Principale / Analisi

39 settimane di gravidanza

Più vicino al parto, la quantità di liquido amniotico diventa sempre meno, anche se vengono comunque rinnovati ogni tre ore e lo faranno anche quando inizia il travaglio. Non devi più ingrassare, ma il bambino continua a crescere. A 39 settimane pesa una media di 3300 ge raggiunge più di 50 cm di lunghezza.

Feto a 39 settimane di gestazione: agitazione

E, poiché il bambino è già molto grande e occupa già quasi l'intera cavità uterina, non ha nessun posto dove muoversi. Di conseguenza, se prima potevi osservare periodici "balli" delle briciole nella pancia, ora ti spingerà solo di tanto in tanto dall'interno.

Sebbene non abbia già un posto dove muoversi, il bambino, tuttavia, cerca di muoversi. Inoltre, attraverso i movimenti, il bambino allena la coordinazione e aumenta gradualmente la forza muscolare. L'intensità e la natura dei movimenti dovrebbero essere ulteriormente monitorate: il masik dovrebbe rispondere circa 10-12 volte al giorno. Se il bambino è eccessivamente attivo, spinge forte e spesso, o, al contrario, i suoi movimenti si fanno sentire debolmente e raramente, informa immediatamente il medico di questo: un cambiamento nella natura e nella frequenza dei movimenti in una direzione o nell'altra indica problemi.

Bambino a 39 settimane di gravidanza Cuore, polmoni, intestino, reni: tutto è pronto per sostenere la vita del bambino fuori dall'utero. Tuttavia, i processi di sviluppo e miglioramento non si fermano e continueranno dopo la nascita. In particolare, il sistema nervoso centrale si sviluppa in modo non uniforme.

Il pancreas ha iniziato a produrre enzimi che scompongono il cibo che entra nello stomaco del bambino. Ma i batteri benefici inizieranno a colonizzare l'intestino solo dopo aver assaggiato il colostro - ora è sterile.

Nella maggior parte dei casi, immediatamente dopo la nascita, gli intestini del neonato vengono svuotati dalle feci originali con meconio. Ma spesso accade che ciò accada anche nell'utero prima dell'inizio del processo del travaglio (il più delle volte il motivo è la mancanza di ossigeno nelle ultime fasi della gravidanza). In questi casi, medici e ostetrici che assistono al parto eseguono una procedura speciale per pulire i bronchi chiamata lavanda. Come prima, tutti i nutrienti raggiungono il bambino attraverso la placenta. Ma nelle ultime settimane comincia a invecchiare: la sua vita di servizio sta volgendo al termine. Il cordone ombelicale verrà tagliato solo dopo il parto quando smetterà di pulsare. E solo allora nasce il posto del bambino: l'ultima terza fase del travaglio.

Futura mamma

Alla 39a settimana di gravidanza, il bambino è già completamente pronto per un'esistenza indipendente, ma idealmente la gravidanza dovrebbe durare ancora questa e la prossima settimana. Ma avresti dovuto essere completamente pronto per il parto poche settimane fa. Anche se questo non significa affatto che la futura mamma debba perdere la pace ed essere in costante attesa dell'inizio del travaglio.

Se le borse vengono ritirate in ospedale e sei psicologicamente pronto per gli eventi che ti aspettano, allora tutto dovrebbe andare bene per te. Ma è facile da dire e difficile da fare, giusto? Sono ancora presenti ansia e nervosismo. L'importante è ascoltare il bambino, parlargli, calmarlo prima del parto, ma chiedergli di non indugiare: il momento si avvicina.

Capirai certamente che è "iniziato": i crampi appariranno nel basso addome, ripetendosi 5 volte all'ora, e poi più spesso; sentire un dolore tirante nella regione lombare; è possibile che l'acqua vada via e compaiano delle macchie. Nel periodo iniziale del parto, la madre potrebbe svegliare l'appetito: preparatevi in ​​anticipo uno spuntino leggero e a basso contenuto di grassi.

Parto a 39 settimane di gestazione: precursori

Nel frattempo, non è "iniziato", ascolta te stesso e traccia i possibili cambiamenti che ti parleranno dell'imminente inizio del travaglio. Poco prima dell'inizio del travaglio, una donna apprende il suo approccio cambiando l'appetito: diminuisce in modo significativo. Anche il peso di una donna incinta può diminuire: molte madri di successo affermano che il peso alla fine della gravidanza, se non si ferma, diminuisce di 1-2 kg.

Le false contrazioni, che fino a quel momento erano indolori e poco frequenti, ora diventano più intense, palpabili. Oltre al fatto che le contrazioni iniziano ad apparire più spesso, si verificano sullo sfondo di un addome tirante e della parte bassa della schiena: tirare il dolore, suonare il basso addome e la regione lombare, è un altro dei precursori del parto. È possibile distinguere le contrazioni false da quelle reali - e molte future mamme hanno molta paura di confonderle - cambiando la posizione del corpo. Pensi che stai partorendo? Alzati, cammina per l'appartamento, siediti di nuovo sulla sedia. Se, con un cambiamento della posizione del corpo e del tipo di attività, le contrazioni sono passate, allora è troppo presto per andare in ospedale.

Il muco che appare nelle perdite vaginali ti parlerà dell'approccio del travaglio: può essere sia trasparente che rosato, marrone. Una miscela di muco è costituita da particelle di un tappo mucoso che chiude l'ingresso dell'utero. Ora la cervice si sta gradualmente ammorbidendo e contraendo, preparandosi al parto, quindi le particelle del tappo escono. Ma puoi vedere il tappo mucoso stesso sotto forma di una massa di muco, possibilmente con strisce di sangue, il cui volume è di circa 2 cucchiai. Lo scarico del tappo mucoso è un altro segnale che il travaglio sta per iniziare..

Molte donne prima del parto hanno un istinto di nidificazione: dal nulla ci sono punti di forza e un desiderio irresistibile di abbellire la casa, rendendola il più confortevole possibile. Non negarti questo piacere, ma affida il duro lavoro fisico agli assistenti. Risparmia le energie per l'evento più importante della tua vita.

Negli ultimi giorni prima del parto, una donna può anche notare disturbi all'apparato digerente. Diarrea, nausea, indigestione, forse anche vomito: tutti questi sintomi possono ben precedere l'inizio del travaglio. Bene, mentre la pancia è calma, dai al bambino una scorta sufficiente di ossigeno: vai a fare una passeggiata. Ma non andare lontano e assicurati di portare con te una carta di scambio.

39 settimane di gravidanza

Il percorso più importante che ogni donna attraversa è quasi giunto al termine. Alla 39a settimana di gravidanza, mamma e bambino sono pronti per incontrarsi. Resta da aspettare un bel po ', usando il tempo rimanente per prepararsi all'aspetto del bambino.

Soddisfare

  • introduzione
  • 39 settimane di gravidanza: quali sono le sensazioni
  • Araldo del parto a 39 settimane di gestazione
  • 39 settimane di gravidanza: minacce e complicazioni
  • Sviluppo fetale a 39 settimane di gestazione
  • Parto a 39 settimane di gestazione
  • 39 settimane di gravidanza: ricerca e analisi
  • Dieta a 39 settimane di gestazione
  • Attività fisica a 39 settimane di gestazione
  • 39 settimane di gravidanza: raccomandazioni dei ginecologi
  • Sesso a 39 settimane di gravidanza
  • Conclusione

introduzione

Esattamente trentanove settimane fa, la futura mamma ha esaurito i suoi ultimi periodi mestruali. Fu da questo momento che iniziò il conto alla rovescia per portare il feto. Tuttavia, se inizi a contare dal giorno del concepimento, i tempi saranno leggermente diversi da quelli ostetrici. Per non confondersi nei calcoli, è consuetudine prendere come standard i calcoli ostetrici, poiché non tutte le donne possono contare i calcoli embrionali, perché poche persone sanno esattamente quando è avvenuto il concepimento.

Anche i nostri ginecologi utilizzano questo sistema, quindi se alla gestante è stata data la trentanovesima settimana di gestazione, significa che manca circa una settimana alla nascita del bambino, poiché di solito entro la quarantesima settimana il 90% delle donne sta già partorendo.

39 settimane di gravidanza: quali sono le sensazioni

Alla trentanovesima settimana di gestazione, la futura mamma si trova ad affrontare sensazioni molto contraddittorie. La donna è già molto stanca della gravidanza e dei tanti momenti negativi che deve costantemente affrontare durante tutto il periodo della gestazione. Soffre costantemente di insonnia, con conseguente sonnolenza e debolezza durante il giorno. Vuole già incontrare il suo bambino il prima possibile, ma allo stesso tempo la donna ha paura, poiché dovrà affrontare l'ignoto. Ci sono molte diverse "leggende" sul parto, che provocano sentimenti e ansia in tutte le donne incinte, senza eccezioni..

Alcune donne in una posizione iniziano a pulire attivamente la casa nelle ultime fasi della gravidanza e preparano varie cose necessarie per il bambino e si prendono cura di lui. Questa condizione è inerente alla metà delle future mamme..

Va notato che in questo modo puoi distrarti da paure e pensieri ossessivi. Ma allo stesso tempo, non dovresti essere zelante e sovraccarico, in modo da non danneggiare te stesso e il bambino. Durante questo periodo, è dannoso sollevare pesi e lavorare troppo..

Alcune future mamme raccontano al ginecologo di un improvviso miglioramento del benessere e della comparsa di leggerezza, come nei primi mesi di gestazione. Ciò è dovuto all'abbassamento dell'addome e alla capacità di respirare senza costrizioni come prima. Inoltre, alla trentanovesima settimana, l'appetito migliora a causa della scomparsa del bruciore di stomaco e c'è l'opportunità di assaggiare le tue prelibatezze preferite. Ma qui, l'importante è non esagerare e mangiare con moderazione.

Mescolare un bambino a 39 settimane di gestazione

Poiché non c'è spazio libero nell'utero, il bambino si sente molto angusto e non può muovere completamente gli arti. Pertanto, dorme quasi tutto il tempo e si succhia il pollice, allenando i riflessi prima dell'allattamento al seno. Tuttavia, per diverse ore al giorno, il bambino è ancora sveglio, informando la madre di questo con scatti, singhiozzi e rigirarsi..

Durante la fase di veglia, una donna può provare disagio e lievi sensazioni dolorose sotto le costole a causa dell'attività del bambino. I movimenti delle briciole dovrebbero essere osservati. Dovrebbero essercene almeno dieci in dodici ore. Deviazioni su o giù indicano la presenza di problemi che devono essere segnalati al tuo ginecologo.

