Principale / Analisi

Perché l'insonnia compare durante la gravidanza e come affrontarla?

Non c'è bisogno di parlare del fatto che un sonno sano e completo è di fondamentale importanza nella vita di ogni persona. È chiaro che durante la gravidanza è doppiamente necessario: senza dormire a sufficienza e non riposarsi bene durante la notte, una donna si sente irritabile e stanca durante il giorno, e questo non è mai stato considerato utile. Ma, oltre al fatto che il corpo della madre con insonnia è esaurito e consumato, il feto sperimenta le stesse emozioni e sperimenta le stesse sensazioni della madre. Questa condizione può essere pericolosa per entrambi, quindi l'insonnia durante la gravidanza deve essere affrontata..

Perché una donna incinta non riesce a dormire?

Le statistiche dicono che il 78% delle donne incinte ha difficoltà a dormire durante la gestazione e almeno il 97% delle donne soffre di insonnia nel terzo trimestre di gravidanza. E ci possono essere molte ragioni per questo: sia fisiologiche che psicologiche. Molte persone sperimentano disturbi del sonno sin dalle prime settimane di gravidanza. Alcuni esperti considerano questo, come la comparsa di sonnolenza, uno dei primi segni di gravidanza e lo spiegano con cambiamenti ormonali. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, l'insonnia inizia a disturbare le donne incinte nel terzo trimestre. Diventa sempre più difficile sistemarsi comodamente a letto, qualcuno sviluppa mancanza di respiro o bruciore di stomaco, molti soffrono di crampi alle gambe e dolori alla parte bassa della schiena o ai fianchi, la pelle prude terribilmente a causa dello stretching, il bambino è troppo attivo e si diverte molto, e lo vuoi ancora all'infinito in bagno. La situazione è aggravata da stanchezza cronica, stress, paura della nascita imminente e altri fattori situazionali. Nelle ultime fasi, le donne spesso sognano un ospedale per la maternità, ostetriche, il processo del parto stesso e simili, o onde, un oceano in tempesta, un vortice, che simboleggia la gravidanza, il parto e l'allattamento. Molte persone si svegliano sudate da sogni in cui hanno perso il loro bambino. Gli esperti dicono che non si dovrebbe attribuire alcuna importanza a tali incubi, poiché sono pienamente giustificati: lo stato psicologico di una donna nel terzo trimestre cambia sotto il peso della nascita imminente e della responsabilità genitoriale. Ma se il sogno non va via dalla tua testa, parlane con una persona cara, e poi tu stesso capirai che non è successo niente di terribile.

Che cos'è!?

L'insonnia è classificata in tre diversi tipi. Quando non puoi dormire a lungo la sera, girandoti e rigirandoti da una parte all'altra per ore, stiamo parlando della cosiddetta insonnia iniziale. Di norma, una persona in questo caso analizza gli eventi vissuti durante il giorno e riflette sugli affari imminenti. L'incapacità di dormire è il secondo tipo di insonnia. Ti addormenti, ma non riesci a restare addormentato fino al mattino, motivo per cui ti svegli costantemente durante la notte e la mattina dopo non ti senti assolutamente riposato. E il terzo tipo - l'insonnia della fase finale - quando, svegliarsi al mattino, beh, non esce per addormentarsi di nuovo.

Durante la gravidanza, è l'insonnia iniziale quella che si verifica più spesso - addormentarsi con una pancia grande e pesante, in cui la vita "imperversa", e anche con tutti gli "effetti collaterali" della gravidanza diventa sempre più difficile. Ma indipendentemente da quando una donna incinta non riesce a dormire, è necessario imparare come affrontare l'insonnia e provvedere al riposo. Dopotutto, è durante il sonno che il corpo ricostituisce le riserve energetiche spese durante il giorno, quindi è assolutamente necessario per noi. Gli esperti dicono che il fabbisogno giornaliero di sonno di una persona è di 10 ore e, per evitare problemi, la regolare mancanza di sonno deve essere costantemente compensata. Sebbene, ovviamente, ogni persona abbia i propri bisogni individuali, anche nel riposo. Il sonno è uno stato biologico in cui avvengono molti processi, i più importanti per il corpo umano. E per mantenere la salute fisica e psicologica, questa catena non deve essere spezzata..

Per imparare a controllare il sonno, devi comprenderne approssimativamente la natura da solo. Come ogni altro processo biologico, il sonno ha una natura ciclica e tutte le fasi vengono ripetute a intervalli di 90-120 minuti. REM e sonno lento si sostituiscono 4-6 volte a notte. La fase del sonno REM dura circa 10 minuti. È in questo momento che il cervello diventa attivo, come se fosse in uno stato di veglia, e una persona sogna. Se lo svegli in una fase di sonno REM, si sentirà stanco e non dormirà tutto il giorno. E la cosa interessante è che queste fasi si alternano ogni notte alla stessa ora, anche se sei sveglio. Il desiderio più forte di dormire si verifica durante il sonno REM. Pertanto, se ti sei svegliato nel cuore della notte e non riesci ad addormentarti in alcun modo, sappi che in un massimo di 120 minuti, il sonno tornerà da te. Quindi a quel punto puoi leggere qualche libro sul "sonnifero", legare o ascoltare musica calma. È stato dimostrato che cercare di rimanere addormentato a tutti i costi, sapendo che devi assolutamente alzarti la mattina, è al cento per cento un modo per svegliarti finalmente. Quindi reagisci con calma all'insonnia e impara come affrontarla..

Insonnia nelle donne in gravidanza: come affrontare i disturbi del sonno

L'insonnia nelle donne in gravidanza è abbastanza comune. Può apparire all'inizio della gravidanza. Ciò è dovuto a cambiamenti ormonali nel corpo. La costante privazione del sonno peggiora le condizioni di una donna che sta portando un bambino. Pertanto, è imperativo combattere una tale patologia, ma per renderne più facile liberarsene, dovresti sapere per quali motivi si verifica l'insonnia.

Tipi di insonnia

I disturbi del sonno che le donne affrontano in una posizione si manifestano nei seguenti sintomi: la sera è impossibile addormentarsi a lungo, se fosse possibile, allora il sonno è superficiale, con frequenti risvegli.

L'insonnia (asonnia) è di tre tipi:

  1. Transitorio o situazionale. Questo tipo di insonnia compare quando una donna incinta ha sperimentato alcune emozioni violente ultimamente. Possono essere sia tristi che gioiosi. I problemi di sonno persisteranno fino a quando la situazione non si sarà risolta e tutto tornerà come prima. Per evitare questi problemi di sonno, una donna che aspetta un bambino deve essere protetta da forti emozioni. La famiglia dovrebbe essere calma. L'insonnia transitoria di solito non dura più di una settimana, quindi il sonno torna alla normalità. Nessun trattamento speciale necessario.
  2. Breve termine. La ragione di questa asonnia sono i processi fisiologici che si verificano nel corpo di una donna incinta, l'assunzione di determinati farmaci, lo stress, le malattie cardiache. Tale insonnia può danneggiare in modo significativo il corpo di una donna, poiché può durare quasi un mese. Pertanto, se il disturbo del sonno persiste per più di una settimana, dovresti parlarne con il tuo medico. Aiuterà a scoprire la causa della patologia ea sbarazzarsi del problema..
  3. Cronico. Questo disturbo del sonno è il più difficile. Può essere provocato da alcuni cambiamenti patologici nel corpo, malattie fisiche o mentali. Questa asonnia è molto meno comune delle due precedenti. Se appare, dovresti consultare immediatamente un medico. Se una donna incinta ha malattie croniche, potrebbe essere necessario cambiare i farmaci, poiché i precedenti possono essere pericolosi per il feto.

