Principale / Parto

Affidabilità dello screening del 1 ° trimestre

9 minuti Autore: Irina Bredikhina 534

  • Indicazioni per
  • Come vengono decifrati i risultati di un'ecografia di screening fetale?
  • Quali patologie possono essere rilevate durante il 1 ° screening?
  • Video collegati

Il primo screening perinatale è una diagnosi completa della futura mamma, che viene eseguita anche prima della nascita del bambino da 10 a 13-14 settimane di sviluppo intrauterino. Uno studio classico di questo tipo combina solo 2 tipi principali di manipolazioni mediche: analisi biochimica del siero materno e ultrasuoni del feto.

Al termine delle prove verranno monitorati i dati ottenuti, sulla base del confronto del risultato con le indicazioni della frequenza di screening per ecografia del 1 ° trimestre. Il compito principale dell'esame individuale è la diagnosi precoce di patologie genetiche nel feto..

Indicazioni per

Nonostante il fatto che la diagnosi primaria venga eseguita per molte donne in gravidanza, esistono categorie speciali di pazienti che devono principalmente sottoporsi a un'ecografia e fare un esame del sangue per eliminare il pericolo per la vita del nascituro e per la propria salute. Questo gruppo di persone include future mamme che:

  • ha dato alla luce in precedenza bambini con qualsiasi disabilità dello sviluppo;
  • avere già un bambino con patologie genetiche fisse;
  • varcata la soglia del 35-40 ° anniversario;
  • sono stati esposti durante il periodo di gestazione a malattie infettive;
  • ha mai sofferto di un uso eccessivo di alcol o droghe;
  • hanno una storia sulle loro mani con note sulla minaccia di aborto spontaneo;
  • sono con il potenziale padre del bambino in un'unione strettamente correlata;
  • per qualsiasi motivo, ha assunto farmaci vietati durante la gestazione;
  • conoscere la presenza di anomalie ereditarie nel lignaggio familiare;
  • natimortalità in passato;
  • hanno ricevuto una diagnosi che indica la fine dello sviluppo del bambino;
  • mostrare un desiderio indipendente di analizzare il rischio di avere un bambino con forme speciali di malattia.

Come vengono decifrati i risultati di un'ecografia di screening fetale?

La diagnostica ecografica è prescritta, di regola, da 10-11 settimane a 13-14 settimane, poiché questo intervallo del periodo ostetrico offre la prima vera opportunità di studiare le strutture di base del bambino in via di sviluppo. 11-12 settimane è un periodo speciale caratterizzato dalla trasformazione di un embrione in un feto.

C'è un elenco degli indicatori più importanti dello sviluppo fetale, che ha costituito la base per decodificare la conclusione ecografica. Questi includono: CTE, PAPP-A, frequenza cardiaca, BPR, TVP, hCG, NK, ecc. Per stabilire una prognosi accurata del corso della gravidanza, uno specialista deve confrontare i dati personali della sua paziente ottenuti al primo screening con gli standard approvati prescritti. nelle tabelle corrispondenti.

Dimensione coccige-parietale

Il CTE è uno degli indicatori più importanti di 1 screening durante la gravidanza. Questo parametro indica la lunghezza dell'embrione / feto, che viene misurata dalla corona (parte superiore della testa) all'osso coccigeo. In caso di deviazioni del CTE dal suo intervallo normale, si può presumere che lo sviluppo intrauterino del nascituro sia a rischio.

Periodo di sviluppo (settimana)Indicatore CTE (in mm)Periodo di sviluppo (settimana)Indicatore CTE (in mm)
dieci31-3212.558
10.5361366
undici40-4113.573-74
11.545-46quattordici78-80
1252

Secondo le osservazioni mediche, la designazione numerica della dimensione coccigeo-parietale aumenta con l'aumentare del periodo di gestazione. A volte una diminuzione dell'indice in esame indica un'età del feto stabilita in modo errato. In questo caso, possiamo parlare di una delle varietà della norma. Per accertarsi della diagnosi, il paziente deve fissare un appuntamento per la 2a ecografia.

Frequenza del battito cardiaco

È necessario un monitoraggio medico regolare per lo stato della frequenza cardiaca, poiché se ci sono processi patologici nel corpo del bambino, verranno rilevati in tempo. Se l'anomalia viene rivelata in una fase estremamente precoce del suo sviluppo, aumenterà la probabilità di un risultato favorevole..

Fino a 3-4 settimane, il ritmo SS del bambino coincide con la frequenza cardiaca di sua madre. Il valore medio è compreso tra 76 e 84 battiti al minuto con il normale funzionamento del corpo della donna.

Inoltre, quando la struttura cardiaca del feto entra in una nuova fase di miglioramento naturale, il numero delle sue contrazioni inizierà ad aumentare in modo uniforme. Ogni 24 ore, il valore supererà il "record" precedente di circa 2,5-3 unità. Quindi, entro 8-9 settimane, la frequenza cardiaca di un bambino che si sviluppa secondo la frequenza approvata raggiungerà 172-176 battiti / min.

Se, prima di 83-85 giorni di gestazione, utilizzando la diagnostica ecografica, non sono stati registrati fenomeni pericolosi come la deformazione fetale o la completa assenza di battito cardiaco, allora una gravidanza congelata può essere esclusa dall'elenco delle possibili patologie. Le fasi successive della formazione del corpo sono meno difficili della "maratona spartana" di 12 settimane.

Età dell'embrione (settimane)Frequenza cardiaca (battiti al minuto)
dieci161-179
undici153-177
12150-174
13141-171
quattordici146-168

A condizione che per lo screening siano stati utilizzati modelli di dispositivi medici migliorati e di alta qualità, i potenziali genitori saranno in grado di ottenere una caratteristica più informativa dello stato attuale del bambino. Non vale la pena ricorrere agli ultrasuoni 3D / 4D senza particolari necessità. Tali dispositivi moderni, sebbene possano registrare l'attività intrauterina e l'aspetto del bambino, ma la loro dose di radiazioni in caso di abuso di ultrasuoni può influire negativamente sulla salute del bambino..

Lunghezza dell'osso nasale

I cambiamenti nella struttura dell'osso nasale oblungo indicano anche la presenza di deviazioni. Esaminando le condizioni dei feti con diagnosi di disturbi congeniti, gli scienziati sono giunti alla conclusione che il fallimento genetico è spesso espresso nel sottosviluppo delle strutture ossee del naso. Il primo screening durante la gravidanza per stabilire la lunghezza dell'osso nasale (NK) viene eseguito non prima di 12-13 settimane. Se il medico ha programmato una seduta ecografica a 10-11 settimane di gravidanza, significa che deve solo assicurarsi che l'osso nasale sia presente.

Termine (in settimane)undici1213quattordici
NK (in mm)1.41.82,32.5

Nella pratica medica, ci sono spesso deviazioni significative dalla norma degli ultrasuoni, che in realtà si sono rivelate una manifestazione dell'individualità del nascituro. In questo caso, gli indicatori di altri test saranno conformi allo standard.

Spessore del colletto

Il compito principale dello studio di TVP è misurare lo spessore della piega situata sul retro del collo. Quando i principali sistemi di organi si formano nel feto, l'area dello spazio del colletto inizia a riempirsi di un fluido speciale, la cui quantità viene attentamente analizzata.

