Principale / Neonato

Informazioni sul marchio AVENT


I prodotti Avent sono stati lanciati per la prima volta negli stabilimenti di Cannon Rubber. Durante la seconda guerra mondiale l'azienda avvia la produzione di tettarelle per biberon. Nel 1965 l'azienda ha introdotto il Cannon Babysafe, la prima bottiglia in policarbonato a cui è stata fissata la tettarella con un anello di plastica a vite..

La famosa bottiglia anatomica è stata inventata dal figlio del fondatore dell'azienda, Edward, che ha ereditato la fabbrica da suo padre. Ha cercato di nutrire il bambino prematuro con il suo biberon e l'ha trovato estremamente scomodo. Ha sviluppato un biberon con bocca larga, tettarella anatomica in silicone e una valvola speciale per prevenire le coliche nei bambini. Il nuovo prodotto si chiamava Avent e fino al 1995 gareggiava con il "progenitore" - Cannon Babysafe, che fu interrotto.
Negli anni '80, Avent ha lanciato il primo sterilizzatore per bottiglie a vapore e nel 1997 l'esclusivo tiralatte ISIS. Ora con questo marchio viene prodotta la più ampia gamma di prodotti per neonati, compresi i cosmetici.

Nel 2000 Atkin, invece di trasferire la produzione in Cina, ha costruito un nuovo stabilimento nel Regno Unito per produrre esclusivamente prodotti Avent..

Avent Philips

Nome:Url:Nazione:
https://www.philips.ru/c-m-mo/philips-avent-and-your-baby
Olanda

Il marchio Avent è conosciuto in tutto il mondo per i prodotti di alta qualità per la cura dei neonati. Con questo marchio, attualmente non vengono prodotti solo prodotti per bambini, ma anche prodotti per madri che allattano e semplicemente dispositivi che aiutano i genitori a prendersi cura dei loro bambini..

Il marchio Avent è apparso nel 1984. insieme al rilascio del biberon, diventato lo standard mondiale in questo settore.

Il proprietario dell'azienda Edward Atkin è stato il primo a notare che i biberon standard semplicemente non soddisfacevano i requisiti. Le loro punte erano dure, lunghe e strette e le bottiglie stesse erano ingombranti, instabili e inadatte a versare liquidi..

Edward ha deciso di inventare un biberon che solo l'allattamento al seno poteva superare. Nasce così il biberon, che già aveva una bocca larga e una forma più comoda per dargli stabilità. Il capezzolo in silicone ha sostituito quello in lattice perché il silicone non aveva né odore né sapore, e ha iniziato a seguire la forma del capezzolo sul seno. La valvola all'interno non creava aria rarefatta: provocava coliche nei bambini.

Hanno deciso di denominare il nuovo prodotto in un modo nuovo. Quindi abbiamo scelto la parola Avent, che è una combinazione delle parole arrivo e avvento ("arrivo" e "neonato") - inoltre, è facile da ricordare e suona allo stesso modo in tutte le lingue. Nel 1984 è stato presentato al mondo il nuovo marchio Avent.

Il gesto è fatto: è stato creato un biberon con un capezzolo, i genitori grati si rallegrano, un nuovo marchio sembra conquistare il mondo. Ma non c'è niente di speciale da conquistare, a parte un biberon e una tettarella. La gamma doveva essere urgentemente ampliata.

Inizia lo sviluppo di sistemi di sterilizzazione fondamentalmente nuovi. Tali dispositivi esistevano fino a questo punto, ma non rientravano in alcun quadro in termini di igiene: il grado di pulizia degli stessi biberon dopo l'ebollizione o la sterilizzazione chimica lasciava molto a desiderare, ei resti di sporco o, peggio ancora, soluzioni chimiche non potevano positivamente influenzare la salute dei bambini. Pertanto, lo sterilizzatore a vapore elettrico Avent è stata una sorta di invenzione rivoluzionaria: i biberon non dovevano più essere trattati con diversi prodotti chimici e la sterilizzazione richiedeva solo pochi minuti..

Dopo lo sterilizzatore, è stato inventato un riscaldatore elettrico, che ha semplificato l'intero processo di riscaldamento del cibo per il bambino: è stato solo necessario posizionare il biberon con il contenuto nel dispositivo per un po '.

Anche le mamme che allattano non sono passate inosservate: l'azienda ha proseguito con tiralatte, tamponi per capezzoli e assorbenti per la raccolta del latte dal seno. Molte madri adorano ancora i capezzoli: aiutano a correggere il capezzolo usando un metodo non chirurgico e salvano la madre e il bambino dalla sofferenza durante l'allattamento.

Gli anni '80 e '90 sono stati contrassegnati da una crescita attiva della popolarità dei prodotti Avent. I nuovi prodotti rilasciati con questo marchio erano molto richiesti, i concorrenti iniziarono persino a clonarli..

Avent non è andato in Cina dopo molti produttori: Atkin credeva che fosse impossibile rimuovere la produzione basata su alte tecnologie dai mercati di vendita. Così, nel 2000, appare una nuova fabbrica Avent, situata anche nel Regno Unito..

Allo stesso tempo, Avent ha iniziato a introdurre nell'assortimento non solo prodotti per l'alimentazione dei bambini, ma anche articoli che sono in un modo o nell'altro legati alla cura dei bambini: borse per il cambio dei bambini fuori casa, cosmetici speciali per le donne incinte e per le giovani madri. L'azienda lancia sul mercato anche le cosiddette coppe magiche - sono anche bottiglie "sippy" con una valvola speciale, che divennero un successo in quel momento..

Nel 2005, Edward Atkin e sua moglie Celia rivendono parte delle azioni a società di investimento: sembra che stiano semplicemente iniziando a perdere interesse per la loro idea e decidono di andare in pensione..

Di conseguenza, a seguito delle rivendite nel 2006, due società si sono fuse: Avent e Philips. Philips acquisisce Avent come parte della sua espansione Philips Consumer Lifestile.

La fusione unisce efficacemente due linee di prodotti per la cura del bambino, Avent e Philips Baby Care. Allo stesso tempo, i principi delle aziende sono uniti: la filosofia Philips di "Smart and Simple" è al passo con il desiderio di Avent di fornire alle mamme la possibilità di dare il meglio ai propri figli.

Oggi la gamma Philips Avent non riguarda solo l'alimentazione del bambino. I prodotti dell'azienda sono anche un gruppo di merci per neonati (biberon, dispositivi per sterilizzarli, lavarli e riscaldarli, servizi di piatti, bicchieri, contenitori per latte e cibo, dentifrici, thermos, articoli per viaggiare con i bambini - borse termiche, borse da viaggio e fasciatoio, ciucci e tettarelle) e prodotti per neomamme (coppette, tiralatte, cosmetici per la cura, imbottiture speciali per reggiseno).

