Principale / Analisi

Anestesia del taglio cesareo

Tutti i contenuti di iLive vengono esaminati da esperti medici per garantire che siano il più accurati e concreti possibile.

Abbiamo linee guida rigorose per la selezione delle fonti di informazione e ci colleghiamo solo a siti Web affidabili, istituti di ricerca accademica e, ove possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi.

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri contenuti sia inaccurato, obsoleto o altrimenti discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

L'anestesia per un taglio cesareo può variare. L'anestesista deve ricordare e informare l'ostetrica e il neonatologo se sono necessari più di 8 minuti dall'incisione cutanea all'estrazione fetale e più di 3 minuti dall'incisione uterina alla sua estrazione. Indipendentemente dalla tecnica, il rischio di sviluppare ipossia intrauterina e acidosi nel feto / neonato è elevato..

  • il rischio di aspirazione del contenuto gastrico nella trachea è minimo;
  • il rischio di fallimento con intubazione tracheale appare solo con lo sviluppo di complicanze;
  • presenza al parto, contatto precoce con il bambino;
  • non c'è rischio di uscita involontaria dallo stato di anestesia.
  • possibile assenza completa o effetto insufficiente;
  • un blocco inaspettatamente alto o completo;
  • mal di testa dopo la puntura spinale;
  • complicazioni neurologiche;
  • tossicità degli anestetici locali con somministrazione epidurale.

Vantaggi dell'anestesia endotracheale per taglio cesareo:

  • offensiva veloce;
  • consente un rapido accesso a tutte le parti del corpo per interventi chirurgici e anestetici;
  • consente di controllare lo scambio di gas e l'emodinamica;
  • allevia rapidamente le convulsioni.

Svantaggi dell'anestesia endotracheale per taglio cesareo:

  • il rischio di intubazione tracheale non riuscita;
  • il rischio di aspirazione del contenuto dello stomaco nella trachea;
  • il rischio di recupero intraoperatorio della coscienza;
  • il rischio di depressione del SNC in un neonato;
  • possibile sviluppo di reazioni anormali ai farmaci utilizzati.

La posa della donna incinta sul tavolo viene eseguita con un rullo sotto il gluteo destro / sinistro. Il rischio di sviluppare ipotensione arteriosa quando si utilizzano metodi regionali è maggiore rispetto a quando li si utilizza per l'analgesia durante il travaglio. Quando si scelgono questi metodi, è necessario introdurre proattivamente 1200-1500 ml di cristalloidi e / o amidi e preparare una soluzione di efedrina:

Amido idrossietilico, soluzione al 6%, i / v

Crystalloids IV 800 ml o Crystalloids IV 1200-1500 ml.

Anestesia epidurale per taglio cesareo

Con un taglio cesareo pianificato, questo è il metodo di scelta. Uso:

Bupivacaina, soluzione allo 0,5%, epidurale 15-25 ml o lidocaina, soluzione all'1,5-2%, epidurale 15-25 ml. Se l'introduzione della dose di prova non ha rivelato una posizione errata del catetere, 5 ml di MA vengono iniettati in modo frazionato fino a una dose totale di 15-25 ml. Nelle donne incinte con simpaticotonia, l'aggiunta di clonidina alla soluzione MA approfondisce e prolunga l'anestesia durante il taglio cesareo, senza influire negativamente sul feto e sul neonato:

Clonidina epidurale 100-200 mcg, secondo le indicazioni (spesso frazionarie). Quando si verifica il dolore, l'MA viene reiniettato in dosi frazionarie da 5 ml fino alla comparsa dell'effetto. La morfina epidurale al termine dell'intervento fornisce un adeguato sollievo dal dolore postoperatorio per 24 ore. In alternativa, infusione epidurale continua di fentanil o sufentanil:

Morfina epidurale 3-5 mg, o Sufentanil epidurale 10-20 mcg / h, la durata della somministrazione è determinata dalla fattibilità clinica o Fentanil epidurale 50-75 mcg / h, la frequenza di somministrazione è determinata dalla fattibilità clinica.

Anestesia spinale per taglio cesareo

Anestesia rapida e affidabile per taglio cesareo se non ci sono controindicazioni. Uso:

Bupivacaina, soluzione allo 0,5% (soluzione iperbarica), subaracnoide 7-15 mg o lidocaina, soluzione al 5% (soluzione iperbarica), subaracnoide 60-90 mg. L'uso di aghi spinali sottili (22 G e più fini) tipo matita (Whitacra o Sprott) riduce il rischio di mal di testa post-puntura. Anche con un blocco Th4, una donna incinta può provare disagio con la trazione dell'utero. L'aggiunta di piccole dosi di oppioidi (fentanil 10-25 μg) a MA riduce l'intensità di queste sensazioni senza influire negativamente sulle condizioni del neonato. Vi sono prove dell'uso di clonidina (50-100 μg) in combinazione con bu-pivacaina nella AS.

L'anestesia spinale a lungo termine per il taglio cesareo è utile per la puntura accidentale della dura madre durante il cateterismo epidurale. Il catetere viene inserito 2-2,5 cm nello spazio subaracnoideo e fissato, dopodiché può essere utilizzato per l'infusione di farmaci.

Anestesia generale per taglio cesareo

Il metodo di scelta per il taglio cesareo programmato e di emergenza, quando RAA è controindicato, è prevista o si è già verificata una significativa perdita di sangue (rottura e placenta previa, rottura uterina, ecc.). Premedicazione:

Difenidramina i.m. 0,14 mg / kg (in caso di emergenza - i.v. prima dell'induzione) 30-40 minuti prima dell'intervento programmato

Atropina in / in 0,01 mg / kg, sul tavolo operatorio o Methocinia iodide in / in 0,01 mg / kg, sul tavolo operatorio

Ketoprofene per via endovenosa 100 mg, 30-40 minuti prima dell'operazione pianificata o Ketorolac per via endovenosa 0,5 mg / kg, 30-40 minuti prima dell'operazione pianificata. In una situazione pianificata, nominare: Ranitidina 150 mg per via orale, 6-12 ore e 1-3 ore prima dell'induzione o Cimetidina 400 mg per via orale o 300 mg IM, 6-12 ore e 1-3 ore prima dell'induzione

Metoclopramide 10 mg EV, 1,5 ore prima dell'induzione

Sodio citrato, 0, soluzione 3M, all'interno di 30 ml, 30 minuti prima dell'induzione. L'uso più efficace di omeprazolo:

Omeprazolo 40 mg per via orale, di notte e al mattino il giorno dell'intervento. In caso di emergenza, nominare:

Ranitidina IV 50 mg o cimetidina IV 200 mg,

Metoclopramide EV 10 mg,

Sodio citrato, soluzione 0,3 M, all'interno di 30 ml, 30 minuti prima dell'induzione. Un'alternativa è prescrivere l'omeprazolo:

Omeprazolo IV 40 mg.

Non c'è consenso sullo svuotamento gastrico. L'autore è colpito dalla seguente tecnica

Se sono trascorse 3-4 ore dal momento del pasto e il rischio di intubazione difficile della trachea è basso, la profilassi sopra descritta è sufficiente. Se sono trascorse meno di 3-4 ore dal momento del pasto e il rischio di intubazione difficile è alto, è necessario confrontare l'importanza delle conseguenze dell'ipercatecolaminemia e dello "innesco" del riflesso del vomito in risposta all'introduzione di un tubo gastrico con rischio di aspirazione del contenuto gastrico nella trachea in caso di rifiuto della sua introduzione e delle proprie capacità intubazione tracheale nelle donne in gravidanza. La conclusione suggerirà la soluzione ottimale al problema. Come mezzo per rimuovere il contenuto gastrico, un sondino nasogastrico non è affidabile (ma se utilizzato, il diametro dovrebbe essere massimizzato), la sua presenza nello stomaco durante l'induzione aumenta il rischio di rigurgito, quindi è meglio rimuovere il tubo prima dell'induzione. Non si deve presumere che lo stomaco sia completamente vuoto a causa del vomito e / o dell'inserimento del tubo, quindi la profilassi di cui sopra deve essere sempre eseguita.