Età fetale (settimane)TVP normale (mm)
10-110.8-2.2
11-120.8-2.4
12-130.7-2.5
13-140.7-2.7

Se l'indicatore al primo screening ha superato uno spessore di 3 millimetri, è possibile con un alto grado di probabilità sospettare danni ai segmenti cromosomici.

Studio della struttura del sacco vitellino

In termini semplici, il sacco vitellino è un organo temporaneo che aiuta a mantenere la vita dell'embrione nella fase iniziale della sua formazione. Dal momento del concepimento, questa importante neoplasia è molte volte più grande delle dimensioni del nascituro..

Va notato che il rilevamento della deformità della vescica del tuorlo o di un indicatore sovrastimato / abbassato durante lo screening, nella maggior parte dei casi indica lo sviluppo di una malattia pericolosa, ad esempio la sindrome di Down. A volte, in circostanze simili, viene diagnosticata una gravidanza congelata: morte prematura dell'embrione.

Età fetale (settimane)Larghezza normale del sacco vitellino (in mm)
5-102

Non vale la pena trascurare il 1 ° screening, perché con il suo aiuto il sonologo sarà in grado di esaminare più attentamente la struttura unica, tracciando conclusioni appropriate sulle sue condizioni. Se la vescica del tuorlo è a rischio di collasso, è necessaria l'assistenza medica immediata. Ciò è dovuto al fatto che la bolla formata solo per 3–3,5 mesi controlla molti processi nel corpo del bambino.

Le sue funzioni più indicative includono:

  • l'allocazione di strutture proteiche estremamente importanti coinvolte nella costruzione di membrane protettive per cellule embrionali;
  • la formazione di una rete capillare e di eritrociti, che diventeranno la "base per la posa" del sistema circolatorio del feto;
  • sostituzione temporanea del fegato;
  • determinare il sesso del bambino consegnandogli i gameti sviluppati nella cavità del sacco vitellino.

Inoltre, questo organo è responsabile della protezione del piccolo organismo dagli anticorpi della madre. Per quanto ambiguo possa sembrare, le cellule del sistema immunitario di una donna, come soldati a guardia della salute umana, attaccano il feto, vedendovi una potenziale minaccia - un elemento estraneo. Al fine di fornire all'embrione un ambiente sicuro, il sacco vitellino secerne attivamente gli ormoni che iniziano a partecipare al processo di abbassamento della pressione sanguigna, "pacificando" la resistenza immunitaria e preparando le ghiandole mammarie all'allattamento al seno..

Posizione della placenta

La localizzazione della placenta influisce sul corso della gravidanza imminente, quindi, durante un esame completo, viene dedicato molto tempo. Secondo lo standard medico, questo organo non dovrebbe essere situato nella regione inferiore dell'utero, poiché la sua struttura anormale provoca l'ostruzione del canale del parto. Una deviazione ginecologica così comune è chiamata presentazione..

La scoperta di un disturbo al primo screening all'inizio della gravidanza non sempre diventa motivo di preoccupazione. In una fase iniziale, c'è ancora la possibilità di un cambiamento nella posizione estremamente precaria: nel successivo periodo di gestazione, l'utero può sollevarsi, mentre prende il suo posto. Se non si osserva un risultato favorevole, i medici iniziano a sviluppare un piano d'azione dettagliato, che implica indicatori individuali per un particolare paziente..

Dimensioni della testa fetale biparietale

La BPD è un indice estremamente importante che viene prescritto anche nei risultati del primo screening. Senza entrare nei dettagli della terminologia medica, possiamo dire che questo indicatore implica la misurazione della testa lungo l'asse minore - la distanza da un osso temporale a un altro. La dimensione biparietale del feto è di particolare valore, principalmente per la sua relazione diretta con il cervello situato nel cranio..

Periodo di gestazione (in settimane)Valori BPR ammessi (in mm)
dieciCirca 11
undici13-21
1218-24
1320-28
quattordici23–31

Se non ci sono indicazioni sospette nei dati di screening finali, il cervello si sviluppa normalmente. Un indice basso indica una mancanza di qualsiasi parte del cervello o un ritardo nel suo sviluppo.

Chimica del sangue

Dopo aver ricevuto i risultati della diagnostica ecografica, sulla base della quale viene determinata l'età gestazionale effettiva, la donna incinta dovrà sottoporsi alla fase finale dell'esame perinatale - biochimica del sangue. Lo screening prevede l'esecuzione di 2 test, ciascuno dei quali aiuta a identificare gli elementi di origine proteica: PAPP-A e hCG.

PAPP-A è uno speciale ormone (proteina plasmatica A) responsabile dello sviluppo graduale e sicuro del bambino nell'utero. Di solito, gli indicatori sul suo contenuto vengono rilevati solo da 12-13 settimane, tuttavia, in via eccezionale, la procedura per il prelievo di sangue viene eseguita un po 'prima.

Settimana di gestazioneIndicatore normale PAPP-A (mU / ml)
9-100.32-2.42
10-110.46-3.73
11-120.79-4.76
12-131.03-6.01
13-141.47-8.54

La gonadotropina corionica umana è anche un ormone che, a differenza della proteina A, viene rilasciato immediatamente dopo il concepimento. È interessante notare che la sua quantità raggiunge attivamente il suo valore massimo a 11-12 settimane, quindi il livello di contenuto di hCG diminuisce gradualmente, fissandosi su un indicatore stabile.

Periodo di gravidanza per settimana (considerato dal momento dell'ultimo ciclo mestruale)Contenuto stimato di HCG (UI / ml)
9-1032.500-130.000
10-1130.000-120.000
11-1227.500-110.000
13-1425.000-100.000

Non appena il paziente viene sottoposto a screening perinatale completo, i medici inizieranno a confrontare gli indici identificati con la norma, giungendo a una conclusione finale a tutti gli effetti.

Quali patologie possono essere rilevate durante il 1 ° screening?

Con l'aiuto di uno studio completo nel primo trimestre, è possibile trovare un elenco abbastanza impressionante di patologie che causano complicazioni della gravità più varia, a partire dalla deformazione di un organo e termina con la morte del bambino. I disturbi più comunemente diagnosticati includono:

  • idrocefalo;
  • glioma;
  • Sindrome di Down;
  • ernia cerebrale;
  • astrocitoma;
  • Sindrome di Shershevsky-Turner;
  • onfalocele;
  • aneurisma;
  • Sindrome di Patau;
  • bradicardia;
  • meningocele;
  • infezione intrauterina;
  • Sindrome di Edwarts;
  • ipossia;
  • tachicardia;
  • Sindrome di Smith-Opitz;
  • ritardo dello sviluppo;
  • anemia;
  • emimelia (sottosviluppo degli arti);
  • Sindrome di Cornelia de Lange;
  • cardiopatia.