Philips Avent produce anche apparecchiature progettate per rendere più facile per i genitori nutrire e prendersi cura del loro bambino: frullatori speciali combinati con un piroscafo, radio e baby monitor video, termometri digitali.

I loghi Philips e Avent sono uniti secondo il seguente principio: Philips Avent per i prodotti per l'alimentazione e la cura del bambino e Philips Avent per tutto ciò che riguarda la salute e la sicurezza del bambino.

E un momento. Dal 2010, i prodotti Philips Avent sono stati privi di Biphenol-A, che è dannoso per la salute dei bambini. Va aggiunto che questa sostanza è contenuta nei prodotti in plastica e si attiva dopo un uso frequente di contenitori di plastica. Dopo che il Biphenol-A è stato clinicamente dimostrato nocivo, Philips Avent ha sostituito tutti i prodotti in plastica con prodotti in polietersulfone, rendendoli sicuri per la salute del bambino..

Philips AVENT

Philips AVENT è un noto marchio globale che produce prodotti per la cura di bambini, neonati e una varietà di prodotti per madri e bambini. L'azienda ha molti anni di esperienza di successo ed è considerata una delle migliori in questo campo..

Storia del marchio Philips AVENT

Philips AVENT è stata costituita dalla fusione nel 2006 di due note società Philips e AVENT. Lo scopo principale della fusione era l'assistenza reciproca nella produzione e nello scambio delle ultime tecnologie di sviluppo in medicina..

Il marchio AVENT è stato fondato nel 1984 dall'imprenditore britannico Edward Atkin, che ha notato che i biberon moderni erano assolutamente scomodi per i bambini. Erano troppo stretti e avevano punte dure, e le bottiglie stesse non erano affatto adatte per versare il latte artificiale..

Questo ha dato ad Atkin l'idea di creare un biberon unico, che sotto tutti gli aspetti potrebbe essere secondo solo all'allattamento al seno. Di conseguenza, è apparsa una bottiglia AVENT unica e con essa un'azienda promettente.

La bottiglia aveva un design eccellente e aveva un capezzolo in speciale silicone ecologico, che era inodore e insapore, inoltre, la sua forma era il più possibile simile a un capezzolo e aveva un sistema di ventilazione unico. Grazie a queste e tante altre novità, i prodotti del marchio furono subito apprezzati dalle giovani mamme, e l'azienda nel giro di pochi anni divenne leader nella vendita di accessori per neonati..

Dal 2002 si sono svolte trattative per la fusione della nota azienda Philips, leader nella produzione di apparecchiature mediche e della società AVENT, e nel 2006 è avvenuta la fusione. Ciò offre al nuovo Philips AVENT nuove opportunità finanziarie e tecnologiche per creare prodotti di maggiore qualità per i bambini..

Successo di Philips AVENT oggi

Oggi Philips AVENT è leader nel suo settore e non ha eguali a questo marchio. Inoltre, gli ingegneri dell'azienda lavorano ogni giorno per rendere ogni nuovo prodotto ancora più accessibile a tutte le giovani mamme..

La principale gamma di prodotti Philips AVENT è costituita da tiralatte, accessori per il seno, biberon, tettarelle, sterilizzatori, scaldini, stoviglie per neonati, termometri, baby monitor e molto altro ancora..

Il produttore del ventilatore ha indicato le possibili cause di incendio

L'incendio di dispositivi di ventilazione polmonare artificiale negli ospedali di Mosca e San Pietroburgo potrebbe essere stato causato da una violazione delle misure di sicurezza antincendio o da motivi tecnici. Ciò è affermato nel messaggio del produttore dell'apparecchiatura, la preoccupazione "Radioelectronic Technologies" (KRET, parte di "Rostec"), ricevuto da RBC.

"Sono state prese in considerazione diverse versioni, relative sia allo stato delle reti, alle infrastrutture di ingegneria delle istituzioni mediche, alle apparecchiature mediche e alla conformità con le misure di sicurezza antincendio", ha detto KRET..

La preoccupazione rileva che i ventilatori Aventa-M sono stati forniti alle istituzioni mediche dal 2012 e non ci sono stati problemi con la loro sicurezza prima.

Il produttore ha affermato che l'apparecchiatura aveva precedentemente superato tutti i test necessari, anche sotto carico elevato, e i risultati dei controlli sono stati documentati.

L'azienda ha inoltre rivolto il proprio cordoglio alle famiglie delle vittime degli incendi negli ospedali di Mosca e San Pietroburgo. "Esortiamo i media e le altre parti interessate a non trarre conclusioni affrettate e ad attendere i risultati delle ispezioni ufficiali", afferma il comunicato..

Il 9 maggio è scoppiato un incendio nell'ospedale clinico n. 50 della città di Mosca, dove giacciono i pazienti con coronavirus. Di conseguenza, una persona è morta. Il 12 maggio, un incendio nell'unità di terapia intensiva del St. George's Hospital di San Pietroburgo, dove vengono curati anche pazienti con COVID-19, ha provocato la morte di cinque persone. A causa degli incendi, Roszdravnadzor ha organizzato un controllo dei ventilatori in queste istituzioni mediche.

"Aventa-M" sono i dispositivi di ventilazione polmonare artificiale più popolari in Russia. Sono prodotti dall'Ural Instrument-Making Plant (parte della Radioelectronic Technologies Concern, KRET). Solo nel mese di aprile KRET ha firmato contratti per la fornitura di 8,7 mila dispositivi con ospedali russi, governi regionali e ministero dell'Industria e del Commercio. Secondo il contratto con il Ministero dell'Industria e del Commercio, KRET fornirà 6.700 ventilatori Aventa agli ospedali regionali entro la fine dell'anno.

Alla fine di marzo, il governo ha nominato KRET JSC come unico fornitore di ventilatori per le esigenze delle istituzioni mediche. A quel tempo, la capacità di produzione era di dieci unità di ventilatori al giorno, ha detto a RBC il servizio stampa dell'azienda. Alla fine di aprile, la capacità produttiva per la produzione di ventilazione meccanica presso lo stabilimento di produzione di strumenti di Ural è stata decuplicata e ammontava a 100 apparecchiature al giorno.

