Principale / Nutrizione

Segni di gravidanza durante l'allattamento

Data di pubblicazione: 03.12.2018 | Visualizzazioni: 13589

Durante la gravidanza, la produzione di estrogeni e progesterone è inibita nel corpo di una donna. Il primo è responsabile della maturazione, il secondo è per l'attaccamento dell'uovo all'utero. Questo cambiamento è tipico anche per i primi 6-8 mesi dopo il parto, a condizione che l'allattamento venga mantenuto. Il principale avversario degli ormoni del concepimento è la prolattina, la cui produzione è stimolata dal riflesso di suzione, fornisce una protezione affidabile contro le gravidanze ripetute.

Ma è impossibile escludere del 100% il concepimento durante l'allattamento (HB). Le statistiche mostrano che il rischio di "performance" dell'uovo durante questo periodo rimane al tasso dell'1,5-2%.

Una donna che allatta può rimanere incinta?

Se pratichi l'allattamento al seno [1]:

  1. La possibilità di gravidanza è quasi zero durante i primi tre mesi, meno del 2% tra 3 e 6 mesi e circa il 6% dopo 6 mesi (supponendo che la madre non sia ancora tornata).
  2. Il tempo medio di ritorno per i periodi mestruali è di 14,6 mesi.
  3. Le mamme i cui cicli tornano presto sono generalmente sterili per i primi cicli. Le mamme i cui cicli tornano più tardi hanno maggiori probabilità di ovulare prima del loro primo periodo.

Pertanto, anche con l'allattamento al seno, si consiglia di utilizzare la contraccezione e il monitoraggio mensile con un test hCG. Nel 7% delle donne, il ciclo mensile migliora entro il 3 ° mese di allattamento e nel 15% dei casi le mestruazioni vengono ritardate fino alla fine dell'allattamento. È importante notare che l'uovo matura 14-16 giorni prima della prima mestruazione e se la madre non si aspetta le mestruazioni, la gravidanza può essere rilevata molto tardi (casi di diagnosi sono stati notati nel terzo trimestre).

Se non pratichi HB (il bambino è allattato artificialmente), puoi rimanere incinta solo 3 settimane dopo la nascita del bambino, anche se il tuo periodo non è ancora iniziato [5].

Dopo il parto (con HB), è possibile concentrarsi sul ciclo non prima di 6-18 mesi, individualmente. Quando gli alimenti complementari entrano nella dieta del bambino, la produzione di prolattina viene inibita e gli estrogeni e il progesterone "si svegliano". Da questo periodo i rischi crescono, il controllo deve essere rafforzato.

Come massimizzare il tuo periodo di infertilità naturale?

I tempi del ritorno alla fertilità variano notevolmente da donna a donna e dipendono dal programma di alimentazione del bambino e dalla sensibilità del corpo della madre agli ormoni coinvolti nell'allattamento..

  1. La frequenza dell'allattamento al seno e la quantità totale di tempo trascorso ogni giorno ad allattare al seno sono i fattori più potenti che portano a un ritorno alla fertilità: è più probabile che una madre veda un ritorno della fertilità se la frequenza e / o la durata dell'allattamento al seno diminuisce, specialmente se il cambiamento è brusco.
  2. La ricerca ha dimostrato che la toelettatura notturna rallenta il ritorno alla fertilità in alcune popolazioni.
  3. Uno studio ha rilevato che le madri che erano separate dai loro bambini (ma spremevano il latte per fornire il 100% di latte materno al bambino) avevano un rischio più elevato di gravidanza (5,2%) durante i primi 6 mesi [2].
  4. Anche l'introduzione di cibi solidi può essere un fattore di ritorno alla fertilità. Una volta che il bambino inizia a prendere cibi solidi (se i cicli della mamma non sono tornati), il periodo naturale di infertilità può essere prolungato con l'allattamento al seno.

L'allattamento esclusivo al seno (da solo) previene efficacemente la gravidanza nel 98-99,5%, a condizione che siano soddisfatte tutte le seguenti condizioni [4]:

  1. Il tuo bambino ha meno di sei mesi.
  2. I tuoi periodi mestruali non sono ancora tornati.
  3. Il bambino allatta (sia di giorno che di notte) e riceve solo latte materno (è consentita una quantità simbolica di altro cibo).

I primi segni di gravidanza con epatite B senza mestruazioni

Gli ostetrici concordano sul fatto che la gravidanza con HB dovrebbe essere pianificata non prima di 2 anni dopo. Il corpo ha bisogno di recupero dopo il parto e l'accumulo di risorse per sopportare il prossimo feto. Ma quando diagnostica la gravidanza, la madre prende una decisione da sola, i medici non insistono per l'interruzione. Per eliminare i rischi di aborti difficili per una madre che allatta sessualmente attiva, si raccomanda di non ignorare i segni del concepimento.

Sintomi

  • Tossicosi (60% dei casi).
  • Maggiore sensibilità delle ghiandole mammarie.
  • Vertigini.
  • Debolezza, sonnolenza.
  • Avversione per odori e cibi familiari.
  • Diminuzione della pressione sanguigna.
  • Cambiamento improvviso dell'appetito (aumento o perdita).
  • Temperatura basale 37-37,3 ° C.
  • Corpo subfebrile t.
  • Diminuzione dell'offerta di latte (30% dei casi).

Più spesso, una madre che allatta confonde la gravidanza con un superlavoro freddo o banale. Questo atteggiamento è giustificato, perché nei primi sei mesi questi sintomi sono considerati normali, poiché una donna si stanca dello sforzo: cinetosi, poppate frequenti, mancanza di sonno notturno, ansia e lotta contro le coliche. Pertanto, si consiglia a una madre che allatta con una vita sessuale regolare di fare un test una volta al mese.

È possibile allattare durante la gravidanza

Dopo il parto, il corpo è esausto e sta solo guadagnando risorse per il recupero. Di norma, sono necessari 12-18 mesi per tornare al funzionamento stabile dei sistemi endocrino, genito-urinario e cardiovascolare. Allo stesso tempo, il carico sul corpo durante la gravidanza raddoppia..