Le malattie congenite sopra menzionate possono essere diagnosticate solo da un medico, poiché l'interpretazione dell'ecografia eseguita dal paziente in modo indipendente potrebbe non essere corretta. La formazione di una diagnosi basata sugli indicatori del primo screening implica un'analisi qualitativa completa di tutti i dati ottenuti, tenendo conto di ogni aspetto e "trappola". Questo è il motivo per cui si consiglia alle future mamme di affidare la propria salute e la vita del bambino solo a un professionista nel loro campo. L'unità costruttiva del paziente con il medico curante aumenta la probabilità di avere un bambino sano.

Cosa mostra lo screening nel primo trimestre di gravidanza: decifrare gli indicatori del primo studio biochimico, deviazioni e patologia

L'attesa di un figlio è un periodo cruciale nella vita di una donna. Sono in corso numerosi cambiamenti e cambiamenti. È necessario visitare regolarmente il medico ed eseguire procedure per il portamento positivo del bambino..

  1. Screening della trascrizione del 1 ° trimestre del risultato
  2. Cos'è un test di screening durante la gravidanza
  3. Quando viene eseguito il primo test dopo una gravidanza confermata
  4. Chi manda per lo screening
  5. Date di screening settimanali
  6. Quando è meglio farlo al mattino o alla sera
  7. Quante volte passano nel primo trimestre
  8. Può essere riconfermato nel primo trimestre
  9. Come viene eseguito lo screening ecografico in un centro perinatale
  10. È obbligatorio eseguire nel centro della diagnostica ecografica
  11. Quanto tempo richiede la ricerca
  12. Quando aspettarsi risultati
  13. Cosa stai guardando
  14. Sono necessari esami del sangue materno: biochimica del siero materno
  15. Ho bisogno di una dieta prima dello screening: cosa non mangiare
  16. Spiegazione degli indicatori di screening
  17. Quali patologie vengono rilevate al primo screening
  18. Vale la pena preoccuparsi se la placenta è abbassata
  19. Parametri del feto e dell'utero
  20. Video utile

Screening della trascrizione del 1 ° trimestre del risultato

Una donna durante la gravidanza dovrebbe essere sottoposta a screening più volte, in ogni trimestre. La procedura consente di identificare patologie, valutare le condizioni generali del feto e prevenire alcune deviazioni e problemi. Come sta andando la procedura? Quali periodi dovresti fare la ricerca?

Cos'è un test di screening durante la gravidanza

Lo screening è una serie di procedure mediche attraverso le quali è possibile riconoscere patologie e malattie del feto. I risultati indicano cause specifiche del problema che contribuiscono al suo sviluppo..

Lo screening perinatale viene eseguito su una donna incinta per calcolare la probabilità che un bambino abbia difetti del tubo neurale, sindrome di Down, sindrome di Patau. Viene eseguito in più fasi:

  1. Esame ecografico: esame del corpo fetale, caratteristiche, presenza di anomalie cromosomiche. Studiano anche il flusso sanguigno nel cordone ombelicale e il battito cardiaco, la funzionalità della placenta.
  2. Analisi biochimica: la presenza di proteine ​​nel sangue della futura mamma viene calcolata al fine di identificare possibili patologie del bambino.
  3. Se le prime due fasi hanno mostrato un alto rischio di patologie genetiche, vengono eseguiti metodi invasivi per chiarire il risultato.

Quando viene eseguito il primo test dopo una gravidanza confermata

Più spesso, una donna scopre l'aspettativa di un bambino alla quinta, sesta settimana, nello stesso momento in cui viene registrata. Le prime dodici settimane sono uno dei periodi chiave, perché è in questo momento che si verifica la deposizione e la formazione degli organi fetali. Per garantire il buon andamento della gravidanza, prevenire malattie e identificare possibili patologie, alla paziente viene prescritto il primo screening nel periodo dalle 10 alle 14 settimane. Ma prima, il ginecologo deve annotare tutti i dati della donna in travaglio nell'anamnesi:

  • crescita;
  • peso;
  • indicatori di pressione sanguigna;
  • la presenza di malattie croniche;
  • data dell'ultimo ciclo mestruale.

Chi manda per lo screening

Il rinvio per la procedura è prescritto dal ginecologo curante. Prima della procedura, una donna deve superare un esame del sangue generale, test delle urine, campioni per la malattia da HIV, AIDS.

Date di screening settimanali

In ogni trimestre di gravidanza, è necessario sottoporsi a uno studio di screening:

  • Da 10 a 14 settimane.
  • Da 15-20 settimane.
  • Da 30 a 34 settimane.

Quando è meglio farlo al mattino o alla sera

È meglio sottoporsi alla procedura al mattino o al pomeriggio. Devi preparare:

  • poche ore prima dello screening, non mangiare cibo, ma un paio di giorni prima, segui una dieta: escludi dalla dieta gli allergeni evidenti - agrumi, miele, dolci, cibi grassi e piccanti;
  • prima della procedura, bere mezzo litro di liquido in modo che l'utero sia chiaramente visibile, se l'ecografia viene eseguita per via transvaginale, non è necessario bere.

Quante volte passano nel primo trimestre

All'inizio del trimestre, è necessario eseguire la procedura di screening una volta. Ma a volte è necessario ripetere più volte:

  • per le donne durante il parto di età superiore a 35 anni;
  • in presenza di bambini con disabilità genetiche);
  • in caso di utilizzo di droghe vietate durante la gravidanza;
  • se il bambino è concepito da un parente stretto;
  • per le donne che hanno più aborti spontanei consecutivi.
  • se il primo studio ha riscontrato problemi.

Se la patologia viene confermata quando lo studio viene ripetuto, la donna in travaglio viene inviata al centro genetico medico per eseguire procedure invasive.

Può essere riconfermato nel primo trimestre

Un riesame nel primo trimestre può essere prescritto se la donna in travaglio è a rischio o sono state identificate possibili malattie genetiche.

Come viene eseguito lo screening ecografico in un centro perinatale

Lo screening perinatale viene eseguito in un istituto medico specializzato in più fasi: utilizzo di ultrasuoni, esame generale, analisi dell'anamnesi. A volte sono necessari metodi invasivi.

È obbligatorio eseguire nel centro della diagnostica ecografica

È necessario sottoporsi a un esame presso un centro diagnostico. Tali istituzioni speciali hanno le attrezzature necessarie. Negli ospedali regionali e distrettuali il più delle volte non ci sono attrezzature mediche strette. I centri perinatali lavorano in una direzione specifica e, oltre ad apparecchiature di alta precisione, dispongono di uno staff di specialisti qualificati.

Quanto tempo richiede la ricerca

In media, la procedura di screening dura circa un'ora e mezza. In caso di gravidanza grave e test aggiuntivi, il medico può prescrivere un secondo screening.

Quando aspettarsi risultati

I risultati di un esame ecografico diranno alla donna in travaglio durante la procedura. Con l'ausilio di uno speciale sensore, che viene passato lungo i muscoli addominali, l'immagine viene proiettata su un monitor e la donna, insieme al medico, osserva il feto. Considera le caratteristiche strutturali, il numero di dita, il muscolo cardiaco. Se il bambino non chiude i genitali, è facile determinare: un ragazzo o una ragazza. L'analisi dell'esame esterno, la donna riconosce subito.

L'analisi biochimica e il resto dei risultati saranno generalmente pronti entro un paio di giorni.

