Principale / Concezione

Gravidanza 30 settimane

La 30a settimana di gravidanza è un grande traguardo per la futura mamma e un ampio segmento del percorso percorso prima della comparsa del bambino non è leggero. Il bambino dentro è praticamente formato, ha già tutte le abilità e le reazioni necessarie per la vita. Da questo momento in poi, una donna può andare in congedo di maternità e prepararsi per il parto imminente..

Soddisfare

  • introduzione
  • 30 settimane di gravidanza: quali sono le sensazioni
  • Cambiamenti esterni a 30 settimane di gestazione
  • 30 settimane di gravidanza: minacce e problemi
  • Gravidanza a 30 settimane: sviluppo fetale
  • Movimenti fetali a 30 settimane di gestazione
  • 30 settimane di gravidanza: ricerca e analisi
  • Nutrizione per 30 settimane di gravidanza
  • 30 settimane di gravidanza: raccomandazioni dei ginecologi
  • Sesso a 30 settimane di gravidanza
  • Conclusione

introduzione

La 30a settimana di gravidanza corrisponde al momento in cui una donna va in congedo di maternità, poiché da quel momento ha bisogno di dedicare tutto il suo tempo alla preparazione per la nascita di un bambino. La trentesima settimana è considerata il settimo mese e mezzo ostetrico. A questo punto, una donna dovrebbe aumentare di peso da 7 a 9 chilogrammi..

Ora il bambino sta allenando attivamente i suoi polmoni, preparandosi per la nascita. Se nasce durante questo periodo, ha quasi il cento per cento di possibilità di sopravvivere..

30 settimane di gravidanza: quali sono le sensazioni

In questo momento, l'utero è già cresciuto in modo significativo e l'altezza del suo fondo è di 30 centimetri. La futura mamma ha non solo un aumento dell'addome, ma anche un aumento del volume dei fianchi, del torace e della vita. La donna inizia ad aumentare di peso attivamente, il che influisce negativamente sulla colonna vertebrale e sugli arti inferiori..

A trenta settimane, la mamma inizia a sentire più chiaramente come il bambino rabbrividisce. Questo accade quando dorme e ha il singhiozzo. A causa del fatto che l'utero preme sul diaframma, la donna lamenta difficoltà, respiro superficiale e mancanza di respiro.

Ora il corpo produce elementi secretori che impediscono il tono dell'utero, evitando così un parto prematuro. Inoltre portano al rilassamento dell'intestino e quindi alla stitichezza. Il bruciore di stomaco si verifica a causa della spremitura dell'utero dello stomaco.

Per molte madri, quando sdraiate sulla schiena per lungo tempo, la vena cava inferiore viene compressa, il che porta ad acufeni, vertigini e perdita di coscienza. Una donna potrebbe non sentire nulla, ma va tenuto presente che con una diminuzione del flusso sanguigno a causa del bloccaggio, il bambino inizia a soffrire, sviluppa ipossia e la frequenza cardiaca diminuisce di quasi la metà. Pertanto, per evitare questo problema, una donna dovrebbe dormire su un fianco, tenendo un cuscino tra le gambe..

La futura mamma avverte pesantezza nella regione lombare e crampi agli arti inferiori, che danno fastidio soprattutto di notte. Diventa difficile e scomodo per una donna dormire a causa di una grande pancia. Dormire a pancia in giù non è possibile da molto tempo, e non dovresti dormire sulla schiena a causa della compressione della vena cava, devi solo riposare su un fianco, ma questo non è sempre conveniente, quindi, a partire dalla trentesima settimana, la futura mamma deve avere problemi di sonno.

Cosa cercare

In questa fase, si dovrebbe prestare particolare attenzione al loro benessere e allo stato di quelle donne che sono minacciate di conflitto con i resus. Per evitare problemi in questo momento ed eliminare la possibilità di sviluppare una malattia emolitica nel bambino, dovresti iniziare a prendere farmaci speciali che il ginecologo prescriverà.

A trenta settimane, la donna inizia a sentire le contrazioni dell'allenamento, anche se possono apparire due settimane prima. Con il loro aiuto, l'utero è preparato per la nascita imminente. Le contrazioni non dovrebbero essere dolorose o prolungate. Per eliminare il disagio durante il loro aspetto, è sufficiente massaggiare delicatamente l'addome. Sebbene il bambino senta come l'utero si sta contraendo, è assolutamente innocuo per lui, poiché è circondato da liquido amniotico, che funge da scudo.

Cambiamenti esterni a 30 settimane di gestazione

Dopo trenta settimane, il bambino inizia a crescere molto rapidamente e ad aumentare di peso. Pertanto, anche per quelle madri la cui pancia era relativamente piccola, inizia a crescere letteralmente davanti ai nostri occhi, offrendo ancora più disagio di prima..

A causa dell'aumento dell'utero, la parte bassa della schiena e gli arti inferiori iniziano a ferire. Compaiono vene varicose e smagliature. Per prevenire la comparsa di smagliature, la pelle addominale dovrebbe essere curata fin dalle prime settimane di gravidanza, strofinando cosmetici speciali per le smagliature.

Indossare una benda per le future mamme aiuterà ad alleviare il mal di schiena e puoi prevenire le vene varicose strofinando speciali venotonici negli arti inferiori la sera.

30 settimane di gravidanza: minacce e problemi

A trenta settimane, le mamme spesso provano dolore e disagio. Nella maggior parte dei casi, la regione lombare, gli arti inferiori e la regione addominale fanno male. Una leggera algia si verifica in tutte le donne in gravidanza e questo è assolutamente normale per il periodo di gestazione. Tuttavia, quando aumenta, dovresti resistere, devi contattare immediatamente uno specialista.

Scarico vaginale a 30 settimane di gestazione

Normalmente, la secrezione vaginale dovrebbe avere un'abbondanza media, una tonalità trasparente o biancastra, una consistenza uniforme e nessun odore.

Se la secrezione è diventata troppo liquida, sono comparse acquose o impurità del sangue, è urgente contattare la clinica prenatale, poiché sono segni di problemi con il corpo della madre o del bambino.