  • inserire un catetere di grande diametro (1,7 mm) in una vena (periferica e / o centrale);
  • installare un catetere nella vescica (l'ostetrico decide se non ci sono indicazioni dirette);
  • condurre un monitoraggio di routine;
  • adagiare la donna incinta sulla schiena e spostare l'utero a sinistra / destra posizionando un rullo sotto la natica destra / sinistra;
  • eseguire la preossigenazione del 100% di ossigeno per 3 minuti (in caso di emergenza, la ventilazione meccanica inizia solo dopo l'intubazione tracheale). Se l'anestesista si prepara per una difficile intubazione tracheale (valutazione della difficoltà secondo S.R. Mallampati), il rischio di fallimento durante la sua implementazione è significativamente ridotto: un algoritmo consapevole può ridurre significativamente il tempo per trovare soluzioni e la disponibilità (prontezza) dell'attrezzatura necessaria - il tempo per la loro implementazione. La vita di una donna in travaglio ha la priorità sul parto, ma si dovrebbe anche ricordare l'alta responsabilità per il successo della nascita di una nuova vita..

L'attrezzatura necessaria include (l'elenco deve essere riesaminato regolarmente):

  • secondo laringoscopio;
  • una serie di tubi endotracheali;
  • un tubo combinato con un otturatore esofageo;
  • una serie di condotti d'aria orali; sui condotti d'aria nasali;
  • maschere laringee (misure 3 e 4) per mantenere temporaneamente un'adeguata ventilazione in caso di emergenza;
  • impostato per conicotomia;
  • set per tracheotomia dilatata; sul broncoscopio a fibre ottiche;
  • un elevato livello professionale di applicazione di tutto quanto sopra secondo un deliberato algoritmo. La preparazione preoperatoria descritta è consigliabile in tutte le donne in gravidanza, il cui metodo di consegna è un taglio cesareo, perché in caso di fallimento nell'esecuzione dei metodi regionali, un'alternativa sarebbe l'anestesia endotracheale per taglio cesareo, ma senza tempi di preparazione.

Anestesia indotta per taglio cesareo

Ketamina EV 1-1,2 mg / kg (Schema 1) o Esobarbital IV 4-5 mg / kg, dose singola (Schema 2) o Ketamina EV 0,5-0,6 mg / kg,

Esobarbital IV 2 mg / kg (Schema 3) o Clonidina IV 2-3,5 mcg / kg,

Ketamina EV 0,8-1 mg / kg (Schema 4) o Clonidina EV 2-3,5 μg / kg,

Esobarbital IV 3-3,5 mg / kg, dose singola (Schema 5).

Se non ci sono controindicazioni, l'anestesia indotta per taglio cesareo viene eseguita con ketamina o esobarbitale per via endovenosa (o la loro combinazione, rispettivamente). Con il sanguinamento, non c'è alternativa alla ketamina, ma va ricordato che a volte nelle donne in gravidanza con grave shock emorragico, insufficienza circolatoria, i farmaci possono ridurre la contrattilità miocardica a causa dell'iperstimolazione simpatica.

Nelle donne in gravidanza con simpaticotonia e / o gestosi iniziali, a seconda del livello di pressione sanguigna iniziale, gli schemi 4 o 5 vengono utilizzati con somministrazione aggiuntiva di acido tranexamico, che può essere incluso negli schemi 1-3 se è prevista un'operazione traumatica con grande perdita di sangue:

Acido tranexamico EV 8-9 mg / kg, dose singola.

Suxametonio cloruro e.v. 1,5 mg / kg, dose singola.

Dopo l'induzione, l'anestesia per taglio cesareo viene eseguita con suxametonio cloruro (è auspicabile che la dose totale prima dell'estrazione fetale non superi i 180-200 mg), l'intubazione tracheale viene eseguita utilizzando il metodo di Sellick e passata alla ventilazione meccanica. L'unico farmaco che fornisce un rapido rilassamento muscolare è il suxametonio cloruro. Il suxametonio cloruro è scarsamente solubile nei grassi e ha un alto grado di ionizzazione. A questo proposito, passa attraverso la placenta in quantità molto piccole. Una singola somministrazione di farmaci a una donna in travaglio alla dose di 1 mg / kg è sicura per il feto, ma dosi elevate o somministrazioni ripetute a brevi intervalli possono influenzare la trasmissione neuromuscolare nel neonato. Inoltre, se la donna in travaglio e il feto sono omozigoti per la pseudocolinesterasi plasmatica atipica, allora, nonostante l'introduzione da parte della madre di dosi minime di suxametonio cloruro, la sua concentrazione nel sangue fetale può essere sufficiente a causare una grave depressione della conduzione neuromuscolare.

Nel caso di induzione dell'anestesia per taglio cesareo secondo gli schemi 1, 2 o 3, l'anestesia per taglio cesareo viene eseguita utilizzando:

Ossido di diazoto con inalazione di ossigeno (1: 1 o 2: 1). Dopo aver rimosso il feto, iniettare:

Fentanil IV 3-4 μg / kg (0,2-0,3 mg), una volta, quindi 15-20 minuti dopo I IV 1,4 μg / kg, una volta

Diazepam IV 0,14-0,2 mg / kg (10-15 mg), una volta secondo le indicazioni

Droperidol IV 0,035-0,07 mg / kg, dose singola.

Nel caso di induzione dell'anestesia secondo gli schemi 4 e 5, l'anestesia per taglio cesareo viene eseguita utilizzando:

Ossido di diazoto con inalazione di ossigeno (1: 1 o 2: 1). Dopo l'estrazione fetale, iniettare: Fentanil IV 1,4-2 μg / kg, una volta, quindi 25-30 minuti dopo EV 0,7-0,8 μg / kg, una volta

Diazepam IV 0,07-0,14 mg / kg, dose singola.

Nelle donne in gravidanza con simpaticotonia iniziale e / o preeclampsia, a seconda del livello iniziale di pressione sanguigna, gli schemi 4 o 5 vengono utilizzati con somministrazione aggiuntiva nella fase dell'incisione uterina acido tranexamico, che è anche incluso negli schemi 1-3 se l'operazione è traumatica e può essere accompagnata da una grande perdita di sangue:

Acido tranexamico EV 5-6 mg / kg, dose singola.

Fino all'estrazione fetale, la ventilazione meccanica viene continuata con ossido di diazoto e ossigeno in un rapporto 1: 1, il rilassamento muscolare viene mantenuto con suxametonio cloruro o l'introduzione di miorilassanti non depolarizzanti a breve durata d'azione (mivacuria cloruro).

L'iperventilazione dovrebbe essere evitata a causa del suo effetto negativo sul flusso sanguigno uterino. Dopo aver rimosso il feto, viene somministrato un antibiotico (prevenzione dell'infezione intraoperatoria - consultare l'ostetrico). Dopo la separazione e la rimozione della placenta - metilergometrina (in assenza di controindicazioni) e / o passaggio all'infusione di ossitocina (da concordare con l'ostetrico): Metilergometrina IV 1 ml, una volta o Ossitocina IV 5-10 UI, una volta, poi goccia a goccia 5-10 Unità.

In caso di ipotensione uterina, vengono somministrati anche preparati di calcio:

Calcio gluconato, soluzione al 10%, 5-10 ml per via endovenosa, dose singola o cloruro di calcio, soluzione al 10%, 5-10 ml per via endovenosa, dose singola.