Cosa stai guardando

Al primo screening viene eseguito un esame:

  • struttura e posizione del frutto;
  • organi interni;
  • la parte anteriore;
  • misurare in base alla circonferenza della testa, alla lunghezza delle gambe, alle braccia e all'altezza;
  • lo spessore dello spazio del collare. Norm 2 cm;
  • posizione e funzionalità della placenta.

Sono necessari esami del sangue materno: biochimica del siero materno

La biochimica del siero materno deve essere presentata al primo studio. Questo ti permette di identificare:

  • Tasso di hCG: determina la tendenza alla sindrome di Down;
  • stato delle proteine ​​plasmatiche (PAPP-A) - valori sovrastimati o sottostimati indicano una predisposizione alle malattie.

Ho bisogno di una dieta prima dello screening: cosa non mangiare

Per risultati corretti, pochi giorni prima della procedura, è necessario seguire una dieta delicata:

  • eliminare dalla dieta dolci, cibi grassi e piccanti;
  • il consumo di alcol è inaccettabile;
  • escludere allergeni (agrumi, cioccolato, ecc.).

Spiegazione degli indicatori di screening

Lo screening determina:

  • la dimensione della parte coccige-parietale (CTE);
  • dimensione della testa biparietale (BPD);
  • lo spessore dello spazio del collare (TVP);
  • frequenza cardiaca (HR);
  • stato delle proteine ​​plasmatiche (PAPP-A).

Quali patologie vengono rilevate al primo screening

A causa di una serie di procedure, vengono rilevate deviazioni:

  • malattie genetiche (sindrome di Down, Patau, Edwards);
  • sviluppo fisico del feto;
  • posizione, che consente di escludere una gravidanza extrauterina;
  • predisposizione all'aborto spontaneo;
  • età gestazionale esatta;
  • difetti nello sviluppo del sistema nervoso;
  • ernia ombelicale;
  • predisposizione alle malattie cardiache;
  • condizione, posizione della placenta.

A volte i risultati possono essere errati o imprecisi, questo accade raramente, a volte il fattore umano influisce. I seguenti motivi possono influenzare il risultato:

  • diabete mellito in una donna in travaglio;
  • gravidanza multipla;
  • screening troppo presto o tardi;
  • donne in sovrappeso;
  • se la fecondazione in vitro viene utilizzata per il concepimento, il valore della proteina A sarà inferiore al normale;
  • stress, intensa eccitazione;
  • farmaci a base di progesterone.

Vale la pena preoccuparsi se la placenta è abbassata

L'ecografia mostra la posizione della placenta. Questo è un organo importante che cresce contemporaneamente allo sviluppo del feto, gli fornisce nutrienti, oligoelementi e ossigeno. Un posizionamento errato può chiudere l'uscita dal sistema operativo interno dell'utero e interrompere la nutrizione del bambino.

Nel primo trimestre, questa presentazione non è pericolosa. Molto spesso, mentre cresce, la placenta migra. Ma il paziente deve essere monitorato regolarmente in modo che la posizione anormale non danneggi il bambino e la futura mamma..

Parametri del feto e dell'utero

Una settimanaRAPP-A, IU / l
nove357-597
dieci648-1030
undici1108-1674
121785-2562
132709-3692

Se i valori PAPP-A sono alti, il risultato ecografico è negativo e il contenuto proteico è basso, potrebbero esserci problemi:

  • anomalie del sistema nervoso fetale;
  • la minaccia di aborto spontaneo;
  • gravidanza congelata;
  • conflitto tra i fattori Rh del bambino e della madre;
  • rischio di parto prematuro.
Una settimanaCTE, mmTVP, mmBPR, mm
undici34-500.8-2.213-21
1242-590,8-2,518-24
1351-750.8-2.720-28
  • all'ottava, nona settimana di gravidanza - 8-9 centimetri;
  • sedicesimo, diciassettesimo - 14-19 centimetri.

Se l'altezza dell'utero è maggiore del normale, c'è una maggiore probabilità di gravidanze multiple. Nel caso opposto, gli indicatori indicano una posizione anormale del feto, mancanza di acqua e scarso sviluppo.

La ricerca sullo screening perinatale è importante per la futura mamma e il bambino. Il complesso delle moderne procedure consente la diagnosi precoce di patologie e malattie. Ciò consente di eliminare o regolare tempestivamente il trattamento. I medici raccomandano di non ignorare lo screening, questo garantisce il corretto sviluppo della gravidanza e un parto positivo.

Cosa mostreranno i risultati di 1 screening di 1 trimestre: decifrare norme e patologie

L'esame di screening è un insieme di procedure volte a prevedere i difetti nell'evoluzione dell'embrione. L'evento include il controllo ecografico e gli esami del sangue biochimici. I risultati del 1 ° screening del 1 ° trimestre sono una parte molto importante del complesso di misure per il monitoraggio dell'andamento della gravidanza.

L'attesa di un bambino è sempre associata a emozioni gioiose. Non tutte le donne sono pronte a sopportare la notizia della nascita di un bambino malato..

Spesso una giovane famiglia non è preparata per l'aspetto di un bambino con esigenze specifiche..

Patologia

Lo screening del 1 ° trimestre consente di evitare possibili complicazioni durante il parto e di prevedere in modo affidabile la nascita di un bambino con anomalie cromosomiche.

La diagnostica ecografica rivela i difetti del genoma:

  1. Malattia di Down. Lo spessore delle pieghe della zona del colletto supera la norma. Il battito cardiaco diventa più frequente, l'osso nasale si accorcia, lo spazio tra gli occhi aumenta.
  2. Anomalie nello sviluppo del tubo neurale. Un gruppo di gravi anomalie cromosomiche comprende spina bifida, midollo spinale, colonna vertebrale e anomalie del tessuto cerebrale.
  3. Localizzazione degli organi della cavità nella formazione erniaria sulla parete addominale (onfalocele).
  4. Sindrome di Patau. Il complesso dei sintomi include un aumento della frequenza delle contrazioni cardiache, sottosviluppo del sistema scheletrico, onfalocele, patologia del cervello, aumento della vescica. Un bambino raramente arriva a 12 mesi.
  5. Sindrome di Edwards. La diminuzione della frequenza cardiaca, la presenza di un'arteria ombelicale (norma - 2), l'onfalocele, le ossa nasali non sono visibili. I bambini muoiono entro un anno.
  6. Triploidia. È accompagnato da molteplici anomalie cerebrali. Diminuzione della frequenza cardiaca, onfalocele, bacino renale ingrossato.
  7. La malattia di De Lange. Il rischio di origine genomica dell'anomalia raggiunge il 25%. Lo sviluppo del bambino è accompagnato da un progressivo ritardo mentale.
  8. Sintomo complesso Smith - Opitsa. Violazione ereditaria dei processi metabolici. Accompagnato da difetti mentali, autismo, disturbi neurologici, patologie della regione cranio-facciale.
  9. Malattia di Turner. Aumento della frequenza cardiaca, ritardo della crescita intrauterina.

Rifiutando lo screening ecografico, la futura mamma e il padre dovrebbero essere consapevoli della responsabilità per il bambino che sta per nascere. La notizia dell'assenza della probabilità di anomalie cromosomiche del feto consente a una donna di godersi senza preoccupazioni l'attesa della maternità.