Qual è il pericolo di asonnia

Le statistiche mostrano che quasi l'80% delle donne in una "posizione interessante" ha problemi di sonno. È anche considerato uno dei primi segni di gravidanza..

La costante privazione del sonno e la sonnolenza sono pericolosi per una donna che sta portando un bambino. Non riesce a far fronte a tutti i suoi affari così velocemente come prima, quindi si stanca più velocemente. Ha bisogno di proteggere il suo bambino, quindi cerca di non sollevare cose pesanti, di non fare curve frequenti e movimenti improvvisi.

L'insonnia costante riduce la concentrazione, che a volte porta a lesioni anche durante i movimenti più ordinari. Lo squilibrio ormonale si unisce anche all'asonnia e tutti insieme rendono una donna irritabile, inizia a innervosirsi anche per le sciocchezze, il che è molto indesiderabile nella sua posizione.

Cause di problemi di sonno

Non è difficile rispondere alla domanda perché le donne incinte soffrono di insonnia. Più lungo è il periodo di gestazione, maggiori sono i motivi che possono causare disfunzioni. Molto spesso, non si riesce a dormire a causa dei seguenti inconvenienti:

  • tirando i dolori compaiono nella schiena e nella parte bassa della schiena;
  • il feto si muove attivamente;
  • tormentato dal bruciore di stomaco;
  • i crampi alle gambe interferiscono con il sonno;
  • è impossibile addormentarsi profondamente a causa delle frequenti visite in bagno, poiché un utero notevolmente ingrandito preme sulla vescica;
  • respira pesantemente;
  • a causa delle smagliature della pelle, il prurito appare nell'addome.

Oltre alle ragioni fisiche, ci sono anche una serie di ragioni psicologiche, a causa delle quali le future mamme non riescono a dormire bene tutta la notte. Questi includono:

  • paura della nascita imminente;
  • la futura mamma è preoccupata per la salute del suo bambino;
  • stanchezza dopo una dura giornata;
  • avere incubi;
  • situazioni stressanti.

Questa situazione preoccupa molte donne che stanno portando un bambino, ma non tutte sanno come affrontare l'insonnia durante la gravidanza, ma questo deve essere fatto. Dovresti, senza aspettare il problema, cercare di evitare problemi psicologici, non di lavorare troppo. Ma se il sogno è già stato disturbato, impara a resistergli.

Regolazione ormonale

Primo trimestre. Le interruzioni del sonno possono verificarsi nelle prime fasi della gestazione. Questo di solito è associato a una ristrutturazione del sistema ormonale. Nel primo trimestre, gli estrogeni iniziano a lasciare il posto al progesterone, che è anche chiamato il "guardiano della gravidanza". Questo ormone prende di mira il corpo di una donna incinta solo per dare alla luce un bambino. Non ti permette nemmeno di rilassarti e riposare la notte..

Secondo trimestre. Questi mesi sono considerati i più favorevoli durante l'intera gravidanza. La tossicosi è stata lasciata indietro, il sistema nervoso relativamente stabilizzato, gli organi interni, come il fegato, l'intestino e la vescica, hanno imparato a stare vicino all'utero in espansione. Il loro lavoro è tornato alla normalità e la loro pancia non è ancora arrivata a dimensioni tali da interferire con il sonno. Grazie a tutto ciò, il sonno notturno diventa molto più forte..

Terzo trimestre. Nell'ultimo trimestre, l'insonnia inizia gradualmente a tornare di nuovo. Sta diventando sempre più difficile per una donna scegliere una posizione comoda per dormire. Chi, prima della gravidanza, amava dormire a pancia in giù, ora fa fatica ad abituarsi alla nuova posizione. Appare un altro nuovo problema: lo sviluppo del bruciore di stomaco quando il corpo è in posizione supina. Il dolore appare nella schiena e nella parte bassa della schiena, diventa difficile respirare, anche quando una donna incinta non fa nulla, ma mente. A questo punto, l'addome aumenta notevolmente di dimensioni. Tutto ciò porta a un sonno irrequieto..

L'insonnia durante la fine della gravidanza diventa ancora più pronunciata. Le preoccupazioni emotive in previsione di un parto precoce, la regolare mancanza di sonno spesso portano ad incubi. Una donna, in attesa delle contrazioni prenatali, ascolta costantemente le sue condizioni, ogni movimento del bambino, e non può rilassarsi e dormire serenamente. Nel terzo trimestre si osserva di nuovo un salto ormonale. Prima del parto, c'è un forte calo dei livelli di progesterone. Inoltre, diversi giorni prima dell'inizio del travaglio, si verificano contrazioni di allenamento dei muscoli uterini, che possono anche causare insonnia durante la gravidanza..

Cosa fare in caso di asonnia

Quando si trasporta un bambino, il primo passo è cercare di affrontare i disturbi del sonno in modi situazionali. Puoi provare le seguenti opzioni:

  • Cerca di non stancarti troppo durante la giornata. Una donna stanca non può rilassarsi e dormire sonni tranquilli..
  • A volte alle donne incinte piace dormire durante il giorno. Il sonno torna spesso alla normalità dopo aver abbandonato l'abitudine..
  • La sera, evita varie tensioni emotive - non sistemare le cose con nessuno, non guardare film che possono turbare o spaventare qualcosa.
  • Se hai avuto un incubo, gli psicologi consigliano di parlarne alla persona amata. Credono: quando parli ad alta voce di un brutto sogno, diventa chiaro che non c'è pericolo nelle vicinanze.
  • Non bere molti liquidi durante la notte, altrimenti la frequente voglia di usare il bagno tormenterà.
  • Non pensare a niente di male.
  • Se c'è un desiderio e non ci sono controindicazioni, puoi fare sesso. Di solito dorme bene dopo..
  • L'abbigliamento da notte dovrebbe essere scelto con cura. Non dovrebbe ostacolare il movimento e dovrebbe essere realizzato in tessuto naturale..

Se queste raccomandazioni non aiutano, è necessario consultare un medico che può prescrivere farmaci. In nessun caso dovresti prenderli da solo o su consiglio di amici. Solo un medico può scegliere un medicinale che non danneggi né la donna incinta né il bambino che sta trasportando..

Combatti l'insonnia in momenti diversi

Poiché le cause dell'asonnia sono diverse in momenti diversi, anche i metodi per affrontarla sono diversi. Durante il primo trimestre, un regime quotidiano e nutrizionale adeguatamente organizzato aiuterà a normalizzare il sonno:

  • Dovresti andare a letto a una certa ora, non più tardi delle 23 di sera. Questa abitudine ti aiuterà ad addormentarti più velocemente..
  • L'ultimo pasto deve essere assunto entro e non oltre tre ore prima di coricarsi. Durante questo periodo, il cibo nello stomaco ha il tempo di essere completamente elaborato..
  • Puoi avere camomilla o tè alla menta. Le infusioni con queste erbe hanno un effetto calmante.
  • Tè e caffè possono contribuire all'insonnia, quindi si consiglia di sostituirli con un bicchiere di latte caldo, che ha un lieve effetto sedativo..
  • Non fare una doccia di contrasto o un bagno caldo rilassante. In questo caso, è meglio bagnarsi con acqua calda..
  • Una passeggiata di 1 ora all'aria aperta ti aiuterà a rilassarti e ad addormentarti più velocemente.
  • Prima di andare a letto, è necessario ventilare bene la stanza..