Parto prematuro a 30 settimane di gestazione

In questo momento, con un decorso problematico di portare un feto, può iniziare un parto prematuro. Se possibile, i ginecologi cercano di prevenire questo processo e lasciano che la madre porti il ​​bambino alla data di scadenza. Tuttavia, se non possono essere prevenuti, la donna subisce un taglio cesareo e il bambino viene posto per l'allattamento in una brocca.

Affinché il bambino possa sopravvivere, gli vengono fornite le cure necessarie e uno stretto controllo medico, grazie al quale il suo corpo è preparato per una vita indipendente..

Sviluppo della gestosi (tossicosi tardiva) a 30 settimane di gestazione

Se la futura mamma in questo momento ha iniziato ad apparire un edema grave, allora potrebbero indicare l'inizio dello sviluppo della gestosi.

Come può una donna capire che è ora di vedere uno specialista? Il corpo inizia ad accumulare molti liquidi, che diventa abbastanza evidente entro trenta settimane, se presti attenzione ai segni esterni. Innanzitutto, la donna incinta nota che il suo peso ha iniziato a superare le norme consentite e l'aumento di peso è molto più veloce di quanto dovrebbe essere.

La donna nota che le sue scarpe larghe e comode di recente le sono diventate strette, le dita dei piedi hanno cominciato a gonfiarsi soprattutto al mattino, quindi ha dovuto rinunciare a indossare gli anelli. Quindi appare un edema grave, che non può essere trascurato. Gli arti inferiori sono i primi a soffrirne..

Se, premendo sulla parte inferiore della gamba, la fossetta di pressione non scompare immediatamente, è ora di suonare l'allarme.

Oltre all'edema grave, compaiono mal di testa, fotofobia, vertigini, nausea e vomito. Se le misure non vengono prese in tempo, questo disturbo può portare alla morte sia della madre che del bambino..

Se hai il minimo sospetto di gestosi, dovresti consultare immediatamente un medico.

Gravidanza a 30 settimane: sviluppo fetale

Il bambino continua a crescere e ingrassare, avvisando la mamma con scatti fiduciosi della sua buona salute. Alla trentesima settimana di gestazione, il bambino è praticamente formato e differisce dal neonato solo per le dimensioni. Molti bambini a questo punto stanno già capovolgendo la testa, preparandosi per la loro nascita..

Se il bambino non si è ancora voltato e si trova nella posizione sbagliata, ha ancora la possibilità di assumere la posa desiderata, ma è già molto meno di prima. La dimensione del bambino è già così grande che difficilmente riesce a girarsi all'interno dell'utero e praticamente non cambia la sua posizione.

La dimensione del frutto può ora essere paragonata a un melone. Pesa 1400 grammi ed è alto 38 centimetri. Se il bambino è grande, il suo peso può raggiungere i 1600 grammi. I maschi di solito sono più grandi delle femmine, anche se succede il contrario.

In questa fase, la testa del bambino continua a crescere a causa dell'aumento del volume del cervello. Il comportamento del bambino e le sue reazioni al mondo che lo circonda sono già quasi identici a quelli di un neonato a termine. Le strutture ossee del cranio e le loro articolazioni sono caratterizzate da una maggiore flessibilità. Questo è necessario per consentire al bambino di passare attraverso il canale del parto più velocemente e più facilmente..

Gli occhi del feto sono aperti, reagisce bene alla luce che passa attraverso la pelle e l'utero. Il bambino sbatte le palpebre e, quando è in uno stato di sonno, chiude gli occhi. Aveva già le ciglia, e ha anche imparato a distinguere tra luce e buio, avendo un'idea di cosa sta succedendo fuori.

Man mano che le dimensioni del cervello aumentano, la sua massa e il numero di circonvoluzioni aumentano. Ma nonostante ciò, la funzionalità principale del cervello si svilupperà dopo la nascita. Durante lo sviluppo delle briciole nell'utero, il midollo spinale e altre parti del sistema nervoso centrale sono responsabili della sua attività vitale..

Il ragazzo può già fare molto da solo

Poiché il cervello può già regolare la temperatura del bambino, il bambino perde i capelli e il lubrificante originali che in precedenza coprivano il corpo, proteggendolo e riscaldandolo. Tuttavia, questo pelo non sempre scompare, molto spesso rimane dopo la nascita nella zona delle spalle e della schiena. Dopo la nascita, scompaiono dopo circa una settimana..

Il ragazzo respira già da solo. Questo può essere visto sul monitor della macchina ad ultrasuoni. La sua gabbia toracica viene sollevata e abbassata eseguendo esercizi di respirazione volti a rafforzare i muscoli e sviluppare il tessuto polmonare. Se il bambino non ha inalato il liquido amniotico, i suoi polmoni non potrebbero svilupparsi e non hanno ricevuto un volume di apertura sufficiente, necessario per la normale respirazione dopo la nascita.

Il fegato del bambino in questa fase sta accumulando strenuamente ferro, che sarà necessario per il bambino nel primo anno di vita per il normale processo di emopoiesi.

In questa fase della gestazione, la placenta è già completamente sviluppata e ha uno spessore fino a 48 millimetri. La sua vascolarizzazione funziona normalmente e non sono stati ancora osservati segni di invecchiamento. Il flusso sanguigno fetoplacentare garantisce completamente l'afflusso di sangue al bambino e gli fornisce tutte le sostanze necessarie.

Movimenti fetali a 30 settimane di gestazione

I movimenti del bambino in questo momento sono già molto ben avvertiti e talvolta causano sensazioni di disagio nella futura mamma, specialmente quando il bambino spinge intorno al fegato e all'utero inferiore. Nonostante il fatto che il bambino si trovi in ​​un ambiente angusto, ha ancora la capacità di girarsi e rigirarsi, quindi la maggior parte dei bambini in questo momento gira la testa verso il basso.

Prima che il bambino nasca, la mamma dovrebbe contare il numero di movimenti, specialmente quando il feto diventa troppo attivo. Entro dodici ore, una donna dovrebbe sentire almeno 10 movimenti del bambino e durante il sonno almeno 4 movimenti all'ora.