Ventilatori bruciati "Aventa-M" appena raccolti in Russia: la traccia cinese

13/05/2020 alle 18:04, visualizzazioni: 94574

Dal 13 maggio Roszdravnadzor ha sospeso l'uso sul territorio della Federazione Russa dei ventilatori Aventa-M, "coinvolti" in incendi nelle unità di terapia intensiva degli ospedali di Mosca e San Pietroburgo, che hanno ucciso sei persone..

Il produttore di questi dispositivi è l'Ural Instrument-Making Plant. Ma, a giudicare dalle informazioni dal sito Web degli appalti pubblici, vengono assemblati nell'impianto solo dai componenti. E sono prodotti, molto probabilmente, in Cina..

JSC "Ural Instrument-Making Plant" è un'impresa statale. Fondatore - Ministero della proprietà della regione di Sverdlovsk. L'impianto fa parte della Rostec Concern "Radioelectronic Technologies" (KRET).

Alla fine di marzo, il governo ha nominato KRET come unico fornitore di ventilatori per le istituzioni mediche statali e municipali.

Ad aprile KRET ha firmato contratti con ospedali, governi regionali e Ministero dell'Industria e del Commercio per la fornitura di 8,7mila ventilatori domestici "Aventa-M", prodotti dal 2014 nell'ambito del programma di sostituzione delle importazioni.

La sospensione di Roszdravnadzor non si applica a tutti i ventilatori di questo modello, ma solo a quelli prodotti dall'Ural Instrument-Making Plant esattamente nell'ultimo mese - dopo il 1 aprile.

Roszdravdazor parte dal presupposto che gli Aventy-M prodotti in precedenza siano abbastanza affidabili. Non sono accaduti loro incendi. Ma i nuovi prodotti dei liutai degli Urali sollevano dubbi: gli Aventy-M, che hanno preso fuoco a Mosca e San Pietroburgo, sono stati acquistati ad aprile e consegnati all'inizio di maggio..

A marzo, l'impianto ha assemblato 10 dispositivi al giorno e ad aprile, grazie a un ordine governativo su larga scala, ha iniziato a assemblare 100 pezzi ciascuno: è possibile che a causa di un'emergenza abbia ottenuto un matrimonio.

Poiché l'Ural Instrument-Making Plant è un'istituzione statale, deve riflettere le informazioni su tutti i suoi acquisti sul sito web degli appalti pubblici.

Per controllare la versione sulla corsa, abbiamo deciso di scoprire quali acquisti vengono effettuati dallo stesso stabilimento di produzione di strumenti Ural.

Vende Aventy-M. Cosa compra?

Su richiesta di "IVL" Aventa-M ", il sito web degli appalti pubblici ha diffuso informazioni sui recenti acquisti dell'impianto di fabbricazione di strumenti Ural, i più recenti dei quali sono datati 13 maggio.

Con nostro stupore, abbiamo visto che in realtà stava comprando - tadadam! - ventilatori "Aventa-M". Proprio quelli che producono e vendono.

"Contratto N32009144287. Esecuzione dei lavori sulla produzione e fornitura di blocchi di lavoro per i ventilatori Aventa-M - 1, 37 miliardi di rubli.

Contratto N32009143726. Fornitura di elementi di fissaggio per ventilatori Aventa-M - 803,9 milioni di rubli.

Contratto N32009143689. Fornitura di connettori per ventilatori Aventa-M - 5, 874 milioni.

Contratto N32009143677. Fornitura di laminati per la produzione di ventilatori Aventa-M - 7,37 milioni di rubli.

Contratto N32009143649. Fornitura di prodotti in alluminio per la produzione di ventilatori Aventa-M - 12,9 milioni di rubli.

Contratto N32009140306 Fornitura di servizi per la sistemazione del sito di assemblaggio del ventilatore Aventa-M, 1 milione 767 mila rubli ".

Fornitura di sacchi respiratori privi di lattice, vernice in polvere, pennacchio, trappole per il fumo per la sezione di saldatura, MFP per la stampa di passaporti per il ventilatore (!), Fornitura di sensori (per sensori, il prezzo è già in dollari, $ 4,2 mila), microcircuiti - $ 13,4 mila più un ulteriore contratto per $ 94,6 mila Filtri, sorgenti, alimentatori, voltmetri, apparecchiature per la conservazione dei dispositivi. Tutto, tutto, tutto viene acquistato dall'impianto di fabbricazione di strumenti Ural per i suoi ventilatori.

Ma chi? Chi è il vero produttore?

Nei documenti di appalto dello stabilimento di fabbricazione di strumenti di Ural, questo momento delicato non viene rivelato. Ovunque è indicato il "fornitore unico". Nessun nome, nessun cognome, nessun nome dell'azienda. Niente.

Ma un vero produttore non è in Russia, questo è certo.

Un altro contratto lo dimostra in modo inequivocabile: contratto N320090999622 "Fornitura di servizi di spedizione internazionale per la consegna di componenti per ventilatori Aventa-M su strada, il prezzo iniziale è di 1 milione di rubli".

Dall'estero significa che arrivano nelle nostre unità di terapia intensiva IVL Aventy-M. A causa di cosa?

È qui che entriamo nel regno delle congetture..

E lo immaginiamo, probabilmente, a causa del russo-cinese. Cos'altro.

Tutti i contratti in questione furono conclusi dai capi dello Stabilimento Strumenti Ural dall'11 al 13 maggio, quando già si sapeva che due delle loro Aventa avevano preso fuoco e sei persone morirono.

Quanti dispositivi di questo modello operano attualmente nelle istituzioni mediche russe? Non siamo riusciti a capire la cifra esatta.

Il divieto del governo sull'acquisto di ventilatori stranieri è in vigore da luglio 2019. Fino a questo momento, la maggior parte dei ventilatori da aziende occidentali sono stati acquistati per gli ospedali, quindi prima dell'inizio della pandemia c'erano relativamente pochi Avent negli ospedali russi..

Grazie alla pandemia, la domanda di ventilazione meccanica è aumentata alle stelle. Poiché ora è impossibile acquistare dispositivi stranieri, la maggior parte degli ospedali dovrà presto affrontare "Aventy-M" domestica.

Anche se in loro c'è molto poco domestico. Quasi niente.

Philips AVENT - Storia del marchio

Philips Avent è il marchio leader negli accessori per l'alimentazione e nei prodotti per mamme e bambini. Avent ha iniziato nel 1984 con i biberon ed è stato il primo produttore al mondo a introdurre un biberon clinicamente testato per ridurre le coliche nei neonati..

