Principale / Nutrizione

Domande

Ho trovato questo articolo
Raggi X e gravidanza

La salute della futura generazione è sempre stata preoccupata e continuerà a preoccupare i genitori. A questo proposito, la questione del possibile impatto della diagnostica a raggi X sulla salute di una donna e di un nascituro sarà sempre rilevante e ardente. Per comprendere questo problema, è necessario, prima di tutto, scoprire come un bambino nell'utero differisce da un adulto dal punto di vista della radiobiologia, la scienza che studia l'effetto delle radiazioni sugli organismi viventi. E per cominciare, una piccola teoria dal campo della radiobiologia, che da tempo ha dato risposte a molte domande.

È noto che le cellule che si dividono attivamente sono le più sensibili alle radiazioni. Al momento della fissione, sono quasi immuni agli effetti di molti fattori ambientali, comprese le radiazioni. In un adulto, tali cellule sono relativamente poche e il loro danno da piccole dosi di radiazioni non è sempre irto di conseguenze. In un bambino nel grembo materno, le cellule di tutti gli organi e tessuti si stanno attivamente dividendo. Ma anche qui ci sono "sottigliezze". La natura ha escogitato un modo piuttosto intelligente per proteggere un uovo fecondato dalle possibili conseguenze per l'umanità. In una fase iniziale di sviluppo dell'embrione, il principio "tutto o niente" funziona. Ciò significa che se si verificano gravi danni allo zigote nella prima settimana della sua esistenza, la gravidanza non si svilupperà. Da ciò, si può trarre una conclusione semi-errata che l'esposizione alle radiazioni nelle prime fasi della gravidanza non è pericolosa. Questo non è del tutto vero. Sì, non è pericoloso per la salute del nascituro se il feto sopravvive. E se no. Perché rischiare? Inoltre, gli esperti raccomandano vivamente di eseguire studi radiografici relativi all'esposizione alle radiazioni delle gonadi (studi della regione pelvica, del tratto gastrointestinale, del sistema urinario) nei primi 10 giorni del ciclo mestruale (tranne nei casi in cui lo studio non può essere posticipato per rigorose indicazioni cliniche)... E il fatto è che è durante questo periodo che la probabilità di gravidanza è più bassa. Se si sospetta una gravidanza, la questione dell'ammissibilità di un esame radiografico viene decisa sulla base del presupposto che vi sia una gravidanza. Come puoi vedere, questo è esattamente il modo in cui il principio di base della medicina viene risolto in questa materia: "non nuocere". Questo è il motivo per cui il medico curante dovrebbe controllare l'ora dell'ultima mestruazione per una donna in età fertile..

Ma ci sono situazioni in cui una donna potrebbe non essere a conoscenza della gravidanza e sottoporsi a fluorografia. Come essere? In questo caso, devi sapere che se la fluorografia è stata eseguita prima della data di scadenza delle mestruazioni previste, non dovresti preoccuparti. Inoltre, la dose di radiazioni a raggi X con la moderna fluorografia è piccola e, inoltre, la direzione di esposizione è lontana dall'utero. Non ci sono prove che la moderna fluorografia porti ad un aumento della frequenza delle anomalie fetali..

Delle 12mila sale per raggi X in Russia, circa 11mila operano ancora con apparecchiature vecchio stile. Pertanto, se la fluorografia (soprattutto classica, film) nelle donne in gravidanza è stata eseguita dopo il periodo mestruale previsto, si consiglia la consulenza genetica.

Quindi, l'esposizione ai raggi X dovrebbe essere evitata durante la gravidanza. Questi studi su donne in gravidanza vengono effettuati solo in casi di estrema necessità, ad es. solo per indicazioni cliniche rigorose. In termini di sicurezza, è anche più corretto dire non "fino a quale periodo", ma "dopo quale periodo". Infatti, nelle prime fasi della gravidanza, l'embrione e il feto sono ancora più sensibili agli effetti avversi. La seconda metà della gravidanza è relativamente sicura a questo proposito, quando tutti gli organi e i sistemi sono già stati formati nel nascituro, il che significa che c'è meno probabilità di effetti negativi dei raggi X sul feto..