30 settimane di gravidanza: ricerca e analisi

Durante questo periodo, una donna ha bisogno di fare molti studi, poiché sono necessari per andare in congedo di maternità. La futura mamma verrà inviata per un esame delle urine generale, secondo il quale lo specialista sarà in grado di determinare la gestosi in via di sviluppo e un esame del sangue generale, che consente di determinare l'assenza o la presenza di anemia.

Per le donne incinte, un'emoglobina leggermente ridotta è considerata un indicatore normale, ma se il suo livello si discosta notevolmente dalla norma, è necessario prendere delle misure, poiché questa condizione è estremamente pericolosa sia per il feto che per la madre.

Inoltre, la donna incinta dovrà sottoporsi a biochimica del sangue, un test del siero del sangue per epatite, sifilide, HIV e un coagulogramma per la coagulazione di una sostanza vitale.

Se necessario, verranno prescritti test per ormoni e CTG.

Ecografia a 30 settimane di gestazione

L'esame ecografico di routine viene eseguito per un periodo da trenta a trentadue settimane. In questa fase vengono valutati il ​​peso e l'altezza del bambino, il grado di sviluppo dei suoi organi, l'altezza del fondo dell'utero, le sue dimensioni e lo stato dello strato miometrico. Maturità placentare e quantità di liquido amniotico.

Se in questo momento il bambino non ha ancora abbassato la testa, non dovresti preoccuparti. Eseguendo una serie di esercizi speciali, la mamma può fargli cambiare posizione..

Nutrizione per 30 settimane di gravidanza

Come nelle precedenti settimane di gestazione, la mamma dovrebbe mangiare il cibo giusto e sano, spesso ea piccole dosi..

È necessario escludere dalla dieta:

  • Bevande calde, pesce essiccato e dolci, soprattutto cioccolato.
  • I ginecologi chiedono alle donne incinte di non mangiarlo affatto, poiché influisce sulla contrattilità dei muscoli e può causare il tono dell'utero. Ma se lo vuoi davvero ed è impossibile rifiutarlo, puoi mangiare diverse fette di cioccolato fondente prima di pranzo.
  • È meglio non bere caffè naturale o solubile nel terzo trimestre, poiché può aumentare la pressione sanguigna e influire negativamente sul benessere.
  • I prodotti contenenti grassi animali, rappresentati da salsiccia e strutto, dovrebbero essere ridotti al minimo nel menu. Non portano alcun beneficio al corpo e portano a una serie di chili in più..
  • L'uso dei legumi porta alla fermentazione nello stomaco e al processo di formazione di gas, di conseguenza, la flatulenza, che già tormenta la maggior parte delle future mamme, e una volta consumata porterà alla sua intensificazione.
  • Devi rinunciare a fast food, semilavorati e spuntini troppo frequenti, prodotti nocivi.

Per un periodo di trenta settimane, dovrebbero essere presenti nel menu i porridge di cereali. Aiutano a migliorare la digestione grazie al loro alto contenuto di carboidrati complessi. Inoltre, daranno alla donna incinta l'energia di cui ha veramente bisogno..

Nella dieta dovrebbero essere inclusi verdura fresca e frutta, pane integrale a base di farina integrale, pesce e carne non grassi, latte e latte acido, che sono ricchi di calcio, necessari per mamma e bambino. Inoltre, non dimenticare l'olio vegetale, con il quale puoi preparare insalate di verdure e succhi di frutta..

È necessario mangiare spesso, in piccole porzioni e assicurarsi che nel menu siano presenti piatti caldi.

30 settimane di gravidanza: raccomandazioni dei ginecologi

Per rendere questo periodo più facile e la mamma non ha difficoltà, devi aderire a questi consigli:

  • Per ridurre il disagio della parte bassa della schiena causato da un addome ingrossato e uno spostamento del centro di gravità, è necessario indossare un tutore per le future mamme ed eseguire esercizi speciali per sviluppare la colonna vertebrale e il collo..
  • In caso di dolore intestinale derivante dall'accumulo di gas, dovresti prendere un decotto di aneto, che allevia questa spiacevole condizione non solo per i neonati, ma anche per gli adulti. Per evitare questo problema, è necessario seguire una dieta eliminando dal menu soda zuccherina e legumi, che portano alla flatulenza..
  • Con il mal di testa, dovresti riposare più spesso e imparare a rilassarti. Alle donne incinte è vietato bere pillole per il dolore alla testa, quindi puoi aiutare te stesso ascoltando musica rilassante, riposo e meditazione.
  • Per migliorare la tua condizione, ottenere una carica aggiuntiva di energia e costringere il bambino a prendere la posizione necessaria al parto, se non l'ha ancora presa, dovresti fare yoga sotto la supervisione di un allenatore.
  • Per evitare la comparsa di smagliature, è necessario iniziare a utilizzare cosmetici speciali fin dall'inizio del portamento del feto per prevenirne la comparsa. Possono anche essere sostituiti con olio d'oliva normale, che idrata la pelle e le dona elasticità..
  • Per evitare di spremere la vena cava, devi dormire non a pancia in giù, ma su un fianco, tenendo un piccolo cuscino tra le gambe.
  • Se una donna sta per viaggiare, deve portare con sé tutti i documenti medici in caso di possibile parto prematuro..
  • Per evitare l'ispessimento del sangue, che aumenta di volume ogni giorno, è necessario bere più liquidi.
  • Per eliminare il disagio alla colonna lombare e le emicranie, dovresti iscriverti alla piscina. Il nuoto è utile per combattere questi problemi..
  • Per preparare il canale del parto per la nascita di un bambino, per facilitare le contrazioni e per riprendersi rapidamente dal parto, è necessario eseguire quotidianamente gli esercizi di Kegel per i muscoli vaginali..

Raccomandazioni dietetiche

E l'ultima cosa di cui la futura mamma deve prendersi cura è l'inclusione di alimenti contenenti ferro nel menu, che aiuterà a mantenere il livello di emoglobina a un livello normale. È necessario mangiare mele, fegato e spinaci, hanno molto ferro, che è responsabile del trasporto dell'ossigeno attraverso le strutture dei tessuti e gli organi dalla mamma al bambino.

