Principale / Nutrizione

Perché si verifica una gravidanza congelata e quali sono le ragioni?

La patologia descritta si verifica nelle donne di tutte le età e status sociale. È difficile nominare una ragione specifica per una tale disgrazia: qui, molto probabilmente, è una combinazione di diverse circostanze e fattori esterni. Secondo le statistiche, 176 casi di concepimento rappresentano 1 caso di sbiadimento della gravidanza. Ogni donna che vuole avere un bambino o è già incinta dovrebbe saperne di più su questo problema, senza però andare agli estremi e al panico..

Perché si verifica una gravidanza congelata??

RIFERIMENTO! La gravidanza congelata (gravidanza non in via di sviluppo) è uno dei tipi di aborto spontaneo. Inizialmente, la gravidanza procede con sintomi standard per un portamento sano: il sanguinamento mestruale si interrompe, gli ormoni vengono rilasciati, l'utero aumenta di dimensioni e le ghiandole mammarie diventano più sensibili. Ma a un certo punto, si verifica un grave fallimento e il feto muore. Molto spesso, una donna non lo sa nemmeno fino a quando non viene dal suo medico per un altro esame..

Le cause più comuni di sbiadimento della gravidanza includono:

  • Anomalie cromosomiche, gravi fallimenti genetici nel feto (sindrome di Shereshevsky-Turner, Down).
  • Discorrelazione ormonale nel corpo femminile, in particolare lo squilibrio tra progesterone ed estrogeni. Gli estrogeni sono prodotti in eccesso e il livello di progesterone è insufficiente, quindi l'embrione non può ricevere la quantità richiesta di nutrienti e la sua attività vitale si interrompe. Il fallimento può essere causato da disfunzione ovarica o tiroidea, malattia policistica, patologie del sistema endocrino). Il più delle volte si verifica nel primo trimestre.
  • Toxoplasmosi, rosolia, influenza, vaiolo, varicella, herpes, clamidia, citomegalia da inclusione, virus Coxsackie, micoplasmosi, gonorrea e altre malattie infettive e fungine. Allo stesso tempo, le maggiori preoccupazioni sono causate da disturbi non cronici, ma ripresi dopo il concepimento, nel periodo da 7 a 12 settimane: molto spesso causano un arresto nello sviluppo dell'embrione o la manifestazione di deformità in esso. Ecco perché i medici raccomandano l'aborto in tali situazioni..
  • Trombofilia.
  • L'uso di droghe e altre sostanze tossiche, alcol, fumo. Rappresentano un pericolo particolare nel primo trimestre: la barriera placentare in questo momento non è stata ancora completamente costruita e le sostanze nocive che entrano nel corpo materno entrano nell'utero all'embrione con il flusso sanguigno.
  • Assunzione di una serie di farmaci: antibiotici (tetraciclina, fluconazolo, streptomicina), antineoplastici (metotrexato, aminopterina), anticoagulanti (cumarina o warfarin).
  • Teratozoospermia - la presenza di cellule germinali maschili anormali nell'eiaculato.
  • Rhesus conflitto tra bambino e madre.
  • Situazioni stressanti frequenti, costante mancanza di sonno, sovraccarico fisico, malnutrizione, traumi addominali.
  • Disturbi autoimmuni. In questo caso, il corpo femminile percepisce l'embrione come un corpo estraneo, inizia a produrre anticorpi che interrompono il processo di impianto dell'embrione nell'utero e alla fine se ne sbarazza.

I fattori di rischio includono la situazione ambientale sfavorevole nel luogo di residenza della futura mamma, il suo lavoro nella produzione pericolosa, le radiazioni radioattive. A volte le ragioni sono del tutto banali: sollevare qualcosa di molto pesante, un lungo volo in aereo, un cambiamento di clima, una lunga permanenza al sole o in un solarium.

Quali sono i sintomi e i segni di una gravidanza congelata:

La gravidanza può "congelarsi" in qualsiasi momento, ma il più delle volte si verifica fino a 13 settimane, ad es. nel primo trimestre. È abbastanza difficile riconoscere questa patologia da soli, senza l'attrezzatura adeguata e l'aiuto di un professionista. Tuttavia, è necessario prestare particolare attenzione a determinati cambiamenti nel corpo..

- sintomi di una gravidanza congelata nelle prime fasi

  • Cessazione della tossicosi. A condizione che si manifestasse abbastanza chiaramente in una donna: c'erano nausea e vomito regolari, debolezza, intolleranza agli odori. Se i segni erano lievi, non dovresti prestare attenzione a questo parametro.
  • Variazione della temperatura corporea basale. Questo non è un segno del 100%, tuttavia, se la temperatura nel retto è scesa sotto i 37,2-37,5 gradi, dovresti consultare un ginecologo.

RIFERIMENTO! Un aumento della temperatura di 0,3-0,5 gradi causa il progesterone dell'ormone femminile. Puoi scoprire gli indicatori dopo il sonno mattutino, prima di alzarti: inserisci il termometro nel retto per qualche minuto.

  • Rammollimento delle ghiandole mammarie. Il seno si gonfia e diventa doloroso al tatto per diverse settimane dopo il concepimento e si rilassa se il feto muore.
  • Forte mal di testa, grave debolezza.

Gravidanza congelata: perché si verifica e come evitarla

Dal 10 al 20% di tutte le gravidanze termina spontaneamente. Per la maggior parte delle donne, questa diventa un'enorme tragedia: l'orrore e il panico causati dal dolore e dal sanguinamento abbondante precipitano nello shock. Tuttavia, ogni decima (e secondo alcune fonti - ogni quinta) tale gravidanza viene interrotta impercettibilmente: mentre una donna prova il ruolo di una futura madre, una nuova vita svanisce silenziosamente. Perché sta accadendo, come sapere se la gravidanza è finita e come evitarlo?

Una gravidanza o un aborto spontaneo congelati è la morte di un embrione o di un feto con un lungo ritardo nella cavità uterina. La morte intrauterina di un feto o di un embrione in una fase precoce causa la "sindrome del feto morto": l'attività contrattile dell'utero è inibita e si verificano disturbi emostasiologici nel corpo della madre - sanguinamento e formazione di coaguli di sangue.

"Nel primo trimestre, nel 75% dei casi, la morte dell'embrione precede i sintomi della minaccia di aborto.

Sfortunatamente, nel caso di una gravidanza congelata, la morte fetale è irreversibile. È impossibile in qualche modo "guarire" e ricominciare il processo di sviluppo del bambino.

Quando la gravidanza può congelarsi

Esiste il pericolo di morte fetale intrauterina in qualsiasi fase della gravidanza, ma la probabilità di questa tragedia è maggiore in determinati periodi. Quindi, secondo le statistiche, molto spesso viene diagnosticata una gravidanza congelata:

  • a 3-4 settimane;
  • a 8-11 settimane;
  • a 16-18 settimane.

Lo sbiadimento della gravidanza nella prima fase, di regola, è associato all'anembrione, una patologia in cui si è verificata la fecondazione dell'uovo, ma le cellule non hanno iniziato a dividersi (spesso il problema è causato dalla qualità dello sperma). Un tale uovo fecondato si comporta "come un sano": entrare nella cavità uterina, provoca i cambiamenti corrispondenti e inizia persino a formare le membrane. Ma dopo un paio di settimane, una tale gravidanza viene interrotta..

8a settimana - il periodo di embriogenesi, la deposizione dei principali organi dell'embrione, è in questo momento che è probabile che la manifestazione di anomalie genetiche rendano il feto non vitale.

I motivi per cui lo sbiadimento si verifica a 16-18 settimane sono ancora controversi tra gli specialisti. Forse il motivo è una placenta malformata (questo processo termina alla 15a settimana).