Se la prima gestazione e il parto sono stati effettuati con rischi o complicazioni, rimane la probabilità di ripetute ricadute. Pertanto, è importante discutere la questione della continuazione dell'epatite B con il ginecologo che guida la gravidanza. Si raccomanda un esame completo del corpo per valutare lo stato delle risorse per l'alimentazione e il portamento simultanei.

Non è consigliabile continuare GV

  • Madri oltre i 40 anni.
  • Dopo l'intervento, taglio cesareo (si consiglia di interrompere entro un anno dal primo parto).
  • Con fibromi uterini.
  • Storia di rischi di aborto spontaneo.
  • Prescritto per assumere farmaci volti a preservare il feto.
  • Se le lacrime sono state diagnosticate nel parto precedente e sono trascorsi meno di 6 mesi.
  • Periodo di gravidanza da 7 mesi.

Se non si notano fattori di rischio, l'allattamento al seno può continuare fino a 22 settimane per fornire al primo bambino importanti elementi benefici. Dopodiché, dovresti concentrarti sul comportamento dell'utero durante l'alimentazione. Se una donna avverte contrazioni durante l'allenamento, è meglio interrompere GV per eliminare il rischio di aborto spontaneo..

Come rimanere incinta durante l'allattamento

Se una famiglia ha preso la decisione consapevole di dare alla luce bambini di un anno, si raccomanda di attenersi a determinate regole. Il compito è "svegliare" estrogeni e progesterone.

Raccomandazioni

  • Non rinunciare ai capezzoli.
  • Fai sesso senza contraccezione, preferibilmente ogni 2 giorni.
  • Elimina il sonno congiunto con un bambino.
  • Biberon.

Se le raccomandazioni vengono seguite, la produzione di prolattina diminuirà, aumenterà la probabilità di ovulazione e fecondazione. Ma per l'inizio della gravidanza, l'uovo deve anche attaccarsi e rimanere sull'utero. Questo complesso processo richiede la stabilità del background ormonale, che normalmente si instaura dopo 6-8 mesi (con l'introduzione di alimenti complementari).

La probabilità di concepimento con epatite B fino a sei mesi dopo il parto non è superiore al 5%.

Devo svezzare il mio bambino per rimanere incinta??

Probabilmente no. È vero che l'allattamento al seno può ritardare il ritorno della fertilità, soprattutto se la frequenza e la durata delle sessioni di allattamento rimangono elevate. Ma la maggior parte delle donne può diventare completamente fertile mentre sta ancora allattando. Inoltre, se le mestruazioni sono tornate e si sono stabilizzate regolarmente, è probabile che l'allattamento al seno non influisca più sulla fertilità. [3]

Test di gravidanza per HB

I metodi per diagnosticare la gravidanza durante l'allattamento non differiscono da quelli tradizionali. Si consiglia di utilizzare strisce reattive che determinano il livello di hCG (gonadotropina corionica) nelle urine. Il contenuto di ormoni aumenta dopo che l'ovulo fecondato è attaccato all'utero. A seconda della sensibilità dichiarata del test, viene determinato il periodo per condurre lo studio (con una sensibilità di 25 mMU / ml, la gravidanza viene diagnosticata già il primo giorno di attaccamento).

L'affidabilità di questo metodo è stimata al 98%. Non dovresti dubitare del risultato, riferendoti all'allattamento. La crescita di hCG non è associata a cambiamenti ormonali postpartum. Gli errori sono probabili solo se viene utilizzato un test scaduto o viene fatta una diagnosi prima che l'ovulo fecondato sia allegato.

Il latte scompare durante una nuova gravidanza

È esclusa l'interruzione dell'allattamento durante la gravidanza durante l'HS, poiché il riflesso di suzione provoca ancora la produzione di prolattina. Il latte materno è nutriente e benefico per il bambino in crescita.

È opinione diffusa che la gravidanza cambi il gusto del latte e il bambino rifiuta l'HB da solo. In effetti, il gusto dipende dalla composizione. Nel primo mese il prodotto è ricco di lattosio, che viene gradualmente sostituito dal sodio. A causa di tali riorganizzazioni, il latte acquisisce un gusto neutro, foglie di dolcezza, che a molti bambini non piace. Il latte viene perso a causa della soppressione della produzione di prolattina: nessuna suzione.

I principali metodi di interruzione della gravidanza con epatite B.

Nelle prime 8 settimane dopo il parto, il rapporto sessuale non è raccomandato, poiché le ragadi vaginali sono vulnerabili alle infezioni batteriche. È meglio riprendere la vita sessuale dopo la guarigione dei microtraumi con l'uso obbligatorio della contraccezione.

Se, tuttavia, è avvenuto il concepimento ei genitori hanno deciso di interrompere la gravidanza, è importante valutare i rischi dell'aborto per la salute della madre. Prima una donna va a vedere un medico, più possibilità ci saranno per l'interruzione. Fattori di scelta: età gestazionale, desiderio di continuare l'epatite B, metodo e data di nascita precedente.

  • Farmaco (capsule orali - Mifepristone, Misoprostol, Gimeprost).
  • Chirurgico.
  • Vuoto.

Interruzione medica della gravidanza

Adatto per date fino a 6 settimane. Meno tempo è passato dal concepimento, più sicura è la procedura per la salute della madre. Nella composizione dei farmaci, una sostanza che blocca l'effetto del progesterone sull'endometrio. A causa della mancanza di "supporto", l'ovulo viene separato e respinto dal corpo.

I principi attivi penetrano nel latte in piccole quantità che sono sicure per il bambino. Ma dopo un aborto medico, l'epatite B viene sospesa per 48-72 ore. Durante l'astinenza, il latte viene espresso.

Il tipo, il dosaggio e il tempo di sospensione dell'epatite B sono determinati dal ginecologo curante. I farmaci vengono dispensati solo su prescrizione.

Metodo chirurgico

Continua ad essere richiesto a causa dei bassi limiti di tempo per l'operazione - fino a 12 settimane senza indicazioni, fino a 22 settimane rigorosamente sulla base delle controindicazioni. Il metodo prevede di raschiare la cavità uterina dal corpo fetale. Più lungo è il periodo, più difficile è l'operazione. Se viene utilizzata l'anestesia generale, HW viene sospeso per 72 ore. In caso di anestesia locale, l'allattamento al seno può continuare..

