Principale / Analisi

Caratteristiche della gravidanza con artrite reumatoide

Aspettare un bambino è un periodo difficile nella vita di una donna. La nascita di un bambino sano è strettamente correlata alla salute della futura mamma. La presenza di artrite reumatoide solleva preoccupazioni tra donne, parenti e personale medico. Il compito principale in questo periodo è massimizzare la conservazione della salute della madre prevenendo danni al feto. Avere informazioni complete sulle caratteristiche della manifestazione della malattia durante il periodo di gravidanza, le modalità di trattamento e i possibili rischi aiuterà a raggiungere l'obiettivo.

Prospettive di gravidanza per l'artrite reumatoide

L'artrite reumatoide è una malattia grave che appartiene al gruppo delle malattie croniche. La malattia colpisce le articolazioni, dà complicazioni nell'area del cuore, dei vasi sanguigni, dei reni. Il segno principale della malattia è il progresso: le ricadute aumentano l'area della lesione (sono coinvolte nuove articolazioni, aree vicino alle articolazioni). Con le esacerbazioni, aumentano i rischi di complicanze. I pazienti devono essere trattati a lungo, in modo completo.

La malattia è caratterizzata da una serie di manifestazioni cliniche:

  • sensazioni dolorose compaiono nell'area delle articolazioni;
  • il tempo del mattino è caratterizzato da rigidità delle articolazioni;
  • i noduli si formano sotto la pelle;
  • le articolazioni si gonfiano in conformità con la simmetria;
  • più di 3 mesi non ci sono miglioramenti;
  • c'è arrossamento della pelle intorno alle aree colpite.

Il medico effettua una diagnosi accurata sulla base di test e ricerche aggiuntive. Non dovresti disperare: la malattia reumatoide non è fatale. Un trattamento tempestivo ridurrà il rischio di malattie articolari ricorrenti.

Con l'artrite, è preferibile pianificare attentamente l'aggiunta alla famiglia. Per un paziente affetto da malattia reumatoide, si consiglia di seguire una serie di raccomandazioni:

  • Assicurati di consultare un reumatologo. Il medico ti aiuterà a scegliere il periodo migliore per portare il tuo bambino (la fase inattiva della malattia aumenterà le possibilità di parto riuscito). Con un'elevata attività dell'artrite reumatoide, attendere un buon periodo.
  • Escludere disturbi del sangue associati all'artrite reumatoide (p. Es., Sindrome da antifosfolipidi). Le analisi per i processi patologici sono prescritte da un ginecologo. Il rilevamento di cambiamenti negativi richiede un intervento medico (ad esempio, al paziente vengono prescritte iniezioni per fluidificare il sangue).
  • Verificare con il proprio medico la sospensione del farmaco. Il concepimento di un bambino viene effettuato diversi mesi dopo la fine del trattamento aggressivo. Il periodo minimo di interruzione del farmaco raccomandato è di quattro settimane.
  • Consulta un genetista, poiché c'è un certo rischio di trasmettere la malattia al tuo bambino.

La gravidanza e la malattia reumatoide non sono una combinazione facile. Dopo un test positivo, non è possibile assumere farmaci senza il consenso del medico.

A volte la notizia dell'imminente maternità coglie il paziente di sorpresa. Immediatamente dopo aver confermato il concepimento, vale la pena intraprendere una serie di azioni:

  1. Interrompi immediatamente tutti i farmaci. Molti farmaci hanno un effetto negativo sul feto (causano difetti, portano ad aborti). Durante la gravidanza devono essere assunti solo i farmaci prescritti da un medico..
  2. Elimina le ricette della medicina tradizionale. Le erbe, le piante nelle preparazioni fatte in casa causano allergie, interrompono il flusso sanguigno e riducono la regione uterina.
  3. Visita urgentemente il tuo ostetrico-ginecologo. Si consiglia alle future mamme sane di visitare il medico in un orario standard: è importante avere il tempo di registrarsi prima delle 12 settimane. Con l'artrite reumatoide, non puoi esitare: vai da uno specialista immediatamente dopo aver determinato la gravidanza. Dovresti assolutamente parlare della malattia.
  4. Chiedi subito un consulto a un reumatologo. Quando si sceglie uno schema di assistenza medica, il medico terrà conto delle specificità della malattia, dell'età della futura mamma e delle caratteristiche individuali del corpo.
  5. Sintonizzati su un cambiamento positivo. Non è consigliabile che le future mamme si arrabbino, piangano, siano depresse. Affidati al personale medico, chiedi aiuto ai tuoi cari.

Un'aggiunta non pianificata alla famiglia di un paziente con malattia reumatoide non è una frase! La medicina moderna crea le condizioni ottimali per la nascita di un bambino sano. È importante consultare un medico, seguire le raccomandazioni, rimanere ottimisti.

Sintomi dell'artrite reumatoide durante la gravidanza

Una notizia sorprendentemente buona per le future mamme: c'è un'alta probabilità di miglioramento a causa di drammatici cambiamenti ormonali nel corpo. Circa il 75% delle donne mostra segni positivi:

  • significativa riduzione del dolore articolare;
  • l'aspetto della facilità di movimento al mattino;
  • miglioramento del benessere;
  • scomparsa di noduli sotto la pelle;
  • mancanza di gonfiore, edema nelle aree colpite.

Le possibilità di benessere aumentano nei pazienti con una fase inattiva della malattia. L'esacerbazione della patologia subito prima del concepimento è un fatto sfavorevole. Con un forte deterioramento della salute, il paziente deve ricorrere all'aborto. La decisione di mantenere la gravidanza, condurre la terapia, il metodo di nascita è presa dalla futura mamma insieme a personale medico esperto.

Tra i sintomi negativi della malattia, pericolosi per la madre e il feto, spiccano:

  • manifestazione di una sensazione di mancanza d'aria;
  • vomito estremamente abbondante;
  • un forte calo di pressione;
  • dolori di cucitura nella regione del cuore, manifestazione di mancanza di respiro, battito cardiaco irregolare;
  • salute bruscamente deteriorata.

L'artrite reumatoide complica la gravidanza, minacciando mamma e bambino. Non rifiutare l'ammissione urgente al reparto di reumatologia su suggerimento di un medico. La salute del bambino dipende dall'urgenza delle cure. Vai in ospedale subito dopo l'appuntamento con il medico!

Lo staff medico aiuta a ottimizzare le condizioni della donna durante la gravidanza, mantenendo il feto sano. Secondo il piano, la futura mamma viene trattata in modo permanente almeno 3 volte:

  1. Nelle prime 12 settimane, una donna incinta viene esaminata attentamente, decidendo se tenere il bambino. Non preoccuparti: i medici valutano attentamente i rischi, preservando la gravidanza nella maggior parte delle situazioni..
  2. Nel secondo trimestre, si presta attenzione allo sviluppo del bambino (sono escluse la mancanza di ossigeno, la manifestazione di ritardi nello sviluppo e la mancanza di peso). Un complesso di studi aiuta a valutare le condizioni del bambino: diagnostica ecografica, cardiotocografia professionale, misurazioni della pancia della futura mamma, ascolto del battito cardiaco del bambino, automonitoraggio dell'attività motoria del bambino. Il minimo sospetto (ad esempio, tremori troppo frequenti, mancanza di movimento per un lungo periodo) - un motivo per informare immediatamente il medico.
  3. Dopo 35 settimane, vengono studiate le vie del parto. Le donne spesso cercano un parto naturale ad ogni costo. È importante valutare realisticamente i rischi durante l'adempimento degli appuntamenti del personale medico. Ad esempio, una lesione delle articolazioni dell'anca comporta un taglio cesareo, che può salvare il bambino dal trauma alla nascita, mantenere la donna indipendente dai movimenti dopo il parto e ridurre il rischio di sviluppare una grave zoppia in una giovane madre.