Durante il terzo trimestre, l'insonnia è di tre tipi:

  1. Inizio dell'asonnia. Una donna non riesce a dormire per molto tempo..
  2. Incapacità di dormire. Anche dopo che la donna incinta si è addormentata, ci sono continui risvegli. Il sonno è superficiale.
  3. Insonnia di fase finale. Mi sveglio molto presto e non riesco più a dormire.

Cosa fare con l'insonnia nelle donne in gravidanza nel terzo trimestre:

  • È meglio addormentarsi sul lato sinistro. In questa posizione, l'afflusso di sangue al feto migliora e gli intestini ei reni della futura mamma funzionano meglio..
  • Metti un cuscino sotto la pancia.
  • Per evitare i crampi notturni, si consiglia di fare un leggero massaggio alla schiena e alle gambe la sera..
  • Il sonno sarà più forte e più calmo se dormi su un materasso ortopedico. È più facile scegliere la giusta posizione su di esso.
  • Le donne incinte spesso avvertono prurito all'addome. In questo caso, una crema idratante aiuterà. Inoltre, i medici non raccomandano un aumento di peso drastico..
  • Riduci il disagio durante la notte indossando una benda durante il giorno.

Altri suggerimenti

Le donne che trasportano un bambino e allo stesso tempo sono impegnate nel nuoto, nel pilates, nello yoga, sono significativamente meno colpite dai disturbi del sonno e dai dolori agli arti. Nelle cliniche prenatali vengono insegnate tecniche di rilassamento. Se non è possibile visitarli, puoi trovare varie tecniche di rilassamento su Internet..

Accade così che tutti i metodi siano stati provati, ma non è possibile addormentarsi. Tuttavia, non dovresti disperare ed essere nervoso per questo. È meglio alzarsi dal letto e trovarti una sorta di attività monotona che ti fa venire sonno, ad esempio, accendi musica calma, lavora a maglia, leggi un libro, ma lascia che le cose eccitanti ed eccitanti aspettino fino al mattino.

Se il riposo notturno dura 4-6 ore o meno e questo dura più di una settimana, allora dovresti cercare immediatamente l'aiuto di specialisti (ginecologo, psicologo, terapista). Portare e dare alla luce un bambino richiede una forza e una salute considerevoli e devono essere ripristinati regolarmente, e questo è facilitato da un sonno sano e sano..

Perché le donne incinte soffrono di insonnia

Un sonno sano e completo per almeno 7 - 8 ore al giorno è molto importante per chiunque, soprattutto per le donne incinte. Durante questo periodo, hanno bisogno di molta forza ed energia per sopportare il bambino. I problemi di sonno sorgono spesso durante la gravidanza: le future mamme non riescono a dormire, si svegliano nel cuore della notte o non dormono abbastanza per ripristinare tutte le funzioni del corpo. L'insonnia provoca il deterioramento delle condizioni sia della madre che del feto. Per stabilire i bioritmi, è necessario trovare le cause dell'insonnia e influenzare in modo completo il suo sviluppo.

L'insonnia durante la gravidanza è molto comune. Nelle prime fasi, 8 donne su 10 soffrono di disturbi del sonno. I disturbi del sonno sono persino considerati dai medici come uno dei segni della gravidanza, insieme alla cessazione delle mestruazioni. Nel terzo trimestre, quasi il 100% delle donne ha qualche tipo di problema del sonno.

A seconda del disturbo, si distinguono i seguenti tipi di disturbi del sonno durante la gravidanza:

  • Disturbo presomnico - si manifesta sotto forma di difficoltà ad addormentarsi (il più delle volte a causa di una maggiore ansia);
  • disturbo intersomiale - con esso ci sono disturbi nel processo del sonno, espressi sotto forma di risvegli periodici nel cuore della notte, dopo di che è difficile addormentarsi di nuovo;
  • disturbo post-sonno - è una conseguenza del risveglio precoce nella fase del sonno a onde lente, che porta ad affaticamento, affaticamento, perdita di forza durante il giorno.

Le gestanti in diversi trimestri di gravidanza soffrono di tutti e 3 i tipi di insonnia. Se nelle prime fasi, a causa dello stress e dell'aumento del nervosismo, il disturbo presomnico si manifesta più spesso, alla fine della gravidanza di solito si verificano disturbi intersomnici e postsomnici (a causa di cambiamenti ormonali, ristrutturazione di tutte le funzioni corporee).

In base alla durata del disturbo, si distinguono i seguenti tipi di insonnia:

  1. L'insonnia transitoria è un disturbo che dura da 1 giorno a 1 settimana. Di solito è associato a stress e aumento dell'ansia nella futura mamma. In questo caso, non è richiesto l'aiuto di un medico. Per sbarazzarsi del problema, sarà sufficiente migliorare l'igiene del sonno, normalizzare la routine quotidiana e l'alimentazione, eliminare il sovraccarico fisico ed emotivo.
  2. L'insonnia a breve termine dura da 1 settimana a un mese. È una condizione piuttosto grave che può influire negativamente sulla salute della futura mamma e del bambino. Con questo problema, è meglio contattare un ginecologo in modo che possa aiutare a stabilire la causa e prescrivere il trattamento appropriato..
  3. L'insonnia cronica è un disturbo del sonno che dura più di un mese. Ha un effetto estremamente negativo sulla qualità della vita di una donna incinta, sul suo stato psico-emotivo, sull'efficienza e sulla disponibilità ad avere un figlio. In questo caso, è obbligatoria una visita da un medico (preferibilmente uno specialista del sonno).

Cause dei disturbi del sonno

L'insonnia nelle donne in gravidanza è associata a una combinazione di vari fattori. Ci sono cause psicologiche e somatiche del disturbo..

Le ragioni psicologiche appaiono dovute alle esperienze associate al nuovo stato della futura mamma, alle difficoltà nel portare un bambino e all'imminente parto doloroso. Si distinguono i seguenti motivi psicologici per l'inizio dell'insonnia:

  • instabilità mentale, aumento della sensibilità, eccessiva eccitabilità nervosa dovuta a cambiamenti ormonali nel corpo;
  • stress, stress emotivo dovuto ai cambiamenti globali nella vita di una donna incinta;
  • paure, aumento dell'ansia associata al nuovo stato e alla salute del bambino, al processo del parto;
  • sovraccarico psicologico (problemi al lavoro ea casa, traslochi, cambio di fuso orario durante le vacanze o viaggi d'affari)
  • incubi di donne incinte.

Anche i cambiamenti fisiologici nel corpo causano insonnia durante la gravidanza.

