambiamenti caratteristici possono apparire sul grafico della temperatura basale se la ragazza lo stava guidando. Allo stesso tempo, la futura mamma nota quali sentimenti sta provando ora. Tutto questo può essere un suggerimento per i più impazienti..

Tuttavia, la gravidanza precoce può essere determinata in modo affidabile solo da un esame del sangue (test hCG). L'analisi di laboratorio non solo fornisce una risposta a una domanda interessante, ma aiuta anche a calcolare approssimativamente quando è avvenuta la fecondazione..

Fai un breve test di gravidanza online sul nostro sito Web in un paio di minuti e ottieni una risposta: sei incinta o no.

I sentimenti nell'addome all'inizio della gravidanza prima del ritardo sono praticamente invariati. Una donna può notare lievi dolori tiranti, formicolio. Tuttavia, questo sintomo può anche informare sull'avvicinarsi delle mestruazioni. I primi segni di una nuova situazione includono sanguinamento minore. Si verifica quando viene impiantato un ovulo fecondato. Questo sintomo si verifica circa 3-7 giorni dopo il concepimento..

Anche prima del ritardo delle mestruazioni, una donna potrebbe notare che le sue preferenze di gusto sono cambiate (leggi come capire se si tratta di sindrome premestruale o gravidanza).

Il fatto che lo stomaco faccia male dopo il concepimento è la causa del progesterone, che colpisce l'utero e l'intestino. Questo potrebbe essere un segno di mestruazioni imminenti o potrebbe essere che la fecondazione dell'uovo sia avvenuta. Debolezza e sonnolenza, febbre e segni di infezioni virali respiratorie acute si notano in una donna incinta su tre. Tutti questi sintomi possono diventare un'indicazione indiretta che il decreto arriverà presto.

Sentimenti nell'addome durante l'ovulazione e il concepimento

A seconda della soglia di sensibilità, le sensazioni prima dell'ovulazione e durante la fecondazione nelle donne possono essere diverse. Un dolore tirante nell'addome inferiore a metà del ciclo indica che l'uovo verrà rilasciato presto. Il disagio dura da 1 a 2 giorni ed è un dolore pressante.

La donna ha la sensazione che ci sia qualcosa di grosso in un lato dell'addome. È così che si manifesta la crescita del follicolo dominante. Durante il giorno prima dell'ovulazione, raggiunge la sua dimensione massima. Succede che due follicoli crescano contemporaneamente in un'ovaia. In una situazione del genere, le sensazioni di scoppio sono più luminose. Il rilascio dell'uovo può essere accompagnato da un leggero dolore. Tuttavia, non tutte le donne possono sentire l'ovulazione, molte non sperimentano assolutamente nulla di insolito nel mezzo del ciclo..

Durante la fecondazione non possono sorgere sensazioni anche nelle donne più sensibili. La dimensione dell'uovo e dello sperma è così piccola che è impossibile sentire la loro fusione.

I sentimenti nell'addome durante l'inizio della gravidanza possono essere molto diversi. Spesso risultano inverosimili, perché una donna sta cercando di cercare i sintomi della gravidanza. Il fatto che sia avvenuto il concepimento (o meglio, l'impianto dell'ovulo) può essere evidenziato da un leggero dolore lancinante nell'utero. L'attaccamento dell'uovo è accompagnato da danni alla mucosa. L'embrione "scava" da solo un buco nello strato endometriale. Provoca anche danni ai piccoli vasi sanguigni e la comparsa di secrezione marrone (ma non è sempre così).

Quando si verifica il concepimento e una donna ha mal di pancia durante il rapporto sessuale, questo può indicare un processo infiammatorio nella piccola pelvi o altre malattie. Il disagio regolarmente ricorrente dovrebbe allertare e diventare un motivo per contattare un ginecologo. L'addome inferiore dopo il concepimento può tirare leggermente e ferire, poiché l'utero è tonificato. Questa condizione è innescata da vari fattori:

  • impianto di embrioni;
  • problemi intestinali;
  • carenza di progesterone;
  • attività fisica.

I dolori acuti dopo il concepimento, localizzati nell'addome inferiore, non dovrebbero normalmente essere. Se tale ansia si manifesta anche prima dell'inizio delle mestruazioni, è necessario consultare il medico. Forse stiamo parlando di un sintomo di un processo patologico. Tutte le donne che sono alla ricerca di segni di gravidanza dovrebbero sapere che durante il concepimento, lo stomaco non può ferire molto. Leggero disagio, sensazioni di trazione o pressione, sensazioni di formicolio non causano molta preoccupazione e scompaiono da sole entro pochi giorni. Qualsiasi dolore acuto e insopportabile che interrompe il normale ritmo della vita è motivo di esame.