Come sospettare una gravidanza congelata

Spesso, nei primi giorni dopo la fine della gravidanza, il benessere di una donna migliora addirittura: la tossicosi si ferma, la sensibilità del capezzolo diminuisce - ciò che preoccupa le donne nel primo trimestre. Vanno dal medico quando ci sono già segni davvero allarmanti: dolore nell'addome inferiore e problemi sanguinosi. Nel secondo trimestre, una donna lancia l'allarme prima - quando smette di sentire i movimenti del bambino (normalmente, si avvertono circa 10 movimenti del bambino al giorno per un periodo di 18-20 settimane).

"Tutto questo (e anche l'individuazione) non indica necessariamente un aborto, ma una situazione del genere richiede una consultazione urgente con il medico!

Se non consulti un medico, il feto, ahimè, inizia a decomporsi nella cavità uterina: lo scarico diventa purulento, la temperatura aumenta e, infine, la complicanza più formidabile è la coagulazione intravascolare disseminata (coagulazione intravascolare disseminata, che è caratterizzata dalla formazione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni con una diminuzione simultanea della coagulazione del sangue) ) - tutto questo senza cure mediche di emergenza può essere fatale.

Come un medico determinerà una gravidanza congelata

La prima cosa che renderà diffidente qualsiasi medico è la discrepanza tra le dimensioni dell'utero e del feto e il periodo ostetrico della gravidanza. Anche se non ci sono segni di una gravidanza congelata, questo è un motivo per un esame approfondito..

Il secondo segno che avviserà il medico durante l'esame è che non sentirà il battito cardiaco del bambino (a 18-20 settimane questo può già essere fatto con uno stetoscopio). Tuttavia, questo non è un segno obbligatorio, poiché la posizione della placenta sulla parete anteriore dell'utero non consente né al medico di sentire il battito cardiaco, né alla madre - di sentire i movimenti del bambino.

“Per confermare o dissipare le preoccupazioni, il medico ordinerà ulteriori esami. Questo è uno studio ecografico (ecografia), nonché un'analisi del livello di gonadotropina corionica umana (hCG) nel sangue.

L'errore purtroppo non è possibile. Se il livello di hCG non corrisponde all'età gestazionale, il medico non vede il battito cardiaco del bambino sull'ecografia, quindi la gravidanza è già stata interrotta! È necessario completare questo processo il prima possibile prima che si verifichino conseguenze negative per la salute della donna..

Come interrompere una gravidanza congelata

Se il medico è sicuro che il processo di aborto del feto deceduto sia già iniziato, molto probabilmente permetterà al corpo della donna di affrontare il problema da solo. Una gravidanza congelata finirà con un aborto spontaneo e questo, per quanto spiacevole possa sembrare, è il risultato più favorevole..

Per periodi fino a 8 settimane di gravidanza, è possibile assumere farmaci speciali: il processo sarà simile all'aborto medico.

Infine, è necessario un intervento chirurgico in un secondo momento. Il medico eseguirà gli stessi passaggi di un aborto convenzionale: utilizzando l'aspirazione a vuoto o il curettage della cavità uterina. Anche se sei fondamentalmente contrario all'aborto, devi capire che in questo caso si tratta di un'operazione necessaria - il bambino è già morto.

“Indipendentemente dal fatto che l'aborto sia avvenuto da solo o che il feto morto sia stato rimosso da un chirurgo, il tuo medico ti prescriverà sicuramente degli antibiotici. Non trascurare questa raccomandazione, tale terapia aiuterà ad evitare l'infezione della cavità uterina e in futuro a portare avanti un bambino sano!

Perché la gravidanza si blocca

La causa più comune sono le anomalie genetiche del feto, che causano disturbi incompatibili con l'ulteriore sviluppo. Il "colpevole" non è sempre la madre, il padre o entrambi contemporaneamente - ci sono anche mutazioni casuali, mentre geneticamente entrambi i genitori sono assolutamente sani.

"Molto spesso, tali gravidanze vengono interrotte nelle prime fasi: il 75% delle gravidanze geneticamente anormali viene interrotto a 6-7 settimane, un altro 20% a 12-17 settimane, fino a 28 settimane, non più del 7% di questi bambini si sviluppa.

Al secondo posto ci sono i disturbi ormonali nel corpo della madre: mancanza di progesterone, diabete mellito, iper- e ipofunzione della ghiandola tiroidea, iperandrogenismo - un aumento del contenuto di ormoni sessuali maschili e una serie di altre patologie. Va notato che la maggior parte di essi non è un ostacolo assoluto al buon esito della gravidanza, ma richiede una correzione obbligatoria e la preparazione dovrebbe iniziare prima del momento del concepimento.

Anche le malattie autoimmuni, in particolare la sindrome da antifosfolipidi, che provoca la formazione di trombi, svolgono la loro parte nell'aborto spontaneo. Questa è la ragione principale della morte dell'embrione dopo la 10a settimana di gravidanza. Va notato che la terapia tempestiva riduce l'impatto negativo di questo fattore e consente di sopportare e dare alla luce in sicurezza un bambino sano..

Infezioni. Contrariamente all'idea sbagliata comune, la gravidanza non finisce con un raffreddore. I principali colpevoli infettivi di una gravidanza congelata sono la rosolia e l'influenza, specialmente con complicazioni. Tuttavia, altre malattie sono anche nominate tra i motivi: citomegalovirus, herpes, toxoplasmosi (soprattutto se l'infezione si è verificata già durante la gravidanza), tutti i tipi di malattie a trasmissione sessuale.

Fecondazione in vitro. Per una ragione sconosciuta, embrioni assolutamente sani impiantati nell'utero di una donna idealmente preparata possono interrompere il loro sviluppo in una fase precoce..

Tra i motivi indiretti viene indicata anche l'età dei genitori, in particolare della madre. Molto probabilmente, ciò è dovuto al fatto che con l'età si accumula il rischio di "errori" genetici, il carico di infezioni e il numero di malattie croniche..

"In 20 anni, l'aborto spontaneo è minacciato da circa il 10% delle donne, a 35 anni - 25%, a 45 anni - 50%.

Come evitare una gravidanza congelata e qual è la probabilità che si ripresenti

Purtroppo, è impossibile garantirsi completamente contro un esito sfavorevole, poiché, come sottolineato sopra, una serie di "guasti" genetici sono il risultato di un caso. Eppure, se la prima gravidanza risultasse congelata, si consiglia di dare i resti del feto per la ricerca genetica al fine di scoprire se un tale risultato potrebbe essere il risultato dell'eredità..

"Il rischio di interruzioni spontanee ripetute di gravidanza con una storia di un aborto spontaneo è di circa l'8% (cioè esattamente lo stesso di qualsiasi donna, indipendentemente dal numero di nascite riuscite).

Tuttavia, se anche le gravidanze successive finiscono in aborti spontanei, allora, molto probabilmente, il rischio riguarda gravi malattie genetiche. Quindi, la probabilità che dopo tre aborti e la quarta gravidanza venga interrotta prematuramente è del 40%, la quinta è superiore al 60%. Non dovresti sperimentare con la tua salute e rischiare di diventare madre. Dopo due gravidanze interrotte, assicurati di contattare il tuo genetista e, se necessario, utilizzare la procedura di fecondazione in vitro. La scelta di un embrione geneticamente sano aumenterà significativamente le possibilità di partorire e dare alla luce un bambino sano.

"Se non hai identificato anomalie genetiche e malattie che interessano il portamento di un bambino, puoi pianificare una nuova gravidanza già 3-6 mesi dopo la morte.

Se si scopre che i disturbi non genetici erano la causa dello sbiadimento della gravidanza, è necessario prestare attenzione al trattamento e alla preparazione per il concepimento. Non fare affidamento sul caso.

L'infertilità dopo una singola gravidanza congelata è una complicanza abbastanza rara (meno del 10%), ma le gravidanze congelate ripetute diventano di per sé un fattore di rischio, causando interruzioni ormonali.