Cambiamenti esterni a 39 settimane di gestazione

L'altezza del fondo dell'utero alla trentanovesima settimana è di trentanove centimetri, a seguito della quale la pancia della futura mamma diventa ancora più grande. Inoltre, viene abbassato e il bambino viene premuto contro le strutture ossee pelviche, il che provoca dolore nella donna. La sua andatura diventa goffa e goffa ei suoi movimenti causano un grave disagio. Ogni giorno diventa più difficile per lei trovare una posizione di riposo comoda..

Poiché l'addome aumenta notevolmente di dimensioni, compaiono delle strie. Le donne che non hanno iniziato a utilizzare la crema per le smagliature in modo tempestivo notano la comparsa di strisce rosse sulla pelle dell'addome, del torace e delle cosce, che si schiariscono nel tempo, ma non scompaiono affatto.

La futura mamma si lamenta costantemente di disagio e dolore nella parte bassa della schiena, si sentono particolarmente chiaramente verso la fine della giornata. È estremamente difficile per la schiena far fronte all'enorme carico posto su di essa da una grande pancia, al fine di alleviare le sensazioni dolorose, dovrebbe essere indossata una benda per le future mamme.

Ora l'utero non preme sulla zona diaframmatica, ma sulla parte inferiore del corpo. La vescica viene colpita, quindi una donna deve andare in bagno molto spesso, soprattutto di notte.

I problemi di sonno sorgono a causa del fatto che è estremamente difficile per una donna incinta trovare una posizione comoda per il riposo. A volte le ci vuole metà della notte per trovare una posizione comoda. Dovrebbe anche tener conto del fatto che ha bisogno di dormire sul lato sinistro o destro, poiché è vietato sdraiarsi sulla schiena a causa della compressione della vena cava inferiore, che è responsabile del flusso sanguigno e dell'afflusso di sangue del bambino..

Araldo del parto a 39 settimane di gestazione

Alla trentanovesima settimana di gestazione, la donna avverte molti cambiamenti, indicando che presto nascerà il bambino tanto atteso. I ginecologi identificano una serie di segni che indicano che è rimasto molto poco prima della nascita..

  • Contrazioni di allenamento che diventano più frequenti e intense;
  • Prolasso addominale;
  • Scarico del tappo mucoso;
  • Produzione di colostro;
  • Versamento di liquido amniotico.

Va notato che in caso di scarico del tappo e del liquido amniotico, la donna deve fare i bagagli con calma e andare in ospedale, poiché il travaglio è già iniziato e il bambino nascerà presto. Il resto dei sintomi compaiono spesso una o due settimane prima del parto, quindi non c'è bisogno di farsi prendere dal panico e chiamare il medico..

Se la futura mamma ha monitorato il suo peso durante l'intero periodo di gestazione, alla trentanovesima settimana potrebbe notare di aver perso circa due chilogrammi e la perdita di peso è stata piuttosto rapida. Non dovresti preoccuparti di questo. Tali cambiamenti si verificano a causa di una maggiore sintesi degli ormoni, che porta all'eliminazione del fluido in eccesso dal corpo all'inizio del travaglio. Poiché il gonfiore che ha preoccupato la donna nell'ultimo trimestre va via, diminuisce anche il peso.

Puoi anche scoprire quali sono i precursori del parto a 40 settimane di gestazione, nonché come si sta sviluppando il bambino, le raccomandazioni dei ginecologi e molto altro. Tutte le informazioni di cui hai bisogno sono in questo articolo..

39 settimane di gravidanza: minacce e complicazioni

Il momento più spiacevole di questo periodo può essere chiamato sensazioni dolorose che sorgono in:

  • Regione addominale a causa della maggiore frequenza di false contrazioni;
  • La colonna lombare a causa del pesante carico dell'addome cresciuto sulla colonna vertebrale;
  • La regione pelvica dovuta alla pressione su di essa da parte del bambino, che ha assunto una posizione a testa in giù per il normale passaggio attraverso il canale del parto;
  • Arti inferiori e superiori a causa di gonfiore.

Se il dolore diventa acuto e grave, la futura mamma dovrebbe informarne il medico. Forse tali sintomi sono una patologia che rappresenta una seria minaccia per la vita del bambino e di sua madre..

Scarico vaginale a 39 settimane di gestazione

Se lo scarico ha una tinta o trasparenza biancastra, ha una consistenza uniforme ed è inodore, non ci sono deviazioni dalla norma. Tuttavia, se diventano acquosi, presentano macchie di sangue o molti coaguli di muco, dovresti informare immediatamente il tuo medico, poiché molto probabilmente il tappo mucoso si è staccato. Inoltre, tali deviazioni possono essere la prova di distacco della placenta..

Va tenuto presente che in questa fase il liquido amniotico viene spesso rotto. Può risaltare sia in porzioni che versare tutto in una volta. Per non danneggiare il bambino, dopo il passaggio dell'acqua, devi immediatamente andare in ospedale.

Complicazioni a 39 settimane di gestazione

Se prendiamo in considerazione i carichi colossali che finiscono sul corpo della futura madre, non dovresti sorprenderti che possano apparire complicazioni, presentate da:

  • Distacco placentare - è caratterizzato da un generale deterioramento del benessere, comparsa di secrezioni sanguinolente e dolore nella regione addominale.
  • Ipossia fetale: i ginecologi determinano questo problema in base ai risultati della diagnostica e delle analisi.
  • Gestosi: con la tossicosi tardiva, la futura mamma lamenta nausea, gonfiore, ipertensione e vomito.
  • Mughetto: la malattia è caratterizzata da perdite vaginali cagliate, dolore e prurito.

Quando viene effettuata una delle diagnosi di cui sopra, la donna viene ricoverata in ospedale per cure. Può anche essere messo in caso di aborti passati..

Gravidanza 39 settimane: presentazione fetale

Entro la trentanovesima settimana di gestazione, il bambino dovrebbe assumere la posizione corretta per il parto, girando la testa a testa in giù. Questa situazione salverà il bambino e sua madre dalle ferite quando nascerà. Quando inizia il travaglio, questa posizione consentirà al bambino di camminare rapidamente attraverso il canale del parto senza lacerare la cervice e il perineo nella mamma.

Se il bambino è in una posizione con le gambe verso il basso o trasversalmente, questa posizione è definita dai medici complicata. In questo caso, la futura mamma viene ricoverata e viene eseguito un taglio cesareo pianificato..

Sviluppo fetale a 39 settimane di gestazione

La trentanovesima settimana di gestazione è il periodo ostetrico determinato dal primo giorno dell'ultimo flusso mestruale. Se contiamo l'età gestazionale dal concepimento, questa risulta essere solo la trentasettesima settimana di gravidanza. Dal momento in cui l'embrione è stato impiantato alla parete dell'utero e ha iniziato a trasformarsi sistematicamente in un feto a tutti gli effetti, sono passati 259 giorni.

Che taglia ha il bambino e quale stadio di sviluppo ha raggiunto in questo momento?

Ora il bambino può essere paragonato per dimensioni a una piccola anguria, che pesa 3250 grammi e la lunghezza del corpo delle briciole varia da 48 a 56 centimetri. Se il bambino è grande, allora sì in questa fase può pesare circa quattro chilogrammi. A causa del fatto che il bambino è già pronto per la nascita e i suoi parametri hanno raggiunto gli indicatori desiderati nell'utero, diventa molto angusto per lui.

Il sistema respiratorio del bambino è già completamente formato, quindi dopo la nascita il bambino può respirare da solo senza problemi. Il sistema nervoso centrale continua a svilupparsi e migliorare. In questa fase si sviluppano il midollo spinale, gli analizzatori e i riflessi. Ora il riflesso di afferrare e succhiare del bambino è stato perfezionato all'automatismo..

La vista e l'udito del bambino sono già completamente sviluppati. Grazie a loro, reagisce a ciò che sta accadendo nel grembo materno e oltre. Ora il bambino può concentrarsi su oggetti che si trovano a breve distanza da lui, e sente anche bene e distingue vari suoni. Ci sono capelli sulla testa, lubrificante primordiale e un cannone, che praticamente non copre il corpo. C'è uno strato di grasso protettivo sotto la pelle.

Nonostante il fatto che il bambino riceva ossigeno e sostanze nutritive attraverso la placenta, il suo sistema digestivo è ben sviluppato e funzionante. Il fluido che il bambino ingoia per praticare la respirazione viene digerito e convertito in meconio. Il bambino è fortemente dipendente dallo stato emotivo della futura mamma e reagisce ai cambiamenti del suo umore e della sua voce, riuscendo a distinguerlo dal resto.

Parto a 39 settimane di gestazione

La trentanovesima settimana di gestazione è il momento ottimale per la nascita di un bambino. Il suo corpo è completamente pronto per esistere separatamente dalla madre. Tutti i sistemi e gli organi possono funzionare da soli, senza l'uso di un apparato di supporto vitale come in passato. In questa fase, il bambino praticamente non si muove e aspetta che il corpo della madre dia un segno che è ora di nascere. Anche il corpo di una donna incinta si sta preparando. Produce gli ormoni dello stress necessari per un parto sicuro.

Il travaglio inizia in modo diverso per ogni donna. Tutto dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Molto spesso, i loro precursori stanno intensificando le contrazioni, che sono accompagnate da dolore. Se l'intervallo tra di loro non supera i sette minuti, è iniziata l'attività lavorativa. Inoltre, un tappo mucoso potrebbe fuoriuscire dalla vagina e il liquido amniotico potrebbe allontanarsi..

In questo caso, la futura mamma deve raccogliere tutte le cose necessarie e andare in ospedale. È meglio che qualcuno vicino a lei l'aiuti ad arrivarci. In questa fase, il loro supporto morale aiuterà a scacciare le paure e a rilassarsi un po '..

39 settimane di gravidanza: ricerca e analisi

Nonostante sia rimasto molto poco prima del parto, la futura mamma ha ancora bisogno di visitare la clinica prenatale una volta alla settimana. Alla reception, il ginecologo misurerà l'altezza del fondo dell'utero e il volume dell'addome per la mamma, misurerà la pressione sanguigna e il peso, palperà la posizione del bambino e ascolterà con uno stetoscopio la sua frequenza cardiaca. Esaminerà anche la donna sulla sedia per determinare quanto la cervice si è aperta e decifrare i risultati dei test ricevuti..

Se la futura mamma ha scelto un ginecologo che la partorirà, a questo punto dovrebbe già andare a consultarlo in modo che sia a conoscenza del corso delle ultime settimane di gravidanza e possa prevedere l'inizio del travaglio.