Aspirazione sottovuoto

Riconosciuto come un'alternativa sicura all'aborto chirurgico. Il minimo rischio di complicanze (trauma uterino, infezione, sanguinamento), durata 15 minuti, nessuna necessità di interrompere l'epatite B sono i principali vantaggi per le madri che allattano. Il metodo viene applicato per un massimo di 6 settimane.

Viene effettuato tramite una pompa a vuoto elettrica, che estrae l'ovulo dalla cavità sotto pressione negativa. Il metodo elimina il rischio di "residui" del feto sulle pareti dell'utero.

Il metodo chirurgico e sottovuoto non è prescritto per le madri che allattano che hanno avuto meno di 6 mesi dal parto precedente. La decisione sul metodo di aborto viene presa dal medico sulla base della valutazione del rischio di complicanze post-aborto.

Per mantenere la salute di una madre che allatta, le ostetriche insistono sull'uso della contraccezione dopo il parto. E il consiglio dei medici è giustificato: sopportare, così come l'interruzione della gravidanza, con l'epatite B è doloroso, con il rischio di complicazioni per lo stato fisico e psicologico della madre e del feto. Pertanto, è meglio evitare la gravidanza con il tempo a favore della piena alimentazione e sviluppo di un bambino già nato..

Dessert per oggi - video sull'allattamento al seno durante la gravidanza.

Lista di referenze:

  1. Spaziatura naturale del bambino e allattamento al seno - di Jen O'Quinn, 1998.
  2. Efficacia del metodo dell'amenorrea da allattamento (LAM) tra le donne che lavorano - Dipartimento di Pediatria, Facoltà di Medicina dell'Università Cattolica del Cile, Santiago del Cile, Cile, 2000 Nov.
  3. Adventures in Tandem Nursing: Breastfeeding during Pregnancy and Beyond - di Hilary Flower, luglio 2003 / ISBN-10: 0912500972.
  4. Breastfeeding and Fertility - di Kelly Bonyata, BS, IBCLC (pubblicato il 20.07.2011).
  5. Quando ricominceranno i miei periodi dopo la gravidanza? - da NHS (pubblicazione verificata il 28.03.2018).

Nel 2019 si è laureata presso la National Research Mordovian State University intitolata N. P. Ogareva "nella specialità" Pediatria ".

Serie e numero di registrazione del diploma: 101318 0420079

Segni di gravidanza durante l'allattamento

Dopo il parto, una donna ha un disperato bisogno di recupero e riposo a lungo termine, quindi tutti gli esperti dicono a voce alta che vale la pena astenersi da una nuova gravidanza per almeno un anno. Tuttavia, tutto non va sempre secondo lo scenario pianificato e la madre appena nata può vedere di nuovo due strisce sul test. Quali segni di gravidanza possono manifestare le donne durante l'allattamento? Cosa fare in questo caso?

Gravidanza dopo il parto con l'allattamento al seno

Le donne credevano erroneamente che senza le mestruazioni e l'allattamento al seno fosse impossibile rimanere incinta dopo il parto. Ora questo mito è stato finalmente sfatato: l'allattamento al seno non è un mezzo di contraccezione naturale e il rapporto sessuale durante questo periodo minaccia la gravidanza.

I medici notano in particolare l'elevata probabilità di una seconda gravidanza dopo l'intervento chirurgico: taglio cesareo. Le funzioni riproduttive in questo caso vengono ripristinate piuttosto rapidamente, quindi la gravidanza è possibile entro un mese dopo il parto. La gestazione precoce per queste donne è pericolosa per la salute e rappresenta una minaccia per la vita delle giovani madri. I punti sull'utero e sull'addome dovrebbero guarire e guarire per evitare tensioni eccessive e rotture sotto pressione fetale.

Durante l'allattamento, la concentrazione dell'ormone prolattina nel sangue di una donna aumenta in modo significativo, il che causa la cosiddetta amenorrea della lattazione, quando la gravidanza è impossibile per motivi fisiologici. Tuttavia, a un certo punto, il livello di questa sostanza può diminuire in modo significativo (questo accade quando l'ovulazione si verifica prima del primo ciclo dopo il parto) e sarà difficile per una donna prevedere quando l'intimità minaccia la gravidanza. Per molte future mamme, i cicli mestruali non dipendono dall'allattamento, anche se il bambino si nutre solo di latte materno e gli intervalli tra le poppate non sono superiori a 3 ore.

Segni di gravidanza durante l'allattamento

I sintomi della gravidanza durante l'allattamento dipendono principalmente dalla ripresa del ciclo mestruale.

Se i tuoi periodi sono migliorati e sono puntuali, i segni saranno familiari a tutte le mamme:

  • mestruazioni ritardate;
  • sonnolenza;
  • nausea (principalmente al mattino);
  • cambiare le preferenze alimentari;
  • esacerbazione dell'olfatto;
  • sbalzi d'umore costanti e irritabilità, anche per motivi minori.

Se una giovane madre sta allattando e non ha ancora avuto il ciclo, puoi scoprire la "posizione interessante" in base ai seguenti sintomi:

  • Cambiamenti nella quantità e qualità del latte materno. Diventa molto meno. Il bambino nota cambiamenti nel gusto, potrebbe essere riluttante ad allattare o abbandonarlo completamente a favore di una miscela.
  • Disagio nelle ghiandole mammarie. Le sensazioni sono diverse da quelle provate da una donna durante il flusso del latte. Il seno si gonfia e cresce di dimensioni, i capezzoli diventano sensibili, c'è dolore durante l'alimentazione.
  • Contrazioni uterine. Un tale sintomo può essere scambiato per caratteristiche fisiologiche dopo il parto, perché l'utero ritorna gradualmente alle dimensioni normali, quindi si contrae attivamente.
  • Un risultato positivo del test di gravidanza. Questo è il modo più affidabile per scoprire che una donna è incinta, insieme a un esame del sangue per l'ormone hCG..

Cosa fare se ci sono segni di gravidanza dopo il parto?

Se si sono verificati segni di concepimento, è prima di tutto importante consultare un ginecologo. Lo specialista prescriverà i test diagnostici necessari che aiuteranno a determinare se una gravidanza si è realmente verificata o se ci sono processi patologici.