Le donne incinte non dovrebbero essere coinvolte nella diagnostica a raggi X. Si tratta di aiutare a sostenere bambini e parenti gravemente malati durante lo studio.

Gli esami radiografici vengono eseguiti indipendentemente dall'età gestazionale solo nel caso in cui sia necessario quando si fornisce un'ambulanza o cure di emergenza o quando si decide se interrompere una gravidanza.

Secondo i documenti normativi, vengono introdotte ulteriori restrizioni per le donne di età inferiore ai 45 anni che lavorano con sorgenti di radiazioni: la dose ricevuta dal feto in due mesi di gravidanza non rilevata non deve superare 1 mSv. Per questo, gli esami a raggi X delle donne in gravidanza (a proposito, questo principio si applica a tutti i segmenti della popolazione) dovrebbero essere eseguiti utilizzando tutti i metodi possibili per proteggere gli organi al di fuori dell'area di esame. Occasionalmente, ci sono casi in cui il livello di esposizione fetale previsto supera 0,1 Sv (100 mSv). Tali casi possono verificarsi quando è necessario ripetere gli esami radiografici (ad esempio, fluoroscopia) dell'apparato digerente, del tratto urinario e della regione pelvica in malattie gravi. In tali casi, il medico deve avvertire la paziente delle possibili conseguenze degli effetti nocivi delle radiazioni sul feto e consiglia vivamente di interrompere la gravidanza..

A volte sorgono domande di tipo diverso. Ad esempio, le immagini della frattura del braccio della madre influenzeranno la salute del feto? Non dovrebbe, se la ricerca è stata eseguita correttamente, con la schermatura del corpo. Ma dopo 12 settimane, deve essere eseguito un esame ecografico approfondito del feto e dei suoi organi..

Ci sono anche domande sull'esposizione postpartum. Ad esempio, è possibile eseguire una radiografia dei polmoni mentre il bambino allatta? La risposta è ovvia. I raggi X sono dannosi solo se esposti direttamente al bambino. Lo studio non avrà alcun effetto sulle proprietà del latte, quindi lo studio potrà essere effettuato senza timore di conseguenze.

E infine, qualche parola sui bambini. Per i bambini di età inferiore a 14 anni, gli esami radiografici devono essere eseguiti utilizzando metodi diagnostici con un'esposizione minima alle radiazioni e secondo rigorose indicazioni cliniche. Non vengono effettuati esami preventivi dei bambini. Sono esclusi i metodi di ricerca durante i quali il bambino può ricevere una grande dose efficace di radiazioni (ad esempio, fluoroscopia). Nei bambini in tenera età, è richiesta una schermatura (ad esempio con un grembiule di piombo) dell'intero corpo al di fuori dell'area di interesse.

Raggi X! se una donna incinta era nelle vicinanze, è pericoloso.

+Ecco la storia:

La scorsa notte il mio gatto è caduto da una finestra dal 5 ° piano. Mio marito ha una giornata importante al lavoro e non poteva restare con noi. Non sopportavo la vista di un animale sofferente e ho chiesto aiuto a un vicino, sono andato con lui in clinica. Guardarono Kisya e li sentirono. Poi hanno fatto una radiografia in mia presenza, mentre lui andava fuori di testa e lottava senza sentire la mia voce. Ero lì. Mi è stato detto che non mi avrebbe influenzato. Ma voglio chiederti se è così e quanto è dannoso. Sono molto preoccupata! Quindi è stata eseguita un'altra ecografia. Ho dovuto trattenere il gatto, poiché non obbediva e ululava.

La macchina a raggi X era direzionale, il suo raggio non mi ha colpito, ma fa ancora paura.

  • Miscellanea
  • * Regole comunitarie
  • Off
  • Visite medico e LCD
  • Analisi
  • Diagnostica
  • Condizione e salute fetali
  • Gravidanza con malattie croniche
  • Kit di pronto soccorso per la futura mamma
  • Ospedali per la maternità e centri perinatali

Commenti degli utenti

E qui ci sono i miei ostacoli:

Non preoccuparti! Non l'hanno fatto per te.

Non penso sia molto spaventoso.