Una spiacevole sorpresa è una forte esacerbazione della malattia dopo la nascita di un bambino tanto atteso. L'artrite reumatoide postpartum si verifica nell'80% dei pazienti. Entro tre mesi, c'è un attacco acuto della malattia, che supera i casi precedenti. È necessario rimanere sotto il controllo di un reumatologo, eseguire appuntamenti medici, trattare un attacco in modo tempestivo.

Le specifiche del trattamento dell'artrite durante la gravidanza

Il regime di cure mediche standard è controindicato per le pazienti in gravidanza. Le donne in attesa di un bambino non possono essere curate da sole. Il personale medico seleziona un elenco di farmaci, sceglie le dosi ottimali per ogni specifico paziente. Fino a 12 settimane di gravidanza, cercano di fare a meno di una terapia seria (è facile danneggiare il feto). Dal secondo trimestre, il paziente può essere curato con dispositivi medici sotto stretta supervisione..

Tra i farmaci relativamente sicuri prescritti da un medico, ci sono:

  • corticosteroidi (prescritti nel dosaggio più basso);
  • farmaci antinfiammatori non steroidei (p. es., ibuprofene);
  • analgesici (ad esempio, paracetamolo);
  • unguenti medicinali (ad esempio, ketoprofene).

Il massaggio aiuta ad alleviare le condizioni di una donna incinta. Con il permesso del medico, vengono utilizzate compresse (è consentito l'uso della medicina tradizionale). Un esercizio moderato (p. Es., Lunghe passeggiate, nuoto) fornisce sollievo.

Possibili complicanze della malattia reumatoide durante la gravidanza

Sfortunatamente, l'implacabile attuazione delle raccomandazioni del medico non garantisce l'assenza di spiacevoli conseguenze della malattia. Una donna incinta con artrite deve affrontare numerose complicazioni:

  • perdita di un bambino a seguito di un aborto spontaneo (di solito nelle prime fasi);
  • inizio troppo precoce del travaglio (normalmente i bambini compaiono dopo 38 settimane di gravidanza);
  • un forte deterioramento delle condizioni del paziente;
  • difficoltà nel processo di nascita (ad esempio, debolezza del travaglio);
  • violazione del flusso sanguigno nella placenta (porta a una mancanza di ossigeno nel feto, il rischio di soffocamento del bambino);
  • disturbi della maturazione fetale (ritardo dello sviluppo per diverse settimane, maturazione irregolare);
  • manifestazione di tossicosi tardiva (accompagnata da aumento del gonfiore, eccesso di pressione, manifestazione di proteine ​​nei test delle urine).

Una donna con malattia reumatoide può diventare madre se vengono seguite le raccomandazioni del medico. Le possibilità di avere un bambino sano sono estremamente alte!

Artrite reumatoide e gravidanza: una compatibilità pericolosa

Se una donna vuole provare una meravigliosa sensazione di maternità, allora dovrebbe essere consapevole che prima di concepire un bambino, bisogna sbarazzarsi non solo di malattie sistemiche concomitanti degli organi vitali, ma anche di patologie croniche di origine reumatica o artrologica. L'artrite reumatoide e la gravidanza sono concetti praticamente incompatibili, poiché esiste il rischio di trasmissione ereditaria della malattia a un nascituro.

Cos'è l'artrite reumatoide

È importante sapere! I medici sono scioccati: "Esiste un rimedio efficace e conveniente per l'ARTRITE". Per saperne di più.

Secondo la terminologia medica classica, l'artrite reumatoide è una patologia sistemica dei tessuti connettivi che colpisce le articolazioni del meccanismo muscolo-scheletrico nello scheletro osseo umano. L'area interessata comprende piccoli segmenti articolari, ad esempio dita delle mani o dei piedi, che si infiammano come poliartrite erosiva-distruttiva, tendono a diffondere più volte il processo infiammatorio.

La natura eziologica incerta della patogenesi autoimmune aggiunge molti fattori causali indiretti. Nell'artrite reumatoide, la gravidanza può essere complicata da un aumento quantitativo del contenuto di leucociti nel flusso sanguigno principale, velocità di sedimentazione eritrocitaria rapida (ESR), che è un segno indiretto dell'attuale infiammazione articolare.

Il fattore successivo è la possibile natura infettiva del danno ai componenti articolari, che danneggia le difese immunitarie e può essere ereditato. Secondo gli scienziati, esistono immunocomplessi costituiti da agenti virali o infettivi che hanno libero accesso ai tessuti connettivi del sistema osteoarticolare..

Un fattore spaventoso per le donne che cercano una risposta alla domanda se sia possibile rimanere incinta di artrite reumatoide dovrebbe essere l'indicatore di una grande percentuale di disabilità tra i portatori di patologia neurologica..

Più del 70% dei pazienti prima o poi diventa disabile, poiché le complicanze infettive nell'artrite reumatoide in rapido sviluppo possono trasformarsi in forme più gravi della malattia, ad esempio, artrosi o artrosi deformante delle articolazioni.

Pertanto, prima di decidere sul concepimento, è necessario sottoporsi a diagnosi di laboratorio, consultare un medico..

Nel caso in cui la gravidanza con artrite reumatoide sia già iniziata, una donna deve conoscere tutti i segni, le sfumature sintomatiche, i metodi di trattamento della malattia, poiché è difficile indovinare in quale direzione si svilupperà la patologia neurologica. La variante classica è una lesione simmetrica delle articolazioni piccole (dita delle mani o dei piedi) o grandi, ad esempio ginocchio o gomito.

Fasi e sintomi della patologia neurologica

L'artrite reumatoide nelle donne in gravidanza, come in altri pazienti, può progredire in tre fasi:

  1. Con la forma iniziale di infiammazione patologica delle articolazioni, si verifica edema della membrana sinoviale (borsa), che è determinato dai suoi segni caratteristici: sensazioni dolorose di natura irritante, quando arrossamento, gonfiore compaiono nel sito dell'edema articolare, si nota un aumento locale della temperatura a 37-38 ºС.
  2. Lo stadio successivo è la rapida crescita delle cellule colpite dall'infezione, espressa nella compattazione della capsula articolare sinoviale. La rigidità si avverte nel sito della lesione, limitando la libertà di movimento dell'articolazione.
  3. Lo stadio finale della reazione infiammatoria è l'attività enzimatica delle cellule colpite, quando le molecole proteiche rilasciate iniziano ad entrare in una reazione chimica con altri tessuti connettivi. In questa fase della malattia si nota la deformazione dei segmenti osso-articolari interessati. Questa condizione aumenta l'attività dolorosa, porta a una significativa limitazione della mobilità articolare. Diventa difficile svolgere i soliti lavori domestici: è difficile tenere una penna o una matita mentre si scrive una lettera, è impossibile infilare un ago o un bottone di un bottone su una camicetta.

L'artrite reumatoide durante la gravidanza può essere espressa da altre manifestazioni extra-articolari della malattia.

A seconda della gravità della patologia neurologica, l'artrite articolare può colpire dolorosamente il sistema cardiovascolare, nervoso o respiratorio, sia selettivamente che complessi danni agli organi vitali. L'artrite reumatoide può influenzare i sintomi dolorosi degli organi della vista, dei reni, del sistema circolatorio e nervoso.

Lo sviluppo patologico della nevralgia articolare ha un effetto negativo sul lavoro funzionale e sulla motilità del tratto gastrointestinale. Una persona perde l'appetito, che è irto di perdita di peso inutile..