Puoi confermare la gravidanza con un rapido test a casa, ma è imperativo consultare un medico. In primo luogo, il concepimento dopo un breve periodo di tempo dopo un travaglio complicato o un taglio cesareo può portare a conseguenze irreversibili e persino portare alla morte. In secondo luogo, un corpo impoverito ha bisogno di un recupero a lungo termine, una donna non sarà in grado di garantire il normale sviluppo dell'embrione e del feto se le proprie risorse sono esaurite. Solo un medico può determinare se una giovane madre è in grado di partorire e dare alla luce un bambino così rapidamente..

Nonostante i rischi e le varie difficoltà, non dovresti farti prendere dal panico se la gravidanza è confermata. Riposo completo, alimentazione equilibrata di alta qualità, rifiuto dell'attività fisica e rispetto di altre raccomandazioni ti permetteranno di sopportare e dare alla luce un bambino, anche se il bambino più grande è ancora molto giovane. In assenza di una storia di malattie croniche e altre gravi patologie di una donna, nonché se il parto precedente è avvenuto naturalmente, non ci saranno controindicazioni a una nuova gravidanza. Allo stesso tempo, non puoi interrompere l'allattamento, soprattutto se il bambino è ancora molto piccolo e ha bisogno del latte materno.

L'allattamento al seno non è una contraccezione naturale, quindi una donna può rimanere incinta in qualsiasi momento. Può essere difficile trovare una nuova gravidanza da soli, poiché la stanchezza accumulata porta alla comparsa di alcuni segni simili ai sintomi di "posizione interessante". Se hai sintomi sospetti, è importante consultare un ginecologo il prima possibile.

Autore-esperto: Natalia Sergeevna Kopteva,
ematologa, autrice di seminari nel campo della maternità sana e del recupero postpartum

Cosa ne pensate dei segni della gravidanza durante l'allattamento, cari lettori? Scrivi i tuoi pensieri e opinioni nei commenti!

Quali sono i primi segni di gravidanza in una madre che allatta durante l'allattamento?

Hai sentito che puoi rimanere incinta durante l'allattamento? In effetti, questi casi non sono così rari come sembra a prima vista. Questo è il motivo per cui è importante conoscere i segni della gravidanza durante l'allattamento senza ciclo. Oggi parleremo in dettaglio di questo per escludere situazioni simili in futuro o per qualcuno nel presente..

Cosa hai bisogno di sapere

Spesso ci si domanda se sia possibile rimanere incinta durante l'allattamento se il bambino ha 2 mesi? Sì. E il corpo della donna ha tutti i prerequisiti per questo. Ti dirò cos'è il sistema riproduttivo a questo proposito. Questo ti aiuterà a capire perché si verifica una gravidanza..

Ad esempio, l'ovulazione si verifica già 12 giorni dopo la nascita di un bambino, mentre le mestruazioni potrebbero non esserci. I segni di una gravidanza ripetuta in una madre che allatta possono essere completamente diversi rispetto al precedente periodo di gravidanza. Ma possono anche essere riconosciuti se ti consideri attentamente. Quando stai con un neonato che allatta, tieni le orecchie aperte?

I rischi includono le seguenti situazioni:

  • se il bambino ha un'opzione di alimentazione mista, il latte materno è integrato con miscele;
  • il bambino non si sveglia di notte per nutrirsi;
  • l'allattamento al seno viene eseguito a ore.

Per quanto riguarda i segni stessi, spesso assomigliano a quelli che sono già familiari a una donna. Ma dobbiamo ricordare che ha molti problemi a prendersi cura del bambino e la madre può semplicemente rintracciare i segni di una seconda gravidanza inaspettata. Prendersi cura di un bambino è un processo impegnativo sotto ogni aspetto.

Ed è abbastanza difficile fare a meno degli aiuti. Ad esempio, i tovaglioli sterili “Our Mom” sono ottimi per l'alimentazione, servono per preparare il seno per il processo. È facile usarli ˗ è sufficiente pulire il seno prima di allattare e applicare immediatamente il bambino.

Grazie alla speciale composizione con cui sono impregnati i tovaglioli, sono completamente sicuri per mamma e bambino. Inoltre, hanno proprietà antisettiche e cicatrizzanti, quindi sono insostituibili sulla strada..

Quali sono i segni

Se tutto è chiaro con le mestruazioni durante l'alimentazione: se lo sono, la gravidanza è esclusa, ma cosa fare se sono assenti? Ascolta i tuoi sentimenti. E qui la mamma può facilmente sbagliarsi. La tensione in cui si trova una donna in questo momento colpisce.

Ad esempio, le vertigini e il desiderio costante di dormire sono spesso associati a stanchezza e sbalzi d'umore con esaurimento nervoso. Ma questi sono i primi segni di una seconda gravidanza nelle sue fasi iniziali. Ma se questi e altri sintomi compaiono regolarmente, noti una ciclicità nella loro manifestazione dopo l'ovulazione, allora vale la pena considerare.

E questo suggerisce che hai avuto rapporti sessuali non protetti durante la prima ovulazione avvenuta dopo il parto. Ricorda se davvero non hai usato la contraccezione. E ora controlla attentamente le tue condizioni.

I primi segni di una gravidanza inaspettata includono:

  • la comparsa di disagio e dolore nelle ghiandole mammarie, che è particolarmente pronunciata durante l'alimentazione;
  • la gravità si osserva nell'utero, in alcuni casi si contrae e questa è avvertita da una donna.

A proposito, molte donne notano che se per la prima volta la scarica dalle ghiandole mammarie era un segno di gravidanza, allora con HB si sentono dolorose. I medici dicono che il gusto del latte cambia, quindi i bambini spesso lasciano il seno della madre.

Consigli pratici per una giovane madre ˗ in questo modo il compilatore Valeria Fadeeva posiziona il libro "Allattamento al seno".

Contiene articoli sui vantaggi dell'allattamento al seno, su come prepararsi per questo processo, quali regole è necessario conoscere. "L'allattamento al seno" è una guida per chi ha partorito due gemelli, un bambino prematuro o ha subito un taglio cesareo.

La pubblicazione fornisce raccomandazioni per lo svezzamento di un bambino. Il libro è utile non solo per le mamme, ma anche per coloro che si stanno appena preparando a diventarlo..