Come sta il gatto? Perché non ci sono schermi alle finestre?!

finestre di legno - epoca sovietica... il gatto sta già meglio, ha persino mangiato. la verità non può perdonare l'abuso di se stesso sotto forma di un viaggio alla clinica veterinaria e successive esecuzioni, tra cui la rasatura della pancia e 4 iniezioni nel culo.

queste sono le finestre di una grande stanza, una delle sue "pluggable"... non è mai stato buttato fuori e adora sedersi sul cornicione.

e cosa lo rendeva così felice... probabilmente non era solo attento.

Giace sempre sulla finestra... e qui.

Il dottore ha detto che il tetto del balcone del 4 ° piano sotto la finestra ci ha salvato, sono rimaste anche tracce di artigli. Dice un miracolo che ci siano solo lividi. Parliamo 3 paracadutisti al giorno e gli unici in condizioni soddisfacenti. Uno non è stato consegnato. I secondi perni furono conficcati nelle ossa e raccolti dalle ossa. Un incubo e niente di più! Il dottore ci ha rimproverati moltissimo. dice - chiudi le finestre! e li ama così tanto... non lo so nemmeno... 1 volta gli è successo.

Raggi X durante la gravidanza: quando diagnosticare

L'esame radiografico è una preziosa procedura diagnostica che aiuta a visualizzare organi e tessuti in modo non invasivo (attraverso la penetrazione dei raggi attraverso il corpo umano).

Lo studio viene effettuato per tutte le pazienti, ma preferiscono non prescrivere radiografie durante la gravidanza a causa di possibili effetti avversi sul feto.

  1. Raggi X durante la gravidanza: cosa devi sapere sulla diagnostica
  2. In che modo i raggi X influiscono sul feto
  3. Suggerimenti per i raggi X per le donne incinte
  4. Quante volte sottoporre a raggi X le donne incinte
  5. Alternativa all'esame a raggi X.
  6. video

Raggi X durante la gravidanza: cosa devi sapere sulla diagnostica

I genitori responsabili monitorano la loro salute e la salute del loro bambino dal momento del concepimento. Dopo aver appreso della gravidanza, le donne cercano di proteggersi dall'influenza negativa di vari fattori dopo il concepimento, inclusi i raggi X..

Per capire quanto sono dannosi i raggi X e quando sono necessari, è importante conoscere le informazioni di base su questo tipo di diagnosi..

La dose di radiazione assorbita ha una propria unità di misura: millisievert (mSv). Una dose sfavorevole di radiazioni che può danneggiare un bambino è 0,7 mSv = 700 μSV (microsievert).

Questa è una dose piuttosto significativa di ricerca e ci vuole molto lavoro per ottenerla. Ad esempio, per questa dose è possibile eseguire cento esami radiografici di un dente..

Quando si passa una radiografia, vale la pena scegliere una macchina a raggi X digitale, nel qual caso la dose di radiazioni sarà minima. Chiedi al tuo radiologo informazioni sull'attrezzatura. Un'istantanea con una dose fino a 60 μSV (0,06 mSV) è sicura per un adulto e un feto. Esempio: la dose di radiazioni a Mosca è di 20 μSV, in alcuni punti raggiunge i 35-40 μSV, ad esempio si tratta di stazioni della metropolitana con granito.

Vale la pena considerare le indicazioni per condurre lo studio e il fatto che la radiazione non deve superare il dosaggio massimo consentito fino a 5 mSV / anno (5000 mSV).

Per quanto riguarda l'esame a raggi X di altri organi, ad esempio gli organi pelvici, qui la radiazione viene alimentata più in alto - 0,05-0,5 mSV.

Dipende dal tipo di apparato (digitale, film), dall'organo esaminato e dalla sua densità. Pertanto, i medici non raccomandano i raggi X per le donne incinte..

L'apparecchiatura per l'irradiazione, che può essere utilizzata da una donna incinta, non fornisce più di 0,5 mSV in uscita, il che significa che è semplicemente impossibile ottenere una dose teratogena per il feto durante lo studio..

Il periodo più pericoloso per un bambino sono le prime sedici settimane di sviluppo intrauterino, quando si formano sistemi e organi. Nei periodi seguenti, la radiazione è la meno pericolosa, quindi non dovresti preoccuparti.