Le cause somatiche includono:

  • sensazioni dolorose nella regione lombare e nell'osso sacro;
  • dolore spinale causato dalla pressione del feto in crescita sui dischi vertebrali;
  • crampi e crampi muscolari alle gambe associati a una mancanza di magnesio e calcio nel corpo, nonché a una maggiore pressione sui vasi degli arti;
  • frequente bisogno di urinare a causa della pressione dell'utero ingrandito sulla vescica;
  • sintomi di tossicosi - specialmente nei primi mesi, le donne avvertono nausea, vomito spesso, colpi di scena allo stomaco, compare bruciore di stomaco;
  • tremori, movimenti del bambino nello stomaco;
  • vampate di calore causate da cambiamenti nei livelli ormonali;
  • difficoltà a respirare, mancanza di respiro a causa di una diminuzione del volume polmonare e della compressione del diaframma;
  • prurito associato ad un aumento dell'allungamento della pelle sull'addome;
  • l'incapacità di dormire nella posizione preferita a causa della pancia cresciuta (non puoi dormire sulla pancia e sulla schiena);
  • preeclampsia delle donne in gravidanza (tossicosi nella seconda metà della gravidanza);
  • false contrazioni nell'ultimo trimestre;
  • inosservanza dei modelli di sonno - diversi tempi di alzarsi e addormentarsi, abuso di bevande contenenti caffeina, nonché cibi pesanti durante la notte, guardare la TV o sedersi al computer prima di andare a letto;
  • un ambiente scomodo per dormire: temperatura troppo alta o bassa nella camera da letto, umidità elevata, rumore eccessivo, letto scomodo.

Caratteristiche dei disturbi del sonno in momenti diversi

I problemi di sonno sono associati a diverse cause nelle diverse fasi della gravidanza..

Primo trimestre

L'insonnia all'inizio della gravidanza è comune in molte donne e non è considerata una patologia. La causa principale dei disturbi del sonno durante questo periodo è l'instabilità psicologica, che si manifesta con irritabilità, malumore e nervosismo. La tensione nervosa impedisce alla futura mamma di addormentarsi e spesso provoca incubi, che sono la causa di frequenti risvegli nel cuore della notte..

I cambiamenti ormonali influenzano anche la durata e la qualità del sonno. All'inizio della gravidanza, una donna ha un livello significativamente aumentato dell'ormone progesterone, che è responsabile del corretto sviluppo del feto. Un aumento del suo livello porta ad un aumento della sonnolenza e dell'affaticamento della futura mamma. A questo proposito, i soliti bioritmi vanno fuori strada: una donna può addormentarsi durante il giorno e di notte soffrire dell'incapacità di addormentarsi.

Nel primo trimestre, anche le cause fisiologiche influenzano il sonno:

  • c'è un'alta probabilità di tossicosi, che può tormentare una donna anche di notte, senza far dormire;
  • la pressione dell'utero in crescita sulla vescica aumenta la necessità di urinare e le donne incinte devono alzarsi in bagno più volte durante la notte.

Secondo trimestre

Nel secondo trimestre, il corpo si adatta al mutato background ormonale e si abitua ai cambiamenti interni. Le esperienze emotive si placano, le donne incinte si abituano al nuovo stato. Le manifestazioni di tossicosi a questo punto sono passate. Fisicamente e psicologicamente, questo è il momento migliore della gravidanza per dormire a sufficienza..

Terzo trimestre

L'insonnia nel terzo trimestre tormenta tutte le future mamme. La dimensione dell'addome non consente una comoda posizione di riposo.

Le donne incinte nelle fasi avanzate possono dormire solo dalla loro parte: la posizione sullo stomaco è fisicamente impossibile e dannosa per il feto, e dormire sulla schiena porta alla spremitura di grandi vasi (in particolare, la vena cava, che è responsabile dell'afflusso di sangue alla parte inferiore del corpo), che può portare a un effetto negativo conseguenze per madre e figlio. Una pressione eccessiva su questa vena provoca gonfiore, mal di schiena e vene varicose nelle donne in gravidanza. Il bambino può sviluppare una mancanza di ossigeno e sostanze nutritive.

Negli ultimi mesi di gravidanza, il feto in crescita colpisce molti organi interni: l'utero preme sul diaframma, che causa mancanza di respiro, e sulla vescica, che porta a minzione frequente. L'aumento del livello di ormoni colpisce il tessuto connettivo e le ossa: l'espansione della piccola pelvi porta a dolore nella parte bassa della schiena e nell'articolazione dell'anca. A causa della mancanza di minerali vitali (magnesio e calcio), crampi e spasmi compaiono negli arti inferiori nelle fasi successive.

A volte il russare è la causa dei frequenti risvegli notturni. In circa un terzo delle donne incinte, i seni si gonfiano, il che causa questo spiacevole sintomo. I passaggi nasali gonfi inducono le donne a svegliarsi più volte durante la notte dal suono del loro stesso russare.

L'insonnia durante la gravidanza nel terzo trimestre ha anche un motivo psicologico: mancano solo poche settimane al parto. Le future donne in travaglio sono preoccupate per come procederà il processo del parto e se il bambino nascerà sano.

Effetti

Nonostante il fatto che quasi tutte le donne incinte debbano affrontare disturbi del sonno, l'insonnia durante la gravidanza non dovrebbe essere presa alla leggera. I problemi di sonno portano a una gravidanza più difficile e a un peggioramento delle condizioni della madre e del bambino. Le principali conseguenze negative della mancanza di sonno:

  • fatica;
  • irritabilità;
  • diminuzione delle prestazioni mentali e fisiche;
  • apatia;
  • la comparsa di nevrosi e depressione;
  • diminuzione della concentrazione dell'attenzione;
  • un aumento del tono dell'utero, che può provocare un aborto spontaneo o un parto precoce.

Pertanto, è imperativo utilizzare tutti i metodi non farmacologici per superare l'insonnia. Se il trattamento domiciliare è inefficace, vale la pena andare in ospedale per la diagnosi e il trattamento. Il medico ti dirà come affrontare l'insonnia durante la gravidanza.

Per sconfiggere l'insonnia, è necessario identificare i fattori che contribuiscono al suo sviluppo ed eliminarli il più possibile. Nell'insonnia cronica, per identificare le cause, è possibile utilizzare il metodo della polisonnografia, in cui gli specialisti studiano i dati dell'attività cerebrale nel processo di addormentarsi, ascoltare il lavoro del cuore, analizzare i movimenti dei bulbi oculari, la respirazione e la posizione del corpo durante il sonno. I dati di una tale diagnosi mostreranno più accuratamente se ci sono cambiamenti patologici nel corpo..

Come sbarazzarsi di

Non è necessario prendere subito le pillole per affrontare efficacemente l'insonnia. Una volta individuate le cause del disturbo del sonno, puoi contrastarlo da solo: ci sono molti modi piacevoli e utili per affrontarlo..

Prima di tutto, vale la pena mettere in ordine lo stato emotivo:

  1. Non dovrebbe essere consentito lo sforzo morale e fisico. Lo stress durante la gravidanza contribuisce all'insonnia.
  2. Durante questo periodo è richiesto il supporto di parenti e amici. Non hai bisogno di accumulare emozioni negative in te stesso; è meglio condividere le tue preoccupazioni con gli altri. Aiuta a ridurre il nervosismo, il che significa un sonno sano..
  3. La futura mamma dovrebbe circondarsi di emozioni positive: musica classica, passeggiate nella natura, lettura di buona letteratura, visita a musei, teatri e film, visione di bei film per famiglie, un hobby senza sforzo (lavoro a maglia, ricamo, cura delle piante d'appartamento) creerà un atteggiamento positivo.