Dopo aver bloccato il cordone ombelicale, la ventilazione meccanica viene continuata con ossido di diazoto e ossigeno in un rapporto di 1: 1 o 2: 1 e si procede a NLA o ataralgesia. Somministrare fentanil e diazepam o midazolam a una dose equivalente.

Va ricordato che il diazepam ha un ciclo enteroepatico, che provoca l'insorgenza della risemina, che coincide nel tempo con la comparsa dei metaboliti attivi. Entro poche ore, un tale fenomeno di rimbalzo può causare non solo risemina, ma anche insufficienza respiratoria. Il fentanil viene reiniettato 15-20 minuti dopo a una dose di -1,4 μg / kg (0,1 mg), interrompendo la somministrazione 30-40 minuti prima della fine dell'operazione (prima dell'immersione dell'utero nella cavità addominale). Se indicato, usa il droperidolo. Le donne incinte con simpaticotonia e / o preeclampsia iniziali (vedere l'algoritmo) hanno dimostrato di includere farmaci alfa-adrenostimolanti centrali (clonidina e suoi analoghi - dexamedetomidina, ecc.) E / o inibitori della proteasi (acido tranexamico) nel regime di anestesia. L'anestesia per taglio cesareo viene eseguita utilizzando clonidina (Schemi 4 e 5) identica alla precedente. La clonidina viene somministrata immediatamente dopo che la donna incinta è entrata in sala operatoria (è necessaria una valutazione approfondita dello stato volemico, se necessario, correzione; il farmaco in questa situazione ha solo un effetto antipertensivo, pur mantenendo l'autoregolazione del flusso sanguigno sistemico).

Entro 5 minuti, vengono valutati gli indicatori di pressione sanguigna, frequenza cardiaca, livello di coscienza, sulla base dei dati della frequenza cardiaca, viene determinata e somministrata la dose richiesta di atropina (ioduro di metocinio). A causa delle proprietà analgesiche, sedative e stabilizzanti vegetative della clonidina, aumenta la sensibilità dell'organismo ad anestetici, ansiolitici, analgesici, antipsicotici e miorilassanti, le cui dosi sono ridotte di 1/3 rispetto a quelle standard. L'induzione viene eseguita con ketamina o esenale.

Dopo l'estrazione fetale, vengono somministrati fentanil e diazepam (o midosalam). Il fentanil viene riutilizzato dopo 25-30 minuti, a seconda del trauma e della durata dell'operazione.

Rispetto all'anestesia standard durante il taglio cesareo, fornisce parametri emodinamici più stabili nelle fasi intra- e postoperatorie: dopo il ripristino della coscienza, non ci sono sensazioni di dolore, tremori muscolari, disturbi del microcircolo.

L'anestesia per taglio cesareo con acido tranexamico è identica a quella sopra. Oltre all'opzione proposta sopra, esiste un'altra opzione per l'uso di acido tranexamico - 7-8 mg / kg prima dell'induzione e nella stessa dose flebo EV ogni ora dell'operazione. L'utilizzo dell'acido tranexamico consente di ridurre la dose di analgesici narcotici, ansiolitici e miorilassanti, e quindi la frequenza degli effetti collaterali e delle complicanze, accompagnati da minori emorragie e perdite di sangue (del 20-30%).

In assenza di controindicazioni nelle donne in gravidanza con simpaticotonia grave e preeclampsia grave durante taglio cesareo, viene mostrato l'uso dell'anestesia combinata (endotracheale e regionale) per taglio cesareo, in cui l'analgesia e la NVT sono presentate principalmente dalla tecnica regionale, e il resto dei componenti - endotracheale, che è collettivamente chiamato multicomponente bilanciato a sottocomponenti e modalità della loro somministrazione mediante anestesia.

Anestesia taglio cesareo: anestesia generale, spinale ed epidurale

Il taglio cesareo è un parto chirurgico in cui il bambino viene rimosso attraverso un'incisione nella parete addominale e nell'utero della madre. Oggi questa operazione è abbastanza sicura e viene utilizzata attivamente in ostetricia. Puoi leggere di più sull'operazione nell'articolo "Taglio cesareo", e ora parleremo di come viene anestetizzato il taglio cesareo.

Oggi, i seguenti sono usati come anestesia per il taglio cesareo:

  1. Anestesia generale.
  2. Anestesia spinale.
  3. Anestesia epidurale.

Il sollievo dal dolore spinale ed epidurale è anche chiamato anestesia regionale.

Anestesia generale

L'anestesia endotracheale generale con taglio cesareo elettivo è sempre meno eseguita oggi. Tuttavia, è proprio questo che viene fatto quando l'operazione deve essere eseguita in emergenza e non c'è tempo per aspettare che l'anestesista esegua l'anestesia regionale..

La manipolazione avviene in più fasi. In primo luogo, un farmaco viene iniettato nella vena di una donna, immergendola in un sonno farmacologico e spegnendo la coscienza. Quindi un tubo viene inserito nella trachea per fornire una miscela di ossigeno con gas anestetico e ventilazione artificiale. L'effetto dell'anestesia, con la corretta somministrazione dei farmaci, si manifesta quasi istantaneamente. La donna è completamente incosciente.

Pro dell'anestesia generale per il taglio cesareo

  • azione immediata in caso di intervento chirurgico urgente;
  • basso rischio di calo della pressione sanguigna, lavoro stabile del sistema cardiovascolare;
  • completo rilassamento dei muscoli della donna in travaglio, che è molto conveniente per il chirurgo;
  • la possibilità di prolungare tempestivamente l'azione, mediante iniezioni aggiuntive, controllo della profondità dell'anestesia;
  • l'opportunità per la madre di non vedere l'operazione se è spaventata da una tale prospettiva (nonostante il fatto che anche con l'anestesia regionale non vedrà il corso dell'operazione, poiché verrà installato uno schermo a livello del torace).

Contro e complicazioni dopo l'anestesia generale

I farmaci anestetici generali possono influenzare il bambino. Ciò si esprime in una certa soppressione dell'attività muscolare, dei sistemi nervoso e respiratorio del bambino. Di norma, questa azione è di breve durata e si esprime nel fatto che dopo l'estrazione il bambino è inattivo e non piange nei primi secondi.

Ma ci sono anche casi di successivo sviluppo di complicanze, fino all'encefalopatia ipossico-ischemica; tutto dipende da quale dose di farmaci è stata somministrata alla donna e da quanto velocemente il bambino è stato rimosso. Tuttavia, la medicina non si ferma e ogni anno compaiono nuovi farmaci che riducono al minimo l'impatto negativo sul bambino..

Possibilità di grave "ritiro" dall'anestesia. Tutto dipende dalle caratteristiche individuali del corpo della donna: qualcuno soffre di mal di testa, nausea e confusione per un altro giorno dopo l'operazione, e qualcuno si sente bene dopo poche ore.

Irritazione e mal di gola, tosse: tutte queste sono le conseguenze di azioni non troppo attente per installare un tubo tracheale, inoltre, una tosse dopo un taglio cesareo dà a una donna molte sensazioni spiacevoli, quindi qualsiasi tensione nell'addome risponde con dolore.

Rischio di aspirazione - ingestione del contenuto dello stomaco nel sistema respiratorio a causa del fatto che quando il tubo viene inserito nella trachea, può iniziare il vomito.

La probabilità di effetti del farmaco sul sistema cardiovascolare, nonché il verificarsi di reazioni allergiche.

Indicazioni

L'anestesia generale viene eseguita:

  • con un taglio cesareo urgente, quando c'è una minaccia per la vita del bambino o della madre;
  • con la probabilità di complicazioni che portano alla rimozione dell'utero, nonché sanguinamento ostetrico, ad esempio, nel caso della placenta previa;
  • nei casi in cui l'anestesia regionale è impossibile per un motivo o per l'altro, ad esempio, la madre ha un alto grado di obesità o lesione spinale, bassa pressione sanguigna, sanguinamento e così via.