Per non provare debolezza, problemi ai denti, alle ossa e intorpidimento degli arti, è opportuno chiedere al ginecologo quali alimenti includere nella dieta in modo che l'ultimo trimestre porti salute ed energia, e non debolezza e apatia, come accade con alcune madri.

Puoi anche scoprire quali raccomandazioni danno i ginecologi a 31 settimane di gravidanza, come si sta sviluppando il bambino, quali sintomi e sensazioni accompagnano questo periodo e quali minacce possono sorgere. Puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questo articolo..

Sesso a 30 settimane di gravidanza

Le relazioni intime nella trentesima settimana sono parte integrante della vita della futura mamma. Se il ginecologo non vieta il sesso, allora possono e devono essere affrontati, evitando posizioni che mettono pressione sullo stomaco.

La prossimità può essere controindicata in caso di presentazione placentare, minaccia di parto prematuro, gravidanze multiple e polidramnios. In questi casi, puoi darti piacere l'un l'altro in modi alternativi senza rapporti, poiché non ci sono controindicazioni per l'orgasmo.

Conclusione

Mancano poco più di due mesi alla nascita del bambino. Per distribuire il tuo tempo e le tue energie, devi fare un piano per il tempo prima e dopo il parto, in questo caso non ci saranno problemi con la sua carenza..

Caratteristiche del corso della 30a settimana di gravidanza per mamma e bambino

La gravidanza si sta lentamente ma inesorabilmente avvicinando alla sua logica conclusione. Si avvicina la 30a settimana di gravidanza, periodo in cui le lavoratrici vanno in congedo di maternità. In effetti, in una tale posizione, è difficile lavorare completamente, quindi devi assolutamente usare il tuo diritto al riposo e in un ambiente domestico calmo si prepara per un evento significativo nella vita della famiglia.

Guardando il calendario della gravidanza, puoi vedere che la 30 settimana ostetrica è la metà dell'ottavo mese ostetrico. Il corpo si sta preparando attivamente per il parto, anche se c'è ancora tempo prima che il bambino appaia. Per un periodo di trenta settimane, la maggior parte delle donne che lavorano va in congedo prenatale, perché questo è un momento difficile in cui una donna ha bisogno di più riposo e guadagna forza.

Cosa sta succedendo?

La gravidanza di 30 settimane è il momento in cui si verificano i seguenti cambiamenti nel corpo di una donna:

  • Il peso corporeo continua ad aumentare, l'aumento medio a settimana è di circa 400 grammi e il peso totale nelle ultime 30 settimane di gravidanza è aumentato di 8-11 kg. Ma se la quantità di chilogrammi guadagnati supera significativamente la media, una donna dovrebbe riconsiderare la sua dieta, rinunciando a dolci e pasticcini. Non puoi morire di fame e mettersi a dieta! La nutrizione a 30 settimane di gestazione dovrebbe essere completa e varia. Basta eliminare le calorie "vuote" che non sono benefiche per il corpo.
  • A 30 settimane di gestazione, l'addome continua ad aumentare di dimensioni, il fondo dell'utero si alza più in alto e stringe notevolmente lo stomaco e il diaframma. Pertanto, in questa fase della gravidanza possono verificarsi bruciore di stomaco e nausea. Per ridurre la probabilità che si verifichino questi fenomeni, si consiglia di consumare pasti piccoli, ma spesso.
  • La mancanza di respiro può verificarsi a causa della pressione dell'utero sul diaframma. Molto spesso, sorgono problemi quando si salgono le scale o altri sforzi fisici. Devi stare attento, fermarti periodicamente per riposare.

Oltre alle sensazioni sopra descritte, una donna a 30 settimane di gravidanza può essere disturbata da costipazione, frequente bisogno di urinare e problemi di sonno. Tutto ciò è dovuto alla pressione dell'utero in crescita sugli organi. Ma, nonostante il disagio, la maggior parte delle donne sperimenta una gioia calma, sentendo la vita crescere dentro di sé e monitorando attentamente i movimenti del figlio o della figlia..

Poiché il bambino è già abbastanza grande, diventa sempre più angusto nell'utero. Pertanto, il movimento del feto cambia il suo carattere. Il bambino non può rotolare e rotolare liberamente, ora i movimenti sono limitati a sobbalzi con gambe e braccia.

La mamma ha bisogno di monitorare attentamente i movimenti fetali. In media, il bambino fa 5-6 movimenti all'ora. Il feto può diventare più attivo con suoni aspri, mancanza di ossigeno. Ma se il bambino non si fa sentire per molto tempo, la madre deve essere cauta e consultare un medico.

È stato dimostrato che già durante la vita intrauterina, i bambini differiscono nel temperamento. Alcuni si muovono molto, altri sono "pigri". Un segnale allarmante è un brusco cambiamento nella natura del movimento..

Se sono previsti gemelli

30 settimane di gravidanza con due gemelli è il periodo in cui devi decidere la tattica del parto.

Un taglio cesareo è consigliato nei seguenti casi:

  • la gravidanza precedente si è conclusa con un taglio cesareo, cioè c'è già una cicatrice sull'utero;
  • un gemello è in posizione trasversale o entrambi i bambini sono in presentazione podalica;
  • nei bambini o in un bambino, si nota un intreccio del cordone ombelicale.

In assenza di queste indicazioni, vale la pena sintonizzarsi sul parto naturale..

Le gravidanze multiple di solito si risolvono prima delle gravidanze singole. Ma se il periodo di gestazione è di 30 settimane, allora è troppo presto per il parto. Se possibile, i medici cercano di mantenere la gravidanza per qualche altra settimana..

Come si sviluppa un bambino?

Scopriamo cosa succede al bambino alla 30a settimana di gravidanza. Il tuo bambino è già abbastanza grande e sembra un normale neonato, tuttavia è ancora piccolo di altezza e pesa meno dei bambini nati a termine.

Il peso del feto a 30 settimane è di circa 1,4 chilogrammi e l'altezza è di 38-42 cm, ma in questo momento le qualità individuali si manifestano già. Pertanto, il peso del bambino a 30 settimane di gestazione può differire verso l'alto o verso il basso dalla media..