Diagnostica e trattamento durante la gravidanza

La prova dell'inizio di trasformazioni distruttive nei tessuti connettivi delle articolazioni è un esame del sangue biochimico di laboratorio, quando viene determinato un aumento persistente della VES, una reazione positiva al fattore reumatico, la concentrazione di ACCP supera il 70%.

L'indicatore clinico più importante della patologia nevralgica è lo sviluppo della tenosinovite. È un'infiammazione dolorosa del rivestimento sinoviale sul tendine articolare..

Dopo aver eseguito misure diagnostiche, viene selezionato il trattamento. L'artrite reumatoide durante la gravidanza richiede una terapia selettiva, poiché è necessario tenere conto del fattore di sicurezza per la salute della madre e del nascituro.

Se una donna ha l'artrite reumatoide prima della gravidanza, è necessario dire al medico quali farmaci sono stati presi in precedenza. Se necessario, lo specialista consulente prescriverà nuovi farmaci sicuri durante la gravidanza.

Anche l'ARTRITE "trascurata" può essere curata a casa! Ricorda solo di spalmarlo una volta al giorno..

A scopo informativo, prenderemo in considerazione i farmaci più delicati per la salute di madre e bambino.

Terapia farmacologica

Il trattamento dell'artrite reumatoide nelle donne in gravidanza inizia con combinazioni farmacologiche meno tossiche del gruppo antinfiammatorio non steroideo:

  • Diclofenac® è una forma di dosaggio di azione analgesica, riduce gli attacchi di dolore alle articolazioni a riposo o durante il movimento. L'agente farmacologico favorisce la ripresa dell'attività fisica, eliminando gonfiori e rigidità articolari. Controindicazioni: ipersensibilità, problemi cronici alle basse vie respiratorie;
  • L'ibuprofene® è un farmaco antinfiammatorio con azione analgesica e antipiretica. La forma di dosaggio fa fronte alle complicanze infiammatorie e degenerative delle articolazioni, bloccando lo sviluppo dell'infezione. Controindicazioni: terzo trimestre di gravidanza, periodo dell'allattamento al seno, insufficienza renale;
  • Ketoprofen® è un unguento topico che ha un effetto antinfiammatorio sull'articolazione affetta da artrite. Controindicazioni: aumento della sensibilità cutanea.

Con una forma progressiva della malattia, si raccomandano gruppi farmacologici con contenuti più attivi:

  • Piroxicam® è un gel per uso esterno con gestione sistemica del dolore alle articolazioni delle dita delle mani e dei piedi, ginocchia e gomiti. L'effetto analgesico derivante dall'uso del farmaco si verifica dopo 30-40 minuti, mantenendo l'anestesia per 5-6 ore. Controindicazioni: sensibilità cutanea e dipendenza allergica dal principio attivo;
  • Indomethacin®: un farmaco farmaceutico è considerato uno dei più potenti farmaci antinfiammatori del gruppo non steroideo. A causa della sua potente azione farmacologica, il medicinale viene assunto in un dosaggio rigoroso prescritto dal medico. Controindicazioni: sanguinamento ulcerativo e gastrico, malattie croniche del tratto gastrointestinale e delle vie biliari, urolitiasi, problemi del sistema endocrino;
  • Ketorolac® è un farmaco antinfiammatorio non steroideo del produttore rumeno S. C. ROMPHARM Company S.R.L. Il farmaco farmacologico viene somministrato rigorosamente secondo la prescrizione del medico curante. Ketorolac® ha una spiccata attività antinfiammatoria, un moderato effetto antipiretico. In termini di forza dell'effetto analgesico, il farmaco è paragonabile alla morfina, che in termini di efficacia lo colloca di un ordine di grandezza superiore rispetto ad altre forme di dosaggio di FANS.

Se necessario, il medico curante prescrive composizioni medicinali sistemiche:

  • farmaci antireumatici di base;
  • immunosoppressori;
  • glucocorticosteroidi;
  • inibitori biologicamente attivi e altri trattamenti.

Dopo il parto, è anche importante rivedere tutte le opzioni farmacologiche con un medico supervisore, soprattutto se stai allattando. Alcuni farmaci possono interferire con l'allattamento al seno, essere dannosi per la salute del bambino o interferire con la produzione di latte della donna.

etnoscienza

Quando è consentito non utilizzare la terapia farmacologica ufficiale, il medico curante può raccomandare metodi alternativi per il trattamento dell'artrite reumatoide. Le seguenti ricette di medicinali casalinghi sono testate nel tempo e hanno buone recensioni dei pazienti..

L'artrite reumatoide e la gravidanza richiedono un approccio selettivo alla scelta di ricette alternative, poiché la base del trattamento domiciliare sono le erbe medicinali che possono causare una reazione allergica:

  • ricetta 1. Il corso di trattamento con un impacco da patate crude grattugiate non deve superare 7 giorni. Le patate grattugiate vengono sbollentate in acqua bollita per diversi secondi e applicate sulla zona interessata. Dall'alto, l'impacco è coperto di cellophane e un panno caldo;
  • ricetta 2. Un cucchiaio di senape secca viene mescolato con un bicchiere di vino rosso caldo. La miscela curativa viene applicata sulla zona interessata, mantenuta per 3-4 ore. Questa procedura viene solitamente eseguita prima di andare a letto;
  • ricetta 3. In caso di esacerbazione della malattia, il solito aceto al 9% verrà in soccorso. Un cucchiaio di aceto è preso per un bicchiere di acqua calda. Un tampone inumidito in soluzione di aceto viene applicato su un punto dolente, isolato con pellicola trasparente e panno di lana;
  • ricetta 4. Un modo efficace per trattare l'artrite reumatoide è il succo di ravanello nero appena spremuto. Il prodotto (1 cucchiaio. L.) Viene miscelato con miele naturale (50 g) e 200 ml di vodka o liquido contenente alcol. La composizione curativa viene utilizzata come sfregamento;
  • ricetta 5. Un meraviglioso rimedio per le articolazioni doloranti è un impacco di bardana o foglia di cavolo bianco. Tale procedura interromperà temporaneamente la febbre, i dolori articolari e l'infiammazione e calmerà il sistema nervoso;
  • ricetta 6. Per alleviare i sintomi del dolore per un po ', l'avvolgimento di argilla aiuterà. Rosso, bianco o blu sono adatti per questa procedura;
  • ricetta 7. Trattamento delle articolazioni con chicchi di grano germogliati. Un tale rimedio ha un effetto tonico, vasodilatatore e antinfiammatorio. I chicchi di grano germogliati vengono accuratamente lavati in acqua tiepida, mescolati con miele e disposti su un tovagliolo inumidito in uno strato sottile. Dopo aver applicato il medicinale all'area dell'articolazione dolorante, deve essere fissato con una benda di garza o una benda medica;
  • ricetta 8. Per alleviare la sofferenza, ridurre il dolore alle articolazioni in qualsiasi fase dell'artrite reumatoide, i bagni di sale marino o aghi di pino aiuteranno;
  • ricetta 9. Un decotto di radice di girasole aiuterà a ripristinare l'equilibrio salino delle articolazioni. Un litro di acqua bollita viene preso in un bicchiere di materie prime secche. La miscela medicinale viene portata a ebollizione e cotta per 3-5 minuti. Dopo il raffreddamento, il brodo medicinale è pronto per uso interno. Prendi due cucchiai ogni 3-4 ore per una settimana. L'ulteriore opportunità del trattamento popolare con la radice di girasole è determinata dal medico curante;
  • ricetta 10. Tale composizione viene preparata in anticipo. Per 500 ml di vodka o alcol diluito, è necessario raccogliere 4-5 agarichi mosca. Il fungo schiacciato viene versato con una soluzione contenente alcol e inviato in un luogo asciutto e buio per 1,5-2 mesi. La tintura di amanita è una meravigliosa composizione medicinale antisettica e analgesica contro l'artrite reumatoide, la radicolite, i reumatismi e altre malattie neurologiche. Il prodotto viene applicato sulla zona interessata e strofinato sull'articolazione con un movimento circolare. Dopo 3-4 sedute di terapia domiciliare, il dolore scompare per un po '..