Ecografia a 39 settimane di gestazione

Alla trentanovesima settimana di gestazione, viene eseguita un'ecografia se il paziente ha molta o mancanza d'acqua, presentazione placentare, rapido invecchiamento della placenta e cordone ombelicale intrecciato con il futuro bambino.

Sulla base della conclusione della diagnosi ecografica e dei test eseguiti, il ginecologo sarà in grado di valutare le condizioni del bambino e della placenta, nonché determinare le modalità di consegna.

Se al bambino viene diagnosticata una mancanza di ossigeno, il parto verrà stimolato in modo che il bambino nasca senza patologie.

Dieta a 39 settimane di gestazione

Ogni futura mamma dovrebbe ricordare che non solo la sua salute, ma anche la salute del suo bambino non ancora nato dipende dalla sua alimentazione. Fino alla comparsa stessa delle briciole, la dieta deve essere corretta ed equilibrata. Dovrebbe includere vitamine, proteine, carboidrati, minerali e grassi.

Dovresti mangiare cibi naturali e sicuri. È meglio cuocere a vapore o cuocere a fuoco lento. È necessario escludere dalla dieta prodotti da forno, cibi salati, pepati, fritti e grassi, che aggraveranno i problemi digestivi nelle donne in gravidanza. Dovresti abbandonare completamente le bevande forti e le bevande gassate, così come il caffè.

Nelle ultime settimane di gestazione, è meglio non sovraccaricare l'apparato digerente con pasti pesanti. I nutrizionisti consigliano di mangiare verdure, verdure e macedonia di frutta, bere più acqua, che aiuterà a rimuovere il fluido in eccesso dal corpo e con esso le tossine e altre sostanze nocive. È necessario ridurre al minimo l'uso di cibi amidacei, legumi, agrumi e bacche.

I prodotti di cui sopra portano ad una maggiore formazione di gas e possono provocare reazioni allergiche nel bambino dopo la nascita.

Attività fisica a 39 settimane di gestazione

Circa il 30% delle donne incinte segue un allenamento fitness fino alla nascita del bambino. Ciò avrà un ottimo effetto non solo sulla salute e sul benessere generale, ma aiuterà anche una donna a partorire più facilmente e a riprendersi dopo il parto..

Una corretta respirazione e muscoli allenati aiuteranno a facilitare il travaglio, ma per raggiungere questo obiettivo, dovresti condurre uno stile di vita attivo e praticare esercizi di respirazione. Tuttavia, bisogna tenere conto che non tutte le mamme possono visitare la palestra fino al parto. Se una donna sente che l'attività fisica è completamente estenuante e la priva di forza, allora è meglio rimandarla al periodo postpartum..

Per non sedersi e non permettere a pensieri negativi di insinuarsi nella sua testa, una donna può impegnarsi in un allenamento di respirazione, che le permetterà di facilitare il parto futuro, eseguire previsioni fisiche leggere ed esercizi di Kegel per allenare i muscoli del perineo, che aiuteranno a evitare la rottura quando la testa del bambino esce e fare anche lunghe passeggiate giornaliere all'aria aperta.

Inoltre, la futura mamma dovrebbe tener conto che al momento di trentanove settimane la placenta inizia ad invecchiare, il che significa che il bambino non riceve ossigeno ed è acutamente consapevole della sua mancanza. Per facilitare questo periodo per lui, è necessario passeggiare nel parco tutti i giorni e ventilare l'appartamento durante il giorno e prima di andare a letto..

Non dovresti viaggiare ora, poiché il travaglio può iniziare in qualsiasi momento, quindi è meglio che la futura mamma sia vicino all'ospedale. Va tenuto presente che il movimento e l'esercizio fisico costanti renderanno il parto meno doloroso, elimineranno le complicazioni e recupereranno rapidamente le sue forme precedenti dopo la nascita del bambino..

39 settimane di gravidanza: raccomandazioni dei ginecologi

Poiché alla trentanovesima settimana di gestazione, la pancia affonda nella regione pelvica, i problemi digestivi della donna scompaiono, a seguito dei quali inizia a recuperare assorbendo i suoi dolcetti preferiti. Per non affrontare l'aumento di peso, che complicherà il parto, dovresti mangiare in porzioni frazionarie e spesso.

Per ridurre al minimo le tue preoccupazioni, devi sintonizzarti su uno stato d'animo positivo. Dovresti condurre uno stile di vita attivo, fare shopping, incontrarti con gli amici. Puoi anche acquistare vari bei vestiti per la futura fashionista o fashionista..

Puoi fare sesso solo se il medico non ha proibito la vita intima. Durante l'intimità, devi evitare pose con pressione sull'addome e stare attento.

È necessario preparare in anticipo una borsa con le cose per un viaggio in ospedale. Oltre a vestiti, articoli per l'igiene, accessori per il bambino, è necessario mettere una carta di scambio, che consentirà ai medici di scegliere la tattica del parto, dopo aver studiato le informazioni su come è andata la gravidanza. Dovresti anche mettere i documenti e discutere con il medico che prenderà in consegna, tutte le sfumature importanti, avendo precedentemente preso il suo numero di telefono in modo da essere sempre in contatto con lui.

Se il travaglio è iniziato, non c'è bisogno di avere paura e panico. Dovresti pensare al piccolo che sta anche attraversando ora. Una volta in reparto prenatale, è necessario adempiere a tutti i requisiti dell'ostetrica e poi il parto avverrà senza problemi.

Sesso a 39 settimane di gravidanza

Molte future mamme sono preoccupate per la questione se sia possibile condurre una vita intima nella trentanovesima settimana di gestazione. In passato, il sesso nell'ultimo trimestre era proibito. I ginecologi hanno sostenuto che durante l'orgasmo, l'utero si contrae, portando a un parto prematuro..

Ora non esiste un tale divieto e, se la gravidanza procede normalmente, i medici, al contrario, raccomandano di fare sesso con il padre del nascituro per alleviare lo stress e migliorare il benessere.

Conclusione

Sulla base dell'esperienza di milioni di madri, è sicuro affermare che nella preparazione per la nascita di un bambino, il fattore più importante è un atteggiamento positivo. È sufficiente che una donna immagini di tenere il suo bambino tra le braccia, è bello, sano e assomiglia a lei oa suo padre.

Questa immagine luminosa e calda sarà sufficiente per rendersi conto che tutti questi lunghi mesi e diverse ore di sensazioni spiacevoli sono valse la pena per conoscere la felicità della maternità..

Quali sono i precursori del parto caratteristici di 39 settimane di gravidanza

Sei incinta da quasi 9 mesi, il che significa che molto presto accadrà un piccolo miracolo e una nuova persona "ricostituirà" la popolazione della Terra. La 39a settimana di gravidanza è il momento del parto urgente. Il bambino ha già preso una posizione più comoda per la nascita, ha piegato le braccia e le gambe e ha inclinato il mento verso il petto. Il feto alla 39a settimana di gravidanza è già pronto per respirare e mangiare da solo: il latte materno.

Non importa quanto sia grande la paura del parto, 39-40 settimane di gravidanza sono il momento in cui la maggior parte delle donne sogna di partorire il prima possibile. Dopotutto, la pancia incinta è già così grande da interferire con il normale movimento. Inoltre, le donne spesso provano disagio, la parte bassa della schiena fa male e il basso addome si tira. Insomma, questo periodo è difficile.

Benessere

Scopriamo cosa succede a 39 settimane di gestazione con il corpo femminile. Questa volta non è facile, richiederà pazienza e resistenza. Tuttavia, il pensiero che le prove stiano arrivando alla fine e che ci sia pochissimo tempo prima di incontrare il tuo amato figlio o figlia, renderà più facile sopportare le prove.

Poiché 39-40 settimane di gravidanza sono il momento del parto, il corpo della madre si sta attivamente preparando per questo processo. La pancia a 39 settimane di gestazione è molto grande, molto probabilmente si è già spostata più in basso.

Questo sintomo è considerato uno dei segni della prossima fine della gravidanza. Il prolasso addominale durante la gravidanza può verificarsi 1-2 settimane prima dell'inizio del travaglio. Ma questo è facoltativo. In alcune donne, la pancia cade letteralmente alla vigilia della nascita di un bambino..

I movimenti alla 39a settimana di gravidanza sono insignificanti, il bambino è già cresciuto così tanto che è difficile per lui muoversi in uno spazio così stretto. Se il bambino è posizionato correttamente, ora la sua testa è diretta verso l'area del bacino della madre. Con una diversa disposizione del bambino, molto probabilmente la donna sarà già posta nel rum di maternità, soprattutto se è indicata per un taglio cesareo.

Quasi tutte le donne si trovano ad affrontare il fatto che il loro stomaco si trasforma in pietra a 39 settimane di gravidanza. Quando compare questo sintomo, è necessario capire che si tratta di contrazioni di allenamento o di sviluppo del travaglio. Durante le contrazioni dell'allenamento, non dovrebbe ferire molto, ma potrebbe esserci la sensazione che lo stomaco stia leggermente tirando. Inoltre, le contrazioni dell'allenamento sono sempre irregolari..

Un bambino a 39 settimane di gestazione non si muove molto, ma i suoi movimenti causano un notevole disagio. Inoltre, l'utero ora è caduto e deforma la vescica, quindi devi andare in bagno più spesso del solito..

L'utero abbassato colpisce anche le ossa pelviche, quindi, nelle donne in gravidanza, la parte bassa della schiena spesso tira. Potrebbero esserci dolori nell'addome inferiore e nel perineo, ma non acuti, ma di natura tirante.

Lo stato del "posto del bambino"

La 39 settimana ostetrica di gravidanza è il momento in cui la placenta inizia ad invecchiare rapidamente, mentre:

  • il suo spessore si sta riducendo;
  • c'è calcificazione dei tessuti;
  • le navi iniziano a funzionare peggio.

Per questo motivo, il bambino riceve meno ossigeno e sostanze nutritive. Ma il processo è naturale. La natura è saggia e questo stato di cose è concepito per preparare il bambino al difficile processo del parto, durante il quale soffrirà inevitabilmente di ipossia.

Tuttavia, a volte la placenta invecchia prima del tempo e il bambino è "in modalità di digiuno" per diverse settimane, il che non va bene per lui. Per questo motivo, nelle fasi successive, alle madri viene spesso prescritto il CTG, questo studio consente di verificare il benessere del bambino.

L'ecografia a 39 settimane di gestazione di solito non è prescritta, poiché non è molto istruttiva durante questo periodo, ma se necessario, è possibile eseguire lo screening ecografico.