Che consiglio possiamo dare alle madri la cui gravidanza è fallita?

Quello che ti è successo non è raro. La ricerca moderna mostra che una gravidanza su cinque termina spontaneamente. È solo che alcuni aborti si verificano così presto che le donne non sospettano nemmeno di essere incinta, considerando che ciò che sta accadendo è un malfunzionamento del ciclo mestruale..

Ricorda: non è colpa tua per quello che è successo, proprio come il padre del bambino e i dottori. Le possibilità di sopravvivenza di questo bambino non erano più alte che se la gravidanza non fosse avvenuta affatto..

Quello che ti è successo è una tragedia. Non aver paura di discuterne con tuo marito, i tuoi genitori o la tua ragazza. Non ritirarti in te stesso! Non esitare a vedere uno psicologo.

La gravidanza congelata nella stragrande maggioranza dei casi è un incidente. Niente ti impedirà di rimanere incinta e di avere un bambino sano. Le possibilità che la tua prossima gravidanza finisca sono esattamente le stesse di quelle della tua amica che non ha ancora figli. O come un conoscente che ha già cinque figli. In altre parole, le statistiche sfavorevoli non si accumulano, ogni volta che tutto riparte da zero..

E possa apparire una felice storia di maternità su questo foglio bianco!

Gravidanza congelata 10-12 settimane: incidente o schema allarmante?

Gravidanza congelata: che cos'è, sintomi di patologia a 10-12 settimane, cause di comparsa e metodi di diagnosi.

Le gestanti hanno spesso paura che gli ultrasuoni rivelino la morte del feto. A volte tale ansia si trasforma in pensieri ossessivi, costringendo una donna a provare di nuovo a essere esaminata quasi ogni giorno per mantenere la certezza che la gravidanza sta procedendo in modo sicuro e senza difetti..

Ci sono segni specifici di congelamento fetale che sono evidenti se la futura mamma è attenta al suo benessere.

Cos'è una gravidanza congelata

Una gravidanza congelata è una gravidanza il cui sviluppo è stato interrotto molto prima del periodo richiesto. I medici classificano questi casi come aborti spontanei. La gestazione congelata è caratterizzata da una triade sintomatica: morte fetale, inerzia dei muscoli dell'utero e malfunzionamenti nel sistema di omeostasi.

Lo sviluppo della patologia avviene secondo uno degli scenari:

  • Anembryonia. In questo caso, l'embrione semplicemente non si sviluppa all'interno dell'utero..
  • Morte fetale. Nonostante il fatto che inizialmente lo sviluppo della gravidanza fosse corretto, in seguito si verifica la morte dell'embrione. Nel processo di esame ecografico dell'area dell'utero, l'embrione non viene osservato, come nel primo caso, ma sono visibili frammenti che rimangono dopo la distruzione del feto.

Lo sviluppo della gestazione può interrompersi nel primo o nel secondo semestre, ma, di regola, ciò accade nelle prime fasi della gravidanza..

Segni di una gravidanza congelata a 10-12 settimane

La prima "campana" che lo sviluppo dell'embrione è anormale è la completa scomparsa dei sintomi caratteristici del corso della gravidanza. L'elenco di tali sintomi dipende direttamente dalla durata della gestazione..

Come compaiono i primi sintomi

Una donna non sarà in grado di sentire una gravidanza congelata nelle prime fasi. Per questo motivo, prima di tutto, è necessario concentrarsi sugli indicatori di laboratorio e sui risultati degli ultrasuoni..

Il corpo femminile si sforza di correggere la situazione con le proprie risorse ed "eliminare" il feto morto, parallelamente alla scomparsa dei sintomi della gravidanza, la madre ha la dimissione con frammenti sanguinanti.

Alla settimana 10

Il pericolo di una gravidanza congelata a 10 settimane è che, fino al distacco della placenta, essa produce ancora gonadotropina, che “inganna” l'organismo e gli impedisce di “accorgersi” che la gravidanza non sta procedendo come dovrebbe.

11 settimane

Il segno principale di una gravidanza congelata a 11 settimane è la cessazione dei movimenti fetali, che fino a un certo punto erano stabili e attivi.

A 12 settimane

Il dolore al torace può scomparire improvvisamente, c'è dolore all'inguine e alla parte bassa della schiena, la temperatura corporea aumenta e appare una scarica marrone. Per diagnosticare una gravidanza congelata a 12 settimane, viene eseguita un'ecografia, che determina la presenza di un battito cardiaco nel feto.

Le ragioni

I medici identificano 4 fattori principali per lo sviluppo della gestazione congelata nel primo trimestre:

  1. Processi patologici di tipo genetico. Qualsiasi anomalia genetica incompatibile con lo sviluppo del feto inizia a manifestarsi presto. Se la gravidanza mancata di una donna viene ripetuta più di una volta, ciò indica la presenza di anomalie genetiche.
  2. Disturbi nel funzionamento del sistema endocrino. La terapia tempestiva, se la diagnosi è corretta, può aiutare una donna incinta a evitare esiti indesiderati. Le cause delle anomalie ormonali sono livelli insufficienti di progesterone nel corpo e una quantità eccessiva di ormoni sessuali maschili nel corpo di una donna..
  3. Un terzo delle gravidanze perse si sviluppa a causa di infezioni collaterali. L'indebolimento del sistema immunitario durante la gestazione mette a rischio sia la donna che l'embrione.
  4. Cattive abitudini e stile di vita malsano di una donna. Spesso lo sbiadimento della gravidanza si verifica a causa di stress frequenti e dipendenza da alcol, tabacco. Le dipendenze possono provocare l'esfoliazione della placenta, un aumento del tono uterino e un deterioramento del flusso sanguigno nel corpo della madre. In questo momento, il bambino soffre di mancanza di ossigeno e sostanze vitali.

Come diagnosticare

Tutte le decisioni successive di una donna incinta dovrebbero essere determinate in base a quale dei metodi diagnostici ha mostrato che la gravidanza si è interrotta nello sviluppo. Succede che i medici commettano errori nell'interpretazione degli indicatori, quindi è meglio verificare i risultati visitando diversi specialisti.

Esistono diverse procedure diagnostiche:

  • Diagnosi durante l'esame da un ginecologo.
  • Procedura ad ultrasuoni.
  • Diagnostica basata su HCG.

A volte l'età stimata della gravidanza in corso può essere in conflitto con i risultati del CBC. Una tale discrepanza è difficilmente ragionevole per considerare l'unica conferma della morte dell'embrione. Solo ripetuti prelievi di sangue dopo pochi giorni possono confermare la non vitalità del feto. I risultati saranno più accurati se valutiamo i risultati dell'hCG, insieme ai risultati degli ultrasuoni.

La primissima procedura ecografica può mostrare chiaramente i segni che lo sviluppo della gravidanza si è interrotto. Ma nelle prime fasi, fino a 4-5 settimane, anche la diagnostica ecografica può commettere un errore. Pertanto, durante questo periodo, non dovresti fare affidamento incondizionatamente sui risultati della procedura ecografica. È meglio visitare il medico dopo alcuni giorni e sottoporsi nuovamente all'esame.

Probabilità di errore ecografico

Molte donne ripongono le loro speranze sull'esame ecografico, ma vale la pena capire che la tecnica può fallire in qualsiasi momento. Inoltre, un essere umano è un "traduttore" dal linguaggio macchina, il che aumenta anche la probabilità di un errore. E quindi, è possibile dichiarare con sicurezza lo sbiadimento della gravidanza solo quando i tristi risultati di un'ecografia sono confermati da altre analisi e da un esame ginecologico..

Cosa fare se viene rilevata la patologia

Inizialmente, come accennato in precedenza, è importante assicurarsi che la gravidanza sia svanita. Se ciò accade, i frammenti fetali vengono rimossi dalla cavità uterina, mentre il medico sceglie una delle seguenti tattiche:

  • attesa: caratterizzata da una totale mancanza di intervento medico;
  • l'uso di farmaci: la tecnica è simile all'aborto medico;
  • curettage: una procedura chirurgica.