Cosa mostrerà?

La procedura viene eseguita in modo transvaginale o transaddominale. Nel secondo caso, l'evento viene eseguito con la vescica piena..

Sulla base dei risultati dell'esame, lo specialista analizza gli indicatori significativi:

  1. CTE: il divario tra il coccige e l'osso parietale.
  2. BPD - il divario tra i tubercoli del vertice (indicatore biparientale).
  3. Distanza tra le ossa occipitali e frontali.
  4. La struttura delle regioni del cervello, la loro simmetria.
  5. Spessore piega colletto (TVP).
  6. Il numero di battiti cardiaci per unità di tempo (HR).
  7. La dimensione delle ossa tubolari dell'embrione (omero, femore, parte inferiore della gamba, avambraccio).
  8. Localizzazione degli organi (cuore e stomaco).
  9. Le proporzioni del cuore e dei vasi principali.
  10. Valutazione dello strato e localizzazione della placenta.
  11. Liquido amniotico.
  12. Il numero di vasi nel cordone ombelicale.
  13. Patologia degli organi genitali interni.
  14. Valutazione del tono uterino.

Durante la diagnosi, il medico esamina la struttura dell'embrione, confrontando la distanza coccigeo-parietale (CTE) con il periodo di gravidanza diagnosticato.

Per una diagnosi affidabile, il CTE deve superare i 45 mm.

Un aumento delle dimensioni rispetto allo standard può essere dovuto allo sviluppo di un feto di grandi dimensioni. Una diminuzione del CTE indica una gravidanza congelata, una minaccia di aborto spontaneo, infezioni nel corpo della madre, anomalie cromosomiche.

Se si sospetta una valutazione errata dell'età gestazionale, viene prescritta una seconda ecografia dopo 10 giorni, l'evoluzione del feto viene monitorata nel tempo. Per prevenire la tragedia, a una donna viene prescritto uno screening per il 1 ° trimestre di gravidanza con un'ecografia.

Decodifica e norme

Per la diagnosi della sindrome di Down, un sintomo importante è la TVP. L'indice dello spessore dello spazio del collare è determinato dallo spessore della piega cervicale formata tra il collo e la pelle del feto. La mancata corrispondenza delle dimensioni con l'età gestazionale indica il rischio di sviluppare un feto con anomalie genomiche..

I seguenti indicatori sono considerati normali per il primo screening nel 1 ° trimestre.

Tabella 1. Standard per lo screening del 1 ° trimestre.

Prenditi tempo, settimanemercoledì Valore CTE, mmTVP, mmOsso nasale, mmFrequenza cardiaca al minutoBPR, mm
dieci33 - 41fino a 2.2visibile161 - 179quattordici
undicifino a 50fino a 2.4visibile153 - 17717
12fino a 59fino a 2.5più di 3150-17420
13non più di 73fino a 2.7più di 3147 - 17126

Un importante valore diagnostico è il disturbo bipolare, o la distanza tra le pareti delle ossa parietali, che caratterizza le dimensioni della testa fetale. Valori elevati di BPD indicano un feto di grandi dimensioni, la diagnosi precoce consente la preparazione al parto.

Inoltre, il disturbo bipolare può indicare patologie cerebrali come ernia cerebrale, idrocefalo. La deviazione verso il basso indica difetti dello sviluppo. Possibili patologie si manifestano con formazione impropria dell'osso nasale, frequenza cardiaca anormale. Esaminando il lavoro del cuore, il medico diagnostica i difetti dello sviluppo del cuore del nascituro.

Conseguenze e cause delle deviazioni

Le informazioni ottenute vengono sottoposte ad analisi al computer, che determina la probabilità di nascita di un bambino con una patologia genomica. Il rischio di patologia ha tre gradi: basso, soglia, alto.

Un indicatore di 1: 100 è considerato ad alta probabilità, ciò significa che ogni centesima donna con tali indicatori darà alla luce un bambino con anomalie dello sviluppo. In questo caso, la famiglia decide se i risultati di un esame invasivo sono necessari, il che aumenta il rischio di aborto..

I valori di soglia determinano il rischio di malattia nell'intervallo da 1: 100 a 1: 350. In tal caso è necessario consultare un genetista per specificare il rischio.

La stragrande maggioranza delle donne incinte ha indicatori superiori a 1: 350, che è un indicatore favorevole per il bambino e la madre..

Se risultati sfavorevoli della biochimica del sangue confermano la diagnosi di anomalie genomiche nello sviluppo fetale, alla donna viene offerta l'interruzione medica della gravidanza.

È necessario consultare un genetista qualificato che consiglia un esame invasivo (prelievo dei villi coriali).

La procedura ha un basso rischio di interruzione della gravidanza, stabilendo una patologia fetale a 13 settimane.

La conferma delle malformazioni richiede una decisione concreta. Con il consenso della paziente, l'interruzione della gravidanza viene eseguita tra le 14 e le 16 settimane. I risultati che differiscono dallo standard vengono osservati per una serie di motivi:

  • ECO;
  • obesità, basso peso materno;
  • gravidanza multipla;
  • storia di diabete mellito;
  • avere un'amniocentesi (esame del liquido amniotico) meno di 2 settimane prima dello screening;
  • lo stato psico-emotivo negativo del paziente può influenzare i risultati.

Conclusione

Ritardare l'esame ecografico del 1 ° trimestre di gravidanza non lascia tempo per una decisione informata. Se il periodo di gestazione supera le 20 settimane, per motivi medici viene eseguito il parto artificiale, che influisce negativamente sullo stato emotivo della donna, dei membri della famiglia.

I risultati dello screening devono attendere 3 settimane. Le cliniche private effettuano la ricerca in 2 settimane. Un periodo da 10 a 12 settimane è il periodo ottimale per la prima ecografia come parte dello screening del 1 ° trimestre di gravidanza.

Screening ecografico 1: cosa mostra e come viene decifrato

Una donna incinta di 11-14 settimane viene sottoposta a ecografia a 1 screening. Lo studio consente di rilevare tempestivamente patologie congenite o deviazioni dalla norma.

Indicazioni e controindicazioni per la diagnosi

L'ecografia nel 1 ° trimestre viene eseguita su base volontaria. Una donna ha il diritto di rifiutare la ricerca, quindi lei stessa è responsabile dello sviluppo intrauterino del bambino. Le donne incinte che devono sottoporsi a un'ecografia sono a rischio:

  1. Donna di età superiore ai 35 anni.
  2. Dal 1 ° al 3 ° mese di gravidanza, la futura mamma ha sofferto di una malattia infettiva.
  3. Lo stato di salute di una donna incinta richiede l'assunzione di farmaci vietati nelle prime fasi.
  4. Se c'è il sospetto di congelamento o regressione dello sviluppo fetale. La donna di solito sanguina.

Ci sono parenti stretti con malattie genetiche ereditarie.