Oggi, il marchio Philips Avent offre tiralatte e biberon innovativi basati sulla ricerca sulla fisiologia dell'allattamento e dell'alimentazione neonatale, oltre a stoviglie, cosmetici ed elettronica. Tutti i prodotti Philips Avent soddisfano i più elevati standard di qualità e sono molto apprezzati da mamme e professionisti.

  • Storia del marchio

Philips Avent è il marchio leader negli accessori per l'alimentazione e nei prodotti per mamme e bambini. Avent ha iniziato nel 1984 con i biberon ed è stato il primo produttore al mondo a introdurre un biberon clinicamente testato per ridurre le coliche nei neonati..

Oggi, il marchio Philips Avent offre tiralatte e biberon innovativi basati sulla ricerca sulla fisiologia dell'allattamento e dell'alimentazione neonatale, nonché piatti per neonati, cosmetici ed elettronica. Tutti i prodotti Philips Avent soddisfano i più elevati standard di qualità e sono molto apprezzati da mamme e professionisti.

Sembra più luminoso che nella foto, voglio sottolineare che philips avent è la storia del marchio, acquisito con uno sconto, sembra molto buono, l'azienda ci ha davvero provato.

Sembra molto buono! si noti che philips avent - storia del marchio, prestazioni ai massimi livelli, acquisite anche in altri colori, per così dire.

In effetti, vorrei sottolineare che philips avent è la storia del marchio, la consegna a domicilio è molto conveniente, lo acquisterò anche in altri colori. ci sono sempre nuove offerte e prezzi vantaggiosi.

Il colore è più chiaro rispetto alla foto, tieni presente che philips avent è la storia del marchio, il colore è davvero stupendo, dopo averlo preso, sembra ancora più interessante... eccellente e niente di più.

Fortunatamente, noto che philips avent - la storia del marchio, infatti, ha acquistato 2 colori contemporaneamente, solo TROVA.

Secondo me tieni presente che philips avent è la storia del brand, per chi ha dubbi, non si aspettava una vendita, non ci sono parole per esprimere gioia.

In apparenza, tieni presente che philips avent è la storia del marchio, fatta con molta attenzione, sono d'accordo, il prezzo è troppo alto, la consegna è come sempre al top.

Esattamente come nella foto, vorrei sottolineare che philips avent è la storia del marchio, non è la prima volta che mi imbatto in questo marchio, solo un colore del genere e volevo, preferisco, un colore classico.

In breve, tieni presente che philips avent è la storia del marchio, allo stesso tempo è molto redditizio, quando non c'è nulla da ridire, il modo più semplice per scrivere sulla luminosità, l'avrei comprato in un colore diverso.

Più pallido che nella foto, nota che philips avent è la storia del marchio, prestazioni di altissima qualità, taccio con tatto la solita bellezza estetica, ognuno ha gusti diversi, ma mi è piaciuto.

Mi è piaciuto tutto, noto che philips avent è la storia del marchio, consegna molto veloce, sembra follemente elegante e alla moda, la consegna è come sempre ai massimi livelli.

Con tuo stupore, tieni presente che philips avent: la storia del marchio, come hanno detto prima, batte tutti i record,... fantastico e niente di più.

Tutto è come in foto, tieni presente che philips avent è una storia di marca, per quanto mi riguarda l'esecuzione non è male, si adatta a tutti, un design davvero insolito.

Fortunatamente, tieni presente che philips avent è la storia del marchio, al mio è piaciuto molto, prezzo sorprendentemente basso, TROVA.

Il colore è più chiaro rispetto alla foto, tieni presente che philips avent è la storia del marchio e i colori e le prestazioni sono super! Sono d'accordo, il prezzo è troppo alto, l'azienda ci ha davvero provato.

Varinat di altissima qualità e bellissimo! tieni presente che philips avent è una storia di marca, ciò di cui hai bisogno, con un colore piuttosto curioso, se così posso dire.

Più interessante che nella foto, vorrei sottolineare che philips avent è la storia del marchio, la consegna è abbastanza veloce, dopo averlo ritirato, sembra ancora più interessante, ognuno ha gusti diversi, ma mi è piaciuto.

Il colore non è così brillante, tieni presente che philips avent è la storia del marchio, generalmente un buon acquisto. Ordinerò anche per i parenti. vivida impressione in un istante.

A mio parere noterò che philips avent è la storia del marchio, ho comprato con uno sconto, sono completamente soddisfatto, grazie al corriere, ci sono sempre nuove offerte e prezzi vantaggiosi.

Confesso, fai attenzione che philips avent è la storia del marchio, il mio nuovo amore, l'idea dei vantaggi e degli svantaggi della maggior parte delle persone è diversa, ho avuto emozioni positive.

Esattamente come in foto, tieni presente che philips avent è la storia del marchio, non è la prima volta che mi imbatto in questo marchio, lo consiglio vivamente, amore mio.

Un po 'sul marchio Philips Avent: prodotti per i bambini e le loro mamme

Philips Avent è stata fondata nel secolo scorso e ha conquistato a lungo il cuore dei consumatori in molti paesi. Questo marchio produce prodotti di alta qualità per i bambini e le loro madri. E i materiali sicuri con cui sono realizzati i prodotti sono un altro "plus" di Avent.

Per i bambini puoi trovare tazze antigoccia, piatti per neonati, tettarelle, scaldabiberon, sterilizzatori, umidificatori, cosmetici per bambini. Ci sono anche prodotti molto utili per le giovani mamme: tiralatte, comode borse per trasportare accessori per neonati e coppette assorbilatte.

Tipi di prodotti a marchio Philips Avent

Materiali di alta qualità e sicuri, un design piacevole e un prezzo ragionevole dei prodotti hanno reso il marchio Avent uno dei più apprezzati sul mercato. Nella ricca selezione di prodotti Avent troverai tutto ciò di cui i bambini e le loro mamme hanno bisogno. Ad esempio, le splendide bottiglie Avent hanno un colore lattiginoso traslucido, forme fluide e sono resistenti ai graffi. Questi biberon serviranno al tuo bambino per molto tempo. Ci sono capezzoli in silicone separati per bottiglie in vendita, il che è molto conveniente. Se l'ugello è diventato inutilizzabile, può essere sostituito senza acquistare una nuova bottiglia. La linea Avent comprende anche serbatoi di stoccaggio del latte con coperchi ermetici. Questo è molto comodo se devi andare dal medico o visitare, dato che puoi portare con te il latte. Per i bambini più grandi, l'azienda ha sviluppato una tazza antigoccia con un design affascinante. Si tratta di tazze antigoccia con comodi manici e disegni colorati alle pareti. E i piatti e i cucchiai per bambini Avent sono una vera opera d'arte! Hanno motivi luminosi e una forma ideale per far mangiare un bambino..