Prima di utilizzare i prodotti della farmacia domestica per il trattamento dell'artrite reumatoide, è necessaria la consultazione con un medico.

Nutrizione per l'artrite reumatoide

È possibile evitare dolori articolari atroci non solo con l'aiuto di medicinali e rimedi popolari, ma anche con l'alimentazione ordinaria. È necessario prendersi cura delle proprietà protettive del corpo.

Per fare questo, avrai bisogno di piatti che contengano sostanze attive:

  • bioflavonoidi per ridurre la permeabilità dei componenti nocivi nelle pareti dei vasi sanguigni;
  • niacina (vitamina B3), che rafforza il sistema circolatorio;
  • acido ascorbico (vitamina C), che aumenta l'attività antiialuronidasi.

La dieta quotidiana di una donna incinta dovrebbe consistere in verdure fresche (eccetto i pomodori), frutta (mele, limone, ribes, ecc.) E prodotti vegetali. Il medico curante o lo specialista dietetico ti aiuteranno a creare la dieta giusta..

Conclusione

L'artrite reumatoide comporta rischi non solo durante la gravidanza, ma anche durante il parto. La probabilità di un taglio cesareo nelle donne con questa malattia aumenta in modo significativo. È stato dimostrato che un bambino può ereditare una dipendenza genetica da danni neurologici alle articolazioni.

Questi bambini alla nascita hanno una deviazione dal peso normale. Altre anomalie congenite nel bambino non sono determinate. Per evitare un problema patologico, la futura mamma deve prendersi cura della sua salute in anticipo. Una donna o una ragazza ha bisogno di abituarsi a uno stile di vita sano..

La prevenzione del trattamento sarà il rispetto di determinate condizioni e regole:

  1. Monitorare costantemente l'igiene personale e sanitaria.
  2. Abbandona le cattive abitudini (fumo, alcol o uso di droghe).
  3. Diversifica la tua dieta con vitamine e minerali, in particolare il calcio.
  4. Impegnati in esercizi ginnici quotidiani che aiutano a rafforzare i muscoli addominali e il sistema muscolo-scheletrico e muscolare.
  5. Indossare scarpe comode, vestirsi per il clima e non raffreddare o surriscaldare.
  6. Le attività all'aperto e le procedure in acqua attivano le proprietà protettive del corpo.
  7. In caso di fastidio o dolore alle articolazioni, non auto-medicare, ma chiedere aiuto a un medico.

In futuro, questo atteggiamento nei confronti della tua salute sarà sicuramente trasmesso ai tuoi figli. Prenditi cura di te stesso e sii sano!

Gravidanza e artrite reumatoide

La malattia articolare artritica colpisce la metà femminile della popolazione molte volte più spesso. La maggior parte delle diagnosi sono nella forma reumatoide, che si distingue per la durata del decorso e la prognosi infausta. Ne soffrono soprattutto le donne in età fertile dai 20 ai 40 anni. A questo proposito, sorge una domanda logica: "È possibile partorire con l'artrite reumatoide?" Non ci sono controindicazioni rigorose per la gravidanza. Ma ci sono molte sfumature che è importante considerare per mantenere la salute della futura mamma e del bambino..

Brevi informazioni sulla malattia

L'artrite reumatoide è una patologia sistemica del tessuto connettivo di natura erosiva-distruttiva con deformazione graduale delle articolazioni. Colpisce principalmente le piccole articolazioni articolari delle mani e delle dita. A volte soffrono le grandi articolazioni del ginocchio, dell'anca e della caviglia.

La causa della malattia non è esattamente nota. Si ritiene che il ruolo principale sia giocato da una malattia autoimmune nel corpo, in cui vengono prodotti anticorpi contro le cellule sane.

I fattori di rischio sono:

  • predisposizione genetica ai disturbi immunitari;
  • malattie infettive gravi (morbillo, parotite, epatite, fuoco di Sant'Antonio);
  • condizioni di vita sfavorevoli (ipotermia, stress).
L'artrite reumatoide è un'infiammazione sistemica cronica caratterizzata dalla graduale distruzione delle articolazioni e dallo sviluppo dell'anchilosi

L'artrite di tipo reumatoide è di natura giovanile, cioè di solito si manifesta nell'adolescenza o nella giovane età. A causa del decorso progressivo, spesso porta ad artrosi cronica, provoca complicazioni nel cuore, vasi sanguigni, reni, alla fine porta alla disabilità.

La malattia richiede un monitoraggio medico costante. Se sospetti una patologia, dovresti consultare un reumatologo. È particolarmente importante visitare un medico durante la pianificazione di una gravidanza..

La relazione tra artrite e gravidanza

L'artrite reumatoide è una malattia piuttosto grave che ha un effetto negativo su tutto il corpo. Si sviluppa per un lungo periodo di tempo, il che complica in modo significativo la diagnosi precoce. Una donna spesso scopre la presenza di patologia solo quando si sottopone a un esame di routine.

Il danno articolare artritico non è una controindicazione per la gravidanza, ma causa alcune difficoltà:

  • i cambiamenti ormonali possono portare sia a un miglioramento del benessere che a un deterioramento;
  • un'elevata attività fisica nelle fasi avanzate influisce negativamente sulla condizione delle articolazioni;
  • una terapia antireumatica speciale può danneggiare il feto e, senza un trattamento adeguato, aumenta il rischio di recidiva;
  • l'infiammazione delle grandi articolazioni e la presenza di protesi in esse complica il parto naturale;
  • la gravidanza e il parto possono accelerare i processi degenerativi e portare a un'esacerbazione della malattia.

Portare un feto sullo sfondo dell'artrite reumatoide richiede una maggiore attenzione di una donna per il suo benessere. È importante essere sotto la supervisione costante di un reumatologo e un ginecologo.

Non esiste una dipendenza diretta dell'insorgenza e dell'esacerbazione dell'artrite reumatoide dalla gravidanza

Pianificazione della gravidanza per patologia articolare

L'artrite reumatoide e la gravidanza non si escludono a vicenda. Non esiste un divieto strettamente medico di trasportare un bambino in presenza di una lesione articolare. È solo necessario affrontare la questione della procreazione con maggiore attenzione, tenendo conto dei problemi di salute esistenti.

Prima di prendere una decisione, ci sono diversi punti importanti da valutare:

  • la gravità della malattia e le manifestazioni cliniche;
  • il grado di disturbi funzionali del sistema muscolo-scheletrico;
  • risultati di test di laboratorio (emocromo completo, test reumatici);
  • benessere fisico e mentale;
  • il rischio di trasmissione ereditaria di reumatismi al nascituro (il fatto non è dimostrato, ma la probabilità esiste).

La decisione finale è presa dalla donna stessa e dalla sua famiglia. L'importante è affrontare in modo responsabile il problema, non lasciare che il problema faccia il suo corso.

Quando il concepimento non è raccomandato?

Il concepimento con artrite reumatoide nella maggior parte dei casi è consentito. Ma molti esperti concordano sul fatto che ci sono le circostanze più sfavorevoli per la gravidanza..