Per eliminare i fattori somatici dell'insonnia, le seguenti azioni aiuteranno:

  1. Evita le bevande contenenti caffeina (soprattutto di notte) e bevi latte caldo o tisane con camomilla o menta prima di andare a letto..

Durante la gravidanza, le infusioni di erbe di altre piante devono essere trattate con cautela e il loro uso deve essere concordato con un medico. Le erbe possono essere pericolose per la gravidanza.

  1. È meglio cenare non troppo tardi, almeno 2-3 ore prima di andare a letto. Addormentarsi a stomaco pieno è garantito per provocare incubi e risvegli nel cuore della notte.
  2. Evita di bere molti liquidi di notte per evitare di dover andare spesso in bagno..
  3. Per un soggiorno più confortevole, puoi acquistare un materasso ortopedico o un cuscino speciale per le donne in gravidanza. Ti aiuteranno a prendere la posizione più comoda, soprattutto negli ultimi mesi di gravidanza, quando lo stomaco è d'intralcio..
  4. I cuscini sono spesso posizionati anche sotto la schiena e tra le gambe: questo aiuta con il dolore alla parte bassa della schiena e alle gambe.
  5. Dal mal di schiena, dai crampi e dagli spasmi ai muscoli del polpaccio, il massaggio prima di andare a letto ti salverà.
  6. Durante la gravidanza, è meglio rifiutare un bagno caldo: è consigliabile limitarsi a una doccia calda.
  7. Per la pelle pruriginosa nell'addome, puoi usare creme idratanti. Per prevenire il prurito, è necessario controllare il tasso di aumento di peso..
  8. Dormi su un cuscino alto se hai bruciore di stomaco o difficoltà a respirare.

Esercizio per problemi di sonno

L'attività fisica è molto utile per curare i disturbi del sonno. Naturalmente, devi prima verificare con il tuo medico se ci sono controindicazioni per lo sport. L'attività fisica per le donne in gravidanza dovrebbe essere rigorosamente dosata e fattibile. Il posto migliore per iniziare è con una vivace passeggiata all'aria aperta. Il nuoto aiuta molto con i problemi di sonno. Non solo allena il corpo, ma ha anche un effetto rilassante, alleviando lo stress..

Ci sono molte lezioni di fitness specifiche per donne incinte nei club sportivi: yoga, stretching, esercizi di respirazione, Pilates. In queste classi, la tensione muscolare viene alleviata, gli organi interni della madre e del bambino sono saturi di ossigeno, vengono prodotti gli ormoni della felicità (serotonine ed endorfine), il corpo della donna viene preparato per la nascita imminente. L'esercizio fisico regolare allevia i sintomi spiacevoli della tossicosi, aiuta con dolore e crampi e protegge persino il feto da una possibile ipossia (una pericolosa mancanza di ossigeno).

Igiene del sonno

La corretta routine quotidiana e un comodo posto letto sono di grande importanza per un sonno sano..

  1. Devi andare a letto e alzarti allo stesso tempo in modo che il corpo si abitui a un certo momento di andare a letto.
  2. Prima di andare a letto, non guardare la TV, lavorare al computer o sederti sul telefono o sul tablet. Le radiazioni dei gadget danneggiano la produzione di melatonina, un ormone che regola i ritmi circadiani. Un'ora prima di coricarsi, è meglio leggere o fare una passeggiata all'aria aperta.
  3. Devi dormire in una stanza fresca e ventilata, dove la luce e il rumore della strada non penetrano. Il silenzio è essenziale per addormentarsi velocemente.
  4. Come indumenti da notte, è meglio scegliere pigiami e camicie realizzati con materiali naturali che non irritano la pelle.
  5. La durata del riposo giornaliero non deve superare 1-2 ore, altrimenti potrebbero sorgere problemi con l'addormentarsi durante la notte.
  6. Se la sera tolleri gli oli essenziali, puoi mettere in camera da letto una lampada aromatica con aromi rilassanti (olio di rosa, ylang ylang, bergamotto, lavanda).

Trattamento farmacologico

Il trattamento dei problemi di sonno con i farmaci è indesiderabile a causa del possibile danno allo sviluppo del feto ed è consentito solo in casi estremi su raccomandazione del medico curante, quando altri mezzi non aiutano. I medici sconsigliano l'assunzione di sonniferi. Un'eccezione può essere fatta per la valeriana (non in soluzione alcolica, ma in compresse), l'erba madre, i medicinali a base di erbe (Persen, Novo-Passita). Su consiglio di un medico, l'omeopatia può essere utilizzata per trattare l'insonnia.

Si consiglia di assumere preparati di magnesio come sedativo (Magne B6, Magnelis, Magnerot): questo minerale ha un effetto positivo sul sistema nervoso, migliora l'umore, allevia i crampi muscolari e regola il sonno.

È possibile combattere l'insonnia con rimedi popolari. Prima di andare a letto, si consiglia di bere infusi da una miscela di valeriana e origano (un cucchiaino per bicchiere d'acqua), mangiare purea di miele e purea di mirtilli rossi, bere acqua tiepida con un cucchiaio di miele per rafforzare il sistema nervoso e rilassarsi. Tuttavia, prima di iniziare il trattamento con metodi alternativi, è necessario consultare un medico..

L'insonnia durante la gravidanza è una condizione spiacevole che mette in ombra la preparazione per la nascita di un bambino. Non tutte le future mamme sanno cosa fare con questo problema. È imperativo trattare l'insonnia perché colpisce gravemente la salute delle donne e dei bambini. Affrontare un disturbo del sonno non è così difficile come potrebbe sembrare. I metodi di trattamento dipendono dalle cause dell'insonnia e mirano ad eliminare i problemi psicologici e fisiologici.

Cause dell'insonnia in gravidanza e come affrontarla

L'insonnia è un disturbo del sonno caratterizzato da problemi ad addormentarsi, durata insufficiente o scarsa qualità per lungo tempo. L'insonnia durante la gravidanza è familiare a molte donne sin dalle prime settimane del concepimento, il che è spiegato dai cambiamenti nel background ormonale del corpo.

Le più sensibili a questo problema sono le future mamme che non hanno mai avuto disturbi del sonno prima. La situazione è aggravata dal fatto che l'insonnia che si verifica durante la gravidanza influisce negativamente sul benessere di una donna, portando al superlavoro. Questo è il motivo per cui è necessario affrontare i disturbi del sonno. Conoscere le cause dell'insonnia durante la gravidanza può aiutare in questo..

Perché l'insonnia si verifica durante la gravidanza?

Secondo le statistiche, almeno l'80% delle future mamme ha problemi di sonno nella prima metà della gravidanza e già il 97% nel terzo trimestre. Allo stesso tempo, l'insonnia che si manifesta nelle prime settimane dopo il concepimento è considerata uno dei segni della gravidanza..

I fattori fisiologici e psicologici sono le principali cause di disturbi del sonno durante la gravidanza..

Motivi fisiologici:

  • tirando dolori al sacro e alla schiena;
  • crampi ai polpacci;
  • bisogno frequente di svuotare la vescica;
  • bruciore di stomaco, nausea;
  • movimento fetale;
  • mancanza di respiro, difficoltà a respirare;
  • prurito all'addome a causa di smagliature sulla pelle;
  • combattimenti di formazione;
  • difficoltà a scegliere una posizione comoda per dormire a causa di una pancia ingrossata.

Motivi psicologici:

  • ansia, tensione nervosa;
  • fatica;
  • incubi;
  • preoccupazioni per la salute del nascituro;
  • paura della nascita imminente.