Un'altra cosa indispensabile per un bambino è un ciuccio. I succhietti Avent sono progettati in modo tale da non influenzare la formazione di una malocclusione del bambino. Questi capezzoli hanno colori delicati e un cappuccio speciale per proteggere dalla polvere.

Per facilitare le mamme, Philips Avent ha creato uno sterilizzatore per biberon e altri piatti per neonati. Il principio della sterilizzazione a vapore garantisce l'assenza di batteri nocivi sui piatti del bambino, importante per l'immunità del bambino. In alternativa, puoi utilizzare lo scaldino Avent per riscaldare la miscela o il latte. Questo è un modo molto migliore rispetto al riscaldamento del liquido nel microonde..

La linea di cosmetici per la cura della pelle del bambino è rappresentata da crema, bagnoschiuma e talco liquido. Tutti questi prodotti non contengono coloranti artificiali, hanno un aroma delicato e una consistenza delicata. Esistono anche cosmetici per le mamme, ad esempio una crema che previene le smagliature e una crema per i capezzoli..

Per quanto riguarda un umidificatore, è stato a lungo dimostrato che le mucose di un bambino sono molto sensibili alla secchezza. Per saturare l'aria interna con il livello di umidità richiesto, vale la pena acquistare un umidificatore Avent. È un dispositivo sicuro e utile con un bel design e filtri rimovibili.

Una parola a parte va detta sui tiralatte Philips Avent. Spesso, una giovane madre ha problemi con un eccessivo accumulo di latte nel seno. Il bambino può essere ancora piccolo e consumare una piccola quantità di latte, a causa della quale il latte ristagna e può persino "bruciarsi" nel seno. Per evitare che ciò accada, è necessario un tiralatte per estrarre il latte in eccesso. Inoltre, questa cosa è conveniente per estrarre il latte per diverse poppate, se una giovane madre ha bisogno di andarsene per un po '. I tiralatte Avent sono molto facili da usare. Sono disponibili sia modelli manuali che elettrici. Grazie alla forma del tiralatte e ai suoi morbidi attacchi per il massaggio, puoi facilmente pompare la giusta quantità di latte. I tiralatte hanno parti smontabili, che ne facilitano la pulizia.

E infine, ogni mamma ha bisogno di una borsa per portare gli accessori del suo bambino in viaggio. L'azienda Avent ha rilasciato una serie di graziose borse e zaini che si adatteranno perfettamente a tutte le piccole cose del tuo piccolo. L'assortimento Avent include anche una borsa termica che manterrà perfettamente caldo il contenuto di bottiglie e contenitori. Se nella tua famiglia è previsto un rifornimento o sei già diventato genitori, i prodotti a marchio Avent saranno la soluzione migliore per te e tuo figlio.!

Prodotti per neonati per neonati e bambini più grandi

Sviluppo precoce del bambino con Philips Avent

Prodotti per neonati per neonati (0-6 mesi)

Prodotti per neonati per bambini più grandi (6-12 mesi)

Prenditi cura delle sane abitudini del tuo bambino

Scegli quello che ti interessa

I nostri prodotti crescono con il tuo bambino

Grazie al design intelligente, puoi combinare diversi prodotti tra loro

Non esiste una regola valida per tutti per crescere il tuo bambino, ma Philips Avent è qui per aiutarti lungo il percorso.

Aiutare le mamme ad allattare più a lungo

I consulenti professionisti per l'allattamento al seno rispondono alle domande sull'alimentazione del bambino 7 giorni alla settimana

Hotline per il seno

Nutrire Philips Avent

8-800-200-08-83

4 RU n. RZN 2013/813 del 20.05.2019

Ci sono controindicazioni. Consulta uno specialista.

5 RU n. FSZ 2012/13199 del 09/04/2018

Ci sono controindicazioni. Consulta uno specialista.

* Sulla base dei risultati dello studio "Baby Index -2018" di Ipsos Comcon LLC nelle categorie di tiralatte e dispositivi di alimentazione

** Sulla base dei risultati dello studio MEDI-Q-2018 di Ipsos Comcon LLC nelle categorie di tiralatte e dispositivi di alimentazione

I ventilatori "domestici" dell'impianto "Rostec" sono costituiti principalmente da parti importate

I malfunzionamenti dei ventilatori potrebbero provocare incendi negli ospedali di Mosca e San Pietroburgo, a causa dei quali sono morti sei pazienti con COVID-19. Questi dispositivi sono stati fabbricati presso l'Ural Instrument-Making Plant (UPZ), parte della società statale Rostec, guidata da un amico del presidente Vladimir Putin, Sergei Chemezov. Znak.com e il progetto di volontariato RAVEN hanno scoperto che i dispositivi possono essere chiamati solo formalmente russi: la maggior parte dei componenti per ventilatori dell'UPZ viene acquistata all'estero, principalmente in Cina e Taiwan. Inoltre, le consegne dei produttori americani ed europei vengono effettuate anche tramite società di intermediazione cinesi. Un tale schema può essere utilizzato per aggirare le sanzioni statunitensi..

L'incendio nel reparto di terapia intensiva della "zona rossa" dell'ospedale San Pietroburgo di San Giorgio, dove si trovavano i pazienti con coronavirus, è iniziato la mattina presto del 12 maggio. Di conseguenza, cinque persone sono morte con test positivi per COVID-19, erano collegate a dispositivi di ventilazione meccanica (ventilatori). Secondo i dati preliminari, espressi dal governatore di San Pietroburgo Alexander Beglov, l'incendio è iniziato a causa di un malfunzionamento del ventilatore. In precedenza, il 9 maggio, c'è stato un incendio nell'unità di terapia intensiva dell'ospedale di Mosca intitolato a Spasokukotsky. Un paziente è morto. In entrambi gli ospedali sono stati utilizzati ventilatori Aventa-M, prodotti presso l'Ural Instrument-Making Plant (UPZ, parte di KRET Rostec). Dopo gli incidenti, Roszdravnadzor ha sospeso l'uso di questi ventilatori in Russia.