Sondaggi

Nel periodo da 10 a 12 settimane, una donna incinta viene sottoposta a una serie di procedure ed esami:

  • screening ecografico;
  • misurazione dei parametri fisiologici;
  • consegna dei test: striscio per microflora, analisi generale delle urine e del sangue;
  • coagulogramma;
  • chimica del sangue;
  • test per determinare il gruppo sanguigno, HIV, epatite e sifilide, infezioni TORCH.

Anche durante questo periodo viene eseguito un "doppio test", necessario per determinare specifiche anomalie cromosomiche, ad esempio la sindrome di Down.

Gravidanza congelata a 12 settimane

All'inizio del 2015, ha iniziato a pianificare una gravidanza, ha fatto un'ecografia, ha trovato fibromi uterini e sclerocistosi (nel 90% dei casi il concepimento è impossibile). Ad aprile ho scoperto di essere incinta, non c'era limite alla mia gioia. Per un periodo di 7-8 settimane si conservano con tono e distacco parziale. Duphaston è stato prescritto, l'ecografia non ha rivelato difetti fetali. Il 10 giugno (12 settimane 4 giorni) sono andata a fare uno screening, dove mi hanno detto che il cuore del bambino non batteva, la gravidanza si è interrotta a 12 settimane (arresto cardiaco da 3 a 7 giorni fa), il feto era deformato, sospette anomalie cromosomiche. All'ospedale è stato detto di aspettare il 15, poiché le vacanze sono alle porte e nessuno farà le pulizie. Le cliniche a pagamento mi hanno rifiutato, sostenendo che il termine era già lungo, il sanguinamento poteva iniziare, ma non avevano sangue per la trasfusione. 4 ° giorno Porto un bambino morto, moralmente insopportabile. I medici hanno detto che il feto dovrebbe essere analizzato per anomalie cromosomiche. Chi ha affrontato questo? Cosa mi darà questa analisi? Come si può evitare questa situazione in futuro? E qual è la probabilità di rimanere incinta dopo aver pulito per un tale periodo?

Gravidanza congelata: segni e cause

Come ridurre la probabilità di aborto spontaneo.

Igor Makarov Dottore in Scienze Mediche, Professore, Dottore della più alta categoria di qualificazione

Quello che devi sapere su una gravidanza congelata, come ridurre la probabilità di aborto spontaneo - afferma il dottore in scienze mediche, il professor Igor Makarov.

In una gravidanza non in via di sviluppo, chiamata anche "gravidanza congelata", si verifica la morte dell'embrione / feto, ma non ci sono segni clinici di aborto spontaneo.

Cause di mancata gravidanza

Le ragioni per una gravidanza mancata sono molto diverse. Pertanto, l'arresto dello sviluppo dell'embrione / feto può essere dovuto al processo infiammatorio a seguito dell'azione di vari microrganismi. Gli agenti causali più comuni dell'infiammazione sono: streptococchi, stafilococchi, E. coli, Klebsiella, virus della rosolia, citomegalovirus, virus dell'herpes simplex, virus Coxsackie, micoplasma, clamidia, treponema, micobatteri, toxoplasma, plasmodia, funghi (mughetto).

Le malattie infettive croniche in una donna il più delle volte non portano direttamente alla morte fetale intrauterina, ma causano alcuni disturbi che contribuiscono ad essa. Ad esempio, come risultato dell'influenza diretta di un fattore infettivo, si forma un difetto cardiaco nel feto, che ne impedisce l'ulteriore sviluppo normale. Tuttavia, non sempre e non tutte le infezioni portano alla morte dell'embrione. L'effetto dell'infezione in questo caso dipende dal percorso della sua penetrazione, dal coinvolgimento nell'infezione del feto e delle membrane amniotiche, dal tipo e dall'attività dell'agente patogeno, dal numero di microrganismi penetranti, dalla durata della malattia della madre, dall'attività delle capacità protettive del corpo e da altri fattori.

I microrganismi possono entrare nell'utero dalle parti inferiori del sistema riproduttivo, infettando il liquido amniotico, che viene poi ingerito dal feto. L'infezione può diffondersi lungo le membrane amniotiche e oltre al feto, provocando danni ai suoi organi interni, che a loro volta ne sono la causa della morte. L'infezione può arrivare al feto e da focolai cronici di infiammazione nelle tube di Falloppio e nelle ovaie.

La morte dell'embrione / feto può essere dovuta a una violazione del rapporto immunitario, dato che l'ovulo è per metà estraneo all'organismo materno. In questo caso, vengono attivate reazioni di rigetto, volte a colpire l'ovulo e rimuoverlo dall'utero. La gravidanza non in via di sviluppo può essere causata da varie anomalie cromosomiche: nelle prime settimane di gravidanza sono presenti alterazioni cromosomiche nei casi di aborto spontaneo, c - c c - con l'età aumenta la probabilità di anomalie cromosomiche. Le ragioni per lo sviluppo di anomalie cromosomiche sono anche fattori esterni sfavorevoli. Arrestare la crescita e lo sviluppo dell'embrione / feto può causare complicazioni trombotiche causate da difetti genetici nel sistema di coagulazione del sangue in una donna incinta. Le più comuni sono: mutazione del fattore V Leiden, mutazione della protrombina G202110A, mutazione della metiltetraidrofolato reduttasi, polimorfismo del gene attivatore del plasminogeno, polimorfismo del recettore piastrinico.

Disturbi del sistema di coagulazione del sangue causati dalla sindrome da antifosfolipidi determinano anche lo sviluppo sfavorevole dell'embrione / feto. Nelle prime fasi della gravidanza, non è escluso il ruolo dell'effetto dannoso diretto degli anticorpi antifosfolipidi sulle strutture dell'ovulo con successivo aborto spontaneo. Con questa patologia, il processo di impianto dell'ovulo viene interrotto. Inoltre, con la sindrome da antifosfolipidi, c'è una diminuzione della formazione dei vasi sanguigni nella placenta e una diminuzione della sua funzione, che può causare una gravidanza mancata. Un'altra causa di alterato sviluppo dell'embrione e della placenta nella sindrome da antifosfolipidi è la trombosi e il danno ai vasi uteroplacentali.

Tra le cause di aborto spontaneo si distinguono anche i cambiamenti ormonali. La formazione alterata e la ridotta funzione del corpo luteo nell'ovaio portano ad una diminuzione del progesterone e ad una preparazione inadeguata dell'utero per l'impianto dell'ovulo. A questo proposito, la formazione della circolazione sanguigna uteroplacentare viene interrotta, il che comporta una diminuzione dell'afflusso di sangue all'embrione / feto e la sua morte. Spesso, tali violazioni si verificano con un eccessivo accumulo di ormoni sessuali maschili nel corpo di una donna (sindrome di Stein-Leventhal, sindrome adrenogenitale), con una funzione ridotta o aumentata della ghiandola tiroidea.

Più breve è il periodo di gestazione, maggiore è la sensibilità dell'embrione / feto all'azione dei fattori dannosi. Tuttavia, diminuisce in modo non uniforme durante lo sviluppo intrauterino. Si distinguono periodi critici durante la gravidanza in cui l'ovulo, l'embrione, il feto sono particolarmente vulnerabili agli effetti avversi: il periodo di impianto, il periodo di embriogenesi, il periodo di formazione della placenta (fino a 12 settimane), il periodo di formazione dei più importanti sistemi funzionali del feto

Segni clinici di una gravidanza congelata

Si distinguono numerosi disturbi sequenziali caratteristici della gravidanza non in via di sviluppo: diminuzione e cessazione della circolazione uteroplacentare sullo sfondo di danni alle strutture della placenta; cessazione della circolazione uteroplacentare; violazione della struttura dello strato interno dell'utero (endometrio) causata dalla presenza di elementi morti dell'ovulo nella cavità uterina.