  • La donna aveva una storia di aborti spontanei, gravidanza congelata, infertilità.
  • La futura mamma ha già dato alla luce un bambino con disabilità nello sviluppo fisico o mentale.
  • Una donna incinta soffre di tossicodipendenza, alcolismo o fuma molto.
  • L'ecografia non è dannosa e può essere eseguita in qualsiasi momento. Allo stesso tempo, non è stato osservato alcun impatto negativo sul feto per tutto il tempo.

    Quanto tempo lo fanno

    I ginecologi nelle cliniche prenatali prescrivono un'ecografia del primo screening nel 1 ° trimestre, a partire da 11 settimane a 14. È meglio prendere lo studio nel mezzo dei confini designati. La presenza di errori è ridotta al minimo.

    Il compito del ginecologo è calcolare con precisione l'età gestazionale. Viene calcolato dalla data dell'ultimo periodo.

    Come prepararsi per lo studio

    La preparazione per lo screening ecografico del primo trimestre è la seguente:

    1. Non puoi mangiare cibo un giorno prima dello studio, il che causa una forte formazione di gas nell'intestino. A causa dei gas, il risultato ecografico è distorto.
    2. Se viene eseguita un'ecografia del feto per via transaddominale attraverso la parete addominale, la vescica deve essere riempita. Altrimenti, quando si esegue l'ecografia con un sensore transvaginale, questo organo viene svuotato.
    3. Devi comprare un pannolino usa e getta per metterlo sul divano. Opzionalmente, acquista salviette, se hai bisogno di pulire il gel dall'addome.

    Com'è

    Con lo screening ecografico nel 1 ° trimestre, la donna incinta viene posta su un divano. Un pannolino assorbente è posto davanti a questo. Il medico applica uno speciale gel per ultrasuoni sull'addome della donna. Quindi il sensore conduce sopra lo stomaco. Le onde ultrasoniche vengono riflesse dai tessuti interni dell'organo della donna incinta e del feto.

    È così che vengono trasmesse le informazioni sulla condizione e sullo sviluppo intrauterino del bambino. Il medico misura il corpo e gli organi interni del feto, quindi li confronta con le norme per i tempi. L'ecografia Doppler, una valutazione dello stato del flusso sanguigno nella placenta durante la gravidanza, viene eseguita secondo le indicazioni. Quando lo studio finisce, la donna si asciuga il gel dalla pancia..

    Guarda un video dettagliato su 1 screening ecografico:

    Interpretazione dei risultati e delle norme

    Se uno degli indicatori stabiliti della donna incinta non soddisfa gli standard, vengono prescritte una scansione aggiuntiva e un'ecografia Doppler. In base ai risultati dello screening ecografico del 1 ° trimestre, è possibile una singola non conformità agli standard.

    In casi estremi, viene prescritta l'amniocentesi, una procedura in cui viene perforata la vescica e il liquido amniotico viene prelevato per l'analisi. La donna decide se fare questa ricerca invasiva oppure no..

    Il sesso del bambino a 11-14 settimane non è determinato con precisione. I medici raccomandano di controllarlo al secondo screening programmato.

    CTE - dimensione coccigeo-parietale

    La dimensione parietale del coccige a 1 screening secondo gli standard per gli ultrasuoni è leggermente inferiore o superiore. Questa è considerata la norma: ogni bambino si sviluppa individualmente. Se l'indicatore devia verso l'alto, alla donna incinta viene diagnosticato un grande feto, che in peso supera i 3,5 chilogrammi.

    Quando il CTE allo screening 1 nel protocollo è significativamente inferiore alla norma, questo è un segno:

    1. Il feto non si sviluppa. Il ginecologo controlla il battito cardiaco. Se il bambino muore, alla donna viene prescritto il curettage dell'utero per prevenire possibili malattie infettive e sanguinamento.
    2. La futura mamma sviluppa un'infezione, inclusa una veneree.
    3. Nel corpo di una donna incinta vengono prodotti pochi ormoni. Ciò è particolarmente vero per il progesterone. Con la sua grave carenza, la gravidanza può finire in un aborto spontaneo in qualsiasi momento. Il ginecologo prescrive una terapia ormonale per una donna con l'uso dei farmaci "Utrozhestan" e "Duphaston".
    4. Il bambino ha anomalie genetiche. Ma l'ecografia allo screening 1 viene analizzata insieme a un esame del sangue biochimico.

    A volte un basso livello della dimensione coccigeo-parietale viene confrontato con un'errata impostazione del termine. In questo caso, dovrai sottoporti a ripetute diagnosi ecografiche in una settimana..

    FC - frequenza cardiaca

    La frequenza cardiaca sulla prima ecografia pianificata è normalmente di circa 175 battiti al minuto. All'inizio della nascita di una nuova vita, l'indicatore è uguale alla frequenza cardiaca della futura mamma - 83 battiti al minuto o meno. Con un aumento della durata della frequenza cardiaca aumenta.

    TVP: lo spessore dello spazio del colletto

    Lo spessore dello spazio del collare sugli ultrasuoni nel 1 ° trimestre secondo gli standard è determinato come segue:

    • a 11 settimane, la norma è 1,6-2,4 millimetri;
    • 12 settimane - da un punto minimo a 2,5 millimetri;
    • 13 settimane - entro 1,7-2,7 millimetri.

    La struttura del sacco vitellino

    Quando si esamina il sacco vitellino al primo screening ecografico, si presta attenzione all'aumento della densità, alla duplicazione o al cambiamento di forma. Per valutare la condizione patologica, aumentare o diminuire il sacco vitellino, è necessaria l'analisi di un medico altamente qualificato.

    Pertanto, un riesame viene effettuato nelle cliniche a pagamento, dove i medici e le attrezzature sono di livello superiore rispetto ai dispositivi e agli specialisti negli ospedali municipali..

    Se durante la diagnosi alla prima ecografia prima del 1 ° screening, viene rivelata una disfunzione del sacco vitellino, molto probabilmente si verificherà presto un aborto spontaneo. Altrimenti, il feto si svilupperà in modo errato con patologie.

    Lunghezza dell'osso del naso

    Nella decodifica degli ultrasuoni a 1 screening, il ruolo principale è svolto dall'indicatore della lunghezza dell'osso nasale. Se il feto ha una malattia genetica, l'osso si ossifica più tardi di quanto dovrebbe essere. La sindrome di Down è caratterizzata da una piccola dimensione dell'osso o dalla sua completa assenza a 1 screening.

    Norme dell'osso nasale a 1 screening:

    BPR - dimensione della testa biparietale

    Al primo esame di screening, la dimensione della testa biparietale secondo le norme viene calcolata in termini di:

    • a 11 settimane è di 17 millimetri;
    • alla settimana 12, l'indicatore aumenta a 2 centimetri;
    • a 13 settimane, il BPD medio è di 26 millimetri.

    Posizione e spessore della placenta

    La posizione della placenta sull'ecografia a 1 screening influisce sulla postura del feto nell'utero, che a sua volta è importante per il parto. Anche lo spessore della placenta è importante. Il suo ruolo è produrre ormoni, proteggere il bambino e fornirgli sostanze nutritive. In base allo spessore della placenta su 1 ecografia di screening, viene determinata la durata esatta della gravidanza.