Durante la pandemia di coronavirus, l'UPZ ha aumentato notevolmente la produzione di ventilatori. “Se per tutto lo scorso anno l'UPZ ha aumentato la produzione di ventilatori di oltre 2,5 volte, già il mese scorso ha aumentato la produzione di altre 10 volte, fino a 700 unità. Oggi l'azienda fornisce quasi i tre quarti di tutte le forniture di nuovi ventilatori. Non ho dubbi che il piano di maggio per la produzione di 2.500 ventilatori - e questo è 3,5 volte di più di quello di aprile - sarà rispettato ", ha detto il capo del Ministero dell'Industria e del Commercio Denis Manturov dopo aver visitato lo stabilimento di Ural l'8 maggio. A metà aprile, il Ministero dell'Industria e del Commercio ha firmato un contratto con KRET per la fornitura di 6.711 ventilatori e cinque dispositivi ECMO per un importo di 7,5 miliardi di rubli.

Fino al 90% del ventilatore è assemblato da componenti estranei

I dati completi di cosa sono fatti i ventilatori Aventa-M non sono disponibili al pubblico. Il sito web di Roszdravnadzor contiene solo un elenco di alcuni degli accessori e quasi la metà di essi è prodotta dalla società tedesca VBM Medizintehcnic GmbH. I rappresentanti dell'UPZ non menzionano ufficialmente altri paesi che producono pezzi di ricambio per ventilatori dello stabilimento russo.

Tuttavia, secondo il servizio ImportGenius (raccoglie i dati doganali sulle operazioni di esportazione-importazione) per il periodo dal 2015 al 2019, la Germania non è affatto il leader tra i partner stranieri che forniscono vari pezzi di ricambio all'UPZ, compresi i componenti per ventilatori. I produttori tedeschi rappresentano solo il 10% di tutte le società straniere i cui prodotti vengono utilizzati nello stabilimento. Un po 'di più, il 15%, negli Stati Uniti. E quasi la metà (46%) dei produttori sono in Cina e Taiwan..

“In generale, dall'elenco [di componenti estratti dalla dogana fornito dagli editori], puoi raccogliere almeno l'80-90% dell'intero prodotto e, possibilmente, tutto meno i piccoli materiali di consumo. L'elenco contiene la chiave, i componenti più scientifici con il più alto valore aggiunto ", afferma un ingegnere che comprende il dispositivo dei ventilatori in condizione di anonimato..

Secondo lui, in generale, il ventilatore è composto da diverse unità e, a giudicare dai dati doganali, l'UPZ acquista componenti per ciascuna di esse. Quindi, c'è praticamente tutto ciò che serve per la carrozzeria del prodotto: maniglie, coperture, supporti, carrelli in alluminio, pannelli, ruote con freno. L'azienda acquista anche all'estero generatori d'aria e componenti di base per sistemi di preparazione e analisi dell'aria (umidificatori, sensori di pressione, flussometri, misuratori di concentrazione di anidride carbonica) e per il sistema di controllo (schede, monitor, encoder per la modifica dei parametri del ventilatore, cavi). L'elenco degli acquisti contiene anche tutti i principali materiali di consumo del percorso aereo, richiama l'attenzione dell'esperto. Ad esempio, maschere e borse in silicone (per la ventilazione manuale a breve termine dei polmoni), filtri batterici e virali, tubi.

Nonostante il fatto che un gran numero di parti estranee venga utilizzato nella produzione del ventilatore Aventa-M, l'UPZ si è rivelato uno dei principali beneficiari della riforma della sostituzione delle importazioni. Nel 2014, sulla scia della retorica anti-occidentale, il governo russo ha deciso di limitare la fornitura di attrezzature mediche importate agli ospedali russi.

Nell'ambiente esperto, il decreto del governo ha cominciato a essere chiamato "il terzo extra": se almeno due produttori russi vengono presentati per il concorso, quello straniero viene negato. Come scoperto da "Important Stories", l'UPZ ha utilizzato attivamente questo decreto per fornire i propri ventilatori agli ospedali. L'impianto, attraverso i tribunali, ha costretto le istituzioni a rifiutare acquisti da produttori esteri e, in cambio, a concludere contratti con società intermedie per la fornitura di attrezzature mediche all'UPZ. Oltre a gonfiare i prezzi, gli intermediari spesso hanno fornito agli ospedali ventilatori inadeguati. Per questo motivo, i contratti sono stati risolti.

Ad esempio, nell'agosto 2019, la società intermediaria Markson ha consegnato i dispositivi Aventa-M in base a un contratto con il Ministero della Salute di Novosibirsk, ma già a dicembre il ministero ha abbandonato unilateralmente le apparecchiature mediche a causa del fatto che le sue caratteristiche non soddisfacevano i termini di riferimento. Una storia simile è accaduta nel territorio di Krasnodar.

L'interlocutore che ha lavorato presso l'UPZ, a sua volta, afferma che, sebbene vengano effettivamente utilizzati componenti estranei, "nell'impresa viene svolto molto lavoro". “I dispositivi“ Aventa ”(ci sono diverse modifiche:“ Aventa ”,“ Aventa-U ”,“ Aventa-M ”- ndr) sono completamente sviluppati dall'UPZ. Inoltre, lo Stato non dà soldi per questo, il che, a mio avviso, è pessimo, l'impresa fa tutto da sola. Per capire come funzionerà il ventilatore, tutti i moduli di controllo sono merito dello staff UHP ", afferma, aggiungendo che i componenti provenienti da Cina e Taiwan vengono utilizzati nell'assemblaggio di un gran numero di apparecchiature, da smartphone e televisori ad altri dispositivi medici. Tuttavia, l'ex dipendente dell'UPZ non specifica il motivo per cui l'impianto non fornisce informazioni complete sui fornitori stranieri di componenti..

Un medico in uno degli ospedali nella regione di Sverdlovsk, che lavora con i ventilatori, osserva che potrebbero essersi verificati incendi negli ospedali e non a causa di problemi con le attrezzature mediche. “In caso di incendi in ospedale, dobbiamo attendere un'indagine più dettagliata. Quando si è condotto un audit degli ospedali di Sverdlovsk durante la pandemia, si è scoperto che molte istituzioni mediche hanno problemi con il cablaggio: è vecchio, alluminio. Se appendi un ventilatore su di esso, ovviamente, non succederà nulla di male. Ma quando parliamo di un gran numero di letti per terapia intensiva, che dovrebbero essere dotati non solo di ventilatori, ma anche di altre apparecchiature, c'è il pericolo di sovraccarichi ", afferma. (Allo stesso tempo, il consumo energetico dichiarato del dispositivo è di 75 watt, che è molte volte inferiore a quello degli elettrodomestici, e l'unità di terapia intensiva del St.George's Hospital è stata ricostruita nel 2018 - ndr).