L'insonnia durante la gravidanza può avere origini diverse, ma la lotta contro di essa non dovrebbe essere rimandata. Lo stress psico-emotivo e l'affaticamento fisico a causa della costante mancanza di sonno influenzano negativamente sia la futura mamma che il suo bambino, quindi è necessario imparare come affrontarlo.

Caratteristiche del sonno durante la gravidanza

Durante diversi periodi di gestazione, il sonno nelle donne in gravidanza ha caratteristiche diverse..

Nel primo trimestre

L'insonnia all'inizio della gravidanza è comune. Gli esperti lo considerano persino un segno precoce di gravidanza, di cui non tutte le donne sono a conoscenza. Il verificarsi di disturbi del sonno è molto spesso il risultato di cambiamenti ormonali, che a loro volta provocano disturbi reversibili nell'attività del sistema nervoso.

Molte donne che scoprono l'imminente maternità smettono di dormire normalmente a causa delle preoccupazioni. Tale insonnia "emotiva", che si manifesta all'inizio della gravidanza, si manifesta in quelle donne che non l'hanno pianificata o hanno difficoltà nei rapporti intra-familiari..

L'insonnia nel primo trimestre di gravidanza può anche verificarsi sullo sfondo della tossicosi. Questo di solito si verifica a partire da 5 settimane dopo il concepimento. Una grave tossicosi è il destino di una donna su tre. Il loro sonno difficilmente può essere definito normale, poiché viene periodicamente interrotto da attacchi di nausea e vomito, anche di notte. Sullo sfondo di cattive condizioni di salute, la futura mamma è più suscettibile all'influenza di altri fattori negativi, ad esempio, aumento dell'aria secca e temperatura della stanza scomoda nella camera da letto, rumore delle strade, ecc..

Con l'inizio della crescita intensiva dell'utero verso la fine del primo trimestre, si verifica un aumento della pressione sulla vescica, che porta a frequenti impulsi di usare il bagno. Per questo motivo, molte donne sono costrette ad alzarsi fino a 3 volte a notte. Certo, il sonno è disturbato, ci sono problemi con l'addormentarsi e non sorprende che durante il giorno le donne si sentano stanche ea disagio..

Nel secondo trimestre

L'insonnia durante la gravidanza con l'inizio del secondo trimestre in molte donne va bene. Lo stress emotivo delle prime settimane passa, le preoccupazioni per l'imminente maternità si placano, il benessere generale sta migliorando a causa della scomparsa dei sintomi acuti della tossicosi e lo stomaco non è ancora cresciuto abbastanza da diventare un ostacolo al sonno. Per la maggior parte delle future mamme, addormentarsi e dormire in questa fase si stabilizzano..

Nel terzo trimestre

L'insonnia, che si manifesta spesso durante la gravidanza, nel terzo trimestre interferisce con il normale riposo notturno di quasi tutte le future mamme.

I seguenti fattori o caratteristiche delle condizioni della donna interferiscono in questo processo:

  • Baby cretini. In un secondo momento, il bambino cresce a passi da gigante, mentre la sua attività fisica diventa più tangibile per la futura mamma. Il frutto può essere spinto non solo durante il giorno, ma anche di notte, mentre i suoi periodi di calma e veglia sono completamente caotici, indipendentemente dal tempo dell'orologio.
  • L'incapacità di dormire nella posizione abituale. Durante la fine della gravidanza, dormire nella tua posizione preferita - sulla pancia o sulla schiena - è altamente indesiderabile, quindi molte madri soffrono di insonnia. Dormire sullo stomaco è inaccettabile e impossibile per le donne incinte per ovvi motivi: c'è un'eccessiva pressione sul feto, oltre a disagio per la donna stessa. Dormire sulla schiena è irto di un'eccessiva pressione dell'utero sulla vena cava, a seguito della quale non solo il benessere generale della donna peggiora, ma può anche svilupparsi svenimento. Dormire su un fianco è l'opzione migliore nelle fasi successive..
  • Bruciore di stomaco. Comune alla fine della gravidanza. Dopo aver mangiato in posizione orizzontale, questo sintomo si intensifica, quindi la qualità del sonno sarà disturbata dal disagio nell'esofago..
  • Voglia frequente di urinare. Anche prima del ritardo all'inizio della gravidanza, la minzione frequente potrebbe essere considerata un segno di esso. Nel terzo trimestre, l'aumento della voglia di usare il bagno diventa una delle cause dell'insonnia. Ciò è dovuto al fatto che poco prima del parto nella piccola pelvi di una donna c'è troppo poco spazio per la vescica, quindi molte future mamme sono costrette ad alzarsi più volte durante la notte..
  • Dolore alle ossa del bacino e della schiena. Il centro di gravità alla fine della gravidanza viene spostato, si sviluppa un grave carico sulla schiena, tutto ciò porta a sovraccarico muscolare e affaticamento, provoca disagio e dolore alla colonna vertebrale. Lo stesso si può dire delle ossa pelviche, che tendono ad ammorbidirsi alla fine della gravidanza, a seguito delle quali le donne sperimentano anche nuove sensazioni spiacevoli sia di giorno che di notte..
  • Periodi di allenamento. Si tratta di contrazioni caotiche dell'utero che, a causa dell'assenza di ciclicità e dell'aumento del dolore, non hanno nulla a che fare con le contrazioni vere. Molto spesso, le contrazioni dell'allenamento iniziano di notte, a riposo, per cui una donna, invece di dormire, è costretta a stare all'erta, pensando se il travaglio è iniziato o meno..
  • Pochi giorni prima della consegna. Le preoccupazioni e le preoccupazioni per l'imminente attività lavorativa sono abbastanza giustificate per le donne, soprattutto se il parto è il primo. Gli ultimi giorni prima della nascita del bambino sono pieni di molta ansia, quindi l'insonnia in questo caso è un fenomeno evidente..

Come affrontare l'insonnia

Ci sono molti modi, tra i quali una donna ne troverà uno adatto a se stessa..

Garantire il comfort del sonno

Prima di tutto, devi prestare attenzione all'igiene del sonno, per questo si consiglia di utilizzare i seguenti suggerimenti:

  • Non mangiare troppo prima di andare a letto. È meglio dare la preferenza a cibi proteici o carboidrati leggeri e, poco prima di andare a letto, puoi bere un bicchiere di tisana o latte caldo con un cucchiaio di miele. Le erbe per il tè dovrebbero essere scelte tenendo conto della gravidanza, poiché non tutte le piante medicinali sono consentite sullo sfondo. I medici consentono tra le erbe lenitive la valeriana, l'erba di San Giovanni e la melissa, e quest'ultima può essere utilizzata in assenza di problemi di pressione sanguigna.
  • La stanza in cui la donna dorme non dovrebbe essere né fredda né calda. È necessario mettere un termometro ambiente e monitorare le sue letture. Idealmente, la temperatura ambiente dovrebbe essere compresa tra 18-20 ° C. È inoltre necessario monitorare l'umidità nella stanza. L'aria eccessivamente secca interferisce con il sonno, la sete, la congestione nasale e il disagio generale. Se c'è un problema simile, si consiglia di utilizzare un umidificatore.
  • Un posto letto comodo e spazioso è il sogno di ogni futura mamma. Se c'è un desiderio e un'opportunità, durante la gravidanza, una donna può rimanere da sola nel letto matrimoniale, quindi nulla interferirà con lei durante il sonno.
  • La posizione ottimale per dormire è dormire sul lato sinistro. È in questa posizione che nulla interferisce con il normale flusso sanguigno..
  • Speciali cuscini di maternità, che possono essere posizionati non solo sotto la testa, ma anche sotto la pancia, la schiena e le gambe, aiutano a creare più comfort durante il sonno.
  • Per evitare la sovraeccitazione psico-emotiva durante la notte, non è consigliabile essere nervosi prima di andare a letto.