Quindi, l'anestesia generale è ancora abbastanza popolare oggi a causa del fatto che l'ospedale non ha sempre un anestesista in grado di eseguire l'anestesia regionale o ci sono farmaci necessari per questo. Inoltre, sono in fase di sviluppo nuovi farmaci che rendono il sollievo dal dolore generale sempre più sicuro per il bambino e più facilmente tollerato dalla madre..

Anestesia regionale

L'anestesia finalizzata all'anestesia locale è chiamata regionale. Questo include spinale ed epidurale. Il meccanismo di queste manipolazioni è molto simile: viene praticata una puntura nella regione lombare della colonna vertebrale e attraverso di essa la fornitura di anestetici. Come risultato dell'anestesia sia spinale che epidurale durante un taglio cesareo, la parte inferiore del corpo della donna viene anestetizzata, nonostante sia cosciente.

La principale differenza tra i tipi di anestesia regionale per taglio cesareo è la profondità della puntura e la dose di anestetici. Consideriamo più in dettaglio.

Anestesia spinale

L'anestesia spinale o, come viene anche chiamata, l'anestesia spinale per taglio cesareo può essere eseguita sia di routine che urgentemente, a condizione che i medici abbiano circa 10 minuti in magazzino.

Il meccanismo di manipolazione è il seguente:

  1. Una donna ha bisogno di sedersi su un divano, appoggiare le mani sulle ginocchia e inarcare la schiena, o sdraiarsi su un fianco e tirare le gambe verso lo stomaco per fornire il massimo accesso possibile alla colonna vertebrale;
  2. La donna in travaglio tratterà l'area intorno alla prossima puntura con una soluzione disinfettante;
  3. L'anestesista fa un'iniezione di anestetico per far perdere sensibilità alla pelle e al grasso sottocutaneo;
  4. Un ago lungo e sottile viene perforato (puntura), l'anestetico viene iniettato nel liquido cerebrospinale (tra le vertebre sotto il livello del midollo spinale);
  5. L'ago viene rimosso dalla puntura, viene applicato un tovagliolo sterile e fissato con un cerotto adesivo.

Il sollievo dal dolore arriva quasi istantaneamente. La donna non prova né dolore né sensazioni tattili.

professionisti

  • il rischio di esposizione a droghe sul bambino è completamente escluso;
  • un'azione rapida in pochi minuti è un indicatore significativo, poiché insieme all'anestesia, il livello di pressione di una donna nella metà inferiore del corpo diminuisce, il che porta all'ipossia del bambino, quindi, prima viene portato nel mondo dopo l'inizio dell'anestesia, meglio è;
  • anestesia assoluta, il rischio di anestesia parziale o insufficiente è estremamente ridotto, inoltre, l'anestesia spinale durante il taglio cesareo fornisce un sufficiente rilassamento muscolare, il che facilita il lavoro del chirurgo;
  • piccolo, rispetto all'anestesia epidurale, dose di anestetici. A causa di ciò, se i farmaci entrano accidentalmente nel flusso sanguigno, il rischio di avvelenamento tossico è ridotto;
  • a causa del fatto che la donna è cosciente, di solito non si verificano problemi respiratori. Se necessario, è possibile utilizzare una maschera per l'ossigeno;
  • una donna in travaglio sente il primo pianto del suo bambino e può attaccarlo immediatamente al seno;
  • per l'anestesista, la manipolazione dell'anestesia spinale con taglio cesareo richiede meno sforzo e abilità rispetto, ad esempio, all'epidurale. Di conseguenza, c'è meno rischio di complicazioni o di una puntura fallita;

Contro e complicanze dell'anestesia spinale

  • un forte calo della pressione sanguigna (pressione sanguigna). In relazione a questo fattore inevitabile nell'uso dell'anestesia spinale, vengono preliminarmente prese una serie di misure preventive. Di norma, a una donna vengono somministrati farmaci che aumentano la pressione sanguigna, ma possono influire negativamente sul sistema nervoso del bambino, poiché aumentando la pressione sanguigna della madre a un livello accettabile, causeranno un aumento della pressione sanguigna nel bambino;
  • tempo di esposizione limitato. Se durante l'anestesia epidurale è possibile aggiungere anestetici secondo necessità, in questo caso i farmaci vengono iniettati una volta, prima dell'operazione. Se qualcosa va storto e l'operazione richiede più tempo del tempo pianificato, la donna verrà trasferita con urgenza all'anestesia generale. Tuttavia, oggi vengono utilizzati farmaci, la cui azione dura fino a 2 ore;
  • alto rischio di complicanze neurologiche associate allo sviluppo di mal di testa.

Anestesia epidurale

Il meccanismo di manipolazione nel suo insieme ripete la condotta dell'anestesia spinale, tuttavia, l'ago viene inserito nello spazio tra la parete del canale spinale e la parete solida del midollo spinale - nello spazio epidurale, dove vanno le radici nervose.

Il tubo di gomma più sottile - un catetere - viene fatto passare attraverso l'ago. L'ago viene estratto dalla puntura e il catetere rimane - gli antidolorifici vengono alimentati attraverso di esso in futuro.

L'effetto dell'anestesia si sviluppa gradualmente entro 20 minuti dall'inizio della somministrazione del farmaco.

professionisti

  • la donna in travaglio è cosciente e può vedere il suo bambino subito dopo la nascita;
  • la diminuzione della pressione sanguigna avviene gradualmente, il che consente di mantenerla nella norma con misure preventive;
  • la capacità di prolungare l'anestesia se l'operazione è ritardata, così come per il periodo postoperatorio. Inoltre, se l'anestesia epidurale è stata utilizzata durante il travaglio che ha portato al taglio cesareo di emergenza, continua a essere utilizzata durante l'intervento chirurgico..

Contro e complicazioni dell'anestesia epidurale

  • se una grande dose di anestetici entra accidentalmente nel flusso sanguigno, può svilupparsi avvelenamento tossico, fino a convulsioni e morte;
  • A volte l'epidurale non funziona affatto o funziona parzialmente, ad esempio intorpidendo solo il lato sinistro o destro;
  • manipolazione complessa che richiede un certo livello di abilità da parte dell'anestesista. Ciò è dovuto anche all'elevato rischio di complicazioni dovute a errori di implementazione;
  • la possibilità di sviluppare un blocco spinale. Una complicazione si verifica quando la puntura non viene eseguita correttamente e gli anestetici vengono iniettati sotto la membrana aracnoidea del midollo spinale. Nel caso in cui fosse somministrata una grande dose di farmaci e l'assistenza non fosse fornita in tempo, una donna potrebbe smettere di respirare, e quindi il cuore;
  • l'effetto delle droghe sul bambino;
  • a causa della tardiva esposizione agli anestetici, l'inizio dell'operazione viene ritardato in media di 20 minuti. Un calo della pressione sanguigna durante questo periodo può portare a un'ipossia fetale prolungata..

Controindicazioni per l'anestesia regionale per taglio cesareo

  • deformità e lesioni della colonna vertebrale;
  • bassa pressione sanguigna;
  • infiammazione nel sito di puntura;
  • ipossia fetale intrauterina;
  • sanguinamento esistente o sospetto nella mamma.

Ci sono altre controindicazioni, le stesse sia per l'anestesia spinale che per quella epidurale, puoi leggere di più su di loro nell'articolo "Tutto sull'anestesia epidurale durante il parto" →

Complicazioni comuni dell'anestesia regionale

1. Quando la membrana dura del midollo spinale viene perforata, il liquido cerebrospinale può fluire nello spazio epidurale. Questa complicazione dopo un taglio cesareo è caratterizzata da un forte dolore prolungato alla schiena e alla testa. Di norma, viene prima eseguito il trattamento farmacologico e, se non funziona, viene eseguito un cosiddetto "cerotto di sangue".