Per evitare complicazioni, si consiglia di posticipare questo importante passaggio quando:

  • frequenti esacerbazioni incontrollate;
  • un forte processo infiammatorio nei tessuti;
  • indicazioni per la chirurgia articolare;
  • dolore significativo e quadro clinico grave;
  • patologie concomitanti del cuore, dei reni, del sistema respiratorio e nervoso;
  • sottoposti a terapia farmacologica intensiva con farmaci antireumatici.
Attualmente, l'artrite reumatoide e la gravidanza sono un problema abbastanza comune a causa di gravi cambiamenti ormonali nel corpo di una donna.

Le regole elencate sono di natura puramente consultiva al fine di ridurre al minimo il rischio per la salute della donna e del feto. Il momento giusto per rimanere incinta viene selezionato su base individuale. Con un approccio adeguato, la gestazione passerà senza problemi, l'artrite entrerà in un periodo di remissione stabile.

Artrite reumatoide e gravidanza: prognosi

La prognosi per la patologia artritica sullo sfondo del portamento del feto è abbastanza favorevole. Nella stragrande maggioranza dei casi, durante la gravidanza, la malattia va in remissione..

Ciò accade a causa di gravi cambiamenti nel corpo femminile:

  • lo sfondo ormonale è significativamente ricostruito;
  • viene rilasciato un gran numero di sostanze che sopprimono i mediatori dell'infiammazione.

Un miglioramento del benessere si osserva intorno alla fine del primo trimestre e dura immediatamente fino al parto. Il problema è che dopo il parto, la malattia di solito ritorna in forma acuta. Ciò non accade sempre, ma la pratica dimostra che un tale risultato si verifica più spesso..

In alcune donne, sullo sfondo delle caratteristiche individuali, l'artrite può peggiorare durante la gestazione. Non dovresti farti prendere dal panico in questa situazione. Con la giusta terapia di supporto, la gravidanza passerà senza complicazioni.

Sintomi della malattia articolare

L'artrite reumatoide si sviluppa gradualmente, quindi i sintomi potrebbero non disturbare per molto tempo ei primi segni sono attribuiti alla posizione interessante della donna.

Apatia, debolezza, mal di testa

La patologia precedentemente non diagnosticata durante la gravidanza si manifesta:

  • gonfiore e gonfiore delle articolazioni;
  • rigidità mattutina nei movimenti;
  • disagio dopo un riposo prolungato;
  • danno articolare simmetrico (poliartrite);
  • dolore e infiammazione nell'area patologica;
  • difficoltà nell'esecuzione di manipolazioni elementari (prendere una tazza, allacciare un pulsante);
  • la formazione di noduli sottocutanei;
  • intorpidimento periodico, formicolio, sensazione di freddo;
  • debolezza, stanchezza rapida, febbre di basso grado.

L'esacerbazione di una patologia già esistente procede in modo simile, ma i sintomi sono più intensi e prolungati.

Notando almeno uno dei segni in te stesso, devi contattare immediatamente un medico e sottoporsi a un esame.

Possibili complicazioni della gravidanza con artrite

Una storia di artrite reumatoide di per sé è un fattore aggravante che richiede un'attenzione speciale.

Inoltre, una patologia spiacevole sullo sfondo di un organismo indebolito a volte causa disturbi concomitanti:

  • cardiopalmus;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • battito cardiaco irregolare;
  • fiato corto;
  • passaggio di dolori articolari;
  • fallimento del ciclo mestruale e infertilità (sullo sfondo di una terapia antireumatica aggressiva).
Molte donne con AR hanno problemi a concepire e portare avanti una gravidanza

Una grave esacerbazione direttamente durante la gestazione può portare a complicazioni:

  • sbiadimento del feto nell'utero;
  • aborto spontaneo precoce;
  • parto prematuro nel 3 ° trimestre;
  • ritardo della crescita intrauterina;
  • insufficienza placentare;
  • grave tossicosi tardiva (gestosi);
  • anomalie del travaglio.

La fase acuta del primo trimestre può essere un'indicazione per l'interruzione della gravidanza. Nelle fasi successive, il ricovero è necessario per mantenere la posizione e mantenere il normale stato di salute della futura gestante.

Il periodo ottimale per il concepimento

Pianificare una gravidanza per una donna con artrite è una parte importante di un esito positivo.

Si consiglia di determinare in anticipo il tempo stimato, tenendo conto delle raccomandazioni:

  • il periodo di remissione stabile della malattia (5-6 mesi) è il migliore per il concepimento;
  • Con almeno 6-8 mesi di anticipo, si consiglia di interrompere il trattamento, annullando completamente tutti i farmaci o passare a un regime a basso dosaggio;
  • essere esaminato da specialisti specializzati per complicanze reumatiche dagli organi bersaglio;
  • gli indicatori degli esami del sangue di laboratorio e i risultati degli esami reumatici devono essere entro limiti accettabili.

Alcuni esperti raccomandano di non aspettare la remissione prima della fecondazione. In questo caso, avrai bisogno di un supporto medico rigoroso per tutti i 9 mesi: visita ambulatoriale mensile da parte di un ginecologo e reumatologo, terapia ospedaliera pianificata una volta al trimestre.

Il rischio di esiti avversi è aumentato nelle donne con AR attiva dalla presenza di anticorpi antifosfolipidi nel sangue

Il desiderio della donna e un approccio responsabile al problema sono importanti. E il momento ottimale per il concepimento può essere determinato insieme al medico..

Caratteristiche del trattamento delle donne in gravidanza con artrite

L'approccio al trattamento nelle donne in gravidanza è leggermente diverso da quello standard. La conservazione della salute e del normale sviluppo del feto, così come il benessere della futura mamma, viene in primo piano. La terapia complessa viene eseguita secondo indicazioni rigorose, poiché la maggior parte dei farmaci danneggia il nascituro.

Farmaci antireumatici

L'artrite reumatoide è di natura autoimmune, la terapia di base viene effettuata con farmaci antireumatici ad azione immunosoppressiva. Questa è una classe di farmaci che sopprimono la propria immunità..

Lo schema di solito include:

  • Metotrexato;
  • Sulfasalazina;
  • "Penicillamina";
  • Idrossiclorochina;
  • Leflunomide;
  • "Ciclosporina".

Tutti questi farmaci, con un uso a lungo termine, forniscono una remissione di alta qualità della malattia, ma sono controindicati in gravidanza e allattamento. C'è solo una tattica di azione in questo caso: interrompere completamente tale terapia, se assolutamente necessario, lasciare le dosi minime nel 1 ° e 2 ° trimestre. Le prescrizioni individuali sono fatte esclusivamente dal medico curante, tenendo conto dei rischi per il bambino.

L'artrite durante la gravidanza e dopo il parto è importante e deve essere trattata

Terapia sintomatica

L'artrite reumatoide non è completamente guarita, ma può essere trattata con successo con una terapia sintomatica. Il compito principale durante la gravidanza, secondo il dott.Komarovsky, è fornire a una donna una salute costantemente buona senza danni al bambino..

È consentito l'uso di due gruppi di farmaci:

  1. Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS): alleviano il processo infiammatorio, eliminano gonfiore e arrossamento, alleviano moderatamente il dolore. Viene mostrato l'uso di "Diclofenac", "Ibuprofen" e loro derivati, ma solo in brevi corsi. Vietato nel 3 ° trimestre e durante l'allattamento.
  2. Ormoni glucocorticosteroidi: alleviano la sindrome del dolore grave, riducono le manifestazioni infiammatorie. Prescritto come terapia di mantenimento a dosi molto basse. Il farmaco specifico viene selezionato rigorosamente individualmente, l'automedicazione è inaccettabile.