Farmaco

Molte donne chiedono al proprio medico come affrontare l'insonnia durante la gravidanza utilizzando farmaci da farmacia. La prescrizione di farmaci per le future mamme richiede maggiore cautela. Al momento, non esiste un farmaco sicuro noto che possa aiutare le donne incinte con disturbi del sonno. Pertanto, non dovresti sperare in una facile soluzione al problema prendendo una pillola "magica". Combatti l'insonnia in modi più sicuri.

Rilassamento

Cosa è incluso in questo articolo? Naturalmente, passeggiate serali all'aria aperta, un leggero massaggio della parte bassa della schiena e delle gambe, un bagno o una doccia calda, aromaterapia: tutto questo è disponibile per una donna che si prepara a diventare madre. In assenza di controindicazioni, il sesso è consentito come rilassamento.

Naturalmente, non è necessario seguire tutti questi consigli contemporaneamente in un giorno. Puoi scegliere ciò che è più adatto per la futura mamma e poi lei può facilmente imparare a dormire bene.

Esercizi

Cosa fare se vuoi dormire, ma il sonno non arriva?

I seguenti semplici esercizi verranno in soccorso, che possono essere eseguiti in qualsiasi fase della gravidanza:

  • Sdraiato sulla schiena, allunga le braccia lungo il corpo, alza leggermente le gambe e imita il camminare: la maggior parte delle donne afferma che questo metodo aiuta ad addormentarsi abbastanza velocemente.
  • Aiuteranno anche gli esercizi di respirazione, che includono la respirazione superficiale senza tensione addominale, la respirazione interrotta (come un cane) e la respirazione con un ritardo di 20 secondi. Tutti questi esercizi possono essere appresi nei corsi di preparazione al parto. Queste tecniche sono utili per le future mamme: non solo aiutano a calmare e saturare il sangue con l'ossigeno, ma anche ad alleviare lo stress fisico e ridurre la suscettibilità al dolore durante il parto..

Cosa non fare?

Per evitare l'insonnia durante lo sviluppo della gravidanza, è importante ricordare cosa fare non è raccomandato:

  • tonificare il corpo, cioè il sistema nervoso, bevendo grandi quantità di tè e caffè;
  • bere molti liquidi durante la giornata;
  • preparare preparati diuretici e alcune erbe medicinali, poiché irritano la vescica e disidratano il corpo;
  • prendere tinture medicinali a base di alcol, ad esempio la valeriana, poiché anche una piccola quantità di alcol può causare più danni al nascituro rispetto ai benefici del farmaco;
  • ricorrere all'assunzione di sonniferi, soprattutto all'inizio della gravidanza, poiché è pericoloso formare deformità nel feto.

Perché l'insonnia è dannosa?

Complicazioni e pericoli dell'insonnia e costante mancanza di sonno influenzano negativamente vari organi e sistemi di una donna:

  • La mancanza cronica di sonno è pericolosa a causa dei disturbi ormonali della futura mamma. Uno squilibrio di ormoni può aumentare il tono dell'utero e causare una minaccia di aborto spontaneo.
  • La mancanza di un adeguato riposo notturno è irta dello sviluppo di una maggiore stanchezza, riluttanza a far fronte ai doveri professionali e domestici.
  • Durante l'esame, il medico può diagnosticare battito cardiaco accelerato, improvvisi cambiamenti della pressione sanguigna.
  • Lo stato psicoemotivo generale della futura mamma soffre: appare un'eccessiva irritabilità, la donna diventa incline al cattivo umore e alla depressione.

L'insonnia deve essere eliminata senza fallo. Se all'inizio della gravidanza l'insonnia può fungere da segno di essa, alla sua fine è più associata a fattori somatici: frequente bisogno di urinare, crampi gastrocnemio, pancia grande, tremori fetali e paura di un parto imminente. La lotta contro l'insonnia può essere svolta in vari modi: con l'aiuto della medicina tradizionale, una corretta alimentazione, una permanenza prolungata all'aria aperta, un'attività fisica moderata.

Autore: Olga Rogozhkina, dottore,
appositamente per Mama66.ru

Le 14 principali cause di insonnia durante la gravidanza (e come combatterla senza farmaci)

Ti diremo perché il sonno è disturbato nelle diverse fasi della gravidanza e come è facile stabilirlo.

Il sonno durante la gravidanza è della massima importanza. Permette a una donna di riposare, ripristinare l'energia, la forza, il potenziale di riserva del corpo.

La quantità di riposo richiesta per ogni donna è puramente individuale, ma, di regola, il sonno dovrebbe durare 7-9 ore e quando si trasporta un bambino - fino a 10.

Molto spesso, una donna che aspetta la nascita di un bambino soffre di insonnia. Circa il 70% delle future mamme ha difficoltà e alla fine del mandato il 98% è già preoccupato per tali violazioni. Secondo il portale medico Umedp, la maggior parte delle donne negli ultimi due mesi prima del parto ha un forte bisogno di dormire durante il giorno..

3 tipi di insonnia

  1. Di partenza. Quando non riesci a dormire a lungo la sera, ti rigiri per ore, non smetti mai di pensare a tutto. Questo tipo è più probabile che infastidisca le donne incinte..
  2. Incapacità di dormire a lungo. Ti svegli più volte durante la notte, al mattino non ti senti affatto riposato.
  3. Insonnia di fase finale. Ti svegli presto la mattina e non riesci più a dormire.

14 ragioni principali

  1. Aumento dell'emotività a causa di un cambiamento nei livelli ormonali
  2. Pancia in crescita
  3. Mal di schiena, parte bassa della schiena
  4. Edema
  5. Bruciore di stomaco
  6. Dispnea
  7. Convulsioni
  8. Prurito (nell'addome dovuto allo stiramento della pelle)
  9. Attività infantile
  10. Difficoltà a trovare una posizione comoda
  11. Voglia frequente di urinare
  12. Stress, tensione (pensieri costanti sul corso della gravidanza, le condizioni del bambino, paura del parto)
  13. Fatica cronica
  14. Incubi

Insonnia all'inizio della gravidanza

I disturbi del sonno sono uno dei primi segni di gravidanza. Sono dovuti a cambiamenti ormonali. Nelle prime settimane potresti avere una tossicosi. La nausea disturba sia il giorno che la notte. Inoltre, l'utero preme sulla vescica, spesso ti svegli a causa del desiderio di andare in bagno.

Non è consigliabile trattare specificamente l'insonnia durante la gravidanza. Bevi meno liquidi la sera, regola la tua dieta per ridurre la tossicosi. Se sei sveglio a causa dell'ansia, impara a pensare positivamente. Parla con il tuo medico o iscriviti a corsi per future mamme. Lì ti diranno tutto sulla gestazione e il parto, ti solleveranno da paure inutili, ti insegneranno a relazionarti con questo periodo con più calma.