In entrambi i periodi, un abito da donna incinta e in allattamento "Agnes" diventerà indispensabile per una donna. Realizzato in viscosa, con un taglio comodo, l'outfit permette a una donna di apparire alla moda. Grazie alle chiusure verticali, nutrire il tuo bambino è abbastanza semplice.

Come controllare

Sento spesso che durante l'allattamento il test di gravidanza può essere sbagliato. In effetti, questi casi sono l'eccezione piuttosto che la regola. Sai che la reazione del test dipende dall'ormone gonadotropina corionica.

E lui, a sua volta, appare in presenza di gravidanza. Naturalmente, se hai sentito i segni immediatamente, letteralmente il primo giorno della "situazione interessante", allora il test potrebbe essere sbagliato. Ma dopo una settimana, i suoi dati dovrebbero essere considerati affidabili..

Poiché la gravidanza, scoperta improvvisamente dopo il parto, non è un evento così raro, consiglierei di avere sempre qualche test in magazzino. Ciò ti consentirà di rimuovere i tuoi sospetti o confermarli in qualsiasi momento. Dopo il concepimento, le preferenze di gusto di una donna possono cambiare..

Assicurati di pensarci se osservi quanto segue:

  • la comparsa di tossicosi;
  • sensazione di fame aggravata durante l'allattamento;
  • voglia di mangiare qualcosa di insolito per la stagione.

Alcune madri semplicemente non attribuiscono importanza a questi e ad altri sintomi, credendo che se non sono stati osservati nella prima gravidanza, non dovrebbero essere attesi nella seconda. Ma le sensazioni possono essere completamente diverse. Le nonne lo associano al segno della nascita di un bambino del sesso opposto..

Gli assorbenti Philips Avent per la raccolta del latte materno forniscono un aiuto inestimabile alle madri. Set di 6 pastiglie ˗ con ventilazione, nessuna ventilazione, silicone ultra morbido. Il loro compito principale è proteggere i capezzoli da irritazioni e screpolature.

Con il loro aiuto, una donna si sente a suo agio senza preoccuparsi della forza maggiore. In alternativa, usa gli assorbenti per il seno quando l'altra madre sta allattando o sta estraendo.

Può esserci patologia

Un altro argomento che si pone spesso in relazione al portare un bambino durante l'epatite B è due tipi di sviluppo anormale della gravidanza:

  1. congelato;
  2. ectopico.

I segni di una gravidanza extrauterina formatasi durante l'allattamento al seno sono simili a quelli che una donna può osservare nel normale periodo della sua vita. Questo è, prima di tutto, dolore addominale, spotting. Il test può mostrare due strisce, ma con tali segni, assicurati di consultare un medico.

Spesso una donna osserva i segni di una gravidanza congelata errata. Se ciò accade, le mamme associano questo fenomeno all'allattamento al seno, soprattutto se è durato più di un anno e mezzo..

È davvero così, i medici non presumono di affermare, ma raccomandano di allontanarsi gradualmente dall'allattamento al seno, non puoi farlo bruscamente.

Dovresti essere attento nei seguenti casi:

  • l'intestino ha iniziato a funzionare in modo diverso da sempre, questo può manifestarsi in stitichezza o feci frequenti;
  • appare l'ipertono dell'utero, che si manifesta con dolore all'addome;
  • appariva una scarica insolita, ad esempio, sanguinolenta, lattiginosa, bianca;
  • temperatura elevata al mattino, che raggiunge i 37 gradi.

Per una donna che partorisce, come si suol dire, uno per uno, è molto difficile non solo fisicamente, ma anche mentalmente. Pertanto, è meglio non affrettarsi. Durante la seconda gravidanza possono esserci segni diversi, il dolore addominale non è l'unico, te l'ho già detto.

Se questo problema è familiare non solo a te, ma anche ai tuoi amici, dai loro un link a questo blog. Fagli conoscere tutti i sintomi. Iscriviti al blog e sarai il primo a ricevere novità e aggiornamenti. Fino a nuovi argomenti!

Rispettosamente tua, Tatyana Chudutova, madre di tre meravigliosi bambini!

È possibile rimanere incinta durante l'allattamento

Alcune persone considerano l'allattamento al seno una contraccezione naturale affidabile, altre, al contrario, un modo sicuro per ottenere il tempo. Perché non ci sono mestruazioni durante l'allattamento ed è possibile rimanere incinta prima che il ciclo mestruale riprenda?

La prolattina non riguarda solo il latte

Sia durante la gravidanza che durante l'allattamento al seno, si verificano gravi cambiamenti ormonali nel corpo di una donna. Mentre il bambino aspetta il momento della nascita, l'ormone progesterone gioca un ruolo importante. All'inizio della gravidanza, il suo livello aumenta e per questo la risposta immunitaria diminuisce (l'embrione non viene rifiutato come corpo estraneo), i muscoli dell'utero si rilassano (il che consente al bambino di crescere e svilupparsi). Inoltre, il progesterone promuove la proliferazione del tessuto secretorio delle ghiandole mammarie, dove verrà prodotto il latte, e allo stesso tempo inibisce (cioè inibisce) l'allattamento. Un calo dei livelli di progesterone dopo il parto è uno dei segnali per avviare la produzione di latte.

E ora, dopo il parto, vengono alla ribalta altri due ormoni: ossitocina e prolattina. L'ossitocina inizia a essere secreta durante il parto: è lui che provoca l'inizio delle contrazioni, contribuendo alla contrazione dell'utero e all'apertura della sua cervice. Durante l'allattamento, produce una sorta di "micro-contrazione" dei dotti lattiferi, costringendo la fuoriuscita del latte.

“La prolattina gioca un ruolo più versatile. In primo luogo, provoca la produzione di latte nelle ghiandole mammarie. Il livello di prolattina nel corpo di una donna aumenta anche durante la gravidanza, ma poi l'aspetto del latte, come ricordi, è stato interferito dal progesterone. In secondo luogo, la prolattina "inibisce" il ciclo mestruale: interferisce con la produzione dell'ormone follicolo-stimolante (FSH), prevenendo così l'ovulazione e, quindi, le mestruazioni o una nuova gravidanza. Questo fenomeno è chiamato amenorrea della lattazione..