L'essenza della manipolazione è che viene eseguita di nuovo una puntura e il sangue della donna viene iniettato nello spazio epidurale per "sigillare" la puntura del midollo spinale. Di solito questa procedura fornisce risultati tangibili rapidi..

2. La probabilità di sviluppare una sindrome di compressione posizionale prolungata. Questa complicazione dopo l'anestesia è dovuta al fatto che dopo l'operazione la donna in travaglio non sente le gambe per un po 'di tempo. A volte capita che quando lo si trasferisce dalla barella al letto, la gamba si torce.

Se il personale medico non se ne è accorto e la gamba è in una posizione innaturale per molto tempo, il sangue non scorre verso di essa e questo è irto dello sviluppo di gravi conseguenze.

Dopo che l'arto è tornato nella sua posizione normale, iniziano a svilupparsi shock e gonfiore - tutto ciò è accompagnato da dolore e difficoltà di movimento.

Se stai per avere un'anestesia regionale per un taglio cesareo, assicurati di riaffermare la necessità di assicurarti di essere posizionato correttamente sul letto. Quindi ti salverai da molti mesi di tormento e dall'uso di farmaci antidolorifici..

Complicazioni dell'anestesia regionale per un bambino

Allora, qual è il pericolo di abbassare la pressione sanguigna materna durante l'anestesia regionale per taglio cesareo? Il fatto è che in una situazione del genere, il flusso sanguigno della placenta viene interrotto e, di conseguenza, il bambino sviluppa ipossia. L'ipossia (o fame di ossigeno) è irta di danni alla sostanza bianca del cervello, cioè deviazioni nello sviluppo del sistema nervoso centrale con tutte le conseguenze che ne derivano.

È interessante notare che un neonato può mostrare un punteggio elevato sulla scala di Apgar e i risultati dell'ipossia appariranno molto più tardi, all'età di 2-3 anni..

Come puoi vedere, tutti i tipi di anestesia hanno i loro vantaggi e svantaggi. Nell'articolo, abbiamo fornito informazioni di base in modo che tu possa immaginare cosa sia l'anestesia per il taglio cesareo..

Tuttavia, molto dipende dalle tue caratteristiche individuali, dalle qualifiche mediche. personale, farmaci utilizzati e molti altri fattori che determinano l'esito dell'intervento in generale, e l'uso dell'anestesia in particolare. Inoltre, la scienza non si ferma: appaiono costantemente nuovi metodi e farmaci..

Ricorda che tu stesso puoi scegliere il tipo di anestesia per un taglio cesareo pianificato, nonostante la tua scelta non contraddica controindicazioni oggettive. Per prendere la decisione giusta, dovresti farti consigliare da uno specialista qualificato, parlare con il medico che si prende cura della tua gravidanza e l'anestesista.

Anestesia del taglio cesareo

La chirurgia sull'addome, che consente di avere un bambino rimuovendolo dall'addome della madre, è chiamato taglio cesareo. Viene eseguito quando il parto naturale è controindicato e rappresenta una minaccia sia per la salute della madre che del bambino..

Se il taglio cesareo è pianificato e c'è tempo per preparare la donna in travaglio, la donna stessa può scegliere il metodo per alleviare il dolore, ma nella maggior parte dei casi è determinato individualmente dall'anestesista. Oggi, per il taglio cesareo vengono utilizzati i seguenti metodi di anestesia:

La chirurgia sull'addome, che consente di avere un bambino rimuovendolo dall'addome della madre, è chiamato taglio cesareo. Viene eseguito quando il parto naturale è controindicato e rappresenta una minaccia sia per la salute della madre che del bambino..

Se il taglio cesareo è pianificato e c'è tempo per preparare la donna in travaglio, la donna stessa può scegliere il metodo per alleviare il dolore, ma nella maggior parte dei casi è determinato individualmente dall'anestesista. Oggi, per il taglio cesareo vengono utilizzati i seguenti metodi di anestesia:

  • epidurale;
  • spinale;
  • generale.

Quando ne scegli uno, dovresti considerare i seguenti fattori:

  • vuoi restare incosciente per tutta la durata dell'operazione e svegliarti già in reparto da mamma felice;
  • oppure hai il desiderio di "essere presente" durante l'operazione.

Per un bambino, nessuno dei tipi di anestesia è desiderabile, ma il maggior rischio di complicanze è comunque associato all'anestesia generale, quando più farmaci vengono iniettati contemporaneamente nel corpo della madre.

Diamo uno sguardo più da vicino a ciascun metodo di anestesia per taglio cesareo..

Anestesia epidurale per taglio cesareo

L'anestesia, in cui un anestetico viene iniettato nella regione lombare della schiena (lo spazio epidurale tra le vertebre) della futura mamma, è chiamata epidurale.

I vantaggi dell'anestesia epidurale durante un taglio cesareo sono, prima di tutto, che la donna in travaglio è costantemente cosciente, in modo da poter osservare la nascita del suo bambino. Inoltre, a causa del fatto che l'anestetico (antidolorifico) guadagna forza gradualmente, viene mantenuta la stabilità del sistema cardiovascolare. In una certa misura, viene mantenuta anche la capacità di muoversi. L'anestesia epidurale è insostituibile durante il parto, che è complicato e richiede una lunga durata. Solo tale anestesia è consentita per le donne in travaglio con asma bronchiale, poiché non irrita le vie aeree.

Gli svantaggi dell'anestesia epidurale sono che è possibile una somministrazione errata dell'anestetico o il verificarsi di convulsioni con una dose elevata di esso.

L'anestesia epidurale deve essere eseguita solo da un tecnico esperto, poiché esiste il rischio di frequenti blocchi epidurali, che possono portare a successivi frequenti forti mal di testa.

La somministrazione errata dell'anestesia epidurale è irta di complicazioni neurologiche.

Gli indicatori per l'uso dell'anestesia epidurale per il taglio cesareo sono il rischio di variazioni della pressione sanguigna.

Anestesia spinale (spinale) per taglio cesareo

L'essenza di tale anestesia è iniettare un anestetico nella colonna lombare tra le vertebre nello spazio subaracnoideo. Durante esso, la membrana densa che circonda il midollo spinale viene perforata (con l'anestesia epidurale, l'ago viene inserito un po 'più in profondità rispetto all'anestesia spinale).

L'anestesia spinale è più adatta per il taglio cesareo e alcuni dei suoi benefici includono:

  • mancanza di tossicità sistemica;
  • ottimo effetto analgesico;

Ma ci sono anche degli svantaggi con tale anestesia, vale a dire:

  • durata d'azione limitata (in media, l'anestetico dura due ore);
  • un forte inizio dell'azione di un anestetico, che può provocare una diminuzione della pressione sanguigna;
  • così come con l'anestesia epidurale, sono possibili mal di testa post-puntura;
  • è possibile lo sviluppo di complicanze neurologiche (nei casi in cui la dose di anestetico somministrata fosse insufficiente, non è possibile effettuare ripetute iniezioni. È necessario reinserire il catetere o applicare un altro metodo di anestesia).

L'anestesia spinale è controindicata in caso di distacco prematuro della placenta.

Anestesia generale per taglio cesareo

Questo tipo di anestesia viene utilizzato nella diagnosi dell'ipossia fetale o in presenza di controindicazioni all'anestesia regionale (epidurale o spinale), che possono includere patologie gravi, aumento della pressione intracranica o emorragia prenatale..

La sua essenza è che, a seguito dell'esposizione al farmaco, una donna in travaglio ha un "blackout" e una completa perdita di sensibilità.