I segni clinici di una gravidanza non in via di sviluppo possono essere estremamente scarsi sullo sfondo della cessazione dell'aumento delle dimensioni dell'utero e della loro discrepanza con l'età gestazionale. Tuttavia, l'utero può essere di dimensioni normali, può essere ridotto e può anche essere ingrandito se è pieno di sangue durante il distacco dell'ovulo.

Per qualche tempo dopo la morte dell'embrione / feto, la paziente può sentirsi incinta. Tuttavia, nel tempo, i segni soggettivi della gravidanza scompaiono gradualmente. Si notano periodicamente spotting dal tratto genitale e crampi addominali. La gonadotropina corionica nel sangue di una donna, di regola, è a un livello estremamente basso o addirittura completamente assente.

Diagnosi di gravidanza non in via di sviluppo

L'identificazione più affidabile di una gravidanza non in via di sviluppo può essere basata sui risultati di un esame ecografico in assenza di battito cardiaco fetale. Uno dei tipi più comuni di gravidanze perse è l'anembrione, ad es. l'assenza di un embrione nella cavità dell'ovulo dopo settimane di gravidanza. In questo caso, l'ovulo è più piccolo di quanto dovrebbe essere e l'embrione non viene visualizzato.

In altri casi di gravidanza non in via di sviluppo, secondo i dati ecografici, la dimensione dell'ovulo corrisponde o è in ritardo nel suo sviluppo, l'embrione può essere visualizzato, ma senza battito cardiaco. Spesso è possibile rilevare l'ematoma retrocoriale, che è un accumulo di sangue nel sito di distacco dell'ovulo dalla parete uterina.

Con una permanenza più lunga dell'embrione morto nell'utero, la visualizzazione dell'embrione è impossibile, non ci sono segni della sua attività vitale. La dimensione dell'utero è in ritardo rispetto all'età gestazionale, c'è una deformazione dell'ovulo con contorni sfocati.

Rimozione dell'ovulo morto

La morte di un embrione / feto non è sempre accompagnata dalla sua espulsione spontanea dall'utero. I casi si osservano spesso quando un ovulo morto rimane nell'utero per un tempo indefinitamente lungo. La ragione di questo ritardo può essere: attaccamento stretto primario dell'ovulo alla parete uterina durante l'impianto, inadeguatezza delle reazioni di rigetto immunitario dell'ovulo morto, diminuzione dell'attività contrattile dell'utero.

Quando un embrione morto rimane nell'utero per più di 4 settimane, gli elementi del decadimento dell'ovulo entrano nel flusso sanguigno materno, il che può causare un sanguinamento massiccio quando si cerca di interrompere una gravidanza. Pertanto, prima del curettage dell'utero, è necessario effettuare studi sullo stato del sistema di coagulazione del sangue e, se necessario, effettuare un trattamento appropriato..

Dopo un esame approfondito e un'adeguata preparazione di una donna (esecuzione di misure terapeutiche e preventive volte a ridurre il rischio di sviluppare possibili complicanze), è necessario interrompere una gravidanza congelata. A tale scopo vengono eseguite la dilatazione strumentale o farmacologica della cervice e la rimozione strumentale del contenuto dell'utero. È anche possibile utilizzare farmaci speciali per la rimozione non operatoria dell'ovulo dall'utero. Immediatamente durante l'aborto o subito dopo il suo completamento, deve essere eseguita un'ecografia per assicurarsi che parti del feto e della placenta siano completamente rimosse. Dopo la rimozione dell'ovulo in gravidanza non in via di sviluppo, indipendentemente dal metodo di interruzione scelto, è consigliabile eseguire un trattamento antinfiammatorio.

In ogni caso, con una gravidanza non in via di sviluppo, è richiesto un esame approfondito per identificare le possibili cause di interruzione della gravidanza, seguito dalla loro eliminazione o indebolimento dell'azione.

Come ridurre la probabilità di morte degli embrioni?

Per ridurre la probabilità dell'azione di possibili fattori dannosi nel corso della gravidanza, è necessario condurre un esame di screening delle pazienti che stanno pianificando una gravidanza, nonché delle donne nelle prime fasi della gravidanza per l'infezione urogenitale. È anche importante condurre consulenza medica e genetica al fine di identificare i gruppi ad alto rischio di patologie congenite ed ereditarie. In presenza di cause endocrine di aborto spontaneo, deve essere selezionata una terapia ormonale correttiva appropriata.

È anche importante identificare vari disturbi autoimmuni e la loro correzione. La ri-gravidanza è possibile quando le cause identificate di morte dell'embrione / feto vengono eliminate e dopo il trattamento necessario. Con una nuova gravidanza, viene eseguito un esame ecografico, la determinazione dei marcatori nel sangue di possibili disturbi dello sviluppo fetale, tra cui: α - fetoproteina, gonadotropina corionica, test PAPP-A nei termini più informativi. Secondo le indicazioni, viene eseguita anche la diagnostica prenatale invasiva, tra cui biopsia corionica, amniocentesi o cordocentesi per determinare malattie cromosomiche e un certo numero di malattie fetali monogeniche. Inoltre, eseguono misure terapeutiche e profilattiche volte ad eliminare il processo infettivo, eseguono una terapia antinfiammatoria specifica in combinazione con immunocorrettori, correggono le violazioni del sistema di coagulazione del sangue e prevengono l'insufficienza placentare a partire dalle settimane di gravidanza.

Per questioni mediche, assicurati di consultare un medico in anticipo

Perché si verifica una gravidanza congelata e quali sono le ragioni?

La patologia descritta si verifica nelle donne di tutte le età e status sociale. È difficile nominare una ragione specifica per una tale disgrazia: qui, molto probabilmente, è una combinazione di diverse circostanze e fattori esterni. Secondo le statistiche, 176 casi di concepimento rappresentano 1 caso di sbiadimento della gravidanza. Ogni donna che vuole avere un bambino o è già incinta dovrebbe saperne di più su questo problema, senza però andare agli estremi e al panico..

Perché si verifica una gravidanza congelata??

RIFERIMENTO! La gravidanza congelata (gravidanza non in via di sviluppo) è uno dei tipi di aborto spontaneo. Inizialmente, la gravidanza procede con sintomi standard per un portamento sano: il sanguinamento mestruale si interrompe, gli ormoni vengono rilasciati, l'utero aumenta di dimensioni e le ghiandole mammarie diventano più sensibili. Ma a un certo punto, si verifica un grave fallimento e il feto muore. Molto spesso, una donna non lo sa nemmeno fino a quando non viene dal suo medico per un altro esame..

Le cause più comuni di sbiadimento della gravidanza includono:

  • Anomalie cromosomiche, gravi fallimenti genetici nel feto (sindrome di Shereshevsky-Turner, Down).
  • Discorrelazione ormonale nel corpo femminile, in particolare lo squilibrio tra progesterone ed estrogeni. Gli estrogeni sono prodotti in eccesso e il livello di progesterone è insufficiente, quindi l'embrione non può ricevere la quantità richiesta di nutrienti e la sua attività vitale si interrompe. Il fallimento può essere causato da disfunzione ovarica o tiroidea, malattia policistica, patologie del sistema endocrino). Il più delle volte si verifica nel primo trimestre.
  • Toxoplasmosi, rosolia, influenza, vaiolo, varicella, herpes, clamidia, citomegalia da inclusione, virus Coxsackie, micoplasmosi, gonorrea e altre malattie infettive e fungine. Allo stesso tempo, le maggiori preoccupazioni sono causate da disturbi non cronici, ma ripresi dopo il concepimento, nel periodo da 7 a 12 settimane: molto spesso causano un arresto nello sviluppo dell'embrione o la manifestazione di deformità in esso. Ecco perché i medici raccomandano l'aborto in tali situazioni..
  • Trombofilia.
  • L'uso di droghe e altre sostanze tossiche, alcol, fumo. Rappresentano un pericolo particolare nel primo trimestre: la barriera placentare in questo momento non è stata ancora completamente costruita e le sostanze nocive che entrano nel corpo materno entrano nell'utero all'embrione con il flusso sanguigno.
  • Assunzione di una serie di farmaci: antibiotici (tetraciclina, fluconazolo, streptomicina), antineoplastici (metotrexato, aminopterina), anticoagulanti (cumarina o warfarin).
  • Teratozoospermia - la presenza di cellule germinali maschili anormali nell'eiaculato.
  • Rhesus conflitto tra bambino e madre.
  • Situazioni stressanti frequenti, costante mancanza di sonno, sovraccarico fisico, malnutrizione, traumi addominali.
  • Disturbi autoimmuni. In questo caso, il corpo femminile percepisce l'embrione come un corpo estraneo, inizia a produrre anticorpi che interrompono il processo di impianto dell'embrione nell'utero e alla fine se ne sbarazza.