Sia l'ossitocina che la prolattina sono prodotte nel corpo di una donna che allatta in risposta alla stimolazione meccanica dei recettori nei capezzoli. Non appena il bambino solleva il seno, diventa un segnale per la produzione (prolattina) e l'escrezione (ossitocina) del latte materno.

Amenorrea durante l'allattamento. Con il latte, ma senza mestruazioni

Se non eri troppo pigro per capire il ruolo degli ormoni nel processo di allattamento, probabilmente hai notato due fatti importanti.

L'ormone prolattina interferisce con l'inizio dell'ovulazione e quindi una nuova gravidanza.

La prolattina non viene prodotta continuamente nel corpo di una donna che allatta, ma solo in risposta all'irritazione dei recettori nei capezzoli durante l'allattamento.

È facile concludere: più spesso metti il ​​tuo bambino al seno, meno è probabile che ripristini il ciclo mestruale. Quanto meno?

“Le statistiche mostrano che nei primi sei mesi dopo il parto, l'allattamento al seno protegge da una nuova gravidanza con una probabilità del 98%. Non male, efficace come un preservativo!

Ma... Per fare questo, devi seguire alcune regole!

Il bambino va allattato esclusivamente al seno (a volte, su consiglio del pediatra, è possibile integrare con acqua in piccole quantità). Qualsiasi alimentazione complementare riduce drasticamente l'effetto contraccettivo dell'allattamento al seno.

Il bambino deve essere applicato regolarmente al seno; non importa se hai stabilito un programma di alimentazione specifico o se dai da mangiare al bambino su richiesta, devi applicarlo al seno almeno ogni 3,5-4 ore.

Sono necessarie poppate notturne. La pausa, anche notturna, non dovrebbe superare le 6 ore.

Se queste condizioni sono soddisfatte, la gravidanza non si verificherà sicuramente nei primi 6 mesi, tuttavia, a seconda della frequenza delle poppate, l'amenorrea della lattazione può durare fino a 14 mesi.

Di regola, con l'introduzione di alimenti complementari, l'effetto contraccettivo dell'allattamento al seno scompare.

Segni di gravidanza durante l'allattamento

I medici sconsigliano di rimanere incinta più di una volta ogni due anni. Un periodo di tempo più breve non consente al corpo della madre di riprendersi e di dedicare almeno un anno all'allattamento al seno completo del bambino. Non è difficile iniziare a usare la contraccezione in tempo se noti che il ciclo è ripreso. Parla con il tuo medico su quale metodo di contraccezione è giusto per te..

Tuttavia, il ciclo mestruale viene ripristinato non dalle mestruazioni, ma da un fenomeno esteriormente impercettibile: l'ovulazione. Un'ovulazione è sufficiente per una nuova gravidanza e se non ci fossero le mestruazioni, può essere una sorpresa per la mamma!

“Se riduci il numero di poppate, il tuo ciclo mestruale tornerà entro 2-3 mesi. Non preoccuparti della contraccezione quando il ciclo è ripreso, ma quando introduci il tuo primo cibo solido.!

Se il ciclo mestruale non si è ancora ripreso, quali segni potrebbero indicare una nuova gravidanza? Oltre ai soliti (nausea, sonnolenza, minzione frequente, aumento della pigmentazione), ci sono anche quelli specifici legati specificamente all'allattamento al seno.

La quantità di latte diminuisce. Come ricordi, fin dai primi giorni di gravidanza, la quantità di progesterone, l '"ormone della gravidanza" che inibisce la formazione del latte, aumenta nel futuro della madre.

Il gusto e la qualità del latte cambiano. Spesso i bambini sono cattivi al seno dopo che la madre ha una nuova gravidanza - a loro non piace il gusto cambiato. Questo può accadere anche durante le mestruazioni se il ciclo si è già ripreso..

Presta attenzione anche alle perdite vaginali. Con l'amenorrea della lattazione, sono del tutto assenti. Lo scarico acquoso e trasparente può indicare l'inizio dell'ovulazione. Infine, scarse macchie irregolari possono indicare una gravidanza e, inoltre, la minaccia di interruzione (più su questo di seguito).

“Forse siete sani, pieni di forza ed entusiasmo e non avete niente contro il tempo, bambini. Ma in questo caso, devi ricordare che l'allattamento al seno potrebbe non avere l'effetto migliore su una nuova gravidanza..

Riguarda l'ormone ossitocina, che, come abbiamo già accennato, viene secreto da una madre che allatta in risposta alla stimolazione meccanica dei capezzoli. Se non sei incinta, aiuta solo la separazione del latte. Ma se si verifica una nuova gravidanza, l'ossitocina agisce sull'utero, facendolo contrarre. A volte può anche portare ad aborto spontaneo (nel primo trimestre), parto prematuro (nel terzo trimestre), per non parlare del deterioramento dell'afflusso di sangue e dell'ipossia fetale. E sebbene non tutti abbiano questi problemi, una madre che allatta deve seguire esattamente il consiglio di un medico osservante; potrebbe anche essere necessario interrompere l'allattamento al seno.

Ripristino del ciclo mestruale durante l'allattamento

Come abbiamo già accennato, non appena il numero di poppate diminuisce (di solito dopo l'introduzione di alimenti complementari, quando il bambino compie 6 mesi), il ciclo mestruale della donna viene ripristinato entro 2-3 mesi. Cioè, il periodo medio di amenorrea della lattazione è di 6-8 mesi dopo il parto. Tuttavia, questo periodo può variare. Se il bambino non si applica regolarmente al seno (ad esempio, la madre sputa il latte in anticipo in modo che qualcuno vicino a lui nutra il bambino da un biberon), il ciclo riprenderà prima, anche se il bambino è ancora completamente allattato. Meno poppate e più lunghe sono le pause tra loro, prima ci si può aspettare l'inizio della prima ovulazione.

"Nelle donne che non allattano, il ciclo mestruale può riprendere già 6-8 settimane dopo il parto.

Tuttavia, se il bambino giace ancora sul seno ad ogni poppata anche dopo l'introduzione di alimenti complementari, succhia a lungo e in modo produttivo, l'amenorrea della lattazione può durare un anno o anche di più. Se interrompi l'allattamento e il tuo ciclo mestruale non si è ripreso entro tre mesi, devi consultare il medico per un controllo ormonale..