Fino a cinque mesi di gravidanza, tutti i bambini si sviluppano allo stesso modo, quindi il bambino sviluppa tratti individuali che dipendono da fattori ereditari. Quindi, per genitori alti e grandi a 30 settimane di gravidanza, il peso del bambino potrebbe essere superiore alla media..

Il feto alla 30a settimana di gravidanza ha già accumulato una grande quantità di tessuto adiposo sottocutaneo, quindi la sua pelle non è più rugosa come una volta.

A 30 settimane di gestazione, lo sviluppo fetale continua, questo periodo è caratterizzato da:

  • Continua l'accumulo di una sostanza speciale nei polmoni, un suffrattante, grazie alla quale il bambino nato sarà in grado di respirare da solo. La 30-31 settimane di gravidanza è il periodo in cui, anche in caso di parto prematuro, il bambino può già respirare tranquillamente, sebbene il suo sistema respiratorio sia ancora in via di sviluppo;
  • Lo sviluppo del cervello fetale alla 30a settimana di gravidanza sta progredendo a un ritmo accelerato, ogni giorno compaiono nuove circonvoluzioni, appare un pronunciato sollievo.
  • Il bambino a 30 settimane è ancora completamente ricoperto dalla peluria originale, ma gradualmente i peli sul corpo iniziano a cadere. Tuttavia, alcuni dei cannoni potrebbero sopravvivere fino alla nascita. Non aver paura, la peluria originale cadrà durante le prime settimane di vita.
  • Il fegato lavora attivamente, accumulando riserve di ferro, necessarie nei primi giorni di "vita autonoma".
  • A questo punto, la vista del bambino è già funzionante, ma finora è imperfetta, sebbene il bambino distingua perfettamente la luce intensa. La vista continuerà a svilupparsi dopo il parto, poiché i neonati hanno un'ipermetropia fisiologica.
  • Non solo lo sviluppo fisico, ma anche emotivo del feto continua. Durante questo periodo, si consiglia alla futura mamma di parlare con il bambino più spesso, cantargli canzoni. È possibile ascoltare una piacevole musica melodica, ammirare immagini della natura o opere d'arte. Ricorda, le emozioni positive di una madre hanno un effetto benefico sullo sviluppo di un bambino. E se la madre è nervosa, piange, sperimenta stress, allora tutta questa negatività viene trasmessa al bambino. Pertanto, le donne devono prendersi cura di se stesse e cercare di evitare emozioni spiacevoli..

Esami obbligatori

La 30a settimana di gravidanza è il momento in cui è necessario un esame di routine. Di norma, i seguenti test sono prescritti a 30 settimane di gravidanza:

  • esame delle urine per il contenuto di composti proteici;
  • un esame del sangue per il contenuto di emoglobina, zucchero, leucociti, nonché un esame per infezioni pericolose - HIV, sifilide, epatite;
  • gli studi di cui sopra sono obbligatori, sono prescritti per tutte le donne, ma se necessario viene eseguito un esame del sangue biochimico;
  • striscio ginecologico per determinare infezioni, se viene rilevata la presenza di una malattia (mughetto, tricomoniasi, clamidia, ecc.), Allora sarà necessario sottoporsi a un trattamento per prevenire l'infezione del bambino, che può verificarsi durante il parto.

Inoltre, a un'età gestazionale di 30 settimane, una donna può essere indirizzata per un consulto a specialisti specializzati se ha malattie croniche. Quindi, se una donna ha la miopia, allora ha bisogno di visitare un oftalmologo.

È possibile ordinare un'ecografia a 30 settimane di gestazione, anche se il calendario della gravidanza consiglia un terzo esame di routine un paio di settimane dopo. Cosa guardano quando trascorrono un'ecografia alla 30a settimana di gravidanza?

Nel processo di ricerca, lo specialista valuta:

  • l'altezza e il peso del bambino;
  • lo stato dei suoi organi interni;
  • possibili malformazioni che possono essere rilevate solo in un secondo momento, quindi l'ecografia a 30 settimane aiuterà a identificare alcuni difetti cardiaci, ostruzioni urinarie, ecc.;
  • la posizione del feto nell'utero, la maggior parte dei bambini a questo punto occupa già la posizione in cui si troveranno prima del parto - a testa in giù. Ma se tuo figlio si trova in una posizione diversa, non essere turbato. In primo luogo, il bambino ha ancora il tempo di girarsi e, in secondo luogo, la posizione del bambino influisce sulla tattica del parto, ma non sulla salute del neonato. In molti casi, il parto si sposa bene con la presentazione podalica. Se il parto naturale è impossibile (ad esempio, con una disposizione trasversale), alla madre verrà effettuato un taglio cesareo;
  • condizione della placenta e del liquido amniotico.

Possibili problemi

La 30a settimana di gravidanza è un momento difficile per la madre, durante questo periodo possono svilupparsi varie complicazioni.

Nascita prematura

Il parto a 30 settimane non è la norma, poiché il bambino non è ancora abbastanza forte per una vita indipendente. Ma se, per qualche motivo, il parto si verifica comunque, il bambino ha ottime possibilità di sopravvivenza (95%). Nella prima fase, il bambino ha bisogno di assistenza medica, quindi avviene il normale processo di sviluppo e il bambino non è diverso dai suoi coetanei che sono nati in tempo.

Tuttavia, quando si presenta una minaccia, i medici cercheranno di mantenere la gravidanza in questo momento. È necessario chiamare un'ambulanza se lo spotting appare a 30 settimane di gravidanza o contrazioni dolorose regolari.

Le contrazioni singole e irregolari in questo momento non dovrebbero essere spaventose. Questo è un tipo di allenamento del corpo, preparandolo per il parto..

Malnutrizione

L'acqua bassa viene rilevata più spesso nel secondo trimestre, ma a volte questa complicanza appare solo a 30 settimane. Quanto liquido amniotico dovrebbe esserci durante questo periodo? L'indicatore normale per questo periodo è di almeno 1000 ml.

Se il volume dell'acqua è inferiore, stiamo parlando di acqua bassa. Il medico può sospettare questa condizione misurando il volume dell'addome durante l'assunzione. Una pancia troppo piccola a 30 settimane è uno dei segni di acqua bassa. La diagnosi finale viene effettuata dopo l'ecografia.