Un altro medico, sempre a condizione di anonimato, richiama l'attenzione su un ulteriore aspetto: "In una pandemia le apparecchiature possono essere installate in fretta, c'è un fattore umano, sono possibili errori"..

Fornitura di parti americane tramite società cinesi

L'UPZ utilizzava uno schema di importazione in cui le parti prodotte in America o in Europa venivano fornite tramite società cinesi e di Hong Kong. Ad esempio, Mindray MR Global (HK) Limited è un fornitore della società americana RGI Medical Manufacturing Inc, altri due produttori inglesi (Hummingbird Sensing Technology) e Svezia (Frohe AB) e una grande azienda taiwanese GaleMed.

Tra i fornitori cinesi dell'impianto, c'erano almeno cinque società i cui nomi non si trovavano da nessuna parte tranne che per le dichiarazioni doganali dell'UPZ. Allo stesso tempo, alcuni di loro assomigliano ai nomi di grandi aziende mediche. Ad esempio, Shenzhen Mindray Bio-Medical Electronics Co. opera in Cina e ha una "figlia" - MR Global (HK) Limited (nei documenti doganali è menzionata, come già scritto sopra, Mindray MR Global (HK) Limited). Un altro esempio: Harbin Magic Lantern Trading Company Limited appare nei documenti doganali, che ha fornito i prodotti di due società americane, svizzere e taiwanesi all'UPZ. Ma questa società non è stata trovata in altre fonti e per stabilire se è collegata a Harbin Pharmaceutical Group Co..

“Se l'UPZ inseriva false persone giuridiche nelle dichiarazioni, forniva false informazioni alla dogana (parte 3 dell'articolo 84, articolo 106 del codice doganale della EAEU). È vero, non c'è punizione per questo, se non fosse un motivo per abbassare i doveri o inosservanza delle sanzioni e del regime di divieto (articolo 16.2 del Codice dei reati amministrativi della Federazione Russa) ", ha affermato Grigory Mashanov, avvocato e partecipante al progetto RAVEN. Allo stesso tempo, osserva che se le persone giuridiche non esistono realmente, ci sono ambiguità nel modo in cui sono stati effettuati i pagamenti: se sono stati effettuati ad altri nomi, questo aggiunge solo sospetto alle transazioni.

Il fatto che UPZ acquisti componenti per ventilatori da società estere, comprese società americane, deriva dalle bozze di accordi pubblicate sul sito web degli appalti pubblici. Di solito non indicano il nome dell'azienda fornitrice, ma i documenti menzionano i nomi esatti delle parti per le quali è facile trovare un produttore, ha spiegato Ekaterina Petrova, capo del centro di Ekaterinburg di Transparency International - Russia, partecipante al progetto di volontariato RAVEN. In particolare, nella primavera del 2020, UPZ ha acquistato sensori di flusso e pressione prodotti dalla società americana Honeywell. Secondo IG, UPZ ha anche acquistato componenti da essa nel 2019, mentre le forniture provenivano dagli Stati Uniti attraverso la società cinese Harbin Magic Lantern Trading Limited, sebbene Honeywell abbia un ufficio di rappresentanza in Russia e diverse aziende. Non è stato possibile ottenere un commento in questo ufficio di rappresentanza di Znak.com: nessuno ha risposto al numero di telefono indicato sul sito, anche la richiesta via e-mail è rimasta senza risposta..

In generale, quasi un terzo delle aziende americane ed europee, i cui prodotti sono stati acquistati dallo stabilimento, ha stipulato contratti con UPZ tramite fornitori cinesi e taiwanesi..

Le aziende americane non possono cooperare direttamente con l'UPZ senza il permesso del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti: l'impresa Ural fa parte di KRET, che è sotto sanzioni statunitensi dal 2014. Anche le società europee sono a rischio se collaborano con società soggette a sanzioni statunitensi, in quanto potrebbero essere perseguite con sanzioni statunitensi secondarie..

In precedenza, i media hanno attirato l'attenzione sul fatto che KRET era soggetto alle sanzioni statunitensi quando la Russia ha inviato ventilatori Aventa-M come aiuto umanitario negli Stati Uniti. La consegna è stata organizzata dal Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF), anch'esso soggetto alle sanzioni statunitensi. Tuttavia, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha spiegato che le autorità possono fare eccezioni per casi specifici. Attualmente, i ventilatori russi non vengono utilizzati negli ospedali americani fino a quando non saranno chiarite le cause degli incendi a Mosca e San Pietroburgo.

“Se parliamo, ad esempio, della fornitura di dispositivi medici, è abbastanza facile ottenere tale autorizzazione. Agire senza l'approvazione del Ministero delle Finanze è una mossa molto frivola. Senza autorizzazione, la banca bloccherà immediatamente il pagamento associato all'azienda sanzionata. Inoltre, la violazione delle sanzioni, che fanno parte della legge americana, comporta gravi responsabilità: fino a 20 anni di carcere, un milione di dollari di multa o tutti insieme ", afferma Sergey Glandin.

"Tutto il ragionamento che abbiamo iniziato a lavorare peggio è un pessimo ragionamento".

Gli incendi negli ospedali non hanno influenzato il programma di lavoro dell'impianto. L'impresa si trova sul territorio del distretto di Sysertsky della regione di Sverdlovsk, infatti, è la periferia meridionale di Ekaterinburg. I corrispondenti di Znak.com sono andati lì la mattina del 14 maggio. Una strada asfaltata separata conduce al checkpoint sul lato del 25 ° chilometro dell'autostrada federale M5. La giornata lavorativa inizia alle 7:45, circa mezz'ora prima che gli autobus noleggiati per il periodo della pandemia per consegnare i lavoratori inizino ad avvicinarsi al posto di blocco. Alcuni dipendenti, invece, arrivano con auto private..

La maggior parte dei lavoratori si è rifiutata di parlare con Znak.com. Alcuni hanno detto che avevano fretta di cambiare, altri che per la prima volta hanno sentito parlare degli incendi dell'ospedale. Solo tre hanno accettato di commentare la situazione, senza pubblicizzare i propri nomi e posizioni. Non credono che il fallimento dei prodotti UPZ possa aver causato la tragedia..

“Questo non può essere dovuto al nostro apparato, perché lì non c'è niente da bruciare. È solo che il cablaggio lì (in ospedale - ndr) deve essere chiuso e tutto il resto ha preso fuoco ”, ha detto Andrey, un dipendente dell'UPZ. Secondo lui, a causa dell'aumento della capacità produttiva, l'UPZ ha assunto nuovi dipendenti, ma dubita che ciò possa portare a un calo della qualità dei ventilatori. “Questa è una linea tecnologica collaudata che opera dal 2012. C'è qualcosa di sbagliato da collezionare, semplicemente non ci sono opportunità. Ti dirò questo: se la vite è serrata in senso orario, allora è impossibile stringerla in senso antiorario ", ha detto.