Quindi, se il tuo bambino è completamente allattato al seno, l'allattamento al seno è frequente giorno e notte, puoi essere sicuro di essere protetto da un'altra gravidanza. Ma ricorda che se il regime alimentare viene violato, la gravidanza può verificarsi senza che tu te ne accorga. Quindi, se ti affidi esclusivamente a meccanismi contraccettivi naturali, tieni a portata di mano un test di gravidanza.!

Otto segni di gravidanza con epatite B.

I segni di gravidanza durante l'allattamento sono difficili da rilevare, soprattutto nelle prime fasi. La maggior parte delle donne che allattano ha un ciclo mestruale instabile e alcune no. A volte la futura mamma scopre la nuova posizione già quando la pancia cresce e il bambino inizia a muoversi. Per non finire nei guai, è necessario monitorare attentamente il proprio benessere e, per prevenire una gravidanza non pianificata, utilizzare dispositivi di protezione comprovati.

Probabilità di concepimento con epatite B

Si ritiene che l'allattamento al seno e la nuova gravidanza siano concetti che si escludono a vicenda. Pertanto, molte coppie rifiutano i contraccettivi e usano il metodo dell'amenorrea allattamento. Qualsiasi ginecologo dirà che questo metodo non è affidabile, perché puoi rimanere incinta anche con l'allattamento al seno attivo.

La fisiologia delle donne è progettata in modo tale che subito dopo il parto si verifichi un cambiamento radicale nei livelli ormonali. L'ormone prolattina promuove la produzione di latte materno. Con l'aumento della prolattina, le ovaie smettono di funzionare e l'endometrio non cresce, il che è accompagnato da una mancanza di ovulazione e mestruazioni.

Si può concludere che la gravidanza durante l'allattamento è impossibile, ma non è così. È difficile prevedere come reagirà lo sfondo ormonale a un nuovo stato del corpo. La medicina conosce molti casi in cui, con l'HS, l'inizio dell'ovulazione ha portato al concepimento. Le ghiandole sessuali possono iniziare a lavorare attivamente entro un mese dopo il parto o "dormire" prima che la lattazione si interrompa.

La probabilità di gravidanza dopo il parto aumenta in condizioni:

  • alimentazione a ore. Affinché la prolattina possa essere prodotta in quantità sufficienti per sopprimere il lavoro delle ovaie, è necessario applicare il neonato su richiesta;
  • il bambino succhia un ciuccio. Di conseguenza, il bambino ha bisogno di meno del seno della madre;
  • il bambino è allattato artificialmente. Questo porta ad una graduale diminuzione della produzione di latte;
  • niente poppate notturne. Questo periodo è il picco della secrezione di ormoni che producono l'allattamento;
  • la coppia non utilizza metodi contraccettivi moderni. Esistono diversi metodi contraccettivi per le donne che allattano (preservativi, spirale, mini-bevute).

I primi segni di gravidanza possono essere facilmente individuati se ascolti come ti senti..

Segni di gravidanza durante l'allattamento senza mestruazioni

È facile sospettare una gravidanza con un ciclo mestruale stabilito e regolare. Con un ritardo, la donna inizia ad ascoltare se stessa e nota altri sintomi di fecondazione. Tuttavia, durante GW, il ciclo è irregolare. Pertanto, non sarà possibile riconoscere un nuovo stato per un ritardo nell'assenza fisiologica delle mestruazioni..

Nelle prime fasi, alcune donne dei primi giorni sentono una nuova posizione. Altri determinano i cambiamenti nei loro corpi più vicino al secondo trimestre. Se l'alimentazione è attiva e la gravidanza non può essere determinata in base al ritardo, vale la pena cercare altri sintomi evidenti.

Capezzoli doloranti

Non appena la cellula fecondata viene impiantata nello strato mucoso dell'utero, iniziano i cambiamenti ormonali. Per questo motivo, i capezzoli diventano sensibili e cambiano persino il loro colore. Durante la gravidanza con HB, è spiacevole per una donna nutrirsi. Se prima succhiare il bambino non causava inconvenienti, ora ogni tocco dei capezzoli provoca dolore.

Con l'epatite B, la gravidanza si manifesta sotto forma di crescita del seno. Tuttavia, la quantità di latte non aumenta. È possibile sospettare una gravidanza durante l'allattamento solo su questa base: seno sensibile e sensazioni dolorose durante la suzione.

Fame

La gravidanza durante l'allattamento, come al solito, può essere accompagnata da tossicosi. Se in alcune donne si manifesta con nausea e vomito mattutino, in altre è una sensazione di fame. La tossicosi nella futura mamma deriva dalla formazione di sostanze tossiche che si formano durante lo sviluppo dell'embrione. Nelle prime fasi, questa condizione non causa preoccupazione tra i medici, se non porta all'esaurimento del corpo..

La tossicosi durante l'allattamento in molte donne è accompagnata dal desiderio di mangiare qualcosa di insolito. Nei primi mesi di allattamento, una madre appena nata dovrebbe aderire a una dieta speciale ed escludere alcuni alimenti dalla dieta in modo che il bambino non sviluppi una reazione allergica o una colica. Se prima tali restrizioni erano tollerate con calma, dopo il concepimento il desiderio di salato o dolce diventa irresistibile. Va notato che non solo la gravidanza con l'allattamento al seno è accompagnata da fame o, al contrario, nausea. Questi sintomi possono indicare altre anomalie nel corpo..

Cambiamenti nell'allattamento e nel comportamento del bambino

Durante l'allattamento, la quantità di latte prodotta corrisponde alle esigenze del bambino. Man mano che il bambino cresce, la quantità di cibo naturale aumenta. Se si verifica una nuova gravidanza, si verificherà inevitabilmente un cambiamento nei livelli ormonali. Il livello di prolattina diminuirà e la quantità di progesterone aumenterà. Per questo motivo la quantità di latte può diminuire. La donna nota che i seni non sono più versati come prima. Il bambino deve succhiare a lungo per iniziare la vampata di calore. Durante la gravidanza e l'allattamento, la madre potrebbe notare che il bambino è ansioso. Il bambino è arrabbiato per non poter ottenere tutto il cibo che vuole, diventa lamentoso e più spesso si applica al petto.