Allocazioni

Durante la gravidanza, è necessario monitorare la natura dello scarico dalla vagina. Normalmente, la dimissione a 39 settimane di gestazione è moderata, viscida, uniforme, incolore o color latte. Lo scarico mucoso filamentoso di colore bianco o crema non è considerato una patologia; il sangue può essere presente in piccole quantità sotto forma di vene in esse.

Il trentanovesimo periodo di sette giorni è il momento in cui molte donne hanno un tappo di muco che chiude il collo. Di norma, l'uscita della spina avviene alcuni giorni prima dell'inizio del travaglio..

A 39 settimane di gestazione, la dimissione è considerata patologica se è verde (purulenta), sanguinolenta, di formaggio o marrone.

  • Lo scarico bianco di una struttura eterogenea è un segno di mughetto. Il forte prurito è un sintomo aggiuntivo. È necessario sottoporsi a un ciclo di trattamento locale (supposte) per eliminare il rischio di infezione del feto durante la nascita.

A volte i medici raccomandano di seguire un ciclo di trattamento preventivo per il mughetto prima del parto, anche in assenza di sintomi gravi. Di norma, questo è necessario per le donne il cui mughetto si è esacerbato più volte durante la gravidanza.

  • Lo scarico giallo-verde è un sintomo di un'infezione batterica. Questo è un sintomo molto pericoloso, poiché l'infezione intrauterina del feto è possibile con lo sviluppo di gravi complicanze. Pertanto, se compaiono sintomi allarmanti, è urgente consultare un medico.
  • Lo scarico sanguinante a 39 settimane di gestazione può indicare che è iniziato il distacco della placenta. Lo scarico marrone può anche essere un segno di complicanza. È particolarmente pericoloso se, in presenza di tale scarica, lo stomaco fa male. Di norma, la scarica di macchie marroni appare con distacco parziale e si sviluppa un sanguinamento completo. Questa è una complicanza pericolosa che minaccia sia il bambino che la madre..
  • Lo scarico acquoso è un segno di perdita di liquido amniotico. Se appare un tale sintomo, dovresti aspettarti un inizio precoce del travaglio..

Baby e il suo sviluppo

La gravidanza di 39-40 settimane è il periodo di gestazione finale. A questo punto, lo sviluppo del bambino è completo, è pronto per nascere. I sistemi del suo corpo sono abbastanza pronti per un'esistenza autonoma. Il ragazzo ha tutti i riflessi necessari per la sopravvivenza. Il bambino ora vive come un neonato, dorme quasi tutto il giorno e durante i periodi di veglia allena il suo riflesso di suzione succhiando un dito.

Il bambino potrebbe ancora aumentare di peso. Il peso corporeo del bambino dipende dall'ereditarietà e da una serie di altri fattori. In media, è di 3,5 kg. Ma un bambino può nascere con meno o più peso, ci sono casi in cui il peso di un neonato ha raggiunto i 5 kg, anche se questo peso, ovviamente, è un'eccezione rispetto alla regola.

Parto

Nelle ultime settimane di gravidanza, la maggior parte delle donne attende con impazienza il parto, poiché diventa più difficile sopportare le difficoltà della loro situazione. Devi sapere come distinguere i precursori dai segni del travaglio..

Harbingers

A 39 settimane di gestazione, i presagi del parto in primipare, molto probabilmente, sono già apparsi. In molte donne che sono incinte del loro primo figlio, i messaggeri compaiono molto prima - a 36-37 settimane.

Ma i presagi del parto nelle donne pluripare possono apparire letteralmente alla vigilia di un evento significativo. In generale, i precursori del parto nelle donne pluripare e nelle donne in attesa del loro primo figlio non sono diversi. Quindi, i presagi del parto a 39 settimane di gestazione:

  • spostamento verso il basso dell'addome;
  • scarico del tappo mucoso;
  • contrazioni di allenamento frequenti;
  • scarico dai capezzoli - un liquido giallo denso - colostro;
  • feci molli;
  • perdita di peso.

Se ti pesi regolarmente, potresti notare di aver perso circa 1 chilogrammo alla vigilia della nascita. Il fatto è che il corpo si libera del fluido in eccesso prima del parto..

La comparsa di precursori non significa che devi andare urgentemente all'ospedale di maternità. Dal momento in cui compaiono i primi segni, potrebbero essere necessarie diverse settimane prima che inizi il processo di nascita..

Quando è ora di andare in ospedale?

Alcune donne preferiscono andare presto all'ospedale di maternità, ma la maggior parte tende ad aspettare fino al parto a casa. Se non ci sono complicazioni, la grande necessità di andare in ospedale in anticipo non ha senso. Come capire che il parto è iniziato? Ciò è indicato dai seguenti segni:

  • le contrazioni sono diventate più forti, si ripetono con un certo periodo di tempo e questo intervallo si accorcia. Se le contrazioni vengono ripetute ogni 5 minuti, è necessario andare urgentemente in ospedale;
  • l'acqua è rimasta - è sgorgata in un ruscello o ha iniziato a perdere. In quest'ultimo caso, la donna noterà che lo scarico è diventato molto più abbondante e ha acquisito una consistenza liquida..

E a 39 settimane, possono svilupparsi varie complicazioni, in cui la madre ha bisogno di cure mediche urgenti..

Hai urgentemente bisogno di chiamare un'ambulanza:

  • con sanguinamento;
  • se il basso ventre fa male a 39 settimane di gestazione, inoltre, il dolore è forte e non si lascia andare per molto tempo;
  • ci sono stati cambiamenti significativi nella natura dei movimenti del bambino. O smise completamente di mostrare segni di vita o, al contrario, divenne insolitamente attivo;
  • aumento della pressione sanguigna, il salto di pressione che si è verificato può essere visto dalla comparsa dei seguenti segni: mal di testa, vertigini, comparsa di "mosche" davanti agli occhi.

39 settimane di gravidanza è il momento in cui devi essere pronto per andare in maternità in qualsiasi momento. Prepara le cose necessarie, piega i documenti in anticipo. Se iniziano le contrazioni, allora non sarai in grado di raccogliere cose e in fretta sarà possibile dimenticare qualcosa. Pensa alla domanda su come raggiungerai l'ospedale (con il tuo mezzo di trasporto, in taxi, in ambulanza), prendi in considerazione la possibilità di ingorghi. E dopo che tutto è pronto, aspetta con calma l'inizio del travaglio. Starai sicuramente bene!

39 settimane di gravidanza

A 39 settimane di gestazione, il bambino è completamente formato e in grado di vivere in modo indipendente al di fuori dell'utero. Una donna deve essere preparata al fatto che il travaglio può iniziare in qualsiasi momento. Se il travaglio non si verifica nelle prossime settimane, anche questo è considerato la norma. Tale incertezza nella maggior parte delle donne incinte provoca un aumento del nervosismo, soprattutto se si stanno preparando a diventare madre per la prima volta. Pertanto, il sostegno del marito, dei parenti e dei propri cari è importante per le future donne in travaglio..

Cosa succede alla mamma a 39 settimane di gravidanza

Il parto si avvicina e molte donne si trovano ad affrontare fluttuazioni dello stato psico-emotivo. All'inizio, le future mamme sono felici che presto finiranno 9 mesi di dolorosa attesa e potranno tornare alla loro forma abituale. Quindi iniziano a preoccuparsi di come andrà il parto e se tutto finirà felicemente. Queste emozioni e sensazioni sono considerate normali. Pertanto, è necessario sintonizzarsi sul positivo e mantenere uno stato d'animo allegro..

Si avvicina il momento tanto atteso dell'incontro con il bambino, una borsa con i documenti necessari e le cose sono pronte. È importante che una futura madre controlli attentamente le sue condizioni in modo da non perdere l'inizio del travaglio.

La pancia in questo momento, di regola, scende notevolmente (questo vale principalmente per le donne che partoriscono non per la prima volta). Questo è un processo fisiologico in cui il feto viene pressato strettamente dalla parte del suo corpo che si presenta (bottino o testa) all'ingresso del bacino e si prepara alla nascita. Nelle donne primipare, l'addome può iniziare ad affondare poche ore prima dell'inizio del travaglio o immediatamente durante lo stesso.

La placenta a 39 settimane di gestazione continua a sanguinare e si assottiglia. Inoltre rallenta i processi metabolici. Ciò porta al fatto che il feto inizia a ricevere meno micronutrienti e ossigeno. Il volume del liquido amniotico diminuisce gradualmente. Nonostante ciò, viene regolarmente aggiornato come prima..

Il corpo della futura donna in travaglio sta cercando di facilitare il parto imminente, quindi, a 39 settimane di gravidanza, sono possibili una diminuzione dell'appetito, attacchi di nausea, vomito o diarrea. Di conseguenza, il peso di una donna incinta può diminuire di diversi chilogrammi. Non devi preoccuparti di questo. Tali condizioni non sono pericolose per il bambino. Pertanto, l'intestino della futura donna in travaglio viene purificato e il liquido in eccesso viene rimosso dal corpo..

Periodicamente, a 39 settimane di gravidanza, le future mamme possono sperimentare contrazioni durante l'allenamento: compaiono dolori di trazione nella parte inferiore dell'addome e nella parte bassa della schiena, lo stomaco diventa sassoso e il tono dell'utero aumenta. Se le contrazioni diventano più forti e più intense, o se il liquido amniotico è fuoriuscito, questo può essere un segno dell'inizio del travaglio. In tal caso, è necessario chiamare un'ambulanza o andare in ospedale.

Come si sviluppa un bambino a 39 settimane di gestazione

Il feto in questo momento è considerato completamente maturo e pronto per un'esistenza indipendente. Il peso del bambino è di circa 3,5 kg e l'altezza è di 51-52 cm.

L'intensità dei movimenti del bambino durante questo periodo diminuisce. Nel grembo materno, il bambino diventa angusto, quindi non è in grado di muoversi attivamente come prima. Nonostante ciò, la futura mamma dovrebbe contare almeno 10 movimenti in 12 ore..

L'apparato digerente fetale inizia a funzionare in modo indipendente, spostando gradualmente le feci originali (meconio) nell'intestino inferiore. Lo stomaco continua a sintetizzare la pepsina. Dopo che le prime gocce di colostro entrano nel corpo, il pancreas inizia a funzionare.

I rulli compaiono sulle labbra mucose, che facilitano il processo di suzione. Quando la madre inizia ad attaccare il neonato al seno, i muscoli masticatori inizieranno a rafforzarsi. Il corpo del feto ha accumulato una quantità sufficiente di grasso sottocutaneo e la sua pelle è diventata una piacevole tinta rosa.

Tra le ossa craniche ci sono suture flessibili e fontanelle formate da tessuto cartilagineo elastico. A causa di questo fatto fisiologico durante il parto, la testa del bambino cambia configurazione e passa più facilmente attraverso il canale del parto.