Come cambia la pancia dopo il concepimento

Alcune donne riconoscono la nuova posizione dalla pancia. Dopo il concepimento, una striscia scura appena percettibile appare nell'area tra il pube e l'ombelico. Tale pigmentazione si verifica durante la gravidanza, ma di solito in un secondo momento, dopo un ritardo. Inoltre, la formazione di un'area oscurata non può essere un segno affidabile di una nuova posizione, questa è solo una prova indiretta.

Dopo il concepimento, l'utero diventa più grande. Se confrontato con l'inizio del ciclo mestruale e le dimensioni dopo le mestruazioni, l'organo riproduttivo cresce di circa una volta e mezza. La crescita continuerà nel tempo. L'utero dopo il concepimento è di dimensioni paragonabili a un pugno. È tesa al tatto (durante un esame pelvico). Allo stesso tempo, il collo rimane morbido e acquisisce una tinta bluastra. Lo scolorimento della mucosa è associato ad un aumento della circolazione sanguigna nella cavità pelvica.

L'addome all'inizio della gravidanza non cambia le sue dimensioni. Tuttavia, alcune donne ritengono che stia aumentando. Questo perché può verificarsi un leggero edema tissutale. Si verifica a causa della ristrutturazione del background ormonale. Per lo stesso motivo, durante la gravidanza, le feci possono cambiare prima del ritardo..

La sintesi attiva del progesterone è necessaria per mantenere il tono appropriato dell'utero. Questo ormone è progettato per rilassare l'organo riproduttivo al fine di prevenire il rigetto dell'ovulo. Ha anche un effetto rilassante sull'intestino. Di conseguenza, la peristalsi è inibita. La ritenzione delle feci provoca la fermentazione, in connessione con la quale aumenta la flatulenza. La futura mamma può celebrare nuove sensazioni: gorgoglii, brontolii, aumento della flatulenza (in modo semplice, gas). Durante questo periodo, le donne hanno la sensazione di non adattarsi ai vestiti di tutti i giorni a causa della maggiore crescita dell'addome. Il disagio, infatti, non è associato a un rapido aumento dell'utero, ma è solo una conseguenza della ribellione intestinale..

Sintomi che possono essere attribuiti a segni indiretti di gravidanza:

  • tira l'addome inferiore;
  • una striscia di pigmento appena percettibile si forma nella sezione trasversale;
  • si verifica gonfiore, accompagnato da flatulenza;
  • lo stomaco si gonfia e non si adatta ai soliti vestiti;
  • l'utero diventa teso, aumenta gradualmente di dimensioni;
  • la cervice rimane calma (rimane morbida e rilassata).

Perché lo stomaco fa male all'inizio della gravidanza?

Anche prima del ritardo, una donna potrebbe notare che strani processi si stanno verificando nello stomaco. La futura mamma può associarli alla nuova posizione e trovare i sintomi completi del concepimento avvenuto. Dopo un po 'di tempo, i suoi sospetti sono giustificati con un test a casa, un'analisi del sangue o un'ecografia..

Sia prima che dopo la gravidanza, una donna può avere mal di pancia. La natura delle sensazioni spiacevoli è tirare, premere, scoppiare, acuminare, tagliare. Le manifestazioni si verificano temporaneamente (a seconda dell'influenza di fattori esterni) o sono costantemente presenti.

Se lo stomaco si tira dopo il concepimento, allora per la tua rassicurazione devi consultare un ginecologo. Dopo aver escluso possibili problemi e aver determinato che la gravidanza è uterina, la paziente riceverà un elenco di farmaci approvati per alleviare il disagio. Ogni seconda gestante che cerca aiuto medico a causa del dolore addominale nelle prime fasi ha una patologia. Prima viene eliminato, maggiori sono le possibilità di una prognosi favorevole..

Dolori doloranti come le mestruazioni

Tirare i dolori nell'addome inferiore dopo il concepimento indicano un aumento del tono uterino. Sensazioni temporanee, non accompagnate dal rilascio di sangue, possono verificarsi a causa di sforzo fisico, affaticamento, tensione nervosa. Quasi tutte le future mamme affrontano tali manifestazioni..