Quando si esegue una radiografia, è necessario tenere conto del grado di nocività:

  • 1 grado - ricerca pericolosa. Ciò include l'irradiazione della colonna vertebrale, dell'anca, degli organi addominali e pelvici;
  • Il grado 2 è uno studio meno pericoloso, ma deve anche essere trattato con cautela. Questa è una radiografia del braccio, della gamba, del torace, della testa. I raggi X dei polmoni e la gravidanza sono compatibili in un secondo momento;
  • Grado 3: uno studio sicuro durante la gravidanza, riguarda la diagnosi di patologie dei denti, dei seni nasali. L'esame viene eseguito secondo la tecnica con la dose di radiazioni più bassa, quindi è la più sicura.

I medici non eseguono radiografie a 6 settimane di gravidanza, e anzi nel primo trimestre, poiché ciò è vietato dalle raccomandazioni sanitarie e igieniche.

Fanno eccezione la ricerca, quando è assolutamente necessario preservare la vita e la salute della madre. I raggi X vengono eseguiti se la donna non vuole mantenere la gravidanza.

In che modo i raggi X influiscono sul feto

I raggi X possono penetrare liberamente nel corpo umano. Riflettendo da organi di varie densità, consentono di ottenere un'immagine da sfumature in bianco e nero, che mostrano lo stato degli organi interni - normale o patologico.

Durante il passaggio dei raggi attraverso le cellule del corpo umano, i raggi X violano l'integrità della catena del DNA, la spezzano, il che contribuisce al rilascio di radicali liberi.

I radicali liberi hanno un effetto tossico sul corpo, ma una persona affronta bene un tale carico, questo processo non causa malattie o deviazioni.

La minaccia per il corpo che i ricercatori vedono è che le cellule diventano non vitali, difettose.

Tali cellule hanno un aumentato rischio di mutazione, che può provocare la loro malignità, ad es. malignità.

Le cellule precedentemente normali dopo l'esposizione ai raggi X inizieranno a dividersi in modo anomalo, influenzando il corpo.

Considerando che i raggi X all'inizio della gravidanza cattureranno solo il processo di divisione attiva delle cellule fetali, i medici non consigliano di mettere nuovamente a rischio le donne incinte.

Questo può provocare malformazioni fetali, disturbi intrauterini, deformità.

I medici notano che nel primo mese di gravidanza, i principali sistemi e organi vengono deposti solo nel feto..

Questo è ancora un cuore, polmoni, sistema nervoso o sistema muscolo-scheletrico difettosi, ma il processo di differenziazione cellulare dà origine alla loro formazione nel corpo del bambino.

Se il corpo della madre viene irradiato a 1 settimana di gravidanza, le cellule fetali rispondono in modo sensibile a tale esposizione e possono acquisire segni anormali.

Nei primi mesi di sviluppo intrauterino, le ghiandole surrenali e il cuore si formano nel bambino, vengono gettate le basi del sistema immunitario.

Se si influenzano tali cellule con i raggi X, ciò porterà ulteriormente a un indebolimento della salute del bambino..

Il secondo e il terzo trimestre sono più sicuri in termini di esame. Il rischio di patologie durante lo sviluppo intrauterino è ridotto, poiché la differenziazione cellulare è già avvenuta, il bambino ha formato organi e sistemi, che nel resto del tempo crescono, rafforzano e si sviluppano.

I medici notano che i raggi X nel secondo e terzo trimestre possono anche essere pericolosi e causare anomalie nel sangue e nel sistema digerente.

È difficile determinare le patologie che una radiografia provocherà, ma i medici hanno più paura del sottosviluppo del cervello e delle patologie del sistema nervoso: questo renderà per sempre il bambino disabile e socialmente passivo nella società.

Avendo appreso il possibile effetto dei raggi X sul feto, le donne incinte spesso rifiutano di studiare, il che è fondamentalmente sbagliato..

Gli effetti negativi descritti sono possibili e il rischio di sviluppare anomalie fetali è estremamente trascurabile.

Le moderne apparecchiature diagnostiche sono sicure. Gli ingombranti impianti a raggi X che hanno fornito una grande dose di radiazioni sono un ricordo del passato..