Sintomi della gravidanza a 39 settimane

La futura mamma non prova nuove sensazioni questa settimana. A 39 settimane di gestazione, una donna può essere disturbata da dolore alla schiena abituale, bruciore di stomaco, vene varicose, smagliature, debolezza generale, gonfiore delle gambe, costipazione, emorroidi e pressione instabile.

Lo scarico vaginale può diventare più sottile e più spesso. Il colore dello scarico può diventare cremoso. Questo può essere un segno dello scarico del tappo mucoso, che durante l'intero periodo di gestazione ha protetto il collo uterino dalla penetrazione di agenti patogeni.

Entro la fine della gravidanza, il seno aumenta di diverse dimensioni. Quando viene premuto, il colostro può essere rilasciato dalle ghiandole mammarie. Questo è un fenomeno normale, che indica la preparazione del corpo femminile per l'allattamento al seno. Affinché il seno rimanga attraente dopo la gravidanza, il travaglio e l'allattamento, deve essere curato. Questo può essere aiutato indossando biancheria intima naturale e confortevole, alimentazione sana, massaggio al seno, doccia di contrasto, nonché l'uso di prodotti idratanti e nutrienti per le smagliature.

Visita medica a 39 settimane di gestazione

In questo momento, la futura madre, di regola, non si sottopone a esami speciali. I test e gli esami necessari possono essere prescritti se sono state osservate anomalie o violazioni nella donna incinta o nel feto durante il periodo di gestazione.

Per quelle donne che subiranno un taglio cesareo è prescritto un esame ospedaliero o un'ecografia aggiuntiva a 39 settimane di gestazione. In tal caso, si raccomanda alla futura donna in travaglio di discutere tutte le sfumature dell'operazione, poiché ogni ospedale di maternità ha le proprie regole per l'uso dell'anestesia e la gestione del periodo postpartum.

Possibili problemi di gestazione a 39 settimane di gestazione

La comparsa di secrezioni grigio-verdi a 39 settimane di gestazione, che ha una consistenza cagliata e un odore aspro, può essere un segno dello sviluppo del mughetto. In tal caso, dovresti consultare un medico che determinerà la causa della condizione patologica e disinfetterà il canale del parto. Ciò eviterà l'infezione del bambino durante il passaggio attraverso il canale del parto..

Il rilascio di liquido limpido a 39 settimane di gestazione è un segno di secrezione di liquido amniotico. Se l'effusione si verifica in modo abbastanza intenso, ciò indica l'inizio del travaglio. Una piccola perdita di liquido amniotico può portare a infezioni fetali.

Le seguenti condizioni e sintomi possono essere un motivo per consultare un medico a 39 settimane di gestazione:

  • La comparsa di segni di raffreddore e altre malattie virali;
  • Movimenti fetali eccessivamente attivi o, al contrario, la sua assoluta immobilità;
  • Aumento della temperatura;
  • Deterioramento del benessere generale;
  • Vertigini;
  • Presenza di sanguinamento o sangue dal tratto genitale.

Divieti e raccomandazioni a 39 settimane di gestazione

Di norma, una futura donna in travaglio in questo momento è già pronta per il parto imminente e l'incontro con il bambino: l'ospedale di maternità è stato selezionato, le cose necessarie sono state raccolte, la stanza dei bambini è stata attrezzata. Il compito principale di una donna è non preoccuparsi, mantenere la calma e attendere l'inizio del travaglio..

Caratteristiche di potenza

Sempre più raccomandazioni sulla nutrizione prenatale appaiono costantemente su Internet, il che, per così dire, aiuterà a facilitare la nascita imminente. Secondo loro, un mese prima della data di nascita prevista, una donna dovrebbe rinunciare a carne e latticini. Nelle ultime settimane dovresti mangiare solo cibi di origine vegetale..

Non è consigliabile attenersi alle diete e ai suggerimenti elencati. Il feto viene alimentato attraverso il cordone ombelicale fino alla nascita, quindi ha bisogno di proteine ​​e altri micronutrienti che si trovano nel latte e nella carne. Se il bambino non riceve le sostanze necessarie dal cibo, le prenderà dal corpo della madre. Ciò porterà al fatto che la donna andrà al parto indebolita, affamata e sarà difficile per lei far fronte ai compiti a lei assegnati..

Molte donne soffrono di disturbi dell'appetito prima del parto. Alcune persone hanno una costante sensazione di fame, mentre altre, al contrario, non possono mangiare nulla. Con una rapida dilatazione della cervice, possono verificarsi attacchi di nausea e vomito. Per alleviare le condizioni della futura donna in travaglio, si dovrebbe aderire alla nutrizione frazionata: mangiare più spesso e in piccole porzioni. Questo renderà il cibo più facile e veloce da digerire..

Assunzione di vitamine

A quasi tutte le donne in gravidanza vengono prescritti calcio e vitamina D. Puoi assumere tali farmaci non solo durante la gestazione, ma anche durante l'allattamento..

Sesso a 39 settimane di gravidanza

In assenza di patologie della gestazione e del normale benessere della donna incinta, la vita sessuale non può essere limitata fino al parto stesso. Inoltre, le relazioni intime saranno anche utili. Lo sperma maschile contiene sostanze che ammorbidiscono la cervice uterina, preparandola per il parto imminente.

Se il tappo mucoso protettivo di una donna inizia a staccarsi, è meglio interrompere il rapporto sessuale o utilizzare la contraccezione di barriera (preservativi). Il rapporto sessuale durante il passaggio del tappo può causare l'infezione delle membrane.

Attività fisica

Molti esercizi, anche quelli pensati appositamente per le donne in gravidanza, sono già controindicati questa settimana. Inoltre, non è consigliabile sdraiarsi o sedersi costantemente. Camminare in aria ti aiuterà a mantenere il tuo corpo in buona forma. Poiché il travaglio può iniziare in qualsiasi momento, non vale la pena camminare da solo e lontano da casa. È meglio avere con sé una carta di scambio e un telefono.

Gli esercizi di Kegel e gli esercizi di respirazione saranno utili e sicuri. Tali attività prepareranno una donna al parto e aiuteranno a riprendersi più velocemente dopo di loro..

Procedure mediche, farmaci

Non è consigliabile prescrivere e assumere farmaci da soli. Se compaiono sintomi patologici, consultare un medico. Dopo aver valutato lo stato di salute della donna incinta e le caratteristiche del decorso della gestazione, il medico deciderà sull'adeguatezza del trattamento e selezionerà i farmaci più sicuri.

Foto dell'ecografia a 39 settimane di gravidanza

Che aspetto ha la pancia a 39 settimane di gestazione

Video: 39 settimane di gravidanza

Attenzione! Questo articolo è pubblicato solo a scopo informativo e in nessun caso è materiale scientifico o consiglio medico e non può sostituire un consulto di persona con un medico professionista. Consultare medici qualificati per diagnosi, diagnosi e trattamento.!

39 settimane di gravidanza: cosa succede al feto e alla futura mamma?

  • Quanti mesi sono?
  • Qual è il bambino?
  • Quello che sente la mamma?
  • Possibili problemi
  • Placenta e acqua
  • Presentazione fetale
  • Segni di una nascita imminente
  • Come accelerare il travaglio?
  • Analisi ed esami
  • Raccomandazioni

Quando il periodo di gestazione si avvicina a 39 settimane, la futura mamma è costantemente pronta. Il travaglio può iniziare in qualsiasi momento. Questo evento è molto desiderabile, ma provoca paura ed eccitazione - come va tutto. Cosa succede al bambino e a sua madre questa settimana, te lo diremo in modo più dettagliato.

Quanti mesi sono?

La 39a settimana di gravidanza, calcolata dal medico curante e dai dati ecografici, è lo standard ostetrico per il calcolo dell'età gestazionale. Differisce da quella reale di circa 2 settimane, poiché il punto di partenza è il primo giorno dell'ultima mestruazione prima del concepimento. Pertanto, 39 settimane sono 37 settimane embrionali..

Tradotto in normali termini di calendario, ci sono voluti 8 mesi e 3 settimane, ovvero circa 274 giorni. Rimangono circa 7 giorni fino alla data di nascita prevista indicata nella carta di scambio di una donna incinta, ma questo non significa che il travaglio inizierà il giorno indicato - questa probabilità non è superiore al 6-7%.

Tutte le altre nascite, secondo le statistiche, si verificano prima del PDD o dopo. Circa il 40% delle donne inizia il travaglio a 39 settimane.

Qual è il bambino?

Durante il tempo trascorso nel grembo materno, il bambino è diventato molto grande, ha imparato molto.

La maggior parte dei parametri in questo momento sono puramente individuali, quindi non dovresti fare affidamento ciecamente su norme statistiche medie, il tuo bambino ora è il modo in cui nascerà molto presto.

Peso e altezza

Il peso del feto a 39 settimane di solito supera i 3 chilogrammi. Ci sono bambini particolarmente "eccezionali", il cui peso corporeo è pari a 4 chilogrammi o anche più, e ci sono ragazzi e ragazze piccoli e in miniatura, il cui peso questa settimana raggiunge a malapena i 2900 grammi..

Nel periodo embrionale, tutti i bambini sono cresciuti all'incirca alla stessa velocità e quindi una deviazione dalle norme medie è stata considerata un importante segno diagnostico del feto.

Ora la gamma di valori normali è ampia: sia un bambino di tre chilogrammi che uno il cui peso è superiore a 4 chilogrammi rientrano nei valori delle norme a causa delle peculiarità del corso di questa gravidanza e della predisposizione genetica: il bambino eredita il fisico e la carnagione dai suoi genitori.

La crescita dei bambini a 39 settimane di gestazione è di oltre 50 centimetri. Possibili fluttuazioni di questo parametro vanno da 48 centimetri a 58 centimetri. Il peso stimato può essere stabilito mediante ultrasuoni con un piccolo errore.

La crescita è difficile da misurare, poiché la dimensione coccigeo-parietale non viene misurata in questo momento: il bambino è diventato grande, è possibile misurare solo singole parti del suo corpo.

Fetometria

Un'ecografia in questo momento non è obbligatoria, ma può essere eseguita su richiesta della donna incinta stessa in una clinica a pagamento o in consultazione per motivi medici. Inoltre, l'ecografia viene eseguita al momento del ricovero all'ospedale di maternità in modo pianificato..