I vantaggi dell'anestesia generale per taglio cesareo sono che è più facile da tollerare per le donne e garantisce l'anestesia completa se usata correttamente. Va anche tenuto presente che l'anestesia inizia ad agire molto rapidamente, e questo è molto importante nei casi in cui l'operazione è urgente e richiede un'implementazione immediata. Con l'anestesia generale, la madre è incosciente ei muscoli si rilassano completamente, il che crea condizioni eccellenti per il lavoro del chirurgo.

Inoltre, con l'anestesia generale, viene mantenuto il lavoro stabile del sistema cardiovascolare, poiché non vi è alcuna diminuzione della pressione (come nel parto naturale).

Questo metodo di anestesia è preferito dalla maggior parte degli anestesisti, ma presenta anche degli svantaggi, vale a dire:

  • lo sviluppo di carenza di ossigeno (ipossia) in una donna;
  • esiste il rischio di impossibilità di intubazione della trachea (inserimento di un tubo di plastica usa e getta al suo interno), il che, a sua volta, rende impossibile collegare una donna in travaglio a un apparato di respirazione artificiale;
  • può verificarsi l'aspirazione (penetrazione di materiali estranei nel tratto respiratorio, in questo caso, significa l'ingresso del contenuto dello stomaco nei polmoni di una donna);
  • con l'anestesia generale, si osserva una depressione del sistema nervoso centrale del bambino, che è associata alla penetrazione attraverso la placenta di sostanze stupefacenti utilizzate durante la procedura (questo dovrebbe essere preso in considerazione soprattutto nelle gravidanze premature o con un intervallo di tempo troppo lungo tra l'introduzione dell'anestesia generale e l'inizio del travaglio stesso. Ma niente panico, poiché i medici moderni usano farmaci anestetici con un effetto minimo sul sistema nervoso centrale del bambino - con la corretta selezione individuale di farmaci, l'anestesia generale non minaccia di gravi conseguenze).

Quando l'anestesia generale è indicata per un taglio cesareo?

Gli indicatori per l'uso dell'anestesia generale per il taglio cesareo sono:

  • condizione minacciosa del feto;
  • la necessità di consegna immediata;
  • casi in cui l'anestesia regionale è controindicata (ad esempio, l'apertura di sanguinamento in una donna incinta);
  • con rifiuto indipendente della donna in travaglio da anestesia epidurale o spinale;
  • obesità patologica della futura mamma.

Ma vale la pena notare che l'anestesia epidurale è meno pericolosa per un bambino dell'anestesia generale, in cui vengono utilizzati farmaci anestetici che agiscono sul cervello.

Tipi di anestesia per taglio cesareo: un promemoria per i pazienti.

L'anestesia spinale è il metodo più comunemente utilizzato e può essere eseguita sia in taglio cesareo elettivo che in emergenza. I nervi che si estendono dal midollo spinale sono avvolti in una speciale guaina fatta di membrane, che contiene fluido, e tutto questo si trova all'interno della colonna vertebrale. L'anestetico locale viene iniettato proprio in questo caso di fluido utilizzando un ago molto sottile. L'anestesia spinale è a rapida insorgenza e richiede una dose relativamente piccola di anestetico.

Anestesia epidurale - In questo caso, un sottile tubo di plastica (catetere) viene inserito verso l'esterno da detto contenitore di fluido, dove passano i nervi che conducono gli impulsi del dolore dall'utero. L'anestesia epidurale viene spesso utilizzata anche per alleviare il dolore del travaglio, utilizzando una soluzione anestetica locale debole. Se hai bisogno di un taglio cesareo, questa anestesia può essere migliorata somministrando la stessa soluzione, ma a una concentrazione più alta. Rispetto all'anestesia spinale, un'epidurale richiede una dose maggiore di un farmaco simile e si sviluppa più lentamente. L'anestesia epidurale può essere approfondita con una dose aggiuntiva di anestetico in caso di necessità.

L'anestesia spinale-epidurale combinata è una combinazione dei due tipi elencati di sollievo dal dolore. L'anestesia spinale viene utilizzata per l'anestesia stessa per un taglio cesareo, epidurale - al fine di somministrare una dose aggiuntiva del farmaco se necessario e per eliminare il dolore nel periodo postoperatorio.

Anestesia generale per taglio cesareo

  • Cos'è?
  • Com'è fatto?
  • Vantaggi e svantaggi

Per molto tempo l'anestesia generale è stata l'unico tipo di sollievo dal dolore negli interventi chirurgici. Il taglio cesareo non ha fatto eccezione. La donna in travaglio non aveva scelta, ma non c'era neppure disputa a favore di questo o quel tipo di anestesia..

Ora, quando la scelta è tra anestesia epidurale, spinale e generale, le donne non sanno quale sia il modo migliore per non provare dolore. In questo articolo, esamineremo le caratteristiche, i vantaggi e gli svantaggi dell'anestesia generale..

Cos'è?

La popolarità dell'anestesia generale è diminuita notevolmente negli ultimi anni. Ma non perché questo tipo di sollievo dal dolore sia pericoloso. In molti modi, le voci sui suoi gravi danni e sulle conseguenze disastrose per il bambino sono esagerate..

È solo che la semplicità e la sicurezza vengono prima di tutto. Un tipo più semplice di sollievo dal dolore è l'anestesia epidurale, in cui un anestetico viene iniettato nello spazio epidurale della colonna vertebrale, bloccando la trasmissione degli impulsi nervosi dai nervi spinali al cervello.

Ci sono informazioni non ufficiali che le raccomandazioni del Ministero della Salute sull'uso dell'anestesia spinale sono causate dal costo relativamente economico dei fondi per essa, mentre l'anestesia generale richiede farmaci più costosi e una tecnica più complessa..

In ogni caso, le donne che scelgono da sole l'anestesia generale durante un taglio cesareo programmato si trovano di fronte a un completo fraintendimento del punto di vista dell'anestesista nell'ospedale di maternità.

Stanno cercando con tutte le loro forze di convincerli che l'operazione mentre il paziente è pienamente cosciente è esattamente ciò che ogni donna in travaglio sogna. Se il paziente insiste, i medici sono costretti a concordare, perché la scelta del metodo di anestesia è diritto legislativo della paziente stessa..

L'anestesia generale impedisce a una donna di vedere il momento toccante della nascita di un bambino..

Con un bambino, una donna in travaglio di solito si incontra solo poche ore dopo. Ma anche per la sensibilità, che può essere parzialmente preservata con l'anestesia epidurale, non puoi preoccuparti: una donna in anestesia generale dorme profondamente, non sente dolore.

La maggior parte dei chirurghi non condivide l'ottimismo del Ministero della Salute russo riguardo all'anestesia spinale. Gli esperti assicurano che è più facile per loro operare su una donna completamente rilassata e incosciente, piuttosto che assicurarsi che la paziente non senta nulla di superfluo, non veda ciò che non ha bisogno di vedere e teme che possa sforzare i muscoli del peritoneo. se il blocco non è completo. Inoltre, anche le risposte alle domande del paziente al momento dell'operazione non sono incluse nei piani del chirurgo e, in anestesia locale, le donne sono generalmente molto socievoli..

L'anestesia generale più comune durante il taglio cesareo è quella endotrecheale..

Anestesia del taglio cesareo

Questo articolo ti introdurrà ai principali metodi moderni di anestesia per taglio cesareo: generale, epidurale e spinale. Sarai in grado di scoprire qual è l'essenza di ciascuno dei suddetti metodi di anestesia per taglio cesareo, quali sono i loro vantaggi e svantaggi, nonché in quali situazioni il loro uso è più appropriato.