    Normale posizionamento della placenta

    Quali patologie vengono diagnosticate

    I risultati dei test biochimici scadenti indicano la presenza di malattie cromosomiche. Ma, ad esempio, la sindrome di Down agli ultrasuoni sembra che il feto non abbia osso nasale o sia notevolmente accorciato.

    Con l'anencefalia, il feto è privo di lobi cerebrali in parte o completamente. In questo caso, la donna incinta viene indirizzata per un aborto. Per altre trisomie, a una donna viene prescritto un consulto con un genetista. La diagnosi finale mediante ecografia del primo screening viene effettuata dopo gli esami:

    1. Biopsia corionica. Il tessuto corionico, la futura placenta, viene utilizzato per diagnosticare i difetti congeniti.
    2. Amniocentesi. La bolla viene perforata e il liquido amniotico viene prelevato per l'analisi.
    3. Cordocente. Le anomalie genetiche vengono rilevate durante l'analisi del sangue del cordone ombelicale nel feto.
    4. Biopsia placentare o placentocentesi. In questa procedura invasiva, un pezzo microscopico di tessuto placentare viene rimosso con un ago da puntura..

    Nel confermare le terribili diagnosi del primo screening, il ginecologo consiglierà alla donna incinta di interrompere la gravidanza. Una donna ha il diritto di decidere da sola. A volte i metodi invasivi causano complicazioni, compreso l'aborto spontaneo.

    I risultati ecografici ricevuti al 1o screening contengono informazioni su possibili marcatori di anomalie e sviluppo intrauterino del bambino. Si consiglia di sottoporsi a questo esame per ogni donna incinta per escludere patologie, malformazioni e altre anomalie nelle fasi iniziali..

    Hai avuto un'ecografia in 1 screening? Parlaci dell'esame. Condividi l'articolo con i tuoi amici sui social network.

    Screening del primo trimestre: trascrizione

    Screening del primo trimestre, trascrizione

    I test di screening aiutano a identificare il rischio di malattie cromosomiche in un bambino anche prima che nasca. Nel primo trimestre di gravidanza vengono eseguiti un'ecografia e un esame del sangue biochimico per hCG e PAPP-A. I cambiamenti in questi indicatori possono indicare un aumento del rischio di sindrome di Down nel feto. Vediamo cosa significano i risultati di queste analisi..

    Per quanto?

    Lo screening del 1 ° trimestre viene effettuato per un periodo da 11 settimane a 13 settimane e 6 giorni (il periodo è calcolato dal primo giorno dell'ultima mestruazione).

    Segni della sindrome di Down agli ultrasuoni

    Se un bambino ha la sindrome di Down, allora già a 11-13 settimane, lo specialista in ecografia può rilevare i segni di questa malattia. Ci sono diversi segni che indicano un aumento del rischio di sindrome di Down in un bambino, ma il più importante è una metrica chiamata Collar Space Thickness (PT).

    Lo spessore dello spazio del collare (TVP) ha sinonimi: lo spessore della piega cervicale, piega cervicale, spazio del collare, trasparenza cervicale, ecc. Ma tutti questi termini significano lo stesso.

    Proviamo a capire cosa significa. Nella foto sotto, puoi vedere l'immagine presa durante la misurazione del TVP. Le frecce nell'immagine mostrano la piega cervicale stessa, che deve essere misurata. Si nota che se la piega cervicale in un bambino è più spessa di 3 mm, il rischio di sindrome di Down nel bambino aumenta.

    Affinché i dati ecografici siano veramente corretti, è necessario osservare diverse condizioni:

    • L'ecografia del primo trimestre viene eseguita non prima di 11 settimane di gravidanza (dal primo giorno dell'ultima mestruazione) e non oltre 13 settimane e 6 giorni.
    • La dimensione del coccige-parietale (CET) deve essere di almeno 45 mm.
    • Se la posizione del bambino nell'utero non consente un'adeguata valutazione del trauma cranico, il medico ti chiederà di muoverti, tossire o picchiettare leggermente sull'addome per consentire al bambino di cambiare posizione. Oppure il medico potrebbe consigliarti di venire per un'ecografia un po 'più tardi..
    • La misurazione del TVP può essere eseguita utilizzando gli ultrasuoni attraverso la pelle dell'addome o attraverso la vagina (a seconda della posizione del bambino).

    Sebbene lo spessore dello spazio del collare sia il parametro più importante nella valutazione del rischio di sindrome di Down, il medico considera anche altri possibili segni di anomalie fetali:

    • L'osso nasale viene normalmente rilevato in un feto sano dopo 11 settimane, ma è assente in circa il 60-70% dei casi se il bambino ha la sindrome di Down. Tuttavia, nel 2% dei bambini sani, l'osso nasale potrebbe non essere rilevato agli ultrasuoni.
    • Il flusso sanguigno nel dotto venoso (aranciano) deve avere una certa forma, che è considerata la norma. L'80% dei bambini con sindrome di Down ha alterato il flusso sanguigno nel dotto di Arantia. Tuttavia, anche il 5% dei bambini sani può presentare tali anomalie..
    • Una diminuzione delle dimensioni dell'osso mascellare può indicare un aumento del rischio di sindrome di Down.
    • Una vescica ingrossata si verifica nei bambini con sindrome di Down. Se la vescica non è visibile agli ultrasuoni a 11 settimane, non è spaventoso (questo accade nel 20% delle donne in gravidanza in questo momento). Ma se la vescica non è visibile, il medico potrebbe consigliarti di venire per una seconda ecografia in una settimana. A 12 settimane in tutti i feti sani, la vescica diventa evidente.
    • Un battito cardiaco accelerato (tachicardia) nel feto può anche indicare un aumento del rischio di sindrome di Down.
    • La presenza di una sola arteria ombelicale (invece di due nella norma) aumenta il rischio non solo di sindrome di Down, ma anche di altre malattie cromosomiche (sindrome di Edwards, ecc.)

    La norma di hCG e la subunità β libera di hCG (β-hCG)

    L'HCG e la subunità β (beta) libera dell'hCG sono due diversi indicatori, ciascuno dei quali può essere utilizzato come screening per la sindrome di Down e altre malattie. La misurazione della subunità β libera dell'hCG consente una determinazione più accurata del rischio di sindrome di Down in un nascituro rispetto alla misurazione dell'hCG totale.

    Le norme per hCG, a seconda della durata della gravidanza in settimane, possono essere trovate qui: http: //www.mygynecologist.ru/content/analiz-krovi-na-HGC.

    Norme per la subunità β libera di hCG nel primo trimestre:

    • 9 settimane: 23,6 - 193,1 ng / ml o 0,5 - 2 MoM
    • 10 settimane: 25,8 - 181,6 ng / ml o 0,5 - 2 MoM
    • 11 settimane: 17,4 - 130,4 ng / ml o 0,5 - 2 MoM
    • 12 settimane: 13,4 - 128,5 ng / ml o 0,5 - 2 MoM
    • 13 settimane: 14,2 - 114,7 ng / ml o 0,5 - 2 MoM

    Attenzione! Le norme in ng / ml possono differire da laboratorio a laboratorio, quindi queste cifre non sono definitive e dovresti comunque consultare il tuo medico. Se il risultato è indicato in MoM, le norme sono le stesse per tutti i laboratori e per tutte le analisi: da 0,5 a 2 MoM.