Durante la scansione con onde ultrasoniche, vengono determinate le dimensioni chiave del bambino. A 39 settimane, le seguenti tariffe medie sono caratteristiche:

  • dimensione della testa biparietale - 94-95 mm (intervallo consentito - 86-102 mm);
  • dimensione della testa frontale-occipitale - 119 mm (intervallo accettabile 108-129 mm);
  • lunghezza del femore - 73-74 mm (intervallo normativo da 68 a 79 mm);
  • lunghezza dell'osso della gamba - 65-66 mm (intervallo normale da 61 a 71 mm);
  • lunghezza dell'omero - 64-65 mm (sono ammessi valori da 60 a 70 mm);
  • la lunghezza delle ossa dell'avambraccio - 56-57 mm (accettabile da 51 a 60 mm);
  • circonferenza della pancia - 336-342 mm.

Il bambino continua a crescere, ma non così intensamente come un mese prima. Se il parto non si verifica questa settimana, quindi entro 39-40 settimane di gravidanza, il bambino guadagnerà non più di 50-100 grammi di peso e non più di 0,5-1 cm di altezza.

Sistema nervoso

Il sistema nervoso del feto a 39 settimane continua la sua formazione e sviluppo, a differenza di altri sistemi corporei che si sono già formati e funzionano quasi come negli adulti. Il sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale) è fisicamente formato, ma le loro funzioni continuano a migliorare. Finora, gli analizzatori sensibili, il tessuto gliali e quelle parti del nervo facciale responsabili della suzione sono maturi. Il resto deve ancora essere appreso e il processo sarà continuo dopo la nascita..

Il bambino possiede già 70 movimenti riflessi, che sono forniti dalla natura per la sopravvivenza umana: chiuderà gli occhi in risposta a una luce intensa, farà un movimento di deglutizione quando il cibo o la saliva gli entrano in bocca, rabbrividirà a un suono forte e acuto, si raggomitolerà quando appare dolore nella regione addominale e eccetera..

Ogni giorno vengono stabilite nuove connessioni neurali nel cervello e nel sistema di terminazioni nervose ramificate del feto, compaiono nuove reazioni neuromuscolari. Già, il cervello del bambino "controlla" i movimenti degli arti, le fasi di veglia e sonno e persino le emozioni. Il bambino nel grembo materno sente bene l'umore della madre, può sperimentare e gioire con lei.

Sviluppo degli organi interni

Gli organi interni sono completamente sviluppati, la madre potrebbe non preoccuparsi che uno di loro non sia maturo. A 39 settimane, anche i polmoni sono considerati maturi. Hanno accumulato la quantità necessaria di tensioattivo, una sostanza necessaria per la respirazione spontanea, senza la quale gli alveoli si attaccherebbero, interferendo con l'apertura dei polmoni subito dopo la nascita.

L'apparato digerente del bambino funziona come dovrebbe:

  • lo stomaco digerisce il liquido amniotico inghiottito dalle briciole;
  • tutti gli enzimi necessari per la digestione del cibo in un bambino sono prodotti indipendentemente;
  • ci sono villi nell'intestino, necessari per l'assorbimento dei nutrienti;
  • una quantità considerevole di feci verde-nere, chiamate meconio primordiale, si è accumulata nel retto. Dopo la nascita, il bambino lo svuoterà, quindi l'intestino entrerà in un normale ritmo di lavoro nelle nuove condizioni di vita.

La vescica ei reni del bambino funzionano come faranno dopo la nascita: il bambino fa pipì circa una volta ogni ora. Il cuore batte a circa 157 battiti al minuto. I genitali sono completamente formati, i testicoli nella maggior parte dei ragazzi scendono nello scroto.

Mescolando

Le donne sentono meno movimenti questa settimana. Ma nella loro gravità, diventano più dolorosi. Le ragioni di ciò sono una diminuzione della quantità di liquido amniotico e la posizione del bambino. Ora occupa tutto lo spazio libero della cavità uterina e l'utero stesso occupa quasi tutto lo spazio della cavità addominale.

Le pareti uterine si adattano perfettamente al corpo del bambino, motivo per cui i movimenti sono dolorosi. Il numero di movimenti è leggermente ridotto a causa del fatto che non c'è praticamente spazio per il movimento nel bambino. È raggruppato, stringe strettamente le gambe e le braccia per adattarsi all'utero.

A 39 settimane, qualcosa di nuovo appare nella sua posizione: ha piegato il mento contro il petto. Questa posizione lo aiuta ad essere più "compatto".

Una pausa nello stomaco non dovrebbe spaventare una donna. Se in 12 ore riesce a correggere 10 o più movimenti diversi, inclusi movimenti leggeri, non c'è motivo di preoccuparsi.

La mancanza di movimento per 5-6 ore è un motivo per vedere un medico. Anche i movimenti attivi e bruschi che non si attenuano per molto tempo possono essere un segno di ipossia. È necessaria una consulenza medica.

Aspetto

Il bambino a 39 settimane sembra paffuto e paffuto. Durante il terzo trimestre, ha accumulato attivamente grasso sottocutaneo. Grazie a lui, la pelle ha cessato di essere rosso-viola, le numerose rughe che prima coprivano il corpo del bambino sono state completamente levigate..

Anche il Lanugo Fluffy è scomparso e non è più necessario. In rari casi, i bambini nascono con lanugine, che non è completamente scomparsa - i peli della pelle in questo caso scompaiono durante le prime settimane di vita.

Non serve più neanche il grasso originale bianco e denso di cui era rivestito il bambino, rimane come protezione solo nella zona inguinale e nelle pieghe delle braccia e delle gambe, cioè dove c'è la possibilità di sfregamenti meccanici.

I tratti del viso del bambino sono completamente formati. Ha muscoli facciali molto sviluppati, che gli danno l'opportunità di costruire un'ampia varietà di smorfie e volti..

I genitali di ragazzi e ragazze, così come le ghiandole mammarie dei bambini di entrambi i sessi, sembrano un po 'gonfi in questo momento. Ciò è dovuto al forte effetto degli estrogeni - ormoni prodotti prima del parto nel corpo della futura mamma.

Molti bambini a 39 settimane ostetriche hanno i capelli folti in testa. Ma il cuoio capelluto non è considerato obbligatorio. Questa è una caratteristica individuale.

Organi di senso

Un bambino di 39 settimane è teoricamente in grado di distinguere gli oggetti a una distanza massima di 30 centimetri. Ma per questo deve prima nascere. Nel frattempo apre gli occhi, vede contorni, punti luminosi, distingue bene l'oscurità dalla luce.

L'udito delle briciole in questo momento è più perfetto: si è formato prima della visione ed è già riuscito a raggiungere un certo livello. Il bambino ora sente bene sua madre: il suo cuore, il lavoro degli intestini, il rombo del sangue che scorre nelle arterie.

Conosce la sua voce, così come le voci di papà e altri membri della famiglia che sono sempre nelle vicinanze. Reagisce con paura a suoni forti e inaspettati, come un allarme.

Il frutto distingue bene le sfumature del gusto: i recettori sulla lingua e sulla superficie interna delle guance sono perfettamente funzionanti. Gli odori non sono ancora disponibili per il bambino, perché non ha ancora la respirazione nasale. Tuttavia, tutti i recettori necessari sono già disponibili e, subito dopo la nascita, il bambino inizierà a sentire l'odore e presto li distinguerà. Sarà il primo a studiare l'odore della mamma, il suo latte e non lo confonderà con nient'altro..

Immunità

Il sistema immunitario è completamente formato. Ha già iniziato a lavorare, ma è ancora molto debole. Senza una protezione aggiuntiva, il bambino può morire dopo il parto, perché dall'ambiente sterile in cui si trova entrerà in un mondo pieno di batteri e virus.

Per eliminare questa possibilità, la natura ha previsto lo scambio di anticorpi. La mamma, attraverso il suo sangue, dà al bambino gli anticorpi contro quelle malattie che lei stessa ha sofferto, se si forma l'immunità a loro, nonché ai disturbi da cui è stata vaccinata.

L'immunità congenita è più forte nei bambini che non hanno fretta di nascere. La placenta che invecchia perde gradualmente la sua funzione di barriera e più anticorpi la attraversano.

La protezione materna non sarà permanente. Protegge il bambino solo per pochi mesi dopo la nascita. Quindi, la tua difesa immunitaria inizierà a rafforzarsi e "imparare" dalle malattie e dalle vaccinazioni.

Quello che sente la mamma?

I sentimenti della futura mamma a 39 settimane non possono essere definiti leggeri e confortevoli. La pancia è così grande che diventa difficile per una donna respirare, è difficile per lei svolgere le attività quotidiane e muoversi. Un po 'di sollievo arriva solo quando lo stomaco si abbassa. Per molti in questo momento, è già caduto, il resto lo avrà nei prossimi giorni.

Sensazioni di dolore

Il dolore alla settimana 39 è molto vario. Molto spesso, le donne incinte si lamentano di tirare la parte bassa della schiena, dolore e "lombalgia" sono nel coccige, nell'osso pubico, dolori alla schiena e dolori. Le spiacevoli sensazioni dolorose alla schiena e alla parte bassa della schiena sono le conseguenze di uno spostamento del centro di gravità dovuto a un addome cresciuto e pesante. Per bilanciare il corpo di una donna incinta, i muscoli della schiena devono lavorare sodo..

Il dolore al perineo e nella zona pubica è una conseguenza dell'azione dell'ormone relaxina, che viene prodotto in grandi quantità nelle ultime fasi della gravidanza per ammorbidire le ossa pelviche, i legamenti, l'articolazione pubica.

Il processo di divergenza è accompagnato dalla sindrome del dolore, che aumenta quando si cammina, quando si cerca di alzarsi da una posizione orizzontale del corpo, quando si salgono le scale.

Se la sinfisite non viene diagnosticata, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Il dolore scomparirà dopo il parto e il parto è dietro l'angolo. Nel frattempo, No-Shpa aiuterà a ridurre il dolore.

Molte donne affermano che il mal di testa si manifesta spesso a 39 settimane. Ciò può essere dovuto a un fattore nervoso, perché la futura mamma è nervosa in previsione dell'inizio del travaglio. Il mal di testa accompagna anche l'ipertensione, una condizione in cui la pressione sanguigna si accumula sulle pareti dei vasi sanguigni. Se sei incline all'ipertensione, dovresti monitorare il livello di pressione due volte al giorno. Con un aumento della pressione sanguigna, dovresti chiamare un'ambulanza e accettare il ricovero in ospedale.

Il petto in questa settimana ostetrica fa male a causa della ristrutturazione del corpo, che ha "avviato" gli ormoni. In precedenza, il progesterone era responsabile del processo di trasporto di un bambino, ora gli estrogeni lo stanno sostituendo. Il colostro può fuoriuscire dal seno. A causa di false contrazioni dovute all'allenamento, dolori addominali che, in natura, ricordano una sensazione di trazione come durante le mestruazioni, possono disturbare.