Ora c'è la possibilità di un uso dosato dei raggi X, sono in corso studi a basso dosaggio che non influenzeranno il corpo..

Ciò non significa che i raggi X delle donne incinte possano essere eseguiti ogni volta che e quanto necessario. Gli studi degli scienziati dimostrano che i raggi X nella prima settimana di gravidanza possono interrompere la gravidanza, poiché quando irradiato nella fase di attaccamento all'utero, l'ovulo diventa non vitale e non si sviluppa ulteriormente.

Spesso le donne non sanno della gravidanza, vanno a fare un esame a raggi X, quindi la prossima mestruazione non è percepita come un'interruzione del concepimento.

Allo stesso tempo, lo studio non è stato ancora completato e non è stato ancora dimostrato se valga la pena incolpare la radiografia per il fallimento della gravidanza..

A causa dell'elevata teratogenicità dei raggi, i medici preferiscono posticipare la radiografia a una data successiva..

Suggerimenti per i raggi X per le donne incinte

Ci sono alcuni suggerimenti per aiutarti a eliminare gli effetti delle radiazioni dal tuo corpo. Vino rosso e latte sono considerati efficaci contro i raggi..

Certo, dovrai rinunciare al vino rosso in una situazione delicata, ma il latte non danneggerà in alcun modo una donna incinta e aiuterà a rimuovere i radicali liberi. I medici danno i seguenti consigli:

  1. Bevi il latte subito dopo la procedura e pochi giorni dopo. Gli studi hanno dimostrato che il latte è in grado di rimuovere le tossine, motivo per cui viene spesso utilizzato per scopi di disintossicazione, anche dopo i raggi X..
  2. Anche i succhi freschi saranno utili dopo l'irradiazione. Solo i succhi non dovrebbero essere acquistati, ma appena spremuti. I migliori antiossidanti sono il melograno e i succhi d'uva. Sono in grado di ripristinare l'integrità molecolare e neutralizzare i radicali liberi che vengono rilasciati durante l'esame radiografico..
  3. Lo iodio è un buon rimedio per rimuovere gli effetti delle radiazioni. Per accelerare questo processo, gli alimenti contenenti iodio vengono aggiunti al cibo: alghe, alimenti con sale iodato, ecc..
  4. Per alleviare l'intossicazione, prendi "Polyphepan". Durante la gravidanza, questo è un farmaco consentito, è persino raccomandato come rimedio contro la tossicosi. Il farmaco ha una composizione naturale, include la lignina di legno, che è in grado di rimuovere i radionuclidi dal corpo.

Quante volte sottoporre a raggi X le donne incinte

Se non ci sono indicazioni per una radiografia, non dovrebbe essere fatto. Anche con uno studio fluorografico, puoi aspettare se è il momento di fare un nuovo screening.

Pertanto, la questione della frequenza delle immagini durante la gravidanza deve essere considerata dal punto di vista dell'estrema necessità e di una possibile riduzione del dosaggio..

Le donne incinte non dovrebbero aver paura dei colpi singoli, ad esempio, se una donna si rompe il braccio - non c'è modo di fare a meno di una radiografia del braccio. Ci sarà una diagnostica sicura e radiologica nel trattamento dentale.

Allo stesso tempo, se esiste un'alternativa ai raggi X, è meglio usare tali metodi di ricerca. Sono vietate le sessioni di radiazioni per il trattamento di patologie oncologiche.

Alternativa all'esame a raggi X.

Se è necessario eseguire i raggi X per le donne durante la gravidanza, non disperare: puoi scegliere un esame alternativo che non danneggi il bambino.

Se i raggi X non sono urgentemente necessari a 2 settimane di gestazione, il medico suggerirà l'ecografia o la risonanza magnetica per immagini.

L'ecografia è sicura in qualsiasi periodo di sviluppo fetale, quindi è prescritta alle donne in gravidanza senza paura. Lo svantaggio degli ultrasuoni è l'incapacità di vedere le ossa e la difficoltà nel passaggio dell'ambiente gassoso.

Pertanto, sarà difficile vedere la frattura, esaminare gli organi digestivi. I medici scelgono più spesso la risonanza magnetica: fornisce un'immagine di alta qualità ed è sicura durante la gravidanza.