Insonnia nelle ultime settimane di gravidanza

I problemi di sonno continuano nel secondo trimestre e peggiorano solo verso la fine del trimestre. La causa principale dell'insonnia nel terzo trimestre è il picco ormonale. Inoltre, un utero notevolmente ingrandito interferisce con il sonno, che preme su tutti gli organi, creando disagio. Non puoi entrare in una posizione comoda a causa della pancia grande e del peso aggiunto. Inoltre, in questo momento il bambino inizia a muoversi più attivamente di quanto interferisca con il sonno..

Più vicino al parto, le paure per il processo imminente iniziano a tormentarti, per questo motivo gli incubi spesso sognano. E nelle ultime settimane compaiono le contrazioni dell'allenamento. Sebbene siano falsi, portano dolore e preoccupazioni sulla possibilità di un parto prematuro..

Una delle cause dei disturbi del sonno nel terzo trimestre è l'apnea ostruttiva del sonno. È caratterizzato dalla comparsa di russare, trattenere il respiro. Se i propri cari notano che non si respira regolarmente per più di 10 secondi, si consiglia di consultare un medico-sonnologo.

L'insonnia durante la gravidanza è normale, ma è necessario il riposo.

Aspettare un bambino è un processo eccitante e responsabile per una donna, quindi l'insonnia durante la gravidanza è abbastanza comune. La futura mamma si preoccupa per la salute del bambino, si preoccupa per il parto imminente, diventa più impressionabile, emotivamente vulnerabile.

Ci sono fattori puramente fisiologici nei disturbi del sonno: cambiamenti ormonali, pressione dell'utero in crescita sugli organi interni, incapacità di dormire sullo stomaco. È indispensabile combattere l'insonnia, poiché una donna ha bisogno di una notte di riposo completa.

Perché l'insonnia è pericolosa per le donne incinte

L'insonnia nelle donne in gravidanza (in latino - insonnia o asonnia) è un fenomeno molto comune, fino all'80% delle future mamme soffre di questo disturbo del sonno. Come la sonnolenza, l'insonnia delle donne incinte nel 1 ° trimestre è considerata un segno specifico di una condizione speciale del corpo..

Nelle fasi successive, soprattutto appena prima del parto, quasi tutti dormono irrequieti a causa del disagio fisico. Pancia grande, contrazioni dell'allenamento (a causa di loro spesso l'insonnia inizia alla 36a settimana di gravidanza), movimenti fetali, ecc..

Tuttavia, anche l'insonnia fisiologica durante la gravidanza in qualsiasi momento richiede una terapia. La mancanza di riposo porta a superlavoro, stress cronico. Senza dormire a sufficienza, una donna non può concentrarsi nello svolgimento dei compiti professionali e domestici. Di conseguenza, si accumulano irritazione e affaticamento, il che può portare a una depressione prolungata e influire negativamente sullo sviluppo del feto..

Diminuzione della concentrazione, debolezza, insonnia che accompagna, sono pieni di lesioni a casa e al lavoro. È importante riconoscere il disturbo in tempo e intraprendere le azioni appropriate..

Tipi di insonnia

L'incapacità di addormentarsi rapidamente o la veglia notturna occasionale è sempre pericolosa? I principali tipi di disturbi del sonno durante la gravidanza:

  • L'insonnia transitoria (situazionale) si verifica più spesso e non richiede una correzione speciale. Questa condizione di solito non dura più di una settimana, a causa di ragioni psicologiche. L'eccitazione del sistema nervoso, che in questo caso interferisce con l'addormentarsi, è una conseguenza di un'ondata di emozioni. Qualsiasi situazione non standard con una colorazione negativa o positiva provoca forti emozioni, ma man mano che vengono vissute, lo stato torna alla normalità. Pertanto, una donna incinta dovrebbe essere protetta il più possibile da forti impressioni..
  • A breve termine, che dura non più di un mese, l'insonnia è già un motivo per vedere un medico. La causa del disturbo, che è stata osservata per più di una settimana, può essere sia fattori psicologici che problemi di salute. Se non riesci ad addormentarti a causa della tensione nervosa, devi affrontare l'insonnia durante la gravidanza con l'aiuto di uno psicologo. Nel caso in cui il malessere o l'assunzione di farmaci influiscano negativamente sul sonno e sulla veglia, è necessario contattare un ginecologo, specialisti specializzati.
  • Cronica: il tipo più pericoloso di insonnia per la futura mamma. È piuttosto raro, poiché si verifica a causa di gravi patologie o disturbi mentali. Poiché i problemi di sonno in questo caso durano mesi, si manifesta l'esaurimento fisico e nervoso, irto di complicazioni della gravidanza e la minaccia di interruzione. Pertanto, il rinvio a un medico e il trattamento, compresi i farmaci, per i disturbi del sonno cronici sono obbligatori.

Oltre ai tipi elencati, l'insonnia nelle fasi iniziali e finali della gravidanza è suddivisa in fasi in base al tipo di veglia:

  • Il primo sono i problemi con l'addormentarsi la sera, quando già sdraiata a letto una donna non può rilassarsi per molto tempo.
  • Il secondo sono i periodici risvegli notturni associati a disagio fisico o sogni spiacevoli..
  • Il terzo si manifesta con un risveglio precoce, dopodiché non è più possibile addormentarsi di nuovo..

Per ogni opzione vengono forniti metodi di correzione speciali, ma prima di familiarizzare con essi, è necessario considerare le cause dell'insonnia in modo più dettagliato.

Perché l'insonnia compare durante la gravidanza?

L'incapacità di addormentarsi, i frequenti risvegli notturni o alzarsi all'alba sono il risultato di fattori fisiologici o psicologici. Le principali cause di insonnia nelle donne in gravidanza sono:

  • cambiamenti ormonali nei primi giorni e mesi di gravidanza;
  • tensione nervosa, stress frequente o depressione;
  • disagio fisico (ad esempio, una pancia in crescita che limita la posizione della donna e le impedisce di assumere una posizione comoda e abituale).

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Periodi dopo l'allattamento al seno

Infertilità

Quando il ciclo inizia dopo la fine dell'allattamento al senoIl recupero del ciclo mestruale dopo il parto richiede tempo. La natura concepita per dare una pausa al corpo, per proteggersi dall'insorgenza di una nuova gravidanza.

Come e come trattare l'angina durante l'allattamento ed è possibile allattare al seno

Neonato

Molte madri sono preoccupate per la questione di come trattare l'angina durante l'allattamento (HB). Il periodo dopo il parto è piuttosto difficile, l'immunità femminile dopo la gravidanza e il parto è indebolita, quindi non può sempre resistere alle infezioni.

27 settimane di gravidanza

Concezione

Congratulazioni: due terzi del percorso sono stati completati con successo! Stai entrando nel terzo trimestre, dove il bambino crescerà attivamente e migliorerà.Feto a 27 settimane di gestazione: movimenti, sviluppo, peso e dimensioniUn bambino a 27 settimane di gestazione ha un olfatto, udito, gusto e coordinazione dei movimenti ben sviluppati.

Il test Clearblue può mentire?

Nutrizione

Commenti degli utentiClea blue plus ha mostrato prima di altri, ma deve essere rigorosamente secondo le istruzioni, dopo cinque minuti non guardare. E quello elettronico ha detto di no, ma - sì)