Le informazioni sull'anestesia del taglio cesareo in questo articolo sono solo per lo sviluppo generale. Si sconsiglia vivamente di utilizzare le conoscenze acquisite per litigare con anestesisti durante un taglio cesareo d'urgenza o per debriefing dopo l'intervento chirurgico, perché nella pratica reale, quando si sceglie un metodo di anestesia, gli anestesisti devono sempre apportare correzioni per la situazione attuale: la disponibilità dei farmaci necessari e di specialisti esperti, le caratteristiche individuali dell'effetto degli anestetici su una donna in travaglio, ecc. Pertanto, la scelta della tecnica di anestesia in ogni caso specifico dovrebbe sempre rimanere con lo specialista..

Per prendere la decisione giusta e preferire l'uno o l'altro metodo di anestesia per il taglio cesareo, è necessario conoscere i vantaggi e gli svantaggi di ciascuno di essi. Questo articolo discute i vantaggi, gli svantaggi e i ruoli delle diverse opzioni di anestesia per il taglio cesareo..

Anestesia generale per taglio cesareo

L'anestesia generale per un taglio cesareo consiste in un effetto farmacologico sulla donna in travaglio al fine di perdere completamente la sua sensibilità e coscienza.

Benefici dell'anestesia generale per taglio cesareo:

  • Più facile da essere tollerato dalla madre, il metodo, se utilizzato correttamente, prevede un'anestesia completa;
  • Rapida introduzione all'anestesia. Di conseguenza, l'operazione può essere avviata immediatamente, il che è particolarmente importante in caso di condizioni fetali minacciate;
  • Ottime condizioni per l'operazione. Il completo rilassamento muscolare e la mancanza di coscienza nella donna in travaglio forniscono buone condizioni per il lavoro del chirurgo;
  • Stabilità del sistema cardiovascolare. Rispetto all'anestesia spinale ed epidurale, di norma, non vi è alcuna diminuzione della pressione prima del momento del parto, pertanto l'anestesia generale è il metodo di scelta per eseguire un taglio cesareo sullo sfondo di condizioni fetali minacciate e grave patologia cardiaca della madre;
  • Una tecnica più leggera e più comunemente praticata nelle sale operatorie rispetto all'anestesia spinale o epidurale. Rispetto all'anestesia spinale o epidurale (collettivamente, entrambi i metodi sono chiamati di seguito anestesia regionale), l'anestesia generale è preferita da più anestesisti.

Svantaggi dell'anestesia generale per taglio cesareo:

  • Il rischio di incapacità di intubare la trachea (inserire un tubo di plastica usa e getta nella trachea e collegare la donna in travaglio a un ventilatore) per vari motivi;
  • L'ipossia (mancanza di ossigeno) nelle donne in travaglio cresce più velocemente a causa della ridotta capacità polmonare e della maggiore richiesta di ossigeno associata ad un aumento del metabolismo in condizioni di stress lavorativo;
  • Rischio di aspirazione (ingestione di contenuto gastrico nei polmoni) - solitamente associato a difficoltà o incapacità di proteggere rapidamente le vie aeree;
  • Aumento della pressione e aumento della frequenza cardiaca in risposta a un tentativo di connessione al sistema di ventilazione artificiale;
  • Depressione del sistema nervoso centrale del neonato;
  • Gli anestetici generali, a vari livelli, penetrano nella barriera placentare, che è irta dello sviluppo della depressione del sistema nervoso centrale del feto e del neonato. Ciò è di particolare importanza nei casi di prematurità o in situazioni in cui l'intervallo di tempo tra l'introduzione dell'anestesia e il parto è allungato (ad esempio, in pazienti con obesità grave o con precedenti tagli cesarei o altre operazioni addominali, quando è prevedibile lo sviluppo di aderenze della cavità addominale). Tuttavia, grazie all'uso dei moderni farmaci anestetici in ostetricia, l'inibizione del sistema nervoso centrale del neonato è diventata minima e di breve durata, con la corretta selezione dei farmaci, non ha gravi conseguenze e non dovrebbe essere un deterrente all'uso dell'anestesia generale..

Pertanto, è indicata l'anestesia generale per taglio cesareo:

  • Nei casi in cui è necessario un parto rapido, ad esempio, in condizioni fetali minacciose;
  • Nei casi in cui l'anestesia regionale è controindicata, ad esempio, a causa di sanguinamento;
  • Nei casi in cui l'anestesia regionale è impossibile a causa di obesità patologica o chirurgia spinale estesa;
  • Nei casi in cui la donna in travaglio rifiuta l'anestesia regionale.

Anestesia epidurale per taglio cesareo

L'anestesia epidurale per taglio cesareo consiste nell'iniettare un anestetico nella regione lombare della schiena tra le vertebre nello spazio epidurale.

Vantaggi dell'anestesia epidurale per taglio cesareo:

  • La madre rimane cosciente, quindi, il rischio di impossibilità di intubazione o aspirazione viene eliminato. Inoltre, molte donne in travaglio desiderano rimanere sveglie durante il taglio cesareo, che dà ai loro coniugi la possibilità di assistere all'operazione ed entrambe si godono la nascita del bambino;
  • Stabilità cardiovascolare relativa. Lo sviluppo graduale dell'anestesia in questo caso contribuisce al mantenimento della stabilità cardiovascolare, in contrasto con la risposta ipertensiva (aumento della pressione sanguigna) all'induzione (induzione dell'anestesia, addormentamento) in anestesia generale e risposta ipotensiva (abbassamento della pressione sanguigna) al rapido blocco simpatico associato al blocco spinale anestesia;
  • La relativa conservazione della capacità motoria, nonostante un'adeguata eliminazione della sensibilità, è un vantaggio rispetto all'anestesia spinale, specialmente nei pazienti con patologia muscolare, ad esempio miopatia;
  • Eliminazione dell'irritazione delle prime vie respiratorie. A questo proposito, l'anestesia epidurale è più preferibile dell'anestesia generale nei pazienti con asma bronchiale;
  • Lunga durata. Con un intervento chirurgico prolungato o complicato, l'uso dell'anestesia prolungata con l'aiuto della cateterizzazione dello spazio epidurale consente di allungarlo per qualsiasi periodo desiderato. Se necessario, l'anestesia epidurale, iniziata per il travaglio, può essere continuata durante il taglio cesareo o la legatura delle tube dopo il parto;
  • Sollievo dal dolore postoperatorio. Per l'analgesia postoperatoria, gli oppioidi (analgesici narcotici - promedolo, morfina) possono essere iniettati nello spazio epidurale.

Svantaggi dell'anestesia epidurale per taglio cesareo:

  • Pericolo di iniezione intravascolare errata. La somministrazione intravascolare di una grande dose di anestetico locale che non viene rilevata in modo tempestivo può portare allo sviluppo di convulsioni e ad una forte diminuzione della pressione a causa di effetti tossici sul sistema nervoso centrale e sul sistema cardiovascolare. Questa complicanza può provocare la morte materna o danni cerebrali;
  • Il pericolo di iniezione subaracnoidea involontaria (iniezione di un farmaco anestetico sotto la membrana aracnoidea del midollo spinale). La somministrazione subaracnoidea non rilevata di una dose elevata di anestetico locale per il blocco epidurale può provocare un blocco spinale totale. Se, allo stesso tempo, le misure terapeutiche vengono ritardate, si verificano arresto respiratorio e grave ipotensione, che portano alla cessazione dell'attività cardiaca. Pertanto, in ogni caso, deve essere somministrata una dose di prova prima dell'applicazione della dose principale di anestetico locale. Un'attesa di 2 minuti è sufficiente per stabilire la possibile occorrenza di un blocco subaracnoideo. In tutti i casi di somministrazione di anestetico locale, inclusa l'anestesia epidurale, deve essere disponibile un'adeguata attrezzatura per la rianimazione cardiopolmonare..