I fattori di rischio includono la situazione ambientale sfavorevole nel luogo di residenza della futura mamma, il suo lavoro nella produzione pericolosa, le radiazioni radioattive. A volte le ragioni sono del tutto banali: sollevare qualcosa di molto pesante, un lungo volo in aereo, un cambiamento di clima, una lunga permanenza al sole o in un solarium.

Quali sono i sintomi e i segni di una gravidanza congelata:

La gravidanza può "congelarsi" in qualsiasi momento, ma il più delle volte si verifica fino a 13 settimane, ad es. nel primo trimestre. È abbastanza difficile riconoscere questa patologia da soli, senza l'attrezzatura adeguata e l'aiuto di un professionista. Tuttavia, è necessario prestare particolare attenzione a determinati cambiamenti nel corpo..

- sintomi di una gravidanza congelata nelle prime fasi

  • Cessazione della tossicosi. A condizione che si manifestasse abbastanza chiaramente in una donna: c'erano nausea e vomito regolari, debolezza, intolleranza agli odori. Se i segni erano lievi, non dovresti prestare attenzione a questo parametro.
  • Variazione della temperatura corporea basale. Questo non è un segno del 100%, tuttavia, se la temperatura nel retto è scesa sotto i 37,2-37,5 gradi, dovresti consultare un ginecologo.

RIFERIMENTO! Un aumento della temperatura di 0,3-0,5 gradi causa il progesterone dell'ormone femminile. Puoi scoprire gli indicatori dopo il sonno mattutino, prima di alzarti: inserisci il termometro nel retto per qualche minuto.

  • Rammollimento delle ghiandole mammarie. Il seno si gonfia e diventa doloroso al tatto per diverse settimane dopo il concepimento e si rilassa se il feto muore.
  • Forte mal di testa, grave debolezza.

I principali sintomi di una gravidanza congelata

Ogni donna in età riproduttiva può affrontare una diagnosi come una gravidanza mancata nella sua vita. La diagnosi può essere scioccante, ma, tuttavia, vale la pena capire attentamente perché si sviluppa la patologia e come superarla.

  1. Perché si sviluppa la patologia
  2. Donne a rischio
  3. I principali segni di una gravidanza congelata
  4. Congelamento all'inizio della gravidanza
  5. Sviluppo della patologia in un secondo momento
  6. Diagnostica
  7. I medici possono sbagliarsi
  8. Cosa fanno gli esperti con una gravidanza congelata
  9. Prevenzione
  10. Effetti
  11. Gravidanza dopo una gravidanza congelata

Perché si sviluppa la patologia

Perché la gravidanza si blocca, molte donne sono interessate. Per la maggior parte dei motivi che provocano il congelamento fetale, i medici attribuiscono i seguenti fattori:

  1. Malattie infettive e virali trasferite durante la gestazione.
  2. Malattie del sangue e diagnosi di rhesus - conflitto.
  3. Patologia uterina congenita o acquisita, aborti frequenti.
  4. Violazione del livello di background ormonale e dieta malsana, uso di cibi nocivi nella dieta.
  5. Stress costante e predisposizione genetica di una donna.
  6. Condizioni di lavoro dannose e sfavorevoli, vita, nonché fecondazione in vitro o inseminazione artificiale precedentemente eseguite.

Inoltre, cattive abitudini e malattie infettive precedentemente trasferite, microrganismi patogeni, malattie sessualmente trasmissibili comportano un certo pericolo..

Donne a rischio

I seguenti pazienti rientrano nel gruppo a rischio:

  1. Se hai più di 35 anni.
  2. Se una donna ha già abortito.
  3. Se le è stata precedentemente diagnosticata una gravidanza ectopica o congelata.
  4. Con una struttura anormale dell'utero.

I principali segni di una gravidanza congelata

I segni che indicano la patologia sono i seguenti:

  1. Sanguinosa, meno spesso intervallata da pus, perdite vaginali, nonché debolezza generale, brividi.
  2. E un aumento della temperatura corporea senza una ragione apparente.
  3. Una sensazione di dolore tirante nell'addome inferiore.
  4. La donna non avverte gonfiore e dolore alle ghiandole mammarie.
  5. Non c'è movimento nelle fasi successive del feto.

Congelamento all'inizio della gravidanza

Nel primo trimestre, lo sbiadimento potrebbe non manifestarsi, in seguito - possono essere attacchi di dolore sotto forma di contrazioni, perdite vaginali abbondanti, quando la placenta è staccata e l'ovulo lascia. Sì, e anche una brusca cessazione della tossicosi è un segno che indica indirettamente il congelamento fetale.

Il periodo più pericoloso in questa materia è esattamente 8-9 settimane di gestazione: in questa fase di sviluppo, l'embrione è particolarmente suscettibile a fattori sfavorevoli che possono provocare il congelamento. Nel 1 ° trimestre, è necessario prestare particolare attenzione al periodo da 3 a 4 settimane e, come notato in precedenza, 8-9 settimane.

Sviluppo della patologia in un secondo momento

Come notato in precedenza, gli esperti definiscono 3-4 e 8-9 settimane del periodo il periodo più pericoloso.

La prima gravidanza congelata nel primo trimestre non è un motivo per abbandonare ulteriori tentativi di concepire un bambino.

Diagnostica

La diagnostica prevede i seguenti metodi di base:

  1. Condurre un esame del sangue di laboratorio per determinare il livello di hCG - gli indicatori ormonali saranno inferiori al normale.
  2. Esecuzione di ultrasuoni - diagnostica, in cui non ci saranno indicatori della frequenza cardiaca fetale sullo schermo.
  3. Conducendo un esame ginecologico, a cui viene misurata la temperatura basale dal medico, viene esaminata la cavità uterina.

Se necessario, il medico può inviare una donna per ulteriori diagnosi, ma questo è abbastanza per una diagnosi. I segni di una gravidanza congelata nel primo trimestre possono essere riconosciuti solo visivamente da un medico esperto.

I medici possono sbagliarsi

I medici possono commettere errori, ma solo durante un esame visivo e nelle prime fasi della gravidanza, quando l'embrione si congela e il suo sviluppo si ferma.

Cosa fanno gli esperti con una gravidanza congelata

La tattica del comportamento dei medici con questa diagnosi dipende dalle caratteristiche individuali del corpo femminile e dal corso della gravidanza. In alcuni casi, nelle prime fasi dello sbiadimento, i medici raccomandano di attendere fino a un aborto spontaneo, ma più spesso eseguono - curettage dell'utero, che nella sua tecnica ricorda l'aborto.

Inoltre, nella pratica dei medici, è applicabile anche la pratica dell'aspirazione del vuoto. Dopo 1-2 settimane, i medici inviano il paziente per un'ecografia - diagnostica della cavità uterina, determinando quanto bene è stata eseguita la procedura di curettage o di aspirazione, se la cavità uterina è sana e pulita.