Le tattiche di trattamento sono selezionate in base alla gravità degli oligoidramnios. Con un grado lieve, vengono prescritti dieta e riposo. Se l'oligoidramnios è pronunciato, è necessaria un'intera gamma di misure, inclusa la terapia farmacologica.

Gestosi

Questa condizione è chiamata tossicosi tardiva. Tuttavia, la complicanza si manifesta in modo diverso dalla tossicosi nelle prime settimane di gravidanza. Quindi, vomito e nausea alla 30a settimana di gravidanza, il più delle volte, parlano di intossicazione alimentare o esacerbazione della gastrite.

Con la tossicosi tardiva, viene rivelata la seguente triade di sintomi:

  • aumento della pressione sanguigna;
  • deterioramento della funzione renale (i composti proteici compaiono nelle urine);
  • l'aspetto dell'edema, inoltre, l'edema può essere interno ed esterno sottile (quindi, è necessario monitorare costantemente il peso).

Quindi, la 30a settimana di gravidanza è già un momento piuttosto difficile. Una grande pancia interferisce già notevolmente con il movimento, appare una rapida stanchezza. Dato che non è facile per una donna in questo momento, è necessario riposare di più, soprattutto perché il congedo di maternità prenatale inizia dalla 30a settimana. Non usare questo tempo per le riparazioni in casa o per le pulizie generali, cerca di non sforzarti troppo, cammina di più e mangia bene.

Gravidanza a 30 settimane: altezza, peso, sviluppo fetale

30 settimane ostetriche è il periodo in cui una donna prende il congedo di maternità e va ufficialmente in pensione! A partire da questa settimana, puoi tranquillamente iniziare a raccogliere una dote per il bambino in ospedale, imparare a respirare correttamente, leggere informazioni utili e, se necessario, fare esercizi speciali, nel caso di una presentazione podalica o podalica. È tempo di circondare te stesso e il tuo bambino di amore, tenerezza e cura.

30 settimane, quanti mesi sono? Alla 30 ° settimana ostetrica termina il 7 ° mese di gravidanza (30 settimane = 6 mesi e 30 giorni o 210 giorni di gravidanza). Il terzo trimestre di gravidanza continua.

Peso, altezza, sviluppo fetale a 30 settimane

Durante questo periodo, il bambino sta aumentando intensamente di peso, che entro la 30a settimana di solito varia da 1,5 a 1,6 chilogrammi, la lunghezza del bambino è cresciuta fino a 40 centimetri. Il tuo bambino ha le dimensioni di una grande banana.

Il bambino cresce rapidamente e ogni giorno diventa sempre più angusto nel grembo materno. La frequenza dei salti mortali improvvisi è notevolmente ridotta. Un bambino in posizione podalica può rimanere in questa posizione fino alla nascita..

La pelle del feto acquisisce gradualmente il suo caratteristico colore rosa pallido. Il numero di peli di vellus (lanugine) diminuisce. Il tessuto adiposo si deposita sotto la pelle (principalmente sul collo, sull'addome, sulla regione glutea, attorno alle articolazioni). I processi di termoregolazione migliorano ogni giorno.

Cambiamenti significativi si verificano nel sistema nervoso fetale. Continua la differenziazione della corteccia cerebrale, l'isolamento delle zone funzionali e il miglioramento dei riflessi. Vengono posti i bioritmi che determinano l'attività quotidiana del feto. Si nota che alcuni bambini si fanno sentire più spesso al mattino e al pomeriggio, mentre altri preferiscono rimanere svegli la sera e la notte.

A 30 settimane di gestazione, il bambino non solo riceve informazioni dai sensi, ma impara anche ad analizzarle. L'analisi si svolge a un livello abbastanza primitivo. Tutte le sensazioni percepite dal feto vengono inviate sotto forma di segnali ad aree strettamente definite della corteccia cerebrale. In risposta agli stimoli, sorgono vari riflessi e si fissano nel bambino. Ad esempio, in risposta a un suono forte e acuto, il bambino si calma e, quando esposto a una fonte di luce intensa, gira la testa nella giusta direzione..

A 30 settimane, lo spessore della placenta è di 30-31 mm. Con una gravidanza riuscita, l'organo continua a svolgere tutte le funzioni ad esso assegnate (nutrizione, secrezione, protezione, produzione di ormoni).

La condizione della placenta può essere valutata mediante ultrasuoni. La comparsa di segni di invecchiamento precoce della placenta indica che l'organo non può far fronte al suo carico. Questa condizione può portare alla formazione di ipossia fetale cronica e persino causare un parto prematuro..

Sentimenti e condizioni di una donna incinta a 30 settimane

Entro la 30a settimana, è considerato normale se una donna magra ha guadagnato circa 11,9 chilogrammi. Per le donne che avevano un fisico normale prima della gravidanza, un aumento non superiore a 10 chilogrammi è considerato un aumento consentito. Per le donne che hanno precedentemente avuto problemi di peso, un aumento di 6,5 chilogrammi è considerato accettabile. Se il peso è aumentato notevolmente, potrebbe essere dovuto a un edema. L'utero cresce più lentamente di prima e, immediatamente prima del parto, la sua altezza diminuirà a causa dell'abbassamento della testa del bambino verso l'uscita dal piccolo bacino.

Sopra la linea dell'ombelico, l'utero si alza di quasi 10 centimetri a 30 settimane. Ora la pancia sta già sostenendo la parte inferiore del torace. Questo limita la mobilità: la donna non può più piegarsi. Inoltre, è questo fatto che causa mancanza di respiro. L'utero preme sul diaframma e ora diventa difficile per la donna respirare, è costantemente perseguitata dalla sensazione di non avere abbastanza aria. Anche una breve passeggiata può causare mancanza di respiro, salire le scale e pulire regolarmente la casa non sono più senza difficoltà a respirare.