Difficoltà tecniche nell'uso dell'anestesia epidurale per il taglio cesareo:

  • La tecnica epidurale è più complessa dell'anestesia generale o spinale. Dipende dalla sensibilità tattile (grosso modo, penne d'oro o crescita non proprio da dove è necessario). L'identificazione dello spazio epidurale non è così chiara come con l'anestesia spinale, quando la comparsa di liquido cerebrospinale indica la corretta posizione della punta dell'ago. Di conseguenza, il tasso di fallimento per il blocco epidurale è più alto che per l'anestesia spinale. Il lume dello spazio epidurale è di soli 5 mm. La puntura involontaria della dura madre, che si verifica nel 2% dei casi, può portare a forti mal di testa post-puntura;
  • Prolungamento del tempo tra l'introduzione dell'anestesia e l'inizio dell'operazione. Occorrono 10-20 minuti dal momento dell'introduzione dell'anestesia (iniezione di anestetico locale) all'inizio di un adeguato blocco. Pertanto, rispetto all'anestesia generale o spinale, la tecnica epidurale non può essere utilizzata quando il tempo è limitato;
  • Sollievo dal dolore inadeguato nel 17% dei casi. Con l'anestesia epidurale, specialmente con iniezioni elevate di anestetico nella regione lombare, i nervi sacrali potrebbero non essere bloccati, il che porta a disagio durante le procedure chirurgiche sugli organi pelvici. A volte l'inadeguatezza dell'anestesia epidurale è dovuta alla posizione laterale del catetere nello spazio epidurale, che può portare a un blocco unilaterale. Per garantire l'adeguatezza dell'anestesia bilaterale prima dell'inizio dell'intervento chirurgico, la sensibilità di entrambe le metà del corpo deve essere testata con spine. In caso di blocco unilaterale, il catetere viene tirato lentamente da 1 a 2 cm e l'anestetico locale viene reiniettato.

Con esperienza e sufficiente vigilanza, dovrebbero essere escluse gravi complicazioni neurologiche, come danni alla cauda equina (fascio di nervi spinali). Una lesione isolata della radice nervosa derivante dall'anestesia epidurale può derivare da un trauma diretto da un ago o da un catetere.

Negli anni '90, per ragioni che verranno discusse di seguito, l'anestesia epidurale sarà ampiamente sostituita dall'anestesia spinale durante il taglio cesareo. Attualmente, l'anestesia epidurale è indicata in due casi. In primo luogo, quando un catetere epidurale era già in posizione, ad esempio, il paziente era in travaglio e la tecnica di anestesia epidurale si è dimostrata sicura ed efficace. In secondo luogo, con alto rischio ostetrico, ad esempio, preeclampsia grave, quando è necessario un lieve cambiamento della pressione sanguigna (PA).

Anestesia spinale per taglio cesareo

L'anestesia spinale (spinale) per taglio cesareo consiste nell'introduzione di anestetico nella regione lombare della schiena tra le vertebre nello spazio subaracnoideo. In questo caso, a differenza dell'anestesia epidurale, è necessaria una puntura della membrana densa che circonda il midollo spinale (l'ago viene inserito un po 'più in profondità rispetto all'anestesia epidurale).

Benefici dell'anestesia spinale per taglio cesareo:

  • Eccellente sollievo dal dolore;
  • Un rapido inizio. Nel periodo di preparazione per l'operazione, entro e non oltre 2 minuti dall'inizio dell'anestesia, è possibile iniziare il trattamento della parete addominale;
  • Esecuzione più leggera. L'anestesia spinale, rispetto all'epidurale o generale, è più facile da eseguire grazie alla capacità di determinare con precisione il punto di riferimento finale dell'inserimento dell'ago;
  • Nessuna tossicità sistemica. Contrariamente all'anestesia epidurale, quando una dose di anestetico locale viene somministrata in modo errato per via intravascolare, di regola non si verificano reazioni tossiche dal SNC o dal sistema cardiovascolare. A questo proposito, l'uso dell'anestesia spinale è più sicuro dell'epidurale.

Svantaggi dell'anestesia spinale per taglio cesareo:

  • Durata d'azione limitata. Con una singola iniezione spinale, la durata del blocco è limitata dalle proprietà dell'anestetico (adeguata analgesia per 2 ore, cioè un intervallo che normalmente copre il tempo necessario per un taglio cesareo);
  • Un forte inizio d'azione e una pronunciata diminuzione della pressione sanguigna. Questo svantaggio può essere livellato con l'aiuto di misure preventive;
  • Cefalea post-puntura. L'incidenza della cefalea post-puntura varia dal 2% al 24% nei diversi ospedali, a seconda della popolarità del metodo e dell'esperienza del personale. La gravità del mal di testa da bassa a moderata (che dura 1-3 giorni) non è significativa. Solo un forte mal di testa post-puntura durale è importante perché dura per molti giorni e mesi e porta alla disabilità.

Complicazioni neurologiche dell'anestesia spinale durante il taglio cesareo:

  • Per l'anestesia monodose - L'uso di strumentazione sterile, anestetici locali altamente purificati e adiuvanti e buoni aghi previene complicazioni gravi come la meningite batterica o chimica;
  • Con anestesia spinale prolungata - La lesione della cauda equina è stata descritta come una pericolosa complicazione neurologica di questa tecnica. Le sue cause sono attribuite al posizionamento errato del catetere, per cui sono necessarie dosi eccessive di una soluzione concentrata di anestetico locale, che alla fine può portare a un blocco residuo a lungo termine dei nervi lombari e sacrali inferiori. E anche la posizione intraspinale del catetere, che è irta di traumi diretti al midollo spinale a causa del suo allungamento o rottura con il volume iniettato del farmaco. Per prevenire una complicanza così formidabile, va ricordato che se la dose totale calcolata di anestetico locale fosse insufficiente a causare il blocco atteso, è necessario rifiutare ulteriori iniezioni, il catetere dovrebbe essere reinserito o dovrebbe essere preferita la tecnica dell'anestesia spinale simultanea o un'altra forma di anestesia..

Tenendo presenti i vantaggi di cui sopra, riteniamo che l'anestesia spinale per taglio cesareo sia la tecnica migliore per il taglio cesareo. Una corretta valutazione degli svantaggi del metodo, la prevenzione delle complicanze e nei casi del loro sviluppo - un trattamento adeguato e tempestivo sono aggiunte importanti alla dichiarazione dichiarata. Nel nostro centro tutti i tagli cesarei vengono eseguiti in anestesia spinale, ad eccezione di:

  • L'anestesia generale viene utilizzata nei casi di ipossia fetale intrauterina o in presenza di controindicazioni all'anestesia regionale (ad esempio, sanguinamento prenatale, grave patologia cardiaca, in particolare cardiopatia con cianosi, aumento della pressione intracranica);
  • Il distacco prematuro della placenta, diagnosticato mediante esame ecografico, che può precedere una grave emorragia, è una controindicazione all'anestesia spinale;
  • L'anestesia epidurale viene utilizzata nei casi in cui è già stato utilizzato un blocco epidurale adeguato (sufficiente) per il precedente periodo di travaglio.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Alimentazione complementare a 6 mesi

Parto

Come introdurre alimenti complementari a un bambino di 6 mesiUn bambino di sei mesi dovrebbe essere nutrito gradualmente, in piccole porzioni con un aumento quotidiano del volume di cibo con una buona tolleranza.

Tipi di miscele Nutrilon

Neonato

A causa dell'elevata qualità e sicurezza per i bambini, le miscele Nutrilon hanno ricevuto solo recensioni positive. Affinché un bambino cresca e si sviluppi bene, è importante scegliere la pappa giusta.

È una gomma da masticare per una madre che allatta

Concezione

La gomma da masticare è un prodotto molto popolare che viene utilizzato per aiutare a normalizzare il pH in bocca. Molte persone riferiscono una diminuzione dell'irritabilità e un miglioramento della concentrazione durante l'uso di gomme da masticare.