È possibile eseguire una radiografia durante la gravidanza - la domanda principale per le donne che devono affrontare la necessità di diagnosi durante il periodo di gestazione.

I medici dicono che i raggi X sono pericolosi solo nel primo trimestre e nelle fasi successive, piccole dosi non danneggeranno il bambino. Pertanto, durante la diagnosi, le donne dovrebbero essere selettive nella procedura e tenere conto di tutte le caratteristiche..

È possibile eseguire radiografie dei polmoni, delle estremità o del seno durante la gravidanza e come potrebbero influire sul bambino

Il grado di rischio della radiografia dipende dall'area e dalla posizione della parte irradiata del corpo, nonché dalla durata della gravidanza.

  1. Raggi X durante la gravidanza: effetti negativi della procedura
  2. Raggi X: principio di azione
  3. È possibile eseguire i raggi X durante la gravidanza
  4. Seno
  5. Arti
  6. Polmoni
  7. Seni
  8. Qual è il pericolo dei raggi X per il feto
  9. All'inizio della prima metà della gravidanza
  10. Rischio nella seconda metà della gravidanza
  11. Video utile

Raggi X durante la gravidanza: effetti negativi della procedura

La nomina di un esame radiografico durante la gravidanza allarma sempre la futura mamma. Dopotutto, durante questo periodo, una donna dovrebbe essere il più attenta possibile alla sua salute..

I raggi X non sono una controindicazione alla procedura, ma il suo effetto negativo sul corpo può influenzare lo sviluppo intrauterino del feto.

Il grado di rischio dipende direttamente dalla durata della gravidanza e dall'area del corpo che verrà irradiata..

Raggi X: principio di azione

La macchina a raggi X non è una novità nel nostro mondo. È stato utilizzato per molto tempo per diagnosticare malattie e ottenere immagini di organi interni. Il suo principio di funzionamento è convertire l'elettricità in raggi X, che passano attraverso il corpo umano, dopo di che vengono visualizzati su un film speciale..

Le ossa nell'immagine sono di colore chiaro, poiché il calcio che contengono è più in grado di assorbire i raggi X. Muscoli, grasso, tessuto connettivo e tutti i fluidi corporei assorbono molto meno raggi, quindi appariranno grigi nella foto. Ma l'aria reagisce meno di tutto alle radiazioni, quindi le camere d'aria saranno le più buie.

È possibile eseguire i raggi X durante la gravidanza

Una procedura simile per le donne in posizione è prescritta solo in casi estremi, quando la diagnosi lo richiede.

Molto spesso, i raggi X vengono prescritti per sospetti tumori, tubercolosi, miocardite o polmonite, nonché per fratture ossee o esami dentali. Tuttavia, anche in questi casi, si consiglia di attendere fino a quando tutti gli organi vitali dell'embrione vengono deposti..

Seno

È difficile rispondere a questa domanda in modo inequivocabile. In effetti, da un lato, un esame è estremamente necessario per identificare una particolare malattia e, dall'altro, è un danno alla salute di un nascituro..

Una radiografia è prescritta per malattie sospette:

  • sinusite;
  • sinusite;
  • fratture delle ossa del naso.

L'ENT può raccomandare alla donna incinta di scattare una foto dei seni nasali, ma solo a partire dalla metà del secondo trimestre.

Alcuni esperti sostengono che i raggi X sul naso non dovrebbero danneggiare il bambino, poiché l'area esaminata è piccola e la dose di radiazioni è minima..

Arti

Spesso nelle fasi successive della gravidanza, quando una grande pancia limita la visibilità sotto i piedi, si verificano cadute e fratture degli arti. Con le ossa rotte del braccio e della gamba, lo screening è indispensabile. L'indagine è in medio pericolo.

Ma nonostante il fatto che il feto non riceva radiazioni, il corpo della madre è esposto a una dose piuttosto elevata di raggi X. La radiografia delle estremità è un'area investigata piuttosto ampia, quindi, come nel caso precedente, la procedura è prescritta in casi estremamente rari.