Allocazioni

La maggior parte delle donne in gravidanza alla settimana ostetrica 39 hanno un leggero aumento della quantità di secrezioni vaginali. Lo scarico che è inodore, sottile, leggero o trasparente è considerato normale..

Se una donna nota una secrezione acquosa su un salvaslip o biancheria intima, ciò potrebbe indicare una perdita di liquido amniotico. È possibile determinare esattamente se l'acqua fuoriesce con l'aiuto di un amniotest della farmacia, nonché a un appuntamento con un ginecologo.

La perdita d'acqua non può essere ignorata, è necessario consultare un medico il prima possibile. L'acqua può defluire completamente. Lo sfogo in questo caso è abbondante, impossibile confonderlo con altro. Presta attenzione al colore delle acque. Se sono trasparenti, non c'è motivo di preoccuparsi.

Una tinta verdastra è un segno di sofferenza fetale, in cui si è verificata una defecazione intrauterina. Ciò accade quando il cordone ombelicale è intrecciato, con l'ipossia. In ogni caso, la fuoriuscita e lo scarico dell'acqua è un motivo per recarsi in ospedale.

Lo scarico mucoso in grumi di colore rosa, crema, intervallato da strisce di sangue può indicare lo scarico del tappo mucoso, che ha chiuso il canale cervicale durante la gravidanza, proteggendo il feto e la cavità uterina da batteri e corpi estranei.

Il passaggio della spina è considerato un segno che il travaglio sta per iniziare. Se la spina non si stacca, il momento non è ancora arrivato. Il tappo può staccarsi del tutto o in parte entro pochi giorni. Se si è trasferita, dovresti andare in ospedale, anche se le contrazioni non sono ancora iniziate.

Lo scarico bianco con un odore aspro può indicare lo sviluppo di mughetto sullo sfondo di uno sfondo ormonale modificato. La scarica verdastra e grigia molto spesso "segnala" la presenza di infezione nel tratto genitale.

Il mughetto e le infezioni, se il tempo lo consente, dovrebbero essere trattati prima del parto. Se non hai tempo, dovrai partorire nel reparto di osservazione e il rischio di infezione del bambino sarà alto.

Digestione

I problemi digestivi sono un argomento di conversazione separato. A 39 settimane, una donna può soffrire di una gamma completa di "problemi" gastroenterologici: diarrea, nausea, grave bruciore di stomaco, costipazione e persino vomito. Il motivo non risiede nemmeno nella dieta o nello stile di vita, ma in un utero grande e pesante, che comprime meccanicamente gli organi dell'apparato digerente.

Lo stomaco viene compresso dal basso, il che porta al reflusso del succo gastrico nell'esofago, questo provoca bruciore di stomaco anche con un'alimentazione corretta ed equilibrata.

La cistifellea viene premuta su entrambi i lati, il deflusso della bile è compromesso, a seguito del quale la donna è nauseata e nausea, si osservano dolori nella parte destra e nell'ipocondrio destro. Di conseguenza, le anse intestinali vengono tirate indietro dall'utero, schiacciate lungo la linea del fronte: feci molli, gas, costipazione.

Alcune donne si disidratano con la diarrea. La diarrea spesso "pulisce" il corpo prima del parto, scaccia tutto ciò che non è necessario e completamente non necessario durante il parto.

Una piccola percentuale di donne incinte afferma che a 39 settimane è apparso un appetito insolito. Il resto dell'appetito diminuisce.

Il peso della donna incinta questa settimana potrebbe diminuire. Gli ormoni, che ora preparano il corpo femminile al parto, contribuiscono alla rimozione del fluido intercellulare dai tessuti, per questo, oltre che per la placenta "più sottile" e per una ridotta quantità di acqua, una donna diventa più leggera di 0,5-1 kg.

Immunità

Sullo sfondo di riarrangiamenti globali nel corpo, l'immunità di una donna può temporaneamente indebolirsi, quindi raffreddori, SARS, infezioni respiratorie acute o influenza nelle ultime settimane di gravidanza non sono una rarità..

Molte donne lamentano minzione frequente e dolore durante lo svuotamento della vescica. Tale cistite prima del parto è spesso anche una conseguenza di una debole difesa immunitaria..

La voglia di urinare frequentemente senza crampi e dolore durante il processo è una caratteristica della gravidanza avanzata. Il bambino preme la testa sulla vescica e sulle terminazioni nervose. Dopo il parto, questi spiacevoli sintomi scompariranno..

Possibili problemi

Le condizioni di una donna a 39 settimane possono essere piuttosto sgradevoli. I problemi digestivi aggiungono insonnia, vertigini, sensazione di stanchezza e debolezza. Gli ormoni-estrogeni e l'eccitazione e le esperienze abbastanza comprensibili a cui è esposta una donna alla vigilia del parto sono la causa di tutto..

Il sonno insufficiente porta al fatto che la donna si sente debole durante il giorno, vuole costantemente dormire. L'umore cambia come il tempo in riva al mare: pianto, irritabilità, maggiore sensibilità a tutto ciò che accade rendono una donna molto vulnerabile.

La testa è stordita e dolorante, la costante aspettativa di sintomi che indicano l'inizio del travaglio è estenuante. In un modo o nell'altro, queste manifestazioni a 39 settimane sono caratteristiche di tutte le donne incinte. Oltre a loro, possono verificarsi complicazioni più gravi..

Gestosi

Una tale complicazione può svilupparsi in qualsiasi momento ed è considerata pericolosa per la vita del bambino e di sua madre. I sintomi possono apparire come edema o possono essere latenti.

Le cause della gestosi non sono completamente comprese. Gonfiore delle gambe e delle braccia, così come del viso e della parete addominale anteriore, una donna può considerarsi, ma solo un medico può stabilire il fatto di un edema interno nascosto, il più pericoloso.

Se sospetti che le tue gambe siano gonfie (ci sono tracce di calzini elastici, scarpe consumate e precedentemente comode sono diventate piccole) o le mani (una fede è tagliata), dovresti assolutamente informare il tuo medico di questo.

Se il gonfiore non scompare poche ore dopo il risveglio, se a una donna vengono diagnosticate proteine ​​nelle urine, ipertensione, le verrà offerto di andare in ospedale senza fallo e con un alto grado di probabilità verrà offerto il parto stimolando il travaglio o eseguendo un taglio cesareo (questo dipenderà da caratteristiche della gravidanza).

Emorroidi e vene varicose

La pressione dell'utero sulle vene inferiori a 39 settimane può portare a sintomi spiacevoli e molto dolorosi delle emorroidi. La violazione dell'afflusso di sangue alle vene emorroidarie porta alla formazione di nodi, a volte - con la loro successiva perdita al di fuori dell'ano.

Molto probabilmente, una donna non avrà il tempo di curare completamente le emorroidi prima del parto, soprattutto perché il travaglio provoca il ritorno dei sintomi. Una donna può sbarazzarsi del dolore e del sanguinamento anale ora con l'aiuto di farmaci che un medico approverà per lei. Sarà possibile curare la malattia fino alla fine dopo il parto..

Le vene varicose nelle gambe hanno le stesse cause della comparsa delle emorroidi. Le donne incinte possono assumere farmaci venotonici in unguenti e gel, nonché applicare una benda sciolta da una benda elastica.

Allergia

Le cause delle allergie alla vigilia del parto non sono completamente comprese dalla medicina. Molto probabilmente, la causa della manifestazione o l'aspetto principale di una reazione allergica a qualcosa sono tutti gli stessi ormoni sessuali femminili, che attivano contemporaneamente diversi processi importanti nella preparazione del parto nel corpo..

Se l'allergia si manifesta esattamente a 39 settimane, è necessario parlarne con il medico. Un naso che cola e una tosse allergica sono ben rimossi con antistaminici, il loro uso nel terzo trimestre non è controindicato, ma questa possibilità deve essere discussa con un medico.

Si consiglia inoltre di avvalersi del supporto di un allergologo, che fornirà un certificato attestante che il naso che cola di una donna è di natura allergica, in modo che quando ricoverata in un ospedale per la maternità, il personale non sospetti un'infezione e la donna non sia collocata nel reparto di osservazione..

Placenta e acqua

Lo spessore normale della placenta per 39 settimane è di 33-34 mm. "Il posto dei bambini" continua ancora a nutrire il bambino, a fornirgli l'apporto di sostanze nutritive e ossigeno con il sangue della madre, l'escrezione dei suoi prodotti di scarto, ma la placenta sta invecchiando in modo abbastanza naturale, diminuisce di massa e volume. Comincia ad affrontare peggio le responsabilità assegnatele dalla natura. Il grado di maturità della placenta in questo momento è il terzo.

L'indice del liquido amniotico, che viene utilizzato per determinare la quantità di liquido amniotico, a 39 settimane è in media al livello di 127-226 mm. L'acqua bassa grave è considerata inferiore a 63 mm e in questo momento si dice polidramnios se l'indice supera 226 mm.

Presentazione fetale

Il bambino è ora nella posizione in cui lo troverà il parto. La maggior parte dei bambini è nella presentazione principale. Entro la settimana 39, la testa viene solitamente abbassata e premuta fino all'uscita dal bacino.

Se la testa non è ancora scesa, ciò verrà segnalato durante un'ecografia. Può scendere nelle primipare molto prima del parto e in quelle pluripare - appena prima del parto..

Se il bambino è ora in presentazione podalica (il suo sedere è adiacente all'uscita dalla piccola pelvi) o si trova attraverso la cavità uterina (in presentazione trasversale), allora, molto probabilmente, la sua posizione non cambierà, perché non c'è più spazio nell'utero per colpi di stato liberi del già grande feto. Alla donna verrà assegnata una data per un taglio cesareo programmato. Con un alto grado di probabilità, è già stato programmato esattamente 39 settimane o una settimana dopo..

Segni di una nascita imminente

In una gravidanza gemellare, il parto a 38-39 settimane è il risultato più probabile degli eventi. Con una gravidanza singola, la probabilità di inizio del travaglio in questo momento è di poco superiore al 40%. Tuttavia, queste sono solo statistiche, infatti, il bambino apparirà quando sarà completamente pronto per questo..

Le donne in questo momento sono preoccupate per la questione se saranno in grado di scoprire i segni dell'inizio del travaglio. Ti aiuteremo a capirli.

Primiparo

Se la gravidanza è la prima, le donne di solito hanno più tempo per raggiungere con calma l'ospedale, perché il loro processo di nascita è più lento. Alla prima gravidanza a termine, le previsioni sono un compito ingrato.