Il metodo di pulizia è determinato individualmente dal medico, ma durante il periodo di riabilitazione dopo la procedura è richiesto il suo monitoraggio della salute del paziente. Quanto può durare la gravidanza dopo una gravidanza congelata, dirà il medico curante.

Prevenzione

Prima di pianificare ulteriormente la gravidanza della paziente, i partner dovrebbero ottenere tutte le vaccinazioni necessarie. Vale anche la pena essere esaminato e, se rilevato, curare tutte le malattie sessualmente trasmissibili, rafforzare il sistema immunitario.

I sintomi di una gravidanza congelata nel secondo trimestre o nel primo non possono essere ignorati. La risposta tempestiva ai cambiamenti nel corpo ti consente di sfuggire a una grave infiammazione.

Se i risultati della diagnosi dello stato di salute di una donna sono normali, non è richiesto alcun trattamento in quanto tale. I medici chiamano la migliore protezione contro il congelamento fetale mantenendo uno stile di vita sano, l'assenza di cattive abitudini.

Effetti

Quando si diagnostica un processo patologico, lo sviluppo di eventi può includere:

  1. Aborto spontaneo - molto spesso questo accade nelle prime fasi della gravidanza, quando l'utero stesso "spinge" l'embrione morto.
  2. E la chirurgia. Se ciò non viene fatto in modo tempestivo, l'embrione morto si decomporrà, provocando peritonite, infiammazione e intossicazione del corpo.

Oltre ai fattori fisici, le conseguenze possono anche essere di colore psicologico: stress e comprensione della propria inferiorità. Pertanto, è così importante durante questo periodo di tempo condurre uno stile di vita sano, non abusare di alcol e rafforzare il sistema immunitario..

3 motivi per sperma troppo denso sono elencati qui

Gravidanza dopo una gravidanza congelata

I medici raccomandano di pianificare un nuovo concepimento dopo una gravidanza congelata non prima di 6-8 mesi. Durante questo periodo, vale la pena sottoporsi a un esame, curare tutte le malattie e seguire le regole per la prevenzione dello sbiadimento degli embrioni.

Non ci sono consigli su come trattare il congelamento degli embrioni. In quanto tali, le cause della patologia possono essere molte. Pertanto, in ogni singolo caso, viene selezionato il proprio programma..

Per diagnosticare le cause dell'aborto spontaneo patologico per le donne, i medici raccomandano:

  1. Fai un test di laboratorio per malattie infettive e malattie sessualmente trasmissibili.
  2. Fai un esame del sangue per il livello degli ormoni nel corpo.
  3. Determina il cariotipo di compatibilità con un partner.

Se gli indicatori sono normali, il trattamento in quanto tale non è richiesto e le ragioni del congelamento del feto dovrebbero essere ricercate esclusivamente in un malfunzionamento genetico.

Video "Gravidanza congelata"

Influenza dell'età e dell'anamnesi di una donna sullo sviluppo di una gravidanza congelata fino a 12 settimane

Categoria: Medicina

Data di pubblicazione: 23.04.2018 2018-04-23

Articolo visto: 8218 volte

Descrizione bibliografica:

Valko, A. I. Influenza dell'età e dell'anamnesi di una donna sullo sviluppo di una gravidanza congelata fino a 12 settimane / A. I. Valko, E. O. Balashova. - Testo: diretto // Giovane scienziato. - 2018. - N. 16 (202). - S. 15-17. - URL: https://moluch.ru/archive/202/49490/ (data di accesso: 09.06.2020).

L'aborto è una patologia in cui il feto smette di svilupparsi e muore. Un altro nome è gravidanza congelata. Proprio come un tipo di aborto spontaneo, l'ovulo fecondato vuoto lo è. In questo caso, la fecondazione dell'uovo avviene normalmente, ma l'embrione non si sviluppa ulteriormente..

Le ragioni per la gravidanza non in via di sviluppo sono molto diverse, le considereremo. Il processo infiammatorio come risultato dell'azione di vari microrganismi. Gli agenti causali più comuni dell'infiammazione sono: streptococchi (20-25%), stafilococchi, E. coli, Klebsiella, virus della rosolia, citomegalovirus, virus dell'herpes simplex, virus Coxsackie, micoplasma, clamidia, treponema, micobatteri, toxoplasma, plasmodio, funghi.

La causa della morte dell'embrione può essere una violazione della relazione immunitaria, teniamo conto che l'ovulo fecondato è per metà estraneo al corpo della madre. In questo caso, vengono attivate reazioni di rigetto, volte a colpire l'ovulo e rimuoverlo dall'utero. Una gravidanza congelata può essere causata da una violazione dei cromosomi: nelle prime 6-7 settimane di gravidanza, i cambiamenti cromosomici sono presenti nel 60-75% dei casi di aborto spontaneo, a 12-17 settimane. - al 20-25%, a 17-28 settimane. - nel 2-7%. Man mano che i genitori invecchiano, aumenta la probabilità di anomalie cromosomiche. I fattori esterni avversi influenzano anche lo sviluppo di anomalie cromosomiche. L'arresto della crescita e dello sviluppo dell'embrione / feto può essere dovuto a difetti genetici nel sistema di coagulazione del sangue in una donna incinta, che portano alla formazione di trombi. Le più comuni sono: mutazione del fattore V Leiden, mutazione della protrombina G202110A, mutazione della metiltetraidrofolato reduttasi, polimorfismo del gene attivatore del plasminogeno, polimorfismo del recettore piastrinico.

Disturbi del sistema di coagulazione del sangue causati dalla sindrome da antifosfolipidi determinano anche lo sviluppo sfavorevole dell'embrione / feto. Nelle prime fasi della gravidanza, non è escluso il ruolo dell'effetto dannoso diretto degli anticorpi antifosfolipidi sulle strutture dell'ovulo con successivo aborto spontaneo. Con questa patologia, il processo di impianto dell'ovulo viene interrotto. Inoltre, con la sindrome da antifosfolipidi, c'è una diminuzione della formazione dei vasi sanguigni nella placenta e una diminuzione della sua funzione, che può causare una gravidanza mancata. Un'altra causa di alterato sviluppo dell'embrione e della placenta nella sindrome da antifosfolipidi è la trombosi e il danno ai vasi uteroplacentali.

Anche i cambiamenti ormonali sono tra le cause dell'aborto spontaneo. Un'interruzione nella formazione e nel funzionamento del corpo luteo nell'ovaio porta ad una diminuzione del progesterone e ad una preparazione inadeguata dell'utero per l'impianto dell'ovulo. La formazione della circolazione sanguigna uteroplacentare è compromessa, il che comporta invariabilmente una diminuzione del flusso di sangue all'embrione / feto e la sua morte. Spesso, tali violazioni si verificano con un eccessivo accumulo di ormoni sessuali maschili nel corpo di una donna (sindrome di Stein-Leventhal, sindrome adrenogenitale), con una funzione ridotta o aumentata della ghiandola tiroidea.

Più breve è il periodo di gestazione, maggiore è la sensibilità dell'embrione agli effetti di fattori dannosi. Ci sono periodi critici durante la gravidanza in cui l'ovulo, l'embrione, il feto sono particolarmente vulnerabili agli effetti avversi: il periodo di impianto dell'ovulo (7-12 giorni), il periodo di embriogenesi (3-8 settimane), il periodo di formazione della placenta (fino a 12 settimane), il periodo di formazione dei sistemi funzionali del feto (20-24 settimane).

Si distinguono i seguenti segni clinici di una gravidanza congelata: diminuzione e cessazione della circolazione uteroplacentare sullo sfondo di danni alle strutture della placenta; cessazione della circolazione uteroplacentare; violazione della struttura dello strato interno dell'utero (endometrio) causata dalla presenza di un ovulo morto nella cavità uterina.