    E se l'hCG non fosse normale?

    Se la β-subunità libera di hCG è superiore al normale per la tua età gestazionale, o supera 2 MoM, il bambino è a maggior rischio di sindrome di Down.

    Se la subunità β libera di hCG è inferiore al normale per la tua età gestazionale, o inferiore a 0,5 MoM, il bambino è a maggior rischio di sindrome di Edwards.

    Norma RAPP-A

    PAPP-A, o come viene chiamato, "Gravidanza Associated Plasma Protein A", è il secondo indicatore utilizzato nello screening biochimico del primo trimestre. Il livello di questa proteina è in costante crescita durante la gravidanza e le deviazioni nell'indicatore possono indicare varie malattie nel nascituro..

    La norma per PAPP-A, a seconda della durata della gravidanza:

    • 8-9 settimane: 0,17 - 1,54 mU / ml o da 0,5 a 2 MoM
    • 9-10 settimane: 0,32 - 2,42 UI / ml o da 0,5 a 2 MoM
    • 10-11 settimane: 0,46 - 3,73 UI / ml o da 0,5 a 2 MoM
    • 11-12 settimane: 0,79 - 4,76 UI / ml o da 0,5 a 2 MoM
    • 12-13 settimane: 1,03 - 6,01 UI / ml o da 0,5 a 2 MoM
    • 13-14 settimane: 1,47 - 8,54 UI / ml o da 0,5 a 2 MoM

    Attenzione! Le norme in UI / ml possono differire nei diversi laboratori, pertanto i dati indicati non sono definitivi, e comunque è necessario consultare un medico. Se il risultato è indicato in MoM, le norme sono le stesse per tutti i laboratori e per tutte le analisi: da 0,5 a 2 MoM.

    E se il PAPP-A non fosse normale?

    Se PAPP-A è inferiore al normale per la tua età gestazionale, o inferiore a 0,5 MoM, il tuo bambino è a maggior rischio di sindrome di Down e sindrome di Edwards.

    Se PAPP-A è più alto del normale per la tua età gestazionale, o supera 2 MoM, ma il resto dei parametri di screening sono normali, non c'è motivo di preoccuparsi. Gli studi hanno dimostrato che nel gruppo di donne con un aumento del livello di PAPP-A durante la gravidanza, il rischio di malattie fetali o complicazioni della gravidanza non è più alto che in altre donne con PAPP-A normale.

    Cos'è il rischio e come viene calcolato?

    Come avrai notato, ciascuno degli indicatori dello screening biochimico (hCG e PAPP-A) può essere misurato in MoM. MoM è un valore speciale che mostra quanto il risultato dell'analisi ottenuto differisce dal risultato medio per una data età gestazionale..

    Tuttavia, hCG e PAPP-A sono influenzati non solo dall'età gestazionale, ma anche dall'età, dal peso, dal fatto che fumi, dalle malattie che hai e da alcuni altri fattori. Ecco perché, al fine di ottenere risultati di screening più accurati, tutti i suoi dati vengono inseriti in un programma per computer che calcola individualmente per te il rischio di malattie in un bambino, tenendo conto di tutte le tue caratteristiche.

    Importante: per il corretto calcolo del rischio, è necessario che tutte le analisi vengano effettuate nello stesso laboratorio in cui viene calcolato il rischio. Il programma di calcolo del rischio è configurato per parametri specifici, individuali per ogni laboratorio. Pertanto, se desideri ricontrollare i risultati dello screening in un altro laboratorio, dovrai superare nuovamente tutti i test.

    Il programma fornisce il risultato come frazione, ad esempio: 1:10, 1: 250, 1: 1000 e simili. La frazione dovrebbe essere intesa in questo modo:

    Ad esempio, il rischio è 1: 300. Ciò significa che su 300 gravidanze con tassi come il tuo, nascono un bambino con sindrome di Down e 299 bambini sani..

    A seconda della frazione ricevuta, il laboratorio emette una delle conclusioni:

    • Il test è positivo: un alto rischio di sindrome di Down in un bambino. Ciò significa che è necessario un esame più approfondito per chiarire la diagnosi. Il prelievo dei villi coriali o l'amniocentesi può essere raccomandato per te.
    • Test negativo: basso rischio di sindrome di Down nel bambino. Dovrai passare e sottoporre a screening il secondo trimestre, ma non sono necessari test aggiuntivi.

    E se sono ad alto rischio?

    Se, a seguito dello screening, è stato riscontrato un rischio elevato di avere un bambino con sindrome di Down, questo non è un motivo per farsi prendere dal panico e, ancor più, per interrompere una gravidanza. Verrai indirizzato a un genetista per un consulto, che esaminerà ancora una volta i risultati di tutti gli esami e, se necessario, ti consiglierà di sottoporsi a esami: prelievo dei villi coriali o amniocentesi.

    Come confermare o negare i risultati dello screening?

    Se ritieni che lo screening sia stato eseguito in modo errato per te, puoi ripetere l'esame in un'altra clinica, ma per questo dovrai ripetere tutti i test e sottoporsi a un'ecografia. Ciò sarà possibile solo se l'età gestazionale in quel momento non supera le 13 settimane e i 6 giorni..

    Il dottore dice che devo abortire. Cosa fare?

    Sfortunatamente, ci sono situazioni in cui un medico consiglia fortemente o addirittura forza un aborto in base ai risultati dello screening. Ricorda: nessun medico ha il diritto di farlo. Lo screening non è un metodo definitivo per diagnosticare la sindrome di Down e, solo sulla base di scarsi risultati, non è necessario interrompere la gravidanza.

    Dimmi che vuoi consultare un genetista e sottoporsi a procedure diagnostiche per rilevare la sindrome di Down (o altra malattia): prelievo dei villi coriali (se sei incinta di 10-13 settimane) o amniocentesi (se sei incinta di 16-17 settimane).

    E 'Importante Conoscere La Pianificazione

    Complesso vitaminico Elevit pronatale: indicazioni e modalità d'uso durante la gravidanza

    Neonato

    Le donne incinte hanno spesso bisogno di assumere complessi vitaminici e minerali. Elevit è presente sul mercato farmaceutico da diversi anni.

    Gravidanza 10 settimane

    Infertilità

    SentireQuesta settimana, il feto ha già 8 settimane - in questo momento termina la fase embrionale dello sviluppo del bambino. Già la prossima settimana, dallo "stato" dell'embrione, passerà allo "stato" del feto, inizierà un nuovo periodo del suo sviluppo - fetale.

    Quale dovrebbe essere una grande fontanella in un neonato

    Concezione

    Qual è la dimensione normale della fontanellaLa dimensione della fontanella grande dipende dall'età, subito dopo la nascita varia da 2,5 a 3,2 cm.

    Gruppo sanguigno del bambino

    Nutrizione

    Gruppi sanguigniEredità di un gruppo sanguigno da parte di un bambinoAll'inizio del secolo scorso, gli scienziati hanno dimostrato l'esistenza di 4 gruppi sanguigni. Come i gruppi sanguigni vengono ereditati da un bambino?