I sintomi, comunemente chiamati precursori, possono iniziare molto prima dell'inizio effettivo del travaglio. Quindi, la pancia delle primipare cade spesso diverse settimane prima della nascita di un bambino, quindi il prolasso addominale non può essere considerato un segno incondizionato dell'inizio del travaglio.

Segni molto più informativi sono lo scarico del tappo mucoso e del liquido amniotico. La fuoriuscita di liquido amniotico senza contrazioni è anche la base per l'invio in ospedale, poiché il livello dell'acqua può raggiungere un livello critico minimo e il periodo anidro non gioverà al bambino.

Le contrazioni sono l'inizio innegabile del travaglio. Quando iniziano, nessuno lo dirà, ma le contrazioni reali sono sorprendentemente diverse dal falso allenamento, che può verificarsi diverse settimane prima dell'inizio del travaglio..

Durante gli attacchi di allenamento, tirando dolore nella parte bassa della schiena, nell'addome inferiore, il tono periodico dell'utero non ha una certa periodicità e ciclicità, passano rapidamente se la donna si sdraia per riposare.

Con le contrazioni vere, la loro frequenza e durata aumentano. Dovresti andare in ospedale quando le contrazioni vengono ripetute ogni 10 minuti..

Prima del parto, molte donne iniziano a pulire attivamente, pulire la casa. È così che si manifesta l'istinto di nidificazione. Ma non può essere considerato in modo affidabile un segno di una nascita imminente. Spesso prima del parto, una donna ha la diarrea per un paio di giorni. Questa è una pulizia del corpo, è necessaria e del tutto naturale..

Multiparo

I precursori del parto nelle donne pluripare sono gli stessi, ma procedono un po 'più velocemente. Quindi, la pancia di una donna durante la seconda o la terza gravidanza può scendere appena prima del parto e le contrazioni dell'allenamento iniziano 3-4 giorni prima della nascita del bambino..

In caso di parto ripetuto, è importante notare le vere contrazioni nel tempo e recarsi il prima possibile presso la struttura ostetrica, perché nelle donne che hanno già avuto la possibilità di partorire naturalmente, l'apertura della cervice, della sua faringe interna ed esterna a volte avviene quasi contemporaneamente, il che aumenta la probabilità di un parto rapido e rapido.

Come nel caso del primo parto, è necessario andare in ospedale senza attendere le contrazioni se l'acqua è uscita. In assenza di lavoro indipendente, i medici saranno in grado di indurre contrazioni e stimolare il travaglio con l'uso di farmaci.

La stimolazione è indicata solo per quelle donne in gravidanza che non hanno controindicazioni per il parto naturale.

Secondo le recensioni, molte donne incinte prima del secondo o terzo parto provano una sensazione di ansia, l'incapacità di sedersi in un posto, vengono gettate nel caldo e nel freddo, la temperatura può aumentare leggermente - fino a 37,0 gradi o leggermente superiore.

Come accelerare il travaglio?

Il desiderio di una donna di partorire a 39 settimane il prima possibile è abbastanza comprensibile, perché la futura mamma è molto stanca di portare il bambino, tutto fa male, vuole dormire completamente. Pertanto, la domanda su come accelerare il travaglio durante una gravidanza a termine è una delle più urgenti. Si può discutere a lungo sull'opportunità di queste azioni, ma è ovvio che un bambino che non vuole nascere ma non "chiederà" all'esterno, non importa quanto la futura mamma ci provi..

Ci sono diversi modi dimostrati da generazioni di donne. La più efficace è la cosiddetta "muzherapy". Persino i medici ammettono che il sesso aiuta le donne a prepararsi al parto. L'orgasmo stimola i muscoli uterini e lo sperma contiene prostaglandine - ormoni che rilassano, levigano e ammorbidiscono la cervice - un prerequisito per l'inizio del normale travaglio.

Il sesso alla settimana 39 è controindicato solo in alcuni casi: quando il tappo mucoso è passato, se il partner ha un'infezione, nonché in caso di fattori minacciosi individuali, di cui il medico curante informerà sicuramente la donna.

Per aumentare le possibilità di inizio del travaglio, molte donne praticano squat, passeggiate attive all'aria aperta o sulle scale, ginnastica speciale, in cui vengono allenati i muscoli del perineo.

I modi dubbiosi includono la diarrea artificiale, che le donne causano bevendo magnesio o olio di ricino. Sia la magnesia che l'olio di ricino sono potenti lassativi. Una donna incinta può esagerare e causare diarrea indomabile..

Il consiglio di bere champagne o vino rosso non regge affatto l'acqua. L'alcol dilata i vasi sanguigni. Questo non può causare contrazioni o secrezioni di liquido amniotico, ma può danneggiare il bambino, perché riceverà la sua dose di briciole inebrianti con il sangue della madre.

Se il parto inizia dopo aver assunto alcol (solo per coincidenza!), L'alcol nel sangue aumenta la probabilità di sanguinamento durante la nascita di un bambino e la placenta, perché la coagulazione del sangue da bevande inebrianti diminuisce.

Anche il consiglio di bere il caffè dovrebbe essere trattato con cautela: il caffè aumenta la pressione sanguigna e l'ipertensione a 39 settimane di gestazione può causare molti problemi sia alla donna stessa che alle ostetriche che la partoriranno.

Analisi ed esami

Alla 39a settimana ostetrica non vengono eseguiti nuovi esami diagnostici sulla donna. Se è ancora a casa, è considerata obbligatoria una visita programmata alla clinica prenatale per un appuntamento con un ostetrico-ginecologo.

Una donna incinta viene pesata come parte del ricovero, valutando l'aumento o la perdita di peso, misurando l'altezza del fondo uterino ed esaminando anche le braccia e le gambe per l'edema al fine di identificare una possibile tossicosi tardiva nel tempo.

Se il medico ha dubbi sulle condizioni del feto, se la gravidanza è proseguita con alcune complicazioni, a una donna a questo appuntamento, che può diventare estremo durante questa gravidanza, viene somministrato un cardiotocogramma - CTG per valutare il battito cardiaco del bambino e la sua attività motoria.

Ultrasuoni e USDG sono prescritti secondo le indicazioni. Inoltre, il medico può condurre un esame ginecologico su una sedia per valutare le condizioni della cervice, la sua prontezza al parto, la probabile apertura.

Obbligatorio a 39 settimane ostetriche è un test delle urine, così come un test di coagulazione del sangue - un coagulogramma, se non è stato fatto una settimana prima.

I fattori della coagulazione dovrebbero essere assolutamente studiati al fine di scegliere le corrette tattiche di lavoro, escludendo il verificarsi di emorragie estese.

Raccomandazioni

Nutrizione

Si consiglia alle donne questa settimana di non bere molto latte, mangiare fiocchi di latte e assumere integratori di calcio. Un eccesso di questo minerale porterà a un rapido indurimento delle ossa del cranio fetale, che influenzerà negativamente il processo di nascita, complicandole.

Per ridurre leggermente le manifestazioni negative del tratto gastrointestinale, in questo momento vale la pena evitare piatti di carne e pesce, pasticcini, dolci. È meglio mangiare cereali, insalate, verdure fresche e stufate e frutta in piccole porzioni 5-6 volte al giorno. Tale cibo sarà assorbito e digerito più velocemente..

A passeggio

È possibile e necessario che le donne incinte camminino indipendentemente dall'età gestazionale. L'unica cosa di cui occuparsi alla settimana 39 quando si va sul lungomare è di non andare lontano da casa, in modo che il parto non venga colto di sorpresa in una lontana zona straniera..

È sempre necessario disporre di un telefono cellulare carico e dei documenti necessari per l'ospedale di maternità nel caso in cui una donna venga inviata lì in ambulanza direttamente da una passeggiata: questo è un passaporto, una polizza medica, una carta di scambio con tutte le analisi e un certificato di nascita.

Umore

Il bambino sente perfettamente tutto ciò che sente la madre, quindi, nonostante l'eccitazione e l'ansia, la stanchezza e l'aspettativa costante, una donna ha bisogno di calmarsi e rimettersi in sesto. Al momento del parto, entrambi - sia la madre che il bambino - dovrebbero essere riposati, pieni di forza ed energia, perché entrambi devono lavorare.

Se c'è bisogno di sedativi, vale la pena discutere la possibilità di assumere un farmaco specifico con il proprio medico. Le medicine a base di erbe con lieve sedazione sono generalmente consentite nelle fasi successive..

Cose all'ospedale

Se la borsa non è stata ancora assemblata, è necessario farlo questa settimana. Prendono vestiti per mamma e bambino, prodotti per l'igiene, pannolini per il bambino e pantaloni usa e getta speciali per le donne in travaglio, pannolini usa e getta, una tazza e un cucchiaio, un caricatore per un telefono cellulare con loro all'ospedale di maternità. Se hai bisogno di qualcos'altro, parenti o amici possono portarlo all'istituto ostetrico.

Malattie e medicinali

La futura mamma deve essere particolarmente vigile: ora più che mai c'è un'alta probabilità di contrarre un'infezione virale stagionale e prendere il raffreddore. Se ciò accade, non devi essere arrabbiato: la maggior parte dei farmaci è già consentita nel terzo trimestre, ma dovrai partorire nel reparto infettivo dell'ospedale di maternità. Anche se questo non è particolarmente spaventoso.

Riguardo a cosa succede a 39 settimane di gravidanza, guarda il prossimo video.

  • Cosa sta succedendo
  • Feto
  • Harbingers
  • Parto
  • Respirazione durante le contrazioni
  • Parto senza dolore

revisore medico, specialista in psicosomatica, madre di 4 figli

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Come distinguere la sindrome premestruale dall'inizio della gravidanza?

Infertilità

Il corpo di una donna può provare sensazioni insolite prima dell'inizio delle mestruazioni. Una donna ha spesso una domanda: cos'è - PMS o gravidanza?

Massaggio per bambino di 3 mesi

Analisi

Il massaggio per un bambino di 3 mesi non deve essere generale o terapeutico, con l'implementazione di tutte le tecniche e una vasta serie di esercizi di sviluppo, poiché il corpo del bambino non si è ancora formato.

Bendaggio postpartum: indicazioni, caratteristiche e benefici

Parto

Bendaggio postpartum: indicazioni, caratteristiche e beneficiMolte donne, anche nella fase della gravidanza, stanno pensando a come tornare alle loro precedenti forme lussuose e snelle.

Seggiolone: ​​"diario di osservazione"

Nutrizione

Quali giovani genitori non esaminano il contenuto di un pannolino per bambini? "È" in grado di rispondere a molte delle domande sulla salute del bambino che infastidiscono i genitori?