È preferibile per il periodo di gravidanza annullare completamente eventuali droghe sintetiche e ricorrere al loro aiuto solo in casi di emergenza.

Unguenti per dolori articolari

Se si verificano dolore e fastidio alle articolazioni, si consiglia alle future mamme di utilizzare agenti esterni sotto forma di unguenti. La maggior parte di loro fa fronte a sintomi spiacevoli senza penetrare nel flusso sanguigno e attraverso la barriera placentare..

Durante la gravidanza, le pazienti con AR per la terapia sintomatica locale possono utilizzare unguenti, creme e gel con FANS

Tra i preparati farmaceutici, è consentito un uso cauto:

  • Diklak Gel;
  • "Gevkamena";
  • Ortofena;
  • "Grasso di squalo";
  • Teraflexa M;
  • "Bom Benge".

Nonostante la relativa sicurezza dei medicinali locali, con trattamenti prolungati e non controllati, possono avere un effetto negativo sul processo di gestazione. Non dimenticare le possibili reazioni allergiche e l'intolleranza individuale ai componenti..

Procedure utili

A causa del trattamento farmacologico non sicuro, le future mamme dovrebbero prestare maggiore attenzione alla prevenzione delle ricadute.

Sarà utile:

  • fisioterapia (elettroforesi, paraffina e fangoterapia, avvolgimento con argilla);
  • massoterapia;
  • attività fisica moderata (yoga per donne in gravidanza, esercizi terapeutici, nuoto);
  • impacchi fatti in casa da foglie di bardana, cavolo, scarlatto, farina di patate;
  • sfregamento con "bischofite", miele, mamma.

Le misure terapeutiche elencate, oltre alla fisioterapia, sono facili da eseguire a casa, ma solo su consiglio di un medico.

Durante il periodo di remissione, attività sportive moderate hanno un effetto benefico sul corpo della donna.

Caratteristiche del periodo postpartum

Il parto per una donna con artrite reumatoide può innescare un'esacerbazione della malattia. Un'attività fisica significativa durante la gestazione e i cambiamenti ormonali influenzano.

Non dovresti sintonizzarti su un risultato negativo, devi solo prendere misure preventive:

  • subito dopo la dimissione dall'ospedale, visitare un reumatologo e superare i test necessari;
  • discutere con il medico la questione dell'allattamento al seno - l'allattamento in una certa misura facilita il decorso dei reumatismi, ma se c'è bisogno di terapia farmacologica, dovrà essere sospeso;
  • mostrare il bambino a un pediatra o uno specialista per l'ereditarietà dell'artrite;
  • distribuire correttamente le preoccupazioni di prendersi cura del bambino, in modo da non sovraccaricare le articolazioni e un corpo indebolito.

Il comportamento dopo la nascita di un bambino non è diverso da quello delle altre donne, tranne che per un atteggiamento più attento al benessere.

Suggerimenti importanti per la gravidanza per l'artrite reumatoide

Per evitare problemi, la futura mamma dovrebbe prendersi cura della sua salute durante la gravidanza:

  • osservare il corretto regime quotidiano, riposarsi di più, dormire a sufficienza;
  • mangiare bene con predominanza di frutta e verdura ricche di vitamine, pesce di mare, carne magra, cibi contenenti calcio;
  • smettere di fumare, alcol, consumo di cibo spazzatura (fast food, fast food);
  • indossare scarpe comode e abiti realizzati con tessuti naturali;
  • acquistare una fasciatura di sostegno speciale per la parte bassa della schiena per ridurre al minimo il carico sulla colonna vertebrale;
  • seguire rigorosamente le raccomandazioni mediche per preservare il feto e prevenire la patologia articolare.

L'artrite reumatoide non è una condanna per una donna incinta. Hai bisogno di uno stile di vita speciale e di un atteggiamento più attento al tuo benessere durante la pianificazione della gravidanza, la gestazione e il parto. Esistono molti metodi e raccomandazioni che aiutano a far fronte alla malattia senza rinunciare alle gioie della maternità..

Gravidanza e artrite reumatoide

L'artrite reumatoide appartiene alle patologie autoimmuni, poiché le cellule immunitarie iniziano ad attaccare la propria cartilagine e i tessuti articolari. Come per la maggior parte delle altre malattie di questa categoria, non sono state stabilite cause affidabili di una funzione immunitaria compromessa. Sono già noti fattori predisponenti: stress prolungato, ipotermia frequente, esposizione prolungata al sole cocente, lesioni alle ossa, alle articolazioni e la presenza di malattie infettive croniche. Nelle donne, la malattia viene diagnosticata più spesso. La gravidanza e l'artrite reumatoide non si mescolano bene e la futura mamma dovrà monitorare le sue condizioni in modo particolarmente attento.

La connessione tra artrite reumatoide e gravidanza

L'artrite reumatoide è una forma pericolosa della malattia, è difficile da trattare e compromette in modo significativo la qualità della vita del paziente. Ogni donna subisce gravi cambiamenti ormonali durante la gravidanza, a volte i disturbi colpiscono il sistema immunitario. Tutti i casi sono individuali, quindi non esiste un quadro clinico unico di come si comportano contemporaneamente l'artrite e la gravidanza. Alcune pazienti con artrite reumatoide durante la gravidanza si trovano ad affrontare un miglioramento delle loro condizioni, le manifestazioni della malattia si ritirano, lo stato di salute migliora e la necessità di farmaci antinfiammatori scompare..

A volte l'artrite reumatoide durante la gravidanza si trasforma in una fase di esacerbazione. A volte la malattia viene diagnosticata anche in assenza di violazioni prima della gravidanza. Il trasporto di un feto è associato ad un aumento del carico sulle articolazioni e ad una diminuzione del tono delle fibre muscolari. Se c'è gonfiore, dolore agli arti inferiori o alla schiena, sonnolenza, letargia, dovresti consultare un medico: questi sono i primi segni di artrite.

Nella metà dei casi, dopo il primo trimestre, i sintomi diventano opachi, quindi le esacerbazioni dell'artrite reumatoide non si preoccupano prima del parto e la gravidanza stessa ha un buon decorso. Una diminuzione delle manifestazioni è provocata da un brusco cambiamento dei livelli ormonali all'inizio del secondo trimestre. La ricostruzione porta ad una diminuzione dell'attività del sistema immunitario. A causa dell'eliminazione degli attacchi delle cellule articolari, la condizione è notevolmente migliorata, ma in questi casi l'artrite reumatoide si ripresenta dopo il parto..

Per evitare complicazioni, per il parto con artrite reumatoide e artrosi dell'articolazione dell'anca, viene spesso prescritto un taglio cesareo. Con il parto naturale, c'è il rischio di gravi danni alle articolazioni, che portano alla disabilità e alla necessità di un trattamento chirurgico.