Un altro lavoratore UPZ ha detto che nello stabilimento lavora “personale qualificato” e “Aventa-M” “non è assemblato con materiali combustibili”, quindi, a suo avviso, non può esserci incendio a causa di malfunzionamenti in questo ventilatore. Crede inoltre che UPZ non abbia problemi con i componenti. Secondo lui, durante l'assemblaggio di questi dispositivi, in particolare, vengono utilizzati componenti cinesi, ma dopo l'assemblaggio ogni dispositivo "rotola per 100 ore (sotto controllo tecnico - ndr)" e nessuno di loro ha mai preso fuoco.

Ai corrispondenti di Znak.com non è stato permesso di entrare nell'impresa stessa, ma l'addetta stampa dell'UPZ Lydia Zimina è arrivata all'ingresso. Secondo lei, ora non sono autorizzati a entrare nei negozi di produzione, anche su richiesta, l'ultima volta che i giornalisti hanno lavorato all'interno dell'UPZ durante una visita all'azienda di Manturov, ma questa sparatoria è stata "concordata da molto tempo"..

“Per quanto riguarda i casi a San Pietroburgo e Mosca, confermiamo di aver fornito i nostri ventilatori alle istituzioni mediche di queste città. Cosa sia successo ai dispositivi e quali dispositivi fossero nella zona del fuoco, non lo sappiamo ora. Stiamo aspettando i risultati ufficiali delle indagini ”, ha detto la portavoce. Ha anche sottolineato che gli specialisti dell'UPZ "sono pronti a prendere parte alle indagini", ma "ad oggi, nessuna richiesta ufficiale da parte delle forze dell'ordine è stata ricevuta dall'impresa" Poco dopo, tuttavia, ha chiarito che le forze di sicurezza continuano a porre domande: "Solo per riferimento con una richiesta di chiarire questo o quel momento". Si è rifiutata di rispondere a domande chiarificatrici..

L'addetto stampa dell'UPZ non ha fornito alcuna valutazione delle informazioni sui componenti cinesi dei ventilatori, nonché sulla qualità dell'assemblaggio di questa apparecchiatura medica. Lydia Zimina ha osservato che "ogni rappresentante delle autorità, ogni persona ha il diritto di esprimere qualsiasi punto di vista ora", ma nell'impresa stessa "non esprimeranno ancora le loro opinioni" e inoltre "non costruiranno alcuna versione fino a non riceverà una conclusione ufficiale ".

Fino alla primavera del 2020, secondo Zimina, circa 800 persone lavoravano nello stabilimento. Dopo un aumento degli ordini per l'impresa, "110 dipendenti sono stati assunti a rotazione, inclusi nel profilo KRET". Si prevede inoltre di assumere altre 100 persone "in una serie di specialità lavorative", ha detto l'addetto stampa. “Il ventilatore è un prodotto high-tech sottoposto a un controllo di qualità in più fasi. Tutto il ragionamento che abbiamo iniziato a lavorare peggio è un pessimo ragionamento. Ci sono più di noi - sì, ma non abbiamo lavorato peggio. Dopotutto, stiamo parlando di apparecchiature mediche ", ha concluso. Infine, ha fortemente raccomandato di "non avvicinare la squadra al checkpoint", spiegando che l'impresa "si trova in una situazione di grave attacco informativo" e "non vale la pena distrarre le persone in queste condizioni".

Znak.com non ha ancora risposto alle ulteriori domande di Znak.com, indicate nella richiesta ufficiale di schemi di approvvigionamento opaco per componenti per ventilatori..

Il testo è stato preparato con la partecipazione dei volontari RAVEN Irina Dolinina, Alesya Marokhovskaya e Ilya Shumanov, una partecipante del progetto RAVEN, Vice Direttore Generale di Transparency International - Russia.

Philips Avent

  • Tutte le voci
  • Post della community
  • Ricerca

Post appuntato di Philips Avent

Nella nuova edizione della Philips Avent School, PhD, la neonatologa Anna Levadnaya ha condiviso suggerimenti per la cura dei neonati. Cari genitori, vi invitiamo a visionare - http://to.philips/6003GH15d

Post appuntato di Philips Avent

Hai bisogno dell'aiuto di uno psicologo mentre ti prepari al parto? Puoi farne a meno? Olga Koreneva, specialista in psicologia perinatale, parla di questo e di molto altro nel nostro nuovo video della Philips Avent School. Guarda il video con tuo marito e condividilo con altri futuri genitori - http://to.philips/6000GGZ64

Post appuntato di Philips Avent

Care future e presenti mamme, vi aspettiamo domani nel vostro account Instagram @philipsavent_ru su LIVE sull'allattamento al seno. In contatto con te - Victoria Kazantseva, esperta di Philips Avent, che risponderà alle domande più importanti e urgenti su allattamento, alimentazione del bambino, latte materno. Collegati alla trasmissione del 4 giugno alle 11:00, ora di Mosca. Ci vediamo!

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Lyamusik

Analisi

Blog su gravidanza e genitorialità Pianificazione della gravidanza Gravidanza Nutrizione Salute dei bambini Riposo e sviluppo del bambino BeneficiIttero nei neonatiColorare la pelle e le mucose di un bambino in giallo è una manifestazione di un eccesso del normale livello di bilirubina nel sangue.

Per comodità della mamma: come cucire le tasche su una culla

Infertilità

Una bottiglia di tè caldo, un sonaglio preferito, salviettine umidificate, comfort accogliente, un pannolino rimovibile. Come sistemare le cose di cui un bambino sdraiato nella culla potrebbe aver bisogno per non correre per l'intera stanza dei bambini?

Nutrizione per la futura mamma a 17 settimane di gestazione

Parto

Instagram utile per le donne incinte sul cibo e sul loro effetto sul corpo: vai e iscriviti!Principi di nutrizione per una donna incintaQuando si redige il menu di una donna a 17 settimane (così come nelle 16 settimane precedenti), è necessario tenere conto delle peculiarità del corso della gravidanza.

TOP 10 migliori alimenti per neonati per neonati: quale acquistare, pro e contro, recensioni

Infertilità

Il latte materno è senza dubbio il meglio che una donna può dare al suo neonato. Tuttavia, ci sono situazioni in cui l'allattamento al seno non è possibile.