In tali situazioni, gli specialisti dosano accuratamente le radiazioni e prendono precauzioni (utilizzare una protezione sotto forma di un grembiule di piombo nell'addome). Nel primo trimestre, la radiografia è considerata la più pericolosa, poiché può portare a processi irreversibili nello sviluppo dell'embrione e persino alla sua morte.

Polmoni

Una tosse grave e un dolore al petto inducono una donna a consultare un medico. Per identificare la malattia, gli esperti prescrivono una radiografia dei polmoni. Solo con l'aiuto di un'istantanea puoi notare cambiamenti nel tessuto polmonare. La radiografia in questo caso è considerata la più pericolosa per un nascituro, poiché gli organi respiratori si trovano il più vicino possibile al feto.

La procedura è prescritta per tali sospetti:

  • polmonite;
  • tumore;
  • danno all'albero bronchiale;
  • tubercolosi.

Nelle prime 11-13 settimane, le radiazioni possono avere gravi conseguenze, quindi se possibile, è meglio rifiutare lo studio.

Seni

Se una donna incinta ha bisogno di una radiografia delle ghiandole mammarie, il pericolo potrebbe essere non solo per il bambino, ma anche per sua madre. Dopotutto, una tale procedura non è semplicemente prescritta. Deve confermare o escludere una malattia grave.

D'altra parte, durante la gestazione di un bambino, sotto l'influenza degli ormoni, il primo latte inizia a essere prodotto nel seno e gli organi stessi sono vicini al bambino. Pertanto, è importante in una tale situazione confrontare tutti i possibili rischi di una singola procedura per il feto e i benefici per la futura mamma..

Qual è il pericolo dei raggi X per il feto

La radiografia in diverse fasi della gravidanza comporta un certo pericolo per lo sviluppo del feto..

All'inizio della prima metà della gravidanza

Fino a 20 settimane, i raggi che attraversano il corpo della donna possono apportare cambiamenti patologici nello sviluppo dell'embrione.

  • aborto spontaneo;
  • la formazione di organi patologici (extraembrionari);
  • anemia;
  • la formazione di un "palatoschisi" o "labbro leporino";
  • compromissione dello sviluppo dell'udito e della vista;
  • danno al timo;
  • interruzioni nella formazione dei genitali;
  • anomalie nello sviluppo degli arti.

Rischio nella seconda metà della gravidanza

Nel 2 ° e 3 ° trimestre le radiazioni sono meno pericolose. Gli specialisti stanno monitorando da vicino lo sviluppo del bambino, ma nonostante ciò, il riesame aumenta il rischio di complicanze.

Sono possibili le seguenti conseguenze:

  • aumenta la vulnerabilità dell'ematopoiesi;
  • possibile insufficienza renale;
  • il sistema immunitario è indebolito;
  • si sviluppano malattie di tali sistemi come i sistemi respiratorio e genito-urinario;
  • possono comparire problemi cardiaci.

All'appuntamento dal medico, dovresti sempre avvisare della gravidanza. Se la procedura non è urgente, lo specialista la rimanderà fino al momento in cui i rischi di danneggiare il bambino sono minimi.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Progesterone durante la gravidanza: la norma per settimana

Parto

Il progesterone è noto per essere un ormone che promuove la gravidanza. Il nome stesso è formato dalla combinazione di due parole latine: "a beneficio" e "gravidanza".

Ipossia fetale durante la gravidanza

Concezione

Sappiamo tutti che durante la gravidanza i pensieri di una donna sono diretti in una direzione. Sogna il futuro bambino, una vita felice insieme, si preoccupa già delle sue condizioni e del suo comfort e vuole che il bambino nasca forte, sano e puntuale.

Come isolare un passeggino?

Concezione

Se il bambino nasce in autunno-inverno, i genitori dovrebbero fare molta attenzione quando scelgono un passeggino. In queste stagioni fuori fa freddo, soffiano forti venti e in inverno c'è molta neve sulle strade.

Mom-check ed evi test 7-8 dpo

Analisi

5 gennaio 2018
L'unica volta nell'ultimo mese è stata con mio marito una settimana fa (PPA), non ho tracciato l'ovulo, quindi ho messo 7-8 a caso. Il test della mamma è stato fatto nell'ultimo ciclo - era chiarissimo, ora i primi tre danno non è chiaro cosa.