È peggio quando, dopo il concepimento, lo stomaco fa costantemente male. Inoltre, il paziente lamenta dolore lombare e sanguinamento. Questi sintomi indicano ipertonicità e richiedono un monitoraggio ecografico obbligatorio. Durante la scansione, l'ecologo rileva un ematoma formatosi tra l'ovulo e la parete uterina. Aprendosi, esce sotto forma di scarico sanguinante marrone. L'aspetto del sangue scarlatto è un segno ancora più pericoloso.

Tirare il basso addome a causa dell'ipertonicità può essere dovuto a una sintesi insufficiente del progesterone. Questa condizione può essere determinata utilizzando un esame del sangue per determinare il livello di questo ormone. Se si verifica dolore, come con le mestruazioni, al paziente viene prescritta una terapia di conservazione. Il trattamento prevede l'eliminazione della causa dell'ipertonia e il ripristino della carenza dell'ormone del corpo luteo. Tale dolore addominale non può essere considerato un segno di gravidanza. Il sintomo inquietante è pericoloso e può portare all'aborto..

Dolore acuto alle pieghe inguinali

Crampi addominali possono essere un sintomo di una gravidanza extrauterina. Questa condizione è pericolosa per la vita di una donna, quindi non subisce ritardi. Una gravidanza ectopica è caratterizzata dall'attaccamento dell'embrione in un luogo inappropriato. La maggior parte di questi casi si trova nell'area delle tube di Falloppio. Meno comunemente, l'uovo fecondato è attaccato all'ovaio o nel peritoneo.

È necessario capire che non sarà possibile mantenere una tale gravidanza. La crescita dell'ovulo continuerà fino a 5-8 settimane, dopodiché si fermerà. In questo caso, può verificarsi una rottura della tuba di Falloppio o dell'ovaio, che è irta della completa rimozione degli organi genitali e persino della morte. Se un forte dolore appare in uno o nell'altro lato dell'addome, è necessario consultare un ginecologo per escludere una condizione patologica.

Il dolore addominale acuto può essere un segno di infiammazione dell'appendice. Le statistiche mostrano che circa il 10% delle future mamme deve affrontare questa condizione. La patologia è accompagnata da febbre, nausea e disturbi delle feci. Per escludere, è necessario consultare un chirurgo, eseguire un esame del sangue e delle urine.

Sensazione di pressione e pienezza nel perineo

Lo stomaco può ferire dopo il concepimento a causa di distorsioni. La rapida crescita dell'utero fa lavorare i muscoli del pavimento pelvico. I legamenti che trattengono l'organo genitale sono allungati, il che provoca lombalgia e una sensazione di pressione nel perineo. Ciò accade spesso durante lunghi periodi di gravidanza, quando l'utero si estende oltre il pavimento pelvico.

La pressione e la distensione possono essere innescate dai movimenti intestinali. Come sapete, il progesterone influisce sul funzionamento del tratto digestivo. Il consumo di molti cibi incompatibili (che non è raro nelle prime fasi) provoca una sensazione di scoppio nello stomaco.

Non è sempre possibile differenziare i propri sentimenti e distinguere indipendentemente il disagio fisiologico da quello patologico. Per dissipare i dubbi e sbarazzarsi delle preoccupazioni, è necessario consultare un ginecologo.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Come dare Duphalac a un bambino a 2 mesi?

Neonato

I bambini nei primi mesi di vita spesso soffrono di ritenzione delle feci. I genitori, al fine di alleviare in qualche modo le condizioni del bambino, cercano un rimedio efficace e sicuro con un effetto lieve.

I benefici e l'efficacia dell'esercizio fisico per le donne incinte su fitball

Infertilità

Durante la gravidanza, il corpo di una donna subisce gravi cambiamenti ed è sottoposto a stress. Per alleviare la tensione e rafforzare i muscoli, i medici raccomandano di eseguire semplici esercizi durante questo importante periodo della vita..

Mal di gola con le guardie: cosa fare?

Analisi

Ogni madre si sforza di allattare il suo bambino il più a lungo possibile, ma in questo momento nessuna donna è immune da raffreddori o malattie infettive. Freddo invernale, piogge autunnali e fango, condizionatori d'aria in stanze soffocanti: questi e molti altri fattori di rischio sono in agguato per una madre che allatta ad ogni turno.

Dr. Komarovsky sull'ittero nei neonati

Nutrizione

Quello che è successo? Come trattare? Situazioni patologiche Trattamento dell'ittero patologico Il consiglio del dottor KomarovskyIl bellissimo e tanto atteso bambino che è nato improvvisamente è diventato giallo.