Si ritiene che il gusto del latte materno cambi dopo il concepimento. Per questo motivo, alcuni bambini rinunciano alla loro dieta abituale. Ma il gusto può cambiare a causa della dieta della madre. Pertanto, questa caratteristica può anche essere considerata indiretta..

Altri sintomi

La nuova concezione di una donna non è come quella precedente. Pertanto, non dovresti cercare tutti i sintomi che sono stati l'ultima volta. Possono diventare diversi.

  1. Cambiamenti nella funzione intestinale. A causa della produzione di progesterone da parte del corpo luteo nell'ovaio, i tessuti muscolari del corpo si rilassano. Ciò porta a una cattiva digestione e diminuzione delle capacità motorie. La donna avverte un aumento della flatulenza, soprattutto la sera e talvolta soffre di stitichezza.
  2. Disegnare dolore all'addome. Succhiare il seno provoca la contrazione dell'utero. In una donna incinta, questo è accompagnato da dolore, e in medicina si chiama "ipertonicità". Se il disagio si verifica periodicamente, dovresti assolutamente consultare un medico..
  3. Perdite vaginali. Durante il periodo di lattazione attiva, la quantità di muco cervicale diminuisce notevolmente. Se compare improvvisamente la scarica (mucosa, bianca, lattiginosa), questi possono essere sintomi di gravidanza.
  4. Formazione di una striscia sull'addome. La gravidanza durante l'allattamento, come in sua assenza, è accompagnata dalla comparsa di pigmento lungo l'addome. Questo segno è rilevante per quelle donne la cui striscia è già scomparsa dopo l'ultima gestazione..
  5. Alta temperatura basale. Un segno affidabile di gravidanza su HB è un aumento di BT. Se una donna ha tenuto un programma, ora sarà in grado di stabilire il fatto del concepimento. La temperatura basale nelle prime fasi è mantenuta a 37 gradi.

Posso usare il test durante l'allattamento?

Si ritiene che sia inutile utilizzare un test di gravidanza per HB. Secondo le donne, con un aumento del livello di prolattina, che è considerata la norma per l'allattamento, il dispositivo non mostrerà il risultato corretto. In effetti, non è così.

Il test è progettato in modo tale da rispondere a un singolo ormone che viene prodotto dai primi giorni dopo l'impianto. Il suo livello aumenta quotidianamente nel sangue e poi in altri fluidi biologici, inclusa l'urina. Se c'è una gravidanza e la quantità di gonadotropina corionica è elevata, il test mostrerà due strisce. Per una risposta affidabile, dovresti scegliere dispositivi affidabili con alta sensibilità.

Per le donne che non usano la contraccezione durante l'allattamento, i ginecologi raccomandano di sottoporsi a test ogni mese. Questo approccio ti consentirà di determinare la gravidanza in tempo. Anche se una donna è determinata a dare alla luce bambini del tempo, sarà meglio se scopre il concepimento che ha avuto luogo prima che diventi evidente agli altri.

Fare un test di gravidanza durante l'allattamento non è controindicato, non danneggerà. Tuttavia, per un risultato più affidabile, è meglio fare un esame del sangue per hCG..

La gravidanza è pericolosa sullo sfondo di HB

La gravidanza dopo il parto con l'allattamento al seno non è spesso considerata una situazione pericolosa. Molte donne portano con successo e danno alla luce i bambini del tempo. Tuttavia, un tale carico è pesante per il corpo. Durante l'allattamento, il corpo spende molte energie per la sua produzione. La gravidanza è anche un carico che richiede un maggiore lavoro di organi e sistemi..

Si ritiene inoltre che durante la gestazione e l'allattamento simultaneo aumenti il ​​rischio di aborto spontaneo. I movimenti di suzione stimolano il capezzolo e questo provoca un aumento del tono uterino. Ma non tutti i medici supportano questa opinione..

I ginecologi consigliano di pianificare la tua prossima gravidanza non prima di 1-2 anni dopo la precedente. Allo stesso tempo, si consiglia di svezzare il bambino dal seno per ridurre al minimo la probabilità di problemi e consentire al corpo di riprendersi..

Se la gravidanza si verifica dopo il taglio cesareo durante il primo anno, c'è una seria minaccia per la salute della donna. I medici consigliano di pianificare il concepimento dopo tale operazione non prima di 2-4 anni dopo. È importante tenere conto delle condizioni della cicatrice. Se la fecondazione avviene prima, può disperdersi, il che porterà a massicce emorragie interne e morte fetale..

Se compaiono segni di gravidanza durante l'allattamento, dovresti consultare un medico. Dopo l'esame, lo specialista ti permetterà di combinare l'allattamento con la gestazione o ti informerà sulla necessità dello svezzamento. Una delle opzioni per l'allattamento al seno di successo ea lungo termine è il tandem.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Infertilità: dove cercare le cause

Nutrizione

La pianificazione dei bambini è una pratica comune oggi. I giovani si preparano per una nuova fase della loro vita con piena responsabilità. Si sottopongono alla necessaria visita medica, conducono uno stile di vita sano, bevono vitamine.

L'erba madre è consentita per l'allattamento al seno

Parto

È possibile prendere motherwortMotherwort è un sedativo naturale. È usato per le malattie del sistema nervoso e cardiovascolare. È consentito assumere l'erba madre durante l'allattamento, poiché durante questo periodo una serie di fattori che contribuiscono alla comparsa di nervosismo influenzano le condizioni della donna.

nakachelyah.ru

Analisi

Gemelli Gemelli Famiglia numerosa Come insegnare e sviluppare un bambino Merci per bambini Culle Sedie di alimentazione Sciare Miscellanea Gemelli e gemelli Vivere con due gemelli Gemelli primo anno di vita Cosa sono i gemelli Passeggini gemellari Biciclette gemelle Slitta per gemelli Pagamenti e vantaggi Con le tue mani Comunicazione Carta geograficaIn quali casi nascono i gemelli, da chi e da cosa dipende la nascita dei gemelli, cos'è la superfetazione e la superfecondazione?

Il consiglio del dottor Komarovsky sul trattamento della dacriocistite nei neonati

Nutrizione

La nascita di un bambino è una gioia indicibile, che può essere messa in ombra molto rapidamente se i giovani genitori perdono una malattia comune: la dacriocistite nei neonati.