Per determinare se è possibile rimanere incinta di artrite reumatoide, è necessario prendere in considerazione una serie di caratteristiche della malattia:

  • la gravità della condizione. La forma trascurata porta ad un grave deterioramento del benessere e alla necessità di assumere antidolorifici. Una donna dovrebbe valutare seriamente i rischi per la salute prima della gravidanza. In grado grave, il disturbo provoca una diminuzione del raggio di movimento; durante il parto, questo crea condizioni per danni alle articolazioni. Se il rischio per la madre supera la minaccia per il bambino, si preferisce salvare la vita della donna;
  • risultati della ricerca. È possibile rimanere incinta con l'artrite reumatoide senza difficoltà, ma a causa della natura genetica della malattia, una predisposizione ad essa può essere trasmessa al bambino. Per determinare il vero stato, è importante valutare completamente la salute della ragazza, compresi organi e articolazioni;
Non esiste una dipendenza diretta dell'insorgenza e dell'esacerbazione dell'artrite reumatoide dalla gravidanza
  • tipo di consegna. Se una ragazza incinta ha l'artrite reumatoide con danni all'articolazione dell'anca o coxartrosi, vengono prese in considerazione le condizioni della paziente e la sua capacità di partorire naturalmente. I pazienti con coinvolgimento articolare complesso devono essere preparati a eseguire un taglio cesareo, se necessario. Ci sono molte controindicazioni per l'operazione, vengono prese in considerazione in anticipo, anche nella fase di pianificazione della gravidanza;
  • prontezza per il dolore. Le manifestazioni dolorose della malattia possono aumentare molte volte durante il primo trimestre di gravidanza e durante il parto. Durante lo sviluppo fetale, è vietato l'uso di potenti farmaci con effetto anestetico..

Possibilità di gravidanza con artrite

La decisione di concepire e partorire è una prerogativa della donna, sebbene i medici esprimano le loro opinioni e potenziali rischi. I problemi con il concepimento in qualsiasi decorso della malattia sono estremamente rari..

I medici sconsigliano il parto in presenza di malattie articolari con frequenti periodi di esacerbazione. Se ignori la raccomandazione, alcune donne sperimentano esacerbazioni della malattia durante la gravidanza, che sono estremamente difficili da eliminare. Oltre al forte dolore, l'80% delle donne in gravidanza sviluppa una grave esacerbazione nel periodo postpartum. Alcuni dei pazienti diventeranno disabili. Se un medico consiglia vivamente di non rimanere incinta, il concepimento dovrebbe essere evitato.

Il medico determina le cause dell'insorgenza della malattia, i rischi per il nascituro, il rischio di esacerbazione e poi decide sulla capacità di sopportare e partorire un bambino. La gravidanza è possibile, ma pericolosa.

Le decisioni positive in merito alla gravidanza vengono prese solo quando la ragazza è in condizioni soddisfacenti e ricadute poco frequenti. Durante lo sviluppo fetale, si presta attenzione alla limitazione della mobilità, della ginnastica, della corretta alimentazione.

Inoltre, l'artrite durante la gravidanza può causare un parto prematuro, così come essere trasmessa da madre a figlio.

Quando potresti avere problemi a concepire

La gravidanza con artrite è spesso relativamente sicura. Il decorso prolungato della malattia in alcune donne può provocare disturbi dell'ovulazione. Questi cambiamenti sono più spesso diagnosticati dopo aver raggiunto i 35-40 anni, poiché a questa età si verifica una diminuzione naturale dell'intensità della funzione ovarica, indipendentemente dalla presenza di eventuali malattie concomitanti. I pazienti non saranno in grado di rimanere incinta fino a quando i livelli ormonali non torneranno alla normalità. Innanzitutto, viene eseguito il trattamento con farmaci ormonali in modo che l'uovo possa maturare.

L'artrite dell'articolazione reumatoide del ginocchio è una patologia comune, ma non è una controindicazione al concepimento. In ogni caso, una visita a un reumatologo con artrite reumatoide è una procedura obbligatoria per la preparazione alla gravidanza..

Qual è il pericolo?

I problemi non sono associati alla difficoltà di rimanere incinta, poiché l'artrite non influisce sulla funzione riproduttiva. I problemi principali sono un grande carico sulle gambe e sulla schiena durante la gestazione e il processo del parto. Se è previsto un parto naturale, è importante il monitoraggio costante delle condizioni della donna incinta da parte del ginecologo e del traumatologo..

Varie malattie articolari, inclusa l'artrite, esacerbano una condizione già difficile per il corpo, a volte provocando forti dolori e infiammazioni delle articolazioni. Solo un medico valuterà i sintomi e preparerà un trattamento per la malattia durante la gestazione. In presenza di artrite, un aumento del carico porterà a un'ulteriore usura del tessuto cartilagineo, di conseguenza - una limitazione dell'attività motoria.

Poiché è difficile curare la malattia, la terapia dell'artrite reumatoide durante la gravidanza viene inizialmente eseguita sotto la costante supervisione di uno specialista..

L'artrite reumatoide può iniziare sia prima del concepimento, mentre il trasporto di un bambino non è controindicato e può peggiorare o scomparire durante la gravidanza

La gravidanza porta a cambiamenti ormonali, questo spesso provoca un aumento di peso di 20 kg o più. Il peso aggiuntivo influisce negativamente sulla salute delle articolazioni.

Per mantenere una remissione stabile, i farmaci vengono assunti solo per lunghi corsi, ma la maggior parte dei farmaci è pericolosa durante la gravidanza e può danneggiare il feto. Il trattamento dell'artrite con farmaci non viene praticamente eseguito, i farmaci devono essere abbandonati, anche gli antidolorifici sono controindicati. Affinché il concepimento abbia successo e al fine di prevenire conseguenze per il feto, è meglio interrompere l'assunzione di farmaci almeno 2 settimane prima del concepimento..

È importante impegnarsi in una diagnosi e un trattamento tempestivi, altrimenti c'è il rischio di complicazioni, ad esempio una ricaduta inaspettata. Questa situazione si verifica solo nell'1-3% delle ragazze nelle prime fasi della gravidanza. Molto spesso, la necessità di ricovero si presenta a 8-10 settimane. Se le condizioni della ragazza sono accettabili, il medico consente un'ulteriore gravidanza..

Qual è il periodo più favorevole per il concepimento

È possibile determinare se è possibile rimanere incinta di artrite reumatoide solo in ogni singolo caso, in consultazione con il proprio medico. Il periodo più favorevole è una remissione a lungo termine, più lungo è lo stadio, maggiori sono le possibilità di avere un bambino sano.

Sintomi di reumatismi durante la gravidanza

L'artrite reumatoide nelle donne in gravidanza è accompagnata non solo da dolore alle articolazioni danneggiate, inoltre, la malattia è caratterizzata da:

  • iperemia della pelle nella zona interessata;
  • rigonfiamento;
  • rigidità dei movimenti;
  • un aumento della temperatura locale nei tessuti paraarticolari;
  • dispnea;
  • diminuzione della pressione;
  • tachicardia;
  • aritmia.

I sintomi elencati complicano il portamento, possono essere interrotti solo parzialmente.

Dolore intenso alle articolazioni ossee, sia a riposo che durante l'esercizio

Precauzioni

In una serie di forme di malattia, la gravidanza è severamente vietata, poiché può aggravare notevolmente la condizione o portare alla disabilità.

Suggerimenti di base quando si pianifica una gravidanza:

  • non è necessario aspettarsi l'inizio della remissione prima del concepimento;
  • la protezione viene interrotta solo un mese dopo la fine del trattamento;
  • la gravidanza porta al maggior dolore nel primo trimestre, quindi la condizione migliora leggermente;
  • durante la gestazione, è importante sottoporsi regolarmente a visite mediche;
  • esiste il rischio di trasmissione di una predisposizione alla malattia a livello genetico.

Regole di controllo della patologia

Se si decide di rimanere incinta anche con l'artrite, è importante prevenire il più possibile l'insorgenza di complicanze:

  • è meglio pianificare una gravidanza con almeno sei mesi di anticipo;
  • prima della gravidanza, smettere di usare droghe, specialmente metotrexato;
  • è importante controllare i cambiamenti ormonali;
  • dovresti essere pronto per un taglio cesareo.

Complicazioni della gravidanza

Una ricaduta della malattia durante il trasporto di un futuro bambino può provocare:

  • parto precoce;
  • aborto spontaneo nel I-II trimestre;
  • morte di un neonato nella fase del parto;
  • deviazioni che portano all'impossibilità di effettuare il parto naturale.