Gli organi interni, il cui habitat abituale è la cavità addominale, sono costretti a fare spazio. Devono lavorare in condizioni estreme. Lo stomaco compresso dall'utero difficilmente riesce a far fronte alla funzione digestiva, di tanto in tanto c'è un reflusso di succo gastrico nell'esofago, una donna sviluppa bruciore di stomaco.

Una cistifellea sequestrata crea i presupposti per indigestione, diarrea, costipazione, eruttazione, nausea. La vescica, che risulta anche essere compressa, costringe costantemente la donna ad andare in bagno. La minzione frequente a volte ti impedisce di dormire bene la notte.

Se la donna non ha ancora acquistato un tutore prenatale, è il momento di farlo. Questo semplice dispositivo ortopedico renderà più facile sopravvivere all'ultimo terzo del periodo di gestazione del bambino, alleggerirà il carico sulla schiena e sulla parte bassa della schiena, ridurrà il dolore e il disagio!

Registrazione del congedo di maternità

Con l'inizio della 30a settimana di gravidanza, la madre ha diritto al congedo di maternità, che dura 140 giorni (70 giorni prima del parto e 70 giorni dopo il parto), quindi viene rilasciato il congedo per accudire un bambino fino a 1,5 anni e 3 anni. Se stai aspettando un bambino, la tua vacanza inizierà dalla 30a settimana di gravidanza. Se aspetti due gemelli, hai diritto alle ferie dalla settimana 28. Ma aspettare queste scadenze per avvisare il datore di lavoro di andare in vacanza non è necessario, poiché devi ancora trovare un sostituto per te. Meglio avvisarlo 2-3 settimane prima..

Cosa ti serve per ottenere il congedo di maternità?

Per ottenere una vacanza, devi prima venire alla clinica prenatale per un periodo di 30 settimane (o 28 settimane). Dopo l'esame, ti verrà rilasciato un certificato di inabilità al lavoro e un certificato di iscrizione nelle prime fasi della gravidanza. Il giorno in cui viene rilasciato il certificato di inabilità al lavoro, devi venire a lavorare con i documenti nel dipartimento delle risorse umane. L'ufficio del personale, sulla base di una domanda e di un certificato di inabilità al lavoro, redige un provvedimento per la concessione di ferie per BiR. Il giorno indicato sul certificato di inabilità al lavoro è il primo giorno di ferie! Per organizzare una vacanza, dovrai raccogliere alcuni documenti:

Elenco dei documenti per la registrazione del congedo di maternità

  • Attestato formalizzato di inabilità al lavoro. La data a partire dalla quale si va in congedo di maternità deve essere anche quella a partire dalla quale è aperto il congedo per malattia.
  • Certificato di registrazione anticipata. Questo certificato viene rilasciato dalla clinica prenatale per la registrazione fino a 12 settimane. Ha diritto a un'indennità di 680 rubli.
  • Domanda per la fornitura di ferie Il modello per la compilazione della domanda è nell'organizzazione. Immediatamente vale la pena aggiungere anche un paragrafo sulla richiesta per maturare gli opportuni benefici, altrimenti dovranno essere trattati a parte.
  • Passaporto e sua copia.
  • Se l'esperienza nell'organizzazione è inferiore a 2 anni, è necessario fornire dall'organizzazione precedente un certificato di reddito nel modulo 182-n per il calcolo dei pagamenti.

Dopo aver ricevuto i documenti pertinenti dalla donna incinta, il datore di lavoro è obbligato ad assegnare una prestazione entro 10 giorni e pagarla il giorno del pagamento della paga accanto all'appuntamento (articolo 15 della legge n. 255-FZ). Il codice del lavoro sancisce il diritto di andare in congedo di maternità e ricevere benefici per una donna incinta di qualsiasi status sociale, ad esempio:

  • Donne incinte che hanno stipulato un contratto di lavoro (l'esperienza lavorativa non ha importanza);
  • Studente a tempo pieno;
  • Donne in servizio militare;
  • Donne che lavorano per un singolo imprenditore o che sono esse stesse imprenditrici.

Se una donna incinta è temporaneamente disoccupata, ha diritto anche alle prestazioni. Per fare questo, nei servizi sociali. la protezione di una donna incinta deve essere fornita:

  1. Dichiarazione;
  2. Certificato di inabilità al lavoro rilasciato dalla clinica prenatale;
  3. Certificato attestante che la donna è disoccupata.

Tuttavia, vale la pena considerare che alcuni tipi di indennità di maternità pagati sono dovuti a tutti, e alcuni - solo alle donne incinte ufficialmente occupate. Inoltre, non dimenticare di fare una copia del certificato di invalidità per l'ospedale di maternità. Potrebbe essere necessaria una copia per prolungare il congedo in caso di travaglio complicato.

Possibili pericoli alla settimana 30

Ci sono molti pericoli alla settimana 30, poiché sta entrando nel quarto periodo critico della gravidanza. Tuttavia, il bambino è già cresciuto ed è diventato più forte. Pertanto, il parto prematuro a 30 settimane di gestazione può finire molto bene. Dopo tutto, il tasso di sopravvivenza medio dei neonati in questo momento è di circa il 95%. Ma in questo caso, il bambino potrebbe aver bisogno di cure infermieristiche in un'incubatrice e ventilazione artificiale dei polmoni con una quantità insufficiente di tensioattivo.

Uno dei possibili problemi è l'oligoidramnios, che può essere diagnosticato quando il volume del liquido amniotico nella trentesima settimana di gravidanza è inferiore a 500 ml. Questa patologia è causata da un ridotto assorbimento del liquido amniotico o dalla sua formazione da parte della placenta. Dopo aver diagnosticato questa patologia, alla futura mamma viene prescritta una terapia speciale. Altri possibili problemi includono:

  • la minaccia di parto prematuro;
  • insufficienza placentare;
  • insufficienza istmico-cervicale. Un segno di questa patologia è una cervice corta, che si apre sotto la pressione di un bambino in costante crescita. Di conseguenza, il parto può avvenire prematuramente;
  • diabete mellito durante la gravidanza;
  • ritardo della crescita fetale.