Tuttavia, i segni clinici di una gravidanza non in via di sviluppo possono essere estremamente scarsi, uno dei segni principali: la cessazione dell'aumento delle dimensioni dell'utero e la loro incoerenza con l'età gestazionale. Tuttavia, l'utero può essere di dimensioni normali, può essere ridotto e può anche essere ingrandito se è pieno di sangue durante il distacco dell'ovulo.

Per qualche tempo dopo la morte dell'embrione, la paziente può sentire tutti i segni della gravidanza. Tuttavia, nel tempo, le sensazioni soggettive della gravidanza scompaiono gradualmente. Si notano periodicamente spotting dal tratto genitale e crampi addominali. La gonadotropina corionica nel sangue di una donna, di regola, è a un livello estremamente basso o addirittura completamente assente.

Il nostro lavoro è rilevante, poiché la percentuale di mancata gravidanza precoce di tutte le perdite riproduttive è di circa il 15% e tra gli aborti spontanei fino a 12 settimane - 45-85%.

Lo scopo del nostro lavoro è prevedere l'esito della gravidanza, tenendo conto dei fattori di rischio: età, stile di vita, dati anamnestici sulla probabilità di una gravidanza non in via di sviluppo fino a 12 settimane.

Ci siamo posti i seguenti compiti:

  1. Analizza la storia della vita delle donne con diverse forme di gravidanza mancata.
  2. Determinare la dipendenza delle gravidanze congelate dalla presenza di malattie infiammatorie degli organi pelvici nella storia, aborti e curettage terapeutico e diagnostico delle pareti della cavità uterina.

Abbiamo studiato i dati della storia medica di 83 donne che sono state ammesse al reparto ginecologico UZ "Stolbtsovskaya CRH" nel 2015-2016 con una diagnosi di gravidanza non sviluppata (NB) fino a 12 settimane. Sono stati identificati due gruppi, il gruppo I comprendeva 49 (59,04%) donne con ZD in base al tipo di morte embrionale e il gruppo II - 34 (40,96%) donne con ZD in base al tipo di malattia anembrionale. Il gruppo di controllo comprendeva 100 donne con una gravidanza in sviluppo normale.

L'età media delle donne nel gruppo I era 31,02 + (-) 6,43 anni e nel gruppo II - 29,03 + (-) 5,98 anni (Figura 1).

Figura: 1. Distribuzione delle donne con mancate gravidanze per gruppi

Esiste una relazione tra ST e l'incidenza della malattia infiammatoria pelvica. Tra le donne con ZD, una storia di malattie infiammatorie pelviche è stata rilevata nel 47,2% e nel gruppo di controllo - 18,9% (p = 0,01) (Figura 2).

Inoltre, è stata trovata una relazione tra la frequenza degli aborti indotti e il curettage terapeutico e diagnostico nell'anamnesi e nella successiva ZD (p = 0,02). Nel gruppo di donne con ZD, 39 (46,99%) avevano una storia di aborti indotti o curettage terapeutico e diagnostico, e questo è quasi 2 volte superiore rispetto al gruppo di controllo (25,66%) (Figura 2)..

Tra le donne con ZD per tipo di morte embrionale, l'interruzione artificiale della gravidanza nell'anamnesi era in 25 (51,02%), nel gruppo con anembryonia in 13 (38,24%) donne. Una storia di raschiatura delle pareti della cavità uterina per motivi medici era in 48 (57,83%) donne con ZD, nel gruppo di controllo in 32 (32%) donne (Figura 2).

Figura: 2. Le principali cause di mancate gravidanze

Secondo l'anamnesi, è stata rivelata la dipendenza della forma di ZB dall'età gestazionale. Tra le donne con ST in base al tipo di morte dell'embrione, l'interruzione gestazionale media della gravidanza è stata di 7,58 + (-) 1,38 settimane. Nel 31,02% dei casi, la morte dell'embrione è avvenuta a 8 settimane e nel 28,26% a 7 settimane di gestazione. Nel gruppo anembrionale, il termine medio per l'interruzione della gravidanza è stato di 4,1 + (-) 1,23 settimane. Nel 43,53% dei casi, ST si è verificato entro 5 settimane (p = 0,03).

In entrambe le forme di ST, prevalevano le donne che avevano fatto sesso dopo 18 anni. L'inizio dell'attività sessuale prima dell'età di 18 anni nella storia è stato osservato in 13 (26,53%) donne con ZB per tipo di morte embrionale e in 9 (26,47%) donne con malattia anembrionale..

L'analisi comparativa della frequenza delle diverse forme di ZD, a seconda del decorso e dell'esito delle gravidanze precedenti, ha rivelato differenze significative. C'erano 10 donne con una storia di prima gravidanza con morte fetale (20,41%), 11 (32,35%) con malattia anembrionale (p = 0,03). Due o più perdite erano nell'anamnesi in 8 (16,32%) donne con ZD per tipo di morte embrionale e in 7 (20,59%) donne con malattia anembrionale (p = 0,04).

Conclusione. Pertanto, le donne con una gravidanza mancata sono caratterizzate da una storia più frequente di malattia infiammatoria pelvica (nelle donne con ZD, la malattia infiammatoria pelvica nella storia è stata trovata nel 47,2% e nel gruppo di controllo - 18,9%), aborti e curettage medico e diagnostico delle pareti della cavità uterina (nelle donne con ZB, il 46,99% aveva una storia di aborti artificiali o curettage terapeutico e diagnostico, e nel gruppo di controllo, il 25,66%). L'analisi della storia di vita delle donne con diverse forme di ZB ha permesso di trarre le seguenti conclusioni: l'anembryonia si osserva all'inizio della gestazione (4,1 settimane) e più spesso nelle donne con una storia di prima gravidanza (32,35%); morte dell'embrione - età gestazionale successiva (7,58 settimane), si osserva più spesso nelle donne gravide primarie (20,41%).

  1. Leadership nazionale ostetricia / ed. E. K. Ailamazyan, V. Ye. Radzinsky, G. M. Savelieva. - M.: GEOTAR-Media, 2009-p. 233.
  2. Ostetricia: libro di testo / V.I.Duda. - Minsk: RIPO, 2013 - dal 284.
  3. Ostetricia: libro di testo / ed. Yu.K. Malevich. - Minsk: Bielorussia, 2017 - 511 s.
  4. Ostetricia: libro di testo / ed. V.E. Radzinsky, A.M. Fuks. - M.: GEOTAR-Media, 2016-621.
  5. Sidelnikova V. M. "La perdita abituale della gravidanza" - M.: Triada-X, 2000-304s.
  6. Radzinsky V.E. Aggressione ostetrica. - Mosca: casa editrice della rivista Status Praesens, 2011 - da 547.

E 'Importante Conoscere La Pianificazione

Donna - Vestiti premaman: Abiti

Concezione

Sogni un costume? Durante la gravidanza, non dovrai negarti vestiti alla moda dei tuoi marchi preferiti. Tutti i modelli di questa collezione sono progettati con un margine per una pancia in crescita: devi solo scegliere qualcosa di tuo gradimento.

Nutrizione per i bambini a 5 mesi, che può già essere data?

Analisi

Ciao cari lettori. Il bambino aveva cinque mesi e nella testa di mia madre sorse la domanda, cosa dargli da mangiare ora e se fosse già necessario.

Tossicosi durante la gravidanza: quando inizia e quanto dura?

Nutrizione

Se ti senti nauseato fino al vomito, ti senti male per gli odori o la semplice menzione di alcuni prodotti e un test di gravidanza mostra due strisce: hai iniziato una tossicosi da gravidanza precoce.

Evitest test di gravidanza

Concezione

"Test di gravidanza": vedi questa frase e il tuo cuore salta. Qualcuno ricorda la loro gravidanza, e qualcuno spera solo di vedere lì due adorate strisce (o una, ma anche adorata).