Alcuni pazienti si lamentano di amenorrea, quindi il concepimento potrebbe non essere possibile. Si scopre di rimanere incinta solo dopo il corso del trattamento e il ripristino delle mestruazioni.

Non si possono ignorare gli esami programmati di un reumatologo e ostetrico-ginecologo

Metodi di terapia per l'artrite in una donna incinta

Il trattamento complesso della malattia è importante, altrimenti non sarà possibile ottenere una remissione stabile. Per le donne incinte, vengono selezionati i metodi di terapia più delicati che sono il più sicuri possibile per il bambino..

I principali metodi di trattamento:

  • normalizzazione della nutrizione. I medici prescrivono una dieta che è coinvolta nel sollievo dei sintomi ed è la prevenzione di un'esacerbazione della patologia. Dovresti evitare carboidrati veloci, cibi salati, cibi grassi e ridurre la quantità di liquidi. Se viene rilevata una carenza di nutrienti, vengono prescritti i complessi vitaminici Elevit, Vitrum Prenatal. Si consiglia di bere bevande ai frutti di bosco e erbe aromatiche;
  • l'uso di droghe. Molti potenti farmaci sono proibiti durante la gravidanza e l'allattamento. È consentito l'uso di FANS: paracetamolo, ibuprofene. Gli antibiotici vengono utilizzati solo quando si valutano i potenziali rischi per la madre e il feto. Le combinazioni di paracetamolo e altri farmaci sono spesso utilizzate nel trattamento dell'artrite reumatoide per ridurre il dolore e alleviare l'infiammazione;
  • fisioterapia. Particolarmente popolari sono i bagni di paraffina, l'elettroforesi con l'aggiunta di cloruro di calcio. Il massaggio ha un effetto positivo sulla salute;
  • Terapia fisica. L'educazione fisica è applicabile solo nella fase di remissione. Per normalizzare l'alimentazione, è importante creare una piccola attività fisica. Alle donne incinte si consigliano yoga, ginnastica e il programma prenatale.

Il trattamento con rimedi popolari per l'artrite reumatoide è possibile con varie ricette, le più popolari delle quali sono:

La maggior parte dei farmaci forti non dovrebbe essere presa in caso di gravidanza o allattamento

  • brodo sulla radice di un girasole. La radice di girasole per l'artrite reumatoide aiuta a ripristinare l'equilibrio del sale. Un bicchiere di materie prime essiccate viene aggiunto a 1 litro di acqua bollente. Il medicinale viene bollito per 3-5 minuti. Puoi prendere il brodo dopo il raffreddamento. Si consiglia di utilizzare 2 cucchiai. l. 4-6 volte / giorno per tutta la settimana;
  • avvolgere con bardana o foglie di cavolo. Aiuteranno ad abbassare la febbre, il dolore, eliminare l'infiammazione e ripristinare la funzione del sistema nervoso;
  • Le purè di patate crude vengono utilizzate sotto forma di impacco. Viene immerso in acqua bollente per 5 secondi, quindi applicato sulla zona interessata. Una sciarpa di lana o cellophane viene applicata sulla parte superiore del sito. Corso - 1 settimana.

Raccomandazioni specialistiche durante il trattamento

La donna incinta dovrebbe essere sotto la supervisione costante di un reumatologo e un ginecologo. Entrambi gli specialisti aderiscono alle stesse regole di trattamento:

  • è vietato usare farmaci del gruppo di cytostatics e derivati ​​pirosolinici (Butadion). I farmaci elencati possono avere un effetto distruttivo sul corpo del bambino;
  • L'aspirina può essere utilizzata solo fino a 10-12 settimane di gestazione, quindi il corso del trattamento viene interrotto;
  • l'uso di glucocorticosteroidi è consentito, ma solo sotto la costante supervisione di un medico. La ricezione è iniziata solo dal 2 ° trimestre;
  • si consiglia di seguire le regole della dieta, nuotare regolarmente e fare passeggiate spesso;
  • è importante controllare il peso, tenere traccia dei cambiamenti nell'indice di massa corporea. Questo aiuterà a prevenire stress inutili sulla schiena e sulle gambe;
  • per la corretta ridistribuzione del peso dal secondo trimestre, è meglio indossare una benda, rimuove l'effetto deformante sulla colonna vertebrale e fissa l'addome;
  • Stare seduti o in piedi per molto tempo influisce negativamente sulla salute delle articolazioni. È meglio fare spesso passeggiate a flusso libero nella foresta o nel parco. Se devi stare seduto a lungo, dovresti assumere una posizione in cui le ginocchia siano sopra il bacino;
  • è controindicato su superfici dure. È meglio scegliere un materasso con una compattezza confortevole. Un panno morbido o un cuscino sottile è posto sulla sedia;
  • quando si gira dall'altra parte di notte, vale la pena iniziare il movimento dalle spalle, ruotando gradualmente il bacino;
  • è utile frequentare corsi e incontri per il sostegno morale, per avere conversazioni franche con i propri cari. Lo scarico emotivo riduce il rischio di depressione e recidiva della malattia.

Artrite reumatoide dopo il parto

La futura mamma deve essere preparata per un aumento dei sintomi dopo il parto. Un grande carico sui tessuti articolari durante il parto spesso porta ad un aggravamento della condizione. Prendersi cura del bambino influisce negativamente sulla salute: posizione eretta prolungata, frequente mancanza di sonno, debolezza, diminuzione del tono muscolare, mancanza di tempo per fare se stessi.

Nella fase dell'allattamento, l'uso di antidolorifici, farmaci antinfiammatori è controindicato, questo peggiora ulteriormente la condizione. È accettabile l'uso di analgesici omeopatici e condroprotettori. L'omeopatia si distingue per l'uso di ingredienti naturali estremamente sicuri nella composizione, ma l'efficacia dei farmaci è significativamente inferiore ai forti antidolorifici. Questi farmaci hanno scarso effetto antinfiammatorio..

Produzione

Affinché la nascita abbia successo, è importante iniziare una preparazione tempestiva per la gravidanza e il parto. I principi della prevenzione dovrebbero diventare parte integrante della vita, aiuteranno a prevenire la distruzione della cartilagine. Anche dopo il parto, non dimenticare te stesso, è importante dedicare tempo al massaggio, alla ginnastica.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

14 primi segni di gravidanza

Analisi

Qualsiasi donna lo sa: nausea al mattino, vertigini e mestruazioni ritardate sono i primi segni di gravidanza. Tuttavia, mi chiedo se sia possibile conoscere il concepimento avvenuto prima del ritardo?

Segni, diagnosi e trattamento della micoplasmosi

Infertilità

Fatti del micoplasmaI micoplasmi sono i microrganismi più semplici che non hanno un nucleo e sono in grado di auto-riprodursi. Appartengono al regno Procariotae, classe Mollicutes, famiglia Mycoplasmataceal.

Trattamento della tracheite durante la gravidanza

Nutrizione

Ragioni per lo sviluppo di tracheite acuta e cronica durante la gravidanzaLa principale causa di tracheite, o infiammazione della trachea, sono agenti infettivi di origine batterica o virale.

Costipazione dopo il parto

Parto

Per 9 mesi di gravidanza, una donna deve passare molto. Anche se tutto è andato bene e senza complicazioni, hai sicuramente superato molti test e superato molti esami diversi, ascoltato un sacco di storie dell'orrore su come qualcuno potrebbe porre fine a una gravidanza senza successo e su quanto tempo e duramente un amico del tuo amico ha partorito.