L'aumento del tono dell'utero è un'altra minaccia. Di solito compare solo in un terzo delle donne ed è provocato da attività fisica, tensione nervosa e stress. Durante la diagnosi, è importante seguire tutte le raccomandazioni del medico, riposare di più ed evitare sforzi eccessivi. Per la diagnosi tempestiva di eventuali patologie, è importante superare tutti i test necessari e visitare regolarmente un ginecologo.

Il rischio di tutti questi problemi aumenta in una donna incinta con due gemelli. Pertanto, con gravidanze multiple, una donna dovrebbe monitorare ancora più attentamente le sue secrezioni e la sua salute.

Analisi ed esami a 30 settimane

La trentesima settimana di gravidanza è il momento per ri-condurre una serie di studi, test e visite a specialisti come dentista, terapista e ginecologo. All'esame del ginecologo verranno misurati il ​​peso, la circonferenza addominale, la VDM, verrà eseguita la palpazione e l'auscultazione del feto. In un periodo di 30-34 settimane, la mamma verrà inviata per un'ecografia di screening con Doppler.

Un'ecografia mostrerà come si sta sviluppando il bambino. E in base ai risultati del test, verranno controllate le deviazioni nel corso della gravidanza e verranno prese le misure appropriate.

Per quanto riguarda i test, alla 30a settimana della donna incinta, è necessario superare i test per: coagulogramma, HIV, sifilide, epatite B e C, analisi biochimica e generale del sangue e delle urine. La mamma ha già fatto questi test all'inizio della gravidanza, dopo essere stata registrata presso la clinica prenatale, ma in questo momento devono essere ripetuti di nuovo.

Questo viene fatto per verificare l'assenza di queste malattie, poiché il loro periodo di incubazione è di sei mesi. Pertanto, se la futura mamma si ammala di questi virus all'inizio della gravidanza, entro la 30a settimana sarà già visibile sull'analisi del sangue. Tutti i risultati dei test devono essere inseriti nella carta di scambio, che deve essere inserita nella clinica prenatale al momento della registrazione di una donna incinta.

Oltre ai test elencati, una madre incinta prenderà sicuramente uno striscio ginecologico per la flora. È molto importante, poiché in caso di parto naturale, il bambino passerà attraverso il canale del parto. E se la madre è malata, qualsiasi infezione, allora c'è un'alta probabilità che gli venga trasmessa durante il parto..

Raccomandazioni per le donne in gravidanza alla settimana 30

  • Riposa spesso con le gambe sollevate per alleviare il gonfiore e l'affaticamento delle gambe.
  • Alzarsi dal letto da una posizione sdraiata: prima girati su un fianco e poi alzati. Questo è necessario per non affaticare i muscoli addominali..
  • Per prevenire il peggioramento delle vene varicose, non incrociare le gambe.
  • Non trasportare o sollevare pesi, fare solo lavori fisici leggeri a casa - affidare la pulizia di tappeti, il lavaggio di finestre, pavimenti e bagni ad altri membri della famiglia.
  • Ricorda di stare in posizione ginocchio-gomito. È necessario per: eliminare la congestione negli organi addominali; prevenzione di edema, cistite, pielonefrite; ridurre la pressione sui reni e sulla vescica; migliorare la circolazione sanguigna in tutti gli organi della piccola pelvi. La posizione ginocchio-gomito contribuisce al corretto posizionamento del feto, oltre che alla normalizzazione della pressione. L'esercizio deve essere eseguito almeno 10-15 minuti..
  • Addormentarsi solo sul lato sinistro, dormire sulla schiena in questo momento è pericoloso. I vasi vengono pizzicati sotto il peso del bambino e della madre, in particolare la vena cava. Se la vena viene pizzicata, la circolazione sarà compromessa. È pericoloso per il feto con perdita di coscienza durante il sonno e ipossia..
  • Usa creme idratanti o oli se sei preoccupato per il prurito della pelle della pancia. Ottieni cosmetici speciali per la maternità.
  • Per 30 settimane, come prima, devi aderire alla dieta corretta. In questo momento, il corpo femminile e il bambino hanno bisogno di proteine ​​e carboidrati complessi. Introdurre verdure fresche, frutta, latticini, frutti di mare, pesce, carni magre nella dieta quotidiana È necessario rinunciare ai dolci e agli altri alimenti che aumentano i livelli di glucosio nel sangue. Escludere dal menu anche uva, cavoli, pane fresco, legumi e altri cibi che possono provocare gas. Particolare attenzione deve essere posta alla qualità dei prodotti Eliminare i piatti semicotti, i prodotti devono essere sottoposti a trattamento termico prolungato. Ad esempio, lava la frutta, ma devi rifiutare completamente il sushi e la carne con il sangue. Inoltre, durante la gravidanza, non è consigliabile abusare di prodotti che possono provocare allergie. Questi prodotti includono miele, cioccolato, caviale..

È importante mangiare regolarmente per non avere fame. Allo stesso tempo, la porzione non dovrebbe essere grande, non è consigliabile mangiare prima di coricarsi e l'ultimo pasto dovrebbe essere 3 ore prima di coricarsi.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Lassativo per gravidanza precoce e tardiva: un elenco di farmaci approvati

Analisi

Durante il periodo di gestazione, le donne spesso soffrono di stitichezza. Per risolvere rapidamente un problema delicato, molti pazienti iniziano a cercare un lassativo sicuro per le donne in gravidanza.

Come indurre il lavoro e il lavoro - 9 modi per accelerare il lavoro

Nutrizione

Quando passa il giorno in cui i medici hanno suggerito di partorire, la mamma diventa davvero ansiosa. Va tutto bene con il bambino? Quanto tempo aspettare per la sua nascita?

Quando e in quale settimana il tappo mucoso lascia il canale cervicale, ed è sempre accompagnato dall'insorgenza del travaglio: che aspetto ha, quanto ne esce

Concezione

La rimozione del tappo è un processo naturale di inizio del lavoro, che è importante per studiare e conoscere tutte le sfumature.

Seggiolini auto: cosa ci sono e come trasportare i bambini con il loro aiuto?

Concezione

Qualsiasi genitore vuole proteggere il proprio figlio dai pericoli del mondo moderno. Al giorno d'oggi, la vita con un bambino non è più immaginata senza auto: cliniche, negozi, passeggiate.